Cancro del retto - i primi sintomi e segni. Come si manifesta il cancro dell'intestino nelle prime fasi?

Le malattie oncologiche riducono l'aspettativa di vita, comportano effetti irreversibili nel corpo. A 1 e 2 stadi è possibile una dinamica positiva, su 3 e 4 - la diffusione delle metastasi è irreversibile. Se i primi segni di cancro intestinale vengono diagnosticati in tempo, ci sono possibilità di ottenere una remissione a lungo termine del processo patologico.

Cancro del retto, sintomi nelle prime fasi

La prima volta la malattia non si manifesta esternamente, mentre nel corpo le cellule tumorali si formano e si diffondono. Quando si risponde alla domanda, come riconoscere il cancro intestinale in una fase precoce, i medici non danno una risposta univoca. La malattia viene rilevata accidentalmente - quando si passa una visita medica programmata o il trattamento di un'altra diagnosi. Nel tempo, l'infiammazione introduce alcune modifiche alla vita abituale del paziente. Se il cancro del rene progredisce, i primi sintomi sono i seguenti:

  • cambiare la consistenza delle feci durante la defecazione;
  • l'assegnazione di sangue e muco nelle feci;
  • lungo processo durante una campagna di necessità;
  • dolore in defecazione;
  • declino dell'efficienza all'inizio.

Sintomi comuni del cancro del colon

Il tumore maligno cresce gradualmente, esercitando infine una maggiore pressione sugli organi e sistemi vicini. Se il cancro del retto progredisce, i sintomi del primo stadio sono importanti per differenziare nel tempo per diagnosticare correttamente. Tutto inizia con un disagio generale quando si va in bagno, ma poi questo processo è accompagnato da un attacco acuto di dolore. Altri sintomi sono presentati di seguito:

  • calo delle prestazioni;
  • gonfiore;
  • Aumento della recidiva delle emorroidi;
  • gravità dopo aver mangiato cibi fritti e grassi;
  • costipazione incline al flusso cronico;
  • ostruzione intestinale.

I sintomi del cancro del colon-retto negli uomini

La malattia progredisce ugualmente nel corpo femminile e maschile, è irto di esito fatale. I segni caratteristici della malattia negli uomini sono più pronunciati, diventano la ragione principale per andare dal terapeuta locale. Il dolore dell'ano è inquietante, che si verifica dopo ogni movimento intestinale. Col passare del tempo, la sua intensità aumenta solo, rendendo il viaggio in bagno la più vera tortura. Altri segni di cancro del colon-retto negli uomini:

  • una forte diminuzione del peso corporeo;
  • sensazione di dolore al sacro, organi genitali;
  • miscugli di sangue nella consistenza delle feci;
  • frequenti campagne di bisogno;
  • costipazione cronica.

I sintomi del cancro del colon-retto nelle donne

La malattia progredisce già nell'età adulta, rompe il ritmo abituale della vita già nella prima fase. Non tutte le donne sanno come si sviluppa il cancro dell'intestino nelle fasi iniziali. Tuttavia, comprendono chiaramente che le feci e la stitichezza sanguinanti sono i primi segni dell'oncologia. Se non si presta attenzione a tali sintomi, il tumore cresce, chiude il lume dell'intestino tenue e piccolo. Gli altri segni di cancro del colon-retto nelle donne sono presentati di seguito:

  • sensazione di un intestino affollato;
  • debolezza generale;
  • alternanza di diarrea e costipazione;
  • falsa voglia di andare in bagno;
  • vomito dopo aver mangiato;
  • sensazione di bruciore e prurito nell'ano;
  • disturbo da indigestione;
  • lieve sanguinamento dal folto, retto;
  • pesantezza nell'addome, gonfiore, flatulenza;
  • feci con impurità del sangue.

Come si manifesta il cancro del retto nella diagnostica di laboratorio?

Conoscendo i primi segni di cancro del retto, il paziente dovrebbe prestare attenzione ai cambiamenti nella digestione, al benessere generale. Il tumore maligno in assenza di una diagnosi tempestiva sta crescendo rapidamente, preme sull'intestino e su altri organi, crea un aumento della pressione intra-addominale. Determinare quali segni di cancro del retto sono difficili da autonomamente, è necessario cercare un aiuto medico. È possibile fare una diagnosi dopo aver raccolto i dati dell'anamnesi, un esame clinico completo. Gli studi di laboratorio determinano quindi i primi sintomi del cancro intestinale:

  1. Nell'analisi generale del sangue, il livello di emoglobina diminuisce bruscamente, si osservano i primi segni di anemia sideropenica.
  2. Nello studio di laboratorio delle feci, è possibile rilevare le impurità nascoste che caratterizzano i primi segni di oncologia intestinale.
  3. Dall'analisi biochimica del sangue, l'aumento degli enzimi epatici indica la presenza e la crescita del tumore.
  4. Per chiarire la diagnosi, è necessario effettuare la correzione degli ultrasuoni per determinare il problema nel retto, visualizzare il tumore sullo schermo, rivelarne posizione, dimensioni, limiti. Possiamo anche assumere un fattore patogeno che in precedenza ha provocato le prime manifestazioni di un disturbo caratteristico.
  5. La radiografia dell'intestino crasso è un altro metodo di diagnosi, poiché lo schermo mostra come l'organo è cambiato dopo la comparsa di una neoplasia maligna nella sua cavità. Questa procedura è chiamata irrigoscopia, è informativa e capiente per il medico curante. Secondo la foto ricevuta, viene nominato un trattamento conservativo efficace o è necessario un intervento chirurgico.
  6. Il metodo classico di palpazione è considerato informativo in termini successivi di patologia progressiva, quando il medico curante percepisce la presenza del tumore.

Ulteriori informazioni su ciò che è un tumore del retto - i sintomi e i segni della malattia.

Video: sintomi del cancro del retto

Le informazioni presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può diagnosticare e dare consigli sul trattamento in base alle caratteristiche individuali del singolo paziente.

Cancro del retto - sintomi, fasi e trattamento della malattia

Chi ha affrontato questa grave malattia viene chiesto: è possibile curare il cancro al colon? Come viene eseguito? Cercheremo di rispondere loro in dettaglio in questo articolo. Tra tutte le varietà di malattie che ossessionano l'umanità, le malattie oncologiche si distinguono come un gruppo separato. La comunità medica mondiale sta lottando contro il cancro e molti di questi tipi sono attualmente curabili, soprattutto se la malattia viene diagnosticata in una fase precoce.

Una di queste patologie è il cancro del retto. La sua prevalenza è del 4-5% del numero di tutti i tumori. Il picco della malattia si osserva all'età di 45-60 anni, ma i rappresentanti delle nuove generazioni non sono assicurati dal suo aspetto.

Informazioni sulla malattia

Il cancro del retto è una neoplasia maligna che si sviluppa dai tessuti dell'intestino (il suo epitelio interno). Il gonfiore risultante può influenzare non solo la parete intestinale, ma anche per crescere e bloccare il tubo digerente, germinare nei linfonodi, il fegato e altri organi.

Cancro - la malattia è insidiosa, i suoi sintomi possono non apparire per molto tempo, fino a quando la neoplasia non raggiunge un grado significativo di sviluppo. Ma con la diagnosi precoce di un tumore maligno e un trattamento tempestivo e competente, le prospettive di trattamento sono piuttosto ottimistiche.

Cause del cancro del colon-retto

Le cause esatte di questo tipo di cancro non sono state ancora determinate. Molti esperti suggeriscono che un tumore canceroso può verificarsi sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • Età. Con l'aumentare dell'età, il rischio di questo tipo di cancro è significativamente aumentato.
  • Fumo, alcool, dieta scorretta e stile di vita. Lo sviluppo della malattia oltre alle cattive abitudini provoca una dieta con un contenuto eccessivo di animali e grassi ipercalorici.
  • Disturbi cronici nell'intestino. Stitichezza, disbiosi, malattie del fegato.
  • Eredità (se il tumore è stato diagnosticato in parenti stretti)

Oltre a questi fattori sfavorevoli, c'è un gruppo di condizioni precancerose che aumentano il rischio di sviluppare tumori maligni nel retto. Questi sono:

  1. colite ulcerosa (non specifica),
  2. Malattia di Crohn,
  3. poliposi dell'intestino.

