Come decifrare l'analisi delle feci per la disbiosi nei bambini e negli adulti?

Kaprogram è un'analisi delle feci per la disbiosi, che consente di ottenere una descrizione dei principali tipi di batteri nel corpo. Nell'interpretazione della diagnosi di microrganismi, che di solito non fanno parte della microflora umana e sono gli agenti causali delle malattie acute. L'analisi delle feci consente al medico di determinare con precisione la causa della disbiosi intestinale e di prescrivere il trattamento corretto.

La biomassa di batteri in un adulto è di almeno 2-3 kg. In totale, nell'intestino vivono fino a 400-500 specie di microflora. Consiste di 3 gruppi di microrganismi:

1. Base (bifidobatteri e batterioli). Rappresentano il 90% di tutti i microbi che si trovano nel tratto digestivo.

2. Concomitante (lactobacillus, enterococchi). Il suo numero non supera il 10% di tutti i batteri.

3. Residuo (proteine, lievito, clostridi, stafilococchi). Il numero di questi batteri in un adulto non supera l'1%.

La maggior parte dei microrganismi del primo e del secondo gruppo forniscono il normale funzionamento dell'intestino. Con una diminuzione del numero di batteri principali nel tratto digestivo, c'è una disbatteriosi.

I batteri, il cui numero non supera l'1%, appartengono al patogeno condizionatamente. Devono essere nella microflora umana in piccolissime quantità. Un forte aumento della loro concentrazione causa anche disbatteriosi dell'intestino e porta a malattie gastrointestinali. Particolarmente predisposto a questo organismo nei bambini, perché la microflora stabile dello stomaco non ha il tempo di formarsi in tenera età.

Fattori che influenzano la microflora

loading...

I cambiamenti nel modo di vivere e nel funzionamento del corpo possono condurre alla disbiosi. Condizionalmente sono divisi in due gruppi:

1. Endogeno (interno):

  • condizione della mucosa del canale digestivo;
  • la quantità e il rapporto di microrganismi;
  • intensità della secrezione;
  • abilità motorie dell'apparato digerente;
  • caratteristiche individuali.

2. Esogeno (esterno):

  • regime dietetico;
  • assumere droghe;
  • l'influenza dell'ambiente esterno;
  • periodo dell'anno;
  • tipo di lavoro.

Il numero di batteri nei risultati dell'analisi è indicato in unità formanti COH / colonia g per 1 g di feci. I principali indicatori di analisi per la disbiosi nei bambini nella norma non dovrebbero superare le seguenti figure:

Altri enterobatteri opportunistici

Decifrare i risultati dei test negli adulti indica una disbiosi, se gli indicatori superano i seguenti parametri:

1. Il gruppo principale di batteri dell'intestino:

  • Bacillo intestinale (Escherichia coli o e. Coli). Fa parte della microflora di una persona sana, garantisce il normale funzionamento del tratto gastrointestinale e previene l'insorgenza di microrganismi patogeni. Tuttavia, un aumento della quantità di questo batterio è un segno di disbiosi intestinale. Esistono due tipi di E. coli - negativo al lattosio ed emolizzato (emolitico). I batteri del secondo tipo causano la disbatteriosi acuta. Producono tossine che colpiscono l'intestino e il sistema nervoso.
  • Lattobacilli. Questo è uno dei componenti più importanti della microflora intestinale. Abbattono il lattosio (carboidrati contenuti nel latte) e mantengono un normale livello di acidità nell'intestino crasso. Anche i lattobacilli attivano la fagocitosi: cattura e divoramento di cellule morte e agenti infettivi. La disbacteriosi, associata a una diminuzione della popolazione, può essere accompagnata da reazioni allergiche.
  • Bifidobatteri. Sono parte integrante della microflora. Contribuiscono ad inibire la crescita di batteri patogeni. Nell'intestino del bambino compaiono approssimativamente il decimo giorno dalla data di nascita.
  • Bacteroides. Nei bambini sono fissati solo dopo 6 mesi dalla nascita. Questi microrganismi scompongono gli acidi prodotti dalla cistifellea e partecipano al metabolismo dei lipidi.
  • Enterococchi. La crescita della loro popolazione può causare infezioni degli organi pelvici e malattie delle vie urinarie.
  • Enerobatteri lattosonegativi. Con la dysbacteriosis, questi microrganismi interferiscono con la normale digestione. Causano bruciore di stomaco, eruttazione, una sensazione di disagio nell'addome.
  • Clostridi. Come gli enterococchi, entrano anche nella microflora intestinale in piccolissime quantità.
  • Proteus. Il contenuto di questi batteri riflette il livello di contaminazione del tubo digerente. Possono causare dysbacteriosis, che si verifica a causa della non conformità con le norme igieniche.
  • Klebsiella. Appartiene alla classe di enterobatteri contenuti nell'intestino umano. Con la disbiosi porta alla klebsiellosi - una malattia che colpisce il sistema digestivo e respiratorio.
  • Stafilococchi. Vengono dagli oggetti dell'ambiente. Può produrre enzimi tossici che interrompono il lavoro della microflora nella disbiosi.

3. Microrganismi patogeni:

  • Enterobatteri patogeni. La loro presenza causa grave disbatteriosi e infezioni intestinali acute. Ad essi appartiene la Salmonella e la Shigellosi (agente causale della dissenteria).
  • Staphylococcus aureus. Questo microrganismo è particolarmente pericoloso per la disbatteriosi nei bambini. Provoca vomito, diarrea, dolore addominale e febbre a 39 ° C. In questo caso, i bambini hanno aumentato la sudorazione, il disturbo del sonno, la perdita di appetito, i brividi e l'aspetto del sangue nelle feci. La sedia diventa liquefatta e la sua allocazione aumenta più volte. L'aumento del suo stafilococco d'oro è direttamente associato ad una diminuzione della quantità di E. coli, lacto- e bifidobatteri. Nel corpo di un bambino, può entrare attraverso il latte materno.
  • Funghi simili al lievito del genere Candida. La disbacteriosi dell'intestino negli adulti, causata da un aumento della sua popolazione, è solitamente associata all'uso di antibiotici. Se il numero di batteri nella normale flora intestinale è ridotto, lo sviluppo della malattia è associato alla candidosi cronica (mughetto).

L'analisi delle feci può rilevare fino a 140 specie di microrganismi. Se i batteri non si trovano nelle feci, la designazione "abs" viene messa nella forma accanto al suo nome. Inoltre, la decodifica indicherà il grado di sensibilità dell'organismo ai batteriofagi di diversi tipi.

Come consegnare correttamente il materiale per l'analisi?

loading...

Per l'analisi è richiesta una feci appena isolata. 3-4 giorni prima della raccolta, è necessario annullare l'assunzione di lassativi e la somministrazione di supposte rettali. Se il paziente assume antibiotici, quindi 12 ore prima del test, deve essere annullato.

Cal sta per un letto usa e getta speciale. Prima di passare l'analisi, viene lavato con acqua corrente, sciacquato con acqua bollente e trattato con un disinfettante. Le feci devono essere prese in questo contenitore monouso, che è chiuso con un coperchio. Per analizzare le feci per la disbiosi è sufficiente che sia riempito 1/3 del volume del vaso. È importante che l'urina non vi entri. Sul contenitore con l'analisi dovrebbero indicare i dati: il cognome con le iniziali e la data di nascita del paziente, il tempo di raccolta delle feci.

Dopo questo, il materiale deve essere portato in laboratorio entro 3 ore dalla raccolta per l'analisi. È preferibile conservarlo al freddo, con cubetti di ghiaccio o con un impacco freddo. Se ciò non avviene, il risultato della decodifica non sarà in grado di determinare la causa esatta della disbiosi. Inoltre, non dimenticare le regole:

  • le feci non dovrebbero essere congelate;
  • il materiale deve essere prelevato entro e non oltre 5-6 ore dal movimento intestinale;
  • Il contenitore deve essere chiuso ermeticamente.

Condurre e decifrare l'analisi richiede in media circa 7 giorni. Successivamente, il medico sarà in grado di determinare la causa della disbiosi e di prescrivere un corso di farmaci.

Interpretazione dei test per adulti con disbiosi. Indicatori chiave

loading...

