Dieta in colecistite

La colecistite è un'infiammazione della cistifellea, in cui viene prodotta la bile, necessaria per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

È la bile che facilita la digestione dei grassi, in particolare degli animali, quindi quando la colecistite è molto importante seguire una dieta. L'infiammazione della cistifellea può essere sia acuta che cronica, ma ci sono piccole differenze nella dieta con questo o quel processo.

Regole dietetiche di base

L'obiettivo perseguito dalla dieta per la colecistite è l'agitazione chimica del fegato, il miglioramento della produzione biliare e la normalizzazione del tratto digestivo.

Nonostante una serie di restrizioni, la nutrizione con colecistite dovrebbe essere di alta qualità e contenere la quantità necessaria di proteine, grassi e carboidrati.

Secondo Pevzner, una dieta con colecistite cronica è la tabella numero 5, con la tabella di infiammazione acuta n ° 5A.

Quantità giornaliera di prodotti necessari

  • proteine: 85 - 90 gr., di cui 45 gr. origine animale;
  • grassi: 70 - 80 gr., un terzo della quantità di origine vegetale;
  • carboidrati: 300 - 350 gr., zucchero entro i limiti di 80 - 90 gr;
  • sale da tavola: 6 - 10 gr.

Il contenuto calorico totale del cibo dovrebbe essere 2100 - 2500 calorie.

Modalità di alimentazione

L'assunzione di cibo per la colecistite dovrebbe essere divisa, 5 - 6 volte al giorno. Dal momento che mangiare aiuta a separare la bile, i pasti più frequenti sono benefici per la cistifellea. È importante rispettare la dieta, provare a mangiare allo stesso tempo - questo normalizza la produzione di bile dalla cistifellea.

Sale e liquido

Il consumo di sale da cucina dovrebbe essere alquanto limitato, poiché il sale provoca una ritenzione di liquidi nei tessuti del corpo, che porta ad un ispessimento e al ristagno della bile.

Ma la quantità di fluido usato per la colecistite supera leggermente la norma a 2 - 2,5 litri - questo migliora l'evacuazione della bile dalla cistifellea e attiva anche il lavoro dei reni che rimuovono i cibi nocivi dal corpo.

alcool

Sui pericoli del consumo eccessivo di alcol tutti sanno, ma colecistite necessario osservare la "legge secca". In primo luogo, l'alcool viene solitamente utilizzato fredda, che è dannoso in infiammazione della cistifellea, in secondo luogo, l'alcol contribuisce alla formazione di calcoli (pietre) nella vescica, e in terzo luogo, in presenza calculouse alcol colecistite può provocare coliche epatiche.

Temperatura del cibo

Il cibo per la colecistite non dovrebbe essere né freddo né caldo. Il regime ottimale di temperatura per l'infiammazione della colecisti è di 15-60 gradi.

Regole alimentari

Il cibo, come è noto, dovrebbe suscitare appetito e dare piacere. Questo è particolarmente importante per la colecistite. Pertanto, è necessario sedersi a un tavolo con il buonumore, in una compagnia piacevole, e servire dovrebbe piacere agli occhi. Non forzarti a mangiare quei piatti che non vuoi, dal superamento del tuo desiderio, il cibo non porterà il bene, ma il danno. Cattivo umore e insoddisfazione influenzano negativamente il flusso della bile nelle vie biliari.

Prodotti vietati

Durante la dieta colecistite vietato gamma di prodotti che non solo provoca un effetto coleretico marcato, aumentando così il carico sulla vescica infiammata, ma anche rendere l'intero tratto digestivo a lavorare duro, che influenza negativamente sia il funzionamento della cistifellea e sul corpo intero.

Inoltre, alcuni dei prodotti proibiti contribuiscono all'ispessimento e alla congestione della bile, che può diventare un punto di partenza nella formazione delle pietre.

Non raccomandare cibi che migliorano i processi di putrefazione e fermentazione nell'intestino, stimolano la formazione di succo gastrico, secrezioni del pancreas e irritano il fegato.

Elenco dei prodotti da respingere

  • pane fresco, pasta sfoglia e pasta lievitata, torte fritte;
  • carne, pesce, brodi di funghi (molti estratti che aumentano la secrezione biliare);
  • varietà grasse di carne, pollame (anatra, oca), fegato, rognone, qualsiasi carne affumicata, salsicce, cibo in scatola;
  • Pesce affumicato, salato e in scatola, pesce grasso (storione, merluzzo, sgombro, terpug);
  • panna, latte magro, panna acida, ricotta grassa, formaggi salati, piccanti o grassi possono mangiare non più di una volta alla settimana in piccole quantità;
  • uova e uova sode, tuorlo - non più di 2 volte a settimana;
  • tutti i legumi (fagioli, piselli, fagioli) - aumentare la flatulenza, intrappolato nello stomaco e nell'intestino tenue, che contribuisce al ristagno della bile e aumentare l'onere per il tratto gastrointestinale;
  • spinaci, acetosella, ravanello, cipolle verdi, aglio, funghi, verdure sottaceto e salate (contengono molto acido, sale, digerito a lungo nello stomaco, stimolano la formazione della bile);
  • senape, rafano, pepe e altre spezie, ad eccezione della curcuma;
  • cioccolato, creme, caffè, cacao, tè forte;
  • strutto di ogni tipo (manzo, maiale, agnello), grasso di pollo.

Consentito per prodotti colecistite

I prodotti che sono autorizzati a mangiare con colecistite dovrebbero alleviare al massimo non solo la cistifellea e il fegato, ma anche lo stomaco, il pancreas, l'intestino.

I prodotti consentiti devono essere cotti, cotti al vapore o cotti al forno, ma senza crosta. Il consumo di frutta e verdura in grandi quantità favorisce l'utilizzo della bile, la sua "spazzata" lungo le vie biliari, la stimolazione della peristalsi intestinale.

Elenco dei prodotti consentiti

  • pane di crusca, segale o frumento ieri, cracker, biscotti secchi non zuccherati, vareniki, torte cotte da un impasto;
  • brodo di rosa selvatica, succhi naturali senza zucchero, composta con purea di frutta, gelatine e mousse, tè sfuso con limone;
  • zuppe di verdure, preferibilmente zuppe di latte, latticini e frutta, zuppa di piselli bolliti, zuppa di barbabietole, zuppa di cavolo senza carne;
  • porridge di grano saraceno, farina d'avena, mango, bollito, casseruole con ricotta, vermicelli, riso, semi di girasole e zucca;
  • carne magra di manzo, vitello, carne di pollo bianco, tacchino, coniglio, pesce magro (pesce persico, merluzzo, nasello, tonno), frutti di mare (ostriche, calamari, gamberi, cozze);
  • panna acida a basso contenuto di grassi, formaggi miti, kefir non più del 2% di grassi, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • patate, carote, zucchine, zucca, cavolfiore, insalate di peperoni, cetrioli;
  • mele rosse, banane (1 al giorno), granate;
  • albume, frittata di proteine;
  • olio vegetale, in particolare olio d'oliva, burro (non più di 30 grammi al giorno);
  • Salse di verdure e latticini, prezzemolo, aneto, curcuma, vanillina, cannella
  • frutta, non acida in forma bollita o al forno, mousse, marshmallows in piccole quantità, miele, pastiglie.

