Dolore nella parte superiore dell'addome

Il dolore nell'addome superiore non può essere una manifestazione indipendente - spesso si verifica sullo sfondo di varie malattie o processi infiammatori di organi che si trovano anatomicamente nella parte superiore dell'addome. Ma in alcuni casi, il dolore in quest'area può manifestarsi a causa dell'irraggiamento delle sensazioni da altre parti del corpo, tra cui altre zone addominali, torace e schiena.

Nonostante il fatto che gli spasmi in alcune persone possono essere espresse piuttosto debolmente, mentre altri - bruscamente, non ritardare la visita dal medico, soprattutto se il disagio si protrae per più di un'ora. I sintomi più comuni delle malattie dell'addome superiore sono - diarrea, in alternanza con costipazione, debolezza generale del corpo, nausea e vomito. Se qualsiasi disturbo accompagnato da sanguinamento, deve chiamare immediatamente un'ambulanza, ma in nessun caso non può essere cercare in modo indipendente per eliminare questo processo con una forte massaggio e la palpazione, in quanto si può solo aumentare l'emorragia.

Spesso in ritardo nella gravidanza una donna si accorge che lei ha una parte superiore dell'addome dolente - questo è causato dalla crescita del bambino nel grembo materno e dei suoi movimenti. Ma se gli spasmi erano situati sul lato destro, indica un decorso cronico o acuto della malattia - nella maggioranza dei casi non è stato acquistato durante il periodo di gestazione del bambino, e non c'era molto prima.

Importante per la diagnosi e il trattamento è la localizzazione del dolore. Ad esempio, se si hanno crampi dal lato sinistro, è possibile che una persona ha problemi con l'esofago o lo stomaco, piccolo o del retto e del pancreas. Nei casi in cui il dolore è mostrato sul lato destro, è un problema con il fegato, colecisti o colon. L'intensità del dolore può anche dire molto. Con alcune malattie, può essere acuto e in altri casi difficilmente percettibile. Il dolore diventa più grave sotto l'influenza di microrganismi - in questi casi si può formare pus. Con il tessuto necrotico, il dolore può diffondersi in tutte le parti dell'addome, diventare cintura e donare ad altre parti del corpo o degli organi.

eziologia

Come accennato in precedenza, i fattori di dolore nella parte superiore dell'addome possono essere un sacco di malattie, e non sempre sono direttamente correlate agli organi che si trovano esattamente in questa parte. Spesso, il dolore nell'addome provoca malattie del sangue, metabolismo compromesso o squilibrio ormonale. Le più comuni malattie che causano dolore nella parte superiore dell'addome sono:

  • tumori ulcerati nello stomaco - è complicata dal fatto che la perforazione può verificarsi, per cui il contenuto che era nello stomaco entra nella cavità addominale. Il dolore è sentito a sinistra;
  • danno alla membrana mucosa di questo organo in caso di gastrite - il dolore è localizzato nella parte sinistra dell'addome e viene rafforzato dopo aver mangiato;
  • processo infiammatorio nella cistifellea. Molto spesso, la sindrome del dolore appare sullo sfondo della formazione di calcoli. Gli spasmi sono localizzati sul lato destro e possono durare da venti minuti a diverse ore;
  • infiammazione del pancreas. Spesso si verifica a causa dell'uso eccessivo di bevande alcoliche o è dovuto ad alcuni fattori ereditari. I segni principali sono dolore a sinistra, nausea e vomito frequente. Gli spasmi aumentano dopo l'inalazione e si diffondono nella parte posteriore;
  • varie malattie che colpiscono la milza. Poiché questo organo raramente si infiamma, una persona non può sempre avvertire alcun sintomo, ma se il dolore è espresso, allora è il più forte a sinistra. Molto spesso, il disagio si verifica a causa di un aumento del volume corporeo;
  • varie patologie della colonna vertebrale causano dolore doloroso a destra oa sinistra. Spesso questo è osservato con osteocondrosi, traumi o tumori della colonna vertebrale;
  • infarto del miocardio, in particolare, la sua parete posteriore, porta a dolore nell'addome di intensità variabile. Può variare da appena visibile a insopportabile. I sintomi in questo caso saranno solo vomito e spasmi sul lato sinistro dell'addome;
  • appendicite - nonostante il fatto che il processo è nell'addome, scorre ad un dolore acuto può essere localizzato nella parte superiore destra dello stomaco (ma dopo qualche tempo abbassato);
  • ernia del diaframma, in cui si osserva la dilatazione dell'apertura dell'organo. Con un tale disturbo, una persona spesso non sente alcun disagio, in quanto non vi è alcun danno ai tessuti. La causa più comune di dolore nelle donne durante la gravidanza;
  • neoplasie oncologiche in organi come esofago, stomaco, fegato, vescica e pancreas. Con un tale disturbo, il dolore sarà avvolto e spesso si diffonderà ad altri organi, a seconda di dove vanno le metastasi;
  • trauma dell'addome. Possibili fattori per l'insorgenza di dolore nella parte superiore dell'addome includono - fratture delle costole, lacrime della milza o del fegato, la comparsa di lividi da un forte livido.

Inoltre, le cause del dolore nella parte superiore dell'addome includono tali malattie o processi come:

  • epatite di varia origine;
  • peritonite, cioè infiammazione della cavità addominale stessa;
  • Patologie congenite, tra cui il morbo di Crohn;
  • varie intossicazioni, ad esempio, quando si usano prodotti alimentari stantii, assunzione eccessiva di bevande alcoliche o sostanze stupefacenti, e anche da elementi chimici;
  • i disturbi del sistema cardiovascolare provocano la comparsa di dolore a sinistra ea destra nell'addome superiore;
  • mangiare un sacco di cibi grassi, specialmente prima di coricarsi;
  • vari disordini genetici;
  • farmaci, i cui effetti collaterali possono causare dolore nella parte superiore dell'addome;
  • la gravidanza. A causa dell'aumento dell'utero, la pressione viene esercitata su alcuni organi interni, che a loro volta causano crampi nell'addome superiore. In questo caso il dolore sarà localizzato nel mezzo e spesso si estende alla parte bassa della schiena. Se la causa è un disturbo che progredisce prima dell'inizio della gravidanza, tutte le terapie, incluso l'intervento chirurgico, verranno eseguite solo dopo la nascita.

sintomi

Nonostante il fatto che il principale sintomo dolore nei crampi addominali superiori sono di intensità variabile (per esempio, dolori dolore prima del taglio), il disturbo può essere accompagnata da altri sintomi, che si manifesta come una funzione della malattia principale. Il più comune tra loro:

  • un aumento della temperatura corporea;
  • nausea e vomito persistenti;
  • vertigini e forti mal di testa;
  • stitichezza, seguita da diarrea e viceversa;
  • aumento della sudorazione;
  • debolezza generale del corpo;
  • acquisizione di pelle chiara da pelle;
  • febbre;
  • cambiamento delle dimensioni dell'addome;
  • labbra blu;
  • sanguinamento, a causa del quale una persona può perdere conoscenza;
  • mancanza di respiro;
  • peso sotto le costole, a sinistra oa destra, a seconda di quale fosse il fattore per l'aspetto del dolore;
  • la comparsa di amarezza nella cavità orale.