L'intestino sano contiene vari batteri che partecipano all'elaborazione e all'assimilazione del cibo, proteggendo il corpo. La violazione dell'equilibrio di batteri utili e opportunistici può portare a una disbatteriosi del tratto gastrointestinale, che è espresso da tali malattie come flatulenza, diarrea, costipazione o altri disturbi intestinali.

Ai primi sintomi di dysbacteriosis il dottore prescrive un test, il paziente dà il materiale, e l'interpretazione dell'analisi della dysbacteriosis negli adulti determina la composizione della microflora.

Principali indicatori nel foglio di prova

loading...

Il foglio di analisi per la semina di bak contiene molte informazioni a profilo stretto, per la sua interpretazione è spesso necessario consultare uno specialista. La tabella indica il nome del batterio, il risultato dell'analisi e la norma. Il medico, confrontando gli indicatori, giunge a una conclusione sullo stato e sul funzionamento del tratto digestivo, stabilisce il fatto dello sviluppo della disbiosi e dello squilibrio della microflora.

Nella decodifica dei test di laboratorio per lo sviluppo della disbatteriosi negli adulti, è contenuto un elenco di tutti i principali batteri, compresi quelli che non dovrebbero essere presenti nel corpo.

bifidobatteri

Il contenuto normale di questi batteri benefici non è inferiore al 95% o superiore. I bifidobatteri sono responsabili dell'assimilazione delle vitamine, partecipano alla digestione del cibo, alla sua digestione e all'assorbimento degli oligoelementi.

Inoltre, i batteri svolgono un altro ruolo importante: rimuovono le tossine, stimolando le pareti dell'intestino.

lattobacilli

I virus del latte acido, o lattobacilli, contribuiscono alla produzione di acido lattico e sono necessari per il pieno funzionamento dell'intestino. Il normale rapporto di lattobacilli è del 5%.

Esheria coli o E. coli

Nonostante il basso contenuto, il batterio è necessario per mantenere la microflora gastrointestinale.

E. coli fermenta il lattosio, previene un aumento del numero di microrganismi opportunistici, sostiene l'attività vitale dei bifidobatteri nell'intestino, promuove la produzione di vitamine del gruppo B, l'assimilazione di calcio e ferro.

Il contenuto normale di Escherichia coli è dell'1%

La fluttuazione dell'indicatore indica una disbatteriosi o la presenza di parassiti.

Bacteroides

Microrganismi anaerobici che non formano spore. I batterius sono coinvolti nella scissione degli acidi biliari, nella digestione del cibo, nei processi di metabolismo dei lipidi.

Questi batteri sono a volte erroneamente attribuiti a microelementi dannosi, dopo la nascita abitano gradualmente nel corpo umano, ma il loro ruolo nel tratto digestivo non è stato completamente studiato.

enterococchi

Aerobi Gram-positivi, anaerobi e cocchi che colonizzano l'intestino tenue e crasso, partecipano alla fermentazione dei carboidrati e impediscono la propagazione di microrganismi patogeni o condizionatamente patogeni.

Nonostante il fatto che gli enterococchi siano gli agenti causali di varie malattie, il loro piccolo numero è necessario per un organismo sano.

Microbi patogeni

I batteri patogeni includono la salmonella, la shigella. Penetrando nell'intestino, i microrganismi provocano lo sviluppo di malattie infettive intestinali. Il mantenimento di loro anche in piccole quantità può diventare la ragione di ricovero urgente.

stafilococchi

Lo stafilococco epidermico, simile agli enterococchi, appartiene al gruppo dei batteri patogeni condizionalmente, fa parte della microflora dell'intestino sano. Il suo rapporto percentuale è del 25%.

Lo Staphylococcus aureus appartiene ai microbi dell'ambiente esterno, la minima penetrazione di questi microrganismi nell'intestino può causare un disturbo grave accompagnato da dolore addominale, vomito o diarrea.

funghi

I batteri del lievito dei funghi del genere Candida sono contenuti nella microflora dell'intestino sano in una piccola quantità, che può aumentare dopo l'assunzione di antibiotici.

Indicatori di microflora normale e patogena

loading...

Dopo aver studiato l'esame di laboratorio, anche senza educazione medica, è possibile determinare lo stato della microflora intestinale, in base alle norme del contenuto di batteri nell'intestino

Nei diversi laboratori il concetto "norma" può differire leggermente

Ma ci sono degli standard di base che possono essere seguiti quando si decifrano i risultati delle analisi di laboratorio per la disbiosi negli adulti:

  • Bifidobatteri: 108 - 1010.
  • Lactobacilli: 106 - 108.
  • Bacillo intestinale: 106 - 108.
  • Bacteroides: 107 - 108.
  • Enterococchi: 105 - 108.
  • Enterobatteri patogeni: nessuno.
  • Peptostreptococci: 105 - 106.
  • Stafilococchi saprofiti: ≤104.
  • Stafilococco patogeno: assente.
  • Candida: ≤104.

Sintomi di disbiosi

loading...

La sintomatologia della disbiosi può essere diversa. Gli esperti stabiliscono una diagnosi preliminare, quando un paziente ha almeno tre segni per 10 giorni o più.

Il dolore prolungato nell'addome e nell'intestino è il primo segnale sullo sviluppo della malattia, la violazione della microflora è la causa di malattie infettive e, in alcuni casi, di ulcere.

A un dysbacteriosis il cibo non è digerito correttamente, che porta all'intossicazione e ad un sintomo come un sapore sgradevole in bocca, non associato all'uso di vari prodotti.

È importante sapere! La manipolazione impropria del cibo impedisce il pieno assorbimento di oligoelementi benefici, che possono provocare una perdita di peso intensiva senza una ragione apparente.

La flatulenza è anche considerata uno dei segni della malattia, ma solo nei casi in cui la formazione di gas è permanente e non associata all'uso di determinati prodotti. La grande formazione di gas nell'intestino sullo sfondo della disbiosi provoca gravi disagi fisici.

Lo squilibrio dell'intestino è spesso espresso dalla rottura regolare delle feci, che successivamente porta a malattie come ragadi anali o emorroidi.

Grave fastidio allo stomaco (gorgogliamento arbitrario, brontolio) e malessere generale - una reazione naturale di un organismo indebolito allo sviluppo della disbiosi intestinale. Dovrebbe essere preso in considerazione che la sonnolenza e il mal di testa non sono una ragione per fare una diagnosi, ma, in combinazione con altri sintomi, diventeranno un'ulteriore conferma della malattia.

Come consegnare correttamente il materiale

loading...

Prima di prendere il materiale per test di disbiosi negli adulti o nei bambini, è necessario familiarizzare con le regole stabilite, in caso contrario, la decifrazione mostrerà i dati errati.

Considera i principali:

  • 4 settimane prima della consegna del materiale, interrompere l'assunzione di probiotici ed eubiotici.
  • Gli antibiotici prescrivono dopo lo studio o un giorno dopo l'assunzione.
  • 4 giorni prima della raccolta del materiale dovrebbero essere abbandonati tutti i farmaci che possono influenzare la microflora del tratto gastrointestinale, con l'eccezione di quelli richiesti, nonché da supposte rettali.

Se c'è qualche dubbio, è meglio visitare uno specialista e consultare quali farmaci possono essere temporaneamente esclusi.

  • Prima di raccogliere il materiale, è vietato usare creme, mettere un clistere o usare altri stimolanti.

La defecazione dovrebbe essere naturale

  • Durante la raccolta delle urine, l'urina non deve entrare nel contenitore del materiale.
  • Per evitare errori di ricerca, si consiglia di utilizzare solo contenitori sterili. Il coperchio della lattina dovrebbe chiudersi ermeticamente in modo che altri microrganismi non entrino all'interno.
  • Per le analisi, è adatto solo materiale fresco, deve essere presentato al laboratorio entro e non oltre 3 ore più tardi.
  • È vietato conservare il materiale per 5 ore o più, nonché il suo congelamento.
Interpretazione dei test per adulti con disbiosi. Indicatori chiave

Le raccomandazioni degli specialisti non dovrebbero essere trascurate, perché il risultato dovrebbe essere un vero "quadro" della malattia.

