Primo medico

Il dolore nell'addome è un sintomo abbastanza frequente e un motivo importante per i pazienti di contattare i loro medici profili diversi.

La natura diffusa del dolore addominale (quando una persona non può individuare la localizzazione del dolore) è più comune nella vita di tutti i giorni.
Il dolore limitato in qualsiasi parte dell'addome può indicare più accuratamente l'organo interessato o parte di esso.

L'aggiunta di temperatura ai dolori nell'addome indica un processo infiammatorio o un'infezione che ha colpito il corpo.

Lo stomaco e la temperatura fanno male. motivi

  1. Manifestazioni di appendicite acuta. La persona si lamenterà di un dolore sordo nell'ombelico, quindi inizierà a ferire nella regione ileale destra. La temperatura corporea raggiunge i 38 gradi, la mancanza di appetito, la nausea.

In questo caso, eventuali antidolorifici sono controindicati! Riposo completo e un'ambulanza sono raccomandati;

  • Inizio della peritonite. Questo processo infiammatorio del peritoneo, che nella maggior parte dei casi è una continuazione di appendicite acuta. Si verifica anche a causa della perforazione dell'ulcera gastrica, della perforazione intestinale, dell'ostruzione intestinale.

    I dolori addominali sono acuti, la loro posizione spesso dipende dalla fonte della lesione, dalla temperatura elevata. Il paziente ha un aspetto pallido, potrebbe esserci una perdita di coscienza (specialmente nelle ragazze);

  • Esecuzione di pancreatite. Con questa malattia, il dolore addominale non è raro.

    È sufficiente andare oltre la dieta prescritta dal medico, e quindi il disagio e il dolore comune non ti fanno aspettare.

    Tutto è molto simile all'appendicite, tuttavia, i dolori circostanti, danno alla scapola (caratteristiche dell'innervazione del pancreas). C'è vomito, dopo di che diventa più facile, la temperatura è 38-40 C;

  • Esacerbazione della colecistite. Dolore sordo nelle zone addominali destri, amarezza nella bocca, bassa temperatura corporea - questi sono tutti sintomi di una cistifellea infiammata.

    Gli attacchi di vomito portano sollievo. I suddetti sintomi si verificano dopo una festa soddisfacente o uno scuotimento prolungato;

  • Sovraccarico nervoso e disturbi da stress. Lo shock emotivo può influire negativamente sulla regolazione nervosa degli organi e dei sistemi interni. Il dolore è breve, accompagnato da una breve nausea, una sensazione di disagio nell'addome, diarrea ea volte a bassa temperatura;
  • "Ragioni delle donne". Il dolore limitato nell'addome inferiore può segnalare anomalie nel lavoro degli organi pelvici.

    La rottura dell'ovaio (apoplessia), le cisti di torsione, la rottura del tubo uterino, i fibromi uterini sono solo una piccola lista di malattie, i cui sintomi principali sono dolore e nausea;

  • Influenza intestinale La popolarità di questa malattia in un adulto cresce di anno in anno. Poiché è trasmesso dal contatto e dalle goccioline disperse nell'aria, è onnipresente. Le prime manifestazioni di solito arrivano dopo 36-48 ore. Questi sono disturbi digestivi: nausea, diarrea (diarrea). La temperatura corporea di solito non supera i 37,6 ° C.
  • I principali metodi di trattamento

    Terapia farmacologica

  • antispastici (Drotaverin, Spazmalgon). Elimina i dolori addominali, ha effetto anti-infiammatorio;
  • Metoclopramide. Combatte con nausea, vomito, migliora il lavoro degli intestini. Blocca i recettori speciali nel cervello, ad es. ha un effetto centrale.