Questi sintomi sono molto importanti da studiare a fondo durante la gravidanza, poiché alcuni di essi sono caratteristici per questo periodo nella vita di una donna.

diagnostica

Se ci fosse un dolore nella parte superiore dell'addome, senza un esame completo del paziente per fare la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento più efficace è abbastanza difficile. Anche se una persona fornisce informazioni complete su quali sintomi lo infastidiscono, quale lato (destro o sinistro) è più doloroso - questo non è sufficiente per confermare la diagnosi. Inoltre, è anche necessario fornire informazioni sul corso della gravidanza. Pertanto, le attività diagnostiche includono:

  • esame del paziente da parte di un medico, che consiste nella palpazione dell'intera regione addominale, ascoltando i rumori nel cuore e nei polmoni. Inoltre, il paziente deve misurare la temperatura corporea e la pressione sanguigna;
  • radiografia, in cui è possibile determinare formazioni ulcerative o oncologiche, conglomerati nel rene e cistifellea, nonché anomalie nella struttura della colonna vertebrale;
  • un esame strumentale utilizzando una risonanza magnetica o TC - viene eseguito per confermare con precisione qualsiasi patologia degli organi interni;

Bisogna fare attenzione a diagnosticare le donne durante la gravidanza, poiché non tutte le tecniche possono essere eseguite in questo momento.

trattamento

A seconda del fattore di dolore acuto nella parte superiore dell'addome dal lato destro o sinistro, al paziente possono essere assegnati diversi metodi di trattamento:

  • intervento chirurgico;
  • terapia con farmaci.

Il primo metodo di trattamento viene utilizzato solo in alcuni casi, particolarmente pericoloso per la vita del paziente, ad esempio quando:

  • perforazione dell'ulcera;
  • rottura di appendicite o milza;
  • pancreatite acuta;
  • peritonite.

In altri casi, è prescritto un trattamento farmacologico. È particolarmente attentamente selezionato per le donne durante la gravidanza. Se ha prodotto risultati, la chirurgia successiva non viene eseguita. I principali farmaci che possono essere prescritti a un paziente con dolore acuto sono:

  • medicinali antibatterici;
  • antibiotici;
  • farmaci che riducono l'acidità dello stomaco;
  • antispastici - riduzione del dolore nella parte sinistra o destra dell'addome superiore;
  • una vasta gamma di farmaci per il dolore.

Ma questi sono solo metodi generali per il trattamento del dolore nella parte superiore dell'addome. Per ciascun paziente, vengono selezionati i singoli metodi di trattamento, sia medicinali che medici. Se il paziente è una donna durante la gravidanza, i metodi di terapia sono solo parsimoniosi, principalmente le diete, e le operazioni vengono eseguite dopo la nascita del bambino.

"Dolore nella parte superiore dell'addome" è osservato nelle malattie:

Disfunzione delle vie biliari - è un processo patologico associato alla violazione del decorso del processo motorio coordinato dei muscoli della colecisti e dei dotti biliari. Molto spesso ciò si verifica sullo sfondo di un disturbo sfinteriale, quando non rimuove la bile dal fegato nel PDK.

Cos'è la candidosi? È una malattia che colpisce la mucosa, gli organi, la pelle. La sua formazione è dovuta all'infezione dell'organismo con funghi simili al lievito del genere Candida. Tali funghi possono essere presenti nel suolo, nella verdura, nella frutta e persino negli oggetti domestici.

Malassorbimento - un disturbo di natura cronica, in cui vi è una violazione dell'assorbimento di sostanze nutritive nell'intestino. Di conseguenza, appaiono gravi disturbi metabolici. sindrome da malassorbimento comprende una serie di manifestazioni cliniche differenti - da dolore addominale e diarrea, e finendo con la perdita di capelli, anemia e così via. Questa condizione patologica può svilupparsi sia in un adulto che in un bambino. Restrizioni sul sesso non hanno un malessere.

Gastroenterite acuta - è una malattia abbastanza comune, in cui l'infiammazione colpisce sia lo stomaco che il piccolo intestino. La malattia può colpire assolutamente ogni persona, non ci sono restrizioni per età e sesso. La malattia ha una natura diversa, ma il più delle volte la causa dell'infiammazione sono microrganismi patogeni. Tuttavia, si distinguono anche i fattori predisponenti alimentari e allergici.

La pancreatite è un gruppo di malattie in combinazione con sindromi associate, il cui corso è accompagnato da un fattore comune per loro, che è l'infiammazione del pancreas. Pancreatite, quali sintomi sono dovuti al fatto che non v'è rilascio di enzimi ghiandola allocati nel duodeno, avviene con l'attivazione di questi enzimi direttamente nella ghiandola, a causa della quale c'è una progressiva distruzione del suo, in altre parole - auto-digestione.

Il pancreas è un organo multifunzionale intrinsecamente unico, allo stesso tempo agisce nel ruolo dell'unico ghiandola nel nostro corpo, che ha effettuato la sua funzione endocrina ed esocrina. Il tumore al pancreas, i cui sintomi si verificano a causa di cancro alla prostata danni ai tessuti, al sesto posto tra i tumori più comuni.

La sindrome di Zollinger-Ellison - è una malattia gastroenterologica piuttosto rara, che si verifica in quattro persone per un milione di persone. Il principale gruppo di rischio è composto da persone in età lavorativa. Allo stato attuale, le cause della neoplasia che produce la gastrina non sono state stabilite, il che spesso ha un decorso benigno. Tuttavia, i medici identificano un numero dei fattori predisponenti più probabili.

La stenosi dell'intestino è una malattia che è accompagnata da un restringimento del lume nell'intestino. Molte persone confondono la stenosi con atresia. Quando la stenosi sta restringendo il lume dell'intestino, e con atresia si sovrappone completamente e il cibo non passa affatto.

La sindrome da AIUTO è una patologia rara nelle donne in ritardo di gravidanza. Quasi sempre si trova circa un mese prima dell'inizio del travaglio. In alcune donne, i segni di tale sindrome sorsero anche dopo il parto. Il primo a descrivere questa patologia era George Pritchard. Va detto che questa sindrome rara compare solo nel 7% delle donne, ma il 75% dei casi finisce per essere letale.

