Come trattare l'infiammazione del pancreas a casa

Il ruolo del pancreas coinvolge la regolazione dello scambio di energia e altri processi biochimici che si verificano nel corpo umano.

È prodotta da un complesso di enzimi digestivi che sono coinvolti nella ripartizione di proteine, carboidrati e grassi provenienti dal cibo, oltre a questo, sono ricavate glucagone e insulina - un ormone regolatori di livelli di glucosio nel corpo.

L'infiammazione del pancreas, i sintomi e il trattamento di cui considereremo, è stata chiamata pancreatite - dalla parola latina "pancreas".

La malattia può manifestarsi in forma acuta o seguire un corso cronico. La pancreatite acuta è caratterizzata da un forte inizio improvviso, pericoloso per la salute e la vita. Con la pancreatite cronica, le convulsioni sono meno pronunciate e possono essere ripetute per molti anni.

cause di

Provocare lo sviluppo di infiammazione del pancreas può:

  • consumo di cibi grassi, piccanti e fritti;
  • eccesso di cibo;
  • uso sistematico di alcol;
  • assunzione di farmaci ormonali;
  • shock nervoso;
  • trauma addominale.

L'infiammazione della ghiandola può verificarsi sullo sfondo di altre malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite reattiva):

I medici dicono che l'incline alla pienezza e gli anziani sono malati. Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di soffrire di questa malattia.

Sintomi di infiammazione del pancreas

Nel caso di infiammazione del pancreas, uno dei sintomi è una tipica sindrome del dolore che si verifica quando la forma è acuta. Il paziente avverte forti dolori da shingling, leggermente sfuggente in certe posizioni. Il sollievo porta una postura sedentaria con un corpo inclinato in avanti.

I principali sintomi di infiammazione acuta del pancreas:

  • dolore acuto sotto costole di fuoco di Sant'Antonio;
  • nausea e vomito (dopo un vomito proviene un sollievo temporaneo);
  • tensione della parete addominale anteriore;
  • pallore della pelle;
  • debolezza e sudorazione;
  • aumento della temperatura corporea.

I primi segni possono manifestarsi come un peso nella regione epigastrica 1,5-2 ore dopo l'ingestione. Spesso questa posizione del prodromo è accompagnata da una forte riduzione dell'appetito e frequenti mal di testa e vertigini. In questo momento, la ghiandola subisce già cambiamenti patologici negativi.

Inoltre, nella maggior parte dei casi, la localizzazione del dolore può determinare quale parte della ghiandola si è infiammata:

  1. Quindi, il sintomo dell'infiammazione della coda del pancreas sarà il dolore avvertito nella regione dell'ipocondrio sinistro. Questo dolore può estendersi all'area tra le vertebre IV toraciche e I lombari.
  2. Con l'infiammazione della testa del pancreas, il sintomo del dolore compare più spesso sul lato destro sotto le costole, occupando l'area tra le vertebre VI e XI.
  3. Il corpo infiammato del pancreas può causare dolore nella regione epigastrica.

È caratteristico che durante il periodo di remissione una persona può sentirsi in buona salute e sperimentare solo debolezza temporanea, a volte disturbi digestivi e diarrea. Dopo lo stress trasferito, la temperatura corporea sale talvolta a indicatori subfebrilla

Forma cronica

Gli esperti ritengono che lo sviluppo di pancreatite cronica porti ad un eccessivo entusiasmo per cibi grassi, fumo e abuso di alcool. Non è esattamente chiaro in che modo l'alcol colpisce il pancreas. Presumibilmente, può ostacolare il rilascio di succo digestivo dal pancreas o alterare notevolmente la loro composizione chimica, così i succhi digestivi iniziano a causare un processo infiammatorio.

Sintomi di una malattia pancreatica cronica:

  • avversione ai cibi grassi;
  • dolore nell'ipocondrio durante lo sforzo fisico;
  • disturbo delle feci;
  • una forte perdita di peso corporeo;
  • perdita di appetito.

A seconda dei sintomi, i medici distinguono diverse forme di malattia pancreatica cronica: asintomatica, dolorosa, recidivante e pseudo-tumorale.

diagnostica

Per capire perché il pancreas fa male, il medico ascolterà tutte le tue lamentele durante l'esame, raccoglierà l'anamnesi, ti esaminerà, assegnerà gli esami strumentali e di laboratorio necessari:

  1. Esami del sangue biochimici: aumenta il livello di amilasi, lipasi e tripsina. La forma necrotica sarà accompagnata da una diminuzione del livello di calcio nel siero. Aumento di ALT e AST. Il livello di bilirubina può aumentare. Se l'intero organo è interessato, la produzione di insulina viene interrotta con conseguente iperglicemia. Nelle urine apparirà l'amilasi.
  2. Esami strumentali: ultrasuoni, FGD, radiografia del torace, angiografia dei vasi degli organi, tomografia, esame laparoscopico della cavità addominale.

Il medico deve prestare attenzione al proprio aspetto, al colore delle mucose e della pelle. Lo specialista sa come controllare il pancreas per distinguere il dolore causato dalla lesione pancreatica, dal colon trasverso provocato dalle malattie.

Trattamento dell'infiammazione del pancreas

Il trattamento della pancreatite acuta non può essere posticipato - è pericoloso per la vita. Se il tempo non si ferma il flusso di enzimi da parte del pancreas, sono in grado di distruggere tutti i tessuti e causare così taglienti rilassamento dei vasi sanguigni e "avvelenamento" di prodotti sanguigni di decadimento tessuto che se non trattata può essere fatale.

Per cominciare, al paziente vengono prescritte infusioni endovenose per compensare la perdita di liquidi e normalizzare la pressione sanguigna. Per eliminare l'infiammazione, i farmaci antidolorifici vengono prescritti fino a quando non vengono completamente rimossi. In questo periodo da tre giorni a una settimana nomini una dieta severa.

L'esacerbazione di una malattia cronica viene trattata in regime ambulatoriale. Al paziente viene assegnata una dieta che risparmia termicamente con piatti cucinati per una coppia. Una corretta alimentazione è combinata con l'assunzione di farmaci che bloccano gli enzimi attivi della ghiandola. Con una forte esacerbazione dell'infiammazione del "pancreas", vengono anche prescritti farmaci analgesici, antispasmodici, enzimatici e vitamine.

medicazione

Per un trattamento efficace per l'infiammazione del pancreas, i farmaci vengono selezionati e assegnati dal proprio fornitore di assistenza sanitaria individualmente. Puoi essere prescritto:

  1. Farmaci spasmolitici (per la rimozione dello spasmo dei muscoli): Drotaverina (si presenta sotto forma di compresse diverse: Spasmol, No-spa, Spazmalgon), Papaverin.
  2. Farmaci per indebolire la secrezione di succo gastrico: Omeprazolo (Zerocid Orta-nol, Gastrozol, Otsid, Promesol, Omepar Losek e altri). Ranitidina (Acidix, Gistak, Ulkuran, Rantak, Acilok-Ei altri). Famotidina (Anthodin, Histodil, Belomet, Acipep, Primamet, Blocacid, UCLAZAL, Gasterogen).
  3. Preparati enzimatici: Gimecromone, Allochol, Pancreatina (Creon, Digestal Pankral, Mezim, Pancitrat, Penzistal).
  4. Sostanze che inibiscono la produzione enzimatica del pancreas: Aprotinina (Iniprol, Antagozan, Tra-silol Gordoks, Contrikal).

Se la complicazione della pancreatite è l'insorgenza del diabete mellito, il trattamento viene eseguito in base alla nomina di un endocrinologo. Complicazioni di pancreatite cronica possono essere anche cisti e tumori maligni del pancreas. Dal momento che sono neoplasie ormonali attive, il loro aspetto può essere diagnosticato oltre all'ecografia e all'esame RM, e anche all'assegnazione di quantità eccessive di ormoni.

dieta

Perché il trattamento sia efficace, i pazienti con pancreatite devono attenersi rigorosamente alla dieta per un anno. Mangiare spesso e non mangiare troppo. Il cibo è preso in una forma calda. In generale, ogni paziente cerca di scegliere una dieta che non provoca ricaduta, perché siamo tutti diversi e ognuno risponde allo stesso modo agli stessi prodotti.

Con l'esacerbazione dell'infiammazione pancreatica nel primo giorno, non c'è bisogno di mangiare affatto, bere acqua minerale senza gas - qualche sorso ogni 15 minuti. Un decotto di un dogrose, non un tè forte, ma succhi, bevande alla frutta - no.

