I primi sintomi e segni di cancro al pancreas

Il tumore al pancreas si riferisce alla patologia maligna e nelle fasi successive porta alla sconfitta di altri organi. Questa malattia può durare mesi, mascherandosi da semplice infiammazione, che è la ragione della diagnosi tardiva e della prognosi infausta. A un cancro in tessuti ci sono gabbie atipiche che possono estendersi su un organismo.

Il pancreas umano è un piccolo organo situato nella cavità addominale e produce ormoni (insulina, glucagone) e succo pancreatico. Il cancro si sviluppa principalmente negli anziani all'età di 70 anni e oltre. In generale, questa patologia oncologica è al decimo posto e il numero di morti è 3. In più della metà dei casi, il tumore si presenta nel corpo della ghiandola.

Classificazione della malattia

Nel cancro del pancreas, la classificazione si basa sulla struttura istologica del tumore, sulla presenza di metastasi regionali e distanti e sulla localizzazione del processo patologico. Si distinguono i seguenti tipi di cancro:

  • adenocarcinoma duttale;
  • tsistadenokartsinomu;
  • carcinoma a cellule squamose;
  • adenocarcinoma mucinoso.

Nel primo caso, la neoplasia si sviluppa dai tessuti del condotto ghiandolare. Questa patologia è più spesso diagnosticata negli uomini. Di tutti i tumori esocrini della ghiandola, si verifica più spesso (nell'80% dei casi). Questa forma di cancro si distingue per la sua natura aggressiva. Il tasso di mortalità è quasi uguale all'incidenza.

Talvolta neoplasie maligne si sviluppano dalla cisti. Questi sono cistoadenocarcinomi. Appaiono come risultato di malignità (la degenerazione di cellule normali in cellule maligne). Adenocarcinoma mucinoso meno comune della ghiandola. La sua differenza è in presenza di grandi inclusioni di muco. Questa è una forma rara di cancro della ghiandola. Il tumore può essere formato dall'epitelio dell'organo mucoso. In questo caso stiamo parlando di carcinoma a cellule squamose.

Fasi di

Ci sono 4 fasi di sviluppo di questo tumore. La separazione si basa sulle seguenti caratteristiche:

  1. La dimensione della crescita.
  2. Diffusione sui tessuti circostanti.
  3. La presenza di focolai metastatici distanti e regionali.

Lo stadio 0 viene impostato nel caso in cui vi sia un sito di accumulo di cellule alterate senza germinazione nei tessuti circostanti (cancro in atto). In questo caso, i linfonodi regionali accanto alla ghiandola non sono interessati e non vi sono metastasi. Al primo stadio, la formazione è piccola. Allo stadio IA, il diametro del tumore non supera i 2 cm.

A livello IB, la dimensione della lesione è superiore a 2 cm. Le metastasi non sono determinate. Lo stadio IIA è caratterizzato dal fatto che il tumore si estende oltre la ghiandola verso il tronco celiaco, il dotto biliare, il 12-colon o l'arteria mesenterica superiore. Non ci sono metastasi in altri organi.

Lo stadio IIB della malattia è caratterizzato dalla presenza di un tumore di qualsiasi dimensione, ma senza germinazione del tronco celiaco e dell'arteria mesenterica superiore. In questo caso, sono possibili singole metastasi nei linfonodi regionali. Lo stadio III è caratterizzato dalla diffusione del tumore allo stomaco, alla milza e all'intestino, nonché al danno al tronco celiaco. Le metastasi regionali sono presenti e distanti sono assenti.

In questa fase, molti pazienti si rivolgono al medico. Se si ignorano i sintomi della malattia si sviluppa un tumore della ghiandola del grado IV. Le cellule atipiche si diffondono in tutto il corpo. I tumori secondari si possono trovare nel fegato, nei polmoni, nelle ossa, nello stomaco, nell'intestino e nel cervello. Un tale tumore è inutilizzabile.

sintomatologia

Il tumore al pancreas è caratterizzato da un quadro clinico non specifico. I pazienti si rivolgono al medico già quando la neoplasia raggiunge una grande dimensione. In una fase iniziale, i seguenti sintomi sono possibili:

  • dolore nell'addome;
  • arrossamento della pelle nella zona delle vene;
  • perdita di peso;
  • sensazione di pesantezza dopo aver mangiato;
  • la debolezza;
  • malessere generale;
  • diminuzione delle prestazioni.

Con l'aumentare della neoplasia della ghiandola, ci sono segni come:

  • cambiare il colore della pelle;
  • chiarimento delle feci;
  • oscuramento delle urine;
  • nausea;
  • vomito;
  • disturbo delle feci;
  • prurito;
  • eruzione cutanea;
  • diminuzione dell'appetito.

Spesso la milza è ingrandita. Questo sintomo indica la sconfitta della coda o del corpo della ghiandola. Nei casi più gravi, è possibile sanguinamento interno. In tali persone, la frequenza cardiaca diminuisce, la pressione sanguigna scende e la pelle si impallidisce. Praticamente ogni seconda persona con questa patologia maligna in pochi anni c'è una forma secondaria di diabete mellito. Con esso, il volume di urina quotidiana aumenta e la sete sorge.

Un segno costante del cancro del pancreas è il dolore cronico. Hanno le seguenti caratteristiche distintive:

  • Aumentare man mano che la crescita cresce;
  • dare nella parte posteriore;
  • intensificare di notte e quando il corpo si inclina in avanti;
  • Sentite nella regione epigastrica e nell'ipocondrio;
  • sono girdling.

Una caratteristica della malattia è la perdita di peso corporeo. Quando il tumore si trova nel corpo e nella coda della ghiandola, questo sintomo è osservato nel 100% dei casi. Le cause di esaurimento del corpo sono: una diminuzione dell'appetito, una violazione della scissione di nutrienti sullo sfondo della disfunzione d'organo e la rimozione di grassi con le feci.

Il cancro della ghiandola è spesso accompagnato da segni di dispepsia (disturbi digestivi). Come risultato di spremere il duodeno e lo stomaco, appaiono nausea e vomito. La dispepsia si manifesta con un cambiamento nelle feci. Lo sgabello diventa liquido o pastoso. Ha un odore acuto e contiene grassi non digeriti. Questo stato è chiamato steatoria.

Ulteriori sintomi di cancro sono:

  1. Gonfiore.
  2. Sete.
  3. Secchezza in bocca
  4. La presenza di zaed negli angoli della bocca.
  5. Gonfiore.
  6. Eruzioni pustolose
  7. Crampi alle estremità.

