Che tipo di medico dovrei usare per trattare il pancreas?

Per la prima volta, di fronte a un attacco di dolore acuto nell'ipocondrio sinistro, nausea insopportabile e vomito, una persona inizia a chiedersi su quale tipo di medico rivolgersi. Quale medico tratta il pancreas e qual è lo stomaco e quale specialista deve essere trattato per primo.

Se non sai cosa è successo e quale organo particolare devi trattare, fegato, pancreas o stomaco, ma sei malato e hai bisogno di aiuto, contatta il tuo terapeuta locale. È il primo anello e una bacchetta magica per coloro che non sanno cosa gli è successo e che medico può aiutare.

Ciò contribuirà a ridurre in modo significativo il tempo necessario per trovare lo specialista giusto. Il terapeuta ascoltare la tua denuncia, di nominare, se è necessario passare i test necessari, una diagnosi preliminare, e spiegare in dettaglio che tratta pancreatite, e se avete bisogno di andare dallo specialista.

Il primo attacco di pancreatite acuta

Per il primo attacco di pancreatite sono caratterizzati da intensi dolori penetranti, lancinanti o taglienti manifestazioni. Questo indica un'infiammazione acuta del pancreas, una condizione che richiede un sollievo immediato. Oltre al fatto che un attacco di pancreatite acuta porta un'angoscia insopportabile a un paziente, una lunga assenza di cure mediche qualificate può portare a gravi conseguenze e persino portare una persona su una sedia a rotelle.

In una tale situazione è necessario non pensare che si fanno male, fegato, stomaco e del pancreas, e il nome del medico che ha in cura questi problemi, si dovrebbe chiamare immediatamente i vigili del "pronto soccorso".

Un medico dell'ambulanza, dopo l'esame, renderà la prima assistenza qualificata e porterà il paziente in ospedale con le conseguenze meno preoccupanti per la salute. Nell'ospedale, il paziente viene esaminato dal medico di turno, differenzia la diagnosi e determina la persona per il dipartimento appropriato.

Con l'infiammazione acuta del pancreas o della pancreatite acuta, il paziente viene indirizzato in base alle condizioni del reparto di terapia intensiva o del reparto, chiamato gastroenterologia. Se le condizioni del paziente causano preoccupazione, il medico curante decide di chiedere il parere di un chirurgo.

Se non vi è alcuna possibilità di ricovero immediato, il medico dell'ambulanza fornirà l'aiuto necessario e prescriverà un trattamento che consentirà al paziente di sopravvivere fino all'arrivo in ospedale.

Dopo l'ammissione del paziente al dipartimento, il medico curante esegue un esame durante il quale vengono valutati i seguenti indicatori:

  • natura dei reclami;
  • dati storici;
  • risultati di test (analisi del sangue generale, indicatori di amilasi, coprogram, analisi di feci per sangue latente);
  • condizione generale del paziente.

Per confermare una diagnosi preliminare ed escludere altre malattie con una clinica simile, sono prescritti metodi diagnostici ausiliari, come:

  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • colecistopancreatografia retrograda;
  • CT;
  • risonanza magnetica;
  • angiografia del pancreas.

Sulla base dei risultati dell'esame, il medico determina quale corpo richiede il trattamento, il fegato, lo stomaco o il pancreas. E, di conseguenza, diagnosticare la pancreatite acuta, o un'altra malattia, e regolare il regime di trattamento.

Dopo la conferma della diagnosi, vengono assegnate le misure necessarie dell'assistenza pre-ospedaliera finale o le tattiche di trattamento vengono modificate in base alle istruzioni del medico.

Al momento della stabilizzazione delle condizioni del paziente, il medico decide di trasferire il paziente a qualcuno che tratti pancreatite, fegato o stomaco. A seconda dei risultati dell'esame iniziale, il paziente viene inviato al reparto di chirurgia o gastroenterologia.

In futuro, la pancreatite sarà curata da un chirurgo o da un gastroenterologo. Dopo aver completato con successo il ciclo di trattamento del pancreas, il medico curante fornisce raccomandazioni su ulteriori comportamenti, correzione della nutrizione e osservazione da parte del terapeuta.

È il terapeuta locale che monitora le condizioni del paziente con pancreatite, rileva tutti i cambiamenti nel pancreas e invia, se necessario, un consulto con specialisti.

Pancreatite cronica

Per quei pazienti che hanno il pancreas, che il medico tratta la domanda non ne vale la pena. Le persone che sanno di avere un problema non con lo stomaco, il fegato e l'intestino e il pancreas, preparati per il fatto che in qualsiasi momento può verificarsi esacerbazione della pancreatite cronica. Sanno che il modo migliore per fermare un attacco e attendere l'assistenza qualificata è osservare le tre regole principali per il trattamento della pancreatite:

Il medico che ha risposto alla chiamata metterà un contagocce e deciderà la necessità di ricovero ospedaliero o di trattamento ambulatoriale del paziente.

Consultazione dell'endocrinologo

Nel caso in cui colpisce le isole di Langerhans pancreatite e pancreas non può produrre insulina sufficiente, l'ormone principale che fornisce la permeabilità delle membrane cellulari, problemi endocrinologici sorgere. Inoltre diminuisce sintesi glucagone e somatostanina responsabile per la digestione delle proteine ​​e carboidrati. Ciò significa che il paziente può ricevere in aggiunta a pancreatite, diabete mellito o altre malattie endocrine.

Per prevenire questa situazione, viene nominato un endocrinologo. E già lui, come medico curante, controlla lo stato di salute del paziente, determina la dose necessaria di insulina. O regola la dieta del cibo e l'assunzione di farmaci ormonali.

Consultazione dell'oncologo

Nel caso in cui la pancreatite si sviluppasse abbastanza a lungo senza alcun trattamento, soffrirebbero non solo le cellule pancreatiche, ma anche altri organi dell'apparato digerente. Ed è accertato in modo affidabile che si tratta di pancreatite senza un trattamento adeguato che causa la crescita tumorale del pancreas, dello stomaco e del fegato.

Le formazioni tumorali sono rivelate con l'aiuto di studi quali:

  • ultrasuoni;
  • tomografia computerizzata;
  • indagine di risonanza magnetica.

Se il medico non adempie le prescrizioni del medico, le cisti e i tumori maligni si formano gradualmente nei tessuti del pancreas. Pertanto, quando si sospetta una condizione pericolosa si raccomanda la consultazione obbligatoria con un oncologo.

Questo medico dopo i risultati degli studi necessari per identificare eventuale sviluppo di processi tumorali non solo nel pancreas, ma anche in organi come lo stomaco e il fegato, come sono indissolubilmente legati.

