Cancro esofageo e gastrico

Postato da: admin il 06/04/2016

Il cancro dell'esofago è una delle neoplasie maligne comuni (circa il 6%), che colpisce spesso gli uomini dopo 45 anni. Nella maggior parte dei casi, il processo tocca il terzo inferiore dell'esofago, con una transizione molto frequente allo stomaco.

motivi

Le cause principali che causano il cancro dell'esofago possono essere considerate un'alimentazione scorretta, in particolare l'uso molto frequente di pasti caldi, l'alcol.

Qualche ruolo è svolto dall'ambiente umano, ad esempio, nelle grandi città industriali, il tasso di incidenza del cancro, in particolare l'esofago e lo stomaco, è molto alto.

Aumenta le possibilità di sviluppare un tumore e ipovitaminosi - A e C.

L'effetto molto dannoso sul tratto digestivo è il fumo, gli esperti hanno scoperto che i fumatori hanno 2-4 volte più probabilità di soffrire di cancro esofageo, a differenza dei non fumatori.

Come esofagee patologie precancerose includono: acalasia ed esofago di Barrett (persone con queste patologie hanno sporgenze sulla presenza di carcinoma nel 10-15% dei casi).

sintomi

Sintomi comuni che dovrebbero causare sospetti sulla presenza di neoplasma maligno nel corpo:

  • Deterioramento delle condizioni generali del paziente, che è accompagnato da costante affaticamento, disabilità;
  • Ipertermia irragionevole del corpo;
  • Perdita di appetito;
  • Rapida perdita di peso corporeo, che è accompagnata da una mancanza di appetito e pallore della pelle (un segno di anemia), che non è spiegata dalla presenza di altre malattie.

I primi sintomi che possono indicare la presenza di cancro esofageo:

  • Disfagia: difficoltà a muovere il cibo attraverso l'esofago dopo la deglutizione. Questo sintomo non è particolarmente pronunciato nelle prime fasi, a causa del quale è quasi sempre lasciato senza particolare attenzione. Può apparire come una conseguenza del danno alla mucosa dell'esofago da cibo ruvido. Nei casi più trascurati, la disfagia causa l'incapacità di inghiottire la saliva e, a causa dell'incapacità di mangiare normalmente, una persona è molto rapidamente esaurita, fino allo sviluppo della cachessia.
  • Dolore al petto in alcuni casi di natura in fiamme. In alcuni pazienti c'è un cambiamento nella voce della voce, se il tumore si disintegra, le complicazioni iniziano a svilupparsi:
  1. Sanguinamento esofageo;
  2. Nausea e vomito con scarico di sangue;
  3. Debolezza cronica;
  4. svenimento;
  • Il sanguinamento continuo nell'esofago può causare la comparsa del sintomo della melena (feci nere), che si verifica durante il passaggio del sangue attraverso il tratto gastrointestinale. Questa situazione è urgente e richiede assistenza immediata in un ospedale.

Se il cancro esofageo colpito parte inferiore del corpo, v'è una maggiore probabilità di complicazioni nella forma di un processo di transizione nello stomaco, seguita dalla comparsa di tumori secondari dello stomaco e per questo caratteristici segni e sintomi.

Cancro allo stomaco È una neoplasia maligna che colpisce l'epitelio della mucosa gastrica. È uno dei tumori più frequenti.

Classificazione del cancro allo stomaco

Anatomicamente, il tumore dello stomaco è diviso in aree di danno d'organo:

  1. Reparto cardiaco;
  2. Il fondo;
  3. il corpo;
  4. Il Dipartimento dell'Agricoltura.

Secondo la classificazione istologica internazionale dell'OMS del 1977:

  1. Adenocarcinoma (papillare, tubulare, mucinoso, ad anello);
  2. Carcinoma a cellule squamose ghiandolari;
  3. Carcinoma a cellule squamose;
  4. Cancro indifferenziato;
  5. Cancro non classificato

Dato il grado di differenziazione delle cellule tumorali, una classificazione internazionale distingue: adenocarcinoma altamente differenziato, moderatamente differenziato e scarsamente differenziato. Non dimenticare che in una neoplasia puoi trovare aree con diversa struttura e grado di differenziazione. Questa caratteristica può essere spiegata dalla complessa struttura della mucosa gastrica e dalla transizione del processo dall'esofago.

Dal sistema TNM 7

Nella settima edizione della Classificazione Internazionale delle TNM, tumori che sono usciti di passaggio cardioesophageal (da esofago nello stomaco), così come quelli che sono localizzate una distanza inferiore a 5 centimetri dallo sfintere cardiaco e la incidono su di esso, secondo lo stadiruyutsya TNM come il cancro esofageo.

diagnostica

Al fine di effettuare una diagnosi accurata, il paziente deve sottoporsi ad almeno una serie minima di test diagnostici che possono aiutare a determinare la fase e l'ampiezza del processo e aiuterà il medico a scegliere il piano di trattamento più efficace. Dovrebbero consistere in:

Storia dell'anamnesi - le prime fasi del cancro dell'esofago e dello stomaco non si manifestano sufficientemente pronunciate o hanno un carattere non specifico. Circa l'80% delle persone con questa patologia potrebbe non avere alcun reclamo. La presenza di sintomi gravi può essere la prova della diffusione del processo oncologico in tutto il corpo.

I pazienti con cancro dello stomaco e dell'esofago si lamentano spesso di tali sintomi:

  1. Dolore e pesantezza nell'addome;
  2. Problema nella deglutizione del cibo;
  3. Perdita di peso significativa;
  4. Vomito di fondi di caffè e feci nere;
  5. Un uomo mangia piccole porzioni di cibo;
  6. Debolezza cronica e perdita di forza;
  7. La sensazione di uno stomaco pieno subito dopo un leggero apporto di cibo;
  8. Vomito frequente di cibo non digerito;

Esame visivo e fisico:

Durante l'esame del paziente, il medico può notare i seguenti sintomi:

  • Neoplasia volumetrica palpabile;
  • Le ascite sono un segno di una grave patologia, che consiste nel massiccio accumulo di liquido ascitico nella cavità addominale;
  • Ingrandimento del fegato;
  • Pelle pallida, provocata dalla presenza di anemia;
  • Ittero a causa di danni al fegato;
  • Ingrandimento del linfonodo nell'area degli organi colpiti - il medico dovrebbe determinare quanti linfonodi sono stati coinvolti nel processo del cancro, perché da questo dipende un ulteriore trattamento;
  • La palpazione dell'istruzione volumetrica nelle ovaie nelle donne - può servire come un segno della diffusione del cancro alle appendici;
  • Fissare la presenza di un nodo tumorale nella pelvi, mediante esame vaginale delle donne e rettale negli uomini;
  • La cachessia è un segno di una forma di cancro molto trascurata, in cui l'intero corpo umano è gravemente impoverito.