La gastrite cronica è una malattia infiammatoria che colpisce la mucosa dello stomaco. La causa principale della sua progressione è una forma acuta di patologia incompletamente trattata. Il più delle volte, la malattia si sviluppa in pazienti in età lavorativa. I suoi sintomi possono manifestarsi fino a molto vecchi. Una caratteristica caratteristica - flusso ondulatorio (alternanza di periodi di remissione e di esacerbazione). Le restrizioni al genere non sono patologiche.

La duodenite cronica è una malattia del duodeno, in cui la struttura dell'organo è disturbata e il suo strato superiore è esaurito. Spesso manifestato a causa del decorso di altri processi infiammatori negli organi dell'apparato digerente o può derivare dalla malnutrizione. Poiché il disturbo è cronico, si alterna a periodi di esacerbazione e ritiro dei sintomi. Ecco perché è necessario sottoporsi a un trattamento a lungo termine e seguire una dieta speciale per tutta la vita.

Echinococcosi del fegato è una malattia cronica causata da vermi parassiti, che può richiedere più di sei mesi. È la formazione di cisti sulla superficie del fegato. La sconfitta di questo organismo è più del 50% di tutti i casi di rilevamento di echinococcosi. Ci sono diverse varietà della malattia, da cui dipende il suo corso.

L'ulcera duodenale è una malattia cronica di natura ricorrente, le cui manifestazioni consistono nella formazione di un'ulcera centrata nella parete dell'organo interessato. L'ulcera duodenale, i cui sintomi compaiono in pazienti principalmente sullo sfondo dell'infezione con il batterio Helicobacter pylori, ha una tendenza a progredire, a seguito della quale il processo patologico può anche catturare lo stomaco e altri organi dell'apparato digerente.

Con l'aiuto di esercizi fisici e autocontrollo, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Dolore nella parte superiore dell'addome

Tale sintomo come il dolore addominale può essere sentito a causa di cambiamenti patologici, disturbi funzionali e anche a causa di malnutrizione. Quindi, fa male all'addome in caso di malfunzionamenti dello stomaco, del fegato, del pancreas, dell'intestino, della milza o della cistifellea. La stessa localizzazione può avere dolore causato da infarto del miocardio, osteocondrosi, malattia polmonare.

Poiché il quadro clinico di molte patologie dell'apparato digerente è simile, la diagnosi dovrebbe essere gestita da un medico. Alcune condizioni richiedono cure mediche urgenti, quindi una persona dovrebbe sapere quando la sindrome del dolore è un sintomo di una malattia grave.

Quale corpo provoca dolore

È necessario determinare dove si trova l'epicentro del dolore. Se il sintomo appare in alto a sinistra, allora è possibile che si tratti di un peggioramento dell'attività dello stomaco, del pancreas, dell'esofago, dell'intestino. Il dolore nella parte superiore destra dell'addome è probabilmente dovuto a disfunzione del fegato, della cistifellea e del colon.

La forza della sindrome del dolore è anche un criterio diagnostico. Il dolore acuto insopportabile supera la perforazione di ulcere, pancreatite acuta, colica biliare, peritonite, rottura del fegato o milza. Con la necrosi tessutale, il sintomo può acquisire un carattere cingolato e farsi sentire in tutto l'addome.

Nelle formazioni maligne, il dolore è anche molto forte, ma non appaiono bruscamente, ma aumentano col tempo. È anche importante sapere se esiste una dipendenza della sindrome del dolore dall'assunzione di cibo, dalla posizione del corpo. Se i "dolori affamati" sono caratteristici, questo indica un'infiammazione della mucosa gastrica.

Se il sintomo è più intenso dopo aver mangiato, è probabile un'ulcera o un altro disturbo che renda difficile l'abbattimento del cibo. Il dolore nell'addome in una certa posizione del corpo e la sua scomparsa dopo aver cambiato la postura, parla della patologia della colonna vertebrale.

In gravidanza, le malattie croniche peggiorano e aumenta il rischio di formazione e di emergenza del calcolo. Inoltre, l'utero preme sugli organi adiacenti, e il bambino può "battere i vicini", quindi non sempre l'aspetto del dolore nella parte superiore dell'addome parla di patologia ostetrica.

Possibili cause di dolore

Le malattie dell'apparato digerente si manifestano con dolore di varia localizzazione e forza, nausea e vomito, cambiamenti nella frequenza e nella consistenza delle feci e mancanza di appetito. Pertanto, al fine di scoprire la causa della patologia, è necessario contattare un medico che determinerà perché l'addome fa male in alto e come eliminare questo sintomo. Considereremo le più comuni malattie che causano dolore nella parte superiore dell'addome.

Infiammazione dei tessuti dello stomaco

Nella parte superiore dello stomaco è lo stomaco, è lui che spesso provoca l'apparizione di sensazioni spiacevoli. Se è pieno, si estende dal processo xifoideo dello sterno all'ombelico, con la maggior parte di esso a sinistra del centro dell'addome. Se dopo aver mangiato, sono passate diverse ore, quindi lo stomaco prende il suo posto nell'epigastrio.

A destra dello stomaco c'è il fegato e, a sinistra, il diaframma, la parete addominale si trova davanti e dietro è coperta dal pancreas. Lo stomaco entra anche in contatto con gli intestini, un grande omento, una milza.

Il dolore allo stomaco può derivare da abitudini alimentari scorrette o irregolari. Se una persona non mangia, allora ci sono dolori nella fossa dello stomaco, sono causati dal rilascio di acido cloridrico e dall'attività del tessuto muscolare. Il disagio può verificarsi dopo l'uso di singoli prodotti, che è dovuto alle caratteristiche individuali del sistema digestivo.

Il dolore può essere sentito dopo aver preso:

  • verdure, le cui fibre sono pesantemente digerite (carote, rape, cavoli, ravanelli);
  • alcool, perché irrita le mucose;
  • kvas, birra, bevande frizzanti, poiché ciò porta all'accumulo di gas;
  • pane nero con crusca, prodotti raffermo, perché accelerano i processi di fermentazione e promuovono la generazione di gas;
  • latte o glutine, a volte non vengono digeriti, poiché non ci sono enzimi che li dividono;
  • cibo eccessivamente freddo, caldo, muco irritante.

La daggerache acuta si verifica a seguito di infiammazione dei tessuti dello stomaco o esacerbazione dell'ulcera. Le sensazioni sono forti e inducono una persona ad accettare la posizione forzata del corpo. A riacutizzazioni lo stomaco può ferire così fortemente, che ci sarà uno shock doloroso. È caratterizzato da battito cardiaco accelerato, abbassamento della pressione sanguigna, comparsa di sudore freddo, stomaco teso.

