Come ripristinare e migliorare la motilità gastrica

Violazione della motilità dello stomaco può verificarsi con varie malattie. Il funzionamento improprio del principale organo digerente provoca disagio, tenerezza in una persona. Il ritmo moderno della vita influisce negativamente sul sistema digestivo.

Spuntini veloci, cibo secco e altri fattori causano interruzioni nel sistema digestivo. All'atto di apparizione di sensazioni scomode è necessario rivolgersi per l'aiuto all'esperto che solleciterà come migliorare e restaurare una motilità di uno stomaco, per corso corretto di processo di digestione.

Qual è la motilità gastrica?

Tra i disturbi della funzione motoria dell'organo digestivo va notato quanto segue:

  • Disturbi del tono delle cellule muscolari lisce della mucosa:
    • ipertonio: un forte aumento;
    • ipotensione - una forte diminuzione;
    • atonia - completa assenza di tono muscolare.
  • Disturbi della peristalsi:
    • La patologia della funzionalità degli sfinteri muscolari.
    • ipercinesia: accelerazione;
    • Ipocinesi - rallentando il processo.
  • Disordini di evacuazione della massa alimentare.

Prima di mangiare, l'organo digestivo si trova in uno stato rilassato, questo permette di collocare la massa alimentare. Dopo un certo tempo, le contrazioni dei muscoli dello stomaco aumentano.

Le contrazioni addominali ondulate possono essere suddivise nei seguenti gruppi:

  • onde monofase a bassa ampiezza, caratterizzate da bassa pressione e ultimi 5-20 secondi;
  • onde monofase con un'ampiezza maggiore, pressione e durata per 12-60 secondi;
  • onde complesse che appaiono a causa di un cambiamento di pressione.

Le onde monofase differiscono dal carattere peristaltico e mantengono un certo tono dell'organo digestivo, durante il quale il cibo viene miscelato con il succo gastrico.

Le onde complesse sono caratteristiche della parte inferiore dello stomaco, aiutano a spostare ulteriormente il contenuto gastrico nell'intestino.

I disturbi patologici della funzione motoria dell'organo digestivo principale hanno un effetto negativo sul processo digestivo e richiedono un trattamento.

I sintomi della malattia

A causa di un'attività ridotta, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Sindrome di rapida saturazione. Si verifica a seguito di una diminuzione del tono muscolare dell'antro. Dopo aver mangiato una piccola quantità di cibo una persona ha la sensazione di uno stomaco pieno.
  2. bruciore di stomaco. La sensazione di bruciore deriva dal tono abbassato dello sfintere inferiore o cardiaco e dal trasferimento del contenuto dallo stomaco all'esofago.

Inoltre, una persona può provare nausea.

Le ragioni principali per la comparsa di questo stato

La violazione dell'attività del principale organo digerente può servire come fattore per lo sviluppo di vari disturbi.

Ci sono disturbi primari e secondari.

I disturbi primari della funzione motoria possono essere scatenati dallo sviluppo delle seguenti malattie:

  • dispepsia funzionale;
  • malattia di riflesso gastroesofageo.

I disturbi motori secondari sono causati da varie malattie:

  • diabete mellito;
  • alcune patologie del sistema endocrino;
  • dermatomiosite e polimiosite;
  • sclerodermia sistemica.

Inoltre, la causa di questa condizione può essere un processo accelerato di evacuazione dei liquidi e il rallentamento del passaggio del cibo solido dallo stomaco. Per la normale digestione è necessario ripristinare la motilità rotta dello stomaco.

Trattamento del disturbo della motilità gastrica

Il trattamento farmacologico delle patologie che causano il disturbo della motilità gastrica consiste nell'assumere farmaci che lo migliorano.

Per migliorare la motilità gastrica, il medico prescrive i seguenti farmaci:

  • Passazhiks. È una medicina antiemetica, aumenta la funzione motoria, accelera l'evacuazione delle masse alimentari, elimina la nausea.
  • motilium. Il farmaco non causa effetti collaterali ed è prescritto per migliorare la peristalsi dello stomaco compromessa.
  • Motilak. Questo rimedio non influisce sulla secrezione gastrica, stimola la produzione di prolattina. È una medicina antiemetica, prescritta per il trattamento dei disturbi funzionali dell'intestino.
  • Itomed. Stimola la motilità degli organi digestivi. Il farmaco non causa effetti collaterali e può essere combinato con farmaci che interagiscono con gli enzimi epatici.
  • Ganaton. Ripristina la funzionalità dell'organo digestivo, accelera il movimento del cibo.
  • Trimedat. Stimola la motilità degli organi del sistema gastrointestinale.
  • Reglan. È un antiemetico, anti-icicle. Ha un effetto negativo sul sistema nervoso, causa molti effetti collaterali. Nominato in casi di emergenza.

Inoltre, usano efficacemente:

  • bloccanti dei recettori M-colinergici: metacina, atropina solfato e altri;
  • antispasmodici miotropici non selettivi: Papaverina, Drotaverina cloridrato;
  • antiacidi: Maalox, Almagel e altri.

Oltre al trattamento farmacologico, è raccomandata la terapia dietetica.

Come migliorare e rafforzare la motilità intestinale in caso di violazione?

La motilità intestinale è un processo di contrazioni muscolari delle sue singole parti per la promozione del chimo (un pezzo di cibo). Nello stesso processo, viene rilevato il sistema nervoso. Tali riduzioni sono involontarie, più istintive e al di fuori del controllo di una persona.

In uno stato normale, l'attività motoria funziona in base alle esigenze, ovvero se è necessario spostare il cibo più avanti lungo il tratto alimentare. Tuttavia, sotto l'influenza di fattori sfavorevoli c'è una violazione della motilità intestinale e, come risultato, cominciano a sorgere alcuni problemi con la salute umana. Vale la pena di comprendere più in dettaglio il principio dell'azione dell'intestino tenue e crasso.

Motilità intestinale - il principio del lavoro

Intestino tenue

L'intestino stesso è diviso in segmenti separati in cui si verificano le contrazioni periodiche, a seguito delle quali il chimo viene mescolato all'interno dell'intestino. Oltre a questi tagli, viene eseguita anche una riduzione del pendolo (alternando la contrazione dei muscoli longitudinali e circolari dell'intestino).

Di conseguenza, all'interno dell'intestino tenue il chimo viene miscelato, spostandosi avanti e indietro e contemporaneamente si muove verso l'intestino crasso. La velocità di questo movimento sarà determinata da vari fattori: dalla natura e struttura del cibo e termina con lo stato del sistema vegetativo. In questo caso, la divisione parasimpatica del sistema nervoso autonomo è volta a rafforzare il lavoro dell'intestino, mentre il reparto simpatico è finalizzato all'inibizione.

Inoltre, alcuni fattori influenzano l'attività, la motilità dell'intestino tenue. In particolare, sono:

  • acidità;
  • terreno alcalino;
  • presenza di soluzioni di sali.

Tra l'intestino tenue e quello grosso è lo sfintere, che passa il chimo nell'intestino crasso, ma impedisce il suo ritorno al sottile. Si chiama damper bauginium e svolge il ruolo di una valvola. Hymus entra nell'intestino crasso in piccole porzioni ogni 2-3 minuti.

Intestino crasso

I movimenti che vengono prodotti dai muscoli dell'intestino crasso sono diretti, prima di tutto, al pieno riempimento con i vitelli. In questo caso, i movimenti possono essere molto intensi. Tali movimenti si verificano nel corpo più volte al giorno. Il cibo entra nell'intestino crasso 3-4 ore dopo che è stato consumato, ci vuole un giorno per riempirlo completamente e il ciclo di svuotamento richiede da 2 a 3 giorni.