Oncologi suggeriscono che questo tipo di cancro può svilupparsi a seguito di malattie infiammatorie croniche (colite ulcerosa, proctite, ragade anale). I fattori genetici svolgono un ruolo importante. Si segnala che nel diffuso familiare pollipoze escrescenze benigne (polipi), sotto l'influenza di mutazioni sono ereditate, può degenerare rapidamente in cancro.

Le caratteristiche della nutrizione svolgono un ruolo importante. assorbimento eccessivo di cibi a base di carne e grassi, la mancanza nella dieta di frutta e verdura non porta solo alla perdita di peso, ma contribuisce anche alla costante irritazioni del retto con sostanze tossiche. Non senza ragione, è stato osservato che la percentuale di cancro nei vegetariani è molto inferiore a quella dei consumatori di carne.

Un ruolo importante nel verificarsi della malattia è il fumo e un fattore professionale (lavoro in industrie dannose). Una delle cause del cancro è l'infezione da virus del papilloma e il sesso anale.

Segni e sintomi della malattia

I primi sintomi del cancro del retto iniziano a manifestarsi con lo sviluppo della malattia. Nella fase iniziale la malattia è asintomatica. Di seguito, i sintomi possono essere suddivisi in diversi gruppi:

Segni non specifici

Questi includono un aumento della temperatura (fino a 37 °), perdita di appetito fino avversione al cibo, significativa perdita di peso, stanchezza costante, distorsione nella percezione del gusto e odore.

I sintomi del cancro del retto
  • Feci con una mescolanza di sangue. Aspetto nelle feci di impurità patologiche - muco, pus, pezzi di tumore
  • La forma delle feci cambia, diventa stretta o simile a un nastro
  • Spinta dolorosa e frequente per defecare, una sensazione di impossibilità a svuotare completamente l'intestino
  • La sensazione di un corpo estraneo nel retto
  • Sensazioni di dolore che danno al coccige, al perineo o all'osso sacro
  • Costante stitichezza o diarrea, accompagnata da gonfiore e dolore all'addome, senso di gravità
  • Paleness, palpitazioni, stanchezza e anemia, che si sviluppa a causa di sanguinamento dal retto
  • Sviluppo di ittero. Quando il tumore cresce nel fegato e nella cistifellea, c'è un ingiallimento della sclera degli occhi e della pelle.
  • Quando si forma un grosso tumore, c'è un aumento sproporzionato nell'addome o una protrusione visibile in una delle sue divisioni

Negli ultimi stadi della malattia, il lume intestinale è ostruito da un tumore, con conseguente sviluppo di ostruzione intestinale. Ciò porta all'accumulo di feci e allo stiramento della parete intestinale. Per l'ostruzione intestinale caratterizzata da grave debolezza, vomito, nausea, mancanza di movimenti intestinali, gonfiore e grave colica dolorosa. A volte ci sono crampi, la comparsa di una maggiore formazione di gas, una sensazione di trabocco dello stomaco, ci sono ammorbidimenti nell'addome inferiore, feci nere o sanguinolente.

Se il tumore penetra nella vescica, l'urina escreta diventa torbida, con un forte odore fecale. Inoltre, l'urina può essere rilasciata dal retto durante l'evacuazione dell'intestino.

Fasi del cancro del retto

Se a un paziente viene diagnosticato un tumore maligno, l'oncologo deve determinare fino a che punto la malattia è andata nel suo sviluppo e se altri organi e tessuti sono interessati dalle cellule tumorali. A seconda del risultato dell'esame, verrà selezionato il metodo di trattamento più ottimale.

  • 1 ° stadio (grado). Il tumore prende circa il 30% del retto, non germina oltre la mucosa, non germina con le metastasi. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è di circa l'80%.
  • 2 ° stadio (grado). La dimensione del tumore raggiunge 5 cm, cresce, supera il retto. Può danneggiare i linfonodi. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 60%.
  • 3 ° stadio (grado). Un tumore canceroso colpisce più della metà del retto e dei linfonodi più vicini, senza intaccare altri organi. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 10-20%.
  • 4 ° stadio (grado). Il tumore cresce nei linfonodi e negli organi (vescica, ossa pelviche, utero, polmoni, fegato). In questa fase, nessuno sopravvive per cinque anni.

diagnostica

Se sospetti un'educazione maligna, devi fare un controllo di emergenza. I principali metodi diagnostici sono:

  1. Ricerca delle dita In questo modo, un medico esperto può rilevare un tumore, determinarne le dimensioni e il grado di sovrapposizione nel lume intestinale e rilevare il coinvolgimento di altri organi nel processo.
  2. Sigmoidoscopia. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale, viene iniettata nel retto ad una profondità di 50 cm, che consente di ispezionare la mucosa e prelevare frammenti di tessuto per l'analisi. La procedura è abbastanza spiacevole e dolorosa.
  3. Fibrocolonoscopy. È considerato il metodo di ricerca più efficace e affidabile, con il suo aiuto, viene effettuato un esame interno dell'intera mucosa intestinale. Durante l'esame, è possibile stabilire l'esatta posizione del tumore e prelevare frammenti di tessuto per l'esame.
  4. Clisma opaco. Durante l'esame, un fluido di contrasto viene iniettato nell'intestino crasso e vengono presi i raggi X.
  5. Tomografia computerizzata Permette di rivelare la germinazione tumorale in altri organi, la sua estensione e dimensioni, presenza di metastasi e fistole.
  6. Laparoscopia. Lo studio viene effettuato attraverso speciali piccole forature nella parete addominale. Gli organi interni vengono esaminati utilizzando una videocamera miniaturizzata, che viene iniettata attraverso le forature.
  7. I marcatori tumorali. È in corso uno speciale esame del sangue per le proteine ​​che producono tumori. In un corpo sano queste proteine ​​sono assenti.

Trattamento del cancro del retto: metodi e schema

Il trattamento di un tumore canceroso dipenderà dallo stadio di sviluppo della malattia, dalle condizioni generali del paziente e dalla presenza di altre malattie. Il trattamento del cancro del retto comprende il metodo chirurgico, la radioterapia e la chemioterapia.

  1. Il principale metodo di trattamento è un'operazione chirurgica per rimuovere il tumore. Il tipo di operazione dipende dal grado di diffusione e dalla posizione del tumore. Esistono 4 tipi di chirurgia:
  2. Rimozione di transanale. Viene eseguito nel caso in cui il tumore sia piccolo e colpisca solo la mucosa. I linfonodi sono lasciati, il tumore viene rimosso attraverso l'ano.
  3. Operazione sulla membrana muscolare. In questo caso, il tumore viene accuratamente asportato dai tessuti sani. Questo tipo di operazione viene eseguita al livello appropriato nei paesi europei.
  4. Resezione anteriore bassa. Viene effettuato nel caso in cui il tumore si trova nella parte superiore dell'intestino. In questo caso, la cavità addominale viene tagliata, i linfonodi e la parte interessata dell'intestino vengono rimossi. Le restanti estremità dello spesso e del retto sono collegate per ripristinare il funzionamento dell'intestino dopo l'operazione.

In alcuni casi, i chirurghi sono costretti a rimuovere completamente il retto e formare una colostomia (un ano artificiale). La colostomia viene rimossa dalla parete addominale, attraverso la sua apertura il contenuto dell'intestino crasso viene espulso verso l'esterno in una borsa speciale (calicatore). Qualche tempo dopo l'operazione, a seconda delle condizioni del paziente, è possibile la ricostruzione del retto. In questo caso, la colostomia viene rimossa, il foro di uscita viene cucito e il retto si forma dalla parte finale dell'intestino.

In combinazione con il trattamento chirurgico, possono essere prescritti anche radioterapia o chemioterapia.

La radioterapia è spesso combinata con il trattamento chirurgico. L'irradiazione non solo distrugge le cellule tumorali, ma impedisce anche la riproduzione di quelle cellule che non sono state rimosse durante l'intervento chirurgico. La procedura viene eseguita quotidianamente su una macchina speciale.

Il metodo di chemioterapia è il trattamento farmacologico di un tumore canceroso. Le medicine usate possono distruggere o fermare la divisione delle cellule tumorali. Il metodo di chemioterapia consiste nella somministrazione endovenosa di sostanze medicinali sintetiche tossiche, che hanno un effetto dannoso sulle cellule tumorali. Con il suo aiuto per ridurre le dimensioni delle metastasi, alleviare i sintomi dolorosi e prolungare la vita. La chemioterapia è indicata nella seconda e terza fase del cancro. L'emergere di nuovi farmaci aiuta a prolungare la vita dei pazienti con carcinoma del retto metastatico.

