Anatomia dello stomaco e del duodeno

CHIRURGIA - EURODOCTOR.RU - 2007

Lo stomaco è l'organo principale del tratto gastrointestinale. Esegue uno dei principali stadi della digestione del cibo. Lo stomaco è una borsa, il cui muro è costituito da diversi strati (dall'interno verso l'esterno):

  1. membrana mucosa
  2. sottomucosa
  3. guscio muscolare
  4. sierosa

Per comodità, le seguenti divisioni si distinguono nello stomaco:

  • reparto cardiale - l'area dell'esofago nello stomaco
  • il fondo dello stomaco è l'area situata sopra il compartimento cardiaco, che è una cupola
  • il corpo dello stomaco è l'area dello stomaco tra la sezione cardio e quella antrale
  • dipartimento di antrum (in un altro modo, la parte pilorica) - la parte terminale dello stomaco

Tra le numerose cellule della mucosa gastrica, considera solo il principale:

  • le cellule principali secernono il pepsinogeno, il precursore della pepsina, le proteine ​​enzimatiche di base che digeriscono.
  • cellule parietali - la loro funzione è la produzione di acido cloridrico e il fattore interno di Castle (che è coinvolto nell'assimilazione del ferro).
  • le cellule mucose sono cellule che producono muco alcalino. Questo muco è una cosiddetta barriera che protegge la mucosa dall'azione dell'enzima pepsina e acido cloridrico. Va notato che il muco nello stomaco viene prodotto costantemente. Lo strato di melma ha uno spessore di 1 mm.
  • Le cellule G producono la gastrina, una sostanza che stimola la produzione di acido cloridrico da parte delle cellule parietali.

Lo stomaco svolge una varietà di funzioni:

  • Contenitore per l'assunzione di cibo
  • La produzione di succo gastrico coinvolto nella digestione
  • La produzione del fattore interno del Castello, coinvolto nell'assimilazione del ferro
  • Escretore - lo stomaco è in grado di rilasciare le sostanze tossiche del lume
  • Aspirazione: lo stomaco è in grado di aspirare acqua, alcol e alcune altre sostanze
  • Motore - evacuazione del cibo al 12-colon
  • Barriera - azione battericida del succo gastrico

Il 12 duodeno è la sezione iniziale dell'intestino tenue. La sua lunghezza è di 25 cm, e di solito 12 dita (da cui il nome). Il duodeno si congiunge immediatamente allo stomaco. Nei dotti del fegato e del pancreas non scorrono. Il muro del duodeno comprende anche i quattro strati sopra elencati. Nel 12 duodeno ci sono 4 divisioni:

  • Parte orizzontale superiore
  • Parte discendente
  • Parte orizzontale inferiore
  • Parte ascendente

Nel duodeno, l'ulteriore digestione del cibo avviene con l'aiuto di enzimi pancreatici.

+7 (925) 66-44-315 - consulenza gratuita sul trattamento a Mosca e all'estero

Duodeno: dov'è l'uomo e come fa male?

Il duodeno inizia l'intestino umano - Si trova appena dietro lo stomaco e ha una dimensione relativamente piccola, rispetto ad altre parti di questo organo (vedi foto sopra). Abbreviato anche come PDK.

Perché l'hanno chiamata così: Gli anatomisti medievali non disponevano di moderni mezzi di misurazione e, dopo aver misurato la lunghezza di questo organo con le dita, hanno ottenuto un indice di 12 dita trasversali - 25-30 cm.

Funzioni del duodeno

Il duodeno svolge un ruolo importante nell'intero processo digestivo. Poiché è il collegamento iniziale dell'intestino, qui si verificano attivamente i processi di assorbimento dei nutrienti da alimenti e liquidi. Porta il valore acido-base del cibo ad un livello che sarà ottimale per le successive fasi di digestione nell'intestino. È in questo organo che inizia lo stadio della digestione intestinale.

Un'altra fase integrale di questa parte dell'intestino è la regolazione degli enzimi pancreatici rilasciati dal pancreas, così come la bile, a seconda dell'acidità del nodulo alimentare e della sua composizione chimica.

Il duodeno influenza il corretto funzionamento della funzione secretoria dello stomaco, poiché si verifica l'interazione inversa. Consiste nell'apertura e chiusura del piloro e nella secrezione umorale.

Evacuazione e funzioni motorie.

12 il duodeno svolge la funzione di promuovere ulteriormente l'impasto alimentare trattato con enzimi nella sezione successiva dell'intestino tenue. Ciò è dovuto al massiccio strato muscolare del muro del duodeno.

Caratteristiche della struttura del corpo (forma, posizione, allegato)

La forma della maggior parte delle persone è varia, e in una persona nel corso della vita, la forma e la posizione del duodeno possono variare. Può essere a forma di V e assomigliare a un ferro di cavallo, un cappio e altre forme. Nella vecchiaia, o dopo aver perso peso, viene omesso rispetto a dove si trova il duodeno nelle persone di età giovane e di mezza età e con peso in eccesso. Ma più spesso ha origine a livello della settima toracica, o della prima vertebra lombare, da sinistra a destra. Poi c'è una curva con la discesa alla terza vertebra lombare, un'altra curva con un'alzata parallela alla parte superiore e l'intestino termina nella regione della seconda vertebra lombare.

È attaccato dalle fibre connettive situate sulle pareti agli organi della cavità addominale. Il minimo di questi collegamenti nella parte superiore del duodeno, quindi è mobile, può spostarsi da un lato all'altro.

La struttura del muro del duodeno:

  • lo strato esterno sieroso svolge funzioni protettive meccaniche.
  • Lo strato muscolare è responsabile della peristalsi dell'organo durante la digestione del cibo.
  • Lo strato sottomucoso porta i nodi nervosi e vascolari.
  • lo strato interno è una membrana mucosa, disseminata di un gran numero di villi, pieghe e rientranze.

Corpi adiacenti al KDP

Questa sezione dell'intestino su tutti i lati entra in contatto con altri organi della cavità addominale:

Questa disposizione anatomica dell'organo ha un profondo effetto sulla caratterizzazione e sul decorso delle malattie che si verificano in essa.

Le malattie più comuni del duodeno.

  • duodenite- il disturbo più comune di DPC acuto o di tipo cronico, manifestato sotto forma di infiammazione della mucosa.
  • ulcera - si sviluppa a seguito di duodenite cronica. Sconfitta cronica del duodeno, in cui si formano ulcere nello strato mucoso.
  • carcinoma - neoplasia maligna, localizzata in diversi strati della parete del PDC.

duodenite

Più del 90% dei pazienti sviluppa duodenite di tipo cronico. Può svilupparsi a causa di molti fattori, tra cui:

  • consumo di prodotti di bassa qualità;
  • abuso di alcol;
  • il fumo;
  • ingresso di corpi estranei e sostanze tossiche;
  • altre malattie croniche intestinali.