In colecistite acuta

Nei primi 3 giorni di esacerbazione della colecistite, si deve osservare solo il regime di assunzione di alcol.

Nausea e vomito precludono la possibilità di mangiare. La bevanda dovrebbe essere almeno 1,5 - 2 litri al giorno, a piccoli sorsi, ma spesso. Sono ammessi decotti alle erbe (camomilla, menta, citronella, rosa canina) o bevande alcaline non gassate a metà con acqua. Poi nella dieta (nei giorni 3 - 4), il cibo viene gradualmente introdotto: purè di cereali nel latte con acqua, mousse e gelatina, purea di colore e cavoletti di Bruxelles.

Gradualmente, la dieta si espande nell'elenco dei cibi consentiti, ma tutte le verdure, i cereali e la carne devono essere cotti o cotti al vapore e macinati. Puoi mangiare da 1 a 2 fette biscottate.

Dopo che il periodo acuto si è attenuato, è necessario continuare a seguire la dieta, ma senza strofinare i prodotti per altri 1-3 mesi.

Necessità di stare

Il rispetto della dieta per la colecistite è il principio principale del trattamento della malattia.

tavolo terapeutico facilita non solo tutti i sintomi spiacevoli di infiammazione della colecisti ma normalizza anche il tratto gastrointestinale nel suo complesso, eliminando i problemi di stomaco (gastrite) e intestinale (costipazione, diarrea).

Una corretta alimentazione colecistite aiuta a perdere peso, che svolge un ruolo importante nelle cause della malattia, stimola la crescita di microflora benefica nell'intestino, rafforza il sistema immunitario, e, soprattutto, a prevenire lo sviluppo di complicanze.

Le conseguenze della non conformità con la dieta

Se ti rifiuti di seguire la dieta del paziente, le seguenti sorprese li stanno "aspettando":

  • colica epatica;
  • la formazione di pietre nella cistifellea, che è irto di intervento chirurgico;
  • sviluppo di pancreatite;
  • ittero (aspetto antiestetico, dolore nell'ipocondrio destro e grave prurito della pelle);
  • empiema della cistifellea (suppurazione);
  • edema della cistifellea;
  • un ascesso caulinico;
  • cancrena della cistifellea;
  • perforazione della cistifellea e peritonite diffusa.

Quasi tutte le complicazioni possono essere un passaggio al tavolo operatorio al chirurgo.

Diagnosi dai sintomi

Scopri il tuo probabile malattia e a cui medico dovrebbe andare

Dieta in colecistite: alimenti consentiti e proibiti, menu di esempio

La colecistite è un processo infiammatorio delle pareti della cistifellea. Si verifica quando l'infezione entra nella cistifellea. Bile si distingue con difficoltà, che provoca dolore, nausea, ingiallimento della pelle. La causa della colecistite può essere il consumo irregolare, la gravidanza, l'ipodynamia, nonché i calcoli, le aderenze e le pieghe della cistifellea. Aumenta l'infiammazione del cibo fritto, grasso e piccante. La dieta con colecistite della colecisti ripristina il deflusso della bile, elimina l'infiammazione. Secondo le varianti del corso di colecistite c'è acuto e cronico. Sul meccanismo di occorrenza - colecistite beskamenny (è raro) e calculous. Ogni tipo di malattia corrisponde alla sua dieta. Di solito la dieta è prescritta dal medico curante tenendo conto dei test e delle condizioni del paziente.

Dietoterapia per colecistite in fasi di malattia

I prodotti possono non solo bollire, ma anche stufare in acqua e cuocere. Quando si cucina, è consentito un uovo al giorno. Sono ammessi prodotti caseari non grassi e formaggi crudi. I frutti possono essere mangiati freschi, ma pelati. In giornata puoi usare un cucchiaio di miele o marmellata.

  • Dopo che i sintomi del dolore sono stati rimossi e il trattamento negli adulti passa alla fase di recupero della cistifellea, viene prescritta la dieta № 5. Nella colecistite cronica, la nutrizione dovrebbe basarsi su di essa. Dieta nella colelitiasi, anche senza segni di infiammazione, è anche raccomandato secondo i principi del quinto tavolo di trattamento.

Tabella dietetica № 5, prodotti consentiti e vietati

La dieta № 5 con colecistite cronica è una dieta a tutti gli effetti, che aiuta a trattare la stasi biliare, attivando la digestione e la capacità contrattile della cistifellea e dell'intestino. Inoltre, il menu dovrebbe limitare i prodotti con il colesterolo e introdurre più lipotropico (migliorando lo scambio di grassi). Regole di base:

  1. Il contenuto calorico è di circa 2800 kcal (in assenza di obesità).
  2. Proteine ​​100 grammi, carboidrati 450 g (con restrizione di semplici), grassi - 60.
  3. Il cibo non può essere macinato.
  4. Per stimolare il rilascio della bile, sono obbligatorie le insalate di verdure con olio vegetale.
  5. La dieta frazionata, almeno sei volte al giorno, contribuisce al deflusso della bile.
  6. Regime di bere - fino a due litri di acqua.
  7. Tutto il cibo dovrebbe essere in una forma calda.
  8. I prodotti possono essere cotti, infornati per estinguere. Aggiungere burro e panna acida solo ai pasti pronti.
  9. Zuppe e borscht su brodi vegetali, con cereali.
  • Pollo, carne di coniglio, carne di vitello, manzo sotto forma di piatti bolliti, al forno o in umido. Prodotti da carne macinata - cotolette, polpette di carne, polpette di carne.
  • Il pesce è a basso contenuto di grassi e moderatamente grasso. Bollito, cotto e versato. Puoi mangiare luccioperca, merluzzo, pesce gatto, lucci e carpe.
  • Verdure sotto forma di insalate, casseruole, bollite e in umido. Carote, barbabietole, zucchine, zucchine sono ammessi. E anche, zucca, cavolfiore e broccoli, cavoletti di Bruxelles, romanesco, patate e zucca. È consentito aggiungere verdure fresche alle insalate.
  • Cereali sotto forma di cereali, casseruole come additivo per zuppe. I migliori per la cistifellea sono farina d'avena e grano saraceno, il resto può essere usato meno spesso. Pasta consentita, ma senza salse grasse.
  • I frutti sono freschi - albicocche, prugne, mele, banane, uva senza buche. Le bacche vengono utilizzate al meglio sotto forma di composte, baci, mousse.
  • I latticini sono raccomandati freschi e magri - kefir, yogurt, ryazhenka, ricotta. Il piatto finito può essere aggiunto al 10% di panna acida e crema.
  • Il pane dovrebbe essere essiccato, segale, con la crusca. Puoi mangiare biscotti secchi, asciugare, cracker e biscotti.
  • Dalle bevande sono consentiti succhi non acidi, diluiti, decotti di infusione di frutta secca o rosa canina.
  • Puoi aggiungere marmellata e ricotta e miele - un cucchiaio al giorno.

