pancreas

Il pancreas (pancreas) è la ghiandola digestiva, che ha funzioni esocrine (esocrine) e intrasecretorie (endocrine).

anatomia. Il pancreas si trova nella cavità addominale dietro lo stomaco a livello di 1,11 vertebre lombari (fig.). Il suo peso è di 70-80 g e distingue testa, corpo e coda.

La testa del pancreas si trova nell'arco del duodeno. Il dotto pancreatico si svuota nella maggior parte dei casi dopo l'adesione con il dotto biliare comune nel duodeno sul suo capezzolo grande. La coda è in contatto con la milza. Il corpo del pancreas, che sembra un prisma triangolare, è coperto nella parte anteriore con un peritoneo. L'apporto di sangue al pancreas avviene attraverso le arterie pancreatiche-duodenali superiori e inferiori. L'uscita di sangue si verifica nel sistema del portale portale. Il pancreas è innervato dai rami dei plessi celiaco, mesenterico superiore, epatico e splenico.

La parte esocrina del pancreas è una complessa ghiandola alveolare-tubulare (vedi Ghiandole). Il suo parenchima è costituito da numerosi lobuli separati l'uno dall'altro da uno strato di tessuto connettivo. La maggior parte dei lobuli del pancreas sono rappresentati dalle divisioni secretorie di estremità-acini, cellule delle quali secernono il succo pancreatico. Inoltre, nel parenchima del pancreas vi sono accumuli di cellule (isole di Langerhans), riccamente fornite di vasi sanguigni e non dotate di dotti escretori, cioè in possesso di secrezione interna.

fisiologia. La secrezione esterna del pancreas consiste nel rilascio periodico di succo pancreatico nel duodeno, che svolge un ruolo importante nei processi di digestione.

La secrezione del succo pancreatico è regolata da nervi nervosi (vaganti e simpatici), nonché da meccanismi umorali. La secrezione di succo pancreatico è associata all'assunzione di cibo, e il lavoro di IP Pavlov e colleghi ha scoperto che una diversa composizione del cibo provoca l'allocazione di vari in termini di volume e contenuto di enzimi del succo pancreatico.

L'azione sokogonnym significativa ha brodi vegetali, carboidrati, meno - i grassi e insignificante - le proteine.

L'agente più potente dell'attività secretoria pancreatica è acido cloridrico del succo gastrico che, quando entrano nel piccolo intestino attiva selezione intestino cellule della mucosa particolari sostanze - secretina (stimola la formazione della porzione di liquido della secrezione pancreatica) e pancreozimina (enzima influisce sulla produzione di succo pancreatico).

Di droghe, la secrezione pancreatica è aumentata da pilocarpina, morfina, vitamina A, solfato di magnesio, e istamina e atropina inibiscono la secrezione.

La funzione intrasecretoria consiste nello sviluppo degli ormoni del pancreas insulina e glucagone, che svolgono un ruolo importante nella regolazione del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi. L'insulina è prodotta nelle cellule beta delle isole di Langerhans. Sotto l'influenza di esso, il glicogeno viene fissato nel fegato, assorbito dai tessuti di zucchero dal sangue e una diminuzione della lipemia.

Il glucagone viene prodotto nelle cellule alfa delle isole di Langerhans e agisce sul contenuto di zucchero nel sangue opposto dell'insulina, in un'immagine.

Un'altra funzione attribuita alle cellule alfa è la partecipazione alla produzione di una sostanza lipotropica - la lipocaina, che previene la degenerazione grassa del fegato.

Il pancreas (pancreas) è una grande ghiandola digestiva con una funzione mista. La maggior parte della ghiandola è esocrina, che secerne la secrezione, che viene scaricata attraverso il dotto escretore nel lume del duodeno. Nel parenchima pancreatico vengono immessi gruppi di cellule che producono ormoni. Questa parte endocrina della ghiandola è l'isolotto di Langerhans (colore Figura 3).

embriologia
Il pancreas si sviluppa da due primordia. La dorsale è una sporgenza del duodeno, che viene impiantato tra i fogli del mesentere dorsale dello stomaco. Il rudimento ventrale di dimensioni più piccole si forma sotto forma di un diverticolo del dotto biliare primario ventralmente dal rivestimento del fegato.

Quando girano lo stomaco e il duodeno, entrambi i rudimenti sono uniti, e solo la parte inferiore della testa del pancreas e il processo a forma di uncino si sviluppano dal rudimento primordiale ventrale. I condotti di scarico di entrambi i rudimenti si fondono nella regione della testa. La parte prossimale del condotto definitivo principale diventa il condotto di uscita del rudimento ventrale. A volte, la parte prossimale del tubo rudimentale dorsale è conservata come un dotto pancreatico aggiuntivo di adulti.

Il parenchima del pancreas si sviluppa da reni terminali - tubuli ghiandolari ramificati. La riproduzione delle cellule epiteliali porta alla formazione di acini, collegati da dotti collettori comuni. Degli acini, forma i lobuli pancreatici. Al terzo mese di vita uterina, parte del rene è separata dal tubo epiteliale primario, le isole isolate delle cellule delle cellule - il componente endocrino del pancreas - sono formate dai dotti escretori.

anatomia
Il pancreas si trova nello spazio retroperitoneale attraverso la colonna vertebrale al livello I della vertebra lombare sotto forma di un filo schiacciato lungo 15-25 cm e largo 3-9 cm (nella regione della testa), 2-3 cm di spessore; peso 70-80 g La parte destra ispessita - la testa del pancreas (caput) - confina con il duodeno, incuneandosi nell'anello formato da esso. La parte sinistra ristretta - la coda (cauda) - entra in contatto con la milza (colore Figura 1). Il corpo del pancreas (corpo), che ha l'aspetto di un prisma triangolare, è coperto nella parte frontale con un peritoneo parietale. Tra il pancreas e lo stomaco anteriormente vi è una stretta fessura: l'ingresso alla cavità del grande omento.

Il segreto preparato della parte esocrina del pancreas è raccolto nel dotto pancreatico (dotto pancreatico), che si estende lungo l'intera ghiandola dalla coda alla testa. Questo condotto si apre con il dotto coledoco (dotto coledoco) sulla punta del capezzolo grande (Fataro) nella sezione discendente del duodeno. Un altro condotto del pancreas (ductus accesorius), se non scorre nel condotto principale, si apre con una piccola papilla duodenale.