Questa malattia si manifesta sotto forma di dolori epigastrici di media intensità, debolezza, eruttazione, bruciore di stomaco, nausea e vomito. I sintomi sono spesso accompagnati da febbre.

Una varietà di questo fenomeno infiammatorio è bulbit, a cui il processo patologico passa solo nel bulbo del duodeno. Questa forma di duodenite non nasce semplicemente perché è una conseguenza di altre patologie dell'intestino o dello stomaco. La causa dell'aspetto dei bulbiti può essere:

Se la malattia è in uno stadio acuto, la persona avverte dolore e nausea e soffre di vomito ripetuto. Bulbite acuto si sviluppa sullo sfondo di un lungo ricevimento di un grande gruppo di droghe o avvelenamento. La forma cronica ha anche una sindrome dolorosa dolorosa, a volte può essere accompagnata da nausea.

I pazienti incontrano anche un'ostruzione duodenale cronica, che si verifica sullo sfondo di processi tumorali, anomalie dello sviluppo e altri disturbi nel duodeno. È espresso in violazione delle funzioni motorie e di evacuazione in questa parte dell'intestino ed è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • bruciori di stomaco;
  • diminuzione dell'appetito;
  • sensazione di pesantezza e disagio nel reparto epigastrico;
  • costipazione;
  • mormorio e gorgoglio.

La manifestazione di questo disturbo è influenzata dalle cause che hanno causato l'ostruzione duodenale, il decorso del corso e la durata della malattia.

Ulcera peptica

La causa principale di questa pericolosa malattia è la fusione di acido dal contenuto gastrico e il suo effetto nocivo sulla mucosa di questa parte dell'intestino. Ma questo processo patologico si sviluppa solo quando gli strati superficiali dell'intestino non rispondono alle loro funzioni protettive. Ulcera localizzata nella sezione iniziale del 12-colon e nel bulbo, cioè nella zona dell'intestino, che si trova ad una distanza minima dallo stomaco.

Molti gastroenterologi parlano all'unanimità dell'effetto negativo del frequente consumo di farmaci antinfiammatori, che abbassano la barriera protettiva della mucosa del DPC. Questi farmaci sono forme di aspirina e dosaggio basate su di esso, ibuprofene, diclofenac e altri. Pertanto, se vi è una tale opportunità - dovrebbe limitare al massimo l'assunzione di droghe di questo gruppo.

La duodenite mal curata o trascurata, l'abuso di bevande alcoliche e l'uso di alimenti nocivi per il corpo possono anche causare lo sviluppo di ulcere del duodeno.

I batteri Helicobacter ha anche la proprietà di influenzare non solo lo stomaco, ma anche la membrana mucosa del duodeno. È una causa abbastanza comune di patologia ulcerosa, aprendo la strada agli acidi negli strati mucosi dell'intestino. In 19 casi su 20 di sviluppo dell'ulcera di questo organo, il batterio Helicobacter è responsabile.

sintomi:

Poiché questo disturbo è molto comune nella pratica gastroenterologica, dovrebbe essere noto quale quadro sintomatico si manifesta. Questa sindrome dolorosa di carattere parossistico nella parte superiore dell'addome è leggermente al di sotto dello sterno. Fa male nell'epigastrio durante una sensazione di fame o, al contrario, subito dopo aver mangiato. Dopo un pasto, sintomi come:

Le principali complicazioni pericolose di questa malattia dell'ulcera duodenale sono il sanguinamento o la perforazione, che richiedono la fornitura di assistenza operativa urgente. Il sanguinamento è irto di una pericolosa perdita di sangue e il riempimento con la cavità addominale. La perforazione avviene quando il cibo con tutti gli enzimi e gli acidi entra nella cavità addominale attraverso l'apertura dell'ulcera formata nell'intestino.

Se le cure mediche non sono disponibili in tempo, tali complicazioni possono portare alla morte del paziente. Ci sono casi nella pratica medica quando un'ulcera peptica passa in uno stato canceroso.

L'ulcera, come altre lesioni del PDK, viene diagnosticata mediante endoscopia. Con l'aiuto di questa procedura, un gastroenterologo può valutare visivamente le condizioni di tutti gli organi dell'apparato digerente. Potrebbe anche essere necessario un prelievo di sangue, specialmente se si tratta di un'ulcera duodenale causata dal batterio Helicobacter. La diagnostica complessa può includere l'esecuzione di una biopsia della zona interessata dell'intestino - viene eseguita durante l'esame endoscopico (procedura per prelevare un piccolo volume del tessuto interessato per uno studio di laboratorio).

Cancro del duodeno

Sfortunatamente, in questo momento, nella pratica medica non ci sono dati precisi sulle cause del cancro nel corpo. Ma c'è una certa categoria di fattori di rischio che possono provocare un processo maligno nel corpo - e il 12-duodeno non è un'eccezione. Questa malattia può portare a:

  • predisposizione genetica alle malattie oncologiche;
  • abitudini perniciose: fumo, uso di droghe, alcolismo;
  • diabete mellito;
  • pancreatite cronica;
  • pietre nei reni, vescica;
  • consumo di grandi quantità di cibo di origine animale

Secondo gli scienziati, i componenti del caffè in combinazione con la nicotina possono anche influenzare lo sviluppo del cancro del duodeno. Pertanto, i medici non consigliano un grande interesse per il caffè: dovresti limitarti a fare un massimo di 2-3 tazze al giorno. La costante assunzione di sostanze cancerogene e chimiche che hanno un effetto dannoso sull'intero tratto gastrointestinale può anche causare il cancro duodenale. La situazione ecologica sfavorevole nella regione di residenza influenza indubbiamente lo sviluppo di molti gruppi di malattie, incluse le malattie oncologiche. Il gruppo a rischio comprende uomini e donne di età superiore ai 50 anni.

La malattia è considerata insidiosa, perché è difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali dello sviluppo. I primi segni della malattia possono essere facilmente confusi con i soliti disturbi gastrointestinali. In seguito, a queste sensazioni, lo sviluppo dell'oncologia aggiunge dolore, specialmente quando una persona si sente affamata, pesante. Il paziente si sente debole, il suo appetito è sparito e la sindrome depressiva viene osservata. Questa sintomatologia è associata al processo di intossicazione.

