Tumore di stomaco 1 stadio

Il cancro gastrico è un tumore maligno che si divide in 4 fasi di percolazione: il primo, il secondo, il terzo e il quarto grado.

Il primo stadio è diviso nel grado di sconfitta:

La fase 1 del tumore allo stomaco è caratterizzata dal fatto che un tumore piccolo formato non ha ancora metastatizzato, quindi le possibilità di un completo recupero del paziente sono molto alte, sebbene il trattamento richieda l'intervento del chirurgo e tagli una parte dello stomaco.

Il grado "A" è la presenza di cellule maligne nella parete mucosa dello stomaco.

Il grado "B" ha tutti i segni del grado "A", solo le cellule si sono diffuse ai linfonodi o ai tessuti muscolari.

Il cancro allo stomaco del 1 ° stadio continua a non dare alcun sintomo particolare, ecco perché è difficile determinare la malattia, ma dai sintomi generali si può individuare quanto segue:

  • Leggera debolezza, vertigini, brusco calo della forza senza motivo, affaticamento veloce, letargia, sonnolenza, apatia al lavoro e alla vita. Segni simili sono presenti in una serie di altre e meno pericolose malattie, quindi i pazienti con cancro raramente prestano attenzione a tali sintomi minori.
  • Il dolore nell'addome può verificarsi nella fase 1 del cancro allo stomaco, ma i segni simili sono con ulcere e gastrite, quindi vengono ignorati.
  • In generale, lo stomaco mostra un disagio generale, che può manifestarsi non solo sotto forma di dolore, ma anche come una rapida saturazione con una piccola quantità di cibo e anche quando una persona non mangia.
  • La sensazione di eccesso di cibo da una piccola quantità di cibo, che non dura a lungo.
  • Perdita di appetito Persino gli odori del cibo non possono provocarlo. Inoltre, può venire il disgusto dagli odori e dal cibo, che prima erano appetiti preferiti e stimolati.
  • Sullo sfondo di tutti i sintomi di cui sopra possono essere osservati anche nausea, a volte con vomito.
  • Alta temperatura corporea

Trattamento del carcinoma gastrico in stadio 1

Nella fase 1, l'intervento chirurgico è inevitabile, in cui viene eseguita la resezione gastrica (tagliando l'area interessata).

A seconda della diffusione del tumore, dopo l'operazione possono essere prescritti anche radioterapia o chemioterapia per evitare la ricaduta.

La probabilità di una cura completa è bassa, in pratica la vita è prolungata e la sua qualità migliora. L'80% dei pazienti vive, in media, per altri cinque anni. Tuttavia, tra i medici c'è una tale osservazione, che se la persona ha vissuto i primi cinque anni dopo l'operazione e la radioterapia e la chemioterapia vivrà fino alla fine di una vita, e sarà considerata completamente guarita. Ma la maggior parte delle persone ha ancora una ricaduta che porta alla comparsa di un nuovo tumore.

Diagnosi del primo stadio del cancro allo stomaco

Nelle fasi iniziali, oltre a una cronologia approfondita dei sintomi del paziente, è necessario condurre un esame completo per ottenere risposte a una serie di domande.

  • esame fibrogastroscopico
  • esame delle feci di un paziente per il sangue nascosto
  • studio dei contenuti gastrici
  • esame del sangue
  • condurre la citologia esfoliativa

Prevenzione del cancro gastrico

La malattia è meglio prevenire che affrontare le conseguenze.

  • Per evitare mutazioni di cellule sane, è necessario abbandonare l'alcool, particolarmente forte; dalla nicotina; dalle droghe; dal mangiare il morso e il sale, - i sottaceti e le marinate, usati in grandi quantità, possono provocare il cancro - così come i prodotti affumicati.
  • Le verdure a base di nitrati e nitriti coltivate in serra sono in grado di provocare una mutazione delle cellule.
  • Additivi chimici, esaltatori di sapidità, prodotti geneticamente modificati sono anche in grado di danneggiare la mucosa gastrica, provocando, provocando la degenerazione cellulare.
  • L'atmosfera repressa nelle grandi città, la radiazione radioattiva, l'inalazione di sostanze chimiche tossiche non sono meno dannose e sono in grado di innescare il processo di mutazione cellulare.

Tumore di stomaco 1 stadio

Per molto tempo, il cancro allo stomaco può verificarsi senza manifestazioni visibili. Tuttavia, il decorso della malattia dipende in gran parte dalla dimensione e dalla posizione del tumore.

Per trattare i sintomi del cancro allo stomaco, i medici di fase 1 possono raramente.

Di norma, i pazienti non attribuiscono molta importanza alle manifestazioni non specifiche del tumore.

motivi

Quasi sempre le cause della comparsa di neoplasie maligne nello stomaco si trovano nei disturbi interni del corpo. Gli specialisti nel campo dell'oncologia identificano diversi fattori che possono scatenare lo sviluppo dei sintomi del cancro allo stomaco della fase 1:

  • Fumo e abuso di bevande alcoliche;
  • Alimenti squilibrati (consumo di frutta e verdura con un alto contenuto di nitriti, cibi piccanti e fritti, prodotti affumicati);
  • Malattie precancerose del tratto gastrointestinale (gastrite con diminuzione dell'acidità gastrica, ulcere e polipi, anemia perniciosa, rimozione di parte dello stomaco).

Nel caso in cui il paziente abbia una delle malattie croniche sopra elencate, deve fare attenzione a cambiare i sintomi. Spesso i pazienti si abituano ai dolori e ai problemi costanti che causano patologie già esistenti e non notano sintomi lievi del cancro allo stadio 1. Di norma, il minimo cambiamento nello stato di salute è il primo segnale che qualcosa sta andando male nel corpo, il che significa che i reclami e i sospetti devono essere indirizzati al medico curante.

sintomi

Sfortunatamente, i sintomi del cancro allo stomaco dello stadio 1 sono poco evidenti e non specifici, sebbene il tumore colpisca in questo caso quasi l'intera membrana mucosa dell'organo. Un po 'più tardi, la neoplasia maligna si diffonde ai linfonodi vicini, inizia la distruzione dei muscoli dello stomaco. Nella fase iniziale, il tumore è completamente formato, ma per il momento non è molto grande, il che esclude la pressione sugli organi vicini. Anche i sintomi del cancro allo stomaco del 1 ° stadio non sono evidenti perché le cellule tumorali in questa fase non si riproducono così rapidamente e il corpo stesso affronta con successo l'elaborazione dei prodotti della loro attività vitale. Molto spesso all'inizio dello sviluppo del tumore si osservano le seguenti manifestazioni:

  • Letargia e apatia;
  • Perdita di peso senza causa;
  • Depressione, perdita di interesse nel mondo;
  • l'anemia;
  • Forte diminuzione dell'appetito;
  • Consapevolezza e intelligibilità nella scelta del cibo;
  • Avversione agli alimenti preferiti una volta (specialmente pesce, carne, caffè).

In rari casi, il paziente può sentire e altri sintomi di cancro allo stomaco del 1 ° stadio: ad esempio, dolore addominale doloroso periodico, nausea e sensazione di pesantezza nella parte superiore della cavità addominale. Ma molto spesso lo stadio iniziale del cancro è asintomatico, che impedisce una diagnosi precoce della malattia. Se ciò è possibile, il paziente può aspettarsi una guarigione completa e sostenuta, rispettivamente, con un'adeguata terapia terapeutica e l'assenza di metastasi nei linfonodi e negli organi sani.

trattamento

Il trattamento del cancro allo stomaco del 1o stadio è finalizzato al completo recupero del paziente e alla prevenzione delle recidive della malattia. La tecnica principale utilizzata in questa fase è un'operazione chirurgica. Dopo aver eseguito una resezione dello stomaco, il medico può prescrivere un trattamento aggiuntivo per il cancro allo stomaco della fase 1 sotto forma di radiazioni o chemioterapia. Tuttavia, secondo alcuni oncologi, la radioterapia per tumori maligni dello stomaco è assolutamente inefficace. Una prognosi favorevole per una sopravvivenza a 5 anni dopo un'operazione riuscita è di circa l'80% dei pazienti.

