Fasi di reflusso-esofagite: la differenza e le caratteristiche del loro trattamento

L'esofagite da reflusso è un'infiammazione della parte inferiore dell'esofago, che è causata dalla distruzione delle sue pareti dal contenuto gettato dallo stomaco o dall'intestino. Questa infiammazione è una malattia non autosostenuta, il più delle volte, è un sintomo di lesione del tratto digestivo ulceroso o una complicazione della malattia da reflusso gastroesofageo.

Reflusso-esofagite non ha sintomi specifici. Il primo sintomo è il bruciore di stomaco. Si manifesta anche nei disturbi digestivi come la disfagia, le eruttazioni acide, specialmente dopo aver mangiato. C'è dolore nell'epigastrio, che spinge nell'area tra la scapola, il collo, la mascella inferiore e il lato sinistro del torace. Ci sono anche vnepischevodnye manifestazioni della malattia, che comprendono tosse, mancanza di respiro in posizione orizzontale, voce siplost, gola secca, infiammazione delle tonsille, o dei seni paranasali, rivestimento bianco sulla lingua, distensione addominale, nausea, vomito, cibo sazietà precoce.

classificazione medica esofagite da reflusso divide per gradi (A, B, C, D), detti anche stadi (1, 2, 3, 4). Inoltre, a seconda della predominanza di uno o altri cambiamenti, allocare catarrale, esfoliativa, edematosa, erosiva, pseudomembranosa ascesso necrotizzante e esofagite da reflusso.

Cause e diagnosi del problema

Le cause dello sviluppo della patologia possono essere:

  • debolezza del sistema muscolare dello sfintere esofageo inferiore;
  • rilassamento spontaneo dello sfintere gastroesofageo;
  • ernia iatale (diaframmatica);
  • uso di sedativi e antispastici;
  • riduzione della capacità del corpo di auto-purificazione;
  • rafforzare le proprietà dannose del contenuto gettato dallo stomaco o dall'intestino;
  • riduzione dell'azione contraria della mucosa all'effetto dannoso del cibo di ritorno;
  • disturbo dello svuotamento gastrico;
  • ipertensione intra-addominale (cioè alta pressione sanguigna), spesso in via di sviluppo con obesità, ascite, eccesso di cibo, grave gonfiore dell'intestino.

Metodi di diagnosi di esofagite da reflusso:

  • Per la diagnosi di esofagite da reflusso, viene prescritto un esame strumentale dell'esofago utilizzando un endoscopio. Di conseguenza, rivela la presenza di infiammazione, alterazioni erosive, lesioni ulcerative, sostituzione di epitelio piatto multistrato con uno cilindrico.
  • Un altro tipo di diagnosi di gettare cibo nell'esofago è la metrica giornaliera dell'esofago. La diminuzione del pH (cioè l'indice di idrogeno) è inferiore a 4, o, al contrario, l'aumento di più di 7, indica la presenza di reflusso. Allo stesso tempo, una diminuzione dell'indice di idrogeno rivela la fusione di contenuti gastrici e un aumento dei contenuti intestinali. Normalmente, il pH è 6.0. Questo tipo di studio determina il numero e la durata degli episodi di reflusso nel reparto esofageo inferiore. È il pH-metro giornaliero che consente di selezionare il trattamento individuale e monitorare l'efficacia dei farmaci prescritti.
  • La manometria degli sfinteri esofagei consente di determinare il cambiamento nel tono delle valvole.
  • pH-metria, combinato con impedanceometry. Lo studio è chiamato impedenza-pH-metria. Questo metodo consente di valutare la peristalsi dell'esofago e dei reflussi gastroesofagei.

Una facile variante della malattia

La malattia inizia con il grado 1 - reflusso-esofagite 1 (A). Che cosa aiuterà a comprendere il fatto che lo stadio 1 è caratterizzato solo da un intenso arrossamento della mucosa dell'esofago e dalla formazione di erosioni puntuali.

Per eliminare il reflusso-esofagite dello stadio 1, è necessario:

  • non abusare del cibo, mangiare pasti piccoli e solo cibo caldo;
  • mangiare ogni 2-3 ore;
  • Non mangiare cibi e cibi fritti, in salamoia, piccanti e acidi;
  • rifiutare l'uso di bevande alcoliche e fumare;
  • mangiare almeno due ore prima di andare a dormire;
  • normalizzare il peso;
  • indossare abiti comodi, rinunciare a cinture strette;
  • escludere le pendenze dopo aver mangiato;
  • smettere di prendere farmaci che possono innescare un rilassamento dello sfintere gastroesofageo.

Come terapia con metodi popolari, puoi sciroppare dai fiori di tarassaco. Per ottenerlo è necessario tagliare i fiori di tarassaco e, mettendoli in un barattolo, versarli con lo zucchero. La miscela risultante è ben soppressa e ha insistito fino alla formazione del succo. Dopo di ciò, 1 cucchiaino di succo diluito in mezzo bicchiere d'acqua e preso prima dei pasti 3 volte al giorno. Puoi anche preparare sotto forma di tè una miscela di calendule, melissa, origano e psillio. Prima dell'uso diluire 1 cucchiaio di concentrato in 200 ml di acqua. Prendi 1/3 tazza prima dei pasti.

Deterioramento della situazione

Reflusso-esofagite del 2 ° grado è caratterizzato dallo sviluppo sulla mucosa dell'esofago di erosione e cambiamenti ulcerosi, che tendono a fondersi in un unico insieme, aumentando così l'area della lesione. Allo stesso tempo, la percentuale di danno non è inferiore al 40% del corpo totale.

All'esame, sono visibili eruzioni scarlatte con numerosi lividi, gonfiore e ispessimento. Nello strato superiore della mucosa ci sono scariche di carattere purulento, sieroso e sanguinante. Quando vomito mucosa esfoliata può andare insieme al vomito. Questo stadio dovrebbe essere trattato con farmaci:

  • Prokinetics - un gruppo di farmaci (Dimeleum, Motilium, Domstal, ecc.), Che ha lo scopo di stimolare la funzione motoria del tratto digestivo. Come risultato del loro uso, la stimolazione del tono dello sfintere esofageo inferiore, il rapido passaggio del grumo di cibo attraverso l'esofago, lo svuotamento accelerato dello stomaco dal cibo digerito.
  • Antiacidi (Almagell, Adzhiflyuks, Maalox) utilizzati per neutralizzare l'acido cloridrico in eccesso nello stomaco, la normalizzazione di acido gastrico e proteggere la parete dello stomaco per effetto del rivestimento.
  • Antiulcera farmaci come ranitidina, omeprazolo, Lansoprozol e altri, ridurre la formazione di acido cloridrico e hanno un effetto battericida contro Helicobacter pylori.