È importante sapere! Quando si raccoglie materiale su un pannolino o un asciugamano, il tessuto deve essere stirato con un ferro caldo, necessario per sterilizzare la superficie.

Quanto è accurata l'analisi

loading...

La massima accuratezza delle analisi garantisce il rispetto di tutte le regole di raccolta dei materiali, ma ci sono anche alcune sfumature. Solo quei microrganismi entrano nelle feci, che si muovono liberamente nell'intestino. Lo studio della mucosa fornirà un "quadro" più preciso dello stato della microflora, perché contiene parecchie volte più batteri.

Tra i microrganismi ci sono anche i cosiddetti "anaerobi", cioè i batteri che esistono senza ossigeno. naturalmente, quando raccolgono materiale, la maggior parte di questi batteri muore, in effetti, ce ne sono molti di più rispetto all'analisi della disbiosi negli spettacoli per adulti.

Nelle cliniche, spesso si consiglia di prendere il materiale immediatamente dopo la raccolta, nonostante il fatto che in pratica sia difficile, non trascurare questa regola. Più a lungo vengono archiviate le feci, meno accurata sarà l'analisi. Alcuni dei batteri moriranno inevitabilmente sotto l'influenza dell'ambiente esterno.

È consentito ripetere i test, per il confronto delle indicazioni o in quei casi in cui vi è un dubbio sulla loro accuratezza. È possibile utilizzare i servizi dell'analisi della dysbacteriosis negli adulti in diversi laboratori, ma da ognuno di essi è necessario prendere un trascritto pronto all'uso che indichi la norma.

Come trattare la disbiosi negli adulti, il ripristino della microflora intestinale. Scopri informazioni utili dal video:

Dysbacteriosis dell'intestino: concetto e trattamento. Guarda la video consultazione di uno specialista:

Analisi trasfusionale online delle feci. Vedi video informativo:

Analisi per la disbiosi: decodifica

loading...

Il problema con la microflora intestinale è ormai familiare a molti. Questa condizione non ha sempre una sintomatologia pronunciata. L'analisi su dysbacteriosis permette di rivelare deviazioni già in uno stadio iniziale e prendere la terapia necessaria. La decifrazione dei risultati dovrebbe essere effettuata dal medico curante, tenendo conto delle caratteristiche dell'età e dell'anamnesi del paziente.

Dysbacteriosis: definizione

loading...

La disbacteriosi è uno stato patogeno della microflora intestinale, in cui diminuisce il numero di batteri benefici. Questa non è una malattia indipendente, ma piuttosto un segno di una malattia in via di sviluppo. Una causa frequente di disbiosi è l'assunzione incontrollata di antibiotici, nutrizione scorretta, stress, malattia dell'apparato digerente (pancreatite, gastrite, colelitiasi).

I microrganismi nocivi sostituiscono gradualmente utili, il che influisce sul processo di digestione del cibo. In assenza di trattamento, la condizione peggiorerà, il paziente non aumenterà di peso. La disbacteriosi può essere determinata dai seguenti sintomi:

  • Flatulenza.
  • Indigestione frequente
  • Cambiamenti nella struttura e nell'odore delle feci.
  • Presenza di particelle alimentari non digerite nelle feci.
  • Perdita di appetito
  • Anemia e carenza di vitamine.

Nel grado iniziale, la patologia non si manifesta sempre, ma con l'aggravamento i sintomi diventano più pronunciati e diventa più difficile combattere una condizione spiacevole. Pertanto, è importante cercare aiuto medico il più presto possibile e superare il test per la disbiosi. Inoltre, a un dottore possono essere assegnati ulteriori studi.

Cosa mostrerà l'analisi?

loading...

Lo studio consente di scoprire la concentrazione di microrganismi che abitano gli intestini del paziente.

Esistono tre tipi di tali "abitanti":

  • Microrganismi normali (naturali) - lattobacilli, bifidobatteri, batteriofori (a partire da 3 mesi).
  • Batteri condizionatamente patogeni - proteo, clostridi, stafilococco, funghi, enterobatteri. Presente nella normale microflora in piccole quantità e non influisce sulla digestione fino a quando le loro concentrazioni non iniziano a crescere (in determinate condizioni). Ai primi segni di un disturbo intestinale si raccomanda di sottoporsi a un'analisi per la disbiosi.
  • Microrganismi patogeni (patogeni) - Salmonella e Shigella. Pericoloso per i batteri del corpo che provocano gravi malattie infettive.

Indicazione per l'esame

loading...

L'analisi della dysbacteriosis intestinale è indicata per le persone con disfunzione intestinale prolungata. Molto spesso questo si manifesta sotto forma di stitichezza, in alternanza con la diarrea. Il paziente avverte disagio e dolore all'addome.

È dimostrato che la dysbacteriosis comporta un aumento della reazione allergica sotto forma di dermatite, asma bronchiale, intolleranza ad alcuni prodotti. Prima di iniziare la terapia, il medico prescrive uno studio di laboratorio sulle feci per determinare lo stato della microflora.

È obbligatorio per una persona assumere preparazioni ormonali o antibiotici per lungo tempo.

In pediatria, l'analisi delle feci per la disbiosi nei neonati è prescritta per flatulenza e dolore addominale. Come sai, quasi tutti i bambini durante il primo anno di vita soffrono di sintomi simili.

Dysbacteriosis nei neonati

loading...

Alla nascita, l'intestino del bambino è sterile, non è popolato da "abitanti" utili o nocivi. Il processo di diventare una microflora inizia con la prima applicazione del bambino al seno. I bambini allattati al seno sono molto più facili da sopportare questo periodo. Il latte materno contiene bifido e lattobacilli, necessari per un piccolo organismo, necessari per la digestione.

Durante il primo anno di vita, l'intestino del neonato sia con batteri utili che opportunistici. Il compito principale della madre in questo momento è quello di preservare l'allattamento al seno e la corretta e graduale introduzione di alimenti complementari.

Cosa influenza la comparsa della disbiosi nei bambini?

loading...

La disbiosi nel bambino si sviluppa, prima di tutto, quando si passa alla nutrizione artificiale. Non tutte le miscele possono essere adatte a un determinato bambino, quindi è necessario consultare preventivamente il pediatra e scegliere l'opzione migliore. Oltre a questo fattore, lo sviluppo di dysbacteriosis in un bambino è influenzato da:

  • Malnutrizione della madre che allatta.
  • Terapia antibiotica (in madre o bambino).
  • Infezioni intestinali acute.
  • Introduzione troppo precoce di alimenti complementari.
  • Alimenti selezionati in modo improprio per il primo pasto complementare.

Il disturbo delle feci è il primo segno di microflora intestinale compromessa. Il bambino diventa irrequieto, rimbomba nell'addome e una colica dolorosa subito dopo l'allattamento. In questo caso, il medico del bambino prima di tutto assegna un'analisi per la disbiosi. Il bambino del primo anno di vita può manifestare altri sintomi della malattia sotto forma di frequente rigurgito, comparsa di muco nelle feci, allergie ed eruzioni cutanee. Il trattamento è prescritto solo dopo l'esame.

Dysbacteriosis: quali test dovrei prendere?

loading...

È impossibile diagnosticare la "disbiosi intestinale" sulla base dei soli sintomi. Un quadro completo dello stato della microflora può essere ottenuto passando attraverso uno studio di laboratorio. Il più delle volte, gli specialisti nominano un coprogramma e uno sgabello per la semina.

Un'analisi generale delle feci (coprogram) permette di rivelare deviazioni nella funzione digestiva dello stomaco. Gli indicatori principali sono le caratteristiche microscopiche (numero di leucociti, eritrociti), chimica (presenza di proteine, emoglobina) e fisica (colore, odore, consistenza) delle feci.

L'analisi della disbiosi (semina) consente di conoscere il rapporto tra microflora patogena e benefica e determina la sensibilità dei microrganismi ai farmaci. Nel processo di ricerca, vengono create condizioni favorevoli per la riproduzione di colonie di batteri, e dopo un certo tempo il loro numero viene contato.

Metodo di indagine biochimico

loading...

