Ciò che provoca disagio nell'addome

Disagio, malessere addominale - questo problema prima o poi tutti volti. Parlando di disagio, i pazienti significano una sensazione di dolore, gonfiore o pesantezza nell'area dello stomaco e altri sintomi che possono verificarsi periodicamente o agire costantemente. Per causare disagio possono esserci molte ragioni, ma non fa male sapere chi contribuisce allo sviluppo del disagio il più delle volte, in modo da poter effettivamente e senza danneggiare la propria salute per fermarli.

Cause che promuovono il disagio permanente e temporaneo

La causa più comune di problemi è l'eccesso di cibo banale. L'incapacità di stabilire una dieta appropriata e l'incapacità di alzarsi dal tavolo in tempo portano a sensazioni spiacevoli. Ma oltre alla sovralimentazione, c'è una lista impressionante di fattori che portano a disagio nello stomaco, la causa potrebbe essere:

  • improvvisamente cambiato dieta, transizione a una dieta eccessivamente rigida;
  • intossicazione del corpo contro l'uso di prodotti viziati;
  • costante stress e sviluppo sul suo background di dispersione nervosa;
  • patologia del fegato, cistifellea;
  • ulcera peptica e gastrite, che causano disagio permanente nell'addome;
  • infezioni nell'intestino;
  • presenza di elminti nel corpo;
  • sviluppo della sindrome dell'intestino irritabile;
  • processi infiammatori nel pancreas - cioè la presenza di pancreatite;
  • l'emergere di disbiosi, di solito sullo sfondo di farmaci antimicrobici.

Questo elenco può essere completato, come sensazioni sgradevoli nello stomaco - un fenomeno legato a quasi qualsiasi disturbo dei processi digestivi e patologie del tratto gastrointestinale. Di conseguenza, lo scopo della terapia efficace è impossibile senza prima identificare le cause che hanno causato un effetto negativo.

Sintomatologia che accompagna la malattia

Ogni patologia è accompagnata da alcuni sintomi, che in origine si concentravano specialista con la nomina di ulteriori ricerche per una diagnosi accurata. Ad esempio, gastrite e problemi con l'acidità è accompagnata da disagio che si verifica nello stomaco e mezza o due ore dopo un pasto, in aggiunta v'è un fastidioso dolore, bruciore e possibile con un'eruttazioni odore disgustoso, crampi a stomaco vuoto, che può arrestare temporaneamente il pasto. Anche la gastrite accompagna flatulenza, gonfiore.

Le manifestazioni della sindrome dell'intestino irritabile sono molto simili alla disbatteriosi e ai disturbi stagionali. Oltre a gonfiore e il disagio può essere un problema con una sedia - stitichezza o diarrea, brontolio nello stomaco, sensazione di svuotamento incompleto intestinale. Ma a differenza della disbiosi, l'IBS può essere avvertita per più di tre mesi. Provocare disturbi gastrici, al tempo stesso che causa la febbre, vertigini e nausea è perfettamente in grado di colpo di calore.

Spesso i problemi allo stomaco sono accompagnati da un'alta temperatura, quindi possono riguardare gli effetti negativi di virus o batteri, forse anche l'intossicazione alimentare:

  • Quando intossicazione alimentare le sensazioni spiacevoli dello stomaco sono accompagnate da nausea, che porta a vomito, diarrea, debolezza, deterioramento del benessere generale.
  • Con l'influenza gastrica notare la presenza di sindrome del dolore, diarrea, febbre alta, debolezza e arrossamento degli occhi e delle proteine ​​della gola. Il trattamento è ridotto all'eliminazione dei sintomi.
  • Infezioni batteriche manifestarsi disagio, disturbi di feci, febbre, nausea, aumento della produzione di gas. La terapia consiste nella nomina di un farmaco antimicrobico specializzato.

Disagio nell'addome

Qualsiasi sensazione spiacevole che si verifica nella cavità addominale causa cattive condizioni di salute. Per vari motivi, l'addome è scomodo, ma la zona di manifestazione, l'intensità è diversa l'una dall'altra, perché le fonti di eruttazione, gonfiore, bruciore di stomaco, sindrome dell'intestino irritabile sono fonti diverse. La natura del disagio determina la scelta del modo giusto per sbarazzarsi di una sensazione spiacevole, perché il corpo ha dato un chiaro segnale che il funzionamento del sistema digestivo è stato interrotto.

Cause di disagio nell'addome inferiore

Malattie posticipate, nel trattamento di cui abbiamo dovuto prendere antibiotici, gravidanza, stress, malattie ereditarie del tratto digerente - tutti questi sono i fattori più comuni che portano a disagio nel basso ventre. Determinare con precisione la causa dell'aspetto di sensazioni spiacevoli è possibile sotto la condizione dell'esame, perché l'insorgenza del dolore è dovuta a fattori quali:

  • infiammazione dell'utero, appendici nelle donne;
  • mensile;
  • cancro alla prostata negli uomini;
  • processi infiammatori della vescica, uretere;
  • appendicite;
  • compressione o stiramento di cicatrici, aderenze, tumori nell'addome;
  • Dolore riflesso, quando la fonte del disagio è lontana dall'area pelvica, ma il disagio si manifesta in esso.

Dolore e gonfiore

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS), che accompagna una sensazione di pesantezza, gonfiore, diarrea - questo è quello che almeno una volta ha affrontato metà degli abitanti del mondo. Non tutti consultano un medico, preferendo risolvere da soli un problema delicato, che non è sempre giustificato. In alcuni casi, è solo necessario cambiare la dieta, cambiare il modo di vivere, ridurre lo stress. Eppure, il disagio nell'addome, accompagnato dalla formazione di gas nell'intestino, spesso non è una malattia indipendente, ma indica una grave rottura del tratto digestivo.

In gravidanza

Se una donna incinta ha un dolore addominale inferiore, soprattutto nelle prime fasi, questo è motivo di preoccupazione. Quando si tira il basso addome non è troppo intenso, questa sensazione è spesso causata dalla ristrutturazione del corpo. Battere lo stesso allarme dovrebbe essere quando i dolori all'addome durante la gravidanza sono forti, specialmente se si aggiunge disagio tali manifestazioni come mal di testa, febbre, spotting. Nessuna auto-medicazione - una richiesta immediata di assistenza medica, è meglio chiamare una squadra di ambulanze.

Nausea e debolezza

Se il dolore è il modo più veloce in cui il corpo avverte del pericolo, accompagnando una sensazione di disagio nell'addome, debolezza con nausea, richiama immediatamente l'attenzione sulla tua salute. L'avvelenamento alimentare è considerato il leader nella lista delle cause che causano una tale reazione del corpo. Ma non puoi perdere di vista fattori quali la patologia dell'apparato digerente, la gravidanza, l'eccessivo sforzo fisico, lo stress grave, gli effetti collaterali dei farmaci.

Pesantezza dopo aver mangiato

Disagio nello stomaco, se la causa della comparsa di una sensazione spiacevole è di natura situazionale, ad esempio, dopo una festa, presto si passerà da sé. La situazione è molto più grave quando la causa della gravità è l'infiammazione della mucosa dello stomaco. Insieme al gonfiore dell'addome, alla gassificazione o al bruciore di stomaco dopo aver mangiato, eruttazione, la causa del disagio nell'addome può essere un processo cronico o infiammatorio del tratto digestivo. Senza un esame approfondito e il successivo trattamento con questa spiacevole sensazione semplicemente non ce la fanno.

costipazione

Lo svuotamento dell'intestino, che si verifica con un ritardo superiore a due giorni, è solitamente chiamato stitichezza. Sebbene la regolarità sia determinata dalle caratteristiche fisiologiche di ciascun individuo, tuttavia le sensazioni fastidiose e dolorose che ne derivano sono considerate una deviazione. Soprattutto se la stitichezza assume la forma di cronica, indicando una violazione della funzione motoria dell'intestino crasso, la sua purificazione incompleta. Stanchezza aumentata, nausea, mal di testa sono sintomi frequenti di disagio addominale.