Misure preventive

Data la crescita del cancro in tutto il mondo, i medici invitano ognuno a pensare la loro salute e stile di vita, il tempo per cercare aiuto medico e non trascurare le misure finalizzate alla prevenzione del cancro. Nella prevenzione del cancro del retto, è necessario:

  • Stabilire una corretta alimentazione. Includere nella vostra dieta più alimenti contenenti fibre vegetali (fibre). Osservare una dieta equilibrata e ridurre l'assunzione di cibi ricchi di grassi animali.
  • Si raccomanda di sottoporsi a esami preventivi per identificare il cancro in una fase precoce, quando è ben curabile. Dopo i 50 anni di età, ogni anno si raccomanda di eseguire un'analisi per il sangue occulto, una volta ogni 10 anni è necessario sottoporsi a colonscopia profilattica.
Recensioni sul trattamento del cancro del retto

Numero di riferimento 1

L'esame e il trattamento hanno avuto luogo in Israele. La diagnosi esatta - carcinoma del retto è stato consegnato il più presto possibile. Il professore chirurgo con urgenza ha eseguito una complessa operazione cavitaria. In parallelo, sono stati prescritti chemioterapia e radioterapia. Il periodo di riabilitazione è durato 20 giorni, ora i medici effettuano il controllo medico successivo.La diagnosi di cura è buona. L'impressione generale del lavoro dei medici è la più positiva, lo stato di salute è abbastanza soddisfacente, spero di recuperare pienamente nel prossimo futuro.

Alexander - 60 anni, Mosca

Numero di riferimento 2

Mio padre ha 56 anni, a dicembre 2013 gli è stato diagnosticato un cancro nel retto e ha eseguito un'operazione. Dopo l'operazione, hanno prescritto un ciclo di chemioterapia in compresse di Xeloda, dopo tre cicli di ammissione, le sue condizioni sono migliorate notevolmente. La prognosi per il recupero non è male. Speriamo che insieme riusciremo a sconfiggere la malattia.

Мария - 31 anni, San Pietroburgo

Trattamento del cancro del retto in Israele o in Germania

Recentemente, una crescente popolarità tra i cittadini benestanti acquisisce il passaggio dell'esame e del trattamento del cancro del colon-retto in Israele o in Germania. Il costo di tale terapia può arrivare fino a $ 10.000 o più.

Cancro del retto: i primi sintomi

Il cancro del retto è una malattia abbastanza aggressiva e pericolosa per la vita. La medicina moderna non si ferma, i metodi per combattere questa malattia vengono migliorati ogni giorno. In questo momento per sconfiggere il cancro del retto nelle prime fasi è abbastanza realistico.

Nella maggior parte dei casi, che si concludono con la morte del paziente, la causa principale di un trattamento infruttuoso è il ricorso prematuro all'assistenza medica. I pazienti il ​​cui cancro è stato rilevato nel primo stadio sopravvivono per cinque anni nel 90% dei casi e, con l'uso di metodi di trattamento efficaci, è possibile superare completamente la malattia. Se lo sviluppo del cancro ha raggiunto il quarto stadio, le possibilità di recupero sono significativamente ridotte. Entro 5 anni sopravvive solo l'1% dei pazienti.

È molto importante conoscere i sintomi di questa pericolosa malattia in tempo per cercare aiuto medico. Le sue manifestazioni sono molto simili a una serie di altri disturbi del retto, che, di norma, non causano molta ansia, motivo per cui molto spesso i pazienti cercano aiuto solo dopo che i sintomi diventano molto pronunciati. Inoltre, vale la pena ricordare che le manifestazioni del cancro del colon-retto possono differire a seconda della posizione del tumore.

Quindi, parliamo di come determinare il cancro del retto, i cui primi sintomi sono molto importanti da identificare per un trattamento tempestivo. Tuttavia, sin dall'inizio vale la pena prestare attenzione allo sviluppo del cancro del retto, poiché questo processo è direttamente correlato al quadro clinico.

Come si sviluppa

Molto spesso, il seguente schema è osservato nello sviluppo della malattia. Inizialmente, nel retto si forma un polipo adenomatoso. Questa neoplasia non rappresenta una minaccia diretta per la vita e non è cancerosa. Tuttavia, nel tempo, si verificano cambiamenti nel polipo. La neoplasia diventa maligna e si trasforma in un tumore canceroso che si diffonde attraverso il corpo sotto forma di metastasi. Le metastasi si formano nei linfonodi. Poiché l'aspetto del polipo prima dell'inizio del cancro può durare molti anni, durante il quale il disturbo non appare.

I sintomi del cancro del retto

Prima di tutto, i sintomi di questa malattia sono:

  • sensazioni dolorose;
  • purulento, mucoso o spotting durante lo svuotamento;
  • disturbo della funzione intestinale.

Caratteristiche del dolore nel cancro del colon-retto

Come è stato detto prima, le sensazioni del dolore in questa malattia non si riferiscono ai primi sintomi. Molto spesso si sentono negli stadi più avanzati della malattia, quando il tumore raggiunge dimensioni sufficientemente grandi e dà metastasi ad altri organi. Se il paziente inizia a soffrire di forti dolori nella regione addominale, ciò potrebbe indicare che lo sviluppo del cancro ha raggiunto la fase 3 - 4. A volte il dolore può essere abbastanza intenso già nel secondo stadio, ma solo se ci sono terminazioni nervose vicino al luogo in cui si trova. Una volta coinvolti nello sviluppo del tumore, una persona inizia a provare dolore intenso. In caso di comparsa improvvisa di forti dolori all'addome, è urgente fare una foto a raggi X dell'intestino, questo aiuterà a diagnosticare rapidamente e ad escludere altre varianti.

Tuttavia, a volte il dolore può comparire proprio all'inizio dello sviluppo della malattia. Questo è tipico di una situazione in cui il tumore è localizzato nel canale anale, dove ci sono molte terminazioni nervose. Inoltre, durante la defecazione, il canale anale si espande in modo significativo, causando un dolore ancora più grave.

Quando le sensazioni del dolore si manifestano sotto forma di lotte, ciò indica un'espansione del lume dell'intestino nel processo di aumento del tumore. In una situazione in cui la causa del dolore è il tumore stesso, saranno permanenti. Di regola, si sentono nella parte inferiore dell'addome, nella regione lombare o nel passaggio anale.

Caratteristiche delle selezioni

Se si considerano i primi sintomi del cancro del colon-retto, una varietà di escrezioni può apparire molto prima del dolore. Il disturbo è costantemente accompagnato da secrezioni di una certa quantità di pus, muco e sangue. Successivamente, daremo un'occhiata più da vicino alle caratteristiche di ciascuno dei tipi di selezioni.

Se il paziente ha sanguinamento nel retto di diversa intensità, il più delle volte ciò è dovuto al danno del tumore da parte dei vitelli. Il sangue può essere trovato nelle masse fecali durante la defecazione. Il più delle volte ha una tonalità più scura, ma a volte può essere scarlatto. Inoltre, il sangue può apparire a causa della formazione di ulcere sulla superficie della crescita cancerosa. Il sanguinamento abbondante è molto raro, il più delle volte non molto sangue, ma in caso di sanguinamento grave, è richiesto il ricovero immediato del paziente, poiché le emorragie interne portano una minaccia diretta alla vita. Se osservate la foto a raggi X del grado della malattia, il sanguinamento abbondante viene osservato molto più spesso in situazioni in cui il restringimento del lume dell'intestino raggiunge la sua dimensione massima a causa dell'aumento del volume del tumore.

Il tumore canceroso inizia il suo sviluppo sulle pareti dell'intestino, e quindi può espandersi all'interno dell'intestino o verso l'esterno, verso gli altri organi della piccola pelvi. Nel primo caso, la comparsa di pus e muco può essere rilevata molto prima.

Vale anche la pena ricordare la natura degli escrementi nel processo di svuotamento. A causa di un significativo restringimento del lume intestinale, le feci possono diventare simili a un nastro. A volte questo fenomeno inizia a farsi sentire proprio all'inizio della formazione del tumore, quindi, se viene rilevata questa caratteristica, è molto importante fare un test per i consumatori il più presto possibile.