Quando la malattia progredisce fino a reflusso-esofagite di grado 3-4, vengono colpite una o più pieghe esofagee. La membrana mucosa è interessata al 75% della circonferenza. I sintomi e i disturbi del funzionamento del corpo sono aggravati. A causa di ciò, si verifica un disturbo nel lavoro degli organi vicini coinvolti nella digestione (intestino, stomaco, cistifellea, fegato).

In assenza di un trattamento adeguato, inizia il processo di trasformazione delle cellule del corpo in fibre necrotiche, si osserva marcimento e si forma l'oncologia.

In queste fasi, è necessaria una terapia complessa della condizione, che include una dieta, l'aderenza alle regole raccomandate, l'assunzione dei suddetti farmaci e l'uso di farmaci dal gruppo di gastroprotettori e riparatori. Questi includono: Venter, Solcoseril, Actovegin e altri.

Ai primi sintomi della malattia è necessario consultare uno specialista. Tutti i mezzi e i dosaggi vengono selezionati singolarmente dal medico curante in base ai risultati di analisi e studi. Nel caso di una forma trascurata, è possibile il trattamento chirurgico della malattia.

Come far fronte a un esofagite da reflusso minore

L'esofagite da reflusso erosivo è un processo infiammatorio cronico che interessa la mucosa dell'esofago nella parte inferiore. Per lungo tempo, l'involucro subisce cambiamenti che possono essere rilevati durante l'esame (endoscopia).

A 2 gradi di esofagite da reflusso, si raccomanda di seguire tutte le istruzioni del medico e sufficientemente rigorose. Questo vale non solo per la dieta, ma anche per il regime di vita. È anche necessario prendere bloccanti e procinetici.

Cambiamenti nell'esofago

Con esofagite di grado 2 sulla mucosa si osservano numerose ulcere e formazioni erosive. I cambiamenti patologici nella mucosa hanno "il loro stesso comportamento", si fondono in uno, formando così una vasta area di danno. Si noti che l'erosione non copre l'intero guscio dell'esofago, ma colpisce solo una certa parte. Più spesso, almeno il 40% dell'esofago è coperto dall'istruzione.

Le lesioni erosive hanno un colore rosso, il muco ha gonfiore e ispessimento. Sulle erosioni, i lividi sono visibili. Lo strato superiore della membrana è coperto da secrezione purulenta, sierosa e sanguinante. Spesso foglie di mucosa esfoliate con massa vomitiva.

Nei 2 stadi dell'esofagite da reflusso, la morte dei tessuti dell'esofago non viene osservata e anche le ulcere grandi non si formano. Si ritiene che sia la seconda forma di questa malattia che è soggetta allo sviluppo di complicanze.

sintomi

Sintomatologia 2 gradi di esofagite implica tali manifestazioni come:

  • bruciore di stomaco frequente (dopo ogni pasto);
  • ruttare con l'aria;
  • rigurgito con scarico acido in grandi quantità, vomito;
  • odore sgradevole dalla bocca;
  • rivestimento bianco sulla lingua;
  • dolore allo sterno, in aumento nel processo di deglutizione o inclinazione in avanti;
  • sensazioni dolorose nel collo e nella mascella.

Le manifestazioni con esofagite da reflusso del 2o stadio possono essere sia molto intense che debolmente espresse.

Il segno principale e sgradevole dell'infiammazione dell'esofago nella seconda fase è il bruciore di stomaco. Può manifestarsi dopo esercizi fisici, sollevando un oggetto di grandi dimensioni. In posizione supina, il bruciore di stomaco può durare a lungo, quindi è consigliabile giacere sul lato sinistro e sollevare il cuscino più in alto.

A questo stadio infiammatorio, a causa di cambiamenti significativi nell'esofago, i denti iniziano a decadere. E può accadere abbastanza velocemente. Si osservano anche bronchiti regolari, laringiti e respiro sibilante. La tosse può essere permanente.

Nel processo di guarigione e guarigione delle erosioni sul guscio, le cicatrici si formano, l'esofago si restringe e sorgono problemi con un riflesso di deglutizione. Quando si esamina un endoscopio, si nota il tipo di ostruzione alimentare. Nella seconda fase dell'esofagite, una persona può ingoiare cibo solo in forma semi-liquida.

L'esofagite da reflusso erosivo è la fase in cui tutti i sintomi comuni sono aggravati.

trattamento

Il corso di terapia medica si basa su un approccio integrato. Vengono utilizzati metodi come nutrizione migliorata, rimedi popolari, farmaci e chirurgia.

Le erbe non possono curare l'esofagite 2 gradi, ma è possibile alleviare i sintomi. E hanno bisogno di essere bevuti regolarmente. Il corso non è inferiore a quaranta giorni.

La base del trattamento è il farmaco. Di solito si tratta di farmaci come ranitidina, omeprazolo, metacina. Prendili regolarmente, osservando il dosaggio, senza saltare. La durata del trattamento e il numero di farmaci sono influenzati dalla natura dell'infiammazione. Va notato che i farmaci prescritti non eliminano completamente l'infiammazione, ma riducono solo la velocità dei sintomi.

Trattamento chirurgico

Se esofagite da reflusso non aiuta eventuali farmaci o erbe, e la dieta non dà risultati positivi, e l'erosione della Pubblica Istruzione si sviluppano in ulcere, quindi il medico a decidere sulla chirurgia. L'operazione può essere come con la formazione di un bracciale intorno all'esofago e endoscopica. La chirurgia laparoscopica può eliminare il sanguinamento nell'esofago, ridurre il dolore. Il paziente, di regola, trascorre in ospedale non più di 5 giorni.

Indicazioni per la chirurgia sono quei processi in cui l'esofagite erosiva produce asma bronchiale. Anche la causa è la polmonite frequente e la mancanza di miglioramento della condizione per sei mesi. Se c'è sanguinamento, anche la chirurgia è indicata.

diagnostica

Gli studi sono condotti per determinare il tipo di malattia e la sua gravità. Inoltre, gli esami strumentali rivelano le patologie che potrebbero verificarsi durante l'inattività del paziente, questi sono:

  • manometria;
  • Raggi X (in posizione verticale e orizzontale);
  • test alcalino;
  • il test di Bernstein;
  • PH-metria 24 ore su 24 (usato raramente, e solo in assenza di cambiamenti nell'esame endoscopico);
  • EGDS (esofagogastroduodenoscopia).

Test di laboratorio, come un esame del sangue, il suo gruppo, Rh, così come un test delle feci per sangue nascosto. Questi studi sono necessari per evitare lividi nell'esofago.

complicazioni

La maggior parte delle complicazioni viene aggirata, ma c'è il rischio che si verifichino. Tuttavia, dovresti considerare attentamente la tua salute e adottare misure preventive.

Come risultato dell'esofagite, tali patologie possono svilupparsi come:

  • ulcera dell'esofago;
  • spasmo dell'esofago (ingestione di acido gastrico nella faringe e laringe);
  • sanguinamento;
  • stenosi dell'esofago;
  • difficoltà con la deglutizione;
  • problemi con la respirazione;
  • cancro dell'esofago.