Dolore nella parte destra

Sono spesso associati a varie malattie degli organi interni. La violazione del corretto funzionamento può causare forti dolori e questo è già un segnale diretto per cercare aiuto medico. Il disagio in quest'area dell'addome comporta una minaccia per la vita, perché le cause del suo aspetto sono sia trauma che infiammazione del pancreas, della cistifellea, del fegato, fino all'epatite. Dovrebbero essere trattati con meno cautela, cercando un aiuto medico, come nel caso in cui il basso addome ha un dolore a sinistra.

Il bambino

Per i bambini, il disagio è spesso associato alla colica, che causa gas accumulati. Le sensazioni dolorose nei bambini più grandi sono provocate dallo squilibrio della microflora, come effetto collaterale dopo l'assunzione di farmaci o l'introduzione di nuovi alimenti. Succede che il disagio è causato da un'infezione intestinale, e quindi hai bisogno di una dieta speciale, di più su di esso, leggi su sovets24.ru. La peculiarità del sistema digestivo dei bambini: una debole capacità di far fronte a fattori esterni aggressivi. Da qui disbatteriosi, diarrea, stitichezza, diatesi, parassiti, che possono causare disagio, dolore nel bambino.

trattamento

La sensazione di raspiraniya nello stomaco dopo aver mangiato è diversa dal dolore nell'addome durante la gravidanza. Cosa dovrei fare per sbarazzarmi del disagio causato dalla rottura del tubo digerente? Qualsiasi praticante risponderà che nel caso in cui lo stomaco fa male dopo aver mangiato o disturbato il dolore nel basso addome, vengono prescritti diversi regimi di trattamento. Non in tutte le situazioni, dovresti immediatamente cercare un aiuto medico, ma non trascurarlo, prendere antidolorifici, quando lo stomaco fa male in gravidanza, o le sensazioni dolorose sono accompagnate da brividi, febbre.

Sindrome dell'intestino irritabile

Per eliminare il disagio nell'intestino ci sono rimedi popolari, ma prima di applicare questo o quel metodo, è meglio consultare uno specialista. Fattori, perché c'è irritazione, pesantezza, feci sciolte, brontolio, o quando dentro inizia a gorgogliare dolorosamente, il lato sinistro fa male, ci sono molti e diversi. Se il dolore a destra è permanente, dovresti immediatamente consultare un gastroenterologo. Tra i rimedi popolari, sono ammessi:

  • Ricetta 1. Lo zenzero e la cannella sono spezie che devono essere presenti nella dieta. Condire i piatti, preparare un tè caldo non forte per alleviare il dolore, rimuovere il disagio, affrontare la flatulenza.
  • Ricetta 2. Menta piperita. Brew 1 cucchiaio. cucchiaio foglie su un bicchiere di acqua calda, insistere per almeno mezz'ora, quindi prendere prima dei pasti. Bere almeno due bicchieri al giorno per rilassare i muscoli, normalizzare il sistema digestivo, alleviare le sensazioni di disagio nella regione addominale.
  • Ricetta 3. Raccolta di erbe: corteccia di prugnolo, fiori di camomilla, radice di valeriana, foglie di menta in proporzioni uguali. Mescolare le erbe, versare la raccolta di un bicchiere d'acqua, mettere a bagnomaria, portando a preparare un quarto d'ora. Insistere tanto, drenare e poi assumere al mattino e alla sera un quarto di tazza prima dei pasti per alleviare gli spasmi, eliminare la sindrome del dolore, affrontare il disagio.

Compresse da gravità nello stomaco

La scelta del farmaco dipende dai sintomi. Ogni compressa ha il suo meccanismo d'azione, ma esiste una categoria di "primi assistenti", che dovrebbe trovarsi in ogni armadietto delle medicine di casa. A tali medicine che rapidamente allevia di un disagio, il carbone attivato, l'argilla bianca o Smekta, preoccupazioni di Mezim. Ma anche loro sono raccomandati per essere presi con cautela, non abusando, ma solo qualche volta.

Pillole ben provate e tali che aiutano a eliminare la gravità nello stomaco, come:

  1. Di festa. Con il disagio che si forma nella parte superiore dell'addome, prendi un confetto prima o dopo un pasto. Non hai bisogno di masticare la pillola, bevi solo con acqua. Per rimuovere il disagio nell'addome, puoi prendere solo due pillole alla volta. La durata del trattamento è di diversi giorni.
  2. Allohol. Il medicinale aiuta a normalizzare l'output della bile, prevenendo il ristagno. Prendi la pillola durante i pasti o dopo. Tasso giornaliero per eliminare il disagio, è una o due compresse.

Dopo aver sollevato la gravità

Con carichi impropri o eccessivi, possono verificarsi disagio e dolore. Le terminazioni nervose sensibili della cavità addominale, i muscoli addominali reagiscono a uno stimolo esterno. A poco a poco, questo dolore passa, ma per evitare una seria minaccia per la salute, è necessario consultare un medico. Dal grado di intensità, localizzazione e carattere del dolore nell'addome, lo specialista diagnosticherà e prescriverà un trattamento.

  1. Assicurati di acquistare una benda, indossala quando c'è la possibilità di sollevare pesi o il disagio si è già fatto sentire.
  2. Assumere un controllo per escludere o identificare la gastroptosi (ritardo gastrico).
  3. Scegli una dieta semplice, fai ricorso al relax e, se non è proibito, a un massaggio per eliminare il disagio.
  4. Aiuta il dolore addominale causato dal sollevamento di pesi, appliques di argilla. Uno strato di fino a due centimetri si sovrappone all'area interessata dal dolore. Successivamente, la torta viene mantenuta per circa tre ore, lavata via con acqua tiepida, e dopo diverse sessioni, il disagio passa, lasciando il disagio molto indietro.
  5. Rimedio popolare - tintura di alcool su erbe, per cui è necessario prendere mezzo litro di vodka, 120 g di radici secche schiacciate del cedro eretto (kalgan). Insiste rimedio per disagio dopo il sollevamento pesi dovrebbe essere di 2 settimane, e portarlo in un cucchiaio mezzo bicchiere di acqua prima di un pasto, preferibilmente almeno due volte al giorno per normalizzare il funzionamento degli organi interni dell'addome.

Video sulla sensazione di disagio nell'addome

Quando ci sono sensazioni spiacevoli nell'addome, la causa dell'aspetto è meglio cercare immediatamente. La sensazione di disagio, fino ai forti fenomeni dolorosi, può provocare incomprensibili a prima vista. Come e cosa trattare il gonfiore, eliminare i gas, la gravità, risolvere il problema di eruttazione - tutto questo viene detto in un formato video accessibile. Aiutare te stesso o persone care, eliminando il disagio e rivelando i segni di rottura del sistema digestivo, sarà in grado di coloro che considereranno attentamente le raccomandazioni presentate di seguito.

perché il disagio addominale

Quasi tutti conoscono lo stato quando ci sono sensazioni spiacevoli nell'addome. Le ragioni di questo sono sia l'eccesso di cibo banale, sia la presenza di gravi malattie del tratto gastrointestinale. In questo articolo capiremo perché c'è una sensazione di disagio nell'addome e cosa fare se è accompagnata da dolore, gonfiore e disturbi digestivi.

