I primi sintomi e segni di cancro al pancreas

Il tumore al pancreas si riferisce alla patologia maligna e nelle fasi successive porta alla sconfitta di altri organi. Questa malattia può durare mesi, mascherandosi da semplice infiammazione, che è la ragione della diagnosi tardiva e della prognosi infausta. A un cancro in tessuti ci sono gabbie atipiche che possono estendersi su un organismo.

Il pancreas umano è un piccolo organo situato nella cavità addominale e produce ormoni (insulina, glucagone) e succo pancreatico. Il cancro si sviluppa principalmente negli anziani all'età di 70 anni e oltre. In generale, questa patologia oncologica è al decimo posto e il numero di morti è 3. In più della metà dei casi, il tumore si presenta nel corpo della ghiandola.

Classificazione della malattia

Nel cancro del pancreas, la classificazione si basa sulla struttura istologica del tumore, sulla presenza di metastasi regionali e distanti e sulla localizzazione del processo patologico. Si distinguono i seguenti tipi di cancro:

  • adenocarcinoma duttale;
  • tsistadenokartsinomu;
  • carcinoma a cellule squamose;
  • adenocarcinoma mucinoso.

Nel primo caso, la neoplasia si sviluppa dai tessuti del condotto ghiandolare. Questa patologia è più spesso diagnosticata negli uomini. Di tutti i tumori esocrini della ghiandola, si verifica più spesso (nell'80% dei casi). Questa forma di cancro si distingue per la sua natura aggressiva. Il tasso di mortalità è quasi uguale all'incidenza.

Talvolta neoplasie maligne si sviluppano dalla cisti. Questi sono cistoadenocarcinomi. Appaiono come risultato di malignità (la degenerazione di cellule normali in cellule maligne). Adenocarcinoma mucinoso meno comune della ghiandola. La sua differenza è in presenza di grandi inclusioni di muco. Questa è una forma rara di cancro della ghiandola. Il tumore può essere formato dall'epitelio dell'organo mucoso. In questo caso stiamo parlando di carcinoma a cellule squamose.

Fasi di

Ci sono 4 fasi di sviluppo di questo tumore. La separazione si basa sulle seguenti caratteristiche:

  1. La dimensione della crescita.
  2. Diffusione sui tessuti circostanti.
  3. La presenza di focolai metastatici distanti e regionali.

Lo stadio 0 viene impostato nel caso in cui vi sia un sito di accumulo di cellule alterate senza germinazione nei tessuti circostanti (cancro in atto). In questo caso, i linfonodi regionali accanto alla ghiandola non sono interessati e non vi sono metastasi. Al primo stadio, la formazione è piccola. Allo stadio IA, il diametro del tumore non supera i 2 cm.

A livello IB, la dimensione della lesione è superiore a 2 cm. Le metastasi non sono determinate. Lo stadio IIA è caratterizzato dal fatto che il tumore si estende oltre la ghiandola verso il tronco celiaco, il dotto biliare, il 12-colon o l'arteria mesenterica superiore. Non ci sono metastasi in altri organi.

Lo stadio IIB della malattia è caratterizzato dalla presenza di un tumore di qualsiasi dimensione, ma senza germinazione del tronco celiaco e dell'arteria mesenterica superiore. In questo caso, sono possibili singole metastasi nei linfonodi regionali. Lo stadio III è caratterizzato dalla diffusione del tumore allo stomaco, alla milza e all'intestino, nonché al danno al tronco celiaco. Le metastasi regionali sono presenti e distanti sono assenti.

In questa fase, molti pazienti si rivolgono al medico. Se si ignorano i sintomi della malattia si sviluppa un tumore della ghiandola del grado IV. Le cellule atipiche si diffondono in tutto il corpo. I tumori secondari si possono trovare nel fegato, nei polmoni, nelle ossa, nello stomaco, nell'intestino e nel cervello. Un tale tumore è inutilizzabile.

sintomatologia

Il tumore al pancreas è caratterizzato da un quadro clinico non specifico. I pazienti si rivolgono al medico già quando la neoplasia raggiunge una grande dimensione. In una fase iniziale, i seguenti sintomi sono possibili:

  • dolore nell'addome;
  • arrossamento della pelle nella zona delle vene;
  • perdita di peso;
  • sensazione di pesantezza dopo aver mangiato;
  • la debolezza;
  • malessere generale;
  • diminuzione delle prestazioni.

Con l'aumentare della neoplasia della ghiandola, ci sono segni come:

  • cambiare il colore della pelle;
  • chiarimento delle feci;
  • oscuramento delle urine;
  • nausea;
  • vomito;
  • disturbo delle feci;
  • prurito;
  • eruzione cutanea;
  • diminuzione dell'appetito.

Spesso la milza è ingrandita. Questo sintomo indica la sconfitta della coda o del corpo della ghiandola. Nei casi più gravi, è possibile sanguinamento interno. In tali persone, la frequenza cardiaca diminuisce, la pressione sanguigna scende e la pelle si impallidisce. Praticamente ogni seconda persona con questa patologia maligna in pochi anni c'è una forma secondaria di diabete mellito. Con esso, il volume di urina quotidiana aumenta e la sete sorge.

Un segno costante del cancro del pancreas è il dolore cronico. Hanno le seguenti caratteristiche distintive:

  • Aumentare man mano che la crescita cresce;
  • dare nella parte posteriore;
  • intensificare di notte e quando il corpo si inclina in avanti;
  • Sentite nella regione epigastrica e nell'ipocondrio;
  • sono girdling.

Una caratteristica della malattia è la perdita di peso corporeo. Quando il tumore si trova nel corpo e nella coda della ghiandola, questo sintomo è osservato nel 100% dei casi. Le cause di esaurimento del corpo sono: una diminuzione dell'appetito, una violazione della scissione di nutrienti sullo sfondo della disfunzione d'organo e la rimozione di grassi con le feci.

Il cancro della ghiandola è spesso accompagnato da segni di dispepsia (disturbi digestivi). Come risultato di spremere il duodeno e lo stomaco, appaiono nausea e vomito. La dispepsia si manifesta con un cambiamento nelle feci. Lo sgabello diventa liquido o pastoso. Ha un odore acuto e contiene grassi non digeriti. Questo stato è chiamato steatoria.

Ulteriori sintomi di cancro sono:

  1. Gonfiore.
  2. Sete.
  3. Secchezza in bocca
  4. La presenza di zaed negli angoli della bocca.
  5. Gonfiore.
  6. Eruzioni pustolose
  7. Crampi alle estremità.

Nella fase IV, possono esserci segni di alterazione della funzionalità di altri organi (polmoni, cervello, fegato, ossa). Con metastasi polmonari, tosse secca, dolore al petto, si manifesta una sensazione di mancanza d'aria e emottisi. Quando i reni sono colpiti, si osservano sintomi disurici sotto forma di difficoltà a urinare, annebbiamento delle urine e comparsa di proteine ​​in esso.

A volte, con il cancro della ghiandola dello stadio IV, si verificano sintomi neurologici. Questi includono: alterazioni del tono muscolare, asimmetria facciale, mal di testa, voce nasale, instabilità dell'andatura, linguaggio confuso, svenimento, comportamento inadeguato e labilità dell'umore. Tutto ciò indica la presenza di tessuto canceroso nel cervello.

Nei casi avanzati con carcinoma pancreatico, ci sono segni di danno epatico. Questi includono: ingiallimento della pelle e delle mucose, dolore cronico destra all'ipocondrio, ecchimosi, sanguinamento delle gengive, alito cattivo e un aumento di volume dell'addome causa di accumulo di liquido nella cavità addominale.

Primi segni

In presenza di cancro al pancreas negli uomini e nelle donne, la temperatura corporea aumenta. Il più spesso è subfebrile e non eccede 38ºC. Quando il tumore della testa del pancreas colpisce l'ittero. Questa condizione è dovuta alla spremitura dei dotti e alla difficoltà del flusso biliare.

L'ittero può comparire già nelle prime fasi della malattia. La pelle di queste persone diventa grigia con una sfumatura gialla. Nei casi più gravi, la sclera degli occhi diventa gialla. La diffusione degli acidi biliari attraverso il corpo porta a un intenso prurito. Insieme a questi sintomi, c'è un oscuramento delle urine. Le feci di una persona diventano luminose a causa della rottura della formazione di sterocillina, secreta dall'intestino. La presenza di ittero della pelle fa sì che i pazienti consultino un medico.

Cause dello sviluppo

Le cause esatte del cancro al pancreas non sono state stabilite. I fattori predisponenti sono:

  • esperienza a lungo termine del fumo;
  • eccesso nella dieta di carboidrati semplici;
  • le operazioni trasferite a uno stomaco e un intestino;
  • presenza di diabete mellito;
  • dipendenza da alcol;
  • poliposi familiare;
  • cisti;
  • età avanzata;
  • pancreatite cronica;
  • anomalie genetiche;
  • predisposizione ereditaria;
  • in sovrappeso;
  • bassa attività motoria;
  • cirrosi epatica;
  • ulcera peptica di stomaco e duodeno;
  • Malattia di Crohn;
  • colite ulcerosa;
  • malattie allergiche;
  • contatto con coloranti e amianto.

Spesso, questa patologia è causata dalle sindromi di Gardner e Gippel-Lindau. Molti stanno lottando con un tumore causato dalla malnutrizione. C'è una teoria che il rischio di sviluppare pancreatiche cancro aumenta con l'abuso di caffè, cibi grassi e piatti, carni affumicate, salsicce, prosciutto, dolci, bibite e dolciumi.