La dieta è osservata in colecistite cronica per molto tempo, almeno un anno. Selezione impropria di alimenti può innescare una esacerbazione della malattia e causare complicazioni che portano alla necessità di rimozione della cistifellea. Elenco dei prodotti che dovrebbero essere esclusi dalla dieta alimentare:

  • Alcol.
  • I cibi fritti, caldi e grassi sono tutti senza eccezioni.
  • Cuocere al forno, pasta sfoglia, qualsiasi farina di farina di altissima qualità, torte, torte.
  • Confetteria, cioccolato.
  • Cacao, caffè forte.
  • Maionese, senape, rafano e ketchup.
  • Aceto, pepe e aglio Le cipolle possono essere bollite.
  • Spinaci, ravanello, daikon, acetosa.
  • Carne, pesce e funghi.
  • Funghi.
  • Bevande gassate e succhi confezionati.
  • Cibo in scatola, fumo, sottaceti, marinate.
  • Salsicce, a scatti.
  • Pesce salato o essiccato, sushi.
  • Spuntini, patatine e cracker con spezie.

Esempio di una settimana per colecistite

Una corretta alimentazione con colecistite e colecistite è raccomandata per costruire su un menù esemplare per una settimana:

Dieta in colecistite

Una corretta alimentazione con l'infiammazione della colecisti e la disfunzione dei dotti biliari è parte integrante del trattamento. Se il paziente sa cosa può essere mangiato con la colecistite e cosa è meglio rinunciare, il processo di ripristino dei tessuti feriti procede più rapidamente e senza manifestazioni negative.

Il rispetto della dieta per la colecistite è parte integrante del trattamento

Caratteristiche di nutrizione in colecistite

Dieta con colecistite significa l'uso della tabella numero 5 - una dieta dura ma equilibrata.

Caratteristiche di una corretta alimentazione con infiammazione della cistifellea:

  • per colecistite acuta è necessario ridurre al minimo l'onere per il tubo digerente e di abbandonare completamente il cibo per 2-3 giorni, bere più liquidi - acqua naturale, rosa canina brodo, succhi di frutta e verdura;
  • durante il decorso cronico della malattia è necessario mangiare spesso, ma in piccole porzioni - 5-6 volte al giorno;
  • mangiare cibo in una forma calda, per escludere piatti caldi e freddi e bevande;
  • mangiare completamente (almeno 2100-2550 calorie al giorno) - il corpo deve ricevere la quantità necessaria di proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali;
  • limitare l'assunzione di sale - la sostanza inibisce la rimozione del fluido dal corpo e aiuta a bloccare i dotti biliari, che è inaccettabile nella loro infiammazione;
  • La preparazione del cibo dovrebbe essere fatta cuocendo, bollendo o preferendo i piatti per una coppia.

Cosa posso mangiare con la colecistite?

La nutrizione equilibrata e sana implica utilizzo dell'elenco di prodotti consentiti:

  • zuppe - latticini, frutta, magra, verdura;
  • frutta secca, miele, frutta e noci nella loro forma grezza cotta - banane, pesche, mele, pere, arance (tranne durante la malattia acuta);
  • olivello spinoso, olivo, olio di lino;
  • cruda, al forno, mescolati in insalate e verdure semechki- cavolfiori, pomodori (succo di pomodoro), patate (succo di patate), carota (succo di carota), cetrioli, barbabietole (succo di barbabietola), peperoni, lattuga, zucca, semi di lino semi di zucca;
  • pasta, porridge (farina d'avena, semola, riso, grano saraceno);
  • pesce magro e frutti di mare;
  • carne con una percentuale minima di contenuto di grassi - coniglio, tacchino, pollo, vitello.

Zephyr può essere incluso nella dieta con una dieta

E 'utile avere un formaggio a basso contenuto calorico, pane bianco di ieri, nero o crusca, bere latte magro, yogurt, marmellata, tè verde con zenzero, cicoria al posto del caffè. Dolce può essere biscotti di cereali, torte vento, gnocchi, crackers, marmellate, caramelle, gelatine.

Quello che non puoi mangiare

Accelerare il processo di guarigione è possibile, se Escludere dalla dieta tutti i prodotti che sono in grado di:

  • provocare processi stagnanti nel dotto biliare;
  • stimolare la decomposizione e il decadimento dei residui di cibo;
  • aumentare il carico sulla cistifellea attraverso un forte deflusso della bile.

Per peggiorare le condizioni del paziente possono essere cibi grassi, speziati e fritti.

L'uso di cibi grassi e fritti può peggiorare la salute della colecistite

Elenco dei prodotti vietati:

  • ricchi brodi con carne, funghi, pesce;
  • latte grosso e prodotti a base di latte acido;
  • cuocere dal burro e pasta lievitata, gnocchi, dolci, gelati;
  • piatti a base di pesce e carne con una percentuale maggiore di grassi;
  • prodotti in scatola (olive, cetrioli, pomodori, pesce), prodotti affumicati, marinate, spezie, spezie e uova;
  • aglio, acetosa, spinaci, funghi, cipolle verdi, legumi, ravanello;
  • caffè, cioccolato, tè nero, soda.

Menu di esempio per la settimana

Una persona che soffre di colecistite deve seguire costantemente una dieta rigorosa. Da un ampio elenco di prodotti consentiti, è possibile creare un menu vario ed equilibrato per tutti i giorni.

Tabella "Menù settimanale di piatti dietetici"

Come non danneggiare la tua salute o che non puoi mangiare con la colecistite

L'elenco di cose che non possono essere mangiate con colecistite non è molto grande, ma vale ancora la pena conoscere i prodotti proibiti e imparare a evitarli. Questo è molto importante, perché l'atteggiamento negligente nei confronti della salute e l'incuria sulle raccomandazioni dei medici possono portare a conseguenze spiacevoli e alla necessità di un intervento chirurgico urgente.

Elenco dei prodotti vietati

Ovviamente, in sostanza, rinunciare alle solite prelibatezze è per coloro che hanno già sperimentato la colecistectomia e che hanno diagnosticato una colecistite cronica. Questa malattia di solito si verifica senza la formazione di calcoli, quindi il suo principale pericolo risiede proprio nella formazione dei calcoli, che in futuro possono essere la ragione dell'intervento chirurgico. Nei pazienti con colecistite acuta, l'aderenza a una dieta può solo aiutare con la forma catarrale della malattia, poiché in altri casi il paziente subisce una rapida rimozione della cistifellea il più presto possibile. Che cosa devi rinunciare?

Gli alimenti proibiti nella colecistite rientrano generalmente nella categoria dei nocivi, poiché il loro abuso peggiora la salute e influisce negativamente sul tratto gastrointestinale anche per le persone completamente sane. Questi includono:

  • alcol;
  • prodotti contenenti caffeina;
  • pane fresco, prodotti da forno, confetteria;
  • carne e pesce grassi;
  • latticini grassi.

Attenzione per favore! In presenza di altre malattie del tubo digerente, l'elenco degli alimenti proibiti può essere ampliato.

