Dieta in caso di disturbi allo stomaco - dieta in periodo acuto e durante la remissione

Non tutte le indigestioni sono accompagnate da diarrea. Questo termine può accompagnare qualsiasi violazione della digestione, dispepsia. Una persona che soffre di un disturbo di stomaco, soprattutto se ha sintomi trapelati, spesso non sa come agire per alleviare le spiacevoli manifestazioni della malattia.

Le cause più comuni di indigestione sono danni batterici alla mucosa, intossicazione alimentare, dieta impropriamente formulata.

Tipi di disturbo

loading...

Dieta in caso di mal di stomaco è un must!

Questo organo sensibile risponde con reazioni negative a una varietà di cause che violano il suo lavoro. A seconda della categoria, che include l'indigestione, è raccomandata una dieta efficace.

I disturbi digestivi in ​​gastroenterologia sono classificati in base ai seguenti tipi:

  • disturbi organici,
  • disordini funzionali.

Le cause dei disturbi organici sono considerate cattive abitudini e malnutrizione. Il lavoro dello stomaco è disturbato da uno stile di vita sedentario, una prolungata seduta forzata durante il lavoro, abuso di alcol e fumo e una grande quantità di cibo piccante nella dieta. Tutti questi fattori irritano la membrana mucosa, distruggendo la microflora benefica, distruggendo la digestione.

Il cibo non viene digerito completamente, la stagnazione del cibo, la sua fermentazione causa dolore allo stomaco, la sua irritazione. Per purificare il corpo dalle tossine, si verifica la diarrea. In questo caso, la fortificazione e la dieta alimentare aiutano a normalizzare la digestione.

L'indigestione funzionale provoca malattie gastrointestinali e le loro conseguenze: gastrite, ulcera peptica, ernia, esofagite da reflusso. In questo caso, è impossibile fare a meno di un esame approfondito e di un trattamento a lungo termine, costituito da un complesso di farmaci diversi. In questo caso, la dieta aiuterà a compensare l'effetto negativo dei farmaci, per ottenere sostanze utili per un metabolismo completo.

Principi della dieta

loading...

La farina d'avena è sana e gustosa.

Anche con i segni più insignificanti di indigestione, devi prima rivolgiti al gastroenterologo. Il medico prescriverà misure diagnostiche, un trattamento adeguato, fermerà i principali sintomi della malattia (diarrea o stitichezza, bruciore di stomaco, gonfiore e dolore nella regione epigastrica).

Affinché il trattamento abbia più successo, si dovrebbe seguire una dieta - una delle misure più importanti per eliminare le conseguenze di un disturbo di stomaco. L'obiettivo di una dieta prescritta da un medico è la normalizzazione del tratto gastrointestinale, il ripristino delle funzioni digestive, la prevenzione del danno alla mucosa e la recidiva della malattia.

Principi di nutrizione in caso di disturbi allo stomaco:

  1. I prodotti sono al vapore o bolliti;
  2. I piatti per un paziente con disturbi di stomaco non devono essere né caldi né freddi, preferibilmente se sono a temperatura ambiente o leggermente caldi;
  3. La nutrizione è frazionaria, in piccole porzioni, 5-6 volte al giorno;
  4. I piatti contengono un minimo di sale e grassi;
  5. Il volume del cibo diminuisce del 20-30% con forme lievi di patologia e del 50% - con esacerbazioni dello stomaco compromesso.

La dieta nelle forme acute di indigestione viene applicata per un breve periodo, con una forma cronica - durante le esacerbazioni.

Come mangiare in un periodo acuto

loading...

Il primo sotto forma di minestre leggere dovrebbe essere presente ogni giorno.

Nei primi 1-2 giorni dopo l'esordio di una riacutizzazione, generalmente non è raccomandato mangiare. Consentito di prendere 1,5-2 litri di liquido. Può essere il tè con un limone o senza di esso, il brodo da un dogrose, lo zucchero quasi non viene utilizzato.

Verso la metà del secondo giorno, è possibile seguire una dieta moderata composta da zuppe mucose, pappe purè, gelatina con pane grattugiato.

Soufflé permesso da purea di carne magra, pesce, creme al latte, uova alla coque, latte. Assolutamente esclusi sono le salse e le spezie, i prodotti di latte acido, pane fresco, frutta fresca, dolciumi, cacao, caffè, bevande gassate. Il sale viene utilizzato quando si preparano i piatti al minimo.

Una tale dieta esclude l'irritazione delle pareti dello stomaco, la sua membrana mucosa, non causa un aumento della produzione di succo gastrico. I gastroenterologi non raccomandano una lunga permanenza su tale dieta e alla prima opportunità di passare a una dieta espansa con un gran numero di prodotti consentiti.

Nutrizione in caso di disturbi allo stomaco

loading...

Il requisito principale per i prodotti inclusi nel menu in questa patologia è la proprietà di avvolgere le pareti. Queste proprietà hanno una varietà di porridge, baci e purè di zuppe. Tutti i requisiti sono soddisfatti da porridge di grano saraceno, riso, acqua bollita, senza aggiunta di sale e burro. Un ottimo piatto dietetico è il soufflé al vapore di purea di manzo magro o pollo.

Influenzare positivamente lo stato della colazione dello stomaco di ricotta e una frittata al vapore, integrata con pane grattugiato di pane bianco domestico. Per ripristinare la microflora dello stomaco e la normale digestione, è necessario un set completo di lacto- e bifidobatteri. Per ricostituire l'arsenale di batteri benefici assumere prodotti caseari senza coloranti e conservanti a basso contenuto di grassi.

È consentito l'uso di zuppe di verdure o purè di patate da purea di verdure: zucca, carote, cavolfiore. Per dessert puoi usare mele cotte, hanno molta pectina - una sostanza che influisce positivamente sulla microflora dello stomaco.

Prodotti vietati

loading...

Alcuni prodotti che le persone non tollerano individualmente.

Per la mucosa infiammata dello stomaco, i prodotti che causano fermentazione, gonfiore, aumento della formazione di gas, che hanno un maggiore contenuto di fibre, non sono raccomandati:

  1. legumi,
  2. noci,
  3. funghi,
  4. Frutta fresca (uva, prugne) e succhi da loro,
  5. verdure (cetrioli, verdure piccanti, barbabietole),
  6. gradi grassi di carne e pesce,
  7. latticini ad alto contenuto di grassi,
  8. porridge su latte intero,
  9. ricchi brodi,
  10. pasticceria al forno,
  11. dolciaria.
  12. prodotti affumicati,
  13. cibo fritto,
  14. cibo in scatola,
  15. piatti affettati e marinati.

Un divieto completo è imposto all'uso di alcol, bevande gassate.

Caratteristiche dei singoli prodotti

loading...

I singoli prodotti sono particolarmente utili nel disturbo dello stomaco, hanno proprietà medicinali e il loro uso è auspicabile in questo stato. Questi prodotti possono essere utilizzati come supplemento a una dieta per la dispepsia.

zenzero

Uno strumento universale per migliorare la digestione, trattare la diarrea, prevenire la nausea e disinfettare la superficie della mucosa gastrica. La radice di zenzero può essere utilizzata per preparare il tè allo zenzero. Ricetta - zenzero fresco o polvere di radice versare acqua bollente e lasciare per 10 minuti. Il tè dovrebbe essere filtrato e preso diverse volte al giorno per alleviare la condizione in caso di disturbi allo stomaco.

camomilla

Il brodo di camomilla è un buon aiuto per il tratto digestivo.

Un noto agente antinfiammatorio utilizzato per prevenire la generazione di gas, anche nei neonati. Normalizza le funzioni della digestione, allevia il disagio e il dolore.

È comodo da usare come un camomilla. Ricetta - versare 200 ml di acqua bollente 1 cucchiaino. camomilla secca, insistono da 7 a 10 minuti. Filtro per il tè, bere 1-2 volte al giorno. Il tè non viene consumato da persone con una tendenza alle allergie.