    Una droga abbastanza seria, tra gli effetti collaterali - disordinarietà di movimenti e sonnolenza;

  • Enzima significa. (Mezim, Creonte). Contengono enzimi pancreatici e sostanze ausiliarie che normalizzano le funzioni del tratto gastrointestinale, accelerano la digestione e l'assimilazione del cibo.
  • Trattamento chirurgico

    Se non si contatta uno specialista in tempo o il dolore è causato da grave patologia organica, viene mostrato un intervento chirurgico immediato:

    • Appendicectomia - rimozione di un'appendice infiammata;
    • Colecistectomia - rimozione della cistifellea;
    • Operazioni sugli organi genitali femminili (cistectomia, adnexectomy, miomectomia);
    • Igiene della cavità addominale con peritonite.

    Video utile

    Il seguente video vale sicuramente la pena dare un'occhiata:

    Vomito e dolore addominale nel bambino

    La combinazione di attacchi di vomito con dolore nell'addome viene percepita dai genitori piuttosto allarmante, poiché spesso indica una malattia nel bambino. In quali casi un bambino può avere mal di stomaco e vomito e come possono agire i genitori?

    Come si è manifestato?

    Il bambino inizia a contrarre i muscoli dello stomaco, così come i muscoli della parete addominale, che provoca la rimozione di tutto il contenuto dello stomaco all'esterno attraverso la bocca. Di solito prima di questo, il bambino sente nausea, mostra ansia, diventa pallido, la pelle delle sue membra diventa fredda.

    La pressione con la quale viene espulso il contenuto dello stomaco può essere molto forte. Le masse assegnate dal bambino nella maggior parte dei casi sono rappresentate semplicemente da cibo non digerito, ma abbastanza spesso possono avere impurità e un odore sgradevole.

    Più spesso c'è un attacco di vomito, più debole diventa il bambino. Con vomito ripetuto, così come nel caso di alte temperature e feci liquefatte, aumentano i rischi di disidratazione.

    I dolori all'addome, che appaiono contemporaneamente agli attacchi di vomito, sono ottusi, crampi, acuti, doloranti, taglienti, diversi gradi di gravità e durata. Molto spesso il bambino mostra l'ombelico quando viene chiesto di indicare dove fa male. Inoltre, le sensazioni dolorose possono apparire nella parte superiore a destra e in altri luoghi.

    Sintomi e possibili ragioni, cosa fare?

    Il dolore nell'addome, che compare contemporaneamente agli episodi di vomito, sono entrambi manifestazioni di disturbi funzionali dell'apparato digerente e sintomi di malattie gravi.

    Considerare le possibili ragioni per la combinazione di tali sintomi in modo più dettagliato:

    ragione

    Come manifestato

    Cosa fare

    Forte dolore all'addome, rifiuto di mangiare, peggioramento delle condizioni generali del bambino, assenza di sollievo dal vomito, pallore della pelle, comportamento apatico, lieve aumento della temperatura (l'alta temperatura si nota solo nei bambini molto piccoli).

    Senza indugio, chiamare un'ambulanza, poiché questa patologia chirurgica richiede un trattamento immediato in ospedale.

    Dolore severo convulsivo nell'ombelico o sul lato sinistro dell'addome, vomito multiplo, scarico di feci molli, febbre, pallore.

    Immediatamente dopo l'insorgenza dei sintomi di avvelenamento, chiedere aiuto qualificato, ma per il momento i medici non sono arrivati, dare al bambino i mezzi per la reidratazione.

    Un sacco di episodi di vomito, febbre, comportamento irrequieto, riduzione dell'appetito, dolore addominale, diarrea.

    Chiamare il medico e prima della sua visita iniziare a saldare il bambino con l'aiuto di mezzi contro la disidratazione.

    Dolore localizzato nell'addome inferiore, vomito periodico, comparsa di convessità nella zona inguinale.

    Chiamare un chirurgo pediatrico per chiarire la diagnosi e condurre il trattamento necessario.

    Episodi multipli di vomito, febbre, dolore all'addome, un odore particolare dell'aria espirata dal bambino e l'urina che il bambino emette.

    Chiamare il pediatra per aiuto e dare il bambino glucosio farmaci.