Consigli da uno specialista

Nel caso in cui abbiate bisogno di uno specialista che tratta la pancreatite, consultate prima un terapeuta distrettuale. Ti indirizzerà al medico giusto e non dovrai soffrire dubbi, come il medico, il trattamento del fegato o come specialità di chi tratta le chiamate alla pancreatite.

Se la ghiandola pancreatica fallisce, e gli ormoni necessari non sono prodotti correttamente, soffrono non solo lo stomaco, ma anche altri organi dell'apparato digerente. Nelle cellule del fegato si può sviluppare un'epatosi grassa. Il fegato è il primo organo che soffre di infiammazione del pancreas.

Chiunque tratti la pancreatite, se è davvero uno specialista esperto, controllerà certamente non solo le capacità funzionali del pancreas, ma anche il fegato.

E, cosa più importante, qualsiasi tentativo di automedicazione e l'uso delle ricette della nonna può portare alla necrosi dei tessuti pancreatici. Quindi, a parte il chirurgo, nessuno mi aiuterà. Qualunque cosa accada, ai primi segni della malattia, contatta uno specialista.

Quale medico cura il pancreas: a chi provare dolore

Se una persona si sente a disagio nell'addome, allora ha bisogno di consultare un terapeuta. Questo è il primo medico a cui rivolgerti per problemi al tratto gastrointestinale. Tuttavia, se questo è il pancreas, quale medico monitorerà, curerà, tratterà?

Diamo un'occhiata all'articolo che tratta con problemi pancreatici e che cosa fa prima di tutto.

  1. Il medico raccoglierà tutti i dati sulla possibile causa della malattia.
  2. Esaminerà il paziente, esaminerà attentamente il suo stomaco con la palpazione.
  3. Determina la localizzazione e la natura del dolore.

Prima ispezione

Già il primo esame può mostrare se il dolore e il pancreas sono correlati, oppure sono basati su altri processi. Correttamente per mettere la diagnosi le analisi di laboratorio su cui dirigerà il paziente aiuterà.

E là sarà già rivelato che è la pancreatite o un'altra malattia che viene curata da un particolare medico.

Di grande importanza per determinare i processi patologici nella ghiandola è l'ecografia, soprattutto se c'è stato recentemente un attacco di pancreatite, durante il quale il medico può notare:

  • se il pancreas è ingrandito,
  • eterogeneità dell'ecogenicità, che sarà un segno del processo infiammatorio, si sviluppa la pancreatite,
  • Inoltre, sarà possibile vedere varie neoplasie (cisti o tumori),
  • determinare l'area e l'estensione della lesione della ghiandola.

Se l'ecografia mostra la presenza di processi tumorali nel pancreas, quindi per un ulteriore trattamento il paziente va dall'oncologo. È lui che decide se è opportuno eseguire un'operazione o se la chemioterapia deve essere prescritta e curare l'oncologia.

L'infiammazione del pancreas (pancreatite) richiede simultaneamente il trattamento con diversi specialisti.

In caso di attacco acuto, il paziente viene urgentemente inviato al reparto chirurgico, dove viene attentamente ispezionato da un chirurgo o da un chirurgo di terapia intensiva (ciò dipende dalle condizioni in cui la persona rimarrà durante il ricovero).

Trattamento e follow-up

Dopo l'eliminazione delle principali manifestazioni della pancreatite paziente va per il trattamento gastroenterologo. Dal momento che il pancreas svolge un ruolo di primo piano nella digestione del cibo, la qualificazione di un gastroenterologo e tempestività del loro trattamento assegnato è essenziale per l'ulteriore lavoro del corpo e l'adempimento delle sue funzioni.

Inoltre, il medico dare al paziente la necessaria consulenza sull'organizzazione di alimentazione terapeutica, come il rispetto della dieta speciale ha un grande impatto sul trattamento della pancreatite, e può essere semplice dieta per il dolore nel pancreas, così come la dieta su misura singolarmente.

Se il gastroenterologo prescrive correttamente il trattamento, questo permetterà al paziente di dimenticare una malattia come la pancreatite, per esempio. Se gli eventi non si sviluppano con grande successo, la persona periodicamente esaspererà numerose esacerbazioni.

Quando hai bisogno di un endocrinologo

Molto spesso, il pancreas può richiedere il parere di un tale specialista come medico endocrinologo. Dalle sue azioni dirette in molti casi dipende da come la pancreatite procederà in futuro, e se la malattia porterà a una complicazione sotto forma di diabete mellito.

Se il corpo umano mostra violazioni della sintesi di insulina, il medico deve scegliere la giusta dose dell'ormone prescritto. I doveri di un endocrinologo includono l'impostazione del paziente con diabete mellito sul conto e un ulteriore monitoraggio delle sue condizioni di salute, in sostanza tratta il paziente e lo osserva ulteriormente.

Dopo che il paziente è stato sottoposto a trattamento ospedaliero e dimissione, deve registrarsi presso il luogo di residenza con il terapeuta. È questo medico che valuterà ulteriormente il pancreas del paziente e lo invierà regolarmente a uno stretto specialista per l'esame.

Non tratta tanto, in questo contesto, quanto sta monitorando e aiuta nella prevenzione. Questo, tuttavia, è sufficiente per non sviluppare pancreatite o altre malattie.

Il terapeuta deve convincere il suo paziente a seguire tutte le raccomandazioni dei medici, perché solo la loro attuazione e il passaggio tempestivo degli esami renderà possibile prevenire varie complicazioni indesiderate della malattia.

In effetti, un ruolo abbastanza ampio nella terapia delle malattie infiammatorie del pancreas è svolto da una corretta valutazione della situazione da parte dei pazienti. Il paziente deve essere consapevole che lo stato della sua salute è molto importante e in tempo per notare tutti i processi negativi nel suo corpo.

Quale medico tratta la pancreatite e il pancreas?

Uno dei ruoli principali nel processo di digestione è svolto dal pancreas. Nel corpo vengono prodotti degli enzimi che, lungo i dotti, entrano nell'intestino e, attivandosi, partecipano alla disgregazione di grassi, carboidrati e proteine. Nel caso in cui la resa degli enzimi sia difficile per una serie di ragioni, essi si accumulano nella ghiandola stessa e la distruggono dall'interno. C'è un'infiammazione del pancreas - pancreatite, che ha due varietà: acuta e cronica. Curare una malattia non è facile. Pertanto, è importante contattare il medico in tempo utile per evitare gravi complicazioni.

Quale medico tratta la pancreatite? Puoi rispondere a questa domanda comprendendo i sintomi della malattia e il metodo di trattamento.