Morbido sedativo, antimicrobico, antispasmodico, aiuta perfettamente con l'aumento della produzione di gas, dolore allo stomaco e gonfiore addominale, gastroenterite virale (influenza intestinale). Il tè alla menta aiuta a prevenire la comparsa di gastroenterite, a condizione che venga regolarmente assunto in piccole porzioni. La ricetta: una manciata di menta viene versata con 2 bicchieri d'acqua, cotti per 3-5 minuti, filtrati e bevuti al posto del tè 1-2 volte al giorno con l'aggiunta di miele, zucchero, qualsiasi dolcificante.

Liquidi trasparenti

Per la prevenzione della disidratazione si consiglia di bere frequentemente e gradualmente acqua, brodi e minestre trasparenti, succhi di verdura e di frutta. Se il vomito non ti permette di tenere lo stomaco nello stomaco, puoi succhiare un pezzo di ghiaccio. Dopo una pausa di mezz'ora, dovresti riprovare. I succhi non si usano in caso di disturbi allo stomaco accompagnati da diarrea.

aglio

Le proprietà antimicrobiche dell'aglio sono ampiamente conosciute, non solo accelera il trattamento delle patologie gastrointestinali, ma allevia anche gli spasmi allo stomaco, lenisce le mucose infiammate. La ricetta per una miscela di miele con aglio - alcuni dentini puliti impastati e mescolati con miele, presi ogni giorno. Inoltre, utilizzare l'aglio come condimento a piacere.

Sale, come elettrolita contro la diarrea. Con moderazione, il cibo salato contribuisce al risanamento dello stomaco dai virus.

Alimenti ricchi di probiotici

Prodotti con probiotici.

Per ricostituire la composizione quantitativa dei batteri benefici, non è necessario prendere medicine già pronte. È possibile includere nella dieta di yogurt e latte, kefir e olive, cioccolato fondente e latte di soia, al fine di mantenere il normale funzionamento dell'apparato digerente.

mirtilli

Fibre e antiossidanti delle bacche essiccate rimuovono i sintomi di diarrea, vomito e nausea. I mirtilli aiutano a sbarazzarsi rapidamente dei sintomi di un mal di stomaco.

limone

Il succo di limone facilita i sintomi di indigestione, riduce la concentrazione di agenti patogeni. Per ottenere un effetto maggiore, si consiglia di mescolare un cucchiaio di limone in un bicchiere d'acqua o una tisana. Questa bevanda deve essere bevuta prima dei pasti, se lo si desidera, la concentrazione di succo può essere aumentata a 1 cucchiaio. l. su 200 ml.

Per mantenere il normale funzionamento del sistema digestivo dovrebbe aderire a una dieta appositamente progettata. Facilita il carico sugli organi digestivi, permettendo all'organismo di ottenere le sostanze necessarie.

Alimenti dietetici - ricette e funzioni di cucina - nel video:

Dieta con diarrea e disturbi di stomaco

loading...

Le interruzioni del tratto digestivo sono unite in un unico nome: indigestione. Sotto questa diagnosi, ci sono malfunzionamenti nel lavoro di esofago, intestino e altri organi. Le ragioni di nausea, diarrea e dolore nell'ileo sono molte. Per sbarazzarsi di una brutta condizione e in parte superare la malattia sarà in grado di dieta. Metterà una diagnosi accurata e nominerà un corso di terapista e gastroenterologo dopo l'esame e la consegna dei test.

Disturbi e malattie dello stomaco

Lo stomaco è sensibile a molti fattori e cause diverse causano la sua frustrazione. Gli esperti dividono la malattia in due gruppi:

A sintomi di disturbi nel lavoro dello stomaco può aggiungere diarrea. Questo è il risultato di una deviazione nel funzionamento dell'intestino, causata da una violazione della microflora, accumulo di tossine e infiammazione.

1. disturbo organico

È difficile da diagnosticare e trattare. È causato dalla malnutrizione e dalle cattive abitudini. Alcool, fumo, cibo piccante ed esotico, che gode di un adulto, in combinazione con il lavoro sedentario, bassa mobilità, ipotermia provocano disordine. Normalmente, l'intestino non può funzionare, perché è costantemente sotto l'influenza di sostanze irritanti che uccidono la microflora.

Il paziente ha mal di stomaco, perché lo stomaco è irritato. Le tossine accumulate portano alla diarrea, purificando il corpo. In questo caso, una dieta e un complesso di vitamine, che rafforza il sistema immunitario, saranno curati.

2. Malattie funzionali.

Gruppo di malattie gastrointestinali, che manifestano dolori spasmodici che colpiscono l'addome nella parte superiore, rinunciando sotto lo sterno. Si nota nausea, vomito e mancanza di appetito. Ci possono essere diarrea e grave diarrea. Di conseguenza, disidratazione del corpo. Il disturbo è accompagnato da:

  • la gastrite è cronica e acuta;
  • ulcere;
  • ernia diaframmatica;
  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • ulcera del duodeno.

Disturbo del tratto gastrointestinale è accompagnato da dolori acuti, bruciore di stomaco, vomito. Provoca una esacerbazione di batteri e avvelenamento. Il trattamento di indigestione è possibile solo secondo la prescrizione del medico. È necessario condurre un'indagine per chiarire la causa, poiché l'intestino e lo stomaco reagiscono in modo diverso ai farmaci.

Trattamento di stomaco e intestino

Per alleviare il dolore prima dell'arrivo di un medico, puoi bere carbone attivo. Ridurrà l'aggressività dell'ambiente acido e calmerà lo stomaco, privo di tossine e batteri che causano la diarrea. Bere molta acqua per evitare la disidratazione. Un adulto e soprattutto un bambino dovrebbero bere acqua con succo di limone o acido ascorbico. Il bambino può essere costantemente bevuto con un cucchiaio.

La decozione dei semi di lino avvolge dolcemente le pareti, rimuove il dolore acuto, i disturbi intestinali e di stomaco. Può essere assunto in piccole dosi da bambini e donne in gravidanza. I farmaci sono prescritti da un medico. Per facilitare le condizioni del paziente può essere un'assunzione unica di antiacidi che vengono venduti senza prescrizione medica:

I sorbenti e le droghe funzionano più efficacemente a stomaco vuoto. Dai loro il tempo, puoi mangiare non prima di un'ora dopo aver preso il farmaco. Il digiuno aiuta a ripristinare la normale funzione intestinale.

Cosa non può essere mangiato?

loading...

Con qualsiasi violazione del tratto digestivo (i dolori dello stomaco o la diarrea sono iniziati), non si dovrebbero mangiare cibi taglienti, grassi e contenere fibre:

4. prodotti lattiero-caseari fermentati e latte fresco;

6. Stufato: cavolo, acetosa, ravanello;

9. Il primo brodo;

12. Pane fresco, cottura.

È severamente vietato assumere farmaci antidolorifici se si ha mal di stomaco. Sono aggressivi e irritano la mucosa, peggiorando la condizione.

Quando lo stomaco fa male, la diarrea o gli spasmi sono disturbati, è possibile mangiare solo prodotti leggeri con proprietà astringenti. Mangia spesso e gradualmente. La dieta con la diarrea è un elemento indispensabile del trattamento. È tanto importante quanto l'assunzione di farmaci. Lo stomaco non può far fronte alla digestione del cibo pesante. Allo stesso tempo, la diarrea rimuove sali e microelementi dal corpo insieme al liquido. La dieta principale consiste in piatti liquidi, purè di patate e cereali:

  • purè di patate;
  • zuppe sul secondo brodo;
  • le banane;
  • mele cotte o schiacciate;
  • tè verde e nero;
  • porridge, in particolare riso;
  • uova sode;
  • cracker e pane secco;
  • brodi di erbe.