Nella fase IV, possono esserci segni di alterazione della funzionalità di altri organi (polmoni, cervello, fegato, ossa). Con metastasi polmonari, tosse secca, dolore al petto, si manifesta una sensazione di mancanza d'aria e emottisi. Quando i reni sono colpiti, si osservano sintomi disurici sotto forma di difficoltà a urinare, annebbiamento delle urine e comparsa di proteine ​​in esso.

A volte, con il cancro della ghiandola dello stadio IV, si verificano sintomi neurologici. Questi includono: alterazioni del tono muscolare, asimmetria facciale, mal di testa, voce nasale, instabilità dell'andatura, linguaggio confuso, svenimento, comportamento inadeguato e labilità dell'umore. Tutto ciò indica la presenza di tessuto canceroso nel cervello.

Nei casi avanzati con carcinoma pancreatico, ci sono segni di danno epatico. Questi includono: ingiallimento della pelle e delle mucose, dolore cronico destra all'ipocondrio, ecchimosi, sanguinamento delle gengive, alito cattivo e un aumento di volume dell'addome causa di accumulo di liquido nella cavità addominale.

Primi segni

In presenza di cancro al pancreas negli uomini e nelle donne, la temperatura corporea aumenta. Il più spesso è subfebrile e non eccede 38ºC. Quando il tumore della testa del pancreas colpisce l'ittero. Questa condizione è dovuta alla spremitura dei dotti e alla difficoltà del flusso biliare.

L'ittero può comparire già nelle prime fasi della malattia. La pelle di queste persone diventa grigia con una sfumatura gialla. Nei casi più gravi, la sclera degli occhi diventa gialla. La diffusione degli acidi biliari attraverso il corpo porta a un intenso prurito. Insieme a questi sintomi, c'è un oscuramento delle urine. Le feci di una persona diventano luminose a causa della rottura della formazione di sterocillina, secreta dall'intestino. La presenza di ittero della pelle fa sì che i pazienti consultino un medico.

Cause dello sviluppo

Le cause esatte del cancro al pancreas non sono state stabilite. I fattori predisponenti sono:

  • esperienza a lungo termine del fumo;
  • eccesso nella dieta di carboidrati semplici;
  • le operazioni trasferite a uno stomaco e un intestino;
  • presenza di diabete mellito;
  • dipendenza da alcol;
  • poliposi familiare;
  • cisti;
  • età avanzata;
  • pancreatite cronica;
  • anomalie genetiche;
  • predisposizione ereditaria;
  • in sovrappeso;
  • bassa attività motoria;
  • cirrosi epatica;
  • ulcera peptica di stomaco e duodeno;
  • Malattia di Crohn;
  • colite ulcerosa;
  • malattie allergiche;
  • contatto con coloranti e amianto.

Spesso, questa patologia è causata dalle sindromi di Gardner e Gippel-Lindau. Molti stanno lottando con un tumore causato dalla malnutrizione. C'è una teoria che il rischio di sviluppare pancreatiche cancro aumenta con l'abuso di caffè, cibi grassi e piatti, carni affumicate, salsicce, prosciutto, dolci, bibite e dolciumi.

Il pancreas possono essere influenzati secondaria ad altre malattie maligne (cancro dello stomaco, dell'intestino, della gola, polmoni, vescica, ovaie, ghiandole mammarie). Le persone della razza negroide sono più spesso malate. Questa patologia si sviluppa spesso sullo sfondo di malattie precancerose (adenomi).

complicazioni

La malattia in trattamento prematuro porta a conseguenze pericolose. Le seguenti complicanze sono possibili:

  • metastasi ad altri organi;
  • danno ai linfonodi regionali e distanti;
  • sanguinamento;
  • ascite;
  • sindrome da malassorbimento;
  • l'anemia;
  • una diminuzione del livello dei leucociti;
  • cachessia;
  • diabete mellito secondario;
  • ostruzione intestinale.

Il tumore porta a un'interruzione della produzione di succo pancreatico coinvolto nella digestione. Con la sua carenza, proteine, grassi e carboidrati non vengono scomposti e non assorbiti dal corpo, il che porta ad una forte diminuzione del peso corporeo. Nei casi più gravi, si sviluppa la cachessia. La perdita di peso può raggiungere i 20-30 kg.

Nelle donne in questo contesto, il ciclo mestruale è spesso interrotto. Possibile cessazione completa del sanguinamento ciclico. Una complicazione pericolosa del cancro del pancreas è lo sviluppo del diabete mellito. La causa è il danno alle cellule che secernono insulina. Ciò porta a un'interruzione nell'uso del glucosio da parte dei tessuti e ad un aumento del suo livello nel sangue.

Il diabete mellito secondario può essere sospettato da sonnolenza, sete, rilascio di un grande volume di urina, mucose secche, pelle e debolezza permanente. Il livello di glicemia a digiuno in queste persone supera i 6,6 mmol / l. Le grandi neoplasie pancreatiche possono causare una compressione dell'intestino. Ciò porta a difficoltà nel promuovere il cibo.

Ostruzione intestinale sviluppata, che si manifesta con la ritenzione delle feci per 3 giorni o più, vomito, gonfiore, perdita di gas e asimmetria addominale. C'è il rischio di shock. L'ostruzione intestinale può svilupparsi in caso di cancro metastatico nel peritoneo. Pericoloso è una complicanza del cancro, come le vene varicose dell'esofago. Si osserva quando il tumore del corpo o della coda della ghiandola.

Il motivo è un aumento della pressione nel sistema del portale o vena cava. La sopravvivenza in varicosio è del 50%. È causato dal sanguinamento. Essa si manifesta con vomito misto di sangue, melena (nero, feci), nausea, pallore della pelle, deterioramento della coscienza, aumento della frequenza cardiaca, sudorazione, e perdita di carico.

Il più grande pericolo è il cancro della ghiandola con metastasi al fegato. La ragione è la proliferazione di cellule atipiche da parte del sangue. La frequente complicanza del cancro è l'ascite. Questa è una condizione in cui il liquido si accumula nella cavità addominale. Le ascite si sviluppano con lesioni della vena porta e del peritoneo.

Essa si manifesta aumento veloce o lento nell'addome, si cedimenti nella posizione del paziente in piedi, la presenza di strisce rosa, pelle liscia e lucida e la fluttuazione dei sintomi. In quest'ultimo caso, il medico ascolta le vibrazioni ondulate del liquido accumulato durante la percussione. Nell'ascite, c'è spesso una violazione della minzione e del gonfiore.