Caratteristiche dei disturbi intestinali

Tali violazioni comprendono un intero gruppo di sintomi individuali. Si manifestano come:

  • costipazione;
  • diarrea;
  • falsa voglia di defecare.

Il cancro del retto è caratterizzato da un'alternanza di diarrea e costipazione. Questi segni possono essere attribuiti alle prime manifestazioni della malattia. Con l'aumentare delle dimensioni del tumore, la stitichezza viene osservata più spesso. Di norma, possono durare da 1 a 2 giorni, tuttavia a volte il disturbo secondario dura per settimane. A un certo punto, la stitichezza viene improvvisamente sostituita dalla diarrea.

I falsi impulsi di defecare si osservano abbastanza spesso già all'inizio della formazione del tumore. Dopo l'inizio della manifestazione di questo segno, il paziente vuole sempre più andare in bagno, tuttavia, quando cerca di evacuare, le feci non risaltano. A volte la defecazione si presenta sotto forma di una piccola quantità di pus e muco. Questo fenomeno è tipico delle prime fasi del cancro, ma a causa del fatto che le persone spesso soffrono di un disturbo in età avanzata, poche persone prestano attenzione a questa manifestazione. Con l'età, i processi digestivi sono violati, motivo per cui nella vecchiaia i falsi desideri di defecazione sono considerati una norma, raramente causa ansia nei pazienti.

Altri segni di cancro al colon

Molto spesso, i pazienti lamentano sensazioni di un corpo estraneo nell'addome. Questa sensazione può manifestarsi molto prima della manifestazione del dolore, causando di solito un grave disagio.

Quando il lume dell'intestino si restringe, si sviluppa un'ostruzione intestinale, che si manifesta sotto forma dei seguenti segni:

  • gonfiore;
  • rombo;
  • difficoltà con la fuga di gas e feci;
  • vomito;
  • sensazioni di dolore di diversa intensità e carattere.

Non dimenticare i segni che sono tipici di qualsiasi cancro. Man mano che l'intero organismo si inebria, la debolezza comincia ad apparire, la stanchezza e la sonnolenza aumentano, il paziente diventa molto irritabile e perde efficienza. Molto spesso c'è la febbre.

Caratteristiche dei sintomi nella localizzazione del tumore nell'area del canale anale

Se la neoplasia inizia a svilupparsi nel canale anale, è molto più facile identificare la malattia nelle fasi iniziali, poiché i sintomi saranno molto pronunciati. A causa del grande accumulo di terminazioni nervose, il dolore comincia a manifestarsi quasi immediatamente dopo l'insorgenza della formazione del tumore. Sono significativamente rafforzati quando cercano di defecare.

L'infiammazione nell'ano è quasi istantanea. Sangue, muco e pus iniziano a risaltare molto più velocemente con le feci. Se il tumore germoglia nella pelle, sono possibili ulcere sulla pelle, che spesso sanguinano e marciscono.

Se il tumore si trova nel canale anale, nel tempo il paziente perde la capacità di contenere gas e feci, ma questo è caratteristico delle fasi successive.

Caratteristiche dei sintomi nella localizzazione del tumore nel reparto ampollare

Questa situazione è meno favorevole per il rilevamento tempestivo della malattia. Caratteristica per i sintomi del cancro si manifestano molto più tardi, già nelle ultime fasi della malattia. In primo luogo, con le feci si iniziano a rilasciare contaminanti insoliti, seguiti da violazioni dell'intestino. I dolori appaiono piuttosto tardi, quando le cure mediche sono già meno efficaci.

Con quali malattie puoi confondere il cancro del retto

Alcuni dei sintomi di questo disturbo sono caratteristici di una serie di malattie del tratto gastrointestinale, le più comuni delle quali sono:

  • emorroidi;
  • un'ulcera dell'intestino;
  • disturbi digestivi;
  • prostatite.

Molto spesso, a causa della somiglianza dei sintomi, i pazienti non prestano la debita attenzione a loro in tempo, a causa delle quali le possibilità di recupero diminuiscono rapidamente.

Cosa fare se si rilevano sintomi di cancro del colon-retto

Se sospetti uno sviluppo di questa pericolosa malattia, non dovresti mai andare nel panico. I tentativi di determinare in modo indipendente la diagnosi portano solo a una perdita di tempo, a causa della quale la probabilità di un esito letale è in rapido aumento. I sintomi rilevati possono essere causati da una serie di altre malattie, così come lo sviluppo di un tumore benigno che è meno pericoloso per la vita.

È molto importante rivolgersi a oncologi qualificati in modo tempestivo per confermare o rifiutare la diagnosi. In caso di sospetto è importante trovare un degno istituto medico oncologico, nel quale possano essere d'aiuto le opinioni dei pazienti sul nostro sito web.

Solo medici esperti sono in grado di diagnosticare correttamente, ma è necessario conoscere i sintomi chiave del cancro del retto al fine di prevenire lo sviluppo della malattia in caso di minimo sospetto.

Poiché anche i primi sintomi della malattia possono comparire già nelle ultime fasi, esami medici regolari aiuteranno a identificare il cancro del retto. Il più delle volte in tempo viene rivelato nel corso di esami di salute generale. Vale sempre la pena ricordare che la diagnosi tempestiva aumenta significativamente le possibilità di sopravvivenza e il completo recupero.

Quali segni di cancro del colon-retto appaiono nelle donne

Il cancro che colpisce il retto appartiene ai tipi più comuni di formazioni intestinali maligne. Le statistiche mostrano che del numero totale di casi, solo il 30% delle donne.

In generale, la patologia colpisce le donne di età compresa tra 50 e 80 anni. La causa principale della malattia in questo caso, chiamato uno stile di vita sedentario e l'incapacità dello stomaco di digerire carne e grassi animali, che in futuro danneggiano la parete intestinale.

definizione

Il cancro del retto è un tipo di formazione maligna che si forma a causa della degenerazione cellulare mucosa in un tumore atipico. Il tumore è caratterizzato da una rapida crescita con diffusione ai tessuti adiacenti e frequenti recidive, dopo l'esecuzione della terapia.

motivi

Tra le molte ragioni che possono causare patologia, le seguenti sono particolarmente distinte:

  1. Cibo sbagliato Con l'inclusione principale nel menu di un gran numero di prodotti a base di carne e la mancanza di, o basso contenuto di fibre. Questa combinazione porta alla stagnazione e alla secrezione di tossine, danneggiando le pareti dell'intestino.
  2. Malattie intestinali croniche senza trattamento appropriato. Il principale gruppo di rischio include persone con polipi nel retto. Patologie a lungo esistenti portano all'interruzione dei processi metabolici, che possono fungere da fattore nello sviluppo del cancro.
  3. Papillomavirus. Gli scienziati hanno dimostrato che il papillomavirus può causare alla malattia oncologica lo sviluppo dell'organo colpito.

classificazione

Un tumore maligno situato sul retto ha diversi gruppi di specie. La classificazione è stata effettuata secondo vari criteri, che includono la localizzazione della formazione, il tipo di crescita e le possibili metastasi.

Per posizione

Per localizzazione, distinguere un tumore di 5 specie:

  • rettosigmoide. Situato a 12 cm sopra l'area del passaggio inferiore, che può essere facilmente diagnosticato nelle prime fasi, con palpazione normale;
  • verhneampulyarnye. Il tumore è localizzato nell'intestino nella regione peritoneale ed è il più comune di tutti i tipi. Questo è dove il tipo più comune di cancro è misto;
  • medio-più popolare. La formazione si forma sul sito, 8 cm sopra l'ano;
  • inferiore ampollare. Formato ad una distanza di fino a 4 cm, sopra la linea dell'ano e il più spesso rilevato senza esame dettagliato;
  • canale anale. Il cancro colpisce i muscoli sfinteri ed è caratterizzato da una rapida crescita.

Per tipo di crescita

I seguenti tipi di patologia si distinguono per il meccanismo e il grado di crescita:

  • esofitica. L'educazione cresce lungo il muro dell'intestino, diffondendosi ad altre parti di esso;
  • endofitica - germoglia attraverso le pareti dell'organo interessato, formando un sigillo nella sua cavità;
  • infiltrativa - differisce dalla germinazione attiva nei tessuti adiacenti e dal loro coinvolgimento nel processo patologico.