Una persona con tumore del duodeno ha una possibilità molto migliore di un risultato normale se il tumore viene rilevato nelle fasi primarie dello sviluppo. Per stabilire una diagnosi accurata, vengono eseguiti l'EGDS e la biopsia del sito intestinale interessato e sono collegati a una serie di studi di laboratorio (OAK, oncomarker sa 125, ecc.). Dopo questo, si dovrebbe eseguire urgentemente un'operazione per rimuovere il tumore e i linfonodi più vicini ad esso.

Da tutto quanto sopra, puoi fare una conclusione semplice e logica. Il 12 duodeno è, e come tutti gli organi, una parte molto importante del nostro corpo. Svolge funzioni complesse e importanti nel sistema digestivo, quindi ogni persona deve trattare con attenzione le proprie preferenze alimentari - se possibile, escludere dalla propria dieta alimenti nocivi e abbandonare abitudini dannose. Dopotutto, è molto più facile prevenire le malattie che andare dai dottori e giacere in un ospedale nella speranza di superarli.

Duodeno: malattia e trattamento. Malattia ulcera peptica del duodeno

La quota di lesioni ulcerative rappresenta circa il 30% di tutte le malattie dell'apparato digerente. Inoltre, secondo le statistiche, fino al 10% della popolazione adulta del pianeta non è per sentito familiare con l'ulcera dello stomaco e del duodeno. I fattori che portano allo sviluppo di questa patologia sono molto diversi. Qual è la struttura e le funzioni del duodeno? Quali malattie possono verificarsi in questa parte dell'intestino? Come trattare correttamente un'ulcera peptica di 12 ulcera duodenale? Le risposte a queste e ad altre domande sono presentate in questa pubblicazione.

Struttura del duodeno

Questa parte del tratto gastrointestinale a forma di C ha una lunghezza di 30 centimetri. Da un lato, è collegato allo sfintere all'uscita dallo stomaco, dall'altro passa nell'intestino tenue. Nel mezzo del duodeno, sul lato sinistro, c'è un'apertura attraverso la quale entrano gli enzimi del pancreas. Le pareti dell'organo sono costituite da quattro strati di tessuto.

Lo strato più interno consiste in un semplice epitelio cilindrico con villi microscopici sulla superficie, che aiuta ad aumentare l'area e migliorare l'assimilazione dei nutrienti. Molte ghiandole secernono muco per lubrificare il muro e proteggerlo dall'esposizione all'ambiente acido del chimo. Sotto la mucosa c'è uno strato di tessuto connettivo che supporta gli strati rimanenti. Un numero di vasi sanguigni passa attraverso lo strato sottomucoso, mentre le fibre proteiche conferiscono forza ed elasticità al duodeno. Il prossimo è un tessuto muscolare liscio, dovuto alle contrazioni di cui il chimo si sposta nell'intestino tenue. E, infine, la membrana sierosa è lo strato esterno di questa parte dell'intestino, è formata da un semplice epitelio piatto, che rende liscia e uniforme la superficie esterna dell'ulcera duodenale. Questo strato aiuta a prevenire l'attrito con altri organi. Inoltre, tocchiamo questioni come le funzioni svolte dal duodeno, i sintomi, il trattamento dell'ulcera peptica.

Funzioni del duodeno

Il duodeno è il primo e il segmento più breve dell'intestino. Questo viene dal cibo parzialmente digerito dello stomaco sotto forma di pappa, che si chiama chimo, c'è una fase importante di elaborazione chimica del cibo e preparazione per un'ulteriore digestione nell'intestino tenue. Molti enzimi e sostanze rilasciate dal pancreas, dal fegato e dalla cistifellea, ad esempio la lipasi, la tripsina, l'amilasi, si mescolano con i segreti del duodeno, il che facilita la digestione del cibo.

Il duodeno è in gran parte responsabile della disgregazione del cibo nell'intestino tenue. Nelle pareti di esso sono le ghiandole, che secernono muco. Il duodeno è quasi interamente nello spazio retroperitoneale. Questa parte del sistema digestivo regola il tasso di evacuazione intestinale. Le sue cellule producono il segreto della colecistochinina in risposta a stimoli acidi e grassi, che provengono dallo stomaco insieme al chimo.

Malattie del duodeno

Il duodeno si contrae costantemente e ogni movimento contribuisce a spingere il cibo verso l'intestino tenue.

Le malattie più comuni del duodeno:

  • La duodenite è una malattia acuta o cronica di questa parte dell'apparato digerente, che è accompagnata da un'infiammazione della mucosa intestinale.
  • L'ulcera peptica è una malattia cronica in cui si formano ulcere nella mucosa, spesso conseguenza di una duodenite cronica.
  • Cancro del duodeno. È un tumore maligno abbastanza raro di questa parte dell'intestino. Dalle malattie oncologiche può anche essere chiamato sarcoma e carcinoide, sono localizzati in diversi strati della parete intestinale.

Nello stesso articolo, la patologia dell'ulcera duodenale è discussa in dettaglio.

Cause dell'ulcera peptica

Quindi, il duodeno fa parte del sistema digestivo, che collega lo stomaco e l'intestino tenue. È anche suscettibile a varie patologie che si presentano durante la vita di una persona. L'ulcera peptica del duodeno è tre volte più comune di un'ulcera allo stomaco. In questo caso, la causa principale della patologia è precisamente l'acido del succo gastrico. Ma provoca l'infiammazione del duodeno solo se la superficie del corpo non è in grado di svolgere la sua funzione protettiva.

Effetto delle droghe

Uno dei motivi per lo sviluppo di ulcera peptica dello stomaco e del duodeno è l'uso di farmaci anti-infiammatori. Tali farmaci come "Aspirina", "Ibuprofen" e "Diclofenac", così come molti altri che sono usati per trattare l'artrite, eliminano il dolore muscolare, riducono la barriera protettiva della mucosa intestinale. Una delle cause rare è la sindrome di Zollinger-Ellison, che produce troppo acido nello stomaco, che causa l'infiammazione del duodeno, che semplicemente non può far fronte a un tale volume.

acido

Lo stomaco, di regola, produce una quantità sufficiente di acido per digerire il cibo ed eliminare i batteri patogeni. Questo acido è in grado di corrodere i tessuti, così il muco, lo stomaco e l'intestino producono uno strato di una sostanza che svolge una funzione protettiva. Una persona sana ha sempre un equilibrio tra la quantità di acido e il muco. L'ulcera può svilupparsi quando si verificano cambiamenti in questo equilibrio, che permettono all'acido di danneggiare la mucosa. In questo caso, entrambi gli organi possono soffrire: lo stomaco e il duodeno. Nello sviluppo di un'ulcera, il bulbo del duodeno o la sua parte iniziale è spesso coinvolto.