Un adulto dopo ogni visita al bagno dovrebbe bere un ulteriore bicchiere di liquido. Quando un mal di stomaco, lo stomaco si restringe o si gonfia l'intestino, bene prendere tè camomilla corteccia di quercia, acetosa seme, menta. I bambini non piace bevande amare, possono essere aggiunti ai rosa canina brodo di qualche goccia di limone, mirtillo, succo di mela con polpa, mix di frutta delle banane frusta.

A seconda del periodo di produzione, kefir cambia il suo effetto sul corpo. Nei primi tre giorni si indebolisce. Quindi la composizione dei batteri e l'effetto sul contrario. Se il bambino soffre di stitichezza e si lamenta che lo stomaco fa male, può gradualmente bere kefir fresco. I bambini piccoli sono sensibili ai prodotti di scarsa qualità, la microflora intestinale è instabile, è meglio avere prodotti di latte acido durante il periodo di remissione.

Per evitare la disidratazione, una dieta con un disturbo di stomaco, se l'intestino e la diarrea frequente sono infiammati, dovrebbe contenere molti sali. Ricompongono la perdita e mantengono l'acqua nel corpo. Nel bere e mangiare, è necessario aggiungere sale alimentare in piccole quantità (un cucchiaino per litro di liquido). Il bambino dovrebbe mangiare purè di frutta con carote bollite.

La diarrea e la diarrea causano l'infiammazione della mucosa. Lo stomaco umano e il suo intestino perdono la capacità di ripristinare i batteri benefici e le pareti infiammate non possono aspirare nel liquido. È necessario alleviare l'intestino, la dieta migliore in questi casi è il digiuno di un giorno o due e bere un sacco di tè (a base di erbe, verde, nero). Per trattare la microflora ed eliminare la disbiosi - tre giorni di kefir.

La disidratazione indebolisce il sistema immunitario umano. L'intestino si riprende lentamente e serve una dieta lunga. Non puoi mangiare dopo il disturbo:

2. Carne affumicata e prodotti a base di pesce;

5. bevande gassate;

Le bevande alcoliche e il fumo danneggiano il corpo sano. In una persona indebolita causano diarrea, uccidono batteri utili, irritano la membrana mucosa, l'acido nicotinico ha un effetto lassativo.

La dieta del restauro comprende:

  • cotolette di vapore di carne di pollo e di manzo;
  • pesce magro cotto e cotto a vapore;
  • ricotta, yogurt;
  • minestre di verdure leggere o sul secondo brodo;
  • porridge: riso, grano saraceno, semolino con l'aggiunta di cinque grammi di burro;
  • tè, decotti, succhi;
  • crostini, pane raffermo grigio e crusca.

Le malattie dell'apparato digerente e il loro disturbo hanno sintomi simili. Non auto-medicare, consultare sempre un medico. Esamina lo stomaco, diagnostica e determina il corso individuale dei farmaci.

Diarrea negli adulti: cosa mangiare e quali cibi evitare?

loading...

Il disagio nell'intestino, almeno una volta, ha violato il corso abituale della vita di qualsiasi persona.

Quando il funzionamento dell'intestino crasso viene interrotto, il liquido non viene assorbito nel sangue, ma lascia i vitelli dal corpo. La frequenza degli escrementi più di 3 volte al giorno consente di parlare di una tale violazione nel lavoro del tratto gastrointestinale, come la diarrea. Le ragioni per le feci liquide possono essere trovate nel nostro prossimo articolo.

diarrea È un sintomo che indica problemi nel funzionamento del corpo. Il pericolo di diarrea nelle sue conseguenze.

Qual è il pericolo di diarrea?

loading...

Il principale pericolo di feci liquide (diarrea) è la disidratazione del corpo, che porta a gravi complicazioni.

Una condizione dolorosa con diarrea è caratterizzata da sintomi quali:

  • secchezza delle mucose nella bocca;
  • rivestimento bianco su lingua e cielo;
  • una sete costante;
  • assenza di minzione;
  • disidratazione e perdita di peso; Come guadagnare peso può essere trovato qui.
  • diminuzione della temperatura e della pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato.

La prevenzione della disidratazione dovrebbe iniziare, non appena diventa chiaro che le defecazioni delle masse liquide non sono uniche. Prendi una soluzione di Regidron, acqua salata, un decotto di camomilla.

Nozioni di base di una corretta alimentazione per la diarrea

loading...

Nel periodo acuto, il primo giorno, il cibo è escluso del tutto, è indicata una grande assunzione di liquido. Da 2 giorni o in condizioni stabili, è possibile iniziare a mangiare solo i cibi consigliati.

I prodotti sono utilizzati in forma elaborata, cotto o cotto a vapore. La torrefazione è esclusa.

Raccomandazioni per la nutrizione della diarrea:

  1. Mangiare spesso (ogni 3 ore) in piccole porzioni e soprattutto con prodotti di fissaggio.
  2. Bevanda abbondante
  3. Tutto il cibo al sale per ridurre la disidratazione (il sale ha la proprietà di trattenere l'acqua nel corpo).
  4. Assunzione raccomandata di cibo caldo, simile alla temperatura corporea 36 C.

Se non si rispettano le raccomandazioni per la nutrizione può essere un lungo periodo e inutilmente lottare con la diarrea.

Cibo vietato con diarrea

Sotto il divieto, tutti i prodotti che causano la fermentazione e irritano lo stomaco e la mucosa intestinale.

Rigorosamente vietato per la diarrea:

  • verdure fresche e crude (cavoli, pomodori, cetrioli, ravanelli, ravanelli);
  • frutta fresca (mele, banane verdi, tutti gli agrumi, ecc.);
  • cibo ipercalorico (pesce grasso, carne, grasso, burro e olio vegetale);
  • prodotti in scatola, marinati, compresa la conservazione della casa;
  • Noci e fagioli;
  • funghi;
  • dolci, confetteria, pane grigio e nero;
  • latte e prodotti caseari (latte intero, kefir, fiocchi di latte);
  • varie salse (ketchup, maionese), spezie e altri condimenti;
  • tutte le bevande alcoliche, bevande gassate, caffè.

Cosa puoi mangiare con la diarrea?

Elenco dei prodotti usati per la diarrea, piccoli. La tabella varia può essere varie variazioni della loro preparazione.

Cosa devi mangiare con la diarrea:

  • tutti i tipi di cereali (preferibilmente riso e avena), cotti sull'acqua senza olio e latte;
  • decotto di riso;
  • uova bollite e strapazzate;
  • brodo di pollo;
  • piatti a base di carne e pesce per una coppia (sotto forma di cotolette e polpette di carne)
  • purè di verdure (purea di verdure bollite);
  • cracker di pane bianco, pane di ieri.

Quali bevande posso bere con la diarrea?

È necessario reintegrare costantemente la perdita di acqua, bevendo 2-3 litri di liquidi al giorno.

Cose da bere con la diarrea:

  • acqua pulita in quantità sufficienti;
  • decotto di riso;
  • gelatina vari;
  • composta di frutta secca;
  • l'infusione di uva di melograno dona un buon effetto fissante;
  • infusione di camomilla;
  • tè nero.

Dieta №4

loading...

Le principali regole dietetiche per la dieta numero 4:

  • 6 pasti al giorno, composti da piatti mucosi, liquidi, a forma di purea;
  • "Bollito" e cottura a vapore;
  • Esclude cibo duro, denso e anche freddo e caldo.

La struttura della tabella dietetica n. 4 comprende:

  1. Cereali - grano saraceno, farina d'avena, riso, semolino, cotto sull'acqua;
  2. Verdure - barbabietole, patate, zucca, carote in forma grattugiata come additivo alle minestre;
  3. Bacche e frutta - purè in purea, così come in composta, gelatina e gelatina;
  4. Carne di manzo, vitello spezzettato sotto forma di polpette e cotolette;
  5. Pollo all'uovo come additivo alle zuppe;
  6. Pesci - varietà a basso contenuto di grassi sotto forma di polpette e cotolette;
  7. Zuppe su pesce magro o brodo di pollo con aggiunta di mucosa di riso;
  8. Briciole di pane bianco;
  9. Bevande a base di bacche essiccate. Succhi diluiti con acqua. Tè e cacao, bolliti sull'acqua.