Tuttavia, ci sono pochissimi casi di cura completa nella pratica medica. Nonostante gli alti risultati della medicina moderna nel campo dell'oncologia, anche il trattamento più efficace del cancro allo stomaco della Fase 1 può solo prolungare la vita del paziente e migliorarne la qualità. Nella stragrande maggioranza dei casi, anche dopo una tempestiva operazione in pazienti con cancro allo stomaco dopo alcuni anni, si verifica una recidiva, nel corpo ricompare un tumore. Le medicine in questo caso possono solo riutilizzare i metodi tradizionali di trattamento di cancro di stomaco del 1o stadio.

Quanti vivono con il cancro allo stomaco in stadio 1

Il cancro gastrico è una malattia che si sviluppa in modo relativamente lento. All'inizio del rilevamento della malattia, i medici hanno il tempo e l'opportunità di condurre una terapia competente e adeguata, che consente di sperare in un esito favorevole della malattia.

Caratteristiche del cancro allo stadio 1

Per il cancro dello stadio 1, il carattere della localizzazione del tumore è esclusivamente nello strato mucoso o sottomucoso dello stomaco senza diffondersi ai tessuti sani e penetrare nella parete del corpo. I sintomi della metastasi sono assenti, i linfonodi non sono ingranditi, sebbene le cellule tumorali possano già penetrare nel sistema linfatico.

A volte il cancro allo stomaco di 1 grado (i medici chiamano questo stadio 1B) colpisce il tessuto muscolare dello stomaco, sebbene il tumore stesso sia piccolo (non più di 3 cm). In considerazione delle piccole dimensioni, il tumore non esercita ancora pressione sugli organi adiacenti e non influenza in alcun modo la pervietà del cibo.

  • Tutte le informazioni sul sito sono a scopo informativo e NON sono una guida all'azione!
  • Puoi mettere la DIAGNOSI PRECISA solo il DOTTORE!
  • Vi chiediamo gentilmente di NON prendere l'auto-medicazione, ma fissare un appuntamento con uno specialista!
  • Salute a te e ai tuoi cari! Non scoraggiarti

Le cellule tumorali non si moltiplicano più intensamente, quindi non c'è fenomeno di intossicazione - il corpo affronta bene i prodotti dell'attività vitale della neoplasia.

In relazione a queste circostanze, nella fase 1 la malattia spesso non presenta sintomi gravi e i pazienti semplicemente non hanno motivo di consultare un medico.

A volte ci sono tali manifestazioni come:

  • perdita di appetito;
  • nausea;
  • disagio;
  • disturbi periodici dello stomaco;
  • debolezza.

Tuttavia, tali sintomi si verificano con altre malattie gastriche e disturbi. Ma se i fenomeni dolorosi non passano tra parecchie settimane, è necessario controllare una condizione di uno stomaco in clinica.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle persone con malattie gastriche croniche, come gastrite, polipi e ulcere gastriche. In molti casi, il tessuto epiteliale, danneggiato da tali malattie, è soggetto a degenerazione.

È meglio per le persone che soffrono di esacerbazione cronica di gastrite e ulcera peptica, di sottoporsi a un esame endoscopico regolare dello stomaco. Se il tumore viene rilevato al primo stadio o addirittura a zero, può essere curato anche senza un'operazione complicata con l'incisione.

Foto 4 fasi di cancro allo stomaco qui.

I pazienti con gastrite e ulcera gastrica dovrebbero anche prestare attenzione alla natura dei loro sintomi. Le ulcere di solito si abituano ai loro dolori, ma non dovrebbero ignorare i piccoli cambiamenti nel loro stato di salute. Questi cambiamenti possono essere un segnale di allarme e un motivo diretto per chiamare un medico.

Prima di tutto, vale la pena prestare attenzione alla mancanza di connessione tra dolore e assunzione di cibo. Se prima durante l'esacerbazione delle malattie gastriche dopo aver mangiato il dolore si placava, quindi con la comparsa di un tumore, questo non si verifica più - le sensazioni dolorose sorgono in qualsiasi momento. Ci possono essere cambiamenti nelle preferenze di gusto. I preparativi, che erano facili da fermare il dolore, non aiutano più.

Video: La cosa più importante del cancro allo stomaco

Trattamento e prognosi

In alcune cliniche, i tumori gastrici di 1 ° grado, localizzati sulla membrana mucosa, vengono rimossi endoscopicamente, senza incisione. Per fare questo, un tubo flessibile viene inserito nello stomaco attraverso la cavità orale e l'esofago - un endoscopio con una fonte di illuminazione e una videocamera. Con il suo aiuto penetra anche strumenti chirurgici. Questo metodo è meno traumatico, raramente causa complicazioni e non richiede una lunga fase di riabilitazione.

Nella medicina moderna, le operazioni endoscopiche stanno diventando sempre più importanti - il loro uso nel cancro allo stadio 1 aiuta ad evitare la resezione dello stomaco e a mantenere il paziente in grado di mangiare normalmente.

Vengono eseguite anche operazioni laparoscopiche: penetrazione nella cavità addominale attraverso piccole incisioni nella parete addominale anteriore. Tali operazioni vengono eseguite anche utilizzando moderne attrezzature tecnologiche. Il progresso dell'operazione viene monitorato con una videocamera che trasmette l'immagine allo schermo del monitor.

Molti pazienti sono interessati alla domanda: quanti vivono dopo l'operazione con il cancro dello stomaco di grado 3? Leggi di più in questa sezione.

Qui nel dettaglio viene raccontato il trattamento del cancro allo stomaco a Mosca.

Con un'operazione tempestiva - prima che il tumore si diffonda attraverso i sistemi linfatico e circolatorio - la previsione di un tasso di sopravvivenza a 5 anni è dell'80-90%. Alcune cliniche straniere forniscono dati sul 100% della sopravvivenza dei pazienti.

Il trattamento efficace del cancro allo stadio 1 dipende, ovviamente, dall'età del paziente e dallo stato del suo sistema immunitario. Se la terapia viene eseguita in modo tempestivo ed eseguita da buoni specialisti, è possibile anche una remissione permanente dei pazienti senza recidiva della malattia.

Cancro di stomaco del 1o stadio

Il tumore maligno dello stomaco si sviluppa per diversi anni. Quanto prima viene rilevato, tanto più favorevole è l'esito del trattamento per il paziente. Le persone con una malattia come un'ulcera gastrica o una gastrite cronica sottoposti a intervento chirurgico nel sistema digestivo devono sottoporsi a un esame regolare con un medico.

Il primo stadio del cancro allo stomaco è solitamente chiamato carcinoma in situ (carcinoma a stadio zero). Una tale diagnosi significa che le cellule di un tumore maligno sono state trovate nella mucosa dell'organo digestivo del paziente, ma il loro numero è ancora piuttosto limitato. I sintomi di questo stadio della malattia, di regola, sono completamente assenti. Una diagnosi accurata può essere fatta solo conducendo una biopsia della mucosa gastrica.

Il primo stadio del cancro allo stomaco

Il cancro gastrico del 1o stadio significa che il tumore è chiaramente limitato e colpisce solo lo strato epiteliale superficiale dell'organo, non c'è metastasi ai linfonodi più vicini.

Fase 1A cancro gastrico implica un piccolo tumore, non andando al di là del corpo, Fase 1B - presenza di un piccolo tumore, e una quantità minore di cellule maligne nei linfonodi vicini. Nel caso in cui il tumore abbia germinato nel tessuto muscolare dell'organo, ma non sono ancora stati osservati segni di malattia nei linfonodi, si parla anche della fase 1B.

Stadio 2 del cancro allo stomaco

Il cancro dello stomaco 2 passi anche divisi in A e B. Fase 2A implica un piccolo tumore, non oltre il corpo, ma è diffuso ai linfonodi (colpiti da 3 a 6 unità) o la presenza di tumori, germinati nello strato muscolare e organo diffusi ai linfonodi più vicini fuori dallo stomaco. In rari casi di malattia, il tumore si diffonde oltre lo stomaco, mentre i suoi linfonodi rimangono completamente sani.