A poco a poco, la pressione aumenta, causando una chiamata per la defecazione. L'atto stesso comporta il lavoro di due sfinteri - interni ed esterni. Inoltre, in questo processo coinvolge la peristalsi, così come i muscoli addominali, che forniscono la giusta pressione. In questo caso, il controllo dello sfintere interno è impossibile. Mentre con una persona esterna è in grado di gestire. Questo processo è regolato dai centri situati nel midollo spinale lombare e dall'ipotalamo. Quindi, è assicurata la normale attività motoria dell'intestino crasso.

Forme di disturbo della motilità intestinale

Ostruzione intestinale

Può verificarsi a seguito di paralisi o essere meccanico. Nel primo caso, la causa dell'ostruzione paralitica può trasformarsi in tessuti intestinali troppo cresciuti, la crescita di un intestino in un altro, la presenza di qualsiasi oggetto estraneo.

Può verificarsi a seguito della lesione e dopo l'infiammazione (specialmente nei bambini). I sintomi in questo caso sono rari. In alcuni casi, la distensione addominale e il vomito sono caratteristici.

A sua volta, l'ostruzione meccanica è molto più pronunciata. È accompagnato da forte dolore, vomito, accompagnato da una maggiore motilità intestinale. Questa fase consente la defecazione. Dopo che c'è una pausa, il dolore si attenua, ma gradualmente l'intestino inizia ad accumularsi e a marcire le masse delle feci.

Di conseguenza, aumenta la formazione di gas, le pareti dell'intestino si espandono e spesso si forma la peritonite. Il vomito aumenta e gradualmente le masse di sangue si uniscono alle secrezioni della bile acquosa. Si verifica la disidratazione Il tessuto dell'intestino può morire e, di conseguenza, una minaccia per la vita. Pertanto, per qualsiasi sospetta ostruzione, il medico deve essere consultato immediatamente.

Anomalie congenite

Anche nel processo dello sviluppo fetale possono insorgere anomalie, poiché durante questo periodo la posizione dell'intestino e dello stomaco varia più volte. Le anomalie sono il fatto che questo non può verificarsi in misura adeguata e di conseguenza l'intestino non è dove è necessario.

Tale anomalia non ha necessariamente un rischio per la salute, ma ci possono essere anomalie nella motilità intestinale. E in alcuni casi - ostruzione, sarà richiesto un intervento chirurgico.

Stenosi e atresia

Possono essere localizzati in qualsiasi area dell'intestino tenue e crasso. I sintomi possono essere molto simili all'ostruzione.

Le stenosi si formano già nei primi giorni di vita di un bambino e l'atresia è la formazione di fistole che passano attraverso le masse delle feci. In questo caso, è necessario un intervento chirurgico.

discinesia

La discinesia è una violazione della motilità intestinale sia nella direzione della debolezza che nella direzione dell'amplificazione. L'attenuazione è solitamente accompagnata da gonfiore, flatulenza, dolore smussato all'ombelico, difficoltà di respirazione. In alcuni casi, potrebbe esserci anche una sensazione spiacevole nella regione del cuore.

L'aumento della motilità intestinale è accompagnato da una feci liquida e semi-liquida, in alcuni casi con elementi di cibo non fermentato, fermentazione e rumori nell'addome.

Questo è lontano da tutte le forme di disturbo della motilità intestinale, quindi, per qualsiasi disagio, è meglio consultare immediatamente un medico e sottoporsi a una diagnosi adeguata.

Cause del disturbo della motilità gastrointestinale

I fallimenti nel lavoro dell'intero tratto digestivo e nel funzionamento dell'intestino sono particolarmente frequenti a causa dell'influenza di molti fattori sfavorevoli. Includono quanto segue:

  • Perturbazione della dieta. Questo fattore è la causa di quasi tutti i disturbi digestivi, poiché soprattutto nel mondo moderno c'è un sacco di cibo che è difficile da digerire e provoca alcuni danni al corpo. È molto importante che la salute aderisca alla corretta alimentazione.
  • Varie malattie croniche E la malattia, come l'intestino, e la cistifellea, fegato, pancreas e altri organi.
  • Tumori dell'intestino. Entrambi i tumori maligni e benigni possono causare gravi compromissioni della motilità intestinale.
  • Operazioni. L'intervento chirurgico condotto sugli organi addominali può anche causare una violazione della motilità intestinale.
  • L'inattività fisica. Il modo di vivere inattivo, quando una persona è costantemente in uno stato di riposo, non ha alcun carico fisico.
  • Età. In alcuni casi, con l'età, ci sono violazioni nel funzionamento di molti sistemi, incluso il tratto gastrointestinale.
  • Predisposizione genetica. A volte tali violazioni hanno un carattere innato ed ereditario.
  • Lo stress. Le sollecitazioni, la tensione nervosa e la rottura del sistema nervoso centrale si riflettono direttamente nello stato del tratto gastrointestinale.
  • Preparazioni medicinali Alcuni dei farmaci presi possono avere un certo effetto sul lavoro dell'intestino, tra cui la causa di disordini motori.

Allo stesso tempo, i disturbi alimentari regolari, la prevalenza di cibi malsani nella dieta, spuntini frequenti "in movimento" spesso causano stitichezza. Come risultato di tale cibo, che consiste principalmente di amido, farina e zucchero, l'intestino inizia i processi di fermentazione e decadimento. Attraverso le pareti di altri organi della cavità addominale penetrare le sostanze tossiche rilasciate in questo processo. Come risultato, il corpo è molto rapidamente scolato, nell'intestino c'è la formazione di pietre fecali che, passando, danneggiano la mucosa. Di conseguenza:

  • le abilità motorie sono compromesse;
  • la stitichezza è formata;
  • ristagno di sangue, che porta alla formazione di emorroidi;
  • si formano polipi dell'intestino crasso e tumori.

Inoltre, uno stile di vita troppo passivo provoca anche processi stagnanti nel corpo, che portano alla distruzione del suo lavoro. Pertanto, è molto importante osservare la dieta, dormire e riposare, scegliere una dieta, guidata dai principi di una corretta alimentazione, regolarmente darsi un po 'di attività fisica.

Come migliorare la motilità intestinale?

In alcuni casi, cercano di limitarsi ai farmaci da soli. Tuttavia, solo misure complete volte a migliorare la condizione, consentono di ottenere i risultati necessari.

Cioè, per migliorare efficacemente la motilità intestinale è necessario combinare cure mediche + manutenzione aggiuntiva con rimedi popolari + revisione della dieta + attività motoria.

farmaci

Per il trattamento di solito usato significa che influenzano la motilità degli intestini, mentre aumenta il tono dei suoi muscoli. Qualsiasi medicinale è prescritto esclusivamente da un medico in conformità con la situazione e la causa della malattia, solo i mezzi più popolari per conoscenza sono elencati di seguito.

Prima di tutto vengono prescritti lassativi, grazie ai quali il lavoro di peristalsi intestinale viene intensificato e viene più rapidamente svuotato. L'assortimento di lassativi è ora molto ampio e la scelta della preparazione più adatta dipenderà prima di tutto da quale parte dell'intestino deve essere prodotto l'effetto. Ci sono tre gruppi principali:

  • Azione sull'intero intestino. I lassativi più forti e più veloci sono l'inglese e il sale di Glauber. L'effetto arriva già dopo 1-2 ore dalla somministrazione, che è particolarmente importante per la stitichezza acuta.
  • Azione sull'intestino tenue. Uno di questi mezzi è l'olio di ricino, la cui azione è volta a migliorare la motilità dell'intestino tenue, facilitando il progresso del chimo e accelerando il processo di rimozione del contenuto nell'intestino crasso.
  • L'intestino crasso. La maggior parte dei lassativi ha un effetto sull'intestino crasso. Può essere sia preparazioni sintetiche, sia di origine vegetale e avere la forma di tinture, raccolte, unguenti, compresse, candele, gocce. A causa dell'influenza di questi agenti, la motilità intestinale è migliorata.