Il dolore si verifica perché nella perforazione delle ulcere l'acido cloridrico e gli enzimi aggressivi vanno oltre il corpo e influenzano i tessuti circostanti, il che porta all'infiammazione della cavità addominale. È più probabile che un'ulcera si formi in un uomo che in una donna, che è associata alla dieta e allo stress cronico.

Non molto tempo fa, gli scienziati hanno scoperto che l'infiammazione della mucosa dello stomaco è causata da un batterio che sopravvive in un ambiente acido. Emette tossine che distruggono i tessuti del corpo. Non tutte le persone che contraggono un batterio ottengono la gastrite, più spesso diventano portatori di infezione asintomatici.

L'ulcera è una complicazione della gastrite, quindi se c'è un'infiammazione cronica dello stomaco e c'è dolore acuto, allora è necessario consultare urgentemente un medico. L'ulcera viene trattata chirurgicamente e, quando viene perforata, è necessaria un'operazione di emergenza.

L'ulcera può essere complicata dalla penetrazione, cioè dalla distruzione del muro e dal rilascio del contenuto nell'organo adiacente, ad esempio l'intestino tenue o crasso. Ciò provoca una violazione delle funzioni e di altro corpo. La distruzione del vaso di acido cloridrico può portare a sanguinamento dalla ferita. Il dolore non diventa più intenso, tuttavia possono comparire vomito o feci con sangue.

Interruzione dell'attività dello sfintere

Nella parte superiore del tratto, tra l'esofago e lo stomaco, è lo sfintere, che impedisce al cibo di penetrare dallo stomaco nell'esofago. Se il muscolo è indebolito, si verifica eruzione e bruciore di stomaco. C'è un dolore dietro lo sterno sottostante, che si estende nella parte posteriore o segnato in alto leggermente a sinistra del centro addominale.

Tra lo stomaco e l'intestino è il piloro dello stomaco. Se c'è uno spasmo, il lume si restringe e il nodulo non può lasciare lo stomaco.

Ci può essere un disturbo nei processi patologici nello stomaco che provocano dolore, con tensione nervosa o frustrazione.

Lo spasmo è un disturbo funzionale, il che significa che i cambiamenti morfologici non sono osservati nel muscolo stesso. Per rimuovere il sintomo aiuterà No-shpa. Quando appare la stenosi pilorica, c'è una rottura nel tessuto muscolare, ad esempio, a seguito della sostituzione del normale tessuto connettivo, che si verifica se l'ulcera adiacente ad essa cicatrizza e colpisce il muscolo.

Il dolore durante lo spasmo o la stenosi è più intenso 90-120 minuti dopo un pasto, è più forte se si usa il cibo solido. Il dolore è caratterizzato da media intensità e non si sente nella regione epigastrica, ma leggermente più in basso e a destra (a livello della proiezione pilorica).

Patologia cardiaca

Dolori di disegno nella parte superiore dell'addome possono verificarsi a causa di infarto miocardico (un attacco della forma gestale). A causa della necrosi dei tessuti del muscolo cardiaco, i dolori si avvertono nella parte superiore della cavità addominale, poiché sono vicini al diaframma. Necrotizzare i tessuti del cuore può influire negativamente sugli organi dell'apparato digerente che si trovano nelle vicinanze. Pertanto, sono probabili nausea e vomito singolo.

Con lo sviluppo di infarto miocardico, oltre al dolore addominale, compaiono anche altri sintomi, ad esempio, riposo a riposo, battito cardiaco accelerato, polso aritmico, aumento di pressione. Spesso le patologie sono precedute da stress o malattia ischemica.

Infiammazione del pancreas

Per causare un dolore da taglio sul lato destro dell'addome c'è il pancreas infiammato. La sindrome del dolore è fortemente pronunciata e può essere sia avvolta nel carattere che avere una chiara localizzazione. Il disagio si manifesta durante un periodo in cui la ghiandola è sovraccarica, per esempio dopo aver mangiato troppo, mangiando cibi pesanti, grassi o zuccherati e anche dopo l'alcol.

Il dolore nasce dal fatto che gli enzimi non possono passare attraverso i dotti ostruiti nell'intestino. La tripsina agisce aggressivamente sul tessuto ghiandolare, provoca infiammazione e dopo un po 'la perforazione del parenchima e la formazione di cisti.

Una sensazione dolorosa appare nella parte superiore dell'addome, sotto le costole giuste, vicino alla vita, scapole. A volte il dolore del pancreas è confuso con un attacco di cuore, in quanto può irradiare sul lato sinistro del corpo (scapola, braccio e mascella).

Nella pancreatite, oltre al dolore acuto con crampi, ci sono altri segni della malattia. Questa nausea, vomito, non dà sollievo, ipertermia, aumento della formazione di gas. Se gli enzimi sono nel flusso sanguigno, le membra, il corpo e il viso diventano blu e nella ghiandola, ombelico e gluteo appaiono macchie rosse.

Se si verifica questa sintomatologia, è necessaria un'assistenza intensiva nell'unità di terapia intensiva. Se necessario, viene eseguita un'operazione chirurgica per ripristinare il funzionamento dei condotti e rimuovere il tessuto morto.

Malattie della colecisti

Il dolore nella parte superiore dell'addome appare se la malattia della cistifellea si sviluppa o se i suoi dotti si ostruiscono. Con una grave forma di patologia, il dolore appare in tutta la cavità addominale. La colica epatica causa una cattiva pervietà dei dotti biliari, che può essere il risultato del movimento della pietra, della compressione meccanica del tumore.

Se il farmaco antispasmodico non funziona e la condizione peggiora, probabilmente si sviluppa probabilmente colecistite, cioè infiammazione della cistifellea. L'attacco è caratterizzato da un inizio acuto, il dolore appare inaspettatamente ed è accompagnato da ipertermia.

Il dolore si concentra nella parte superiore destra dell'addome all'incirca tra la regione epigastrica e l'ipocondrio. L'attacco dura fino a cinque ore. Di solito è preceduto da eccesso di cibo o da cibi molto grassi. A seconda delle complicazioni causate, il trattamento è nominato conservativo o operativo.

Patologia del fegato

Il dolore nella parte superiore dell'addome appare se si sviluppa la malattia del fegato. Il sintomo si verifica con ittero, che viene diagnosticato a causa del peggioramento del deflusso della bile. La bilirubina non si disintegra, ma penetra nel flusso sanguigno sistemico, è lui che dà alla pelle e alla sclera una tinta gialla.