Fase 2B viene diagnosticata quando il tumore non è già diffuso oltre i limiti del corpo, ma più di sette dei suoi linfonodi già la prima delle sue metastasi o il tumore è cresciuto negli strati più profondi dello stomaco e ha metastatizzato ai linfonodi (un nodo in tre o sei). La diagnosi di cancro allo stomaco dello Stadio 2 può essere effettuata anche se il tumore si diffonde oltre i suoi limiti con una lesione predominante di due, ma non più, linfonodi.

Fase 3 del cancro allo stomaco

Per il cancro dello stomaco, lo stadio 3 è caratterizzato dalla diffusione del tumore in profondità all'interno del corpo o oltre. Fase 3A significa:

  • il tumore si è diffuso all'interno dello strato muscolare della parete gastrica, le sue cellule sono presenti in sette o più linfonodi;
  • il tumore è germogliato attraverso le pareti dell'organo ed è presente nei suoi sei linfonodi;
  • Il tumore si diffuse all'organo, germogliò e colpì i successivi due linfonodi.
  • Le cellule maligne si trovano nello spazio circostante e nei due linfonodi più vicini;
  • la cellula tumorale è presente negli organi più vicini allo stomaco e ai linfonodi.

Nella fase di sviluppo della 3C, il tumore colpisce completamente le pareti dello stomaco, germogliando attraverso di esse in tessuti, organi e linfonodi strettamente localizzati di questi tessuti e organi.

Stadio 4 del cancro allo stomaco

Il cancro gastrico è considerato incurabile punto 4 e designa lesione tumore maligno tutti situati nella cavità addominale e la sua metastasi attraverso il sangue al corpo lontana del sistema (cervello o midollo osseo).

È impossibile dire in modo inequivocabile quanto puoi vivere con la diagnosi di cancro allo stomaco. Lo smaltimento completo della malattia con il minor danno possibile all'organismo è possibile nel caso di trattamento a zero o nella prima fase del suo sviluppo. La sopravvivenza dei pazienti in questo caso è quasi del 100%. È molto più difficile trattare il cancro dello stadio dello stomaco 2. Particolarmente sfavorevole è la diagnosi di germinazione tumorale nei linfonodi, poiché con il flusso sanguigno, le sue cellule possono diffondersi molto rapidamente in tutto il corpo. Il trattamento del terzo stadio del cancro allo stomaco comporta la rimozione dell'intero organo e dei linfonodi colpiti da tumore. Per eliminare le metastasi individuali, vengono condotti corsi di chemioterapia. La percentuale di sopravvivenza del paziente è significativamente ridotta. Anche in caso di rimozione di successo di un tumore, la durata della vita di tali pazienti di solito non supera più di sei anni, a condizione che vengano osservate determinate regole di vita (in particolare la nutrizione).

I principali centri oncologici del mondo trattano anche il quarto stadio di un tumore maligno allo stomaco, ma è molto costoso e non fornisce alcuna garanzia di cura. Lo stadio avanzato del cancro nel 99% dei casi comporta un esito letale immediato, che si verifica a seguito della distruzione di molti organi interni da parte di un tumore con l'ulteriore incapacità di svolgere le proprie funzioni. Inoltre, i prodotti di decadimento del tumore stesso causano la più forte intossicazione del corpo umano.

Fasi e gradi di cancro allo stomaco

Le fasi del cancro gastrico nella pratica medica distinguono quattro, così come una condizione precancerosa. A seconda della fase del corso di una delle varietà più comuni di oncologia, tre fattori molto importanti saranno diversi. Questi includono la presenza e l'intensità della sintomatologia, le tattiche terapeutiche e la prognosi. Il pericolo principale della malattia sta nel fatto che si sviluppa abbastanza rapidamente e, nella maggior parte dei casi, viene diagnosticato negli stadi successivi della percolazione.

Tuttavia, non solo i sintomi possono indicare un certo grado di sviluppo delle lesioni tumorali dello stomaco. Confermare la diagnosi e stabilire la fase del flusso può essere utilizzando metodi diagnostici che non sono diversi e saranno uguali per qualsiasi tipo di malattia.

Condizioni pre-cancerose

Un precancro è chiamato lo zero o il primo stadio del cancro allo stomaco. È caratterizzato dalla formazione di un tumore maligno solo sullo strato superiore della mucosa gastrica, senza penetrare nei tessuti più profondi. La neoplasia in questa fase è di piccole dimensioni e non si diffonde per metastasi.

Ma i fattori di cui sopra non sono la principale differenza dello stato precanceroso da altri gradi del processo del cancro. Lo stadio zero è diverso da quelli successivi, che possono verificarsi senza l'espressione di alcun sintomo. È per questo motivo che è difficile diagnosticare una malattia in questa fase, dal momento che la condizione di una persona non peggiora praticamente, e nell'esame strumentale di laboratorio non possono esserci cambiamenti patologici.

Tuttavia, ci sono casi in cui il grado zero di cancro gastrico si manifestava con sintomi insignificanti come:

  • affaticamento e debolezza, senza una ragione apparente;
  • un aumento della temperatura corporea;
  • avversione a determinati alimenti, in particolare agli alimenti proteici;
  • apatia o depressione.

Tali manifestazioni sono tipiche non solo per un gran numero di malattie, ma anche per il normale carico di lavoro al lavoro.

La patogenesi dello stadio iniziale consiste nell'attivazione della mutazione di cellule sane di questo organo con successiva malignità. Poiché tali cambiamenti sono osservati solo nello strato superiore della mucosa, questo tipo di oncologia è chiamato intraepiteliale.

In caso di rilevazione di condizione precancerosa da biopsia, viene assegnato un intervento chirurgico, finalizzato alla escissione parziale o totale dello stomaco, i tessuti circostanti e linfonodi regionali sono situati.

Dopo un intervento chirurgico in una fase precoce del cancro dello stomaco, la probabilità di una prognosi favorevole, che si verifica nel 90% dei casi, è elevata ed è il completo recupero del paziente.

Il primo stadio

La fase 1 del cancro allo stomaco può essere rilevata durante la diagnosi, mentre viene rilevato un tumore con un contorno chiaro, ma non superiore a 2 centimetri. Le metastasi a questo stadio del processo oncologico nello stomaco spesso non sono osservate. Esistono diverse forme del primo grado di cancro:

  • 1A - la neoplasia si trova solo sullo strato mucoso dell'organo interessato;
  • 1B - il processo patologico si diffonde ad un massimo di due linfonodi vicini o la germinazione del tumore nello strato muscolare dello stomaco.

Segni di cancro allo stomaco, caratteristica del primo stadio:

  • La gravità e il disagio nello stomaco, anche dopo una piccola quantità di cibo mangiato;
  • pallore della pelle;
  • mancanza di ferro nel corpo;
  • perdita di appetito;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • aggiunta di sintomi dello stadio zero - in loro assenza o intensificazione della loro intensità di manifestazione.

Il trattamento di oncologia di questo grado consiste nell'uso di una serie di tecniche terapeutiche, vale a dire l'intervento medico e la radioterapia. Il secondo metodo è necessario per:

  • prevenzione dello sviluppo metastatico;
  • prevenzione della ricorrenza della malattia;
  • riduzione dei volumi del tumore;
  • facilitare il trattamento chirurgico.

Quando si diagnostica la malattia in questa fase, gli indicatori di un esito favorevole raggiungono l'80%.

Il secondo stadio

Simile al precedente corso di oncologia, la fase 2 del cancro gastrico ha diverse forme:

  • 2A - è espresso da tre varianti della corrente. Il primo è la diffusione del tumore negli strati più profondi dello stomaco e il coinvolgimento di non più di sei linfonodi nel processo patologico. Il secondo - il cancro germogliato nello strato muscolare del guscio di questo organo e in due linfonodi regionali. Il terzo è la diffusione del processo oncologico attraverso tutti i tessuti dello stomaco, ma senza la sconfitta dei linfonodi;
  • 2B - anche diviso in diverse varianti di percolazione. Il primo è la germinazione del tumore sullo strato mucoso dello stomaco e più di sette linfonodi. Il secondo - il cancro ha raggiunto lo strato muscolare e si è diffuso a sei linfonodi. Terzo, il tumore crebbe nella parete dello stomaco e colpì due linfonodi regionali. La quarta - oncologia si estende oltre la cavità di questo organo, ma senza coinvolgimento dei linfonodi.