Tra le droghe sintetiche possono essere identificati come Guttalax e Phenolftolein. Tuttavia, quando li assumono, vale la pena di essere cauti, perché, nonostante l'efficacia della loro influenza, possono avere una serie di controindicazioni, e quindi dovrebbero essere prescritti solo su prescrizione medica.

Tra le erbe medicinali si possono identificare:

  1. liquirizia,
  2. spinoso,
  3. radici di rabarbaro e altri

Oltre ai farmaci la cui azione è volta a normalizzare la motilità intestinale, il corso della terapia include anche agenti che hanno un effetto calmante sul sistema nervoso centrale.

Dieta e corretta alimentazione sono la base per un trattamento efficace

La nutrizione gioca un ruolo significativo nella normalizzazione della motilità intestinale. Dal momento che è di solito disturbi nella dieta che portano a problemi nel tratto gastrointestinale. Inoltre, oltre alla condizione di un'alimentazione sana, vale la pena ricordare che cibi diversi possono avere effetti diversi sul lavoro dell'intestino. E condizionatamente possono essere divisi in due gruppi separati:

Prodotti che migliorano la motilità intestinale
  • Qualsiasi bevanda fredda, indipendentemente dal fatto che sia acqua o, per esempio, kvas o mors.
  • Prodotti a base di latte acido In questa categoria puoi includere tutti i prodotti di latte acido.
  • Verdure. Soprattutto quelli in cui una grande quantità di fibra.
  • Frutti. Soprattutto, che conterrà una grande quantità di fibra. Inoltre, devono avere un sapore aspro.
  • Farinata d'avena, orzo e grano saraceno.
  • Bran.
  • Frutti di mare, incluso il cavolo marino.
  • Noci.
  • I verdi
Prodotti che riducono la motilità intestinale
  • Qualsiasi bevanda calda
  • L'uso di prodotti da farina bianca.
  • Dolci, cioccolato
  • Prodotti contenenti amido.
  • Eventuali piatti a base di carne e proteine
  • Alcuni tipi di frutta e bacche (per esempio, pera, mela cotogna, ciliegia di uccello).

Per il normale funzionamento dell'intestino, è meglio costruire la dieta in modo tale che verdure fresche e frutta prevalgano sul cibo trattato termicamente. L'uso aggiuntivo di succhi di frutta freschi ha anche un effetto benefico sul funzionamento dell'intero tratto gastrointestinale.

In questo caso, è altrettanto importante rispettare la dieta - non permettere pause troppo lunghe tra i pasti, dividerli in piccole porzioni, non mangiare troppo e non mangiare troppo di notte.

Esercizi per rafforzare la motilità intestinale

Al fine di migliorare il lavoro dell'intestino, è necessario garantire una corretta attività fisica per l'organismo. Il miglior esercizio è qualsiasi carico anaerobico. Inoltre, è possibile effettuare anche un massaggio giornaliero dell'addome, che non solo favorirà la condizione degli organi addominali, ma rilasserà anche il sistema nervoso centrale. Ci sono anche esercizi aggiuntivi per la motilità intestinale. Tutti loro sono diretti, prima di tutto, a rafforzare la stampa addominale.

  1. Sollevando lo scafo. Dalla posizione prona, le gambe sono piegate e stanno in piedi sul pavimento, il corpo sale ai muscoli della pressa addominale.
  2. Alzando le gambe. Anche le gambe si sollevano dalla posizione prona, mentre il corpo rimane fissato sul pavimento. In alcuni casi, è possibile imitare il ciclismo con i piedi: ciò faciliterà il carico, ma verrà fornito l'impatto necessario.
  3. Sdraiato sulla schiena, è necessario avvolgere le gambe attorno alle gambe e premere le ginocchia sul petto.
  4. In piedi sulle ginocchia, raddrizzate alternativamente una gamba.
  5. Squat. Si consiglia di tenere le gambe parallele al pavimento e fare questo esercizio lentamente.

Gli esercizi ti consentono di ripristinare l'intestino, ma prima di iniziare a eseguirli, dovresti assolutamente consultare il tuo medico, poiché non sempre è consentito alcun carico. Tali esercizi sono un'aggiunta al complesso della terapia di base e un eccellente mezzo di prevenzione.

In ogni caso, in ogni caso non può essere auto-trattare problemi intestinali, perché se la malattia è abbastanza grave, il mancato conferimento cura può portare a una grave minaccia per la vita. Pertanto, se improvvisamente ci sono stati problemi - è necessario consultare immediatamente un medico.

Trattamento delle violazioni della funzione motoria dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino

Con la crescente comprensione della fisiopatologia dei disturbi della motilità gastrointestinale, la varietà di farmaci che possono essere utilizzati per la loro terapia aumenta (Tabella 40).

I farmaci che stimolano l'attività motoria possono migliorare indiscriminatamente la contrazione della muscolatura liscia o migliorare una specifica funzione motoria, come l'avvio di un complesso motorio in migrazione.

1.1. Mezzi che stimolano la motilità gastrointestinale (procinetici)

Farmaci che stimolano il tratto gastrointestinale possono essere utilizzati per trattare la motilità indebolita, a condizione che la muscolatura liscia sia funzionalmente in grado di contrarsi. Tipicamente, i pazienti in cui questi strumenti aiutano soffrono neyroenteropatiey con ridotta rilascio di endogena neyrotransmitgerov stimolo o aumento del rilascio di neurotrasmettitori inibitori.

Con gravi danni alla muscolatura liscia dovuti alla malattia, i farmaci procinetici raramente aiutano.

Analoghi di acetilcolina (Betanekol) stimolare le fibre longitudinali e circolari della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale, associandole direttamente con M2-recettori muscarinici seguiti dal rilascio di inositolo trifosfato o dalla scoperta di canali di calcio controllati dal recettore o voltaggio-dipendenti. Betanecol è prescritto in una dose giornaliera di 100 mg per via orale in 4 dosi divise prima dei pasti e di notte. Effetti collaterali: secchezza delle fauci, ritenzione urinaria; dovrebbe essere evitato nel glaucoma, adenoma prostatico.

Farmaci che bloccano l'acetilcolinesterasi, aumentano la concentrazione endogena di acetilcolina nelle sinapsi neuromuscolari. Questi farmaci hanno il vantaggio sia nella regolazione che nell'aumentare l'attività motoria, dal momento che il controllo del rilascio di acetilcolina viene effettuato dal sistema nervoso autonomo. Farmaci usati come fsostigmina salicia - 0,5-1 ml soluzione allo 0,1% per via sottocutanea, galant-min - 0,25-1 ml di una soluzione all'1% 1-2 volte al giorno, per via sottocutanea o proserin - 1 ml di soluzione allo 0,05% 1-2 volte al giorno per via sottocutanea.

Gli antagonisti della dopamina possono, in vari gradi, migliorare la motilità dell'intero tratto gastrointestinale. Metoklopromid, bloccante non selettivo della dopamina in azione periferica e centrale aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore, aumenta l'attività motoria e accelera lo svuotamento e il transito di contenuto gastrico attraverso le intestino tenue e crasso. Metoklopramvda dose abituale: 10 mg 3-4 volte al giorno per via orale per 4-12 settimane, o 10 mg 1-2 volte al giorno per via parenterale non più di 1-2 giorni. Metoclopramide è indicato per il trattamento di pazienti con diabete gastroparesi, ileo, nausea, vomito e costipazione in pazienti con diabete. Tuttavia, è inefficace nei disturbi motori sintomatici nei pazienti con progressione

sclerosi multipla e nella maggior parte dei pazienti con pseudo-ostruzione. Metoclopramide attraversa la barriera emato-barriera e entsefalichsky provoca sonnolenza, letargia, galattorrea, iperprolattinemia, ginecomastia.