Pancreas riceve apporto di sangue (Fig. 1) attraverso l'arteria superiore e inferiore pancreatico-duodenale (aa. Sup pancreaticoduodenale. Et inf.), Derivato da sistema celiaci (in alto) e mesenterica superiore (inferiore) arterie. Essi sono uniti dalla dorsale, fondo, grande e caudale dell'arteria pancreatico - ramo dell'arteria splenica, che segue lungo il bordo superiore del pancreas. il flusso di sangue si verifica sulle vene con lo stesso nome nel sistema della vena porta. Linfa al pancreas pancreas compiuta attraverso i linfonodi regionali, milza lungo l'arteria splenica e attraverso i nodi mesenterici piloro e superior.

rami pancreas innervati di mesenterica superiore e plesso celiaco (plesso celiacus et plesso mesentericus sup.), Quale struttura comprende le fibre sensitive - processi periferici di nodi cellulari e nodi cellule spinali sensibile del nervo vago, e le fibre pregangliari e postgangliari del sistema nervoso autonomo.

istologia
La struttura interna del pancreas di un essere umano adulto è caratterizzata da una lobulazione superficiale. Dalla sottile capsula del tessuto connettivo della ghiandola escono gli strati che separano i lobuli e contengono i vasi e i nervi. I dotti intra-lobulari, rivestiti con epitelio cubico, raccolgono segreti da tubi intercalari, la cui parete sottile è costituita da cellule epiteliali appiattite. I dotti interlobulari, dove emergono molte cellule interlobulari, sono coperti dall'interno con un epitelio cilindrico, che costituisce anche il rivestimento dei condotti principali e aggiuntivi.

Una composizione tipica del pancreas come una complessa ghiandola alveolare è disturbata dalle isole di Langerhans. Di solito, si tratta di cluster cellulari sotto forma di sfere con diametro fino a 0,2-0,3 mm (schemi colore 2 e 3). Talvolta le cellule insulari si trovano diffusamente sotto forma di filamenti separati da sinusoidi, ma sono facilmente distinguibili per colore e per l'assenza di una connessione con i dotti escretori. I principali tipi di cellule nelle isole - le α-cellule (tipo A), che producono glucagone e le β-cellule (tipo B), che producono insulina, differiscono nelle proprietà dei piccoli granuli contenuti nel loro protoplasma.

Le cellule della parte esocrina del pancreas (cellule centricolari) sono eterolari, rivolte verso l'apice nella cavità dell'acino (colore Figura 4). Hanno un nucleo relativamente grande, ricco di cromatina e un citoplasma completamente penetrato dalle membrane.

Citochimica e ultrastruttura. Nel protoplasma delle cellule esocrine del pancreas, si distinguono le membrane del reticolo endoplasmatico granulare, formando un sistema di tubuli e cisterne parallele. Le pareti delle lipoproteine ​​dei tubuli hanno uno spessore di 40-60 A. Le cavità dei tubuli e delle cisterne hanno dimensioni da 800 A e superiori, a seconda dello stato funzionale della cellula. Numerosi granuli submicroscopici, ribosomi che misurano 150-300 A, si trovano sulla superficie della membrana e sono costituiti da RNA e proteine. Nelle cellule esocrine, il complesso di Golgi è ben sviluppato - la rete endoplasmatica agranulare. I mitocondri con una dimensione di 0,5-7,0 micron si trovano nella parte basale della cellula esocrina. Le cisti nei mitocondri delle cellule pancreatiche sono più numerose che nelle cellule di altri organi.

Segreto cellule esocrine sintetizzato contiene un gran numero di differenti enzimi: α- e β-amilasi, maltasi, lipasi, colesterolo esterasi, tripsina, chimotripsina, peptidasi, ribonucleasi, elastasi, collagenasi, e altri.

Nella secrezione di questi enzimi, tutte le strutture cellulari partecipano. Le sostanze - i precursori della secrezione - compaiono nelle cavità in espansione del reticolo granulare endoplasmatico. Granuli di secrezione si formano nei vacuoli del complesso di Golgi. Dopodiché, si spostano verso le parti apicali delle cellule, dove si accumulano sotto forma di granuli di zimogeno.

Struttura e funzione del pancreas

Informazioni teoriche sulla struttura e le funzioni di base del pancreas

Le principali funzioni del pancreas

Il pancreas nel sistema digestivo è il secondo dopo il fegato in termini di significato e magnitudine dell'organo, che ha due importanti funzioni. In primo luogo, produce due principali ormoni, senza i quali il metabolismo dei carboidrati sarà non regolato - glucagone e insulina. Questa, la cosiddetta funzione endocrina o incrementale della ghiandola. In secondo luogo, il pancreas favorisce la digestione di tutti i prodotti alimentari nel duodeno, vale a dire è un organo esocrino con una funzionalità estrema.

Il ferro produce succo contenente proteine, oligoelementi, elettroliti e bicarbonati. Quando si riceve il cibo nel duodeno, dove le cascate e il succo che il loro amilasi, lipasi e proteasi, la cosiddetta enzimi pancreatici che scompone sostanze alimentari e facilita l'assorbimento delle piccole pareti dell'intestino.

In un giorno, il pancreas produce circa 4 litri di succo pancreatico, che è esattamente sincronizzato con la consegna di cibo allo stomaco e il duodeno. Un meccanismo complesso di funzionamento del pancreas è fornito dalla partecipazione della ghiandola surrenale, paratiroide e ghiandola tiroidea.

Gli ormoni prodotti dalle suddette autorità, così come gli ormoni come secretina, pankrozin e gastrina, che sono il risultato dell'attività del sistema digestivo, provocano l'adattabilità del pancreas al tipo di cibo - seconda ivi contenute componenti ghiandola produce precisamente quegli enzimi che possono fornire la loro massima divisione efficace.

Struttura del pancreas

Il nome parlato di questo organo indica la sua posizione nel corpo umano, vale a dire: sotto lo stomaco. Tuttavia, questo postulato sarà anatomico solo per una persona che si trova in una posizione sdraiata. La persona in piedi e lo stomaco e il pancreas sono approssimativamente sullo stesso livello. La struttura del pancreas si riflette chiaramente nella figura.

Anatomicamente l'organo ha una forma allungata, che ha alcune somiglianze con la virgola. In medicina, la divisione condizionale della ghiandola in tre parti:

  • La testa, non più grande di 35 mm, adiacente al duodeno, e situata a livello di I - III della vertebra lombare.
  • Il corpo è di forma triangolare, non più grande di 25 mm e localizzato vicino alla vertebra lombare.
  • Coda, di dimensioni non superiori a 30 mm, espressa in forma conica.

La lunghezza totale del pancreas nello stato normale è nell'intervallo 160-230 mm.

La parte più spessa è la testa. Il corpo e la coda si restringono gradualmente, finendo alle porte della milza. Tutte e tre le parti sono combinate in una capsula protettiva - una conchiglia formata da un tessuto connettivo.

Localizzazione del pancreas nel corpo umano

Per quanto riguarda altri organi, il pancreas si trova più razionalmente e si trova nella cavità addominale.

Anatomicamente dietro la ghiandola c'è la colonna vertebrale, davanti - lo stomaco, a destra, dal basso e dall'alto - il duodeno, a sinistra - la milza. L'aorta ventrale, i linfonodi e il plesso celiaco si trovano nella parte posteriore del corpo del pancreas. La coda è a destra della milza, vicino al rene sinistro e alla ghiandola surrenale sinistra. Il sacchetto di grasso separa il ferro dallo stomaco.