Metodi strumentali e di laboratorio di diagnosi;

  • Endoscopia dell'esofago e dello stomaco con biopsia - questo metodo di diagnosi, viene effettuato introducendo un tubo flessibile con una fotocamera e retroilluminazione nell'esofago e nello stomaco, attraverso la bocca del paziente. In alcuni casi, questa provetta può essere dotata di uno strumento speciale per la raccolta della biopsia dal tumore e il medico controlla quanti tessuti devono essere prelevati.
  • Esame istologico e citologico del campione bioptico ottenuto;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • TC della cavità addominale con l'introduzione del contrasto;
  • Radiografia dei WGC con contrasto;
  • Ultrasuoni del collo e delle aree sopraclaveari;
  • Esami del sangue generali e biochimici;
  • elettrocardiogramma;
  • Esame del sangue per i marcatori on-line;
  • Analisi biopsia per lo stato HER2.

Ulteriori procedure diagnostiche eseguite secondo le indicazioni;

  • Ultrasuoni, risonanza magnetica della piccola pelvi;
  • Endosonografia: introduzione di ultrasuoni nella cavità dell'esofago, dello stomaco o dell'intestino;
  • L'osteoscintigrafia è l'introduzione nel corpo di una preparazione che è tropico in relazione alle ossa, con ulteriore registrazione del suo accumulo nelle ossa;
  • Biopsia di metastasi in parallelo con ultrasuoni o CT.

Se gli oncologi decidono di trattare un paziente con un intervento chirurgico, usano una serie di test per aiutare a valutare lo stato funzionale. Tali test includono:

  • Ecocardiografia - ecografia del cuore;
  • Monitoraggio Holter - registrazione ECG a lungo termine;
  • Funzioni di respirazione;
  • Studio della coagulazione del sangue;
  • Analisi generale delle urine;
  • Consultazione con singoli specialisti.

Trattamento del cancro dello stomaco e dell'esofago

La moderna oncologia utilizza i seguenti metodi di controllo del cancro per i pazienti a cui è stato diagnosticato un cancro allo stomaco e / o esofageo:

  • Intervento operativo;
  • Irradiazione con alte dosi di radiazioni;
  • Trattamento con farmaci antitumorali;

L'operazione consiste nella resezione parziale o completa dell'esofago, se il processo interessa le parti superiori dell'organo. Al momento dell'intervento chirurgico, i chirurghi controllano le condizioni dei linfonodi, per la presenza di metastasi e se li rileva, ne effettua la rimozione. A volte il trattamento chirurgico obbliga a rimuovere l'intero esofago, nel qual caso i chirurghi usano il tessuto dell'intestino tenue o crasso per sostituire l'organo rimosso del tubo digerente.

Se il tumore colpisce la parte inferiore dell'esofago e ha il tempo di passare allo stomaco, il chirurgo può rimuovere completamente il tumore insieme a parte dell'esofago e allo stomaco superiore. Dopo tale operazione, la parte restante dell'esofago si ricuce con lo stomaco da cui si forma il tubo. Dopo l'operazione, il paziente deve sottoporsi a un'altra serie di misure riabilitative, che saranno in grado di determinare un'ulteriore previsione per quanto vivrà il paziente. Come mostrano le statistiche, la mortalità dei pazienti operati per cancro dello stomaco e dell'esofago è di circa il 10%.

Chemioterapia Questo metodo di trattamento è ottimo per quelle persone che sono controindicate nell'operazione. Controindicazioni includono la patologia di SSS e le malattie del sistema broncopolmonare. Ma come metodo primario e primario di trattamento, la chemioterapia non è molto efficace.

Di solito è usato in aggiunta alla chirurgia o dopo di esso, perché i farmaci antitumorali hanno la capacità di rallentare la crescita delle cellule tumorali e ridurre le dimensioni dei tumori esistenti, è molto importante per il funzionamento, infatti, i chirurghi sono stati rimossi dopo chemioterapia significativamente minori volumi di tessuto sano. E dopo l'intervento chirurgico, la chemioterapia può distruggere le cellule tumorali mancate da un chirurgo durante l'intervento chirurgico e le metastasi a distanza nel corpo.

radiazione terapia - eccellente per la terapia postoperatoria, grazie all'irradiazione, è possibile ridurre significativamente la probabilità e le previsioni per l'insorgenza di recidiva. È anche in grado di distruggere le metastasi più vicine ai fuochi del processo. Le moderne tecniche di irradiazione consentono un trattamento mirato con alte dosi di radiazioni, che ha un effetto minimo sulle cellule sane, ei pazienti non presentano gravi effetti collaterali.

Trattamento con rimedi popolari - molti pazienti decidono di rivolgersi alla medicina tradizionale, perché possono mettere in dubbio la competenza dei medici o il successo del loro trattamento con metodi tradizionali.

Ci sono molte voci secondo cui alcune persone potrebbero superare una malattia così terribile come il cancro, con l'aiuto di semplici rimedi popolari. I medici non vietano ai pazienti di usarne alcuni, se non danneggiano la salute, e non interferiscono con il corso principale del trattamento. Qualsiasi tentativo di usare la terapia alternativa dovrebbe essere discusso con l'oncologo e solo dopo il suo consenso una persona può usarli. È impossibile fare una prognosi sulla cura con i rimedi popolari da soli, ma alcuni effetti sulla riduzione dei sintomi sono ancora presenti.

Tra i trattamenti popolari per cancro dell'esofago e dello stomaco, ben collaudato ricette con il bicarbonato di sodio, estratto di cicuta, aglio, cipolle, funghi e di erbe.

previsioni

Qualsiasi previsione di quanti pazienti vivano dopo il trattamento del cancro del tratto digerente, viene effettuata utilizzando le statistiche della sopravvivenza a cinque anni. Se una persona sta vivendo cinque o più anni dopo il trattamento per il cancro esofageo e gastrico può essere considerato pienamente recuperato, e non abbiate paura che si verifica una ricaduta della malattia.

Il tasso di sopravvivenza globale per il cancro del tratto digestivo non è molto alto, solo il 20%. Questa cifra deludente è spiegata dalla complessa diagnosi di cancro in una fase precoce, perché i primi segni e sintomi iniziano ad apparire solo quando il tumore ha provocato una massa di conseguenze negative e ha causato complicazioni.

Determina esattamente quanto è rimasto per un determinato paziente è impossibile, perché ogni persona è speciale e la malattia può manifestarsi in tutti in modi diversi. Di grande importanza nella prognosi è lo stadio del cancro, l'estensione della diffusione del processo, la presenza di alcuni sintomi e segni di danni ad altri organi e, soprattutto, un corso di trattamento scelto in modo competente.

I primi sintomi e segni di cancro esofageo in uno stadio precoce e tardivo

Quando si tratta di una malattia come il cancro esofageo, l'epidemiologia diffusa è ampia. Questa è una malattia oncologica, accompagnata dall'apparizione sulla parete dell'organo di formazione maligna. Il tumore si sviluppa dalle cellule epiteliali che formano la membrana mucosa. Il principale gruppo di rischio per questa pericolosa malattia è rappresentato da persone con più di 60 anni.

Negli uomini, questa condizione viene diagnosticata 3 volte più spesso rispetto alle donne. Attualmente, questo tipo di cancro è una patologia estremamente comune, che rappresenta il 5-7% di tutti i tumori. Se i primi sintomi della condizione sono stati osservati in modo tempestivo, è stata effettuata una diagnosi e un trattamento completi, la prognosi è generalmente favorevole.