Va ricordato del pericolo di sviluppo di metoclop indotta sindrome neurolettica maligna (NSA), descritto nel 1968 da Delay e Deniker. ZNS è caratterizzato da febbre, rigidità muscolare, perdita di conoscenza, distonia acuta, parkinsonismo. Si ritiene che questi fenomeni siano dovuti al blocco della dopamina Dr recettori. Un ulteriore fattore nello sviluppo dell'NSA è il CRF. Viene riportato il trattamento di successo della NSA con un agonista della dopamina ad azione centrale bromokriptinomi rilassante muscolare dantrolenom.

Domperidone (motsshum) - azione periferica antagonista selettivo del recettore della dopamina, aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore, migliora perestaltiku antro e duodeno 12 accelera principalmente svuotamento gastrico e ha un piccolo effetto terapeutico nei disturbi della motilità dell'intestino tenue e del colon. Domperidone non penetra nella barriera ematoencefalica e ha meno effetti collaterali sul sistema nervoso centrale. La dose abituale è 10 mg 3 volte al giorno prima dei pasti e prima di coricarsi. Domperidone è efficace nel esofagite da reflusso, gipomotornoy cistifellea discinesia, disturbi della motilità dopo un intervento chirurgico allo stomaco, nausea, sensazione di pienezza nello stomaco.

cisapride (coordinato) - stimola il rilascio di acetilcolina a causa dell'attivazione dei recettori della serotonina (5-HT4-recettori), localizzati principalmente nei plessi neurali della membrana muscolare dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino. Il farmaco aumenta la motilità dell'esofago, aumenta la contrattilità dello stomaco, elimina-zione duodenogastral reflusso biliare. A differenza di altri procinetici stimola la motilità dell'intestino crasso. Cisapride usato per trattare reflkzhs ezofa-Gita, dispepsia funzionale, sindrome dell'intestino irritabile (la presenza di costipazione), sindrome psevdoobstrukgivnogo in pazienti con diabete. Migliora lo svuotamento gastrico di residui di cibo solido non digeribili e può impedire lo sviluppo Bezoario (Roth-Stein, Alavi, Reynolds, 1993). Cisapride accelera il transito intestinale e stimola l'attività contrattile dell'intestino crasso. Cisapride può migliorare la condizione dei pazienti con svuotamento gastrico ritardato, pseudo-ostruzione intestinale o atonia del colon. Il farmaco viene prescritto in compresse (5-10 mg 3-4 volte al giorno prima dei pasti e di notte) o in supposte (30 mg ciascuna). Il trattamento può durare a lungo (da diversi mesi a un anno). Cisapride non fornisce effetti collaterali centrali tipici della metoclopramide e non aumenta il livello di prolakgan nel sangue.

eritromicina (uno degli antibiotici-macrolidi) agisce come un agonista del recettore del motilin sulla cellula muscolare liscia dello stomaco e dell'intestino tenue. L'eritromicina stimola l'attività di un complesso motorio migrante, la cui normale attività è assente in molti pazienti con pseudo-ostruzione neuropatica. Tuttavia, l'idoneità clinica dell'eritromicina rimane non completamente stabilita. L'eritromicina migliora lo svuotamento gastrico, ma può causare nausea, gonfiore e dolore epigastrico.

Leuprolide acetato (LA) - può migliorare il quadro clinico nei disturbi funzionali secondari della motilità intestinale.

Si ritiene che LA agisca riducendo le concentrazioni di ormoni che inibiscono la muscolatura liscia del progesterone e del relax.

1.2. Mezzi che inibiscono la motilità gastrointestinale

I rimedi che inibiscono la motilità gastrointestinale sono più adatti per il trattamento di pazienti i cui sintomi clinici sono il risultato di una maggiore motilità, che genera movimenti non coordinati dei contenuti intestinali. Gli agenti frenanti possono bloccare i recettori per stimolare i neurotrasmettitori e prevenire un aumento del contenuto di calcio intracellulare necessario per ridurre la normale muscolatura liscia.

Farmaci anticolinergici (AHP) inibiscono i recettori di stimolazione muscarinica, a volte sono efficaci nel trattamento dell'intestino tenue e delle varianti dell'intestino crasso della sindrome dell'intestino irritabile. L'AHP deve essere somministrato con cautela a pazienti con possibile sviluppo di ritenzione urinaria (ad esempio, con adenoma prostatico), nonché con glaucoma. assegnare atropina all'interno 0,5-1 mg per dose 1-2 volte al giorno, per via parenterale 0,5-1 mg non più di 3 mg al giorno. Vengono anche usati farmaci belladonna sotto forma di estratti, tinture, nella composizione di compresse, quote e candele.

Bdokatory canale del calcio (CCB) - inibisce l'aumento del calcio intracellulare, che è necessario per ridurre la muscolatura liscia. Vengono utilizzate classi diverse di CCB, il più delle volte nifedipina. Nifedshin riduce la contrattilità della muscolatura liscia e può essere utilizzato in alcuni pazienti con aumento dell'attività motoria dell'intestino tenue e crasso. È prescritto in una dose di 10-20 mg per assunzione 3-4 volte al giorno.

Nitrati - inibire la contrazione della muscolatura liscia, possibilmente aumentando la concentrazione intracellulare di cGMP e riducendo l'afflusso di calcio nella cellula della muscolatura liscia.

Olio di menta piperita rilassa la muscolatura liscia e migliora il quadro clinico in alcuni pazienti con sindrome dell'intestino irritabile. È usato in forma di compresse contenenti menta 2,5 mg di olio di menta e 500 mg di zucchero, 1-2 compresse sotto la lingua per la ricezione sotto forma di tintura o menta piperita 10-15 gocce in ricezione.

Opiati - codeina e oppioidi sintetici, difenochssht con atropina (domotale) e loperamide (imodium) ridurre il grado di espressione, la frequenza della pelvi intestinale e il volume delle feci nei casi gravi di diarrea acuta o cronica. La loperamide è meno probabile della codeina a causare lo sviluppo di ptrastia. La codeina, tuttavia, è più economica. Con la diarrea cronica, questi farmaci possono essere somministrati una volta al giorno alla dose massima tollerata o più volte al giorno in dosi più piccole.

Gli oppiacei riducono l'attività propulsiva dell'intestino. Non devono essere somministrati a pazienti con grave colite ulcerosa e minaccia di megacolon tossico. Si presume inoltre che possano prolungare la diarrea nella shigellosi e, eventualmente, la diarrea causata da altri batteri e anche associata ad antibiotici.

Nonostante questi limiti, gli oppiacei sono spesso utili nella diarrea nei pazienti con colite ulcerosa meno grave e molte malattie infettive acute. Ovviamente, gli oppiacei dovrebbero essere prescritti solo nei casi in cui la diarrea è realmente pronunciata.

codeina viene somministrato per via orale in polvere, compresse e soluzioni per adulti 10-20 mg per ricevimento, non più di 200 mg al giorno. loperamide (Imodium)

è usato in diarrea acuta all'inizio in una dose di 4 mg (2 compresse); quindi 1 compressa (2 mg) dopo ogni episodio di diarrea. Per la diarrea cronica, vengono prescritte 2 compresse 2-3 volte al giorno.

Nel il futuro nuove classi di farmaci, come gli antagonisti holetsisgo-chinina, può diventare adatto per il trattamento di pazienti con vari disturbi della motilità gastrointestinale.

