Pangastreet: che cos'è?

Nella medicina moderna, ci sono diversi approcci per la classificazione delle varietà di malattie gastriche come la gastrite. Secondo la più comune di esse la gastrite è divisa in acuta e cronica. Tra questi ultimi include e pangastrit. Cosa diremo in questo articolo.

Pangastreet: che cos'è?

In questo materiale parleremo delle differenze tra la pangastrite e altri tipi di questa malattia, come evitare di impostare una tale diagnosi quando si visita l'ufficio di un gastroenterologo e cosa fare se tutto ciò accadesse. Considereremo anche non solo le caratteristiche distintive della pangastrite, ma anche ciò che lo unisce ad altri tipi di malattie della mucosa gastrica. Ciò consentirà una discussione più dettagliata delle misure preventive e delle raccomandazioni sulla nutrizione in caso di malattia.

Tipi di gastrite

Prima di parlare delle varietà di gastrite, sarebbe logico capire cos'è questa malattia. Come già accennato in precedenza, la gastrite può essere acuta o cronica. In ogni caso, questa malattia è associata a cambiamenti nella mucosa, che sono distrofici-infiammatori.

L'effetto più grave e distruttivo della gastrite è sulla funzione secretoria della membrana gastrica

Dal ritmo rapido della vita moderna, lo stomaco soffre, prima di tutto, perché molti di noi fanno spuntini durante il giorno, quasi in fuga o sul posto di lavoro. Inoltre, la deformazione dello strato ipofisario è provocata da un disturbo del regime del giorno, lacerazione e stress frequente.

Gastrite acuta

Questo tipo di gastrite è dovuto ad un unico effetto negativo di stimoli esterni. Questo può essere un effetto collaterale dell'assunzione di alcuni potenti farmaci, nonché la conseguenza di entrare nel corpo di alimenti o prodotti scadenti con una data di scadenza scaduta.

Inoltre, la gastrite acuta può svilupparsi come una malattia di fondo nelle infezioni acute, nonché a causa di una violazione del normale metabolismo

La gastrite acuta è solitamente divisa nei seguenti tipi:

  • gastrite catarrale, altrimenti noto come semplice o comune;
  • gastrite fibrinosa (nome alternativo - difterite);
  • la gastrite è corrosiva, è anche tossico-chimica o necrotica;
  • gastrite flemmonica.

Ciascuna delle specie si sviluppa secondo l'ingestione dello stomaco di chi o di altri stimoli indesiderati, con la gravità e l'irreversibilità degli effetti sulla salute umana da questi tipi di gastrite acuta ordinati dal più piccolo al più grande. Con la gastrite catarrale, i medici parlano di malnutrizione o intossicazione alimentare ordinaria. Sotto gastrite fibrinosa si intende l'ingestione di stomaci o acidi caustici nello stomaco. La gastrite corrosiva è provocata da sali di metalli pesanti, nonché da concentrati alcalini e acidi. La forma più grave di gastrite acuta - flemmonosa - è una reazione alle complicanze associate al cancro allo stomaco o all'ulcera peptica.

Gastrite cronica

Ci sono diverse classificazioni di gastrite cronica. Il primo di questi è stato chiamato Houston e descrive le forme di gastrite cronica in base ai tipi di influenze che portano alla malattia. Il secondo è basato sul principio di localizzazione e prende come base le aree dello stomaco in cui si sviluppa la gastrite cronica.

Tabella 1. Classificazioni e forme di gastrite cronica

È importante capire che un'estesa lesione, con cui si intende la pangastrite, può porre fine a qualsiasi forma di gastrite cronica dalla classificazione di Houston. Tuttavia, nella maggior parte dei paesi europei e americani, i medici raramente pongono il paziente con una diagnosi di gastrite cronica. Di norma, l'esperto presta attenzione ai sintomi e opera con il termine "dispepsia funzionale". Allo stesso tempo, i medici giapponesi ricorrono sempre più alla formulazione di una diagnosi combinata, combinando la dispepsia con la gastrite.

La variabilità di tali punti di vista e concetti è una chiara dimostrazione dell'affidabilità dei recenti dati di ricerca, secondo cui quasi ogni secondo abitante del nostro pianeta soffre di una gastrite in una forma o nell'altra.

Forme di pangastrita

Indipendentemente dalla forma in cui si sviluppa la pangastrite, i sintomi della malattia nelle fasi iniziali sono simili. Una persona inizia ad avvertire irritabilità improvvisa e sonnolenza dopo aver mangiato, lamentarsi di perdita di appetito e bruciore in bocca, formicolio spiacevole alle gambe e alle mani. Questo è seguito da perdita di appetito, nausea, bruciore di stomaco e violazioni associate alla defecazione. Ulteriori sintomi saranno diversi per ogni forma di attività funzionale.

La malattia è una, ma diverse specie

Pangastrite con funzione secretoria moderata o severa

Secondo i calcoli dei ricercatori, questo tipo di pangastrite era prevalente nei pazienti di mezza età, è molto meno comune tra gli anziani. Tra le sue caratteristiche distintive sono i seguenti: gravità all'interno dell'addome, bruciore di stomaco incessante e eruttazione con un pronunciato retrogusto acido. Il dolore caratteristico può verificarsi a stomaco vuoto, spesso durante l'ora di coricarsi.

Reclami sui problemi digestivi e costipazione regolare sono anche comuni

La diagnosi di pangastriti con funzione secretoria moderata o severa viene eseguita da uno specialista con l'aiuto della palpazione della zona dello stomaco. In questo caso, il paziente, di regola, avverte dolore acuto "nella fossa dello stomaco". Nel caso in cui il sospetto di diagnosi sia confermato al primo esame, vengono eseguite l'analisi del succo gastrico e la procedura di esame fluoroscopico e fibrogastroscopico.

Pangastrite con secrezione insufficiente

A differenza della precedente forma di pangastrite, questo tipo di persone soffre principalmente di persone in età pensionabile. Il paziente è tormentato da nausea periodica, da un gusto sgradevole costante all'interno della cavità orale, dal gonfiore e da una diarrea regolare. Uno dei segnali più evidenti è anche la difficoltà con l'assimilazione dei prodotti caseari, che in età più giovane non esistevano.