Misure diagnostiche

Il tumore al pancreas viene diagnosticato raramente allo stadio 1. Solo nel 30% dei casi viene rilevato un tumore inferiore a 2 mesi. Per diagnosticare questa neoplasia maligna, saranno necessari i seguenti studi:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • analisi generale di urina;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • analisi sui consumatori;
  • ecografia;
  • Raggi X;
  • CT o RM;
  • colangiopancreatografia;
  • tomografia ad emissione di positroni;
  • biopsia;
  • analisi citologiche e istologiche;
  • laparoscopia.

Marcatori di cancro al pancreas CA-19-9, CF-50, CA-242 e CA-494 sono richiesti nel sangue dei pazienti. Ogni secondo paziente ha un antigene embrionale del cancro. Questi test non consentono una diagnosi accurata. Il più grande valore è lo studio dei tessuti. La rilevazione di cellule maligne atipiche nella ghiandola conferma la diagnosi.

Il tumore è visibile sullo schermo durante gli ultrasuoni (ultrasuoni). Questo metodo di ricerca di screening, che consente di determinare la localizzazione del tumore. Usando gli ultrasuoni, puoi valutare le condizioni di altri organi della cavità addominale (cistifellea, milza, fegato) ed escludere la colecistite e l'epatite.

Uno studio dettagliato del tumore viene effettuato mediante computer o risonanza magnetica. Quest'ultimo è il più informativo e sicuro. Il vantaggio della risonanza magnetica è l'assenza di radiazioni. Questo metodo di indagine consente di rilevare un tumore della ghiandola di 2 cm di dimensione, valutare lo stato dei linfonodi e considerare le metastasi.

La colangiopancreatografia retrograda endoscopica viene eseguita per valutare le condizioni del duodeno e dei dotti biliari. Questo studio presuppone l'introduzione di un mezzo di contrasto seguito dalla radiografia. A volte, se si sospetta un cancro alla ghiandola, viene eseguita laparoscopia. Questo è un metodo di indagine invasivo.

Un esame del sangue è obbligatorio. Nel corso di essa vengono rivelate le seguenti modifiche:

  • accelerazione di ESR;
  • diminuzione in emoglobina ed erythrocytes;
  • aumento dell'attività della fosfatasi alcalina;
  • aumento dei livelli di enzimi epatici;
  • bilirubinemia.

Un ulteriore metodo di diagnosi è l'analisi delle feci. Nel cancro del ferro si trovano spesso frammenti di cibo non digerito e una grande quantità di grassi. Il piano di visita del paziente include un sondaggio e un esame fisico. Nel processo di raccolta dell'anamnesi, il medico identifica possibili fattori di rischio per lo sviluppo del cancro.

Opzioni di trattamento

Il tumore al pancreas richiede un trattamento immediato. Gli aspetti principali della terapia sono:

  • rimozione del tumore;
  • eliminazione dei sintomi;
  • prevenzione delle complicanze;
  • normalizzazione della digestione.

Quando si usa il cancro del pancreas:

  • funzionamento;
  • farmaci;
  • terapia target;
  • l'esposizione.

La chirurgia viene eseguita più spesso. Le seguenti operazioni sono comuni:

  • Whipple;
  • resezione completa, parziale o segmentale del pancreas;
  • palliative.

Spesso tenuto stenting endoscopico (installazione di tubazioni per la normalizzazione del deflusso della bile) e bypass gastrico (la formazione di una soluzione alternativa per la promozione del cibo, bypassando il tumore). Quando l'organo è ferito da cancro, l'operazione di Whipple viene eseguita più spesso. Essa comporta la rimozione del tumore insieme alla testa del pancreas, dello stomaco, del duodeno 12, linfonodi, e della cistifellea.

Tale trattamento viene effettuato nelle prime fasi dello sviluppo del cancro. Questa è la strada per il recupero. Con il cancro del corpo della ghiandola, non oltre i limiti del corpo, può essere eseguita una resezione completa. Quando il corpo e la coda sono interessati, viene eseguita la resezione distale. La sua differenza è che la testa della ghiandola rimane. Meno spesso, il trattamento comporta la rimozione solo della parte centrale del corpo (corpo). I frammenti rimanenti della ghiandola sono cuciti insieme. La resezione viene utilizzata in una fase iniziale dello sviluppo del tumore, quando non vi sono metastasi a distanza.

Nei casi in corso, le operazioni standard non aiutano. Con molteplici focolai metastatici, viene eseguito un trattamento palliativo. Il suo scopo è il prolungamento della vita umana. Gli obiettivi della terapia palliativa sono:

  • eliminazione di sanguinamento;
  • sollievo del deflusso della bile;
  • eliminazione dell'ostruzione intestinale;
  • mantenimento delle funzioni vitali del corpo;
  • eliminazione del dolore cronico;
  • eliminazione di intossicazione.

Se necessario, il medico rimuove le metastasi, ma possono comparire di nuovo in altri organi. Il trapianto di pancreas nel cancro non viene eseguito. Insieme al trattamento chirurgico, la chemioterapia è ampiamente utilizzata. Questo è un metodo di terapia che prevede l'introduzione di sostanze tossiche nel corpo, che distruggono le cellule tumorali.

L'uso di sostanze chimiche nel cancro della ghiandola consente di prolungare la vita del paziente per 6-9 mesi e migliorare le condizioni generali. Il trattamento è condotto da corsi. In questo caso, vengono usati uno o più farmaci. Quando si esegue la chemioterapia, Gemcitabine, Hemita, Onegin, Gemcitar, Platidiam e Ftoruracil sono più spesso utilizzati.

Questi farmaci sono iniettati. Alcuni farmaci sono tossici per l'uomo e possono causare le seguenti reazioni indesiderate:

  • perdita di capelli;
  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • sintomi neurologici.

Durante l'uso di farmaci chemioterapici, è necessario attenersi alle seguenti regole:

  • bere più liquidi;
  • non prendere pillole;
  • diversificare la dieta.

Nel trattamento del cancro del pancreas, la terapia mirata è ampiamente utilizzata. Ai pazienti vengono prescritti farmaci che praticamente non hanno effetti tossici sulle cellule sane. Questo riduce il rischio di reazioni indesiderate. Un buon effetto è dato dal farmaco Erlotinib.

Quando si spremono i dotti pancreatici con il cancro, può essere eseguita l'immunoterapia. Questo è un metodo di trattamento della malattia, basato sull'uso di farmaci dal gruppo di anticorpi monoclonali. La terapia sintomatica è utilizzata per il cancro della ghiandola.

antidolorifici Assigned (Analgin, ibuprofene, naprossene, tramadolo, Promedol, Prosidol, fentanil), antiemetici (Reglan) e farmaci antistaminici (Zodak, Tsetrin, Zyrtec). Quest'ultimo può eliminare il prurito. Quando si spremono i dotti biliari, possono essere prescritti agenti che riducono la sintesi del colesterolo. Se c'è una recidiva del tumore, gli enzimi sono inclusi nel regime di trattamento (Creonte, Mezim, Panzinorm). Possono migliorare il processo di digestione.