2. Trattamento delle principali malattie e sindromi accompagnate da discinesia dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino

trattamento akhalozh kardsh, reflusso gastroesofageo malattia e funzionale dispepsia è esposto in capitoli separati.

2.1. Trattamento di DISfapsh

disfagia - difficoltà nel passare il cibo durante la deglutizione. distinguere faringeo disfagia, sorgere all'inizio dell'atto di deglutizione (il cibo è in ritardo a livello di suprasternalyyuy pozzi, ci sono regurpggatsiya nel rinofaringe, aspirazione; da non confondere con "globus hystericus ", sensazione di coma in gola) e disfagia esofagea, a cui il cibo è in ritardo a livello della parte centrale o inferiore dello sterno, con questo ci sono dolori alla deglutizione, rigurgito, aspirazione.

differenziale diagnostica malattie che causano disfagia, viene effettuata sulla composizione del cibo, che provoca la corrispondente forma di disfagia.

• con difficoltà a deglutire solo i cibi solidi possono essere: carcinoma, vaso aberrante, membrana congenita (sindrome Plummer-Vinson), stenosi dopo ustioni con alcali;

• se vi è una violazione della deglutizione di alimenti solidi e liquidi, si può osservare quanto segue: acalasia, diverticolo Race Sedile (Zenker), grave e steroidi miopatia, miopatia tireotossica, myotonico distrofia, amiotrofica sclerosi laterale, sclerosi multipla, parkinsonismo, bulbare e pseudobulbare aralich.

• la difficoltà di deglutire solo cibi solidi è possibile:

nel caso di disfagia intermittente - con spasmo dello sfintere esofageo inferiore (malattia Schatski);

in caso di disfagia progressiva - con peptico stenosi dell'esofago (in presenza di bruciore di stomaco) o carcinoma (in assenza bruciore di stomaco);

sono possibili difficoltà nel deglutire cibi solidi e liquidi:

nel caso di disfagia intermittente - con spasmo diffuso dell'esofago (accompagnato da dolore al petto);

nel il caso progressivo disfagai - con sclerodermia (in presenza di bruciore di stomaco) o acalasia (in assenza di bruciore di stomaco). Il trattamento della disfagia si riduce alla terapia causa le sue malattie

2.2. Trattamento dello spasmo diffuso dell'esofago

Spasmo diffusivo dell'esofago (DSP) - che inizia improvvisamente, avendo una grande ampiezza e durata, ha ripetuto più tagli spontanei e di deglutizione della metà distale o del terzo dell'esofago senza un petalo.

Sono primari e secondari CPD CPD osservata a reflkzhs esofagite, il cancro o ulcera cardia dello stomaco, colelitiasi, stress psico-emotivo, il diabete, l'alcolismo, la neuropatia, danni da radiazioni e ischemia dell'esofago, del tessuto connettivo sistemiche in età avanzata.

Con l'EAF, si raccomanda quanto segue:

1. Se possibile, trattamento eziologico.

2. Non mangiare subito dopo lo stress o in uno stato di grave tensione nervosa.

3. Psicoterapia (compresa la carcinofobia).

4. A seconda del background psicoemozionale nominare: sedativi (valeriana, motherwort, corvalol, bromuri) e tranquillanti (diazgam - 5-10 mg o fenazepam - 0,25-0,5 mg 2-3 volte al giorno) o antipsicotici ad azione morbida a piccole dosi (frenolone - 5-10 mg 1-2 volte al giorno) con un sintomo nevrastenico di un complesso con irritabilità, squilibrio, esaurimento mentale; antidepressivi in ​​piccole dosi (sshitriptshino azafen - 6,25-12,5 mg 2 volte al giorno) con depressione. Nella prima fase del trattamento con espressa difficoltà di deglutizione, i preparati psicofarmacologici possono essere somministrati per via parenterale.

5. Calcio antagonisti: verapamil - 40 mg o nifedippsh - 10 mg 1-2 compresse 2-3 volte al giorno, diltiazem - 30-60 mg 1-2 volte al giorno.

6. Anticolinergici (atropina - Soluzione allo 0,1% di 1 ml per via sottocutanea, estratto di belladonna - 10-20 mg per via orale).

7. Agenti antispastici (no-shpa - 40 mg 2-3 volte al giorno).

8. nitrati (nitroglicerina sublinguale di 0,5 mg 2-3 volte al giorno).

9. bougienage esofago con l'aiuto del bougie n. 40 o di un sacchetto di Mosher (Spiro, 1977).

10. Nei casi più gravi, quando le misure conservative non hanno successo, miotomia longitudinale Ellis dal livello superiore, determinato dalla manometria, alla giunzione gastroesofageo. Si raccomanda inoltre di eliminare l'ernia dell'apertura esofagea del diaframma.

Discinesia dello stomaco e del duodeno, di regola, accompagnano sempre l'esacerbazione ulcera peptica. Il successo del trattamento in questi casi è dovuta all'inclusione nella terapia combinata, gli strumenti di base e tecniche, e farmaci che regolano selettivamente la motilità del tratto gastrointestinale ( "un mezzo per normalizzare la funzione motoria dello stomaco e del duodeno" in Sec. "Il trattamento dell'ulcera gastrica e ulcere duodenali").

2.3. Trattamento della gastroptosi

Gastroptosi - svuotamento gastrico. Distinguere gastroptosi costituzionale in individui con fisico astenico, e acquisito, che è causato da stretching e allentamento dei muscoli della parete addominale anteriore durante la gravidanza, perdita di peso, ascite. Il trattamento per la gastroptosi include una nutrizione frazionata frequente per evitare l'eccesso di cibo, indossare una benda, ripristinare il tono muscolare con l'aiuto della terapia fisica.

2.4. Trattamento del prolasso transpilorico della mucosa
stomaco nel duodeno (sindrome di Schmiden)

Nello sviluppo della malattia, sono importanti due gruppi di fattori eziologici: un aumento del volume e della mobilità delle pieghe della mucosa gastrica e un aumento della pressione intragastrica a causa della sua iper-ipertensione.

Il trattamento è sintomatico Particolare attenzione è rivolta alla terapia della malattia di base (ulcera peptica, ecc.). Ci sono indicazioni di efficienza saluretikov a causa della diminuzione sotto la loro influenza dell'acidità del succo gastrico e una diminuzione dell'edema della membrana mucosa (AA Krylov et al., 1988). Con la sindrome persistente e il sanguinamento ripetuto, è indicato un trattamento chirurgico.

2.5. Trattamento delle sindromi postoperatorie causate da gastrectomia e vagotomia

Sindrome da dumping (DS) - un complesso di disturbi funzionali nelle persone sottoposte a gastrectomia. Occasionalmente, la sintomatologia di DS può essere osservata con uno svuotamento bruscamente accelerato di uno stomaco non rappresentato (con gastrite atrofica cronica pronunciata, enterite cronica, disfunzioni vegetative) - un DS funzionale. Indipendentemente dal tipo di DS, è raccomandata una nutrizione frazionata con una maggiore quantità di proteine ​​(140-150 g al giorno) e si raccomanda l'esclusione di carboidrati facilmente assimilabili. Durante il pranzo, devi mangiare prima il secondo, poi il primo. Un effetto positivo è la ricezione del cibo in posizione orizzontale. Dovresti evitare gelati, zucchero, bevande dolci e piatti, latte e panna acida, cibi grassi, tuorlo d'uovo. Kefir ben tollerato, ricotta, pesce al vapore, bollito, grano saraceno, patate e altre verdure, pane raffermo.