Un modo più moderno e accurato per studiare lo stato della microflora intestinale. L'analisi biochimica consente di determinare il livello di acidi grassi volatili (metaboliti), che secernono diversi batteri nel processo dell'attività vitale. Un vantaggio significativo di questo metodo è la sua velocità.

Oltre allo studio della microflora, utilizzando il metodo espresso, è possibile stabilire la presenza di patologie patologiche dell'apparato digerente, che provocano un aumento del numero di microrganismi patogeni. L'analisi biochimica per la disbiosi è caratterizzata da un'elevata sensibilità, che consente di ottenere i risultati più affidabili. Può essere consegnato anche un giorno dopo la raccolta del materiale - questo non influirà sul risultato.

Indicatori di analisi normali per la disbiosi in un bambino al di sotto di un anno

loading...

A seconda dell'età del paziente, le norme dei risultati dei test di laboratorio saranno diverse. L'analisi delle feci per una disbatteriosi nel bambino può aiutare a determinare il numero di batteri e, se necessario, selezionare una terapia farmacologica specifica. Nei bambini sani fino a 1 anno di età, la microflora intestinale comprende:

  • Lactobacilli 10 6 -107.
  • Batteri - fino a 10 8.
  • Bifidobacteria 10 10 -10 11.
  • Enterococchi - 10 5 -10 7.
  • Clostridium: fino a 10 3.
  • Eubacteria - 10 6 -10 7.
  • Esherekhi - 10 6 -10 7.
  • Stafilococco saprofico - fino a 10 4.
  • Peptostreptococco - fino a 10 5.
  • Funghi del genere Candida - fino a 10 3.
  • Bacillus intestinale (numero totale) - 300-400 (milioni / g).
  • Enterobacteria patogeno - 0.
  • Staphylococcus aureus - 0.

I valori variano a seconda dell'alimentazione del bambino: miscele adattate artificialmente o alimentazione naturale. Per determinare il valore esatto, è necessario aderire a determinate regole per la preparazione e la raccolta di feci per lo studio.

Come interpretare il risultato dell'analisi?

loading...

Nei risultati di un esame di laboratorio, viene solitamente utilizzata un'unità di CFU. Visualizza il numero di unità di batteri che formano colonie in un grammo del materiale di prova (feci). È a questo valore che il medico curante attira l'attenzione. Decifrare l'analisi delle feci per la disbiosi confermerà o smentirà lo stato patologico della microflora intestinale.

I microrganismi più importanti nella microflora sono lacto- e bifidobatteri. Il primo promuove il mantenimento dell'acidità, attiva il processo di cattura e digestione degli agenti patogeni (fagocitosi) e abbatte lo zucchero del latte. I bifidobatteri sono i principali "abitanti" dell'intestino, che lo proteggono dagli attacchi di microrganismi dannosi. In un adulto, sono leggermente meno che in un bambino del primo anno di vita. Una lettura normale è 10 8 -10 9.

L'escherichia è necessaria per combattere le infezioni e rafforzare l'immunità. Questo tipo di batteri nella norma (10 7 -10 8) si trova nell'intestino di ogni persona. Una diminuzione del loro numero indica una possibile invasione elmintica, malnutrizione, infezione intestinale.

Bacteroides (promuova la digestione del cibo) non sono trovati in bambini meno di 6 mesi. Per gli adulti e i bambini di età superiore ai 7 mesi, la quantità di questo tipo di batteri non deve superare i 10 8. Le fluttuazioni di questo valore parlano di una malattia intestinale, una sovrabbondanza di grassi nei prodotti consumati. Inoltre, il valore cambia quando vengono trattati gli antibiotici.

Analisi del dysbacteriosis aiuta a identificare il numero di batteri patogeni e condizionatamente patogeni quali Staphylococcus enterobatteri lactosonegative, Clostridium, Proteus, Klebsiella. I microrganismi che causano la malattia generalmente non dovrebbero essere presenti nel sistema digestivo di una persona sana. Un aumento del numero di batteri opportunistici si osserva solo con una malattia infettiva o dopo il trattamento con agenti antibatterici.

Come prepararsi per l'analisi della disbiosi?

loading...

Per ottenere valori affidabili durante lo studio delle feci alla disbatteriosi, è necessario preparare e raccogliere adeguatamente il materiale. Prima di tutto, il paziente deve interrompere l'assunzione di farmaci diversi giorni prima dell'esame. Se questo non è possibile, allora è necessario avvisare il medico generico essente presente.

Raccogliere le feci dopo l'auto svuotamento (senza l'uso di lassativi o clisteri) in uno speciale contenitore sterile, che può essere acquistato in farmacia. Per condurre un'analisi per la disbiosi, hai bisogno di una piccola quantità di materiale (circa un cucchiaino da tè). Le impurità sotto forma di sangue e muco sono prese per diagnosi senza fallo!

Dopo aver riempito il contenitore, chiudere saldamente il coperchio per evitare batteri e aria estranei.

La consegna del materiale per i test di laboratorio è necessaria entro 3 ore. L'analisi viene effettuata al mattino.

Come raccogliere le feci da un bambino?

loading...

Decifrare l'analisi per la disbiosi direttamente dipende dalla corretta raccolta di materiale. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata se lo studio viene effettuato in un bambino. Per raccogliere le feci da un bambino, è necessario utilizzare le seguenti istruzioni:

  1. Metti il ​​bambino su un pannolino pulito o una tela cerata, rimuovi il pannolino.
  2. Fai un massaggio tummy stimolante. Per fare questo, devi mettere la mano sulla zona dell'ombelico e produrre leggeri movimenti circolari con una leggera pressione. Puoi alternare il massaggio con le gambe piegate allo stomaco.
  3. Aiuta il bambino con il movimento intestinale a inserirsi nell'ano del tubo di uscita del gas, la cui punta è macchiata di vaselina o crema da latte.
  4. Le feci vengono raccolte dal pannolino (tela cerata) in un contenitore con una spatola speciale. Il materiale può essere conservato in frigorifero, ma non più di 6 ore.

Non usare feci da un pannolino o una pentola!

Dove consegnare l'analisi su una dysbacteriosis?

È possibile ottenere un referral per lo studio dal medico curante (terapista, pediatra, infettologo, gastroenterologo) nel policlinico. La diagnostica di laboratorio può essere effettuata sia in un istituto statale che in cliniche private.

Nel policlinico del luogo di residenza, lo studio (semina, coprogramma) è gratuito. In un laboratorio privato è possibile sottoporsi a un'analisi biochimica per la disbatteriosi, il cui prezzo dipende dalla posizione e dall'attrezzatura. Un semplice studio batteriologico costerà 800-1100 rubli e per l'analisi espressa dovrà pagare da 1300 rubli.

Prevenzione della disbiosi

Per evitare lo squilibrio della microflora intestinale, è necessario, prima di tutto, assumere farmaci antibatterici correttamente e aderire al regime di trattamento prescritto dal medico. Nel periodo della terapia antibiotica, i probiotici vengono somministrati in parallelo.

È importante osservare un'alimentazione corretta e utilizzare prodotti a base di latte acido. La principale misura per prevenire la disbatteriosi nei neonati è l'allattamento al seno e la corretta introduzione di alimenti complementari.

L'analisi di una feci su una dysbacteriosis: decodifica, che cos'è e come correttamente consegnare?

Il colon umano è abitato

3 kg di batteri. Sono una microflora necessaria per la normale digestione, ma con vari fallimenti la quantità di alcuni microrganismi può diminuire significativamente - ci sarà una disbatteriosi - uno squilibrio di batteri.

Sebbene i medici non lo trattino come una malattia indipendente, il danno non diminuisce. Quando si sospetta una disbiosi intestinale, vengono prescritte feci speciali per stabilire una diagnosi accurata.

L'analisi di una feci su una dysbacteriosis, che cos'è?

I microrganismi che vivono nel tubo digerente sono di fondamentale importanza per la vita umana. Sintetizzano le vitamine, abbattono il cibo e proteggono dagli attacchi di ceppi patogeni.

In altre parole, l'uomo e i batteri sono in simbiosi. Ma se la composizione della microflora è disturbata, ci può essere la comparsa di flatulenza, diarrea, nausea, per non parlare delle conseguenze di un'assunzione insufficiente di composti nutritivi nel tessuto.