Un aspetto importante della terapia è la nutrizione. I pazienti hanno bisogno di:

  • rifiutare piatti fritti, aspri e grassi;
  • mangiare cibo caldo;
  • non bere bevande gassate e alcol;
  • ridurre l'assunzione di sale;
  • rifiutare dolci e prodotti da forno;
  • cuocere i piatti per una coppia o cuocere;
  • arricchire la dieta con prodotti proteici.

Quando il cancro al seno è utile per mangiare latticini a basso contenuto di grassi, cereali, verdure, frutta, carne magra e pesce. È necessario escludere dal menu prodotti semilavorati, spezie, caffè e prodotti in scatola. Nel cancro del pancreas con il permesso di un medico vengono usati vari rimedi popolari. Può essere decotti alle erbe, infusi o tinture.

Nel trattamento dei tumori maligni, un puzzle (prezzemolo selvatico) è ampiamente usato. Vengono utilizzati i frutti, i fiori e le foglie di questa pianta. Stimola la formazione del sangue, elimina l'infiammazione e aiuta a distruggere le cellule tumorali. Questa pianta è tossica e deve essere usata con cautela. I metodi di trattamento tradizionali non ti consentono di sostituire l'operazione.

Prognosi e prevenzione

Il tumore al pancreas spesso causa complicazioni pericolose e morte prematura di un malato. La prognosi di questa patologia oncologica è determinata dai seguenti fattori:

  • forma istologica di cancro;
  • correttezza e tempestività delle misure mediche;
  • presenza di metastasi;
  • patologia concomitante;
  • presenza di complicanze;
  • l'età dei pazienti;
  • lo stato di salute iniziale;
  • stadio della malattia.

Se i linfonodi che sono lontani dalla ghiandola sono affetti da metastasi, la prognosi peggiora. L'aspettativa di vita dei pazienti è diversa. Se la neoplasia maligna si diffonde oltre la ghiandola, quindi con un trattamento attivo, il tasso di sopravvivenza a cinque anni è del 20%.

In assenza di un intervento chirurgico, la morte avviene in sei mesi. Condurre la chemioterapia prolunga la vita ai pazienti. Nella fase IV del cancro del pancreas, la prognosi è estremamente sfavorevole. Più di un anno, vive solo il 4-5% dei pazienti. Il 2% dei pazienti sopravvive a 5 anni. L'aspettativa di vita nel cancro dipende dall'intensità della sindrome del dolore e dal grado di avvelenamento dei tessuti con le tossine.

Per prolungare la vita consenti:

  • operazione radicale;
  • combinazione di palliativo e radioterapia;
  • uso della chemioterapia;
  • aderenza rigorosa ai consigli medici su stile di vita e nutrizione.

La prognosi dipende da quale tumore pancreatico viene rilevato. Il più grande pericolo è l'adenocarcinoma a cellule giganti. Ai suoi pazienti vivono circa 8 settimane dalla data della diagnosi. Fino a un anno, quasi nessuno vive fuori. Una prognosi leggermente migliore per il carcinoma pancreatico acinoso.

Con lui, l'aspettativa di vita dei pazienti supera raramente le 28 settimane. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni si avvicina allo 0%. Fino a 1 anno, solo il 14% dei pazienti sopravvive. La prognosi per l'adenocarcinoma duttale è più favorevole. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni è dell'1%. La prognosi più favorevole per la salute è osservata con cistoadenocarcinoma mucinoso. Con lei, ogni secondo paziente che è stato curato vive fino a 5 anni o più.

La prognosi dipende dalla correttezza dell'operazione. Gli interventi di conservazione degli organi non sempre ti permettono di sbarazzarti delle cellule tumorali. Disattenzione e inesperienza del chirurgo possono peggiorare la prognosi. Di grande importanza sono l'età e lo stato di salute. Alcuni pazienti di età superiore ai 60 anni con patologia cardiovascolare sono controindicati.

La profilassi specifica del cancro del pancreas non è sviluppata, perché non ci sono ragioni precise per il suo verificarsi. Per ridurre il rischio di sviluppare questa patologia maligna, è necessario:

  • abbandonare completamente l'alcol;
  • sottoporsi periodicamente a trattamento di sanatorio;
  • trattamento tempestivo delle malattie di stomaco, fegato, intestino e cistifellea;
  • prevenire le malattie parassitarie;
  • aderire ad una dieta sana;
  • smettere di fumare;
  • escludere l'uso di alcol;
  • Evitare l'esposizione a composti tossici nocivi;
  • condurre uno stile di vita attivo;
  • trattamento tempestivo del diabete mellito;
  • Seguire il medico dopo aver eseguito operazioni sullo stomaco.

Un aspetto importante della prevenzione del cancro della ghiandola è la prevenzione o il trattamento tempestivo della pancreatite cronica. Per fare questo, è necessario seguire una dieta. Con la pancreatite, è necessario rifiutare cibi caldi, speziati e freddi, bevande gassate, caffè, carne grassa, brodi ricchi, grassi, frattaglie, verdure amare, spinaci, legumi, pane fresco e pasta sfoglia.

Da bevande è utile usare il tè non forte con un limone, un brodo di un dogrose, kissels, succhi, composte e brodi di erbe. Assumere il cibo in piccole porzioni 5-6 volte al giorno. Una tale dieta garantisce il massimo scuotimento del corpo e riduce il rischio di cancro in futuro. Se c'è pancreatite cronica, è consigliato esser trattato in sanatoria (Zheleznovodsk, Essentuki).

Se necessario, ai pazienti vengono prescritti corsi di assunzione di preparati colagoghi. Quando l'infiammazione della ghiandola con deficienza secretoria al di fuori della esacerbazione di enzimi. Per ridurre il rischio di sviluppare il cancro del pancreas, è necessario prevenire l'invasione di Helminthic. L'infiammazione della ghiandola può essere una conseguenza dell'opportofilia.

Per prevenirlo, è necessario pulire i serbatoi d'acqua, condurre lavori sanitari ed educativi, osservare correttamente la tecnologia di cottura del pesce e sottoporlo a un adeguato trattamento termico. Con già sviluppato opisthoriasis nominato Biltricid. La profilassi del cancro nelle persone con predisposizione ereditaria è difficile. Si raccomanda di sottoporsi a esami annuali di laboratorio e strumentali.