Il pancreas possono essere influenzati secondaria ad altre malattie maligne (cancro dello stomaco, dell'intestino, della gola, polmoni, vescica, ovaie, ghiandole mammarie). Le persone della razza negroide sono più spesso malate. Questa patologia si sviluppa spesso sullo sfondo di malattie precancerose (adenomi).

complicazioni

La malattia in trattamento prematuro porta a conseguenze pericolose. Le seguenti complicanze sono possibili:

  • metastasi ad altri organi;
  • danno ai linfonodi regionali e distanti;
  • sanguinamento;
  • ascite;
  • sindrome da malassorbimento;
  • l'anemia;
  • una diminuzione del livello dei leucociti;
  • cachessia;
  • diabete mellito secondario;
  • ostruzione intestinale.

Il tumore porta a un'interruzione della produzione di succo pancreatico coinvolto nella digestione. Con la sua carenza, proteine, grassi e carboidrati non vengono scomposti e non assorbiti dal corpo, il che porta ad una forte diminuzione del peso corporeo. Nei casi più gravi, si sviluppa la cachessia. La perdita di peso può raggiungere i 20-30 kg.

Nelle donne in questo contesto, il ciclo mestruale è spesso interrotto. Possibile cessazione completa del sanguinamento ciclico. Una complicazione pericolosa del cancro del pancreas è lo sviluppo del diabete mellito. La causa è il danno alle cellule che secernono insulina. Ciò porta a un'interruzione nell'uso del glucosio da parte dei tessuti e ad un aumento del suo livello nel sangue.

Il diabete mellito secondario può essere sospettato da sonnolenza, sete, rilascio di un grande volume di urina, mucose secche, pelle e debolezza permanente. Il livello di glicemia a digiuno in queste persone supera i 6,6 mmol / l. Le grandi neoplasie pancreatiche possono causare una compressione dell'intestino. Ciò porta a difficoltà nel promuovere il cibo.

Ostruzione intestinale sviluppata, che si manifesta con la ritenzione delle feci per 3 giorni o più, vomito, gonfiore, perdita di gas e asimmetria addominale. C'è il rischio di shock. L'ostruzione intestinale può svilupparsi in caso di cancro metastatico nel peritoneo. Pericoloso è una complicanza del cancro, come le vene varicose dell'esofago. Si osserva quando il tumore del corpo o della coda della ghiandola.

Il motivo è un aumento della pressione nel sistema del portale o vena cava. La sopravvivenza in varicosio è del 50%. È causato dal sanguinamento. Essa si manifesta con vomito misto di sangue, melena (nero, feci), nausea, pallore della pelle, deterioramento della coscienza, aumento della frequenza cardiaca, sudorazione, e perdita di carico.

Il più grande pericolo è il cancro della ghiandola con metastasi al fegato. La ragione è la proliferazione di cellule atipiche da parte del sangue. La frequente complicanza del cancro è l'ascite. Questa è una condizione in cui il liquido si accumula nella cavità addominale. Le ascite si sviluppano con lesioni della vena porta e del peritoneo.

Essa si manifesta aumento veloce o lento nell'addome, si cedimenti nella posizione del paziente in piedi, la presenza di strisce rosa, pelle liscia e lucida e la fluttuazione dei sintomi. In quest'ultimo caso, il medico ascolta le vibrazioni ondulate del liquido accumulato durante la percussione. Nell'ascite, c'è spesso una violazione della minzione e del gonfiore.

Misure diagnostiche

Il tumore al pancreas viene diagnosticato raramente allo stadio 1. Solo nel 30% dei casi viene rilevato un tumore inferiore a 2 mesi. Per diagnosticare questa neoplasia maligna, saranno necessari i seguenti studi:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • analisi generale di urina;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • analisi sui consumatori;
  • ecografia;
  • Raggi X;
  • CT o RM;
  • colangiopancreatografia;
  • tomografia ad emissione di positroni;
  • biopsia;
  • analisi citologiche e istologiche;
  • laparoscopia.

Marcatori di cancro al pancreas CA-19-9, CF-50, CA-242 e CA-494 sono richiesti nel sangue dei pazienti. Ogni secondo paziente ha un antigene embrionale del cancro. Questi test non consentono una diagnosi accurata. Il più grande valore è lo studio dei tessuti. La rilevazione di cellule maligne atipiche nella ghiandola conferma la diagnosi.

Il tumore è visibile sullo schermo durante gli ultrasuoni (ultrasuoni). Questo metodo di ricerca di screening, che consente di determinare la localizzazione del tumore. Usando gli ultrasuoni, puoi valutare le condizioni di altri organi della cavità addominale (cistifellea, milza, fegato) ed escludere la colecistite e l'epatite.

Uno studio dettagliato del tumore viene effettuato mediante computer o risonanza magnetica. Quest'ultimo è il più informativo e sicuro. Il vantaggio della risonanza magnetica è l'assenza di radiazioni. Questo metodo di indagine consente di rilevare un tumore della ghiandola di 2 cm di dimensione, valutare lo stato dei linfonodi e considerare le metastasi.

La colangiopancreatografia retrograda endoscopica viene eseguita per valutare le condizioni del duodeno e dei dotti biliari. Questo studio presuppone l'introduzione di un mezzo di contrasto seguito dalla radiografia. A volte, se si sospetta un cancro alla ghiandola, viene eseguita laparoscopia. Questo è un metodo di indagine invasivo.

Un esame del sangue è obbligatorio. Nel corso di essa vengono rivelate le seguenti modifiche:

  • accelerazione di ESR;
  • diminuzione in emoglobina ed erythrocytes;
  • aumento dell'attività della fosfatasi alcalina;
  • aumento dei livelli di enzimi epatici;
  • bilirubinemia.

Un ulteriore metodo di diagnosi è l'analisi delle feci. Nel cancro del ferro si trovano spesso frammenti di cibo non digerito e una grande quantità di grassi. Il piano di visita del paziente include un sondaggio e un esame fisico. Nel processo di raccolta dell'anamnesi, il medico identifica possibili fattori di rischio per lo sviluppo del cancro.

Opzioni di trattamento

Il tumore al pancreas richiede un trattamento immediato. Gli aspetti principali della terapia sono:

  • rimozione del tumore;
  • eliminazione dei sintomi;
  • prevenzione delle complicanze;
  • normalizzazione della digestione.

Quando si usa il cancro del pancreas:

  • funzionamento;
  • farmaci;
  • terapia target;
  • l'esposizione.

La chirurgia viene eseguita più spesso. Le seguenti operazioni sono comuni:

  • Whipple;
  • resezione completa, parziale o segmentale del pancreas;
  • palliative.

Spesso tenuto stenting endoscopico (installazione di tubazioni per la normalizzazione del deflusso della bile) e bypass gastrico (la formazione di una soluzione alternativa per la promozione del cibo, bypassando il tumore). Quando l'organo è ferito da cancro, l'operazione di Whipple viene eseguita più spesso. Essa comporta la rimozione del tumore insieme alla testa del pancreas, dello stomaco, del duodeno 12, linfonodi, e della cistifellea.

Tale trattamento viene effettuato nelle prime fasi dello sviluppo del cancro. Questa è la strada per il recupero. Con il cancro del corpo della ghiandola, non oltre i limiti del corpo, può essere eseguita una resezione completa. Quando il corpo e la coda sono interessati, viene eseguita la resezione distale. La sua differenza è che la testa della ghiandola rimane. Meno spesso, il trattamento comporta la rimozione solo della parte centrale del corpo (corpo). I frammenti rimanenti della ghiandola sono cuciti insieme. La resezione viene utilizzata in una fase iniziale dello sviluppo del tumore, quando non vi sono metastasi a distanza.

Nei casi in corso, le operazioni standard non aiutano. Con molteplici focolai metastatici, viene eseguito un trattamento palliativo. Il suo scopo è il prolungamento della vita umana. Gli obiettivi della terapia palliativa sono:

  • eliminazione di sanguinamento;
  • sollievo del deflusso della bile;
  • eliminazione dell'ostruzione intestinale;
  • mantenimento delle funzioni vitali del corpo;
  • eliminazione del dolore cronico;
  • eliminazione di intossicazione.

Se necessario, il medico rimuove le metastasi, ma possono comparire di nuovo in altri organi. Il trapianto di pancreas nel cancro non viene eseguito. Insieme al trattamento chirurgico, la chemioterapia è ampiamente utilizzata. Questo è un metodo di terapia che prevede l'introduzione di sostanze tossiche nel corpo, che distruggono le cellule tumorali.

L'uso di sostanze chimiche nel cancro della ghiandola consente di prolungare la vita del paziente per 6-9 mesi e migliorare le condizioni generali. Il trattamento è condotto da corsi. In questo caso, vengono usati uno o più farmaci. Quando si esegue la chemioterapia, Gemcitabine, Hemita, Onegin, Gemcitar, Platidiam e Ftoruracil sono più spesso utilizzati.

Questi farmaci sono iniettati. Alcuni farmaci sono tossici per l'uomo e possono causare le seguenti reazioni indesiderate:

  • perdita di capelli;
  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • sintomi neurologici.

Durante l'uso di farmaci chemioterapici, è necessario attenersi alle seguenti regole:

  • bere più liquidi;
  • non prendere pillole;
  • diversificare la dieta.

Nel trattamento del cancro del pancreas, la terapia mirata è ampiamente utilizzata. Ai pazienti vengono prescritti farmaci che praticamente non hanno effetti tossici sulle cellule sane. Questo riduce il rischio di reazioni indesiderate. Un buon effetto è dato dal farmaco Erlotinib.

Quando si spremono i dotti pancreatici con il cancro, può essere eseguita l'immunoterapia. Questo è un metodo di trattamento della malattia, basato sull'uso di farmaci dal gruppo di anticorpi monoclonali. La terapia sintomatica è utilizzata per il cancro della ghiandola.

antidolorifici Assigned (Analgin, ibuprofene, naprossene, tramadolo, Promedol, Prosidol, fentanil), antiemetici (Reglan) e farmaci antistaminici (Zodak, Tsetrin, Zyrtec). Quest'ultimo può eliminare il prurito. Quando si spremono i dotti biliari, possono essere prescritti agenti che riducono la sintesi del colesterolo. Se c'è una recidiva del tumore, gli enzimi sono inclusi nel regime di trattamento (Creonte, Mezim, Panzinorm). Possono migliorare il processo di digestione.