Il ruolo dei batteri

Un'ulcera può anche essere causata da un'infezione dei batteri chiamata Helicobacter pylori. Questi microrganismi influenzano la membrana mucosa del duodeno, che a sua volta apre la strada all'azione corrosiva dell'acido, lo sviluppo dell'infiammazione. L'infezione da Helicobacter pylori (di solito si chiama semplicemente H. pylori) è responsabile di circa 19 dei 20 casi di ulcera duodenale. Se il batterio entra nel corpo, rimane lì per tutta la vita. L'unica domanda è se ci saranno segni favorevoli per l'attività patogena del microrganismo.

Sintomi di un'ulcera

Quindi, se parliamo di quali malattie dello stomaco e del duodeno si incontrano più spesso, di solito è un'ulcera. Diamo un nome ai suoi sintomi:

  • Il dolore nell'addome superiore, appena sotto lo sterno, che va e viene, ha un carattere parossistico. Un tale sintomo può improvvisamente insorgere quando hai fame o, al contrario, dopo aver mangiato. Il dolore può causare un risveglio notturno, il più delle volte diminuisce dopo l'assunzione di antispastici.
  • Il gonfiore, la voglia di defecare e la nausea peggiorano soprattutto dopo aver mangiato.

Molte persone sperimentano questi sintomi apparentemente non gravi per tutta la vita. Alcuni li scrivono a stomaco vuoto, altri a mangiare troppo. La maggior parte è limitata all'uso di antidolorifici o di qualsiasi farmaco generico che aiuti con vari problemi al tratto gastrointestinale. Tuttavia, questo attenua solo temporaneamente i sintomi, mentre l'ulcera progredisce sempre di più. Se il trattamento dello stomaco e del duodeno non viene eseguito, allora questo è irto di conseguenze spiacevoli.

complicazioni

Non appaiono così spesso, ma sono dolorosi e possono essere seri:

  • il sanguinamento da un'ulcera varia da un sottile rivolo a un'emorragia potenzialmente letale;
  • perforazione, o perforazione del muro del duodeno, con una tale complicazione, cibo e acidi entrano nella cavità addominale, che causa un forte dolore e la necessità di cure mediche di emergenza.

Perciò è necessario sapere: se il duodeno è disturbato, i sintomi della malattia, anche se solo insignificanti, non possono essere ignorati in nessun caso!

Diagnosi della malattia

L'endoscopia è una procedura che può confermare la presenza di ulcera duodenale. Un medico o un infermiere che usa un telescopio sottile e flessibile, abbassato nell'esofago e più lontano nello stomaco, guarda allo stato dell'apparato digerente. Questa procedura, di regola, determina immediatamente eventuali infiammazioni e ulcere, se presenti. Un test per la determinazione di H. pylori viene solitamente eseguito se si sospetta un'ulcera duodenale. Se viene rilevato il microrganismo, allora la diagnosi di "ulcera" può essere considerata confermata. Questo microrganismo può essere rilevato in un campione fecale, poiché i batteri entrano nel retto a causa di movimenti intestinali. Potrebbe anche essere necessario eseguire un esame del sangue e un test del respiro. Una biopsia, che comporta l'assunzione di un piccolo pezzo di tessuto dalla membrana intestinale, viene spesso eseguita proprio al momento dell'endoscopia.

Metodi di trattamento

I farmaci che sopprimono l'acidità sono solitamente prescritti per un corso di quattro o otto settimane. Il trattamento riduce significativamente la quantità di acido nel tratto digestivo e porta sollievo tanto atteso.

  • I farmaci più comunemente usati sono gli inibitori della pompa protonica. Questo gruppo comprende farmaci che riducono la produzione di ghiandole gastriche da acido cloridrico a seguito di blocco nelle cellule della mucosa gastrica di una pompa protonica che trasporta ioni di idrogeno e potassio. Questi farmaci sono classificati come antisecretori. Lavorando attivamente sulle cellule che rivestono lo stomaco, aiutano a ridurre l'acidità. Questi sono "Esomeprazolo", "Lansoprazolo", "Omeprazolo", "Pantoprazolo" e "Rabeprazolo". Le medicine di questo gruppo sono necessariamente mostrate se l'ulcera del bulbo duodenale è interessata.
  • A volte viene utilizzata un'altra classe di farmaci, chiamati H2-bloccanti. Riducono anche la produzione di acido cloridrico. A questo gruppo di farmaci possono essere attribuiti i seguenti mezzi: "Cimetidina", "Famotidina", "Nizatidina" e "ranitidina".
  • Se l'ulcera è stata causata da batteri Helicobacter pylori, la principale direzione del trattamento è l'eliminazione dell'infezione. Se non lo fai, non appena smetti di assumere droghe che sopprimono la produzione di acido, il trattamento del duodeno fallirà e l'ulcera si svilupperà con rinnovato vigore. In questo caso, sono necessari antibiotici. Spesso viene prescritto uno schema combinato per l'assunzione di farmaci antibatterici, ad esempio il farmaco "Metronidazolo" in associazione con il farmaco "Amoxicillina". Il medico può prescrivere altri antibiotici. Sono presi insieme ai due gruppi di farmaci sopra descritti per una o due settimane, questa è la cosiddetta tripla terapia. Il successo del trattamento è osservato in 9 casi su 10. Se il microorganismo Helicobacter pylori viene sconfitto, la probabilità di recidiva dell'ulcera diventa minima. Tuttavia, in un piccolo numero di persone, i sintomi possono tornare in futuro. In questi casi è prescritto un secondo ciclo di trattamento.

Valutazione dei risultati del trattamento

Dopo che il corso terapeutico è stato superato, si raccomanda di superare i test per confermare la completa guarigione dell'ulcera. L'esame di controllo viene effettuato circa un mese dopo la fine dell'assunzione del farmaco. Se i risultati del test mostrano nuovamente la presenza di batteri patogeni, il medico prescrive un secondo ciclo di trattamento, selezionando altri antibiotici.