Lo scopo dell'analisi delle feci è determinare la composizione qualitativa e quantitativa dei batteri nell'intestino.

Per questo, tre metodi sono comunemente usati in medicina:

  1. Coprogram.
  2. Analisi batteriologiche
  3. Analisi biochimiche

coprogram

Un coprogramma viene prescritto quando una persona è trattata con disturbi di croste croniche o acute, dolori addominali di natura incomprensibile, una forte diminuzione del peso senza una ragione apparente.

A tale studio, i medici ricorrono anche al trattamento di malattie non correlate al tratto gastrointestinale. Ciò è particolarmente vero quando si trattano patologie antibiotiche in diverse parti del corpo (gola, articolazioni, ecc.).

Un coprogramma è un esame primario, che è solo un metodo ausiliario e dà una caratteristica fisica al contenuto dell'intestino.

L'analisi è effettuata in 2 fasi:

1. macroscopica:

  • colore delle feci;
  • forma;
  • quantità;
  • odore;
  • presenza di parassiti;
  • presenza di pus, sangue e muco;
  • i resti di cibo non bollito.

2. microscopico:

  • cellule e frammenti di tessuti;
  • cibo digerito (fibra, grasso, sale, amido, ecc.).

Analisi batteriologica delle feci

Se il coprogramma mostra deviazioni dalla norma, il medico ha una ragione per condurre un'analisi più approfondita. In laboratorio, le feci vengono seminate nel terreno nutritivo.

Dopo 4-5 giorni, i batteri si moltiplicheranno, il che permetterà loro di esaminare le loro colonie al microscopio. Dopo di ciò l'esperto fa una conclusione sul numero di microbi in 1 g di feci (CFU / g).

Sulla base dei risultati, il medico fa una diagnosi. I risultati delle analisi di adulti e bambini sono spesso diversi, quindi l'età del paziente viene sempre presa in considerazione.

Ma un 5 giorni di attesa per la crescita delle colonie non è sempre ammissibile, perché durante questo periodo le condizioni di una persona possono peggiorare significativamente.

Analisi biochimica delle feci

L'analisi biochimica delle feci per la disbatteriosi risulta nel giorno di consegna dei campioni. L'essenza di questa ricerca è identificare i composti presenti nell'intestino.

Particolare attenzione è rivolta allo spettro degli acidi grassi, perché sono sintetizzati dai batteri nel processo dell'attività vitale. Un'altra analisi biochimica è chiamata diagnostica espressa.

Il metodo è molto informativo e semplice, non solo dimostra lo squilibrio della microflora, ma stabilisce anche il reparto dell'intestino in cui si è verificato l'errore.

I medici sono molto più propensi a dare la preferenza a questo studio in relazione ai suoi importanti vantaggi:

  • Velocità. I risultati saranno in 1-2 ore.
  • Sensibilità. Il metodo determina in modo molto preciso la concentrazione dei composti.
  • Bassa richiesta di freschezza dei campioni. Adatto anche alle feci di ieri.

Preparazione per l'analisi delle feci

L'affidabilità dei risultati della ricerca dipende direttamente dalla corretta preparazione. Il fatto è che molti prodotti alimentari contengono sostanze che daranno una reazione positiva.

Prima di tutto, è carne. È in esso che è presente l'emoglobina.

In secondo luogo, è di ferro. Tutti i prodotti rossi hanno questo elemento. È necessario astenersi dall'utilizzare questi piatti per 3 giorni prima dell'analisi, in modo che in laboratorio non si sia verificato un risultato falso positivo.

Restrizioni si applicano alle verdure e ai frutti crudi: durante il periodo di preparazione, è necessario consumare solo prodotti vegetali trattati termicamente.

Inoltre, il paziente deve interrompere l'assunzione di farmaci che influenzano direttamente la microflora intestinale:

  • antibiotici;
  • probiotici;
  • lassativi (ufficiali e popolari);
  • supposte rettali.

La preparazione per l'analisi delle feci per la disbiosi viene eseguita dagli stessi adulti. Lo studio del contenuto dell'intestino non è diverso, ma i genitori dovranno monitorare la conformità con tutte le raccomandazioni del bambino.

Come correttamente consegnare l'analisi di una feci su una dysbacteriosis?

La dieta e il ritiro dei farmaci sono le condizioni principali per l'affidabilità dei risultati dell'analisi. Inoltre, il paziente dovrà raccogliere le feci secondo le regole.

Rinunciamo alle feci - 6 regole:

  1. Prima della defecazione di controllo, lavare il perineo (è esclusa la probabilità di colpire vecchi campioni).
  2. È vietato utilizzare ausiliari per accelerare il processo di defecazione (clistere, lassativo).
  3. Preparare un contenitore speciale con un coperchio stretto (è necessario acquistarlo in una farmacia).
  4. Non lasciare che il liquido penetri nelle feci (urina, acqua, ecc.).
  5. Prendere 3 frammenti di feci (1 cucchiaino da diversi siti).
  6. Se c'è sangue o muco, allora tali campioni vengono presi senza fallo.

I batteri intestinali sono per lo più anaerobici. 1 ora dopo la defecazione, manterranno comunque la loro popolazione nella loro forma naturale, ma gradualmente i microrganismi inizieranno a morire.

Per superare correttamente l'analisi delle feci per la disbatteriosi, è necessario consegnare campioni di escrementi al laboratorio almeno entro 2 ore dopo lo svuotamento.

L'urgenza non è così essenziale per la ricerca biochimica, che studia non colonie di batteri, ma il risultato della loro attività vitale è l'acido grasso. Questi composti non si disintegrano spontaneamente spontaneamente, quindi rimangono invariati per un lungo periodo.

I medici sono anche autorizzati a congelare le feci e portarlo al giorno successivo. Nel caso di neonati, questa opzione è a volte più preferibile per i genitori.

Decifrare i risultati dell'analisi delle feci per la disbiosi

Nell'intestino vive 100 trilioni di batteri, che è 10 volte più del numero di tutte le cellule del corpo. Se non ci sono germi, la persona semplicemente morirà.

D'altra parte, spostare l'equilibrio in qualsiasi direzione porta a malattie. L'interpretazione dell'analisi delle feci per la disbatteriosi consiste nel determinare il numero e il tipo di microbi.

Tabella di interpretazione dei risultati e norme di analisi

Interpretazione dell'analisi per la disbiosi

Nell'intestino crasso in una persona sana microrganismi costituiscono la base della microflora presenta anaerobi: bifidobatteri e lattobacilli nonché aerobi - Escherichia coli (E. coli) con normali proprietà enzimatiche. Questi microrganismi forniscono la stabilità e impediscono la normale microflora colonizzazione dell'intestino crasso da microrganismi estere.

Condizionatamente microrganismi patogeni vivono nell'intestino, rappresentanti della famiglia delle Enterobacteriaceae :. Klebsiella, Enterobacter, Proteus, tsitrobakter, Pseudomonas aeruginosa, Staphylococcus e altri, costituiscono una parte significativa del aerobico normale (che richiede lo sviluppo di afflusso dell'ossigeno) flora intestinale e di solito non causano malattie, ma al contrario, partecipa a garantirne il normale funzionamento. Ma quando il loro numero supera la norma, può causare disturbi intestinali.

Enterobatteri patogeni - causare un gran numero di diverse malattie umane. Questi includono i batteri che causano l'infezione intestinale acuta (OCI): salmonella, shigella - agenti causativi di dissenteria. La rilevazione di questi microrganismi è un indicatore di una grave malattia infettiva intestinale. Bacillo intestinale (Escherichia coli, abbreviato e. Coli) - è una parte della normale microflora del tratto gastrointestinale umano.

E. coli (Escherichia coli, abbreviato e coli.) - parte della normale microflora del tratto gastrointestinale umano. E. coli colonizzazione impedendo microflora intestinale patogeni, genera un numero necessario di vitamine del gruppo umani "B", e ha anche un effetto sull'assorbimento di ferro e calcio.

Una diminuzione della quantità totale di Escherichia coli può essere un segno della presenza nell'intestino di tali parassiti come vermi.