E con un tipo meccanico di ittero e con dolore epatico può essere nella regione epigastrica. Il tipo di ipertensione portale causa dolore nel mezzo dell'addome. In caso di malattia, la pressione venosa aumenta e il flusso di sangue è disturbato.

Il tessuto epatico non contiene terminazioni nervose, quindi l'organo non fa male. sensazioni sgradevoli sorgono solo quando un aumento del ferro comincia a spremere capsula sensibile in cui il fegato o organi circostanti, come intestino, cistifellea, rene destro, pancreas, stomaco. Il dolore si fa sentire se il processo infiammatorio è passato dal fegato alla capsula.

Patologie della milza

Il dolore nella parte superiore dell'addome viene avvertito nelle malattie primarie o secondarie della milza, all'aumentare dell'organo, esercitando una pressione sui tessuti adiacenti. Poiché la milza è un organo linfoide, l'ipertrofia può insorgere a causa di malattie croniche come la malaria, la sepsi, la mononucleosi, la tubercolosi, la reazione autoimmune.

L'alta pressione nella vena porta provoca anche dolore all'addome. Probabilmente una rottura dell'organo che provoca un dolore acuto molto grave e minaccia la vita del paziente, poiché inizia il sanguinamento interno. L'integrità è disturbata da un trauma contusivo all'addome, a seguito di complicazioni di una malattia infettiva o di un processo autoimmune.

L'infarto della milza si sviluppa a causa della mancanza di afflusso di sangue al corpo. Ciò è dovuto alla formazione di un coagulo di sangue o alla spremitura di un'arteria che fornisce al sangue un organo. I tessuti, senza ossigeno e cibo, muoiono, provocando forti dolori dolorosi. La terapia in chirurgia necrotica comporta la rimozione dell'organo.

L'addome ferisce fortemente al verificarsi di un ascesso di un pegno, il disagio aumenta alla pressione. La malattia è accompagnata da ipertermia, debolezza, dolore ai muscoli e alla testa. C'è un'infiammazione purulenta dovuta alla moltiplicazione dei batteri intrappolati nella capsula dell'organo da altri focolai infettivi.

Il dolore nell'addome provocato dalla milza può avere un carattere fisiologico, cioè non si presentano a causa di cambiamenti tissutali. Un aumento del flusso sanguigno o una maggiore pressione possono provocare dolori alle cuciture causati dall'incapacità dei dotti di passare attraverso un tale volume di sangue, le pareti si espandono e appaiono sensazioni dolorose. Tipicamente, questo succede dopo l'esercizio.

Malattie dei polmoni

Nell'addome superiore è probabile il dolore alla polmonite o alla pleurite. Sebbene patologia sviluppa a causa di deterioramento dell'attività polmonare, il dolore è ancora sentita nella zona addominale, perché la parte inferiore dell'organo respiratorio è vicino alla cupola diaframma.

Per questo motivo, è più probabile che il dolore abbia una localizzazione destra. Quando si presenta uno stimolo doloroso, i muscoli diventano tesi e aumenta il dolore all'addome. Per non confondere malattia polmonare con un attacco di colecistite, appendicite o altre patologie in cui il celebre "addome acuto" e necessario per effettuare una diagnosi differenziale.

Violazione di innervazione

Poiché gli organi sono parzialmente innervati dal midollo spinale, qualsiasi patologia spinale in cui le radici nervose sono colpite può essere trattata come dolore addominale. Il sintomo non è causato da patologie dell'apparato digerente. Di solito non sono molto pronunciati e sorgono con una certa postura, in cui le radici sono compromesse.

Lesioni dell'addome

Lesioni addominali smussate possono portare a gravi danni agli organi interni, ad esempio, frattura delle costole, rottura della milza o del fegato, formazione di cavità riempite di sangue. La ferita può essere ottenuta come conseguenza di un attacco mirato, un corpo che si agita durante un incidente, una caduta. I muscoli addominali possono rompersi, anche con una brusca svolta della persona.

Come eliminare il dolore

Per il dolore acuto nell'addome, si consiglia di consultare un medico. Violazioni come la pancreatite, infarto del miocardio, appendicite, complicazioni di ulcere allo stomaco, rottura della milza, peritonite provoca dolore alla parte superiore dello stomaco, e tutti loro richiedono un intervento medico immediato.

Spesso, oltre alla sindrome del dolore, non ci sono altri segni della malattia, su cui il paziente può determinare la gravità della malattia, quindi, quando appare un "addome acuto", è necessario chiamare un'ambulanza.

Prima di esaminare il medico, non deve assumere antidolorifici. Sentendo lo stomaco, il medico cerca l'epicentro del dolore e controlla se il sintomo è rafforzato con la pressione e se il fegato o la milza sono ingranditi. L'assunzione di farmaci distorce il sintomo e non consente di indovinare rapidamente la causa del dolore.

Applicare impacco caldo è vietato, perché se si sviluppa un'infiammazione, ciò accelera solo il processo. Senza la raccomandazione di un medico, non puoi pulire l'intestino. Anche se il disagio non è forte, ma si verifica periodicamente o dura per più di un'ora, è necessario effettuare un controllo per scoprire cosa fare per evitare che la malattia progredisca.

Con dolore acuto nell'addome, l'esame deve essere eseguito da un chirurgo, poiché determina se il sintomo è pericoloso per la vita del paziente. Se il dolore è moderato, puoi consultare un terapeuta o un gastroenterologo.

Dolore nella parte superiore dell'addome centrata sull'addome superiore

Il dolore nella parte superiore dell'addome è un sintomo molto fastidioso, che può essere un segno di una vasta gamma di malattie. Ci sono molte ragioni per l'aspetto del dolore.

Il disagio può essere accompagnato da nausea, gonfiore e durata indefinitamente. A seconda del tipo di patologia, il dolore nella parte superiore dell'addome può avere sia un carattere intenso che monotono.

Per rispondere alla domanda perché il basso addome fa male, è necessario comprendere le peculiarità della struttura di quest'area e identificare possibili cause di sensazioni spiacevoli.

motivi

Non sempre le vere cause del dolore nella parte superiore dell'addome hanno una connessione con quegli organi che si trovano in quest'area.

Spesso durante l'esame vengono rilevate patologie del sangue, disturbi ormonali o disturbi metabolici.

La vera causa del dolore può essere completamente in un'altra area del corpo. Pertanto, l'auto-trattamento con tali sintomi è completamente controindicato.

Le cause più comuni di dolore nella parte superiore dell'addome sono:

  1. Lesioni all'addome.
  2. Oncologia.
  3. Apertura ernia.
  4. Infiammazione dell'appendice.
  5. Infarto miocardico
  6. Malnutrizione e cattive abitudini.
  7. Patologia della colonna vertebrale.
  8. Pancreatite.
  9. Spasmo allo stomaco.
  10. Ulcera.
  11. Colecistite.

