Come mangiare correttamente dopo l'operazione per rimuovere l'appendicite?

L'appendicite è un'infiammazione acuta dell'appendice del cieco, che si è verificata a causa del suo blocco. La rimozione di questa appendice è considerata una manipolazione chirurgica relativamente semplice, ma la riabilitazione dopo una data operazione cavitaria è molto importante. La dieta specializzata dopo la rimozione dell'appendicite è una componente importante della terapia riabilitativa del paziente.

Tipi di operazioni

L'intervento chirurgico per rimuovere l'appendice può essere fatto in due modi:

  • Chirurgia tradizionale: il processo viene rimosso attraverso un'incisione abbastanza ampia della cavità addominale. Questo metodo è spesso usato quando è necessaria un'appendicectomia di emergenza, quando c'è il rischio della vita del paziente.
  • Laparoscopia: la rimozione avviene attraverso un piccolo foro nel peritoneo, la cicatrice dopo laparoscopia è quasi invisibile. La riabilitazione è più facile, il paziente si alza rapidamente in piedi e diventa efficiente.

Il secondo metodo di chirurgia è più spesso usato negli adulti, poiché nei bambini di età la cicatrice diventa quasi invisibile, trasformandosi in una linea sottile.

complicazioni

Se l'intervento chirurgico tempestivo con appendicite acuta è in ritardo, quindi lo sviluppo delle seguenti complicazioni gravi:

  • L'appendice può scoppiare. La sua rottura con il successivo processo infiammatorio nell'intera cavità addominale è chiamata peritonite. Questa è una seria minaccia per la vita del paziente, ma nel caso della peritonite, l'appendicectomia è possibile, ma è molto difficile (richiede più tempo).
  • L'appendicite flemmonica è caratterizzata da un rivestimento purulento all'interno dell'appendice e all'esterno (durante la perforazione). Spesso durante un'operazione con infiammazione flemmonica dell'appendice all'interno del peritoneo c'è un liquido torbido con una miscela di pus.
  • L'infiammazione dell'appendicite gangrena si verifica a causa dell'occlusione del sistema vascolare dell'appendice ed è spesso accompagnata da peritonite locale, che in caso di perforazione diffusa può diventare una peritonite comune.

Cibo speciale

Dopo aver eseguito l'appendicectomia nella terapia riabilitativa, seguirà necessariamente l'aderenza a una dieta specializzata. Il tempo di osservanza del cibo speciale è strettamente individuale. La dieta dopo l'appendicite deve essere osservata per un minimo di 2 settimane. In caso di gravi complicazioni, come appendicite gangrenosa o flemmonica, peritonite, si osserva un'alimentazione speciale per almeno un mese (consultare il medico). Successivamente, viene considerata una dieta al giorno.

1 giorno dopo l'appendicectomia

  • Labbra bagnate con acqua o succo di limone (dopo il permesso del medico!) Bevetela a piccoli sorsi;
  • bere composta, tè con zucchero, gelatina.

2, 3 giorni dopo l'operazione

  • purè di patate sull'acqua;
  • brodo di carne di pollo magra;
  • riso bollito;
  • yogurt magro senza additivi e zucchero;
  • purea di pollo bollito;
  • acqua, tè debole.

Hai bisogno di mangiare spesso e in piccole porzioni. È necessario bere quanto più liquido possibile.

4-10 giorni dopo l'appendicectomia

Nella settimana seguente, l'intera dieta del paziente dovrebbe consistere in minestre liquide e cibi pastosi (usare un frullatore o un robot da cucina).

Devi cucinare per una coppia, o cucinare, e fritto non può essere categoricamente! A partire da 7 giorni, puoi mangiare un po 'di cibi cotti.

  • verdure (patate, zucchine, carote, cipolle, porri, barbabietole, zucca);
  • carne di pollo, coniglio;
  • pesce magro;
  • riso;
  • prezzemolo, aneto;
  • acqua pulita;
  • composte, succhi, tè (verde, nero);
  • latticini a basso contenuto di grassi (kefir, yogurt, fiocchi di latte) e senza zucchero;
  • frutta secca (prugne, albicocche secche, fichi, datteri) e miele;
  • mele (al forno);
  • decotto di bacche di rosa selvatica;
  • grano saraceno;
  • farina d'avena;
  • marshmallows;
  • frutta, bacche (lamponi, arance, mandarini, pesche, fragole);
  • gelatina e gelatina dai frutti sopra elencati.

L'acqua potabile, il tè e la composta dovrebbero essere almeno 2 litri al giorno: questo aiuterà il corpo a ripristinare l'equilibrio idrico e a guarire le suture postoperatorie interne.

Per ciascun paziente, l'elenco dei prodotti approvati può differire in base alla natura del corso di riabilitazione postoperatorio. Nel caso di complicazioni purulente, la lista sarà sostanzialmente ridotta. Dieta dopo appendicite nei bambini nei primi 10 giorni sarà anche molto più strettamente descritto in questo articolo a causa delle peculiarità del lavoro del tratto digestivo dei bambini.

Importante! Se il pus è stato trovato durante l'appendicectomia, nel periodo postoperatorio è necessario mangiare cibi con proprietà antibatteriche arricchite con vitamine.

Cosa non puoi mangiare categoricamente?

La dieta dopo la rimozione dell'appendicite implica il rifiuto di determinati prodotti:

  • sale;
  • pesce salato;
  • pepe;
  • spezie;
  • fagioli;
  • pomodori;
  • piselli;
  • salsicce;
  • maionese;
  • ketchup;
  • salse;
  • prodotti affumicati;
  • carne grassa e pollame;
  • bevande gassate;
  • pasticcini freschi;
  • cibi fritti;
  • pesce azzurro (salmone, aringa, sgombro);
  • orecchio da pesce grasso;
  • formaggi;
  • zuppa;
  • hash;
  • confetteria (specialmente con crema grassa).

È possibile in un numero molto limitato:

  • frutta secca;
  • miele;
  • latticini grassi;
  • uva, pere, nettarine.

Un mese dopo l'operazione, al paziente è già permesso di mangiare a poco a poco il solito cibo per tornare alla vecchia dieta. Fatelo lentamente, osservando attentamente la reazione del corpo e della vostra salute.

Dieta dopo la rimozione dell'appendicite

La descrizione è aggiornata 2017/08/16

  • efficienza: effetto del trattamento in una settimana
  • date: mese e altro
  • Costo dei prodotti: 1100-1200 rubli a settimana

Regole generali

L'appendice È il processo del cieco, e la sua infiammazione è chiamata appendicite. Per questo può causare tiro appendice quando eccessiva mobilità (spesso bambini), il blocco di sue feci lumen e particelle non digeriti, infezione, trauma addominale e malattia infiammatoria intestinale.

Il trattamento di questa malattia solo operativo - la rimozione dell'appendice. La chirurgia convenzionale più comune: quella tradizionale appendicectomia, in cui l'appendice viene rimossa attraverso un'incisione convenzionale. La chirurgia endoscopica è meno comune, ma fornisce meno perdite di sangue e traumi, come una piccola incisione è fatta.