Nei casi in cui l'ulcera è causata da un'assunzione prolungata di farmaci anti-infiammatori, è necessario fermarlo. Questo le permetterà di guarire più velocemente. Tuttavia, in molti casi, i farmaci antinfiammatori sono semplicemente necessari, ad esempio, per alleviare i sintomi dell'artrite o per prevenire la formazione di coaguli di sangue e trombosi. In questa situazione, il medico curante prescrive un corso a lungo termine di assunzione di farmaci che sopprimono la formazione di acido, che deve essere assunto ogni giorno.

chirurgia

In passato, la chirurgia era spesso vista come una misura necessaria per il trattamento delle ulcere duodenali. Ma poi l'influenza del microrganismo Helicobacter pylori non era completamente studiata, e le medicine per ridurre l'acidità nello stomaco non erano così accessibili come oggi. Attualmente, la chirurgia è necessaria se si sviluppano complicanze dell'ulcera duodenale, come gravi sanguinamenti e perforazioni.

Rimedi casalinghi

Molte ricette della medicina tradizionale aiutano a sbarazzarsi più rapidamente dell'ulcera del duodeno. Allo stesso tempo, molto spesso sono usati mezzi e piante molto semplici e accessibili.

Numero di ricetta 1. Preparare una miscela di due cucchiaini da tè della polvere della crosta dell'olmo scivoloso e scioglierla in 300 g di brodo di camomilla raffreddato. Questo strumento è consigliato per prendere ogni giorno 100 grammi all'anno. I composti che lo compongono formano un guscio protettivo sulla mucosa intestinale, che aiuta a proteggere il sito della lesione e l'intera superficie interna dell'intestino dagli effetti corrosivi di batteri acidi e patogeni.

Numero della ricetta 2. Preparare la miscela utilizzando parti uguali di mollica di erbe essiccate, camomilla, tarassaco, genziana e fiori di salice (l'ultimo componente si trova in farmacia). Fai un infuso, riempire un cucchiaio della miscela con un litro di acqua calda e lasciare per 3-4 ore. Bevi una tazza di medicina ogni giorno.

Numero di ricetta 3. Il tè ordinario fatto con la camomilla aiuta a minimizzare l'aspetto dell'ulcera peptica. È possibile acquistare pacchetti di filtri in farmacia, sono molto comodi da usare. La camomilla ha un effetto anti-infiammatorio e antibatterico.

Numero di ricetta 4. Una miscela composta da olio di olivello spinoso e propoli, aiuta a stringere rapidamente ulcere ulcere formate. Unire i componenti e per 40-60 minuti, mescolando, scaldare a bagnomaria. Puoi farlo in un forno a microonde a media potenza. Prendi una miscela fresca su un cucchiaino durante il giorno, mezz'ora prima di un pasto.

Numero di ricetta 5. Un buon effetto è l'uso di semi di lino. Puoi comprarli in farmacia. Preparali come il tè, insisti 25 minuti. Infondere e bere 200 g 3 volte al giorno. Questo rimedio ha un effetto avvolgente sulla membrana mucosa dello stomaco e dell'intestino.

La ricetta numero 6. Tre volte al giorno, bere due cucchiai di farina di frumento, condita con 20 g di erba e 200 g di acqua bollente. Nella medicina ricevuta, pre-aggiungere il miele e portarlo prima dei pasti.

Il numero della ricetta 7. Un buon effetto terapeutico ha una classica miscela di erbe - camomilla, calendula e achillea. 30 g di questa composizione, versare 300 g di acqua calda e insistere durante la notte. Nel pomeriggio, prendere questo rimedio medicinale per l'intestino 100 grammi un'ora prima dei pasti.

raccomandazioni

Il trattamento per le ulcere comporta il rifiuto di cattive abitudini, compreso l'alcol e il fumo. L'alcol etilico e la nicotina entrando nel corpo accelerano solo lo sviluppo e la progressione della malattia.

Evita lo stress, hanno un effetto diretto sulla salute, in particolare sull'immunità. E questo influenza negativamente la condizione degli organi interni, compreso il sistema digestivo, e riduce le difese del corpo.

Ridurre il consumo di cibi grassi e fritti, cibi acidi, così come cioccolato e caffè. Supporta la salute di un organo come il duodeno, una dieta ricca di fibre. Pertanto utile per l'intestino sono crusca d'avena, lenticchie, semi di lino, carote, latte di soia, piselli.

Si raccomanda di aumentare l'assunzione di vitamina A. Per questo, mangiare più frutta e verdura - pomodori, melone, anguria, pesche, arance, kiwi, more ridurre il rischio di ulcera peptica.

Se un attacco di ulcera peptica ti ha colto alla sprovvista, sdraiati sulla tua destra, piega le ginocchia e premile contro il petto. Prendi un anestetico e chiama un medico o un'ambulanza. Ricordate che una dieta corretta, il consumo di verdura, cereali, zuppe, snack eccezione cibo freddo o mangiare, uno stile di vita sano può aiutare a prevenire lo sviluppo di malattie croniche del sistema digestivo.

La struttura e la funzione del duodeno

Il nome del duodeno passava da una lunghezza pari a 12 dita piegate in un diametro, che equivale a 25-30 cm. L'intestino tenue inizia con il 12 duodeno subito dopo lo stomaco. Il prossimo è il digiuno.

posizione

Si trova principalmente al livello II-III della vertebra lombare. Spesso nelle persone con età adulta e aumento di peso, la sua posizione cambia - si muove più in basso.

Termina nella regione di III vertebra lombare. Qui esegue una deflessione verticale e si sdraia. La prima sezione nella parte superiore del petto tocca il fegato, il fondo tocca il rene.

Dal lato dei bordi posteriori sul colon. Dietro è il contatto con il tessuto retroperitoneale.

Anatomia e struttura

Si riferisce agli organi retroperitoneali. La copertura peritoneale è assente in alcuni punti e il duodeno è attaccato ad organi che non si trovano nella parte addominale del corpo. È diviso nelle seguenti parti:

  • top;
  • decrescente. Si trova vicino alle vertebre della colonna vertebrale;
  • Più in basso, tocca la colonna vertebrale e le curve verso l'alto;
  • in aumento. Si trova sul lato sinistro della vita nella colonna vertebrale. Con il suo aiuto, si forma la curvatura duodenale-digiunale. A volte questa parte della gente non è pronunciata, il che dà l'impressione della sua assenza.

Un video di come il sistema digerente digerisce il cibo ottenuto attraverso l'elaborazione chimica e fisica. Anatomia del duodeno.
La sua posizione cambia dopo un po '. La parte superiore si sposta al livello I della vertebra, la parte discendente al livello II-III delle vertebre, la parte inferiore si trova a livello delle vertebre III-V o anche inferiore.