Quindi puoi iniziare a mangiare, troppo spesso e gradualmente. Carne e pesce sotto forma di un soufflé e cotoletta di vapore, porridge sull'acqua, frittata, purè di patate di verdure bollite - tanto per cominciare. A questi si aggiungeranno la ricotta, i prodotti di latte acido, la frutta e le bacche sotto forma di composte e bacelli, mele cotte e pere.

In caso di esacerbazione della malattia del pancreas, è necessario escludere dalla razione:

  • alcol;
  • spezie, condimenti;
  • grasso, fritto;
  • salsicce, prodotti affumicati;
  • sottaceti, cibo in scatola;
  • confetteria, cioccolato, succhi di frutta.

A casa, il trattamento con una dieta per l'infiammazione del pancreas implica un'esclusione categoriale di un certo numero di prodotti alimentari per quel periodo fino alla cessazione del periodo acuto della malattia e per il periodo di riabilitazione. Con lo sviluppo della pancreatite cronica, viene preservata anche la restrizione dei prodotti.

Anche se la malattia è trattata con successo, il fatto che è stato inflitto un grave danno per la salute, perché in futuro è necessario diffidare di dieta e dieta, per evitare la possibilità di recidiva.

Prevenzione di nuove esacerbazioni

Nell'infiammazione cronica, per prevenire possibili riacutizzazioni, è necessario seguire attentamente la dieta numero 5 o 5P. I prodotti ad alto contenuto di carboidrati dovrebbero essere minimizzati il ​​più possibile, anche se non dovrebbero essere completamente rimossi dalla dieta.

I carboidrati sono parte integrante della dieta di una persona sana e sono necessari per il mantenimento della vita normale. Tuttavia, i pazienti con pancreatite dovrebbero limitare il loro uso. Particolarmente ricchi di carboidrati sono i dolci: torte, biscotti, gelati, caramelle, torte e altri dolciumi.

Suggerimento 1: come alleviare l'infiammazione pancreatica

  • quando il pancreas è infiammato
  • - infusi di camomilla, bardana, equiseto, spugna, polsino, cicoria, ecc.
  • - infusione di boccioli di betulla

Suggerimento 3: come trattare l'infiammazione del pancreas

Suggerimento 4: Cos'è la pancreatite pancreatica

Quando la malattia è nella sua infanzia, una persona può essere disturbata dal dolore nella parte sinistra e nell'addome superiore. Il dolore più comune dopo aver mangiato. Tali sensazioni iniziano perché gli enzimi del pancreas cessano di essere prodotti, che sono estremamente necessari per la piena digestione. Se una persona non si rivolge a uno specialista in tempo, allora la condizione peggiorerà solo.

Durante l'esacerbazione del pancreas, il dolore nell'addome superiore diventa acuto. Spesso questi dolori non aiutano a rimuovere eventuali analgesici o antispastici. Questa fase della malattia è anche caratterizzata dalla comparsa di disturbi digestivi - vomito e una costante sensazione di nausea.

In alcuni casi, la diarrea può verificarsi con una consistenza schiumosa con pezzi di cibo non digerito. Una persona con una pancreatite pancreatica può costantemente avvertire una generale debolezza e decadenza. Sono anche caratteristici un aumento dei sentimenti di fame e sete.

In ogni caso, è necessario apparire a uno specialista per la diagnosi, perché gli stessi sintomi possono essere osservati in altre malattie del tratto gastrointestinale. Lo specialista controllerà la presenza di dolore e la loro natura, assenza o presenza di appetito e sete, e come risultato sarà determinato con ulteriori ricerche.

Infiammazione del pancreas: sintomi e trattamento

La pancreatite è un'infiammazione del pancreas, i cui sintomi e trattamenti dipendono direttamente dalla forma del decorso della malattia. La patologia può essere acuta, così come cronica. È importante notare i segni della malattia nel tempo e cercare aiuto, perché ignorare i segnali del corpo può portare a conseguenze spiacevoli, fino a un risultato letale.

Infiammazione del pancreas: cause

Secondo le statistiche, i due principali motivi per lo sviluppo dell'infiammazione nella ghiandola sono il consumo eccessivo di alcol o colelitiasi.

Nel 70% dei casi la pancreatite si verifica a causa di alcolismo, nel 20% a causa di ostruzione del dotto con concremento, e per il restante 10% ci sono diversi fattori scatenanti:

  • frequenti intossicazioni alimentari;
  • trauma addominale nella regione del pancreas (ipocondrio sinistro);
  • malattie infettive o virali del tratto gastrointestinale;
  • guasti nello sfintere situato nella ghiandola;
  • malattie fungine.

Inoltre, la malattia può svilupparsi come complicanza dopo l'intervento chirurgico nella cavità addominale o dopo la manipolazione endoscopica.

Sintomi e segni della malattia

La natura delle manifestazioni della malattia dipende dalla forma del decorso della pancreatite, dalla sensibilità individuale del paziente e anche dall'area della zona interessata. I sintomi dell'infiammazione pancreatica nelle donne sono importanti per distinguere dai problemi dell'ovaio, quando il dolore può irradiare solo sotto la costola sinistra. E nei bambini, questi sintomi possono verificarsi durante l'avvelenamento banale.

La pancreatite cronica è caratterizzata da un decorso latente, spesso i pazienti non sospettano nemmeno la presenza della malattia prima della prima grave esacerbazione. La forma acuta di patologia, al contrario, ha una sintomatologia pronunciata. Durante l'attacco, al paziente è richiesto di avere un'assistenza medica qualificata.

Forma acuta di pancreatite

Il pancreas è un piccolo organo, ma svolge le funzioni più importanti del corpo - produce l'insulina necessaria per mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue, così come gli enzimi digestivi che aiutano ad abbattere il cibo che è entrato nell'intestino. Durante l'infiammazione, tutte le funzioni del corpo vengono violate e un danno grave può portare a una malattia cronica, come il diabete mellito.

Per evitare ciò, è necessario riconoscere i sintomi in tempo utile e aiutare il paziente:

  • dolore di herpes zoster che è localizzato nell'ipocondrio, spesso più a sinistra. Le sensazioni dolorose sono intense, non vengono rimosse con l'uso di medicinali, provocano nausea, vomito. Nei casi più gravi, il dolore può svilupparsi e, in questo contesto, si verifica la morte;
  • avversione a qualsiasi cibo, presenza di inclusioni di bile nel vomito;
  • cambiamento degli indicatori principali: aumento della temperatura, aumento della frequenza cardiaca, respiro frequente, abbassamento della pressione sanguigna;
  • bruciore di stomaco grave e sensazione di secchezza in bocca;
  • frequenti eruttazioni, comparsa di singhiozzi;
  • gonfiore dell'addome superiore dovuto a disfunzione della digestione;
  • sconvolgimento delle feci - piercing, stitichezza, presenza nelle feci di particelle di cibo non digerito.

Lo stato generale di salute del paziente peggiora gradualmente. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta al tipo di pelle. La tonalità della pelle bianca o cianotica appare più spesso, non è pericolosa come un colore giallastro. L'ittero parla della forma reattiva (più pericolosa) della pancreatite, deriva dalla spremitura della cistifellea e dal suo dotto notevolmente ingrandito dal pancreas.

Al minimo ingiallimento della sclera o della pelle, dovresti cercare urgentemente un aiuto medico.

Infiammazione cronica del pancreas

La pancreatite cronica ha un corso nascosto e si fa conoscere solo durante l'esacerbazione del processo. Un attacco di dolore può provocare una violazione della dieta, assunzione di alcol, grave stress e così via.

Il quadro clinico della riacutizzazione è simile alla forma acuta dell'infiammazione:

  • localizzazione del dolore - la parte superiore dell'addome, nell'ipocondria. I sentimenti sono avvolti nella natura e possono essere dati alla scapola, alla schiena o allo sterno;
  • interruzione del tratto digestivo - nausea, eruttazione, vomito, gonfiore, feci molli, stitichezza;
  • cambiamenti di impulso, pressione, temperatura.

Durante il periodo di remissione della malattia, la sintomatologia si affievolisce, ma la pancreatite si fa sentire ancora. Il paziente si lamenta di costipazione o costipazione costanti, che insorgono a causa della scissione insufficiente del cibo nell'intestino, flatulenza. Inoltre c'è fragilità di capelli e piastre unghie, secchezza e desquamazione della pelle, rapida insorgenza di affaticamento.