Nel tempo, l'infiammazione non diagnosticata dell'appendice e non eliminata può causare gravi complicazioni, tra cui infiltrato appendicolare e peritonite. Quando appendicular infiltrato quando nel processo infiammatorio coinvolge non solo l'appendice, ma anche la formazione adiacente (piccolo intestino, omento, cieco), trattamento conservativo viene effettuata dapprima in un ambiente ospedaliero, e dopo l'infiltrazione riassorbimento dopo 2 mesi è raccomandata di routine appendicectomia.

La formazione di infiltrati è determinata da una reazione individuale al fuoco infiammatorio in appendicite. In alcuni pazienti si distingue il processo infiammatorio-distruttivo (nella forma di un infiltrato), mentre in altri si sviluppa un diffuso peritonite (infiammazione del peritoneo). La peritonite si presenta con forme distruttive di appendicite e osservata con un trattamento prematuro, negli anziani e con patologia dell'intestino. Il suo sviluppo complica il decorso dell'operazione, con la peritonite che sanifica l'intestino e la cavità addominale, impone il drenaggio per un deflusso costante dello scarico. Assegnare un trattamento più serio e completo nel periodo postoperatorio.

Il periodo di recupero dura dal momento dell'intervento fino alla rimozione delle cuciture. In questo momento, seguire il ripristino delle funzioni del corpo (defecazione, minzione) e lo stato delle suture postoperatorie. Il recupero avviene in tutti i modi diversi, ma più velocemente nei pazienti giovani e magri. La sua durata aumenta se c'era un complesso appendicectomia. In questo periodo, la nutrizione svolge un ruolo importante in tutte le fasi.

Nel periodo postoperatorio viene prescritta una dieta zero o chirurgica. Si tratta di tre diete prescritte in fasi, che costituiscono un sistema alimentare unico nella prima settimana dopo l'operazione.

Lo scopo della nomina di una dieta zero è:

  • scarico massimo degli organi digestivi e loro risparmio;
  • avvertimento flatulenza.

Nutrizione dopo la rimozione dell'appendicite

È caratterizzato dal massimo risparmio meccanico e chimico degli organi, dal momento che al paziente è permesso usare solo piatti liquidi, semi-liquidi, puliti e gelatinosi. Le restrizioni si applicano al sale. La dieta comprende cibi leggeri e ben digeribili, a basso contenuto di proteine, grassi e carboidrati, la cui quantità aumenta gradualmente durante la settimana. Di conseguenza, l'intensità energetica della fornitura aumenta.

Quindi, iniziare a mangiare da una dieta che contiene solo 5 g di proteine, 150 g di carboidrati e 15 g di grassi. Dal terzo giorno, la dieta si espande e comprende già 40 g di proteine, la stessa quantità di grassi, 250 g di carboidrati e la quantità di sale aumenta leggermente. E dopo 2 giorni il paziente può già consumare fino a 90 g di proteine, 70 g di grassi e una norma fisiologica di carboidrati (350 g). In tutti questi giorni si consiglia di utilizzare molto liquido. Mangiare dopo l'operazione prevede l'assunzione frequente di cibo prima in piccole porzioni (100-200 g negli adulti e 50 g nei bambini) con un aumento graduale del volume a 300 g per la ricezione.

Inizia il cibo con Diete № 0A. È permesso usare solo piatti liquidi e gelatinosi (gelatina). Consigliato il settimo pasto. Da giorni sembra così:

Il primo giorno

  • composta sforzata;
  • dolce brodo di rosa canina;
  • tè dolce non forte;
  • debole brodo di carne;
  • decotto di riso;
  • gelatina di frutti di bosco (tesa);
  • Succhi freschi diluiti in acqua 2 volte (50 ml per ricevimento).

È vietato consumare panna acida, latte intero, purea, succo d'uva e succhi di verdura, bevande a gas. Verdure e latte possono provocare gonfiore, che è altamente indesiderabile dopo un'operazione sull'intestino. Ulteriore cibo è organizzato all'interno Tabella n. 0B, che è prescritto per 2-4 giorni (a seconda delle condizioni del paziente). Un tempo un paziente può mangiare 350-400 grammi di cibo. Sei pasti al giorno.

Il secondo e il terzo giorno

  • porridge liquido e purè (fiocchi d'avena, riso, grano saraceno) su brodo di carne o brodo diluito con acqua;
  • minestre di cereali mucose;
  • debole brodo di carne con aggiunta di semola;
  • omelette al vapore e uova alla coque;
  • soufflé di carne e pesce al vapore e puree di carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi;
  • panna (100 g, aggiunta ai piatti);
  • gelatina di bacche e mousse di bacche non acide.

I giorni seguenti sono raccomandati Dieta № 0В, come una transizione a una dieta razionale, ma dietetica.

Quarto e quinto giorno

  • zuppe di purea;
  • strofinare la ricotta fresca (aggiungere panna o latte);
  • carne, pesce e pollo, macinati in un tritacarne (aggiunto come carne macinata ai piatti);
  • piatti a base di formaggio (a vapore);
  • 100 g di pangrattato bianco;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • purea di zucca, patate e zucca;
  • mele cotte;
  • miglio purè di cereali;
  • purea di frutta e verdura;
  • tè con latte.

Cibo dopo peritonite non differisce da quanto sopra, la differenza è solo che il passaggio da una variante della dieta chirurgica a un'altra è più ritardato nel tempo in considerazione delle gravi condizioni del paziente. Dopo il completamento di tre varianti di diete zero, il paziente, a seconda dello stato di salute, viene trasferito a uno standard Dieta n. 1 o No. 1 chirurgico. Si differenzia dalla dieta n. 1 in quanto include carne debole e brodi di pesce e limita il consumo di latte. I problemi di nutrizione sono discussi con il medico curante.

La dieta dopo la rimozione dell'appendicite deve essere osservata entro un mese, e con complicazioni e malattie concomitanti del tratto gastrointestinale e altro ancora. Queste domande sono discusse con il medico. Durante questo periodo, il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile.

  • pasti frazionati e frequenti;
  • pesce magro, pollo o manzo, che vengono cotti bollendo;
  • piena nutrizione sul contenuto di proteine, vitamine e minerali;
  • limitare i grassi pesanti, rifiutare la carne grassa, i prodotti affumicati, le salsicce, la maionese, le salse piccanti;
  • escludere prodotti che promuovono la fermentazione e la gassificazione (verdure grossolane, legumi, varietà di cavoli, bevande gassate).

Dopo l'intervento chirurgico per appendicite, il paziente non dovrebbe per 3 mesi:

  • ignorare l'uso della fasciatura;
  • eseguire attività fisiche inaccettabili.

Entro 1,5 mesi c'è una fusione di muscoli e c'è il rischio di formazione di ernie, quindi, dopo aver sollevato l'appendice, è vietato sollevare pesi. Tuttavia, viene mostrata una camminata giornaliera non rapida (fino a 2-3 km al giorno), poiché impedisce la comparsa di aderenze.

Dieta dopo un'operazione per rimuovere l'appendicite

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'appendicite acuta con peritonite o no, è necessario seguire rigorosamente la dieta (in casi complessi nel periodo postoperatorio necessitano di un trattamento speciale, e ci sono più restrizioni sul menu), e non hanno una corretta alimentazione per la perdita di peso, e che il corpo rapidamente recuperato e riabilitazione scorreva più facile.