La diagnosi chiarirà la diagnosi e aiuterà a determinare la terapia.

oncologia

La parte superiore dell'addome è molto raramente sottoposta a processi tumorali.

Nonostante il fatto che tutti i tessuti e gli organi del corpo umano siano predisposti al cancro, ci sono alcune aree che sono meno suscettibili alla degenerazione dei tessuti maligni.

Il dolore nella parte superiore dell'addome può verificarsi a causa dello sviluppo di tumori maligni. Con la crescita del tumore, si verifica una distruzione distruttiva dell'area colpita e degli organi circostanti.

Spesso il dolore appare già nelle fasi avanzate del cancro, in cui è estremamente difficile effettuare un trattamento efficace.

Se l'addome fa male in alto, può essere segni dei seguenti tipi di cancro:

  1. Cancro del pancreas. Secondo le statistiche, colpisce più uomini che donne. Ciò è spiegato dal fatto che il sesso maschile spesso espone il suo corpo a fattori negativi, come il consumo di alcool, il fumo, la malnutrizione. Il dolore si trova nella parte superiore dell'addome e dà alla parte centrale della schiena. La manifestazione del dolore si verifica all'ultimo stadio della malattia, quando le metastasi si formano negli organi vitali. Sintomatologia concomitante comprende segni di ittero, una forte diminuzione del peso corporeo, gonfiore.
  2. Cancro della cistifellea. Il fattore scatenante è la colelitiasi prolungata, le esacerbazioni frequenti della colecistite cronica. La degenerazione del tessuto avviene sotto l'influenza di un processo infiammatorio prolungato nella bile. I sintomi sono simili al cancro del pancreas. Il dolore nell'addome si unisce ai periodi successivi, accompagnato da continui malfunzionamenti con uno sgabello.
  3. Cancro al fegato. Spesso formato su uno sfondo di cirrosi prolungata, la presenza di epatite B, C. Il dolore si manifesta sotto le costole a destra nella parte superiore dell'addome. I sintomi concomitanti comprendono la febbre, la comparsa di liquido nell'addome e un aumento del corpo.
  4. Cancro allo stomaco Come molti altri tipi di cancro, il più delle volte non c'è dolore nelle prime fasi. Si esprime anche nella comparsa di stitichezza. Nel gruppo a rischio ci sono uomini sopra i 60 anni, oltre a pazienti con polipi nello stomaco, gastriti e altri processi infiammatori.
  5. Cancro esofageo Quando viene colpita la parte inferiore dell'esofago, il dolore può diffondersi nell'area del torace e fino all'addome. Il segno iniziale della malattia è solitamente un disturbo della funzione di deglutizione.

Sensazione di un nodulo nell'esofago (cibo inceppato), vomito. Il dolore si diffonde in un vasto processo patologico. La metastasi si diffonde agli organi vicini.

Inoltre c'è un tipo molto raro di cancro - carcinosi peritoneale (la diffusione delle metastasi nel peritoneo).

In questo caso, c'è una proliferazione multipla di tumori in tutto lo strato interno della cavità addominale.

neurologia

Un motivo comune per cui l'addome fa male in alto sono le lesioni delle radici del midollo spinale. La principale fonte di disagio è considerata l'osteocondrosi.

Il midollo spinale ha una connessione con le fibre del nervo gastrointestinale e il pizzicamento delle radici nella colonna vertebrale può causare forti dolori al centro o nella parte superiore della cavità addominale.

Oltre a sperimentare il disagio associato al fatto che lo stomaco fa male, il paziente sperimenta debolezza generale, vertigini e dolore durante la flessione, estensione della colonna vertebrale.

Il trattamento completo dell'osteocondrosi è impossibile, poiché la patologia è accompagnata da cambiamenti irreversibili a livello dei tessuti vertebrali.

Applicare la terapia sintomatica, che aiuta ad alleviare il dolore, migliorare la circolazione sanguigna ed eliminare gli spasmi muscolari.

Ernia diaframmatica

L'ernia diaframmatica è una violazione dello stato normale del diaframma nella regione dell'apertura esofagea. Le cause sono tremori del corpo, che ha causato l'allungamento e la debolezza dei tessuti muscolari.

Successivamente, si verifica un'espansione patologica dell'apertura, che minaccia di spostare gli organi addominali nella cavità toracica.

L'ernia che ne deriva non provoca dolori acuti e acuti, ma provoca sensazioni estremamente spiacevoli nell'area dell'addome superiore.

Il dolore acuto è possibile con l'assenza prolungata di trattamento della malattia. È provocato dall'esperienza dei vasi sanguigni con le fibre muscolari.

Lesioni all'addome

Per trauma addominale smussato è caratterizzato dall'assenza di ferite aperte e sanguinamento esterno. Nonostante ciò, c'è un danno agli organi interni, che si trovano nell'addome.

Essere feriti è possibile sia con un colpo stupido, sia con un movimento del corpo, cadendo da una grande altezza, anche su una superficie morbida.

A seconda di quale parte dell'addome è interessata, puoi parlare di quali potrebbero essere le conseguenze e le complicazioni.

Dopo il trasferimento di un impatto smussato, si verificano i seguenti tipi di lesioni:

  1. L'ematoma è una formazione cava piena di fluido infiammatorio o sangue. Il dolore si manifesta immediatamente dopo l'impatto. L'area danneggiata dell'addome copre il gonfiore, che viene eliminato quando i coaguli di sangue si dissolvono.
  2. Rottura della milza Si verifica dopo un forte colpo alla parte sinistra dell'ipocondrio. La milza ha un buon apporto di sangue, quindi dopo la lesione si verifica una rapida e grande perdita di sangue. C'è un dolore acuto nella parte superiore dell'addome sotto le costole. Esiste il rischio di perdita di conoscenza a causa di sanguinamento e dolore estesi.
  3. Fratture delle costole. Dopo essersi ferito, il dolore appare al centro del torace e dell'addome superiore. Nel corso del tempo, il dolore non diminuisce e può aumentare seriamente, specialmente durante la deambulazione e la respirazione profonda. Il dolore acuto nella parte superiore dell'addome può essere un segno di trauma agli organi interni.
  4. Rottura del fegato È accompagnato da un'abbondante emorragia. Il corpo è coperto da un guscio protettivo, che non lascia passare il sangue oltre.

Si riempie di sangue le forme della capsula epatica, il suo doloroso allungamento. La lunga assenza di intervento chirurgico è irto di esito fatale o sviluppo di disabilità.

