Malattie dell'esofago

esofago ha un valore inestimabile nel corpo umano. Grazie a lui abbiamo tutto il necessario per il lavoro di altre agenzie, perché il cibo consumato da noi, ci dà l'energia per vivere. Ma questo corpo, come il resto del nostro corpo è esposto a malattie che non solo portano il dolore, ma anche psicologicamente difficile da sopportare, come accompagnato da eruttazione, bruciore di stomaco, un odore sgradevole. Tali malattie influenzano non solo la salute dell'intero organismo, ma anche la vita quotidiana del paziente. Le malattie più comuni dell'esofago sono causate da violazioni della motilità degli organi o neoplasie, come le cisti e tumori benigni e il cancro. Circa le principali malattie dell'esofago, i loro sintomi, diagnosi e trattamento, andremo oltre.

Malattie dell'esofago e dei loro sintomi

loading...

Alle violazioni della motilità esofagea includono malattie come acalasia di cardias, esofago dell'esofago, esofagite peptica, khalasia cardia e ernia diffrattiva. Queste malattie hanno diverse natura del corso e dei sintomi.

Cardias di acalasia, o cardiospasmo si riferisce alle malattie neuromuscolari. Questa è una violazione dell'apertura riflessa dello sfintere inferiore dell'esofago durante il passaggio del cibo. Le cause dello sviluppo di questa malattia dell'esofago non sono note, si manifesta all'età di 20-40 anni, più spesso nelle donne. Le complicazioni di questa malattia sono più spesso causate da un prolungato ritardo del cibo nell'esofago. Negli adulti, una complicazione frequente è l'infiammazione dell'esofago, che a sua volta può causare il cancro sia dell'esofago che dello stomaco superiore. I bambini spesso sviluppano complicazioni come broncopolmonite, ascessi polmonari e altre malattie respiratorie causate dall'ingestione di cibo in essi.

Sintomi di acalasia avere il carattere di una triade La prima manifestazione di questa malattia dell'esofago è una violazione della deglutizione, o disfagia. Questo sintomo può manifestarsi improvvisamente o gradualmente, intensificandosi dopo un'eccitazione nervosa. In alcuni casi, si osserva una disfagia paradossa, quando il cibo duro e denso passa normalmente, ma non c'è liquido. La violazione della deglutizione può anche dipendere dalla temperatura del cibo. Il secondo sintomo di acalasia è rigurgito, si verificano quando l'esofago trabocca, quando c'è una forte contrazione dei muscoli. Il terzo sintomo è dolore, Lo spasmo dei muscoli dell'esofago quando trabocca. Il dolore dietro lo sterno passa dopo aver passato il cibo nello stomaco. Questi sintomi sono anche associati a nausea, eruttazione dell'aria, bruciore nell'esofago, aumento della salivazione.

Esofago Esofago - Lo spasmo delle pareti dell'esofago, non accompagnato da compromissione delle funzioni dello sfintere inferiore, deriva da un esaurimento nervoso. L'esofago è più comune negli uomini di mezza età e negli anziani e può essere un sintomo di altri disturbi dell'apparato digerente.

Sintomi di Esofagospasmo l'esofago è il dolore dietro lo sterno, che sono spesso scambiati per manifestazioni angina pectoris. Il dolore può verificarsi non solo durante i pasti, ma anche nell'intervallo tra i pasti. Sono di diversa intensità e durata. Oltre al dolore è una malattia caratterizzata da alterata deglutizione carattere paradossale, la volatilità dei sintomi sono diversi da altre malattie dell'esofago esofagea spasmo e tumori esofagei.

Esofagite peptica, o esofagite da reflusso L'esofago è causato dall'insufficienza dello sfintere inferiore, che porta a rigettare il contenuto dello stomaco nell'esofago. Lo stesso corso ha anche khalasia cardia, ma è causato più spesso dall'ernia dell'apertura esofagea del diaframma. In connessione con tali emissioni di succo gastrico, bile, succo pancreatico, soffre la mucosa dell'esofago. C'è infiammazione, ulcere, con cicatrici di cui viene prestato l'esofago. Questa malattia dell'esofago procede molto lentamente, nei casi frequenti si può trovare nei bambini.

Sintomi di esofagite da reflusso - bruciore dietro allo sterno, bruciore di stomaco, dolore, eruttazione. Alcuni sintomi sono peggiori quando il corpo si inclina, quando è sdraiato, quando fuma o beve alcolici. L'eruttazione può portare allo sviluppo della polmonite da aspirazione. Questo accade quando il contenuto gastrico penetra nel tratto respiratorio, specialmente durante il rigurgito notturno che è accompagnato da una tosse. Le complicazioni della malattia possono essere emorragia e cambiamenti cicatriziali.

Ernia diaframmatica - movimento dell'organo dalla cavità addominale nella cavità toracica. Le ernie possono essere difetti congeniti, acquisiti o traumatici, il più delle volte nei pazienti ci sono ernie dell'apertura alimentare del diaframma, possono essere scorrevole o paraesophageal. Questa malattia ha sintomi molto poveri. I principali sintomi dell'ernia diaframmatica sono l'anemia e il sanguinamento latente.

Le neoplasie benigne dell'esofago crescono lentamente e quasi in modo asintomatico. Molto spesso vengono scoperti per caso, in alcuni casi il paziente può avvertire un crescente disturbo della deglutizione, che si sviluppa per diversi anni.

In contrasto con tumori benigni e cisti, il cancro esofageo ha sintomi più pronunciati e viene diagnosticato a volte più spesso di altre malattie dell'esofago. Il cancro occupa il 60-80% di tutte le malattie dell'esofago, questa è la sesta malattia più frequente all'età di 50-60 anni, è più comune negli uomini di questa fascia di età che abusa di fumo e alcol. Qui ci sono alcuni altri motivi che causano il cancro esofageo: complicanze del danno agli organi motori, cioè l'acalasia, l'esofago di Barrett, papilloma e cicatrici, che possono essere e dopo ustione dell'esofago sostanze corrosive.

In primo luogo, il cancro esofageo si manifesta come una sensazione di disagio e dolore dietro lo sterno del paziente, disfagia, aumento della salivazione, perdita di peso. I primi uno o due anni, i sintomi del cancro dell'esofago non sono quasi mai osservati, quindi finché il tumore non inizia a restringere l'esofago, la disfagia si accumula gradualmente, aumentano le sensazioni dolorose.

Diagnosi di malattie dell'esofago

loading...

La diagnosi delle malattie dell'esofago nelle fasi iniziali viene effettuata con l'aiuto di ezofagotonokimografii. L'esofago viene esaminato utilizzando una sonda multicanale con lattine o cateteri aperti che registrano le contrazioni esofagee e le variazioni di pressione in esso. Molto spesso, tale studio viene condotto quando vengono rilevati sintomi di acalasia.