Dalla presenza di metastasi

A seconda del numero di metastasi, ci sono 4 tipi di cancro:

  • scarsamente differenziato. Caratterizzato dall'assenza di metastasi visibili e sintomi concomitanti;
  • altamente differenziato. È caratterizzato da un gran numero di cellule tumorali, che rapidamente portano a vaste metastasi;
  • moderatamente differenziato. È una posizione intermedia tra la fase attiva delle metastasi e la completa assenza di formazioni secondarie. Di regola, in questa forma vengono diagnosticate singole metastasi con sviluppo lento.

Fasi di

Per questi tumori, le seguenti fasi di sviluppo sono caratteristiche:

  • 1 stadio. La formazione maligna si manifesta con un leggero gonfiore o dolore, che si trovano all'interno della mucosa;
  • 2 fasi. Il tumore inizia a diffondersi lungo la mucosa, causando il suo danno. Gradualmente si metastatizza ai linfonodi regionali;
  • 3 fasi. È caratterizzato da una fase attiva di crescita che copre la maggior parte della circonferenza del retto, coinvolgendo la cellulosa adiacente e l'intera parete intestinale;
  • 4 ° stadio. È caratterizzato dalla comparsa di metastasi negli organi adiacenti e remoti.

sintomi

La principale differenza di questo tipo di cancro nei suoi sintomi levigati. All'inizio può manifestarsi come segni generali caratteristici di varie malattie dell'intestino. Dolore e altri segni specifici, più spesso manifestati in fasi successive dello sviluppo.

Cancro alla gola: i sintomi sono elencati qui nelle fasi iniziali.

I primi sintomi

Per la formazione maligna di questa parte dell'intestino, i seguenti sintomi primari sono caratteristici:

  1. Violazione delle feci e frequente desiderio di defecare. La formazione di un tumore porta a un funzionamento scorretto dei muscoli, che reagisce con la manifestazione di stitichezza o diarrea.
  2. Aumento della formazione di gas, che è provocato da una violazione dei processi metabolici e dall'accumulo di agenti patogeni nell'intestino.
  3. disagio nell'area dell'addome inferiore, sensazione di scoppio, derivante da contrazione muscolare anormale.
  4. Aumento dei sintomi con la malattia già esistente del tubo digerente.

Ulteriori informazioni sui primi sintomi sono disponibili in questo video:

sintomi caratteristici

Per questa patologia a diversi stadi di sviluppo, ci sono diversi gruppi di sintomi, inclusi alcuni sintomi:

Allocazione. Per questa patologia è caratterizzata dalla comparsa di scarico sotto forma di muco, che all'inizio della malattia ha una colorazione marrone, e mentre si sviluppa diventa sanguinosa.

La quantità di miscela di sangue dipenderà dalla posizione della formazione. Nella sua posizione bassa, appare il sangue puro di colore scarlatto. Con alta localizzazione, il sangue è più spesso presente in piccole quantità e si nota non solo nella secrezione, ma anche nelle masse fecali.

Irritazione dell'intestino manifestato dolore periodico a breve termine. Gli spasmi coprono non solo l'area della lesione, ma l'intero addome. Anche in assenza di dolore, l'irritazione dell'intestino sarà segnalata dal disagio e dalla sensazione del corpo estraneo che sta stirando lo stomaco.

Inoltre, per questo gruppo di sintomi sono caratterizzati da frequenti falsi impulsi per svuotare l'intestino e la diarrea, che è difficile da fermare con i farmaci.

  • Violazione della pervietà intestinale può manifestarsi con un costante gonfiore o brontolio, accompagnato da sensazioni dolorose. Come lo sviluppo di ostruzione, ci sono ritardi di gas, e quindi, e le feci. Di conseguenza, si sviluppano forti dolori, nausea, vomito.
  • Sintomi generali

    Per questa patologia, ci sono sintomi comuni che si manifestano in tutti i tipi di cancro:

    • rapida perdita di peso corporeo;
    • debolezza e affaticamento eccessivo;
    • pallore della pelle;
    • aumento della temperatura corpo a valori di basso grado;
    • alterazione del gusto e perdita di appetito;
    • anemia grave.

    diagnostica

    Per diagnosticare la patologia vengono utilizzati metodi speciali che consentono al medico di identificare il quadro clinico della malattia. Secondo certi segni, non solo può determinare la presenza di cancro, ma anche una fase di sviluppo approssimativa.

    Questo articolo descrive come aumentare il livello dei globuli bianchi dopo la chemioterapia.

    Vivono con il melanoma della fase iniziale? Ecco la prognosi di sopravvivenza.

    Palpazione del retto

    Il metodo di palpazione consente di rilevare un tumore localizzato 10 cm, dall'ano Durante la palpazione, la presenza di un tumore può essere valutata se si riscontrano i seguenti segni:

    • tensione un sito mucoso o una piccola tuberosità;
    • formazione denso ed elastico.

    Quando viene rilevato un tumore esofitico, viene rilevato piede dell'educazione. I tipi endofitici e infiltrativi, hanno un pieno immobilità tumore e piccolo indolenzimento.

    Sensazione di pancia

    La sensazione dell'addome non sarà in grado di rilevare il cancro all'inizio del suo sviluppo, quindi questo metodo di diagnosi è rilevante alle fasi 3 e 4. Quando senti il ​​tuo stomaco, puoi determinare aumentare in un singolo sito nella parte rettosigmoidea dell'intestino, situata nell'addome inferiore sul lato sinistro. Allo stesso tempo, il gonfiore è notato in tutta l'area della percussione e i suoni caratteristici degli schizzi.

    aspetto

    Per la presenza di patologie di malignità, viene indicata anche l'aspetto di una persona. Di norma, già nelle fasi iniziali della malattia, il peso è nettamente ridotto, il che spesso porta a grave esaurimento. Inoltre notato pallore della pelle, che acquisisce tonalità itterica o grigia. Sarà imposta la lingua nelle donne rivestimento denso bianco. L'aumento del fegato è determinato visivamente.

    ricerca

    Oltre ai metodi elencati di rilevamento della patologia, altri metodi sono obbligatori per la diagnosi:

    1. Sigmoidoscopia. Per rilevare i tumori situati nelle parti inferiori del retto.
    2. Fibrocolonoscopy. Il suo uso è consigliabile in formazioni nel campo del rettosigma.
    3. Clisma opaco. Permette di rivelare il grado di coinvolgimento e le condizioni dell'intestino crasso.
    4. I marcatori tumorali. Progettato per insegnare informazioni accurate sulla presenza di un processo patologico causato da cellule tumorali.
    5. Ecografia transaddominale Utilizzato per studiare la cavità addominale, con la rilevazione di tessuti affetti da cancro.
    6. X-ray. Il ruolo principale di questo sondaggio è determinare la presenza di metastasi negli organi remoti e in parti del corpo.
    7. TRUS. È usato per controllare una biopsia di puntura.
    8. Imaging. Aiuta a vedere la struttura e le condizioni dei tessuti danneggiati.
    9. biopsia. Permette di determinare in dettaglio il grado di sviluppo della patologia e di selezionare con precisione il trattamento.

    trattamento

    Per il trattamento dei tumori localizzati nel retto, vengono utilizzati metodi standard:

    Intervento chirurgico Questo metodo è fondamentale nel trattamento di questo tipo di cancro. Il tumore viene rimosso insieme a parte del tessuto sano che circonda la crescita. Nell'esteso processo di lesione, viene asportato un intero segmento, che viene poi ripristinato cucendo i bordi.

    Se è necessario rimuovere l'ano, l'intestino operato viene rimosso come una colostomia.

  • Radioterapia Rappresenta l'impatto sull'area del danno da radiazioni. Con questo tipo di cancro, è possibile utilizzare sia le tecniche di contatto che quelle remote.
  • La chemioterapia. Implica l'introduzione di infusioni endovenose o iniettabili. Con questa patologia viene utilizzata la terapia combinata, che comprende diversi farmaci antitumorali: oxaliplatino, 5-fluorouracile, leucovorin. La chemioterapia viene eseguita in presenza di metastasi. Per trattamento è necessario condurre parecchi corsi di chemioterapia.
  • prospettiva

    A seconda di questi fattori, le previsioni saranno le seguenti:

    • tumore nel reparto ampollare inferiore o nella regione anale, sono sfavorevoli anche nelle fasi iniziali dello sviluppo, specialmente se hanno una forma altamente differenziata. La sopravvivenza in queste fasi è solo 85% per il primo stadio e 60% per il secondo stadio;
    • in 3 fasi patologia, anche in assenza di complicanze, la sopravvivenza è osservabile solo in Il 30% delle donne;
    • 4 ° stadio cancro, è caratterizzato da un quadro estremamente sfavorevole. Anche dopo il trattamento, Il 98% delle donne ammalate muore.

    prevenzione

    Le misure che aiutano a ridurre il rischio di sviluppare la malattia includono quanto segue:

    • tempestivo trattamento di malattie gastrointestinali;
    • nutrizione equilibrata;
    • passaggio regolare esami preventivi.