Sintomi di cancro di stomaco nel secondo stadio:

  • disturbo delle feci;
  • un rutto dall'odore fetido;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • aumento di gas;
  • nausea e vomito. Il vomito porta sollievo al paziente solo per un breve periodo di tempo;
  • bruciore di stomaco e bruciore nella zona del petto;
  • avversione ai prodotti a base di carne;
  • riduzione del volume disponibile del cibo consumato;
  • diminuzione dell'efficienza;
  • aumento del dolore nella zona dell'organo interessato

Diagnosi di cancro gastrico in questo passaggio di flusso viene eseguita utilizzando tali esami strumentali come ecografia, CT a raggi X e MRI peritoneo cavità.

Il trattamento del cancro consiste nella resezione totale dello stomaco e nella rimozione parallela dei tessuti e dei linfonodi colpiti. Oltre al trattamento chirurgico, è prescritta la chemioterapia. Quest'ultimo metodo è volto a ridurre le dimensioni del tumore e prevenire la diffusione di metastasi. È anche necessario dopo l'operazione come profilassi dell'aspetto della malattia.

Nei casi in cui il cancro dello stomaco nel secondo stadio non può essere completamente rimosso, il trattamento sarà diretto alla continuazione della vita del paziente e alla riduzione della sua condizione. In questi casi, un risultato favorevole è un tasso di sopravvivenza a cinque anni, che si ottiene in metà dei casi.

Il terzo stadio

Il cancro dello stomaco del terzo grado implica la divisione della malattia in diverse varianti:

  • 3A significa il coinvolgimento di questo organo nella malattia e almeno sette linfonodi. Tuttavia, a volte il tumore germoglia su tutti gli strati, ma colpisce solo due linfonodi;
  • 3B - la parete esterna dello stomaco è completamente colpita, così come sette o più linfonodi regionali;
  • 3C - la diffusione della patologia oltre lo stomaco e i linfonodi distanti.

Il terzo stadio dello sviluppo del cancro è caratterizzato dal deterioramento della condizione umana e dalla comparsa dei seguenti sintomi:

  • l'anemia;
  • eruttazioni con l'odore di uova sbiadite;
  • nausea costante e vomito persistente, che non allevia la condizione;
  • grave disagio e una sensazione di pienezza dello stomaco, nonostante la mancanza di appetito;
  • una forte sindrome del dolore, per ridurla, una persona deve assumere una posizione scomoda del corpo;
  • segni di intossicazione da cancro;
  • stipsi e diarrea alternati;
  • forte perdita di peso;
  • aumento della manifestazione dei sintomi di secondo grado.

La diagnosi di "cancro allo stadio 3 dello stomaco" implica il divieto di eseguire un'operazione chirurgica. L'unico modo per salvare la vita è combinare la chemioterapia e il trattamento delle radiazioni. Tali tattiche di terapia mirano a ridurre le dimensioni della neoplasia maligna che, a sua volta, alleggerirà il paziente di alcuni segni di quadro clinico.

La prognosi di sopravvivenza a cinque anni non supera il 20% del numero totale di pazienti con una diagnosi simile. Il recupero completo è possibile solo nel 7%.

Il quarto stadio

Cancro dello stomaco 4 gradi chiamati complicata da, come è la diffusione di Oncologia non solo a tutti i tessuti del corpo e linfonodi regionali, ma anche coinvolgere un processo di organi distanti, come i polmoni, il fegato, le ovaie, del cervello o del midollo osseo, del pancreas, così come più di quindici a distanza linfonodi. Questa è la principale differenza del quarto grado di cancro con metastasi da altri stadi del cancro. Da ciò ne consegue che l'ultimo stadio della malattia - il processo di aumento incontrollato nella zona, così come la proliferazione di processo di cancro.

I sintomi di un tale decorso di cancro allo stomaco sono:

  • la sindrome del dolore più forte, dalla quale è possibile liberarsi solo con l'aiuto di analgesici narcotici, ma per un breve periodo di tempo;
  • aumento della dimensione dell'addome, a causa dell'accumulo di una grande quantità di liquido;
  • esaurimento del paziente in misura tale che il processo di mangiare cibo può essere effettuato solo attraverso la sonda;
  • un aumento significativo della manifestazione dei sintomi del cancro nelle fasi precedenti.

La diagnostica strumentale del cancro allo stomaco nell'ultima fase di sviluppo è mirata non solo alla conferma della diagnosi, ma anche al rilevamento della localizzazione delle metastasi e alla conferma della presenza di complicanze. Le conseguenze possono portare sia a un processo oncologico, sia alla radioterapia che alla chemioterapia.

Il trattamento del cancro allo stomaco del 4o stadio è palliativo. Ciò significa che la terapia non mira al recupero, ma a prolungare la vita del paziente e alleviare la sua condizione eliminando i sintomi. Irradiazione e chemioterapia consentono:

  • fermare la diffusione del cancro;
  • eliminare parzialmente i tumori e le metastasi esistenti;
  • mantenere il normale funzionamento degli organi interni;
  • prevenire la formazione di complicanze, ma solo se sono assenti durante la diagnosi.

Molti pazienti sono interessati alla domanda: quanti vivono con i sintomi della fase 4 del cancro allo stomaco? La risposta sarà individuale per ogni paziente, poiché la sopravvivenza dipende da diversi fattori. Questi includono:

  • categoria di età del paziente;
  • condizione generale del corpo;
  • un tipo di processo oncologico;
  • grado di prevalenza delle metastasi;
  • stato psicologico del paziente;
  • adeguatezza della terapia.

Il tasso medio di sopravvivenza a cinque anni è del 5%, ma la maggior parte dei pazienti muore entro due anni.

Cancro gastrico: sintomi, trattamento, 1,2,3,4 stadi

Oggi per ogni persona la parola "oncologia" è una terribile espressione. Soprattutto quando si tratta della presenza di un tumore nello stomaco. Il cancro dello stomaco è molto grave e progredisce costantemente, a condizione che non vi sia alcuna malattia che possa portare non solo allo sviluppo di gravi complicanze, ma anche alla morte del paziente.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il cancro dello stomaco è al terzo posto, secondo solo al cancro del polmone e della pelle, e nella struttura della mortalità, il cancro dello stomaco è secondo solo al cancro del polmone. L'incidenza è significativamente aumentata per gli uomini di età superiore ai 60 anni e per le donne dopo 50 anni, con l'incidenza di cancro allo stomaco per uomini e donne allo stesso livello.

motivi

Le malattie oncologiche sorgono a causa dell'impatto sul corpo di una combinazione di fattori. Con l'inizio delle mutazioni del DNA, le cellule patologicamente alterate vengono eliminate con l'aiuto di speciali cellule immunitarie (cellule NK, killer naturali). Se tale immunità antitumorale non è in grado di far fronte alla rimozione di cellule patologicamente alterate, inizia il processo di divisione incontrollata.

Un primo nodo tumorale comincia a formarsi, che distrugge l'organo dall'interno, e poi inizia a germinare nei tessuti vicini. Dopo questo, le metastasi si diffondono ad altri organi più distanti. Una situazione simile è presente in caso di cancro allo stomaco. I processi oncologici a livello cellulare possono svilupparsi a lungo, quindi molto spesso lo stadio asintomatico può durare diversi anni.

Fattori provocatori dell'ambiente esterno:

sfavorevoli condizioni ambientali - della produzione di rifiuti, fumo insediamenti di scarico, un gran numero di prodotti di chimica domestica (giocattoli di materiali tossici, elettrodomestici, mobili di scarsa qualità, cosmetici) - abbassa il sistema immunitario, contribuire all'accumulo di sostanze cancerogene nei corpi;

Le malattie associate sono malattie causate da batteri Helicobacter che vivono sulla parete interna dello stomaco e sono differenziati in specie che possono causare gastrite cronica e ulcere gastriche. Con la gastrite cronica, l'aumento dell'acidità nello stomaco può portare allo sviluppo di un'ulcera che è capace di malignità;

Prodotti - burro, zucchero raffinato, farina bianca, un eccessivo abuso di grassi, alla griglia, salate, fertilizzanti residui in serra frutta e verdura, gli additivi alimentari causano danni alla parete dello stomaco e ridurre la sua proprietà di barriera;

farmaci - antibiotici, ormoni corticosteroidi, analgesici;

abuso di alcool, fumo - irritazione della mucosa;

radiazioni (radiazioni ionizzanti) - provoca una mutazione della cellula influenzando il nucleo contenente DNA.