Le principali cause del cancro esofageo

Allo stato attuale, l'eziologia di questo tumore rimane un mistero. Si ritiene che le cause del cancro esofageo nella maggior parte dei casi siano radicate nelle cattive abitudini esistenti negli esseri umani. Secondo le statistiche, questa condizione patologica è diagnosticata in persone con una lunga esperienza nel fumo di tabacco circa 2 volte più spesso di quelle che non usano le sigarette.

Inoltre, circa 12 volte il rischio di sviluppare una tale educazione maligna negli alcolisti.

Quando si tratta di cancro dell'esofago, le ragioni del suo aspetto possono essere coperte:

  • in acuta carenza di vitamine;
  • in aggiunta al fast food;
  • nelle vecchie ustioni con alcali;
  • nell'uso di un gran numero di spezie;
  • ad esclusione degli alimenti vegetali freschi dalla dieta;
  • nell'inclusione di prodotti contenenti stampi.

A causa di alcune abitudini alimentari tra gli abitanti del Giappone, della Cina, dell'Asia centrale e di alcune regioni della Siberia, il numero di pazienti è significativamente più alto che in altre regioni. In molti paesi dell'Europa, del Sud e del Nord America, c'è stato recentemente un aumento del numero di persone affette da cancro esofageo.

Aumenta significativamente il rischio di sviluppare uno stato patologico di vita in zone ecologicamente sfavorevoli. Inoltre, le malattie precancerose dell'esofago sono ora note. Se sono presenti in una persona, il rischio di un tumore maligno aumenta di dieci volte. Questi includono: l'esofago e l'acalasia di Beretta. I danni traumatici agli organi in futuro possono portare all'insorgere del cancro.

Un ruolo separato è assegnato alla predisposizione genetica al cancro esofageo. Relativamente gene p53 mutazione è stata recentemente identificata, che contribuisce allo sviluppo di proteina anomala in grado di proteggere l'esofago e l'intestino da ulteriore degenerazione delle cellule maligne.

Molto più spesso questa patologia è osservata nelle persone che sono portatrici di alcuni ceppi di papillomavirus umano, causando mutazioni intracellulari.

A fattori predisponenti di sviluppo di vari tipi di tumori maligni dallo strato epitelialny dell'esofago è l'obesità. L'eccesso di peso corporeo favorisce l'aumento della pressione all'interno della cavità addominale, che aumenta significativamente il rischio di reflusso, in cui l'acido gastrico viene gettato nell'esofago. Ciò porta prima al suo danno chimico e quindi alla degenerazione maligna delle mucose.

Classificazione del cancro esofageo

Per assegnare un trattamento efficace a un medico, è necessario chiarire l'insieme di parametri caratterizzati da un tumore in via di sviluppo. Quando si parla di cancro esofageo, la classificazione tiene conto di molte caratteristiche. A seconda della forma, l'educazione può essere:

Questo può essere determinato durante la diagnosi. I tumori esofitici crescono nella direzione del lume dell'esofago. Loro, di regola, già sulle prime fasi di sviluppo considerevolmente si alzano al di sopra di una membrana mucosa. I tumori endofitici si sviluppano nello strato sottomucoso, cioè nello spessore della parete. Formazioni maligne miste sono soggette a una rapida disintegrazione, quindi le ulcere si formano rapidamente al loro posto. Si distinguono i seguenti tipi morfologici comuni di tumori:

  • carcinoma a cellule squamose;
  • adenocarcinoma.

Questi tipi di formazioni maligne sono formate da diverse cellule che rivestono l'esofago. Il carcinoma a cellule squamose può essere superficiale o profondamente invasivo. Il tumore si sviluppa sempre da cellule epiteliali squamose. Tuttavia, la neoplasia di superficie si manifesta sotto forma di erosione o placca sulla parete interna dell'organo. Con un tumore esofageo simile, le metastasi si verificano solo in uno stadio avanzato di sviluppo. In questo caso, il decorso della malattia è abbastanza facile, poiché la formazione non raggiunge dimensioni significative e non è in grado di ostacolare l'ingestione di cibo.

Un tumore invasivo profondo si sviluppa dagli strati sottomucosi dell'esofago e solitamente ha la forma di un fungo o di un'ulcera. Spesso dà metastasi ai polmoni, ai bronchi, alla trachea e al cuore, il che peggiora significativamente la prognosi.

L'adenocarcinoma di solito si sviluppa dalle cellule che formano le ghiandole responsabili della produzione di muco. Questa è una forma abbastanza rara di cancro, rilevata in circa il 10% dei casi. Il tumore più comune di questo tipo si verifica nelle parti inferiori dell'esofago. Spesso in questo caso, il cancro della parte cardiaca dello stomaco viene diagnosticato con la transizione all'esofago. Questa formazione maligna procede più gravemente di un tumore a cellule squamose. Se c'è cancro allo stomaco e all'esofago, la prognosi è generalmente sfavorevole.

Il tumore maligno può essere localizzato nelle parti inferiore, media e superiore dell'esofago. Questo è un parametro estremamente importante. Approssimativamente nel 55% dei casi, la formazione cancerosa è localizzata nella parte inferiore dell'organo. Un altro 35% dei pazienti ha un tumore situato nella sua parte centrale. Solo il 10% dei pazienti si sviluppa nella regione superiore. Nel cancro dell'esofago, i primi segni di patologia possono manifestarsi a velocità diverse, che dipende dalla posizione del tumore. Di norma, quando si forma una formazione maligna nella parte superiore dell'esofago, i sintomi causano immediatamente la persona a consultare un medico.

In questo caso, anche le crescite di piccole dimensioni rendono difficile deglutire il cibo. Se la parte inferiore dell'esofago è danneggiata dalla formazione della qualità, specialmente se il processo cardiaco coinvolge il cardias, si manifestano i sintomi caratteristici del reflusso. Tuttavia, frequenti attacchi di bruciore di stomaco raramente inducono una persona a cercare aiuto medico. Con lesioni della parte centrale dell'esofago, la patologia non può manifestarsi a lungo in un quadro clinico pronunciato, il che rende difficile diagnosticare il cancro dell'esofago in una fase precoce.

Pertanto, solo quando vengono presi in considerazione tutti i parametri dell'istruzione disponibile, può essere prescritto il trattamento complesso necessario.

Segni di cancro esofageo

Nelle fasi iniziali dello sviluppo, il tumore non restringe troppo il lume, quindi la malattia non può manifestarsi sufficientemente da far sospettare un problema. Tuttavia, il processo maligno non si ferma e con il cancro esofageo i sintomi iniziano a crescere abbastanza rapidamente.

I segni caratteristici dello sviluppo del cancro esofageo possono essere classificati come:

  • difficoltà a deglutire;
  • dolore dietro lo sterno;
  • alitosi;
  • vomito;
  • disagio quando si mangia;
  • raucedine di voce;
  • mancanza di respiro;
  • gonfiore della fossa sopraclavicolare;
  • leggero aumento della temperatura corporea;
  • apatia;
  • Rapida perdita di peso;
  • affaticamento veloce.

Nel cancro dell'esofago, la clinica è abbastanza specifica. Le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando. Con la descrizione più completa dei problemi esistenti, una diagnosi corretta può essere fatta molto più rapidamente durante la visita di un medico.