Se il tumore è già diagnosticato, viene eseguita una prevenzione secondaria. Ha lo scopo di prevenire complicazioni e pronta guarigione. La prevenzione secondaria implica l'esecuzione di tutti gli appuntamenti medici (rifiuto dell'alcool, dieta). Dopo aver rimosso il tumore per evitare che riappaia, è necessario condurre uno stile di vita sano.

Segni di cancro al pancreas

Il tumore al pancreas è uno dei tumori difficili da diagnosticare e mal curabili. Quali sintomi dovrebbero essere la ragione per andare dal medico e un esame completo? In questo articolo parleremo dei segni del cancro del pancreas.

Caratteristiche dell'anatomia

Isolare la testa, il corpo e la coda del pancreas.

  • La posizione della testa è tale che confina con il bulbo del duodeno, e accanto ad esso, o anche attraverso di esso, passa il dotto biliare comune. Pertanto, i tumori della testa del pancreas si manifestano con una violazione della pervietà di questi organi.
  • Il corpo della ghiandola si trova direttamente dietro lo stomaco, vicino ad esso, il suo tumore può germogliare nella parete dello stomaco.
  • La coda del pancreas si trova convenzionalmente tra il bordo sinistro dell'aorta e la milza. I tumori che si trovano qui possono splendere i vasi della milza e causare i sintomi della splenomegalia.

Il tumore al pancreas può essere localizzato in qualsiasi reparto o catturare l'intero organo.

Alcune statistiche

Il cancro del pancreas si verifica dopo 30 anni, ma il tasso di incidenza è dopo 70 anni.
Tre quarti dei tumori si trovano nella regione della testa.
Nel 70% dei pazienti, il tumore viene rilevato nella fase incurabile.

I sintomi della malattia

Sfortunatamente, nessuno dei sintomi può essere chiamato precoce o specifico per il cancro del pancreas. Pertanto, ogni reclamo sorgendo di nuovo - se è la gravità della epigastrica o quadrante superiore destro, nausea, dolore all'addome superiore o inferiore della schiena, ittero della sclera - deve essere un motivo per l'esame, in particolare per quelli oltre 60.

E anche se ha rivelato di pietra nella cistifellea, o hanno sintomi di gastrite con fibrogastroduodenoscopy, causa malessere non può essere considerata stabilita fino al momento dell'esame da parte del pancreas.

Quali studi possono rilevare il cancro del pancreas?

  1. Lo studio più accessibile, sufficientemente informativo e sicuro è l'ecografia della cavità addominale. A seconda della qualità dell'apparecchiatura e delle qualifiche del medico, è possibile rilevare un tumore di 2 centimetri di dimensione.
  2. Per specificare la dimensione, la posizione, il coinvolgimento nel processo degli organi vicini consentirà la tomografia computerizzata. Questo è un metodo abbastanza affidabile per tumori con una dimensione di 3 cm, ma associato a una grande dose di irradiazione a raggi X, quindi non può essere fatto frequentemente o senza motivi sufficienti.
  3. Paragonabile a CT per informatività, ma meno risonanza magnetica (MRI). Tuttavia, ha un fattore limitante: è impossibile condurre questo esame in presenza di impianti metallici (protesi articolari o piastre metalliche di fissaggio, valvole cardiache artificiali, ecc.).

I seguenti metodi aiutano piuttosto a non rivelare il tumore, ma a chiarire la sua posizione e l'area interessata.

  • La tomografia ad emissione di positroni è uno studio che permette di rivelare la prevalenza di un tumore e delle sue metastasi. Allo stesso tempo, un radionuclide viene introdotto nel corpo, che viene attivamente assorbito dalle cellule tumorali, e quindi viene presa una serie di immagini che catturano la distribuzione della sostanza nel corpo. Questo è necessario per valutare il volume del volume necessario dell'intervento chirurgico e ulteriori metodi di trattamento (radioterapia e chemioterapia).
  • Radiografia dello stomaco e 12 ulcere duodenali rivelano la deformazione quando il tumore viene compresso o il tumore cresce.
  • La fibrogastroduodenoscopia rivelerà cambiamenti nella mucosa durante la germinazione della parete dello stomaco, inoltre, la diagnosi sarà resa possibile dalla biopsia dal sito di ulcerazione.
  • Colangio orale differisce dal metodo precedente in quanto l'endoscopio viene esercitata, ea 12 duodeno penetra nella bile comune e dotto pancreatico principale, consentendo di identificare da costrizione o gonfiore.
  • L'angiografia ti permetterà di notare una costrizione, o spostamento, o occlusione delle navi nell'area colpita.

Per maggiori dettagli, ti consigliamo di leggere l'articolo sui metodi per diagnosticare le malattie del pancreas.

Purtroppo, anche con la diagnosi precoce del cancro e di trattamento radicale del pancreas, una componente essenziale per il cancro come un tasso di sopravvivenza a cinque anni è inferiore a 10, per i dati più ottimisti - il 25%. Ma la medicina non si ferma, e quei casi che fino a poco tempo fa erano considerati inoperabili, sono state ora trattati con successo, il che significa che le possibilità di recupero sono in crescita, e il compito del medico e il paziente - a fare di tutto per approfittare di loro.

A quale dottore applicare

Se sospetti un tumore al pancreas, dovresti consultare un gastroenterologo. Dopo un esame completo, compresi i metodi radiale, endoscopico e di altro tipo, il paziente verrà indirizzato a un oncologo al momento della conferma della diagnosi.

I sintomi del cancro del pancreas nelle fasi iniziali

Il cancro al pancreas è una grave malattia oncologica che può manifestarsi senza sintomi per un lungo periodo e manifestarsi in uno stadio di sviluppo grave, essendo già incurabile. Ma se la malattia è stata scoperta in una fase iniziale, non garantisce ancora una cura completa. Ciò è dovuto alla posizione del pancreas (è circondato da altri organi vitali). Maggiori dettagli su quali sintomi del cancro del pancreas nelle fasi iniziali si presentano nel paziente e saranno discussi in questo articolo.

I sintomi del cancro del pancreas nelle fasi iniziali

Tipi di malattia

Di norma, la malattia colpisce la testa del pancreas, ma nonostante ciò, il tumore può anche essere diagnosticato nella zona della coda dell'organo o sul suo corpo. Il processo patologico si verifica nei dotti tissutali dell'organo interessato, ma può eventualmente diffondersi in altre aree. Il pericolo di cancro al pancreas è quello i processi tumorali nel tempo influenzano il tessuto osseo, i reni, il fegato, i polmoni e le ghiandole surrenali, che influisce negativamente sul funzionamento di questi organi e sul corpo del paziente nel suo complesso.