Fattori interni:

disordini metabolici - disordini metabolici, disordini immuni e ormonali;

età - il rischio di sviluppo di processi oncologici nel corpo aumenta dopo 50-60 anni;

predisponenti malattie - formazione nello stomaco di natura benigna (adenomi, polipi) che possono degenerare in maligne così come carenza di folati e B12 che sono coinvolti nel processo di moltiplicazione e divisione delle cellule senza mutazione del DNA;

predisposizione genetica - gli specialisti hanno dimostrato che la maggior parte delle malattie sono ereditarie. Non un'eccezione e lesioni oncologiche del corpo, compreso il cancro allo stomaco.

Manifestazioni e sintomi del cancro allo stomaco

Le manifestazioni cliniche del cancro dello stomaco dipendono dallo stadio in cui il processo è presente.

Carcinoma "cancro sul posto" - le manifestazioni cliniche sono completamente assenti e la rilevazione della patologia nella maggior parte dei casi è un reperto completamente casuale durante la biopsia della mucosa sulla presenza di altre patologie.

Il primo stadio del cancro allo stomaco: il tumore è localizzato principalmente nella mucosa, mentre la germinazione nello strato muscolare dello stomaco è assente. I linfonodi (1-2), che si trovano lungo l'intera lunghezza dell'organo (T1 N1 M0 o T1 N0 M0), possono essere interessati. Da questo stadio, ci sono i primi sintomi della presenza della malattia:

sfondo emotivo depressivo;

probabilmente un aumento prolungato della temperatura corporea (subfebrile);

avversione alle proteine ​​animali negli alimenti (pesce e carne o una delle varietà di carne);

marcata diminuzione del peso corporeo;

anemia (calo del livello di emoglobina);

debolezza immotivata del corpo.

Il secondo stadio: tumore può continuare ad essere all'interno della mucosa gastrica, ma risente più di 3-6 linfonodi o germinazione si verifica nello strato muscolare dai danni 1-2 nodi (T2 N1 M0 o T1 N2 M0). Inizia ad apparire i primi segni, che indicano una violazione del tratto gastrointestinale:

aumento della gassificazione (flatulenza) nell'intestino;

perdita di peso progressiva;

vomito, che porta solo un sollievo a breve termine;

una sensazione di disagio nell'addome;

Tali lamentele non hanno un carattere permanente, quindi i pazienti spesso non attribuiscono molta importanza a questo e ritardano la visita dal medico.

La terza fase: il tumore germoglia non solo nello strato muscolare, ma anche attraverso il guscio esterno dello stomaco, che causa danni ai tessuti e agli organi adiacenti, e sono colpiti più di sette linfonodi. Non ci sono metastasi (T2 -4 N1-3 M0).

recidiva "piloro" cibo stomaco può rimanere bloccato nel corpo per diversi giorni, che è rigurgito manifestato con l'odore di uova marce, vomito contenuti stagnante, la pienezza nella regione epigastrica (permanente), precoce sazietà;

in presenza di un tumore nel reparto cardinale (iniziale), ci sono fenomeni disfagici - rigurgito, frequente soffocamento, quindi il cibo deve essere lavato con acqua o assunto solo in forma liquida;

il paziente è praticamente incapace di mangiare perché non passa nello stomaco;

il dolore nella regione epigastrica si intensifica e assume un carattere permanente;

I reclami, caratteristici del secondo stadio, diventano più pronunciati.

Quarta fase: v'è una germinazione completa del tumore nella parete dello stomaco, distrutto gli organi adiacenti e tessuti colpiti più di 15 linfonodi, metastasi appaiono in organi distanti e linfonodi - nel linfonodo supraclavicular nodi fossa linfonodi grasso adrectal (intorno al retto), le ovaie nelle donne:

l'organismo è avvelenato dall'interno dai prodotti della disintegrazione e del metabolismo nel tumore, non ci sono abbastanza nutrienti, le cellule del neoplasma assorbono i nutrienti dal sangue, i cambiamenti distrofici si verificano in tutti i sistemi e gli organi che portano alla morte;

ci sono dolori dolorosi costanti, che per un breve periodo vengono fermati con l'uso di analgesici narcotici;

il paziente è così esausto da poter solo mangiare con una sonda;

i primi sintomi diventano permanenti.

È agli stadi 3 e 4, che sono in ritardo, i pazienti si rivolgono al medico (80% dei casi). In questi casi, la diagnosi di cancro allo stomaco non è più in dubbio e ha una prognosi più pesante.

Diagnosi di cancro allo stomaco

Recentemente, il problema della diagnosi precoce del cancro allo stomaco è particolarmente acuto. Ad esempio, sono in corso ricerche nel campo dello screening fotofluoroscopico e della spettroscopia di impedenza elettrica, a causa di ciò, la percentuale di pazienti con oncologia rilevata nelle fasi iniziali potrebbe aumentare.

Quando si riferisce a un medico, un paziente che è sospettato di avere un cancro allo stomaco può ricevere un appuntamento per tali studi:

analisi generale di urina e sangue. Con il loro aiuto, è possibile determinare la disfunzione dei reni (che sono determinati dalla presenza di proteine ​​e sangue nelle urine), una VES accelerata nel sangue, una riduzione del livello di emoglobina;

analisi del sangue biochimica, con la quale è possibile determinare la disfunzione del pancreas e del fegato, se vi sono metastasi o germinazione del tumore;

Analisi immunologiche del sangue - studio dei titoli anticorpali di Helicobacter pylori;

analisi delle feci per la presenza di sangue nascosto - se sospettato di sanguinamento dal tumore;

marcatori tumorali - consentono di valutare la risposta del tumore alla terapia dopo la conferma della diagnosi;

FEGDS (fibrogastroduodenoscopy) - il metodo più comunemente usato di diagnosi di tumori nello stomaco. Per mezzo di uno strumento ottico, che viene introdotto attraverso l'esofago al duodeno o lo stomaco può essere visualizzato intestino e lo stomaco per la presenza di tumori, per stimare la posizione, la forma e le dimensioni, prendere il materiale per un ulteriore esame microscopico per determinare ormonale, immunitario, chimica e altre proprietà. Per la prevenzione della popolazione, tale indagine può essere effettuata per le persone oltre i 40 anni di età ogni anno;

L'esame radiografico del torace consente di stabilire la presenza di metastasi nei linfonodi del mediastino, delle ossa del torace, dei polmoni;

RM e TC - mediante una scansione a livello degli organi della cavità addominale, è possibile determinare la posizione esatta del tumore, che è molto importante se si suppone che il trattamento chirurgico sia previsto;

Risonanza magnetica per una diagnosi più accurata del processo tumorale;

L'ecografia dei linfonodi, degli organi pelvici e della cavità addominale consente di rilevare la presenza del tumore stesso e il grado di lesione dei linfonodi adiacenti al pancreas;

Radiografia delle estremità e delle ossa del cranio - viene eseguita in caso di sospetto presenza di metastasi.

Trattamento del cancro allo stomaco

Oggi, scienziati di tutto il mondo hanno unito le forze per trovare uno strumento efficace per il trattamento del cancro. E già ci sono alcuni risultati in questo settore. Ad esempio, le cliniche occidentali già praticano l'uso della terapia mirata, in cui il paziente viene trattato con farmaci in grado di rilevare e attaccare alcune cellule patologicamente alterate. Tra tali preparazioni:

inibitori degli enzimi - sono in grado di penetrare nella cellula tumorale e interrompere le sue funzioni, che causano la morte di questa cellula. Applicare tali farmaci: "Bortezomib", "Penitumumab", "Alemtuzmab";

immunoglobuline - agiscono come anticorpi, riconoscono le cellule estranee e le bloccano, mentre trasmettono informazioni a vere cellule immunitarie che distruggono le cellule patogene.