Carne e pesce

Ai pazienti è vietato mangiare carne e pesce grassi, quindi la categoria di inaccessibili sono:

  • carne di maiale,
  • agnello,
  • anatra,
  • oca,
  • storione,
  • salmone,
  • pesce gatto,
  • Chum,
  • cibo in scatola,
  • salsiccia,
  • prodotti affumicati,
  • le frattaglie,
  • caviale di pesce

Attenzione per favore! Anche il pollo delicato e dietetico, la carne di coniglio non può essere fritta, in quanto ciò può provocare nuovi periodi di dolore.

Quindi, anche la zuppa di cavoli bollita, l'okroshka, le zuppe su brodo di carne o di pesce, così come le pietanze cucinate su grassi o margarina, saranno una scelta inadatta per i pazienti con colecistite.

alcool

L'alcol nella colecistite non è raccomandato, poiché qualsiasi bevanda alcolica contribuisce alla formazione di calcoli biliari e al loro movimento. Pertanto, per rendere omaggio al serpente verde non è più di una volta ogni pochi mesi, e la dose di alcol assunto dovrebbe essere minima.

Attenzione per favore! Alcuni medici consigliano quotidianamente ai propri pazienti di bere un bicchiere di vino secco di qualità, giustificandolo dal fatto che la bevanda accelera la sintesi della bile e aiuta il paziente a riprendersi. Ma questa raccomandazione è piuttosto discutibile.

Verdure e spezie

Sebbene tutti sappiano che le verdure dovrebbero essere parte integrante della dieta di qualsiasi persona, se c'è un processo infiammatorio nella cistifellea, dovrai rinunciare:

  • cipolle verdi,
  • acetosa,
  • aglio,
  • ravanello,
  • ravanello,
  • tutte le verdure in salamoia e in scatola.

Anche il pepe nero, la senape, la maionese, il rafano e tutte le altre spezie rientrano nella categoria del bannato, con l'eccezione della curcuma.

Importante: i pazienti in qualsiasi forma non possono mangiare funghi e noci.

Prodotti lattiero-caseari

I pazienti con colecistite non dovrebbero mangiare latte grasso, ricotta, panna, formaggio a pasta dura, panna acida. Anche se yogurt scremato, ryazhenka o prodotti con una bassa percentuale di grassi possono ancora essere presenti sul loro tavolo.

Importante: è estremamente necessario trattare il gelato, poiché questo prodotto non solo contiene una grande quantità di grasso, ma è anche molto spesso prodotto sulla base di olio di palma e vari additivi alimentari nocivi, aromi e così via.

Bevande e dolci

Con l'infiammazione nella cistifellea, è severamente vietato usare qualsiasi prodotto contenente caffeina. Questo è vero sia per quanto riguarda tutte le bevande energetiche, sia per il banale cacao o cioccolato. Pertanto, il caffè con colecistite è tabù.

Raccomandazioni speciali

Nonostante una lista abbastanza ampia di cibi vietati, mangiare con la colecistite deve essere completo ed equilibrato. Pertanto, il tuo menu giornaliero dovrebbe essere provato in modo che il cibo soddisfi tutti i bisogni del corpo in nutrienti.

Inoltre, con questa malattia, è ugualmente pericoloso sia per la fame che per il glutine. Pertanto, non trascurare il parere dei medici. Per facilitare il lavoro della cistifellea, tutti i pazienti dovrebbero mangiare almeno 5 volte al giorno, ma a poco a poco. Pertanto, anche coloro che sono abituati a mangiare una o due volte al giorno, dovrà imparare non solo a colazione, pranzo e cena, ma anche per introdurre nelle loro quotidiane di pianificazione cose come pranzo e tè del pomeriggio.

Quindi, con quello che i prodotti con cholecystitis sono vietati, e anche da quelle cattive abitudini in una dieta che è necessario rifiutare, abbiamo capito. Ora non è superfluo imparare come costruire correttamente la dieta in modo che la malattia non ti ricordi di te il più a lungo possibile. Per questo, ti consigliamo di leggere l'articolo: come mangiare correttamente, avendo una diagnosi di colecistite?

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Dieta in colecistite

La descrizione è aggiornata 2017/05/30

  • efficienza: effetto terapeutico dopo 14 giorni
  • date: da 3 mesi e oltre
  • Costo dei prodotti: 1200 - 1350 rubli a settimana

Regole generali

colecistite - Infiammazione della colecisti di natura infettiva (batterica, parassitaria virale).

Una ragione importante per lo sviluppo di questa malattia è anche la stasi della bile e cambiamenti nella sua composizione. Ci sono due forme di malattia: alitiasica e colecistite calcicola, e l'infiammazione può essere catarrale e purulento.

I seguenti sintomi sono tipici:

  • Dolore: localizzazione del dolore nell'ipocondrio destro e nella cistifellea. Spesso si manifesta dopo cibi grassi, fritti, bevendo acqua gassata e birra, spesso associata a stress psicoemotivo. Può essere dolore acuto (in remissione), acuto e intollerabile (nella fase di esacerbazione). Il dolore può essere consegnato alla scapola, alla spalla, alla zona del collo.
  • Dispeptico, che si verifica quando la bile viene gettata nello stomaco - l'amaro si verifica in bocca, si aggiungono anche nausea e vomito.
  • Dispepsia intestinale - flatulenza, frequente diarrea, intolleranza all'alimentazione di un diario, costipazione. a holetsistopankreatit - sgabelli sciolti.

Con i sintomi dell'infiammazione della colecisti, la terapia dietetica è una parte importante del trattamento generale. È prescritto nelle forme acute, esacerbazione di forme croniche di colecistite (calcoli e non calcoli), colangite, discinesia del dotto biliare.

Vediamo che tipo di dieta è raccomandata per tutte queste malattie. La dieta di base è Tabella numero 5 e le sue varietà. Dieta nell'infiammazione della colecisti, a seconda dello stadio della malattia, in un modo o nell'altro esclude gli stimoli meccanici e chimici. Pertanto, i piatti sono cotti, ma non fritti, puliti o tritati finemente. Esclusa ruvido, cibi grassi e acuti, e colecistite con pietre in aggiunta - tuorli d'uovo, e limitatamente a oli vegetali che possiedono pronunciate azione coleretica che può causare un attacco di colica biliare.

Dieta in colecistite durante un'esacerbazione

Nei primi giorni con esacerbazione con l'obiettivo di massimo scuotimento, il tratto gastrointestinale è completamente affamato. Bere è permesso: tè sfuso, succhi diluiti, rosa canina. Il 3 ° giorno, è prescritta una variante anti-infiammatoria - Dieta №5В, Esclusi eventuali stimoli meccanici e chimici. Si consiglia per un breve periodo (4-5 giorni) - per la durata della degenza del paziente in rigoroso riposo a letto.