E. coli con ridotta attività enzimatica - questo è un E. coli difettoso, dal quale non c'è né danno né beneficio. Tuttavia, la presenza dell'indicatore è più che normale è il segnale di una disbatteriosi iniziale.

Nelle feci di bambino sano E. coli (tipico) rilevato in una quantità di 10 7 -10 8 cfu / g, la quantità di lattosio-negativi E. coli non dovrebbe superare 10 5 ufc / g, e emolitica (hemolyzing) E. coli deve essere assente.

Colibacillus emolitico (emolisi) può produrre tossine che colpiscono il sistema nervoso e l'intestino, può causare problemi allergici e intestinali, normalmente dovrebbe essere assente

Enterobatteri negativi al lattosio - un gruppo di batteri condizionatamente patogeni che interferisce con la normale digestione e provoca fenomeni dispeptici nel bambino, cioè bruciore di stomaco, eruttazione, sensazione di pressione o distensione addominale. Il loro numero non deve superare il 5% (o in titoli: 10 4 - 10 5 - aumento moderato).

lattobacilli - uno dei più importanti nel gruppo dei batteri dell'acido lattico, scinde il lattosio (zucchero del latte) e previene lo sviluppo del deficit di lattasi, mantiene l'acidità del colon a un livello di pH 5,5-5,6. Il lattobacillo attiva la fagocitosi (un processo in cui cellule speciali di sangue e tessuti corporei (fagociti) catturano e digeriscono i patogeni delle malattie infettive e delle cellule morte). I lattobacilli fanno parte del latte materno.

bifidobatteri - il rappresentante più importante della microflora del corpo umano; i bambini del colon rappresentano circa il 95% della popolazione batterica. Bifidobatteri inibiscono la crescita di batteri dannosi, inibisce la crescita e la riproduzione, quindi un deficit di bifidobatteri è uno dei fattori patogenetici di disordini intestinali a lungo termine in bambini. Diversi ceppi di Bifidobacterium e Bacteroides appaiono nel tratto gastrointestinale 10 giorni dopo la nascita. I bambini nati con parto cesareo hanno un contenuto di batteri significativamente inferiore rispetto emerso in modo naturale. Una significativa diminuzione del numero di bifidobatteri - un segno di dysbacteriosis espresso.

enterococchi fanno parte della normale microflora del tratto gastrointestinale umano, ma sono anche gli agenti responsabili di infezioni del tratto urinario, infezioni degli organi pelvici. Con una crescita eccessiva di enterococchi, si raccomanda l'uso di batteriofagi. Gli enterococchi sono presenti nell'intestino in quantità da 10 5 a 10 8 cfu / g di feci e normalmente non devono superare il numero totale di E. coli.

clostridi fanno parte della normoflora del tratto gastrointestinale.

Proteus - rappresentante della microflora intestinale normale, condizionatamente patogena. I proteas sono considerati batteri indicativi sanitari. Il numero di protea rilevabili è considerato un indicatore di contaminazione. Le vie di trasmissione sono infezioni nosocomiali e contaminazione se non si osservano le norme di igiene personale.

Klebsiella - un batterio condizionatamente patogeno della famiglia degli enterobatteri, che fa parte della normale microflora del tratto gastrointestinale, ma può causare una serie di malattie gastroenterologiche. Klebsiella è una delle più comuni infezioni nosocomiali. A titoli elevati, il trattamento viene effettuato con batteriofagi.

Citrobacter, enterobacter, proteas, Klebsiella e altri con una diminuzione nell'immunità del corpo possono portare a un cambiamento nella funzione dell'intestino, la formazione di processi infiammatori in vari organi.

Bacteroides - questi sono batteri condizionatamente patogeni, rappresentanti della normale microflora umana. La colonizzazione dell'intestino da parte dei batteriidi avviene gradualmente. Di solito non sono registrati nelle mappe fecali batteriche nei bambini della prima metà della vita; nei bambini di età compresa tra 7 mesi e 1 - 2 anni, il contenuto di bacteroides non supera i 10 8 cfu / g. Il ruolo dei bacteroides non è stato completamente compreso, ma è stato dimostrato che essi partecipano alla digestione, scindono gli acidi biliari e partecipano al metabolismo dei lipidi.

stafilococchi - non emolitico (epidermico, saprofitico) - fanno parte del gruppo di microflora saprofita che entra nel corpo da oggetti ambientali. Il loro numero non deve superare 10 4 cfu / g di feci.

Staphylococcus aureus il bambino può passare attraverso il latte materno. Anche piccole quantità di esso possono causare manifestazioni cliniche pronunciate (grave diarrea, vomito, dolore addominale), specialmente nei bambini dei primi mesi di vita. Pertanto, le norme fornite nel modulo di analisi indicano che non dovrebbe essere. La patogenicità dello stafilococco aureo dipende direttamente dallo stato della flora normale: più bifidobatteri, lattobacilli e E. coli normali, minore è il danno da stafilococco.

Nel quadro clinico disbiosi intestinale dovuta a stafilococco, sintomi marcati associati con intossicazione, e infiammazione, sviluppo nell'intestino: l'aumento di temperatura (fino a 39 ° C) con brividi e sudorazione, mal di testa, debolezza, scarso appetito, disturbi del sonno, dolore addominale costante o crampi, feci voluminose sciolti con sangue e muco. La frequenza delle feci è fino a 7-10 volte al giorno. gonfiore Registrato, dolore a lungo termine lungo spasmo del colon. Cambiamenti nel sangue caratterizzate da un aumento del numero di leucociti, leucociti formula spostamento a sinistra e aumentate ESR, inferiore e superiore frazioni albumina globulina, e gravi - riduzione del contenuto proteico totale (fino a 6,1 g / l).

Funghi simili al lievito del genere Candida - l'aumento dei titoli può essere successivo all'applicazione di antibiotici. Se il numero di funghi è aumentata, e il numero della normale flora intestinale nettamente diminuita, pur rilevando candidiasi (mughetto), membrane visibili mucose (bocca, genitali) - sono manifestazioni di candidosi sistemica, cioè v'è un'infezione intestinale da funghi.

Se i funghi simili al lievito del genere Candida vengono rilevati nelle colture, fino a 10 7 ufc / g di feci, la situazione è stimata come una disbatteriosi dell'intestino. Se determinati nelle colture di oltre 10 7 ufc / g di feci ed un quadro clinico indicativo del processo di generalizzazione (lesioni cutanee, le mucose e gli organi interni), tali casi sono considerati come candidosi o kandidomikozny sepsi.

Con la candidosi nei bambini, il dolore è localizzato nell'ombelico, nell'addome una sensazione di gonfiore e pesantezza. Lo sgabello è liquido o pastoso con muco, a volte con sangue o schiumoso, con presenza di noduli micotici biancastri o grigio-verdi o film fino a 6 volte o più al giorno.

Decodifica dell'analisi delle feci per la disbiosi

Tabella 1. Composizione qualitativa e quantitativa della microflora di base dell'intestino crasso in soggetti sani (Koe / g fecale)

(Standard di settore 91500.11.0004-2003 "Protocollo di gestione dei pazienti: Dysbacteriosis dell'intestino" - APPROVATO dal Ministero della Sanità della Russia dal 09.06.2003 N 231)

- rappresentanti di Klebsiella, Enterobacter, Hafnia, Serratia, Proteus, Morganella, Providecia,

- Pseudomonas, Acinetobacter e altri.

I microrganismi elencati nella forma di analisi per la disbiosi possono essere suddivisi in tre gruppi:

  • Batteri dell'acido lattico di microflora normale - principalmente bifidobatteri e lattobacilli,
  • enterobatteri patogeni,
  • flora condizionatamente patogena (UPF).

Batteri acidi lattici

La base della normale microflora intestinale comprendono batteri lattici - bifidobatteri, lattobacilli e batteri dell'acido propionico con prevalenza di bifidobatteri, che svolgono un ruolo chiave nel mantenimento della composizione ottimale del biocenosi e le sue funzioni. Diminuzione del numero di bifidobatteri e lattobacilli sotto normali indica la presenza di problemi nel corpo. Come minimo, un'infiammazione delle mucose e ridotta difesa immunitaria.