La posizione del pancreas rispetto allo stomaco e alla colonna vertebrale è spiegata dal fatto che nella fase acuta la sindrome del dolore può essere ridotta nella posizione seduta del paziente piegandosi leggermente in avanti. La figura mostra chiaramente che con questa posizione del corpo, il carico sul pancreas è minimo, poiché lo stomaco, spostato dalla forza di gravità, non influisce più sul suo ferro per la sua massa.

Struttura istologica del pancreas

Il pancreas ha una struttura alveolare-tubulare dovuta a due funzioni principali: produrre succo pancreatico e secernere ormoni. A questo proposito, la parte endocrina è isolata dalla ghiandola, circa il 2% del peso corporeo e la parte esocrina, che è circa del 98%.

La parte esocrina è formata da acini pancreatici e da un complesso sistema di condotti di deflusso. L'acino è costituito da circa 10 pancreatociti a forma conica collegati tra loro, così come dalle cellule centroacigne (epiteliociti) dei condotti di deflusso. In questi dotti, il segreto prodotto dalla ghiandola arriva prima nei dotti interlobulari, poi nei dotti interlobulari e infine, come risultato della loro fusione, nel dotto pancreatico principale.

La parte endocrina del pancreas consiste delle cosiddette isolette di Langeranz, localizzate nella coda e situate tra gli acini (vedi figura):

Le isole di Langerans non sono altro che un ammasso di cellule il cui diametro è di circa 0.4 mm. Il ferro totale contiene circa un milione di tali cellule. Le isole dei Langerani sono separate dagli acini per mezzo di un sottile strato di tessuto connettivo, e letteralmente permeano con miriadi di capillari.

Le cellule che formano isole di Langerhans producono cinque tipi di ormoni, di quale tipo 2, glucagone e insulina, vengono prodotti solo da pancreas, e svolgono un ruolo chiave nella regolazione dei processi metabolici.

Struttura del pancreas di una persona

Il pancreas, l'anatomia e la fisiologia di cui ogni persona dovrebbe sapere, partecipa attivamente all'attività vitale del corpo. Questo è il secondo più grande ferro nel corpo umano dopo il fegato. Si trova nella cavità addominale tra lo stomaco e la parte superiore dell'intestino tenue. Il corpo prende una parte diretta nella digestione, la sua funzione principale è la produzione di enzimi che promuovono la trasformazione del cibo. Inoltre, il ferro fa parte del sistema endocrino, producendo ormoni coinvolti nel metabolismo dei carboidrati.

L'organo compare nella quinta settimana di gravidanza e completa completamente il suo sviluppo di 6 anni. Nell'adolescenza e nella mezza età, l'organo è caratterizzato da una struttura omogenea e a grana fine, determinata dall'esame ecografico.

Struttura del pancreas

Anatomia del pancreas comprende le seguenti caratteristiche. Il peso approssimativo dell'organo è di 100 g, lunghezza - fino a 15 cm. Per varie patologie, la dimensione dell'organo può variare. Quando c'è infiammazione (pancreatite), la dimensione di solito aumenta, con diminuzione dell'atrofia del ferro.

L'organo è diviso in 3 parti: testa, corpo e coda.

Il primo si trova vicino al duodeno. La coda è adiacente alla milza, è più alta della testa e del corpo.

Negli adulti, il bordo superiore della ghiandola è 8-10 cm sopra l'ombelico. Nei bambini l'organo è più alto, con l'età cala.

La struttura del pancreas è complessa, in quanto prende parte a due diversi sistemi di organi.

Il guscio esterno è costituito da uno strato denso di tessuto connettivo che svolge una funzione protettiva.

Il pancreas si trova in profondità nella cavità retroperitoneale. In connessione con la posizione anatomica, è ben riparato dai danni. Di fronte è protetto dalla parete addominale e dagli organi interni, dietro - i muscoli e la colonna vertebrale. Conoscere la posizione della particolare organo del corpo umano, possiamo con certezza diagnosticare pancreatite o altre violazioni. Dal momento che la ghiandola coda si trova più vicino alla milza, il dolore in violazione della funzionalità non si faranno sentire solo nella regione epigastrica, ma anche per dare a destra oa quadrante superiore sinistra (in alcuni casi, nella parte posteriore).

La struttura del pancreas ha caratteristiche: il tessuto è costituito da un gran numero di lobuli (acini), separati da setti. Tra gli acini ci sono gli isolotti di Langerhans, che sono le unità strutturali dell'organo. Questi siti sono responsabili della produzione di ormoni della secrezione interna. L'acino consiste di 8-12 cellule strettamente a forma di cono, tra le quali si trovano i dotti per la secrezione.

Rifornimento di sangue al corpo

Per garantire un lavoro a tutti gli effetti, il ferro ha un modello complesso di afflusso di sangue, poiché la sua anatomia è complessa e richiede diverse funzioni.

L'arteria pancreatoduodenale superiore e i rami dell'arteria epatica forniscono sangue alla parte anteriore della testa, mentre la regione posteriore viene lavata dall'arteria inferiore.

Il corpo e la coda sono forniti di sangue da rami dell'arteria splenica, che sono separati all'interno dell'organo in un gran numero di capillari.

L'uscita del sangue esaurito è fornita dalle vene pancreatoduodenali superiori e inferiori.

Funzione digestiva

Il condotto comune della ghiandola entra nella cavità del duodeno. Ha un inizio nella coda e nella testa si unisce con i dotti della cistifellea.

Il ruolo dell'organo nella digestione è assicurato dalla produzione e rilascio nel tratto digestivo di tali enzimi digestivi come:

  • lipasi - divide i grassi in acidi grassi e glicerina;
  • amilasi - converte i carboidrati complessi in glucosio, che entra nel flusso sanguigno e dà energia al corpo;
  • tripsina: scinde le proteine ​​in semplici aminoacidi;
  • chemiotripsina - svolge la stessa funzione della tripsina.

Il compito degli enzimi è la decomposizione di grassi, carboidrati e proteine ​​in sostanze semplici e aiutare il corpo nella loro assimilazione. Il segreto ha una reazione alcalina e neutralizza l'acido, a cui il cibo è stato sottoposto per la lavorazione nello stomaco. In patologia (ad esempio, pancreatite), i canali della ghiandola si sovrappongono, le interruzioni segrete entrano nel duodeno. I grassi penetrano nell'intestino nella loro forma originale, e il segreto ristagna nel condotto e inizia a digerire il tessuto dell'organo, con conseguente necrosi e una grande quantità di tossine.

Funzione endocrina dell'organo.

Come notato, circa il 2% della massa della ghiandola è occupato da cellule chiamate isole di Langerhans. Producono ormoni che regolano il metabolismo di carboidrati e grassi.

Ormoni che producono isolotti di Langerhans:

  • insulina, responsabile dell'ingresso del glucosio nelle cellule;
  • glucagone responsabile della quantità di glucosio nel sangue;
  • la somatostatina, che, se necessario, arresta la produzione di enzimi e ormoni.