    Recensioni

    A giudicare dalle recensioni, il cancro del retto è più spesso rilevato durante gli esami preventivi e non sempre nelle fasi iniziali. Questo porta a un trattamento lungo e difficile, che non offre una garanzia del 100%. Vi invitiamo anche a condividere una recensione del cancro del retto nei commenti a questo articolo.

    Tutto sul cancro al colon: sintomi, fasi, prognosi della sopravvivenza

    Nell'oncologia moderna, le neoplasie maligne del retto, unite in un gruppo con tumori maligni del colon, sono spesso chiamate cancro del colon-retto.

    Definizione e statistiche

    cancro colorettale - una malattia che si sviluppa come risultato della trasformazione maligna delle cellule epiteliali della mucosa mucosa qualsiasi del retto e hanno le caratteristiche di polimorfismo cellulare e malignità.

    Ciò significa che questa infermità è caratterizzata da una rapida crescita infiltrativa con germinazione nei tessuti adiacenti, una tendenza alla metastasi e frequenti recidive anche dopo un trattamento qualificato.

    Secondo le statistiche mediche, questo disturbo occupa la terza posizione nella struttura dei tumori del cancro del tubo digerente.

    Rappresenta il 43% di tutte le neoplasie maligne dell'intestino e il 5% - nella struttura generale dei tumori cancerogeni di qualsiasi localizzazione.

    La foto mostra chiaramente l'aspetto di un tumore canceroso - l'adenocarcinoma del retto ampollare inferiore

    Ciò è dovuto alle peculiarità della posizione anatomica del retto, i cui tumori primari sono in grado di rilevarli nelle prime fasi della malattia. È sufficiente che uno specialista esegua solo un esame delle dita o un esame endoscopico del retto durante i primi reclami del paziente.

    cause di

    Le principali ragioni della comparsa del cancro del colon-retto in uomini e donne sono:

    • presenza a lungo termine di feci nella parte ampollare del retto;
    • Scegliere qualsiasi disturbi cronici zona ano-rettale (fistola retto, emorroidi, colite ulcerosa, ragade anale cronica, ascessi, proctite cronica, morbo di Crohn, proctosigmoidite);
    • predisposizione ereditaria (i pazienti con parenti di sangue che hanno avuto un tumore del retto o del colon sono automaticamente classificati a rischio per questa malattia);
    • la presenza di una poliposi familiare del retto e del colon (se non viene trattata - a partire dai quarant'anni provocherà inevitabilmente il cancro al colon);
    • la presenza della storia oncologica (i pazienti con una storia di cancro al colon, così come le donne, per guarire dal cancro al seno, all'utero o alle ovaie, continuano ad essere ad alto rischio per il cancro del retto e del colon malattia);
    • appartenente alla fascia di età superiore a 60 anni;
    • la dipendenza da fumo aumenta il rischio di sviluppare un tumore maligno del retto (i fumatori il 40% in più di probabilità di diventare vittime di questa malattia, negli uomini che fumano si verifica nel 30% dei casi);
    • presenza di alcuni ceppi di virus del papilloma umano nel corpo del paziente (può essere una condizione precancerosa per neoplasma maligno del canale anale);
    • esposizione a sostanze cancerogene (principalmente chimiche: nitrati, emissioni industriali e veleni, pesticidi) e radiazioni ionizzanti;
    • malnutrizione, pieno di fast food, colesterolo, grassi animali e carne rossa.

    classificazione

    Esistono diversi tipi di classificazione dei tumori maligni del retto. A seconda della posizione, il retto può essere:

    • Supra-popolare (alto). Presentato principalmente denso scirror, questa forma di cancro è caratterizzata da un restringimento a forma di anello del lume intestinale, accompagnato da stenosi a rapido sviluppo.
    • ampullar, si verificano più spesso e hanno la struttura di adenocarcinoma. Questa forma del tumore può svilupparsi come una neoplasia sporgente o un'ulcera sanguinante con una base simile a un cratere.
    • anale, situato nella zona del canale anale. Questa forma di cancro, che ha l'aspetto di un tumore o di un'ulcera, ha spesso un tipo di struttura a cellule squamose.

    Un altro tipo di classificazione del cancro del retto, basato sulla localizzazione di neoplasie maligne, li divide in tumori:

    • dipartimento anale (si verificano nel 10% dei casi);
    • rettosigmoide dipartimento (30%);
    • inferiore, medio e superiore-ampollare (60%) del retto.

    La classificazione, basata sul tipo di crescita dei tumori del cancro, li divide in tre forme:

    • esofitica (20%), crescendo nel lume dell'intestino interessato;
    • endofitica (30%) che si sviluppa all'interno dei tessuti che costituiscono la parete del retto;
    • ibrido (50%), caratterizzato da una combinazione di crescita esofitica ed endofitica.

    A seconda delle caratteristiche specifiche della struttura istologica del tessuto tumorale il cancro del retto può essere rappresentato da:

    Carcinoma a cellule squamose del retto

    La struttura istologica dei carcinomi a cellule squamose è rappresentata da cellule piatte epiteliali atipiche, che in rari casi sono capaci di cheratinizzazione.

    Il carcinoma a cellule squamose esternamente del retto assomiglia alle ulcere con bordi denocciolati; in ogni decimo caso sembrano cavolfiori troppo cresciuti.

    I tumori ulcerati sono caratterizzati da metastasi precoci dei linfonodi e degli organi interni, rapida crescita, il decorso più maligno e una prognosi deludente.

    Tra le caratteristiche del carcinoma a cellule squamose figurano:

    • il più alto grado di malignità (solo apparendo, il tumore occupa presto più di un terzo del lume intestinale);
    • Lunghezza grande (più di 5 cm) lungo il retto;
    • germogliare nei tessuti degli organi adiacenti (ureteri e vescica, prostata, vagina);
    • rapida penetrazione nei linfonodi attraverso i vasi linfatici;
    • dipendenza dal livello di differenziazione cellulare (carcinomi a cellule squamose altamente differenziati differiscono per prognosi e tassi di sopravvivenza dei pazienti migliori);
    • alta capacità di recidiva (il più delle volte si verificano recidive entro due anni dopo il trattamento chirurgico).

    La sopravvivenza nel carcinoma a cellule squamose dipende dal grado di diffusione del tumore a livello intestinale, del numero di metastasi nei linfonodi e degli organi lontani, l'età del paziente, durata della malattia, la profondità di crescita interna del tumore nella parete intestinale.

    Le migliori possibilità di sopravvivenza sono quelle che hanno iniziato il trattamento sei mesi dopo l'inizio della malattia. La previsione di sopravvivenza a cinque anni per il carcinoma a cellule squamose in generale è del 33%. La maggior parte dei pazienti muore entro i primi tre anni.

    Manifestazioni cliniche

    L'insidiosità del cancro del retto consiste in fasi iniziali asintomatiche complete del suo sviluppo.

    Presenza di specifici segni di cancro, quando un paziente che sospetta qualcosa è sbagliato, si rivolge a un medico, indica che il processo oncologico è già andato abbastanza lontano. A molti pazienti a quel tempo il tumore si metastatizza in altri organi e linfonodi.

    Quali sono i primi sintomi?

    Il segno iniziale del cancro del retto, che si verificano nel 60% dei casi sono sanguinamento minore, la cui presenza può essere solo immaginare notare una leggera miscela di coaguli di sangue o scuro nelle feci.

    Da emorroidi sanguinanti, differiscono in quanto lo scarico di sangue precede l'atto di defecazione.

    Oltre alla scarica sanguinolenta dall'ano, il paziente può osservare:

    • affaticamento inspiegabile causato da anemia da carenza di ferro a causa della costante perdita di sangue;
    • mancanza di respiro, che appare anche dopo un leggero sforzo fisico;
    • sensazione di insufficiente defecazione dopo il movimento intestinale;
    • costante nausea, causata da auto-avvelenamento dell'organismo con un sistema digestivo frustrato.