L'esame a raggi X consente di rilevare le deformità dell'esofago dovute allo spasmo dei suoi muscoli. Tali studi sono prescritti per sospetto esofago, esofagite da reflusso esofageo, ernia diaframmatica e neoplasma dell'esofago. Quando i sintomi dell'esofagite da reflusso sono prescritti all'interno del pH-metry esofageo e dell'esofagomanometria, che rende possibile stabilire il livello di pH nell'esofago inferiore e la disfunzione dello sfintere esofageo inferiore. Per rilevare il reflusso gastroesofageo, a volte viene prescritta una radiografia con bario, il paziente deve essere in posizione supina sulla schiena con un estremo di testa.

Naturalmente, un ruolo importante nella diagnosi delle malattie dell'esofago è svolto da un colloquio del paziente, che il medico curante deve condurre prima di assegnare qualsiasi studio. Molti sintomi di malattie dell'esofago possono essere una manifestazione di altre malattie. Pertanto è molto importante assicurarsi che questo non sia malattie dell'apparato digerente, che richiedono un intervento chirurgico urgente.

Trattamento delle malattie dell'esofago

loading...

trattamento conservativo delle malattie dell'esofago viene assegnato nelle fasi iniziali di malattie come acalasia, esofagite da reflusso e semplice ernia diaframmatica.

Con acalasia sono nominati droghe nitro, ganglion blockers, nifedipina e altre preparazioni simili di antagonisti del calcio. Ma il principale metodo di trattamento di questa malattia è la cardiolisi. Questo metodo consiste nell'espandere il posto ssudozhennogo nell'esofago con un palloncino pneumatico cardiovascolare. Tale trattamento di acalasia controindicato nei pazienti con ipertensione portale, è accompagnata da varici esofagee, pazienti con grave esofagite, malattie del sangue. Con controindicazioni, vengono utilizzati metodi alternativi.

Trattamento conservativo dell'esofago è una dieta parsimoniosa, la nomina di farmaci a base di nitro, sedativi e antispastici. In assenza di un effetto positivo, viene eseguito un trattamento chirurgico, che consiste nella dissezione dello strato muscolare dell'esofago. È importante iniziare il trattamento non appena compaiono i primi sintomi dell'esofago dell'esofago, poiché in tal caso la probabilità di evitare il trattamento chirurgico è molto più alta.

Il trattamento del reflusso-esofagite è mirato a ridurre la pressione intra-addominale, manifestazioni di esofagite, riduzione del peso corporeo alla norma di età. Obbligatorio, viene prescritta una dieta meccanicamente e chimicamente parsimoniosa, pasti frazionati. Dai farmaci vengono assegnati i recettori H2: ranitidina, famotidina, che riducono l'acidità del succo gastrico e prescrivono anche antispastici e agenti avvolgenti. applicare procinetici aumentare la forza di compressione dello sfintere inferiore dell'esofago e il tempo di evacuazione del contenuto dello stomaco. Il trattamento chirurgico è prescritto con ernia assiale dell'esofago, sanguinamento e stenosi.

Il trattamento di ernie diaframmatiche di natura scivolosa viene eseguito in modo conservativo, riducendo le manifestazioni del riflesso gastroesofageo. Il trattamento chirurgico viene eseguito con complicanze quali sanguinamento, restringimento dell'esofago, inefficienza del trattamento conservativo. Quest'ultima complicazione è più comune nei pazienti con difetti congeniti e insufficienza dello sfintere esofageo inferiore.

Non è necessario parlare di trattamento conservativo del cancro esofageo. Questo accade a causa della diagnosi della malattia in quelle fasi in cui non ha un effetto positivo. Il trattamento radicale viene effettuato direttamente come preparazione prima dell'operazione. Nelle prime fasi della malattia, la radioterapia o la chirurgia sono influenzate positivamente, solo la combinazione di quest'ultima è più recente.

L'uso della chemioterapia e della radioterapia prima dell'intervento migliora i risultati del trattamento più volte. L'irradiazione viene effettuata poche settimane prima del trattamento chirurgico, viene applicato il metodo della gamma-terapia a distanza. L'intervento chirurgico dipende dalla posizione del tumore maligno. Se la parte inferiore dell'esofago è interessata, viene rimossa insieme alla parte superiore dello stomaco, cucendo la parte restante dell'esofago nel moncone dello stomaco. Quando la parte centrale è ferita, l'esofago viene rimosso completamente, l'emisfero viene cucito alla parete addominale e viene creata un'unzione per alimentare la sonda attraverso la sonda.

Uno o due anni dopo la rimozione dell'esofago, in condizioni di assenza di recidiva, l'esofago viene ripristinato, sostituendolo con un intestino tenue. La ricaduta della malattia può verificarsi se la radioterapia è inefficace. La letalità di questa malattia è associata non tanto alla metastasi quanto all'esaurimento dell'organismo sul terreno del tumore primario. Pertanto, prima viene rilevata la malattia maligna dell'esofago e viene eseguita l'operazione, maggiore è la prognosi del trattamento.

Perché fa male nell'esofago e come sbarazzarsi del dolore?

loading...

L'esofago fa parte del tratto gastrointestinale, che collega la bocca e lo stomaco. Anatomicamente, è un tubo muscolare che fornisce un passaggio (passaggio) di cibo. Il corpo è costantemente influenzato da vari fattori meccanici e chimici. L'esofagite è una patologia comune del tratto gastrointestinale. Quando la malattia appare grave dolore dietro lo sterno nel centro dell'esofago. Tuttavia, un sintomo simile appare in altre malattie del corpo. Il trattamento deve essere prescritto immediatamente, perché le malattie del tratto digestivo sono pericolose per le loro conseguenze.

Dolore e sintomi aggiuntivi

loading...

Il dolore nell'esofago è spesso l'unico sintomo della malattia. Sensazioni spiacevoli causano uno spasmo degli sfinteri (situato nella parte inferiore dell'esofago). Il fenomeno è associato a una rete sviluppata di terminazioni nervose. Alcuni pazienti si lamentano di un nodo alla gola, altri - sulla comparsa di un forte dolore lancinante con un respiro profondo. Quando la parte superiore è interessata, nella laringe appaiono sensazioni sgradevoli.

La durata di un attacco dipende dalla natura della lesione. In alcuni casi, il dolore acuto induce il paziente a bere analgesici.

Principali segni di malattia dell'esofago:

  • irradiazione del dolore nell'area interlaterale, faringe, collo;
  • l'aspetto del dolore nello sterno;
  • sensazioni spiacevoli nel corso del cibo;
  • disfagia (violazione della deglutizione);
  • bruciando sopra il plesso solare;
  • uno spasmo nel petto che assomiglia ad un attacco di cuore.

La natura e la localizzazione del dolore dipendono dalla forma della patologia. L'esofagite è caratterizzata da un forte dolore infiammatorio, e per un tumore - uno pressante. Spasmo si verifica sullo sfondo di ingestione di cibo. Il dolore sordo può disturbare un paziente anche in un sogno. Quando la malattia progredisce, le sensazioni sgradevoli peggiorano.