Il peritoneo copre l'organo in diversi luoghi in modi diversi. Sopra la copertura è assente dove c'è contatto con il pancreas. La parte ascendente non è coperta in punti di contatto con altri organi e sistemi. L'intestino è fissato per mezzo di fibre di tessuto connettivo. Importante per la fissazione è il peritoneo. Bulbo sferico, mucoso succoso, di colore rosa, i vasi sono chiaramente pronunciati.

Il duodeno nei bambini è al livello della XI vertebra toracica. Solo all'età di 12 anni occupa una posizione standard per adulti. Se si esegue la divisione condizionale dell'addome anteriore in 4 quadrati, il duodeno occuperà un posto nella parte superiore destra, situata nell'area dell'ombelico. A volte è più alto, mentre la parte superiore è nella regione dell'ipocondrio destro. Il lato destro è leggermente più lontano dalla parte esterna del muscolo retto sull'addome.

Anatomia dei reparti

I reparti si differenziano per lunghezza, posizione e rivestimento esterno.

La parte superiore del diametro è di 3,5-4 cm. Non ci sono pieghe. I muscoli lo coprono con uno strato sottile e il peritoneo si trova su di esso in modo mesoperitoneale, il che favorisce la mobilità.

La parte discendente del diametro è di 4-5 cm. Diverse pieghe circolari sono chiaramente espresse qui.

La parte inferiore proviene dalla piega inferiore dell'intestino. Il guscio è coperto di fronte. Tocca due vene sul retro.

La parte ascendente dà origine al digiuno. Ha un'intersezione con la radice del mesentere nel digiuno.

La struttura e le funzioni del duodeno - nel video, foto dettagliate che descrivono. Gli elementi strutturali di base del duodeno e una descrizione dei termini richiesti in conformità con la nomenclatura morfologica internazionale. Sezione istologica del muro e esame dei dettagli in un microscopio ottico.

Bundles

L'apparato del legamento comprende diversi composti costruiti con materiali diversi:

  1. Un legamento trasverso-duodenale. È il tappo dell'apertura della ghiandola nella parte anteriore.
  2. Legamento dorsale spina dorsale. Situato tra l'estremità esterna della zona in uscita e il posto vicino al rene destro. Serve a limitare il foro della ghiandola dal basso.
  3. Sostenere un gruppo di Treyts. È formato con l'aiuto del peritoneo, che copre il muscolo, che serve a sospendere l'intestino.
  4. Grande papilla duodenale. Ha un'apertura di 2-4,5 mm, che serve per il passaggio della bile.
  5. Piccola papilla duodenale. Dà accesso ai contenuti del pancreas.
  6. Gastroduodenalis è il centro del flusso sanguigno. Da qui arrivano le arterie pancreatoduodenali.

Struttura istologica

Il duodeno di un adulto ha una forma vicina alla forma a ferro di cavallo, le sfaccettature delle sezioni sono evidenti. Non si trovano su un piano a causa della rotazione intorno all'asse longitudinale dell'intestino lungo la lunghezza. Il muro è composto da:

  1. Membrana mucosa. Ci sono 2-3 pieghe volte che superano lo spessore della parete. I vori che coprono il guscio hanno un piatto muscoloso pronunciato.
  2. La sottomucosa. È formato con l'aiuto del tessuto connettivo lasso, qui predominano il collagene e le fibre elastiche, differiscono nel diametro. Hanno un piccolo numero di elementi cellulari.
  3. Guscio muscolare Ha fibre lisce, non isolate l'una dall'altra. Tra gli strati di fibre c'è uno scambio di fibre pronunciato, e quindi c'è un legame tra i tessuti. Lo strato è solido, lo spessore è uniforme. Le fibre sono un ulteriore fattore che aiuta i succhi ad entrare nella cavità del duodeno.

Sphincter e papille pettorali

La papilla laterale si trova sul retro della parte interna a forma di ovale. A volte si trova vicino al segmento centrale. La distanza dalla sezione pilorica è di 10 cm. Con un'ulcera dell'intestino, la papilla è molto vicina alla sezione pilorica, che si dovrebbe sapere quando si effettua la resezione dello stomaco.

La papilla laterale è un rilievo conico emisferico o appiattito. Ha un'altezza da 2 mm a 2 cm, sotto il guardiano di 12-14 cm, nell'80% dei casi è in grado di aprirsi nel lume dell'intestino con un foro comune al dotto biliare. Nel 20% dei casi, il dotto pancreatico è separato, aprendosi 2-4 cm sopra.

Nella papilla phareale è lo sfintere di Oddi, che regola il livello della bile in arrivo. Limita il contenuto dell'intestino dall'entrare nel dotto pancreatico.

motilità

Se guardi l'immagine grafica del movimento dell'intestino, otterrai onde diverse. I piccoli sono in grado di mostrare il ritmo e la profondità delle contrazioni dell'intestino, grandi fluttuazioni dello spettacolo nel tono muscolare.

Il duodeno ha 4 tipi di peristalsi:

  1. Tipo Normokinetichesky. Ha il ritmo giusto. La forza delle piccole onde è di 38-42 mm di colonna d'acqua.
  2. Tipo ipercinetico Caratteristici sono gli sweep dell'onda a 60-65 mm di colonna d'acqua. Se c'è un ritmo in una persona ci sono pietre del dotto pancreatico.
  3. Tipo ipocinetico Le onde sono ridotte a 18-25 mm di colonna d'acqua, c'è un'aritmia, le curve sono impulsive in caso di esacerbazione di malattie, monotono, ritmico, non cambiano entro 90 minuti con remissioni.
  4. Tipo acetico La bassa ampiezza delle contrazioni dell'intestino è caratteristica. La forza delle onde è 3-15 mm di colonna d'acqua. Le curve sono monotone, in alcuni casi sono difficilmente distinguibili, avendo la forma di una linea retta.

Importante: quando si osserva un tipo ipocinetico nell'uomo, si osserva ipocinesi. C'è una tendenza a sviluppare diverse forme di duodenosi.

funzioni

Il duodeno nel corpo umano serve per svolgere le seguenti funzioni:

  1. Secretoria. La pappa alimentare (chimo) è mescolata con succhi di cibo, situati nel reparto per la scissione dei contenuti.
  2. Motore. Hymusa ha bisogno di movimento per la sua normale scissione, che è ciò che il duodeno offre sul suo sito.
  3. Evacuazione. Quando il chimo è saturo degli enzimi necessari per la normale digestione, entra negli altri reparti.
  4. Reflex. Con lo stomaco ha mantenuto una connessione costante, che consente di aprire e chiudere il gatekeeper gastrico.
  5. Regolamentazione. La produzione di enzimi alimentari è controllata dal duodeno.
  6. Protettivo. La pappa nutrizionale viene portata alla normalità per il livello alcalino del corpo e le sezioni distali dell'intestino tenue vengono protette dall'irritazione, che può causare acidi.