    Intolleranza alimentare

    Aspetto del dolore nell'addome, eruzioni cutanee, feci molli, attacchi di vomito.

    Chiamare il pediatra ed escludere il prodotto, il cui uso ha provocato un quadro clinico del genere.

    Aumento della temperatura, forte dolore al giusto ipocondrio, vomito di cibo non digerito con impurità della bile.

    Chiamare un'ambulanza e chiarire la diagnosi, poiché si tratta di una pericolosa malattia per la salute.

    Dolori sordi nell'addome, improvvisi forti attacchi di vomito di cibo non digerito, comportamento irrequieto del bambino, secrezione di feci con sangue (assomigliano all'apparenza di gelatina di ribes).

    Chiamare immediatamente un'ambulanza, poiché questa malattia rappresenta una seria minaccia per la vita del bambino.

    La comparsa di dolore addominale dopo disturbi alimentari (è spesso localizzata in alto a destra), un singolo vomito, dopo il quale la condizione migliora.

    Contattare il bambino con un gastroenterologo e seguire il trattamento prescritto da lui.

    Dolore costante nell'addome, che diventa più forte dopo aver mangiato, vomitando con la rilevazione delle impurità del sangue.

    Mostra il bambino al gastroenterologo e segui le sue prescrizioni per una guarigione più rapida.

    Sindrome da vomito ciclico

    Compaiono improvvisamente episodi di vomito e dolore addominale, mentre il bambino è esternamente sano e i sintomi senza trattamento passano.

    Mostra il bambino al pediatra per assicurarti che non ci siano altre cause di dolore e vomito.

    Devo chiamare un dottore subito?

    Sia il vomito che il dolore addominale possono essere segni di malattie pericolose, quindi vale la pena mostrare al bambino il medico per determinare la causa di tali sintomi. Le indicazioni per una chiamata immediata a un'ambulanza dovrebbero servire come tali situazioni:

    • Il bambino ha un vomito incontrollabile.
    • La condizione del bambino è notevolmente peggiorata.
    • Vomito e dolore sono stati provocati dall'uso di sostanze velenose o cibo avariato.
    • Non riesco a ubriacare un bambino.
    • Il bambino ha iniziato la disidratazione.
    • Nelle masse di vomito si vede sangue.
    • Il bambino non ha una sedia.
    • A vomito e dolore, si unirono la diarrea e la febbre.

    Regole del primo soccorso

    Subito dopo aver chiamato il medico, dovresti:

    1. Lavare il bambino e sciacquare la bocca con acqua pulita.
    2. Posa il bambino in modo che la sua testa sia girata di lato o leggermente rialzata (puoi mettere un cuscino).
    3. Inizia a bere in piccole porzioni.

    Non lavare lo stomaco del bambino da solo, dare qualche medicina alle briciole, mettere qualcosa di caldo o freddo allo stomaco e dare da mangiare al bambino (eccetto i bambini).

    trattamento

    Poiché il vomito, combinato con il dolore addominale, può agire come un segno di una varietà di malattie, l'automedicazione è inaccettabile. Prescrivere eventuali farmaci per un bambino con tali sintomi dovrebbe essere solo un medico.

    Se la causa di questo quadro clinico è una delle patologie chirurgiche, il bambino verrà inviato all'ambulanza in un ospedale chirurgico e deciderà la questione con l'operazione. Il gastroenterologo si occuperà di gastrite e ulcera peptica. In caso di infezione intestinale il medico prescriverà gli antibiotici per bambini (se necessario), gli assorbenti, i probiotici e altri farmaci, in base alla situazione, alla diagnosi e alla gravità delle condizioni del bambino.

    Durante l'avvelenamento e l'infezione del tratto gastrointestinale, un ruolo importante è svolto da bere sufficiente per il bambino. Al bambino vengono somministrate soluzioni saline, acqua minerale, brodo di rosa canina, composta da frutta secca. A proposito di ciò che può essere dato ai bambini durante il vomito, leggi in un altro articolo.