Limita i carboidrati a 200 g (a causa di semplici - zucchero, marmellate, miele, marmellata), riduce le proteine ​​(fino a 80 g), così come la quantità di grasso. Il cibo è preparato senza sale e solo strofinato: sotto forma di soufflé, purè di patate e zuppe di muco. È importante osservare la frazionalità del cibo (almeno 5 volte) e assumere piccole quantità di cibo. Contenuto calorico di una razione giornaliera al livello di 1600 kcal, è previsto per l'uso di liquidi (fino a 2,5 l / giorno).

Nella dieta vengono introdotti solo:

  • cibo leggermente macinato sull'acqua e senza burro;
  • zuppe mucose (a base di farina d'avena, riso e semola);
  • porridge di purè liquido (farina d'avena e riso) con l'aggiunta di latte;
  • purè di patate, gelatine, succhi di verdura;
  • gradualmente introdotto purè di carne bollita (un po '), ricotta a basso contenuto di grassi, pesce bollito;
  • pane di grano o cracker.

Una tale dieta è prescritta se il paziente colecistite non calica. La dieta terapeutica nella colecistite calculare acuta si basa sugli stessi principi. Tutti i pazienti con qualsiasi forma di colecistite il giorno 8-10 vengono trasferiti a Dieta 5A, che dovrebbe essere osservato per 1-2 settimane.

Esclude:

  • Prodotti che migliorano i processi di fermentazione e putrefazione (fagioli, miglio, cavoli in qualsiasi forma).
  • stimolanti forti e la secrezione biliare (spezie, funghi, rafano, sottaceti, senape, sottaceto, alimenti fermentati).
  • Sostanze estrattive (brodi di legumi, carne, pesce e funghi).
  • Prodotti con oli essenziali (rape, ravanelli, ravanelli, aglio, cipolla).
  • Ricco di fibre e frutta acida (agrumi, varietà acide di prugne, mirtilli rossi).
  • Grassi di carne, fritti, affumicati, fegato, cervello, cibo in scatola, rognoni, stufati, salsicce.
  • Crema, cagliata grassa e aspra.
  • Caffè, cacao, bevande a gas.

Elenco dei prodotti ammessi:

  • Pane di grano o biscotti raffermo.
  • Purea di patate vegetariane con purè di verdure (patate, carote, zucca). Zuppe ammesse con groppa bollita (semolino, riso, farina d'avena).
  • Manzo a basso contenuto di grassi, pollo, coniglio, tacchino sotto forma di soufflé, knelé, purè di patate. L'uso del pollame è consentito da un pezzo. Pesce sfuso bollito, a vapore (con un pezzo e sotto forma di carne macinata).
  • Latte, bevande al latte acido, ricotta a basso contenuto di grassi e grassetto.
  • Omelette di vapore proteico, un tuorlo al giorno può essere aggiunto solo ai pasti.
  • Purè di porridge dai cereali: riso, grano saraceno, farina d'avena, fiocchi d'avena, acqua bollita e metà del latte.
  • Vermicelli sottili bolliti.
  • Patate, cavolfiori, carote, barbabietole in forma bollita e purè. Zucca e zucca bollite possono essere mangiate, tritate fette.
  • Frutta matura (al forno e in una forma irregolare grezza), gelatina, frutta secca essiccata.
  • Miele, zucchero, latte, marmellata, marshmallow, marmellata.
  • Burro in piatti (20-30 grammi al giorno).
  • Tè con limone e zucchero, caffè non forte, succhi dolci, infuso di rosa canina.

Dieta in colecistite cronica

Al di fuori della riacutizzazione, il principio principale della nutrizione è il brivido moderato della cistifellea e del fegato, la normalizzazione della funzione della secrezione biliare e il livello colesterolo nel paziente. Un basico Dieta № 5, che è una dieta fisiologicamente completa e fornisce un pasto separato, che contribuisce anche al regolare deflusso della bile.

Il contenuto calorico del cibo è 2400-2600 kcal (proteine ​​- 80 g, grassi - 80 g, carboidrati - 400 g). Consumo limitato di sale (10 g), liquido entro 1,5-2 litri. Nella nutrizione, i grassi (specialmente i grassi refrattari) sono alquanto limitati. I piatti sono cucinati con bollito, cotto a vapore e già cotto senza crosta.

Le verdure per i piatti non passano e macinano solo verdure ricche di cellulosa, oltre a carne filata. Richiede un regime chiaro e assunzione di cibo 5-6 volte al giorno. La nutrizione per la colecistite cronica al di fuori della riacutizzazione è finalizzata a una moderata stimolazione della secrezione biliare, quindi contiene:

  • Insalate e pinzimonio condite con olio vegetale non raffinato (devono essere cambiate).
  • Varie verdure, bacche e frutti.
  • L'alto contenuto di fibre (dovuto al consumo di cereali, verdure e frutta), che è necessario se disponibile costipazione.
  • Uova di gallina (non più di una), poiché i tuorli hanno un effetto coleretico. Con i dolori e l'aspetto dell'amarezza nella bocca, che può apparire con l'uso di uova, sono consentiti solo piatti a base di albumi.

Dalla dieta sono esclusi:

  • Prodotti con oli essenziali (aglio, agrumi).
  • Piatti altamente estrattivi (tutti i brodi, brodo di cavolo).
  • Verdure contenenti acido ossalico (acetosa, spinaci).
  • Sfoglia e pasta
  • Carne grassa e sottoprodotti contenenti colesterolo (fegato, reni, cervello).
  • Alcol.
  • Carboidrati limitati facilmente digeribili (marmellata, zucchero, dolci, miele) e latte grasso, panna, latte cotto fermentato, panna acida.

Dieta № 5 può essere applicato fino a 1,5-2 anni. Con l'esacerbazione della colecistite cronica, viene eseguito un trattamento appropriato e viene prescritta una dieta alimentare, come nella colecistite acuta, cioè il paziente viene trasferito a Tabella №5А.

Dieta con colecistite calcicola nel periodo di remissione non differisce da quanto sopra. In questo caso, viene visualizzata anche la tabella di base. Le restrizioni sono valide solo per l'uso di tuorli d'uovo - a solo 0,5 tuorlo nei prodotti alimentari sono vietate grassi non digeribili, oli vegetali, per un importo che non provoca crisi epilettiche.

A causa della vicinanza topografica, generalità dell'afflusso di sangue e innervazione, con LCB e colecistite il sistema gastroduodenale, il pancreas e l'intestino sono coinvolti nel processo patologico.

Con una patologia combinata (colecistite e pancreatite) una varietà Tabella numero 5 - Tabella №5П. È caratterizzato da un aumento del contenuto proteico (fino a 120 g) e una restrizione ancora maggiore di grassi e carboidrati, che stimolano la funzione del pancreas. Inoltre, le sostanze estrattive (brodo di cavoli, brodi di carne e pesce) e fibre grosse di verdure sono limitate. Tutti i piatti sono serviti in forma bollita oa vapore, a terra. La dieta è prescritta per 2-3 mesi, quindi espandere la quantità di cibo e un elenco di alimenti.