Misure diagnostiche

Per diagnosticare la pancreatite acuta o esacerbata, di solito è sufficiente un quadro clinico e un'anamnesi, e per testare l'infiammazione nascosta, sarà richiesto un esame del corpo.

Quando si accede all'ospedale, al paziente vengono assegnati i seguenti studi:

  • un esame del sangue di routine - mostra i segni generali di infiammazione nel corpo (aumento della velocità di eritrosedimentazione, aumento della concentrazione di globuli bianchi);
  • determinare il livello di glicemia (glucosio) nel sangue - è usato per escludere lo sviluppo di diabete o stato pre-diabetico a causa di danni alle isole di Langerhans - siti pancreatici in cui l'insulina è prodotta;
  • biochimica del sangue - non effettuare uno studio approfondito, ma la determinazione di enzimi esclusivamente della ghiandola (tripsina, amilasi, lipasi);
  • ecografia degli organi nella cavità addominale;
  • Esofagofibrogastroduodenoscopia: consente di utilizzare un tubo sottile con una piccola camera per visualizzare il tratto gastrointestinale dall'interno;
  • Esame a raggi X degli organi addominali;
  • analisi generale di feci e urina.

In casi non chiari, al paziente può anche essere assegnata una scansione CT, tuttavia, raramente si ricorre a causa dell'elevato costo della procedura e delle lunghe code.

Trattamento dell'infiammazione del pancreas

Per mantenere la remissione della pancreatite cronica, di solito è sufficiente seguire una dieta e assumere i preparati enzimatici. La tattica del trattamento delle esacerbazioni e dell'infiammazione acuta non è diversa. Il paziente viene ospedalizzato, viene eseguita la terapia di disintossicazione, il pancreas è stabilizzato.

farmaci

Per alleviare le condizioni del paziente ed eliminare l'infiammazione, utilizzare i seguenti farmaci:

  • antispasmodici (No-shpa, Baralgin);
  • Colinolitici (atropina, metacina);
  • H2-bloccanti (famotidina);
  • enzimi pancreatici (Festal, Mezim);
  • adsorbenti (Sorbeks, Enterosgel);
  • antibiotici;
  • eubiotics.

Nel primo giorno il paziente deve morire di fame, è permesso bere acqua normale. A partire dal secondo giorno, vari prodotti vengono introdotti gradualmente, ma le persone possono tornare alla dieta abituale solo dopo pochi mesi.

Rimedi popolari

Il trattamento dell'infiammazione dei rimedi popolari del pancreas può iniziare solo dopo l'attenuazione della fase acuta. I metodi non convenzionali devono essere applicati solo nello stesso momento della medicina convenzionale e solo dopo aver consultato il medico curante. Essendo impegnati nell'auto-medicazione, una persona può infliggere danni irreparabili alla sua salute.

Il succo di patate è ben consolidato come cura per la pancreatite. Va bevuto per 100-150 ml prima dei pasti, abbastanza 1-2 volte durante il giorno. È importante che ogni porzione di succo venga spremuta appena prima dell'uso.

Inoltre, la medicina popolare spesso ricorre a rimedi erboristici:

  • achillea, camomilla, calendula:
    15 grammi di erbe secche versare 200 ml di acqua bollente ripida, lasciare raffreddare. Bere 70-100 ml di infuso per mezz'ora prima dei pasti.
  • corteccia di crespino:
    in un bicchiere d'acqua bollente aggiungere un grosso cucchiaio di corteccia tagliata, fresco. Prendi un cucchiaio prima di ogni pasto.
  • immortelle, assenzio, camomilla (fiori):
    mescolare queste erbe nella proporzione di 3: 1: 2, cinque cucchiai. cucchiaio versare 1,5 tazze di acqua bollente e lasciare raffreddare. Bere 100 ml tre volte al giorno.

Nutrizione e dieta - cosa puoi mangiare, ma cosa no?

La dieta con l'infiammazione del pancreas gioca un ruolo importante nel processo di trattamento. Durante la pancreatite acuta, al paziente non è permesso di mangiare alcun cibo per un massimo di 2 giorni, quindi il cibo viene gradualmente introdotto nella dieta. All'inizio puoi mangiare porridge sottili rigorosamente sull'acqua, senza l'aggiunta di sale, zucchero, latte e altro. Con una buona corrente, dopo una settimana, si lascia gradualmente mangiare zuppe di verdure, pesce bollito e carne dietetica. Il paziente dovrebbe essere a dieta per diversi mesi.

Nella fase di remissione, è importante escludere i cibi che stressano il pancreas e possono provocare un nuovo attacco:

  • alcol;
  • cioccolato;
  • prodotti affumicati;
  • cibi grassi;
  • cibo fritto;
  • latticini con latte magro;
  • fagioli, cavoli;
  • tè, caffè.

Vi è la necessità di frequentare e gradualmente, per osservare il regime di temperatura del cibo (circa 50 gradi), selezionare alimenti che abbiano un effetto benefico sulla digestione.

Possibili complicazioni

Le complicazioni possono portare a pancreatite acuta e cronica. A che cosa la forma latente di un corso spesso provoca spiacevoli conseguenze mentre la graduale distruzione dei tessuti passa praticamente in modo asintomatico.

Possibili complicazioni:

  • violazione della tolleranza al glucosio, diabete mellito;
  • ascesso della ghiandola;
  • danno ad altri organi del tubo digerente;
  • cisti nei tessuti ghiandolari;
  • ittero meccanico della pelle.

Nei casi trascurati, la pancreatite porta ad una forte intossicazione del corpo e alla morte.

Prevenzione delle esacerbazioni

Per prevenire le esacerbazioni, è sufficiente non violare le regole dietetiche e assumere le medicine prescritte dal medico. Inoltre, si consiglia di sottoporsi periodicamente a esami, test e ecografia della cavità addominale. È anche necessario evitare lo stress, mantenere l'immunità al livello appropriato, escludere o limitare bruscamente il consumo di glucosio.

Infiammazione del pancreas: sintomi e trattamento

Il ruolo del pancreas nel corpo umano è molto grande: è coinvolto nella regolazione del metabolismo energetico, assicura la digestione, aiuta a digerire le proteine, regola i livelli di glucosio e partecipa ad altri processi importanti del corpo. L'infiammazione del pancreas (o pancreatite) è una complicanza pericolosa che può portare all'insorgenza del diabete o addirittura alla necrosi del tessuto pancreatico.

Sintomi e segni di infiammazione del pancreas

C'è un ferro dietro lo stomaco e vicino alla cistifellea, quindi se fa male, la malattia si diffonde anche al pancreas. All'inizio dell'infiammazione, i segni e i sintomi della pancreatite sono standard:

  • circoncidere la natura del dolore;
  • dolore lancinante ai fianchi inferiori sulla schiena;
  • diminuzione dell'appetito;
  • aumento del riflesso del vomito;
  • quando inclinato in avanti, il dolore diminuisce;
  • a volte caratterizzato da un aumento della temperatura.

I pazienti spesso confondono la pancreatite con osteocondrosi, pielonefrite e persino con l'herpes zoster. Ma un medico esperto determina rapidamente l'infiammazione del pancreas, poiché l'insorgenza della malattia passa sempre con dolore acuto. Determinare ciò che fa male alla colonna vertebrale, è facile con l'aiuto della palpazione: con osteocondrosi o pielonefrite, picchiettando nella zona dolente è palpabile, e con pancreatite - no.

Forma acuta

La forma acuta di pancreatite può essere trattata in un ospedale, ei medici devono "calmare" rapidamente il pancreas, altrimenti la malattia rischia di passare alla necrosi (morte dei tessuti) e alla morte del paziente. Pertanto, con il primo dolore nella regione epigastrica o l'infiammazione dell'ipocondrio, è necessario contattare immediatamente il medico. La malattia acuta della ghiandola porta alla mortalità nel 15% dei casi a causa di un'applicazione tardiva a uno specialista. I principali segni di infiammazione acuta del pancreas:

  • tachicardia;
  • vomito;
  • dolore acuto intorno all'ombelico;
  • aumento della temperatura;
  • diarrea.

cronico

Se pancreatite acuta si verifica in un contesto di attivazione di enzimi pancreatici, forma cronica è formato da varie malattie del tratto gastrointestinale, come colelitiasi, colecistite o epatite. Sintomi di una malattia cronica:

  • avversione ai cibi grassi;
  • dolore nell'ipocondrio durante lo sforzo fisico;
  • disturbo delle feci;
  • una forte perdita di peso corporeo;
  • perdita di appetito.