I prodotti non inclusi nel menu dietetico n. 4 sono proibiti per essere consumati.

È anche escluso:

  • bevande gassate e fredde;
  • alcol;
  • succhi d'uva e di prugne;
  • latte e kvas.

La nutrizione secondo la dieta numero 4 dura una settimana e mezza. Aderendo alla dieta numero 4, già dalla prima settimana, i segni di infiammazione delle pareti intestinali diminuiscono, la fermentazione a livello intestinale diminuisce.

Uscire dalla dieta numero 4 dovrebbe essere graduale.

Menù approssimativo per la diarrea per un giorno

Quindi, il menu approssimativo per la diarrea per un giorno:

  1. Colazione: porridge di riso o omelette al vapore, tè.
  2. Snack: banana matura o mela cotta, tè o infuso di camomilla, rosa canina.
  3. Pranzo: zuppa con polpette o cotolette di vapore, composta o tè.
  4. Spuntino: gelatina o composta, pane bianco o cracker.
  5. Cena: porridge di grano saraceno con pesce al vapore, infuso di camomilla o tè.

Diarrea nelle donne che allattano

loading...

A volte le giovani mamme hanno la diarrea durante l'allattamento. Perché i rumori nell'addome e la diarrea sorgono in dettaglio qui.

Ci sono diversi motivi:

  • sindrome dell'intestino spesso irritabile (associata a stress dopo il parto, insufficienza del sonno);
  • uso eccessivo di prodotti che hanno la proprietà di allentare le feci (prugne, barbabietole, kefir);
  • reazioni allergiche;
  • infezione.

Cosa dovrebbe essere mangiato dalle donne che allattano al seno con la diarrea:

  • decotto di riso;
  • qualsiasi porridge ben bollito in acqua senza olio;
  • cracker di pane bianco;
  • zuppe di verdure;
  • uova sode, uova strapazzate;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne al vapore.

Assicurati di bere 2-3 litri di liquidi al giorno. Può essere acqua, tè, composta di frutta secca, gelatina di frutti di bosco (tenendo conto della probabilità di una reazione allergica del bambino).

Le infusioni di camomilla, semi di finocchio e aneto aiutano a controllare la diarrea, ma stimolano anche l'allattamento e migliorano il gusto del latte materno.

Diarrea negli anziani

loading...

La violazione delle feci (diarrea o stitichezza) negli anziani è un evento frequente.

Come risultato dell'invecchiamento naturale, molti cambiamenti si verificano nel corpo:

  • violazione del processo di masticazione e conseguenza dell'assimilazione del cibo;
  • lo stomaco diventa meno volume, la produzione di succo gastrico diminuisce;
  • diminuisce la capacità funzionale del fegato e del pancreas;
  • microflora intestinale disturbata.

Per ridurre i problemi digestivi, si consiglia agli anziani di:

  • Ci sono spesso (circa 6 volte al giorno) e piccole porzioni.
  • Non mangiare troppo.
  • Dare la preferenza ai prodotti consigliati.

Cosa posso bere in un disturbo intestinale:

  • gelatina varia (avere una buona capacità di avvolgere le pareti dello stomaco e dell'intestino);
  • composte e infusi di frutta secca e bacche di rosa selvatica;
  • tè e infusi di piante medicinali (camomilla, corteccia di quercia, salvia).

Le persone anziane sono importanti in tempo per sottoporsi agli esami, quando possibile per fare esercizi fisici, camminare molto e condurre uno stile di vita attivo.

Sindrome dell'intestino irritabile

loading...

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) caratterizzato da una violazione delle funzioni motorie dell'intestino.

Questa violazione è espressa da fenomeni come:

  • diarrea; Se le feci diventano verdi, le cause possono essere trovate qui.
  • gonfiore;
  • colica intestinale senza danno infettivo o immunitario a livello intestinale;
  • costipazione o una combinazione di diarrea e stitichezza.

Le cause della sindrome dell'intestino irritabile:

  • lo stress, il più delle volte l'IBS si manifesta in giovani e donne di diverse età;
  • comportamento alimentare scorretto, abbondanza di cibi grassi ipercalorici, quantità insufficiente di fibra alimentare nel cibo;
  • sfondo ormonale nelle donne (all'inizio o alla fine delle mestruazioni, si osserva diarrea);
  • abuso di alcol, caffè e bevande gassate;
  • disbiosi intestinale.

Per sbarazzarsi di IBS, è necessario analizzare i fattori che lo causano e adottare misure per eliminarli.

Cosa devi mangiare con adulti con diarrea e sindrome dell'intestino irritabile:

  1. Tutti i tipi di porridge cucinati sull'acqua.
  2. Verdure bollite o al vapore. Le eccezioni sono irritanti intestini, cavoli, cetrioli, pomodori.
  3. Frutta sotto forma di purè di patate o al forno (mele, pere).
  4. Carne e pesce cotti, al forno o al vapore sotto forma di cotolette o polpette.
  5. Prodotti a base di latte acido

Fino all'eliminazione delle conseguenze dell'IBS escluso dalla dieta:

  • frutta e verdura fresca;
  • noci, funghi;
  • qualsiasi pasticceria;
  • bevande gassate e alcoliche, caffè.

La dieta dopo la diarrea

loading...

Caratteristiche della nutrizione dopo la diarrea:

  1. La normale dieta può essere restituita non prima di 1,5-2 settimane dopo la diarrea.
  2. Aggiungi i cibi con attenzione, in modo da non provocare un nuovo esaurimento digestivo.
  3. A poco a poco è possibile aggiungere maccheroni, latte in piatti (latte mezzo con acqua), patate, ricotta, zucca, zucchine.

Dieta per un disturbo intestinale

loading...

Dieta con diarrea in un adulto - cosa può e non può mangiare, ricette. Nutrizione per un disturbo intestinale

Probabilmente, ognuno di noi almeno una volta nella mia vita ha sofferto di diarrea e di un disturbo intestinale.

Il disturbo può anche accadere dopo una buona festa e mangiare con abbondante bere - in un primo momento una sensazione di pesantezza, eruttazione, lo stomaco non può far fronte con un eccesso di cibo, ci sono gas e gonfiore, sconvolto la sua sedia.

Inoltre, il corpo può rispondere a cattiva qualità o troppo grassi, e anche incompatibili tra loro o cibi intollerabili (ad esempio, con glutine o latticini).

C'è anche la diarrea la cosiddetta del viaggiatore - la natura stressante - in assenza delle usuali condizioni confortevoli per la defecazione (necessità costretto ad usare la toilette del treno, un bagno pubblico), così come un forte passaggio al menù insolito.

Questo problema è semplicemente inquietante. Pertanto, la nutrizione nel disturbo dell'intestino dovrebbe essere selezionata in modo tale da far passare rapidamente la diarrea.

inedia

loading...

Rifiutarsi di mangiare con un sorso d'acqua, darà l'intestino di tornare in sé. Ma non è consigliabile digiunare più di 1-2 giorni.

Selezione del prodotto

loading...

È necessario capire quali prodotti stimolano la peristalsi intestinale e che, al contrario, lo opprimono.

Prodotti che non possono essere mangiati con la diarrea

Questi includono alimenti contenenti zucchero:

  • zucchero normale, marmellata, miele;
  • sale da tavola;
  • frutti aspri e loro succhi;
  • marinate e rafano;
  • bevande a base di latte acido;
  • kvass;

Prodotti contenenti fibre grossolane:

  • cavolo (e in generale frutta e verdura fresca);
  • crusca;
  • fagioli;
  • noci;
  • funghi;
  • frutta secca (soprattutto prugne);
  • pane grosso;
  • cereali;

Cibi grassi:

  • panna acida;
  • crema;
  • olio vegetale;
  • tuorli.