Pancreatite acuta

Nella forma acuta di pancreatite, le cellule del pancreas si disgregano rapidamente. Senza assistenza, questo porta a serie complicazioni, fino a un risultato fatale.

sintomi

L'attacco di pancreatite acuta è accompagnato da sintomi evidenti, ai quali è necessario prestare attenzione per prevenire il deterioramento:

  • Forte dolore al taglio nella parte superiore dell'addome, spesso indossando un carattere cingolato, restituendo. Il dolore non è quasi rimosso dai farmaci spasmolitici. Potrebbe esserci uno shock di dolore.
  • Nausea costante e vomito persistente, con forme gravi anche con il sangue.
  • Gonfiore, di regola, a sinistra, un disturbo intestinale, flatulenza.
  • Debolezza, vertigini, perdita di conoscenza.
  • Aumento della temperatura corporea, aumento della frequenza cardiaca.
  • Ittero della pelle e sclera degli occhi.

Cosa devi fare

Se identificate questi sintomi, dovreste immediatamente agire. A quale medico rivolgersi? Il più ragionevole in questa situazione è chiamare l'ambulanza. Il medico condurrà il primo esame del paziente, eseguirà le misure necessarie per alleviare la condizione e prendere una decisione sul ricovero in ospedale.

Se le condizioni del paziente sono gravi, ma non causano paura, una persona entra nel reparto chirurgico e il trattamento viene eseguito da un chirurgo. I sintomi di infiammazione acuta del pancreas sono spesso simili a quelli di appendicite, colecistite o ulcera duodenale. Pertanto, il chirurgo sarà in grado di fare la diagnosi corretta. Se le condizioni del paziente causano paura per tutta la vita, l'ospedalizzazione viene condotta nell'unità di terapia intensiva.

Per chiarire la diagnosi iniziale, viene effettuato un esame completo, tra cui:

  • Esami del sangue (generali e biochimici).
  • Analisi generale delle urine.
  • Roentgen degli organi della cavità addominale.
  • Esame ecografico del pancreas.

Sulla base delle misure diagnostiche, nonché delle indicazioni ottenute durante l'esame e l'interrogatorio del paziente, al paziente viene prescritta una terapia. Di norma, assumere antidolorifici e farmaci che ripristinano la funzionalità degli enzimi nel pancreas, consente di rimuovere l'infiammazione acuta. Nei primi giorni al paziente viene prescritta la fame completa. Solo acqua minerale e minerale può essere prelevata senza gas in piccole quantità. In futuro, viene prescritta una dieta rigorosa, escludendo l'uso di prodotti che causano una esacerbazione della malattia.

In alcuni casi, in particolare, con l'ostruzione dei dotti pancreatici o con grave infiammazione purulenta, è necessario un intervento chirurgico.

Quando le condizioni del paziente con pancreatite acuta si stabilizza, il paziente viene trasferito al reparto di gastroenterologia. Qui la persona è in pieno recupero. Il medico-gastroenterologo che frequenterà prenderà appuntamenti dettagliati per l'assunzione di farmaci, osservando il regime alimentare bilanciato e consentito lo sforzo fisico. Dopo la dimissione, il paziente si reca presso un policlinico nel luogo di residenza, dove è registrato sotto la supervisione di un terapeuta.

Pancreatite cronica

Nella forma acuta della malattia dopo il trattamento, il pancreas ripristina completamente la capacità lavorativa. Nel decorso cronico della malattia, si osserva una diminuzione graduale della funzione. Le principali cause della malattia includono l'abuso di bevande alcoliche, colelitiasi, ereditarietà, l'assunzione costante di alcuni farmaci.

sintomi

L'infiammazione cronica del pancreas è diffusa, diffondendosi a tutto il corpo o localmente, se solo una parte dell'infiammazione è infiammata. I sintomi della pancreatite cronica includono:

  1. Sensazioni dolorose costanti sul lato sinistro, che si intensificano dopo aver bevuto bevande alcoliche o cibi grassi pesanti.
  2. Una sensazione di pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, flatulenza, gonfiore, nausea.
  3. Perturbazione dell'intestino - diarrea e stitichezza.
  4. Perdita di peso, fino all'anemia.
  5. Debolezza, disturbi del sonno, frequenti mal di testa.
  6. Temperatura corporea subfebrillare costante.

La malattia è caratterizzata da attacchi ricorrenti, simili nei sintomi con una forma acuta di pancreatite.

Trattamento della malattia

Se non inizi ad agire, la forma cronica dell'infiammazione pancreatica causerà gravi complicanze fino alla necrosi. Che tipo di medico dovrei consultare con questa forma di malattia? Nel caso di un attacco acuto, dovresti fare lo stesso del caso precedente. Il paziente viene ospedalizzato e curato nell'ospedale del reparto chirurgico.

Avendo scoperto i sintomi dell'infiammazione cronica, è opportuno consultare un terapeuta locale. Analisi e ultrasuoni aiuteranno il medico a scegliere il metodo corretto di trattamento in ogni caso specifico. Se necessario, il terapeuta invia il paziente a un consulto con un gastroenterologo che determinerà se c'è un trattamento ambulatoriale sufficiente o se ci sono indicazioni per il ricovero in ospedale. I pazienti con infiammazione in uno stato di remissione sono mostrati un trattamento di sanatorio annuale.

Quali altri medici sono trattati per le malattie del pancreas

Nel pancreas ci sono cellule che producono ormoni - insulina e glucagone, che regolano il metabolismo dei carboidrati nel corpo. Con un decorso lento della malattia per molto tempo, queste cellule muoiono, il che porta all'insorgenza del diabete mellito. In questi casi è indicato rivolgersi all'endocrinologo che condurrà l'esame, prescriverà il trattamento, selezionerà il dosaggio corretto di insulina, raccomanderà l'alimentazione dietetica. I pazienti con diagnosi di diabete mellito contro pancreatite devono essere trattati due volte all'anno presso l'ospedale del dipartimento di endocrinologia.

Spesso, con un ciclo prolungato di pancreatite cronica nei tessuti del pancreas, iniziano i processi di formazione dei tumori. Più spesso, ci sono quelli tra gli anziani. Questo può essere cisti o neoplasie maligne. Di regola, i tumori vengono rilevati durante il passaggio di una visita medica programmata. Ma il paziente stesso deve ascoltare i seguenti segni:

  • Dolore lancinante costante
  • Perdita di peso acuta.
  • Completa perdita di appetito
  • Nausea, vomito.
  • Diarrea, sgabello leggero.

Dovrebbe essere immediatamente consultato da un oncologo. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, tumori maligni del pancreas si trovano negli ultimi stadi, il che porta ad un'alta mortalità.

I medici che curano le malattie del pancreas concordano sul fatto che la prevenzione tempestiva è il modo migliore per prevenire una grave malattia nel corpo. Il rifiuto di fumare e il consumo eccessivo di bevande alcoliche, l'aderenza alla dieta, uno stile di vita sano e una visita medica almeno due volte all'anno contribuiranno a mantenere la salute. E se identificate i segni che indicano la presenza della malattia, non dovete essere trattati da soli, ma dovreste consultare un medico. Ha prescritto tempestivamente un trattamento corretto e l'aderenza alle raccomandazioni: un impegno per un trattamento efficace e il pieno recupero.