A seconda dei sintomi, i medici distinguono diverse forme di malattia pancreatica cronica: asintomatica, dolorosa, recidivante e pseudo-tumorale. Nella prima forma il paziente non sospetta della malattia, con dolore - sente dolori periodici sotto le costole, e con le ricadute compaiono sensazioni di dolore, ma dopo il corso del trattamento scompaiono. Una forma pseudo-tumorale di infiammazione del pancreas si verifica quando la sua testa è allargata, ricoperta da un tessuto fibroso.

Localizzazione del processo infiammatorio

Se il pancreas è infiammato, il dolore può essere diverso: dolorante, il taglio, la cucitura, con una localizzazione specifica, ad esempio, sotto l'angolo destro, o nessuna localizzazione attraverso l'addome, schiena o all'inguine. Il tipo di questo dolore dipende direttamente da quale parte della ghiandola è infiammata: il corpo, la testa o la coda. Quando la localizzazione del dolore è sfocata, i medici parlano spesso di una malattia organica completa.

Dolore doloroso nel mezzo della cavità addominale indica che il corpo del pancreas è infiammato, se il dolore è palpabile nella parte destra, la testa della ghiandola è infiammata e se la coda è nella sinistra. La presenza degli ultimi due casi è molto peggiore, perché in queste parti si forma una formazione volumetrica (tumore).

Nella testa del pancreas

Il cambiamento generale delle dimensioni del pancreas è molto più sicuro che aumentarne qualsiasi parte. La testa della ghiandola ha una forma speciale e una struttura particolare: si trova nell'adulto al livello delle prime due vertebre e il neonato è leggermente più alto. Nell'età adulta, la dimensione normale della testa del pancreas dovrebbe raggiungere i 35 mm, e se è più piccola o più grande, allora questa è considerata una patologia.

La formazione volumetrica della testa pancreatica viene solitamente rilevata durante l'ecografia della cavità addominale ed è considerata una malattia pericolosa. È benigno o scadente, che richiede la rimozione immediata. Tale malattia si riscontra spesso nelle persone dopo 60 anni. Anche un medico con esperienza visiva determina i primi segni di infiammazione della testa della ghiandola: una decolorazione della pelle e la colorazione delle proteine ​​dell'occhio in giallo. Il trattamento di questa forma della malattia si verifica in un ospedale.

Nella coda

La coda del pancreas ha una forma curva a forma di pera verso l'alto e si avvicina molto alla milza. Nel sano adulti corpo umano larghezza ottimale della coda è 20-30 mm e la lunghezza di esso è circa 15 cm Strong patologia ghiandola coda -. È un'estensione o una tenuta, contro il quale si sviluppa splenica ostruzione della vena o forma infrarenale.

Il tumore nella coda della ghiandola è visto raramente: circa un quarto di tutte le malattie del tratto digestivo. Ma se viene diagnosticato, spesso il tumore è immediatamente maligno e quasi non cede al trattamento, poiché viene scoperto tardi, quando raggiunge già dimensioni considerevoli. Quando si opera una neoplasia nella coda del pancreas, i medici spesso devono rimuovere gli organi vicini.

Cause della malattia

Nella maggior parte dei casi, le cause della malattia pancreatica sono associate all'alcol. E non importa cosa fosse bevuto il giorno prima: vodka costosa o vino fatto in casa. Le persone sono abituate a pensare che l'alcol dia il carico principale al fegato, il che porta alla cirrosi, ma fino ad un certo punto affronta gli alcoli con l'aiuto dei suoi enzimi. Nel pancreas, non ci sono affatto tali proteine, quindi, gli spiriti battono immediatamente sull'organo, che non può essere protetto.

Inoltre, i seguenti fattori sono considerati le cause dell'infiammazione degli organi:

  • Malattie delle vie biliari. Quando la bile viene gettata nel pancreas, si accumulano sostanze speciali che attivano gli enzimi propri dell'enzima, creando gonfiore dei tessuti, danneggiando i vasi sanguigni e varie emorragie. Se non si prende in considerazione la pancreatite alcolica, allora questa forma di infiammazione è il 70% di tutte le malattie della ghiandola.
  • La formazione di pietra o sabbia. Nel dotto del pancreas, sotto l'influenza della malnutrizione, si formano spesso delle pietre che, quando escono, bloccano il dotto, provocando l'infiammazione del "pancreas".
  • Malattie del duodeno o dello stomaco. L'ulcera gastrica, la gastrite o qualsiasi altra infiammazione del tratto gastrointestinale contribuisce al rilascio nei dotti pancreatici di contenuto intestinale non trattato, che porta ad una esacerbazione della pancreatite.
  • Ipertensione, diabete, aterosclerosi, gravidanza. In questi casi, vi è una violazione della normale circolazione sanguigna, limitando la nutrizione del pancreas, sviluppando l'infiammazione.
  • Avvelenamento chimico o alimentare. Quando si avvelena con alcali, acidi, tossine, intossicazione o invasione elmintica, vengono attivati ​​enzimi pancreatici, che spesso portano a pancreatite.
  • Assunzione incontrollata di farmaci Alcuni farmaci attivano gli enzimi della ghiandola, quindi prendili sotto la supervisione di un medico.
  • Eccesso di cibo. Se il corpo è disturbato dal metabolismo dei grassi con tendenza all'alimentazione eccessiva, il rischio di pancreatite aumenta molte volte. Soprattutto se una persona abusa di cibi fritti, grassi e piccanti.
  • Lesioni o lesioni dell'addome. Con ferite, ferite rotte o interventi chirurgici senza successo sul tratto gastrointestinale, aumenta il rischio di sviluppare un'infiammazione acuta del corpo.
  • L'infezione. Epatite cronica, varicella, insufficienza epatica, tonsillite, parotite, processi purulenti nella cavità addominale, sepsi intestinale o dissenteria aumentano il rischio di pancreatite.
  • Genetica. I disturbi genetici spesso causano l'infiammazione del pancreas nel bambino subito dopo la nascita.

Il pancreas è infiammato cosa fare

Cosa fare con l'infiammazione dei pancreas-medici, informare più volte i loro pazienti, i pazienti con pancreatite, che nel decorso acuto della malattia richiede il ricovero urgente. Ciò è necessario a causa del fatto che possono verificarsi necrosi tissutale e coma iperglicemico.

Se il pancreas è infiammato e cosa fare in questo momento, lo diremo nel nostro articolo.

Cause e sintomi dell'infiammazione pancreatica

Il pancreas svolge la produzione di succo pancreatico contenente enzimi digestivi e produce ormoni (insulina). Con l'aiuto di enzimi nel corpo umano, vi è la digestione del cibo nell'intestino.

Quando il condotto è bloccato, gli enzimi e gli ormoni rimangono nella ghiandola e iniziano a distruggere le sue cellule. Inizia un processo infiammatorio che porta a pancreatite acuta o cronica.

La malattia può essere accompagnata da insufficienza cardiovascolare, respiratoria e renale. Se la pancreatite acuta non fornisce assistenza medica in modo tempestivo, allora è possibile un esito di volo.

Ci sono molte ragioni per cui si sviluppa la pancreatite. Ecco alcuni di loro:

  • alcol;
  • ereditarietà;
  • colelitiasi;
  • operazioni sullo stomaco e sulle vie biliari;
  • disordini metabolici;
  • inesattezze nell'alimentazione;
  • la presenza di una malattia non trattata e non diagnosticata;
  • trauma addominale;
  • patologia del duodeno;
  • processi distruttivi;
  • infezioni virali (epatite B, C);
  • l'obesità;
  • assunzione di farmaci (diuretici, estrogeni, antibiotici, sulfonamidi);
  • ascariasis.

La causa dell'infiammazione del pancreas può essere una singola assunzione di alcol, in grandi quantità.

I sintomi della pancreatite acuta compaiono improvvisamente e sono difficili per i pazienti:

  1. Forte sindrome del dolore nell'addome.
  2. Potrebbe verificarsi vomito.
  3. Il caldo sale.
  4. Una persona è costantemente malata.
  5. L'appetito è ridotto.

Per soffrire, mentre il cattivo stato di salute passerà da solo, e non puoi bere antidolorifici, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima dell'arrivo di un dottore è necessario:

  1. Non mangiare e non bere.
  2. Applicare una bottiglia d'acqua calda sotto le costole sul lato sinistro con ghiaccio.
  3. Se menti duro, puoi sederti e piegarti un po ', allevierà il dolore.