Non puoi mangiare cibi freddi, perché stimolano fortemente gli intestini:

  • gelato;
  • bevande fredde;
  • hash;
  • kvass;
  • aspic.

In generale, tutti i prodotti presi con la diarrea dovrebbero essere a temperatura ambiente.

Prodotti raccomandati per disturbi intestinali

loading...

Questi includono prodotti con componenti astringenti e mucose. Essi avvolgono il muro dell'intestino, riducendo l'effetto irritante e gli elementi aggressivi.

Questi includono brodi e baci dal

Quando un disturbo intestinale è utile tè forte e cacao sull'acqua

Tutto mucoso imbevuto porridge, zuppe, con una consistenza mucosa (e cotta solo con acqua e non con latte). Particolarmente consigliato è il semolino, la farina d'avena, il porridge di riso.

La stimolazione da neutro a intestinale è bollita e schiacciata prodotti a base di carne (cotolette, polpette di carne, knels); bollito pesce magro senza pelle;

pane - Solo grano, essiccato in forno o tostapane. Ma niente segale, non fresco e non fritto in padella.

Diete per disturbi intestinali: raccomandazioni generali, scelta di cibi e menu

Un disturbo intestinale è spesso chiamato sindrome dell'intestino irritabile. Secondo le statistiche, nel 18% dei casi negli adulti la sindrome passa in una forma cronica. Si manifesta come una violazione della funzione secretoria e motoria dell'intestino. Nei bambini, la malattia ha sintomi clinici meno pronunciati. La diagnosi tempestiva e il trattamento della malattia riducono significativamente il rischio di recidiva. E anche se il "disturbo dell'intestino" non sembra affatto pericoloso, la malattia può portare molto disagio. Parleremo delle peculiarità del trattamento.

Sintomi e trattamento del disturbo intestinale

Cause di una malattia intestinale:

  • Infezioni intestinali parassitarie e acute posticipate.
  • Allergie e intolleranza individuale a determinati alimenti.
  • Cibo sbagliato
  • Intossicazione del corpo (consumo di cibi e bevande scadenti o di scarsa qualità).
  • Violazione dello sfondo ormonale.
  • Predisposizione ereditaria

Sintomi di una malattia gastrointestinale:

  • Il dolore nella cavità addominale, che si irradia nel fegato o nel retto, aumenta dopo aver mangiato.
  • Nausea, a volte vomitando.
  • Flatulenza.
  • Eruttazione con sapore aspro.
  • Bruciore di stomaco.
  • Diarrea, frequenti false sollecitazioni a defecare.
  • La presenza di muco o sangue nelle feci.
  • Sensazione di liberazione incompleta dell'intestino.

Il gastroenterologo può fare una diagnosi solo dopo un controllo (il medico si sente l'addome, conduce un'indagine dettagliata), a volte eseguito una colonscopia, sigmoidoscopia, raggi X, esame batteriologico di feci.

Il trattamento delle malattie dello stomaco e dell'intestino dovrebbe essere completo: prima di tutto è una dieta (selezionata individualmente, tenendo conto del caso specifico). Inoltre, viene prescritta una terapia infusionale per eliminare la disidratazione. Se il disturbo del tratto gastrointestinale è di natura virale, vengono prescritti antibiotici. Ci sono immunomodulatori, farmaci per il dolore e farmaci che eliminano la stitichezza o la diarrea.

Per il trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale vengono anche utilizzati attivamente rimedi popolari:

  • Infuso di corteccia di quercia (1 cucchiaino per litro di acqua bollente), insistere per 5-6 ore. Bere 100 ml 3-4 volte al giorno per un'ora prima dei pasti.
  • Coni di ontano (2 cucchiai di coni tritati riempiono con un bicchiere di acqua bollente). Insistere 2 ore, bere in due ricevimenti per mezz'ora prima del pasto.
  • Ciliegie di bacche (2 cucchiai) versare un bicchiere di acqua bollente. Cuocere a bagnomaria per 10 minuti. Bere un bicchiere di brodo per tre pasti.
  • Brodo di riso (100 grammi di riso per litro d'acqua). Versare l'acqua, lasciare cuocere per 1 ora, cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti. Assumere ogni tre ore per 50-70 grammi per tre giorni.
  • Forte tè nero con fiori di camomilla e calendula (mezzo cucchiaino).
  • Spremuta il succo di patate (mezzo bicchiere a stomaco vuoto prima di colazione, aspetta mezz'ora e puoi mangiare).
  • Foglie di ortica 1 cucchiaio. l foglie secche versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare per 25 minuti e bere durante il giorno.
  • Raccolta di erbe di luppolo, camomilla, menta piperita, althea (in quantità uguale). Versare 1 cucchiaio. l. Raccogliere 1 tazza di acqua bollente, lasciare fermentare per 20 minuti, filtrare e bere in 3 dosi divise.

Informazioni generali sulla dieta

Prodotti consentiti e proibiti

Nel disturbo del tratto gastrointestinale, non è desiderabile consumare tali prodotti:

  • Verdure e frutta fresche (in particolare banane, uva, melone, cavoli, fagioli, rapa, ravanello, spinaci).
  • Zucchero, dolci, pasticcini
  • Marinate, sottaceti.
  • Succhi di frutta
  • Funghi, noci e frutta secca.
  • Segale e pane bianco fresco.
  • Latticini grassi
  • Cibo refrigerato

In via continuativa, i menu sono esclusi dal menu: muffin, dolci, piatti fritti e affumicati, cibi grassi, alcolici, bibite, fast food.

Con disordine intestinale, si raccomandano prodotti con componenti mucose e proprietà astringenti:

  • Kiseli di mela cotogna, ciliegia, corniolo, mirtilli, tè forte.
  • Zuppe in acqua (con riso, grano saraceno, verdure bollite).
  • Kashi (farina d'avena, riso, semolino). Devono essere cucinati sull'acqua, e non sul latte intero, purè di patate.
  • Carne magra bollita senza pelle e ossa, pesce di mare (nasello, lucioperca, merluzzo, luccio e carpa).
  • Pane di grano essiccato
  • Purea di frutta o mousse, mele cotte.

Kefir e yogurt sono desiderabili da usare dopo la normalizzazione delle feci, poiché può avere un effetto indebolente.

Cosa puoi mangiare con un disturbo di stomaco

I disturbi digestivi comprendono disturbi del funzionamento dell'esofago e dell'intestino. I gastroenterologi chiamano i seguenti motivi: malattie pericolose nascoste (tumori maligni) e un malfunzionamento nel funzionamento del tratto digestivo, che sono di natura temporanea. Sintomi di violazioni - il verificarsi di diarrea, bruciore di stomaco e vomito. I segni elencati si alzano a disordini di organi interni in una persona che processa il cibo. Non prestando la dovuta attenzione ai segni di una condizione dolorosa e non avendo iniziato il trattamento nel tempo, i disturbi gastrointestinali causano gravi conseguenze e in casi isolati - un esito fatale.

Cause primarie per un disturbo di stomaco:

  • Aumento dell'affaticamento, situazioni stressanti.
  • Igiene inadeguata
  • Infezione dell'intestino con virus e agenti patogeni.
  • Intolleranza personale di determinati tipi di prodotti
  • Violazione dei principi di una sana alimentazione.
  • Cibi troppo saturi
  • Consumo di prodotti con scadenza scaduta.
  • Effetti sul corpo di bevande alcoliche e tabacco.

Prodotti proibiti generali

La dieta alla luce dei disturbi digestivi rivelati facilita ed elimina i sintomi della malattia. Hai bisogno di mangiare quegli alimenti che non causeranno il deterioramento e non porterà a gonfiore. Non puoi mangiare certi tipi di frutta, i piatti che contengono molto zucchero e sono troppo grassi. Rinunciare al caffè nella fase acuta della malattia. Sotto il divieto:

  • Bevande alcoliche
  • Cibo preparato su olio
  • Piatti vegetali preparati con il metodo di estinzione.
  • Bacche.
  • Funghi.
  • Brodo di carne, cotto nella prima acqua.
  • Miele nella sua forma pura.
  • Prodotti di pane e pasta morbidi.