Il problema associato alla diagnosi di pangastrite negli uomini e nelle donne di età avanzata, deriva direttamente dallo stato generale del loro corpo. La sintomatologia della pangastrite può coincidere con altre malattie del tratto gastrointestinale, tra cui:

  • epatite secondaria;
  • colecistite cronica;
  • enterocolite;
  • pancreatite.

Pertanto, la palpazione primaria dello stomaco per mettere una diagnosi corretta con la pangastrite con secrezione insufficiente, di regola, non funziona. Per i successivi esami radiografici, il medico richiama l'attenzione sulla presenza di sigilli nelle pieghe della mucosa. Se questi sigilli si verificano sullo sfondo del diradamento di queste pieghe, sono proprio i pangastriti.

Prevenzione e trattamento della pangastrite

Come misure preventive in grado di proteggere lo stomaco di qualsiasi età di gastrite in generale e in particolare pangastrita, gli esperti suggeriscono il rifiuto dei principali cattive abitudini (come il fumo e bere bevande alcoliche). Anche un aspetto importante della prevenzione delle malattie dello stomaco è una dieta sana e moderata con l'accento sulla riduzione della dieta quotidiana di cibi fritti e cibi grassi. Gli esami medici regolari con specialisti specializzati aiuteranno a monitorare la condizione della mucosa e inizieranno, se necessario, il trattamento della pangastrite fin dalle primissime fasi.

La gastrite si riferisce a quei disturbi che sono più facili da prevenire che curare

Se la malattia è già diagnosticata, i requisiti dietetici diventano più severi. Dal cibo acuto, grasso, fritto o affumicato dovrà rinunciare completamente, così come l'alcol di qualsiasi forza, caffè, dolci e qualsiasi soda colorata. dieta introdotto piatti del paziente cotte nel forno e sulla coppia, e le verdure dure, così come tutti i tipi di pesce e carne prima di mangiare devono essere macinati utilizzando un frullatore o macinino. Sotto la moratoria più severa, tutti i tipi di fast food, fumo e alimenti che stimolano il processo di fermentazione - in primo luogo, pane nero e uva - cadono.

Dal fast food dovrà rifiutare

La nutrizione del paziente con la pangastrite diventa strettamente regolata e frazionaria. Piccole porzioni di cibo dovrebbero essere assorbite rigorosamente secondo il programma, costituito da intervalli di tempo uguali. Viene fatta un'eccezione solo per i periodi assegnati per il sonno di una notte. I nutrizionisti considerano cinque o sei pasti al giorno ottimali.

I farmaci nella pangastrite mostrano la nomina dei cosiddetti inibitori della pompa protonica o PPI. Sotto questo nome collettivo sono noti farmaci, il cui scopo principale è quello di sopprimere la produzione di mucosa da acido cloridrico. Quindi, l'acidità del succo gastrico è normalizzata. Tra i farmaci più frequentemente prescritti sono "Pantoprozole", "Lansoprazolo" e "Omeprazolo".

Anche nel dolore acuto, i medici sono invitati a usare spazmoliki ( "No-spa", "papaverina") e gli antiacidi, parete avvolgente dello stomaco e di fornire protezione dall'influenza distruttiva del succo gastrico. Questo può essere "Rennie", "Almagel" o, ad esempio, "Fosfalugel".

ricette tradizionali per combattere lesioni della mucosa comprendente la somministrazione alla dieta di infusi di camomilla, succo di cavolo, fianchi brodo e semi di lino. È vero, è importante capire che questi "segreti" dovrebbero essere discussi con i medici in anticipo, poiché alcuni dei suddetti prodotti sono adatti per pazienti con pangastrite con insufficiente funzione secretoria, mentre altri piatti saranno mostrati con una secrezione moderata o forte.

I migliori risultati nel trattamento e nella rimozione delle esacerbazioni nella pangastrite si ottengono con una combinazione competente di prescrizioni di farmaci, dieta e distanze massime da fonti di stress costante.

Video - Gastrite, bruciore di stomaco, ulcera. Come e come NON trattare lo stomaco

conclusione

Qualunque forma di pangastrite a cui sia stata diagnosticata una persona, la malattia in questione gli darà comunque un notevole disagio sia nei momenti di esacerbazione che durante il resto del tempo. La pangastrite è anche irto di una serie di vari disturbi nel lavoro del corpo, molti dei quali sono giustamente considerati gravi e richiedono un intervento chirurgico specialistico. Questo è il motivo per cui è estremamente importante diagnosticare la pangastrite al più presto possibile. Dalle speranze di "andare da soli" e "ora lasciar andare" dovrebbe essere immediatamente abbandonato.

Solo una visita al gastroenterologo può salvare la tua salute e liberarti dei problemi di stomaco per molti anni

Come qualsiasi altro tipo di gastrite, la pangastrite ai nostri giorni è quasi impossibile da curare completamente. Di conseguenza, la lotta contro questa malattia è principalmente per massimizzare la qualità della vita del paziente e ridurre le sensazioni potenzialmente spiacevoli nello stomaco.

Medici e nutrizionisti concordano sul fatto che la diagnosi di "pangastrite" non è una scusa per la depressione e la depressione. Gli esperti consigliano di osservare le modifiche raccomandate nello stile di vita e la dieta come un mezzo per migliorare la loro vita: una dieta sana ed evitare abitudini dannose sarà utile come la persona che soffre pangastritom ed a qualcuno che non ha questa malattia. Come tutti sappiamo, le persone assolutamente sane non esistono, quindi è necessario vivere in armonia con il proprio corpo e aiutarlo a mantenersi in forma ogni giorno.

pangastrit

La pangastrite è un processo infiammatorio con una forma cronica di perforazione, che colpisce, di regola, tutte le parti dello stomaco. Restrizioni su età e sesso non sono, ma il più delle volte diagnosticate negli anziani. La malattia è ben curabile a condizione che una diagnosi tempestiva e corretto corso di terapia, con la dieta obbligatoria.

eziologia

I medici distinguono tali, i fattori eziologici più comuni dello sviluppo di questo processo infiammatorio:

  • malnutrizione e mangiare inefficiente durante il giorno: mangiare a secco, correre e abituarsi a bere cibi freddi; ricezione contemporaneamente una grande quantità di cibo e eccesso di cibo durante la notte;
  • infezione Helikobaktery - viene introdotto nella mucosa dello stomaco, causando prima un processo infiammatorio superficiale, e quindi il danno viene esacerbato, fino alla comparsa di focolai con gastrite atrofica;
  • avvelenamento con prodotti alimentari, varie sostanze chimiche che hanno un effetto irritante sullo stomaco;
  • assunzione di alcuni farmaci (FANS, glucocorticoidi, analgesici);
  • suscettibilità a situazioni stressanti;
  • fumo: la nicotina è uno stimolante della secrezione gastrica insieme alle bevande alcoliche.