Nella forma cronica di pancreatite si verificano cambiamenti irreversibili nel pancreas. Rallenta la produzione di enzimi digestivi e ormoni dovuti alla morte delle cellule dell'organo e viene sostituito dalle cellule del tessuto connettivo.

Di conseguenza, patologie intestinali, diabete mellito, cancro pancreatico iniziano a svilupparsi. I sintomi della forma cronica della malattia sono i seguenti:

  1. Dolore che si verifica dopo aver assunto cibi grassi o piccanti, alcool.
  2. Gonfiore.
  3. Frequenti disturbi intestinali, mentre le feci contengono resti di cibo non rotti.

La sindrome del dolore è l'indicatore principale che indica che il pancreas è infiammato. Spesso, il dolore può causare uno shock doloroso e portare alla morte del paziente.

Nella fase iniziale dell'infiammazione della testa e della coda del pancreas, oltre al dolore, i pazienti lamentano una serie di sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • la debolezza;
  • tensione della parete addominale anteriore;
  • vomito con impurità della bile;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumentare il polso;
  • su una maggiore sudorazione.

Quando si osserva spesso l'infiammazione della testa del pancreas:

  1. Paleness della pelle o il loro colore giallo.
  2. La zona delle pieghe e delle dita naso-labiali acquisisce una tinta bluastra, dovuta all'intossicazione del corpo.

Con l'infiammazione del pancreas, possono insorgere varie complicazioni, motivo per cui il paziente deve essere assicurato a riposo a letto per ridurre il carico sul corpo.

Diagnosi di infiammazione nella pancreatite

Cosa fare con l'infiammazione del pancreas? Se sospetti una pancreatite, devi consultare immediatamente un medico. Uno specialista per chiarire la diagnosi ti indirizzerà a un esame completo:

  • analisi cliniche generali di sangue, urina, feci;
  • biochimica del sangue;
  • Ultrasuoni e radiografia degli organi addominali;
  • CT e RM;
  • endoscopia;
  • gastroscopia.

Con la pancreatite, un esame del sangue mostrerà:

  1. Aumento dei leucociti.
  2. Aumento della VES.
  3. Aumento degli enzimi (lipasi, tripsina, amilasi).

Se il corpo è infiammato, nelle urine verrà rilevata l'amilasi.

L'ecografia mostrerà un aumento del pancreas o della testa, la coda della ghiandola, aumentando l'ecogenicità dell'organo e cambiando i contorni. Se c'è un aumento generale delle dimensioni del corpo, allora questo indicatore è meno pericoloso dell'aumento delle sue singole parti.

Pancreatite nei bambini

C'è un malinteso secondo cui la pancreatite è una malattia degli adulti. È sbagliato Nei bambini, la pancreatite può verificarsi quando il deflusso della bile dalla cistifellea, che porta al ristagno del succo gastrico, dei peptidi e provoca il processo infiammatorio del pancreas. Questa patologia è possibile se ci sono una serie di fattori:

  • introduzione dell'alimentazione complementare e dell'alimentazione complementare nei lattanti;
  • abolizione dell'allattamento al seno e transizione alla nutrizione artificiale;
    • aspetto dei primi denti;
  • nel periodo di regolazione ormonale del corpo dell'adolescente;
  • vaccinazione del bambino;
    • un cambiamento nella dieta abituale (l'inizio della visita di un bambino in una scuola o all'asilo).

Cosa fare se il pancreas del bambino si è infiammato? Rimuovere l'infiammazione del pancreas nel bambino stesso, prima dell'arrivo di un'ambulanza, fallisce completamente. Puoi solo alleviare la sua condizione. Per fare ciò, segui le 3 regole d'oro:

  1. Freddo. Sulla zona del pancreas, metti una bolla di ghiaccio.
  2. La fame. Non puoi dare a tuo figlio qualcosa da mangiare.
  3. Riposo. È necessario deporre il bambino, se a causa del dolore non può mentire, quindi piantarlo, fornendo al corpo un'inclinazione in avanti.

Dovresti dare da bere al tuo bambino ogni mezz'ora per ridurre l'intossicazione, ¼ di tazza d'acqua sarà sufficiente. Per alleviare un'intensa sindrome da dolore, è necessario iniettare uno dei farmaci - no-shpy o 2 ml di papaverina.

Metodi di trattamento e alimentazione dietetica nella pancreatite

Come alleviare l'infiammazione del pancreas? Nella pancreatite acuta, il paziente viene ricoverato nel reparto chirurgico dell'ospedale, dove viene assegnato:

  1. Digiuno completo per i primi 2-3 giorni.
  2. Il medico sceglie, piuttosto che rimuovere l'infiammazione del pancreas e prescrive iniezioni di farmaci che alleviano il dolore, lo spasmo e l'infiammazione del corpo.
  3. Fornire la pervietà del dotto biliare comune.
  4. Trasfusione endovenosa con la soluzione fisica con l'aggiunta di contrikal, questo aiuta a ridurre l'edema dei tessuti e mantenere le cellule dell'organo in uno stato normale.
  5. Svolgere attività che impediscano lo sviluppo di microflora patogena.

Dopo la dimissione del paziente dall'ospedale, è necessario seguire scrupolosamente le raccomandazioni del medico:

  1. Osservare una dieta rigorosa per almeno 1-3 mesi, dopo la dimissione dall'ospedale.
  2. Rifiuta cattive abitudini (alcol e fumo).
  3. Come terapia sostitutiva, assumere preparazioni enzimatiche.
  4. Fornire un controllo sistematico della glicemia.

Per evitare che la malattia ritorni, il paziente deve fornire un pasto separato e mangiare solo il cibo consentito. Sotto una completa caduta del divieto:

  1. Caffè, cioccolato, cacao, bevande gassate.
  2. Condimenti speziati e spezie
  3. Sottaceti e marinate
  4. Carne affumicata, salsicce, cibo in scatola.
  5. Frutta e verdura che causano un aumento della secrezione. Questi includono - agrumi, prugne, uva spina, mele acide, pomodori, cavolo bianco. E anche sedano, acetosa, peperoncino piccante e dolce, ravanello, rafano, cipolla e aglio.
  6. Dolci.
  7. Cereali di mais e orzo.
  8. Gradi grassi di carne e pesce. Si consiglia di far bollire o stufare questi prodotti.
  9. Latticini, con alto contenuto di grassi.
  10. Fagioli, piselli, fagioli

Prevenzione della malattia usando la medicina tradizionale

L'uso di rimedi a base di erbe ha ripetutamente dimostrato la sua efficacia nel trattamento di questa patologia. Un eccellente mezzo di prevenzione è un decotto di foglie di alloro, non solo allevia l'infiammazione del pancreas, ma impedisce anche il suo aspetto in futuro.

Gli scienziati hanno confermato le elevate proprietà preventive della raccolta di varie erbe - "Pancreafit", che possono essere acquistati in farmacia o se si desidera farlo da soli. Per questo prendiamo in proporzioni uguali:

  1. Sage.
  2. Le radici del dente di leone e bardana.
  3. Fiori di calendula
  4. Foglie di trifoglio

Tutte le erbe vengono versate in 0,5 litri di acqua bollente e lasciate riposare nel thermos per 5 ore. Quindi decora il brodo. Prendiamo 3 volte al giorno prima di mangiare metà bicchiere e la quarta volta - di notte prima di andare a letto.

Gli effetti curativi sulla ghiandola hanno una combinazione di verdure, di cui viene preparato il succo. La bevanda risultante ripristina le funzioni secretorie e intra-secretorie del pancreas esternamente e contribuisce a stabilizzare la condizione del diabete mellito. Queste verdure includono:

  • Cavoletti di Bruxelles;
  • carote;
  • foglie di lattuga;
  • fagiolini verdi.

Succhi di patate e carote aiuteranno a prevenire un ulteriore sviluppo della pancreatite.

Come alleviare rapidamente l'infiammazione del pancreas? L'effetto desiderato è il succo di crauti, che dovrebbe essere bevuto ai primi sintomi della malattia. Questo aiuterà a rimuovere rapidamente la sindrome del dolore nella forma acuta della malattia.

Se ti è stata diagnosticata una pancreatite, la tua ulteriore salute e lo sviluppo della malattia dipenderanno da quanto scrupolosamente seguirai tutte le raccomandazioni di cui sopra. Puoi vivere con la pancreatite. Ma devi regolare tu stesso la qualità della vita. Ti auguro salute

Come aiutare il corpo con l'infiammazione del pancreas?