In Russia tali metodi sono ancora nello stato di ricerca e studio e il trattamento del cancro allo stomaco viene effettuato utilizzando tali tecniche e le loro combinazioni:

Trattamento chirurgico

L'operazione si riferisce a metodi radicali di trattamento del cancro, poiché nel processo parte dello stomaco o l'intero organo viene rimosso completamente (gastroectomia totale o subtotale). Sono anche asportati i linfonodi e altri organi che hanno subito un processo tumorale.

Se il paziente con diagnosi di quarta tappa cancro allo stomaco, in cui la metastasi ad altri organi, ed eseguire una resezione dello stomaco è impossibile perché c'è una diffusione marcata del tumore, la gastrostomia tecnica di sovrapposizione uso - fori, che si trova sulla parete addominale anteriore e serve ad un stomaco per consegnare il cibo.

chemioterapia

È un metodo in cui il corpo del paziente agenti chemioterapici somministrati, che hanno un effetto negativo non solo sulle cellule tumorali, ma anche sulla salute (che è il motivo per cui il metodo ha un sacco di effetti collaterali - la cistite emorragica, perdita di peso, vomito, nausea persistente, perdita dei capelli). Tali farmaci comprendono antibiotici antitumorali, cytotoxins e agenti citostatici ( "metotressato", "epirubicina", "lomustina," "Topotecan", "5-FU"). La chemioterapia viene eseguita in corsi che si ripetono il trentesimo giorno, e quindi ogni otto settimane. La chemioterapia può essere eseguita sia prima che dopo l'operazione.

Radioterapia

Implica l'irradiazione della proiezione dell'organo colpito dal tumore con l'aiuto di piccole dosi di radiazioni ai raggi X. In presenza di cancro allo stomaco, durante l'operazione viene utilizzata l'irradiazione mirata dell'organo.

Terapia sintomatica

Applicare vitamine, antidolorifici, anti-flatulenza, vomito, nausea, normalizzatori della microflora intestinale e immunostimolanti.

Lo stile di vita del paziente, che ha una neoplasia nello stomaco

Un paziente sottoposto a terapia tumorale deve aderire a tali raccomandazioni:

la corretta organizzazione del regime - più riposo, sonno sufficiente, lo sviluppo di una modalità accettabile di riposo e lavoro;

conformità con la dieta - i primi 3-6 giorni (la durata dipende dalla quantità di intervento chirurgico). È vietato mangiare cibo. È permessa solo acqua Dopo la scadenza del periodo, è necessario iniziare con il cibo liquido, passando gradualmente alla dieta sfilacciata ed in espansione. Il cibo deve essere assunto in modo frazionario e abbastanza spesso (6-8 ricevimenti). Tali prodotti sono consentiti: pane, latticini, verdura, frutta (che non provoca fermentazione), pesce e carne di varietà a basso contenuto di grassi, zuppe, pappe. È necessario limitare l'uso di dolci e latte intero. Sono esclusi i cibi alcolici, salati, grassi, fritti, speziati, caffè, fumo e altri prodotti che sono irritanti per la mucosa del tratto gastrointestinale;

restrizione di gravi sforzi fisici, soprattutto dopo l'intervento chirurgico;

frequenti passeggiate all'aria aperta;

limitare l'impatto delle emozioni negative;

passare un trattamento termale periodico, ma dovrebbero essere escluse le procedure di fisioterapia;

controlli regolari con il medico curante con la ricerca necessaria.

Complicazioni del cancro allo stomaco

Sanguinamento dal tumore:

sintomi - vomito di contenuti con sangue, feci nere di catramosi, perdita di coscienza, nausea, grave debolezza;

Trattamento: chirurgico per mezzo di un laparoscopio, endoscopico (bruciando la ferita con un endoscopio).

Stenosi cicatriziale del piloro pilorico nel sito della transizione dello stomaco nel duodeno. Differisce dall'ostruzione parziale o totale del cibo dallo stomaco all'intestino.

sintomi - vomito frequente contenuto stagnante, dopo di che viene il sollievo, eruttazione con un odore marcio, una sensazione di trabocco nella regione epigastrica, saturazione veloce, nausea costante, debolezza;

Diagnostica - FEGDS e esame a raggi X dello stomaco dopo l'assunzione di una sospensione di bario;

trattamento - intervento chirurgico.

Prognosi della malattia

Non esiste una risposta definitiva alla domanda sulla durata della vita con cancro allo stomaco. Tutto dipende da quanto tempo il paziente ha bisogno di aiuto medico. Con il cancro gastrico, la prognosi è determinata da un tasso di sopravvivenza a cinque anni. La sopravvivenza differisce in modo significativo a seconda della fase in cui è stata fatta la diagnosi.

Il primo stadio è la prognosi più favorevole: su cento sopravvivono ottanta persone e la cura completa raggiunge il 70% dei pazienti.

La seconda fase - la previsione non è così favorevole, dal momento che il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 56%.

Il terzo stadio è sfavorevole, dal momento che solo trentotto persone su cento sopravvivono, tutto il resto muore per complicazioni e ulteriore diffusione del cancro.

Il quarto stadio: il tasso di sopravvivenza è solo del 5%.

Vale la pena notare che oggi, a causa di progressi significativi nello sviluppo della medicina, la diagnosi di "formazione maligna" e in particolare di "cancro dello stomaco" non dovrebbe essere presa come una frase. Oggi l'oncologia domestica e straniera è in grado di diagnosticare la malattia in una fase precoce e di condurre un trattamento antitumorale mirato e di alta qualità che non solo può migliorare la qualità della vita del paziente, ma anche estenderlo in modo sostanziale.

I pazienti devono ricordare che l'automedicazione e l'autodiagnosi rappresentano una minaccia per la salute e la vita, poiché solo un medico può determinare con precisione la diagnosi e prescrivere un trattamento adeguato in presenza di un processo tumorale nello stomaco.

Fasi di cancro allo stomaco

Una volta che a una persona viene diagnosticato un cancro, viene inviato a vari esami per stabilire lo stadio della malattia. Questo è necessario per selezionare un ulteriore trattamento e prevedere l'aspettativa di vita del paziente. Informazioni sul significato di ogni stadio del cancro allo stomaco, i loro sintomi, il trattamento e la prognosi possono essere trovate in questo articolo.

Fasi di cancro allo stomaco

Il cancro dello stomaco occupa il 2 ° posto dopo il cancro ai polmoni. Questa è la malattia più grave dell'apparato digerente, la cui insidiosità sta nel fatto che per lungo tempo non si manifesta in alcun modo. L'esito della malattia dipende principalmente dallo stadio del cancro allo stomaco, dalla natura del tumore, dalla sua posizione e dal trattamento previsto.

Fasi di cancro allo stomaco

Dopo aver confermato la presenza di cellule tumorali, al paziente viene assegnata una serie di studi che aiuteranno a determinare l'entità del cancro allo stomaco ai fini di un trattamento adeguato.

  • 0 stadio. In questa fase, le cellule sane stanno appena iniziando a mutare in cellule cancerose. Si trovano nell'epitelio della mucosa gastrica e non penetrano negli strati interni. La malattia è asintomatica, per questo motivo è estremamente difficile identificarla durante questo periodo.
  • La fase 1 è classificata nei sottostati 1A e 1B, in base alla localizzazione e alla prevalenza del tumore. Stadio 1A significa che il tumore colpisce solo l'epitelio della mucosa dello stomaco e al primo stadio penetra nei 1-6 linfonodi adiacenti all'organo. Inoltre, lo strato muscolare può essere interessato, ma senza metastasi regionali.
  • Per la fase 2, la penetrazione delle cellule tumorali attraverso tutti gli strati dello stomaco, ma senza diffondersi ai linfonodi, è caratteristica. O può essere un tumore nello strato sottomucoso con metastasi a 7-15 LU, o con infiltrazione dello strato subserous e i primi sei gruppi di linfonodi.
  • In 3 fasi, il tumore passa attraverso le pareti dello stomaco, diffondendosi ai tessuti vicini, colpisce fino a 15 linfonodi, la neoplasia cresce continuamente.
  • La fase 4 è divisa in 3 fasi. La fase 4A si riferisce a un processo che si diffonde lungo il peritoneo viscerale agli organi vicini e qualsiasi numero di linfonodi. La fase 4B è un tumore di qualsiasi dimensione che non penetra negli altri organi, ma ha metastasi in più di 15 gruppi di LU. Il più difficile e ultimo stadio del cancro allo stomaco è 4B, in cui le metastasi si diffondono attraverso la linfa e il sangue e creano lesioni tumorali secondarie in diversi organi. Qualsiasi organo può essere danneggiato, indipendentemente dalla vicinanza allo stomaco: ossa, fegato, pancreas, linfonodi (più di 15 pezzi), polmoni e persino il cervello.