Stadi e prognosi del cancro esofageo

Questa formazione maligna è abbastanza insidiosa, poiché dopo un lungo periodo di relativa calma il tumore può iniziare ad aumentare rapidamente di dimensioni. Attualmente, ci sono 4 fasi principali dello sviluppo del cancro esofageo.

Solitamente nel primo stadio, la formazione maligna colpisce solo il muco superiore e la sottomucosa, ma non germinano nel tessuto muscolare che forma l'organo. Non ci sono ancora metastasi. Inoltre, non c'è restringimento del lume. In 2 stadi il tumore si estende allo strato muscolare. L'apertura dell'esofago si restringe per la crescita di poco, che non disturba il processo di consumo di cibo. Inoltre, in questa fase non ci sono chiari segni di germinazione del tumore oltre l'esofago. In rari casi, singole metastasi si possono trovare nei linfonodi vicini.

Nella fase 3 del processo oncologico nella crescita del tumore dell'esofago si osserva in tutti gli strati che formano questo organo. Inoltre, la formazione può estendersi alla cellulosa quasi esofageo e alle membrane sierose. Tuttavia, non ci sono ancora segni di germinazione del tumore ad altri organi. Numerose metastasi sono già state rilevate nei linfonodi regionali. Negli organi remoti si osservano piccoli tumori secondari.

Nei 4 stadi del cancro dell'esofago, il tumore cresce nei tessuti circostanti, così ogni manifestazione della malattia diventa distinta. Le metastasi sono rilevate negli organi distanti. Il processo di normale assorbimento del cibo non è più possibile.

Complicazioni del cancro esofageo

Questa malattia oncologica si verifica raramente senza disturbi gravi. Di solito le complicazioni appaiono già sul secondo gregge di sviluppo di una condizione patologica. La conseguenza più comune della formazione del tumore è l'ostruzione esofagea. In questo caso, il lume è bloccato da un tumore esistente, a causa del quale il cibo dalla parte superiore non può entrare nello stomaco. Negli ultimi stadi dell'oncologia, il paziente non è in grado di consumare anche alimenti macinati, il che porta a un rapido esaurimento del corpo.

Un'altra complicanza comune di questo tumore è l'emorragia. La disintegrazione del tumore e la formazione dell'ulcera predispongono inevitabilmente a traumatizzare la parte interessata dell'esofago. Qualsiasi cibo ruvido può causare gravi emorragie. In alcuni casi, questa complicazione crea una seria minaccia per la vita del paziente. A causa di un'interruzione nella capacità di consumare cibo e di sviluppare gradualmente la paura di attacchi di soffocamento caratterizzati da condizioni, quando il contenuto ingerito rimane bloccato nell'esofago, si osserva una rapida perdita di peso corporeo. Lo sviluppo della cachessia indebolisce significativamente il corpo.

In casi più rari, la disintegrazione del tumore porta alla perforazione della trachea.

Quindi, si forma una fistola. Attraverso di esso, piccoli pezzi di cibo, così come liquido dall'esofago possono penetrare nella trachea. Una complicazione simile è caratterizzata dalla comparsa di una grave tosse durante un pasto.

Le metastasi di solito si diffondono da un tumore maligno attraverso il sistema linfatico e i vasi sanguigni. Nelle fasi successive, possono entrare nel cervello, nel cuore, nei polmoni, nel fegato e in altri organi vitali, il che porta inevitabilmente alla comparsa di gravi sintomi da parte loro.

Metodi per diagnosticare il cancro esofageo

Se hai qualche segno di sviluppo del tumore, dovresti assolutamente consultare un medico. La diagnosi differenziale tempestiva del cancro esofageo consente risultati migliori. Di solito il paziente prima vede il gastroenterologo e poi l'oncologo. Un sondaggio di questi specialisti altamente specializzati consente di diagnosticare più rapidamente. Va notato che i test di laboratorio di solito non consentono di determinare tali tumori nelle prime fasi di sviluppo, dal momento che i segni di anemia compaiono solo quando le condizioni del paziente stanno già diventando critiche.

Prima di tutto, viene eseguito uno studio radiografico. Ti permette di valutare i cambiamenti nell'esofago. Di norma, al paziente viene somministrata una bevanda di bario liquido, che agisce da agente di contrasto. Esso avvolge le pareti dell'esofago e consente di ottenere un'immagine più accurata. L'uso del bario aiuta non solo a identificare la presenza di aree di restringimento dell'esofago, ma anche a identificare focolai di ispessimento o assottigliamento, nonché ulcerazioni.

Inoltre, è prescritta l'esofagoscopia. Questo studio prevede l'esame della formazione sulla parete dell'esofago mediante uno speciale dispositivo-endoscopio, che è un tubo sottile, alla fine del quale c'è una mini-telecamera, che consente un buon esame del difetto. Nel condurre uno studio di questo tipo è possibile eseguire una biopsia durante la quale viene prelevato un numero ristretto di tessuti per l'esame istologico. Permette di differenziare patologie come il cancro e la stenosi, che hanno alcune manifestazioni simili.

La broncoscopia viene solitamente eseguita per valutare le condizioni delle corde vocali, dei bronchi e della trachea. Questo studio aiuta a rilevare le metastasi in questi organi. La tomografia computerizzata viene spesso utilizzata per determinare la natura della crescita di un tumore esistente. Questo è un metodo high-tech per condurre la radiografia, durante il quale vengono scattate molte fotografie, che riflettono pienamente la natura del processo oncologico.

Alcuni dati possono essere ottenuti con l'ecografia della cavità addominale. I tessuti viventi assorbono in modo diverso la radiazione, che viene prodotta dall'apparecchio, a causa della quale vengono rilevati tumori secondari. L'imaging a risonanza magnetica è considerato un metodo abbastanza informativo. È spesso questo studio che viene utilizzato per determinare lo stadio.

In alcuni casi, con lo sviluppo del cancro esofageo, la diagnosi può richiedere la laparoscopia. Questo è un metodo di indagine invasivo. È sotto anestesia generale. Nell'area dell'ombelico viene eseguita una perforazione attraverso la quale si trova un tubo sottile con una fotocamera all'estremità. Permette di rivedere tutti gli organi e prelevare campioni per una biopsia. Questo metodo di diagnosi, di norma, viene utilizzato nei casi in cui è stata confermata la presenza di tumori secondari.

Il trattamento del cancro esofageo

Dopo la diagnosi e una valutazione completa delle condizioni del paziente, è possibile sviluppare il regime terapeutico ottimale. Per eliminare questo cancro, è possibile utilizzare operazioni chirurgiche, chemioterapia e radioterapia. Questi metodi di esposizione possono essere utilizzati singolarmente o in combinazione. Come trattare il cancro dell'esofago in un particolare paziente, può solo determinare l'oncologo. Gli schemi sono selezionati individualmente per i pazienti con un quadro clinico.

La chirurgia del cancro esofageo può essere eseguita con vari metodi. Se il tumore si trova nella parte inferiore e media dell'esofago, di solito viene eseguito un intervento chirurgico aperto, che consente di rimuovere l'area danneggiata e ripristinare la capacità del paziente di mangiare normalmente. Quando si esegue un tale intervento, viene catturata una piccola area di tessuto sano. In alcuni casi, viene rimossa anche la parte superiore dello stomaco. Nelle prime fasi dello sviluppo del processo patologico, un'operazione del genere con cancro esofageo può eliminare il problema e non sono necessari ulteriori metodi di trattamento.