Cause di disagio nell'addome

Disagio all'addome - gas, gonfiore e altri sintomi - sembra dovuto a disturbi organici e funzionali dell'intero lavoro del tubo digerente. Le patologie organiche sono associate all'attività e alle condizioni di un organo, ad esempio gastrite, ulcera gastrica e ulcera duodenale, morbo di Crohn. I disturbi funzionali sono una risposta al cibo o allo stress insolito, che agiscono come meccanismo di innesco e non sono associati alla patologia degli organi interni e dei tessuti.


I fattori più frequenti che provocano la comparsa di disturbi funzionali del tratto gastrointestinale sono:

  • troppo consumo di cibi grassi, salati, eccessivamente piccanti;

  • alimentazione squilibrata e uso di prodotti scarsamente combinati;

  • frequente assunzione di alcol;

  • kusochnichestvo, cibo in movimento, violazione del regime;

  • grande entusiasmo per diverse diete;

  • l'eccesso di cibo.

Il disagio nello stomaco dopo un pasto può essere associato a carenza enzimatica o intolleranza congenita a determinati alimenti (la cosiddetta allergia alimentare).

Le più comuni malattie organiche sono:

  • disfunzione intestinale;

  • gastrite;

  • gastroduodenite;

  • lesioni ulcerative dello stomaco o dell'intestino tenue;

  • lesioni del fegato e della cistifellea.

E anche patologie che non sono legate al sistema gastrointestinale: infiammazione degli organi genitali femminili, patologia del sistema urinario (urolitiasi, cistite), ecc.

L'attenzione distinta merita dolore nell'addome delle donne incinte, specialmente nelle prime fasi. Questo può indicare seri problemi che minacciano la salute della madre e del bambino.

Sintomi di disagio addominale

Questo è il sintomo più ovvio, che indica un malfunzionamento nel corpo. A seconda dell'origine, il dolore può essere:

Viscerale, cioè associato all'irritazione delle terminazioni nervose nelle pareti degli organi. Ad esempio, quando l'intestino è allungato con gas o pressione sulle pareti dei dotti biliari con pietre. Tali sensazioni possono essere descritte come un dolore sordo coliche, non avendo una chiara localizzazione. Spesso c'è irradiazione, quando non sono colpiti solo gli organi colpiti, ma anche quelli che sono innervati dalla stessa radice nervosa.

Somatic - a seguito di patologia dei nervi spinali sono irritati chiusura situato nel peritoneo, con conseguente, ad esempio, la perforazione della parete dello stomaco a causa di ulcera. Allo stesso tempo, le sensazioni sono continue, hanno una posizione specifica e un carattere tagliente. I muscoli della stampa sono tesi a questo, la persona prende una posa forzata. Quando compaiono i suddetti segni, il trattamento non può essere posticipato e il paziente deve essere immediatamente ricoverato in ospedale.

Debolezza e nausea

Questi sintomi sono i primi messaggeri di intossicazione alimentare. Se la loro manifestazione è molto forte, allora è necessario invitare uno specialista e potrebbe dover andare in ospedale. Tuttavia, la debolezza e nausea possono essere accompagnati da altre condizioni fisiologiche e patologiche: la gravidanza, forte fiznagruzki, la fatica, l'uso di antibiotici, stress, malattie del tratto digerente.

flatulenza

Il gonfiore è causato dall'accumulo di gas nell'intestino. Di conseguenza, l'addome aumenta di volume, c'è una sensazione di esplosione dall'interno, spesso accompagnata dal dolore. Le cause di tale sintomo possono essere come errori nell'alimentazione, ad esempio consumando troppi legumi, come malattie gravi, da infezioni virali a ostruzioni intestinali. L'aspetto a breve termine del meteorismo non rappresenta un rischio per la salute, tuttavia, vale la pena prendere sul serio un grave flagello e condurre un sondaggio.

peso

Se questo fenomeno episodico si è verificato dopo una festa abbondante, allora passerà senza assistenza. Peggio ancora, se il disagio appare dopo ogni pasto ed è accompagnato da gonfiore, bruciore di stomaco, eruttazione. Tali sintomi indicano processi infiammatori negli organi dell'apparato digerente e richiedono un intervento medico.

Stitichezza o diarrea

La diarrea si presenta spesso in connessione con la sindrome dell'intestino irritabile. Tale diagnosi viene fatta se i sintomi si manifestano per 3 o più mesi.

Misure diagnostiche

Disagio costante nell'addome è un'occasione per sottoporsi a un esame approfondito e completo del sistema digestivo. Il primo medico da visitare è un terapeuta. Se necessario, darà le indicazioni per le prove necessarie e gli dirà quale specialista dovrebbe essere contattato, perché spesso il paziente interpreta erroneamente i suoi sintomi. Ad esempio, il suo addome superiore fa male, il paziente crede che questa è una manifestazione di disturbi gastrici, ma in realtà la patologia del cuore è così data. Pertanto, non trascurare la nomina di un medico generico.

Le principali analisi di laboratorio e le procedure per la causa gastroenterologica di sensazioni spiacevoli sono:

  • esame esterno con tecnica di palpazione addominale;

  • gastroscopia dello stomaco;

  • esame endoscopico mediante sonda esofagea;

  • Ultrasuoni della cavità addominale;

  • colonscopia;

  • generale, così come un esame del sangue biochimico;

  • coprogram.

Se necessario, il medico nominerà un esame aggiuntivo utilizzando l'attrezzatura necessaria.

Trattamento del disagio nell'addome

Naturalmente, lo schema di trattamento con farmaci deve scrivere specialista considerando l'eziologia della malattia e le caratteristiche individuali del paziente. Ricordiamo che l'auto-trattamento non è il benvenuto. Tuttavia, se la natura del disagio episodica di non più di 3-5 volte al mese, con l'emergere di tali sintomi gastrointestinali disturbi della motilità come la stipsi, diarrea o gonfiore, si può alleviare la loro condizione manualmente prendendo antispastici.

Ad esempio, il farmaco "Neobutina", che appartiene alla classe degli antispastici intestinali del tratto gastrointestinale, elimina spasmi, coliche e gonfiori in venti minuti! Se si prende il corso del farmaco, il farmaco normalizzerà la motilità del tratto gastrointestinale ed eviterà la recidiva. Va notato che la Neobutina "funziona" esclusivamente nel tratto gastrointestinale e non influisce su altri tessuti e organi. Ciò impedisce il verificarsi di effetti collaterali, ad esempio, la pressione nell'ipotesi rimane normale e non ridotta, come accade quando si utilizza la drotaverina.

Il farmaco "Neobutin" un approccio globale al trattamento di disturbi addominali, eliminando non solo i sintomi, ma anche influenzare la causa della malattia, completando così la prevenzione delle recidive.

Disagio allo stomaco o all'intestino: possibili cause

Prima di parlare delle cause, definiamo cosa intendiamo per disagio nello stomaco o nell'intestino. Disagio - questo è in generale qualsiasi sentimento che non possa essere definito confortevole. Cioè, sono solo sensazioni sgradevoli e vari tipi di dolore. Da che tipo di sensazioni si sente una persona, lamentandosi disagio allo stomaco o all'intestino, dipende dalla diagnosi e, di conseguenza, dal trattamento. Tuttavia, ci sono delle diagnosi che i medici associano quasi ai termini "disagio allo stomaco" e "disagio nell'intestino". Questa è indigestione e sindrome dell'intestino irritabile.