La malattia non è rara, ogni anno a 10 persone su 100.000 viene diagnosticato un tumore pancreatico

Alla nota! Il tumore al pancreas è spesso diagnosticato in persone di età compresa tra 45 e 70 anni. E le donne soffrono di questo cancro più raramente degli uomini.

Cancro al pancreas in cifre e fatti

A seconda del substrato di formazione maligna, i medici condividono le seguenti forme di cancro al pancreas:

  • Adenocarcinoma mucinoso (caratterizzato da una lesione dall'1% al 3% dell'organo);
  • lo sviluppo di formazioni ghiandolari squamose, in cui non è interessato più del 4%;
  • adenocarcinoma a cellule giganti (accompagnato da danno d'organo dal 5 all'8%);
  • l'adenocarcinoma duttale è la forma più grave della malattia, in cui è colpito più del 75% del corpo.

Il cancro al pancreas può essere di diversi tipi

La patologia è molto seria, quindi dovrebbe essere trattata con la massima responsabilità. In nessun caso puoi ignorare i sintomi sospetti, anche se solo lontanamente assomigliano ai segni caratteristici del cancro.

cause di

Nonostante il rapido sviluppo della medicina moderna, i medici non possono ancora determinare la causa esatta del cancro al pancreas.

Perché si sviluppa il cancro del pancreas?

Ma ci sono fattori che contribuiscono allo sviluppo del cancro:

  • in sovrappeso;
  • melanoma multiplo atipico, sindrome di Lynch e caratteristiche genetiche dell'organismo;

Il fumo è uno dei fattori provocatori

Alla nota! Secondo i dati statistici, oltre il 90% dei pazienti con carcinoma pancreatico nella cavità dello stomaco presentava un batterio Helicobacter pylori. La forza di molti centri medici stabilisce un legame tra questo batterio e la malattia.

Segni di cancro al pancreas

A seconda della gravità della malattia e della posizione del focus delle cellule tumorali, i sintomi possono essere diversi. Considera i segni del cancro del pancreas che appaiono nelle fasi iniziali e successive.

Sintomi nelle fasi iniziali

I sintomi del cancro del pancreas

I primi sintomi che un paziente può affrontare con lo sviluppo del cancro del pancreas includono:

  • predisposizione all'aumento della coagulazione del sangue (formazione di trombi);
  • affaticamento veloce del corpo, stanchezza generale;
  • forte perdita di peso;
  • perdita di appetito o perdita totale;
  • dolore nell'addome inferiore con uno spostamento nella schiena;
  • cambiamento nel colore delle feci e delle urine (le feci possono schiarirsi e urinare - scurire);
  • la comparsa di ittero.

Manifestazione del cancro al pancreas

A volte i sintomi di cui sopra sono associati a una sensazione di sovraffollamento, che spesso si verifica immediatamente dopo aver mangiato. Ci può anche essere dolore nella parte destra o prurito.

Sintomi successivi

Nel processo di sviluppo del cancro, possono insorgere altri sintomi, che sono associati ad un aumento delle dimensioni dell'istruzione primaria. Tale crescita del tumore porta alla compressione di tessuti sani e organi interni adiacenti. In questa fase, il sistema digestivo è compromesso. Inoltre, potrebbero esserci altri segni a seconda di quale parte del pancreas è interessata.

Sintomi specifici e non specifici

Fasi del cancro

Il corso di tutti i tumori è suddiviso in 4 fasi, ciascuna caratterizzata da sintomi concomitanti e gravità delle condizioni del paziente. Di seguito sono riportati i principali stadi del cancro del pancreas.

Aspettativa di vita media per il cancro del pancreas

Tabella. I principali stadi del cancro.

Come si sviluppa il cancro del pancreas?

Nei 4 stadi del cancro la pelle del paziente impallidisce e l'aspetto diventa estremamente esausto. A tutti i sintomi di cui sopra possono essere aggiunti gengive sanguinanti, ingiallimento degli occhi, diminuzione della potenza o formazione di lividi sul corpo. Nel corso dello sviluppo di un tumore, altri organi interni sono coinvolti nel processo patologico, in caso di violazione del lavoro possono comparire ulteriori segni.

I sintomi della quarta fase del cancro del pancreas

Funzioni diagnostiche

Come accennato in precedenza, sfortunatamente è molto difficile diagnosticare il cancro del pancreas in una fase iniziale dello sviluppo, quando è ancora possibile curare la patologia. I primi sintomi compaiono solo sotto l'influenza di un aumento del tumore, che mette sotto pressione gli organi interni. Durante l'esame diagnostico, il medico esegue la palpazione della cavità addominale, che consente di identificare un ingrossamento del fegato, milza o altri organi. Inoltre, la palpazione consente di rivelare l'accumulo di liquido nella cavità addominale - ascite. Ma tutti questi sintomi non sono critici, dal momento che possono indicare lo sviluppo di altre malattie.

Prendendo il sangue per l'analisi

Per determinare la diagnosi esatta, il medico può prescrivere le seguenti procedure diagnostiche:

  • biopsia dei tessuti dell'organo interessato;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata;
  • angiografia (procedura diagnostica, in cui viene introdotto un contrasto nei vasi sanguigni del paziente);

Angiografia. Cancro della testa della prostata

Condurre tutti questi test di laboratorio dovrebbe essere sufficiente per una diagnosi precisa. Se il tumore del pancreas è confermato, il paziente viene urgentemente ospedalizzato.

Come trattare il cancro del pancreas

Per aumentare la sopravvivenza in terapie del cancro del pancreas utilizzati metodo chirurgico che si compone di due fasi - la resezione del tumore con conseguente e successiva chemioterapia. Ma altri metodi terapeutici sono usati per alleviare le condizioni del paziente. Ad esempio, per la rimozione delle sensazioni dolorose, si usano chemio e radioterapia e vengono prescritti anestetici.

Trattamento chirurgico del cancro del pancreas

Nel trattamento di ittero, che è un sintomo importante di cancro, i medici eseguire un intervento chirurgico con la conseguente imposizione della anastomosi bypass, e la conduzione di stenting endoscopico. Quando il duodeno ostruzione 12, che viene diagnosticata in circa 10 ogni paziente applicato stenting endoscopico e chirurgico in cui tra lo stomaco e l'intestino tenue del paziente sovrapposta anastomosi.

Cancro al pancreas, stadio 4

Grazie alla corretta combinazione di tutte le procedure mediche e le misure diagnostiche, è possibile ottenere il massimo effetto terapeutico nel trattamento del cancro. Ciò migliora anche la qualità della vita del paziente.