Da farmaci usano sedativi e tranquillanti. Dentro nomina una soluzione del 0.25% novocaina, anestezina. Con la prevalenza di fenomeni parasimpatici durante gli attacchi di dumping, farmaci anti-silentosis. Con sintomi simpatico-orali raccomandiamo p-bloccanti. A volte usi il ganglioblokatory (esonium, pentamina). C'è evidenza di un effetto positivo imo-diuma (A. G. Saakyani et al., 1988), un falco (M. M. Boger and co-ord., 1983). Quando si trattano pazienti con DS funzionale, si utilizza la fitoterapia: foglie di mirtillo, cowberry, noce, erba di San Giovanni, elecampane, fragole, baccelli di fagioli (AV Frolkis, 1991).

Malassorbimento post-gastrectomectomia si manifesta con la diarrea e l'esaurimento e richiede un trattamento persistente. Insieme a un'attenta selezione di diete, i preparati enzimatici (pancreatina, digestivo, ecc.) Vengono utilizzati in combinazione con corsi di intestino di 10 giorni. Viene effettuata anche la correzione dello scambio e degli spostamenti dell'elettrolito, i sostituti del sangue vengono reintegrati,

vitamine, agenti anabolizzanti (capitolo "Trattamento delle sindromi da deficit di assorbimento e digestione"). In assenza dell'effetto di misure conservative, le operazioni ricostruttive sono eseguite (come in sindrome del ciclo risultante).

Nel 5-10% dei pazienti sopravvissuti vagotomia, c'è un ritardo nello svuotamento dello stomaco. In questo caso, applicare metokyaopramid o peridon casa in una vite comune (10 mg 4 volte al giorno), e cisapride (Clevers, Smout, van der Schee, Akkermans, 1991).

Per rallentare l'evacuazione dei contenuti, particolarmente solidi, dallo stomaco può risultare Ru-anastomosi tipo Dopo la resezione dello stomaco. Tali pazienti con vomito grave possono essere assegnati bgtanekol per via sottocutanea e persino ripetuta; resezione dello stomaco o rimozione del ciclo secondo Ru. Può anche essere applicato metoclopramide, cisapride e leuprolide (McCallum, 1989).

2.6. Discinesia del tubo digerente

discinesia gastrointestinali può provocare la cosiddetta "sindrome addominale" con anoressia, nausea, vomito, diarrea, dolori addominali e si verificano in varie malattie: endocrino, del tessuto connettivo, cuore e vasi sanguigni, respiratorio e Ap.

In tutti questi casi, le discinesie vengono eliminate quando la condizione acuta viene alleviata.

2.7. trattamento Gastropareea

Gastroparesi (HP) - una violazione della funzione motoria dello stomaco, caratterizzata da una diminuzione del tono e un rallentamento dello svuotamento.

Il GP acuto, che è più spesso associato a disturbi elettrolitici, chetoacidosi, infezioni sistemiche o trombosi mesenterica acuta, richiede il trattamento principalmente della malattia di base. L'HP acuta, che complica l'etocidosi diabetica, di solito passa con il miglioramento delle condizioni del paziente, ma a volte lo stomaco si espande in modo significativo, il sanguinamento appare mucoso. Il ritardo cronico nello svuotamento gastrico associato al diabete mellito insulino-dipendente a lungo termine è chiamato GP diabetico.

metoclopramide migliora la condizione dei pazienti con HP diabetico a causa dell'accelerazione dello svuotamento gastrico e a causa della soppressione di nausea, vomito e gonfiore. Il potente effetto antiemetico di metoclopramide è dovuto al suo effetto combinato sulle zone di attivazione dei chemocettori, del sistema nervoso centrale e della motilità dell'intestino tenue.

Betanekol stimola anche l'aumento della motilità gastrica e migliora la salute dei pazienti con diabete diabetico.

cisapride, non avendo influenza sul sistema nervoso centrale, migliora il benessere di entrambi i pazienti e lo svuotamento gastrico.

eritromicina può essere usato nei casi gravi di HP diabetico, per via endovenosa una volta in una dose di 200 mg o nominato per 3-4 settimane per via orale alla dose di 250 mg 3 volte al giorno.

2.8. Trattamento della discinesia dell'intestino crasso (sindrome dell'intestino irritabile)

Discinesia della sindrome del colon o del colon irritabile - simtgtomokompleks associati a disturbi funzionali del colon, tra cui vari gradi di sintomi dolore addominale, stipsi, diarrea o alternata, flatulenza e la presenza di muco nelle feci.

Ce ne possono essere tre opzioni:

1. Colite spastica (dolore addominale cronico e stitichezza).

2. Stitichezza intermittente e diarrea.

3. Diarrea indolore cronica.

• escludere fattori ambientali traumatici per la psiche, condurre il trattamento del paziente in un sanatorio, dispensari e con discinesia intestinale prolungata e ripetuta o disturbi funzionali dello stomaco - in ospedale;

• con la prevalenza di stitichezza - dieta numero 3. ricca di fibre alimentari
Grano, crusca d'avena, aggiunta alla zuppa, pane di segale,
porridge di grano saraceno, carote grattugiate, barbabietole; spezie controindicate,
Salse piccanti, grassi refrattari, prodotti a base di pasta, freschi
latte, caffè forte (capitolo "Trattamento della stitichezza");

• fisioterapia e balneoterapia: aeroionotherapy, collare galvanica di Shcherbakov, Solux, elettrico, l'agopuntura, bagni di pino, bagni Ozocerite;

• in presenza di malattie concomitanti (ipotiroidismo, enterocolite allergica, disbatteriosi, menopausa, ecc.) - il loro trattamento;

• il trattamento delle nevrosi e depressione, tra cui la psicoterapia, sedativi (infusione di radice di valeriana, luppolo, erbe motherwort in una dose giornaliera - 1 cucchiaio a 2 tazze di acqua bollente, lasciare agire per 40 minuti), prendere 1/3 di tazza 3-4 volte al giorno, ansiolitici (diazepam - 5,10 mg o Phenazepamum - 0,25-0,5 mg 2-3 volte al giorno), antidepressivi (amitriptilina o azafen - 6.25-12.5 mg 2 volte al giorno);

• con stitichezza - lassativi lievi, clisteri oleosi (capitolo "Trattamento della stitichezza");

• spasmi con sindrome del dolore - papaverina, no-spa, preparati di belladonna all'interno, con coliche intestinali - agenti anticolinergici per via parenterale (atropina soluzione allo 0,1% - 0,5-1,0 ml per via sottocutanea).

• Con la diarrea dominante, vengono somministrati agenti antidiarroici - Imodium, carbonato di calcio, Reisek, ecc. (Trattamento per enterite cronica).

Panoramica dei farmaci per il trattamento della stitichezza

La stitichezza si chiama sistematicamente insufficiente, difficile, svuotamento ritardato dell'intestino. Secondo i dati statistici, questo problema è presente nel 10-20% della popolazione di diverse fasce d'età. La stitichezza può verificarsi per vari motivi, le sue manifestazioni cliniche sono anche diverse. Il trattamento di questa condizione richiede al dottore un approccio esclusivamente individuale e include tutta una serie di attività: una dieta speciale, cambiando l'immagine e lo stile di vita del paziente, la terapia farmacologica. Questo articolo prenderà in considerazione i farmaci che possono essere utilizzati dai medici per trattare la stitichezza.

Classificazione dei farmaci usati per trattare la stitichezza

I farmaci usati per correggere questa condizione hanno diversi meccanismi d'azione, a seconda di quali sono combinati nei seguenti gruppi farmacologici:

  • procinetici: farmaci che aumentano la peristalsi degli organi del tratto gastrointestinale;
  • farmaci che regolano la motilità intestinale;
  • lassativi;
  • antispasmodici miotropi;
  • preparati per la correzione dell'ambiente microbico dell'intestino.