Quale dei dottori tratta il pancreas

Il pancreas è uno di questi organi, che è spesso esposto a processi infiammatori e altri. Ecco perché è necessario sapere a quale specialista applicare nel caso in cui ci siano alcuni o altri problemi con il corpo rappresentato.

Quale medico si adatta a te per il trattamento del pancreas dipende dalla malattia

In presenza di complicazioni o malattie associate al pancreas, potrebbe essere necessario contattare una varietà di specialisti. Prima di tutto, è necessario visitare un terapeuta, che determinerà quale tipo di malattia provoca problemi con questo corpo interno. Ad esempio, se si tratta di pancreatite, l'esame e il successivo trattamento affidano al gastroenterologo. Inoltre, a seconda dei sintomi clinici, una persona può essere ricoverata in una varietà di reparti: chirurgici, rianimatori.

Parlando della fase acuta dello sviluppo della pancreatite, si dovrebbe prestare attenzione al fatto che in questo caso si riferisce a un chirurgo. Tuttavia, questo viene fatto solo se la malattia è associata a sindrome da dolore acuto, intossicazione. La presenza dei cosiddetti disturbi dispeptici è un'altra condizione per visitare il gastroenterologo.

Una tappa obbligata nell'esame del pancreas è una visita all'endocrinologo. Come sapete, egli tratta non solo le malattie della tiroide, ma anche il diabete, che a sua volta è associato al funzionamento dell'organo interno descritto.

Dopo aggiustamento di un modo di vivere, una dieta e, certamente, una scelta di terapia adeguata il paziente dovrebbe visitare periodicamente il terapeuta.

Nei casi più difficili, anche se il trattamento è stato completato con successo, è necessario consultare gli specialisti più stretti che sono stati indicati sopra, vale a dire con endocrinologi, chirurghi e gastroenterologi. A proposito, la forma cronica di pancreatite deve essere trattata con il supporto di un gastroenterologo o terapeuta.

Pertanto, uno specialista specifico che si occupa di un particolare problema associato al pancreas viene determinato ogni volta individualmente. Ciò garantirà un esame diagnostico completo, nonché l'efficacia del corso di recupero. Su come ottenere ciò, come vengono effettuati il ​​trattamento e la diagnosi di varie malattie.

Come diagnosticare una malattia e trovare il medico giusto per il trattamento?

Per individuare le patologie pancreatiche, ad esempio la pancreatite, è necessario un esame diagnostico su larga scala. Stiamo parlando di tecniche di laboratorio e strumentali. Parlando del primo, gli esperti notano una particolare necessità di controllare lo stato del sangue - un'analisi comune, la lipasi e l'amilasi, il lipidogramma, il glucosio e alcuni esami biochimici.

Inoltre, in laboratorio, gli specialisti insistono nell'effettuare test del fegato, che includono bilirubina, ALT, AST e APF. Un'altra tecnica dovrebbe essere considerata un coprogramma, un test delle urine generale e l'amilasi. In generale, l'esame del sangue presentato consente di determinare le seguenti caratteristiche nelle condizioni del paziente:

  1. aumento della VES;
  2. leucocitosi neutrofila;
  3. l'analisi biochimica dimostra un improvviso aumento di amilasi, lipasi e tripsina.

Inoltre, nell'ultima indagine, uno specialista può identificare ipo e disproteinemia. La formazione di glucosio nelle urine, così come un aumento del rapporto nel sangue, suggerisce che la pancreatite passi dolcemente nella malattia con il diabete mellito. Nel caso in cui si noti lo stadio di esacerbazione, gli indici di amilasi aumentano rispetto all'urina.

Notando le peculiarità dei metodi strumentali di esame del pancreas, vorrei attirare l'attenzione sugli ultrasuoni degli organi della cavità addominale, l'angiografia dell'organo, la TC e la risonanza magnetica.

La colecistopancreatografia retrograda non è meno comune, come lo sono gli studi di natura contrastante.

Ovviamente, ciascuna di queste indagini non verrà applicata a ciascun paziente, poiché un elenco specifico di metodi diagnostici viene selezionato singolarmente. Successivamente, in base ai dati ricevuti, viene assegnato un corso di recupero. Fa parte dei massimi esperti: gastroenterologo, terapeuta o altri.

Un'attenzione particolare, a prescindere dal medico che cura il pancreas, merita una tattica terapeutica. Con una forma lieve di malattie associate all'organismo interno presentato, non è necessario il ricovero in ospedale. Tuttavia, è prescritta la terapia dietetica, l'uso di alcuni componenti medicinali. Assicurati di visitare uno specialista specializzato ogni sei-nove mesi. Ciò consentirà di evitare lo sviluppo di complicazioni e altre malattie più complesse.

In una situazione in cui le patologie pancreatiche, ad esempio, la pancreatite sono in fase acuta, il medico deve insistere per introdurre la dieta più rigida fino alla fame. In alcuni casi, vi è anche la necessità di installare una sonda gastrica speciale, che sarà costantemente ventilata. La necessità di implementare questa misura implica il coinvolgimento più attivo del chirurgo.

Un altro elemento di trattamento, nominato da uno specialista, è il regime di bere più severo. In particolare, è consentito consumare acqua minerale senza gas, perché non irrita l'intero sistema GI. Inoltre, nel complesso ricostituente, vengono utilizzati alcuni componenti medicinali, vale a dire analgesici, antiferment e antispastici.

Nella fase di sviluppo della remissione, così come nel decorso cronico della malattia, è richiesta una dieta.

È necessario limitare il rapporto tra carboidrati e grassi, nonché mangiare frazionario, non oltre i cinque-sei usi entro 24 ore. La controindicazione incondizionata dovrebbe essere considerata l'uso di alcol. Gli specialisti chiamano l'uso di preparati enzimatici una condizione desiderabile.

Pertanto, la necessità di trattare le malattie del pancreas è determinata esclusivamente da uno specialista. A seconda della diagnosi e dei dati attesi dai risultati del sondaggio, ciò può essere fatto da un terapeuta, un endocrinologo, un gastroenterologo e persino un chirurgo.

0 di 9 lavori completati

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9

OTTIENI IL TEST GRATUITO! Grazie alle risposte dettagliate a tutte le domande alla fine del test, sarai in grado di RIDURRE la probabilità della malattia!

Hai già superato il test in precedenza. Non puoi iniziare di nuovo.

Devi effettuare il login o registrarti per avviare il test.

È necessario completare i seguenti test per iniziare questo:

  1. Nessuna voce 0%

1. Posso prevenire il cancro?
L'emergenza di una malattia come il cancro dipende da molti fattori. Garantire la completa sicurezza non può essere una singola persona. Ma chiunque può ridurre significativamente le probabilità di un tumore maligno.