Se il tumore è stato trovato nella parte inferiore, potrebbe essere eseguita un'operazione per rimuovere completamente l'esofago attraverso l'incisione nel seno. Inoltre, potrebbe essere necessario e l'escissione dei linfonodi regionali. Immediatamente, viene installata una sonda speciale per l'alimentazione con uscita attraverso la parete addominale. La separazione dello stomaco dall'esofago può eliminare completamente il tumore e ridurre il rischio di recidiva. Nel caso in cui non si osservi una ripetizione della patologia entro un anno, è possibile eseguire una seconda operazione. In questo caso, una parte dell'intestino tenue formerà un nuovo esofago, che consentirà a una persona di mangiare normalmente.

Oggi, le operazioni endoscopiche sono diventate molto popolari, che sono particolarmente efficaci nelle prime fasi dello sviluppo del cancro nel cancro dell'esofago. Tali interventi sono effettuati sotto il controllo di un endoscopio. Il laser speciale rimuove la formazione esistente. Se c'è un ovvio restringimento del lume dell'organo, può essere eseguito un bougie, suggerendo l'introduzione di strumenti speciali nell'area dell'esofago ridotto. Approssimativamente nel 70% dei pazienti questo effetto consente di raggiungere il risultato e curare rapidamente la patologia.

In alcuni pazienti, è possibile ottenere una remissione stabile con l'uso della terapia gamma a distanza. La radioterapia per il cancro esofageo contribuisce non solo alla cessazione della sua crescita, ma anche a una diminuzione delle sue dimensioni. L'effetto è spiegato dalla rottura del legame nelle molecole del DNA, che sono responsabili del trasferimento di informazioni genetiche. Sulle cellule sane, questo effetto non è quasi influenzato, poiché non si dividono così attivamente.

Allo stato attuale, una combinazione di radiazioni e chemioterapia è ampiamente utilizzata. Questa combinazione dà un ottimo effetto. La chemioterapia per il cancro esofageo può essere utilizzata come metodo palliativo di esposizione.

Per i farmaci che possono essere efficacemente utilizzati in questo tipo di cancro, includere:

L'uso della sola chemioterapia consente di aumentare l'aspettativa di vita dei pazienti del 15-20%. Quando si combinano chemio e radioterapia, si ottiene un risultato positivo nel 45% dei pazienti. Pertanto, l'uso di tali rimedi è giustificato. Con il cancro dell'esofago, il trattamento richiederà un grande sforzo da parte del team di medici e del paziente stesso, oltre all'adesione a un regime speciale. Nella maggior parte dei casi è difficile dire quanto vivrà il paziente.

Per ottenere un effetto positivo del trattamento, è molto importante non consentire lo sviluppo di cachessia, dal momento che un organismo impoverito è molto più difficile da tollerare sia gli interventi chirurgici che la chemioterapia e la radioterapia. La prognosi e l'efficacia del trattamento dipendono in gran parte dalla capacità del paziente di rispettare tutte le raccomandazioni del medico. Pertanto, la terapia dietetica è il momento più importante nel trattamento del cancro esofageo. Se la chirurgia non può essere eseguita e il lume nella cavità corporea è abbastanza largo, è possibile includere tutti i prodotti nella dieta, ma in una forma sfilacciata. La nutrizione per il cancro esofageo dovrebbe essere bilanciata e ricca di proteine, grassi, carboidrati il ​​più possibile.

Quando l'operazione è stata eseguita prima dell'intera fusione dei tessuti dell'esofago, il paziente è stato alimentato attraverso la gastrostomia. Attraverso un ampio tubo gastrico si possono introdurre miscele ad alto contenuto nutritivo di latte, panna, uova, olio animale e alcuni altri prodotti. Una dieta corretta per il cancro esofageo consente di mantenere le condizioni del paziente nella norma. Questo non mostrerà l'esaurimento e ridurrà la resistenza del corpo a vari fattori sfavorevoli.

In futuro, il cibo per il cancro esofageo può essere reso più diversificato, ma il cibo dovrebbe essere ancora liquido. Non molti pazienti sopportano normalmente tali restrizioni, quindi è necessario un serio sostegno morale da parte di parenti e amici. Solo con un esito favorevole del trattamento in futuro il paziente può andare al fritto, e quindi al cibo solido. Molti pazienti sono interessati alla domanda, quanti vivono con il cancro esofageo, ma anche un medico esperto non può dare una previsione accurata.

Prevenzione del cancro esofageo

Allo stato attuale, non sono state sviluppate misure speciali che consentano una protezione al 100% da questo tumore. La profilassi del cancro esofageo è limitata al mantenimento di uno stile di vita massimamente sano. Si consiglia di non abusare di piatti di cucina orientale, ricchi di spezie.

Inoltre, è necessario negare cattive abitudini ed esercitare quotidianamente. Quando si lavora in industrie in cui è possibile l'inalazione di sostanze tossiche, è necessario utilizzare dispositivi di protezione individuale, ad esempio un respiratore. Seguendo queste semplici precauzioni, è possibile ridurre significativamente il rischio di cancro esofageo.

Segni di cancro dello stomaco e dell'esofago

Sfortunatamente, ogni giorno aumenta il numero di pazienti nei dispensari di oncologia. E quando entri nell'ospedale puoi vedere non solo "persone sopra i 60", ma anche uomini e donne relativamente giovani. L'unica buona notizia è che la popolazione è diventata più preoccupata per la loro salute, ad es. più spesso chiedere aiuto agli specialisti.

Le moderne possibilità della medicina consentono di rilevare cellule e tumori maligni fin dalle prime fasi, quindi la lotta contro tali disturbi è diventata molto più efficace e più sicura.

Una delle posizioni principali nella frequenza di insorgenza nella struttura delle malattie oncologiche è il cancro allo stomaco. La malattia è estremamente spiacevole e pericolosa, spesso porta alla morte. Ne parleremo in dettaglio.

epidemiologia

Il cancro dello stomaco si trova ovunque. Tutti possono affrontare un tale problema. Tuttavia, in generale, l'incidenza e la frequenza delle morti nel mondo sono in diminuzione.

Tuttavia, queste cifre rimangono estremamente alte in Giappone, Islanda, Cile, Stati Uniti, Russia e in molti altri paesi. Il tumore allo stomaco occupa il settimo posto nella struttura generale delle malattie oncologiche in termini di numero di morti.

Il cancro gastrico negli uomini è più comune che nelle donne. Inoltre, il rischio di incontrare questa patologia è più alto tra i rappresentanti della razza negroide e tra i poveri.

Per quanto riguarda l'età: il picco di incidenza del cancro allo stomaco è 65-79 anni. Tuttavia, la malattia è spesso rilevata nelle persone di età compresa tra 50 e 55 anni.

