Segni di malattia pancreatica

Il pancreas è un organo che svolge una serie di importanti funzioni nel corpo umano. Produce enzimi che fanno parte del succo digestivo e sono coinvolti nei processi digestivi e ormoni. In varie malattie del pancreas è disturbata digestione, digestione e l'assorbimento delle sostanze necessarie per un organismo, che è accompagnata da alcuni sintomi, molti dei quali non sono specifici, soprattutto nei primi stadi della malattia. Sulla base dei reclami, il medico può sospettare il paziente della patologia di questo organo, ma per verificare la diagnosi è necessario sottoporsi a un sondaggio.

Segni di malattia pancreatica

I sintomi principali che possono indicare la patologia del pancreas sono il dolore e la dispepsia (indigestione).

Il dolore è solitamente localizzato nella regione epigastrica, può essere irradiato all'ipocondrio sinistro, scapola sinistra, parte bassa della schiena, con un processo acuto la sindrome del dolore assume un carattere shingling. Il dolore appare o si intensifica dopo un pasto abbondante, specialmente di grassi, speziati o fritti, alcolici. Il raffreddore locale contribuisce al sollievo dal dolore, a volte i pazienti assumono una posizione forzata per ridurre le sensazioni spiacevoli (sdraiandosi su un fianco con le ginocchia tirate allo stomaco o sedute piegate in avanti).

Disturbi digestivi si manifestano sotto forma di pesantezza nell'addome, nausea e vomito che compaiono dopo aver mangiato, i pazienti possono anche avere gonfiore, flatulenza, diarrea. A volte i pazienti stessi prestano attenzione al fatto che le feci sono diventate molli, frequenti (fino a 4-5 volte al giorno), unte, scarsamente lavate, diventano grigie.

Quando la malattia progredisce, i processi metabolici vengono interrotti, i pazienti perdono peso corporeo, l'appetito peggiora. A causa della carenza di vitamine, la pelle diventa secca nei pazienti, la vista può essere compromessa, l'anemia e altre condizioni associate all'ipovitaminosi possono svilupparsi.

I sintomi sopra descritti possono verificarsi con pancreatite acuta e cronica, tumori pancreatici, formazione di cisti o grosse pietre. Tuttavia, segni simili possono anche indicare malattie dell'intestino, della cistifellea e di altri organi dell'apparato digerente. E in alcuni casi, a causa della irradiazione del dolore nella regione lombare, basso addome o la spalla, il medico può prendere una grave patologia del pancreas per la sciatica, angina, o appendicite acuta. Ecco perché è necessaria una diagnosi per verificare la diagnosi.

Non dimenticare la funzione intrasecretoria del pancreas, in violazione della quale soffre la produzione di ormoni che prendono parte direttamente al metabolismo dei carboidrati. Se c'è una violazione della produzione di insulina e altri ormoni da parte di questo organismo, il paziente avrà segni di diabete mellito. I primi sintomi di questa malattia includono poliuria (la diuresi giornaliera può superare i 2-3 litri), sete costante, secchezza delle fauci, pelle secca e mucose, aumento dell'appetito.

Con la progressione della malattia, possono svilupparsi complicazioni quali angiopatia, nefropatia, deficit visivo ecc.

Sintomi di pancreatite

La pancreatite acuta si sviluppa spesso quando l'alcol e i suoi surrogati vengono utilizzati in modo improprio, specialmente sullo sfondo di un copioso consumo di cibi grassi, con traumi d'organo. Nelle persone sane, la forma acuta della malattia è rara, il più delle volte c'è una esacerbazione di un processo infiammatorio cronico nella ghiandola. Il segno principale della pancreatite acuta è l'herpes zoster insopportabile nell'ipocondrio, accompagnato da vomito ripetuto e febbre. In questi casi, i pazienti necessitano di cure mediche urgenti in ospedale.

L'influenza dell'alcol sul pancreas è raccontata da scienziati e medici nel programma "Il più importante".

Con la pancreatite cronica, i sintomi della malattia possono essere assenti per lungo tempo o essere così deboli che le persone non prestano loro attenzione. In questo caso, si verifica un graduale processo di sostituzione delle cellule sane del corpo con un tessuto connettivo, a seguito del quale la funzione pancreatica è inadeguata. I pazienti cominciano a essere disturbati da dolore doloroso sordo, sentimento di raspryaniya, gravità nell'ipocondrio sinistro, che si alza o si amplifica dopo l'ingestione di cibo o alcool, a volte anche in piccole quantità.

La malattia può verificarsi con periodi alternati di esacerbazione e remissione, durante l'esacerbazione dei sintomi che sono caratteristici della pancreatite acuta. Ci sono anche disturbi dispeptici. Spesso, i pazienti con pancreatite cronica hanno una violazione della tolleranza al glucosio.

I sintomi del cancro del pancreas

Purtroppo negli ultimi decenni è aumentato il numero di pazienti affetti da patologie oncologiche di questo organo. I tumori possono svilupparsi da cellule pancreatiche responsabili della sua funzione esocrina (enzimatica) e possono anche essere attivi ormonali, sviluppandosi da cellule speciali.

I sintomi del cancro del pancreas più spesso assomigliano a segni di pancreatite, ma a seconda della posizione del tumore, possono esserci altre manifestazioni. Con il cancro della testa del pancreas, cresce il tumore che diffonde il dotto biliare comune, in conseguenza del quale l'ittero è uno dei primi segni della malattia nei pazienti. Se c'è un tumore nel corpo o nella coda del corpo, i sintomi del diabete in rapida progressione possono venire alla ribalta.

Cisti e pietre del pancreas

La ciste pancreatica è una capsula in cui viene determinato l'accumulo di liquidi. Le cisti possono essere localizzate in qualsiasi parte del corpo, la sintomatologia di solito appare quando raggiungono una grande dimensione, iniziano a muoversi o comprimono gli organi vicini. I pazienti possono avvertire dolore nella parte superiore dell'addome, disturbi digestivi, perdita di peso. Questi sintomi sono completamente non specifici e per determinare la causa è necessario un sondaggio. Il trattamento nella maggior parte dei casi viene eseguito chirurgicamente.

La formazione di calcoli nel pancreas è raro, questa patologia può sviluppare indipendentemente a causa di depositi salini nei tessuti del corpo, o come risultato della malattia trasferito o concomitante del pancreas (anche se ad oggi le cause di formazione di calcoli nel corpo non completamente chiaro). Molto spesso, nella testa dell'organo si trovano delle pietre, nella maggior parte dei casi sono un reperto casuale durante l'esame degli organi interni per un altro motivo.

I sintomi della presenza di pietre nel parenchima del pancreas può essere un dolore nella parte superiore dell'addome irradia alla schiena, a volte è parossistica in natura, amplificando po 'di tempo dopo il pasto. Una pietra può passare al dotto biliare comune, con conseguente segni di ittero meccanico. Il trattamento chirurgico viene utilizzato in caso di un decorso grave della malattia, accompagnato da frequenti dolori e disturbi digestivi.

Diagnosi di malattie pancreatiche

Quando segni caratteristici delle malattie pancreatiche è necessaria per il medico o il gastroenterologo che possono, se necessario rinvio ad altri specialisti (endocrinologo, il chirurgo e altri.).

Dopo l'esame e l'installazione della diagnosi preliminare, il medico indirizzerà il paziente a studi strumentali di laboratorio. Per confermare la diagnosi, sono necessari test delle urine, del sangue (clinico e biochimico), indirettamente la presenza di patologie pancreatiche può indicare anomalie nei risultati dell'analisi fecale. Uno dei metodi più istruttivi per diagnosticare la patologia di questo organo è l'ecografia, durante la quale il medico può determinare le dimensioni dell'organo, valutare le condizioni del parenchima e scoprire cisti, pietre o neoplasie. Sospetto un medico pancreatite può dai risultati degli studi a raggi X della cavità addominale e FGDS.

Nei casi complessi, per la diagnosi delle patologie pancreatiche, il paziente può essere raccomandato al computer e alla risonanza magnetica, oltre alla biopsia dei tessuti di organi.

Autodiagnosi e autotrattamento se sospetti che una patologia del pancreas non debba essere. Gli stessi sintomi possono indicare sia la pancreatite che la presenza di un tumore d'organo, e prima viene stabilita la diagnosi e viene prescritta la giusta terapia, migliore è la prognosi della malattia. In casi trascurati, gravi patologie dell'apparato digerente, dei reni e del cuore possono svilupparsi a seguito di pancreatite cronica. Patologie acute in assenza di trattamento possono portare alla necrosi del tessuto pancreatico e alla morte.

A quale dottore applicare

Quando ci sono dolori addominali, disturbi digestivi, dovresti consultare un terapeuta. Il medico condurrà un esame iniziale e stabilirà una diagnosi, prescriverà un trattamento. Se necessario, il paziente viene osservato nel gastroenterologo. Se un pancreas è interessato, potrebbe essere necessario esaminare l'oncologo, l'endocrinologo, il chirurgo. Sarà utile visitare un nutrizionista.