Enterobatteri patogeni

Patogeni enterobatteri - un batterio che può causare infezioni intestinali acute (patogeni febbre tifoide - Salmonella patogeni dissenteria - Shigella, agenti yersinioza - yersinii, etc.) La loro presenza nelle feci -. Non è solo un gozzo, e il tasso di malattia intestinale infettiva pericolosa.

Flora condizionatamente patogena (UPF)

La flora condizionatamente patogena comprende enterobatteri lattosio-negativi, clostridi, vari cocchi, ecc. L'essenza di questi microbi si riflette nel nome del gruppo: "condizionatamente patogeno". Normalmente, non causano violazioni. Molti di loro possono anche essere di qualche utilità per il corpo. Ma se vengono superate le norme e / o l'inefficacia della difesa immunitaria, possono causare gravi malattie. Competendo con batteri utili, la flora patogena condizionale può entrare nel film intestinale microbico e causare disordini funzionali, malattie infiammatorie e allergiche.

Forse ottenere patogeni opportunistici attraverso la parete intestinale nel flusso sanguigno e la diffusione in tutto il corpo (traslocazione), che è particolarmente pericoloso per i bambini e quelli con grave immunodeficienza in cui questi microrganismi possono causare una varietà di malattie, tra cui pericolo di vita.

Spiegazioni al tavolo

Tipicamente, la quantità di batteri rilevata sotto forma di analisi indicata dal numero 10 in qualunque grado:.. 10 3, 10 5, 10 6, e così via e l'abbreviazione ufc / g, il che significa che il numero di vita in grado di batteri crescita in 1 g di feci.

L'abbreviazione "abs" opposta al nome del batterio significa che il dato microrganismo non è stato rilevato all'interno della norma e sopra di esso, e non sono stati osservati valori al di sotto della norma (subnormali), in quanto non essenziali.

bifidobatteri

Bifidobatteri: questa è la base della normale microflora dell'intestino crasso. Normalmente, il loro contenuto nell'intestino dovrebbe essere nei bambini fino a un anno - 10 10 - 10 11, negli adulti - 10 9 -10 10 cfu / g. Una diminuzione notevole del numero di bifidobatteri è il principale segno della presenza di disbatteriosi e disordini immunitari.

La carenza porta alla crescita dei bifidobatteri ebbrezza, interruzione dei processi di metabolismo di carboidrati, l'assorbimento e l'assimilazione a livello intestinale vitamine, calcio, ferro e altri micro e macronutrienti. No biofilm della struttura del cambiamento bifidobatteri e la funzione disturbata mucosa intestinale, diminuendo il numero di cellule del sistema immunitario e la loro attività aumenta la permeabilità intestinale per agenti stranieri (tossine, e altri germi nocivi.). Di conseguenza, il carico tossico sul fegato e sui reni aumenta in modo significativo, aumenta il rischio di sviluppare infezioni e infiammazioni, beri-beri e varie microelementosi.

lattobacilli

batteri lattici e bifidobatteri, sono un componente importante della normale flora umani. contenuti Norma nell'intestino dei bambini sotto l'anno - 10 giugno-10 luglio, gli adulti - 10 7 -10 8 cfu / g. Una significativa riduzione del numero di lattobacilli parla non solo di violazioni disbiosico, ma che il corpo è in uno stato di stress cronico, nonché una diminuzione della protezione antivirale e antiallergico, disturbi del metabolismo lipidico, metabolismo istamina e così via. D. Il deficit di lattobacilli aumenta notevolmente il rischio di reazioni allergiche, malattie aterosclerosi, malattie neurologiche, malattie cardiovascolari, può anche causare stitichezza, di deficit di lattasi.

Bacteroides

I batteriidi sono batteri condizionatamente patogeni. Il secondo gruppo di microrganismi intestinali (dopo i bifidobatteri), specialmente negli adulti (norma - fino a 10 10 cfu / g), nei bambini fino a un anno - 10 7 -10 8. Con contenuti entro i limiti della norma svolgono molte funzioni utili per il corpo. Ma con lo squilibrio nella microcenosi intestinale o quando viene superata la norma, i batteri possono portare a una varietà di complicanze infettive-settiche. Con una crescita eccessiva, i batteriofori possono sopprimere la crescita di Escherichia coli, competendo con essa per l'ossigeno. La crescita incontrollata di batteri e la loro manifestazione di proprietà aggressive limitano i componenti principali della flora protettiva - i batteri bifidobatteri, i lattobacilli e i batteri dell'acido propionico.

enterococchi

Gli enterococchi sono i microrganismi patogeni condizionalmente più comuni negli intestini di persone sane. La norma per i bambini sotto i 10 anni è 10 5 -10 7, per gli adulti - 10 5 -10 8 (fino al 25% del numero totale di forme di cocchi). Alcuni esperti li considerano innocui. Infatti, molte enterococchi possono causare la malattia infiammatoria intestinale, rene, vescica, organi riproduttivi, non solo in eccesso rispetto alla quantità ammissibile (ad un contenuto superiore a 10 7), ma in una quantità corrispondente al limite superiore della norma (10 6 -10 7) specialmente in persone con ridotta immunità.

fuzobakterii

I fusobatteri sono batteri patogeni condizionatamente i cui principali habitat nel corpo umano sono l'intestino crasso e il tratto respiratorio. Nella cavità orale, un adulto contiene 10 2 -10 4 cfu / g fuzobacteria. Ammontare ammissibile nell'intestino nei bambini sotto i 6 anni, negli adulti - 10 8 - 10 9.

Alcuni tipi di fusobacteria con immunodeficienza possono causare processi cancrenosi secondari e purulenti. Con angina, stomatite erpetica, ipotrofia nei bambini, con stati di immunodeficienza, è possibile sviluppare fusospirochetosi - un processo infiammatorio necrotico sulle tonsille, la mucosa orale.

Eubatterio (latino Eubacterium)

Si riferiscono alla microflora residente principale dell'intestino tenue e crasso degli esseri umani e costituiscono una parte significativa di tutti i microrganismi che abitano il tratto gastrointestinale. La quantità consentita di eubatteri nelle feci di persone sane: nei bambini del primo anno - 10 6 -10 7 cfu / g; nei bambini di età superiore a un anno e negli adulti, compresi gli anziani - 10 9-10 10 UFC / g.

Circa specie metà eubatteriche abitano il corpo umano, possono partecipare allo sviluppo di infiammazione della bocca, la formazione di processi purulento nel polmone e pleura, endocardite infettiva, artrite, infezione del sistema genito-urinario, vaginosi batterica, sepsi, ascessi cerebrali, e del retto, complicanze postoperatorie.

L'aumento del contenuto di eubatteri si trova nelle feci di pazienti con poliposi dell'intestino crasso. Gli eubatteri sono rari nei bambini allattati al seno, ma i bambini che si nutrono artificialmente possono essere rilevati in una quantità corrispondente alla norma di un adulto.

peptostreptokokki

I peptostreptococchi sono correlati alla normale microflora umana. La norma per le feci nei bambini di età inferiore ai 5 anni, nei bambini di età superiore a uno e gli adulti - 10 9 - 10 10. Nel corpo di una persona sana, i peptostreptococchi vivono nell'intestino (principalmente nell'intestino crasso), nella cavità orale, nella vagina, nel tratto respiratorio. Solitamente i peptostreptococchi sono gli agenti responsabili di infezioni miste, manifestate in associazione con altri microrganismi.

Batteri condizionatamente patogeni, rappresentanti della flora putrefattiva e gasogena, il cui numero dipende dallo stato di immunità locale dell'intestino. L'habitat principale nel corpo umano è l'intestino crasso. La quantità tollerabile di clostridia nei bambini al di sotto di un anno non è superiore a 10 3 e negli adulti - fino a 10 5 cfu / mg.

In combinazione con altri flora Clostridium patogeni possono causare diluizione di feci, diarrea, flatulenza, che insieme con l'odore marcio di feci (sintomi putrefattivi dispepsia) è un'indicazione indiretta del numero aumentato e l'attività di questi batteri. In determinate circostanze possono causare enterite necrotica, causare malattie di origine alimentare accompagnata da diarrea acquosa, nausea, crampi addominali, e talvolta febbre.