Una delle prime domande poste dal medico dopo l'intervento: "Come mangiare o ciò che la dieta deve ricordare e quanto tempo dovrebbe durare?"

Inoltre leggerai: quali cibi possono essere mangiati e quali no; quali sono le ricette di piatti semplici e gustosi che possono essere cucinati; e scoprirai se il cibo è diverso dopo l'appendicite nei bambini e negli adulti.

Suggerimenti e suggerimenti chiave

Dieta dura almeno metà di un mese, o due settimane, e questo è il caso, se un'operazione per rimuovere l'appendicite è stata fatta in tempo senza complicazioni tramite laparoscopia o modo classico. Se appendicite era sul palco distruttiva (ascessi, purulento, cancrena) oppure è stata complicata da una peritonite, il cibo speciale deve essere seguita da almeno un mese, forse di più. Un mese dopo, per tornare alla dieta abituale dovrebbe essere gradualmente.

Dopo l'operazione per l'appendicite è importante sapere:

  • è molto utile bere un sacco di brodo di camomilla, che è anche chiamato un antibiotico naturale, a causa della presenza di proprietà antibatteriche (specialmente dopo la rimozione di appendicite complessa con peritonite);
  • che il cibo sia meglio assorbito dal corpo e digerito rapidamente, deve essere caldo, non troppo caldo e non troppo freddo;
  • la dieta dovrebbe essere 5 e 6 (mangiare spesso, ma in piccole porzioni);
  • verdure e carne possono essere cotte per una coppia o bollire (in ogni caso non friggere)
  • il paziente ha bisogno di bere molto liquido (circa 2-2,5 litri al giorno, può essere acqua pura non gassata, decotti alle erbe, succhi appena spremuti, composte, tè);
  • Cibo non dovrebbe contenere grandi quantità di sale ed è meglio farlo in forma di cereali (schiacciato o purè attraverso una grattugia frullatore), poiché tale cibo viene rapidamente assorbito dal corpo ed è rapidamente escreto dall'intestino senza causare costipazione;
  • dovrebbero essere esclusi dalla dieta tutti gli alimenti che contribuiscono alla flatulenza a causa di quello che potrebbe essere lo stomaco molto malato e può disperdere le articolazioni (latte, fagioli, piselli, fagioli), verdure, cibi ricchi di fibre (cavolo, mais), tutto ciò che provoca l'infiammazione nell'intestino (fritto, acido, salato, affumicato, piccante, in salamoia).

Cosa puoi mangiare dopo la rimozione dell'appendicite?

Subito dopo l'appendicectomia alimentare il paziente o dargli da bere è impossibile, perché per circa dodici ore, si parte dalla anestesia, può bagnare solo le labbra con il succo di limone o acqua (non si può mangiare o da bere, perché il corpo è necessario dirigere tutte le forze su quelle ferite interne sono state ripristinate).

Nella seconda metà del primo giorno dopo l'appendicite, la dieta (tabella numero 0) per gli adulti comprende:

  • brodo di pollo povero di grassi (aiuta a rimuovere l'infiammazione e ripristinare la forza);
  • biscotti biscottati (ad esempio "Maria");
  • gelatina di frutta;
  • tè non forte (verde o nero) senza zucchero.

Al secondo e terzo giorno nella dieta, se non ci sono complicazioni dopo un'operazione chirurgica per appendicite, è possibile aggiungere:

  • purè di patate (senza burro e latte);
  • purè di verdure (da zucca e zucca);
  • yogurt senza grassi senza zucchero;
  • minestra leggera o brodo alle erbe (con prezzemolo o con aneto);
  • cracker;
  • purea di carne dietetica (filetto di pollo, carne di coniglio o carne di quaglia).

Dal quarto giorno dopo la rimozione chirurgica dell'appendicite acuta, inserire:

  • porridge sull'acqua (grano saraceno, riso, farina d'avena), è possibile un piccolo pezzo di burro;
  • cibo bollito con carne - un pezzettino al giorno;
  • verdure in forma cotta schiacciata (barbabietole, cipolle, carote, patate, zucchine);
  • zucca cotta e bollita (è necessaria per migliorare il metabolismo e rafforzare l'immunità);
  • kefir a basso contenuto di grassi;
  • ricotta non zuccherata;
  • carote bollite o purea di carote;
  • composta di frutta secca;
  • mele cotte;
  • brodo di rosa canina;
  • pesce bollito a basso contenuto di grassi (pesce persico).

Da dolci e frutta dopo un'operazione su un'appendicite è possibile mangiare:

  • marshmallows;
  • frutta secca (prugne, albicocche secche, datteri e fichi);
  • le arance;
  • mandarini;
  • fragole o lamponi;
  • pesca.

Con cautela, dopo l'appendicite può essere mangiato:

Prodotti che non possono essere mangiati dopo l'operazione per appendicite

Dopo la rimozione di appendicite è molto importante per eliminare completamente dalla dieta di adulti e bambini cibi fritti (frittelle di patate da patate, uova strapazzate, pancake, ecc), così come i seguenti prodotti:

  • sale;
  • spezie;
  • Pepe nero o rosso;
  • ketchup;
  • salsa;
  • rafano;
  • senape;
  • Pesce azzurro (aringa, salmone, sgombro);
  • funghi;
  • Pesce salato (aringa, pesce essiccato, taranka, ecc.);
  • Salo o carne grassa;
  • pomodori;
  • maionese;
  • Cipolla cruda o aglio;
  • Fagioli, piselli e altri fagioli;
  • Qualsiasi cibo in scatola;
  • zuppa;
  • Zuppa di orecchi e pesci;
  • Il latte è fatto in casa;
  • La ricotta è grassa;
  • formaggi;
  • Salsicce bollite e affumicate (comprese le salsicce);
  • gnocchi;
  • Acqua gassata;
  • Pane fresco;
  • la pasta;
  • caffè;
  • gamberetti;
  • rotoli;
  • cioccolato;
  • candito;
  • marmellata;
  • Vari sottaceti e marinate;
  • Torte, dolci e altri dolciumi;
  • Gelato;
  • Latte condensato;
  • uve;
  • Frutti molto dolci (uva, nettarine);
  • cachi;
  • granate;
  • Anguria.

Menu di esempio per i pazienti dopo l'appendicite settimana dopo giorno

Quanto segue è un menu di massima, dove abbiamo cibo sano nel periodo postoperatorio e non dovrebbe influire negativamente sullo stomaco, e dà una persona tutto il necessario per il rapido recupero del corpo di vitamine e sostanze (in particolare i buoni sulla salute del paziente dopo il trattamento dell'appendicite influisce prodotti come la zucca, zucchine, brodo dal pollo, un decotto di camomilla, verdure).

Un bicchiere di tè senza zucchero con un biscotto (ad es. "Maria")

11:00 pranzo

Un bicchiere di tè non zuccherato non zuccherato, acqua o succo di mela naturale

Zuppa di pollo a basso contenuto di grassi in un primo momento. Il pane non può essere mangiato. Puoi sostituirlo con una piccola quantità di biscotti.