Possibili cause

loading...

Il dolore all'esofago è un sintomo allarmante. Spesso indica problemi allo stomaco e persino alla crescita del tumore. Anatomicamente, l'organo è vicino alla trachea, all'aorta e al dotto linfatico. Il dolore al petto non dice il 100% della malattia dell'esofago.

esofagite

L'esofagite è un'infiammazione della membrana mucosa del corpo. Il motivo principale è la fusione del succo gastrico. Il fattore acido-peptico distrugge la membrana mucosa, causando un'erosione delle terminazioni nervose. Inoltre, varie infezioni possono causare infiammazioni: candidosi (mughetto), herpes, citomegalovirus. Esofagite infettiva si sviluppa in una persona con ridotta immunità.

  • deglutizione alterata;
  • bruciori di stomaco;
  • dolore nella bocca e lungo l'esofago;
  • sensazione di un "grumo";
  • nausea e vomito.

Il dolore nell'esofago è il segno più caratteristico della patologia. Il sintomo richiede una diagnosi e un trattamento immediati.

riflusso

Reflusso-esofagite è la patologia più comune del tratto gastrointestinale. malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) - una malattia in cui v'è retrogrado (all'indietro) movimento del bolo dallo stomaco nell'esofago. Lo sfintere con GERD è rilassato, incapace di conservare il cibo. Lo stomaco pieno si contrae e getta il suo contenuto. I pazienti sviluppano gravi attacchi di dolore nella regione dell'esofago.

Il cancro esofageo è una patologia oncologica caratterizzata da un'alta aggressività.

Perché compare il cancro:

  • uso costante di cibo caldo, duro, malamente masticato;
  • l'uso di alcol forte;
  • fumo di tabacco;
  • Esofago di Barrett (alterazione dell'epitelio), che si è formato a seguito di esofagite da reflusso;
  • diverticoli, polipi e leucoplachie della mucosa;
  • brucia con cicatrici.

I pazienti sono preoccupati per il dolore che aumenta con la deglutizione, il rigurgito, l'aumento della salivazione. Poiché il tumore copre il lume, il processo di deglutizione viene interrotto. Nell'ultima fase, una persona non può ingoiare nemmeno un liquido.

Lesione traumatica

Il danno può essere aperto e chiuso. Molto spesso appaiono a causa di ingestione di corpi estranei. Una causa molto comune è l'ingresso di ossa fini di pesce nell'organo. C'è una perforazione del muro muscolare. Disfagia, enfisema sottocutaneo (accumulo di aria sotto la pelle), forte dolore lungo l'esofago. Il dolore sorge dal danno ai plessi del nervo intramurale.

Perché c'è dolore insopportabile? Questo sintomo è tipico delle lesioni circolari, cioè della rottura completa dell'organo. Tali infortuni si verificano in incidenti o nella zona di guerra.

Le ustioni possono essere termiche e chimiche. Questi ultimi sono i più comuni. Il traumatismo è tipico dei bambini piccoli che, per curiosità o inconsapevolmente, bevono un liquido sconosciuto.

Sintomi tipici delle ustioni:

  • forte dolore alla bocca, dietro lo sterno, nell'addome superiore;
  • edema dell'intestino;
  • raucedine di voce;
  • disfagia;
  • sanguinamento abbondante;
  • sensazione, come se qualcosa dietro lo sterno fosse bloccato;
  • fistole esofageo-bronchiali;
  • svenimento.

Il periodo acuto dura diversi giorni, dopodiché inizia la fase di epitelizzazione e cicatrizzazione. Per questo stadio la stenosi (costrizione) dell'esofago è caratteristica. I pazienti sviluppano un'ostruzione con l'aggiunta di distrofia. È importante correggere tempestivamente le cicatrici della bruciatura.

Ernia diaframmatica

L'ernia diaframmatica è un difetto nella parte centrale del diaframma. L'esofago del muscolo si espande e funge da portale erniario.

  • sottosviluppo del diaframma;
  • traumi;
  • costipazione, tosse, gravidanza e parto frequente;
  • violazione dell'innervazione;
  • forte stress fisico.
  • dolore nell'esofago;
  • bruciori di stomaco;
  • frequenti eruttazioni;
  • gonfiore;
  • violazione della respirazione.

Per la diagnosi, viene eseguita una radiografia del tratto digestivo con contrasto di bario. Sono trattati con un metodo chirurgico e conservativo. La complicazione può essere una violazione dello stomaco e dell'intestino.

gravidanza

La gravidanza è una condizione fisiologica speciale del corpo femminile. Durante la gestazione del feto, il corpo della madre viene ricostruito. Spesso ci sono violazioni nel lavoro del tratto digestivo. La patologia dell'esofago non è rara.

Forme della malattia nelle donne durante la gravidanza:

  1. Esofagite da reflusso L'utero con un feto in crescita preme sugli organi interni, aumentando la pressione intra-addominale. Questa condizione provoca il reflusso gastroesofageo. I pazienti si lamentano di bruciore di stomaco, rigurgito, eruttazione, dolore dietro lo sterno.
  2. Ernia. Si verifica anche su uno sfondo di alta pressione intra-addominale. Il sintomo è diverso: c'è dolore al petto, salivazione eccessiva, bruciore lungo lo sterno.
  3. Diverticoli, disturbi funzionali. Personaggi smussati, dolore al disegno.

Le donne incinte dovrebbero essere ispezionate. Durante questo periodo è vietato condurre esami radiografici a causa dell'elevato rischio di conseguenze per il bambino. Applicare metodi conservativi di terapia, dal momento che l'anestesia e gli interventi chirurgici sono fatali per il feto.

Cause del dolore dopo visite mediche e vomito

Le malattie iatrogene sono patologie causate da un intervento medico. I dolori nell'esofago che si sono presentati sullo sfondo degli esami diagnostici sono correlati a tali.

Danni all'organo possono essere durante la gastroscopia, il bougie, il posizionamento del sondino nasogastrico. Durante l'introduzione dello strumento, il medico può graffiare l'esofago o addirittura perforarne la parete.

Con il vomito prolungato, la sindrome di Mallory-Weiss si sviluppa nei pazienti. Queste sono crepe nella mucosa, accompagnate da sanguinamento.

Nei pazienti, il dolore diffuso alla gola, bruciore di stomaco, eruttazione, alterazione della coscienza. Le lesioni leggere guariscono in modo indipendente, grave - richiedono un intervento chirurgico urgente.

Altri fattori che causano dolore

Il dolore nell'esofago può essere causato da patologie di altri organi. Spesso la disfunzione cardiaca può essere "mascherata" per esofagite da reflusso.