Cause e fattori del cancro allo stomaco

Di norma, il cancro allo stomaco deriva da diversi fattori che influenzano direttamente il corpo umano. Diamo un'occhiata al più significativo di loro:

  • L'impatto ambientale (radiazioni, la produzione nocive, ecc) I risultati di numerosi studi supportano il fatto che la migrazione di persone provenienti della maggiore morbilità in quello in cui il livello è significativamente al di sotto della banda, i tassi di incidenza del cancro gastrico è stato ridotto sensibilmente. E nella seconda generazione, questa dipendenza è solo confermata;
  • Nutrizione o fattore alimentare esogeno. Il rischio di sviluppare il cancro gastrico è aumentato dall'abuso di cibi fritti, grassi, piccanti e in scatola. In questo caso, lo strato protettivo di muco è danneggiato e cancerogeno (quelli che causano il cancro) facilmente entrare nelle cellule. Tuttavia, c'è un lato opposto alla domanda. Se si mangia frutta fresca, verdura, fibre e vitamine (in particolare betakaratiny e / o vitamina C), il rischio di sviluppare la malattia è significativamente ridotto;
  • Helicobacter pylori. È noto da tempo che questa infezione provoca lo sviluppo della gastrite e, successivamente, delle ulcere gastriche. Ma a loro volta portano a atrofia e metaplasia intestinale - condizioni precancerose. Gli scienziati hanno dimostrato che il rischio di sviluppare adenocarcinoma gastrico aumenta 3,5-3,9 volte in caso di infezione umana con Helicobacter pylori;
  • Altri agenti infettivi - per esempio, virus di Epstein-Barr - diventa una causa di tumori a basso grado lifoidnoy infiltrazione (limfoepiteliomopodobnye cancro);
  • Bere alcol e fumare. Questi due fattori stanno diventando più rilevanti, a causa dell'elevata urbanizzazione della popolazione.
  • Predisposizione genetica. Negli ultimi anni, gli esperti hanno collegato sempre più i fatti dello sviluppo del cancro allo stomaco con l'ereditarietà. Le probabilità di incontrare questa malattia sono particolarmente alte tra quelle persone i cui parenti stretti (connessioni di prima linea strettamente correlate) hanno sofferto di questa patologia.
  • Prodotti medicinali L'uso a lungo termine di alcuni farmaci può innescare lo sviluppo del cancro allo stomaco. Uno dei più pericolosi è considerato un medicinale usato per il trattamento di malattie reumatiche.

Oltre a tutti i suddetti motivi per lo sviluppo del cancro gastrico, ci sono altri fattori. E un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata alle malattie precancerose:

  • Ulcera gastrica dello stomaco;
  • Gastrite antrale reginal;
  • Polipi e poliposi dello stomaco;
  • Gastrite atrofica cronica;
  • Malattia dello stomaco operato;
  • Anemia perniciosa;
  • Meneteria della malattia.

Classificazione del cancro allo stomaco

Ad oggi, la seguente classificazione del cancro gastrico è generalmente accettata:

Istologia:

  • adenocarcinoma:
  • Adenocarcinoma papillare;
  • Adenocarcinoma tubulare;
  • Adenocarcinoma mucinoso;
  • Carcinoma adenoplasocellulare;
  • Carcinoma a cellule ad anello;
  • Carcinoma a piccole cellule;
  • Carcinoma a cellule squamose;
  • Cancro indifferenziato;
  • Altre forme di cancro

Macrometric di Borrmann:

  • 1 tipo - polipoide o a forma di fungo;
  • Tipo 2 - ulcerativo con bordi distinti;
  • Tipo 3 - infiltrativo ulcerativo;
  • 4 tipo - diffuso-infiltrativo;
  • Tipo 5 - tumori non classificabili.

Tipi macroscopici di cancro allo stomaco in una fase iniziale:

  • Digito - sublime, ad es. Quando l'altezza del tumore supera lo spessore della mucosa;
  • II tipo - superficiale;
  • IIa - sollevato;
  • IIb - piatto;
  • IIc - approfondito;
  • III tipo - ulcerato (ulcera mucosa)

Tuttavia, il più popolare in tutto il mondo è la classificazione TNM, che viene utilizzato dai medici per formulare una diagnosi:

Per valutare correttamente il grado di danno al corpo, è necessario conoscere la struttura anatomica di non solo lo stomaco stesso, ma tutti i tessuti e gli organi circostanti.

Nello stomaco, si distinguono le seguenti parti anatomiche:

Nel determinare la tattica del trattamento, un punto importante è la presenza di linfonodi regionali interessati dal processo del tumore.

linfonodi regionali di cancro gastrico sono: nodi perigastralnye che si trovano lungo la minore (1, 3 e 5) e un grande (2, 4a-b, 6) di curvatura lungo l'epatico comune (8), gastrica sinistra (7) e milza (10 -11) e celiachia (9) arterie, nodi epatoduodenali (12).

Se i linfonodi intraperitoneali (retropancreatici, para-aortici) sono interessati, allora sono considerati metastasi distanti.

E ora, per tua informazione, ti presentiamo la classificazione clinica di TNM:

T - tumore primario:

  • Tx - dati insufficienti per la valutazione;
  • T0 - il tumore primario non è visualizzato;
  • Tis - carcinoma "in situ" o un tumore intraepiteliale con alta displasia;
  • T1 - il tumore colpisce non solo il proprio piatto della mucosa, ma anche la placca muscolare o la sottomucosa;
  • T1a - il tumore colpisce il proprio piatto o piastra muscolare della mucosa;
  • T1b - il tumore colpisce lo strato poroso;
  • T2 - lesione tumorale della membrana muscolare;
  • T3 - il tumore colpisce lo strato subserous;
  • T4 - il tumore perfora (si forma un foro perforato), la sierosa e / o colpisce le strutture adiacenti;
  • T4a - il tumore sviluppa sierosa
  • T4b - il tumore si diffonde alle strutture adiacenti

N - nodi regionali:

  • NX - dati insufficienti;
  • N0 - non ci sono segni di coinvolgimento linfonodale regionale;
  • N1-metastasi nei linfonodi regionali I-II;
  • N2 - metastasi nei linfonodi regionali III-VI;
  • N3 - metastasi in VII e più linfonodi regionali;
  • N3a - metastasi nei linfonodi regionali VII-XV;
  • N3b - metastasi nel XVI o più linfonodi regionali

M - metastasi distanti:

  • M0 - non ci sono dati per la presenza di metastasi a distanza;
  • M1 - Determinate metastasi distanti.

Un'altra classificazione, secondo la quale i tumori sono divisi per il grado di differenziazione dei tessuti. Più è alto, più si sviluppa il cancro.

Differenziazione istopatologica (G):

  • G4 - cancro indifferenziato;
  • G3 - basso grado di differenziazione;
  • G2 - il grado medio di differenziazione;
  • G1 - alto grado di differenziazione;
  • GC - non può essere valutato.

Alla fine, tutti i tipi di classificazioni sono ridotti a uno: una definizione accurata dello stadio della malattia. Dopo tutto, la tattica del trattamento del paziente dipende da esso in futuro.

Sintomi di cancro allo stomaco

Sfortunatamente, il cancro allo stomaco è difficile da rilevare nelle fasi iniziali, perché non ha alcun primo segno specifico, solo sulla base del quale, sarebbe possibile affermare con certezza il fatto che stiamo parlando direttamente di un tumore maligno.