La dieta corretta per la diarrea

Quali alimenti possono essere mangiati: prodotti del pane; essiccato in forno o tostapane; tipi di carne dietetici - cotti o al vapore; filetto di pollo o tacchino, dopo aver rimosso la pelle; pesce con contenuto di grassi 4-5%; uova strapazzate; ricotta con una bassa percentuale di grassi o senza grassi; grano saraceno; porridge di farina d'avena; verdure bollite o al vapore, broccoli, zucchine, carote; mele cotte; gelatina; brodo con una rosa canina e tè nero.

Quali alimenti non possono essere consumati: prodotti da forno; prodotti a base di pane contenenti crusca; tagliatelle e pasta; prodotti semilavorati di carne; varietà di pesce legate al grasso: salmone, salmone; uova; latticini; olio vegetale; insalate a base di verdure fresche; porridge, miglio; dolci al cioccolato; marmellata; miele naturale; agrumi; le banane; uva.

Specificità della dieta nello stato di digestione compromessa

Il corretto effetto della diarrea si ottiene attraverso la stretta osservanza delle seguenti regole. Mangia porzioni di 200 grammi e ad intervalli di un'ora e mezza o due ore. Il rispetto della dieta, quando il tubo digerente è sconvolto, diventa una componente necessaria per il trattamento e l'attenuazione dei sintomi della malattia. Prendere farmaci e mantenere raccomandazioni nutrizionali è ugualmente importante.

La sedia liquida scarica il sale e i microelementi essenziali dal corpo, quindi mangiare i piatti a base di liquidi riporta l'equilibrio salino alla normalità. Nelle bevande e nel cibo, è meglio aggiungere un quarto di un cucchiaino di sale da cucina, il corpo allo stesso tempo reintegra la perdita di sale e allo stesso tempo il sale aiuta a trattenere i fluidi nel corpo. Dopo ogni feci liquide, si aggiungono altri 200 ml di liquido.

Con sensazioni dolorose nell'addome

Se c'è gonfiore, spasmi allo stomaco e dolore all'addome, dovresti bere tisane o decotti, ad esempio, corteccia di quercia prodotta, tè con menta o camomilla. È utile bere un decotto preparato di cinorrodi in piccole porzioni ad intervalli di 2 ore. Succo di cenere di montagna e melograno ripristina il tratto digestivo e aiuta nella lotta contro la diarrea nei disturbi intestinali.

Raccomandazioni per il recupero dopo un disturbo intestinale

La disidratazione del corpo con diarrea e vomito porta alla destabilizzazione dell'immunità. Di conseguenza, è importante avere una lunga ripresa. La dieta terapeutica e l'aderenza alle raccomandazioni è l'assistente principale nel ripristinare il corretto funzionamento della digestione. Per la riabilitazione e la riabilitazione del tratto intestinale è raccomandato il seguente cibo:

  • Cotolette di vapore, preparate con pollo o carne macinata.
  • Ricotta e yogurt.
  • Zuppe povere di grassi, preferibilmente cotte nel secondo brodo.
  • Kashi: riso e semolino.
  • Bere tè, succhi e decotti alle erbe.
  • Dai prodotti da forno lentamente introdurre nella dieta pane grigio o nero, con crusca.

Dieta per avvelenamento

Quando si mangia cibo avariato o si violano le regole del trattamento termico, ci sono segni di intossicazione. Vi sono frequenti disturbi del vomito e delle feci. La dieta aiuta il corpo a far fronte alla malattia. E il compito della nutrizione rigenerativa è ridurre il carico sulla digestione.

Il compito della dieta è quello di fornire condizioni confortevoli per il lavoro digestivo, tenendo conto delle condizioni della persona malata. Questo effetto può essere ottenuto risparmiando gli effetti termici, meccanici e termici del cibo consumato. Requisiti per le condizioni termiche di trasformazione dei cibi per una dieta dietetica: cottura, cottura a vapore, risciacquo dei cibi, a volte cotto in forno. Durante questo periodo, per eliminare gli effetti collaterali negativi sull'intestino e sul tratto digestivo a seguito di disturbi prolungati delle feci e del vomito, la terapia dietetica dovrebbe:

  • reintegrare il bilancio degli elettroliti;
  • Ridurre la disidratazione e indebolire i processi infiammatori negli organi digestivi, promuovere la rigenerazione delle mucose;
  • compensare la perdita di minerali, proteine ​​e vitamine nel corpo.

Dieta raccomandata per digestione compromessa

Cibo terapeutico delicato sotto forma di "Tabella numero 1". Il consumo di grassi non è consentito più di 100 grammi al giorno, di cui la quinta parte è grassi di origine vegetale. Proteine ​​fino a 100 grammi e di questi il ​​50% di origine animale. Il tasso di assunzione di carboidrati nel corpo insieme al cibo su consiglio dei medici è di 200 grammi. È richiesta la nutrizione, non superiore alle norme di assunzione giornaliera di calorie (2000 kcal.). Il tempo di mantenere la dieta è individuale, ma spesso ci vogliono dai sette agli otto giorni. La ripresa della dieta abituale viene effettuata gradualmente e sistematicamente.

Modalità di accensione

Il cibo consumato durante il giorno è diviso in piccole frazioni (parti). Mangia con un intervallo di due ore. La capacità dei piatti nei primi giorni è di 160 grammi o 200 grammi al massimo, in seguito è possibile consumarne di più. Ma è importante sapere che è necessario aumentare gradualmente il volume dei piatti. Questi principi di risparmiare alimentazione dietetica ridurranno il carico sugli organi digestivi e il cibo può essere rapidamente digerito con un disturbo dello stomaco.

La modalità di utilizzo di un liquido

È necessario bere mezzo o due litri d'acqua o, se lo si desidera, sostituire con altri liquidi. Quando l'avvelenamento è estremamente importante per aderire alla routine del bere. Il liquido farà fronte alla rimozione di sostanze tossiche nocive dal corpo e aiuterà a fermare la disidratazione (disidratazione). Durante le prime 15-18 ore dopo il cibo e l'intossicazione tossica, è ragionevole non mangiare, ma usare solo acqua. Bevanda consigliata ogni mezz'ora non è più di mezzo bicchiere, in quanto ciò provoca un attacco di anabolismo (vomito). L'acqua pre-bollita, o meglio ancora l'acqua minerale, farà fronte alla disidratazione e aiuterà il corpo a guarire definitivamente dopo i disturbi digestivi. E sarà utile assumere farmaci che interferiscono con la reidratazione, che ha anche un effetto detossificante (Regidron, Hydrovit, ecc.).

Raccomandazioni per il trattamento termico e le condizioni di temperatura

Preparare correttamente il cibo usando i seguenti metodi (piatti bolliti, al vapore, schiacciati e levigati). Si consiglia di macinare la carne in un tritacarne due volte. I pasti pronti al consumo sono serviti a una temperatura che non causa disagio alle mucose. Il cibo caldo o altrimenti freddo non funzionerà. Il comfort è considerato cibo con temperature di 40-50 gradi. Se non rispetti queste condizioni, ci sarà una contrazione dei muscoli, degli spasmi riflessi dello stomaco e del vomito possibile. Il cibo in forma calda agisce negativamente sulla membrana mucosa, aumentando il tempo di recupero. La cottura è utile con l'aggiunta minima di sale da cucina (fino a 10 grammi).

alcool

Nei disturbi del tratto digestivo, è vietato bere bevande alcoliche, poiché un carico eccessivo sugli organi digestivi causerà il deterioramento. I reni e il fegato, colpiti da intossicazione durante l'avvelenamento, diventeranno molto peggio. Nei primi giorni della malattia, si raccomanda di rinunciare anche a piccole dosi di bevande alcoliche.