Malattie del cuore, che sono accompagnate da disagio al petto:

  1. Angina pectoris ("angina pectoris"). I pazienti sentono disagio o dolore dietro lo sterno. Sensazioni di natura pressante, compressiva o bruciante. Il dolore regala alla schiena, alla spalla sinistra e al braccio. In alcuni pazienti, l'angina è accompagnata da dispepsia (bruciore di stomaco, nausea, vomito, crampi addominali). Gli attacchi si verificano sullo sfondo di stress fisici, stress, eccesso di cibo, aumento della pressione sanguigna e in condizioni di temperatura estreme. Il dolore con stenocardia dura fino a 15 minuti, è tolto prendendo nitroglicerina.
  2. Infarto miocardico Il sintomo clinico di base è un forte dolore toracico. A volte si verificano forti dolori all'addome, alla gola, agli arti superiori, tra le scapole. In caso di infarto, un attacco di dolore dura più di 15 minuti e non viene fermato dall'assunzione di nitroglicerina. Si verifica sullo sfondo della malattia coronarica. I fattori di rischio sono eccessivi stress fisico, stress, superlavoro, crisi ipertensiva.
  3. Aneurisma dell'aorta toracica. I pazienti preoccupati per la masterizzazione dolore al petto irradia alla schiena, collo, mani, isolato aumento della pressione arteriosa superiore, deglutizione, voce, svenimenti frequenti, convulsioni quando si gira la testa, sacche di pulsazioni al petto.
  4. Aritmia. La malattia è accompagnata da palpitazioni e irregolarità nel lavoro del cuore. Con lo sviluppo della patologia, aumenta il rischio di infarto miocardico. I pazienti hanno dolore toracico, mancanza di respiro, ansia.

Il disagio dietro lo sterno è anche caratteristico della patologia polmonare e bronchiale. La polmonite è un'infiammazione del tessuto polmonare con la formazione di un infiltrato in esso. I pazienti sono turbati da mancanza di respiro, dolore al petto, tosse. Per l'infiammazione dei polmoni è caratterizzata da un aumento della temperatura e una sindrome di intossicazione generale.

La patologia del fegato può anche causare la malattia dell'esofago. L'ipertensione portale, sviluppandosi contro la cirrosi, porta all'espansione dei plessi venosi esofagei. I pazienti sono preoccupati per il dolore nell'esofago, vicino all'ombelico, nel quadrante superiore destro e nel retto. Se le vene varicose-dilatate sono danneggiate, si verifica un sanguinamento abbondante.

L'esofago fa male: cosa fare?

loading...

Se vi è disagio nell'esofago, è necessario recarsi immediatamente in ospedale per l'esame e il trattamento.

Per la diagnostica si applicano:

  1. Studio del contrasto ai raggi X. Il paziente ha bisogno di mangiare un "porridge" di bario. Quindi fai una foto. Il metodo consente di valutare le pareti e la permeabilità dell'organo.
  2. Esofagoscopia. L'endoscopio viene iniettato attraverso percorsi naturali. Lo studio viene eseguito a stomaco vuoto. Prima dell'introduzione del tubo, la gola viene irrigata con una soluzione di lidocaina. Il medico valuta personalmente le mucose, osserva le ulcere, l'erosione o il neoplasma.
  3. Biopsia. Viene eseguito durante l'endoscopia. Lo special doctor doctor ha "strappato" un pezzo di tessuto e lo ha sottoposto all'esame istologico. La morfologia del tessuto indica in modo affidabile la natura della formazione.
  4. manometria esofagea. Il metodo consente di valutare la motilità esofagea.
  5. Monitorare il pH-metro dell'organo. Lo studio valuta la presenza di reflusso. Assegnare una procedura in assenza di cambiamenti pronunciati nella parete della mucosa, nonché con sospetto di alterazioni del reflusso extra esofageo (dentale, broncopolmonare, cardiaco).

Inoltre, vengono eseguiti ECG, ecografia della cavità addominale, analisi generale e analisi del sangue biochimica.

La terapia dipende dalla natura della malattia. Prima di tutto nomini la terapia di dieta. La dieta dovrebbe essere gentile. La dieta prevede lo scarico funzionale del corpo.

  • rifiuto del cibo grezzo;
  • masticare accuratamente il cibo;
  • Esclusione di cibi acuti, caldi, salati, grassi;
  • uso di piatti macinati e morbidi;
  • il giusto regime per bere.

Raccomandazioni generali per le malattie dell'esofago:

  1. Dopo i pasti non piegare in avanti e rimanere in alto per 2 ore.
  2. Dormi su un grande cuscino.
  3. Non indossare abiti stretti (cinture, corsetti).
  4. Smetti di fumare.

In un certo numero di casi, una dieta è sufficiente e si osservano raccomandazioni generali. Tuttavia, gravi danni agli organi richiedono un intervento medico e chirurgico.

  1. Antiacidi. Ai pazienti vengono prescritti farmaci non assorbibili: Phosphalugel, Alumag, Maalox, Gaviscon. Applicare questo gruppo di farmaci 2 ore prima o dopo i pasti. E 'vietato prendere bicarbonato di sodio, Rennie, Tams per ridurre l'acidità, perché questi farmaci causano un "riciclo acido". Il pH è ulteriormente ridotto dopo la somministrazione.
  2. Farmaci antisecretori. Vengono utilizzati due gruppi di farmaci: inibitori della pompa protonica (omeprazolo, rabeprazolo) e bloccanti del recettore H2-istamina (famotidina, ranitidina). I farmaci riducono la produzione di acido dallo stomaco. L'effetto irritante sulla mucosa diminuisce.
  3. Procinetici. I farmaci rafforzano la motilità del tratto digestivo, impediscono il movimento retrogrado del cibo. Applicare fondi Domperidon e Itopride di ultima generazione.

Il trattamento chirurgico è effettuato a:

  • inefficacia della terapia farmacologica;
  • stenosi cicatriziale;
  • sanguinamento;
  • L'esofago di Barrett;
  • il cancro.

Con tumori avanzati nel lume, viene installato uno stent per facilitare il passaggio del cibo. La radioterapia e l'estensione dell'organo vengono eseguite. Con buone probabilità di recupero (il tumore è localizzato), le operazioni radicali vengono eseguite con rimozione subtotale dell'esofago. Prima e dopo l'intervento chirurgico, viene prescritta la chemioterapia.

Con sanguinamento dall'esofago, è necessario il ricovero urgente del paziente in ospedale per fermare l'emorragia.

I rimedi popolari sono usati come terapia ausiliaria. Puoi prendere il tè con la camomilla, l'erba di San Giovanni e la menta. I phytoncides di queste piante hanno l'effetto antinfiammatorio e analgesico. Si consiglia inoltre di preparare la "raccolta gastrica" ​​e berlo giornalmente a stomaco vuoto.

La prevenzione delle malattie dell'esofago prevede:

  1. Rifiuto dal fumo e dagli spiriti forti.
  2. Mangiare ogni sorta di cavolo. Secondo studi statistici, i componenti attivi di questo ortaggio riducono il rischio di cancro esofageo.
  3. Riduzione del consumo di caffè.
  4. Rifiuto di piatti caldi e speziati.

Solo un simile approccio integrato garantirà il pieno recupero del paziente.