I sintomi della pancreatite infastidiscono occasionalmente molte persone, soprattutto dopo 50 anni. Violazione della dieta, dotto biliare e malattie dello stomaco, eccesso di cibo e abuso di alcool portano al fatto che il pancreas soffre. Il trattamento dell'infiammazione pancreatica dovrebbe mirare a ripristinare la sua funzione esocrina ed endocrina. A seconda della gravità della condizione, questa malattia deve essere trattata in ospedale oa casa. In ogni caso, la dieta è importante.

Fattori che richiedono un ricovero di emergenza e un trattamento ospedaliero

Il pancreas, come un organo di secrezione esterna, fornisce i suoi enzimi al lume del duodeno. I suoi enzimi sono contenuti nel succo pancreatico in una forma inattiva. Quando l'infiammazione del pancreas è un potente rilascio di enzimi nel sangue, che causa lo sviluppo di sintomi di intossicazione. Inoltre, alcuni enzimi iniziano a distruggere i tessuti della ghiandola stessa. Questa condizione pericolosa può portare a necrosi pancreatica e peritonite, che richiede un intervento chirurgico urgente.

È necessario chiamare un'ambulanza se il pancreas è infiammato e ci sono i seguenti sintomi:

  • La sindrome del dolore nell'addome non viene interrotta dall'ingestione di un antispasmodico o di un anestetico;
  • dolore accompagnato da vomito e febbre;
  • sullo sfondo di una piccola sindrome del dolore, c'era debolezza, mal di testa, secchezza delle fauci, abbondante urina (segni di aumento di zucchero nel sangue)
  • hai già avuto un attacco di pancreatite acuta meno di 6 mesi fa.

In un ospedale basato sui risultati di un'analisi del sangue amilasi, della diastasi urinaria, del livello di VES, l'ecografia chiarirà la diagnosi e determinerà la gravità della condizione. Nelle forme non complicate di pancreatite acuta o con esacerbazione cronica, viene utilizzato un trattamento conservativo.

I farmaci per l'infiammazione del pancreas includono antispastici, analgesici, preparati antisecretori e enzimi. Nei casi gravi, farmaci ormonali e antibiotici, vengono prescritti agenti di disintossicazione.

Quando posso curare la pancreatite a casa?

  • se hai già avuto pancreatite, che è andato senza complicazioni;
  • il dolore nell'ipocondrio sinistro non è fortemente pronunciato e non è accompagnato da un aumento della temperatura;
  • non hai vomito o non è più spesso di 1 volta al giorno;
  • feci liquide non più di 2 volte al giorno;
  • puoi chiaramente connettere l'aggravamento con un fattore provocante, ad esempio una violazione della dieta.

Cosa può essere usato per sostenere il pancreas?

Le principali misure mediche a casa saranno:

  • fame e poi una dieta rigida;
  • medicinali dal gruppo di preparati enzimatici;
  • erbe medicinali con effetto anti-infiammatorio.

Cosa puoi mangiare?

La raccomandazione principale nei primi 2-3 giorni dall'inizio di una riacutizzazione è la fame. È necessario scaricare il pancreas il più possibile e dargli l'opportunità di ripristinare la sua funzione. Un'ulteriore nutrizione con infiammazione del pancreas deve soddisfare le seguenti regole:

  • il cibo dovrebbe essere cotto a bagnomaria, saldato o schiacciato;
  • mangiare piccoli pasti 5 volte al giorno;
  • Tra i prodotti è necessario limitare i grassi, carboidrati veloci (zucchero), brodi, bevande gassate, legumi, pane nero e cioccolato;
  • eliminare completamente l'alcol;
  • Verdure e frutta cuociono o cuociono a fuoco lento.

Suggerimento: Quando l'infiammazione del pancreas è importante per aderire alla dieta. Una delle opzioni per il menu dieta è mostrato di seguito.

Giorno 1-3: fame, acqua minerale senza gas.

4 ° giorno: per colazione farina d'avena senza sale e zucchero, brodo di rosa selvatica; la seconda colazione è un soufflé di ricotta; per pranzo - pesce magro per una coppia e un soufflé di carote, tè debole senza zucchero; nel pomeriggio merenda - cracker e kefir magro, mela cotta; per cena - pasta dalle varietà solide di grano, broccoli per una coppia, brodo di rosa selvatica.

In futuro, quando l'aggravamento diminuisce, il menu può essere ampliato, ma rispettare i principi importanti della dieta.

Quali farmaci posso usare?

Per sapere cosa rimuovere l'infiammazione del pancreas, è necessario ricordare che eventuali farmaci, in particolare gli antidolorifici, hanno effetti collaterali. Pertanto, si raccomanda di utilizzare solo preparati enzimatici per facilitare il lavoro del pancreas e il corso non dovrebbe durare più di 2-3 settimane. Con l'assunzione prolungata di enzimi sotto forma di compresse, la produzione dei propri enzimi diminuisce.

Fitoterapia con pancreatite

Le erbe con l'infiammazione del pancreas contribuiranno a rimuovere lo spasmo nei condotti, alleviare l'infiammazione e facilitare la digestione.

Un buon effetto dà l'uso di brodo di rosa canina, immortelle, foglie di fagiolo, radice di tarassaco. È possibile utilizzare acqua di aneto, tè di menta e motherwort, camomilla e calendula.

Suggerimento: Per scegliere correttamente le erbe medicinali a base di erbe nella pancreatite, è meglio usare le tasse farmaceutiche già pronte per il pancreas.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Cause, sintomi, trattamento dell'infiammazione del pancreas

Il pancreas è un organo interno necessario per l'assimilazione del glucosio che entra nel corpo umano con il cibo. La ghiandola secerne ormoni come glucagone e insulina, così come gli enzimi necessari per una corretta digestione del cibo. L'infiammazione di questo corpo è chiamata pancreatite. Se gli enzimi ristagnano nel pancreas e non entrano nell'intestino, possono causare irritazione e gonfiore della mucosa che riveste la superficie interna di questo importante organo dell'apparato digerente. L'infiammazione può svilupparsi improvvisamente e può trascinarsi per anni. E col passare del tempo, il pancreas si deteriora gradualmente.

Cause di infiammazione del pancreas

I fattori provocatori più frequenti che portano alla pancreatite sono considerati l'abuso di alcol e pietre formate nella cistifellea. Inoltre, questa malattia può svilupparsi a causa di lesioni, infezioni e assunzione incontrollata di alcuni medicinali. A volte capita che le cause che hanno portato ai processi infiammatori nel pancreas rimangono idiopatiche (non chiare). In uno stato normale, il pancreas e i suoi dotti non consentono agli enzimi di erodere le cellule della mucosa. Ma a volte c'è un fallimento del deflusso di enzimi nell'intestino tenue, e i succhi digestivi iniziano a esercitare un effetto distruttivo sui tessuti della ghiandola stessa.

Forma acuta di pancreatite

Molto spesso, un attacco acuto di dolore porta al blocco dei dotti con calcoli biliari pancreatici o assunzione eccessiva di alcol. Un improvviso attacco di pancreatite causa lunghi periodi.

Altri motivi includono:

Aumento del livello di trigliceridi nel sangue;

Alcuni medicinali (steroidi, antibiotici, farmaci per il trattamento dell'ipertensione).

Forma cronica di pancreatite

Gli esperti ritengono che lo sviluppo di pancreatite cronica porti ad un eccessivo entusiasmo per cibi grassi, fumo e abuso di alcool. Non è esattamente chiaro in che modo l'alcol colpisce il pancreas. Presumibilmente, può ostacolare il rilascio di succhi digestivi dal pancreas o alterare notevolmente la loro composizione chimica, quindi iniziano a causare un processo infiammatorio.

Sintomi di infiammazione del pancreas

Il sintomo più evidente dell'infiammazione pancreatica è un dolore piuttosto grave nell'ipocondrio sinistro o nell'addome superiore. A volte il dolore restituisce ed è avvolto nella natura. Quando si prende una posizione seduta o leggermente piegata in avanti, il dolore gradualmente si attenua e diventa insignificante.

Anche i sintomi includono:

Ingiallimento degli occhi e delle proteine ​​della pelle;

Mal di schiena, tuttavia, questo sintomo è a volte provocato da malattie come ulcera peptica, appendicite, colecistite, ostruzione intestinale, diverticolosi.