Disagio allo stomaco: indigestione

In generale, la dispepsia non è una diagnosi, ma un numero di diversi disturbi digestivi. In questo caso, i sintomi della dispepsia, tra cui disagio allo stomaco, può verificarsi sia sullo sfondo di organico (associato a problemi nel lavoro dei corpi), sia sullo sfondo di violazioni funzionali.

Tra i disturbi organici che portano allo sviluppo di dispepsia, pancreatite cronica spesso cronica, malattia da reflusso gastroesofageo, ulcera gastrica, colelitiasi.

Per quanto riguarda i disturbi funzionali che possono indurre dispepsia e, di conseguenza, disagio nello stomaco, quindi includono disturbi alimentari (o disturbi alimentari), stress, assunzione di farmaci, aumento del rilascio di acido cloridrico e altri.

La dispepsia funzionale (alimentare), a seconda della natura dei disturbi della nutrizione, può essere grassa, putrefattiva o fermentativa. Causa di tutte e tre le specie disagio allo stomaco, ma l'indigestione grassa è associata ad un consumo eccessivo di grassi, putrefattivi - con l'abuso di proteine ​​e fermentazione - con un uso troppo frequente e prolungato di carboidrati.

Come si manifesta la dispepsia? Disagio allo stomaco, e più precisamente, nella regione epigastrica - solo uno dei sintomi. Inoltre, i pazienti con dispepsia lamentano spesso una sensazione di sazietà, quasi immediatamente dopo l'inizio dell'assunzione di cibo e fanno notare che il cibo sembra fermarsi nello stomaco. Inoltre, sono possibili nausea e gonfiore nella regione epigastrica, che i medici devono differenziare dall'apparente gonfiore dell'addome.

Durante la diagnosi differenziale, i medici determinano se il paziente ha una malattia che potrebbe contribuire allo sviluppo di dispepsia organica ed esclude anche tutte le altre possibili malattie che sono caratteristiche di disagio allo stomaco e altri sintomi di dispepsia. Se non vengono rilevate malattie organiche durante la diagnosi, i medici giungono alla conclusione che il paziente ha dispepsia organica.

A seconda dei motivi che hanno causato dispepsia, è prescritto un trattamento. Ma in ogni caso, indipendentemente dalle raccomandazioni di altri medici, per curare la dispepsia, è assolutamente necessario stabilire un'alimentazione.

Disagio nell'intestino: IBS

In questo modo, con l'aiuto dell'abbreviazione di IBS, è consuetudine designare la sindrome dell'intestino irritabile. Insieme alla dispepsia, una tale sindrome è una malattia molto spesso non dipendente da nessun disturbo organico. Che poi diventa la ragione del suo sviluppo? Ci sono diversi motivi, e ciascuno di essi può causare IBS, e di conseguenza, e disagio nell'intestino:

- disturbi psicosomatici, nevrosi;

- sottolinea, situazioni traumatiche croniche;

Significativamente meno spesso disagio nell'intestino, causato da IBS, si verifica in uno sfondo di avvelenamento o infezione intestinale. Ma anche questi fenomeni per provocare l'emergere di IBS, devono essere accompagnati da problemi psicologici.

Diagnosticare la presenza della sindrome dell'intestino irritabile non è facile, perché i medici devono escludere un numero significativo di altre malattie, che sono anche caratterizzate da sintomi di IBS. Ma in generale vengono identificati numerosi sintomi, in presenza dei quali (in particolare accompagnati da disturbi psicosomatici) si può sospettare la presenza di sindrome dell'intestino irritabile.

- disagio nell'intestino, che può essere espresso sia in leggere sensazioni sgradevoli, sia in dolori significativi;

- disturbo delle feci. Sia la diarrea che la stitichezza sono possibili;

- gonfiore. Caratteristico per IBS è un aumento di questo sintomo durante il giorno e aumento della manifestazione dopo i pasti.

Si ritiene che la diagnosi di "sindrome dell'intestino irritabile" possa essere detta nel caso in cui i suddetti sintomi siano osservati per 12 o più settimane durante l'anno. Questo non deve essere 12 settimane consecutive.

Inoltre, aiuta a stabilire la diagnosi dei sintomi associati a "IBS". Questi includono emicrania, depressione, fobie, ansia, grumi in gola, attacchi di panico, nausea, eruttazione, pesantezza.

Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile viene effettuato regolando la dieta, così come con l'aiuto di psicoterapia e farmaci.

sentimento disagio allo stomaco o disagio nell'intestino, non abbiamo l'opportunità di fare una diagnosi da soli. Con tali reclami è necessario rivolgersi prima di tutto al gastroenterologo. È possibile che il medico identifichi una delle suddette malattie, che può essere trattata in sicurezza.

Disagio nell'addome

Disagio nell'addome - un sintomo che si manifesta sotto forma di una sensazione di dolore all'addome, gonfiore dovuto al lavoro instabile del tratto gastrointestinale. Può agire come un segno di un certo processo gastroenterologico, oltre a una breve interruzione del funzionamento del sistema digestivo. Quest'ultimo può essere dovuto a intossicazione alimentare, effetti collaterali di alcuni farmaci o psicosomatica. In ogni caso, se c'è un disagio costante nell'addome, dovresti chiedere consiglio al gastroenterologo piuttosto che dedicarti all'automedicazione.

eziologia

I fattori eziologici predisponenti includono quanto segue:

  • abuso di cibi grassi, speziati, troppo aromatizzati;
  • mangiare cibi scarsamente combinati;
  • dieta scorretta - mangiare cibo in movimento, mangiare prima di dormire o di notte;
  • una dieta rigida;
  • eccesso di cibo;
  • uso eccessivo di alcol.

Per quanto riguarda i processi patologici, nella clinica di cui esiste un dato sintomo, è necessario distinguere quanto segue:

  • disfunzione intestinale;
  • gastrite, gastroduodenitis;
  • patologia della prostata negli uomini;
  • infiammazione delle ovaie nelle donne;
  • processi patologici a livello renale e epatico;
  • urolitiasi;
  • ulcera allo stomaco;
  • altre patologie gastroenterologiche - quasi tutte hanno questo sintomo nel loro quadro clinico.

Spesso il dolore e la pesantezza nell'addome inferiore vengono osservati prima del periodo mestruale. La manifestazione dello stesso sintomo nelle prime fasi della gravidanza richiede un esame obbligatorio con un medico, poiché questo può essere pericoloso non solo per la salute della madre, ma anche per il bambino. Soprattutto se il dolore è accompagnato da sanguinamento.

Separatamente, si dovrebbero distinguere i fattori eziologici del disagio nello stomaco nei bambini:

  • accumulo di gas, aumento della flatulenza, che può essere causato dalla malnutrizione;
  • infezione intestinale;
  • una dysbacteriosis.

La presenza di un tale segno nel bambino richiede una consultazione obbligatoria con il pediatra.

sintomatologia

Il quadro clinico sarà integrato in modo univoco da caratteristiche specifiche, a seconda della causa sottostante. I seguenti sintomi possono essere riferiti a manifestazioni generali dei sintomi:

  • gonfiore, flatulenza;
  • nausea, a volte con attacchi di vomito (a seconda dell'eziologia);
  • mancanza di appetito;
  • sgabello instabile - gravi attacchi di diarrea possono essere sostituiti da costipazione prolungata.

Il disagio nell'addome durante la gravidanza può essere completato da tali segni:

La presenza di un quadro clinico simile in una futura mamma richiede un trattamento urgente per l'assistenza medica, poiché la probabilità di interruzione della gravidanza è elevata.