E un po 'di segreti.

loading...

A giudicare dal fatto che ora stai leggendo queste righe - una vittoria nella lotta contro le malattie del tratto gastrointestinale non è dalla tua parte. E hai già pensato all'intervento chirurgico? È comprensibile, il corretto funzionamento del tratto digestivo è un pegno di salute e benessere. Dolori addominali frequenti, bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, nausea, rottura delle feci. Tutti questi sintomi ti sono familiari non per sentito dire. Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista con Elena Malysheva, in cui rivela il segreto in dettaglio. Leggi l'articolo >>

Dolore nell'esofago

loading...

Il dolore nell'esofago è un sintomo che accompagna molte patologie del tratto gastrointestinale. La natura del dolore può essere diversa, così come il periodo del suo verificarsi (dopo aver mangiato, durante la deglutizione, a riposo, ecc.). Inoltre, insieme a questo sintomo, possono comparire altri sintomi in una persona, che in futuro aiuteranno lo specialista a determinare quale malattia progredisce e a prescrivere un'efficace tattica di trattamento.

Il dolore nell'esofago non può essere ignorato in nessun caso, dal momento che il loro aspetto indica che il tubo esofageo è stato danneggiato in qualche modo. Questo può essere il corso del processo infiammatorio, la formazione di tumori, l'ingestione di un corpo estraneo e così via. È importante identificare ed eliminare tempestivamente il fattore che causa la manifestazione di questo sintomo per ridurre la probabilità di sviluppo di pericolose complicanze.

Al fine di rivelare la vera causa del dolore nell'esofago, il gastroenterologo ricorre sia a metodi di diagnosi strumentali che di laboratorio. Il più informativo include la radiografia del tubo esofageo e dello stomaco con l'uso del mezzo di contrasto e l'esame endoscopico. Vale la pena notare che se il dolore nell'esofago dopo aver mangiato o durante la deglutizione si manifesta in una donna durante la gravidanza, allora in questo caso la radiografia non viene eseguita.

La tattica del trattamento si sviluppa solo dopo che è stata stabilita la causa esatta della manifestazione del dolore nell'esofago. Fai qualcosa da te fino a quando la diagnosi finale, ad esempio, prendi rimedi popolari, è fortemente scoraggiata.

cause di

loading...

Il dolore nell'esofago e nell'area dello stomaco indica già che il lavoro di questi organi è fallito. Per i motivi principali per cui questo può accadere, includere quanto segue:

  • esofagite. Questa malattia, che è caratterizzata dalla progressione del processo infiammatorio nei tessuti del tubo esofageo;
  • esofagite da reflusso. In questo caso, la mucosa del tubo esofageo si infiamma a causa della colata costante di acido cloridrico in esso dallo stomaco. Oltre al dolore, ci sono anche altri sintomi: bruciore, peggio dopo aver mangiato, eruttazione e così via;
  • formazione nell'esofago di neoplasie di natura benigna o maligna. Non solo provocano l'apparenza del dolore durante e dopo il pasto, ma disturbano anche il passaggio di grumi di cibo. Spesso, con grandi volumi di tumore, il dolore è dato alla schiena;
  • traumatizzazione del tubo esofageo di tipo aperto o chiuso;
  • ustione termica o chimica dell'organo mucoso. Si forma quando si riceve cibo troppo caldo o una sostanza chimica aggressiva;
  • ernia diaframmatica. Questa malattia è caratterizzata dal passaggio di parte dell'esofago e dello stomaco nello sterno;
  • la gravidanza. Il dolore nell'esofago durante questo periodo non è raro. La ragione di ciò, nella maggior parte delle situazioni cliniche, è l'aumento della pressione nella cavità addominale;
  • il dolore può comparire dopo la formazione del diverticolo nel corpo;
  • disturbi funzionali;
  • acalasia di cardias.

esofagite

Se una persona sviluppa questa condizione patologica, allora l'intensità della sindrome del dolore dipende da quanto fortemente e profondamente influenzato i tessuti dell'organo. Per provocare la progressione della malattia può reazione allergica, infezione, traumatizzazione, nonché una bruciatura. Nell'uomo, oltre al dolore, ci sono altri sintomi - bruciore (dopo aver mangiato cibo caldo), eruttazione. Nei casi più gravi, il processo di passaggio dei coaguli di cibo è interrotto. Il vomito si verifica raramente.

esofagite da reflusso

Il dolore nell'esofago con questo tipo di malattia si verifica a causa dell'introduzione di acido cloridrico nell'esofago. Inoltre, questa condizione patologica è accompagnata da una sensazione di bruciore nello sterno (specialmente dopo aver mangiato e in posizione orizzontale). Spesso questa patologia si sviluppa durante la gravidanza, a causa dell'aumentata pressione nella cavità addominale. In caso di grave fuoriuscita, il quadro clinico è completato dalla sensazione di un nodulo nell'esofago, nonché da nausea e vomito.

neoplasie

Se un tumore si è formato sulle pareti dell'esofago, allora nelle fasi iniziali non si manifesta affatto. Il dolore all'esofago durante la deglutizione, che dà alla schiena è un segno tardivo di malessere, che indica un aumento della formazione e dell'attaccamento dell'esofagite. Rivelare un tumore è possibile solo per mezzo di realizzazione di un roentgen (è inammissibile a gravidanza), e anche ricerca endoscopica. In questo caso, il trattamento è solo chirurgico. Inoltre, può essere utilizzata la terapia sintomatica.

Traumatizzazione del tubo esofageo

Le lesioni di questo organo sono divise in aperto e chiuso. Le ferite aperte si formano quando una persona è ferita nello sterno, nella schiena, nel collo. Chiuso: con traumatizzazione interna, ad esempio, un oggetto con spigoli vivi. Il dolore in questo caso è acuto e intensificato se una persona cerca di mangiare o bere qualcosa, così come al momento dell'intervento diagnostico.

Brucia le mucose

In questo caso, una sensazione di bruciore appare contemporaneamente al dolore. Le ustioni possono verificarsi se ingerito cibo troppo caldo, o se una persona beve intenzionalmente o accidentalmente una sostanza aggressiva (prodotti chimici, aceto, ecc.). In questo caso, la sindrome del dolore aumenta anche quando si cerca di ingoiare cibo o bere acqua per ridurre la combustione.

ernia

Il dolore all'esofago è noioso e doloroso. Il più delle volte si manifesta quando si tossisce, dopo aver mangiato cibo, e quando si inclina in avanti. Le condizioni del paziente migliorano alquanto quando rigurgitano, dopo l'eruttazione o il vomito. Vale la pena notare che la diagnosi di patologia è un po 'difficile, a causa dei suoi sintomi è molto simile ad altri disturbi del tratto gastrointestinale - colecistite, ulcera, pancreatite.