Se la malattia sottostante accompagna gastroduodenit, allora il potere è in qualche modo modificato all'interno Tabella numero 1. La dieta ha molto in comune: escludere i piatti - agenti causali della secrezione gastrica, oltre a piatti molto caldi e molto freddi. Il cibo è raccomandato liquido o pastoso in forma bollita e grattugiata. accoglienza preclude di alimenti ricchi di fibre (rape, piselli, ravanelli, fagioli, ravanelli, asparagi), frutta con una pelle ruvida (uva spina, uva, datteri, ribes), pane integrale, così come la carne stopposa ruvida, pollame e pelle di pesce.

Va notato che non sempre il trattamento medicamentoso e il rispetto della dieta possono ottenere la remissione. In caso di frequenti esacerbazioni di colecistite, con le sue complicanze (purulente, flemmonosa), nonché con LCB raccomandare un trattamento chirurgico.

La nutrizione è una componente importante del periodo di recupero postoperatorio. Dopo 12 ore dall'intervento, è consentito bere acqua senza gas a piccoli sorsi (fino a 500 ml al giorno). Il secondo giorno nella dieta viene introdotto il kefir a basso contenuto di grassi, il tè non zuccherato, il kissel in porzioni non più di 0,5 tazze con una periodicità di 3 ore.

In 3-4 giorni già consentito l'assunzione di cibo e di cibo organizzata a 8 volte al giorno in porzioni 150 g: purè di patate (semiliquide), zuppe di acqua grattugiato, strapazzate albumi, strofinato pesce bollito, gelatine di frutta. Dai liquidi puoi bere succhi (mela, zucca) e tè con zucchero.

Pane di grano essiccato

Il quinto giorno vengono introdotti biscotti e pane di grano essiccato. Dopo una settimana, aggiungere il porridge schiacciato (grano saraceno, farina d'avena), la carne scorsa bollita, la ricotta a basso contenuto di grassi, i prodotti di latte acido e la purea di verdure. Dopo questo, il paziente può essere trasferito a Tabella № 5А, un po 'più tardi - Tabella numero 5.

Dieta in colecistite: cibi pericolosi e salutari

La colecistite è una malattia abbastanza comune che colpisce fino al 10% della popolazione mondiale. Parte della complessa terapia di questa patologia è una dieta terapeutica e profilattica.

Principi di nutrizione terapeutica e preventiva nella colecistite

La causa di questa patologia è il processo infiammatorio nei tessuti della cistifellea, che può essere acuta o cronica. La colecistite acuta, secondo le statistiche mediche, è al secondo posto tra le cause più comuni di richiesta di cure di emergenza ai chirurghi, dopo un'appendicite acuta, che porta a questa triste valutazione. E i disturbi nutrizionali sono una delle ragioni principali associate al rischio di sintomi della malattia. Non a caso le "vittime" della malattia nella stragrande maggioranza dei casi sono pazienti affetti da uno dei gradi di obesità.

Ecco perché la nutrizione terapeutica e preventiva è la "pietra angolare" della terapia complessa di questa patologia. Aderire a una dieta speciale può prevenire lo sviluppo di forme acute di colecistite, escludere la transizione dalla forma acuta a quella cronica e anche eliminare le recidive di infiammazione della colecisti.

La cosa principale è osservare i principi di base dell'alimentazione, che perseguono i seguenti obiettivi:

  • ridurre il carico sul sistema digestivo;
  • escludere ulteriori irritazioni dell'organo infiammato;
  • ottimizzare la produzione di bile;
  • normalizzare la funzione contrattile della cistifellea.

I principi generali della dieta terapeutica e profilattica 5 per Pevzner, destinati a tutti i pazienti con colecistite, sono:

  • pasti frequenti e divisi, in piccole porzioni, almeno cinque volte al giorno (mono 6-7) per stimolare la produzione e l'escrezione della bile;
  • mangiare meglio allo stesso tempo, per "abituare" il corpo a un certo programma, in accordo con esso, ci devono essere emissioni di bile;
  • in una volta si consiglia di consumare non più di 700 g di cibo;
  • il peso totale della dieta giornaliera del paziente non deve superare i 3500 g;
  • per un giorno è necessario bere almeno 8 bicchieri di liquido (acqua senza gas, freschi, decotti a base di erbe, composta di casa, tè verde leggero, ecc.);
  • nella dieta, i grassi e i carboidrati raffinati sono limitati;
  • i prodotti proteici di alta qualità non dovrebbero essere grassi;
  • mentre il corpo dovrebbe ricevere molte sostanze nutritive di base;
  • nel menù giornaliero dovrebbero essere da 80 a 95 grammi di proteine, di cui circa la metà dovrebbe essere su proteine ​​di origine animale;
  • 70-80 g nella dieta dovrebbero essere grassi, e 1/3 - vegetali;
  • i carboidrati dovrebbero essere da 300 a 350 e solo 1/3 di essi possono essere raffinati (zucchero, amido);
  • dai metodi di cottura è consentita solo la cottura o la cottura a vapore;
  • tutto il cibo dovrebbe essere a temperatura ambiente o caldo.

Caratteristiche della dieta in colecistite acuta

Durante l'esacerbazione della colecistite, si raccomanda ai pazienti di aderire alla dieta Pevzner 5A.

Importante!

Se si verificano sintomi acuti, è necessario limitare l'uso di qualsiasi cibo solido.

I pazienti devono scaricare il sistema digestivo, escludendo dal menu tutto tranne:

  • acqua (senza gas);
  • tè (non forte);
  • mela e altra frutta e bacche fresche;
  • decotto di rosa canina e alcune altre piante medicinali, che il medico consiglia.

Se i sintomi patologici sono diminuiti, puoi gradualmente introdurre:

  • zuppa con patate, riso;
  • porridge di farina d'avena (purè);
  • gelatina;
  • un piccolo cracker (dalla farina di grano).

In un paio di giorni, i prodotti animali a basso contenuto di grassi vengono introdotti nel menu:

  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • petto di pollo bollito, tritato e grattugiato;
  • preparato carne di vitello allo stesso modo;
  • coniglio.

In una settimana, con il miglioramento del quadro clinico, puoi seguire la dieta di Pevzner 5, diversificando il menu con prodotti utili e dimenticando quelli dannosi.

Elenchi di prodotti consentiti e vietati nella colecistite

Anche nella fase di remissione, quando la malattia era in agguato, i pazienti con diagnosi di colecistite dovevano essere programmati per mangiare, escludendo dal menu prodotti e piatti che potrebbero causare una esacerbazione della patologia. E arricchire la dieta con quelli che hanno un alto valore nutrizionale e proprietà anti-infiammatorie.

Elenco di prodotti nocivi

  • cottura;
  • fagioli;
  • prodotti affumicati;
  • pesce, carne, frutti di mare delle varietà grasse;
  • prodotti semilavorati, prodotti di lavorazione profonda (salsicce, salsicce, ecc.);
  • fast food;
  • funghi;
  • prodotti dolciari (decorati con panna, pasta con un alto contenuto di grassi, ecc.);
  • cioccolato;
  • sottaceti;
  • verdure con un gusto forte (rapa, cipolla, ravanello, aglio);
  • spinaci;
  • gelato;
  • bevande raffreddate e / o gassate;
  • caffeina (ad eccezione del tè debole) e bevande alcoliche.