Misure preventive

Con prestazioni prolungate di tutte le misure preventive, è possibile ridurre significativamente la probabilità di sviluppare il cancro del pancreas. Innanzi tutto, la prevenzione del cancro consiste nel seguire le raccomandazioni:

  • corretta alimentazione. Nella dieta dovrebbero essere presenti alimenti utili contenenti vitamine e minerali. Allo stesso tempo, si raccomanda di escludere dal menu cibi acuti e grassi;

È necessario abbandonare l'uso di prodotti nocivi

Abbandono delle cattive abitudini

Se il paziente aveva precedentemente un intervento chirurgico a stomaco, quindi in futuro dovrebbe monitorare la loro salute, in particolare con lo sviluppo di pancreatite.

Cancro al pancreas - stadi, primi sintomi e manifestazioni, trattamento

Navigazione veloce della pagina

Molte persone sanno che i tumori sono una delle patologie più terribili, spesso non suscettibili di trattamento. Tuttavia, anche in tempo la terapia non garantisce sempre una cura completa. Certo, il cancro è una malattia formidabile e il tumore maligno del pancreas è riconosciuto come una delle patologie oncologiche più letali.

Si sviluppa, di solito (oltre il 60% dei pazienti) dopo l'età di 70 anni, e, negli uomini 1,5 volte più probabilità. Tra il noto cancro al cancro del pancreas - non è la forma più comune, la sua frequenza non è più di 2-3% dell'incidenza totale, tuttavia a causa di diagnosi tardiva della stragrande maggioranza dei casi non può essere salvato.

Cancro al pancreas - che cos'è?

Il tumore al pancreas è la degenerazione delle cellule pancreatiche in cellule maligne, seguita dalla loro moltiplicazione e formazione del tumore. A seconda delle strutture danneggiate, si sviluppano diversi tipi di oncopatologie, che differiscono nel tasso di diffusione e nella sintomatologia.

Il pancreas è in grado non solo di produrre enzimi digestivi, ma anche di sintetizzare gli ormoni. Le cellule ghiandolari responsabili della produzione di succo pancreatico sono localizzate nella zona anteriore allargata dell'organo chiamata testa.

La formazione di ormoni avviene in gruppi di cellule chiamate isole di Langerhans. Principalmente si trovano nella parte posteriore del pancreas - coda. I principali ormoni sono i seguenti:

  • gastrina, stimolando la produzione di succo gastrico;
  • Glucagone, il cui scopo è aumentare il livello di glucosio nel sangue;
  • insulina - aumenta l'attività del metabolismo del glucosio, riducendo la sua concentrazione nel sangue.

Tra la testa e la coda si trova una regione chiamata corpo. Secondo le statistiche, il più delle volte si sviluppa il cancro alla testa del pancreas e le lesioni di altre parti sono molto meno comuni.

Se c'è una trasformazione oncologica delle cellule delle isole di Langerhans, la funzione endocrina dell'organo soffre. In questo contesto si sviluppano tumori del gastrinoma, glucagonoma, insulinoma.

La sconfitta degli elementi strutturali che rivestono i dotti è chiamata carcinoma a cellule squamose del pancreas. Quando la oncotrasformazione è soggetta a cellule ghiandolari, viene diagnosticato adenocarcinoma. Un carcinoma a cellule squamose Fe-del pancreas - è una forma mista, in cui i condotti escretori colpite e unit enzima-produzione, e le cellule.

Inoltre, le cisti nel pancreas possono essere maligne. In questo caso si sviluppano adenocarcinomi a cellule giganti e cistoadenocarcinomi mucinosi. Quando le cellule degenerate sono disposte sotto forma di mazzi, parlano di cancro acinoso.

Tuttavia, la più pericolosa è la forma indifferenziata del cancro del pancreas. È più rapido di altri ed è molto incline alle metastasi.

Tuttavia, tutte le varietà di cancro del pancreas sono altamente maligne. Dall'inizio della malattia alla transizione verso lo stadio terminale, possono essere necessari diversi anni, come accade con altre oncopatologie, ma solo 6-8 mesi.

Cause del cancro del pancreas

Sfortunatamente, non è chiaramente stabilito quali siano le cause della causa del cancro al pancreas: si ritiene che tali categorie di persone rientrino nel gruppo a rischio:

  • uomini sopra i 60 anni;
  • fumare persone;
  • persone che abusano di alcol;
  • coloro che hanno una storia di malattia della colecisti, malattie del fegato, ulcera allo stomaco, diabete mellito;
  • persone con malattie infiammatorie del cavo orale (pulpite, parodontite);
  • pazienti, operati per ulcere gastriche;
  • persone con malattie precancerose: cisti, pancreatite cronica, colite ulcerosa, morbo di Crohn;
  • persone con un carico ereditario di cancro al pancreas.

Non meno importante è il ruolo dei rischi professionali: il contatto sistematico con l'amianto, i coloranti per la metallurgia. Dimostrato - aumenta significativamente il rischio di cancro al pancreas, dieta scorretta con una predominanza di cibi grassi e molti condimenti.

Carne potenzialmente pericolosa cucinata alla brace, salsicce, carne affumicata, pancetta. Il pancreas soffre anche di alimenti con un alto contenuto di zuccheri, carboidrati semplici, bevande gassate.

Va ricordato che qualsiasi processo infiammatorio cronico moltiplica la probabilità di rigenerazione delle cellule tumorali. Lo stesso vale per il pancreas e il cancro in esso sviluppato può svilupparsi anche sullo sfondo dell'infiammazione delle strutture anatomiche vicine con le quali questo organo è strettamente correlato:

  • il duodeno;
  • cistifellea;
  • fegato.

Curioso è il fatto che i processi maligni nel corpo in esame hanno "preferenze" etniche. Quindi, le malattie oncologiche del pancreas sono più sensibili agli africani.

Stadi del cancro del pancreas, caratteristiche

Il cancro al pancreas non è invano chiamato "killer silenzioso" - i suoi sintomi diventano evidenti solo quando il tumore si trova in 3 o 4 stadi. Nella fase iniziale del cancro, il funzionamento dell'organo non è rotto e non ci sono manifestazioni significative nel paziente.

Nella prima fase, il tumore canceroso nel pancreas non supera i 2 cm di diametro, non si estende oltre l'organo, non germina nei vasi.

Se il tumore è localizzato nella testa della ghiandola, può iniziare a spremere il duodeno, che si manifesterà con disturbi delle feci sotto forma di diarrea e nausea periodica. Gli oncologi si riferiscono alla situazione descritta come sotto-stadio 1A. La fase 1B è caratterizzata da un aumento del tumore nelle dimensioni fino a 2 cm e oltre quando si trova nella ghiandola.

Il sottotipo 2A presuppone già la germinazione della neoplasia in organi adiacenti (dotti della cistifellea, 12 colon), e nello stadio 2B i linfonodi più vicini sono interessati.