Durante l'assunzione di alcuni antibiotici, il clostridio può causare diarrea associata agli antibiotici o colite pseudomembranosa. Oltre ai problemi con l'intestino, i clostridi possono causare malattie degli organi urino-genitali dell'uomo, in particolare prostatite acuta. I sintomi di infiammazione, provocati da clostridi nella vagina, sono simili a quelli della candidosi vaginite ("mughetto").

E. coli tipico (Eshehiria, E. coli tipico), cioè con normale attività enzimatica

Microrganismi condizionatamente patogeni, che insieme al bifido e ai lattobacilli appartengono al gruppo di microflora intestinale protettiva. Questo stick impedisce la colonizzazione della parete intestinale da parte di microrganismi estranei, crea condizioni confortevoli per altri importanti batteri dell'intestino, ad esempio assorbe ossigeno, che è un veleno per i bifidobatteri. Questa è la principale "fabbrica di vitamine" nel corpo.

Normalmente, il contenuto totale di Escherichia coli è 10 7 -10 8 CFU / mg (corrispondente a 300-400 milioni / g). Livelli elevati di E. coli nell'intestino possono portare a infiammazione, accompagnata da disturbi alle feci e dolore addominale. E la sua penetrazione dall'intestino ad altri organismi ekonishi (tratto urinario, rinofaringe, ecc.) - la causa di cistite, malattie renali, ecc.

La riduzione di questo indicatore è un segnale di un alto livello di intossicazione nel corpo. Una forte riduzione del E. coli tipico (a 10 5 cfu / ml e sotto) - un'indicazione indiretta della presenza di parassiti (ad esempio, elminti o protozoi parassiti - lamblia, blastocisti, e altre amebe.). Inoltre esistono parassiti, tra le cause più probabili di abbassamento di E. coli nel corpo di focolai di infezioni croniche, allergie, aumentata disfunzioni o malattie di vari organi, soprattutto il fegato, reni, pancreas e tiroide. Per evitare una diagnosi errata e, di conseguenza, un trattamento improprio, si raccomanda innanzitutto di escludere l'infezione parassitaria.

E. coli lattosio-negativo (E. coli lattosio-negativo).

La norma di contenuto non è superiore a 10 5 cfu / g. Questa è una varietà inferiore di Escherichia coli, che di solito non rappresenta un pericolo diretto. Ma questa bacchetta è un "parassita". Prende il posto di E.coli di alta qualità, mentre non svolge le funzioni utili di E.coli a valore intero. Di conseguenza, il corpo perde ha bisogno di vitamine, enzimi e altre sostanze nutritive, di alta qualità sintetizzato Escherichia, che in ultima analisi può portare a disturbi metabolici gravi e persino malattie infiammatorie. La presenza delle aste in quantità superiore al tasso ammissibile - sempre un segno di inizio di disbiosi e, con una riduzione del numero totale di E. coli, può essere un indicatore indiretto della presenza nell'intestino di protozoi parassiti o vermi.

E. coli hemolytic (E. coli emolitico)

Variante patogenica di Escherichia coli. Normalmente dovrebbe essere assente. La sua presenza richiede immunocorrection. Può causare reazioni allergiche e vari problemi intestinali, specialmente nei bambini piccoli e in quelli con un'immunità indebolita. Spesso forma associazioni patogene con Staphylococcus aureus, ma a differenza di ciò non si verifica praticamente nella composizione del latte materno.

Altri enterobatteri opportunistici

(Proteus, Serratia, enerobaktery, Klebsiella, hafnii, tsitrobakter, Morganella, ecc) Un grande gruppo di enterobatteri lattosio-negativi maggiore o minore grado di patogenicità. La quantità ammissibile di questi microrganismi è inferiore a 10 4 cfu / g. Un numero maggiore di questi batteri è un segno di disbiosi. Un eccesso significativo di normale (maggiore di 10 6) può portare alla malattia infiammatoria intestinale (le violazioni palesi della sedia, dolore), urogenitale e del tratto respiratorio superiore, anche, in particolare nei bambini e le persone con sistema immunitario compromesso.

I batteri più sgradevoli di questo gruppo sono:

  • Le proteas sono più spesso associate a stitichezza, ma possono anche causare infezioni intestinali acute, malattie delle vie urinarie e dei reni dell'uomo, in particolare prostatiti acute e croniche, cistite, pielonefrite.
  • Klebsiella - antagonisti diretti (concorrenti) di lattobacilli, portano allo sviluppo di allergie, costipazione, manifestazioni di deficit di lattasi. Segno indiretto di presenza eccessiva di klebsiella - feci verdi con muco, odore acido di feci (sintomi di dispepsia da fermentazione).

Staphylococcus aureus (S. aureus)

Uno dei rappresentanti più sgradevoli della flora condizionatamente patogena. Normalmente dovrebbe essere assente, specialmente nei bambini. Per gli adulti, il contenuto è di 10 3 cfu / g.

Anche piccole quantità di Staphylococcus aureus possono causare gravi manifestazioni cliniche (reazioni allergiche, eruzioni cutanee pustolose, disfunzione intestinale), specialmente nei bambini dei primi mesi di vita. Oltre agli intestini e alla pelle, gli stafilococchi vivono in grandi quantità sulle mucose del naso e possono causare malattie infiammatorie del rinofaringe, otite.

Le principali condizioni che dipendono dal grado di patogenicità degli stafilococchi e la suscettibilità dell'organismo ad esso - è l'attività delle difese immunitarie del corpo, così come il numero e l'attività di competere con bifidobatteri stafilococco e lattobacilli, che sono in grado di neutralizzare la nocività. Il più potente del bifidobatteri attivo organismo e lattobacilli, meno danni da aureus (manifestazioni cliniche possono essere, anche se il suo importo raggiunto 10 5 ufc / g). Il maggiore deficit di bifidobatteri e lattobacilli, e più deboli le difese immunitarie dell'organismo, l'aureus più attivo.

Nel gruppo a rischio, golosi e persone con un'immunità debole. Prima di tutto, si tratta di bambini - bambini prematuri, nati a seguito di un problema di gravidanza, taglio cesareo, privo di allattamento naturale al seno, sottoposti a terapia antibiotica. Nel corpo di un bambino, gli stafilococchi possono attraversare il latte materno, dalle mucose e dalla pelle della madre (stretto contatto).

Staphylococcus saprofitico, epidermico (S. epidermidis, S. saprophyticus)

Si riferisce a una microflora condizionatamente patogena. Se vengono superati i valori normali (10 4 CFU / g o il 25% del numero totale di cocchi), questi stafilococchi sono in grado di causare determinati disturbi. Di regola, fungono da infezione secondaria. Oltre all'intestino vivono negli strati superiori della pelle, sulle mucose della bocca, del naso e dell'orecchio esterno. La patogenicità del microrganismo è aumentata da una significativa diminuzione delle difese dell'organismo, con malattie croniche prolungate, stress, ipotermia, stati di immunodeficienza.

Funghi simili al lievito del genere Candida

Il numero massimo consentito è fino a 10 4. L'eccesso di questo livello indica una diminuzione della difesa immunitaria del corpo e un pH molto basso nella zona della candida, e può anche essere una conseguenza dell'uso di antibiotici e di una grande quantità di carboidrati nella dieta. Con un numero maggiore di questi funghi sullo sfondo di una diminuzione del numero di flora normale sulle mucose della bocca e degli organi genitali, possono comparire i sintomi della candidosi, spesso indicati come mughetto. L'infezione da funghi intestinali sullo sfondo della deficienza dei principali gruppi di batteri intestinali parla di candidosi sistemica, immunità al minimo e un aumentato rischio di sviluppare il diabete.

Batteri non fermentanti (in alcune forme sono indicati come "Altri microrganismi")

Pseudomonas, Acinetobacter, ecc. Sono rare specie di batteri nell'intestino umano, la più pericolosa delle quali è la Pseudomonas aerugenosa (Pseudomonas aerugenosa). L'importo massimo consentito per gli adulti non è superiore a 10 4. Di norma, la loro rilevazione in quantità superiori alla norma richiede terapia antibatterica e immunocorrection.