Nelle patologie gastroenterologiche, questo sintomo può essere integrato con il seguente quadro clinico:

  • nausea, spesso con vomito;
  • gonfiore, soprattutto al mattino o dopo aver mangiato;
  • frequenti attacchi di diarrea;
  • nelle masse fecali possono esserci particelle di cibo o sangue non digerito;
  • deterioramento dell'appetito o sua completa assenza;
  • temperatura corporea subfebrile;
  • aumento della sudorazione;
  • dolore allo stomaco, che può intensificarsi dopo aver mangiato;
  • eruttazione, a volte con un odore sgradevole;
  • sensazione di retrogusto spiacevole in bocca;
  • bruciori di stomaco;
  • perdita di peso, senza una ragione apparente.

Dovrebbe essere compreso che il gonfiore nell'intestino e gli attacchi di dolore possono essere una manifestazione sia di intossicazione alimentare semplice che di un particolare processo patologico. Pertanto, l'automedicazione è inaccettabile per il fatto che senza una diagnosi accurata e l'istituzione di un fattore eziologico, sarà inefficace. Inoltre, c'è un'alta probabilità di complicazioni gravi.

diagnostica

Se hai questo sintomo, devi contattare il gastroenterologo. Il programma diagnostico può includere quanto segue:

  • esame fisico del paziente con palpazione dell'addome e chiarificazione dell'anamnesi generale;
  • esame ecografico degli organi della cavità addominale;
  • gastroscopia dello stomaco;
  • FEGDS;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • analisi generale di urina;
  • coprogram;
  • colonscopia.

Ulteriori metodi diagnostici dipenderanno dal quadro clinico attuale, dalle condizioni generali del paziente e dall'anamnesi. Se il paziente ha assunto farmaci prima dell'esame, senza prescrizione medica, è necessario informare il medico prima che inizi la diagnosi. L'uso non autorizzato del farmaco può portare a un quadro clinico offuscato, a una diagnosi errata e, di conseguenza, a un trattamento improprio, che è anche irto di conseguenze.

trattamento

La terapia di base dipenderà dalla causa sottostante. Se lo sviluppo di tale condizione è dovuto semplicemente a una dieta scorretta, è necessario normalizzare la dieta. La terapia dietetica è inclusa nel trattamento quasi sempre.

La terapia farmacologica può includere i seguenti farmaci:

  • antispastici;
  • chelanti;
  • per la stabilizzazione della motilità gastrica;
  • antiemetico;
  • per la normalizzazione della peristalsi dello stomaco;
  • prebiotici.

Per quanto riguarda la nutrizione dietetica, si raccomanda:

  • Gli ingredienti che provocano la fermentazione nell'intestino sono esclusi dalla dieta;
  • minimizzare o eliminare completamente pasticcini freschi, legumi;
  • Per escludere grassi, fritti, in salamoia e troppo stagionati;
  • cuocere il cibo al vapore, far bollire o infornare senza grasso;
  • la consistenza dovrebbe essere liquida o purea.

Il consumo di cibo dovrebbe essere frequente (4-5 volte al giorno), in piccole porzioni, ma con una pausa tra i ricevimenti di non meno di tre ore.

Il trattamento con rimedi popolari è possibile, ma solo se concordato con il medico curante. Di norma, la medicina tradizionale può essere utilizzata solo come supplemento al corso principale di terapia o come misura preventiva.

prevenzione

Non ci sono metodi mirati di prevenzione, poiché è un sintomo, non una malattia specifica. In generale è necessario attenersi alle regole del mangiare sano e prevenire le malattie indicate nella lista eziologica.

Disagio nell'intestino: cosa fare?

Molti di noi si sono abituati, che il disagio sentito nel campo degli intestini, necessariamente testimoniano le violazioni nella struttura della sua microflora, e qualsiasi pericolo non rappresenta. Tuttavia, in realtà, le sensazioni spiacevoli associate al tratto gastrointestinale possono indicare una varietà di processi patologici. Su ciò che provoca disagio nell'intestino e cosa fare in queste situazioni, parliamo nel nostro articolo.

Disagio nell'intestino: cosa fare?

Cause di disagio nell'intestino

Come puoi capire, una varietà di malattie e disordini può causare il dolore all'interno dell'organo più importante del nostro sistema digestivo, che:

  • sono assolutamente sicuri e di natura temporanea;
  • dura a lungo e minaccia la tua salute, e forse la vita.

In questa sezione dell'articolo stiamo cercando di capire quali cause possono causare dolore nell'intestino.

Cibo scorretto e mancanza di un pasto fisso

A ciascuno dei nostri lettori siamo pronti a ripetere instancabilmente: un numero enorme di malattie che colpiscono il corpo umano è causato dall'assenza di:

  • menù giornaliero correttamente composto;
  • un programma chiaro di mangiare.

Mangia bene e questo ti aiuterà a evitare problemi con l'intestino

Questi due componenti mancanti includono anche molte sfumature. Ad esempio, il cibo sbagliato è un concetto, certamente, generalizzato. Specifichiamo i suoi componenti:

  • uso di detriti alimentari: panini, fast food, piatti a base di carne pesante, dolci e prodotti alimentari simili, che apportano benefici incerti;
  • contenuto errato nella dieta quotidiana della quantità di sostanze necessarie per il funzionamento del corpo: proteine, carboidrati e grassi;
  • rifiuto dell'uso di una quantità sufficiente di fibre grossolane, alla parola ha un effetto positivo sulla peristalsi del tessuto muscolare dell'organo che ci interessa;
  • mangiare troppo cibo - un'altra violazione che rende errata la nutrizione umana nel suo complesso;
  • mancanza di tempo sufficiente per mangiare e masticare, ecc.

Tutti i componenti del concetto di "dieta scorretta", sfortunatamente, possono essere elencati per un po 'di tempo. In questo caso, il loro significato è il seguente:

  • una persona utilizza prodotti che non portano alcun beneficio;
  • il cibo viene ricevuto in porzioni sbagliate nel momento sbagliato, ecc.

Particolarmente pericolosa oggi è la tendenza a sostituire piatti nutrienti e pieni con il loro sostituto "di strada" - fast food. Questa parola inglese sta per "fast food". A causa degli additivi aromatizzanti, della frittura nell'olio, dell'aggiunta di salse, alla maggior parte delle persone tale cibo sembra insolitamente gradevole, perché i nostri recettori reagiscono ad ogni esaltatore di gusto in esso contenuto. Inoltre, il cibo desiderato viene servito in vari caffè molto rapidamente.

Più dannoso è il cibo, più forte diventa il tratto gastrointestinale.

Hamburger particolarmente abusati, patate, acqua dolce e altri elementi di fast food, le seguenti due categorie di persone:

  • impiegati con un programma fitto di appuntamenti;
  • gli adolescenti.

Il primo di solito ha una breve pausa pranzo, quindi, scegliere di mangiare solo in fast food per smorzare rapidamente la fame e ottenere piacevoli emozioni dall'esperienza del gusto.

Gli adolescenti, in virtù delle loro convinzioni giovanili, non considerano il fast food come cibo dannoso e preferiscono usarlo anche per il loro gusto, di solito visitando tali stabilimenti dall'azienda. Di conseguenza, perdono tutto il desiderio di consumare cibo utile, il che, ahimè, in termini di grado di saturazione del gusto, in un certo senso, non può contestare la nocività.

L'alimentazione scorretta, a tutte le altre cose, causa "sovraccarico" del tratto gastrointestinale, compromettendo la sua salute non solo dalle sostanze nocive contenute nella composizione, ma anche dalla quantità. Di conseguenza, possono essere formate varie patologie, tra cui, ad esempio, flatulenza, sensazioni spiacevoli nell'intestino a cui sono garantite.