La strofa dell'esofago è una complicanza che si sta sviluppando da diversi anni. Questo è il periodo per il quale questa patologia potrebbe essere prevenuta. Di nuovo, dovresti contattare uno specialista in tempo utile.

Inoltre, non per lungo tempo ignorare il bruciore di stomaco. Quando si abbassa, una persona pensa che la malattia sia sparita. Invano! Proprio in questo momento, si sviluppa la stenosi dell'esofago.

Prevenzione dell'esofagite

Quando prendi i farmaci, dovresti bere molti liquidi. In una certa misura protegge l'esofago dall'irritazione. Inoltre, dovresti abbandonare completamente le bevande alcoliche, la nicotina. È necessario ridurre al minimo il consumo di cioccolatini, cibi grassi e piccanti, non è consigliabile bere caffè.

Inoltre, dovresti iniziare a indossare un abbigliamento ampio. Di notte resto è meglio dormire con la schiena alzata di un letto. Si raccomanda inoltre di monitorare il peso - chilogrammi in eccesso possono influire negativamente sul decorso dell'esofagite da reflusso.

Col tempo, segnalate i sintomi scomodi dell'esofagite al medico curante.

Dieta raccomandata

L'elenco dei prodotti "tabù" è molto ampio. La dietoterapia è piuttosto severa, ma ci si può abituare.

  • bevande alcoliche e gassate, succhi in genere;
  • sottaceti, verdure in salamoia;
  • brodi e zuppe con il cuoco;
  • prodotti a base di farina, piselli, latte, cavoli - questi alimenti aumentano la pressione nell'esofago;
  • dolci. Hanno la proprietà di provocare la stagnazione del cibo;
  • cibi fritti e grassi;
  • Kiwi, limone, arancia - contribuiscono alla comparsa del bruciore di stomaco;
  • maionese, ketchup, spezie;
  • chewing gum.

Cosa posso fare con l'esofagite da reflusso:

  • ricotta a basso contenuto di grassi, formaggi leggeri, yogurt (varietà a basso contenuto di grassi);
  • uova (uova strapazzate);
  • carne al vapore;
  • porridge. È preparato sull'acqua o con l'aggiunta di latte (15%);
  • pane senza lievito

Hai bisogno di mangiare più spesso, a poco a poco. Si raccomanda di mangiare 1 volta ogni 3 ore. L'ultima volta che dovresti mangiare per un paio d'ore prima di cena.

prospettiva

La patologia dell'esofago è ben curabile, ma dopo la fine del decorso terapeutico possono verificarsi delle recidive. Questo accade se il paziente dopo il trattamento non segue le raccomandazioni di uno specialista e cessa anche di seguire una dieta.

In nessun caso dovresti trattare te stesso una recidiva erosiva dell'esofagite.

Tutto quello che devi sapere sull'esofagite da reflusso può essere enfatizzato dal seguente video:

Reflusso-esofagite 2 gradi

Nello svolgimento di stile di vita povero, l'obesità e il mancato rispetto dei principi di una dieta sana, una persona si espone al rischio di sviluppare esofagite da reflusso, infiammazione della mucosa dell'esofago, che, in assenza di misure per eliminare i fattori irritanti può andare nel complesso, grave e anche portare alla morte. Quanto prima viene rilevata la malattia, maggiori possibilità di recupero completo.

Per capire come procede la malattia e per determinare più chiaramente i metodi del suo trattamento, viene adottata la classificazione dell'esofagite da reflusso per gradi.

Fase 1, quasi nessuno se ne accorge, perché i sintomi sono molto scarsamente espressi e non causano ansietà al paziente. Solo nel 2 ° stadio dello sviluppo dei sintomi dell'esofagite da reflusso sotto forma di bruciore di stomaco e disagio dopo aver mangiato si intensificano, il che può causare attirare l'attenzione e iniziare il trattamento.

Sintomi di reflusso-esofagite di 2 ° grado

Come già menzionato sopra, il primo sintomo della malattia è il bruciore di stomaco. A 2 cucchiai. può scoppiare, nausea, una sensazione di pesantezza nello stomaco. Questo è particolarmente pronunciato immediatamente dopo che il paziente ha mangiato, con inclinazioni o esposizione prolungata in posizione piegata.

Nonostante il fatto che questi sintomi di reflusso-esofagite del 2 ° grado siano già evidenti, è difficile fare una diagnosi accurata da soli. Pertanto, è necessario consultare immediatamente un medico per l'esame: eseguire test, effettuare una radiografia e, se necessario, l'endoscopia della mucosa dell'esofago.

Basta togliere i sintomi, sbarazzarsi di bruciore di stomaco con le pillole - questa è la scelta sbagliata, come la malattia stessa processo di percolazione può essere aggravato, e lo guarirà, se possibile, ma difficile.

Esistono due tipi di esofagite da reflusso 2 gradi:

La forma acuta è più pronunciata nei sintomi ed è formata da effetti a breve termine di stimoli, a seguito di malattie infettive e carenza di un certo numero di vitamine.

In forma cronica, la malattia ha un andamento del flusso più tranquillo, ma è causata da un'esposizione prolungata e costante agli stimoli. Il più delle volte è il rilascio del contenuto dello stomaco, che ha acido cloridrico nella sua composizione. L'esofago non è adatto all'azione aggressiva degli acidi, quindi la sua mucosa si infiamma a vari livelli.

Trattamento di 2 gradi di esofagite da reflusso

Nel secondo grado di reflusso esofagite, che è considerato l'iniziale, in trattamento è possibile limitarsi solo a dieta e rimedi popolari sotto forma di erbe e decotti. Si raccomanda inoltre di lasciare cattive abitudini per un recupero completo e veloce.

Il primo principio nella dieta dei pazienti con esofagite da reflusso - mangiare in piccole quantità, almeno 5-6 volte al giorno (frazionaria), escludere, ruvido, cibo caldo acuta. Questo è tutto ciò che può irritare la mucosa interessata. A questo numero sono inclusi alcuni frutti (ad esempio, arance, mandarini). Verdure con malattia dell'esofago di 2 gradi sono migliori per mangiare stufati e frutta - sotto forma di composte e baci. Invece di tè è buono bere il brodo di un dogrose. Prepararsi da soli non è affatto difficile. Per fare questo, due cucchiai di frutta secca viene versato con un litro di acqua bollente e viene infuso per diverse ore. Quindi l'infusione dovrebbe essere filtrata e bevuta durante il giorno.

esofagite da reflusso

L'esofagite da reflusso è la malattia più frequente dell'esofago, che si sviluppa a seguito dell'ingestione di contenuti gastrici acidi nell'esofago. Questa è una malattia cronica, la sua insorgenza è associata all'insufficienza dello sfintere esofageo inferiore. Questo sfintere in uno stato normale fornisce protezione dall'ingestione di succo gastrico nell'esofago. Spesso, l'interruzione dello sfintere e lo sviluppo del GERD possono essere associati a un aumento della pressione nella cavità addominale.

motivi

Le cause dell'aumentata pressione nella cavità addominale sono le seguenti:

  1. periodo di gravidanza;
  2. accumulo di liquido nella cavità addominale (ascite), obesità;
  3. Nei neonati con immaturità dei muscoli della parte inferiore dell'esofago;
  4. abiti stretti (cinture, bustini);
  5. preparazioni medicinali (calcio-antagonisti, colinolitici, nitrati);
  6. alcuni prodotti (cioccolato, caffè, menta, grassi, speziati, fritti);
  7. ernia dell'apertura esofagea del diaframma;
  8. fumo di tabacco;
  9. stenosi dell'apertura piloroduodenale;
  10. condizioni di stress, posizione sul posto di lavoro (in pendenza);
  11. frequente tosse persistente.