Cosa succede con l'infiammazione del pancreas?

Pancreatite acuta

La pancreatite può essere lieve o colare pesantemente. Il più spesso la pancreatite affilata acuta è diagnosticata. Tale malattia non influisce sugli organi strettamente correlati ed è curata abbastanza rapidamente. Con la nomina della giusta terapia, i sintomi scompaiono dopo una settimana.

La terapia viene eseguita direttamente in ospedale sotto la supervisione di un medico che, a seconda delle caratteristiche individuali del corpo umano, prescrive antidolorifici e farmaci antinfiammatori e sviluppa un sistema per il loro apporto. Una volta eliminata l'infiammazione, il paziente va immediatamente a riparare.

Ma a volte può verificarsi il tessuto necrotico del pancreas o un forte danno alle sue cellule. In questo caso, c'è il pericolo di un guasto totale di un organo. In un caso trascurato, i processi infiammatori nel pancreas possono portare a un esito fatale.

Pancreatite cronica

Di solito, la malattia passa allo stadio cronico dopo una serie di attacchi di pancreatite acuta e in assenza di un trattamento adeguato. La causa più probabile di infiammazione cronica sono gli specialisti chiamati abuso costante di bevande alcoliche.

Questa forma della malattia varia in modi diversi. Spesso la pancreatite cronica è accompagnata da dolore regolare e complicazioni accompagnatorie. Includono manifestazioni ricorrenti di tutti i sintomi della pancreatite, blocco dei vasi sanguigni, intestino tenue, dotti biliari, accumulo di aria e fluido.

Quando la maggior parte dei tessuti del pancreas muore, sorge un'alimentazione inadeguata, poiché il corpo cessa di produrre enzimi necessari per la digestione, che aiutano a digerire proteine ​​e grassi. Il corpo non può metabolizzare i grassi e vengono semplicemente portati via con uno sgabello. Diventa liquido, pallido e fetido a causa dello sviluppo della steatorrea.

Il danno alle cellule responsabili della produzione di insulina (insulatsy), porta all'incapacità di assimilare carboidrati e zuccheri dal cibo, che minaccia lo sviluppo del diabete. La forma cronica del processo infiammatorio del pancreas aumenta il rischio di sviluppare il cancro. Si verifica in circa 4 casi su 100 in persone con pancreatite cronica.

Fattori di rischio

Aumentare significativamente il rischio di pancreatite i seguenti fattori:

Abuso di alcol Qui tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. La quantità di alcol che può portare alla distruzione delle cellule pancreatiche, ogni persona ha il suo. In media, gli esperti nel campo della medicina suggeriscono che gli uomini non possono bere più di due bicchieri di alcol forte al giorno, mentre per le donne questa norma non dovrebbe superare un bicchiere;

Pietre nella cistifellea. La malattia da calcoli biliari può portare al blocco del dotto pancreatico e, di conseguenza, il deflusso dei succhi digestivi sarà interrotto;

Aumento del livello di trigliceridi nel sangue;

Deviazione nella struttura dei dotti biliari o pancreatici e patologia congenita, quando il pancreas è diviso e ha due canali principali.

È importante sapere! È necessario ricorrere immediatamente a un aiuto medico se il dolore addominale è brusco, se c'è il vomito per alcune ore o se c'è un leggero dolore per diversi giorni. Non è necessario che tali sintomi indichino malattie pancreatiche, tuttavia, al fine di escludere una diagnosi, è necessario eseguire un numero di test. Non aspettare molto tempo e attendere che i sintomi passino da soli. Ciò è particolarmente vero per il dolore intenso nell'addome, poiché questa condizione può seriamente minacciare la vita umana.

Diagnosi di infiammazione del pancreas

Se sospetti un'infiammazione pancreatica nella diagnosi di questa malattia, possono partecipare i seguenti specialisti: un terapista, un chirurgo, un medico di famiglia, un gastroenterologo. Viene eseguito un esame visivo, viene eseguito un esame del sangue che può indicare la presenza di ostruzione dei dotti o della loro infezione. Inoltre, vengono prescritti altri test, inclusi gli ultrasuoni, che è la procedura diagnostica più comune e indolore.

Esame primario Per cominciare, il medico esegue un esame visivo e domande sui sintomi. Inoltre scopre tutte le malattie che hanno preceduto questo problema con la salute. Se vi è il sospetto di colelitiasi, il medico presta attenzione al tono della pelle giallastro e alle proteine ​​dell'occhio ed esegue un esame delle dita dell'addome. Se ci sono periodi di nausea o vomito, è necessario scoprire le loro cause. Per fare questo, dovresti descrivere le tue sensazioni alla reception del medico nel modo più accurato possibile. È necessario specificare il numero di sequestri e la loro durata. Per un esame più approfondito, possono essere prescritti esami del sangue dettagliati, test delle urine e esami radiografici.

Analisi. Per cominciare, uno studio sul livello degli enzimi nel sangue. Sulla base dei risultati dei risultati, il medico diagnostica la malattia e decide sulla nomina del trattamento per l'infiammazione del pancreas.

Per compilare un'immagine più chiara, sono prescritti due esami del sangue principali:

Il livello di lipasi. Un aumento del suo livello ematico può indicare un attacco acuto di pancreatite;

Livello di amilasi Un alto livello di amilasi è un segno di infiammazione.

Inoltre, oltre ai suddetti test possono anche essere assegnati:

Analisi per la bilirubina. Un aumento del livello di questa proteina si verifica quando si bloccano i dotti biliari;

Emocromo completo Se il pancreas è infiammato, nel sangue sarà presente un gran numero di globuli bianchi;

Esame del sangue per enzimi epatici. Nella pancreatite acuta, causata da calcoli biliari, aumenta l'attività di alaninominotransferasi e fosfatasi alcalina.

Vengono utilizzate le seguenti tecniche hardware:

Esame ecografico della cavità addominale. Con il suo aiuto puoi scoprire quanto il condotto è bloccato e dove si trovano i calcoli biliari;

CT con contrasto. Con l'aiuto della tomografia computerizzata con aggiunta di mezzo di contrasto, vengono escluse altre cause di dolore addominale. Inoltre, questa procedura aiuta ad evitare l'occlusione intestinale, a trovare complicanze, a identificare il tessuto morto (pancronecrosi), a vedere un blocco delle vene;

MRTT (colangiopancreatografia a risonanza magnetica). Viene eseguito per il rilevamento di calcoli biliari nel dotto biliare comune;

ERCP. Colangiopancreatografia retrograda endoscopica. Permette allo specialista di vedere la struttura del condotto principale del pancreas. Questo è l'unico test diagnostico che può essere usato simultaneamente per rimuovere le pietre dal dotto biliare comune e per trattare i dotti biliari ristretti;

MR. Questa procedura viene utilizzata per rilevare l'infiammazione e integrare le informazioni ottenute mediante tomografia computerizzata;

Ecografia endoscopica Questa procedura viene eseguita utilizzando un endoscopio appositamente progettato, che viene inserito attraverso l'esofago direttamente nello stomaco. Con l'aiuto di questo studio, viene rivelata la presenza di calcoli biliari nei dotti biliari;

Foratura. Una procedura simile è prescritta nei casi in cui lo specialista non è sicuro se vi sia un processo di infezione dei tessuti pancreatici. La puntura viene prelevata dall'area infiammata dell'organo. Quindi il tessuto risultante o il campione liquido viene esaminato in laboratorio per la presenza di microrganismi patogeni in esso che causano l'infiammazione. Se la pancreatite si verifica in una forma cronica complessa, allora è necessario analizzare le feci per la presenza di grassi in esso. Se sono lì, allora questo indicherà che i grassi non vengono digeriti e non assorbiti dal corpo. Quindi, il pancreas non produce abbastanza enzimi digestivi.

Trattamento dell'infiammazione del pancreas

Il più delle volte, il trattamento viene eseguito in un ospedale. La persona malata viene prescritta antidolorifici e viene sviluppato uno schema terapeutico speciale per eliminare l'infiammazione. Quando la pancreatite nello stomaco a volte accumula aria e liquido, che può causare attacchi di vomito grave. Per eliminare questo sintomo, un tubo viene inserito nello stomaco attraverso il naso, che drena il liquido e l'aria fuori.