Sintomi di malattie pancreatiche

Non tutti sanno quale sia la patologia che colpisce il pancreas, i sintomi della malattia e le possibili conseguenze per il corpo. Questo corpo è una parte del sistema digestivo. Il pancreas secerne il succo pancreatico, che è coinvolto nella digestione di chimo. In questo corpo vengono sintetizzati vari ormoni ed enzimi (insulina, glucagone, amilasi, lipasi, tripsina e chimotripsina).

Segni della patologia della ghiandola

Sono note varie malattie del pancreas. Tutti loro sono divisi in infettivi e non infettivi. Le diagnosi più comuni sono le seguenti patologie:

  • pancreatite acuta;
  • diabete mellito;
  • tumori benigni;
  • cancro;
  • pancreatite cronica;
  • fibrosi cistica;
  • un ascesso;
  • cisti.

Perché le malattie del pancreas si sviluppano nelle donne, negli uomini e nei bambini, non tutti lo sanno. Assegna i seguenti motivi:

  • l'alcolismo;
  • consumo di cibi grassi e piccanti;
  • disturbi autoimmuni;
  • colecistite;
  • presenza di focolai di infezione cronica;
  • difetti genetici.

Le malattie si manifestano in modi diversi. Tutti i sintomi sono combinati in diverse sindromi. Il principale di essi sono intossicazione, disidratazione, dolore, dispeptico e colestatico.

I sintomi più comuni della malattia pancreatica sono:

  • il dolore;
  • nausea;
  • vomito;
  • febbre;
  • disturbo delle feci;
  • brividi;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • ittero della pelle;
  • gonfiore;
  • sensazione di pesantezza;
  • eruzioni cutanee.

Spesso ci sono segni di una violazione della funzione dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

Segni di intossicazione del corpo

I sintomi del pancreas comprendono febbre, brividi e mal di testa. Questi sono segni di intossicazione da un organismo. Più spesso, indicano un processo infiammatorio acuto (pancreatite) o necrosi tessutale. L'infiammazione del pancreas è una patologia molto comune. Al bambino si sviluppa di rado. I sintomi si verificano più spesso nei giovani uomini.

Il quadro clinico è determinato dalla gravità della pancreatite acuta. La temperatura a questa patologia sale a 38-39 ° C. La salute della persona sta rapidamente peggiorando. Possibili brividi, forte mal di testa, mialgia e artralgia. La sindrome da intossicazione è causata dall'ingresso di enzimi, microbi e prodotti di decomposizione dei tessuti di organi nel sangue.

La più grave pancreatite batterica acuta. Con esso, la suppurazione del tessuto è possibile. Una delle complicanze dell'infiammazione acuta è la pancreonecrosi. Con lui, una febbre pronunciata. È causato dalla fusione purulenta dei tessuti della ghiandola. Le cavità sono formate.

I prodotti del decadimento si riversano nel flusso sanguigno e vengono trasportati in tutto il corpo.

In questo caso, c'è il rischio di disfunzione multiorgano. La malattia inizia in modo acuto. I sintomi di intossicazione si verificano dopo imprecisioni nella dieta o nel consumo di bevande alcoliche. La necrosi pancreatica si manifesta con respirazione frequente e superficiale, ipotensione arteriosa e tachicardia. Questi sintomi indicano un forte avvelenamento del corpo.

Separatamente, c'è un'intossicazione da cancro. Si sviluppa nei tumori maligni della ghiandola. Con il cancro in stadi avanzati, sono possibili sintomi come perdita di peso, grave debolezza, riduzione delle prestazioni, aumento dei linfonodi e febbre bassa. I sintomi di intossicazione in combinazione con dolore, nausea, vomito, amarezza nella bocca e la presenza di condensa nell'addome indicano lo sviluppo dell'ascesso.

La presenza della sindrome del dolore

I sintomi della malattia pancreatica includono il dolore. Può verificarsi in qualsiasi patologia. Nella pancreatite acuta, ha le seguenti caratteristiche distintive:

  • è localizzato nell'epigastrio, nell'ipocondrio sinistro o è avvolto;
  • intenso;
  • costante;
  • diventa più forte nella posizione di una persona sdraiata sulla schiena;
  • combinato con nausea e vomito;
  • irradia sotto la scapola;
  • si verifica dopo inesattezze nell'alimentazione e nell'uso di alcol;
  • taglio o noioso.

Se il trattamento del pancreas non viene effettuato, si può verificare uno shock doloroso. La localizzazione del dolore dipende dall'area dell'infiammazione. Quando la coda della ghiandola è colpita, si avverte disagio nella parte sinistra dell'addome. Nel caso di infiammazione del corpo del pancreas, il dolore si fa sentire nella zona epigastrica. Il danno totale d'organo può manifestarsi a causa del malessere nella regione lombare.

Il dolore può anche verificarsi con pancreatite cronica. Si verifica durante un'esacerbazione o preoccupazioni durante la fase di dissolvenza. Nella maggior parte dei casi, il dolore è versato. Non ha una localizzazione chiara. Nel 50% dei casi è moderatamente espresso. Il dolore dà nella parte posteriore. Le cause di questo sintomo comprendono il danneggiamento del parenchima, la dilatazione della capsula del corpo, la fibrosi, la formazione di pseudocisti e la compressione dei dotti.

A volte c'è una forma atipica di dolore. Si sente nel petto o nel cuore. L'irradiazione è osservata nella clavicola. In questo caso, il compito del medico è quello di eliminare la cardiopatia ischemica. La presenza della sindrome del dolore, non eliminata dagli antispastici e dai FANS, così come i sintomi di intossicazione possono indicare la formazione di una ciste.

Sviluppo della sindrome dispeptica

Quali sintomi sono tipici per la patologia del pancreas, ogni gastroenterologo dovrebbe sapere. Spesso c'è una sindrome dispeptica. Include:

  • nausea;
  • vomito;
  • flatulenza;
  • violazione delle feci per tipo di diarrea;
  • bruciori di stomaco;
  • eruttazione;
  • il sapore dell'amarezza in bocca;
  • diminuzione dell'appetito.

La pancreatite è spesso accompagnata da vomito. Si verifica con infiammazione acuta o esacerbazione del processo cronico. Nel primo caso, il vomito non porta sollievo. La bile può essere rilasciata. La presenza di questo sintomo in combinazione con il dolore è un'indicazione di un rifiuto temporaneo di mangiare. Nelle fasi iniziali, il vomito contiene cibo. Allora la bile appare in loro. Durante il vomito, il corpo perde elettroliti e acqua.

Ciò può causare una violazione della funzione cardiaca e disidratazione (disidratazione).

Dopo il conato di vomito, i pazienti hanno un sapore amaro in bocca da molto tempo. Il vomito è un segno di cancro. Questo sintomo si verifica a causa della spremitura dell'intestino 12-типерстной e dello stomaco. Di conseguenza, il processo di avanzamento del cibo viene interrotto. Molte malattie del pancreas negli uomini e nelle donne si manifestano con nausea.

Questo sintomo precede spesso il vomito. Questa è una manifestazione di un'insufficienza esocrina dell'organo. Con la patologia pancreatica nei bambini e negli adulti, la defecazione è compromessa. Con il cancro della testa del corpo, le feci diventano luce. La diarrea si verifica spesso. Se c'è una tale malattia come la pancreatite acuta, allora la sedia è spesso schiumosa con un odore sgradevole. Ci sono pezzi di cibo non digerito.

Meno comune è la stitichezza. La comparsa di feci grasse nella cisti pancreatica è causata da un'interruzione nella formazione della lipasi. In queste persone, le feci sono scarsamente lavate e hanno una lucentezza caratteristica. Questa condizione è chiamata steatoria. Con una tale patologia pancreatica come la pancreatite cronica, la diarrea può alternarsi a stitichezza. La sedia è instabile. Spesso richiede un aspetto disordinato.

L'elenco dei sintomi dispeptici comprende una diminuzione dell'appetito. È possibile per qualsiasi patologia della ghiandola. Interruzione del processo digestivo a causa di disfunzione d'organo provoca un aumento della produzione di gas. L'addome dei pazienti si gonfia e si verifica eruttazione. Spesso si sente un brontolio nello stomaco dopo aver mangiato.

Segni di disidratazione del corpo

Con la malattia del pancreas, è possibile la disidratazione del corpo. Le cause principali sono l'infiammazione acuta e la necrosi pancreatica. Ci sono 3 gradi di disidratazione. La facile disidratazione è caratterizzata da una perdita inferiore al 3% del peso corporeo. Si verificano i seguenti sintomi:

  • sete debole;
  • pelle secca;
  • respirazione rapida.