Elenco dei prodotti consigliati

  • Panetteria e pasta di cereali integrali e farina di segale;
  • cereali integrali (grano saraceno, cannella, farina d'avena, riso, ecc.);
  • pesce, carne, frutti di mare, formaggio, ricotta (varietà a basso contenuto di grassi);
  • uova (sode, morbide, a forma di omelette di vapore);
  • biscotti biscottati;
  • miele;
  • verdure (cotte a bagnomaria o bollite);
  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • zuppe di verdure, cereali, possono essere aggiunte con latte (di provenienza);
  • frutta secca (asciugata);
  • frutto (non acido);
  • marmellate;
  • olio d'oliva non raffinato;
  • barbabietola e altri alimenti freschi (dose da prendere su raccomandazione del medico curante);
  • brodi di rosa selvatica e erbe aromatiche;
  • yogurt magro o naturale, kefir e altri prodotti caseari.

Menu di esempio per colecistite (stadio di remissione)

Questo menu di esempio è progettato per un piano di alimentazione cinque volte.

Dieta in colecistite della cistifellea - prodotti consentiti, menu campione

Dieta con colecistiteE è una parte importante del trattamento, senza la quale non è solo impossibile sbarazzarsi della malattia, ma si possono ancora ottenere molte complicazioni aggiuntive.

La dieta corretta dovrebbe essere fatta tenendo conto della selezione di prodotti contenenti sostanze utili e facilitando la liquefazione della bile e la rimozione del processo infiammatorio. In questo caso, le ricette e i metodi di preparazione dei piatti devono essere scelti in modo tale che essi esercitino meno sforzo sugli organi digestivi.

Regole dietetiche di base

La dieta con colecistite è mirata a ridurre il carico sul fegato, produrre bile e normalizzare il tratto digestivo.

Nutrizione per colecistite acuta

Nella fase acuta della malattia, la nutrizione dovrebbe essere più delicata per il tratto gastrointestinale. Durante questo periodo nella cistifellea i processi infiammatori crescono molto rapidamente, a seguito del quale il normale funzionamento degli organi escretori biliari viene interrotto. Pertanto, è necessario garantire il massimo riposo al corpo interessato - questo è ottenuto attraverso il rispetto dei primi giorni della dieta del regime di bere.

Nella fase acuta della colecistite, la nutrizione dovrebbe essere più parsimoniosa per il tratto gastrointestinale

Si consiglia di utilizzare quanto più liquido possibile, preferibilmente da questo elenco:

  • Acqua minerale (senza gas);
  • Berry e succhi di frutta;
  • Una zaffata di tè dolce;
  • Decotto di bacche di rosa selvatica.

Quando la fase acuta della malattia si riduce (2-3 giorni), è possibile iniziare lentamente ad espandere la dieta. È necessario iniziare con zuppe di purea e mucose, cereali, gelatine di frutta e mousse di bacche. A poco a poco, man mano che le condizioni del paziente migliorano, viene introdotta nella dieta una carne povera di grassi, i cui piatti sono cotti o cotti al vapore. Nel menu aggiungere pesce bollito, ricotta a basso contenuto di grassi, crostini bianchi, ecc.

Dopo circa una settimana di tale nutrizione il paziente viene trasferito ad una dieta numero 5a, progettata specificamente per i casi di colecistite acuta (nella fase di remissione incompleta). Il regime di questa dieta viene osservato fino al completo recupero del paziente, a condizione che venga ripristinata la funzionalità della cistifellea, entro 3-4 settimane. Dopo questo, il paziente passa alla dieta numero 5, che deve essere osservata per un lungo periodo, al fine di evitare esacerbazioni.

Fai attenzione! La tabella dietetica deve essere osservata con colecistite 10-12 mesi, e qualche volta per tutta la vita, indipendentemente dallo stadio e dalla fase della malattia.

Nutrizione per colecistite cronica

Colecistite in forma cronica può verificarsi in due stati: in fase di remissione e di esacerbazione.

La dieta in fase acuta con colecistite cronica non differisce dalla nutrizione terapeutica utilizzata per la colecistite acuta. Ma quando viene raggiunta la remissione parziale, il paziente viene trasferito al tavolo numero 5, saltando il palco con la dieta n. 5a.

Nella fase di remissione della colecistite cronica, la dieta numero cinque deve essere osservata per i pazienti che mettono in pericolo la vita per la prevenzione di esacerbazioni e complicanze.

La dieta in fase acuta con colecistite cronica non differisce dalla dieta terapeutica utilizzata per la colecistite acuta

Regole della dieta № 5

La tabella numero 5 è composta in modo tale che la sua conformità aiuti ad alleviare il fegato e la cistifellea, a rimuovere i processi infiammatori in questi organi e a normalizzare il loro lavoro.

Principi di base della dieta:

  • Frazionalità e frequenza del cibo (è desiderabile mangiare allo stesso tempo).
  • La preferenza per dare grassi vegetali, da olii animali è consentita per usare l'erba.
  • Il contenuto calorico della dieta dovrebbe essere 2400-2800 kcal (a seconda dell'età, del peso, del sesso e dello stile di vita di una persona).
  • Prevalenza nella dieta di verdure, frutta e piatti da loro.
  • La razione giornaliera è fatta in alcune proporzioni: proteine ​​- fino a 80 g, grassi - fino a 90 g Carboidrati - fino a 350 g.
  • Regime di consumo ottimale: consumo di liquidi da 1,5 a 3 litri al giorno.
  • Riduzione del consumo di sale (fino a 10 g al giorno).
  • Preparazione dei piatti in modi delicati: cottura, cottura al forno, stufatura, cottura a vapore. Frutta e verdura sono meglio mangiare crudo.
  • Consumo di cibo esclusivamente in una forma calda - i piatti troppo freddi e troppo caldi non possono essere consumati.

Fai attenzione! Quando mangi, è molto importante l'umore con cui una persona si siede al tavolo. Se il cibo non causa appetito, non forzarti a mangiarlo. L'insoddisfazione e la frustrazione nel cibo influenzano negativamente l'escrezione biliare e non fanno altro che esacerbare la malattia.

Prodotti consentiti

Gli alimenti inclusi nella dieta con colecistite dovrebbero alleviare al massimo il fegato, la cistifellea, il pancreas, l'intestino e lo stomaco.