2. In che modo il fumo influisce sullo sviluppo del cancro?
Assolutamente, assolutamente vietarti di fumare. Questa verità è già noiosa per tutti. Ma smettere di fumare riduce il rischio di sviluppare tutti i tipi di cancro. Con il fumo, il 30% dei decessi a causa di cancro sono associati. In Russia, i tumori ai polmoni uccidono più persone rispetto ai tumori di tutti gli altri organi.
Escludere il tabacco dalla tua vita è la migliore prevenzione. Anche se il fumo non è un pacchetto al giorno, ma solo la metà, il rischio di cancro ai polmoni è già ridotto del 27%, come rilevato dall'associazione medica americana.

3. Il peso in eccesso influisce sullo sviluppo del cancro?
Guarda le scale più spesso! I chili in più non influenzano solo la vita. L'American Institute for Research on Cancer ha scoperto che l'obesità provoca lo sviluppo di tumori dell'esofago, dei reni e della cistifellea. Il fatto è che il tessuto grasso non serve solo a preservare le riserve energetiche, ma ha anche una funzione secretoria: il grasso produce proteine ​​che influenzano lo sviluppo del processo infiammatorio cronico nel corpo. E le malattie oncologiche appaiono sullo sfondo dell'infiammazione. In Russia, il 26% di tutti i casi di cancro sono associati all'obesità.

4. Gli sport contribuiscono a ridurre il rischio di cancro?
Dare almeno mezz'ora di allenamento a settimana. Lo sport si trova allo stesso livello con una corretta alimentazione, quando si tratta di prevenire l'oncologia. Negli Stati Uniti, un terzo di tutti i decessi è attribuito al fatto che i pazienti non osservavano alcuna dieta e non prestavano attenzione all'educazione fisica. L'American Cancer Society raccomanda di allenarsi 150 minuti a settimana ad un ritmo moderato o metà tempo, ma più attivamente. Tuttavia, uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition and Cancer nel 2010 dimostra che anche 30 minuti sono sufficienti per ridurre il rischio di cancro al seno (a cui ogni donna ogni ottava del mondo è esposta) del 35%.

5. In che modo l'alcol influisce sulle cellule tumorali?
Meno alcol! L'alcol è accusato di causare tumori della bocca, laringe, fegato, retto e ghiandole del latte. L'alcol etilico si decompone nell'organismo verso l'aldeide acetica, che quindi sotto l'azione degli enzimi passa nell'acido acetico. L'acetaldeide è il più forte cancerogeno. Particolarmente dannoso è l'alcol per le donne, in quanto stimola la produzione di estrogeni - ormoni che influenzano la crescita del tessuto mammario. L'eccesso di estrogeni porta alla formazione di tumori al seno, il che significa che ogni bevanda extra di alcol aumenta il rischio di ammalarsi.

6.Che cavolo aiuta a combattere il cancro?
Adoro i cavoli broccoli. Le verdure non solo entrano in una dieta sana, ma aiutano anche a combattere il cancro. Includere quindi le raccomandazioni per un'alimentazione sana contengono la regola: metà della razione giornaliera dovrebbe essere frutta e verdura. Particolarmente utili sono le verdure legate alle crucifere, che contengono glucosinolati - sostanze che, una volta lavorate, acquisiscono proprietà anti-cancro. Queste verdure includono cavoli: bianco semplice, Bruxelles e broccoli.

7. Sulla malattia di quale tumore d'organo colpisce la carne rossa?
Più mangi le verdure, meno metti un piatto di carne rossa. Gli studi hanno confermato che le persone che mangiano più di 500 grammi di carne rossa a settimana hanno un rischio più elevato di sviluppare il cancro al colon.

8. Cosa significa dalla protezione proposta contro il cancro della pelle?
Fai scorta di creme solari! Le donne di età compresa tra 18 e 36 anni sono particolarmente sensibili al melanoma, la forma più pericolosa di cancro della pelle. In Russia, per soli 10 anni l'incidenza del melanoma è aumentata del 26%, le statistiche mondiali mostrano un aumento ancora maggiore. In questo accusa e attrezzature per scottature artificiali e raggi solari. Il pericolo può essere minimizzato con un semplice tubo di protezione solare. Uno studio del Journal of Clinical Oncology del 2010 ha confermato che le persone che applicano regolarmente una crema speciale soffrono di melanoma la metà di coloro che trascurano tali cosmetici.
La crema deve essere scelta con il fattore di protezione SPF 15, applicato anche in inverno e anche in condizioni di tempo nuvoloso (la procedura dovrebbe trasformarsi nella stessa abitudine di lavarsi i denti), e non essere esposto alla luce solare da 10 a 16 ore.

9. Pensi che lo stress influenzi lo sviluppo del cancro?
Di per sé, lo stress non causa il cancro, ma indebolisce l'intero corpo e crea le condizioni per lo sviluppo di questa malattia. Gli studi hanno dimostrato che l'ansia costante modifica l'attività delle cellule immunitarie responsabili dell'incorporazione del meccanismo "colpisci e scappa". Di conseguenza, un gran numero di cortisolo, monociti e neutrofili circolano costantemente nel sangue, responsabili dei processi infiammatori. E come già accennato, i processi infiammatori cronici possono portare alla formazione di cellule tumorali.

GRAZIE PER IL PERFETTO TEMPO! SE LE INFORMAZIONI SONO STATE RICHIESTE, PUOI LASCIARE UN COMMENTARIO IN OSSERVAZIONI ALLA FINE DELL'ARTICOLO! Ti saremo grati!

Quale medico tratta la pancreatite: sintomi, diagnosi e trattamento

La pancreatite è una malattia in cui il pancreas è infiammato. La malattia può essere acuta o cronica. La manifestazione del dolore durante 6 mesi dall'inizio della malattia è considerata pancreatite acuta e dopo 6 fasi croniche.

Il pancreas produce enzimi che accelerano il processo di digestione del cibo. Con l'infiammazione, non entrano nel duodeno, ma rimangono nella ghiandola e gradualmente lo distruggono. Le tossine e gli enzimi che vengono iniettati nel sangue possono disturbare seriamente il lavoro di altri organi, come cuore, fegato, reni.

Un attacco acuto di dolore nella parte superiore dell'addome con localizzazione nella "regione epigastrica" ​​spesso sorprende una persona.

IMPORTANTE! Non alleviare il dolore da solo, e chiedere urgentemente assistenza medica. Un attacco acuto di pancreatite può portare alla morte.

Quale medico tratta la pancreatite

Al fine di rispondere alla malattia nel tempo e iniziare il trattamento giusto, è necessario sapere quale medico tratta la pancreatite. L'infiammazione del pancreas è nel campo visivo di diversi specialisti, poiché il pieno recupero avviene solo con una terapia complessa.