I sintomi di questa malattia possono essere trovati in circa la metà della popolazione adulta.

Ragioni per lo sviluppo di esofagite da reflusso:

  1. interventi chirurgici in prossimità dell'apertura esofagea del diaframma (vagotomia, gastrectomia, applicazione di stomia, gastrectomia);
  2. presenza di ernia dell'apertura esofagea del diaframma;
  3. spasmo o stenosi della parte pilorica dello stomaco;
  4. cattive abitudini (alcolismo, fumo);
  5. farmaci che riducono il tono dello sfintere esofageo;
  6. Gastrite associata a Helicobacter;
  7. Obesità e concomitante fallimento dello sfintere;
  8. ulcere gastriche e ulcere duodenali;
  9. malattie sistemiche (sclerodermia);
  10. periodo di gravidanza;
  11. presenza di reflusso gastroesofageo;
  12. malattie infettive (più spesso nei pazienti con immunodeficienza nel trattamento di glucocorticosteroidi, immunosoppressori, chemioterapia). Chiamati funghi del genere Candida, virus herpes simplex e citomegalovirus.

classificazione

Più spesso dal momento della comparsa di GERD e prima di chiedere aiuto medico, ci vogliono da 1 a 3 anni. Pertanto, è difficile tracciare il modo in cui la malattia si è sviluppata e stabilire la causa in modo affidabile.

Ci sono 4 gradi di esofagite da reflusso.

  1. Al grado A, la lesione della mucosa dell'esofago ha un diametro non superiore a 5 mm ed è limitata dalle pieghe.
  2. Al potere di Uno o più difetti della mucosa di oltre 5 mm di diametro sono confinati alle pieghe della mucosa.
  3. Con laurea. È caratterizzato da una o più lesioni della mucosa entro 2 o più pieghe, ma la circonferenza dell'esofago è influenzata da meno del 75%.
  4. Al grado D, viene determinata la presenza di uno o più difetti della mucosa con una diffusione del 75% o più lungo la circonferenza dell'esofago.

Isolare l'esofagite da reflusso acuto e cronico.

  • Acuta si sviluppa dopo le ustioni mucose, con una violazione della normale funzione del tratto gastrointestinale, insufficienza di diverse vitamine nel corpo, malattie infettive. Spesso esofagite acuta colpisce la parte inferiore dell'esofago, secondo i segni morfologici è per lo più non erosivo, ed è combinato con malattie dello stomaco. È relativamente facile curare l'esofagite in questa fase.
  • L'esofagite da reflusso cronico può avere 2 varianti dell'inizio: come esofagite acuta non trattata e come processo cronico primario. Si sviluppa spesso con l'uso prolungato di cibi acuti e ruvidi, l'alcolismo.

Come tutte le malattie croniche, l'esofagite cronica è caratterizzata da esacerbazioni e periodi di remissione. Se la malattia viene trattata in maniera insufficiente o non tempestiva, possono formarsi dei cambiamenti cicatriziali sulle pareti dell'esofago.

I cambiamenti morfologici nelle pareti dell'esofago ci permettono di distinguere diverse forme con esofagite da reflusso:

  1. reflusso catarrale esofagite o superficiale;
  2. edema;
  3. esofagite da reflusso erosivo;
  4. emorragica;
  5. pseudomembranosa;
  6. esfoliativa;
  7. necrotico;
  8. ascesso.

L'esofagite superficiale si sviluppa con un'esposizione prolungata alla mucosa esofagea di tali agenti: cibi piccanti, alcol, cibi masticati o scarsamente masticati, caffè. A volte dopo i microtraumi (un osso di un pesce, ecc.) C'è un danno alle pareti dell'esofago, la loro costrizione porta alla stagnazione delle masse alimentari. Questa è una esofagite non erosiva.

Il principale fattore nello sviluppo di GERD è la fusione di contenuti gastrici nell'esofago. La ragione di ciò è la mancanza di polpa cardiaca, anche dopo interventi chirurgici in quest'area. La diagnosi viene fatta dopo esami appropriati e sulla base del segno principale: presenza di cambiamenti morfologici nella conduzione dell'esofagogastroduodenoscopia sulla mucosa esofagea.

La forma edematosa dell'esofagite differisce in quanto il diametro interno dell'esofago si restringe a causa dell'edema. Mucoso è ispessito e iperemico.

Reflusso-esofagite erosiva può essere di due tipi: cronica e acuta. Sulla mucosa dell'esofago, tali cambiamenti morfologici sono evidenti: scioltezza, gonfiore, arrossamento, secrezione di muco. A volte ci possono essere emorragie petecchiali, erosione. Nell'esaminare i tessuti dell'esofago, si osservano cambiamenti atrofici, gonfiore della ghiandola esofagea, presenza di microascessi e cisti, infiltrazione da parte di cellule infiammatorie. Tosse, con conseguente rilascio di muco, a volte con una traccia di sangue.

Se la malattia è presente da molto tempo, spesso esacerbato o inefficace trattata, la mucosa dell'esofago viene esposto a variazioni displastiche e atrofia, con la formazione di ulcere.

L'esofagite pseudomembranosa è caratterizzata dalla presenza di un film di fibrina, che non è saldamente saldato alla mucosa. Esternamente, questo film è di colore grigio-giallo, a volte può essere trovato nel vomito. Il paziente è preoccupato per la tosse. Quando i film vengono respinti, ulcere ed erosioni rimangono al loro posto, a volte si formano membrane membranose. Puoi curare con il bougie.

La forma esfoliativa di reflusso esofageo è grave nel suo corso e possibili complicanze. Allo stesso tempo, i film di fibrina, sezioni della mucosa sono separati dalla mucosa dell'esofago. Ciò causa un forte dolore, la tosse porta a sanguinamento e perforazione dell'esofago.