Quali prodotti sono autorizzati a mangiare

Per mangiare correttamente, è necessario sapere quali alimenti sono autorizzati a mangiare. Il cibo, che contiene la giusta proporzione di proteine ​​animali, ripristinerà più velocemente le mucose. Le sostanze utili che fanno parte di bacche e composte e bacelli di frutta, sono coinvolte nella creazione di una riserva di glicogeno nel fegato e aiutano a neutralizzare le tossine. Le vitamine A ed E sono antiossidanti naturali che possono sconfiggere i radicali liberi che derivano da disturbi digestivi e processi infiammatori. Includere vitamine nella dieta dovrebbe essere giornaliera.

  • brodo di carne saldato sulla seconda acqua (manzo, tacchino, pollo senza pelle);
  • zuppe di semolino, farina d'avena e riso (adeguato livello di consistenza);
  • carne di vitello, coniglio, filetto di pollo in forma di terra (soufflé di vapore, polpette al vapore, polpette di carne);
  • cereali frantumati e cotti sotto forma di cereali (grano saraceno, cereali di riso, porridge di farina d'avena);
  • pesce: merluzzo, pollock, melù, tonno, halibut;
  • latte con un basso contenuto di grassi;
  • pane cotto al forno, biscotti biscottati;
  • gelatine e mousse di frutta;
  • cagliata morbida (può essere pulita).
  • acqua con limone;
  • succo con aggiunta di acqua bollita (succo del 50%);
  • brodo, cotto sulla base di corteccia di quercia;
  • una bevanda da un dogrose.

Quali cibi da mangiare non sono raccomandati

Escludere alimenti con alto contenuto di sale. Il cibo non dovrebbe causare gonfiore nell'intestino. La dieta terapeutica comporta la riduzione del consumo di cibi grassi.

  • prodotti da forno (focacce, torte, pane bianco);
  • i primi brodi di carne;
  • cibo in scatola;
  • prodotti semilavorati di carne (salsicce, prosciutto, salami);
  • carne affumicata;
  • condimenti e salse piccanti;
  • acqua gassata, bevanda a base di chicchi di caffè, tè forte prodotto;
  • funghi in salamoia e freschi;
  • verdure fresche;
  • frutta (mele, arance, uva);
  • varietà di formaggi duri e morbidi.

Non sopravvalutare i benefici dell'alimentazione durante un disturbo digestivo. Un corretto livello di organizzazione della dieta rafforzerà le condizioni del paziente e normalizzerà il funzionamento del tratto gastrointestinale. Se la dieta non viene rispettata, ci possono essere conseguenze sotto forma di complicazioni e un netto deterioramento delle condizioni della persona malata.

Dieta per le malattie dell'intestino

I medici prestano attenzione alla crescita dei disturbi intestinali, secondo le statistiche. Sono diventati più frequenti sia tra i bambini che nell'ambiente adulto. L'aumento dell'aspettativa di vita ha aggravato il problema dell'atonia nella vecchiaia, e il "ringiovanimento" di ulcera peptica, gastrite e colecistite causa una lesione collaterale precoce negli adolescenti.

La spiegazione dei motivi dimostra quanto sia importante l'alimentazione per la salute dell'intestino. Dal corretto funzionamento dell'intestino dipende dall'assunzione di substrati energetici, vitamine, il livello di immunità nel corpo. Fallimento porta al verificarsi di malattie del tratto gastrointestinale, fegato, sistema biliare. Per ripristinare le funzioni e il trattamento, è necessario introdurre alimenti utili per l'intestino.

Quali malattie dell'intestino hai bisogno di una dieta speciale?

Tra le patologie più comuni dell'intestino ci sono:

  • malattie funzionali causate da alterazioni motorie (dispepsia, discinesia, sindrome dell'intestino irritabile);
  • malattie infiammatorie intestinali, inclusa la natura autoimmune e infettiva della lesione (enterite, gastroenterite, colite, enterocolite, morbo di Crohn);
  • tumori (intestino tenue e piccolo, benigni e maligni).

lesioni "colpevole" possono essere altre malattie sovrastanti organi assicurando la corretta digestione del cibo nell'intestino viene raccolta o disturbi primari derivanti direttamente nel duodeno, intestino crasso.

I problemi con la digestione sorgono in risposta all'assunzione di farmaci, dieta scorretta e dieta, situazioni stressanti, sollevamento pesi o inattività fisica. Questo effetto deve essere escluso nel trattamento delle malattie.

Con quali segni puoi giudicare la malattia dell'intestino?

Sul disturbo digestivo nell'intestino dovrebbe essere pensato, se ci fossero:

  • dolore intorno all'ombelico, nell'addome inferiore su entrambi i lati, crampi o trazione, associati al mangiare;
  • diarrea o stitichezza;
  • gonfiore costante, brontolio;
  • nausea poco chiara, perdita di appetito;
  • nelle feci una mescolanza di sangue o muco;
  • piccola temperatura prolungata;
  • stanchezza immotivata, debolezza;
  • perdita di peso.

Questi sintomi richiedono un trattamento al medico, scoprendo la causa e il trattamento tempestivo. Il ruolo di farmaci, regime e alimentazione dietetica è altrettanto importante nella terapia.

Regole per compilare una dieta nella patologia dell'intestino

La dieta per l'intestino per varie malattie ha caratteristiche, ma deve garantire:

  • shchazhenie conteggio massimo cibo ricevuto (ad esempio, dopo l'intervento fino a completa fame e la transizione alla introduzione di soluzioni nutritive per via endovenosa) - si ottiene alimentando piccole porzioni frazionali di 6-7 volte al giorno, rigetto di sovralimentazione;
  • eliminazione di qualsiasi tipo di stimoli (chimici, meccanici) - escluso piatti contenenti condimenti, sottaceti, marinate, salse tagliente, tutto fritto, affumicato, inscatolato, alcool; il metodo di cottura, tempra, cottura a vapore è consentito, il set di prodotti consentito è dettato da una caratteristica dello stato funzionale dell'intestino;
  • l'uso da parte del paziente di piatti di consistenza adeguata (liquidi, puliti, semi-liquidi, schiacciati);
  • assunzione di cibo con componenti sufficienti a sostenere il metabolismo, lo scambio di energia, l'equilibrio di vitamine e acqua;
  • attitudine attenta alla composizione della flora intestinale, la disbiosi peggiora significativamente la prognosi di qualsiasi malattia (ad esempio, l'eccesso di proteine ​​aiuta a sopprimere i batteri benefici);
  • aderenza a una transizione costante alla dieta normale, se è stato effettuato il trattamento di una malattia acuta, l'adempimento dei requisiti per tutta la vita - nella patologia cronica.

La dieta con malattia intestinale si basa sulla differenza nei disturbi funzionali, che si manifestano per stitichezza o diarrea. I dietologi sono invitati a utilizzare, approvato dalla classificazione di Pevzner, tabelle numero 3 e numero 4 (con opzioni). Ti permettono di scegliere il menu giusto per la dieta di un determinato paziente. Ecco i requisiti di base e i suggerimenti per la scelta dei prodotti disponibili per mantenere una dieta equilibrata.

Caratteristiche del tavolo dietetico № 3

La tabella numero 3 viene utilizzata per condizioni fisiologiche (gravidanza) e malattie intestinali, con stitichezza. Questi includono intestinale, apparso nel viaggio verso il cambiamento climatico e l'acqua, sullo sfondo delle necessarie resto a lungo termine da letto, enterocolite, ostruzione adesivo parziali, malattie degenerative più comuni in età avanzata, l'inattività.

Se la stitichezza è causata da esacerbazione di una malattia cronica, allora le raccomandazioni devono essere adeguate, poiché la dieta 3 include fattori irritanti. Lo scopo della dieta è:

  • intensificazione dei movimenti attivi peristaltici dell'intestino crasso;
  • Esclusione di processi di alta fermentazione, putrefazione;
  • compensazione degli effetti irritanti sull'intestino degli acidi biliari.