1 grado di disidratazione non rappresenta un pericolo per il malato. La perdita di peso raggiunge l'8-9%. Questo indica un grado di disidratazione. Ci sono segni come secchezza delle membrane mucose, sete espressa, polso frequente, diminuzione dell'elasticità della pelle, oscuramento delle urine e diminuzione della diuresi.

Una persona malata urina raramente. È più facile riconoscere la grave disidratazione. Con esso, la perdita di peso è del 10% o più. I sintomi come l'inibizione, la bassa pressione sanguigna, la pelle secca e le mucose, la sonnolenza, la confusione e il disturbo della parola sono caratteristici. Nei casi più gravi si sviluppa uno shock ipovolemico. Spesso i pazienti perdono conoscenza. Se i primi segni di disidratazione vengono lasciati incustoditi, è possibile una violazione della funzione degli organi interni.

La presenza di sintomi specifici

È necessario conoscere non solo le cause della malattia pancreatica, ma anche i sintomi specifici. Aiutano a fare una diagnosi corretta. Con la patologia del pancreas, vengono identificati i seguenti sintomi:

  • Mayo-Robson;
  • Dudkevich;
  • Chuhrienko;
  • Shchetkina-Blumberg;
  • Tuzhilin.

Quando la pancreatite spesso infiamma il peritoneo. Viene rivelato un sintomo positivo di Schetkin-Blumberg. Con esso, il dolore si verifica durante un forte ritiro della mano dalla parete addominale anteriore del paziente. Questo sintomo indica lo sviluppo di peritonite sullo sfondo di infiammazione acuta del pancreas.

Ci può essere dolore durante la palpazione dell'angolo vertebrale costale sinistro. Questo indica un sintomo positivo di Mayo-Robson. I segni specifici sono anche caratteristici della pancreatite cronica. Con esso, viene rivelato un sintomo positivo di Tuzhilin. Ci sono piccole macchie rosse sul retro e nella zona del petto di persone malate. Eruzioni cutanee sulla pelle sono un segno di microaneurisma. Quando si preme, gli elementi dell'esantema non scompaiono.

Altri sintomi clinici

Per le malattie del pancreas, i sintomi e il trattamento devono essere noti a tutti i medici. L'ittero si sviluppa spesso. Il più delle volte è meccanico. Questo sintomo è osservato con una cisti e un cancro. L'ittero nelle neoplasie maligne avviene gradualmente. Inizialmente, potrebbe esserci una decolorazione della sclera degli occhi.

Quando la malattia progredisce, la pelle diventa gialla.

Spesso acquista una sfumatura marrone-verdastra. La causa di questo sintomo è la spremitura del dotto biliare. L'ittero si verifica spesso sullo sfondo della cisti, se si trova nella regione della testa della ghiandola. Un sintomo relativo è intenso prurito.

La causa della sua comparsa è l'ingresso di acidi biliari nella pelle. Con cancro nelle fasi successive, urine scure e decolorazione delle feci. Possibile intolleranza di alcuni prodotti. Molto spesso, le persone malate hanno un'avversione per la carne. Nella pancreatite acuta, la pelle diventa pallida con una sfumatura grigia. Spesso sul corpo (viso, addome, collo) ci sono punti cianotici.

Sono causati da una violazione della microcircolazione. La pancreatite cronica può manifestarsi come ipovitaminosi. La ragione è una violazione della digestione del cibo. Sono possibili i seguenti sintomi:

  • pallore della pelle;
  • perdita e capelli fragili;
  • cambio di unghie;
  • gengive sanguinanti.

Il segno di gonfiore della coda della ghiandola è splenomegalia (ingrossamento della milza). Spesso sviluppa una sindrome edematosa. Con la pancreatite, lo sviluppo dell'encefalopatia è possibile. Si manifesta in un disturbo di orientamento, eccitazione, mal di testa e confusione. Le malattie del pancreas includono il diabete mellito. Può svilupparsi su uno sfondo di cancro e pancreatite. Queste persone hanno i seguenti sintomi:

  • un aumento della diuresi giornaliera;
  • la sete;
  • sudorazione;
  • la debolezza;
  • sincope affamata periodica;
  • diminuzione del peso corporeo;
  • sonnolenza.

La causa di questi sintomi è una violazione della produzione dell'insulina ormonale. In questo contesto, il livello di glucosio nel sangue aumenta.

Le conseguenze delle malattie della ghiandola

Se non trattate il pancreas, si sviluppano complicanze. Questi includono:

  • peritonite;
  • scossa;
  • la formazione di ascessi;
  • ascessi;
  • trombosi venosa;
  • formazione di ulcera;
  • colecistite;
  • l'epatite;
  • vene varicose dell'esofago;
  • cachessia;
  • encefalopatia;
  • ostruzione intestinale;
  • la formazione di false cisti;
  • sanguinamento;
  • ascite;
  • violazione del deflusso delle urine;
  • formazione di fistole.

Alcuni pazienti sviluppano insufficienza endocrina. Il risultato potrebbe essere il diabete mellito secondario. Il più grande pericolo è il cancro. Non trattata, porta a intossicazione, accumulo di liquido nell'addome, epatomegalia, e tromboflebite. Se non vi è alcun trattamento per il cancro del pancreas, compaiono le metastasi. In questo caso, ci sono sintomi di danni ad altri organi (fegato, cistifellea, intestino).

Esame dei sintomi della malattia

Il consiglio del medico curante è dato solo dopo la conferma della diagnosi. Una lamentela non è sufficiente per questo. Sono richiesti i seguenti studi:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • analisi per i marcatori on-line;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • ecografia;
  • CT o RM;
  • tomografia ad emissione di positroni;
  • colangiopancreatografia retrograda;
  • laparoscopia;
  • perforare;
  • Raggi X;
  • test funzionali;
  • analisi delle feci.

Su pancreatite cronica indicare caratteristiche come leucocitosi, aumento della velocità di sedimentazione eritrocitaria, amilasi, tripsina, glucosio, colesterolo e lipasi nel sangue, diminuzione del totale delle proteine ​​e calcio. Analisi molto informativa delle feci. Mostra un gran numero di cellule muscolari, amido e grasso. Su ultrasuoni, cisti, calcificazioni, contorni irregolari, vengono rilevati un aumento dell'organo e un'espansione dei dotti. Per diagnosticare la pancreatite acuta, l'urina viene analizzata per l'amilasi. Il cancro può essere identificato solo nel processo di ricerca strumentale.

Prima di trattare i pazienti, viene eseguita una diagnosi differenziale. I sintomi della patologia tiroidea sono simili ai segni di danni intestinali e di altri organi. La diagnosi differenziale viene effettuata con l'appendicite, ulcera, enterocolite, gastroenterite, ostruzione intestinale, la malattia di Crohn, colecistite, la sindrome ischemica, aortico rottura di aneurisma, infarto del miocardio, pleurite e pericardite.

Come sbarazzarsi dei sintomi

Il disturbo pancreatico richiede un trattamento. La terapia dipende dalla malattia di base. Gli aspetti principali della terapia sono:

  • dieta;
  • prendere farmaci;
  • disintossicazione del corpo.

Ascessi, cisti e tumori maligni richiedono un intervento chirurgico. È necessario seguire le raccomandazioni del medico. Per eliminare la sindrome del dolore ha usato farmaci dal gruppo di FANS o antispastici. Nei casi più gravi, sono richiesti blocchi Novocain. I farmaci possono essere somministrati per via endovenosa. Tramadol e Baralgin sono spesso usati.

Elimina i sintomi di intossicazione con l'aiuto della terapia infusionale. Applied Hemodez e Reopoliglyukin. Non tutti conoscono i segni della patologia pancreatica, i sintomi della malattia, il trattamento con i farmaci e la prevenzione della disfunzione d'organo. Nella pancreatite acuta vengono spesso prescritte statine e inibitori della proteasi (contrikal).

Vengono usati farmaci che riducono la produzione di acido cloridrico. Questo aiuta a ridurre l'attività secretoria della ghiandola. Quando i sintomi di avvelenare il corpo con enzimi sono prescritti diuretici. Sono mostrati solo in assenza di segni di disidratazione. Con le malattie infettive, viene eseguita la terapia etiotropica.

I più comunemente usati sono cefalosporine, carbapenemi e derivati ​​del nitroimidazolo. Se hai sintomi di disidratazione, devi bere di più. La terapia per infusione viene eseguita. Quando i sintomi della dispepsia contro preparazioni enzimatiche pancreatite cronica (Mezim, festali, Panzinorm) assegnati alla fase di remissione. Sono controindicati in caso di dolore. I sintomi della fibrosi cistica possono essere utilizzati corticosteroidi.

Un aspetto importante del trattamento è una corretta alimentazione. Quando i sintomi di pancreatite acuta entro 1-2 giorni devono astenersi dal mangiare. Puoi bere acqua. Quindi la dieta №5b è nominata. Dal menu è necessario escludere piatti grassi e speziati, alcol, sottaceti, cibo in scatola e marinate. Si consiglia di mangiare un pasto 4-6 volte al giorno.