Un aspetto importante della terapia è la nutrizione. I pazienti hanno bisogno di:

  • rifiutare piatti fritti, aspri e grassi;
  • mangiare cibo caldo;
  • non bere bevande gassate e alcol;
  • ridurre l'assunzione di sale;
  • rifiutare dolci e prodotti da forno;
  • cuocere i piatti per una coppia o cuocere;
  • arricchire la dieta con prodotti proteici.

Quando il cancro al seno è utile per mangiare latticini a basso contenuto di grassi, cereali, verdure, frutta, carne magra e pesce. È necessario escludere dal menu prodotti semilavorati, spezie, caffè e prodotti in scatola. Nel cancro del pancreas con il permesso di un medico vengono usati vari rimedi popolari. Può essere decotti alle erbe, infusi o tinture.

Nel trattamento dei tumori maligni, un puzzle (prezzemolo selvatico) è ampiamente usato. Vengono utilizzati i frutti, i fiori e le foglie di questa pianta. Stimola la formazione del sangue, elimina l'infiammazione e aiuta a distruggere le cellule tumorali. Questa pianta è tossica e deve essere usata con cautela. I metodi di trattamento tradizionali non ti consentono di sostituire l'operazione.

Prognosi e prevenzione

Il tumore al pancreas spesso causa complicazioni pericolose e morte prematura di un malato. La prognosi di questa patologia oncologica è determinata dai seguenti fattori:

  • forma istologica di cancro;
  • correttezza e tempestività delle misure mediche;
  • presenza di metastasi;
  • patologia concomitante;
  • presenza di complicanze;
  • l'età dei pazienti;
  • lo stato di salute iniziale;
  • stadio della malattia.

Se i linfonodi che sono lontani dalla ghiandola sono affetti da metastasi, la prognosi peggiora. L'aspettativa di vita dei pazienti è diversa. Se la neoplasia maligna si diffonde oltre la ghiandola, quindi con un trattamento attivo, il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 20%.

In assenza di un intervento chirurgico, la morte avviene in sei mesi. Condurre la chemioterapia prolunga la vita ai pazienti. Nella fase IV del cancro del pancreas, la prognosi è estremamente sfavorevole. Più di un anno, vive solo il 4-5% dei pazienti. Il 2% dei pazienti sopravvive a 5 anni. L'aspettativa di vita nel cancro dipende dall'intensità della sindrome del dolore e dal grado di avvelenamento dei tessuti con le tossine.

Per prolungare la vita consenti:

  • operazione radicale;
  • combinazione di palliativo e radioterapia;
  • uso della chemioterapia;
  • aderenza rigorosa ai consigli medici su stile di vita e nutrizione.

La prognosi dipende da quale tumore pancreatico viene rilevato. Il più grande pericolo è l'adenocarcinoma a cellule giganti. Ai suoi pazienti vivono circa 8 settimane dalla data della diagnosi. Fino a un anno, quasi nessuno vive fuori. Una prognosi leggermente migliore per il carcinoma pancreatico acinoso.

Con lui, l'aspettativa di vita dei pazienti supera raramente le 28 settimane. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni si avvicina allo 0%. Fino a 1 anno, solo il 14% dei pazienti sopravvive. La prognosi per l'adenocarcinoma duttale è più favorevole. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è dell'1%. La prognosi più favorevole per la salute è osservata con cistoadenocarcinoma mucinoso. Con lei, ogni secondo paziente che è stato curato vive fino a 5 anni o più.

La prognosi dipende dalla correttezza dell'operazione. Gli interventi di conservazione degli organi non sempre ti permettono di sbarazzarti delle cellule tumorali. Disattenzione e inesperienza del chirurgo possono peggiorare la prognosi. Di grande importanza sono l'età e lo stato di salute. Alcuni pazienti di età superiore ai 60 anni con patologia cardiovascolare sono controindicati.

La profilassi specifica del cancro del pancreas non è sviluppata, perché non ci sono ragioni precise per il suo verificarsi. Per ridurre il rischio di sviluppare questa patologia maligna, è necessario:

  • abbandonare completamente l'alcol;
  • sottoporsi periodicamente a trattamento di sanatorio;
  • trattamento tempestivo delle malattie di stomaco, fegato, intestino e cistifellea;
  • prevenire le malattie parassitarie;
  • aderire ad una dieta sana;
  • smettere di fumare;
  • escludere l'uso di alcol;
  • Evitare l'esposizione a composti tossici nocivi;
  • condurre uno stile di vita attivo;
  • trattamento tempestivo del diabete mellito;
  • Seguire il medico dopo aver eseguito operazioni sullo stomaco.

Un aspetto importante della prevenzione del cancro della ghiandola è la prevenzione o il trattamento tempestivo della pancreatite cronica. Per fare questo, è necessario seguire una dieta. Con la pancreatite, è necessario rifiutare cibi caldi, speziati e freddi, bevande gassate, caffè, carne grassa, brodi ricchi, grassi, frattaglie, verdure amare, spinaci, legumi, pane fresco e pasta sfoglia.

Da bevande è utile usare il tè non forte con un limone, un brodo di un dogrose, kissels, succhi, composte e brodi di erbe. Assumere il cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno. Una tale dieta garantisce il massimo scuotimento del corpo e riduce il rischio di cancro in futuro. Se c'è pancreatite cronica, è consigliato esser trattato in sanatoria (Zheleznovodsk, Essentuki).

Se necessario, ai pazienti vengono prescritti corsi di assunzione di preparati colagoghi. Quando l'infiammazione della ghiandola con deficienza secretoria al di fuori della esacerbazione di enzimi. Per ridurre il rischio di sviluppare il cancro del pancreas, è necessario prevenire l'invasione di Helminthic. L'infiammazione della ghiandola può essere una conseguenza dell'opportofilia.

Per prevenirlo, è necessario pulire i serbatoi d'acqua, condurre lavori sanitari ed educativi, osservare correttamente la tecnologia di cottura del pesce e sottoporlo a un adeguato trattamento termico. Con già sviluppato opisthoriasis nominato Biltricid. La profilassi del cancro nelle persone con predisposizione ereditaria è difficile. Si raccomanda di sottoporsi a esami annuali di laboratorio e strumentali.

Se il tumore è già diagnosticato, viene eseguita una prevenzione secondaria. Ha lo scopo di prevenire complicazioni e pronta guarigione. La prevenzione secondaria implica l'esecuzione di tutti gli appuntamenti medici (rifiuto dell'alcool, dieta). Dopo aver rimosso il tumore per evitare che riappaia, è necessario condurre uno stile di vita sano.

Cancro al pancreas: segni e manifestazioni, quanti vivono, come trattare

Il tumore al pancreas si riferisce a forme piuttosto aggressive di tumori maligni ed è comune ovunque. Non c'erano differenze geografiche nell'incidenza del suo verificarsi, ma è noto che le persone nei paesi industrialmente sviluppati si ammalano più spesso.

Tra tutti i tumori maligni, il cancro del pancreas non supera il 3%, ma sulla mortalità, questo tipo di tumore occupa un sicuro quarto posto, il che lo rende molto pericoloso. Inoltre, ogni anno il numero di casi in diversi paesi continua a crescere costantemente.

Si ritiene che la malattia sia ugualmente comune negli uomini e nelle donne, tuttavia alcune fonti indicano che ci sono un po 'più uomini malati. Forse questo è dovuto alla maggiore prevalenza di abitudini nocive (in particolare, il fumo) tra i maschi.

Come molti altri tumori, Il tumore al pancreas colpisce principalmente la parte anziana della popolazione e si verifica in pazienti di età superiore ai 60 anni. A questa età, i meccanismi naturali di protezione antitumorale sono ridotti, si accumulano varie mutazioni spontanee e vengono violati i processi di divisione cellulare. Va anche notato che la maggior parte delle persone anziane ha già cambiamenti patologici nella ghiandola (pancreatite, cisti), che contribuiscono anche alla crescita del cancro.

Molto spesso, la presenza di un tumore non è accompagnata da alcun sintomo specifico, e le lamentele sono fatte dai pazienti già nei casi di vasta portata della malattia. In parte, questo non è dovuto sempre a buoni risultati terapeutici e ad una prognosi sfavorevole.

Cancro della testa del pancreas costituisce più della metà dei casi di tutti i tumori della localizzazione indicata. Fino a un terzo dei pazienti ha un danno pancreatico totale. Le manifestazioni del tumore sono determinate dall'area in cui si trova, ma i sintomi compaiono prima nella sconfitta della testa del pancreas.

Cause del cancro

Le cause del cancro del pancreas sono molteplici e i fattori che contribuiscono sono abbastanza diffusi tra la popolazione.

I principali fattori di rischio per i tumori pancreatici includono:

  • il fumo;
  • Caratteristiche di nutrizione;
  • La presenza di malattie della stessa ghiandola - pancreatite, cisti, diabete mellito;
  • Malattie delle vie biliari;
  • Fattori ereditari e mutazioni geniche acquisite.

fumo causa lo sviluppo di molti tipi di tumori maligni, tra cui il cancro del pancreas. Sostanze cancerogene, penetrando nei polmoni con fumo per inalazione, si diffondono con il sangue in tutto il corpo, realizzando il suo effetto negativo in vari organi. Nel pancreas, i fumatori possono rilevare iperplasia dell'epitelio duttale, che può diventare una fonte di trasformazione maligna in futuro. Forse, con la diffusione più frequente di questa dipendenza tra gli uomini, c'è una frequenza un po 'più alta di morbilità tra di loro.

lineamenti alimentazione in non piccola parte contribuiscono alla sconfitta del parenchima pancreatico. Abuso di cibi grassi e fritti, alcool provoca eccessiva secrezione di enzimi digestivi, espansione dei dotti, congestione della secrezione in essi con infiammazione e danno del tessuto ghiandolare.