Il riso bollito diventa farina d'avena in acqua senza sale e olio per un secondo

Tè senza zucchero o succo di carota appena spremuto sul terzo

Un bicchiere di tè, un decotto di camomilla, acqua o succo di frutta

Un bicchiere di yogurt magro con biscotti "Maria"

Il porridge d'avena in acqua non è salato. Adatto anche al grano saraceno, grano o orzo.

Un bicchiere di tè non zuccherato con un biscotto, puoi anche crusca.

11:00 pranzo

Un bicchiere d'acqua o un po 'di succo di barbabietola naturale.

Zuppa con brodo di pollo È possibile aggiungere nella forma macinata un po 'di patate e un piccolo pezzo di carne, anche schiacciato. È bene aggiungere aneto o prezzemolo alla zuppa.

Tagliuzzato con uno stufato di verdure frullatore, puoi mettere una piccola quantità di patate, zucchine e un po 'di carne dietetica.

Un bicchiere di composta di frutta secca

Yogurt magro o gelatina di frutta fatti in casa.

Farinata di riso, orzo, avena o grano saraceno saldata all'acqua senza sale e senza aggiunta di olio.

Porridge di grano in acqua senza olio, è possibile aggiungere un po 'di sale.

Puoi cucinare in un ripido 1 uovo

Tè con pangrattato o con biscotti senza zucchero

11:00 pranzo

Succo di mela appena spremuto o tè con biscotti

Brodo di pollo alle erbe o zuppa leggera

Riso bollito, può essere leggermente salato

Gelatina di frutta fresca o biochefoglie

Porridge di grano sull'acqua e pesce magro bollito (ad es. Nasello)

Puoi anche mangiare la ricotta magra con lo yogurt.

Porridge di farina d'avena senza olio

11:00 pranzo

Succo con biscotti, gelatina o yogurt

Purea di verdure da zucchine. Puoi cucinare la purea di zucca o carota.

Cotoletta di pollo al vapore o un pezzo di carne bollita.

Composta di mele

Un bicchiere di yogurt o kissel

Stufato di verdure stufato, una fetta di carne di vitello o di coniglio.

Porridge d'orzo su latte scremato. Puoi aggiungere un po 'di burro.

Tè con biscotti o pane grattugiato.

11:00 pranzo

Casseruola con carote

Gelatina di frutta o composta di frutta secca

Zuppa di pollo con verdure e riso.

Purea di zucca con cotolette di pesce

Tè nero o verde con pangrattato

Yogurt o yogurt a basso contenuto di grassi

Porridge di grano saraceno, leggermente salato, è possibile aggiungere un po 'di olio. Cotoletta di pollo per una coppia.

Farinata di grano saraceno sull'acqua, leggermente salata con un pezzo di burro.

Tè con una fetta di pane raffermo e formaggio.

11:00 pranzo

Succo di frutta fresco con biscotti frutta

Zuppa di pollo con verdure (è possibile aggiungere il grano saraceno).

Il pesce bollito è magro.

Yogurt o kefir a basso contenuto di grassi

Casseruola di ricotta senza aggiunta di panna acida.

Soufflé di ricotta, tè con biscotti o ricotta a basso contenuto di grassi con panna acida di una piccola percentuale di grasso

11:00 pranzo

Yogurt, gelatina di frutta e purea di verdure

Zuppa di pollo con uovo e verdure,

Puoi cuocere un pezzo di zucca

Latte magro con biscotti

Pesce al forno con patate e zucchine

Il tè con il pane è stantio

Ricette di alcuni piatti che puoi mangiare dopo l'appendicite

Brodo di pollo

Per il brodo sarà richiesto:

  • Filetto di pollo o pezzi di pollo magro con osso,
  • carote,
  • cipolle,
  • sale,
  • verdi.

Carote tagliate a pezzi grandi, puoi metterle intere e toglierle quando il brodo è pronto.

Nell'acqua, aggiungere filetti, carote, cipolle sbucciate, un po 'di sale

Portare a ebollizione e cuocere a fuoco basso per circa 1 ora.

Brodo il brodo e aggiungere le verdure, tritare il filetto con un frullatore e servire come purea di carne.

Riso bollito in acqua

  • riso - 1 bicchiere.
  • acqua - 2 tazze.

Lavare il riso con acqua fino chiara, riempirla con acqua bollente e sale qb (per quei pazienti che sono già possibile), i primi tre minuti per cucinare sul fuoco alto, ridurre il calore e 7 minuti a cuocere sotto il coperchio, e quindi ridurre il calore al minimo e cuocere più 2 minuti. Togliere la padella dal fuoco, coprire e attendere 12 minuti.

Purea di zucca

Preparare pezzi di zucca a bagnomaria fino a quando non si è pronti

Macinare la zucca con un frullatore

Casseruola con ricotta

  • Ricotta - 250 g.
  • 1 uovo
  • Semola 3st. l.
  • Zucchero - 1 cucchiaio. l.

Mescolare la ricotta, l'uovo, lo zucchero e il semolino

Prendere la casseruola e oliarla con burro freddo

Versare la massa di formaggio fresco

Frutta top put (se permesso da un medico)

Cuocere in forno per 20 minuti. a una temperatura di 200 ° C

Zuppa di purè di patate

  • Ali di pollo
  • 1 midollo vegetale
  • Patate 2 pz.
  • carote
  • cipolle
  • Prezzemolo o aneto

Per prima cosa viene preparato il brodo di pollo

Tutte le verdure sono tagliate a cubetti

Immergere nel brodo e cuocere fino al termine

Filtrare il brodo, mettere le verdure in una ciotola separata e macinare con un frullatore (o strofinare attraverso un setaccio).

Mescolare le purè di patate con il brodo e aggiungere la vegetazione schiacciata

Gelatina di frutta

  • Frutta: mele, lamponi, fragole
  • Acqua - 3 cucchiai.
  • Amido - 3 cucchiai

Bollire l'acqua. Sbucciare e macinare le mele, aggiungerle all'acqua e cuocere come composta. Separatamente, diluire l'amido in acqua e aggiungere alla composta finita, frantumare il frutto finito con un frullatore ad uno stato pastoso e mescolare tutto.

Dieta dopo la rimozione di appendicite, laparoscopia

Ciao dottore, sono stata ritirata appendicite per via laparoscopica. Siamo già stati dimessi a casa, dopo l'operazione ci sono voluti 5 giorni. Il chirurgo ha detto che puoi mangiare e dare un foglio stampato di dieta. Ho perso la foglia e ora non so cosa puoi mangiare dopo l'operazione, e cosa no. Puoi suggerire quale dieta dopo la rimozione dell'appendicite per via laparoscopica?

Ciao, Olesya, la rimozione dell'appendicite con il metodo laparoscopico è meno traumatica. Il recupero dopo tale intervento è più rapido che con laparotomia (con un taglio).Il primo giorno dopo la chirurgia laparoscopica, puoi già consentire un'attività minima, alzarti dal letto, camminare intorno al reparto. Ma, per quanto riguarda la dieta, non differisce dalla dieta dopo la rimozione dell'appendicite da un'incisione standard (metodo aperto).
* Stiamo considerando l'opzione, quando l'operazione è andata senza complicazioni, il paziente non ha gravi malattie concomitanti e il periodo post-operatorio procede bene.