Circa 3 stadi del cancro del pancreas si dicono se il tumore si è impiantato in grandi arterie e vene, nella milza, nello stomaco, nell'intestino. Le metastasi nei linfonodi sono accettabili o potrebbero non esserlo.

Il quarto stadio del cancro è una metastasi a distanza. Con il cancro del pancreas, crescono nel fegato, polmoni, cervello, reni, ovaie.

I primi sintomi del cancro del pancreas, manifestazioni

Il dolore può essere dato alla schiena o allo stomaco

L'insidiosità del cancro del pancreas consiste in una varietà di manifestazioni e l'assenza di un quadro clinico caratteristico. Il cancro può avere sintomi di pancreatite o mascherata come il diabete, e la manifestazione di dolore restituendo, quando la parte posteriore dell'organo è ferita, i pazienti vengono spesso cancellati per la radicolite.

A seconda di quali cellule sono state sottoposte a oncotrasformazione, differisce anche la struttura dei primi sintomi del cancro del pancreas. Con il gastrinoma aumenta la produzione di succo gastrico, sullo sfondo del quale si sviluppa un bruciore di stomaco, un'ulcera che non risponde al trattamento. Ci sono vomito e feci marroni, diarrea con contenuti puzzolenti oleosi, dolore dopo aver mangiato.

Il glucagone è associato ad un aumento della glicemia e si manifesta come segni di diabete:

  • poliuria (aumento del volume delle urine);
  • la sete;
  • perdita di peso
  • bocca secca;
  • nei pazienti, la lingua diventa rossa e gonfia, le eruzioni appaiono brunastre.

Il quadro clinico dell'insulinoma, al contrario, è associato a un calo della glicemia ed è caratterizzato da:

  • la debolezza;
  • tremare delle mani;
  • pre-sincope, svenimento o coma;
  • palpitazioni frequenti.

I primi sintomi della fase iniziale del cancro del pancreas sono accompagnati da una diminuzione della capacità lavorativa, affaticamento, debolezza. Spesso i pazienti perdono l'appetito o hanno avversione verso l'uno o l'altro prodotto. Forse l'ordine del dolore nella parte superiore dell'addome, e talvolta nel mezzo, si intensifica quando si inclina in avanti e si placa nella posa dell'embrione.

Mentre progredisci il cancro del pancreas mostra segni più pronunciati associati alla produzione di enzimi compromessa:

  • pesantezza "nella fossa di uno stomaco";
  • diarrea fetida grassa;
  • perdita di peso del paziente a causa dell'incapacità di assorbire i componenti del cibo;
  • anoressia (mancanza di appetito);
  • intolleranza agli alimenti e ai grassi proteici;
  • nausea e vomito.

Se il tumore viene compresso dal dotto biliare, si sviluppa ittero, che si manifesta con l'ingiallimento della sclera degli occhi, della pelle e delle mucose. Cal alleggerisce e l'urina, al contrario, si scurisce. La cistifellea viene ingrandita e i cristalli di acido biliare che causano il prurito si accumulano spesso nella pelle.

La compressione della milza con nuova crescita causa pesantezza e raspiranie nell'ipocondrio sinistro. Crescere un tumore nella parete intestinale porta a stitichezza e ostruzione.

Negli stadi 3 e 4, i segni del cancro del pancreas si manifestano con l'accumulo di liquido nella cavità addominale (ascite). C'è un crescente rischio di sanguinamento interno, tromboflebite. Il paziente è esausto, soffre di dolore, spesso diventando cingolato.

  • L'intossicazione con i prodotti della decomposizione del tumore porta ad un persistente aumento della temperatura corporea.

Trattamento del cancro del pancreas

Se il tumore non ha influenzato le grandi vasi e gli organi multipli, non ha fornito metastasi a distanza, il miglior metodo di trattamento è chirurgico. Poiché il tumore pancreatico progredisce molto rapidamente, non è necessario ritardare l'operazione. A seconda della zona della lesione, si distinguono questi tipi di trattamenti chirurgici:

  • Operazione Whipple - eliminazione di una testa di una ghiandola, linfonodus regionarny, una bolla di colica e il suo condotto, una parte di uno stomaco, un intestino;
  • Resezione completa dell'organo;
  • Resezione distale o segmentale - rimozione del corpo e della coda o solo la parte centrale, rispettivamente.

Con tumori inoperabili degli stadi 3 e 4, lo stenting del dotto biliare è possibile, se il tumore blocca il deflusso della bile.

La compressione del cancro dello stomaco e dell'intestino viene eliminata tramite lo smistamento - questi due organi sono circondati dal bypass del tumore.

Il metodo moderno consiste nell'eseguire operazioni con un coltello gamma, che irradia simultaneamente i tessuti, uccidendo le cellule degenerate.

Oltre al trattamento chirurgico, A un cancro di un pancreas largamente applicano radial e chemioterapia. Quest'ultimo può essere effettuato da diversi farmaci o uno (monoterapia). Il più spesso usato tali medicine:

La radioterapia è indicata sia per i tumori inoperabili che in combinazione con il trattamento chirurgico. Questo metodo si basa sull'uso di radiazioni ionizzanti, particolarmente dannose per le cellule in divisione del neoplasma.

Inoltre, negli ultimi anni, sono stati creati e studiati nuovi metodi di cura del cancro: obiettivo e immunoterapia. Nel secondo caso, vengono utilizzate droghe che mobilitano le proprie difese per combattere la neoplasia. La terapia target consente di uccidere l'avvistamento solo delle cellule degenerate. Per tale trattamento, viene utilizzato il farmaco Erlotinib.

Prognosi: quanti vivono con il cancro del pancreas

Il tumore al pancreas ha una prognosi sfavorevole della vita. Anche con l'operazione di Whipple in tempo, il tasso di sopravvivenza a 5 anni non supera il 25%, ma con diverse forme di patologia, gli indicatori variano in modo significativo.

Pertanto, i pazienti con adenocarcinoma a cellule giganti muoiono entro un anno dal rilevamento del tumore e nell'adenocarcinoma mucoso il 50% dei pazienti è in grado di vivere 5 anni.

Secondo le statistiche, il cancro del pancreas prende le vite delle persone entro 4-6 mesi dalla diagnosi: una malattia con metastasi al fegato misura il malato per non più di 16 settimane, con tumori secondari di un'altra localizzazione questo periodo può aumentare a 6-12 mesi.

Con 4 fasi della malattia, solo il 4% dei pazienti riesce a vivere più di un anno. È noto che più forti sono i sintomi di intossicazione e dolore, più breve sarà la vita del paziente.