Malattie croniche pancreas, accompagnati dalla sua infiammazione, atrofia isolotti, la crescita del tessuto connettivo con lobi compressione (pancreatite cronica, il diabete, cisti dopo infiammazione acuta o necrosi e simili. d.) sono stati a volte che aumentano il rischio di cancro. Nel frattempo, la pancreatite cronica si trova nella maggior parte delle persone anziane e può anche essere un substrato per diabete mellito di tipo 2, in cui il rischio di carcinoma aumenta della metà.

pancreatite e altre malattie croniche del tratto gastrointestinale possono riguardare condizioni precancerose

Malattie delle vie biliari, per esempio, la presenza di calcoli biliari, cirrosi impedisce normali condotti di evacuazione del pancreas, che porta alla stagnazione di secrezioni, danno cellulare epiteliale, infiammazione e sclerosi del secondario, e può diventare la base per lo sviluppo del cancro.

Il ruolo dei fattori ereditari e i disordini genetici continuano ad essere investigati. I casi familiari della malattia sono noti e più del 90% dei pazienti ha trovato una mutazione del gene p53 e K-ras. Lo studio delle anomalie genetiche della popolazione cancro del pancreas non ha ancora effettuato, però, ben presto si può verificare questa possibilità, che faciliterà la diagnosi precoce della malattia, soprattutto in storia familiare sfavorevole.

Poiché carcinoma pone solito nel tessuto già alterata, come l'adenoma processi (tumore benigno ghiandolare), pancreatite cronica e cisti pancreatica può essere considerato precancerosa.

Come si può vedere, un ruolo importante nella genesi del cancro interpretato da effetti negativi esterni, che la maggior parte di noi non attribuiamo molta importanza, mentre tali regole semplici come una dieta equilibrata, uno stile di vita sano, l'eliminazione delle cattive abitudini in gran aiuto misura a mantenere un pancreas sano, anche in vecchiaia.

Peculiarità della classificazione dei tumori pancreatici

struttura pancreatica

Il pancreas è molto importante non solo per il corretto funzionamento del sistema digestivo. Come sapete, svolge anche la funzione endocrina, producendo ormoni, in particolare insulina, glucagone, ecc.

La maggior parte dell'organo è formata dal tessuto ghiandolare che produce enzimi digestivi e la funzione endocrina viene eseguita da cellule specializzate raggruppate nelle cosiddette isole di Langerhans.

Poiché la parte principale del pancreas è rappresentata dal parenchima esocrino, spesso diventa la fonte di tumori cancerosi.

Classificazione dei tumori maligni del pancreas base della loro struttura istologica, la localizzazione, il grado di danneggiamento d'organo, linfonodi, e così via. D. In base a tutte le caratteristiche di cui sopra è stabilito e lo stadio della malattia.

A seconda della struttura istologica, si distinguono diversi tipi di neoplasie:

  1. adenocarcinoma;
  2. tsistadenokartsinoma;
  3. Carcinoma a cellule squamose;
  4. Carcinoma a cellule acinose.

Queste varietà sono caratteristiche della ghiandola esocrina e la forma più frequente è l'adenocarcinoma diversi gradi di differenziazione, che si verificano in oltre il 90% dei casi.

Il tumore del dipartimento endocrino viene diagnosticato molto meno spesso e la sua varietà è determinata dal tipo di cellule endocrine da cui proviene (insulinoma, glucagonoma, ecc.). Questi tumori, di regola, non sono maligni, ma a causa dell'attività ormonale e la possibilità di crescita a dimensioni considerevoli, possono portare a effetti avversi significativi.

Tradizionalmente, il sistema TNM è usato per classificare il cancro, Tuttavia, è usato solo per i tumori della ghiandola esocrina. Sulla base dei dati che caratterizzano il tumore (T), il coinvolgimento dei linfonodi (N) e la presenza o assenza di metastasi (M) sono identificati stadio della malattia:

  • IA - caratterizza il tumore fino a 2 cm, situato all'interno della ghiandola, i linfonodi non sono interessati e le metastasi distanti sono assenti;
  • IB - la neoplasia supera i 2 cm, ma è ancora localizzata nella ghiandola, non oltre i suoi confini; le metastasi ai linfonodi e gli organi distanti non sono caratteristici;
  • IIA - la neoplasia va oltre il pancreas, ma i grandi tronchi arteriosi (celiaca, arteria mesenterica superiore) rimangono intatti; Non ci sono metastasi in questo stadio;
  • IIB - un tumore fino a 2 cm o più, può andare oltre i confini dell'organo, non crescendo nei vasi, ma le metastasi vengono rilevate nei vicini linfonodi;
  • III - il tumore è impiantato nel tronco celiaco, l'arteria mesenterica superiore, metastasi linfatiche regionali sono possibili, ma non ce ne sono distanti;
  • Stadio IV - il grado più grave di lesione tumorale, accompagnato dalla rilevazione di metastasi a distanza, indipendentemente dalle dimensioni del tumore stesso, dalla presenza o dall'assenza di cambiamenti nei linfonodi.

Come ogni altro tumore maligno, il cancro del pancreas è peculiare a diffondersi in tutto il corpo sotto forma di metastasi. La via principale è linfatica (con flusso linfatico) e più spesso i linfonodi della regione della testa dell'organo sono affetti, celiaci, mesenterici, retroperitoneali.

metastasi del cancro del pancreas al fegato

La via ematogena è realizzata dal sistema circolatorio e le metastasi possono essere rilevate nei polmoni, nelle ossa e in altri organi e caratterizzano il processo di vasta portata. Le metastasi epatiche sono rilevate in circa la metà dei pazienti e possono anche essere prese per il cancro del fegato, non essendo loro.

Poiché il pancreas è coperto su tre lati del peritoneo, quando raggiunge la superficie del tumore, la dispersione si verifica cellule tumorali sierose coprono l'addome - carcinomatosi che sottende modo l'impianto di diffusione.

Manifestazioni di un tumore al pancreas

Non ci sono sintomi specifici del cancro del pancreas e spesso i segni di un tumore sono causati dal danno agli organi vicini della cavità addominale quando crescono per neoplasia.

I primi sintomi come un cambiamento nel gusto, la perdita di appetito o di debolezza non sempre portano il paziente a consultare immediatamente un medico, poiché possono essere presenti anche molte altre malattie.

Spesso il tumore cresce per un tempo piuttosto lungo, non causa alcuna ansietà nel paziente stesso, ma con un'indagine dettagliata sarà comunque chiaro che il tratto gastrointestinale non va bene. Il fatto che la maggior parte dei tumori colpisce le persone anziane, o quelli con altre malattie dell'apparato digerente, così i sintomi di disturbi nella cavità addominale non sono rari, familiare e può rimanere nelle prime fasi, senza la giusta attenzione.

l'ittero è un sintomo allarmante caratteristico di vari disturbi gastrointestinali

Le manifestazioni del cancro del pancreas dipendono non solo dallo stadio della lesione, ma anche dalla localizzazione del tumore nell'organo. I più comuni sono:

  1. Dolore nell'addome;
  2. ittero;
  3. Nausea e vomito;
  4. Debolezza, diminuzione dell'appetito;
  5. Perdita di peso

Una caratteristica della ghiandola lesioni parenchima è la tendenza a pazienti trombosi della localizzazione differente, a causa dell'esposizione al flusso sanguigno di enzimi proteolitici eccesso viola i sistemi lavoro coagulazione e anticoagulanti coordinati.

Tutte le manifestazioni di cancro possono essere raggruppate in tre fenomeni:

  • Otturazione - associata con dotti biliari germinazione, intestino, pancreas condotto stesso, che è pieno di ittero, aumentando la pressione nel tratto biliare, disturbi di passaggio delle masse alimentari sul duodeno;
  • Ontoksikatsii - associata con la progressione del tumore e isolando suoi vari prodotti metabolici, così come i processi violazione digestione nell'intestino tenue a causa della mancanza di enzimi pancreatici (perdita di appetito, debolezza, febbre, ecc...);
  • Il fenomeno della compressione è causato dalla compressione dei tronchi nervosi con un nodo tumorale, accompagnata da una sindrome del dolore.

Poiché il dotto biliare comune e il dotto pancreatico si aprono insieme nel duodeno, cancro della testa della ghiandola, spremere e crescere in un certo numero di tessuti localizzati, è accompagnato da difficoltà di deflusso della bile con segni di ittero. Inoltre, è possibile sondare una cistifellea ingrandita (un sintomo di Courvoisier), che indica la sconfitta della testa del pancreas.

Cancro del corpo del pancreas è caratterizzato principalmente dalla sindrome del dolore, quando il dolore è localizzato nell'epigastrio, nella regione lombare, nell'ipocondrio sinistro e viene rafforzato quando il paziente assume una posizione sdraiata.

Cancro alla coda del pancreas viene diagnosticata relativamente raramente e i sintomi si manifestano solo negli stadi più avanzati. Come regola, è dolore e gonfiore nel germinazione di splenica trombosi venosa, è possibile, aumentando la pressione nel sistema portale, che è carico di un ingrossamento della milza, e varici esofagee.

I primi sintomi espressi del cancro si riducono all'inizio del dolore e in alcune settimane può essere attaccato l'ittero.

dolore è il segno più frequente e più caratteristico, indipendentemente dal sito di crescita della neoplasia. Un'alta intensità accompagna il gonfiore del corpo ed è anche possibile con la crescita del neoplasma nei plessi e vasi nervosi. I pazienti descrivono diversamente il dolore: costante stupida o acuta e intensa, localizzata nell'epigastrio, nell'ipocondrio destro o sinistro, che dà alla regione interscapolare che circonda l'epigastrio. Spesso i dolori aumentano con un errore nell'alimentazione (cibi fritti, piccanti, grassi, alcolici), così come di notte e di sera, poi i pazienti assumono una postura forzata - seduti, leggermente piegati in avanti.