La dieta deve essere osservata per almeno 2 settimane. Non è sempre possibile eliminare i sintomi della malattia con l'aiuto di farmaci. È richiesto un intervento chirurgico Può essere necessario per il cancro, cisti, ascessi, pancreatite necrotizzante, otturazione del condotto stenosi dello sfintere di Oddi, espressa sclerosi ghiandola e cellulite.

Prevenzione dei sintomi di malattie

Nella maggior parte dei casi, la presenza di sintomi della patologia dello stomaco e del pancreas è il risultato di uno stile di vita scorretto. Per prevenirli, hai bisogno di:

  • limitare il consumo di cibi grassi;
  • Non mangiare troppo;
  • abbandonare le bevande alcoliche;
  • mangiare più verdura e frutta;
  • mangiare piccoli pasti 4-6 volte al giorno;
  • spostati di più;
  • trattamento tempestivo di colecistite e altre malattie infettive;
  • escludere l'ingestione di sostanze tossiche nel corpo;
  • Prevenire lo stress;
  • andare in per sport;
  • smettere di fumare;
  • bere più acqua pura;
  • prendere vitamine

Al fine di prevenire i sintomi del diabete è necessario mangiare meno dolce e periodicamente eseguire un esame del sangue per il glucosio. La dieta è sia una misura curativa e preventiva. Se hai sintomi di malattia pancreatica, devi contattare il gastroenterologo. Ignorando i reclami possono portare a complicazioni (diabete, processo cronico, necrosi dei tessuti, sepsi, peritonite, flemmone, ascesso).

Come trattare le malattie del pancreas negli uomini o nelle donne? Quali sono i segni, i sintomi della malattia e il trattamento con i farmaci, la dieta giusta, il consiglio del medico.

Quali sono i sintomi e i segni di una malattia pancreatica?

Le malattie del pancreas influenzano negativamente molte funzioni del corpo e si manifestano disturbi dispeptici e sindrome del dolore. Questa ghiandola, nonostante il suo piccolo peso e le sue dimensioni, gioca un ruolo importante, prende una parte diretta nei processi digestivi ed è responsabile della produzione di enzimi e insulina.

Qualsiasi guasto nel lavoro del corpo può portare a conseguenze pericolose, quindi è necessario cercare aiuto medico al primo segno di problemi.

Pancreas: il suo ruolo nel corpo

Il pancreas giace in profondità nella cavità addominale, aderente alle pareti dello stomaco. In un adulto, il corpo pesa solo 70-80 grammi, e le sue dimensioni sono 20-25 cm. Tuttavia, soddisferà due funzioni principali:

  1. Endocrino. Consiste nella produzione di insulina e dell'ormone glucagone, che prendono parte direttamente al metabolismo dei carboidrati e sono responsabili del mantenimento dello zucchero nel sangue a un livello normale. Con insufficiente produzione di insulina, si sviluppa una malattia come il diabete mellito.
  2. Esocrina. È responsabile della produzione di succo pancreatico, necessario per la completa digestione del cibo. È nel succo pancreatico che contiene gli enzimi più importanti che contribuiscono alla rottura di carboidrati, grassi e proteine. Oltre agli enzimi, contiene sostanze speciali che neutralizzano l'ambiente acido del succo gastrico e proteggono la mucosa gastrica dai danni.

Cause della malattia pancreatica

I fattori predisponenti all'esordio delle malattie pancreatiche sono:

  • patologia del dotto biliare e del duodeno;
  • difficoltà nel deflusso del segreto dovuto ai processi tumorali;
  • trauma della ghiandola;
  • alcolismo cronico;
  • fattore genetico (anomalie congenite);
  • malattie infettive;
  • dieta impropria;
  • gli effetti di sostanze tossiche e agenti cancerogeni;
  • fattore psicosomatico associato a grave stress.

L'effetto dell'alcol sul pancreas è ambiguo. In alcuni casi, i pazienti con alcolismo cronico evitano processi infiammatori, mentre assumere anche una piccola dose di alcol può provocare un esito letale per un non bevitore, una persona sana a causa della distruzione del pancreas.

Spesso sconfiggere il cancro è associata ad anomalie della sua struttura anatomica (curva, struttura improprio condotto ipoplasia) o infezioni gravi della madre e del feto durante la gravidanza. Inoltre, un ruolo per età e sesso del paziente, la situazione ambientale per lo sviluppo di patologie pancreatiche, stile di vita, i rischi professionali, presenza di malattie concomitanti (diabete, colecistite, epatite, ecc).

sintomi

I principali segni delle malattie del pancreas sono la sindrome del dolore, i disturbi dispeptici, i cambiamenti di colore della pelle.

Sensazioni dolorose

Può essere smussato, tirante, o acuto e doloroso (con processo infiammatorio acuto). Essi sorgono nella regione epigastrica e possono perseguire il paziente in modo permanente o indossare parossistica in natura e si manifesta nei disturbi di dieta (dopo aver mangiato piccante, cibi grassi, alcol, eccesso di cibo) o di situazioni di stress. Il dolore di solito dà all'ipocondrio sinistro e alla scapola, alla schiena o è avvolto nella natura.

La gravità della sindrome del dolore diminuisce in una certa posizione (sdraiata su un lato, con le gambe piegate). È possibile alleviare la sofferenza di un paziente con un impacco freddo, mentre l'uso del calore aumenta solo il dolore e promuove la diffusione del processo infiammatorio. In una condizione come la necrosi pancreatica, questa sindrome è espressa in modo così forte che può portare allo sviluppo di uno shock del dolore che rappresenta una minaccia per la vita.

I fenomeni dispeptici sono accompagnati da una mancanza di appetito, nausea, vomito, una malattia delle feci (diarrea, stitichezza). Nella fase iniziale ci sono gonfiore, flatulenza, ritenzione delle feci, dovuta ad insufficiente assunzione di enzimi e acidi biliari. Quindi, dopo diversi giorni di stitichezza, appare una feci molli frequenti. Il paziente viene inseguito da sete straziante, secchezza delle fauci, debolezza, la temperatura può periodicamente aumentare.

vomito

È causato da un'intossicazione del corpo e di solito non porta sollievo. In primo luogo, il vomito contiene il contenuto dello stomaco e quindi lascia solo la bile. Attacchi costanti di vomito provocano perdita di liquidi ed elettroliti e portano alla disidratazione del corpo.

Nei casi più gravi, questa condizione è accompagnata da un calo della pressione sanguigna, una violazione del ritmo cardiaco, confusione. Con lo sviluppo di acidosi, il paziente può perdere conoscenza a causa di uno shock ipovolemico.

La pelle diventa pallida o itterica. Ciò è dovuto al fatto che il pancreas edematoso stringe i dotti biliari. Inoltre, a causa dell'intossicazione del corpo e delle patologie respiratorie accompagnatorie, la cianosi compare nell'area del triangolo naso-labiale, sulla pelle dell'addome (a destra dell'ombelico).

Inoltre, durante la palpazione dell'addome, vengono identificati sintomi specifici. Identificali e valutali correttamente, solo un medico può. Specificare la diagnosi aiuterà gli studi di laboratorio su sangue, feci e urine, ecografia o TC del pancreas, la definizione di background ormonale.

Malattie pancreatiche comuni

Soffermiamoci più dettagliatamente sulle comuni malattie del pancreas, raccontando come si manifestano e quali metodi vengono trattati. In questa lista:

  • pancreatite di diversa eziologia (acuta, cronica, reattiva);
  • tumore e cisti del pancreas;
  • fibrosi cistica;
  • necrosi pancreatica;
  • danno alla ghiandola associata allo sviluppo del diabete mellito;
  • pietre nel pancreas.
Pancreatite acuta

Questo è un improvviso sviluppo di infiammazione del pancreas, accompagnato da gonfiore e sconfitta di un certo dipartimento di organi. In rari casi, si sviluppa una condizione grave, come la necrosi, con suppurazioni tissutali ed emorragie, che porta alla morte anche con terapia intensiva.

Essa provoca un attacco acuto può diventare eccessiva bere, sovralimentazione (con una predominanza di grassi e piccanti), che alcuni farmaci, malattie concomitanti della colecisti e del duodeno. Il processo infiammatorio innesca una violazione del deflusso delle secrezioni pancreatiche, che provoca un aumento della pressione nei dotti della ghiandola. Enzimi altamente attivi penetrano nei tessuti dell'organo, causano lo sviluppo di edema e una violazione della secrezione degli enzimi digestivi. Di conseguenza, invece di dividere il cibo, iniziano a digerire le cellule del pancreas stesso.

Durante un attacco di pancreatite acuta, il paziente avverte un forte dolore, che è difficile da rimuovere con i farmaci. La condizione è aggravata da nausea, vomito, caduta di pressione arteriosa, violazione di un ritmo caldo. Nella pancreatite acuta, il paziente necessita di cure mediche di emergenza e di ricovero in ospedale.