Per un giorno, le persone sviluppano fino a 1,5 litri di segreti.

Struttura del pancreas: anatomia

Il pancreas, il suo scopo nel corpo umano, quali sono le caratteristiche della struttura, l'anatomia e le funzioni del pancreas saranno discusse in dettaglio nella nostra recensione.

Il pancreas è l'organo nella cavità addominale, la più grande ghiandola del corpo. Si riferisce alle ghiandole della secrezione mista. La domanda è: cosa produce il pancreas? L'organo secerne il succo pancreatico, ricco di enzimi e ormoni responsabili del metabolismo delle proteine ​​carboidrati.

Anatomia del pancreas umano.

La struttura del pancreas umano è rappresentata da un organo lobulare a forma di virgola di colore grigio-rosa. Si trova dietro e leggermente a sinistra dello stomaco. Se una persona viene messa sulla schiena, questo organo sarà sotto lo stomaco, sulla base di questo, è apparso il nome "pancreas". Assegna il corpo, la testa e la coda del pancreas.

La testa del pancreas fa parte dell'organo, che si chiude immediatamente con il duodeno. Al confine del corpo e della testa c'è una rientranza in cui si trova la vena porta. Il corpo del pancreas ha la forma di un prisma triangolare. La parte anteriore è diretta verso la parte posteriore dello stomaco e leggermente verso l'alto. Posteriormente alla colonna vertebrale, contatta la vena cava inferiore, l'aorta addominale, il plesso celiaco. La superficie inferiore è diretta verso il basso e leggermente in avanti, posizionata leggermente al di sotto del mesentere del colon.

La ghiandola della ghiandola ha una forma a pera, corre alle porte della milza.

Attraverso l'intera ghiandola, il Virsungi passa il condotto, che sfocia nel duodeno.

Caratteristiche della struttura del pancreas.

Il pancreas è a sangue freddo, è alimentato da più fonti contemporaneamente. I rami delle arterie pancreatoduodenali superiori e inferiori sono adatti per la testa, il corpo e la coda sono alimentati dai rami dell'arteria milza.

L'uscita del sangue avviene attraverso la vena pancreatoduodenale, che fa parte del sistema portale portale.

Innervazione del pancreas.

Dal lato del sistema nervoso parasimpatico, la ghiandola è innervata dal nervo vago, il plesso nervoso simpatico.

Struttura istologica del pancreas umano.

Nella sua struttura, il pancreas è un organo alveolare-tubulare piuttosto complesso. La sostanza principale che compone la ghiandola è divisa in piccoli lobuli. Tra i lobuli ci sono vasi, nervi e piccoli dotti che raccolgono il segreto e lo consegnano al condotto principale. Per struttura il pancreas può essere diviso in due parti: endocrina ed esocrina

Parte del pancreas, responsabile della funzione esocrina, è costituita da acini, che si trovano nei lobuli. Di acini sotto forma di un albero estende condotti: vnutredolkovye cadere in interlobulare, quindi il dotto pancreatico principale, che si apre nel duodeno.

La funzione endocrina è responsabile per gli isolotti di Langerhans. Solitamente sono sferici, consistono in insulociti. A seconda della funzione eseguita e delle capacità morfologiche, gli insulociti sono suddivisi in β-cellule, α-cellule, Δ-cellule, cellule D, cellule PP.

Funzioni del pancreas.

Le abilità funzionali nel pancreas si distinguono in due gruppi:

  1. Le capacità esocrine consistono nell'allocazione del succo pancreatico, ricco di enzimi coinvolti nella digestione del cibo. Gli enzimi principali prodotti dal pancreas sono amilasi, lipasi, tripsina e chimotripsina. Gli ultimi due sono attivati ​​nel duodeno sotto l'azione dell'enterokinasi.
  2. Le capacità endocrine consistono nell'allocazione degli ormoni coinvolti nel metabolismo dei carboidrati. I principali ormoni che il pancreas secerne sono insulina e glucagone. Questi due ormoni sono assolutamente opposti nei loro effetti. Inoltre, il pancreas produce un ormone neuropeptide, un polipeptide pancreatico e una somatostatina.

Malattie del pancreas.

Tra le malattie del pancreas si possono identificare:

  • Pancreatite acuta. La causa di questa malattia è l'iperstimolazione della funzione secretoria della ghiandola con l'otturazione dell'ampolla della papilla duodenale. Il succo pancreatico viene secreto, ma il suo deflusso nel duodeno si rompe, gli enzimi iniziano a digerire la ghiandola stessa. Parenchima del pancreas è aumentata, comincia a mettere sotto pressione kapsulu.Tak come questo corpo è ben innervata e fornito con il sangue, infiammazione sviluppa alla velocità della luce e con l'espresso fortemente sindrome dolorosa. Il paziente avverte un forte dolore nell'epigastrio, spesso circostante la natura. Se non si cerca aiuto nel tempo, la necrosi pancreatica può svilupparsi con la peritonite. La causa della pancreatite acuta può essere l'intossicazione da alcool, l'uso di alimenti nocivi, la presenza di colelitiasi nel paziente.
  • Pancreatite cronicaEsistono diverse forme di pancreatite cronica:

-primaria, la causa del verificarsi può essere l'uso di alcol, droghe, malnutrizione, disturbi metabolici nel corpo;

- secondario, si verifica sulla base di altre malattie nel corpo;

- La pancreatite post-traumatica, si verifica a causa di lesioni o dopo esami endoscopici.

Vi è una pancreatite cronica con insufficienza pancreatica per secernere enzimi. L'ecografia vedrà un cambiamento nella struttura del pancreas, i dotti sclerosanti e la formazione di calcoli (pancreatite calcificata). Le conseguenze della pancreatite cronica possono essere un'interruzione del funzionamento di tutti i sistemi, direttamente correlata al sistema digestivo ed endocrino.

  • Cisti pancreatiche può essere congenito e acquisito. La causa delle cisti acquisite sono traumi, pancreatite acuta e cronica. Separatamente, possiamo identificare le cisti parassitarie, la causa della loro comparsa è nella maggior parte dei casi, l'infezione da echinococco.
  • Tumori del pancreas sono divisi in ormoni attivi e ormonali inattivi. A livello ormonale - attivo comprendono glucogannum, insulina e gastrina. Questi tumori sono molto difficili da diagnosticare, sono spesso rilevati quando viene formulata la malattia concomitante (diabete mellito). A cancro ormoneallyly inattivo trasporta il pancreas. Questo tumore può causare disagio nella regione epigastrica, disturbi dispeptici, una forte diminuzione del peso. Se il tumore si trova nella testa del pancreas, il paziente può avere ittero meccanico. Il trattamento dei tumori è solo chirurgico.

Prevenzione delle malattie del pancreas.