I sintomi del cancro allo stomaco in fasi

A 1 stadio del cancro allo stomaco, i sintomi possono essere assenti o essere lievi, quindi il più delle volte il paziente semplicemente non presta loro attenzione.

Più spesso durante questo periodo c'è:

  • una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue, anemia;
  • deterioramento dell'appetito e perdita di peso;
  • pallore e stanchezza;
  • severità periodica, disagio e gonfiore allo stomaco dopo aver mangiato.

Fai attenzione! I sintomi in ogni persona possono differire per una serie di motivi. L'articolo presenta le manifestazioni più comuni della malattia, ma potrebbero non essere in tuo possesso.

I sintomi in un paziente con diagnosi di cancro allo stomaco del secondo stadio sono più pronunciati.

Ai sintomi precedenti, è stata aggiunta un'altra serie:

  • dolore allo stomaco (a seconda della posizione e della dimensione del tumore). Vale la pena notare che molto spesso ci sono forme indolori di cancro, che iniziano a manifestarsi nella fase terminale;
  • aumento della temperatura a 38 gradi (non spesso);
  • avversione da cibi che prima erano amati;
  • sensazioni dolorose durante la deglutizione del cibo (compare quando l'esofago è affetto).

Se le fasi precedenti dei sintomi potrebbero essere assenti, allora in 3 fasi esse appariranno necessariamente.

Ai suddetti segni possono essere aggiunti:

  • forte perdita di peso, fino all'anoressia;
  • nausea e vomito sistematici, spesso con una mescolanza di sangue. Se il sangue non è rosso, ma un'ombra di caffè, allora è stato nello stomaco per un po 'di tempo;
  • aumento del dolore;
  • disturbi nel lavoro dell'intestino, costipazione o viceversa, feci liquide.

Nei 3 stadi possono svilupparsi varie complicanze (sebbene ciò possa accadere prima). Per esempio, quando la neoplasia si trova nella sezione pilorica dello stomaco, il gatekeeper spesso si sovrappone e il cibo non può passare nell'intestino. Per questo motivo, una persona soffre di riempire troppo lo stomaco, la nausea e il vomito del cibo.

A poco a poco, a causa del fatto che il corpo non riceve abbastanza cibo, c'è un disordine metabolico. C'è una carenza di proteine, potassio, sodio e altre sostanze essenziali. Lo stato di salute del paziente peggiora, soffre di anemia, si esaurisce, perde peso ed efficienza. Inoltre, il corpo soffre a causa degli effetti tossici del carcinoma stesso.

I sintomi del cancro allo stomaco del 4 ° stadio uniscono tutti i precedenti. Sono uniti da un forte dolore, nella lotta contro la quale la maggior parte dei farmaci non aiuta.

Metastasi in organi lontani che portano all'interruzione del loro lavoro. Ad esempio, le metastasi nel fegato causano insufficienza epatica, ittero. Il coinvolgimento dell'intestino è spesso accompagnato dal fenomeno dell'ostruzione intestinale e delle fistole intestinali e dei polmoni, con difficoltà di respirazione e tosse. L'addome, colonizzato con cancro, aumenta di dimensioni con una generale perdita di peso acuta. Ciò è dovuto all'accumulo di liquido nella cavità addominale (ascite).

Diagnosi dello stadio del cancro allo stomaco

Per chiarire la fase di un tumore allo stomaco, è necessario conoscere esattamente le sue dimensioni, il grado di invasione dei tessuti circostanti e la presenza di metastasi vicine e distanti.

Per ottenere questi dati, viene eseguita una serie di studi:

  1. La radiografia viene eseguita come segue. Il sito richiesto viene irradiato e simultaneamente scansionato. Di conseguenza, ottenere un'immagine dei tessuti sull'immagine. Questo è il metodo di base utilizzato per rilevare le metastasi nei polmoni.
  2. Gastroscopia o esofagogastroduodenoscopia (EGDS). Viene eseguita con l'aiuto di una gastroscopia, che viene iniettata attraverso la bocca. Al suo interno è un sistema opto-fibra che consente di ottenere un'immagine degli organi interni del tubo digerente. Dopo una gastroscopia, il medico riceverà informazioni sull'entità della prevalenza e sulla forma di crescita del tumore. È prescritto in tutti i casi di diagnosi di cancro allo stomaco in tutte le fasi.
  3. L'ecografia endoscopica è una combinazione di endoscopia con diagnostica ecografica. Endouzi aiuta a chiarire l'estensione dell'invasione tumorale nelle pareti dello stomaco e del tessuto circostante, nonché le metastasi nei linfonodi peri-gastrici.
  4. La tomografia computerizzata (TC) viene eseguita su un apparato che opera sul principio di una radiografia, ma è molto più preciso. Una scansione TC riprende le immagini in molte proiezioni contemporaneamente e invia al computer un'immagine a strati dell'organo. Per aumentare l'efficacia dello studio, un agente di contrasto viene somministrato al paziente. Nel cancro dello stomaco, la TC può essere somministrata all'addome o al torace, così come ad altre aree del corpo per rilevare le metastasi in esse.
  5. La laparoscopia è una procedura chirurgica che può essere utilizzata a scopi diagnostici. Il laparoscopio viene inserito in piccoli fori nella parete addominale. Lo stomaco è pieno di gas in modo che ci sia spazio libero per le manovre. Con l'aiuto della laparoscopia ricevete un'immagine chiara e ingrandita della cavità addominale, che consente di controllare tutti gli organi e le strutture in esso contenuti. Tale operazione può suggerire l'ubicazione di siti secondari di cancro, che non sono rilevati da altri metodi. Un ulteriore vantaggio è la possibilità di prelevare contemporaneamente un campione bioptico da metastasi.

La laparoscopia viene utilizzata su 3-4 fasi: lo stadio viene confermato o smentito dopo la rimozione chirurgica del tumore e le analisi di laboratorio.

Trattamento del cancro allo stomaco in fasi

Trattamento in 1 stadio

I carcinomi che colpiscono solo la sottomucosa (1A) possono essere rimossi mediante resezione endoscopica. Tale operazione con cancro gastrico viene effettuata utilizzando un endoscopio, quindi non richiede incisioni. Ma per la sua realizzazione l'attrezzatura speciale e il tomografo ultrasonico endoscopico con l'alto permesso è richiesto.

Con il carcinoma intralucosale per pazienti gravemente malati o anziani, è possibile utilizzare la fotocoagulazione laser. Per correggere l'effetto, vengono utilizzati farmaci antibatterici contro Helicobacter pilory.

Nella fase 1B, la chirurgia viene utilizzata come trattamento, vale a dire la gastrectomia parziale. La parte rimanente dello stomaco è collegata all'esofago o all'intestino. La resezione include lidadenectomia convenzionale (i primi 6 gruppi di linfonodi sono rimossi) o radicale (da 1 a 15). La rimozione dei linfonodi è necessaria, a causa del fatto che le metastasi per il cancro dello stomaco più spesso li penetrano.

A seconda della situazione, è possibile utilizzare la radioterapia e la chemioterapia in concomitanza con l'operazione per prevenire la metastasi e la recidiva del tumore. La chemioterapia e la radioterapia possono essere prescritte prima dell'intervento per ridurre le dimensioni della formazione e migliorare il corso dell'operazione.

Trattamento in 2 fasi

La base del trattamento del cancro allo stomaco del secondo stadio è la chirurgia. Ma qui c'è un problema, dal momento che non tutti i tumori sono operabili.