Il dolore nel cancro del pancreas sono simili a quelli di esacerbazione acuta o pancreatite cronica, osteocondrosi o ernia discale, quindi ci possono essere casi la diagnosi di cancro in ritardo.

germinazione del tumore e metastasi nel 12-colon

È considerata una manifestazione molto significativa del cancro del pancreas itterizia, diagnosticato nell'80% dei pazienti con cancro della testa dell'organo. Le sue cause sono germinazione di un tumore del dotto biliare comune o compressione da un ingrossamento dovuto a metastasi linfonodi. Violazione passaggio della bile nel duodeno 12 aumenta la cistifellea, assorbimento attraverso i suoi pigmenti biliari parete bilirubina nuovo al sangue, e la pelle e mucose quindi acquisire una tinta gialla. L'accumulo nella pelle degli acidi biliari provoca intenso prurito e favorisce la comparsa di pettini, e i pazienti sono soggetti a irritabilità, ansia, disturbi del sonno.

Non ci sono sintomi meno importanti della neoplasia pancreatica diminuire disturbi del peso e della diarrea:. Vomito, nausea, diarrea, appetito deterioramento, ecc violazione digestione a causa della mancanza di enzimi che normalmente prodotta da apparecchi esocrina pancreas, e anche con ostruzione biliare. Inoltre, il carattere delle feci - la steatorrea cambia, quando le feci contengono una grande quantità di grasso non stoppato.

Sintomi simili di dispepsia possono verificarsi con il cancro allo stomaco, specialmente quando il tumore si diffonde al pancreas. La situazione inversa: il cancro al pancreas si sviluppa nella parete dello stomaco, che porta alla distruzione di contenuti passaggio, restringimento del antro, etc. Tali casi richiedono una diagnosi accurata e di determinare la fonte primaria di crescita dei tumori, in quanto determinerà il futuro e le tattiche di trattamento e la prognosi...

Come risultato della sconfitta delle isole di Langerhans, i sintomi del diabete dovuti alla mancanza di insulina possono essere aggiunti ai segni descritti di un tumore.

Con l'aumentare della progressione del tumore sintomi generali intossicazione, febbre, peggioramento della digestione e peso notevolmente ridotto. In questi casi, un grave grado di danno pancreatico è già diagnosticato.

Le forme rare di neoplasma della ghiandola endocrina si manifestano per sintomi caratteristici di violazioni del livello di un ormone. Pertanto, gli insulinomi sono accompagnati da ipoglicemia, ansia, sudorazione, svenimento. La gastrina è caratterizzata dalla formazione di ulcere nello stomaco a causa dell'aumentata produzione di gastrina. I glucagoni si manifestano con diarrea, sete e aumento della diuresi.

Come rilevare un tumore?

Rilevazione del cancro del pancreas non è un compito facile. Nelle prime fasi del rilevamento è molto difficile a causa di scarsi sintomi e di alcuni e non specifici reclami. Spesso, i pazienti stessi rimandano la visita dal medico. Soffrendo a lungo con pancreatite cronica, processi infiammatori nello stomaco o nell'intestino, i pazienti cancellano i sintomi dei disturbi digestivi o del dolore sulla patologia esistente.

La diagnosi della malattia inizia con una visita dal medico, che esaminerà, palperà lo stomaco e scoprirà in dettaglio la natura dei disturbi e dei sintomi. Successivamente verranno assegnati esami di laboratorio e strumentali.

Gli esami del sangue generali e biochimici sono obbligatori per il sospetto cancro del pancreas, ed è possibile identificarli nel pancreas tali cambiamenti come:

  • Anemia, leucocitosi, aumento della VES;
  • Diminuzione della quantità di proteine ​​totali e albumina, aumento della bilirubina, enzimi epatici (AST, ALT), fosfatasi alcalina, amilasi, ecc.

Un posto speciale è occupato da determinazione di marcatori tumorali, in particolare, CA-19-9, tuttavia, questo indice aumenta significativamente solo nel caso di una massiva lesione tumorale, mentre nella prima fase del tumore potrebbe non cambiare affatto.

Tra i metodi strumentali per la rilevazione del cancro del pancreas hanno un alto valore diagnostico ultrasuono, CT con contrasto, MRI, biopsia con verifica morfologica della diagnosi.

Attualmente, il solito studio ecografico è preferito endoscopico quando il sensore si trova nel lume dello stomaco o del duodeno. Una distanza così ravvicinata dal pancreas permette di sospettare un tumore anche di piccole dimensioni.

Tra i metodi radiografici utilizzati CT, così come retrogrado colangiopancreatografia, permettendo l'utilizzo di un mezzo di contrasto per visualizzare il dotto escretore della ghiandola, che, nei tumori, sarà ristretto o non attraverserà in aree separate.

Differenze tra pancreatite e cancro del pancreas nell'imaging TC (in alto) e nella tomografia a emissione di positroni usando i radiofarmaci (in basso)

Il metodo più accurato di diagnosi può essere considerato ago sottile biopsia di puntura, a cui viene prelevato il frammento del tumore per l'esame istologico. C'è anche una biopsia nella laparoscopia diagnostica.

Per rilevare lesioni dello stomaco o dell'intestino, è possibile introdurre un materiale di contrasto ai raggi X seguito da roentgenografia, fibrogastroduodenoscopia.

In alcuni casi, i medici vengono in aiuto dei medici radionuclide studio (Scintigrafia), così come le tecniche chirurgiche fino alla laparoscopia.

Anche con l'uso di tutto l'arsenale dei moderni metodi di ricerca, la diagnosi di adenocarcinoma pancreatico è molto complicata, e gli scienziati sono costantemente alla ricerca di modi semplici e accessibili che possano diventare screening.

È interessante notare che una vera svolta in questa direzione è stata fatta dallo studente quindicenne D. Andraka dagli Stati Uniti, il cui stretto amico di famiglia soffriva di cancro al pancreas. Andraka ha inventato un semplice test per il cancro utilizzando carta, che ricorda un analogo per diagnosticare il diabete. Con l'aiuto di carta speciale impregnata di anticorpi al mesoteliene secreto dalle cellule tumorali, è possibile ipotizzare la presenza di neoplasie con una probabilità superiore al 90%.

trattamento

Il trattamento del cancro del pancreas è un compito molto difficile per gli oncologi. Questo perché la maggior parte dei pazienti, quando sono vecchi, soffre di varie altre malattie che rendono difficile eseguire l'operazione o utilizzare altri metodi. Inoltre, il tumore si trova, di regola, in stadi avanzati, quando la germinazione di grandi vasi e altri organi rende impossibile rimuovere completamente il tumore.

La mortalità postoperatoria è, secondo diversi dati, fino al 30-40%, che è associato ad un alto rischio di complicanze. Traumatica sul funzionamento del volume, la necessità di rimuovere budello frammenta vescica e del dotto biliare, così come i prodotti di vari enzimi coinvolti ghiandola predisporre alla scarsa cuciture guasto rigenerazione possibilità di emorragia, necrosi della ghiandola parenchima e t. D.

La principale e più efficace è la rimozione chirurgica del tumore, Tuttavia, anche in questo caso, con la coincidenza più favorevole, i pazienti vivono circa un anno. Con una combinazione di chirurgia, chemioterapia e radioterapia, l'aspettativa di vita può aumentare fino a un anno e mezzo.

I principali tipi di interventi chirurgici sono la chirurgia radicale e il palliativo. trattamento radicale comporta la rimozione della parte colpita della ghiandola con un frammento duodeno tumore e intestino digiuno, gastrico, cistifellea e la porzione distale del dotto biliare comune. Naturalmente, i linfonodi e le fibre sono anche soggetti a rimozione. Nel caso del cancro del corpo e della coda della ghiandola, la milza è inclusa nello scopo dell'intervento. È chiaro che con una tale operazione è difficile aspettarsi una buona salute e una completa guarigione, ma tuttavia prolunga la vita.

Opzione di chirurgia per il cancro della testa della prostata. Organi allocati in grigio, soggetti a rimozione insieme a parte della ghiandola e del tumore

In rari casi, il tumore totale viene rimosso tutto il pancreas, tuttavia, in seguito sviluppare gravi di diabete, mal suscettibili di correzione di insulina, pesano in modo significativo verso il basso le previsioni. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni dei pazienti operati con forme di cancro trascurate non supera il 10%.

Tali metodi di trattamento come la chemioterapia e l'irradiazione sono spesso usati in congiunzione con l'intervento chirurgico, e isolato il loro appuntamento è effettuato solo in casi di controindicazioni all'operazione.

Quando si esegue la chemioterapia con diversi farmaci contemporaneamente, si può ottenere una certa regressione del tumore, ma una ricaduta è inevitabile.

L'esposizione alle radiazioni viene eseguita sia prima che durante l'operazione, sia durante o dopo di essa, e la sopravvivenza dei pazienti è di circa un anno. Esiste un'alta probabilità di reazioni alle radiazioni nei pazienti anziani.

Dieta nel cancro del pancreas comporta l'uso di alimenti facilmente digeribili, che non richiede la produzione di un gran numero di enzimi. È necessario escludere prodotti grassi, fritti, piccanti, prodotti affumicati, cibo in scatola dalla razione, così come qualsiasi alcool, tè forte e caffè. Nel caso del diabete, sarà necessario rifiutare i carboidrati (confetteria, prodotti da forno, frutta dolce, ecc.).

Molti pazienti, che ha scoperto il cancro del pancreas, sono inclini a auto-medicare con rimedi popolari, tuttavia, è improbabile che siano efficaci in tali gravi forme di cancro, così si dovrebbe preferire la medicina tradizionale, che, se non curata, almeno per prolungare la vita e faciliterà la sofferenza.