Malattie del tratto gastrointestinale

Le sensazioni spiacevoli che appaiono, come sembra a noi, nell'intestino, non sono sempre localizzate nella realtà lì. Ogni organo del sistema digestivo è indissolubilmente legato ai suoi altri elementi, a causa del quale le violazioni in uno di essi influenzano necessariamente il lavoro di un altro.

Le malattie del sistema gastrointestinale spesso causano disagio intestinale

Enumeriamo le patologie più palpabili in cui l'intestino fa male.

Patologia numero 1. Malattia ulcera peptica del duodeno - una malattia sgradevole, in cui sulle pareti mucose dell'organo di interesse stiamo formando ulcere (difetti che col tempo iniziano ad espandersi e sanguinare). Di conseguenza, il dolore nell'intestino accompagna una persona ogni giorno.

Malattia ulcera peptica del duodeno

Le cause delle ulcere possono essere diverse. Il danno più comune alle pareti dell'intestino è causato dal batterio Helicobacter pylori, che entra nel corpo:

  • se le regole igieniche non sono rispettate;
  • durante un bacio;
  • quando si usano utensili comuni e a causa di fattori simili.

Helicobacter pylori - un batterio che infetta il 60% della popolazione mondiale

Un'ulcera può comparire solo nell'intestino, ma a volte ne vengono rivelati diversi. Se la malattia non viene trattata, è possibile:

  • escrescenza di ulcera peptica in oncologia;
  • perforazione dell'intestino e ingestione di contenuti intestinali nel peritoneo;
  • la formazione di altre, non meno spiacevoli conseguenze.

All'inizio della malattia, i pazienti, di regola, iniziano a sentire dolore nella parte sinistra del peritoneo, direttamente vicino all'ombelico. Allo stesso tempo, i dolori diminuiscono inevitabilmente, se mangi, ma il sollievo non dura a lungo.

Patologia numero 2. gastrite - una malattia che colpisce lo stomaco, causando incidentalmente difetti della mucosa di questo organo. Dal punto di vista delle sensazioni spiacevoli, è raro distinguere i dolori gastrici da quelli intestinali in modo indipendente, pertanto, spesso scrive il dolore che sorge sulla disbiosi o fenomeni simili, non pericolosi.

L'effetto più grave e distruttivo della gastrite è sulla funzione secretoria della membrana gastrica

La gastrite ha tre forme, divise per il grado di intensità del danno:

  • iniziale, quando la mucosa iniziava solo a infiammarsi e c'erano altri piccoli cambiamenti;
  • medio, quando sulla superficie dello strato interno dello stomaco si formano dei difetti di piccole dimensioni, una sorta di piaghe;
  • l'ultimo, quando le ulcere si espandono, e il risultato è un sanguinamento chiamato "emorragico".

Il più delle volte provoca la comparsa di questa malattia, la malnutrizione, il rifiuto prolungato di mangiare e altri fattori simili a quelli elencati.

Patologia №3. Pancreatite cronica - una malattia in cui vi è un'infiammazione del pancreas, la corrente non è intensa. Questo organo fornisce i più importanti enzimi digestivi all'intestino tenue, senza i quali è impossibile l'elaborazione di cibo e l'assimilazione di sostanze nutritive da esso.

L'infiammazione del pancreas è percepita come incredibilmente dolorosa

Le cause dell'infiammazione si trovano in:

  • la malnutrizione;
  • abuso di bevande alcoliche.

Dopo, a causa dell'uso di prodotti nocivi, i deflussi dalla ghiandola che portano ad altri organi dell'apparato digerente sono intasati, gli enzimi prodotti da esso iniziano a mangiare il loro "genitore" e ci riescono. In effetti, il corpo digerisce lentamente se stesso, mentre non invia abbastanza enzimi ad altri segmenti del sistema.

Che aspetto ha l'infiammazione del pancreas?

Il dolore che una persona sperimenta in questo momento può essere attribuito al disagio con un allungamento, tranne che nella fase iniziale, poiché in realtà sono molto, molto apprezzabili. Inoltre, non hanno una localizzazione chiara, quindi molti pensano che il problema sia nell'intestino.

Patologia №4. La prossima malattia non intestinale, che tuttavia fa sospettare che i suoi portatori siano il corpo che ci interessa, colecistite. In altre parole, è un'infiammazione della cistifellea, un altro vicino dell'intestino, situato nel peritoneo.

Di per sé, l'infiammazione si verifica spesso, come reazione alla formazione delle pietre della cistifellea - pietre dall'enzima prodotto dal corpo. Più sono, più i sintomi del dolore diventano più chiari:

  • coliche;
  • solo dolori acuti, ecc.

Le cause dei concrementi

Patologia numero 5. Infiammazione della mucosa intestinale, causata dalla popolazione di agenti infettivi, per esempio:

Durante i processi infiammatori che avvengono all'interno dell'intestino, una persona sperimenta molte sensazioni, alcune delle quali rieseguono persino il dolore nel grado di avversione:

  • disturbi diarroici sotto forma di diarrea, stitichezza, vomito;
  • aumento della temperatura corporea;
  • il verificarsi di forti mal di testa;
  • apatia;
  • flatulenza;
  • sanguinamento, ecc

In questo caso, va tenuto presente che i processi infiammatori procedono rapidamente, quindi devono anche essere fermati rapidamente, contattando un medico che contribuirà a pianificare il trattamento e monitorerà l'ulteriore situazione.

Patologia №6. disbiosi, o una violazione del rapporto tra microrganismi utili e nocivi nella microflora intestinale - un'altra ragione per il verificarsi di sensazioni spiacevoli. Forse ogni persona moderna sa già che non solo la motilità intestinale è responsabile della digestione del cibo, ma anche della sua "popolazione" - batteri utili che partecipano attivamente al processo. Tuttavia, con questi microrganismi benefici nell'intestino vivono anche in modo permanente e dannoso, entrando nel corpo in:

  • mangiare cibo scarsamente lavato;
  • quando le norme igieniche di base non sono rispettate;
  • in altre circostanze.

Sfortunatamente, se i microrganismi dannosi entrano troppo nell'intestino o iniziano a moltiplicarsi attivamente, possono distruggere i loro vicini positivi e danneggiare il processo di digestione e assimilazione del cibo.

La disbiosi nel mondo moderno sorge quasi in tutti, la cosa principale da ricordare è che i batteri possono guarire se stessi, senza l'uso aggiuntivo di probiotici e altri farmaci

Inoltre, i batteri benefici possono essere uccisi dall'azione di prendere qualsiasi farmaco, ad esempio:

  • antibiotici;
  • agenti non steroidei presi per combattere l'infiammazione.

Non è necessario, tuttavia, sollevare il panico. Le colonie di batteri sono in grado di riprendersi dopo che gli attacchi li hanno colpiti abbastanza rapidamente. Se vuoi aiutarli, prenditi uno schema di corretta alimentazione e atteniti ad esso, e affidati ai prodotti lattiero-caseari.

Patologia numero 7. Tensione nervosa costante può anche causare la formazione di dolore nell'intestino. A quello:

  • possono essere causati dallo stress, che modifica la concentrazione di sostanze naturali prodotte dall'organismo, che provocano irritazione dell'intestino;
  • o può diventare una conseguenza di varie malattie dell'apparato digerente, che a loro volta si formano sotto l'impatto costante dello stress psicologico.