Dieta dopo la rimozione dell'appendicite: come mangiare correttamente

Dopo la rimozione dell'appendicite, i medici raccomandano l'adesione ad una dieta speciale.Dopo ogni operazione, una persona ha bisogno di tempo per riprendersi. La rimozione dell'appendicite, ovviamente, non fa eccezione alle regole. Dopo una tale procedura chirurgica, lo stato generale di salute e lo stato dell'apparato digerente possono lasciare il meglio, quindi è consigliabile aderire a un determinato regime e seguire una dieta.

Dieta delicata dopo appendicite: regole generali

L'appendicite è un'infiammazione acuta dell'appendice del cieco, che è comparsa a causa del suo blocco. Di regola, con un tale fenomeno, viene eseguita una semplice operazione per rimuovere il processo infiammatorio.

La rimozione può avvenire tradizionalmente, tagliando la cavità addominale o usando laparoscopia - rimuovendo il germoglio attraverso una piccola incisione nel peritoneo, la cui cicatrice sarà quasi invisibile.

La seconda opzione è più spesso utilizzata negli adulti, poiché nei bambini la cicatrice man mano che invecchiano si trasformerà in una linea sottile. Dopo la laparoscopia, è più probabile che il paziente si riprenda e si riprenda più facilmente.

Dopo la rimozione dell'appendice nella terapia riabilitativa include l'aderenza ad una dieta speciale. Almeno due settimane una persona deve aderire a un regime speciale. Se insorgono complicazioni, la dieta viene osservata per almeno un mese, tenendo conto delle prescrizioni del medico.

Raccomandazioni generali per mangiare dopo l'intervento chirurgico:

  • Il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile, cucinato in modo dietetico, ad esempio, al vapore o bollito; la carne o le verdure per friggere sono severamente proibite;
  • È preferibile utilizzare prodotti in forma liquida o grattugiata;
  • Perché il cibo sia meglio assorbito dallo stomaco, deve essere caldo, non caldo o freddo;
  • Mangia più spesso, ma un po ';
  • Si consiglia di bere quanto più liquidi possibile (circa 2 litri al giorno) - possono essere succhi di frutta freschi (non da conservare), composte, tisane, brodo di camomilla, acqua naturale.

Il giorno dopo l'operazione, al paziente non è permesso mangiare e bere, in modo che le forze del corpo siano spesi solo al loro recupero. Ma il secondo giorno puoi iniziare lentamente.

Cosa si può mangiare dopo l'operazione per l'appendicite alla prima volta

Il recupero di una persona dopo l'intervento chirurgico è graduale. All'inizio, il paziente può provare nausea, debolezza, mancanza di appetito. Questo è normale

Subito dopo l'operazione, c'è anche una bevanda a tutti gli effetti non consentita. Puoi solo inumidire leggermente le labbra con acqua o, con il permesso del dottore, succo di limone.

Si raccomanda di mangiare cibo sotto forma di purea, yogurt, brodo dopo la rimozione dell'appendicite

Pasti per 2-3 giorni:

  • Durante questo periodo puoi mangiare cibo caldo e macinato sotto forma di purea;
  • Si può mangiare: carne di pollo grattugiata e brodo, zucca o purè di patate in acqua, riso bollito, yogurt non zuccherato senza additivi;
  • Bere preferibilmente acqua non gassata, tè deboli sulle erbe senza zucchero.

A partire dal quarto giorno, la dieta può espandersi. È possibile utilizzare il porridge da riso, grano saraceno e farina d'avena, carne a basso contenuto di grassi, zuppe dietetiche senza arrostire. Tutte le verdure (cipolle, barbabietole, carote, zucchine, patate) dovrebbero preferibilmente essere macinate in un frullatore.

I prodotti possono essere bolliti, o cucinare per una coppia, ma non friggere!

Il settimo giorno dopo la rimozione delle riprese, è possibile iniziare lentamente a mangiare cibi cotti. Anche nella lista dei prodotti consentiti si aggiungono pesce magro, mele cotte, bacche (mandarini, arance, pesche, fragole, lamponi), brodo di rosa canina.

Bere liquidi (acqua, tè o composta) è necessario almeno 1,5 litri al giorno. Non puoi bere caffè e tè forti, bere con il gas.

Se durante l'operazione è stato trovato pus, la dieta postoperatoria può essere molto più rigida e includere prodotti con componenti antibatterici.

Pasti dietetici dopo l'operazione nel primo mese

Due settimane dopo la rimozione dell'epididimo, è possibile tornare gradualmente al cibo abituale, a meno che, naturalmente, non ci siano state complicanze e la prescrizione del medico non presuma l'estensione della dieta più severa.

Cosa è permesso mangiare 7-10 giorni dopo l'operazione:

  • Verdure - patate, cipolle, sedano, zucca, barbabietole, zucchine, carote (potete usarli entrambi separatamente e aggiungendoli ad omelette, casseruole, zuppe povere di grassi);
  • Guarnire - grano saraceno, riso e farina d'avena in latte diluito o acqua, verdure e pasta in casseruola;
  • Pesce - dovrebbe essere magro (amico, merluzzo, passera, merluzzo, tonno);
  • Carne a basso contenuto di grassi - filetto di pollo o coniglio, manzo, vitello;
  • Latte - latte scremato o diluito, ricotta e panna a basso contenuto di grassi, kefir, yogurt senza additivi;
  • Frutta - oltre a quanto sopra elencato, è possibile aggiungere ribes e allo stesso tempo non dimenticare di sbucciare la pelle dai frutti duri;
  • Dolce - marshmallow, marmellata, gelatina di frutta, frutta secca (fichi, datteri, prugne);
  • Puoi mangiare pane bianco e nero stantio, briciole inadatte.

È anche utile aggiungere al cibo una varietà di verdure, poiché aiuta a normalizzare il lavoro dell'intestino e dello stomaco.

Dalle bevande puoi utilizzare tè verde e nero, decotto di rosa canina, composte, gelatina di frutta.

Ma, nonostante i numerosi prodotti consentiti, nel primo mese vale ancora la pena concentrarsi su brodi leggeri e zuppe, verdure grattugiate, pesce e carne magri.

Nutrizione dopo la rimozione dell'appendicite: ciò che non può essere mangiato

Nonostante il fatto che tutti i nuovi prodotti vengano gradualmente introdotti nel menu di recupero, esiste un elenco di ingredienti proibiti che non possono essere consumati. Perché? Perché possono causare flatulenza, infiammazione dell'intestino e questo è estremamente indesiderabile durante la riabilitazione dopo l'intervento chirurgico.

Dopo la rimozione dell'appendicite, non si dovrebbe mangiare carne affumicata, salinità, cibi piccanti, fast food e pasticcini freschi

Quindi, quali cibi non possono essere mangiati:

  • Piatti speziati con spezie;
  • Salse, ketchup, aglio, senape, maionese, pepe;
  • Prodotti semilavorati, carne affumicata, salsicce, carne e pesce grassi;
  • Latte grasso, formaggi;
  • Pomodori, fagioli;
  • Prodotti di fast food, rotoli;
  • Uva e derivati, cocomeri, melograni;
  • Dolci, cioccolato, latte condensato, gelato, torte, dolci;
  • Pasticcini freschi

Dei piatti liquidi non possono mangiare borscht, okroshka e orecchio. Inoltre, le bevande gassate e l'alcol devono essere eliminate.