Per un giorno nell'intestino è 0,5-2,5 litri di succo pancreatico. La bile passa 0,5-1,4 litri.

Il duodeno è un organo importante che svolge le funzioni necessarie per la normale digestione. Non consente alle parti non trasformate di entrare negli altri reparti, promuove la divisione del cibo, satura il nodulo di cibo con gli enzimi richiesti, fornendo il processo di digestione.

13. Anatomia clinica dell'esofago, dello stomaco, del duodeno.

L'esofago. Esofago, esofago, sembra un tubo che collega la faringe allo stomaco. Posizione faringe transizione al VI adulta esofago corrisponde alle vertebre cervicali o il bordo inferiore della cartilagine cricoide, e la transizione nello stomaco è proiettata a livello della vertebra toracica XI. La lunghezza dell'esofago è fino a 25 cm.

Nell'esofago si distinguono tre parti; parte del collo, pars cervicale è, parte toracica, pars thoracica e parte addominale, pars abdominalis. Collo onore, pars cervicale, che si trova al livello delle vertebre cervicali a VI I-II al seno. La sua lunghezza varia tra 5 e 8 cm parte toracica, pars thoracica, è più lunga -. 15-18 cm e termina al IX-X vertebre toraciche, cioè nel punto di entrata dell'esofago nell'apertura esofagea del diaframma. Parte addominale, pars abdominalis. il più corto, la sua lunghezza è 1-3 cm.

L'esofago si trova di fronte alla colonna vertebrale e sulla sua strada ha 4 curve: due - nel piano sagittale e due - nel piano frontale.

Il lume dell'esofago non è lo stesso. In tutta la sua lunghezza è consuetudine distinguere tre costrizioni e due estensioni. La prima restrizione è la transizione pas gola nell'esofago, la seconda - dove l'esofago adiacente all'arco aortico, e il terzo - in luogo di passaggio attraverso l'apertura esofagea. Tra queste restrizioni ci sono due estensioni.

La parete dell'esofago ha tre membrane: mucosa, muscolare e avventiziale; la parte ventrale è ricoperta da una membrana sierosa.

La mucosa, la tunica mucosa, è ricoperta da un epitelio piatto multistrato. Spessore dello strato di muco è formato da fibre sciolte piastra e mucosa muscolare sviluppata, lamina muscolare della mucosa, costituito da fibre lisce, il cui ruolo è quello di ridurre la mucosa nel lume dell'esofago diminuisce.

Una vista in sezione trasversale del lume dell'esofago trovi pieghe longitudinali ben definiti stella fessura attraverso le pareti compressi, e. La dimensione delle pieghe è dovuta al notevole sviluppo del tessuto connettivo lasso che forma la sottomucosa, tela sottomucosa. Quest'ultimo si trova tra la mucosa e le membrane muscolari. una pluralità di recipienti ubicata nella sottomucosa, ghiandole esofagee, glandulae esophageae, condotti che si aprono sulla superficie della mucosa, e follicoli linfatici singoli.

La membrana muscolare, la tunica muscolare, si compone di due strati: l'interno, quello circolare e quello esterno, il longitudinale,

Nello strato intermuscolare, nel suo tessuto connettivo lasso, ci sono reti nervose vascolari e plessi nervosi,

L'avventizia, tunica adventitia, è formata da un tessuto connettivo lasso contenente una piccola quantità di fibre elastiche. Con l'aiuto di questo guscio, l'esofago è fissato ad altri organi che lo circondano nel mediastino posteriore. Lo spessore di questo guscio sono grandi vasi sanguigni che portano il sangue fornitura esofago, vasi linfatici, linfonodi recanti pareti dell'esofago e nervose vaghi tronchi, formando qui plesso.

Innervazione: plesso esofago (n. Vagus e truncus sympathicus) è la fonte del potente plesso intra-parete del nitegu.

Rifornimento di sangue: parte del collo - rr. esofagea da a. thyreoidea inferiore; parte toracica - rr. esophageales o dell'aorta addominale thoracica, part - RR. esofagea da a. gastrica sinistra e a. phrenica inferiore sinistra. Il sangue venoso scorre dalla parte cervicale in v. thyreoidea inferiore, e quindi v. brachiocephalica; dalla parte toracica a v. azygos e v. hemiazygos: dalla parte ventrale a v. gastrica sinistra, e poi in v. portae. La linfa che scorre dalla parte del collo in Lnn tracheobronchiales Superiores et inferiores, paratracheales e paraverlebrales: dalla parte toracica - in Lnn tracheobronchiales inferiores e mediastinals Posteriores: dalla parte addominale - nel anulus lymphatici cardii.

In endoscopica e pratica isolato segmenti esofagei chirurgiche 9: tracheale, aortico, coronarica, bronchiale, bronchiale, podbronhialny, retroperikardialny, epifrenici, vnutridiafragmalny, sottodiaframmatica.

Stomaco. Lo stomaco di una persona, gaster (ventricolo), si trova nella parte superiore sinistra (5/6) e nella parte destra (1/6) della cavità addominale; il suo asse lungo corre a sinistra dall'alto e da dietro a destra in basso e in avanti ed è quasi sul piano frontale. La forma e le dimensioni dello stomaco sono variabili e dipendono dal grado di riempimento, dallo stato funzionale della muscolatura delle sue pareti (contrazione, rilassamento).

Lo stomaco è composto da diverse parti: il cardio, il fondo (arco), il corpo e il piloro (pilorico). L'ingresso, o parte cardiaca, pars cardiaca, inizia con un foro attraverso il quale lo stomaco comunica con l'esofago - l'apertura cardio, ostium cardiacum. Direttamente a sinistra della parte cardio è il fondo convesso verso l'alto (volta) dello stomaco, il fondo (fornix) gastrico.

La parte più grande dello stomaco - verso l'alto senza confini netti continua nel fondo, e verso destra, gradualmente restringendosi, passa nella parte pilorica.

Piloro (piloro) parte, pars pylorica, direttamente adiacente all'orifizio pilorica, ostio pyloricum, attraverso il quale lume gastrico comunica con il lume del duodeno. parte pilorica è suddivisa in cave piloro, antro pyloricum e gatekeeper canale, canalis pyloricus, uguale diametro adiacente duodeno e del piloro, piloro, - una porzione stomaco, passa nel duodeno, ea questo livello lo strato di fasci muscolari circolari addensa per formare sfintere del piloro, m. sfintere pilorico.