Le situazioni stressanti hanno un effetto diretto sul lavoro del tratto digestivo

Eliminare il dolore e il disagio nell'intestino e in tal caso sarà molto difficile, dal momento che il problema dovrà essere affrontato in modo complesso e, oltre ai preparativi per il trattamento del tratto gastrointestinale, fare quanto segue:

  • iniziare a bere sedativi preparati a base di erbe o farmaci di un'azione simile, se non si può fare a meno di loro;
  • andare da uno psicologo che aiuterà a rimuovere lo stress accumulato e determinare un ulteriore piano d'azione;
  • in casi particolarmente difficili, è necessario cambiare lavoro o sostituire un altro soggetto dello stress;
  • fare una vacanza e dormire bene;
  • andare a fare sport.

Patologia numero 8. Sindrome dell'intestino irritabile - una malattia che oggi soffre davvero un gran numero di persone. Ad oggi, la medicina non gli ha dato una spiegazione completa.

La sindrome dell'intestino irritabile causa non solo diarrea o stitichezza, ma anche flatulenza, gonfiore e altri disagi

L'intestino è in uno stato irritato quasi costantemente, provocando conseguenze spiacevoli come:

Le cause di questa irritazione possono essere i seguenti fattori:

  • stress mentale;
  • malattie del sistema riproduttivo;
  • disturbi endocrini;
  • scarsa mobilità durante il giorno;
  • disturbi alimentari, ecc.

La maggiore sensibilità dell'intestino in ogni caso viene negoziata, esaminata ed eliminata individualmente con l'aiuto di uno specialista, un medico. L'auto-trattamento di solito porta a non calmarsi, ma, al contrario, a un maggiore disagio nell'intestino.

Patologia numero 9. Altri motivi non correlati alla malattia del tratto digestivo, può influenzare la formazione di disagio nell'intestino. Spesso, questi sentimenti si verificano, ad esempio, in gravidanza, quando il feto che cresce nell'utero preme sugli organi, inoltre, i cambiamenti di fondo ormonale e tutti i processi che avvengono nel corpo vengono ricostruiti. In questo caso, il disagio ha ancora un carattere temporaneo, tuttavia, la futura madre dovrebbe discutere la questione con il medico.

La gravidanza può causare disagio a livello intestinale

Disagio nell'intestino: cosa fare?

Se avverti disagio nell'intestino, recati in ospedale e scrivi al medico per un appuntamento. Certo, dovrai sottoporti a dei test diagnostici per identificare le cause del dolore. Queste attività includono:

  • esame batteriologico delle feci;
  • coprogramma, che consente di diagnosticare malattie di qualsiasi tratto intestinale;
  • spesso deve anche sottoporsi a un esame utilizzando un endoscopio che penetra nell'intestino attraverso l'ano, attraverso il quale viene eseguita un'ispezione visiva dell'interno dell'organo interessato.

Definire uno schema di trattamento specifico che sarà il medico dopo che la patologia specifica è stata scoperta. In questa fase, quando hai appena sentito una spiacevole tenerezza nel peritoneo, trarre conclusioni e parlare di farmaci specifici non può, perché a causa della malattia che colpisce il tuo corpo, può avere una varietà di eziologie.

La cosa più semplice che puoi fare a casa è:

  • rimuovere sintomi (solo a condizione di visita obbligatoria dal dottore);
  • passare a dieta alimentare;
  • ripristinare il regime di bere;
  • più riposo;
  • per evitare lo stress.

A casa, è possibile aderire alla dieta e ripristinare il regime di bere

Misurare la temperatura, notare se il dolore sta mostrando altrove. Questo è necessario per una conversazione con un medico, che sicuramente ti chiederà di esistere nel normale ritmo della vita con i sintomi.

Riassumiamo i risultati

Il disagio nell'intestino è raramente quando si manifesta da solo, di solito è accompagnato da una lista piuttosto impressionante di sintomi concomitanti. Indipendentemente da capire, quale malattia ti preoccupa, più spesso è impossibile.

Se c'è disagio, non farti prendere dal panico e vai dal dottore.

Metti questo lavoro sulle spalle di specialisti - medici. L'efficacia dei farmaci che selezionano sarà molto più elevata di quelli il cui nome viene sottratto su Internet. Assicurati che in questo modo non sposti la responsabilità da te stesso e non perda il controllo sulla situazione, al contrario, permettigli di risolverlo in modo sicuro e nel più breve tempo possibile.

17 principali cause di dolore addominale

Molti lamentano dolore addominale, ma non cercano aiuto medico. A qualcuno non piacciono i medici e gli ospedali, qualcuno evita le procedure diagnostiche. Alcuni hanno persino paura di apprendere la terribile diagnosi inverosimile e quindi ritardano di molto il viaggio dal medico. Quali malattie e disturbi possono causare disagio o dolore all'addome?

Le principali cause del dolore addominale

Pietre nella colecisti e colecistite

Le pietre formate coprono il condotto per l'uscita della bile nell'intestino tenue, a causa di ciò che ferisce la colecisti. Di norma, il lato superiore destro dell'addome fa male, soprattutto dopo aver consumato cibi grassi. Se una persona ha la colecistite, anche le contrazioni della cistifellea saranno accompagnate dal dolore. Maggiori informazioni su questa malattia nell'articolo "Come riconoscere i sintomi della colecistite".

Per diagnosticare le malattie della colecisti vengono prescritti gli ultrasuoni e gli esami del sangue.

L'infiammazione del pancreas provoca un forte dolore bruciante nell'addome medio o superiore. A volte il dolore restituisce e il torace. Una persona ha nausea, vomito, febbre. Tra le principali ragioni per lo sviluppo della pancreatite - una passione per l'alcol, così come la formazione di pietre nella cistifellea. Spesso la pancreatite richiede il ricovero in ospedale.

Come nel caso della malattia della cistifellea, se sospetti di pancreatite, dovresti fare degli esami del sangue e avere un'ecografia della cavità addominale. Per la nomina di studi appropriati, iscriviti per un appuntamento con un gastroenterologo.

gastrite

La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica che provoca dolore nella parte superiore dell'addome, appena sotto lo sterno. Spesso questo dolore è descritto come una sensazione di bruciore. Quando la gastrite appare sensazione di stomaco pieno dopo aver mangiato, nausea, vomito.

Ulcera gastrica o duodenale

Se il tuo stomaco fa male, potresti soffrire di ulcera peptica. Nella maggior parte dei casi, fa male nella parte centrale o superiore dell'addome. A volte il dolore appare dopo aver mangiato. Le persone con un'ulcera duodenale possono svegliarsi di notte.

Le cause principali dello sviluppo dell'ulcera sono il batterio Helicobacter pylori e l'uso di farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS).

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

Quando la valvola che separa lo stomaco dall'esofago è indebolita, il cibo e il succo gastrico acido si muovono nella direzione opposta - verso l'alto. In questo caso, c'è dolore, noto come bruciore di stomaco. La localizzazione del dolore con GERD è la parte superiore dell'addome e la parte inferiore del torace.

Se sospetti gastrite, ulcera peptica o GERD, devi contattare un gastroenterologo. Nella maggior parte dei casi, il paziente riceverà una procedura di gastroscopia. Probabilmente, alcune ricerche supplementari saranno necessarie - l'analisi di un sangue e la prova respiratoria per rivelazione di un batterio Helikobakter pylori.

Nonostante la paura della gastroscopia, dopo aver eseguito questa procedura dai nostri specialisti, molti pazienti si sentono molto sollevati. La maggioranza e affatto smette di testare la paura di una gastroscopia. Tutto perché in Persomed eseguiamo questa procedura molto rapidamente e senza dolore.