Per prevenire l'insorgenza del cancro, una persona non è forte, gli scienziati non hanno ancora trovato un tale metodo. Ma la prevenzione delle malattie infiammatorie è fattibile per tutti. Le misure profilattiche sono un'alimentazione corretta e completamente bilanciata, non bere alcolici, evitare situazioni stressanti, aderire al corretto regime di sonno e nutrizione.

Struttura del pancreas

pancreas(pancreas) è un organo di forma allungata, la struttura lobata (Figura n. 237). È la seconda più grande ghiandola digestiva con una funzione mista. Come ghiandola esocrina, produce succo pancreatico, ricco di proteine, carboidrati e enzimi grassi, che entra nel duodeno. Come ghiandola endocrina, forma e rilascia negli ormoni del sangue: insulina, glucagone, lipocaina, ecc., Che influenzano il metabolismo dei carboidrati e dei grassi.

Il pancreas è situato dietro la parete posteriore dello stomaco alla cavità addominale, spazio retroperitoneale a livello della lombare 1-11 vertebra (Fig № 262, 263..) Massa ghiandola - 60-80 g, una lunghezza di circa 17 cm, spessore - 3,2 cm. In ferro distinguere la parte ispessita destra - la testa, il mezzo - il corpo e la coda (Figura n. 259, 260). Nell'interno della ghiandola nella sua interezza passa il condotto principale escretore del pancreas, che si apre con il dotto biliare comune nel duodeno al suo papilla. Nella testa della ghiandola si forma un ulteriore dotto pancreatico, che si apre nel duodeno sulla sua piccola papilla. A volte il condotto addizionale anastomizza con il condotto principale della ghiandola. Ci sono casi di un pancreas aggiuntivo. Esiste anche una forma anulare del pancreas, che causa la compressione del duodeno.

Nella sua struttura, il pancreas è una ghiandola alveolare-ma-tubulare complessa, coperta da una capsula sottile di tessuto connettivo, attraverso la quale si osserva il rilievo di un organo avente una struttura lobata. La maggior parte della ghiandola (97-99%) è costituita da un numero di lobuli, tra i quali vi sono strati di tessuto connettivo fibroso sfuso (ghiandola esocrina) (Figura n. 261). Il tessuto endocrino è solo circa l'1% di tutto il corpo. È soprattutto nella parte di coda del pancreas in forma di isole di Langerhans, Paul (1869), contenente cellule endocrine - cinque tipi di cellule insulari (A, B, D, D1 e le cellule PP).

Viene chiamata infiammazione del pancreas pancreatite.

pancreas

Il pancreas (pancreas latino) è un organo endocrino di secrezione mista che svolge funzioni digestive e di controllo dello zucchero nel corpo umano. Filogeneticamente, questa è una delle ghiandole più antiche. Per la prima volta i suoi rudimenti appaiono nei lampioni, gli anfibi possono già trovare un pancreas multi-lobato. Un'entità separata è rappresentata da uccelli e rettili. Nell'uomo, è un organo isolato che ha una chiara divisione in lobuli. Per sua struttura, il pancreas umano differisce da quello degli animali.

Struttura anatomica

Il pancreas consiste di tre sezioni: testa, corpo, coda. Non ci sono confini chiari tra le divisioni, la divisione è basata sulla posizione delle formazioni vicine rispetto all'organo stesso. Ogni reparto è costituito da 3-4 parti, che a loro volta sono suddivisi in lobuli. Ogni lobulo ha il suo dotto escretore, che si estende all'interlobulare. Questi ultimi sono combinati in quelli condivisi. Unendo, la quota forma un dotto comune del pancreas.

L'apertura del condotto comune è facoltativa:

  • Nel corso del processo, il dotto comune si unisce al coledoco, formando un'apertura del dotto biliare comune con un'apertura all'apice della papilla duodenale. Questa è l'opzione più frequente.
  • Se il condotto non si combina con choledoch, si apre con un foro separato sulla papilla duodenale.
  • Condotti condivisi non possono unirsi in un comune dalla nascita, la loro struttura è diversa l'una dall'altra. In questo caso, uno di loro si combina con choledoch, e il secondo si apre con un foro indipendente, chiamato il dotto aggiuntivo del pancreas.

Posizione e proiezione sulla superficie del corpo

L'organo si trova nel retroperitoneo, nella parte superiore dello spazio retroperitoneale. Il pancreas è protetto in modo affidabile da lesioni e altre lesioni, poiché è coperto di fronte dalla parete addominale anteriore e dagli organi addominali. E dietro - la base ossea della colonna vertebrale e potenti muscoli della schiena e della vita.

Sulla parete addominale anteriore il pancreas è proiettato come segue:

  • La testa è nella regione sinistra dell'ipocondrio;
  • Il corpo è nella regione epigastrica;
  • La coda è nel giusto ipocondrio.

Per determinare dove si trova il pancreas, è sufficiente misurare la distanza tra l'ombelico e la fine dello sterno. La sua massa principale si trova a metà di questa distanza. Il bordo inferiore si trova 5-6 cm sopra l'ombelico, il bordo superiore - 9-10 cm ancora più in alto.

La conoscenza delle aree di proiezione aiuta il paziente a determinare dove fa male il pancreas. Con la sua infiammazione, il dolore è localizzato principalmente nella regione epigastrica, ma può dare sia all'ipocondrio destro sia a quello sinistro. Nei casi più gravi, il dolore colpisce l'intero piano superiore della parete addominale anteriore.

skeletopy

Il ferro si trova a livello della prima vertebra lombare, come se lo stesse sfiorando. Forse la posizione alta e bassa del pancreas. Alto - a livello dell'ultima vertebra toracica, basso - a livello del secondo lombare e inferiore.

sintopia

Syntopia è la posizione dell'organo rispetto ad altre formazioni. La ghiandola si trova nella cellulosa retroperitoneale, in profondità nell'addome.

In virtù delle caratteristiche anatomiche, pancreas ha una stretta interazione con il duodeno, l'aorta, dotto biliare comune, la vena cava superiore e inferiore, con cordoni di aorta addominale superiore (splenica e mesenterica superiore). Anche il pancreas interagisce con lo stomaco, il rene sinistro e la ghiandola surrenale, la milza.

Importante! Questa stretta vicinanza a molti organi interni crea il rischio di diffondere il processo patologico da un organo all'altro. Con l'infiammazione di una qualsiasi delle suddette formazioni, il processo infettivo può diffondersi al pancreas e viceversa.

La testa avvolge completamente la piega del duodeno, qui si apre il dotto biliare comune. Davanti alla testa è il colon trasverso e l'arteria mesenterica superiore. Dietro - le vene cave e portali inferiori, i vasi del rene.

Il corpo e la coda sono coperti nella parte anteriore con lo stomaco. Dietro l'aorta e i suoi rami, la vena cava più bassa, il plesso nervoso confina. La coda può toccare le arterie mesenteriche e milza, così come il polo superiore del rene e della ghiandola surrenale. Nella maggior parte dei casi, la coda è coperta da tutti i lati con tessuto adiposo, specialmente nelle persone obese.