Il tumore al pancreas è un tumore insidioso che è rimasto nascosto per lungo tempo sotto la "maschera" della pancreatite o addirittura completamente asintomatico. È impossibile prevenire il cancro, ma prevenirlo con l'aiuto di misure preventive per tutti, e ciò richiede un'alimentazione corretta, uno stile di vita sano e visite regolari dal medico se vi sono segni di una lesione pancreatica.

Cancro al pancreas: sintomi, trattamento, stadi e prognosi

Il tumore al pancreas è chiamato il "killer silenzioso" perché ci vuole troppo tempo generalmente asintomatici, ma anche nella fase attiva della progressione del quadro clinico è sfocata, il paziente non correla deterioramento della salute con questo tipo di tumore. La diagnosi del cancro del pancreas è sempre difficile, ma la malattia si diffonde rapidamente e dà metastasi al fegato, alle ossa, ai linfonodi e ad altri organi e sistemi. Molto spesso la malattia oncologica in esame si sviluppa in un contesto di ridotta immunità, malattie infiammatorie croniche del pancreas, diabete mellito.

I medici di oncologia raccomandano fortemente che ogni persona, anche in assenza di qualsiasi deterioramento della salute, una volta all'anno venga sottoposta ad ecografia della cavità addominale e dello spazio retroperitoneale. Questo approccio al controllo della salute consentirà il rilevamento tempestivo delle violazioni della funzionalità del pancreas.

Qual è il pancreas?

Il pancreas è un organo che ha una lunghezza di 16-22 cm e si distingue per la forma di una pera che giace su un lato. All'interno dell'organo considerato si trovano i lobuli: le loro cellule producono tutti gli enzimi alimentari. All'interno dei lobuli ci sono isolotti di Langerhans - le loro cellule ormoni segali insulina, glucagone e somatostatina direttamente nel sangue.

Il pancreas è situato nella prima vertebra lombare, ma non si trova nella cavità peritoneale e retroperitoneale vicino ai reni e ghiandole surrenali. frontale Corpo peritoneo chiuso, parzialmente "nascondere" dietro lo stomaco, e la sua coda poggia sulla milza - questa "cospirazione" rende pancreas corpo abbastanza inaccessibile agli ultrasuoni. Tuttavia, un medico esperto vedrà immediatamente i cambiamenti patologici del corpo in questione, determinerà direttamente la disfunzione del pancreas.

Nota: l'intero pancreas è coperto da una capsula di tessuto connettivo - svolge una funzione protettiva. Danno di questa capsula con complicazioni pericolose - gli enzimi prodotti dal pancreas non rientra nel flusso, e in una posizione non protetta e cominciano ad assorbire le cellule dello stesso organo.

Il pancreas si divide in tre sezioni: il corpo, la coda e la testa.

Cancro del pancreas: statistiche

Secondo le statistiche mediche, il cancro del pancreas è al 4 ° posto tra tutte le morti per cancro, e questo nonostante il fatto che la patologia in questione sia piuttosto rara! Collegato a un alto tasso di mortalità di cancro al pancreas che la patologia richiede molto tempo anche in assenza di sintomi, quindi la condizione del paziente sta peggiorando, ma il quadro clinico è chiaro come, inizia il trattamento di alcune altre malattie - tempo prezioso appena perso.

Il rischio di sviluppare il cancro del pancreas aumenta dopo 30 anni, quindi aumenta dopo 50 anni e il picco cade all'età di 70 anni e oltre.

Il tumore al pancreas metastatizza sempre a livello epatico, tessuto osseo, polmoni. Crescendo, il tumore colpisce le pareti dello stomaco, il duodeno, l'intestino crasso.

Cause del cancro del pancreas

La divisione cellulare si verifica in ogni organo e durante questo processo le cellule mutate appaiono inevitabilmente, con il DNA sbagliato - sono riconosciute dal sistema immunitario e distrutte come "non native". Se il processo di tale riconoscimento e distruzione viene interrotto, il sistema immunitario fallisce, quindi anche le cellule "sbagliate" appaiono divise - il tumore canceroso cresce. Poi c'è tutto uno e lo stesso schema: le crescenti cellule tumorali "includono," un meccanismo di difesa e il sistema immunitario semplicemente non riconosce, e quando si sono determinati con precisione, il corpo non è più in grado da soli di far fronte con loro - i primi sintomi di cancro.

Alcuni scienziati non identificano alcuna causa esatta del cancro del pancreas, ma ci sono una serie di fattori di rischio che possono benissimo diventare una "spinta" per la comparsa di un tumore canceroso. Questi includono:

  1. Pancreatite che procede in forma cronica. Le cellule pancreatiche che si trovano in un processo infiammatorio costante sono l'ambiente ottimale per l'aspetto e la divisione delle cellule mutanti. Riduzione del rischio di sviluppare la malattia in questione nella pancreatite cronica solo quando l'introduzione della malattia nel lungo termine remissione, e questo è possibile soggetto ai malati e la dieta prescritta da un medico.
  2. Pancreatite di eziologia ereditaria. Un tumore canceroso si sviluppa secondo lo "scenario" classico, ma la causa della pancreatite è esclusivamente ereditaria.
  3. Diabete mellito. Anche una insignificante carenza di insulina porta ad un aumento del livello di glucosio nel sangue - questo è un rischio di sviluppare il cancro del pancreas.
  4. Fumo di tabacco. Questo è forse l'unico fattore di rischio che può essere designato come reversibile. Se una persona getta una cattiva abitudine, allora il suo pancreas si libera dell'ischemia - il rischio di sviluppare il cancro diminuisce immediatamente.
  5. Sovrappeso, obesità. In questo stato, una persona accumula tessuto adiposo, che porta a una violazione dell'equilibrio degli ormoni sessuali. Tutto sommato, e può portare alla comparsa di cellule mutate nel pancreas.
  6. Colite ulcerosa non specifica e malattia di Crohn. Se queste malattie si verificano in cronica e disturbano una persona per un lungo periodo di tempo, il pancreas saranno regolarmente avvelenati da sostanze tossiche - che certamente formano durante il processo infiammatorio.
  7. Ulcera allo stomaco. Con questa patologia cambia la microflora dello stomaco, il risultato è l'accumulo di composti tossici negli organi del tratto gastrointestinale. Anche se una persona è stata operata per l'ulcera gastrica, il rischio di sviluppare la malattia in esame rimane molto alto.

Oltre a questi fattori, vale la pena evidenziare e un'alimentazione scorretta - ci sono alcuni studi che ci permettono di parlare di un aumento del rischio di sviluppare il cancro al pancreas quando si utilizzano determinati alimenti in grandi quantità. Tali prodotti pericolosi includono, in particolare:

  • carne lavorata - salsicce, salsicce, prosciutto, balyk, pancetta e altro;
  • carne rossa alla griglia;
  • cibo grasso

Alcuni medici e scienziati sostengono che ai fattori di rischio possono essere attribuite alcune posizioni in più:

  • l'età di una persona sopra i 60 anni;
  • malattie del cavo orale - per esempio gengivite, carie, pulpite;
  • contatto diretto con i coloranti e le sostanze tossiche - questo fattore è particolarmente frequente negli addetti alla metallurgia;
  • malattie allergiche che si verificano in una forma cronica - per esempio, dermatite atopica, eczema;
  • bassa attività fisica di una persona;
  • già diagnosticato il cancro di altri organi - faringe, ghiandole mammarie, intestino, polmoni, ovaie, vescica, reni;
  • la presenza di una patologia oncologica in parenti stretti.

I medici degli stati pre-cancro considerano la pancreatite cronica, l'adenoma pancreatico, la cisti d'organo.

Classificazione del cancro del pancreas

È molto importante capire il medico, da cui sono state sviluppate le cellule tumorali del pancreas: questo determinerà il quadro clinico della malattia e le proprietà del tumore. C'è la seguente classificazione:

  • cancro acinoso - le cellule tumorali hanno l'aspetto di un grappolo d'uva;
  • Il cistoadenocarcinoma mucinoso - si verifica durante la degenerazione della cisti pancreatica, viene diagnosticato più spesso nelle donne;
  • adenocarcinoma duttale - il tipo più comune di tumore, si sviluppa nelle cellule che rivestono i dotti pancreatici;
  • carcinoma a cellule squamose - un tipo di malattia è estremamente raro, il tumore prende il suo sviluppo direttamente nelle cellule del dotto;
  • carcinoma a cellule squamose ferruginose - nasce immediatamente da due tipi di cellule: produzione di enzimi e formazione di dotti escretori;
  • adenocarcinoma a cellule giganti - è un accumulo di cavità cistiche che sono piene di sangue.

Nota: c'è anche il cancro pancreatico indifferenziato - la forma più pericolosa della malattia in esame, che procede rapidamente e finisce sempre con un rapido risultato letale.

In caso di sviluppo di cancro nella parte endocrina del pancreas, la sua classificazione sarà la seguente:

  • insulinoma: viene prodotta una quantità eccessiva di insulina che riduce il livello di glucosio nel sangue;
  • glucagone - è prodotto in grandi quantità dell'ormone glucagone, che aumenta i livelli di glucosio nel sangue;
  • gastrinoma: viene prodotto l'ormone gastrina, che è chiamato a stimolare l'attività dello stomaco.

Molto spesso, il cancro del pancreas è localizzato nella testa dell'organo. Ma in generale c'è una classificazione della malattia al posto della sua localizzazione:

  • carcinoma della coda del pancreas;
  • cancro alla testa del pancreas;
  • carcinoma del corpo dell'organo considerato.

I sintomi del cancro del pancreas

Il quadro clinico è sempre variabile e può variare nei pazienti, a seconda di quale reparto pancreatico specifico si sviluppa il tumore maligno.