Non puoi mangiare fritto!

Nutrizione e dieta dopo la rimozione dell'appendicite (video)

Aderendo alla giusta dieta e osservando la dieta, puoi gradualmente abbandonare il periodo postoperatorio, ripristinando il tuo corpo. La cosa principale è provare a mangiare prima cibi liquidi e macinati, e anche non farcire lo stomaco con cibi piccanti, fritti e salati.

Quale dieta è necessaria dopo la rimozione dell'appendicite

Con una malattia come l'appendicite acuta, molti si sono imbattuti. E il risultato di questa diagnosi è inequivocabile: la rimozione del cieco. La laparoscopia è il modo più moderno per eseguire un'operazione del genere. La dieta dopo la rimozione dell'appendicite è un prerequisito per il periodo di riabilitazione. La nutrizione terapeutica e profilattica dopo l'escissione dell'appendice promuove la pronta correzione del paziente e la normalizzazione del sistema digestivo. In questo articolo, parleremo delle basi di tale dieta, presenteremo un menu approssimativo e un elenco di prodotti che possono e non possono essere consumati.

Dieta dopo la rimozione dell'appendicite

Le basi della dieta

Dopo l'appendicectomia, tutti gli alimenti che irritano la mucosa del tubo digerente sono esclusi dalla dieta quotidiana. Su acuto, acido e salato vale la pena di dimenticare, beh, almeno per il periodo di recupero.

Quanto hai bisogno di stare seduto su tale dieta determina il medico curante, date le condizioni del paziente e la complessità dell'operazione.

Inoltre, dovresti limitare il consumo di prodotti da forno e dolciumi. Un consumo eccessivo di farina può causare la rottura delle suture chirurgiche. È meglio se segui tutti i consigli del medico. Solo in questo modo riuscirai a evitare conseguenze irreversibili. Ecco perché la dieta dopo l'appendicite è così importante.

Vorrei anche notare che la DP dopo l'appendicectomia nei bambini e negli adulti è quasi la stessa. Solo i pazienti in età matura dovranno dimenticarsi di alcol, sigarette e bambini - per non abusare di dolci e farina.

Cosa puoi mangiare subito dopo la laparoscopia

Subito dopo la laparoscopia e per dieci ore il paziente deve astenersi dal mangiare. In linea di principio, in questo periodo, non c'è appetito speciale. Alla fine del primo giorno a una persona è permesso di bere un po 'd'acqua, in cui sono stati cucinati cereali di riso o brodo di pollo magro. In alternativa, puoi bere una gelatina, preparata su base di frutta.

Con una dieta dopo l'appendicite al primo e al secondo giorno puoi mangiare:

  • brodo secondario di pollo fresco;
  • un frullato di patate senza olio e latte;
  • un decotto di riso su base acquosa;
  • Verdure della famiglia della zucca in forma bollita e soffocata;
  • yogurt non acido senza conservanti e coloranti;
  • Pollo bollito senza pelle e grasso, mescolato o tritato finemente con un coltello.

Dopo aver rimosso il cieco, mangia in piccole porzioni e dividerli in cinque pasti.

Dieta terapeutica per una settimana

Nella fase successiva, dopo la laparoscopia, al paziente è permesso usare solo cibo magro e cucinato solo cucinando. Può essere porridge e zuppe mucose. Tali piatti sono facilmente digeribili e non caricano il sistema digestivo. È meglio dare la preferenza al brodo di pollo o verdura.

Durante la riabilitazione nel menu del giorno si consiglia di includere:

  1. Le zuppe di verdure sono tritate, che possono essere fatte da zucca, cavolfiore, zucchine, patate, carote. Puoi friggere una zuppa simile con una manciata di riso. Un piatto così vitaminizzato aiuterà il paziente a riprendersi rapidamente.
  2. L'aneto, il basilico, il prezzemolo e qualsiasi altra verdura sono benefici per il tratto digestivo e aiutano lo stomaco a digerire rapidamente il cibo. Pertanto, si raccomanda anche di aggiungere erbe fresche nel primo e nel secondo piatto.
  3. La base della dieta dopo la rimozione dell'appendice è una bevanda abbondante. Dovrai bere molti liquidi (almeno due litri al giorno) per mantenere il bilancio idrico al giusto livello. Bere acqua pura, succhi di preparazione propria, gelatina, tisane.

Pasti nelle prossime due settimane

Ogni giorno la dieta diventerà più diversificata. Dopo 2-3 giorni, il tuo corpo sarà in grado di elaborare alimenti più pesanti, ad esempio carne, latte magro a basso contenuto di grassi, grano saraceno e altri cereali.

In questo caso, è necessario monitorare lo stato del proprio corpo. Qualsiasi cibo consumato in un pasto non dovrebbe causare stitichezza, diarrea o dolore.

Dopo aver rimosso il cieco, dopo una settimana, è consentito mangiare yogurt magro e non acido, cagliata, kefir e yogurt. Questi prodotti contengono bifidobatteri utili per la microflora intestinale. Inoltre, un alimento così facilmente digeribile non irrita la mucosa gastrointestinale.

Mangia più fibra

Inoltre, la dieta post-operatoria include il consumo di cibi ricchi di fibre. Dopotutto, spesso assumere farmaci o riposare a letto, che viene mostrato ai pazienti dopo la rimozione dell'appendice, può provocare problemi alle feci. Una fibra, proprio quello che ti serve in questo caso. Puoi mangiare riso, grano saraceno, mele cotte, frutta secca e carote bollite. Ma prima di consumare uno di questi alimenti, consultare un terapeuta.

La zucca è uno dei prodotti più preziosi in cucina. Contiene quasi tutte le vitamine. Pertanto, sedendo a dieta dopo aver rimosso il cieco, è possibile includere questo prodotto nel menu individuale.

Inoltre, vorrei dire che la dieta per l'appendicite è individuale in ciascun caso. Tutto dipende dal grado di complessità della malattia e dall'immunità del paziente.

Cosa è proibito

E ora, analizziamo l'elenco di prodotti vietati. Non è così lungo, ma se hai rimosso l'appendicite la dieta dovrebbe essere la più severa e familiare con questa lista ne vale sicuramente la pena:

  1. Dopo aver rimosso l'appendice, viene stabilita una dieta rigorosa. Prima di tutto, il medico raccomanderà di limitare il consumo di "veleno bianco", cioè di sale. E sarà meglio se abbandonerai completamente questo prodotto, almeno per il periodo di riabilitazione.
  2. Pomodori, piselli, legumi sono vietati.
  3. Su varie spezie e condimenti in generale per il periodo di dieta dovrebbe essere dimenticato.
  4. Maionese, carne affumicata, fritta solo causa gonfiore, che è altamente indesiderabile. Lo stesso vale per la soda.
  5. Il miele è un prodotto in questione. A proposito del suo consumo, è necessario consultare un medico.

La dieta postoperatoria quando si rimuove l'appendice è finalizzata a rendere lo scarico del corpo e facilitare il processo di digestione. Pertanto, dovresti assolutamente osservarlo. Inoltre, una tale dieta aiuta a perdere peso. D'accordo buone notizie per coloro che sono in sovrappeso.