Importante!

Struttura istologica e microscopica

Se guardi la fetta sotto l'ingrandimento, puoi vedere che il tessuto della ghiandola (parenchima) consiste di due elementi: cellule e stroma (siti di tessuto connettivo). Nello stroma ci sono vasi sanguigni e dotti escretori. Effettua la connessione tra i lobuli e promuove la secrezione.

Per quanto riguarda le celle, ci sono 2 tipi:

  1. Endocrino - ormoni segreti direttamente nei vasi adiacenti, che svolgono una funzione intrasecretoria. Le cellule sono combinate in diversi gruppi (isole di Langerhans). Queste isole pancreatiche contengono quattro tipi di cellule, ognuna delle quali sintetizza il suo ormone.
  2. Esocrino (secretoria) - sintetizza e secernono enzimi digestivi, svolgendo così funzioni esocrine. All'interno di ogni cellula ci sono granuli riempiti con sostanze biologicamente attive. Le celle sono assemblate negli acini terminali, ognuno dei quali ha il suo condotto di uscita. La loro struttura è tale che in futuro si fondono in un unico condotto comune, la cui parte terminale si apre all'apice della papilla duodenale.

fisiologia

Quando si riceve cibo nella cavità dello stomaco e la sua successiva evacuazione nella cavità del piccolo intestino pancreas comincia a secernere attivamente enzimi digestivi. Questi metaboliti sono inizialmente prodotti in una forma inattiva, poiché sono metaboliti attivi che possono digerire i loro stessi tessuti. Entrando nel lume dell'intestino, avviene la loro attivazione, dopodiché inizia lo stadio cavitario della digestione del cibo.

Enzimi che effettuano la digestione intracavitaria del cibo:

  1. Tripsina.
  2. Chimotripsina.
  3. Carbossipeptidasi.
  4. Elastasi.
  5. Lipasi.
  6. Amilasi.

Dopo che la digestione è finita, i nutrienti divisi vengono assorbiti nel sangue. Normalmente, in risposta ad un aumento di glucosio nel sangue, il pancreas risponderà immediatamente con il rilascio dell'insulina ormonale.

L'insulina è l'unico ormone ipoglicemico nel nostro corpo. È un peptide, la cui struttura è una catena di amminoacidi. L'insulina è prodotta in una forma inattiva. Una volta nel sangue, l'insulina subisce diverse reazioni biochimiche, dopo di che inizia ad adempiere alle proprie funzioni: per utilizzare il glucosio e altri zuccheri semplici dal sangue nelle cellule dei tessuti. Con l'infiammazione e altre patologie, la produzione di insulina declina, si verifica uno stato di iperglicemia, seguito da diabete mellito insulino-dipendente.

Un altro ormone è il glucagone. Il ritmo della sua secrezione è monotono per tutto il tempo. Il glucagone rilascia glucosio da composti complessi, aumentando la glicemia.

Funzioni svolte e ruolo nel metabolismo

Il pancreas è l'organo del sistema endocrino, correlato alle ghiandole della secrezione mista. Svolge funzione esocrina (produzione di enzimi digestivi nel lume dell'intestino tenue) ed endocrine (sintesi saharoreguliruyuschih ormoni nel sangue) funzione. Svolgendo un ruolo importante nella nostra vita, il pancreas si comporta:

  • Funzione digestiva - partecipazione alla digestione del cibo, scissione di sostanze nutritive a composti semplici.
  • La funzione enzimatica è la produzione e la secrezione di tripsina, chimotripsina, carbossipeptidasi, lipasi, elastasi, amilasi.
  • La funzione ormonale è la continua secrezione di insulina e glucagone nel sangue.

Il ruolo dei singoli enzimi

tripsina. È assegnato inizialmente come un proenzima. Si attiva nella cavità dell'intestino tenue. Dopo l'attivazione inizia ad attivare altri enzimi digestivi. La tripsina fende i peptidi agli amminoacidi, stimola la digestione della cavità del cibo.

lipasi. Spacca i grassi ai monomeri degli acidi grassi. Viene rilasciato come proenzima, attivato dall'azione della bile e degli acidi biliari. Partecipa all'assimilazione delle vitamine liposolubili. Il livello di lipasi è determinato dall'infiammazione e da altre patologie.

amilasi. Cellule di danno del marcatore pancreas, enzima organo-specifico. Il livello di amilasi è determinato nelle prime ore nel sangue di tutti i pazienti con sospetta infiammazione del pancreas. L'amilasi scinde i carboidrati complessi in semplici, aiuta nell'assimilazione del glucosio.

elastasi. Un enzima organo-specifico che indica il danno cellulare. La funzione dell'elastasi è quella di partecipare alla scissione della fibra alimentare e del collagene.

Infiammazione del pancreas (pancreatite)

patologia comune nella popolazione adulta, in cui v'è l'infiammazione dello stroma e il parenchima del pancreas, accompagnata da sintomi clinici, il dolore e le funzioni di disordine e di organi strutturali.

Come funziona il pancreas e altri sintomi di infiammazione, caratteristica della pancreatite:

  1. Dolore di herpes zoster con irradiazione nell'ipocondrio destro o sinistro. Meno dolore è nell'intero piano superiore della cavità addominale. La natura cingitiva del dolore è dovuta alla vicinanza del plesso nervoso mesenterico superiore. A causa della sua struttura, l'irritazione di una parte del nervo porta alla diffusione di un impulso nervoso verso tutte le fibre nervose vicine. Il dolore comprime l'addome superiore come un cerchio. Il dolore si verifica dopo un pasto pesante o dopo un pasto grasso.
  2. Disturbi dispeptici: nausea, vomito, feci molli (diarrea) con una miscela di grassi. Ci può essere una diminuzione dell'appetito, gonfiore, brontolio.
  3. Sintomi di intossicazione: mal di testa, debolezza, vertigini. Nel processo acuto si osserva la temperatura corporea subfebrilare. Febbre febbrile per pancreatite non è tipica.

Questi segni sono caratteristici della forma edematosa (iniziale) dell'infiammazione. Col progredire della malattia infiammazione colpisce tutte le porzioni più profonde del tessuto che conduce infine alla necrosi e gangrena delle spicchi singoli, edifici e interruzione delle funzioni del corpo. La clinica di questa condizione è luminosa, il paziente necessita di cure mediche immediate. Ciò è dovuto al fatto che il dolore è più pronunciato, il paziente si sta affrettando e non riesce a trovare una posizione comoda.

Come identificare l'infiammazione del pancreas

Per identificare questa o quella patologia del pancreas, compresa l'infiammazione, un sintomo del dolore non è sufficiente. Sono prescritti metodi di esame di laboratorio e strumentali.