Farmaci che aumentano la peristalsi del tratto gastrointestinale, o procinetici

Questo gruppo comprende diversi farmaci noti: domperidone (Motorikum) mosaprid (Mosid), metoclopramide (Reglan) e cloridrato itopride (primer), ma per trattare la costipazione è solitamente applicato solo ad uno di essi, l'ultimo.

Itopride cloridrato (Ganaton, Zirid, Itomed, Primer)

Poiché questo farmaco colpisce non solo le parti superiori del tubo digerente, ma anche l'intestino, rafforzando la sua peristalsi, è ampiamente usato per trattare la stitichezza. Il meccanismo della sua azione è dovuto al blocco dei recettori speciali - D2-dopaminergico, così come alla stimolazione della sintesi degli ormoni della motilina e della somatostatina.

L'itopride viene assorbito bene e rapidamente nel tratto digestivo, la sua massima concentrazione nel sangue si nota dopo 30-45 minuti dopo la prima assunzione. È attivamente distribuito nei tessuti, penetra nel latte materno. Attraverso la barriera ematoencefalica penetra in una piccola quantità. L'emivita del farmaco è di 6 ore. Excreted dal corpo principalmente con l'urina.

Non è un trattamento indipendente per la stitichezza, ma è usato nella complessa terapia di questa condizione.

Prodotto sotto forma di compresse contenenti 50 mg di principio attivo.

Si consiglia di assumere 1 compressa prima dei pasti tre volte al giorno. La durata del trattamento è di 4-6 settimane.

Itopride controindicato in caso di intolleranza individuale suo organismo malato con sanguinamento gastrointestinale, ostruzione (ostruzione del lume) intestinale o perforazioni (perforazione) della sua parete. Anche durante la gravidanza e l'allattamento, l'assunzione del farmaco non è raccomandata.

Sullo sfondo dell'uso di questo farmaco, possono manifestarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • reazioni allergiche (rash cutaneo con prurito o senza esso, anafilassi);
  • cambiamenti nell'analisi generale del sangue: una diminuzione del livello di leucociti (leucopenia) e piastrine (trombocitopenia);
  • nell'analisi biochimica del sangue - un aumento dei livelli di transaminasi epatiche, fosfatasi alcalina e bilirubina;
  • mal di testa, vertigini, tremore;
  • ginecomastia, iperprolattinemia;
  • aumento della salivazione, nausea, vomito, dolore addominale, ittero, diarrea, stitichezza.

Farmaci che regolano la motilità intestinale

Le preparazioni di questo gruppo hanno un effetto su recettori di serotonin del 4o tipo, sono i loro agonisti. Uno degli effetti della serotonina è il suo coinvolgimento nella regolazione della secrezione intestinale, sensibilità viscerale e la motilità intestinale, e recettori della serotonina digitare 4 aiuto mantenere le normali funzioni del tratto gastrointestinale. Tra i farmaci che hanno questo effetto, un ruolo speciale appartiene al farmaco tegaserod (Fractal).

Tegaserod (frattale)

Questa sostanza è un agonista parziale dei recettori della serotonina del quarto tipo, cioè, connettendosi con essi, causa la loro risposta fisiologica. Come risultato, la produzione di succhi digestivi viene attivata, il tono e la motilità del tratto gastrointestinale sono migliorati: il tempo di transito del transito di cibo attraverso l'intestino è ridotto e la tensione si riduce durante l'atto di defecazione. Il numero di defecazioni aumenta, la consistenza delle feci diventa più lieve, il dolore e il disagio nella zona addominale diminuiscono.

Quando l'ingestione viene assorbita solo parzialmente. La massima concentrazione nel sangue viene rilevata 1 ora dopo una singola dose. Viene escreto nelle urine e nei polpacci.

È disponibile sotto forma di compresse da 6 mg.

Si consiglia di assumere 1 compressa all'interno prima dei pasti due volte al giorno per 1-1,5 mesi. Il miglioramento delle condizioni del paziente si nota già alla fine della prima settimana di assunzione regolare del farmaco e continua per altri 3 mesi dopo il suo ritiro.

Un frattale non viene usato nei bambini di età inferiore ai 18 anni, nel caso con una storia di occlusione intestinale, con la malattia di adesivo, grave al fegato e insufficienza renale, malattie clinicamente significative della colecisti.

Sullo sfondo di assumere il farmaco occasionalmente ci sono i suoi effetti collaterali, come ad esempio:

  • vertigini, mal di testa, attacchi di emicrania, disturbi del sonno, depressione;
  • nausea, vomito, eruttazione, aumento dell'appetito, dolore addominale, falso desiderio di defecare, diarrea, esacerbazione di colecistite, parziale ostruzione intestinale;
  • convulsioni di asma bronchiale;
  • diminuzione della pressione arteriosa, aritmie, angina pectoris;
  • minzione frequente, dolore al rene, comparsa di albumina proteica nelle urine;
  • aumentato sanguinamento mestruale, minaccia di aborto, cisti ovarica;
  • aumento dei livelli ematici di transaminasi epatiche, creatina fosfochinasi, bilirubina;
  • reazioni allergiche: prurito, eruzioni cutanee, angioedema;
  • dolore alla schiena, gambe, articolazioni, crampi alle gambe, aumento del rischio di sviluppare tumori al seno.

Non ci sono dati sulla sicurezza di assumere tegaserode in tali categorie di pazienti come donne in gravidanza e che allattano, quindi non è raccomandato per loro prendere questo farmaco.

lassativi

I preparativi di questo gruppo sono anche classificati in base al meccanismo d'azione.

1. Farmaci che aumentano il volume dei contenuti intestinali. Questo è un gruppo di farmaci che assorbe grandi quantità di acqua, con il risultato che gli escrementi diventano molto voluminosi e più morbidi, si attiva la peristalsi intestinale e aumenta la velocità di passaggio della materia fecale.

Questi farmaci includono:

  • Crusca di grano Prima del consumo, devono essere bolliti e presi 3-6 cucchiai da tavola al giorno. Puoi semplicemente aggiungere al tuo cibo. Sullo sfondo di prendere crusca si sviluppa spesso gonfiore.
  • Preparazioni di semi di piantaggine. L'acqua è attivamente legata. Durante il trattamento, è necessario consumare maggiori volumi di liquidi per prevenire lo sviluppo dell'ostruzione intestinale. Le preparazioni più conosciute di semi di una piantaggine sono Mukofalk (prendi 1 bustina 2-3 volte al giorno, bevi 1/2 tazza di acqua, il corso del trattamento è 4-6 settimane) e Defenorm (la dose raccomandata è 1-2 capsule due volte al giorno per 1 -1,5 mesi o più).
  • Il cavolo marino ha anche proprietà di questo gruppo di sostanze. Si consiglia di usarlo con costipazione, se lo desideri.

2. Lassativi, ammorbidimento delle feci. I preparativi di questo gruppo contribuiscono all'evacuazione delle feci di consistenza solida, ammorbidendola. Questi includono oli minerali e vegetali. A causa della possibilità di malassorbimento di vitamine liposolubili, ridurre la sensibilità rettale e probabilità di scadenza spontanea del contenuto intestinale dall'ano, questi medicinali non prendono molto tempo, e viene assegnato solo per un breve periodo di tempo. Puoi portarlo dentro o usarlo sotto forma di clisteri di olio.

  • Olio d'oliva Si consiglia di assumere 25-50 ml (circa 3-4 cucchiai). Ai fini del clistere usare 50-100 ml di olio.
  • Olio di vaselina I dosaggi sono uguali.

3. Lassativi osmotici. Mantenere l'acqua intestinale, aumentando il suo contenuto nelle feci, che accelera e migliora il processo di defecazione. Tipicamente, per un trattamento prolungato, la stitichezza non viene utilizzata, ma viene utilizzata prima dell'esame radiografico o endoscopico del colon allo scopo di un'aspirazione completa e completa dell'intestino per una migliore visualizzazione dei cambiamenti nell'organo esaminato.