L'esofagite necrotica è rara e si sviluppa in uno sfondo di ridotta immunità in sepsi, malattie infettive gravi o insufficienza renale allo stadio terminale. Può essere complicato dal sanguinamento, dalla formazione di stenosi esofagee, che sono cambiamenti precancerosi nella mucosa, quindi i sintomi e il trattamento saranno diversi. La tosse provoca sensazioni dolorose al paziente, alla fine le secrezioni dell'esofago mucoso si staccano.

L'esofagite flemmonica è un'infiammazione purulenta diffusa della sottomucosa dell'esofago. A volte l'infiammazione è causata dalla transizione dell'infezione da organi vicini (tonsille, laringe, faringe, mediastino, linfonodi, colonna vertebrale) all'esofago.

Questo tipo di esofagite è limitato e diffuso. Se il processo è locale, è spesso la parte superiore dell'esofago, la sua parete laterale e posteriore. Se è aperto nel lume dell'organo, c'è un'ulcera estesa con cicatrici successive, che coinvolge il processo patologico della cellulosa.

Un raro tipo di malattia è la gastrite da reflusso biliare. Si sviluppa quando il contenuto del duodeno entra nello stomaco e nell'esofago. L'effetto patologico è sulla bile.

dieta

La nutrizione per l'esofagite da reflusso è piuttosto curativa. Come con molte malattie del tratto gastrointestinale, dovrebbe essere frazionale (fino a 5-6 volte al giorno). Si consiglia di fare l'ultimo pasto 3-4 ore prima di andare a dormire.

Dopo aver mangiato, non andare a letto per almeno un'ora, questo permetterà al cibo di essere digerito nello stomaco e andare nell'intestino tenue. Tali semplici misure eviteranno di gettare contenuti acidi dallo stomaco sovraffollato.

Seguire la dieta che il medico ha prescritto e curare la malattia sarà più facile. Rifiuta dai prodotti nocivi che causano il bruciore di stomaco. Sostituiscili con altri componenti della dieta.

Cerca di non mangiare troppo. Flatulenza aumenta la pressione nel lume intestinale, che ha un impatto negativo sullo stato dello sfintere esofageo, per cui i pazienti con esofagite da reflusso dovrebbe evitare tali alimenti e cibi come crauti, fagioli, funghi, albicocche secche, pane di segale, bibite, condimenti, alcol, cibi piccanti.

Il paziente stesso può monitorare quali componenti del menu aumentano la produzione di gas ed escluderli dalla dieta. Cure esofagite 1 grado può essere, seguendo una dieta corretta.

Se non è possibile sostituire molti frutti e verdure, e sono utili e necessari, poi portarli al stufato, cotto, bollito, bere frutta cotta da loro.

Dopo i pasti evitare il busto del tronco, è meglio sedersi per un po '. Non mangiare troppo in modo che non ci sia sensazione di pesantezza nello stomaco.

Dieta per esofagite da reflusso può includere:

  1. uova alla coque;
  2. latte e prodotti a base di latte acido (panna acida);
  3. ricotta grattuggiata grattugiata;
  4. porridge semi-liquido, omogeneo nella consistenza;
  5. Carne e pesce da cucinare al vapore e sotto forma di soufflé;
  6. mele cotte;
  7. cracker imbevuti.

Escluso dal cibo:

  1. bevande gassate;
  2. alcol;
  3. succhi e composte aspro;
  4. cavolo in fresco e crauti;
  5. fagioli (piselli, fagioli);
  6. funghi;
  7. pane nero;
  8. marinate, prodotti affumicati;
  9. condimenti, spezie, ricariche taglienti;
  10. grasso, fritto;
  11. cioccolato e caffè;

Dieta per esofagite da reflusso dovrebbe includere il porridge. L'avena e il miglio sono preferiti. Dalle bevande, dal latte, un cane è salito bene. Il brodo da esso può essere cucinato a casa. Per fare questo, riempire con un litro di acqua bollente, due cucchiai di fianchi asciutti, lasciare riposare per un paio d'ore. Quindi, pianta e bevi invece del tè. Puoi bere composte di frutta secca e brodo di mele.

Se senti bruciore di stomaco, mangia una banana, una pera, una pesca o una prugna. Cerca di non parlare mentre mangi, in modo da non inghiottire l'aria, perché aumenterà la pressione nello stomaco. Mangia il cibo con attenzione per ridurre il carico sul tratto gastrointestinale.

Con l'esofagite si possono usare anche metodi popolari. Prima di andare a letto, è utile bere un decotto di camomilla. Brew comodamente confezionato in sacchetti di camomilla. Avrà un effetto anti-infiammatorio.

Si raccomanda di dormire sul lato sinistro, in modo che il contenuto dello stomaco non entri facilmente nell'esofago.

Per evitare lo sviluppo di un eccesso di succo gastrico, bere succo di patata fresco o mangiare una fetta di patate crude. Ridurre la concentrazione di succo gastrico bevendo un bicchiere di acqua pulita prima di mangiare.

Va ricordato che la dieta per esofagite da reflusso per ciascun paziente è strettamente individuale. Per causare bruciori di stomaco possono essere cibi diversi.

Esofagite da reflusso - sintomi e trattamento, cause, gradi, dieta

Una delle più comuni malattie dell'apparato digerente, la reflusso-esofagite, è registrata in quasi metà della popolazione. Appare a causa di infiammazione della mucosa dell'esofago, che si sviluppa a causa dell'ingestione di acido cloridrico e di altri componenti del succo gastrico nell'esofago.
Secondo numerosi studi condotti in Europa, Stati Uniti, Russia, la prevalenza di questa malattia tra la popolazione adulta è del 40-60%, con negli ultimi anni c'è stato un aumento significativo di questo indicatore.

Tuttavia, spesso i pazienti hanno tardato a rivolgersi al medico per i sintomi di esofagite da reflusso, e il trattamento è in ritardo o richiede misure più radicali in vista della sconfitta totale dell'esofago, e le complicazioni.

Cos'è l'esofagite da reflusso?

L'esofagite da reflusso è una malattia dell'esofago, accompagnata dallo sviluppo del processo infiammatorio sulla sua mucosa. Secondo le statistiche, il 2% degli adulti ha esofagite da reflusso, che è più spesso (in 2 volte) rilevato negli uomini. Spesso i sintomi di questa malattia diventano abituali ed entrano nella routine quotidiana. Una persona non presta attenzione a un bruciore di stomaco piccolo pomeriggio, che passa dopo una compressa di Almagel o acqua con soda.

Con il normale funzionamento dell'apparato digerente, questo sfintere si apre solo quando cibo e acqua entrano nello stomaco dall'esofago. L'indebolimento dell'anello muscolare dello sfintere porta al fatto che il contenuto gastrico:

  • cibo semi-digerito,
  • acido cloridrico,
  • pepsina e altri componenti del succo gastrico,

ritorna nell'esofago, irrita le sue mucose e causa molte sensazioni spiacevoli nel paziente. Provocare il fallimento dello sfintere può ernia iatale, quando quest'ultimo si espande, v'è un calco del contenuto dello stomaco.