Pancreatite cronica

Il decorso della malattia è prolungato, accompagnato da periodiche esacerbazioni. Durante la remissione, non vi è alcuna sindrome del dolore, con esacerbazione vi è un dolore sordo o opaco nell'epistress di vari gradi di intensità, che restituisce alla schiena, alla schiena, sotto la scapola sinistra.

C'è una diminuzione dell'appetito, nausea, ci sono attacchi occasionali di vomito di cibo o di bile. C'è gonfiore, flatulenza, sgabello instabile (stitichezza, diarrea). Di regola, la recidiva della malattia si manifesta sullo sfondo di una violazione della dieta, dello stress, del consumo di alcol, dell'esacerbazione della colelitiasi o della colecistite.

Processi tumori

Nel pancreas, sono suddivisi in tumori ormone-attivi e tumori maligni (cancro). I tumori ormonali sono benigni e maligni e si sviluppano a causa di una sovrabbondanza di ormoni pancreatici. Tali processi sono solitamente accompagnati da una violazione dei processi metabolici.

Il cancro del pancreas è stato abbastanza comune negli ultimi anni. Nelle prime fasi della possibile nausea, comparsa di sgabello grasso instabile, gonfiore, mancanza di appetito, perdita di peso. Il dolore può verificarsi periodicamente o essere permanente. Negli stadi avanzati del cancro, la condizione è complicata da vomito frequente e diarrea abbondante, la pelle diventa pallida o itterica.

Cisti di pancreas

Con piccole cisti, la gravità della sindrome del dolore è debole, ma se la formazione è grande, comprime le terminazioni nervose e i dotti della ghiandola e causa un forte dolore. Se viene colpita la testa dell'organo, si osservano dimagrimento, feci frequenti, gonfiore.

Nei casi in cui la cisti si forma nel corpo o nella coda del pancreas, compaiono nausea, costipazione e feci scolorite. Una grande cisti può essere sondata attraverso la parete addominale. Con la suppurazione dell'educazione, le condizioni del paziente sono complicate da un aumento della temperatura.

La fibrosi cistica provoca dolore crampi nell'intestino, appare una feci liquida e grassa, il cui volume è parecchie volte superiore al normale. Una caratteristica è una diminuzione dell'appetito, flatulenza, secchezza delle fauci, debolezza muscolare, cristalli di sale compaiono sulla pelle.

Il diabete mellito di tipo 1, associato alla cessazione della produzione di insulina da parte del pancreas, non è accompagnato da sindrome del dolore. segni caratteristici è una sete inestinguibile, prurito, un aumento della quantità di urina, debolezza e una sensazione nitida di fame durante le crisi ipoglicemiche, nausea, sudorazione eccessiva, rapida perdita di peso.

Necrosi pancreatica

Accompagnato da dolori estremamente acuti e acuti dietro lo sterno o nell'epigastrio, che può restituire, lombare, clavicola. A volte la sindrome del dolore di una tale forza porta a uno stato di shock con perdita di coscienza. Tra gli altri sintomi, gonfiore e costipazione sono noti. Il paziente ha bisogno di aiuto medico urgente, altrimenti potrebbe morire per il dolore o lo shock tossico.

Pietre nel pancreas

Formata raramente. Molto spesso sono localizzati nella testa della ghiandola e sono costituiti da fosforo e carbonati di calcio. Fino ad ora, la causa esatta delle pietre non sono chiare, ma si presume che il motivo per il loro aspetto diventa stasi del succo pancreatico, violazione fosforno- del metabolismo del calcio o infiammazione del tessuto prostatico, accompagnato da infezioni secondarie.

A volte i sintomi caratteristici sono assenti e le pietre vengono scoperte per caso, con un esame a raggi X. Ma più spesso ci sono dolori pronunciati nella parte superiore dell'addome, dando nella parte posteriore. Inoltre, gli attacchi di dolore diventano più pronunciati poche ore dopo aver mangiato. Quando la malattia progredisce, c'è una mancanza di appetito, alternando stitichezza e diarrea. Se le pietre migrano nel dotto biliare comune, appare l'ittero meccanico.

trattamento

Lo schema terapeutico dipende dalla varietà della malattia ed è selezionato dal medico tenendo conto di molti fattori: la condizione generale del paziente, la gravità dei sintomi, la presenza di malattie concomitanti e le possibili controindicazioni. La base delle misure terapeutiche è la terapia farmacologica e il rispetto di una dieta rigorosa. Come supplemento al trattamento principale, puoi usare la medicina tradizionale (dopo aver consultato un medico).

Le forme acute di pancreatite, la necrosi pancreatica sono trattate in un ospedale. I tumori, le cisti e le pietre nel pancreas vengono rimossi chirurgicamente. Altre patologie associate a malattie concomitanti (fibrosi cistica, diabete mellito, malattie del fegato e della cistifellea) richiedono un trattamento specifico.

Trattamento delle malattie del pancreas durante esacerbazione medicamenti pancreatite si basa sull'utilizzo di farmaci che riducono la secrezione di succo gastrico e ricezione enzimi che non contengono componenti della bile. Aiuta a eliminare gli attacchi di nausea come farmaci come Cerucal o Motilium. Per la rimozione della sindrome del dolore consigliamo di prendere spasmolitici (No-shpu, Papaverin, Mebeverin). Se necessario, vengono somministrate iniezioni di antidolorifici, vengono utilizzati antibiotici, statine, inibitori della proteasi, terapia per infusione.

In pancreatite acuta sono invitati a digiunare per 2-3 giorni, in questo momento solo raccomandare acqua non gasata minerale (alcalino) e tè verde piuttosto debole. Quindi, gradualmente nel menu del paziente introdurre piatti leggeri e quindi seguire una dieta rigorosa.

Nella pancreatite cronica in remissione illustra preparazioni enzimatiche ricezione migliorare la digestione (Festalum, Mezim pancreatina, Creonte). Ripristinare la normale acidità del succo gastrico aiuterà antitsida:

I farmaci devono essere periodicamente cambiati e, con il miglioramento delle condizioni del paziente, prendere una pausa durante il trattamento.

Trattamento delle malattie del pancreas con rimedi popolari

Con patologie del pancreas, un buon effetto terapeutico è fornito dall'uso di erbe colagogo. I brodi vegetali contribuiscono alla rimozione dell'infiammazione, migliorano il flusso della bile, eliminano i fenomeni stagnanti e contribuiscono al miglioramento dei processi digestivi. I preparati a base di erbe possono essere acquistati in qualsiasi farmacia. Per il trattamento del pancreas, i seguenti rimedi erboristici sono più spesso utilizzati:

  • stimmi di mais;
  • radice di dente di leone;
  • celandine;
  • uccello alpinista;
  • menta;
  • semi di aneto;
  • camomilla;
  • biancospino;
  • Helichrysum.

Il brodo viene preparato secondo le istruzioni riportate sulla confezione. È più comodo usare le tariffe impacchettate in un sacchetto filtro. Sono semplicemente preparati come tè, insistono 15-20 minuti e prendono 50-100 ml per mezz'ora prima dei pasti. L'assunzione di decotti vegetali deve essere concordata con il medico curante, in quanto alcune tasse possono inibire l'azione dei farmaci e ridurre l'efficacia del trattamento.

Con l'esacerbazione della pancreatite, il succo di crauti aiuta molto. Contiene acido lattico, che sopprime il processo infiammatorio e aiuta ad eliminare la sindrome del dolore.

Dieta in caso di malattia pancreatica

Il trattamento della pancreatite acuta inizia con alcuni giorni di digiuno. Ciò contribuirà a ridurre la produzione di enzimi digestivi e a ridurre la gravità del processo infiammatorio. Entro 2-3 giorni si raccomanda di bere fino a 1,5 litri di acqua minerale calda senza gas o brodo di rosa canina (200-400 ml).

Inoltre, viene prescritta una dieta pancreatica rigorosa n. 5 p. È il più delicato possibile, a basso contenuto calorico, che consente di normalizzare la funzione del pancreas. La sua essenza sta nella forte restrizione dei grassi e dei carboidrati con la conservazione della norma fisiologica della proteina.

Prodotti vietati:
  • cibi grassi, taglienti e fritti;
  • bevande gassate dolci;
  • sottaceti, marinate, prodotti affumicati;
  • spezie e condimenti;
  • salsicce, strutto, frattaglie;
  • alimenti in scatola e prodotti semilavorati;
  • pasticceria al forno, confetteria (specialmente con panna);
  • grassi animali;
  • gelato;
  • frutti aspri (mele, agrumi);
  • dolci, cioccolato, miele, marmellata, zucchero e altri carboidrati "veloci";
  • caffè, cacao;
  • alcool.