Cancro della testa del pancreas

All'inizio del suo sviluppo, questo tipo di tumore non ha sintomi. Ma le prime manifestazioni di questa pericolosa malattia includono:

  1. Dolore nell'addome. Può essere "sotto il cucchiaio" e simultaneamente nell'ipocondrio, c'è un'irradiazione del dolore alla schiena. Aumenta l'intensità del dolore durante la notte, il paziente diventa più facile se inclini leggermente il corpo in avanti o prendi una posizione sdraiata con le ginocchia piegate alle ginocchia.
  2. Periodicamente, l'arrossamento di una o dell'altra vena negli arti inferiori / superiori. Le vene possono formare dei grumi, quindi una parte del braccio o della gamba può improvvisamente assumere un colore cianotico.
  3. Senza aderire a nessuna dieta, il paziente inizia a perdere peso in modo brusco.
  4. Dopo aver mangiato, c'è una sensazione di pesantezza "sotto il cucchiaio".
  5. Il paziente lamenta stanchezza, sonnolenza e debolezza generale.

Mentre il tumore cresce, ci sono altri segni di patologia:

  1. Inizia l'ittero E, all'inizio il paziente non può nemmeno sospettare della sua presenza, beh, ogni tanto noterà l'ingiallimento dell'occhio sclera - non di più. Ma man mano che la malattia progredisce, la pelle del paziente diventa non solo un colore giallo, ma uno verdastro-marrone.
  2. La pelle di tutto il corpo è costantemente prurito. Tale intenso prurito è associato a fenomeni stagnanti nella cistifellea - la bile si deposita semplicemente nella pelle e provoca una tale reazione del corpo.
  3. L'urina acquista una tonalità più scura e le feci diventano quasi incolori.
  4. Il paziente perde completamente l'appetito, sviluppa un'intolleranza totale alla carne e ai grassi.
  5. Ci sono disturbi digestivi - nausea, vomito, alterazioni delle feci.
  6. Le feci diventano grasse (brilla), liquide e fetide.

Cancro del corpo o della coda del pancreas

I sintomi del cancro progressivo sono i seguenti cambiamenti nello stato:

  1. Una grande quantità di urina escreta, sete costante, secchezza delle fauci, minzione notturna - segni identici al diabete mellito.
  2. Feci grasse, dolore nella parte superiore dell'addome, nausea, diminuzione o assenza totale di appetito, perdita di peso - segni identici alla pancreatite cronica.
  3. Gli angoli emergere Zayed della bocca, perdita di peso, superficie liscia e intenso lingua rossa, pelle pallida, eruzione cutanea sulla estremità superiori e inferiori, dermatite ed eczema sviluppo - questi sintomi sono presenti solo in caso di glucagonomi progressione.
  4. Il dolore dopo l'assunzione "lo stomaco" del cibo, la sensazione che lo stomaco è "vale la pena" costante diarrea, grassi sgabelli e mal lavato via dal gabinetto - i segni che appaiono nella progressione del gastrinoma.

Inoltre, è necessario distinguere molti più sintomi del cancro del corpo o della coda del pancreas:

  • disturbi del ciclo mestruale nelle donne;
  • le ferite sulla superficie della pelle guariscono estremamente lentamente;
  • sugli arti inferiori si formano ulcere trofiche;
  • il desiderio sessuale è nettamente ridotto o completamente assente;
  • sulla pelle compaiono spesso macchie rosse, che vengono spesso scambiate per allergie;
  • il verificarsi di "vampate di calore" di calore sulla faccia e sugli arti superiori;
  • nel viso e nelle gambe periodicamente ci sono delle convulsioni, ma senza perdita di coscienza;
  • nell'ipocondrio sinistro si percepisce chiaramente la gravità.

Si può concludere che il dolore nell'addome superiore, nelle feci grasse e nella perdita di peso sono i principali segni del cancro del pancreas, indipendentemente da quale reparto del corpo si sviluppi il tumore.

Metastasi del cancro del pancreas

La malattia in esame disperde molto attivamente le sue cellule cancerose sul corpo umano. E ciò può avvenire in tre modi:

  1. Attraverso il sistema circolatorio. Pertanto, le cellule tumorali entrano nel fegato, nei reni, nel tessuto osseo, nel cervello, nei polmoni, quasi tutti gli organi interni.
  2. Attraverso il sistema linfatico. Qui il processo di dissoluzione del tumore delle sue cellule maligne si verifica in più fasi:
  • i primi linfonodi localizzati direttamente attorno al pancreas vengono attaccati dalle cellule tumorali;
  • poi il tumore si dissolve nei linfonodi che si trovano dietro il pancreas - più spesso nel punto di transizione dello stomaco nel duodeno;
  • inoltre, i linfonodi che si trovano nel mesentere (parte superiore) iniziano a essere colpiti;
  • L'ultimo stadio di dispersione contribuisce alla penetrazione delle cellule tumorali nei linfonodi localizzati nello spazio retroperitoneale.
  1. peritoneale. Le cellule tumorali entrano nella parete intestinale, nel peritoneo e negli organi pelvici.

C'è una cosa come la penetrazione di un tumore pancreatico - il cancro cresce in organi situati vicino alla ghiandola già colpita. Ad esempio, se il cancro si sviluppa nella coda della ghiandola, le sue cellule possono crescere nella milza, e se il tumore è localizzato nel corpo della testa, il tumore diffuso ai stomaco e dotti biliari.

Come si sviluppa il cancro del pancreas?

Ci sono 4 fasi della malattia in questione - per ognuna di esse ci sono caratteristiche di percolazione.

0 stadio del cancro del pancreas

Questo stadio procede in modo assolutamente asintomatico, le cellule mutate hanno appena iniziato ad esistere e possono espandersi nel corpo. Se in questa fase una persona viene sottoposta a trattamento chirurgico, le possibilità di eliminare completamente il cancro sono del 99%.

La diagnosi del cancro del pancreas in questa fase è possibile solo con l'aiuto di ultrasuoni o tomografia computerizzata.

Fase 1 del cancro del pancreas

IA - Il tumore del tumore si trova esclusivamente nel pancreas e ha una dimensione inferiore a 2 cm. Di norma, il paziente non nota alcun sintomo, l'unica eccezione è il caso di localizzazione della malattia maligna nell'area di uscita nel duodeno. Con questo sviluppo, il paziente indicherà nausea e periodicamente apparente la diarrea in caso di una violazione della dieta.

IB - il tumore è anche all'interno del pancreas, le sue dimensioni diventano più di 2 cm Se il tumore si trova nella testa dell'organo, il paziente presenterà ittero, diarrea e nausea e dolore involontario nell'ipocondrio sinistro. Se un tumore maligno si sviluppa nel corpo o nella coda di un organo, compaiono i sintomi di glucagone, insulinoma o gastrinoma.

2 fasi del cancro del pancreas

IIA - un tumore canceroso è andato oltre il pancreas e germogliato nel duodeno e nei dotti biliari.

IIB - Il tumore può avere qualsiasi dimensione (anche piccola), ma le sue cellule sono già state disperse nei linfonodi vicini. Qualsiasi sintomo addizionale non dà questo fatto, il paziente lamenta perdita di peso, dolore nella parte superiore dell'addome, diarrea e vomito.

Stadio 3 del cancro del pancreas

Il cancro è già diffuso. In questa fase, cellule maligne si trovano nello stomaco, grandi vasi sanguigni, milza, intestino crasso. In alcuni casi, le cellule tumorali sono presenti nei linfonodi regionali.

Stadio 4 del cancro del pancreas

Lo stadio più grave dell'attuale malattia, quando le metastasi del cancro vengono rilevate in organi molto distanti: polmoni, cervello, ovaie e altri.

La fase 4 del carcinoma pancreatico presenta numerosi sintomi distintivi:

  • il dolore dell'addome superiore è pronunciato, è avvolto nella natura;
  • il paziente è esausto a causa di un rifiuto totale di mangiare;
  • il fegato è ingrandito e questo provoca dolore e pesantezza nell'area della sua posizione anatomica;
  • nello stomaco si accumula il liquido;
  • la pelle diventa pallida e gialla allo stesso tempo;
  • milza ingrossata, che provoca dolore acuto nel giusto ipocondrio;
  • sotto la pelle compaiono noduli morbidi.

Se ci sono metastasi di cancro nel fegato in 4 fasi, saranno presenti i seguenti sintomi:

  • le proteine ​​degli occhi e della pelle acquistano un colore giallo stabile;
  • le gengive e le mucose iniziano a sanguinare;
  • le feci diventano incolori, l'urina acquista un colore intensamente scuro;
  • nello stomaco si accumula il liquido - si sviluppa l'ascite;
  • dalla bocca del paziente è costantemente presente un odore sgradevole.

Nota: con metastasi al fegato nei 4 stadi del cancro del pancreas, anche con gli ultrasuoni e la tomografia computerizzata è estremamente difficile determinare quale sia il cancro primario. Questo può essere fatto solo con la procedura di esame istologico dei frammenti di tessuto degli organi colpiti.

La sconfitta delle metastasi cerebrali nella fase 4 della malattia in esame è caratterizzata dalle seguenti modifiche:

  • il comportamento diventa inadeguato, la personalità cambia quasi completamente;
  • il tono muscolare degli arti cambia e, di regola, questo accade solo da un lato;
  • l'olfatto, la vista e il gusto si indeboliscono;
  • il paziente non è in grado di eseguire alcune semplici azioni;
  • competenze perse acquisite nel corso del lavoro;
  • la voce del paziente diventa nasale;
  • il viso diventa asimmetrico;
  • la parola è incomprensibile per gli altri.

Nel caso della penetrazione di cellule tumorali nei polmoni, la dispnea sarà presente anche in assoluta calma, tosse parossistica secca, emottisi (in caso di rottura del vaso sanguigno).

Le metastasi nel tessuto osseo si manifestano con un forte dolore alle ossa - è particolarmente pronunciato con un semplice, leggero picchiettamento sulla pelle nella posizione dell'osso interessato.

Misure diagnostiche

Per diagnosticare il "cancro del pancreas", il medico condurrà un esame completo del paziente. I seguenti tipi di test aiuteranno nella diagnosi:

  • determinazione nel sangue del precursore;
  • elastasi pancreatica nelle feci;
  • fosfatasi alcalina di sangue;
  • livello di insulina;
  • amilasi pancreatica nelle urine e nel sangue;
  • il livello di glucagone e gastrina nel sangue.