    Come capire che il trattamento aiuta?

    Noterai che le condizioni del bambino iniziano a migliorare quando il vomito si arresta e il dolore addominale scompare. Il bambino diventerà gradualmente più attivo, tornerà il suo appetito e il buon umore.

    Le ragioni per cui l'addome fa male, la temperatura è di 38-39 gradi e cosa fare allo stesso tempo

    Il razzismo afferma che sono il più delle volte causate proprio a causa delle denunce di forti dolori all'addome con un significativo aumento della temperatura. Spesso tali sentimenti sono concentrati al di sotto o al centro della cavità addominale, quindi non è sempre facile per uno specialista diagnosticare immediatamente. A volte allo stesso tempo ci sono fenomeni dispeptici, diarrea o costipazione, grave flatulenza, svenimento.

    Il medico dovrebbe analizzare completamente l'intera serie di sintomi. I segni patologici osservati possono indicare sia la presenza di infezione, sia lo sviluppo di gravi malattie infiammatorie. Pertanto, lo specialista dovrebbe prendere la questione del ricovero in ospedale del paziente e, eventualmente, la nomina di un'operazione urgente. Questo è un compito molto importante, che richiede molta esperienza e conoscenza.

    Malattie di natura non infettiva

    Le malattie dell'apparato digerente sono abbastanza difficili. Sono accompagnati da una serie di sintomi, secondo i quali si può immediatamente affermare che il problema sta nella sconfitta di alcuni organi del tratto gastrointestinale. Di solito in questi casi è necessario un trattamento urgente.

    Il più delle volte, c'è dolore addominale, febbre alta (38-39), nausea, vomito, diarrea, ecc.

    Molto spesso questa sintomatologia accompagna:

    • Appendicite acuta;
    • ulcera allo stomaco;
    • colecistite acuta;
    • l'epatite;
    • pancreatite acuta;
    • duodenite;
    • cancro;
    • peritonite.

    Con queste malattie, c'è dolore nella cavità addominale, localizzato nel lato o diffuso in tutto lo stomaco, eruttazione, vomito, febbre. Questi sintomi non passano, ma peggiorano persino nel tempo.

    In questo caso, potrebbe esserci presenza di sangue nel vomito, nelle urine o in altre secrezioni. Pertanto, il paziente necessita di un esame diagnostico completo.

    Quando lo stomaco fa male e la temperatura è 38-39, allora lo è anche gastrite grave, avvelenamento o ulcera peptica. Va tenuto presente che le sensazioni spiacevoli possono diffondersi nell'intera area della cavità addominale.

    Pertanto, è meglio consultare un gastroenterologo, soprattutto se la patologia è già stata diagnosticata in precedenza. Non aspettare che tutto passi o speri per i cosiddetti "mezzi della gente". L'esacerbazione minaccia la perforazione dell'ulcera gastrica e l'ulteriore sviluppo della peritonite. Queste condizioni minacciano già la vita del paziente.

    Se l'intensità dei sintomi è elevata e una persona non può raggiungere il policlinico, è necessario chiamare un'ambulanza. La brigata di specialisti valuterà le sue condizioni e lo porterà in ospedale di turno. Lì un gastroenterologo o un chirurgo condurrà un sondaggio, diagnosticherà e deciderà su ulteriori ricoveri. Probabilmente, in questo caso è richiesta l'operazione.

    Condizioni di emergenza

    Se l'addome e la temperatura 38 fanno male a un adulto, questi sintomi dovrebbero essere allarmanti in ogni caso. Ignora tali manifestazioni in ogni caso impossibile.

    Anche se il disagio non è espresso troppo, la febbre è comparsa solo di recente, ma ci sono altri sintomi allarmanti, è impossibile rinviare la chiamata del medico. In assenza di cure mediche tempestive, tutto può finire con la morte del paziente.