I metodi di laboratorio includono:

  • Analisi clinica del sangue per identificare la presenza di segni di infiammazione e intossicazione. A favore dell'infiammazione, dell'accelerazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti, dell'aumento del numero dei leucociti, si segnalano cambiamenti qualitativi nella formula dei leucociti.
  • Analisi del sangue biochimica. L'infiammazione è indicata da un aumento della proteina totale, cambiamenti qualitativi nella composizione proteica del sangue. Se un alto contenuto di amilasi e altri enzimi specifici dell'organo si trova nel sangue, allora è possibile parlare con piena fiducia riguardo al danno e alla distruzione delle cellule ghiandolari.
  • Analisi biochimiche delle urine. Il danno e l'infiammazione della ghiandola sono segnalati dall'apparizione nelle urine della diastasi (amilasi).
  • Test funzionali che valutano la funzione pancreatica della secrezione di ormoni e enzimi.
  • Analisi delle feci per il rilevamento di impurità di grassi e saponi non digeriti - steatorrea. Questo è un segno indiretto di infiammazione e compromissione della funzionalità del pancreas.
  • Esame ad ultrasuoni degli organi addominali. Metodo di ispezione visiva, che consente di valutare la struttura e la struttura del pancreas. Con l'infiammazione nel parenchima della ghiandola, si verificheranno cambiamenti nella struttura, che lo specialista può vedere chiaramente anche ad occhio nudo.
  • La tomografia a magnetoresione è un metodo di esame a raggi X basato su siti contrastanti di densità inferiore. La RM viene eseguita prima dell'operazione per valutare il grado di lesione e struttura dell'organo, la quantità di intervento chirurgico.
  • Fibrogastroduodenoscopia (FGDS). Consente di valutare lo stato dello stomaco, il duodeno e la struttura della papilla duodenale. Effettuato anche per diagnosi differenziale e diagnosi più accurate.

Se necessario, può essere eseguita laparoscopia, ERCP, radiografia addominale, MSCT. Questi metodi sono necessari per la diagnosi differenziale e la definizione più accurata di eziologia e una diagnosi topica della malattia.

Ruolo endocrino del pancreas

Ruolo importante della ghiandola nel diabete mellito. Con questa patologia, il livello di produzione di insulina diminuisce, il livello di glucosio nel sangue aumenta. Questo porta alla formazione di emoglobina glicata. In definitiva, tutti i processi di trasporto e metabolici sono violati nel corpo, l'immunità e le difese sono ridotte. Compensare per questa condizione può la somministrazione parenterale o enterale dell'insulina esogena, che reintegra la mancanza del proprio ormone.

Quindi, il pancreas, svolgendo importanti funzioni nel nostro corpo, promuove la normale digestione e digestione. Supporta lo zucchero nel sangue a un livello costante, partecipa ai processi metabolici. Quando si verificano le sue lesioni, gravi interruzioni dell'omeostasi, riduzione della salute e stile di vita. Tieni traccia del pancreas e non lasciar sfuggire il corso di possibili malattie per evitare conseguenze spiacevoli.

Pancreas: caratteristiche della struttura e delle funzioni che contribuiscono alle sue malattie

Articoli su argomenti correlati:

Il pancreas (pancreas latino) è la ghiandola del sistema digestivo. Il succo pancreatico ghiandolare contiene enzimi necessari per la digestione di tutti i componenti alimentari: proteine, grassi, angoli, catene nucleotidiche

Un'altra funzione altrettanto importante del pancreas è la regolazione del livello di glucosio nel sangue (e il metabolismo dei carboidrati in generale) con l'aiuto degli ormoni che produce: insulina e glucagone.

Il pancreas è in diretta connessione anatomica e funzionale con altri organi dell'apparato digerente: lo stomaco, il duodeno, il fegato, il sistema biliare. Questa circostanza determina l'alta interdipendenza della salute del pancreas e degli organi adiacenti.

Per molto tempo, la nomina del pancreas era un mistero per i medici. Gli antichi greci hanno deciso che questo è solo un muscolo. La medicina si affidò alla loro autorevole opinione per tre millenni e, solo nel XIX secolo, infine, notò che il pancreas è qualcosa che si espelle nell'intestino. Un contributo decisivo allo studio del ruolo del pancreas è stato fatto dagli studi del fisiologo eccezionale N. P. Pavlov negli anni 1877-79

Pancreas: sintomi delle malattie

I sintomi delle malattie del pancreas sono estremamente diversi e sfocati. Il problema è che le malattie del pancreas, in particolare la sua infiammazione (pancreatite), sono solitamente accompagnate da malattie degli organi vicini...

Dove si trova il pancreas?

Il pancreas si trova in profondità nel piano superiore della cavità addominale, dietro lo stomaco, che deve il suo nome. La ghiandola ha una forma allungata, le sue dimensioni e il peso variano notevolmente: lunghezza 14-23 cm, peso 60-115 g Anatomicamente è comune distinguere tra testa, corpo e coda. Non ci sono confini distinti tra loro. Una testa più larga (3,5-7 cm) riempie la curva a sinistra del duodeno a forma di ferro di cavallo, strettamente adiacente al suo muro. Rastremando uniformemente dalla testa, il pancreas si trova a sinistra e in alto, appoggiando la coda contro la milza.

Il tessuto del pancreas è piuttosto sciolto e ha una struttura lobata. I lobuli sono divisi tra loro da interstrati di tessuto connettivo, in cui passano vasi, nervi e condotti.

Il pancreas ha una ben sviluppata e nutre da molte fonti una rete vascolare, perché richiede un livello estremamente alto di metabolismo in essa. apporto di sangue dispersa risparmiare molto sul problemi hardware che potrebbero costituire un blocco del serbatoio di scorta, in contrasto con il muscolo cardiaco o il tessuto cerebrale, dove vaste aree sono alimentati da una sola arteria. Allo stesso tempo, c'è un punto negativo: l'infortunio al pancreas porta a sanguinamento, che è estremamente difficile da combattere. Fortunatamente, le lesioni al pancreas dovute alla sua posizione profonda sono piuttosto rare e si verificano solo con effetti ad alta energia - per incidenti stradali, cadute dall'alto, ecc.

La struttura della ghiandola ricorda il cavolfiore. I lobuli della ghiandola sono costituiti da unità strutturali primarie - acini pancreatici, aventi una dimensione di circa 100 μm (0,1 mm). L'acinus pancreatico è un ammasso globulare di cellule pancreatiche, o pancreatociti, attorno al cosiddetto. dotto intercalare, in cui secernono il succo pancreatico. I pancreatociti hanno una forma a forma di cuneo: la parte larga è rivolta verso la superficie esterna dell'acino e la parte ristretta - verso il centro nel lume del dotto intercalare.

I più piccoli condotti intercalari lungo la strada si fondono in quelli più grandi e alla fine cadono nel dotto pancreatico generale - pancreatico, o cosiddetto. il condotto del virsung. Il condotto di Virsungov si trova al centro della ghiandola per tutta la sua lunghezza, espandendosi in modo uniforme verso la testa. Insieme alla ghiandola stessa, il dotto pancreatico può fare una o due piccole curve, ma la loro presenza o assenza non influisce sul funzionamento della ghiandola.