Cosa puoi mangiare con colecistite:

  • Pane (segale, crusca, grano ieri), cracker, pasta, gnocchi, biscotti senza zucchero (cracker).
  • Zuppe vegetariane (preferibilmente - pulite), zuppe di latte e di frutta, zuppa di cavoli, zuppa di barbabietole, zuppa di piselli.
  • Succhi naturali senza zucchero, tè sfuso con limone, brodo di rosa canina, mousse e gelatina, composte.
  • Carne di vitello, pollame bianco, carne di coniglio, carne magra, frutti di mare, pesce magro (nasello, lucioperca, tonno, merluzzo).
  • Porridge di avena, grano saraceno, manki, cagliata e vermicelli in casseruola, semi di zucca e semi di girasole.
  • Zucchine, patate, cavolfiore, zucca, peperone, carote, cetrioli, lattuga.
Gli alimenti inclusi nella dieta per la colecistite dovrebbero alleviare al massimo il fegato, la cistifellea, il pancreas, l'intestino e lo stomaco
  • Frittata di uovo bianco bollito, albume d'uovo.
  • Formaggi congelati, latticini con una bassa percentuale di grassi (kefir, panna acida, ricotta).
  • Frutta non acida (fresca, al forno, bollita), marshmallows, mousse, miele, pastiglie.
  • Granate, banane (non più di una al giorno), mele rosse.
  • Salse a base di verdure o prodotti caseari, curcuma, aneto, vanillina, zenzero, prezzemolo, cannella.
  • Oli vegetali (preferibilmente - olio di oliva o di lino), burro (fino a 30 grammi al giorno).

Fai attenzione! Il miele con colecistite deve essere incluso nella dieta. È noto per le sue proprietà coleretiche e influenza favorevolmente l'intero corpo nel suo complesso.

I prodotti devono essere preparati con metodi delicati: infornare, infornare senza crosta o al vapore.

Prodotti vietati

Nella dieta è vietato usare prodotti che hanno un effetto coleretico pronunciato, aumentando il carico sull'organo infiammato e facendo funzionare il tratto digerente in modo rinforzato.

Cosa non puoi mangiare con la colecistite

  • Cottura di lievito e pasta sfoglia, torte fritte, pane fresco.
  • Pesce salato, in scatola, affumicato e pesce di varietà grasse (storione).
  • Creme oleose, torte, cacao, cioccolato, caffè, tè forte.
  • Funghi, carne grassa e brodo di pesce.
  • Salo e grasso di pollo.
In una dieta con holicystitis, è vietato utilizzare prodotti che hanno un effetto coleretico pronunciato
  • Acetosa, ravanello, cipolle verdi, spinaci, funghi, aglio, marinate e sottaceti (digeriti a lungo nello stomaco, provocano la formazione di bile).
  • Uova sode, tuorlo, uova fritte.
  • Fegato, rognone, carne grassa, carne affumicata, cibo in scatola, salsiccia.
  • Spezie piccanti, rafano, senape, pepe.
  • Legumi, rape, cavoli bianchi (vietati per la colecistite, poiché aumentano la formazione di gas e aumentano il carico sul fegato).
  • Latticini grassi, formaggi salati e piccanti.

Fai attenzione! Carne affumicata, salsicce, soda, fast food sono categoricamente vietate per colecistite.

Alcuni prodotti contribuiscono alla congestione e all'ispessimento della bile, che può provocare la formazione di calcoli. Altri - rafforzano i processi di fermentazione e putrefazione nell'intestino, provocano la formazione di succo gastrico e irritano la mucosa del fegato.

Come creare un menu

Prima di fare un menu approssimativo per la nutrizione dietetica, dovresti conoscere le caratteristiche della preparazione e della composizione dei piatti consentiti per la colecistite:

  • I primi piatti Dovrebbero essere inclusi nel menu necessariamente. I brodi dovrebbero essere solo vegetali, occasionalmente - carne o pesce a basso contenuto di grassi. Nel piatto, aggiungere verdure, cereali, albume, pezzi di pesce o carne bolliti separatamente. Le zuppe fredde (ad esempio, okroshka) sono proibite.
  • Prodotti da forno Puff e pasta, così come il pane fresco è con colecistite non può. Il grano e il pane di segale sono ammessi ieri, e meglio - sotto forma di cracker. Consentito: biscotti, biscotti, cracker, biscotti al forno.
  • Maccheroni e cereali Maccheroni è meglio mangiare varietà dure, porridge per cucinare muco, bollito.
  • Verdure. Sotto il divieto, tutti i vegetali contenenti acido ossalico e quelli che causano la fermentazione (cavoli, rapa). Marinate e sottaceti dal menu sono esclusi.
  • Funghi. Vietato in qualsiasi forma
  • Frutti. Tutti tranne l'acido sono autorizzati a usare. Preferibilmente mangiare frutta fresca o al forno.
  • Carne. Molto spesso, le ricette della dieta numero 5 contengono filetto di pollo o vitello magro. Puoi preparare piatti a base di coniglio, tacchino, agnello. Piatti ammessi: polpette di carne, involtini di cavolo, cotolette al vapore, zrazy, polpette di carne, ecc.
  • Uova. È consentito mangiare non più di un uovo al giorno, preferibilmente sotto forma di omelette.
  • Prodotti lattiero-caseari e derivati. Praticamente tutti i prodotti di questi gruppi sono consentiti, solo - è necessario controllare il loro contenuto di grassi.
  • Pesce e frutti di mare Per la colecistite sono consentite varietà di pesce a basso contenuto di grassi e quasi tutti i tipi di frutti di mare (cozze, calamari, gamberetti).
  • Alcol. Le bevande alcoliche sono severamente vietate per colecistite, una volta in 2-3 mesi si può consentire un po 'di alcool, ma in piccole quantità.
  • Dessert. Nel menu è possibile includere marmellate fatte in casa, miele, frutta secca, biscotti di ricotta, mousse di frutta, baci, charlottes. È meglio non usare i dolci acquistati.

Menu di esempio

Prime opzioni per la colazione:

  • Ricotta, grattugiato con zucchero e panna acida, tè dolce.
  • Porridge di farina d'avena, salsiccia di latte bollita, decotto di rosa canina.
  • Omelette per vapore, porridge di semolino, tè verde.

Varianti della seconda colazione:

  • Mele al forno, tè verde.
  • Toast secchi con caviale di zucca, brodo di rosa selvatica.
  • Banana, macinata con fiocchi di latte, succo di frutta.

Opzioni per il pranzo:

  • Purea di zuppa di verdure, pollo bollito, riso bollito, composta.
  • Zuppa di zucchine e cavolfiore, porridge di grano saraceno, cotolette al vapore, cavolo di mare, composta.
  • Zuppa vegetariana crema, purè di patate, pesce al forno, insalata di pomodori e cetrioli con olio vegetale.

Opzioni per uno spuntino:

  • Marshmallow e tè verde.
  • Galettes e brodo di un dogrose.
  • Una fetta di formaggio e tè con il latte.

Opzioni per la cena:

  • Stufato di verdure, un paio di fette di pane con crusca, gelatina.
  • Peperoni ripieni, insalata di verdure, kefir.
  • Pilaf con pollo, composta.

Le ricette per i piatti dovrebbero essere fatte in conformità con i requisiti della dieta numero 5.

Il corretto rispetto della dieta non solo facilita e rimuove le spiacevoli manifestazioni di colecistite, ma normalizza anche il lavoro del tratto gastrointestinale nel suo complesso.

Potenza colecistite contribuisce a normalizzare il peso, attiva e normalizza la microflora favorevole nell'intestino, rafforza le difese dell'organismo e impedisce lo sviluppo di pericolose complicazioni.