L'appendicite può essere di diverse eziologie, pertanto per ogni paziente viene selezionato un pasto dietetico separato. Considera i tipi di diete per ogni caso.

PP con appendicite gangrenosa

Prima di tutto, con appendicite gangrenosa, è necessario rimuovere tutti i prodotti gastrointestinali gastrointestinali irritanti, vale a dire: pesce, patate, frutta acida e verdure.

La tabella dietetica per la rimozione di appendicite gangrenosa è composta dai seguenti ingredienti:

  • Puoi mangiare frutta e verdura non acide (come menzionato sopra);
  • minestre leggere di verdure o di pollo;
  • Tutto il porridge, tranne il pisello;
  • utilizzare latte acido non acido e povero di grassi;
  • dal bere - composte di frutta, non tè forte.

Dopo l'operazione per appendicite, la dieta di un tale piano viene osservata per due settimane.

Quale dieta da osservare dopo la rimozione dell'appendicite

L'appendicite è una malattia infiammatoria acuta dell'appendice - l'appendice del cieco. L'unico modo per eliminare completamente il fuoco dell'infiammazione è rimuovere questo processo. La dieta corretta è importante dopo la rimozione dell'appendicite, che deve essere osservata dopo questa operazione. Una corretta alimentazione può rapidamente recuperare senza complicazioni.

L'appendicectomia, un'operazione per rimuovere un'appendice, è considerata una forma abbastanza semplice di intervento chirurgico. Secondo le statistiche, questa è una delle operazioni più comuni eseguite nella cavità addominale. L'esito sfavorevole è inferiore rispetto a tutti i casi di appendicite.

Di solito, l'operazione viene eseguita con il metodo della laparoscopia, l'escrescenza dell'intestino viene rimossa attraverso una piccola incisione. Quasi immediatamente dopo l'intervento, il giorno dopo, se l'infiammazione dell'appendice non è stata accompagnata da ulteriori complicazioni, il paziente si sente abbastanza bene.

In questo caso, non essere completamente frivolo riguardo all'infiammazione dell'appendice e dell'operazione. Durante la rimozione dell'organo, c'è un intervento nei tessuti dell'intestino, il paziente è anestetizzato, ci vuole tempo per guarire. Per garantire che tutti i processi dopo l'intervento avvengano senza intoppi, è importante seguire la dieta e alcune altre regole di comportamento dopo l'operazione.

Dopo la peritonite di appendicite e altre complicazioni di questa malattia, se il focus dell'infiammazione è stato eliminato nel tempo, non si sono verificate altre conseguenze, è stata prescritta una dieta speciale di risparmio. A seconda del grado di danno all'intestino, può richiedere un periodo di tempo più o meno lungo. In generale, vale la pena ricordare che il piano nutrizionale può essere regolato in base alle caratteristiche individuali del processo di recupero dopo l'operazione.

Importante! Dopo la completa rimozione dell'appendice, non si verifica un secondo attacco di questa malattia, la dieta è necessaria solo per evitare complicazioni postoperatorie e ripristinare il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

Cosa puoi mangiare dopo l'operazione sull'appendicite?

In generale, vale la pena di prepararsi per un periodo abbastanza lungo, quando la dieta deve essere veramente monitorata. La dieta dopo l'appendicite nei bambini di solito differisce poco dal piano di nutrizione degli adulti, può essere un po 'più severa, specialmente se il bambino ha inizialmente un tratto alimentare abbastanza sensibile.

Immediatamente dopo l'operazione, uno di solito inizia una dieta di giorno in giorno. I primi tre giorni dopo l'intervento sono i più rigidi, la dieta dovrebbe assomigliare a questa:

  1. Il primo giorno dopo l'intervento, generalmente si consiglia di non mangiare. Le prime dodici ore dopo l'operazione, puoi bere solo una piccola quantità d'acqua. Alla fine della giornata, se il restauro procede secondo il piano, possono essere offerti decotti di riso o gelatine semplici in piccole quantità.
  2. Il secondo giorno, se non si verificano disturbi, sono consentiti pasti frequenti, fino a 5 o 6 volte al giorno. Di solito si tratta di piccole porzioni di brodo di pollo magro, purè di patate, riso bollito, yogurt magro senza additivi. Lo stesso cibo dura per il terzo giorno.
  3. Durante i sette giorni successivi all'intervento, il cibo è solitamente lo stesso, la base è costituita da brodo a basso contenuto di grassi e purea di patate e zucchine, zucche, barbabietole. Possono anche cucinare la zuppa - purea. Alcuni porridge non ruvidi sono accettabili, il riso è il più ottimale, puoi iniziare a cucinare sul latte.

Dopo una settimana, la dieta dovrebbe ancora risparmiare. È possibile iniziare a inserire con attenzione vari prodotti lattiero-caseari, iniziare con yogurt magro senza additivi, con yogurt, ricotta morbida a basso contenuto di grassi e altri prodotti a base di latte fermentato leggero. Sono tollerati ortaggi e frutta che non irritano il tratto gastrointestinale, che non provocano un aumento della produzione di gas. Questi includono patate, barbabietole, zucca, zucchine.

La seconda settimana richiede anche una dieta dietetica limitata. Durante l'intero periodo di recupero, è necessario bere molti liquidi. Preferire l'acqua normale, il tè nero o verde debole senza additivi, i decotti alle erbe calmanti, ad esempio la camomilla. Diciamo anche il succo di zucca.

Vale la pena scegliere le ricette più semplici. Più semplice è il cibo durante le prime settimane dopo l'intervento, maggiori sono le possibilità di guarire rapidamente senza conseguenze gravi. Per mangiare allo stesso tempo dovrebbe spesso, fino a 5 - 6 volte al giorno in piccole porzioni. Non è desiderabile caricare contemporaneamente il tratto digestivo con una grande quantità di cibo.

Importante! Durante tutto il periodo di recupero, il cibo dovrebbe essere cotto o cotto a vapore. In nessun caso si dovrebbe iniziare a immettere i piatti preparati dalla torrefazione.

Cosa non può essere mangiato?

Ci sono alimenti che devono essere evitati durante le prime settimane dopo l'intervento. Primo fra questi includono una varietà di cibi che irritano il tratto gastrointestinale: carni grasse, diversi prodotti a base di carne, alimenti ricchi di spezie e altri additivi, cibo salato.

Inoltre, non mangiare cibi con cibi che provocano una maggiore produzione di gas. Questi prodotti includono lenticchie, fagioli, piselli e altri fagioli. Non mangiare noci e semi di varie piante. Non fare riferimento a prodotti a base di latte acido, bevande gassate, dolci.

Cibo inadatto durante il periodo di recupero può provocare molti problemi. In primo luogo, possono verificarsi vari disturbi digestivi, nel peggiore dei casi, suppurazione e divergenza delle suture. Non rischiare, è meglio lasciare che il corpo si riprenda completamente dopo l'operazione.

Quanto seguire una dieta dopo la rimozione

In generale, la durata dell'alimentazione dipende dal ritmo dei processi di recupero, dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Alcune persone sono quasi completamente in grado di tornare a una dieta normale poche settimane dopo l'operazione.