Dolore all'esofago durante la gravidanza

Dolore e bruciore nell'esofago sono sintomi che si verificano con la gravidanza abbastanza spesso. Molto spesso durante la diagnosi, le donne incinte hanno una delle due malattie - esofagite da reflusso o HFAP. Entrambe queste condizioni patologiche sono provocate da un aumento della pressione nella cavità addominale a causa della crescita fetale durante la gravidanza. Per eliminare il dolore e la combustione applicare metodi delicati - normalizzando la dieta, facendo diete, usando rimedi popolari (solo con il permesso del medico curante).

Dolore nell'esofago

loading...

L'esofago è una parte del tubo digerente che collega la cavità orale allo stomaco. La funzione principale del corpo è il passaggio del cibo quando ingerito nello stomaco. La violazione di questa funzione causa dolore all'esofago e difficoltà a deglutire.

Vale la pena notare che il disagio può indicare una varietà di patologie. A seconda della causa originale, il personaggio, la sua durata e il tempo di apparizione possono cambiare. Ignorare il dolore nell'esofago non è assolutamente impossibile.

Il sintomo patologico può indicare lo sviluppo del processo infiammatorio, il danno, la presenza di un corpo estraneo o addirittura neoplasie. Per rivelare il problema principale al gastroenterologo sarà aiutato dai metodi diagnostici di laboratorio e strumentali. Quindi, per cominciare impariamo perché l'esofago fa male.

I veri motivi

loading...

Le cause del dolore nell'esofago possono essere molto diverse:

  • esofagite - infiammazione dell'esofago;
  • la reflusso-esofagite è una malattia in cui il contenuto dello stomaco viene gettato nell'esofago;
  • rottura dell'esofago
  • presenza di oggetti estranei;
  • neoplasia;
  • lesioni brusche al collo, all'addome e al torace;
  • ernia iatale;
  • ustioni;
  • un'epidemia dolorosa può comparire dopo il vomito;
  • ernia diaframmatica;
  • la gravidanza;
  • malattie neuromuscolari.

sintomi

loading...

I sintomi del dolore nell'esofago differiscono a seconda della malattia di base:

  • doloroso da ingoiare. Il sintomo sorge inaspettatamente, senza una ragione apparente. All'inizio, il disagio nella laringe si alza dopo l'eccitazione o la rapida masticazione del cibo. I problemi con la deglutizione del cibo, di regola, sono selettivi. Ad esempio, l'acqua potabile non può causare alcun disagio, mentre la deglutizione dei latticini provoca dolore. Dopo aver mangiato, vi è una sensazione pressante nella parte superiore dello sterno, tachicardia e difficoltà di respirazione;
  • ruttare. Si verifica immediatamente dopo un pasto o dopo un po '. Provoke un sintomo sgradevole può essere pendenze o attività fisica;
  • il dolore. L'esofago può causare dolore a causa dello stiramento dell'esofago o delle contrazioni involontarie. L'attacco può durare fino a diversi minuti. Spesso il dolore all'esofago restituisce, mascella, collo, orecchio;
  • bruciore di stomaco.

Malattie che causano dolore

loading...

Un lampo doloroso indica una deviazione nel lavoro dell'organo. Considerare le principali malattie che causano la comparsa di un sintomo sgradevole.

esofagite

L'esofagite è una malattia in cui la mucosa dell'esofago si infiamma. Un segno caratteristico del disturbo sta bruciando nell'area dietro lo sterno e il disagio durante la deglutizione. Il dolore aumenta con il mangiare e il busto. Se dopo aver mangiato un po ', il disagio diminuirà necessariamente.

Inoltre, con esofagite può verificarsi bruciore di stomaco, eruttazione con l'aria, vomito con muco o sangue. Alcuni pazienti hanno anche la febbre. Infezione, ustioni, danni, reflusso gastroesofageo, disturbi alimentari, allergie possono scatenare una reazione infiammatoria. Nel gruppo a rischio ci sono persone il cui lavoro è correlato all'inalazione di vapori chimici.

Cosa devo fare se si verifica una esofagite? La lotta contro l'infiammazione dipende direttamente dalla causa principale. Quindi, con un'ustione chimica, è indicata la lavanda gastrica. Se sono presenti lesioni ulcerative, la lavanda gastrica è rigorosamente controindicata.

Nei processi acuti durante i primi giorni, è indicato il digiuno. In futuro, dalla dieta esclusi i prodotti che irritano la mucosa e attivano la produzione attiva di succo gastrico:

  • cibo caldo, tagliente, ruvido;
  • bevande alcoliche;
  • caffè;
  • cioccolato;
  • cibo grasso

Spasmo dell'esofago

Il processo patologico provoca una violazione delle funzioni della muscolatura liscia. Durante un attacco, un paziente semplicemente non può ingoiare cibo, che è esacerbato da un forte dolore dietro lo sterno.

Durante il caricamento, c'è un dolore compressivo dietro lo sterno. Difficoltà a deglutire può causare anche alimenti liquidi.

Il disturbo può causare cibo acuto, bevande alcoliche, situazioni stressanti, malattie infettive, corpo estraneo. Rimuovere i sintomi dello spasmo dell'esofago aiuterà gli antispastici. Le manifestazioni della malattia contribuiranno a ridurre i sedativi. Allevia l'ansia e la paura.

esofagite da reflusso

L'essenza del processo patologico è l'ingestione di succo gastrico sulla superficie della mucosa dell'esofago. La malattia provoca la comparsa di dolore, bruciore di stomaco, eruttazione, vomito con latte e altri disturbi digestivi.

Il processo patologico può causare sintomi non correlati al sistema digestivo: raucedine della voce, tosse persistente, malattia dentale. Un processo acuto può causare ipertermia, bruciore e dolore al collo, così come una salivazione abbondante.

Provocare cause di fusione del contenuto dello stomaco può essere le seguenti malattie: gastrite, ulcera, gastroduodenite, nevrosi. Il trattamento comporta l'eliminazione della causa principale. Un ruolo importante è svolto dal cibo dietetico. Dalla dieta dovrebbe essere escluso dal acuto, grasso, agrumi, pomodori. Insieme a questo, vengono prescritti farmaci che riducono l'acidità dello stomaco.

Cancro esofageo

La formazione maligna nella regione dell'esofago si manifesta clinicamente sotto forma di una malattia della deglutizione, un deterioramento dell'appetito e una diminuzione del peso corporeo. Prima si identificava il processo patologico, maggiori erano le possibilità di curare il cancro. Se la neoplasia è stata identificata nel terzo o nel quarto stadio, è semplicemente impossibile curare completamente la malattia.

Gli specialisti identificano un numero di fattori scatenanti del cancro esofageo nell'uomo:

  • l'uso di cibi troppo caldi o, al contrario, freddi;
  • il fumo;
  • l'alcolismo;
  • ustioni;
  • aria inquinata;
  • l'obesità;
  • dieta impropria;
  • esofagite da reflusso.

Quando il tumore raggiunge una dimensione che rende difficile passare il cibo, ci sono sintomi clinici. Il sintomo principale è la difficoltà a deglutire. Il cibo solido rimane semplicemente bloccato nel tubo esofageo, che causa ai pazienti di assumere cibo liquido. Sembra che ci sia un nodo in gola.