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

Se hai un dolore intestinale, potresti soffrire di infiammazione alle pareti. Questo gruppo di malattie comprende la malattia di Crohn e la colite ulcerosa.

Le malattie infiammatorie dell'intestino possono portare a cicatrici, ascessi addominali (peritonite) e ostruzione intestinale. Questi gravi cambiamenti si manifestano sotto forma di dolore addominale insieme a diarrea e sanguinamento dal retto. I sintomi di IBD sono cronici, ma si manifestano a cicli: poi si infiammano, poi svaniscono. Per questo motivo, non è facile diagnosticare una malattia.

Le IBD dovrebbero essere costantemente monitorate, perché portano a conseguenze molto gravi. Le fasi iniziate di malattie infiammatorie intestinali possono portare alla oncologia.

Le persone con la sindrome dell'intestino irritabile soffrono di dolori addominali, spasmi e gonfiore. Allo stesso tempo, alcuni soffrono di stitichezza, altri - diarrea, e nel terzo periodo si alternano stitichezza e diarrea. Di regola, la sensazione di disagio o spasmi scompare dopo il movimento intestinale. A differenza delle malattie infiammatorie, l'IBS non danneggia l'intestino, sebbene dia al paziente un enorme disagio.

diverticolite

L'infiammazione delle tasche, che sono formate dalla mucosa intestinale, è chiamata diverticolite. La malattia si manifesta sotto forma di dolore nell'addome inferiore - nella sua parte sinistra. Tra i sintomi di accompagnamento - temperatura subfebrile, nausea, vomito, stitichezza o diarrea.

Le persone che ignorano la diverticolite possono affrontare gravi complicazioni - peritonite, sanguinamento, formazione del buco nell'intestino. In alcuni casi, il paziente ha bisogno di un intervento chirurgico.

Con le malattie e la distruzione dell'intestino, è necessario visitare il gastroenterologo il prima possibile. Ricorda, più velocemente cerchi assistenza medica, meno rischi di complicazioni.

Calcoli renali

Il dolore acuto che appare nella parte posteriore e come se si muovesse attorno all'addome, raggiungendo l'area inguinale, può segnalare i calcoli renali. Il dolore poi appare, poi scompare quando la pietra esce dal corpo. Durante l'atto di minzione, una persona può provare dolore e scoprire il sangue nelle urine.

La principale procedura diagnostica per il rilevamento dei calcoli renali è l'ecografia del sistema urinario, che può essere presa presso il nostro centro. Per studiare il paziente anche prendere un campione di urina.

endometriosi

Questa malattia colpisce solo le donne e spesso si verifica in modo asintomatico. A volte l'endometriosi si manifesta sotto forma di dolore nel basso addome prima dell'inizio delle mestruazioni. Sensazioni dolorose e spasmi possono comparire durante la minzione, il movimento intestinale e durante il rapporto sessuale.

Nell'endometriosi, le cellule della mucosa uterina - l'endometrio - si espandono oltre l'utero. Di regola, le cellule si diffondono alle ovaie, alle tube di Falloppio e ad altre aree del bacino. Se c'è un sospetto di endometriosi, è necessario contattare un ginecologo.

appendicite

L'infiammazione dell'appendicite si manifesta con un improvviso dolore al centro dell'addome, che passa nella parte inferiore destra. In generale, l'appendicite disturba i bambini e i giovani. Ignorare l'infiammazione dell'appendice è estremamente pericoloso, perché può scoppiare e causare la peritonite.

Se noti te stesso oi sintomi dell'appendicite della persona amata, chiama urgentemente un'ambulanza!

Malattia oncologica

Questa malattia può colpire uno qualsiasi degli organi addominali - fegato, pancreas, stomaco, cistifellea, ovaie. Le sensazioni di dolore, di regola, compaiono in fasi successive. Tra gli altri sintomi - perdita di appetito e peso, vomito costante, gonfiore.

I parassiti possono vivere nell'intestino per anni senza causare alcun sintomo. Quando si fanno sentire, una persona non ha solo un tratto intestinale, ma può anche essere osservata:

  • diarrea
  • Nausea e vomito
  • distensione addominale
  • Sedia con impurità di sangue e muco
  • Eruzione o prurito attorno al retto o alla vulva
  • Sentirsi stanco
  • Perdita di peso

Per verificare se una persona ha parassiti, designati da analisi fecale e / o test per gli anticorpi giardia, Trichinella, nematodi, tenia e altri parassiti. Tutti questi studi sono condotti nel nostro centro medico.

Intolleranza al lattosio

Milioni di persone soffrono di questo tipo di intolleranza alimentare. Tra i suoi sintomi:

  • Dolore addominale moderato
  • flatulenza
  • eruttazione
  • diarrea

La soluzione è una - rifiuto totale o parziale dei prodotti caseari.

intolleranza glutine

Il glutine è una proteina presente nel grano, nell'orzo e nella segale. Nelle persone con intolleranza, questa proteina danneggia le pareti dell'intestino tenue. Di conseguenza, la sua capacità di assorbire i nutrienti dal cibo è persa.

Una persona con intolleranza ha un mal di stomaco, è tormentata dalla flatulenza e da una sensazione di stanchezza. La forma più grave di intolleranza al glutine si chiama celiachia.

Malattie della colonna vertebrale

Fino al 62% dei pazienti con malattie della colonna vertebrale soffre di dolori addominali, gonfiore, stitichezza, emorroidi. Tali dati sono stati forniti da specialisti americani dell'Università di Medicina nel 2012.

Alcuni pazienti che non soffrono di malattie del tratto gastrointestinale, si lamentano di dolore addominale a causa di problemi ortopedici. Se si appartiene a questa categoria di persone, uno specialista di trauma ortopedico esperto farà tutto il possibile per migliorare la salute della colonna vertebrale. Forse sono i problemi con la colonna vertebrale a causare dolore all'addome.

Stress e depressione

Lo stress costante può anche essere la causa del dolore addominale. Se una persona sviluppa depressione, aumentano le sue probabilità di sperimentare la sindrome dell'intestino irritabile.

Quando cercare un aiuto medico:

  • Sensazione di disagio nell'addome della durata di 1 settimana e oltre
  • Dolore addominale che non diminuisce entro 24-48 ore o peggiora
  • Dolore con nausea e vomito
  • Gonfiore per più di due giorni
  • Sensazione di bruciore durante la minzione o frequenti viaggi in bagno
  • Diarrea, che dura per diversi giorni
  • Sensazioni di dolore nella zona addominale con un aumento della temperatura
  • Sanguinamento vaginale prolungato
  • Perdita di peso inspiegabile

Quando è necessario chiamare immediatamente un medico:

  • Un uomo soffre di una malattia oncologica e il suo stomaco fa male.
  • Stitichezza accompagnata da vomito
  • Vomito di sangue o sangue nelle feci
  • Sgabelli neri o catramosi
  • Dolore addominale improvviso e acuto
  • Dolore tra le scapole, che è accompagnato da nausea
  • Sensibile e doloroso al tatto dello stomaco, o viceversa, uno stomaco duro e difficile da toccare
  • Dolore all'addome durante la gravidanza
  • Recente lesione allo stomaco

Perché è importante cercare aiuto il prima possibile

Praticamente ciascuna delle malattie considerate non offre semplicemente dolore e esperienze superflue.

Se non si ottiene l'aiuto medico in tempo, possono svilupparsi complicazioni serie e talvolta pericolose per la vita. Non tirare, iscriviti per un appuntamento attraverso un modulo elettronico di registrazione o chiama i numeri nella parte superiore del sito.