Importante! Qual è la pancreatite reattiva, scopri nel nostro articolo.

Diagnosi della malattia

Ai primi sintomi della malattia il paziente dovrebbe consultare il terapeuta che esaminerà attentamente il paziente mediante palpazione, rivelerà la localizzazione e determinerà la natura del dolore. Per una diagnosi più accurata, uno specialista assegna i test diagnostici:

  1. Stati Uniti.
  2. L'esame del sangue è clinico e per la diastasi.
  3. EGD.
  4. profilo lipidico.
  5. Test epatici su AST, ALT, bilirubina, APF.
  6. Laparoscopia.
  7. Le analisi delle urine sono generali e per l'amilasi.

IMPORTANTE! La diagnosi della malattia viene eseguita solo in contesti clinici.

Durante l'ecografia, il medico può identificare i tumori, quindi l'oncologo effettuerà ulteriori trattamenti.

Nella fase acuta della pancreatite, il paziente viene inviato all'unità chirurgica, dove viene esaminato da un chirurgo o rianimatore, a seconda della condizione in cui si trova il paziente al momento del ricovero.

Dopo ricaduta o con disturbi dispeptici, il paziente viene trattato da un gastroenterologo. Il pancreas è l'organo principale coinvolto nella digestione, quindi un intervento tempestivo da parte di uno specialista ridurrà al minimo il rischio di complicanze e il passaggio della malattia a uno stadio cronico.

Per prevenire l'insorgere di altre gravi malattie, il paziente deve sapere a quale medico rivolgersi per un ulteriore esame. Il medico che tratta la pancreatite è chiamato un gastroenterologo. Ma, per un quadro clinico più completo, può inviare un esame all'endocrinologo. Dalle azioni tempestive ed efficaci di uno specialista, dipenderà la prevenzione dello sviluppo di una malattia come il diabete mellito.

Importante! Scopri di più su cosa sia la pancreatite e quanto sia pericolosa sulle pagine del nostro sito.

I sintomi della malattia

L'infiammazione del pancreas è caratterizzata principalmente da dolore acuto o dolorante. A seconda del sito della lesione, il dolore è localizzato in una certa area. Quando la testa è infiammata, il disagio si avverte sul lato destro delle costole, se la coda è infiammata - a sinistra. Molto spesso la malattia colpisce l'intero pancreas e le sensazioni del dolore sono avvolte in natura o concentrate nella regione epigastrica.

Tuttavia, la sindrome del dolore non è l'unico sintomo della pancreatite. Possibili segni della malattia:

Spesso i sintomi esterni della malattia assomigliano all'osteocondrosi. Ecco perché i pazienti non si affrettano ad uno specialista, considerando che questo è abbastanza normale. Al verificarsi anche di una sensazione spiacevole è necessario passare o effettuare un'ispezione immediata per escludere malattie gravi.

trattamento

La terapia dipende dalla causa, dalla forma di manifestazione e dalla gravità della malattia. La forma acuta di pancreatite significa rinunciare al cibo e dare al corpo riposo completo. I primi giorni del paziente bevono solo acqua con alcali, in modo da non provocare l'apparizione e l'intensificazione del dolore. Se necessario, al paziente viene posizionato un contagocce con una soluzione di supporto. Sulla zona di infiammazione impostare una bottiglia di acqua fredda, che aiuta a ridurre la funzione secretoria della ghiandola.

In casi particolarmente difficili, l'intervento chirurgico è possibile, ad esempio, nel rilevamento di false cisti o per l'installazione di un sondino gastrico.

Ad oggi, i metodi di trattamento più efficaci sono la dieta e la terapia complessa. Accettazione di fondi pubblici.

Importante! Come curare rapidamente la pancreatite a casa, puoi scoprirlo qui.

Terapia farmacologica

Dopo una fase acuta di pancreatite, che si svolge in 4-8 giorni, al paziente viene prescritto un farmaco. Nel corso cronico della malattia, il medico può prescrivere analgesici che contribuiranno ad alleviare l'infiammazione e ridurre la sindrome del dolore: no-shpa, baralgin, papaverina.

Per eliminare gli spasmi del tratto gastrointestinale il paziente può assumere farmaci di azione miotropa: sparex, duspatalina.

La pancreatite è una malattia che può tornare nel momento più inatteso, quindi per il completo ripristino della funzione del pancreas, al paziente vengono prescritti preparati enzimatici.

IMPORTANTE! Ogni malattia viene trattata esclusivamente individualmente, quindi il dosaggio degli enzimi è determinato solo da uno specialista.

Il gruppo di enzimi pancreatici include:

  • Pancreatina (mezim, creon, gastenorm): prendi 3 r / d. 2 compresse al momento del pasto, lavate con acqua alcalina;
  • Festal - 3 volte al giorno con i pasti;
  • Tsimitidin o famotidine (per ridurre l'acidità del succo gastrico) - in tempo per mangiare 1 compressa.

IMPORTANTE! Con un costante apporto di preparati enzimatici, le atrofie del pancreas.

Gli enzimi aiutano il pancreas a rilassarsi completamente, creando le condizioni per ripristinare la funzione secretoria.

Alimentazione

Nel decorso cronico della malattia e nella fase di remissione, la stretta osservanza della dieta è un prerequisito per il recupero.

Durante un'esacerbazione di una pancreatite nei primi giorni è assolutamente necessario rifiutare il pasto e «sedersi» su una dieta affamata. È permesso bere acqua alcalina senza gas.

Importante! Per quanto riguarda il trattamento della pancreatite con le erbe, puoi scoprirlo qui.

A una pancreatite dal menu completamente escludono questi prodotti

Dopo alcuni giorni, inizia gradualmente a mangiare in porzioni molto piccole 5-6 volte al giorno.

La dieta dovrebbe essere come segue. Quel prodotto a base di proteine ​​predominante in esso, e carboidrati e grassi riducono al minimo. Si consiglia di mangiare piatti bolliti o al vapore che vengono serviti calorosamente.

A una pancreatite dal menu completamente escludono:

  1. Bevande alcoliche
  2. Arrosto.
  3. L'acido
  4. Salt.
  5. Prodotti a base di latte acido
  6. Pane e focacce fresche
  7. Carne e carne affumicata
  8. Cavolo fresco

Il pancreas ama molto le verdure ricche di amido: patate, broccoli, carote, barbabietole. Porridge, bollito senza sale e spezie, nient'altro che buono, il tuo corpo non porterà. Il porridge di grano saraceno e farina d'avena sono particolarmente utili. Nella dieta può essere presente carne a basso contenuto di grassi (pollo, tacchino) e pesce.

Importante! È interessante sapere se è possibile mangiare dell'anguria nella pancreatite, leggere con noi.