La superficie anteriore dello stomaco è la sua parete anteriore, la parie anteriore, la faccia posteriore - la parete posteriore, i pareri posteriori. Il bordo superiore dello stomaco, che forma il confine tra le pareti anteriore e posteriore, ha una forma arcuata, è più corto e forma una piccola curvatura dello stomaco, curvatura gastrica (ventricoli) maggiore.

La piccola curvatura al bordo del corpo dello stomaco e la parte pilorica forma una tacca angolare, incisura angolare; sulla grande curvatura del confine acuto tra il corpo dello stomaco e il gatekeeper non lo è.

La parete dello stomaco consiste di tre membrane: l'esterno - il peritoneo (membrana sierosa), il medio - il muscolo e l'interno - la mucosa.

La membrana sierosa, la tunica sierosa, è un foglio peritoneale del peritoneo e copre lo stomaco da tutti i lati; Pertanto, lo stomaco è localizzato per via intraperitoneale (intraperitoneale). Al di sotto del peritoneo c'è una base surriscaldata e sotto-sierosa, tela subserosa, attraverso la quale la membrana sierosa si fonde con la membrana muscolare, la tunica muscolare. Copertura di siero non coperta solo strette strisce di piccola e grande curvatura, dove i fogli peritoneali che coprono le pareti anteriore e posteriore convergono per formare il legamento peritoneale dello stomaco. Qui, lungo l'una e l'altra curvatura, tra le foglie del peritoneo si trovano i vasi sanguigni e linfatici, i nervi dello stomaco e i linfonodi regionali. Anche il peritoneo non è coperto da una piccola porzione della parete posteriore dello stomaco a sinistra della parte cardiale, dove la parete dello stomaco entra in contatto con il diaframma.

Il peritoneo, passando dallo stomaco al diaframma e agli organi adiacenti, forma una serie di legamenti.

La membrana muscolare dello stomaco, la tunica muscolare, consiste di due strati: longitudinale e circolare, e anche di fibre oblique.

La mucosa, la tunica mucosa, come gli strati muscolari, è una continuazione della mucosa dell'esofago. Una striscia ben definita di forma dentata rappresenta il confine tra l'epitelio della mucosa dell'esofago e lo stomaco. A livello del guardiano secondo la posizione della polpa, la mucosa forma una piega permanente. La mucosa dello stomaco ha uno spessore di 1,5-2 mm; forma numerose pieghe dello stomaco, plicae gastricae, principalmente sulla parete posteriore dello stomaco.

La membrana mucosa dello stomaco ha la sua piastra muscolare della membrana mucosa, lamina muscolaris mucosae, separata dalla membrana muscolare da una sottomucosa sottomucosa friabile, tela sottomucosa; la presenza di questi due strati causa la formazione di pieghe.

La maggior parte dello stomaco si trova a sinistra del piano mediano del corpo. La proiezione dello stomaco sulla parete anteriore dell'addome occupa l'ipocondrio sinistro e la regione epigastrica. Skeleototicamente, l'ingresso nello stomaco si trova a sinistra della colonna vertebrale a livello X o XI della vertebra toracica, l'uscita a destra della colonna vertebrale, a livello della XII toracica o I vertebra lombare.

Rifornimento di sangue: dal lato di piccola curvatura - da anastomosing tra loro a. gastrica dextra (da a.hepatica propria) e a. gastrica sinistra (dal truncus celiacus): dal lato di grande curvatura - anche da anastomosing tra loro aa. gastroepiploicae dextra (da a. gastroduodenalis) e a. gastroepiploica sinistra (da a. lienalis); nell'area inferiore, un approccio. breir gasiricae (da un lienalis). Il sangue venoso scorre lungo le vene con lo stesso nome, fluendo nel sistema v. portae. La linfa delle pareti dello stomaco scorre nei linfonodi regionali, localizzati principalmente dalla piccola e grande curvatura.

Il duodeno, duodeno, si riferisce agli organi dello spazio retroperitoneale. La sua lunghezza è di 25-30 cm e il duodeno è diviso in quattro parti: la superiore, la discendente, la più bassa e l'ascendente.

La parte superiore, PARS superiore, è la parte iniziale del duodeno, la lunghezza media di 5-6 cm. Si è diretto obliquamente da sinistra a destra, anteriore a quella posteriore, quindi arcuata piegato per formare una curvatura superiore, Flexura duodeni superiore, e continua in parte verso il basso. Discendente parte, pars descendens, che si trova alla destra della colonna lombare, ha una lunghezza di 7-12 cm e va fino in fondo. Alla transizione formare la curvatura inferiore, Flexura duodeni inferiore. La parte inferiore, pars inferiore, lungo 6-8 cm, è da destra a sinistra, attraversa la colonna vertebrale in direzione trasversale, quindi piega verso l'alto, continuando nella parte ascendente, pars ascendens, che raggiunge una lunghezza di 4-5 cm. La parte ascendente del duodeno alla sinistra del lombare backbone forma una curvatura duodeno-digiunale, Flexura duodenojejunalis, mesenterica e entra nel piccolo intestino. In rari casi, la parte ascendente del duodeno non viene espresso. Più frequentemente l'intestino ha una forma a ferro di cavallo, più raramente, di forma anulare o angolarmente.

La posizione del duodeno è variabile, dipende dall'età, dal grasso corporeo e da altri fattori. Le seguenti relazioni con lo scheletro sono più spesso osservate: la parte superiore del duodeno corrisponde al corpo della vertebra lombare; la parte discendente si trova a destra della colonna vertebrale a livello II-III delle vertebre lombari; la parte inferiore corrisponde a III, e in alcuni casi IV o V alla vertebra lombare.

Rifornimento di sangue apporto di sangue duodenale da quattro arterie pancreatico-duodenale. L'arteria pancreatico-duodenale superiore posteriore discosta dalla scheda arteria iniziale gastro-duodenale dietro la parte superiore del duodeno e viene diretto alla superficie posteriore del pancreas, spirale flessione intorno al dotto biliare comune. Anteriore dell'arteria pancreatico-duodenale superiore si allontana dalla arteria gastro-duodenale. La parte posteriore più in basso dell'arteria pancreatico-duodenale fronte partono arteria mesenterica superiore, o le prime due arterie digiunali. deflusso venoso dal duodeno effettuata vene pancreatiche-duodenale che accompagnano l'arteria omonima, formando le superfici anteriore e posteriore della testa dell'arco venoso pancreas.

L'innervazione del duodeno viene effettuata da rami provenienti dai plessi celiaci, mesenterici superiori, epatici e renali.