La scelta della terapia per la pancreatite dipenderà dalla natura della malattia: attacco acuto o decorso cronico. Il trattamento iniziale per un attacco acuto di pancreatite deve essere effettuato in un ospedale. Al paziente vengono prescritti fluidi per via endovenosa per compensare la perdita di liquidi e normalizzare la pressione sanguigna. Per eliminare l'infiammazione, i FANS sono prescritti. Durante questo periodo da tre giorni a una settimana si osserva una dieta rigorosa.

In presenza di calcoli biliari che provocano attacchi di infiammazione del pancreas, viene prescritto un ERCP (colangiopancreatografia retrograda endoscopica) per rimuoverli dal dotto biliare. Dopo l'eliminazione dei processi infiammatori, la cistifellea viene talvolta rimossa chirurgicamente.

Nel decorso cronico della malattia, quando compaiono attacchi acuti di pancreatite, viene prescritto un trattamento simile. Se è necessario espandere i dotti pancreatici, rimuovere le pietre o la cisti, è necessario ricorrere all'intervento chirurgico. Dopo questa procedura, una persona per circa metà anno dovrebbe essere costantemente osservata dal medico curante al fine di evitare complicazioni. A casa, è necessario seguire costantemente la dieta appropriata, evitare l'eccesso di cibo e le bevande alcoliche.

Farmaci per il trattamento dell'infiammazione cronica del pancreas

Nel trattamento di forme croniche di pancreatite, vengono prescritti anestetici, enzimi che migliorano la digestione del cibo e, se necessario, farmaci contenenti insulina.

I principali tipi di farmaci per il trattamento della pancreatite:

Antidolorifici. Se gli attacchi al dolore sono tollerabili, possono essere attenuati con ibuprofene o acetaminofene. Con dolori più intensi e gravi, il medico prescrive forti antidolorifici;

Insulina. Se l'infiammazione ha portato alla morte delle cellule pancreatiche responsabili della produzione di insulina, al paziente vengono prescritte iniezioni di insulina per tutta la vita;

Enzimi. Con una grave forma di processi infiammatori nel pancreas, questo organo può fermare la produzione di enzimi digestivi, che sono vitali per la digestione e la corretta assimilazione di grassi, carboidrati e proteine. In questo caso, al paziente viene prescritta la ricezione degli enzimi. Entrando nel corpo, aiutano il cibo ad assorbire completamente.

L'uso di enzimi per trattare la pancreatite cronica può causare effetti collaterali. Ad esempio, la tenerezza nella regione dell'ano o della cavità orale. La maggior parte degli enzimi è costituita da proteine ​​del maiale, quindi non dovrebbero essere assunte in caso di allergia al maiale.

Con cautela e sotto la supervisione diretta di un medico, dovresti prendere gli enzimi durante l'infanzia, poiché un gran numero di questi può portare all'ostruzione intestinale.

Quando è necessario un intervento chirurgico?

Il pancreas è un organo molto delicato, che è abbastanza facile da danneggiare durante l'intervento chirurgico, e i medici preferiscono non assegnare gli interventi nella misura del possibile. Tuttavia, a volte un'operazione è semplicemente necessaria, dal momento che il rischio di complicanze dovute al tessuto pancreatico morto è molto più alto del rischio di complicanze del trattamento chirurgico.

Se la pancreatite è causata dalla presenza di calcoli biliari, di solito è scelta tra due tipi di operazioni:

Intervento chirurgico aperto sulla cistifellea.

In presenza di calcoli nella cistifellea viene utilizzata la colangiopancreatografia retrograda endoscopica. Inoltre, si ricorre a, se è necessario espandere o drenare un condotto stretto del pancreas.

Per l'eliminazione del tessuto pancreatico necrotico vengono utilizzati vari metodi:

Necretomia laparoscopica, che viene eseguita con necrosi limitata del tessuto pancreatico. Tale operazione è importante per preservare la vita del paziente, anche se dopo di esso il volume di enzimi e ormoni rilasciati dal corpo diminuisce;

Necrectomia aperta. È dimostrato con la vasta diffusione di processi necrotici nei tessuti del pancreas. Viene eseguita l'escissione delle cellule necrotiche, seguita dalla rimozione dell'essudato infiammatorio, dal drenaggio del tessuto retroperitoneale e dal lavaggio delle cavità purulente.

La necrosiectomia pancreatica è un'operazione organica che comporta la rimozione di tutti i tessuti morti.

Cosa accadrebbe se iniziassero le complicazioni del processo infiammatorio?

Gli attacchi di pancreatite non passano senza lasciare traccia e sono spesso accompagnati da complicazioni. Questi includono:

Tessuto pancreatico necrotizzante;

A volte è necessaria un'operazione per rimuovere le pietre dalla cistifellea o dalla resezione della parte danneggiata del pancreas. Se le violazioni sono critiche, molto probabilmente il paziente dovrà assumere l'insulina per regolare i livelli di zucchero nel sangue. E per la normale digestione di proteine ​​e grassi, prescrivere farmaci che contengono enzimi digestivi.

Se l'infiammazione del pancreas è cronica, il paziente ha bisogno di una dieta costante, che esclude completamente il consumo di bevande alcoliche, compreso il basso contenuto alcolico. È anche necessario prendere costantemente antidolorifici. Il paziente ha bisogno di sviluppare un sistema nutrizionale in collaborazione con il medico curante. È piuttosto difficile cambiare le tue abitudini di gusto, soprattutto per le persone con volontà debole, ma con il giusto approccio, una buona pianificazione e con il sostegno della famiglia, tutto questo diventa possibile.

Le complicanze della pancreatite cronica comprendono:

Accumulo di liquido in eccesso attorno al pancreas;

Blocco dei vasi sanguigni;

Attacchi di dolore costante;

Stenosi del dotto biliare e dell'intestino tenue;

Trattamento con peggioramento delle condizioni del paziente

Una conseguenza di una lunga infiammazione cronica del pancreas è una diminuzione della quantità di enzimi digestivi rilasciati da esso. Pertanto, il corpo non può digerire completamente i grassi. Una sintesi inferiore di enzimi comporta una steatorea. Questa è la secrezione di feci liquide e oleose.

Poiché il cibo non è digerito di proteine ​​e grassi, la persona inizia a perdere peso. Risolvi un tale problema con l'aiuto di farmaci contenenti enzimi. Se la pancreatite ha portato alla cessazione della secrezione pancreatica dell'insulina ormonale, al paziente vengono somministrate iniezioni appropriate.

Durante il trattamento con lo sviluppo di un processo infiammatorio infettivo, il paziente viene prescritto antibiotici o rimuove chirurgicamente le lesioni necrotiche del pancreas. Tuttavia, i medici cercano di trattare questo organo senza ricorrere all'intervento chirurgico, dal momento che il pancreas è molto tenero e vulnerabile.

Prevenzione dell'infiammazione del pancreas

È impossibile prevenire l'infiammazione del pancreas come qualsiasi altra malattia.

Tuttavia, è possibile ridurre i fattori di rischio e, quindi, ridurre al minimo la probabilità di nuovi sequestri:

Poiché la maggior parte degli attacchi di pancreatite si verificano contro l'abuso di bevande alcoliche, quindi in presenza di una tale malattia, l'alcol deve essere completamente escluso dalle loro vite. Anche una piccola parte di essa può scatenare un attacco di dolore o complicanza. Grandi dosi di alcol possono essere pericolose per la vita di una persona con pancreatite;

Dal momento che la pancreatite cronica è accompagnata da dolore, antidolorifici prescritti, così come enzimi digestivi;

L'assunzione di cibi grassi, fritti, affumicati e taglienti è limitata, poiché irritano il pancreas e causano dolore;

Se la pancreatite è provocata da calcoli biliari, è necessario monitorare la dieta e condurre uno stile di vita sano e vivace;

Fumare provoca anche lo sviluppo di malattie pancreatiche, quindi dovresti pensare a fermare questa cattiva abitudine;

Nel cibo è necessario mangiare più frutta e verdura fresca, carne povera di grassi, prodotti da forno di farina integrale, porridge cucinati sull'acqua.

Solo il trattamento tempestivo al medico in presenza di sintomi di pancreatite, il rispetto di tutte le sue raccomandazioni per il trattamento e la prevenzione delle malattie, aiuta a mantenere la normale funzione di questo organo insostituibile della digestione, il pancreas.

A chi si rivolge il medico?

Diagnosticare l'infiammazione e trattare l'infiammazione del pancreas può:

Gastroenterologo (specialista in malattie del tratto gastrointestinale);

L'autore dell'articolo: Elena Gorshenina, una gastroenterologa