    Questo diventa particolarmente importante quando ci sono condizioni urgenti. Di norma, includono dolore insopportabile nell'addome, febbre grave e vomito.

    In tali casi, non dovrebbe esserci auto-trattamento o autodiagnosi. Il primo soccorso dovrebbe essere chiamato immediatamente dopo la comparsa di tali sintomi.

    Molto spesso, queste gravi condizioni si sviluppano nelle seguenti malattie pericolose.

    Appendicite acuta

    Il dolore si verifica nella cavità addominale, dura un tempo abbastanza lungo, quindi si concentra nell'ipocondrio destro. A volte il dolore è diffuso e può manifestarsi in una varietà di luoghi.

    Tuttavia, il più delle volte il paziente ha un dolore addominale inferiore e una temperatura di 38-39, vomito grave, nausea e stordimento, a volte svenimento.

    Il calore indica lo sviluppo di un forte processo infiammatorio. Una condizione così grave può progredire molto rapidamente, portando alla comparsa di un ascesso e dopo una peritonite.

    Parenti del paziente in questo caso è desiderabile ricordare in dettaglio ciò che ha preceduto l'attacco, in modo da spiegare tutto correttamente al gruppo di specialisti in visita.

    La condizione di una persona è in genere piuttosto pesante. Lui mente, piegato, può strappare. A volte è incosciente. Il medico la esamina, palpa la cavità addominale e nomina un esame del sangue clinico.

    Di grande importanza in questo caso è la leucocitosi pronunciata e un aumento significativo della VES. Quindi è necessario un intervento chirurgico urgente, che è una necessità.

    peritonite

    È caratterizzato da una complicazione del processo infiammatorio o purulento nella cavità addominale e può essere una conseguenza

    • appendicite;
    • ascesso di intestino;
    • traumi;
    • trombosi;
    • rottura della cistifellea o cisti;
    • neoplasma maligno;
    • complicanze ulcerative o urolitiasi;
    • pancreatite acuta;
    • violazione delle regole di asepsi nel periodo postoperatorio.

    La peritonite è caratterizzata da forte dolore nella cavità addominale, febbre alta, pelle pallida, un forte calo della pressione sanguigna, confusione. Uno dei suoi segni più caratteristici è una forte tensione dei muscoli della cavità addominale, che diventano praticamente arrugginiti. Palpare lo stomaco del paziente in questo stato è impossibile.

    Prima dell'arrivo del primo soccorso, è necessario appoggiarlo sul dorso, fornirgli la possibilità di una separazione libera del vomito, una bolla di ghiaccio dovrebbe essere posizionata sulla zona dolente. In questo caso è necessaria anche un'operazione chirurgica immediata per salvare la vita del paziente.

    Pancreatite acuta

    Con una tale malattia, il dolore ha dapprima un carattere diffuso, e quindi è localizzato nella parte sinistra o ha un carattere shingling. Molto spesso lei dà nella parte posteriore. Il paziente vomita fortemente e le lacrime.

    La temperatura corporea è notevolmente aumentata. I sintomi più intensi si manifestano dopo tre giorni dall'inizio della malattia. Richiede il ricovero urgente in un ospedale chirurgico.

    Nefrite acuta

    Le principali manifestazioni di questo sono dolore intenso nella cavità addominale e febbre alta. La diagnosi differenziale può essere fatta toccando l'area del rene. Tali tocchi rispondono con un forte disagio nella zona lombare.

    Molto raramente, questi sintomi possono nascondere uno stato innocuo. La febbre alta, i dolori gravi e doloranti in sé testimoniano una grave infelicità. Pertanto, non dovresti somministrare al paziente alcun farmaco.

    Non complicheranno solo la diagnosi, ma potrebbero persino portare alla morte.

    Il dolore addominale e la temperatura 38 possono indicare condizioni molto gravi che richiedono cure di emergenza. Con il minimo sospetto dello sviluppo di queste patologie, non si possono attendere ulteriori sviluppi. Il primo soccorso dovrebbe essere chiamato nel più breve tempo possibile.