Il pericolo di ferite contusioni è che una persona non può reagire immediatamente alla sua manifestazione seria. Spesso, il paziente con dolore nella parte superiore dell'addome dopo l'ictus arriva in una situazione critica.

appendicite

La posizione dell'appendice è tale che la sua infiammazione può causare dolore nella parte superiore dell'addome. Il dolore è più spesso acuto e fuoco di Sant'Antonio.

L'organo è alla destra dello stomaco, ma la sua sconfitta è spesso accompagnata da dolore nel mezzo dell'addome, nausea.

Sintomi sintomatici sono osservati nella metà dei pazienti, che può essere la ragione per il ritardo nella definizione della diagnosi corretta.

Le cause esatte della malattia non sono stabilite. Esiste un elenco di fattori provocatori: malnutrizione, processi infiammatori cronici nel tratto gastrointestinale, disturbi del sistema immunitario e presenza di parassiti.

Come trattamento, viene utilizzato un metodo chirurgico per rimuovere l'appendice.

Infarto miocardico

Durante l'attacco di infarto, una certa area del muscolo cardiaco viene strappata via. La causa della malattia è un fallimento nel flusso sanguigno, vale a dire, nella nutrizione di questo muscolo a causa dello sviluppo di trombosi, aterosclerosi.

Nella condizione pre-infartuata, i pazienti si lamentano che il dolore addominale fa male. Ciò è dovuto alle peculiarità della posizione del muscolo del miocardio e del diaframma.

Il dolore può essere di diversa intensità e carattere. Molto spesso c'è un forte dolore sotto le costole.

Se si manifesta tale sintomo, è urgente chiamare un medico, poiché la vita di una persona dipende da un'assistenza medica tempestiva.

Malattie del tubo digerente

Tali malattie includono patologie dei seguenti organi:

Il fegato

  • Epatite.
  • La cirrosi.
  • Oncologia.

Le malattie per lungo tempo non hanno sintomi significativi. Con il grado di abbandono della malattia, la parte superiore dell'addome fa male.

Il dolore inizia la sua manifestazione a destra, e poi si arrende al centro nell'addome e nella sua parte superiore. C'è nausea.

Trattamento: le azioni terapeutiche in questi casi dipendono da un trattamento tempestivo.

Se una malattia viene rilevata in una fase precoce, è possibile effettuare un trattamento medico e chirurgico. Il corso attuale di patologia è il più spesso non trattato.

stomaco

  • Stenosi del piloro dello stomaco. Si sviluppa sullo sfondo di malattie infiammatorie prolungate, esperienze nervose e altre patologie. Sono capaci per formare dolori nella parte superiore di uno stomaco, particolarmente dopo l'uso di pasto.
  • Ulcera. È una delle malattie più comuni, a causa della quale c'è un'eccessiva produzione di succo gastrico e irritazione della mucosa gastrica. La malattia provoca infezioni, beri-beri, cattive abitudini, esperienze stressanti. Provoca forti dolori in tutto lo stomaco, compresa nella parte superiore.
  • Gastrite. Ha la stessa natura dell'ulcera ed è in un gruppo di patologie. Differisce dal fatto che la gastrite colpisce lo strato superiore della mucosa gastrica e l'ulcera peptica già lascia delle lesioni profonde. Con la gastrite, lo stomaco fa male dopo aver mangiato cibo pesante e dannoso, c'è gonfiore.

Il trattamento consiste nello stabilizzare la dieta, eliminando l'uso di cibo nocivo, che contribuisce alla violazione della digestione e alla riproduzione dei patogeni.

Il secondo stadio consiste nel prendere farmaci anti-infiammatori, antibiotici e la microflora saturante con batteri utili.

milza

  • L'infiammazione.
  • Il divario
  • Cisti.

L'organo è raramente esposto a malattie. Ciò è dovuto principalmente a processi o lesioni gravi infiammatori. Patologie della milza causano dolore nell'addome dall'alto.

La nausea è possibile, dolore sia opaco che acuto. I sintomi più spesso spiacevoli si trovano sulla cavità addominale sinistra, ma sono in grado di diffondersi sotto le costole e nel mezzo.

Vengono utilizzati interventi chirurgici, terapia e follow-up a lungo termine in ambito ospedaliero.

pancreas

Pancreatite. La malattia si verifica con il coinvolgimento del processo infiammatorio nel pancreas.

L'organo si trova sulla sinistra, ma le sue caratteristiche sono tali che in certi disturbi l'intero addome fa male, soprattutto dopo un pasto grasso.

Il dolore addominale più spesso che circonda la pancia, il poeta molti la prendono per un disturbo di stomaco o patologia della colonna vertebrale.

Viene prescritto un corso di terapia farmacologica, basato sull'assunzione di farmaci antinfiammatori e antispastici.

cistifellea

Colecistite. Caratterizzato dalla formazione patologica delle pietre in tutto il corpo. Sviluppa in un contesto di ridotta immunità e disturbi metabolici.

Lo strato mucoso protettivo della cistifellea è molto sensibile, quindi quando le pietre crescono, le tegole appaiono nella parte superiore della cavità addominale sotto le costole.

La malattia richiede un intervento chirurgico. Senza fornire assistenza medica tempestiva, il dolore addominale può portare a perdita di coscienza, sviluppo di un gran numero di complicazioni pericolose.

Oltre alle malattie elencate del tratto gastrointestinale, le sensazioni spiacevoli nell'addome possono causare un attacco di avvelenamento.

In questo caso, vi è una vasta influenza delle tossine prodotte dai batteri sulle membrane mucose della cavità addominale, provocando così indolenzimento.

È necessario monitorare la qualità del cibo consumato. Il principale segno di avvelenamento è la nausea e l'herpes zoster nell'addome.

diagnostica

Al fine di determinare perché fa male nella parte superiore dell'addome, è necessario eseguire tutte le misure diagnostiche necessarie.

Le sensazioni spiacevoli hanno una vasta gamma di possibili patologie, che a loro modo sono pericolose.

La difficoltà dell'autovalutazione risiede anche nel fatto che l'organo che provoca dolore può essere sia a destra che a sinistra e irradiarsi nella parte superiore del peritoneo.

I seguenti metodi sono utilizzati per la diagnosi:

  1. Prove generali di urina e sangue. Se necessario, potrebbe essere necessario analizzare il kkal per il sangue nascosto.
  2. EGD.
  3. Immagine a raggi x.
  4. Effettuare una risonanza magnetica o TC.
  5. Diagnosi ecografica
  6. Palpazione, esame e raccolta dell'anamnesi.