Tutti questi fattori possono causare malattie in una persona con un sistema immunitario indebolito.

classificazione

La pangastrite è classificata in base a diversi segni clinici.

Le seguenti forme si distinguono per eziologia:

  • Digitare "A" - atrofico, ha un carattere autoimmune.
  • Digitare "B" - batterico, causato da Helicobacter.
  • Digitare "C" - dagli effetti di sostanze chimiche e farmaci.

Per tipo di secrezione:

  • con una maggiore funzione secretoria;
  • con funzione secretoria conservata;
  • con una diminuita funzione secretoria.

Dalla prevalenza di cambiamenti infiammatori:

  • a macchia di leopardo;
  • diffuso (diffusa pangastrit).

In base alla natura dello sviluppo di questa malattia, si distinguono le seguenti forme:

Per profondità e grado di lesione:

  • superficiale (essudativa eritematosa, non atrofica) è la forma più semplice della malattia, poiché i cambiamenti interessano solo lo strato superficiale della mucosa e la guarigione avviene senza complicazioni;
  • erosivo - si formano difetti della mucosa, senza lasciare lo strato muscolare;
  • atrofico: sezioni della mucosa possono essere sostituite da un tessuto connettivo.

sintomatologia

I sintomi insiti in una tale malattia come la pangastrite cronica, durante la remissione possono essere completamente assenti. Durante l'esacerbazione il quadro clinico sarà espresso con vari gradi di intensità. Le caratteristiche principali includono:

  • cambiamento di appetito: solitamente diminuisce, ma con gastrite ad alta acidità può spesso essere aumentata;
  • dolore nella regione epigastrica, peggio dopo aver mangiato. All'inizio è doloroso, quindi, mentre la malattia si sviluppa, diventa più forte e diventa piuttosto intensa, brucia;
  • possibile bruciore di stomaco;
  • la lingua è ricoperta da una fioritura biancastra;
  • una forte diminuzione del peso e il fenomeno dell'anemia.

Va notato che se la pangastrite si sviluppa con focolai di atrofia, le sensazioni del dolore sono in qualche modo ridotte a causa del fatto che non ci sono recettori dolorosi sul luogo di sostituzione con tessuto cicatriziale.

Anche il dolore può variare, ma solo leggermente, a seconda della forma di realizzazione gastrite: gastrite superficiale o non-atrofica può verificarsi con quasi nessun dolore, mentre gastrite erosiva apparirà sensazioni dolorose sufficientemente intenso;

Va notato che lo sviluppo di una grave complicanza in questa malattia può essere evidenziato da tali segni:

  • cambiamento nella natura della sindrome del dolore;
  • presenza di sangue nelle feci;
  • perdita di peso corporeo;
  • temperatura corporea subfebrile.

Questi sintomi indicano una possibile patologia grave come la neoplasia maligna.

diagnostica

Inizialmente, un esame fisico del paziente con palpazione dell'addome e chiarificazione dell'anamnesi generale. Per finalizzare la diagnosi e chiarire l'eziologia della malattia, vengono condotti studi strumentali di laboratorio. La diagnostica della pangastrite cronica include:

  • raccolta attenta di un'anamnesi della malattia (forse precedentemente era stata rilevata una gastrite non atrofica o erosiva);
  • un esame del sangue clinico (se si sospetta anemia);
  • test epatici;
  • amilasi di siero di sangue (per l'esclusione di pancreatite);
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • FEGDS (se fusi gastrite atrofica non viene rilevato diffusa mucosa iperemia, se vi gastrite erosiva - saranno visibili mucosa difetto superficiale, che non alteri lo strato muscolare).

trattamento

Il trattamento della pangastrite tiene conto della nutrizione e della terapia farmacologica.

  • l'ingestione di cibo in piccole porzioni, a intervalli regolari ad eccezione del tempo assegnato per il sonno di una notte;
  • macinazione meccanica di tutti i cibi consumati: carne, pesce, verdure dure devono essere passati attraverso un tritacarne o macinati con un frullatore;
  • rifiuto di cibi taglienti, fritti, affumicati e grassi;
  • cucinare per una coppia o nel forno;
  • rifiuto di dolci, alcool, caffè, bevande colorate aerate;
  • tè sfuso, composte, decotti di frutta secca, tisane;
  • rifiuto del fumo.

Il trattamento medico della pangastrite cronica comporta l'uso di:

  • PPI (indicazioni sono gastrite non atrofica e pangastrite erosiva) - per "spegnere" la secrezione gastrica e quindi ridurre l'effetto irritante sulla mucosa;
  • preparati antiacidi;
  • antispastici per ridurre la sindrome del dolore;
  • enzimi, prescrivere con pancreatite concomitante.

Il trattamento popolare raccomanda l'uso di succo di patate e tè della camomilla. Va notato che l'uso di rimedi popolari è possibile solo previa consultazione con il medico e in aggiunta al corso principale del trattamento.

Prognosi e prevenzione

La prognosi dipende interamente dai tempi del trattamento della pangastrite. La previsione è più favorevole per un tipo come superficiale. Se il trattamento è iniziato in una fase trascurata e l'atrofia della mucosa si è sviluppata, l'eliminazione completa della malattia è quasi impossibile.

Per prevenire, evitare l'eccesso di cibo, l'abuso di cibi grassi e fritti, ed evitare di fumare e bere eccessivo.

Inoltre, è necessario sottoporsi tempestivamente a una visita medica preventiva da specialisti specializzati. Con i primi sintomi, dovresti cercare immediatamente un aiuto medico.

Cos'è la pangastrit e come combatterla?

A proposito di una malattia come la gastrite, ho sentito, forse, tutto. Alcuni addirittura conoscono questa diagnosi in prima persona. Una forma di danno allo stomaco infiammatorio è la pangastrite, in cui si verificano cambiamenti patologici in tutte le parti dell'organo. Proviamo a capire a cosa si riferisce lo sviluppo della malattia, quali sono i suoi sintomi caratteristici e cosa è pericoloso. Inoltre, nella nostra recensione troverete informazioni sulle caratteristiche del corso, i principi di diagnosi e terapia di questa patologia piuttosto rara.

L'essenza del problema

Il concetto di "pangastrite" non è una diagnosi indipendente, ma piuttosto caratterizza la prevalenza del processo patologico. Per localizzazione, l'infiammazione delle pareti dello stomaco può essere:

  • antral, in cui è interessato il dipartimento di output, che si connette al PDC;
  • Fondamentale, associato all'infiammazione del corpo e del fondo dell'organo.

Pangastrit combina questi concetti ed è caratterizzato da cambiamenti patologici nella mucosa dell'intera superficie dello stomaco.

Le cause e il meccanismo di sviluppo della pangastrite

Le cause più comuni di infiammazione della parete dello stomaco sono:

  • dieta impropria: mangiare fast food, patatine fritte, patatine, bevande gassate e altra immondizia cibo, mangiare di corsa, mangiare cibi freddi, la mancanza di colazione e la sera ricevimenti abbondante cibo, l'abitudine di lavare il cibo con liquido freddo;
  • infezione del corpo con elicobatteri, che vengono introdotti nella mucosa gastrica e causano una reazione allergica locale;
  • avvelenamento con cibo di scarsa qualità, alcuni prodotti chimici;
  • assunzione di farmaci dal gruppo di FANS, analgesici, glucocorticosteroidi;
  • stress frequenti, situazioni psicotraumatiche;
  • fumo e abuso di alcool.

Esposizione a qualsiasi di questi fattori scatenanti conduce microscratch, disturbi del microcircolo e infine lentamente a infiammazione cronica della parete dello stomaco.

Manifestazioni cliniche

A seconda della natura dell'infiammazione, si distinguono diverse forme della malattia:

  • iperacido (con elevata acidità);
  • ipoacido (con bassa acidità);
  • atrofico cronico;
  • eritematosa;
  • essudativa.

La pangastrite cronica non atrofica con secrezione moderata o aumentata è più comune nel gruppo di mezza età. Le sue caratteristiche sono:

  • bruciore di stomaco costante;
  • eruttazione acida (reflusso gastroesofageo);
  • pesantezza nell'addome;
  • dolore nell'epigastrio, che ha un carattere bruciante, meno spesso opaco; sensazioni spiacevoli aumentano a stomaco vuoto;
  • stitichezza frequente associata a motilità intestinale compromessa.

Le forme ipoacide e atrofiche della malattia si sviluppano più spesso negli anziani. I pazienti possono lamentarsi di:

  • dolore violento smussato nell'addome;
  • attacchi regolari di nausea;
  • eruttare con uno sgradevole odore putrefattivo;
  • mancanza di appetito;
  • gonfiore;
  • diarrea.

La pangastrite essudativa eritematosa è relativamente rara. Una caratteristica distintiva di questa patologia è la comparsa del dolore subito dopo aver mangiato. Inoltre, con la malattia, c'è il rischio di sanguinamento gastrointestinale.

Metodi diagnostici

Come ogni patologia dell'apparato digerente, la pangastrite necessita di una diagnosi approfondita:

  • raccolta di denunce e anamnesi;
  • esame clinico e palpazione dell'addome;
  • test di laboratorio:
    • analisi del sangue generale e biochimica;
    • analisi generale di urina;
    • analisi delle feci;
    • test respiratorio ureasi;
  • test strumentali:
    • EGD;
    • Ultrasuoni degli organi della zona hapatodadenal;
    • R-studio degli organi della cavità addominale.

Un metodo chiave per diagnosticare la pangastrite è la fibrogastroscopia. Durante l'esame endoscopico, il medico sarà in grado di determinare visivamente le condizioni della mucosa, la presenza di focolai di erosione, metaplasia. Solo dopo il FGD, il gastroenterologo può fare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento specifico.

Principi di terapia

A seconda delle cause e degli stadi della malattia, gli approcci per trattare la pangastrite possono essere diversi. La terapia è finalizzata alla normalizzazione del mezzo acido e all'eliminazione dell'Helicobacter.

A tutti i pazienti viene prescritta una dieta. Le sue disposizioni principali sono le seguenti:

  1. Assumere piccole porzioni di cibo a intervalli regolari (ad eccezione di un riposo notturno).
  2. Nutrizione delicata: i piatti a base di carne e pesce devono essere preparati con carne tritata e carne tritata.
  3. Rifiuto di piatti piccanti, grassi, fritti e marinati.
  4. Esclusione dalla dieta di bevande gassate, caffè, alcool.
  5. Tutto il cibo è bollito, cotto per una coppia o cotto nel forno.

Il trattamento farmacologico consiste nella nomina di:

  • Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo, pantoprozolo). Questi farmaci sono indicati negli stati iperacidi: riducono l'attività secretoria dello stomaco e hanno effetto protettivo per l'organo mucoso.
  1. Antiacidi (Almagel, Fosfalugel, Rennie). Questo gruppo farmacologico avvolge le pareti dello stomaco e le protegge dall'azione aggressiva del succo gastrico.
  1. Spasmolitici (No-shpa, Papaverin).
  1. Preparati enzimatici (Pancreatina, Lineks).

La terapia della pangastrite richiede un approccio integrato: solo un'attenta conformità con la dieta e seguendo le raccomandazioni di un medico aiuterà a rimuovere l'infiammazione della mucosa gastrica. Diagnosi e trattamento tempestivi migliorano significativamente la prognosi della malattia e prevengono lo sviluppo di complicazioni.

pangastrit

Esistono molte classificazioni dei processi infiammatori nello stomaco (gastrite). Ci sono stati diversi tentativi di combinare tutte le classificazioni insieme. Forse il più semplice da capire Sydney (1990), secondo il quale ci sono tre tipi di gastrite con forma acuta, cronica e speciali (ipertrofica, granulomatosa, reattivo, linfatica, radiazione, gastrite ipertrofica gigante, gastrite, fungine, virali, contro malattie sistemiche e altri).

Cos'è pangastrit?

Il concetto di "pangastrite" è usato più come una caratteristica della prevalenza del processo infiammatorio. In totale ci sono tre tipi di gastrite di localizzarla - antrali (se interessato solo antro "pin"), fundica (lesioni corpo e fondo gastrico) e pangastrit (tutto mucosa dello stomaco infiammato).

Il primo è più probabile rispetto ad altri di portare allo sviluppo di ulcere gastriche o ulcere duodenali, ma raramente a malattie oncologiche. Il secondo, al contrario, non precede un'ulcera, ma spesso è "precancro". Pangastrit occupa una posizione intermedia.

Forme di pangastrita

Per la ragione che ha causato un'infiammazione della parete dello stomaco, isolato infettiva (associato con il batterio Helicobacter pylori) e non infettiva (dopo la rimozione dello stomaco, per sfondo alcolismo, ricezione dei farmaci tipo FANS, dall'esposizione ad agenti chimici, e come la natura allergica).

Dalla quantità di secrezione gastrica secreta la gastrite è divisa in due tipi: con secrezione aumentata o normale e con ridotta secrezione. È questo fattore, così come l'identificazione del batterio Helicobacter pylori, che determinerà il regime per il trattamento della pangastrite.

I sintomi della pangastrite

I sintomi di gastrite di diverse localizzazioni sono simili, determina la differenza nello stato di salute del paziente con un grado maggiore di acidità rispetto alla diffusione del processo attraverso lo stomaco. ie La Pangastrite può essere acuta, cronica, erosiva e atrofica, con aumento, normale o bassa secrezione delle ghiandole dello stomaco.

Gastrite con aumento della secrezione con erosioni e emorragie, che è caratteristica dei piccoli pazienti, le principali manifestazioni della malattia può essere nausea, vomito, bruciore di stomaco, rigurgito acido, dolore nella parte superiore dell'addome, spesso a stomaco vuoto, pesantezza dopo i pasti, aumento dell'appetito, "antipatia" per prodotti acidi e, al contrario, la necessità di alimentazione dei prodotti lattiero-caseari (acido neutralizzato), e costipazione.

In contrasto con la precedente, in pangastrit con ridotta secrezione, e quindi, con atrofia della mucosa gastrica, sono tipici dei seguenti sintomi: nausea, dolore dolore dopo aver mangiato, pesantezza di stomaco, eruttazione con un odore sgradevole (marcia), rivestimento bianco lingua, diminuzione dell'appetito. Più spesso tale gastrite colpisce persone di età media o senile. Inoltre, ci può essere la perdita di peso, gonfiore, disturbi di una sedia a forma di diarrea, malattie intestinali associate, delle vie biliari e del pancreas.

Entrambe le opzioni sono spesso visti nei periodi primaverili ed estivi e autunnali, come in questo momento, le persone sono più inclini a disturbi della dieta, andare in vacanza, può consumare alimenti di scarsa qualità a causa di prodotti di calore, più bere bevande alcoliche.

Diagnosi di pangastrite

Il metodo ottimale di esame è EGDS. Inoltre è possibile applicare l'esame a raggi X dello stomaco, chimica del sangue, emocromo, fecale, ecografia dell'addome ad esclusione di altre malattie del fegato, pancreas, cistifellea, colonscopia - determinare malattie intestinali.

Da cambiamenti della mucosa gastrica e determinare il grado di attività infiammatoria, atrofia presenza ( "impoverimento" ghiandole gastriche), la presenza di degenerazione mucosa (metaplasia). Inoltre, l'endoscopista può a suo avviso descrivere i sintomi della emorragica (cioè, sanguinamento), erosiva (erosioni), ulcerativa, iperplastiche (addensato cioè con le pieghe nello stomaco) associati a reflusso biliare (riflusso 12- budella) gastrite.

Così, nel formare una diagnosi terrà conto delle seguenti categorie - localizzazione di infiammazione, fattore causale, i cambiamenti nello studio microscopico, e poi ho visto uno specialista su una gastroscopia (endoscopia). Ciò significa che il paziente prima che il medico deve passare verdetto esofagogastroduodenoscopia con biopsia, emocromo completo, fecale definizione infestazioni elminti e caratteristiche di digestione, pH-metro per determinare la quantità e la concentrazione di saggi acidi secreti determinare H. pylori, ematochimici può saggi per il rilevamento di malattie parassitarie (lamblia, amebe). Inoltre, è possibile assegnare gli esami a raggi X dello stomaco e dell'intestino.

Trattamento della pangastrite

La tattica del trattamento della pangastrite dipende ancora dal tipo di secrezione di succo gastrico. La prima parte integrale è il cibo dietetico. Per tutte le forme della malattia, questo dovrebbe essere 4-5 pasti al giorno in partite divise.

Con l'aumento di acidità dovrebbe essere escluso dalla dieta di grassi fritti carne, pesce, affumicato, troppo salato, cibi in salamoia, bibite, succhi concentrati, pomodori, spezie in grandi quantità, pane integrale e pasticceria fresca, caffè, tè forte, alcool, verdure fresche, aumentando la formazione di gas. alimenti consigliati in forma di purè di patate, verdure al vapore sono desiderati, piatti di carne a vapore, polenta appiccicoso, bevande di frutta, prodotti lattiero-caseari. Acqua minerale, leggermente areata, calda, mangiare un'ora prima dei pasti. Il cibo deve essere di media temperatura, in modo da non irritare lo stomaco e non provocare ipersecrezione di acido. Il paziente dovrebbe rendersi conto della necessità di smettere di fumare.

Al alimenti a bassa acidità succo deve essere anche delicato per evitare traumi al tessuto dello stomaco, nonché aumentare la secrezione acida delle ghiandole gastriche. Pertanto, non dovresti essere coinvolto nei prodotti a base di carne fritta, dovresti evitare i prodotti semilavorati, i sottaceti, anche se un po 'di stimolazione del cibo piccante non farà male. Il cibo è anche meglio mangiare in purea, pesce e carne fumante. Succhi e bevande di frutta concentrati, fianchi brodo, verdure fresche, patate, carote, zucchine utili per la secrezione di muco che protegge lo stomaco e avvolgente. Acqua minerale da bere in forma fredda (ma non ghiacciata!) Per mezz'ora prima di un pasto, che stimola le ghiandole digestive.

Tutti i pazienti con gastrite dovrebbero evitare situazioni stressanti, aderire ad una dieta non solo durante il periodo di esacerbazioni.

Se nel processo di esame viene rilevata una natura batterica della pangastrite, il gastroenterologo prescriverà dei farmaci. Esistono due regimi di trattamento: trattamento a 3 e 4 componenti. Sono calcolati per una settimana. I farmaci vengono presi 2-3 volte al giorno per l'eradicazione di Helicobacter pylori. Tra questi - Omeprozol, Clarithromycin, Amoxicillin e De-nol. Forse, il medico prescriverà preparativi avvolgenti come Gefal, Almagel.

La medicina tradizionale offre un trattamento di gastrite con ipersecrezione di succo di patata, fianchi brodo, semi di lino, camomilla, iperico, celidonia. E con ridotta funzione dello stomaco sono utilizzati succo di cavolo, estratto di prezzemolo, miele, piantaggine, rafano, che stimolano la perdita di succo. Tuttavia, qualsiasi rimedio popolare può essere utilizzato solo con l'approvazione di un medico e in nessun caso al posto del trattamento da lui prescritto.

prevenzione

Poiché lo sviluppo della pangastrite è direttamente correlato alla nutrizione, quindi, la base della prevenzione risiede nella selezione qualitativa del cibo. Chiunque si preoccupi della sua salute per evitare l'infiammazione della mucosa gastrica deve seguire una varietà di dieta, freschezza dei prodotti, elaborazione accurata (escludere l'infezione).

Ogni ordine di bypassare la malattia pangastritom deve sbarazzarsi di tabacco e alcol, cercare di non mangiare troppo non entrare in contatto con agenti chimici, che possono innescare l'ustione mucosa gastrica, osservare la modalità pasti (preferibilmente frazione).

Il trattamento della pangastrite può essere prolungato. Pertanto, è più facile e più corretto prevenire la malattia che curarla. Il paziente deve cambiare lo stile di vita e la nutrizione, oltre a sottoporsi periodicamente a una procedura EGDS non molto piacevole.

Ivanova Irina Nikolaevna

La pagina è stata utile? Condividilo nel tuo social network preferito!

pangastrit

La pangastrite è una forma cronica di infiammazione della mucosa di tutte le parti dello stomaco. La malattia causa sintomi caratteristici - dolore nella regione epigastrica, sensazione di pesantezza e bruciore di stomaco. La causa di un'infiammazione allargata della mucosa gastrica può essere l'infezione (batterio Helicobacter pylori), i farmaci, le ustioni, le contusioni. Per diagnosticare la malattia, è necessario un esame gastroscopico. Il trattamento della malattia dipende dalla causa dell'infiammazione dello stomaco e consiste principalmente nell'assunzione di farmaci e di una dieta speciale.

Cos'è pangastrit?

Il termine pangastrite è usato per indicare la prevalenza di infiammazione nello stomaco. Per localizzazione, ci sono 3 tipi di gastrite:

  • antral: infiammazione della mucosa della parte escretoria dello stomaco;
  • Fondamentale: la sconfitta del corpo e del fondo dello stomaco;
  • pangastrite: il processo infiammatorio copre tutti i reparti di questo corpo.

Le cause della pangastrite possono essere sia infettive (batteri) che chimiche. Il danno allo stomaco è possibile con l'uso a lungo termine di determinati farmaci e alcol. Se non viene trattato, porta allo sviluppo di ulcera peptica.

La presenza della malattia viene diagnosticata sulla base dei sintomi del paziente e dei risultati della gastroscopia.

Pangastrit è dovuto a vari motivi:

  • nel 90% dei casi l'infiammazione della mucosa gastrica è causata dal batterio Helicobacter pylori,
  • un'infezione virale;
  • esposizione a prodotti chimici;
  • lungo ricevimento di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), alcol e altri farmaci (può verificarsi infiammazione del duodeno);
  • l'influenza dello stress (ad esempio lividi, bruciature, shock settico), in questi casi può verificarsi un'ulcera duodenale;
  • lanciare la bile;
  • fattori autoimmuni come, ad esempio, il morbo di Crohn.

Inoltre, distinguere tra tipi di pangastrite acuta (che si verificano improvvisamente) e cronici.

Sintomi principali

I sintomi di un'intensa infiammazione dello stomaco:

  • dolore allo stomaco;
  • bruciando;
  • bruciando;
  • formicolio;
  • un senso di overflow;
  • bruciori di stomaco;
  • dolore nell'epigastrio;
  • flatulenza;
  • ruttare.

A volte c'è nausea e vomito. Una persona con un'infiammazione dello stomaco sperimenta una rapida sensazione di trabocco dopo aver mangiato, e talvolta una mancanza di appetito.

In caso di infiammazione acuta, i sintomi compaiono improvvisamente e la persona si lamenta di dolore acuto allo stomaco. Nel caso di infiammazione autoimmune dello stomaco, un sintomo caratteristico è l'anemia causata dalla carenza di vitamina B12.

Quando si manifestano sintomi a lungo termine, consultare il medico. O segni potenzialmente pericolosi per la vita, come vomito sanguinante o sgabelli catramosi. In questo caso, dovresti andare immediatamente in ospedale.

Una forma particolarmente pericolosa della malattia emorragica sono mucosa infiammazione causata più spesso fattori tossici: alcool, salicilati, alcuni farmaci antitumorali. Quando si tratta la comparsa di microfessure e sanguinamento nel rivestimento dello stomaco, che in breve tempo di fronte grave anemia. I sintomi di affaticamento generale aumentano, la pressione sanguigna scende e l'impulso accelera. Il sintomo di complicanza è uno sgabello tarry, che indica un sanguinamento attivo nel tratto digestivo.

diagnostica

La base per la diagnosi preliminare e la ricerca aggiuntiva è la raccolta dell'anamnesi:

  • tempo di insorgenza dei sintomi;
  • natura del dolore;
  • assunto continuamente farmaci (compresi i farmaci antinfiammatori);
  • frequenza e quantità di alcol consumato;
  • stile di vita (stressante);
  • malattie concomitanti (ulcera peptica);
  • cibo (cibi piccanti, un sacco di caffè);
  • predisposizione genetica.

Dopo l'esame, il medico può nominare:

  • analisi morfologica del sangue;
  • studi biochimici su fegato, reni, cistifellea e pancreas;
  • endoscopia del tratto gastrointestinale superiore;
  • analisi per la presenza di Helicobacter pylori;
  • analisi generale di urina;
  • feci per sangue occulto;
  • Esame a raggi X del torace e della cavità addominale;
  • ECG.

Quando la diagnosi pangastrita applicato endoscopica esame - gastroscopia, che consente di ispezionare la mucosa e l'incidenza di infiammazione è eseguita se necessario frammento recinzione mucosa per istopatologia. Tale indagine dovrebbe aver luogo, i pazienti con sintomi della malattia a lungo termine o di carattere ricorrente, così come i pazienti in famiglie in cui ci sono stati casi di cancro gastrico, per prevenire le malattie maligne.

Lo studio sul trasporto di Helicobacter pylori può essere eseguito con la gastroscopia (caricando un frammento della mucosa gastrica). Esistono anche test non invasivi basati sul consumo di un liquido contenente urea marcata con isotopo di carbonio. La presenza nell'aria espirata del prodotto urea in decomposizione (ureasi) indica un'infezione con il batterio H. Pylori.

A volte, in caso di dolore improvviso grave allo stomaco, viene eseguita una radiografia della cavità addominale per escludere una grave complicanza - perforazione del tratto gastrointestinale.

Come curare?

Nella maggior parte dei casi, la pangastrite è curabile con successo. In caso di frequente infiammazione virale dello stomaco, la cura si verifica più spesso spontaneamente (dopo diversi giorni).

Quando viene rilevata un'infezione da Helicobacter pylori, viene utilizzato un trattamento antibiotico con farmaci dal gruppo inibitore della pompa protonica (PPI). Lo schema di terapia di eradicazione dei batteri viene effettuato insieme agli antibiotici. Va ricordato che in nessun caso è possibile modificare o interrompere in modo indipendente questo trattamento: allora è possibile sviluppare ceppi di batteri resistenti agli antibiotici standard.

inibitori della pompa protonica sono utilizzati non solo nel trattamento della gastrite e ulcera peptica, ma anche per la prevenzione di malattie gastriche, come le persone che prendono costantemente farmaci anti-infiammatori. Quando pangastrita causa è l'uso eccessivo di FANS, la prima raccomandazione dovrebbe essere possibile sostituirli con sostanze più sicure (come il paracetamolo). Quando ciò non è possibile (per esempio, nel trattamento della degenerazione delle articolazioni o altre malattie reumatiche), da applicare farmaco che inibisce il rilascio di acido cloridrico nello stomaco (omeprazolo, pantoprazolo, lansoprazolo).

Nel caso di reflusso biliare nello stomaco dalla cistifellea, il medico può includere nel trattamento farmaci con acido azelaico.

Il trattamento deve essere completato con la giusta dieta. Il rispetto delle diete con gastrite cronica è importante perché rimuove i segni di infiammazione, riduce l'irritazione delle mucose, favorisce la guarigione delle ulcere e previene un'ulteriore atrofia delle ghiandole nella mucosa. Dovresti consumare cibi facilmente digeribili, bolliti e non grassi. Evitare cibi fritti che causano gonfiore. Inoltre, i piatti molto caldi possono irritare la mucosa gastrica. È desiderabile mangiare spesso, ma in piccole porzioni. Ovviamente, si dovrebbero evitare stimolanti come caffè, alcol e sigarette e alcuni farmaci, come l'aspirina e altri farmaci del gruppo FANS. È necessario escludere piatti troppo affilati. I sintomi della malattia peggiorano le bevande gassate.

E nel caso di infiammazione autoimmune della mucosa gastrica, è necessario assumere vitamina B 12 come iniezioni (una volta al mese) per evitare l'anemia e le sue complicanze. In alcuni casi può essere necessaria una rimozione parziale o completa dell'organo malato.

Previsione per i pangastriti

Quando viene determinata la causa della malattia, la sua eliminazione, di norma, porta al miglioramento e alla scomparsa dei sintomi associati alla pangastrite. Nel caso di un'infiammazione non complicata della mucosa gastrica, si ottiene il successo terapeutico più comune. Sfortunatamente, quando i cambiamenti patologici sono gravi, in alcuni pazienti i sintomi della malattia non diminuiscono. La terapia dura fino alla fine della vita.

Pangastrite: cos'è e in che cosa si differenzia dalla gastrite abituale

La gastrite è una delle patologie più comuni del tratto gastrointestinale, che possono soffrire di adulti e giovani pazienti. Se le forme usuali dell'infiammazione della malattia sono focali, allora l'intero corpo è affetto da pangastrite, e non una parte di esso, il che rende il trattamento complesso e lungo.

Quindi, pangastreet - che cos'è, perché si pone, come diagnosticare e trattare correttamente? Le risposte a queste domande sono in questo articolo.

Cos'è questo?

Pangastreet - che cos'è? Questa non è una diagnosi autonoma e caratterizzazione di processi patologici nello stomaco, che ha colpito tutti dipartimento 3 organo: fundica (situato accanto all'esofago), corpo (parte centrale) e antrale (accanto al duodeno). Può essere superficiale, con acidità aumentata o ridotta.

Questa patologia è abbastanza rara e il suo trattamento sarà più difficile che con la solita, anche se cronica, gastrite.

motivi

Le cause più comuni di questa patologia includono:

pasti malsani e irregolari, abbondanti nella dieta di fritti, affumicati, cibi in salamoia, cibi pronti e fast food. Amore per le bevande con un sacco di gas, zuccheri e coloranti.

Mancanza di alimenti a base di verdure e latte acido nella dieta. Dieta interrotta, quando devi prendere il cibo a intervalli di tempo impari "in fuga", ingoiando pezzi grandi, non masticati.

  • Infezione da Helicobacter pylori, che innesca processi infiammatori nella mucosa.
  • Avvelenamento regolare dovuto all'uso di alimenti di scarsa qualità o al contatto con sostanze chimiche.
  • Uso incontrollato di antibiotici, analgesici e farmaci ormonali.
  • Cattive abitudini: fumo costante e uso intenso di alcol.

Bruciore di stomaco dopo l'alcol indica la presenza di problemi con HCV. L'alcol è una causa comune di gastrite.

  • Stile di vita non salutare: mancanza di esercizio fisico, lavoro sedentario, mancanza di attività fisica e mancanza di ossigeno.
  • Stress costante, abbondanza di situazioni psicotraumatiche, nevrosi e depressione.

La gastrite psicosomatica - può derivare sia da stress a breve termine, ma forte, e da esperienze prolungate.

La presenza di almeno uno dei suddetti fattori può portare all'insorgenza della malattia.

sintomi

L'insorgenza di una pangastrite può essere sospettata se si verificano i seguenti sintomi caratteristici:

  • Il bruciore di stomaco non è di breve durata, ma permanente;
  • Il rutto ha un sapore aspro caratteristico, meno spesso può essere putrefattivo;
  • costante sensazione di pesantezza nell'addome, anche quando passava molto tempo dopo aver mangiato;
  • dolore costante nella regione epigastrica, che diventa più forte a stomaco vuoto. Il dolore spesso provoca bruciore, sensazione dolorante e tagliente;
  • il paziente soffre di stipsi permanente e prolungata, poiché la peristalsi dell'intestino è disturbata;
  • spesso c'è nausea, gonfiore, a volte vomito;
  • Nei pazienti, non c'è appetito, a causa del quale si osserva una rapida perdita di peso.

Se si ha almeno un sintomo, è necessario iscriversi al gastroenterologo il più presto possibile per l'esame e il trattamento. Ritardare la visita può portare ad un netto deterioramento delle condizioni del paziente, fino al ricovero in ospedale.

Diagnosi e trattamento

Per una diagnosi più accurata, i reclami dei pazienti e l'anamnesi di uno stile di vita e patologie già esistenti vengono raccolti per primi. Successivamente, il medico nomina i seguenti esami:

  • esami di laboratorio su sangue, urina e feci;
  • esame endoscopico dello stomaco ("deglutizione dell'intestino");
  • Ultrasuoni del tratto digestivo;
  • Radiografia degli organi della cavità addominale.

Sulla base dei dati ottenuti, viene selezionato il trattamento individuale.

Cibo in un pangastrite

Tuttavia, la terapia non consiste solo nell'assumere farmaci. Il primo passo è stabilire il processo di nutrizione e dieta. I pazienti con la pangastrite devono rispettare le seguenti regole:

  • Il cibo dovrebbe essere frazionario e si verifica a intervalli regolari, idealmente - ogni 4 ore. Il cibo deve essere caldo, privo di solidi, in quanto possono ferire ulteriormente la mucosa danneggiata. Non dovrebbe esserci fretta, masticare accuratamente i cibi e lavarli con una piccola quantità d'acqua per facilitare la digestione e l'assimilazione.
  • Il cibo dovrebbe essere solo dietetico. Ciò significa che i fast food, i semilavorati, i piatti fritti, oliati, grassi e speziati vengono rimossi dalla dieta. Dovresti smettere di consumare la cottura e pane bianco fresco, prodotti contenenti coloranti e conservanti. Sotto il divieto sono tè, caffè, bevande gassate e alcol.
  • La preferenza è data a piatti a basso contenuto di grassi bolliti oa vapore, verdure al forno, porridge liquido scivoloso, zuppe e brodi dietetici. In ogni singolo caso, un medico firma una dieta, tutti i cambiamenti nell'alimentazione dovrebbero essere coordinati con lui.

Inoltre è necessario regolare il regime del giorno, fare passeggiate leggere, cercare di trascorrere più tempo possibile all'aria aperta, non essere nervoso. Questo rafforzerà le difese del corpo, che avranno un effetto positivo sullo stomaco, incluso.

Farmaci per la pangastrite

Anche il regime di trattamento farmacologico viene selezionato rigorosamente individualmente, sulla base di malattie concomitanti. Può assomigliare a questo:

  • Il paziente viene prescritto farmaci che ridurre il rilascio di acido cloridrico, e allo stesso tempo proteggere la mucosa dai suoi effetti. Di norma, vengono assunti non meno di mezz'ora prima di un pasto, al fine di ridurre al minimo l'irritazione dello stomaco.
  • antiacidi. Questo è un gruppo di farmaci che ha un effetto avvolgente. Vengono rilasciati sotto forma di sospensioni, confezionate in bustine individuali. Assumere sintomaticamente per minimizzare l'effetto del succo gastrico sulla mucosa.
  • Antidolorifici. Di regola, questi sono spasmolitici del tipo No-shpy. Questi farmaci alleviano il dolore nella regione epigastrica. Sono presi sintomaticamente o individualmente.
  • enzimi. Questo gruppo di farmaci è progettato per facilitare il processo di digestione, riducono il carico sull'organo malato. Prendili mentre mangi, spremuti con abbastanza liquido.

Se la causa della pangastrite è l'Helicobacter, allora in questo caso al paziente vengono prescritti antibiotici per uccidere il microrganismo patogeno.

Per il successo della cura della pangastrite, i pazienti devono rispettare tutte le prescrizioni del medico curante. Anche con l'apparenza di sollievo, non dovresti rifiutarti di assumere farmaci o prendere un assegno nella dieta, poiché questo minaccia di aggravare la malattia.

prevenzione

Per minimizzare il rischio di una pangastrite, è necessario attenersi a determinate regole:

  • Non importa quanto sia caotico il giorno, assicurati di trovare il tempo per un pasto piacevole, mentre il cibo non dovrebbe essere troppo caldo o freddo.
  • Normalizza la modalità del giorno, prova ad alzarti e svegliarti allo stesso tempo.
  • Escludere dal cibo dietetico che può irritare lo stomaco, dare la preferenza a piatti leggeri non grassi.
  • Abbandonare l'uso di fast food e prodotti semilavorati.
  • Per osservare l'igiene personale, lavare accuratamente verdure e frutta prima dell'uso. Ciò contribuirà a ridurre il rischio di infezione da Helicobacter

Dovresti capire che la gastrite è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria.

  • Trascorri più tempo possibile all'aria aperta, fai sport per mantenere l'immunità.
  • Rifiuta cattive abitudini.
  • Cerca di non essere nervoso, se necessario, cerca consiglio da uno psicologo.
  • Queste misure potrebbero non proteggere completamente contro il rischio di una pangastrite, ma possono ridurre la probabilità che si verifichi.

La pangastrite è la forma più complessa di gastrite, il suo trattamento sarà più complesso e dispendioso in termini di tempo, rispetto alla forma focale. Allo stesso tempo, il paziente richiederà l'invecchiamento del ferro, dal momento che l'aderenza a una dieta rigida può richiedere molto tempo ei fallimenti porteranno ad una imminente esacerbazione.

Per non sapere mai cos'è il pangastritus, devi assumerti la responsabilità del tuo modo di vivere e nutrire. Ciò contribuirà a mantenere lo stomaco sano per gli anni a venire.