I criteri di beneficio sono la regolare pulizia dell'intestino, la cessazione del gonfiore. I prodotti da escludere includono quelli che non contengono abbastanza fibre, vengono rapidamente assorbiti:

  • pasticceria al forno, pane di grano tenero, cucina e pasta, dolci, dolci;
  • piatti a base di carne e pesce grassi, brodi ricchi;
  • cibo in scatola, salsicce affumicate e salsicce;
  • latte intero;
  • porridge di riso, mango, casseruola con questi cereali;
  • fagioli (piselli, fagioli, lenticchie);
  • uova in forma fritta;
  • aglio e cipolle;
  • funghi in qualsiasi forma;
  • cioccolato, gelato;
  • alcool, bevande gassate.

Tra le bacche non sono raccomandati cotogna, corniolo, mirtilli in forma fresca, composta o marmellata. Di frutta devi rinunciare a pere, banane, uva. Cipolle e aglio preferiti, così come il ravanello e il ravanello contengono una quantità significativa di sostanze estrattive che irritano la mucosa intestinale. Dolci e pasticcini contengono troppi carboidrati leggeri, provocando fermentazione e decadimento.

Prodotti che aiutano a pulire gli intestini:

  • ieri, segale essiccata o pane di segale, "Dietetico", "Otrubnoye", "Multi-grain", pane secco;
  • zuppa a basso contenuto di grassi di carne e pesce;
  • polpette al vapore, polpette di carne, piatti bolliti con carne di pollo;
  • salsicce "latteo";
  • kefir, yogurt, yogurt, ayran e altre bevande a base di latte acido fatte per non più di 3 giorni (in altri termini hanno un effetto fissante);
  • ricotta a basso contenuto di grassi, formaggio ruvido di generi solidi.

Il latte è permesso di aggiungere al porridge. I cereali sono bolliti sull'acqua, i più utili nella composizione sono grano saraceno, miglio, orzo perlato, farina d'avena). Le uova possono essere consumate sode o aggiunte 2 volte a settimana nel primo corso. Da verdure fresche si consiglia di cucinare insalate con olio vegetale più spesso. Utile: cavolfiore, cetriolo, zucchine, carote, zucca, barbabietole, pomodori, succhi di verdura.

Mostra bacche e frutti freschi (anche esclusi), composta di frutta secca. Particolarmente pregiate sono le albicocche secche, i fichi, l'uvetta. Per bere usa un tè verde debole, decotti alle erbe. Puoi mangiare dolci a base di gelatina di frutta (marmellata, pastiglia), miele in piccole quantità, marmellata dalle bacche e dai frutti consentiti.

La tabella numero 3 consente di mangiare per un giorno il peso totale, non superiore a 3 kg, è utile bere liquidi in un volume di 1,5-2 litri. La dieta nel pieno rispetto dei requisiti dà la possibilità di un uso a lungo termine, la selezione dei prodotti. Alcuni nutrizionisti lo considerano uno svantaggio significativo: il divieto di latte intero.

Tavola dietetica №4 e sue caratteristiche

Dieta №4 usato nelle malattie e condizioni che comportino la diarrea (infezioni intestinali, enterite, enterocolite, sindrome del colon irritabile, diarrea del viaggiatore) nel periodo post-operatorio negli interventi chirurgici nell'intestino.

La dieta ha i seguenti obiettivi: ridurre l'infiammazione a livello intestinale, ridurre la peristalsi, eliminare i processi di fermentazione, prevenire la carie. Oltre ai requisiti generali per la protezione dell'intestino, ci sono speciali:

  • tutti i piatti devono essere macinati, liquidi e semiliquidi;
  • è consentito ridurre il contenuto calorico a 1.700 calorie a causa dell'inclusione limitata di carboidrati e grassi per un periodo non superiore a una settimana, osservando gli standard per la quantità di proteine;
  • dal cibo, sono esclusi i prodotti contenenti sostanze che aumentano la secrezione di succo gastrico.
  • brodi grassi e ricchi di carne, minestre di verdure con condimento con semole grosse (orzo perlato), zuppe di latte con vermicelli;
  • pasta sfoglia, pane con crusca, farina di segale;
  • piatti a base di carne o pesce grasso sotto forma di un pezzo arrostito;
  • cibo in scatola;
  • aringa e pesce salato;
  • prodotti a base di salsiccia;
  • latte intero, prodotti a base di latte acido, panna acida, ricotta molto grassa, formaggi caldi;
  • uova, sia fritte che bollite;
  • porridge di orzo perlato, miglio, miglio;
  • legumi, prodotti a base di soia;
  • verdure fresche e frutta, insalate;
  • condimenti piccanti, spezie;
  • dolci, confetteria, miele e marmellata;
  • l'aggiunta di latte nel tè e caffè.

Puoi attivare il menu:

  • pane solo grano, essiccato o ieri senza croste (fino a 200 g al giorno), cracker;
  • minestre e brodi di carne e pesce magri con aggiunta di polpette di carne, carne macinata, albume d'uovo;
  • liquido, bollito allo stato mucoso, porridge (riso, farina d'avena, semolino, grano saraceno), cotto su acqua o brodo;
  • cotolette, polpette sono preparate da carne macinata a basso contenuto di grassi, a doppio scorrimento, pollame al vapore;
  • grasso di cagliata, non acido;
  • Un cucchiaino di burro viene aggiunto al piatto preparato in un piatto;
  • uova in una frittata di vapore, morbido bollito;
  • minestre di verdure da brodo, purè di patate stufate;
  • frutta in forma cotta, in gelatina, mela grattugiata.

È permesso bere brodo di rosa canina, succhi di bacche (prugna, albicocca, uva sono esclusi), tè verde e nero debole, caffè.

Quando sono raccomandate le varianti di tabella?

La diarrea, come uno dei sintomi, si verifica con varie malattie dell'apparato digerente. Pertanto, le varianti dietetiche 4a, 4b, 4c e 4g consentono di selezionare il cibo per un caso particolare. La dieta 4a - è indicata per i pazienti con colite e l'aumento della fermentazione, espressa dalla flatulenza. Si è limitata dalla massa di pane da 100 grammi al giorno, per 20 g di zucchero ammessi più di tali alimenti ricchi di proteine, come il formaggio fresco a basso contenuto di grassi casa, carne di vapore e piatti di pesce. Il meglio è la ricotta calcinata.

Dieta 4b - raccomandato per i pazienti con colite cronica durante il periodo di sintomatologia (subacuta). L'elenco dei prodotti ammessi comprende biscotti secchi, biscotti, panini con formaggio mite, kefir. In porridge, caffè, tè, puoi aggiungere il latte. La quantità di sale aumenta (fino a 10 g al giorno). Aggiungi vitamine ai pasti pronti.

Dieta 4c - è prescritto quando una combinazione di enterocolite con altre malattie dell'apparato digerente durante il periodo di recupero. Il suo compito è prevenire problemi funzionali intestinali. Svolge un ruolo preventivo. In cucina, non è necessario ruotare, macinare, macinare. La quantità consentita di carboidrati e proteine ​​è 2 volte superiore rispetto alla dieta classica, i grassi fino a 100 g L'intensità energetica è di 2500 kcal.

Dieta 4g - è usato se le malattie intestinali sono combinate con pancreatite cronica nella fase di recupero, nel decorso clinico prevale la diarrea. Subito dopo la dieta "affamata", è impossibile trasferire un tale paziente al tavolo numero 5. La composizione non è quasi diversa da 4c, ma il contenuto calorico è inferiore (1800 kcal / giorno).

Con buona tolleranza, puoi addolcire il porridge, il tè al miele. Di frutta, solo le varietà dolci sono utili, le bacche possono essere mangiate senza pelle densa. Le indicazioni per le diete e il tempo di transizione da una specie all'altra dipendono dal decorso della malattia intestinale. Determina in anticipo per quanto tempo è impossibile applicarli. In ogni caso, consultare un medico.