Dovrebbero essere esclusi i prodotti con fibre grossolane e un alto contenuto di sostanze estrattive. Causano gonfiore e provocano processi fermentativi e putrefattivi nell'intestino. Non si può mangiare verdure crude e frutta, cavoli, ravanelli, rape, ravanelli, aglio, acetosa, aggiungere le spezie e condimenti alimentari.

La nutrizione per le malattie del pancreas dovrebbe essere non solo chimicamente, ma anche risparmiando meccanicamente. E questo significa che tutti i piatti devono essere cucinati in una forma confusa, il che rende il processo di assimilazione il più semplice possibile. Tale metodo di trattamento termico, come la tostatura, dovrebbe essere escluso. Tutti i piatti devono essere al vapore, bolliti o al forno. È importante rispettare il regime di temperatura quando i piatti devono essere caldi.

Piatti e alimenti consigliati per l'uso:
  • i primi piatti sono zuppe di purea o viscide a base di cereali e verdure;
  • carne e pesce magri sotto forma di cotolette di vapore, soufflé, kneley;
  • omelette al vapore;
  • contorni di verdure sotto forma di purè e budini di vapore;
  • mele cotte (varietà dolci);
  • baci, purè di patate, mousse, gelatine;
  • tè verde non forte, acqua minerale senza gas.

È consentito aggiungere una piccola quantità di burro ai piatti. Il pane può essere consumato solo nel grano e nella cottura di ieri (non più di 50 g al giorno). Il cibo deve essere diviso, il cibo viene consumato in piccole porzioni da 5 a 6 volte al giorno.

Misure preventive

Le misure preventive per mantenere le funzioni del pancreas si basano sulle seguenti raccomandazioni:

  1. un divieto totale sull'uso di bevande alcoliche;
  2. rifiuto di fumare;
  3. alimentazione corretta ed equilibrata;
  4. rifiuto di piatti grassi, taglienti, ipercalorici;
  5. aderenza alla dieta prescritta;
  6. cibo frazionale;
  7. stile di vita sano e attivo.

Non mangiare troppo, spuntini "on the go". È necessario osservare la moderazione nel cibo, mangiare in piccole porzioni, preferibilmente allo stesso tempo. L'alcol deve essere eliminato completamente, aderire ad uno stile di vita sano, esercitare, rafforzare l'immunità. Buona la prevenzione delle malattie del pancreas è l'uso regolare di tisane con rosa canina, mirtilli, more, biancospino, menta.

Al minimo fallimento nel pancreas, è necessario regolare la dieta e limitare l'assunzione di grassi e carboidrati. Qualsiasi problema con il tratto gastrointestinale dovrebbe essere un motivo per chiamare un medico, completare un esame approfondito e un trattamento tempestivo.

Malattie del pancreas: sintomi e trattamento

Il pancreas nel corpo umano ha un grande carico secretorio. Per un giorno nel corpo umano si distingue - 1,5-2 litri di succo digestivo. In caso di insufficienza della ghiandola, il processo digestivo viene interrotto, compaiono dolori di intensità variabile nell'addome, che danno ad altri organi e parti del corpo. Poiché i sintomi delle patologie pancreatiche sono anche caratteristici di altre patologie, è necessario effettuare la diagnostica utilizzando metodi strumentali. Il segno particolarmente allarmante è il giallo della pelle e la debolezza generale, dal momento che possono indicare l'aspetto del processo maligno.

IMPORTANTE DA SAPERE! Un cambiamento nel colore delle feci, diarrea o diarrea indica la presenza nel corpo. Leggi di più >>

Le funzioni principali del pancreas sono la produzione del succo necessario per il processo digestivo, la regolazione del metabolismo dei grassi, delle proteine, dei carboidrati e la secrezione degli ormoni. I sintomi delle malattie del pancreas sono aspecifici e simili a quelli di altri organi digestivi.

Il colore giallo della pelle che si verifica a seguito della violazione del deflusso della bile, è anche caratteristico per la malattia alcolica e la cirrosi epatica, la colangite, l'epatite. La sindrome del dolore spesso non ha una localizzazione chiara ed è avvolta nella natura. I cambiamenti patologici sono osservati principalmente attraverso la ghiandola e i processi infiammatori in questo organo sono accompagnati da malattie dello stomaco e del duodeno.

Le cause della pancreatite sono più spesso cattive abitudini e dieta malsana. La malattia più pericolosa che si verifica in modo asintomatico e viene successivamente diagnosticata è il cancro del pancreas.

La pancreatite non è solo negli adulti, ma anche nei bambini. pancreatite cronica nei bambini è causata da disturbi anatomici della prostata e malattie ereditarie ( "mirroring" posizione corpo, scomposizione, raddoppiando, forma atipica, congenita cisti germinazione del tessuto milza, ecc). Pancreatite nei bambini è spesso causa di malattie concomitanti del tratto digestivo - ulcere dello stomaco e 12 ulcera duodenale, e infiammazione della prostata è simile al quadro di appendicite acuta. Le cause di pancreatite nei bambini sono anche infezioni virali e batteriche, trauma addominale, tossiche e delle malattie allergiche.

Pancreatite acuta di solito si manifesta nelle persone che soffrono di questa malattia in forma cronica sotto l'influenza di un fattore sfavorevole. Un attacco di pancreatite acuta può provocare i seguenti motivi:

  • piatti affettati, affumicati e fritti;
  • carne grassa (agnello, maiale);
  • cetrioli;
  • pomodori;
  • funghi in scatola;
  • torte con creme grasse;
  • fumo e alcol;
  • prendendo alcune medicine

All'inizio della malattia, l'unico sintomo può essere il pallore della pelle. Quindi vengono aggiunti i seguenti primi segni:

  • Dopo aver mangiato, in particolare bevande gassate e alcoliche, ci sono sensazioni dolorose nell'addome superiore di natura costante, che restituiscono sotto le scapole e l'ipocondrio. Questa sindrome è la più caratteristica delle coliche del pancreas. Alcuni pazienti da dolore acuto perdono conoscenza. Una caratteristica distintiva è la mancanza di intensificazione del dolore durante la tosse o l'inalazione, come nel caso dell'appendicite e dell'infiammazione della cistifellea. La durata di questo stato varia da poche ore a 2-3 giorni.
  • Dolore alla palpazione nell'addome superiore e nell'ipocondrio.
  • Vomito multiplo, che non porta sollievo al paziente L'aumento della pressione intra-addominale porta alla compressione dei dotti biliari e pancreatici e al deterioramento della condizione. Il vomito si verifica dopo aver mangiato o bevuto, inizialmente contiene resti di cibo e successivamente muco e bile.
  • All'inizio di un attacco, con il vomito, la pressione aumenta e l'impulso diventa più frequente. Poi c'è tachicardia, una diminuzione della pressione sanguigna, nei casi più gravi si può sviluppare una condizione di shock.
  • La temperatura sale a 37 gradi. Un valore più alto indica complicanze del processo infiammatorio.
  • Sclera dell'ittero degli occhi.
  • Flatulenza come conseguenza di un disturbo nella produzione di enzimi alimentari da parte del corpo malato.
  • Negli stadi successivi della malattia, si osserva gonfiore dovuto a una diminuzione della funzione motoria dello stomaco e del colon trasverso, nonché allo stress della parete addominale.
  • Negli anziani con grave attacco di pancreatite acuta sullo sfondo di malattie concomitanti, si sviluppano insufficienza cardiaca, reni, fegato e polmoni.

Il cambiamento del colore della pelle nella pancreatite acuta indica i seguenti disturbi:

  • il pallore è uno shock pancreatogeno, che peggiora le funzioni degli organi vitali, grave intossicazione, disordini autonomi secondari;
  • tonalità cianotica - insufficienza cardiovascolare acuta;
  • pelle blu su tutte le parti del corpo - insufficienza respiratoria acuta;
  • sfumatura gialla - compressione del dotto biliare a seguito di edema e ingrossamento della testa pancreatica.

In casi più rari, possono comparire le seguenti manifestazioni:

  • vomito di sangue;
  • sedia nera;
  • violazione della minzione;
  • emorragia sotto la lingua;
  • disturbi neurologici, encefalopatia, cecità improvvisa.

Sintomi simili possono verificarsi con le seguenti patologie:

  • appendicite acuta;
  • infiammazione della cistifellea;
  • colica biliare o renale;
  • ostruzione intestinale;
  • peritonite;
  • sovrapposizione del lume dei vasi sanguigni nella cavità addominale.