    Sintomi generali

    La sintomatologia generale che testimonia il deterioramento affilato di una condizione del paziente, si sviluppa a coinvolgimento di tutto l'organismo in processo tumoral. Include:

    • la più forte debolezza;
    • diminuita capacità di lavorare;
    • aumento della fatica;
    • una forte diminuzione del peso corporeo;
    • completa perdita di appetito;
    • pallore e secchezza della pelle;
    • carnagione terrosa.

    Tutti questi fenomeni sono dovuti alla perdita giornaliera di sangue e alla più forte intossicazione da tumore.

    Sintomi di un tumore del canale anale

    • Il sintomo più frequente e precoce di questo disturbo è una leggera mescolanza di sangue scarlatto nelle feci. Poiché lo stesso sintomo è una manifestazione caratteristica delle emorroidi, spesso induce in errore medici inesperti e pazienti stessi. Oltre al sangue dal canale anale del paziente, il pus e il muco vengono spesso assegnati. Questo sintomo, che indica lo sviluppo di un processo infiammatorio concomitante periferico (localizzato vicino al tumore), è caratteristico delle fasi tardive della malattia.
    • Il secondo sintomo caratteristico è il dolore all'ano. Prima sorgono solo quando defecano; giorno dopo giorno si intensifica, diventa permanente, irradia nella parte inferiore dell'addome, dei genitali e dei fianchi. In un certo numero di pazienti, tale dolore si verifica dopo una seduta prolungata su uno sgabello rigido. La sindrome del dolore è associata ad una ricca innervazione del retto.
    • costipazione, che spesso si manifestano in questo tipo di cancro, sono dovuti sia all'ostruzione intestinale sia alla ritenzione deliberata di materia fecale associata alla paura di un paziente di sperimentare forti dolori durante il movimento intestinale.
    • Le manifestazioni più dolorose della malattia sono tenesmo - frequenti (da cinque a quindici volte durante il giorno) falsi desideri di defecazione, che terminano con una leggera scarica di pus, sangue e muco. Dopo tale defecazione il paziente, non soddisfatto, continua a sentire la presenza di qualche corpo estraneo nel retto.
    • Lo scarico patologico dall'ano è spesso la causa forte prurito anale.
    • La germinazione del tumore nello sfintere anale porta a incontinenza di gas e feci, e con la sconfitta del pavimento pelvico e dell'uretra - all'incontinenza urinaria.
    • Il restringimento della parte più stretta del retto termina inevitabilmente con lo sviluppo ostruzione intestinale.

    Divisione Ampolla

    • La propria sintomatologia del cancro di questo reparto del retto è estremamente scarsa ed è rappresentata, forse, dall'unico segno: presenza di impurità patologiche nelle feci del paziente.
    • Un po 'più tardi, viene aggiunta la sintomatologia, che indica la presenza di disturbi nell'intestino: il ritmo del suo svuotamento e la forma delle feci possono cambiare, è spesso osservata alternanza di stitichezza e diarrea, aumento della flatulenza e incontinenza delle feci.
    • Coinvolgimento della germinazione del tumore nella vescica sintomi della patologia della minzione, manifestato, per esempio, in una sollecitazione rapida a lui, in una piccola quantità di urina e un numero di altri segni (fino all'assegnazione di urina dal retto).
    • Negli stadi successivi del cancro, inizia il dipartimento ampollare il processo di formazione della fistola vescico-uterina, portando ad escreti innaturali di feci dalla vagina.
    • Quando il processo tumorale è localizzato nel reparto ampollare - la parte più ampia del retto - l'ostruzione intestinale si sviluppa estremamente raramente.

    Sezione rettosigmoidea

    • Il tumore canceroso di questo reparto può essere rappresentato come adenocarcinoma ulcerato (in questo caso si manifesta come secrezioni mucose e sangue al momento degli escrementi), e scirrus, caratterizzato dal verificarsi di stitichezza progressiva.
    • Insieme alla crescita del tumore, la stitichezza diventa più frequente e prolungata, accompagnato da gonfiore dell'addome sinistro.
    • Ulteriore sviluppo del processo tumorale, accompagnato dall'inevitabile attaccamento dei cambiamenti infiammatori, porta a ostruzione intestinale parziale o completa. Questo stadio della malattia è caratterizzato dalla presenza di dolori crampi nella cavità addominale, frequenti feci e ritenzione di gas, attacchi periodici di vomito.

    Differenze nei segni di cancro del colon-retto in uomini e donne

    Sebbene la maggior parte dei sintomi del cancro del retto (specialmente nelle fasi iniziali) non siano correlati al sesso dei pazienti, ci sono alcune differenze nel suo decorso clinico in donne e uomini.

    Il cancro del retto nelle donne può germinare nei tessuti dell'utero o della vagina. Il danno del cancro all'utero non influenza il quadro clinico complessivo della malattia, ma la crescita di un tumore nel tessuto della parete posteriore della vagina può portare alla formazione di una fistola rettovaginale. Di conseguenza, i gas e le feci iniziano a essere rilasciati dalla vagina femminile.

    Tumore maligno negli uomini può germinare nella parete della vescica, provocando la formazione di fistola rectovescica, che porta al rilascio di feci e gas dall'uretra. La vescica è spesso infettata. L'infezione che penetra attraverso l'uretere penetra nei reni causando la pielonefrite.

    Cosa c'è di diverso dalle emorroidi?

    Per distinguere le emorroidi croniche da un tumore canceroso del retto può essere dalla totalità dei segni:

    • Con le emorroidi, il colore scarlatto di sangue viene rilasciato dopo la defecazione e cade sulla superficie delle feci, mentre nel tumore del colon-retto, lo scarico di sangue più scuro e mescolato con le feci precede l'atto di defecazione.
    • Precedendo questo atto con il cancro del retto può anche la secrezione mucosa con impurità di pus, con un colore sgradevole e odore repellente. Dopo gli escrementi nelle feci, possono esserci frammenti di tessuti tumorali che si staccano dalla neoplasia più maligna. Con le emorroidi, tale scarico è assente.
    • La forma delle feci con le emorroidi è praticamente la stessa di quella di una persona sana durante una singola stitichezza. Il tumore maligno, che si sovrappone al lume intestinale man mano che cresce, alla fine cambia la forma dello sgabello, rendendolo simile a un nastro (lo spessore di questo "nastro" nella sezione trasversale non supera un centimetro).
    • In un paziente con emorroidi, la stitichezza è più spesso causata dalla paura di sperimentare dolore durante i movimenti intestinali; nel cancro sono associati all'ostruzione intestinale.
    • La perdita di peso del paziente, spaventata dal dolore, con le emorroidi, può essere dovuta al suo rifiuto consapevole del cibo (né l'appetito, né la sensazione di fame in esso, tuttavia, non svaniscono). Una perdita inspiegabile di peso corporeo con cancro del retto è accompagnata da una persistente mancanza di appetito.
    • Il processo oncological, di regola, è accompagnato da un aumento di temperatura del corpo al livello di valori subfebrilny.

    Solo un medico competente può valutare i sintomi elencati.

    Per la diagnosi corretta, è richiesta l'esame fisico del paziente, compresa la palpazione addominale e l'esame rettale digitale, nonché una serie di studi endoscopici e studi di laboratorio.

    Una risposta preliminare alla domanda su ciò che il paziente soffre: cancro del retto o emorroidi, può essere il risultato di un esame del sangue di laboratorio per i consumatori.

    Fasi e prognosi di sopravvivenza

    Il cancro del retto, passando nel suo sviluppo del 4o stadio, si sviluppa abbastanza lentamente, per diversi anni.

    Dopo aver colpito prima i tessuti della mucosa, inizia a diffondersi su e giù per la parete intestinale, facendola germogliare, aumentando di dimensioni e riempiendo gradualmente l'intero lume del retto.