Va notato che la diagnosi tempestiva escluderà l'ulteriore sviluppo di possibili malattie pericolose, prendere una decisione sul trattamento efficace.

conclusione

L'aspetto del dolore nella parte superiore dell'addome non ha una malattia indipendente. Le cause possono essere molte malattie dell'intestino, così come nella parte di neurologia, sistema cardiovascolare.

È sbagliato eliminare il dolore per molto tempo con gli anestetici. Un'ulteriore inazione in relazione alla loro salute è dannosa per la qualità della vita del paziente.

La parte superiore dell'addome fa male

✓ Articolo controllato da un medico

Il dolore addominale è il disturbo più comune con il quale i pazienti chiedono aiuto medico. La sindrome del dolore può avere diverse varietà, diverse per natura, intensità e posizione delle massime sensazioni dolorose. Nelle donne, il basso addome, in cui si trovano l'utero, le tube di Falloppio, le ovaie e altri organi del sistema riproduttivo femminile, è il sito principale del dolore. Negli uomini, così come nei bambini e negli adolescenti, la lamentela più comune è il dolore acuto nella parte superiore dell'addome.

Questo sintomo è solitamente associato a malattie dell'apparato digerente, a cui oltre allo stomaco si trovano l'intestino, l'esofago, la cistifellea, il fegato e il pancreas. In alcuni casi, il dolore nella parte superiore dell'addome può indicare una lesione dell'apparato respiratorio, traumi agli organi interni e altre patologie che richiedono un trattamento tempestivo. Il trattamento di tali dolori non può essere sintomatico, quindi la base della terapia è identificare cause scatenanti e combattere la malattia sottostante.

La parte superiore dell'addome fa male

Patologie del tratto digestivo

Questo è il gruppo più comune di malattie con sintomi clinici simili. Il gastroenterologo è impegnato nella diagnosi e nel trattamento delle anomalie nel lavoro del tubo digerente. In condizioni acute, il paziente è assistito da un chirurgo.

Ulcera gastrica o intestinale

Un'ulcera peptica è una patologia cronica in cui i difetti ulcerativi e l'estesa erosione appaiono sulla superficie delle mucose dell'intestino o dello stomaco. La malattia è soggetta a frequenti recidive: se il paziente non segue una dieta prescritta, fuma, abusa di alcol, il numero di riacutizzazioni può raggiungere 4-6 volte l'anno. La formazione di ulcere porta a una dieta scorretta, assunzione incontrollata di farmaci, traumi allo stomaco e altri fattori che influenzano negativamente la condizione dello strato epiteliale superficiale.

Posizioni di ulcere gastriche e intestinali

Una delle complicanze più pericolose di ulcera peptica è perforazione ulcera - formazione di aperture passanti nella parete gastrica o intestinale attraverso cui contenuto gastrico insieme con l'acido cloridrico e l'enzima aggressivo va nella cavità addominale. Il risultato è una peritonite acuta - un'infiammazione del peritoneo. Se al paziente non viene fornita assistenza medica tempestiva, è possibile un esito letale.

Per ridurre al minimo le conseguenze negative della patologia, è importante conoscere le caratteristiche del suo decorso clinico. I sintomi tipici includono:

  • intenso dolore acuto nella regione epigastrica superiore, che si sviluppa rapidamente (dal momento in cui l'attacco ha inizio alla comparsa del dolore massimo, richiede meno di 1 ora);
  • aumento della frequenza cardiaca a 100-110 battiti al minuto e oltre;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • consistenza appiccicosa del sudore freddo (principalmente sulla fronte e sui palmi delle mani);
  • scarso orientamento nello spazio;
  • allungando la parete anteriore dell'addome (la pancia assume la forma di una torre);
  • tensione dei muscoli addominali.

Sintomi di un'ulcera allo stomaco

Importante! Quando compare uno di questi sintomi, il paziente deve essere appoggiato su un lato e le gambe devono essere piegate alle ginocchia e tirate allo stomaco, quindi chiamare immediatamente un'ambulanza. Questa posizione aiuterà a ridurre il dolore. Prima dell'arrivo dei medici, è vietato somministrare a una persona pastiglie, cibo o bevande, in modo che lo specialista possa condurre una diagnosi differenziale ed escludere un attacco di appendicite.

Infiammazione del pancreas

Il pancreas è l'organo dell'apparato digerente, responsabile della produzione dell'ormone insulina che regola il metabolismo dei carboidrati. Viene chiamata l'infiammazione del tessuto del corpo pancreatite. La patologia viene spesso diagnosticata in uomini di età compresa tra 25 e 45 anni, conducendo un modo di vita scorretto o inattivo o abusando di cibi calorici e grassi. La patologia è per lo più cronica, ma con tutte le prescrizioni del medico, è possibile ottenere una remissione persistente a lungo termine. Per esacerbare il processo infiammatorio e la comparsa di dolore sordo nell'addome superiore di solito porta all'uso di un gran numero di bevande alcoliche o di eccesso di cibo, soprattutto se i pasti consumati contengono un sacco di grassi e carboidrati semplici.

Riconoscere un attacco senza diagnostica di laboratorio e hardware non è sempre possibile, nonostante il fatto che la malattia abbia un quadro clinico abbastanza vivido. Ciò è dovuto al fatto che i principali sintomi dell'infiammazione pancreatica sono identici alle manifestazioni di altre malattie dell'apparato digerente e solo uno specialista esperto di profili ristretti può differenziarli. I segni di esacerbazione della pancreatite includono:

  • vomito multiplo, abbondante con un odore sgradevole, contenente pezzi di cibo non digerito;
  • pelle blu del viso (in rari casi si possono osservare segni di cianosi sugli arti superiori e inferiori, collo, addome);
  • irradiazione dei dolori nella regione lombare, clavicola, zona interblade;
  • aumento del dolore nei primi minuti dopo il vomito.

Durante il processo infiammatorio nei tessuti del pancreas, gli enzimi si accumulano, che rapidamente corrodono e distruggono la struttura dei tessuti. Questo fenomeno provoca i sintomi tipici di intossicazione: sanguinamento in forma di piccoli punti o piccole macchie di forma arbitraria che appaiono nella linea ombelicale centrale sul lato dell'addome e la superficie glutei. È per questo sintomo che il medico può diagnosticare un attacco acuto prima dell'esame.

Come trattare?

La base per il trattamento della pancreatite e di altre infiammazioni del tratto gastrointestinale è una dieta con l'uso di metodi meccanici, chimici e termosensibili. Per fermare l'attacco, il paziente riceve riposo completo e riposo a letto. Lo schema del trattamento farmacologico è riportato nella tabella seguente.

Dieta in caso di esacerbazione della pancreatite

Trattamento di pancreatite in pazienti adulti (dopo sollievo di attacco acuto)