In generale, è auspicabile seguire una dieta abbastanza rigorosa durante il primo mese, il resto dei prodotti dovrebbe essere gradualmente incluso nella dieta, non avere fretta. Nel giro di poche settimane il corpo di solito ha il tempo di riprendersi. Per non provocare irritazione con una brusca transizione da una dieta dietetica, è necessario introdurre alimenti nella dieta senza fretta.

In generale, se si seguono tutte le raccomandazioni del medico dopo la rimozione dell'appendice, non dovrebbero insorgere complicanze. Vale la pena ricordare che la nutrizione alimentare è un aspetto piuttosto importante del pieno recupero. Se non segui la dieta, aumenta la probabilità di complicazioni dopo l'operazione.

Cosa si può mangiare dopo l'operazione per l'appendicite: le caratteristiche della dieta

Forse la malattia più "panibratic" è l'appendicite. Certo, non possiamo dire che non lo prendiamo sul serio, ma neanche noi abbiamo paura. E infatti: perché preoccuparsi della procedura stessa, se la qualifica dei medici in questo settore è portata alla perfezione? L'unica cosa a cui pensare: cosa puoi mangiare dopo l'operazione per l'appendicite?

Laparoscopia: dieta dopo la rimozione dell'appendicite

Se hai rimosso l'appendice dell'appendice, non dovresti arrabbiarti per questo. La sua funzione principale è il mantenimento dell'immunità, ma questo non è l'unico responsabile di un tale organo. Prima di tutto è necessario preoccuparsi su come uscire dal periodo postin vigore con il minimo di perdite e complicazioni per l'organismo.

In questa fase, i medici di solito danno le seguenti raccomandazioni:

  • Il primo giorno è il compito di alleviare il dolore e calmare l'intestino. Per fare questo, si raccomanda di bere acqua minerale senza gas e di mangiare alcuni cucchiai di purè di patate liquidi.
  • Se l'infiammazione è passata senza complicazioni e il paziente non è stato installato il drenaggio dopo l'operazione, il secondo giorno puoi iniziare a provare ad alzarti e sederti. In questo momento puoi coccolare lo stomaco con la mela grattugiata, le cotolette di carne al vapore e lo stesso contorno di patate.
  • Il terzo giorno postoperatorio nella dieta è permesso di immettere succhi, frutta e yogurt fatti in casa non acidi.

Leggi anche:

Importante: Potenza in questo periodo deve essere necessariamente una frazione, circa 5-6 volte al giorno, ma è meglio attenersi porzioni modeste. Sarebbe superfluo porre un'enfasi speciale sul bere. Ricostituire le riserve liquide nel corpo subito dopo l'operazione è possibile non solo a causa di acqua non gassata, ma anche permesso di bere il tè dolce, stufato gelatina acida e frutti di bosco fatta in casa.

Prima settimana: le basi della corretta alimentazione

In generale, una dieta dopo la rimozione dell'appendicite è meglio dipingere nei giorni. Quindi il tempo per cucinare sarà molto meno, e non sarà necessario per risolvere ogni volta il menu.

A proposito, la dieta tre giorni dopo l'operazione diventa molto più satura:

  • Utili saranno i primi piatti leggeri su petto di pollo o verdure - zucchine, barbabietole, carote o patate. È possibile aggiungere alcuni cucchiai di riso bianco alla zuppa, così come i verdi.
  • Dopo pochi giorni lo stomaco è in grado di accettare e digerire carne magra, luce porridge e prodotti lattiero-caseari semiliquidi: yogurt, ricotta, biokefir.
  • Per adattare il lavoro dell'intestino a un ritmo normale e affrontare la possibile stitichezza, la dieta viene aggiunta alla cellulosa. Prova a mangiare un paio di frutta secca, carote bollite, grano saraceno o riso, bollite sul porridge d'avena d'acqua o mele cotte.
  • Non dimenticare di bere troppo. È meglio se i liquidi non sono acquistati con la tabella completa di Mendeleev sulla confezione, ma a casa. Chiedi ai parenti di cucinare la composta non zuccherata, la gelatina o fare un succo naturale.
  • Da dolci e frutta secca lo stomaco sarà lieto di incontrare miele, marshmallow e frutta secca - cachi, fichi, datteri.

Nella prima settimana, il cibo dovrebbe essere fresco, le minestre dovrebbero essere cucinate meglio senza arrostire e preferire non un ripieno come un brodo aromatico e nutriente. Ovviamente, l'opzione migliore è semplicemente macinare tutto il contenuto in un frullatore e cuocere le purea di patate. Tutti i pasti devono essere serviti in piccole porzioni in una forma calda.

ATTENZIONE! Ti senti solo? Stai perdendo la speranza di trovare l'amore? Vuoi migliorare la tua vita personale? Troverai il tuo amore se usi una cosa che aiuti Marilyn Carro, la finalista delle tre stagioni della Battaglia di Psychic.
Leggi di più.

E ci sarà il dessert?

Che tipo di frutta può essere mangiato dopo la rimozione dell'appendicite? Le prime 12 ore sono consentite tranne per lubrificare le labbra con succo di limone. Ma dopo 3 giorni, quando il corpo inizia un lavoro attivo per ripristinare, coccolarsi con bacche fresche e frutta che puoi e anche bisogno. Ma così facendo, devono essere tutti cotti, cotti al vapore o cotti nel forno.

Il dessert principale del tavolo postoperatorio è pere e mele cotte al forno. Di solito i medici non vietano di mangiare altri frutti non acidi, ad esempio:

  • le banane;
  • pesche;
  • le arance;
  • melograno;
  • nettarine;
  • uve;
  • mandarini;
  • fragole;
  • bacche di lampone.

Ma da esotici è meglio rifiutare, dal momento che la reazione ad esso anche in uno stomaco sano è imprevedibile.

Cosa è severamente vietato mangiare?

È altrettanto importante prendersi cura dell'elenco dei prodotti "tabù". Consulta il tuo medico, con quale cibo dovresti aspettare un po 'e cosa puoi mangiare adesso.

Con appendicite acuta senza suppurazione, i divieti sono molto umani e praticamente non palpabili per il paziente:

  • È necessario limitarsi all'uso del sale ed è meglio e per un po 'di tempo ritirarlo dalla dieta. Non indulgere in spezie, spezie e condimenti troppo speziati.
  • Categoricamente non è possibile caricare l'intestino con piatti a base di piselli, lenticchie, fagioli e pomodori.
  • Almeno per le prime 2 settimane, è generalmente vietato mangiare cibi affumicati, sottaceti, conservazione della casa.
  • Gli ospiti indesiderati sul tavolo saranno carne grassa, pesce, salse e maionese.
  • Dalle bevande, come sempre, non è possibile bere alcolici, soda, succhi acquistati e composizioni casalinghe molto acide.

Vale anche la pena di menzionare i prodotti intermedi, cioè quelli che non possono essere attribuiti a nessuno dei gruppi. Deve informare il medico sulla possibilità di utilizzare panna acida, kefir, yogurt e ryazhenka.

Leggi anche:

Più tardi, quando si parla dell'emendamento, il paziente può tornare completamente al ritmo normale della vita e della nutrizione. L'assenza di un'appendice non influirà sul sistema digestivo e sull'intestino. Quindi non c'è davvero nulla di cui preoccuparsi. Sii sano!