A causa dello sfintere, che si trova alla giunzione dello stomaco e dell'esofago, l'esofagite da reflusso si verifica molto raramente e non dura più di cinque minuti. Questo stato è considerato abbastanza normale. Una deviazione dalla norma è il reflusso alimentare, ripetuto ogni giorno e della durata di almeno un'ora.

Tipi di malattia

  1. L'infiammazione cronica da reflusso dell'esofago è accompagnata da periodiche sensazioni dolorose dietro lo sterno. I segni stanno aumentando durante la corsa, sollevando pesi, mangiando.
  2. L'esofagite da reflusso acuto è caratterizzata da cambiamenti infiammatori direttamente nella parete esofagea. Quando una persona prende il cibo, sente che il movimento del grumo di cibo si ferma dietro lo sterno. Allo stesso tempo, la temperatura aumenta, la salivazione aumenta, si verificano disturbi della deglutizione. Si osserva un'eruzione nella fase finale della malattia.

Esofagite da reflusso non erosivo

Cos'è l'esofagite da reflusso non erosivo? Un termine così complesso è chiamato una delle varietà di GERD, caratterizzata da specifici sintomi clinici, in assenza di danni ai tessuti dell'esofago. Di solito non è necessaria una terapia seria. Di norma, i pazienti sono in via di guarigione dopo la normalizzazione della nutrizione e l'esclusione di piatti aguzzi, grassi e salati.

Esofagite da reflusso erosivo

La forma erosiva è una delle più pericolose, poiché con essa la mucosa comincia a ricoprirsi di piaghe. Se non trattati, possono sanguinare o portare a conseguenze più gravi. L'aggravamento del decorso della malattia provoca errori nell'alimentazione, che consistono nell'uso di prodotti acidi di vario tipo, caffeina e alcol.

Spesso il decorso della malattia si aggrava e le droghe, anche se così innocue, a prima vista, come il paracetamolo, l'analgin, l'aspirina, ecc. La malattia può durare a lungo senza sintomi o avere gli stessi sintomi della gastrite.

In assenza di trattamento, questa malattia può influenzare non solo le cellule superiori dell'esofago, ma anche gli strati più profondi. Pertanto, il trattamento viene effettuato sotto la stretta supervisione di un medico.

motivi

L'insorgenza di esofagite da reflusso può portare a qualsiasi fattore che riduce o elimina completamente l'efficacia dei meccanismi protettivi elencati. Possono essere:

  • Fattori chimici, nutrizionali;
  • Sovratensione nervosa;
  • Aumento della pressione nel peritoneo.

Spesso l'esofagite da reflusso accompagna tali malattie del tratto digestivo come:

  • ulcera o cancro allo stomaco;
  • sconfitta del nervo vago;
  • violazione della pervietà duodenale dell'esofago;
  • pancreatite cronica, colecistite;
  • stenosi piloroduodenale;
  • ernia iatale.

Sintomi di esofagite da reflusso

Con esacerbazione dell'esofagite da reflusso, l'infiammazione delle pareti dell'esofago e la comparsa di dolore durante il consumo di cibo e liquidi sono osservate. I pazienti lamentano un generale peggioramento dello stato di salute, febbre, dolore toracico. Inoltre, la sintomatologia comprende bruciore di stomaco, salivazione eccessiva, deglutizione deglutita.

Sintomi frequenti negli adulti:

  • un bruciore di stomaco costante da quasi tutti i cibi,
  • sensazione di pesantezza allo stomaco,
  • una sensazione di sovraffollamento,
  • eccesso di cibo
  • sentendo un coma in gola,
  • rutto invadente costante con aria o acido.

Inoltre, c'è dolore nella zona del torace, che viene spesso percepita come cardiaca. A volte questi sintomi sono completamente assenti, ma c'è una violazione del processo di deglutizione

Reflusso-esofagite può essere completamente nascosto e può infastidire un paziente con una moltitudine di manifestazioni cliniche. In questo caso, i suoi sintomi sono divisi in:

  • bruciore di stomaco o sensazione di bruciore dietro lo sterno, associata alla nutrizione;
  • dolore al petto dopo aver mangiato;
  • nausea, eruttazione, alterazione del progresso alimentare;
  • rigurgito o retrograda (inversa) ingestione del contenuto dell'esofago nella cavità orale.
  • Il dolore di un'eziologia poco chiara - il reflusso-esofagite può manifestarsi con sensazioni di dolore che si manifestano nella mascella inferiore, nel collo e in altri organi.
  • tosse;
  • Una voce rauca;
  • Malattie dentarie e alitosi - un odore persistente e sgradevole dalla bocca del paziente è uno dei sintomi caratteristici non esofagei della malattia.

Oltre a questi sintomi di esofagite da reflusso, il paziente può presentare segni di danni ai bronchi, ai polmoni, alle corde vocali e alla trachea. Reflusso acido può entrare nel tratto respiratorio e causare infiammazione di questi organi. Di conseguenza, una persona può essere trattata a lungo e senza successo da bronchite cronica, asma, laringite, polmonite recidivante, ecc.

gradi

I sintomi di GERD (malattia da reflusso gastroesofageo) - la loro gravità e impatto sulla condizione generale del paziente - dipendono direttamente dal grado di danno alla mucosa dell'esofago.

La malattia passa attraverso diverse fasi, a seconda delle quali le sue manifestazioni cambiano:

  • 1 stadio. Formazione di piccole erosioni individuali, così come eritemi localizzati nell'esofago distale.
  • 2 fasi. Le erosioni aumentano gradualmente e si uniscono, ma non coprono l'intera superficie della mucosa dell'esofago.
  • 3 fasi. La diffusione dell'erosione al terzo inferiore dell'esofago, che porta a un completo danneggiamento della mucosa.
  • 4 ° stadio. Caratterizzato da ulcera peptica cronica e stenosi.

diagnostica

In presenza di questa sintomatologia, il paziente deve essere certamente esaminato, poiché la gravità delle manifestazioni cliniche non sempre corrisponde alla gravità del danno mucoso. Pertanto, anche il bruciore di stomaco banale può essere un sintomo formidabile.

Per stabilire una diagnosi accurata e determinare il grado di danno alla mucosa, il paziente viene prescritto:

  • La diagnostica a raggi X con agenti di contrasto è necessaria per rilevare ulcere, costrizioni, cambiamenti infiammatori nell'esofago e valutarne la pervietà;
  • PH-metria giornaliera, che consente di condurre uno studio dell'esofago durante il giorno per determinare il tempo totale dei sintomi dell'esofagite da reflusso e la durata massima dell'episodio.
  • Fibrogastroduodenoscopia - FGDS è uno dei metodi più informativi, consente allo specialista di vedere e valutare la condizione della mucosa dell'esofago e la presenza di erosioni, infiammazioni e altri cambiamenti.
  • Esofagomanometria, viene introdotto un catetere speciale che misura la pressione nel lume dell'esofago, con il riflusso la pressione viene ridotta.
  • Test di perfusione acida - Il test di Bernstein ai fini della diagnosi precoce dell'esofagite da reflusso nei bambini con sonda duodenale.