    • 1 grado di tumore del colon-retto ha l'aspetto di un'ulcera o di un piccolo tumore mobile (fino a 2 cm) che occupa una porzione della mucosa che ha confini chiari. La profondità di penetrazione è limitata dallo strato sottomucoso. L'aspettativa di vita dei pazienti con carcinoma del retto a basso grado di alta localizzazione, identificati nella fase I, è dell'80% ed è stimata in decenni. Sfortunatamente, in questa fase viene diagnosticato solo un quinto dei pazienti.
    • Il cancro di 2 ° grado, aumentato a cinque centimetri, è confinato nell'intestino e occupa circa la metà della sua circonferenza. Le metastasi sono assenti (stadio IIA) o interessano singoli linfonodi localizzati nei tessuti del tessuto pararettale (stadio IIB). La prognosi della sopravvivenza a cinque anni in questa fase dipende dall'insorgenza delle metastasi. In assenza di metastasi, il 75% dei pazienti sopravvive, con la loro comparsa in singoli linfonodi questa percentuale è ridotta al 70%.
    • Il processo tumorale del terzo grado è caratterizzato dalla presenza di un tumore il cui diametro supera i cinque centimetri. Occupando più della metà del lume intestinale, germoglia attraverso tutti gli strati della parete intestinale e dà più metastasi ai linfonodi adiacenti. La sopravvivenza a 5 anni dei pazienti con metastasi singole nei linfonodi non è superiore al 50%. A una lesione metastatica di oltre 4 linfonodi, solo il 40% dei malati sopravvive.
    • Neoplasma maligno di 4 gradi è un significativo tumore disintegrante che cresce attivamente negli organi e nei tessuti adiacenti, e dà anche numerose metastasi ai linfonodi e agli organi distanti, entrando in essi per via ematogena. I casi di sopravvivenza a cinque anni di pazienti con questo stadio di cancro del retto non sono stati registrati. In media, rimangono da tre a nove mesi di vita.

    Quanti pazienti vivono?

    Nessun esperto darà una risposta inequivocabile a quanto vivono con il cancro del retto, dal momento che la prognosi di sopravvivenza è fatta individualmente per ciascun paziente e consiste di molti indicatori.

    Fondamentalmente, questo indicatore dipende dalla profondità della lesione dello strato mucoso. Se il processo tumorale non ha oltrepassato i suoi limiti, la probabilità di sopravvivenza a cinque anni è conservata nel 90% dei pazienti.

    • La prognosi più deludente (anche negli stadi 1-2) è rappresentata da tumori cancerosi situati nel canale ampollare e anale inferiore, che richiedono un intervento chirurgico invalidante e spesso ricorrente.
    • Le previsioni per i tumori di basso grado sono sempre più favorevoli rispetto ai tumori altamente differenziati.
    • L'aspettativa di vita riduce significativamente l'età avanzata del paziente e la presenza di malattie concomitanti.
    • Se il trattamento chirurgico delle forme operative del cancro del retto (stadio I-III) viene rifiutato, il paziente muore entro un anno.

    metastasi

    La più alta propensione alla metastasi sono i tumori maligni altamente differenziati dell'intestino.

    Più spesso danno metastasi ai tessuti:

    complicazioni

    Il cancro del retto può essere accompagnato da:

    • ostruzione intestinale acuta;
    • la formazione di fistole interorganiche (pararettali, vescicolari, rettali, vaginali-rettali);
    • intossicazione da cancro del corpo;
    • sanguinamento dal tumore;
    • perforazione della parete del retto.

    Con perforazione nella cavità addominale si sviluppa la peritonite, con perforazione nel tessuto del tessuto pararettale - flemmone o ascesso.

    Come identificare la malattia?

    Il livello di oncologia moderna rende possibile rilevare il cancro del retto in qualsiasi fase dello sviluppo. Per questo, è stato sviluppato un chiaro algoritmo diagnostico. Diamo uno schema per l'esame di un paziente con sospetto cancro del retto.

    • Al primo stadio vengono raccolte le lamentele di un paziente, viene stilata un'anamnesi della sua vita e malattia.
    • L'esame clinico del paziente viene eseguito (con auscultazione e palpazione della cavità addominale).
    • Il retto del paziente è sottoposto a esame rettale digitale.
    • Il paziente viene chiamato per un esame endoscopico: una sigmoidoscopia.
    • Il paziente dona sangue e urina per i test di laboratorio (analisi del sangue generale e biochimica e analisi generale delle urine).
    • Eseguire un'analisi delle feci per il sangue latente.
    • Assegnare una procedura per colonscopia (durante la procedura viene eseguita una biopsia di tessuti tumorali).
    • Quando riceve risultati discutibili o se non vi è alcuna possibilità di eseguire questa procedura, il paziente viene inviato per un esame a raggi X - irrigoscopia.
    • Eseguire un esame del sangue per i consumatori.
    • È giunto il momento per l'esame ecografico della cavità addominale e del bacino.
    • Con il processo oncologico avviato e la presenza di metastasi, risonanza magnetica o tomografia computerizzata viene eseguita.

    Metodi di trattamento

    Un trattamento efficace dei tumori del retto è possibile solo a condizione di un approccio integrato che prevede l'uso di:

    • trattamento chirurgico;
    • radioterapia a distanza o a contatto prima o dopo l'intervento chirurgico;
    • la chemioterapia.

    Importante importanza è attribuita al trattamento chirurgico; chemioterapia e radioterapia sono di natura ausiliaria.

    La tattica dell'intervento chirurgico dipende principalmente dalla posizione del processo tumorale:

    • Con lo sviluppo dell'ostruzione intestinale, viene eseguito un transversione di scarica e le condizioni del paziente sono stabilizzate. Dopo questo, viene eseguita un'operazione radicale per rimuovere il tumore canceroso.
    • Nel cancro della sezione rettosigmoidea, l'operazione di Hartmann consiste in una resezione ostruttiva del retto con l'applicazione di un sigmoide piatto.
    • Nel cancro del reparto superiore e sredneampulyarnogo eseguita resezione anteriore con la rimozione dei linfonodi e vasi linfatici (dissezione linfonodale) e del tessuto pelvico. Per ripristinare la continuità dell'intestino imporre una anastomosi primaria.
    • Con la sconfitta del reparto ampollare medio e inferiore, il retto viene rimosso quasi completamente, lasciando intatto solo l'apparato dello sfintere. Per preservare la defecazione naturale, il colon sigmoideo viene abbassato e fissato alla polpa dell'ano.
    • Nel cancro, reparto anorettale e la sconfitta il funzionamento reflex-macchina è eseguita Kenyu-Miles, durante il quale completamente rimosso il retto insieme ai linfonodi e lo sfintere, sostituendolo con ano preternaturale (visualizzato per tutta la vita).

    Chemioterapia, consistente nella somministrazione endovenosa di una combinazione di farmaci antitumorali, può essere applicato:

    • in combinazione con un trattamento chirurgico;
    • come unico metodo di terapia per tumori inutilizzabili;
    • per prevenire le recidive durante il trattamento postoperatorio.

    In oncologia moderna applicare radioterapia due tipi: esterni, consistente nell'esporre piccole dosi di radiazione utilizzando hardware speciale e interna (con l'introduzione del sensore nel retto).

    Il trattamento con radiazioni può essere applicato:

    • prima dell'intervento chirurgico per ridurre il tumore a uno stato operabile;
    • come metodo terapeutico indipendente per il trattamento di pazienti anziani o non operabili;
    • per scopi palliativi: alleviare la condizione di persone disperatamente malate.

    Implicazioni dopo l'intervento chirurgico

    Le operazioni associate alla rimozione del tumore del colon-retto sono talvolta associate a una serie di conseguenze che possono interrompere il funzionamento del tratto intestinale.

    Possono portare a:

    Inoltre, un ano innaturale infiammato può provocare il prolasso dell'intestino e causare un ritardo nello svuotamento dell'intestino.

    prevenzione

    La migliore prevenzione del cancro del retto è l'eliminazione dei principali fattori di rischio che aumentano la probabilità del suo sviluppo. Per fare questo è necessario:

    • Col tempo, tratti tutte le malattie croniche del retto (fistola, emorroidi, ragadi anali, poliposi).
    • Prevenire la stitichezza
    • Mangia cibi sani, smetti di usare il fast food, limita il consumo di grassi animali, se possibile sostituiscili con oli vegetali, non abusare della carne rossa.
    • Ridurre al minimo l'esposizione a sostanze chimiche dannose.
    • Sbarazzati del peso in eccesso.
    • Condurre uno stile di vita attivo
    • Almeno una volta all'anno deve essere sottoposto ad un esame medico preventivo.

    Video sulla resezione di un tumore del retto con la formazione di colostomia: