Diarrea prima del parto

Ciò che solo una donna incinta non prova mentre indossa un bambino. Nuove sensazioni, disagio, dolori insoliti e patologie sono spesso i satelliti della gravidanza. E prima della nascita, una donna può ancora soffrire di uno sgabello (diarrea). Perché questo accade ed è normale? Tutte le donne incinte sono caratterizzate prima della consegna? Cosa dovrebbe sapere una donna di questo? Armati di conoscenza.

Patologia o norma?

In molti forum, le donne condividono le loro impressioni sul periodo prenatale e parlano di questo fenomeno spiacevole. Diarrea prima della nascita di torturare molti. A volte uno sgabello sciolto è possibile anche poche settimane prima dell'evento. Ma può iniziare subito prima della nascita. Questo fenomeno è associato al fatto che la testa del bambino cade in una piccola pelvi. Preme sulla groppa, provoca disagio. Insieme con la diarrea, si può verificare la minzione frequente e, eventualmente, il disagio quando si trova, dormire. Posa per il riposo notturno è molto difficile da trovare.

A proposito, nelle madri primipare, i sintomi della diarrea compaiono a 38-39 settimane, e con la seconda gravidanza sono possibili il giorno prima o con l'inizio del travaglio. Durante questo periodo, l'appetito non appare sempre. Molte donne in travaglio continuano a soffrire di nausea e problemi gastrointestinali. C'è una donna che non vuole, e questo è normale. Dopo tutto, la purificazione del corpo femminile prima del parto è la causa dei cambiamenti dell'appetito. Una donna può cambiare radicalmente le richieste di gusto, ad esempio passare ai prodotti caseari.

Aspetti positivi del fenomeno

Prima di dare alla luce una donna può provare stitichezza, ma più spesso è la diarrea. Il fatto che le feci si ammorbidiscano è un fattore positivo per la madre e il bambino. Questo è uno stato normale fornito dalla natura. Con un intestino vuoto, il bambino sarà più facile nascere. Non interferirà con nulla.

La diarrea immediatamente prima del parto non significa perdita di liquidi o disidratazione. Le feci sono ammorbidite in uno stato pastoso. La sedia è 3-5 volte al giorno, mentre il suo volume è ridotto. Sì, un tale fenomeno è spiacevole. In effetti, lasci la casa per molto tempo e la diarrea può accadere e durante il tragitto verso l'ospedale!

Uno sgabello raro prima del parto può essere accompagnato da crampi addominali, la fuoriuscita di gas. L'utero, a proposito, è ricettivo a questo fenomeno e può persino arrivare a tonificare il passaggio a false lotte. Ma la pratica dimostra che tali fenomeni non durano a lungo, 1-2 giorni. Di solito durante questo periodo, la pulizia dell'intestino si arresta e inizia il travaglio tradizionale.

Quando è pericolosa la diarrea prima della nascita?

A volte la diarrea prima del parto può essere un allarme. Se prima della nascita di una diarrea donna e vomito, e la sedia in sé è molto sottile, con un tocco di verde, è necessario contattare immediatamente un medico. Lo stesso dovrebbe essere fatto quando la diarrea è gialla, con schiuma e un odore pungente. Quando al tempo stesso di più e la febbre, il "scrivere off" diarrea sul fattore prenatale non può essere! Dopotutto, può essere un'infezione intestinale, da cui nessuna donna incinta è assicurata. Cioè, se una donna, oltre ai soliti sintomi di diarrea, v'è un indebolimento generale del corpo, in presenza di sintomi di cui sopra e le sete, chiamare immediatamente il medico e in nessun caso non fare auto!

Se la diarrea è normale e si sta andando in ospedale, è necessario informare il medico sullo svuotamento dell'intestino, sul tempo in cui viene tormentato dalla diarrea. La pulizia naturale ti salverà da un clistere prenatale purificante, perché farlo in quel caso non ha senso.

A proposito, la causa della diarrea potrebbe essere la mobilità del tuo bambino, che prevede il suo aspetto alla luce. Ci sono periodi prenatali, quando il bambino è attivamente in movimento, preme sugli organi della piccola pelvi.

Al fine di trasferire facilmente la diarrea e il disagio associati ad esso, è necessario spostare meno, mangiare cibi di fissaggio ed evitare frutta e verdura in arancione, rosso.

Quanti giorni c'è la diarrea prima del parto

La diarrea prima del parto è un evento popolare nel gentil sesso durante la gravidanza. I cambiamenti nel background dell'ormone portano a certi cambiamenti nell'attività vitale del corpo.

Il primo trimestre colpisce la donna incinta, formando alcuni disturbi che sono familiari a molte donne:

  • vomito;
  • nausea;
  • costipazione;
  • dolore nell'addome.

Questi disturbi verso la fine della pensione del bambino stanno diminuendo, ma altri precursori vengono a sostituirli.

Tipi di diarrea nelle donne in gravidanza

La diarrea prima del parto ha le sue cause, che si dividono in due categorie:

  • Le manifestazioni patologiche possono essere gravi complicazioni di patologie acute e croniche, la penetrazione di infezioni nel tratto digestivo;
  • Sintomi fisiologici che non richiedono un intervento speciale non peggiorano lo stato di salute dopo la defecazione.

La diarrea prima del parto è una situazione preoccupante. E non importa come questo processo è spiegato dalla sua naturalezza, richiede un esame e le raccomandazioni del medico.

Quante volte avete sentito in coda a un ginecologo di pazienti, infermieri e persino medici stessi, che la diarrea durante la fine del periodo in cui si porta il feto è la preparazione del corpo femminile per il travaglio.

L'individualità di ogni corpo femminile reagisce in modo diverso al momento della consegna. Una categoria di diarrea gravida si riferisce all'inizio del travaglio.

In altre donne, la diarrea si verifica già a metà del terzo trimestre. Non è stato scientificamente provato che la diarrea sia un precursore obbligatorio del parto.

Lo sgabello liquido prima della consegna, secondo le donne che hanno dato alla luce i loro bambini, non accompagna sempre le donne in gravidanza.

Ma c'è un fatto curioso che una donna possa avere uno sgabello che non differisce in nessun periodo della gravidanza. E succede che alla fine del periodo di gestazione c'è stitichezza.

Il mantenimento di incrementi in un intestino complica un corso di tentativi. Pertanto, la natura stessa si è presa cura di aiutare una donna che partoriva come una pulizia dell'intestino.

La diarrea, come testimone, il precursore del parto ha le caratteristiche peculiari:

  • Non contiene segni di disidratazione, espressa nella secchezza della bocca, lingua, labbra, minzione rara;
  • La sedia non è liquida, ma è più di una consistenza pastosa;
  • La quantità di feci non è grande, ma la defecazione si verifica fino a 4 volte.

Non è sempre così senza nuvole e innocuo prima del parto. In questo periodo del termine ci può essere una esacerbazione di malattie croniche o l'insorgenza di altre patologie.

Quindi inizia la diarrea patologica, che è caratterizzata dai seguenti criteri:

  • feci liquide, copiose, contenenti muco e sangue. Sulla patologia, dire il colore delle feci, che può essere da una tinta gialla a un tono verdastro;
  • nausea e vomito accompagnano la condizione della gestante;
  • carattere spastico del dolore addominale;
  • febbre, febbre, brividi;
  • segni di disidratazione;
  • deterioramento della salute.

Prima della nascita, qualsiasi manifestazione della situazione nel corpo non può essere lasciata senza l'attenzione del medico.

Oltre alle riacutizzazioni e alle infezioni, è possibile lo sviluppo di una patologia chirurgica acuta. La diarrea nel terzo trimestre può essere un accenno di nascita prematura.

La diarrea, non gravata da manifestazioni pericolose, può durare diversi giorni, fino a quando gli intestini vengono purificati.

Ma poiché la posizione delle donne in gravidanza differisce ancora da quella delle donne sane, le seguenti raccomandazioni dovrebbero essere rispettate:

  • Moderare l'attività fisica Meno camminare, più rilassante. In particolare, se prima del parto, il tempo è calcolato fino a 14 giorni;
  • Segui la tua dieta. Per escludere dal menu i piatti che possiedono l'effetto lassativo;
  • La sete che inizia a causa del ritiro del liquido con la diarrea, la bevanda più forte è raccomandata;
  • Indipendentemente dalla diarrea, si dovrebbe essere calmi, non provare lo stress, temperare le emozioni sia positive che negative.

La diarrea, iniziata come un sintomo di patologia, deve essere necessariamente trattata sotto la supervisione di un medico, in modo da non portare a parto prematuro, come stimolo delle contrazioni.

Dopo tutto, una donna primipare non sempre capisce se le feci stanno premendo sull'ano, o il lavoro è iniziato.

Al centro della metodologia di trattamento, è obbligatorio soddisfare gli appuntamenti del medico:

  • Mantenere la dieta e il regime di bere;
  • Nei primi giorni, escludere i piatti pesanti per l'assimilazione;
  • Ricevere assorbenti per accelerare il ritiro delle tossine in intossicazioni alimentari o malattie infettive;
  • Trattamento con droghe manifestazioni sintomatiche di patologie.

Come il corpo si prepara per il parto

Il tempo di avvicinamento del lavoro è abbreviato. Non tutti, ma appaiono molte donne incinte, quanti sintomi spiacevoli possono provocare il panico.

Sebbene si riferiscano a manifestazioni naturali prima del parto, ma causano disagio alle future mamme. Disegnare i dolori nel basso ventre può causare falsi combattimenti.

La diarrea e il passaggio del tappo mucoso accompagnano l'indigestione. Chi in questo momento, c'è una perdita di appetito.

L'essenza di tali processi è che l'utero si sposta dalla cavità addominale alla parte pelvica. L'omissione dell'utero prima del parto dà un po 'di sollievo alla donna.

L'utero non schiaccia il diaframma e i polmoni, per questo la respirazione è più libera. In questo momento, nausea, bruciore di stomaco, lieve vomito potrebbe essere scomparso, che in precedenza era causato da una fusione inversa del contenuto dello stomaco compresso nell'esofago.

Dando libertà agli organi superiori del peritoneo, l'utero stringe gli organi del bacino piccolo. Il disagio primario sta vivendo la vescica e il retto.

La donna incinta è spesso provocata a urinare, una leggera nausea e diarrea prima che il parto non sia escluso.

Il tempo prenatale per manifestazioni spiacevoli è individuale per ogni donna incinta. La sedia liquida può iniziare molto prima dei presunti combattimenti.
Perdita di peso

Il peso crescente dell'ultimo trimestre dopo la scadenza di 37-39 settimane diminuisce improvvisamente di 1-1,5 kg. È meglio vedere nelle donne in gravidanza con edema. Un segno di parto stretto è questa condizione.

La natura stessa stimola prima del parto per liberarsi dell'umidità eccessiva. Ciò contribuisce a una leggera perdita di peso.

Il sangue si condensa e meno si perde nella fase del parto. L'umidità aggiuntiva necessaria per produrre un liquido amniotico non è più necessaria e il corpo lo toglie.

Minzione rafforzata come effetto collaterale ha la diarrea.

Contrazioni e loro natura

La nascita della risoluzione può essere prevista nella comparsa di combattimenti. Inizia i combattimenti come se fosse probabile. In questo caso, non vi è alcun particolare dolore. Per natura assomiglia alla tensione muscolare.

La pancia si congela, pietrificata, l'intera compressione, e dopo un po 'inizia a rilassarsi. Una caratteristica distintiva dei falsi incontri è la loro irregolarità.

I veri combattimenti vengono rilevati di minuto in minuto. Vanno con una regolarità invidiabile, riducendo il divario tra l'occorrenza.

2-3 settimane prima della nascita, l'indicatore del loro approccio è un falso combattimento. La loro natura è utile per l'utero. Le contrazioni aiutano la cervice ad acquisire morbidezza, a raddrizzarsi, preparandosi per la prossima nascita.

Spina mucosa come un araldo di generi vicini

Una donna potrebbe presto nascere se viene rimosso un tappo di muco. La sua formazione si verifica durante la gravidanza a seguito del rilascio di una massa gelatinosa dalle mucose della cervice.

Lo scopo di questa sostanza è proteggere il canale del parto allagando la cervice. Questo protegge il feto da un'infezione ascendente.

È respinto poco prima della nascita. Il periodo di diverse donne in gravidanza è individuale. Può essere un periodo di una settimana e due.

Dopo la partenza del tappo, è necessario proteggere la via di nascita dall'infezione, escludendo qualsiasi nuotata nei bacini idrici e persino a casa nel bagno. Durante questo periodo è necessario usare una doccia.

Il flusso di sughero diluito non deve essere confuso con il passaggio del liquido amniotico. Se non c'è esperienza, per distinguere questi 2 processi, la soluzione migliore è l'esame di un medico.

Riassumendo quanto sopra, ci concentreremo sulla trentaseesima settimana di gravidanza. Questa è l'ultima settimana, che racchiude il corso della formazione del feto

Da questo momento il bambino è già pieno. Ma a sua disposizione è un altro mese di vita intrauterina confortevole. Qualunque giorno può essere la data della sua nascita.

Ma questo termine per la futura madre è piuttosto pesante, minacciando lo spettro di patologie e situazioni indesiderate, tra cui raffreddori, naso che cola, scarsità d'acqua, polidramnios, gemelli e sesso.

In questo momento, iniziano i precursori del parto. E sebbene il loro aspetto sia individuale per ogni paziente, devono comunque essere ben ricordati.

Cosa accompagna la donna incinta alla vigilia del parto:

  • Periodicamente i dolori di pietra o iniziano il dolore nell'addome;
  • Ci sono periodi di nausea;
  • Il peso della donna diminuisce improvvisamente;
  • Il feto ha preso la posizione fino all'uscita dall'utero;
  • La diarrea o uno sgabello sciolto inizia come una pulizia naturale dell'intestino;
  • Le contrazioni sono false e tendono alla regolarità;
  • La temperatura della donna incinta può aumentare.

Uno dei precursori del parto di solito confonde una donna incinta. Questa è la presenza di diarrea o feci molli.

Le donne con esperienza da sole sanno già che per pulire gli intestini in modo naturale o no, negli ospedali per la maternità è obbligatorio applicare le procedure per il movimento intestinale.

E questo non solo perché le feci fecale complicano il processo del lavoro. L'uscita involontaria di incrementi con tentativi viola la sterilità del canale del parto.

Pertanto, tutto per la pulizia naturale dell'intestino - la diarrea, il clistere, le candele sono necessari per la nascita di un bambino sano.

Quanti giorni c'è la diarrea prima del parto

L'organismo della donna incinta subisce cambiamenti significativi. Iniziano dalle prime settimane e continuano fino alla nascita. Durante questo periodo, molti dei sintomi, di solito non caratteristici per una donna sana, non sono considerati patologia. Quindi, la diarrea alla fine della gravidanza è assolutamente normale. Ogni donna dovrebbe sapere per quanti giorni inizia la diarrea prima del parto, poiché questo è uno dei principali precursori della nascita precoce del bambino.

Diarrea nel mezzo della gravidanza

La diarrea è una condizione del corpo in cui le feci acquisiscono una consistenza liquida. I desideri per la defecazione possono essere osservati abbastanza spesso, il che può irritare una donna incinta. Se questo sintomo causa ansia, allora è meglio vedere un medico. Lo specialista spiegherà quando la diarrea è considerata normale e quando - una patologia.

La diarrea può iniziare poche settimane prima del parto e in epoche precedenti. Esternamente, questa condizione si manifesta allo stesso modo, ma il meccanismo di sviluppo della diarrea sarà diverso.

Una donna può soffrire di uno sgabello sciolto durante tutta la gravidanza. Ciò è dovuto al suo background ormonale instabile. Tuttavia, prima della consegna, la diarrea diventa particolarmente intensa. Il fatto è che l'organismo in anticipo inizia a prepararsi per la nascita di un bambino.

I primi meccanismi sono lanciati in una struttura speciale del cervello - l'ipofisi. In realtà, questo è il centro principale che controlla il lavoro di tutte le ghiandole del corpo. Sono sostanze che sono secrete dalla ghiandola pituitaria che influenzano il funzionamento del sistema riproduttivo femminile.

Mentre il bambino si prepara alla nascita nella ghiandola pituitaria, una sintesi di ormoni innesca le contrazioni ritmiche della muscolatura liscia dell'utero - i combattimenti. All'inizio sono piuttosto deboli e non sentiti da una donna. Queste riduzioni possono iniziare immediatamente dopo la 20a settimana. Questo periodo indica che metà del periodo di gravidanza è finita.

Da questo momento, una donna può essere disturbata da disturbi delle feci a breve termine legati al fatto che le pareti dell'utero e dell'intestino sono rappresentate dallo stesso tipo di tessuto muscolare. Contrazione dei muscoli lisci, che provoca un aumento dell'attività peristaltica. Questo porta alla frequente voglia di defecare.

Diarrea prima del parto

I ginecologi avvertono le donne che se la diarrea inizia da 37 a 42 settimane di gravidanza, allora questo può essere uno dei precursori del travaglio. Inizialmente, leggeri combattimenti di allenamento aumentano gradualmente la forza, il che porta ad un aumento delle sensazioni. Una donna può lamentarsi di dolore nel basso addome, restituendo. Questo parla anche di parto stretto.

Di solito il giorno prima della nascita, i tagli diventano piuttosto evidenti, ma non hanno una periodicità severa. In questo momento, una donna può tranquillamente raccogliere le cose in ospedale e si aspettano incontri regolari. L'attività peristaltica raggiunge il suo apice, quindi, sullo sfondo delle contrazioni uterine, le feci vengono diluite. Questo è un segno favorevole, indicando che tutti i processi ormonali nell'ipofisi e nell'utero procedono senza patologie.

In alcuni ospedali per maternità, a una donna che è stata curata con dolori del parto viene somministrato un clistere. Questa procedura è tradizionalmente considerata sgradevole, ma può essere tranquillamente abbandonata se gli intestini si pulivano da soli. Questo, di regola, accelera l'attività lavorativa, il che significa che il periodo di lavoro sarà più breve.

Quali misure prendere con la diarrea prima del parto?

Una donna dovrebbe monitorare attentamente la sua salute durante la gravidanza e informare il medico quando si verificano i cambiamenti meno preoccupanti. Alla fine di 37 settimane, il bambino è considerato pieno e il parto può verificarsi in qualsiasi momento, quindi la diarrea non deve causare serie preoccupazioni. Determinare l'approccio del parto può essere anche per altri motivi. I principali sono:

  • tirando dolore nell'addome inferiore;
  • Partenza della spina mucosa;
  • diminuzione del numero di movimenti fetali;
  • abbassamento dell'addome.

Alcune donne riferiscono bruschi cambiamenti d'umore il giorno prima della nascita imminente. Questo è anche spiegato dalle fluttuazioni ormonali. Se la diarrea si sviluppa sullo sfondo di questi sintomi, allora non c'è motivo di preoccupazione. Questo è il segnale per un incontro iniziale con il bambino.

Altre cause di diarrea prima del parto

Nonostante il fatto che la diarrea sia considerata uno dei segni dell'approssimarsi del travaglio, è necessario reagire a tali cambiamenti. Non sono escluse e cause patologiche di diarrea. Anche se la data di consegna preliminare è vicina, uno sgabello sciolto può segnalare una malattia o un disturbo funzionale.

È anche possibile la probabilità di intossicazione alimentare. In questo caso, la donna soffrirà di nausea e vomito, ma non ci saranno precursori di consegne rapide. Questa è una condizione pericolosa, poiché i prodotti tossici di decomposizione penetrano costantemente nel sangue di una donna e del suo feto.

In termini successivi, è necessario essere trattati sotto la supervisione di un medico.

Solo uno specialista prenderà mezzi sicuri - soluzioni di elettroliti, assorbenti, antispastici, se in parallelo con la diarrea, il dolore nell'addome viene disturbato.

Se la donna incinta sente deboli contrazioni ritmiche e le secrezioni vaginali si intensificano notevolmente e hanno acquisito una consistenza mucosa, allora non c'è motivo di preoccupazione. È necessario controllare le cose raccolte, chiamare un'ambulanza e andare all'ospedale.

La diarrea 2-3 giorni prima della consegna è la norma, che si spiega con la riorganizzazione ormonale nel corpo di una donna che si prepara a diventare madre. Non sono necessarie ulteriori misure. È importante solo fornire una bevanda abbondante, in modo che la donna incinta possa ricostituire le scorte di diarrea persa.

Cause di un disturbo nelle feci prima del parto

Le ultime settimane prima del parto per una donna incinta sono considerate le più pesanti, perché il corpo si sta attivamente preparando per il parto imminente. Ha varie condizioni spiacevoli: minzione frequente, dolori alla parte inferiore dell'addome, falsi combattimenti e, in alcuni casi, un disturbo delle feci. Molte persone considerano la diarrea prima della nascita un processo fisiologico, ma ci sono anche quelli che attribuiscono questo sintomo a disturbi patologici.

Cause di diarrea prima della consegna

L'organismo femminile è unico, quindi il periodo prenatale si svolge in ogni donna in modo diverso. Qualcuno soffre di un disturbo di stomaco, che è accompagnato da diarrea e vomito, e qualcuno non sente alcun cambiamento fisiologico. Spesso ai forum le giovani donne fanno una domanda: per quanti giorni c'è una diarreaia prima di specie o fatiche?

Non c'è una risposta inequivocabile a questa domanda. Violazione delle feci può verificarsi in una donna incinta sia poche settimane prima dell'inizio del travaglio, e un paio di giorni prima di lei. Ciò è dovuto al fatto che prima dell'inizio del travaglio l'utero cambia posizione, passando dalla cavità addominale alla zona pelvica.

Il risultato di questo processo è il sollievo della respirazione dovuto al fatto che i polmoni e il diaframma vengono rilasciati dalla pressione dall'utero. Allo stesso tempo, la futura madre perderà bruciore di stomaco a causa della mancanza di reflusso, quando il contenuto dello stomaco viene gettato nell'esofago, causando irritazione. L'utero, cambiando la sua posizione, inizia a premere sugli organi del bacino piccolo - l'intestino e la vescica, a seguito del quale la minzione e i movimenti intestinali diventano più frequenti.

Nelle donne primipare, la diarrea prima della nascita può comparire nel penultimo o nell'ultima settimana, e con il parto ripetuto questo sintomo può comparire direttamente alla vigilia o il giorno della consegna. Disturbi dell'intestino possono essere osservati una diminuzione o perdita di appetito, disturbi allo stomaco e all'intestino e, in alcuni casi, una gestosi tardiva (tossicosi). Ancora una volta, le preferenze di gusto cambiano, la selettività nel cibo appare, come nelle prime fasi della gravidanza.

Quando la diarrea è una patologia

Di norma, la diarrea prima del parto non peggiora le condizioni di una donna, poiché non causa disidratazione e perdita di peso corporeo. Lo svuotamento dell'intestino può aumentare fino a 5-6 volte al giorno, mentre le feci hanno una consistenza ammorbidita e un piccolo volume. In rari casi, come eccezione alla regola, una donna può sperimentare debolezza e vertigini. Ciò è dovuto al fatto, a quanti diarrea prima della nascita e quali sintomi accompagnano questo disturbo.

Importante! Se c'è la diarrea, una donna dovrebbe monitorare le condizioni del corpo e la qualità delle feci. Nel caso di una feci liquide con un odore caratteristico, una miscela di muco o di verdura, è necessario consultare immediatamente un medico. Questi segni allarmanti possono indicare lo sviluppo di un'infezione intestinale, che è spesso accompagnata da deterioramento del benessere, debolezza generale, febbre, vertigini.

Cambiare le feci in una donna incinta può sorgere a causa di altri motivi che la madre in attesa dovrebbe sapere:

  • infezione da cibo;
  • incompatibilità del prodotto;
  • forme acute di malattie da GIT;
  • sviluppo di reazioni allergiche.

Diarrea nel periodo postpartum

Il corpo della donna dopo il parto è in grado di guarire rapidamente, tuttavia a volte una donna in travaglio può avere la diarrea dopo il parto. La causa di un fenomeno così raro è la violazione della microflora intestinale, che può essere causata dall'uso di alimenti che hanno un effetto lassativo, così come una disbatteriosi provocata da clisteri purificanti.

Attenzione per favore! La diarrea nel periodo postpartum rappresenta una minaccia per la salute della madre che allatta, in quanto può portare alla perdita di un gran numero di sostanze nutritive e disidratazione. Per garantire la normale salute della madre che allatta, è necessario consultare un medico che prescriverà una terapia per ripristinare la microflora intestinale e l'equilibrio salino.

Di regola, i reidrati sono nominati agenti terapeutici: Regidron e Hydrovit. Sono prescritti farmaci più efficaci a seconda della causa che ha causato la diarrea dopo il parto. Il periodo di recupero dopo la diarrea è in genere di 7-10 giorni, durante i quali è necessario osservare la dieta di alimentazione dietetica, nonché eseguire una serie speciale di esercizi volti a rafforzare e ripristinare il corpo dopo il parto.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Cosa sono - i precursori del parto?

Commenti

Nella moderna ostetricia, la gravidanza è terminata a 38 settimane. Recuperare un bambino più di 41,5 settimane è considerato un perenashivaniem. Pertanto, le consegne urgenti, cioè quelle che si sono verificate in tempo, si sono protratte nell'intervallo da 270 a 290 giorni. Tuttavia, ci sono donne che danno alla luce bambini completamente normali, sani e a tempo pieno all'età di 36 o 42 settimane. E, in queste settimane, puoi eseguire il conto alla rovescia in modi diversi, dalla data immediata del concepimento o dal primo giorno dell'ultima mestruazione. Date le caratteristiche individuali di ogni donna, sarebbe più giusto parlare non del termine reale di consegna, ma dell'intervallo più probabile in cui possono verificarsi. Questo intervallo di solito varia da 2 a 5 settimane, cioè E. nel periodo da 38 a 42 settimane.

Andando all'ospedale di maternità con un'attività lavorativa instabile, una donna in parto rischia di "rimanere bloccata" nel reparto di patologia per alcuni giorni o essere immediatamente stimolata. Pertanto, è meglio andare all'ospedale di maternità con l'attività generica già stabilita. E per essere in grado di navigare in questo, non è sempre necessario chiamare uno specialista. Ad esempio, ci sono una serie di fenomeni che accompagnano le ultime settimane di gravidanza, che sono chiamati precursori del parto. La presenza di uno o più precursori suggerisce che la nascita è già presto, e non è necessario, per esempio, andare a una festa fuori città, ma è troppo presto per andare all'ospedale.

Dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena

Nelle ultime 3-4 settimane prima della nascita, possono comparire dolori periodici nell'addome inferiore e nella zona lombare. Possono essere spastici. L'apparizione di tali dolori è una conseguenza dell'eccitabilità aumentata del NS, così come lo spostamento delle vertebre nel sacro, che può portare alla violazione del nervo. A volte a seguito di tale violazione nelle ultime settimane di gravidanza, la gamba può essere periodicamente rimossa e immobilizzata. Questo fenomeno ha una base fisiologica e dopo una nascita scompare completamente.

Inoltre, può esserci una sensazione di raspryaniya, formicolio e dolore nella regione pubica, che è associato ad un aumento della pressione della parte presentante del feto sulla sinfisi (osso pubico). Per facilitare questa condizione aiuta a indossare una benda, così come il riposo frequente in posizione prona. Questo fenomeno passa anche dopo il parto.

Per 2-4 settimane prima del parto, la pancia cade ("scivola") nella donna incinta. Quando l'addome cade, la donna osserva che ha chiaramente cambiato forma e sembra essere diventato più piccolo. Diventa molto più facile respirare e mangiare. Ciò si verifica a causa dell'abbassamento della parte fetale, rilasciando così il diaframma, lo stomaco e i polmoni.

A causa della maggiore eccitabilità dell'utero, inizia a reagire sempre di più a qualsiasi stimolo. Molto spesso anche 5-6 settimane prima della nascita, si verifica la tensione tonica dell'utero. Prima 1-2, poi 3-4 volte a settimana, e più vicino al parto e 1-2 volte al giorno l'utero può notevolmente tendere. Allo stesso tempo, diventa stabile e questa tensione è presente per un periodo piuttosto lungo.

Oltre alle tensioni toniche dell'utero 3-4 settimane prima della nascita, possono verificarsi contrazioni periodiche, che vengono chiamate precursori del lavoro o falso travaglio. I precursori non portano allo sviluppo del lavoro. Gli attacchi falsi sono anche chiamati contrazioni Braxton Hicks. Apparentemente, questo dotto ha spesso sentito attacchi falsi, che non hanno portato allo sviluppo della sua attività lavorativa, così è entrato nella storia dell'ostetricia.

Le contrazioni false possono comparire dopo 7-10 minuti (e talvolta in 4-5 minuti) e durare per 2-3 ore, quindi svanire. Indossano sconnesso carattere, ma può esser accompagnato da dolori piuttosto forti in un sacro, una vita, nella parte inferiore di uno stomaco o una pancia. A volte le donne provano sensazioni molto più spiacevoli e ansia da attacchi falsi, che da patrimoniali.

False attacchi nella maggior parte dei casi sono notate dalle femmine che si accoppiano, che sono molto più diffidenti nei confronti di tutto ciò che accade loro. Una donna primipare le nota solo se è ipersensibile. Un bagno caldo aiuta a far fronte alle spiacevoli sensazioni che sorgono durante i periodi di falso. Se ti immergi in una temperatura confortevole per 20 minuti - 1 ora, i periodi di falso diminuiscono completamente, o vanno molto meno spesso e allo stesso tempo la loro intensità diventa notevolmente inferiore.

Una o due settimane prima della nascita, l'appetito e il colera di una donna possono essere peggiori della sensazione estenuante di fame acuta che è stata osservata durante l'intera gravidanza. Lei inizia a mangiare più calmo. Tale indifferenza e persino il rifiuto di nutrizione sono particolarmente evidenti negli ultimi 3-4 giorni prima della consegna. A volte una donna smette di voler mangiare solo un giorno prima della nascita, e in alcuni casi il suo appetito non soffre affatto in presenza del parto.

Circa 7-10 giorni prima della nascita, il peso di una donna può diminuire di 1-2 kg. La riduzione del peso non sempre si verifica, ma, in ogni caso, c'è un arresto nell'aumento di peso. 1-2 settimane prima della nascita, il peso di una donna si stabilizza e il suo aumento non viene più osservato. Ridurre o stabilizzare il peso di una donna incinta prima del parto è associato ad una maggiore escrezione di liquidi dal suo corpo.

Così, alla fine della gravidanza si creano le condizioni per un equilibrio molto instabile, che sta per essere interrotto nella direzione dello sviluppo del lavoro, ma il lavoro si verifica solo in un determinato momento.

Da quali segni puoi capire che la nascita è già iniziata?

Da 1 a 3 giorni o poche ore prima della nascita, un muco brunastro può iniziare a comparire dai genitali femminili, in modo simile al periodo mestruale iniziale. Può uscire nel cotone (sembra davvero che l'inceppamento sia saltato fuori, dovuto alla forza della pressione intrauterina causata, per esempio, dal peso elevato del feto: oltre 4,5 kg), o può fuoriuscire gradualmente, in piccole porzioni. Aspetto del tappo mucoso indica l'inizio dell'apertura della cervice. Questo è un segno indiscutibile dell'inizio del travaglio. L'abbondanza di secrezioni e le caratteristiche del loro aspetto sono individuali. In casi abbastanza rari, le ghiandole della cervice sono così scarse che la spina mucosa prima della nascita non appare affatto. In altri casi, al contrario, la maturazione della cervice è molto lenta e la secrezione delle sue ghiandole è molto intensa. In questo caso, la spina mucosa può iniziare a distinguersi 7-14 giorni prima dell'inizio del travaglio. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la spina mucosa appare con l'inizio del travaglio o poche ore prima della sua insorgenza.

La prova indiscussa dell'inizio del travaglio è attacchi regolari, vale a dire Contrazioni periodiche della muscolatura uterina, con un ritmo costante. I combattimenti di lavoro sono sempre accompagnati dall'apertura della cervice e non possono essere neutralizzati con procedure di rilassamento, ad esempio facendo un bagno caldo. Ma se una donna alla vigilia di più volte ci sono stati periodi falsi, può essere difficile navigare nei loro sensi e distinguere i dolori del parto. Se l'apparenza degli attacchi è accompagnata da secrezioni brune dai genitali, allora è possibile parlare con completa certezza dell'inizio del travaglio.

Alla vigilia del parto, di regola, c'è un'evacuazione dell'intestino. Una donna può andare ripetutamente in bagno e mentre la sedia esce in un volume leggermente più grande del solito. Immediatamente prima dell'inizio del travaglio, cioè. poche ore prima della nascita del travaglio, ci possono essere nausea, vomito, completa perdita di appetito o indigestione. Tale reazione del sistema digestivo è associata all'azione degli ormoni che stimolano il travaglio. I fenomeni elencati possono sorgere sia insieme che separatamente e accompagnano l'apparizione dei primi combattimenti deboli. Inoltre, le prime contrazioni possono essere avvertite come dolore addominale, aumento delle ulcere post-urinarie e frequente necessità di entrare nella toilette.

A volte il parto inizia con la comparsa di dolore smussato poco chiaro nell'addome inferiore e nella zona lombare o dolori lancinanti (basso addome e zona lombare). Possono avere un carattere periodico, ma possono servire come sfondo doloroso, ad es. continua senza fermarti.

Abbastanza spesso, tutti questi fenomeni sono accompagnati da una sensazione di freddo e brividi. Un brivido generico può accompagnare l'inizio del travaglio.

Non avere fretta di andare in ospedale se non hai complicazioni. A casa, il lavoro è molto più facile da sopportare a casa che in una casa di maternità. Il momento migliore per andare in ospedale - quando le contrazioni sono regolari - 5/45, cioè. in cinque minuti per 45 secondi. Se non hai fiducia in te stesso, vai subito, forse in ospedale ti sentirai più calmo. E un'altra indicazione indiscutibile per andare all'ospedale è uno spreco di acqua. Se le acque sono sparite, devi immediatamente andare all'ospedale.

Quanti giorni inizia la diarrea prima del parto?

A volte nelle donne accade che prima della consegna avvenga la diarrea. Questa è una conseguenza della ristrutturazione di tutti i sistemi del corpo durante il portamento del bambino. Il primo trimestre è caratterizzato dalla comparsa di nausea, vomito, dolore all'addome. Lo stato di salute può peggiorare. Le caratteristiche dell'organismo della futura madre sono tali che alcune di queste manifestazioni persistono letteralmente fino al momento della nascita.

Cause di diarrea

Per un certo intervallo di tempo prima dell'inizio del travaglio, può verificarsi dolore, che è di natura trascinante. Portando un bambino, ci possono essere graffi, hanno un orientamento di allenamento. Il bambino segnala l'imminente disponibilità a nascere. Entro la fine della gravidanza l'appetito peggiora. In questo contesto, esiste una possibilità di diarrea. Dare alla luce il gentil sesso sono consapevoli di questa caratteristica. Non soccombono all'ansia o al panico. Il loro stato emotivo rimane al livello normale. I sintomi sgradevoli scompaiono non appena la mamma incontra il bambino.

Con un periodo di 38 settimane, l'apparizione di uno sgabello sciolto in una donna incinta predice l'insorgenza precoce del travaglio. Questo fenomeno ha un carattere fisiologico. L'organismo ha bisogno di sbarazzarsi di tutto ciò che non è necessario. La diarrea prima del parto è una reazione normale. Un trattamento speciale per la gravidanza non richiede diarrea, se questo non influisce sul benessere della futura madre, le sue attività.

Entro la data prevista della nascita del bambino, tutti gli organi e i sistemi del corpo iniziano a essere ricostruiti in gravidanza.

Le cause della diarrea prima del parto sono l'omissione dell'utero nella regione pelvica. Con gli aspetti positivi di questo processo, vi è un aumento degli stimoli nei servizi igienici. Ciò è dovuto ad un'ulteriore pressione sulla vescica e sul sacro. In alcuni casi, c'è un processo inverso - costipazione. La particolarità della diarrea nelle donne in gravidanza è che non porta alla disidratazione del corpo. Il bilancio del sale marino è mantenuto entro i limiti normali. La consistenza delle masse delle feci è molle. Il movimento intestinale è piccolo. Se la futura madre è osservata nel reparto ospedaliero dell'ospedale, è necessario informare il medico della diarrea che è iniziata, della sua frequenza.

Dopo 37 settimane, il frutto guadagna attivamente peso, l'attività diminuisce. Lo spazio chiuso limita il suo movimento. I sintomi di una nascita precoce possono verificarsi in qualsiasi momento. Una donna dovrebbe essere pronta per essere collocata nella sala parto.

La diarrea come un segno di consegna rapida

I principali segni dell'approccio del lavoro sono:

  1. Avanzamento del bambino nella regione pelvica. Come dicono le future madri, lo stomaco inizia a cadere. Diventa più facile per una donna respirare. Tra il torace e l'addome è posto il palmo della madre. La pressione sullo stomaco diminuisce.
  2. Aumento del dolore all'inguine. C'è una pressione aggiuntiva sulle ossa pelviche. Questo può portare a uno stato in cui la futura mamma diventa difficile trovare una posizione comoda. Diventa più difficile scegliere una posa confortevole per dormire.
  3. Scarico mucoso, di colore marrone. Il processo è indicato dalla partenza del tappo, che proteggeva sempre il bambino dall'infezione.
  4. Scarico sanguinante Il fenomeno non indica un pericolo. I piccoli vasi sanguigni del bambino scoppiano dalla pressione del bambino.
  5. Partenza del liquido amniotico. Il segno indicato indica l'approccio del momento in cui mamma e bambino si vedono prima.
  6. La diarrea.

Lo sgabello liquido prima della consegna diventa una sorpresa per alcune donne. La diarrea pervasiva prima del parto può verificarsi diverse settimane prima di essere messa in una struttura sanitaria. Nelle donne re-occorrenti, la diarrea prima del travaglio può verificarsi al momento del travaglio. La condizione descritta è migliorata dalla formazione di gas, i dolori spasmodici sono possibili.

Con un intestino devastato, è più facile per il feto passare attraverso il canale del parto. In caso di diminuzione dell'appetito o della mancanza di esso, la futura madre non dovrebbe essere tentata di prendere il cibo. Il corpo segnala che non c'è bisogno di ulteriori porzioni di nutrienti. Sovraccaricato di cibo, l'intestino può provocare sensazioni spiacevoli sotto forma di eruttazioni e bruciore di stomaco.

Alcune donne in travaglio sperimentano disagio, moderazione se la diarrea li ha colti al momento dell'esame da un ostetrico. I medici studiano le caratteristiche del corpo durante il periodo di consegna, pronto per situazioni impreviste. Se la diarrea si è aperta al momento dell'inizio del travaglio, non è necessario pulire artificialmente l'intestino.

Ci possono essere situazioni in cui la diarrea prima del parto è accompagnata da vomito. Una quantità maggiore di ormoni provoca uno stato di nausea. Si raccomanda di rifiutare di mangiare cibo, acqua, in modo da non provocare un riflesso vomitivo. Se una donna si rende conto che non è in grado di sopportare il vomito, lo staff le fornirà un contenitore per alleviare la condizione.

Nutrizione per la prevenzione

Da due a tre settimane prima della data prevista di consegna, si raccomanda a una donna di riconsiderare la sua dieta. Sovraccaricare il sistema digestivo con pasti pesanti non è necessario. L'uso di carboidrati, dolci e cereali veloci dovrebbe essere ridotto al minimo. Le basi della nutrizione in questo periodo sono prodotti di origine vegetale.

Il consumo di prodotti a base di latte acido dovrebbe essere attento. La presenza di batteri in essi può portare ad una maggiore formazione di gas e ad un cambiamento nella consistenza delle feci. Nel terzo trimestre, dovresti limitare l'assunzione di bevande gassate, cibi grassi, fritti e salati. Sensazioni spiacevoli nello stomaco recano ulteriore fastidio alla futura mamma.

Trattamento della diarrea in gravidanza

Prendere i farmaci per addensare le feci è consigliato solo dopo aver consultato un medico. È vietato prendere decisioni in modo indipendente e prescrivere farmaci. Nei forum è possibile incontrare donne che raccomandano la prescrizione che ha prescritto in precedenza, riferendosi alla somiglianza dei sintomi. È impossibile prevedere una reazione a una medicina consumata senza un esame medico. È possibile che la diarrea stessa scompaia dopo la nascita del bambino.

Se la diarrea preoccupato donna, allora si può bere una piccola quantità di acqua di riso o assorbente. Con il suo uso frequente, puoi causare l'effetto opposto. Questo complicherà l'atto della defecazione nel periodo postpartum.

Se la diarrea non passa molto tempo o ha una macchia di sangue e muco, è necessario visitare il gastroenterologo. Le feci possono diventare una tinta verdastra. La presenza di sangue può indicare problemi con la membrana mucosa dello stomaco o dell'intestino. Se c'è un forte odore sgradevole, dolore addominale, debolezza o febbre, dovresti contattare un'ambulanza. C'è una possibilità di sviluppare un'infezione intestinale con questi sintomi. Dopo l'esame e l'analisi, può essere richiesto un trattamento specifico aggiuntivo.

Oltre alla diarrea fisiologica, le feci possono essere alterate nei seguenti casi:

  • quando i prodotti consumati sono incompatibili;
  • esacerbazione di reazioni allergiche;
  • infezione, localizzata nel sistema digestivo;
  • esacerbazione della malattia GIT fiacca.

Se una donna incinta segna almeno due o tre dei segni sopra, allora non devi andare nel panico. Ciò significa che presto sarà un incontro a lungo atteso con il tuo bambino.

Le principali cause di diarrea prima del parto e come risolvere il problema

Nella maggior parte dei casi, la diarrea poco prima della data prevista di consegna può essere considerata abbastanza normale. Ma la maggior parte delle madri ha questo fenomeno spiacevole che causa l'esperienza, non è pericoloso per il bambino? Proviamo a capire più dettagliatamente, se c'è sempre la diarrea prima del parto, se può nuocere al bambino e come comportarsi in questa situazione.

Diarrea come parte della gravidanza

La maggior parte delle donne che hanno partorito sono state informate sulla diarrea, che è iniziata a 38-39 settimane, cioè circa una settimana prima della nascita. Allo stesso tempo, la condizione generale è stata considerata soddisfacente e non sono stati osservati sintomi di disturbo diversi dalle feci liquide. Tutto ciò è dovuto al naturale processo di pulizia del corpo, che si sta preparando per l'aspetto del bambino nella luce.

È difficile determinare esattamente quanti giorni prima della consegna può iniziare la diarrea. Ogni organismo è individuale, come lo è il corso della gravidanza. L'inizio del processo di purificazione può essere influenzato da fattori come la dimensione del feto, le abitudini gastronomiche di una donna incinta il giorno della consegna o la salute generale di una donna.

In questo caso, prima del parto in donne ibride, episodi di diarrea sono estremamente rari.

Normalmente, uno sgabello sciolto prima della consegna può durare da alcuni giorni a una settimana. Questo è sufficiente per pulire a fondo l'intestino e non interferire con il progresso del bambino attraverso il canale del parto il giorno della sua nascita.

In questi giorni, sotto diarrea si intende uno sgabello diluito frequente, che si distingue in una quantità insignificante. Sono assenti dolore addominale, febbre e vomito. La condizione non causa la disidratazione del corpo, che non rappresenta un pericolo per la madre e il bambino.

Consigli utili

Se poco prima della nascita di un bambino inizia la diarrea, non accompagnata da altri sintomi, non fatevi prendere dal panico e cercate di eliminare la diarrea. Questa è fisiologia e non è necessario interferire con i processi naturali che accompagnano la "vita quotidiana" generica.

Un piccolo bonus da una tale diarrea - quando inizia il travaglio, la donna non dovrà mettere un clistere purificante tra le contrazioni. Anche se molti ora partoriscono senza di essa, ma un intestino vuoto è ancora più sicuro per il bambino.

Per facilitare lo stato durante questo periodo, si consiglia di:

  1. Abbandona completamente qualsiasi attività fisica. Ora hai bisogno di riposo e se una donna vuole dare alla luce un bambino sano, dovresti prenderti cura di te stesso.
  2. Rivedi la tua dieta, eliminando da essa tutti i prodotti che hanno un effetto clemente.
  3. Non dimenticare l'acqua. Molto probabilmente, la disidratazione non minaccia una donna, ma non devi correre rischi. In questo stato durante la gravidanza, il tasso di assunzione di liquidi è 1,2-1,3 litri al giorno. Ma non esagerare, un volume maggiore di acqua può innescare la comparsa di edema e lo sviluppo di complicanze.

Raccomandazioni nutrizionali

Indipendentemente dalla causa che ha provocato una grave diarrea poco prima dell'inizio del travaglio, è necessario rivedere la dieta e imparare a mangiare correttamente. Feci liquide fisiologiche non minacciano la madre e il bambino, ma è ancora necessario assicurarsi che il cibo sia equilibrato e che gli alimenti utilizzati contengano una quantità sufficiente di vitamine e minerali. Per questo, assicurati di includere nella dieta quotidiana:

  • zuppe di verdure su brodo magro;
  • solo verdure bollite o in umido (le verdure che sono state trattate termicamente non causano la fermentazione nell'intestino);
  • porridge in acqua (farina d'avena, grano saraceno, riso o semola);
  • Costolette di pesce o carne, al vapore;
  • zuppa di pollo sul brodo secondario (è preferibile rimuovere la pelle prima della cottura, poiché contiene il più grasso);
  • prodotti naturali di latte acido (fiocchi di latte, yogurt o kefir);
  • uova, sode;
  • sostituire il pane bianco con pangrattato (per cucinare è possibile utilizzare una padella o un forno);
  • Le mele e gli altri frutti freschi devono essere sottoposti a trattamento termico prima della preparazione (cuocere, cuocere la poltiglia di frutta o cuocere in forno).

Per garantire il normale funzionamento degli organi e il corso dei processi metabolici, bere più acqua, composte o bevande alla frutta. La velocità approssimativa di assunzione di liquidi è di 100 ml ogni ora.

Ma i seguenti prodotti con diarrea dovranno essere abbandonati, poiché ognuno di essi può migliorare la motilità intestinale e provocare un peggioramento della condizione. Può essere:

  • Pesce e carne, cucinati per friggere o fumare;
  • latte vaccino fatto in casa;
  • cibo in scatola per carne e pesce;
  • salatura della casa, conservazione;
  • panini, torte e altri panini;
  • bacche e frutti freschi, particolarmente aspri;
  • bevande gassate;
  • alcol (birra, vino).

Seguire queste raccomandazioni per la nutrizione dovrebbe essere fino alla nascita stessa, in modo da non sovraccaricare l'intestino e non provocare nuovi episodi di diarrea.

Quando battere l'allarme?

La diarrea fisiologica prima del parto non dovrebbe essere accompagnata da altri sintomi di ansia. Pertanto, quando si verifica un malessere, si dovrebbe essere avvisati.

È urgente consultare un medico se ci sono tali sintomi:

  • grave diarrea, ininterrotta per diverse ore;
  • febbre, debolezza e dolore nel corpo;
  • dolore muscolare, crampi;
  • nausea e vomito;
  • cambiare il colore delle feci (feci verdi);
  • rilevazione nelle feci di impurità e impregnazioni (coaguli di sangue, muco);
  • mal di testa di varia intensità;
  • bocca secca, forte sete;
  • attacchi di dolore acuto, localizzati nello stomaco o nell'addome inferiore.

L'aspetto di almeno uno di questi sintomi non è associato a una feci fluide naturali nelle donne che partoriscono. Questa condizione è estremamente pericolosa per la donna incinta e il suo bambino.

Caratteristiche del trattamento

Se una donna è preoccupata per una tale diarrea, non correlata alla naturale pulizia del canale del parto, il trattamento è raccomandato in un ospedale. I farmaci utilizzati sono selezionati in base alla malattia che ha causato il disturbo. Tra questi:

  1. Enterosorbenti per intossicazione alimentare. Questi farmaci aiutano a legare e rimuovere le tossine, impedendo il loro ulteriore assorbimento nel sangue. Tra i farmaci ammessi alle donne durante la gravidanza - carbone attivo, Smecta, Polysorb, Enterosgel. Ti raccomandiamo anche di leggere: cosa si può fare durante la gravidanza?
  2. Preparati enzimatici. Questi farmaci sono efficaci in assenza di enzimi per la disgregazione del cibo nel tratto digestivo. I più popolari sono Mezim, Panzinorm, Pancreatin.
  3. Agenti spasmolitici. Gli spasmolitici sono anche consentiti nel trattamento delle patologie delle donne in gravidanza. Il principio di azione di questi farmaci è l'eliminazione del dolore dovuto al rilassamento della muscolatura liscia del tubo digerente. I farmaci più popolari in questa categoria sono No-Shpa e Papaverin.
  4. Terapia di reidratazione Per ripristinare l'equilibrio del sale marino nel corpo utilizza Regidron e altri prodotti farmaceutici.

Senza una diagnosi, l'automedicazione, anche a prima vista, sicura, è inaccettabile. Il mancato rispetto di questa importante raccomandazione può comportare serie complicazioni. Oltre al fatto che la nascita prematura può iniziare, una donna è disidratata e il suo bambino ha un'infezione intrauterina del feto, ipossia e altre conseguenze pericolose.

Video: Harbinger of births - 39 settimane

La diarrea prima del parto, caratterizzata da un leggero ammorbidimento delle feci, è utile sia per la madre che per il bambino. Un intestino vuoto, quando arriva il momento di partorire, permetterà al bambino di apparire senza ostacoli. Quindi, se ciò accadesse, non farti prendere dal panico: di giorno in giorno stai aspettando un combattimento e l'evento più felice della tua vita. Ma allo stesso tempo ascolta il tuo corpo, in modo da non perdere i sintomi allarmanti della diarrea, non associati al parto.

Le informazioni sul nostro sito Web sono fornite da medici qualificati e sono solo a scopo informativo. Non automedicare! Assicurati di consultare uno specialista!

Gastroenterologo, endoscopista. Dottore in Scienze, categoria più alta. L'esperienza lavorativa di 27 anni.

Diarrea prima del parto

Come approccio di consegna, a partire da 37-38 settimane, la futura madre potrebbe essere turbata da alcuni sintomi spiacevoli. Questi sono i cosiddetti precursori della nascita, sono pianificati dalla natura stessa, e non ne vale la pena. Oltre a tirare dolore addominale, falso travaglio periodica e una scarica di tappo di muco in una donna incinta possono verificarsi alcuni disturbi di stomaco, perdita di appetito, diarrea.

Questi spiacevoli fenomeni sono dovuti al fatto che poco prima della nascita, l'addome della futura madre cade giù - l'utero dalla cavità addominale si è spostato nella parte pelvica. Abbassare l'addome porta un po 'di conforto alla futura mamma - diventa più facile respirare, poiché l'utero non preme sul diaframma e sui polmoni. Bruciore di stomaco, che tormenta tutta la seconda metà della gravidanza di molte donne, può anche scomparire in questo periodo. Semplicemente quando scende l'utero, la pressione dello stomaco si arresta e il cibo smette di rigettare nell'esofago, che è la causa del bruciore di stomaco.

Feci liquide prima del parto

Tuttavia, con il rilascio di alcuni organi, con l'abbassamento dell'addome, inizia una pressione significativa sugli altri, principalmente sulla vescica e sul retto. E qui già una donna può sentire la voglia frequente di urinare, alcuna nausea, ma abbastanza spesso c'è diarrea prima di parto. Va notato che le feci liquide prima del parto sono una sorta di purificazione naturale dell'organismo della donna, preparazione al travaglio.

Per ogni donna, il periodo prenatale è diverso. Alcuni hanno un mal di stomaco acuto prima del parto, dove oltre alla diarrea, è possibile anche vomito non ventilato. Altre donne, specialmente quelle che sono abortite, possono essere disturbate solo dalla diarrea prima del parto senza altre manifestazioni del disturbo. La diarrea e l'indigestione possono verificarsi non solo prima del parto, ma anche due o tre settimane prima di loro. Molte future mamme segnano l'inizio di questi eventi dal 36-38 settimane, e donne che partoriscono, almeno una volta, ripetuto parto tali sintomi possono non disturba affatto.

Di norma, le donne che hanno sviluppato la diarrea prima del parto sono molto imbarazzate da questa circostanza e si sentono a disagio. Questo è principalmente vero per le donne incinte che partoriscono per la prima volta. Le madri più esperte sanno che negli ospedali per la maternità prima del parto sono necessarie diverse procedure per svuotare l'intestino. In alcuni ospedali per maternità mettere un clistere caldo, altri usano candele speciali. Questo è fatto per garantire lo svuotamento del retto, causando una feci liquide prima del parto. Dopo tutto durante il parto una donna deve spingere forte, e la presenza di feci rende questo processo molto difficile.

Stitichezza prima del parto

Se la diarrea prima della nascita è un bisogno fisiologico del corpo per facilitare il canale del parto, la serratura - una condizione insolita per il corpo, la preparazione per il lavoro. E se nel primo caso, tutto è stato curato per natura, quindi con costipazione una donna deve provvedere autonomamente a una sedia normale prima del parto.

La stitichezza può disturbare una donna durante l'intera gravidanza e può iniziare diversi giorni prima della nascita. Se questa condizione ha accompagnato la donna durante la gravidanza, la gestante ha già imparato come affrontarla. Ma se una donna si confronta per la prima volta con costipazione appena prima del parto, è necessario prendere delle misure per eliminarla. Se occorrono parecchie settimane o giorni prima del tempo previsto, è meglio consultare un medico: darà le raccomandazioni necessarie e prescriverà farmaci sicuri. Si consiglia inoltre di cambiare il cibo e inserire le prugne dietetiche e le albicocche secche, i biscotti di farina d'avena con latte, yogurt e yogurt.

Il disordine dell'intestino prima del parto è naturale e fisiologicamente giustificato. Ma se il disturbo è troppo pronunciato, accompagnato da vomito frequente e abbondante, forte dolore allo stomaco o febbre, dovresti consultare immediatamente un medico. Potrebbe già essere un segno di avvelenamento, assolutamente non correlato alle normali condizioni prenatali.