Un tumore operabile è uno che può essere rimosso senza alterare il corpo. Un tumore non operabile è chiamato educazione, che non può essere completamente resecato, poiché è vicino ai principali vasi sanguigni o si diffonde estensivamente a organi importanti. I pazienti possono essere inutilizzabili se sono vecchi o hanno problemi con il cuore, il fegato o altri organi importanti.

Se una persona è ancora utilizzabile, viene utilizzato uno dei metodi chirurgici appropriati:

  • resezione parziale dello stomaco, come per la fase 1;
  • resezione completa dell'organo. Lo stomaco viene reciso dall'esofago e dall'intestino tenue e quindi collegare le estremità. In questo caso, il volume della linfoadenectomia può variare da radicale a radicale esteso, il che significa la rimozione di tutti i gruppi di linfonodi.

La gastrectomia è un'operazione difficile che può causare complicanze. Dopo aver rimosso lo stomaco, il paziente deve aderire alla dieta e mangiare in piccole porzioni. Spesso, le persone sottoposte a chirurgia sviluppano una sindrome da dumping. Questa è una combinazione di sintomi, come convulsioni, nausea e vertigini, un disturbo intestinale. Ciò si verifica dopo aver mangiato a causa dell'entrata troppo rapida dall'esofago nell'intestino.

Per alleviare questo problema sono prescritti farmaci speciali. Di regola, dopo alcuni mesi la condizione migliora, ma in alcuni pazienti la sindrome da dumping non scompare.

Nella seconda fase, un approccio globale è possibile con altri metodi:

  • terapia ormonale (include l'uso di farmaci - analoghi della somatostatina);
  • radioterapia. Il regime di radioterapia per cancro gastrico di solito consiste in un certo numero di procedure di irradiazione, che vengono eseguite una volta al giorno per 30 minuti (la durata media del corso è di 2 settimane, 5 volte a settimana);
  • la chemioterapia. La chemioterapia per il cancro dello stomaco utilizza farmaci per uccidere le cellule tumorali. Sono somministrati per via orale o per via endovenosa. Il regime di chimica di solito consiste in diversi cicli (una media di 3-5 prima dell'operazione e lo stesso dopo). Il medico sceglie per quanto tempo durerà e quale medicinale sarà usato. I più efficaci nel cancro dello stomaco sono Cisplatino, 5-Fluorouracile, Capecitabina, Docetaxel, ecc. Possono essere prescritti da soli o in un complesso.

I metodi di terapia antitumorale possono esser combinati tra di loro in schemi diversi.

Sono anche usati in tumori inutilizzabili per:

  • migliorare la qualità della vita del paziente;
  • ridurre il dolore;
  • fermare la crescita del tumore e ridurne il volume, riducendo così la pressione sugli organi interni;
  • cautela contro la diffusione delle metastasi.

Stadio del cancro allo stomaco 3: trattamento

Le operazioni radicali nei 3 stadi del cancro dello stomaco sono usate raramente, poiché spesso i pazienti in questa fase sono inutilizzabili. Viene assegnata la terapia di mantenimento, che prolunga la vita e aumenta, per quanto possibile, la sua qualità. Ma ogni caso è individuale, se dopo la diagnosi di cancro gastrico di terzo grado, il medico ritiene opportuno utilizzare il metodo chirurgico, viene eseguito senza fallire.

La resezione palliativa dello stomaco viene utilizzata per ridurre le dimensioni del tumore che ha coperto l'intero lume nello stomaco o schiacciato le arterie, nonché per fermare il sanguinamento. Spesso, con il cancro allo stomaco, 3-4 fasi di intervento chirurgico impongono un bypass anastomosi tra l'esofago e l'intestino.

Trattamento in 4 fasi

Il trattamento in questa fase è progettato per ridurre il dolore, migliorare la qualità della vita del paziente ed estenderlo. I medici prescrivono radiazioni palliative e chemioterapia, così come altri metodi alternativi, in base alle capacità e ai desideri del paziente.

Quando diagnosticato, il cancro allo stomaco è di 4 gradi, è possibile somministrare la terapia laser endoluminale. Con questo metodo, ripristinare il lume dello stomaco senza l'uso di un'operazione cavitaria, senza esacerbare lo stato di salute.

Oltre allo stadio, il successo del trattamento del cancro gastrico dipende dalla posizione delle formazioni primarie e secondarie, dalle condizioni generali del paziente e dalla sua età.

Prognosi per ogni stadio di tumore allo stomaco

Per il cosiddetto cancro precoce dello stomaco, che è limitato alla mucosa o alla sottomucosa, la prognosi della sopravvivenza a 5 anni dopo la resezione è del 70-80%.

Se il tumore penetra più in profondità dello strato sottomucoso o entra nei linfonodi (questo si riferisce allo stadio 1B), gli indici vengono ridotti al 57% e in 2 stadi al 40%.

I pazienti con cancro gastrico in stadio 3 hanno una prognosi deludente. Le possibilità di un recupero completo sono piccole, non superano il 35%.

La prognosi del carcinoma dello stadio 4 è la sopravvivenza a 5 anni del 4%.

Le vite possono variare a seconda del numero di linfonodi colpiti. Quindi, se ci sono metastasi in 1-6 siti, il tasso di sopravvivenza a 5 anni raggiunge il 45%, dal 7 al 15-30%. Per i pazienti con processi più avanzati, la prognosi scende al 10%.

Prevenzione dello sviluppo del cancro gastrico

Gli scienziati non hanno ancora chiarito la causa esatta, a causa della quale si formano le cellule tumorali. È noto che ciò avviene a livello genetico.

Ma ci sono fattori che possono influenzare l'insorgenza della malattia:

  1. Potenza. Abuso di cibi grassi, affumicati e fritti, mangiando verdure contenenti nitrati e nitriti, l'eccesso di cibo ha una notevole influenza sullo sviluppo di malattie nello stomaco. Secondo l'OMS, il 35% delle possibili cause di cancro si sviluppa proprio sulla malnutrizione. Per prevenire la malattia, gli alimenti mangiati devono essere riempiti con il complesso necessario di vitamine, non essere pesante per la digestione e, naturalmente, non contenere agenti cancerogeni e chimici. Non meno abitudine distruttiva, che influisce sulla formazione delle cellule tumorali.
  2. Il fumo è nella tabella dei fattori più pericolosi, seguendo una dieta scorretta e ha un peso specifico del 30%. Il fumo e gli agenti cancerogeni in esso contenuti hanno un effetto dannoso non solo sui polmoni e sui bronchi, ma anche sullo stomaco, sul pancreas, sul fegato e altri organi. Smettere di fumare è considerata la migliore prevenzione del cancro.
  3. Trattamento intempestivo delle malattie dello stomaco. Gastrite e ulcere creano un ambiente favorevole per lo sviluppo del cancro, quindi vale la pena combattere con loro. Inoltre, i polipi che si formano sulla mucosa gastrica devono essere rimossi, poiché nella metà dei casi essi degenerano in tumori tumorali.
  4. Ricezione di alcol. L'alcol contiene alcol etilico, che è un potente cancerogeno, che conduce all'intossicazione del corpo. Pertanto, un buon metodo di prevenzione sarà un rifiuto o una riduzione nell'assunzione di bevande alcoliche.

Ricorda che una visita medica annuale aiuterà a identificare i cambiamenti patologici nel corpo, compreso lo sviluppo del cancro allo stomaco in una fase precoce.

Il cancro è una malattia che non risparmia nessuno, indipendentemente dal sesso, dalla razza, dall'età. Sentendo la diagnosi di cancro, i pazienti sono stati sopraffatti dalla distrazione e dall'incomprensione di ciò che stava accadendo. Alcuni di loro si rifiutano di credere che sia successo con loro e non percepiscono la realtà, altri sono disperati, rifiutano le cure, mettono la malattia da sole, altri credono nella possibilità di curare e non si arrendono. Ovviamente, la terza posizione è corretta. Se non inizi ad aiutarti dai primi giorni, ore, minuti dopo che la diagnosi è stata ascoltata, qualsiasi specialista, anche il migliore, sarà semplicemente impotente, dato che spenderà i suoi poteri per persuaderti, non per il trattamento richiesto.

Il cancro è un problema di cui è difficile parlare, ma non si può tacere, bisogna combatterlo!