Questi test aiuteranno il medico solo a sospettare un tumore progressivo del pancreas. Prove generali condotte su sangue e urine, coagulogramma e test del fegato aiuteranno a sapere quanto è cambiata l'omeostasi.

La diagnosi esatta viene effettuata sulla base dei risultati delle seguenti indagini:

  1. Esame ecografico della cavità addominale - consente di determinare solo la localizzazione di un tumore canceroso, che dovrà essere studiato.
  2. Tomografia computerizzata: consente di esplorare il pancreas in dettaglio, la procedura è molto efficace.
  3. La risonanza magnetica è uno studio più informativo rispetto alla tomografia computerizzata. Permette di studiare le condizioni dei reni, del fegato, della cistifellea e di altri organi della cavità addominale alla pari con il pancreas.
  4. Colangiopancreatografia retrograda endoscopica. Viene eseguita utilizzando un endoscopio e iniettando un agente di contrasto nei dotti pancreatici.
  5. Tomografia ad emissione di positroni. Un metodo di ricerca moderno che produce risultati accurati. Nella vena del paziente viene introdotto un agente di contrasto (isotopi dello zucchero) e, come già accumulato negli organi, viene effettuato uno studio diretto.
  6. Colangiografia retrograda endoscopica. Sotto il controllo della macchina ad ultrasuoni, il medico fa una puntura nel fegato e inietta un mezzo di contrasto. Successivamente, puoi procedere con il sondaggio.
  7. Laparoscopia. Viene anche eseguito da una puntura in cui è inserita una sonda che consente di esaminare le condizioni del pancreas, se necessario il medico eseguirà le procedure di biopsia - prelevando un frammento di tessuto dell'organo per l'esame istologico.

Nota: fino a quando non si ottengono i risultati della biopsia, nessun dottore ha il diritto di fare una diagnosi di "cancro del pancreas". Pertanto, quando si effettuano studi con un endoscopio o per laparoscopia, uno specialista prende necessariamente un frammento di tessuto dell'organo per l'esame istologico.

Metodi di trattamento del cancro del pancreas

Il trattamento della malattia in questione è selezionato in un ordine strettamente individuale - tutto dipende dalla dimensione del tumore, da come è cresciuto nell'organo, se ci sono metastasi. L'opzione di trattamento ideale sarà la rimozione di un tumore canceroso e un'ulteriore irradiazione di questo luogo con raggi gamma. Ma tale opzione è possibile solo quando si diagnostica il cancro del pancreas a 0 o 1 stadio di sviluppo. In tutti gli altri casi, gli specialisti effettuano un trattamento combinato.

Trattamento chirurgico del cancro del pancreas

Vengono eseguiti i seguenti tipi di operazioni:

  1. Operazione Whipple. La rimozione della testa del pancreas (insieme al tumore), parte del duodeno, della cistifellea e dello stomaco. Tale intervento chirurgico viene effettuato solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia in questione, inoltre, il paziente non dovrebbe pensare troppo a lungo per acconsentire a tale lavoro - il tempo è troppo costoso.
  2. Rimozione completa del pancreas. È consigliabile eseguire una tale operazione in caso di crescita di un tumore tumorale all'interno dell'organo, quando non è ancora emerso oltre i limiti.
  3. Resezione segmentale. Rimosso solo la parte centrale del pancreas insieme al tumore. Le restanti due parti vengono cucite usando un cappio intestinale.
  4. Resezione distale. Se il tumore ha localizzazione nella coda e nel corpo del pancreas, allora vengono rimossi e la testa viene lasciata.
  5. Stent endoscopico. Se il tumore non funziona e blocca il dotto biliare, viene inserito un tubo, attraverso il quale la bile entrerà nell'intestino tenue o in uno speciale serbatoio di plastica fissato all'esterno del corpo.
  6. Smistamento di stomaco. Si consiglia di eseguire tale intervento solo in caso di crescita e pressione del tumore allo stomaco, quando il cibo non può entrare nell'intestino. I dottori cuciono semplicemente lo stomaco e l'intestino, scavalcando il tumore maligno.

Se il tumore pancreatico non si adatta più a nessun trattamento, i medici possono condurre operazioni palliative che dovrebbero facilitare la vita del paziente. Questi includono:

  • rimozione di una parte di un tumore maligno - la pressione su organi vicini e terminazioni nervose è alleviata;
  • rimozione di metastasi;
  • eliminazione dell'ostruzione del dotto biliare e / o dell'intestino;
  • eliminazione della perforazione della parete dello stomaco, dell'intestino o dell'organo più malato.

Le operazioni vengono eseguite usando il metodo classico con un bisturi o con un coltello gamma: ciò consente non solo di rimuovere il tumore, ma anche di irradiare i tessuti circostanti. In questo caso, se ci sono delle cellule cancerose, vengono distrutte.

Dopo l'intervento chirurgico, la radioterapia o la chemioterapia sono obbligatorie.

Chemioterapia per il cancro del pancreas

È effettuato da farmaci specifici che sopprimono la crescita e la divisione delle cellule tumorali. Sfortunatamente, questi farmaci hanno un effetto sulle cellule sane, il che porta a seri effetti collaterali: perdita di capelli, nausea costante, nevrosi, malattie frequenti di patologie infettive.

La chemioterapia è di due tipi:

  • monoterapia - al paziente viene assegnato un solo farmaco, l'efficacia di tale trattamento è del 15-30%;
  • chemioterapia - i medici combinano mezzi diversi, l'efficacia è del 40%.

A questo tipo di trattamento il paziente ha sofferto più o meno senza conseguenze, viene selezionato una dieta speciale con l'inclusione di prodotti a base di latte fermentato e il rifiuto di bevande alcoliche e alimenti pesanti, consiglia di visitare uno psicologo, prescrivere antiemetici.

Terapia target

Un tipo moderno di trattamento per il cancro del pancreas, che comporta l'assunzione di farmaci che agiscono solo sulle cellule tumorali senza alterare i tessuti sani. Naturalmente, questo metodo di trattamento è molto efficace e ben tollerato dai pazienti, ma il suo costo è troppo alto.

Radioterapia per il cancro del pancreas

L'irradiazione del tumore viene eseguita:

  • prima dell'intervento chirurgico - la dimensione del tumore canceroso diminuisce;
  • durante e dopo l'intervento chirurgico - questa sarà una prevenzione della ricaduta;
  • con un tumore non operabile - le condizioni del paziente sono alleviate, la crescita delle cellule tumorali si ferma.

Costantemente in via di sviluppo nuovi farmaci che aiuteranno l'umanità a far fronte al cancro - ad esempio, gli scienziati degli Stati Uniti hanno già sviluppato un vaccino che infetta solo le cellule tumorali. In tale vaccino ci sono particelle radioattive, che sono chiamate a distruggere le cellule maligne.

Previsioni per il cancro del pancreas

In generale, le previsioni per il cancro del pancreas sono estremamente sfavorevoli. E questo è dovuto al fatto che la malattia in questione è in rapida espansione, pur non mostrando alcun sintomo.

Secondo le statistiche, si possono trarre le seguenti conclusioni:

  1. Se il tumore canceroso ha già superato il pancreas, allora più di 5 anni, solo il 20% dei pazienti vive. E una tale prognosi è valida solo se il paziente è attivamente impegnato nel trattamento.
  2. Se non c'è un intervento chirurgico per la malattia in questione, i pazienti vivono non più di 6 mesi.
  3. Quando si esegue un ciclo di chemioterapia, i pazienti con cancro del pancreas vivono circa 6-9 mesi.
  4. La radioterapia senza chirurgia prolunga la vita del paziente solo per 12-13 mesi.
  5. Se è stata eseguita un'operazione radicale, i pazienti vivono per altri 2 anni, ma il tasso di sopravvivenza a cinque anni è solo dell'8%.
  6. Se i medici sono già palliativi, i pazienti vivranno al massimo un anno.

Nota: se il cancro del pancreas è stato diagnosticato in 4 fasi di sviluppo, i medici danno una previsione solo per un anno e fino a questo momento, non più del 5% di tutti i pazienti sopravvive. Più dolore e avvelenamento con le tossine di un tumore canceroso, più breve è la vita umana!

La causa della morte nel cancro del pancreas è epatica, renale o insufficienza cardiaca.

Misure preventive

Questa è una malattia terribile, il cancro del pancreas, è abbastanza possibile avvertire! I medici raccomandano:

  1. Rifiuta di fumare. Tutti i cambiamenti negli organi di una persona che si verificano durante il fumo sono reversibili.
  2. Rifiutarsi da cibi ricchi di zuccheri, preferire frutta e verdure non amidacee.
  3. Non abusare di prodotti del gruppo proteico, organizzare periodicamente giorni di rilascio senza proteine.
  4. Nella dieta dovrebbe essere presente cavolo - bianco, Savoia, Bruxelles.
  5. Mangia regolarmente i lamponi, il melograno, le fragole e le fragole.
  6. Hai bisogno di mangiare pesce e latte, latticini.
  7. Pericoloso per la carne rossa del pancreas, le uova di tuorlo e le frattaglie.
  8. Assicurati di monitorare l'assunzione di vitamine nel corpo e, se necessario, rafforza la dieta o prendi complessi vitaminici-minerali.

Il cancro al pancreas è una malattia terribile che quasi istantaneamente toglie la vita alle persone. Al fine di rilevare la presenza di cellule tumorali nel tempo in questo corpo, è necessario solo sottoporsi a regolari esami con i medici - questo vi permetterà di sottoporsi a trattamento proprio all'inizio dello sviluppo della patologia.

Tsygankova Yana Aleksandrovna, revisore medico, terapeuta della più alta categoria di qualificazione

11,301 visualizzazioni in totale, 1 visualizzazioni oggi