    Malattie infettive

    Il dolore più comune nella cavità addominale, in combinazione con il calore, si verifica nelle infezioni dell'apparato digerente. Ciò è dovuto alla rapida moltiplicazione della microflora patogena con il rilascio simultaneo nel sangue delle tossine e dei prodotti di decomposizione della loro attività vitale. Pertanto, tali patologie influenzano l'intero corpo umano.

    Dolore all'addome, vomito e febbre 38-39 sono manifestazioni di quasi tutte le malattie infettive e avvelenamenti. In questo caso, non puoi nemmeno auto-medicare.

    In questo modo spesso si mostrano:

    • salmonellosi;
    • l'epatite;
    • dissenteria;
    • intossicazione alimentare;
    • infezione da stafilococco;
    • infezione da rotavirus;
    • il botulismo;
    • il colera.

    Quando si verificano, il più delle volte il paziente si lamenta che il suo addome inferiore fa male e la temperatura è 38-38.5. Queste infezioni sono caratterizzate da intossicazione generale del corpo, grave diarrea, mal di testa.

    Una persona afferra così fortemente lo stomaco che non è in grado di tollerare. Dopo aver visitato il bagno, il dolore si diffonde un po ', ma presto ritorna. La sedia è solitamente liquida, con muco, pus o sangue.

    Il paziente in questo caso ha bisogno di aiuto medico urgente. Molto spesso, ha bisogno di ricovero urgente, non solo per preservare la sua salute e la sua vita, ma anche per il bene della quarantena. Queste malattie sono molto spesso altamente contagiose. Molto spesso soffrono di persone con ridotte forze protettive del corpo.

    Anche in questo caso, non ci si può aspettare un possibile miglioramento, è urgente chiamare un'ambulanza.

    Durante la sua attesa, è necessario ricordare che la persona ha mangiato o bevuto il giorno prima, sia che si lavasse in corpi idrici dubbi o che visitasse luoghi che non rispondevano ai requisiti sanitari.
    In questi casi, è necessario prendere in analisi le feci del paziente, compresa la semina con la definizione di sensibilità agli antibiotici.

    È dopo questo che possono essere prescritti i farmaci più efficaci. Una persona dovrebbe rimanere in ospedale fino a quando non vi sarà alcuna colonia di microrganismi patogeni nei risultati della ricerca per escludere i casi di possibile portatore.

    elmintiasi

    Spesso, un forte dolore nella cavità addominale con un aumento significativo della temperatura causa l'invasione elmintica. Molto spesso tra loro ci sono:

    • ascariasis;
    • giardiasi;
    • Opistorchiasi;
    • idatidosi;
    • hookworm.

    Le elmintie sono caratterizzate da un forte dolore all'addome, nausea, vomito, diarrea, febbre. Inoltre, il paziente può avere ittero della pelle, brividi, un brusco cambiamento di umore.

    Il pericolo di invasioni elmintiche sta nel fatto che non possono mostrarsi da molto tempo.

    I sintomi sono usurati e raramente i dolori sono forti. La minaccia è lo sviluppo di complicazioni pericolose in assenza di cure mediche per un periodo prolungato.

    Affinché il medico possa prescrivere il trattamento corretto ed efficace, è necessario osservare il paziente. Di solito con elmintiasi la malattia procede parossisticamente, che è associata al ciclo di sviluppo parassita.

    Pertanto, è necessario consultare un medico anche durante il periodo di sbiadimento dei sintomi. In questo momento gli elminti non scompaiono dal corpo, continuando a succhiare i succhi dalla persona, distruggendo i suoi tessuti e allocando i prodotti della sua attività vitale al sangue.

    La diagnosi differenziale viene solitamente eseguita sull'analisi delle feci sulle uova del verme e sulle cisti dei protozoi.