Trattamento dell'esofagite da reflusso

Come trattare la malattia? Lo schema curativo della malattia da reflusso include un effetto complesso volto ad eliminare la sua causa e i suoi sintomi. Per una cura completa, è necessaria una conformità a lungo termine con tutti i punti dello schema di trattamento:

  • correzione dello stile di vita;
  • trattamento farmacologico;
  • trattamento chirurgico

Correzione di uno stile di vita

Per prevenire il ripetersi della malattia e facilitare la condizione del paziente dovrebbe:

  • sbarazzarsi di eccesso di peso,
  • osserva il regime del lavoro e del riposo,
  • smettere di fumare,
  • uso di alcol o sostanze psicoattive,
  • evitare un aumento dello stress fisico e mentale
  • per regolare l'assunzione di farmaci che aggravano la manifestazione della malattia.

Indipendentemente per alleviare le manifestazioni di esofagite da reflusso e per ridurre la frequenza delle recidive (esacerbazioni), è possibile eseguire le seguenti manipolazioni:

  • Dormire su un letto con un'estremità della testa elevata (10-15 cm);
  • Non indossare abiti stretti, cinture, cinture;
  • Rifiuti dal fumo, consumo di alcol;
  • Sbarazzarsi del peso in eccesso;
  • Dopo il consumo di cibo, evitare lo sforzo fisico, in particolare le pendenze;
  • Evitare di bere molti liquidi;
  • Non assumere farmaci che provochino la comparsa di reflusso.
  • Osserva la giusta dieta.

medicazione

Per il trattamento dell'esofagite da reflusso, possono essere utilizzati diversi gruppi di farmaci, ma uno di questi è assegnato a praticamente tutti i pazienti - questi sono inibitori della pompa protonica (IPP abbreviato). Questi farmaci riducono efficacemente l'acidità del succo gastrico. Influenzando le cellule che producono acido cloridrico, riducono la sua concentrazione. A causa di questo effetto, la colata di contenuti gastrici danneggia meno la mucosa.

La terapia farmacologica con reflusso-esofagite viene eseguita per almeno 8-12 settimane con successiva terapia di mantenimento per 6-12 mesi.

Compresse utilizzate per il trattamento di esofagite da reflusso:

  1. I bloccanti dei recettori H2 dell'istamina (farmaci antisecretori), con cui diminuisce l'assunzione di acido cloridrico nel lume dello stomaco (Ranitidina, Fatomodin e Omez). "Ranitidina" è prescritto per adulti e bambini sotto i 12 anni 2 volte al giorno per 150 mg. Il trattamento dura da 4 a 8 settimane.
  2. Antatsidnye significa che proteggono la mucosa gastrica dall'acido cloridrico: fosfalugel, diamagel, maaloks.
  3. Prokinetics aumenta la pressione nello sfintere esofageo inferiore e riduce la pressione intragastrica.Aumenta il tono dello sfintere inferiore dell'esofago con i seguenti preparati: motilium, genaton, motilac. Motilac, 10 mg: adulti 20 mg 3-4 volte durante il giorno, bambini oltre 5 anni di 2,5 mg / kg di peso corporeo, tre volte al giorno;

Se vengono rilevati sintomi di esofagite da reflusso, il trattamento farmacologico deve essere effettuato con molta attenzione, in modo da non irritare ulteriormente la mucosa dell'esofago.

operazione

In assenza dell'effetto della terapia farmacologica, viene mostrato il trattamento chirurgico, la cui essenza è il ripristino delle normali relazioni anatomiche nell'esofago e nello stomaco.

Vantaggi della chirurgia endoscopica per complicanze del reflusso esofageo:

  • cicatrici postoperatorie invisibili;
  • bassa perdita di sangue;
  • minimo dolore postoperatorio;
  • alta precisione di diagnosi e trattamento;
  • principio di conservazione degli organi elevato.

Le indicazioni per la chirurgia radicale sono:

  • conservazione dei sintomi e manifestazioni endoscopiche dell'esofagite in condizioni di adeguato trattamento farmacologico entro sei mesi;
  • sviluppo di complicanze (emorragia ripetuta, restringimento, ecc.);
  • Esofago di Barrett con grave displasia grave;
  • polmonite frequente, che si sviluppa a causa dell'aspirazione del contenuto acido gastrico;
  • una combinazione di reflusso-esofagite con asma bronchiale inadeguata;
  • desiderio personale del paziente.

dieta

Dieta con reflusso-esofagite elimina tutti i prodotti che possono aumentare l'acidità dello stomaco e causare gonfiore. La dieta di un paziente con esofagite è 4-5 volte al giorno, in piccole porzioni. Il ricevimento serale dovrebbe avvenire non più tardi di 2-4 ore prima di andare a dormire.

Se viene rilevata una esofagite da reflusso, si raccomanda al paziente di ridurre il consumo di prodotti caseari e di altri prodotti che causano gonfiore:

  • fresco o crauti;
  • pane nero;
  • piselli verdi;
  • fagioli;
  • funghi;
  • bacche fresche, frutta;
  • bevande gassate.

Se il disagio si verifica dopo aver mangiato, è necessario prestare attenzione a quali alimenti sono stati mangiati e, di conseguenza, escluderli dalla dieta.

La dieta per esofagite da reflusso dovrebbe includere i seguenti alimenti:

  • Ricotta a basso contenuto di grassi e asciugata
  • Latte e panna acida con una bassa percentuale di grassi
  • Uova fresche (pollo o quaglie), bollite a fuoco lento
  • cracker
  • Tutti i tipi di porridge
  • Cotolette di vapore (preferibilmente di vitello)
  • Mele dolci al forno
  • Verdure al forno
  • Pesce bollito e al forno.

Durante la dieta dovrebbe seguire i seguenti consigli:

  1. Il cibo può essere variato dai prodotti, dopo aver mangiato che non provoca disagio.
  2. Non mangiare cibo troppo freddo o caldo, perché irrita l'esofago.
  3. Per escludere sovraccarichi nervosi sul lavoro, è bene dormire a sufficienza,
  4. Inoltre, è necessario prestare attenzione alla dieta. Assumere il cibo 4-5 volte al giorno (mangiare lentamente, evitare di correre),
  5. dopo un pasto, si raccomanda di camminare o lavorare in piedi (non si può sedere).

Rimedi popolari

Ci sono molti modi per trattare l'esofagite da reflusso, anche i rimedi popolari, ma prima di usarli è meglio consultare un medico.