Man mano che la crescita aumenta, il dolore appare dietro lo sterno e nella gola. La difficoltà nel passaggio del cibo provoca vomito. Spesso, il cancro è accompagnato dalla comparsa di tosse secca e raucedine. Le tattiche terapeutiche dipendono in gran parte dalla posizione del tumore, dalle sue dimensioni e dalla presenza di metastasi. Il principale metodo di trattamento è l'intervento chirurgico.

Ernia diaframmatica

L'ernia è un'apertura o una protuberanza attraverso la quale gli organi peritoneali entrano nella cavità toracica. Il processo patologico può essere il risultato di lesioni traumatiche, rilassamento dei muscoli del diaframma o anomalie genetiche.

Gli specialisti identificano anche una serie di fattori provocatori nel verificarsi di ernia diaframmatica:

  • età superiore a cinquanta anni;
  • la gravidanza;
  • frequente stitichezza;
  • sollevamento pesi;
  • in sovrappeso;
  • tosse intensa;
  • processi cronici del tubo digerente.

Un'ernia diaframmatica può causare dolore nell'area dell'esofago. La malattia provoca difficoltà nella deglutizione, vomito cibo mangiato, gonfiore, eruttazione, bruciore di stomaco, e mancanza di respiro e palpitazioni dopo aver mangiato. L'intervento chirurgico viene eseguito con la violazione dell'ernia, in cui compaiono i seguenti sintomi: nausea, vomito, gonfiore, intenso dolore al petto.

Il trattamento conservativo include tali raccomandazioni:

  • usare il cibo in piccole porzioni;
  • dormire in posizione semi-seduta;
  • l'ultimo pasto tre o quattro ore prima di andare a dormire;
  • prendendo antispastici e antiacidi per ridurre l'acidità.

Bruciore esofageo

Molto spesso, l'ustione di organi è dovuta all'uso di cibi caldi o all'esposizione a sostanze chimiche - acidi, alcali. C'è un forte dolore al collo, dietro lo sterno e la cavità addominale superiore. I prodotti chimici influenzano le corde vocali, causando la raucedine della voce.

Nelle masse di vomito possono essere presenti muco, sangue e parti della mucosa interessata del tubo esofageo e dello stomaco. L'intossicazione del corpo provoca debolezza, nausea, ipertermia. La prima cosa da fare con un'ustione è lavare lo stomaco. Con avvelenamento alcalino, il risciacquo viene effettuato con acido acetico o acido citrico. Se la combustione è causata da acidi, per il lavaggio viene utilizzata una soluzione di soda.

Dolore all'esofago durante la gravidanza

loading...

Il cambiamento nella posizione dello stomaco, che viene sollevato dall'utero in crescita, provoca spesso esofagite e esofagite da reflusso. Molto spesso, la lesione dell'esofago appare nelle donne rinate, specialmente in un breve periodo di tempo. In molte donne dopo il parto, il processo infiammatorio va via via da solo.

Cambiare lo sfondo ormonale è un'altra ragione per il dolore all'esofago nelle donne in gravidanza. Ciò porta ad un cambiamento nell'attività motoria dell'esofago e della motilità gastrica. Le donne incinte si lamentano dei seguenti sintomi:

  • eruttare acido;
  • bruciori di stomaco;
  • dolore durante la deglutizione;
  • disagio nella parte superiore dell'addome e del torace.

Bruciore di stomaco e infiammazione dell'esofago non influenzano lo sviluppo del feto e non causano la nascita prematura. Eppure questo ha un effetto negativo sulla condizione della madre. Di conseguenza, possono comparire cicatrici sulla membrana mucosa dell'organo e si può sviluppare una stenosi, restringendo il lume dell'esofago.

È estremamente importante per le donne in gravidanza monitorare la loro dieta. È importante escludere bevande gassate, grassi, fritti. Il cibo è meglio preso più spesso, ma in piccole porzioni. Immediatamente dopo aver mangiato, non è consigliabile occupare una posizione orizzontale, è meglio fare una passeggiata all'aria aperta. Guarda anche per la scelta dei vestiti, non dovrebbe essere stringente.

Dolore nell'esofago - questo è un sintomo comune, che i pazienti sono indirizzati a un medico. Può causare una malattia di una serie di motivi: gastrite, esofagite da reflusso, il cancro, ernia diaframmatica, cambiamenti ormonali nelle donne in gravidanza, e altro ancora.

Il sintomo stesso passerà come la causa principale viene eliminata. Il medico sarà in grado di diagnosticare dopo l'esame diagnostico. Con l'auto-medicazione, puoi seriamente farti del male e perdere tempo prezioso.

L'esofago fa male: le ragioni di un sintomo, che spesso si verifica. L'esofago fa male: cosa fare, come viene trattato - consiglio del medico

loading...

L'esofago fa parte del tratto digestivo, che si trova tra la faringe e lo stomaco.

In questo articolo considereremo perché l'esofago fa male, quali fattori possono contribuire a questo e come eliminare questo sintomo.

L'esofago fa male: le ragioni

loading...

L'esofago può essere malato per tali motivi di base:

1. Sviluppo di esofagite. Questa malattia è caratterizzata da una forte infiammazione della mucosa del canale alimentare, che si sviluppa a causa degli effetti del succo gastrico. Molto spesso l'esofagite si manifesta sotto forma di bruciore e bruciore di stomaco grave, quindi una persona ha un esofago quando deglutisce.

2. Il dolore può svilupparsi in esofago causa della sua danno, che a sua volta può essere interno o esterno (aperto) che penetrano attraverso il collo.

3. Spesso, dolore severo in questa zona dell'esofago si verifica quando vari corpi estranei entrano in esso. Può essere un osso di pesce, un piccolo granello, dentiere, bottoni, unghie, fermagli, ecc. Inoltre, la sensazione di pressione può derivare dalla prolungata permanenza nell'esofago della cannula tracheostomica.

La ragione per l'uso accidentale di tali oggetti estranei può essere:

• negligenza (disattenzione) durante la cottura;

• cibo da masticare scadente, a causa del quale una persona semplicemente non sente un oggetto estraneo nella sua bocca;

• l'abitudine di alcune persone durante la cottura di tenere in bocca vari piccoli oggetti (stuzzicadenti, ecc.)

È importante sapere che oggetti estranei possono facilmente tagliare l'esofago, quindi quando li si rileva, è necessario rimuoverli dal corpo il più rapidamente possibile.

4. La perforazione delle pareti dell'esofago può svilupparsi in presenza di neoplasie oncologiche, ustioni chimiche e ulcere. Il sintomo principale di perforazione dell'esofago è un dolore molto acuto dietro la zona toracica, che ha un carattere parossistico crescente.