    Se c'è dolore addominale e temperatura, di solito viene eseguito un esame del sangue clinico per la presenza di eosinofili e la reazione di ptsr a elminti singoli.

    A volte i raggi X e gli ultrasuoni sono necessari per determinare le lesioni del fegato, della cistifellea e del pancreas.

    Patologia di altri organi e sistemi

    Il dolore nell'addome, accompagnato da un aumento significativo della temperatura, si verifica spesso con altre malattie. Questi includono:

    • Colica renale;
    • rottura ovarica;
    • gravidanza ectopica;
    • malattie ginecologiche;
    • urolitiasi;
    • glomerulonefrite;
    • pielonefrite acuta;
    • sciatica;
    • neoplasie maligne;
    • infarto miocardico.

    Con queste malattie, c'è un forte dolore nella cavità addominale, un brusco salto di temperatura, una significativa intossicazione del corpo, perdite di sangue, ecc. Tuttavia, mentre i pazienti possono lamentare difficoltà nell'urinare, la presenza di sangue e muco nelle urine.

    In questi casi, dovrebbe essere particolarmente allarmante che, contemporaneamente a forti dolori all'addome, vi sia anche una pesantezza nella parte bassa della schiena, una sensazione di pressione al petto, intorpidimento delle estremità.

    Ciò indica che gli altri corpi sono interessati. Provocano le circostanze quando vengono dati sentimenti spiacevoli ad altre aree. Molto spesso accade con le malattie dei reni, la sfera genitale femminile o l'ernia intervertebrale.

    Per uno specialista, la definizione esatta della fonte del dolore è il compito principale. Pertanto, egli deve esaminare l'intero corpo dell'uomo. Se la loro concentrazione più intensa si fa sentire nella cavità addominale, il paziente potrebbe non prestare attenzione alla pressione nella parte bassa della schiena, sul torace o sulla schiena.

    Particolarmente pericoloso è se ha preso su propria iniziativa prima dell'arrivo di un analgesico medico e farmaci antipiretici. In questo caso è richiesto un ricovero immediato con un esame completo del paziente. Ti interesserà anche:

    • Cause e trattamento della diarrea con una temperatura di 37-38

    Quando è necessario un aiuto medico urgente?

    In ogni caso, quando lo stomaco e la temperatura dell'adulto fanno male, è meglio non posticipare la chiamata di emergenza.

    Solo un medico può dire con certezza quale malattia è la causa principale. Di solito, anche uno specialista è richiesto non solo di esaminare una persona e di raccogliere un'anamnesi, ma anche studi di laboratorio e hardware per diagnosticare accuratamente.

    Pertanto, è impossibile intraprendere qualsiasi azione in modo indipendente, in modo da non impedire ulteriori trattamenti.

    Il dolore nell'addome con un aumento della temperatura è un sintomo abbastanza allarmante per poterlo trattare alla leggera. Pertanto, prima dell'arrivo di uno specialista, è necessario dare al paziente il primo soccorso e, se si trova in gravi condizioni o in stato di incoscienza, preparare un resoconto dettagliato dello sviluppo della malattia per il medico.

    In generale, è preferibile assumersi una regola per consultare un terapeuta o un gastroenterologo in ogni caso, quando c'è un dolore nella cavità addominale, accompagnato dal calore. Anche se le condizioni del paziente sono soddisfacenti, possono rapidamente e drammaticamente deteriorarsi.

    Pertanto, non dovresti aspettare. Se una persona può andare, ha bisogno di fissare un appuntamento con un medico. Se ritiene soddisfacente, ma non troppo buono, l'operatore sanitario dovrebbe essere chiamato a casa. E se il paziente ha mal di pancia e sperimenta gravi sofferenze, allora i suoi cari, senza esitazione, dovrebbero chiamare un'ambulanza.

    Con l'accesso tempestivo agli specialisti di solito viene il pieno recupero dei malati, anche se questo richiede un trattamento lungo e difficile.