  • Solfato di magnesio. La dose raccomandata è 25-50 ml.
  • Fleet-soda della flotta. Viene utilizzato secondo lo schema descritto nelle istruzioni per l'uso.
  • Fortrans. Viene utilizzato alla vigilia dell'esame secondo lo schema descritto nell'istruzione.
  • Forlaks. A differenza dei farmaci sopra descritti, è usato per il trattamento sintomatico della stitichezza. La dose singola raccomandata è di 1-2 pacchetti, la frequenza di somministrazione è 2 volte al giorno. L'effetto si verifica 1-2 giorni dopo la 1a dose.

4. Di- e polisaccaridi non assorbibili (non assorbibili). I principali farmaci di questo gruppo sono preparati a base di lattulosio. Hanno le proprietà del lassativo osmotico (cioè, trattengono l'acqua nell'intestino) in combinazione con le proprietà prebiotiche (cioè sono "nutriti" da batteri benefici dell'intestino). Sono al sicuro Può essere nominato per un lungo periodo. Sono usati nelle donne incinte.

Il lattulosio (Normato, Dufalac, Lactulax, Lactuvite, Normolac) è un disaccaride sintetico che non viene assorbito dalla parete intestinale. Dopo ingestione raggiunge l'ileo in una forma non modificata, ci microflora intestinale spaccati per formare acidi, che porta ad acidificazione del contenuto intestinale e aumentare la pressione osmotica, e quindi aumentare la massa delle feci e stimolazione della motilità intestinale. Inoltre, nel processo di elaborazione del farmaco, i batteri formano una quantità eccessiva di gas, che porta al gonfiore. Si consiglia di assumere 1-3 cucchiai (15-45 ml) prima dei pasti tre volte al giorno. La durata del trattamento è di 1-1,5 mesi.

5. Contatto o lassativi irritanti. I preparativi di questo gruppo sono caratterizzati da rapida (già in 6-10 ore) l'inizio dell'effetto e l'eliminazione della sensazione dolorosa di un intestino pieno. Il meccanismo della loro azione è causato dall'irritazione di specifici recettori della mucosa intestinale che provocano contrazioni propulsive dei muscoli dell'intestino crasso. Inoltre, i lassativi di contatto aumentano la secrezione intestinale e riducono l'assorbimento di liquido dalla cavità intestinale nel sangue.

Per le loro caratteristiche positive di questi farmaci sono ampiamente usati per automedicazione da parte dei pazienti, ma non è consigliabile essere coinvolti in essi: loro prodotti metabolici hanno un effetto dannoso sul epitelio intestinale, che porterà ad violazioni dei processi di assorbimento e secrezione, nonché peggiorare la motilità intestinale. A causa di questi effetti negativi, non prendere a lungo i lassativi stimolanti. Inoltre, con l'ammissione prolungata, può manifestarsi tolleranza al trattamento e possono comparire dolori crampi nell'addome e falsi stimoli a defecare.

  • Preparati di Senna: Senadé, Senadexin, Glaxenna. Applicare 1-3 compresse due volte al giorno, non più di 14 giorni consecutivi.
  • Picosolfato di sodio - Guttalax, Pikolaks. Ha un effetto più morbido rispetto ai preparati di senna. Si consiglia di prenderlo per 10-25 gocce o 1-2 compresse una volta al giorno.
  • Bisacodyl. Si raccomanda di usare 1 supposta per retto una volta al giorno (preferibilmente durante la notte).

Antispasmodici miotropi

Entrando nel corpo, questi farmaci innescano una serie di meccanismi, a seguito dei quali diminuiscono le contrazioni delle fibre muscolari. Sono usati nel complesso trattamento della costipazione, in quanto questi ultimi, di norma, sono accompagnati da una sindrome del dolore nel basso ventre.
Le droghe più famose di questa classe sono la mebeverina e il bromuro di otilonio.

Mebeverin (Duspatalin, Meverin, Mebsin retard)

Elimina gli spasmi della muscolatura liscia dell'intestino, senza alterare la sua peristalsi (non riduce il tono muscolare del tratto gastrointestinale). Si consiglia di assumere il farmaco 1 compressa (135 mg) tre volte al giorno o 1 capsula (200 mg) due volte al giorno per 2-4 settimane. Assumere preferibilmente 20-30 minuti prima dei pasti.

Durante la gravidanza e l'allattamento, il trattamento con mebeverin non deve essere assunto, poiché non sono stati condotti studi su queste categorie di pazienti.

Bromuro di otilonio (spasmomanes)

Ha un pronunciato effetto antispastico sulla muscolatura liscia del tubo digerente.
Si raccomanda di assumere 1 compressa interna (40 mg) 2-3 volte al giorno. La compressa deve essere assunta 20 minuti prima dei pasti, non masticata, lavata con abbondante acqua.

Durante la gravidanza e l'allattamento, usare con cautela.

Preparati per la correzione dell'ambiente microbico dell'intestino o preparati batterici

Indipendentemente per trattare la stitichezza non viene applicato, ma in combinazione con farmaci che migliorano la motilità intestinale, il loro uso è pienamente consigliabile.

Questi farmaci aumentano la quantità di microflora benefica nell'intestino, che migliora la digestione e promuove l'attivazione della funzione motoria del colon. Se combinato con il ricevimento di preparati batterici con fibre alimentari prebiotiche, l'efficacia del trattamento sarà molto più elevata.

Segui i corsi di probiotici, per 2-4 settimane.

  • Forte Lactovit - assumere 4 capsule al giorno in 2 dosi divise 40 minuti prima dei pasti;
  • Lattobatterino - Si consiglia di assumere 5 compresse o 2-3 fiale del farmaco tre volte al giorno;
  • bifiform - 2-4 capsule al giorno in 1-2 dosi divise;
  • Ekstralakt - Assumere 1 capsula 3 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti;
  • Bifidumbacterin - La dose giornaliera raccomandata è di 15 dosi, la frequenza di ricezione è 3 volte.

microclysters

Separatamente è necessario dire sui preparativi usati nella forma medicinale data. Il più famoso tra loro è Docusate sodio (Norgalax).

Quando viene introdotto nel retto, il principio attivo promuove l'addolcimento delle feci e avvia un riflesso del movimento intestinale. L'effetto si nota dopo 5-20 minuti dalla somministrazione.

Di solito, viene utilizzato in preparazione per l'endoscopia delle parti inferiori del colon e in assenza di defecazione nel partoriente per 3 giorni.

Usando uno speciale tubo per cannula, il gel viene iniettato nel retto. Se necessario, ripetere la procedura dopo 24 ore.

Non usare questo farmaco nel esacerbazione delle emorroidi, colite emorragica e proctite, ragadi anali, nel caso di fori.

Così, l'industria farmaceutica moderna offre un enorme numero di farmaci che possono aiutare il paziente a far fronte a un tema così delicato come la stipsi, ma tieni presente che essi devono nominare un medico!

A quale dottore applicare

Con la stitichezza permanente, è necessario rivolgersi al gastroenterologo, poiché questo sintomo può essere una manifestazione di gravi malattie intestinali, fino a un tumore canceroso. Se la stitichezza è causata dalla malnutrizione, un nutrizionista può aiutare, regolando gli alimenti utilizzati. In alcuni casi, la stitichezza è associata a malattie del sistema endocrino, in particolare, l'ipotiroidismo, quindi è necessario trattare la malattia di base nel endocrinologo. Per la stitichezza in una donna incinta, si dovrebbe consultare un ostetrico-ginecologo e un terapeuta. Prima e dopo interventi chirurgici sull'intestino, un chirurgo o un proctologo prescriverà un rimedio lassativo.