Complicazioni di pancreatite acuta sono sanguinamento dal tratto digestivo, peritonite, sepsi, formazione di fistole. Pertanto, i medici non raccomandano l'autodiagnosi di un corpo malato e cercano assistenza medica. Anche se i sintomi non sono così acuti e la condizione ritorna normale entro pochi giorni, è necessario eseguire un esame del pancreas per determinare la causa della malattia e il trattamento. I seguenti studi sono effettuati dai pazienti:

  • ECG per l'esclusione di infarto miocardico acuto;
  • radiografia del torace e dell'addome;
  • ultrasuoni;
  • FGDS per differenziare le ulcere gastriche;
  • esame endoscopico dei dotti biliari, tomografia computerizzata, laparoscopia e altri studi sulle indicazioni.

esami del sangue in grado di rilevare il livello di attività di enzimi pancreatici e altre anomalie. Il più pericoloso è necrotiche sintomi pancreatite acuta sono debolezza prolungata, grave condizione con febbre, brividi, grave gonfiore, gonfiore persistente, gonfiore nella parte bassa della schiena, sangue vomito, dolore addominale.

I sintomi della pancreatite cronica sono vari e variano nella fase di esacerbazione e remissione. La più comune è la sindrome del dolore, nelle prime fasi della malattia che assomiglia al dolore nella pancreatite acuta - taglio, bruciore e dolore. Nel corso del tempo, la sua natura varia e può essere diversa: ulcerosa, per tipo di colica renale a sinistra, nell'ipocondrio destro o non con una chiara localizzazione. Nel 15% dei pazienti, tali sensazioni sono assenti, il che è associato a un forte deterioramento dello sviluppo delle secrezioni pancreatiche.

Molto spesso, il dolore è dato alla metà sinistra del torace o della vita ("mezza cintura sinistra" o "cintura piena"). In rari casi l'irradiazione avviene sotto il braccio sinistro, dietro lo sterno, nella mascella inferiore. Il dolore rinforzante avviene mezz'ora dopo l'ingestione o l'alcol. Ciò è dovuto al fatto che in questo momento, il nodulo di cibo si sposta dallo stomaco al 12-colon, causando tensione nel pancreas. A volte il dolore preoccupa di notte. Gli attacchi si verificano a intervalli che vanno da diversi giorni a diversi anni.

Le cause della pancreatite cronica sono le seguenti:

  • abuso di alcol;
  • eccesso di cibo sistematico;
  • malattie del metabolismo disturbato;
  • infiammazione cronica della cistifellea;
  • prendere alcuni farmaci (indometacina, farmaci ormonali e narcotici);
  • aumento della pressione intra-addominale durante la gravidanza.

Oltre alla sindrome del dolore, i pazienti sono preoccupati per altre manifestazioni:

  • nausea frequente;
  • rutto pesante;
  • bruciori di stomaco;
  • sgabello instabile, alternando costipazione e diarrea.

Durante la pancreatite cronica, si distinguono diverse fasi:

  1. 1. 1a tappa. I sintomi clinici sono assenti e i cambiamenti nella ghiandola si notano durante l'esame di altre malattie durante l'ecografia e la tomografia computerizzata.
  2. 2. 2 ° stadio. Periodicamente, si verificano recidive, che sono spesso considerate come pancreatite acuta. Gli attacchi ripetuti di dolore di varia gravità si sviluppano in un dolore moderato permanente. Alla persona l'appetito peggiora, lui comincia a diventare più magro. Lo stadio dura diversi anni, gradualmente le convulsioni diventano meno gravi e nell'intervallo tra loro rimangono i sintomi clinici.
  3. 3. La terza fase. Presenza costante dei sintomi sopra citati, con predominanza della sindrome del dolore. I pazienti perdono fortemente peso e diventano dipendenti da analgesici.
  4. 4. Quarta fase. Le sensazioni dolorose diminuiscono, si verifica atrofia della ghiandola. Il diabete mellito si sviluppa, come complicazione, in un tumore canceroso.

Lo sviluppo insufficiente della secrezione pancreatica a causa dell'infiammazione della ghiandola porta allo sviluppo di insufficienza esocrina, che è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • aumento del volume delle feci;
  • una consistenza di muffe o di feci acquose;
  • Sgabello "grasso", gravemente arrossato dalle pareti della toilette;
  • feci di grigio con odore fetido;
  • grande contenuto di cibo non digerito nelle feci;
  • nei casi più gravi - disidratazione e progressiva perdita di peso;
  • nausea, vomito.

La perdita di massa può anche verificarsi in uno sfondo di buon appetito nel paziente. La durata dei sintomi varia da diversi giorni con un attacco acuto di pancreatite fino a diversi mesi quando combinato con altre patologie del tratto gastrointestinale (disturbi motori, malattia da reflusso e altri).

Poiché il pancreas è responsabile della produzione di ormoni, che in caso di violazione della loro secrezione sviluppare iperinsulinismo (aumentati livelli di insulina nel sangue) e diabete pancreatogenic. Per gli attacchi durante la prima malattia caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • ansia, eccitazione nervosa;
  • una sensazione di fame;
  • tremando nelle membra;
  • la debolezza;
  • sudore freddo;
  • fenomeni convulsi simili a crisi epilettiche (osservate in un terzo dei pazienti).

Tali condizioni si verificano spesso a stomaco vuoto al mattino o durante il digiuno obbligatorio. Dopo aver mangiato, passano, ma possono riapparire dopo 2-3 ore I primi segni di diabete pancreatogenico sono frequenti malattie infettive e della pelle.

Sullo sfondo di un'infiammazione acuta o cronica nel pancreas, possono formarsi cisti piene di succo pancreatico o un liquido saturo di amilasi. Nel 20% dei casi, la comparsa di cisti non è accompagnata da alcun sintomo. Le cisti di dimensioni inferiori a 5 cm non premono sugli organi vicini e sulle terminazioni nervose. I segni della loro formazione sono diversi e dipendono dalle dimensioni, dalla posizione e dalla gravità dell'infiammazione nella ghiandola:

  • dolore acuto nella crescita precoce delle cisti, che gradualmente diventano smussate e calanti;
  • una sensazione di pesantezza e disagio nell'addome e nell'ipocondria;
  • attacchi periodici di dolore acuto;
  • aumento delle sensazioni spiacevoli quando si indossano indumenti stretti;
  • nausea;
  • vomito alla fine di un attacco doloroso;
  • gonfiore, asimmetria dell'addome;
  • sedia instabile.

Il 5% dei pazienti sviluppa il diabete mellito. Se c'è una rottura della ciste o la sua suppurazione, il dolore diventa insopportabilmente forte. Mentre gli organi vicini vengono schiacciati, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

  • dolore costante, bruciore alla schiena e al torace (se la cisti esercita pressione sul plesso solare);
  • colore della pelle gialla, prurito (spremitura del dotto biliare);
  • edema alle gambe (costringendo la vena porta);
  • dispnea (compressione del diaframma);
  • ritardo della minzione (la cisti sta premendo sugli ureteri).

La diagnosi di cisti viene eseguita mediante ultrasuoni, computer e risonanza magnetica. Le complicazioni della malattia comprendono la formazione di fistole, l'emorragia, l'infezione.

L'aspetto delle pietre nel pancreas è facilitato dai seguenti fattori:

  • pancreatite cronica;
  • abuso di alcol;
  • predisposizione ereditaria

Le pietre si formano più spesso nei dotti della ghiandola, il loro aumento porta all'ostruzione dei dotti e allo sviluppo della pancreatite acuta con la sintomatologia corrispondente:

  • attacchi di dolore nella parte superiore dell'addome, dando indietro e avendo un carattere shingling;
  • grave flatulenza;
  • diarrea persistente che porta alla perdita di peso;
  • in un secondo momento - feci untuose.

Le crisi sono solitamente dovute a inesattezze nella dieta.

Con l'infiammazione cronica di qualsiasi organo, il rischio di sviluppare tumori maligni è elevato, che è associato alla proliferazione dei tessuti e al danno al genoma cellulare. Il cancro del pancreas in molti casi si sviluppa su uno sfondo di pancreatite cronica. Venti anni dopo l'esordio di questa malattia, il cancro si verifica nel 4% dei pazienti, e dall'età di 70 tumori maligni compaiono nella metà dei pazienti.

Il cancro del pancreas è più spesso rilevato negli uomini che nelle donne dopo i 50 anni. Questa malattia è molto grave, la maggior parte dei pazienti muore nei primi sei mesi dopo la diagnosi e il tasso di sopravvivenza a cinque anni non supera il 5%. Tra tutti i tipi di tumori maligni nel corpo umano, il cancro del pancreas ha la prognosi più deludente. La maggior parte dei decessi sono dovuti a diagnosi tardiva di cancro e metastasi in organi progressive ravvicinate (fegato, intestino, polmoni).

I fattori di rischio diversi dalla pancreatite cronica sono i seguenti:

  • predisposizione ereditaria;
  • abuso di alcol;
  • Fumo (quando si usa 1 pacchetto di sigarette al giorno, il rischio aumenta 4 volte);
  • una grande quantità di carne nella dieta;
  • tumori benigni e ulcere gastriche.