Se l'attacco di pancreatite si verifica per la prima volta, la dieta deve essere mantenuta per diversi mesi - fino a quando la funzione del pancreas non si riprende. Con pancreatite cronica, una tale dieta viene rispettata durante tutta la vita.

Il trattamento deve continuare anche quando la malattia non causa particolari inconvenienti. Il primo sollievo può venire dopo l'assunzione di farmaci o con una corretta alimentazione.

IMPORTANTE! In ogni caso, interrompere il trattamento è impossibile - nel primo tempo viene eliminata solo la sindrome infiammatoria, la fonte stessa non è ancora guarita.

Dopo il trattamento ospedaliero, la correzione della nutrizione, lo stile di vita, il paziente viene registrato con il terapeuta. La visita di specialisti ristretti avviene in modo pianificato.

Effettuare un esame completo, stabilendo la diagnosi corretta, aiuterà a determinare quale medico tratta la pancreatite al fine di iniziare la terapia complessa il più presto possibile e di escludere l'intervento chirurgico.

Quale medico cura il pancreas

Una persona sana non si chiede mai che tipo di medico tratti un disturbo particolare. Ma sfortunatamente, questa ignoranza spesso porta al fatto che, di fronte a un problema, il paziente non sa a chi rivolgersi per chiedere aiuto e perde tempo prezioso alla ricerca di informazioni. Per evitare tali problemi, è importante sapere quale medico tratta il pancreas.

In qualsiasi condizione del corso di pancreatite, è necessaria una consultazione di diversi specialisti. Che tipo di medico dovrei consultare per problemi con il pancreas? Questo problema viene affrontato da:

  • terapeuta (medico di famiglia);
  • gastroenterologia;
  • chirurgo;
  • endocrinologo;
  • oncologo.

A seconda della gravità della malattia, il trattamento può procedere come segue:

  • nel reparto di gastroenterologia;
  • nell'unità di terapia intensiva della chirurgia;
  • nel reparto di oncologia;
  • al terapeuta in un day hospital o a domicilio.

Chi devo contattare per la pancreatite cronica?

Per decidere come iniziare il tuo percorso di guarigione, devi analizzare la tua condizione.

Sintomi di disturbo, che dovrebbero essere annotati:

  • dolore nella parte superiore dell'addome, così come nell'ipocondrio sinistro, che aumenta con l'assunzione di cibo;
  • nausea;
  • problemi con le feci (sia la diarrea che la costipazione sono possibili);
  • gasare, eruttare;
  • la debolezza;
  • scarso appetito.

Quando l'infiammazione del pancreas a volte fa male non solo il quadrante superiore, ma il lato sinistro della schiena, che può essere fonte di confusione, in quanto questi sintomi assomigliano osteocondrosi in cui poche persone pagano al medico.

Se feltro normale, ma il dolore tollerabile nella regione epigastrica, la soluzione più ragionevole sarebbe quella di andare per aiuto medico per il terapeuta. Alla reception, il medico curante esaminerà, prescriverà i test necessari e darà indicazioni per uno specialista di affrontare questo problema, di solito è un gastroenterologo. Inoltre, il terapeuta è tenuto a pagare l'attenzione del paziente per la necessità di rispettare la dieta terapeutico, dal momento che è uno dei principali modi per combattere la malattia. Quando il pancreas è affetto, sono proibiti piatti freddi, salati, dolci, affumicati, bevande gassate, caffè e alcol. E 'importante ricordare che in materia di salute, non hanno bisogno di essere in imbarazzo, quindi in caso di dubbio, si può o non può mangiare questo o quel prodotto, è meglio ancora una volta a chiarire questo al medico curante, è stato lui a conoscenza di tutte le peculiarità di una particolare malattia e può dare una risposta dettagliata. La stessa regola si applica ai metodi di trattamento tradizionali. Molti di loro sono veramente buoni e possono aiutare ad alleviare la condizione, ma il medico dovrebbe comunque dare il permesso.

Lo stesso algoritmo si applica ai casi in cui il paziente soffre di pancreatite cronica - in primo luogo va dal terapeuta.

Chi può aiutare con la pancreatite acuta

L'attacco di pancreatite affilata è impossibile da non notare. Durante questo, una persona avverte un dolore penetrante nell'addome superiore, che indirettamente indica problemi con il pancreas. Per la tempestiva fornitura di assistenza medica in questi casi, è urgente chiamare un'ambulanza. È necessario capire che il paziente sta vivendo un dolore insopportabile in questo momento, e il ritardo è irto di serie complicazioni fino a un risultato letale.

L'equipe medica che è arrivata alla chiamata fornirà la prima assistenza necessaria e deciderà quale dipartimento è il più ragionevole per consegnare il paziente. Più spesso, le persone con pancreatite acuta sono ricoverate in ospedale in unità di terapia intensiva, ma per alcuni motivi questi possono essere reparti di chirurgia, gastroenterologia o terapia.

Al fine di confermare la diagnosi primaria e stabilire la presenza o l'assenza di malattie concomitanti, al momento dell'ammissione in ospedale, sarà necessario assegnare una serie di analisi e studi:

  • esame del sangue (generale e biochimico);
  • analisi delle urine (generale e analisi per l'amilasi);
  • coprogram;
  • ECG;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • Risonanza magnetica, con la quale il medico verifica la presenza o l'assenza di alterazioni tissutali;
  • CT;
  • angiografia del pancreas;
  • colecistopancreatografia retrograda.

Chi cura il paziente dopo aver raccolto l'anamnesi e confermato la diagnosi? Chirurgo e gastroenterologo, occupandosi prevalentemente di problemi del tratto gastrointestinale, sollevare il trattamento necessario, dopo aver superato ciascuna delle quali riceve necessariamente una serie di raccomandazioni sull'ammissione dei farmaci e la conformità con la dieta terapeutica. Inoltre, dopo i cambiamenti nella salute del pancreas, seguirà il terapeuta distrettuale. Se necessario, darà un rinvio a un gastroenterologo, un endocrinologo o un oncologo.

Quando è necessario rivolgersi all'endocrinologo?

Il pancreas produce ormoni vitali per il corpo umano: glucagone, insulina e somatostatina. Tutti loro influenzano direttamente lo scambio di glucosio nel sangue. L'infiammazione di questo organo può portare al suo funzionamento improprio o addirittura alla necrosi dei tessuti, che minaccia l'insorgenza del diabete mellito. Ecco perché la consultazione dell'endocrinologo in questi casi è vitale. Il medico metterà il paziente su un conto dispensario, seleziona, se necessario, il giusto dosaggio di insulina o prescrive un'altra terapia ormonale sostitutiva.