  1. Prendi il cucchiaio di origano, calendula, rizoma di ayr, frutti di anice, kipreya, mozhetka bianca, menta. Ingredienti macinare Il brodo è preparato, come nella ricetta precedente, ma prima insistere e poi bollire. Bevi un farmaco da 50 ml fino a 6 volte al giorno;
  2. È necessario versare acqua bollente 3 cucchiai. cucchiai di semi di lino e attendere 3 ore, filtrare, usare 2 cucchiai. cucchiai in 20 minuti. prima di mangiare Questo kissel avvolge la mucosa.
  3. Un buon rimedio popolare per il reflusso esofageo cronico. Una miscela di erbe e succo di erbe dalle radici di sedano. Nel trattamento della malattia aiuterà il succo di fiori di tarassaco con mesi di zucchero. Bevi 1 cucchiaio. un cucchiaio di succo dalle radici di sedano 30 minuti prima del pasto.
  4. La papaya contiene un enzima speciale che aiuta a trattare l'esofagite da reflusso in modo naturale ed efficace. Basta mangiare questo frutto meraviglioso ogni giorno. Inoltre, puoi usare altri rimedi popolari per combattere questo esofago.
  5. Puoi curare la malattia con l'aiuto di una raccolta basata sulla radice di althea e tiglio. La collezione comprende anche achillea, radice di liquirizia, erba di shandra comune, erba d'oro comune, erba di rizoma e erba di San Giovanni. Spoon un cucchiaio della miscela con un bicchiere di acqua bollente e coprire con un coperchio. Prendi la medicina due volte al giorno per mezzo bicchiere.

prospettiva

L'esofagite da reflusso ha, di regola, una prognosi favorevole per la capacità di lavoro e la vita. Se non ci sono complicazioni, non accorcia la sua durata. Ma con un trattamento inadeguato e l'inosservanza dei dati da parte dei medici delle raccomandazioni, sono possibili nuove recidive dell'esofagite e della sua progressione.

  • la formazione della malattia di Barrett;
  • un alto rischio di un tumore maligno;
  • violazione e sviluppo di un'ulcera di un esofago.

Un atteggiamento attento alla vostra salute aiuterà ad evitare conseguenze pericolose e complicanze dell'esofagite da reflusso. Non è consigliabile provare a trattare questa malattia da solo, le sue complicanze possono essere molto gravi.

Gradi di reflusso esofagite

Esofagite da reflusso - una condizione patologica in cui la mucosa infiammata dell'esofago dovuta al getto nel corpo del contenuto dello stomaco. Molto spesso questa condizione progredisce in caso di avaria del cardias - sfintere anatomico posizionato tra l'esofago e tubo stomaco non completamente chiuso, e per questo, acido cloridrico e particelle di cibo non digerito penetrare nell'esofago. Di solito è interessata la parte distale di questo organo. La malattia stessa ha diversi gradi di sviluppo e ognuno di essi ha il suo quadro clinico. E 'importante conoscere i sintomi di questa malattia, per vedere immediatamente un medico e trattati al loro termini primari.

Esofagite da reflusso può iniziare a progredire negli esseri umani a causa di tali fattori eziologici:

  • consumo regolare di bevande alcoliche in grandi quantità;
  • effettuare un intervento chirurgico sull'apertura esofagea del diaframma;
  • pilorospazm;
  • fumo di tabacco;
  • formazione di un'ernia dell'apertura esofagea localizzata nel diaframma;
  • sclerodermia;
  • progressione dell'ulcera peptica del duodeno e dello stomaco;
  • gravidanza (esofagite da reflusso di 1 grado è spesso notato in questo stato, in quanto il feto crescente inizia a premere sul fondo dello stomaco, provocando il trasferimento del suo contenuto nell'esofago);
  • Accoglienza allo scopo di trattare prodotti farmaceutici che hanno un effetto rilassante sullo sfintere esofageo inferiore;
  • lavoro difettoso dello sfintere a causa dell'obesità;
  • gastrite, ha provocato l'Helicobacter pylori.

Gradi di patologia

Ci sono quattro gradi di progressione del reflusso esofageo distale. Il criterio principale per la separazione è la gravità della lesione, così come l'intensità della manifestazione della sintomatologia. La diagnosi e il trattamento dovrebbero essere avviati immediatamente, man mano che si manifestavano i sintomi del primo stadio, fino a quando la malattia della clinica peggiorava e le complicazioni cominciavano a svilupparsi.

Fasi di esofagite da reflusso distale:

  • primo o uno stadio. In questo caso, una o più erosioni si formano nell'esofago distale, le cui dimensioni non superano i cinque millimetri. Queste aree infiammate non si fondono l'una con l'altra. L'esofagite da reflusso erosivo di primo grado è più adatta alla terapia conservativa;
  • la seconda o la fase B. L'esofagite da reflusso distale erosivo del 2 ° grado è caratterizzata dall'erosione di circa il 50 percento della circonferenza del tubo esofageo. Nel diametro, le aree infiammate superano i cinque millimetri e possono fondersi l'una con l'altra;
  • terzo stadio o C. La mucosa rivela vaste aree di erosione. Circa il 75% dell'area dell'esofago distale è interessato. Potrebbe essere necessario non solo un trattamento conservativo, ma anche chirurgico;
  • quarta o fase D. In questo caso, si forma l'ulcera cronica dell'esofago. In questa fase, varie complicazioni stanno cominciando a progredire, in particolare il restringimento dell'esofago, la perforazione delle sue pareti e così via. Il trattamento, di regola, è chirurgico.

diagnostica

Il metodo più informativo di diagnostics sta conducendo l'endoscopia. Con l'aiuto di un endoscopio con una fotocamera alla fine, il medico ha l'opportunità di valutare la condizione della mucosa, identificare la presenza di erosioni o ulcere, identificare aree di restringimento patologico e così via. Inoltre, una tale malattia può essere diagnosticata durante i raggi X dell'esofago con l'uso di mezzo di contrasto. Il trattamento viene nominato solo dopo aver ottenuto tutti i risultati del sondaggio.

Misure di guarigione

Il trattamento della malattia può essere sia conservativo che chirurgico. Di solito, l'intervento chirurgico viene utilizzato dai medici con progressione di esofagite di grado 3-4, oltre che in presenza di complicanze. Più spesso, è prescritto un farmaco. I medici prescrittori sono "pompa protonica", antiacidi, farmaci avvolgenti e altri. Inoltre, è molto importante che durante il trattamento e dopo di esso il paziente abbia osservato una dieta moderata. Esclude l'uso di alcol, bevande contenenti caffeina, cibi solidi, cibi affumicati, piatti troppo taglienti. È permesso mangiare piatti cucinati per una coppia o nel forno. Nella dieta includono carne a basso contenuto di grassi, latte scremato, purè di banane, mousse, zuppe (non su brodo grasso). È meglio se il menu è composto da un nutrizionista competente.