Questa condizione è molto pericoloso perché in qualsiasi momento esofago di una persona può semplicemente rotture causate da questo terribile dolore, tosse e mancanza di respiro. Inoltre, possono verificarsi gravi vomito con sangue e perdita di conoscenza.

5. Le ustioni sono spesso la ragione per cui l'esofago fa male durante la deglutizione. Si verifica quando vengono utilizzati in modo casuale vari composti chimici, acidi, ecc. In questa condizione, la mucosa dell'esofago e la bocca sono gravemente danneggiati.

6. Il cancro dell'esofago, prima di tutto, si sviluppa in persone che:

• mangiare cibi eccessivamente piccanti o caldi;

• bere un sacco di bevande alcoliche;

• inalare fumi chimici nocivi.

Nella formazione di patologie tumorali della persona esofago soffre di malessere, debolezza, dolore dietro il petto e aumento della salivazione. In caso di almeno due di questi sintomi, si dovrebbe al più presto per vedere un medico, perché il successo del trattamento dipende dalla diagnosi precoce della malattia.

7. Il disturbo funzionale dell'esofago è una violazione della funzione motoria di questo organo senza cambiamenti visibili. Di regola, questa condizione è accompagnata da gravi spasmi, a causa dei quali una persona ha un esofago.

Le cause del disturbo esofageo sono fattori mentali (instabilità emotiva, stress, depressione, ecc.).

L'esofago fa male: i motivi (aggiuntivi)

loading...

1. L'ernia dell'esofago è una condizione patologica cronica, in cui l'esofago è spostato attraverso l'apertura nel diaframma.

2. Questa condizione provoca l'insorgenza di infiammazione dell'esofago (esofagite). Il sintomo di un'ernia è il dolore nella parte sinistra del torace, che viene rafforzata dopo uno sforzo fisico, tossendo, eruttando o mangiando.

3. Il diverticolo dell'esofago è il processo di protrusione delle pareti di questo organo. In un esofago possono esserci uno o più diverticoli. Appaiono in quelle persone che hanno una maggiore compliance delle pareti dell'esofago alla pressione.

I sintomi dei diverticoli sono tosse notturna, sensazione di un corpo estraneo in gola e rigurgito.

4. L'acalasia dell'esofago è una malattia in cui l'esofago si dilata. I motivi per il suo aspetto sono:

• mangiare cibo freddo;

• mancanza acuta di vitamina B1;

Con l'acalasia, una persona sarà disturbata da dolori sordi dietro il torace, che vengono dati nella parte posteriore, e da frequenti nausea.

5. A volte l'esofago fa male a causa di un malfunzionamento del sistema nervoso. Ciò è dovuto al fatto che la funzionalità di questo organo è soddisfatta da diversi nervi cranici che causano il suo rilassamento. Con forti esplosioni emotive, questo equilibrio viene violato, provocando spasmi e dolori nell'esofago.

E 'anche importante sapere che un instabile stato psico-emotivo di una persona può innescare una varietà di malattie dell'apparato digerente (ulcere, pancreatite), e il sistema cardiovascolare (infarto, ipertensione, tachicardia, aritmia, etc.).

L'esofago fa male quando deglutisce: i sintomi

loading...

I principali segni di spasmi e malattie dell'esofago sono tali sintomi:

• sensazione di bruciore durante la deglutizione;

• dolore sordo, danno alla schiena e al collo;

• dolore al petto che si verifica con l'esercizio.

L'esofago fa male: cosa fare

loading...

A volte capita che il dolore all'esofago si verifichi spontaneamente. Prima di tutto, in questo caso, non è necessario farsi prendere dal panico, perché non aiuta. È meglio seguire questo schema di azione:

1. Se il dolore si verifica durante i pasti, è necessario bere un bicchiere di acqua calda (senza gas).

2. Inspirare ed espirare lentamente. Trattenere il respiro per un secondo, quindi ripristinarlo.

3. Bere un sedativo (Persen).

4. Si consiglia inoltre di bere tè alla camomilla o una bevanda di melissa.

5. Se non c'era un sedativo nelle vicinanze, puoi sostituirlo con una caramella alla menta.

Se tali periodi di dolore sono spesso preoccupanti, ma è necessario consultare un medico.

L'esofago fa male: cosa fare, trattamento

Affinché il trattamento dell'esofago sia efficace, è necessario diagnosticare correttamente la sua malattia. Per questo, vengono utilizzati i seguenti metodi:

• Raggi X dell'esofago con l'uso di agenti di contrasto.

Dopo aver stabilito la diagnosi, viene prescritto un farmaco. Include la ricezione di tali gruppi di farmaci:

1. Papaverin, Noshpa, Atropin - usato per alleviare gli spasmi. Devi berli un'ora prima di mangiare.

2. I farmaci lenitivi (Trazodone, Novo-Passit) - aiuteranno a rimuovere l'ansia, la nevrosi e la depressione. Si raccomanda inoltre di sottoporsi a un ciclo di terapia con uno psicologo o uno psicoterapeuta.

3. Gli antagonisti del calcio (Nifidipina) - aiuteranno ad alleviare il dolore.

4. In caso di dolore severo, possono essere prescritti anestetici locali (Novocain, Anestezin).

5. Per ridurre il dolore durante il pasto, è necessario bere farmaci avvolgenti per proteggere la mucosa (Almagel).

6. Quando l'acido viene gettato dallo stomaco, al paziente vengono prescritti farmaci antiacidi.

Come trattamento fisioterapeutico, l'elettroforesi di cloruro e magnesio è prescritta per la zona dei nodi nervosi cervicali.

Inoltre, dovresti sapere che per varie malattie dell'esofago il paziente deve seguire una dieta rigorosa.

Elenco dei prodotti consentiti:

• carne grattugiata bollita;

• pesce bollito di specie a basso contenuto di grassi;

• decotti di frutta secca;

• menta, camomilla;

• prodotti a base di latte acido (kefir, yogurt, latte cotto fermentato, fiocchi di latte);

Elenco di prodotti severamente vietati:

• torte, pasticcini, gelati e altri dolci;

• pesce affumicato e salato;

• carne grassa (maiale, anatra);

• verdure crude e frutta;

• patatine e crostini;

Inoltre, dovresti seguire queste regole alimentari:

1. Mangia lentamente mentre mastichi ogni pezzo di cibo.

2. I piatti dovrebbero essere piccoli, quindi devi mangiare 4-5 volte al giorno.

3. Ogni giorno devi prendere prodotti caseari.

4. I piatti non dovrebbero essere caldi per il consumo.

5. Non bere cibo con acqua.

6. Tutti i piatti devono essere al vapore o bolliti.

7. Si consiglia di macinare i prodotti indigeribili nel frullatore in modo da non ferire nuovamente l'esofago.

8. Dovresti mangiare allo stesso tempo, in modo da non causare fame e ulteriore eccesso di cibo.

9. Tieni un diario di nutrizione e inserisci tutto ciò che usi. Ciò manterrà il menu sotto controllo e non darà l'opportunità di entrare in "qualcosa di gustoso".