I sintomi del cancro compaiono molto tardi, quando il tumore ha già praticamente trascorso ¾ "la vita misurata a lei". Pertanto, le persone a rischio devono essere sottoposte a un esame annuale. I segni del cancro nelle fasi successive sono i seguenti:

  • gonfiore;
  • malessere generale, debolezza;
  • costipazione;
  • forte dolore all'addome;
  • l'insorgere di dolore senza un fattore provocante sotto forma di una violazione della dieta o dell'assunzione di alcool;
  • perdita di peso a causa di intossicazione e diminuzione della funzione secretoria della ghiandola;
  • nausea, vomito;
  • ittero della pelle (nel 30% dei casi è l'unico sintomo), prurito.

Se il dolore è peggiorato di notte o sdraiato sulla schiena, allora questo indica la germinazione del tumore del cancro in altri organi. In alcuni pazienti, si verifica una variazione spontanea dell'intensità del colore itterico della pelle. Successivamente, vengono aggiunti ulteriori sintomi:

  • disturbi neurologici (mal di testa, irritabilità aumentata, disturbi del sonno);
  • sanguinamento nasale;
  • emorragia sottocutanea;
  • formazione di noduli sottocutanei;
  • bradicardia;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • diabete mellito in rapida evoluzione;
  • ostruzione intestinale;
  • sanguinamento gastrico.

Il trattamento della pancreatite acuta e l'esacerbazione di quello cronico hanno una base e sono condotti in un ospedale. Nei primi 2-5 giorni (a seconda della gravità della malattia), è indicata la terapia della fame. Sono usati i seguenti medicinali:

  • Anticolinergici per ridurre la secrezione gastrica e pancreatica, diminuendo il tono muscolare, la rimozione di spasmi (atropina, Probantin, Metacin, Gastrotsepin e altri).
  • Farmaci con vasodilatatore e attività spasmolitica (No-shpa, Papaverin, Fenikaberan, Duspatalin e altri).
  • Analgesici non narcotici e narcotici con inefficacia dei farmaci dei precedenti 2 gruppi (Ketoprofene, Analgin, Baralgin, Promedol e altri).
  • Farmaci che riducono l'acidità gastrica e inibisce indirettamente la secrezione della prostata (Fosfalyugel, Almagel, Maalox, cimetidina, omeprazole, Daralgin e altri).
  • Mezzi che riducono direttamente l'attività del pancreas (Octreotide, Trasilolo, Somatostatina, Contrikal, Gordoks, Aprotinin e altri).
  • Con pancreatite ischemica iniettata per via endovenosa di nitroglicerina, amilnitrite, procaina.
  • Come misura di disintossicazione, vengono introdotte soluzioni di cloruro di sodio, albumina e glucosio.
  • Per la prevenzione delle malattie infettive edema ghiandola antibiotici utilizzati (norfloxacina, pefloxacina, claritromicina, cefotaxime, metronidazolo e altri).
  • Enzimi significa che non contengono acidi biliari (Pancreatina, Creonte). Nella fase di remissione vengono prescritti i farmaci combinati Abomin, Pepsidil, Festal, Wobenzym e altri.
  • Preparati vegetali a base di cardo mariano, smokey, carciofo.
  • Complesso vitaminico, supporto nutrizionale in caso di perdita di peso intensiva e contenuto di grasso nelle feci superiore a 15 g / giorno.

I preparati enzimatici per pazienti con pancreatite cronica, accompagnati da insufficienza secretoria, dovrebbero essere assunti per tutta la vita. Quei pazienti che hanno una funzione secretoria non sono alterati, prescrivono i metodi del corso Creonte o Pancreatina. La riduzione dell'edema e del dolore nell'organo malato viene anche aiutata raffreddando l'addome nel pancreas con una vescica di ghiaccio. Se i metodi conservativi sono inefficaci, viene eseguito un trattamento chirurgico.

Terapia delle cisti avviene nel pancreas in un complesso e comprende la dose di farmaco utilizzato nella pancreatite cronica, e la chirurgia per rimuovere la porzione modificata della prostata o scaricare la cisti. In alcuni casi, il riassorbimento spontaneo delle cisti avviene contro il trattamento conservativo. Con più cisti completa rimozione dell'organo.

Nei pazienti con calcoli nel pancreas, il trattamento viene eseguito secondo lo stesso schema della pancreatite cronica. Per dissolvere le pietre nei dotti pancreatici, viene somministrato citrato. Le pietre non dissolte vengono rimosse endoscopicamente.

Il trattamento chirurgico è l'unico metodo efficace per il trattamento del cancro della ghiandola. Poiché un tumore canceroso non si manifesta da molto tempo e i pazienti sono in ritardo in cerca di assistenza medica, solo il 15% dei pazienti può trattarlo operativamente. Con la completa rimozione della ghiandola, il numero di decessi dopo l'intervento chirurgico è quasi un terzo. Con dolore severo, ai pazienti oncologici vengono prescritti antidolorifici narcotici.

La base del trattamento e della prevenzione delle malattie della ghiandola è una corretta alimentazione e conformità alimentare per i seguenti scopi:

  • diminuzione della necessità di produrre enzimi della ghiandola, che aiuta a ridurre l'infiammazione;
  • riduzione della secrezione della cistifellea;
  • fornire le migliori condizioni per i processi riparativi (recupero) nell'organo malato;
  • cibo che risparmia chimicamente e meccanicamente;
  • prevenire la degenerazione grassa del fegato;
  • nutrizione completa sullo sfondo di perdita intensiva di sostanze essenziali a causa di disturbi dispeptici.

Nei primi giorni con esacerbazione di pancreatite è necessario trattenersi dal mangiare. Liquido (brodo con rosa canina, tè sfuso, acqua) dovrebbe essere preso in piccole porzioni di 1 cucchiaio. 5-6 volte al giorno. Quando la condizione migliora, passano a una dieta limitata composta dai seguenti piatti:

  • minestre di cereali;
  • porridge strofinato sul latte, consistenza liquida;
  • purea di verdure bollite;
  • Kiseli, preparato da succhi di frutta.

Dalla dieta dovrebbe escludere gli alimenti che causano un aumento della flatulenza e stimolare la secrezione dei succhi digestivi. Questi includono:

  • brodi concentrati di carne e pesce;
  • piatti a base di funghi;
  • forti brodi di verdure;
  • carne e pesce grassi;
  • piatti fritti e affumicati;
  • cibo in scatola;
  • prodotti a base di salsiccia;
  • frutta e verdura non lavorata termicamente;
  • cottura, pane nero;
  • gelato;
  • bevande contenenti caffeina, soda, cacao, cioccolato;
  • bevande alcoliche;
  • spezie, spezie

Il cibo viene cotto a vapore o bollito in modo che sia liquido o semi-liquido. Per mangiare è necessario frazionario, 5-6 volte al giorno. Dopo 3-5 giorni, la dieta può essere ampliata con i seguenti prodotti:

  • pane secco;
  • carne e pesce magri;
  • uova sode bollite;
  • omelette al vapore;
  • ricotta fresca non acida;
  • burro (come parte dei piatti);
  • mele cotte

Dopo 3-4 giorni passare ad una versione moderata della dieta, la cui durata è 1-1,5 mesi:

  • Zuppe su brodo di carne e vegetariano, asciugate (senza cavolo);
  • porridge denso;
  • la pasta;
  • frutta e verdura crude;
  • formaggi non di formaggio;
  • salsiccia di dottore, carne bollita a basso contenuto di grassi e pezzi di pesce;
  • biscotti malsani;
  • panna acida e panna (solo in piatti);
  • kefir non acido;
  • Succhi di frutta e bacche diluiti in acqua in rapporto 1: 1.

Nel periodo di remissione, è inoltre necessario seguire il regime dietetico. Il cibo deve contenere un'elevata quantità di proteine ​​di origine animale, i grassi devono essere limitati. L'uso di sale da tavola non deve essere superiore a 6 g / giorno. Non puoi permettere un drastico cambiamento nella dieta quando ti senti meglio. Il processo protesico nel corpo malato con pancreatite acuta è di 1-1,5 mesi, e nel decorso cronico della malattia deve essere sempre osservata la dieta. Il cibo deve essere accuratamente e lentamente masticato, e la temperatura dei piatti non deve superare i 60 gradi.

E un po 'di segreti.

Se hai mai provato a curare la PANCREATITE, se sì, allora sicuramente affronta le seguenti difficoltà:

  • Il trattamento medico, nominato dai medici, semplicemente non funziona;
  • la terapia sostitutiva della droga, entrare nell'organismo dall'esterno aiuta solo al momento dell'ammissione;
  • EFFETTI AVVERSI IN AMMISSIONE DI TABLET;

E ora rispondi alla domanda: ne sei soddisfatto? Esatto, è ora di finire con questo! Sei d'accordo? Non sprecare soldi per un trattamento inutile e non perdere tempo? Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare questo LINK su un blog di uno dei nostri lettori, dove descrive in dettaglio come ha curato la pancreatite senza pillole, perché è scientificamente provato che non può essere curata con le pillole. Ecco un metodo comprovato.