Caratteristiche della confluenza del dotto pancreatico nell'intestino e problemi correlati

Immediatamente prima di entrare nell'intestino, il dotto pancreatico si connette al dotto biliare comune ed è escreto nel lume del duodeno con un'apertura comune - il cosiddetto. tatuaggio di capezzoli. Nello spessore del capezzolo del Fater, c'è un muscolo anulare che svolge la funzione di un rubinetto di chiusura - il cosiddetto. sfintere di Oddi. In buone condizioni, lo sfintere si apre e si chiude quando la digestione ha bisogno di enzimi pancreatici e di bile.

Il dotto biliare comune direttamente sopra il sito di fusione ha anche il suo stesso sfintere, lo sfintere asphaffiano. Ma il dotto pancreatico spesso non ha un tale sfintere, o è troppo debole. In questo caso, in condizioni normali, la bile non scorre nel pancreas. Cosa lo impedisce? Maggiore pressione nel dotto pancreatico rispetto a quella nel dotto biliare comune. Il pancreas produce diversi eccessi di succo pancreatico, mantenendo così alta la pressione sanguigna nei suoi dotti.

Tale unione di condotti sembra razionale: perché avere due buchi nell'intestino, se puoi fare da solo? Ahimè, questo è uno dei molti esempi, quando nella sua ricerca della semplicità, la Natura completamente non tiene conto della malattia. Di conseguenza, numerose malattie del pancreas e degli organi vicini minacciano seri problemi:

  • Le malattie croniche del pancreas portano ad una diminuzione della sua funzione escretoria e, di conseguenza, a una diminuzione della pressione nel dotto pancreatico e alla fusione della bile in esso.
  • Per molte ragioni (infiammazione del sistema zholchevyvodyaschey, disturbi nervosi e ormonali, malnutrizione, ecc..) Sviluppa spasmo dello sfintere di Oddi e il ritardo dei succhi gastrici nei condotti. Il restringimento cicatrico dello sfintere di Oddi porta allo stesso risultato.
  • Come è noto, la colecisti - il luogo più popolare per i depositi di roccia nel corpo (vedi calcoli biliari e le malattie zholchekamennaya.). Migrazione con bile corrente dalla cistifellea, le pietre si arrestano solitamente nel punto più stretto - alla confluenza del totale biliari e pancreatici condotti, ossia prima della sfintere di Oddi, quindi chiudere simultaneamente il deflusso e bile e succo pancreatico... La stagnazione prolungata nel pancreas provoca lo sviluppo di un processo infiammatorio-degenerativo in essa - pancreatite.
  • A sua volta, e il pancreas può diventare il colpevole del disturbo del sistema biliare e del fegato. Il fatto è che la sezione finale del dotto biliare comune passa attraverso lo spessore della testa del pancreas. È chiaro che il gonfiore del tessuto della ghiandola, o gonfiore nella regione della testa, si sovrappone facilmente al lume del dotto biliare, che porta allo sviluppo di ittero meccanico e alla distruzione del fegato.
  • Utilizzando la resa totale è pieno con la rapida diffusione dell'infezione dalla cistifellea (colecistite) e dotti biliari (colangite) sul pancreas, così come nella direzione opposta. Pertanto, è raro vedere la colecistto-colangite cronica senza pancreatite cronica e viceversa.
  • Infine, per il pancreas, la vicinanza agli organi direttamente a contatto con l'ambiente esterno è pericolosa. Parla dello stomaco e del duodeno. Il processo infettivo-infiammatorio dalle loro pareti (gastrite, gastroduodenitis) si diffonde molto rapidamente al dotto virsung. E l'ulcera di questi organi, passando attraverso la loro parete, può colpire il tessuto adiacente del pancreas (penetrazione dell'ulcera nel pancreas).

Approssimativamente nel 30% delle persone il pancreas ha un ulteriore dotto - santorinium nel dotto, che ha il suo sbocco all'intestino e il suo stesso sfintere - lo sfintere di Helly.

Perché appare un condotto aggiuntivo? Il fatto è che l'embrione umano ha inizialmente due pancreas, ciascuno con uno scarico separato per l'intestino. Più tardi si fondono in uno e formano un sistema comune di condotti. Ma una tale trasformazione non sempre procede agevolmente: il condotto addizionale dopo la fusione spesso mantiene la sua connessione con l'intestino. Il condotto aggiuntivo collega più spesso l'altra estremità al condotto principale, virsung, essendo la sua duplicazione. Un'altra opzione è anche possibile quando è completamente autonoma e raccoglie il succo pancreatico dal lato della ghiandola del paziente separatamente da quello principale.

Ancora, il condotto aggiuntivo è buono o cattivo?

Molto spesso è brutto. Con un condotto principale normalmente funzionante, è inutile, e in caso di sovrapposizione del condotto principale, di solito risulta troppo stretto per giustificare le speranze di un deflusso adeguato. Con la sua autonomia dal condotto principale, spesso non è in grado di fornire un buon deflusso dalla sua parte della ghiandola, che causa l'infiammazione in esso. Inoltre, il condotto aggiuntivo troppo spesso accompagna altre deviazioni nella struttura del sistema di condotti: le loro costrizioni, le curve strette, le terminazioni cieche, gli allargamenti cistici.

Funzione digestiva del pancreas

Il pancreas svolge un ruolo decisivo nel processo digestivo, poiché produce enzimi per la scissione di tutti i principali tipi di nutrienti organici - proteine, grassi e fosfolipidi, carboidrati, catene nucleotidiche.

Al giorno pancreas secerne una media di 600-700 ml di succo pancreatico (a seconda delle specifiche esigenze - da 30 a 2000 ml). succo pancreatico è un liquido trasparente, incolore, 98-99% di acqua, ha reazione alcalina (pH 7,5-9,0), neutralizzando così il contenuto acido dallo stomaco.

A differenza di altre ghiandole digestive - fegato monotono durante il giorno la generazione di bile e memorizza il surplus nella cistifellea, pancreas in modo rapido e sottilmente risponde alla quantità e la composizione degli alimenti. La prima reazione è provocata dall'apparenza e dall'odore del cibo. I segnali stimolanti per la produzione di succo pancreatico sono il riempimento dello stomaco con il cibo e quindi il suo ingresso nel duodeno. Inoltre, la parete dello stomaco e dell'intestino analizzati composizione dell'alimento e utilizzando gli impulsi nervosi e la produzione correggere sostanze ormonali necessari enzimi attualmente.

Nel pancreas, un livello estremamente alto di metabolismo. Per sintetizzare granuli pieni di enzimi, una cellula luminosa richiede solo 40 minuti. Il pagamento per tale duro lavoro è l'usura aumentata delle cellule acuminose.

Oltre agli enzimi, il pancreas secerne sostanze che stimolano l'assorbimento dei nutrienti da parte dei villi nella parete intestinale.

Ti Piace Di Ulcere Allo Stomaco