I sintomi del cancro allo stomaco sono estremamente diversi e possono somigliare a molte altre malattie. E questo non è necessariamente segni di lesioni del tratto gastrointestinale, molto spesso i sintomi sono simili a quelli che si osservano nelle malattie di altri sistemi. Quindi, spesso ci sono cambiamenti caratteristici della sconfitta del sistema nervoso centrale (SNC), associati a una diminuzione dell'immunità o una violazione del metabolismo e della perdita di peso.

Molto raramente, le persone notano immediatamente una serie di cambiamenti che possono indicare lo sviluppo di un tumore maligno. Per molti aspetti dipende dalla dimensione e dalla localizzazione del tumore, nonché dal tipo e dal grado di differenziazione.

Tuttavia, consuetudine distinguere diverse caratteristiche comuni inerenti a qualsiasi processo patologico, in qualche modo associati con l'insorgenza del cancro e / o tumori benigni. Vale la pena ricordare i sintomi inerenti locale di tali malattie che sono causate da germinazione nella parete dello stomaco, danni al tessuto circostante, e di conseguenza, un disordine svuotamento gastrico e funzionamento degli organi vicini.

Sintomi comuni di cancro

Come già menzionato sopra, ci sono una serie di sintomi che sono inerenti a quasi tutti i tumori. Questi includono:

  • forte perdita di peso;
  • mancanza di appetito;
  • apatia, stanchezza costante;
  • aumento della fatica;
  • colore della pelle anemico.

I suddetti sintomi sono caratteristici di qualsiasi tumore canceroso. Ecco perché lo scopo della diagnosi precoce del cancro dello stomaco (in assenza di altri segni clinici) gli scienziati che si occupano di cancro dello stomaco e l'intero tratto digestivo, ha proposto di utilizzare nella diagnosi di sintomi complessi, denominato "una sindrome di piccoli segni."

Con l'aiuto di questa tecnica, è possibile sospettare abbastanza facilmente e successivamente rivelare un processo maligno. E questo, a sua volta, permetterà di iniziare il trattamento in tempo e impedire la diffusione di cellule tumorali ad altri organi.

Cosa comprende il termine "sindrome da piccolo sintomo"?

  • Spiacevole sensazione di disagio nel segmento superiore dell'addome;
  • Flatulenza (o gonfiore) dopo aver mangiato;
  • L'incondizionata assenza di appetito, che successivamente porta ad una rapida diminuzione del peso corporeo;
  • Salivazione, nausea fino a vomito;
  • Bruciore di stomaco - quando il tumore si trova nella metà superiore dello stomaco.

In generale, i pazienti diventano apatici, si sentono costantemente male e

molto rapidamente si stancano.

Sintomi locali di cancro allo stomaco

  • Di regola, osservato con una diminuzione dell'attività funzionale dello stomaco e sono annotati nell'area delle connessioni duodenale e dello stomaco - nell'antro. I pazienti spesso sentono una sensazione di pesantezza nell'addome. E poiché il cibo passa a malapena attraverso il tratto gastrointestinale e talvolta ristagna anche lì, c'è un'eruzione dell'aria spesso accompagnata da un odore putrefattivo.
  • Con un tumore localizzato nelle parti iniziali dello stomaco, il paziente si sente in difficoltà a deglutire, si osserva disfagia. Questo sintomo è spiegato nel modo seguente: il volume iniziale del cibo non è in grado di passare senza impedimenti allo stomaco, ristagna e rende difficile alimentare liberamente nuove porzioni di cibo attraverso l'esofago.
  • Spesso c'è aumento della salivazione, che è associato a trauma di un nervo vago nelle vicinanze.

Diagnosi di cancro allo stomaco

La diagnosi per qualsiasi malattia del cancro dovrebbe essere completa con un esame obbligatorio dell'intero corpo umano. Solo dopo questo il dottore può accuratamente mettere la diagnosi finale e procedere al trattamento.

Quindi, con il cancro allo stomaco, il piano di indagine dovrebbe includere:

  • Esame clinico;
  • Esame delle dita del retto;
  • test di laboratorio standard, come gruppo sanguigno, fattore Rh, sifilide seroreaktsii, completo emocromocitometrico (KLA), urine (OAM), esame biochimico del sangue (proteine, creatinina, bilirubina, urea, ALT, AST, fosfatasi alcalina, glucosio, amilasi, elettroliti - Ca, Na, K e Cl)),
  • Coagulogramma secondo indicazioni;
  • Test funzionali, (ECG, dopplerografia a ultrasuoni dei vasi, esame della funzione di respirazione esterna, ecocardiografia, ecc.)
  • Consultazioni di specialisti stretti;
  • Fibrogastroscopia con biopsia tumorale seguita da uno studio morfologico di questo materiale;
  • Ultrasuoni della cavità addominale, dello spazio retroperitoneale, del bacino piccolo e delle zone sopraclaveari (con sospetta lesione metastatica).
  • Esame a raggi X dello stomaco
  • Esame a raggi X dei polmoni Nei casi difficili, viene eseguita la TC del torace, così come degli organi pelvici e della cavità addominale;
  • Ultrasuoni endoscopici (EUS) Il più grande valore è con sospetto di cancro gastrico precoce.
  • Laparoscopia per escludere la disseminazione di cellule tumorali attraverso il peritoneo.

Inoltre, ci possono inoltre essere effettuate: fibrocolonoscopy, osso scintigrafia scheletro, clisma opaco, la puntura del tumore sotto guida ecografica e il suo studio morfologico.

Trattamento del cancro allo stomaco

Ad oggi, il trattamento del cancro allo stomaco è un problema piuttosto complesso e completamente risolto dell'oncologia. Tuttavia, i medici di tutto il mondo aderiscono al seguente algoritmo per il trattamento di questa patologia:

Algoritmo di trattamento dei pazienti con cancro dello stomaco:

Questo tavolo è guidato da medici, non sarà comprensibile a una persona normale, quindi di seguito cercheremo di parlare del trattamento del cancro allo stomaco in una lingua più accessibile.

Trattamento chirurgico

Quindi, il metodo principale per combattere questa patologia è un intervento chirurgico. E l'indicazione per lui è la diagnosi di cancro allo stomaco operabile in totale assenza di controindicazioni all'operazione.

Le principali operazioni radicali per il cancro dello stomaco sono:

  • Resezione distale subtotale dello stomaco (operazione Billroth-II);
  • Resezione prossimale subtotale dello stomaco;
  • Gastrectomia.

La scelta della tecnica utilizzata dipende dalla posizione del tumore, dal suo tipo macroscopico e anche dalla struttura istologica.

La condizione principale per la natura radicale dell'operazione è la rimozione di un singolo blocco di uno stomaco affetto da un tumore o la sua parte corrispondente insieme con i linfonodi regionali e la fibra circostante.

  • D3 - rimozione dei linfonodi numero 1-12;
  • D2 - almeno 14 (più spesso intorno ai 25) linfonodi regionali vengono rimossi;
  • D1 - rimozione dei linfonodi peri- gastrici (№ 1-6).

Per determinare la radicalità e l'adeguatezza dell'operazione è il controllo per l'assenza di cellule tumorali lungo la linea di intersezione tra organi-esofago, stomaco o duodeno.