Se il terapeuta ha inviato a un oncologo

Molti rabbrividiscono alla semplice menzione della parola "oncologo". Ma non fatevi prendere dal panico se il terapeuta ha dato il rimando a questo specialista, perché il problema riscontrato nel tempo può essere completamente risolto con l'aiuto di moderni metodi di trattamento.

Il trattamento prematuro della pancreatite può portare a malattie tumorali. Possono essere rilevati con l'aiuto di ultrasuoni, TC, RM e altri studi che vengono condotti quando il paziente entra in ospedale. Nei tessuti del pancreas possono formarsi cisti o cancri. In questi casi, il consiglio di un oncologo è strettamente necessario, perché solo lui può stabilire una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato. Se necessario, viene presa una decisione sulla chirurgia e sulla chemioterapia.

L'infiammazione del pancreas è una malattia grave, che richiede almeno una consultazione con uno specialista che tratta gli organi del tratto gastrointestinale. Non ritardare con il riferimento al medico, perché oltre al disturbo di fondo, un grave pericolo è associato a malattie associate, la principale delle quali è il diabete mellito.

Che tipo di dottore si applicherà per il dolore al pancreas

Il pancreas è un organo di cui non tutti conoscono la posizione. E tanto più non tutti sanno quale medico tratta il pancreas. Tuttavia, molte persone possono disturbare le violazioni in questo corpo. Pertanto, le informazioni su questo problema non saranno superflue.

Il ruolo dell'organo nel sistema digestivo

Parlare di violazioni nel pancreas può essere basato sui seguenti sintomi:

  • pesantezza nella parte sinistra dell'addome;
  • dolore nel lato, che è peggio dopo aver mangiato;
  • il dolore è avvolto nella natura;
  • flatulenza;
  • nausea.

Prima di rispondere alla domanda su quale medico contattare, è necessario scoprire la posizione del pancreas. Sulla base del nome dell'organo, si può concludere che si trova sotto lo stomaco sul lato sinistro. Fa parte del sistema digestivo. Ecco perché le domande relative al pancreas sono indirizzate da un gastroenterologo.

L'organo è responsabile della sintesi degli enzimi, quindi entrano nel duodeno, dove vengono suddivisi in vari microelementi e nutrienti che vengono processati dall'intestino.

Anche il pancreas svolge 2 importanti funzioni:

  1. La secrezione esterna è la sintesi del succo pancreatico per la digestione.
  2. Secrezione interna: produce un numero di ormoni che regolano il metabolismo di carboidrati, proteine ​​e grassi.

Il lavoro principale di questo corpo è collegato alla produzione di insulina e glucagone. Sotto l'azione del primo, avviene la digestione di carboidrati e glucosio. Il glucagone è in grado di proteggere le cellule epatiche dalla degenerazione grassa. Se la secrezione del pancreas è ridotta, quale medico aiuterà? Se c'è una violazione dello sviluppo di questi due ormoni, una persona ha bisogno di cercare aiuto da un medico-endocrinologo.

Misure diagnostiche

Quando una persona si rivolge a colui che guarisce pancreatite o altre malattie del pancreas, le denunce specifiche, era in origine uno specialista esamina la storia medica del paziente, sulla base dei sintomi.

Dopo questo, il paziente va a tipi di ricerca più profondi:

  • analisi generale di urina;
  • esami del sangue - clinici e biochimici;
  • esame ecografico degli organi della cavità addominale;
  • risonanza magnetica;
  • ECG;
  • coprogramma - analisi delle feci;
  • angiografia dell'organo;
  • colecistopancreatografia retrograda;
  • glicemia e lipidogramma;
  • analisi per il rilevamento di lipasi e amilasi ematica;
  • test del fegato - ALT, bilirubina, AST e altri.

Tutti i tipi di ricerca sono nominati individualmente, basato su indicatori personali e lo stadio della malattia con pancreatite. Solo il medico curante può dare un nome alla diagnosi finale.

Chi tratta

Quale medico tratta la pancreatite? Sulla base delle statistiche, la malattia più frequente del corpo è la sua infiammazione, chiamata pancreatite. Il più delle volte ciò è dovuto alla mancanza o alla produzione eccessiva di enzimi, che mirano alla lavorazione del cibo. Diversi specialisti possono affrontare il trattamento in una sola volta.

Ogni medico avrà il suo piano di lavoro per eliminare le conseguenze della pancreatite:

  1. Il terapeuta si occupa se la pancreatite non assume una forma cronica e procede in una fase facile.
  2. Se la malattia è acuta, mentre è accompagnata da attacchi di dolore, allora sarà necessario consultare un chirurgo, e qualche volta un chirurgo-rianimatore. Tutti gli attacchi acuti di pancreatite sono un'indicazione per il ricovero in ospedale di una persona.
  3. Se l'infiammazione acuta della pancreatite può essere rimossa senza intervento chirurgico, mediante trattamento medico, viene assunto il gastroenterologo. Inoltre, lo stesso medico prescrive una dieta speciale per il paziente.
  4. È anche necessario consultare un endocrinologo, che deve inviare il paziente ad un ulteriore esame. Ciò è dovuto al fatto che sullo sfondo della pancreatite, la produzione di insulina e glucagone può essere interrotta. Se questo è il caso, viene prescritta la terapia ormonale sostitutiva. Se si trascura questo trattamento, successivamente come complicazione della pancreatite si svilupperà il diabete.

Quando si fa male il pancreas e non v'è l'infiammazione, la malattia sarà più veloce se la causa avrà pochi specialisti sarebbero svolte un esame dettagliato, prescrivere un trattamento adeguato, il paziente sarà osservare una certa dieta e di eseguire un adeguato esercizio fisico.

Quando potrebbe essere necessario consultare un oncologo

Se una persona sviluppa una pancreatite cronica, allora su questo sfondo, è possibile la comparsa e la crescita delle cellule tumorali nel pancreas. Nessuno può rispondere quando si sviluppa il tumore. Presumibilmente, dare impulso alla ricerca di una varietà di hardware, come ad esempio la risonanza magnetica, TAC, ecc. D. Inoltre un ruolo importante nelle malattie tumorali del pancreas giocare una pancreatite acuta frequenti.

Oltre alle formazioni maligne, vengono spesso diagnosticate cisti o pseudocisti dell'organo.

Se c'è un sospetto di un tumore nella ghiandola, dovresti consultare un medico che verrà chiamato un oncologo. Uno specialista in questo campo sceglierà le tattiche di trattamento per il paziente, determinerà se la chirurgia è necessaria o se la chemioterapia può essere evitata.

L'infiammazione del pancreas richiede un'attenzione particolare alla tua salute. Non trascurare le raccomandazioni dei medici e regolarmente sottoporsi a un sondaggio. Solo in questo caso sarai in grado di evitare gravi complicazioni in futuro. Per scoprire in che cosa può essere interessata l'area dell'organo, è necessario consultare prima un terapeuta o un gastroenterologo.