Indicazione per l'implementazione della resezione subtotale distale dello stomaco è la presenza di un tumore esofitico o di un piccolo tumore infiltrativo nel terzo inferiore dello stomaco.

Indicazione per l'esecuzione della resezione subtotale prossimale dello stomaco è la presenza di cancro gastrico precoce nel terzo superiore senza transizione del tumore alla polpa cardiaca o segmento addominale dell'esofago.

In tutti gli altri casi di cancro allo stomaco mostra la gastrectomia, che è associato con le caratteristiche biologiche della diffusione delle cellule tumorali.

Quando esofitica linea resezione del tumore nella direzione prossimale deve trovarsi in 5 cm dai confini tumore visibile e con forma endofitica -. 8-10 cm confine resezione distale deve trovarsi ad almeno 3 cm dal bordo del tumore visibile o palpabile. Perché endoscopica e la definizione radiologica delle frontiere tumorali con diffuso tipo infiltrante della crescita è difficile, la decisione sull'esecuzione di gastrectomia subtotale dovrebbe essere presa con molta cautela e solo sulla base di studi clinici e strumentali (fibrogastroscopy, l'esame a raggi X, endosonography) e intraoperatori confini morfologici di ricerca resezione.

Su germinazione del tumore in organi adiacenti (milza, intestino, fegato, diaframma, pancreas, surrenali, reni, parete addominale e retroperitoneo) senza segni di metastasi a distanza operare la loro rimozione o asportazione di un unico blocco.

I medici evitano la splenectomia quando possibile, poiché la rimozione principale della milza non migliora i risultati a lungo termine del trattamento e aumenta significativamente la frequenza delle complicanze postoperatorie e persino la letalità.

Indicazione dalla splenectomia sono la germinazione del tumore, la lesione metastatica dei linfonodi della milza, il trauma intraoperatorio.

Sfortunatamente, gli oncologi di tutto il mondo affermano che i risultati del trattamento dei pazienti con stadio 4 di cancro gastrico sono ancora estremamente insoddisfacenti. Questo problema è ancora aperto.

Per eliminare le complicanze causate dal processo del tumore diffuso, eseguire interventi chirurgici a scopo palliativo. A seconda della situazione specifica, vengono eseguiti vari tipi di resezione palliativa dello stomaco, che possono essere completati dal bypass gastroenteroanastomosi, gastro- o ejinostoma.

chemioterapia

Secondo i protocolli mondiali HT nel carcinoma gastrico viene utilizzato solo in 4 fasi. Tuttavia, oggi non ci sono schemi standard per il trattamento chemioterapico di pazienti con cancro allo stomaco di stadio IV. Le combinazioni più comunemente utilizzate si basano su farmaci come il fluorouracile e il cisplatino.

Inoltre, ci sono molti schemi che includono i seguenti tipi di prodotti chimici:

  • Calcio folinato;
  • etoposide;
  • capecitabina;
  • Vinorelbina.

L'efficacia del trattamento chemioterapico dei pazienti con carcinoma gastrico avanzato rimane bassa, nella maggior parte dei casi si osserva una remissione parziale e a breve termine del processo tumorale.

Consideriamo il trattamento del cancro allo stomaco a seconda dello stadio della malattia:

Le fasi sono 0, Ia.

  • resezione subtotale distale dello stomaco;
  • gastrectomia;
  • resezione del subtotale prossimale
  • linfodissection in volume D1

Fasi Ib, IIa, IIb, IIIa, IIIb.

  • resezione subtotale distale dello stomaco,
  • gastrectomia.
  • linfodissection nel volume D 2.

Stadio IV

Standard: varie varianti di chemioterapia

ricaduta

  • chirurgia palliativa;
  • ricanalizzazione endoscopica (diatermocoagulazione del tumore, stenting);
  • Chemioterapia palliativa (individualizzata).

La tattica terapeutica nei pazienti con recidiva di cancro allo stomaco è determinata dalla prevalenza del processo tumorale. A seconda della situazione, viene eseguito un trattamento chirurgico radicale o palliativo. È possibile utilizzare terapie combinate utilizzando vari regimi e schemi di radiazioni ionizzanti, chemioterapia.

Prognosi del cancro allo stomaco

È dimostrato che la previsione è molto più favorevole nelle fasi iniziali. A stadi 0 e I, il tasso di sopravvivenza è di circa 80-90%. Nelle fasi successive, tutto cambia in modo significativo e dipende in gran parte dal tipo di tumore, dalla presenza di metastasi, dalle condizioni generali di una persona e così via. Per quanto riguarda il 4 ° stadio, tali pazienti sopravvivono in circa il 7% dei casi. Tuttavia, questo è possibile solo con la completa rimozione chirurgica del tumore con ulteriore passaggio dei cicli di PCT.

Nonostante il successo della medicina moderna nel campo dell'oncologia, il cancro dello stomaco rimane ancora una delle oncopatologie più pericolose. Ciò è dovuto all'alto rischio di recidiva della malattia. E sono molto difficili da trattare, motivo per cui nella maggior parte dei casi è necessaria una nuova operazione.

Inoltre, cancro gastrico caratterizzato da un'evoluzione aggressiva e il gran numero di metastasi, localizzato nel fegato e il peritoneo (i cosiddetti "metastasi impianto"), nonché nei linfonodi della cavità addominale.

Le metastasi sono proiezioni del tumore principale, che hanno una struttura simile e sono in grado di crescere in modo incontrollabile, interrompendo il funzionamento di quegli organi in cui sono entrati nel sangue o nel drenaggio linfatico.

Va notato che nei pazienti che non hanno subito una resezione radicale, la prognosi è sempre estremamente sfavorevole. Di regola, il tasso di sopravvivenza di tali pazienti varia da 4 a 11 mesi.

Prevenzione del cancro gastrico

La prevenzione del cancro gastrico dovrebbe prendere un posto importante nella vita di ogni persona, perché questo riduce significativamente il rischio di incontrare una malattia così spiacevole (e talvolta persino fatale).

Include:

  • Prevenzione dello sviluppo di malattie gastrointestinali croniche. Per questo, è necessario osservare gli standard sanitari e igienici generali, mangiare bene e, per quanto possibile, proteggersi da ogni tipo di situazioni stressanti;
  • Individuazione tempestiva e trattamento delle malattie precancerose, come l'anemia perniciosa, l'ulcera cronica del duodeno e altri;
  • Eliminazione di fattori ambientali dannosi. Ad esempio, scarico di automobili, rifiuti industriali, ecc.
  • È necessario evitare il consumo eccessivo di nitrati, nitriti, che si trovano in grandi quantità nelle piante di serra (pomodori, cetrioli) e prodotti affumicati.
  • Non abusare di vari farmaci nel trattamento di raffreddori polmonari, infezioni e altre malattie;
  • Mangia il maggior numero possibile di frutta e verdura fresca e pura. Sono ricchi di vitamine, macro e microelementi, grazie ai quali equilibrano la dieta e fungono da eccellente fonte di antiossidanti;
  • E, naturalmente, abituati a passeggiate serali giornaliere e frequenti allenamenti fisici. Anche le procedure utili e di indurimento. Così puoi rafforzare la tua immunità, ottenere una carica di vivacità e acquisire ulteriore vitalità.