Divisioni dell'intestino tenue: caratteristiche dell'anatomia, unità strutturali e patologie

I reparti dell'intestino tenue sono grandi strutture anatomiche che costituiscono l'integrità dell'intero tratto intestinale. Le unità strutturali sono i segmenti centrali e distali dell'intestino che costituiscono la mucosa e la giunzione con altre parti intestinali.

Caratteristiche anatomiche

L'intero apparato digerente è costituito da una catena complessa ramificazione sezioni intestinali di lunghezze differenti, pieghe, diametro. Un reparto importante è l'intestino tenue. L'intestino tenue (dal tenue intestinum latina.) -. Trubkovidny lunghezza del corpo di 1,8 a 4,5 m di lunghezza del piccolo intestino dipende dall'età della persona, la salute generale del tratto digestivo.

Nella parte inferiore della base del piccolo intestino è delimitato da una parte dell'intestino crasso (più precisamente, dal cieco e la sua valvola ileocecale), ha un diametro di 40 mm, e la parte superiore - con una cavità di base gastrica o gatekeeper, piccolo diametro intestino in questa parte di 30 mm. Su tutta la sua lunghezza tenue forma una pluralità di curve e loop.

Fai attenzione! Grazie a una struttura speciale ea una moltitudine di reparti, l'intestino tenue svolge una serie di funzioni importanti per la digestione completa.

Divisioni dell'intestino tenue

La struttura dell'intestino tenue umano ha una struttura complessa. L'intestino tenue sano ha curve regolari, che passano agevolmente da un segmento all'altro. L'intestino tenue ha diversi rami secondari principali:

  • duodeno o duodeno;
  • il digiuno;
  • l'ileo.

Il duodeno (dal duodeno latino) è la parte più breve e più ampia dell'intestino tenue, situata nello spazio addominale. La lunghezza dell'intestino tenue in questa parte raggiunge a malapena i 30 cm. La sezione iniziale dell'intestino tenue è l'esofago.

L'intestino ha una forma a ferro di cavallo, avvolge il pancreas alla base della c-parte. La parte principale del duodeno si trova nel compartimento pilorico dello stomaco (direzione ascendente).

Nel gatekeeper è il reparto discendente, non più lungo di 10 cm. Qui c'è una parte del fegato con una vena porta e un dotto biliare comune. La parte inferiore forma una piega nella proiezione della terza vertebra lombare. Nelle vicinanze c'è il rene giusto. La parte superiore del duodeno è una curva acuta che va oltre nel digiuno.

Il digiuno ha una lunghezza di 2,5 m, e l'ileo raggiunge appena i 3 m. Entrambi questi reparti sono esaminati anatomicamente insieme a causa della somiglianza nella struttura. Entrambi i reparti sono mesenteri. Sette piega a sinistra dell'intestino crasso si trovano nel peritoneo e la parte anteriore dell'intestino si trova sul bordo con l'omento. La parte posteriore è combinata con il peritoneo parietale.

Dove si trova l'ileo? L'ileo si trova sul lato destro dello spazio addominale, gli ultimi tornanti di loop si adattano perfettamente alla vescica, dell'utero nelle donne e il retto, prima di raggiungere il retto.

Il diametro del lume dell'intestino tenue varia da 3 a 5,5 cm in aree diverse: le strutture anatomiche comprendono le pareti intestinali, costituite dai seguenti strati principali:

  • Rivestimento mucoso del lume dell'intestino. Lo strato principale, le cui cellule sono gli enterociti, responsabile dell'assorbimento e della digestione adeguata. La struttura della mucosa è in rilievo, presenta pieghe, sporgenze tubulari (altrimenti, cripte) e villi.
  • Strato Submucoid. È un ammasso di tessuto adiposo sottocutaneo, dove sono concentrate tutte le terminazioni nervose, le interlacciature vascolari. Le cellule di grasso svolgono una funzione protettiva.
  • Strato muscolare Formata da due gusci principali: interni (altrimenti, circolari) ed esterni (longitudinali). Tra questi gusci c'è un'abbondanza di radici nervose che controllano il si forniscono la capacità contrattile delle pareti intestinali.
  • Strato di sieroso Rivestire l'intestino tenue da tutti i lati, ad eccezione del duodeno. L'afflusso di sangue qui è dovuto alle arterie mesenteriche ed epatiche. La fornitura di fibre nervose e l'innervazione sono causate dall'influenza del nervo vago e del sistema nervoso autonomo.

Fai attenzione! Ogni elemento strutturale nella cavità dell'intestino tenue svolge un ruolo speciale nei processi di digestione. La struttura anatomica complessa è dovuta a una varietà di funzioni diverse.

Caratteristiche funzionali dell'organo

L'intestino tenue è un organo multifunzionale la cui attività determina la coordinazione dell'intero apparato digerente. La struttura dell'intestino tenue umano è condizionata dall'adempimento di una moltitudine di funzioni. L'organo svolge le seguenti funzioni nel corpo:

  • Secretory o produzione. Le mucose dell'intestino tenue secernono il succo intestinale contenente lipasi, peptidasi, disaccaridasi e fosfatasi. Questi componenti enzimatici sono coinvolti nella decomposizione di composti complessi in semplici: acidi grassi complessi per acqua e acidi, carboidrati per monosaccaridi, composti proteici per amminoacidi). Nel succo gastrico contiene un'alta concentrazione di muco, che impedisce l'intestino dall'auto-digestione. Per un giorno in una persona adulta sana, vengono prodotti fino a 1,5-2 litri di liquido enzimatico.
  • Digestivo e aspirazione. La funzione è determinata dividendo le connessioni nutritive e assicurando il loro assorbimento attraverso gli strati mucosi delle pareti. Le mucose assorbono solo i prodotti utili della digestione del nodulo alimentare, i farmaci necessari che promuovono la produzione di ormoni. A causa di questa caratteristica, solo componenti intricati o indigeribili entrano nell'intestino crasso, e sali, vitamine, minerali e acqua negli organi più distanti attraverso i linfonodi, le interlaccia capillari in altri organi.
  • Endocrino. La particolarità dell'intestino tenue è dovuta alla capacità di specifiche cellule di produrre ormoni peptidici. Tali ormoni non solo controllano la normale funzionalità dell'intestino, ma influenzano anche altri organi del corpo umano. Un'alta concentrazione di ormoni peptidici è localizzata nel duodeno.
  • Motore o trasporto. Le strutture muscolari rispondono alla motilità dell'intestino tenue, cioè dei muscoli longitudinali o circolari (situati all'interno delle mucose). La digestione e la divisione del nodulo di cibo è causata dalle contrazioni muscolari, che stimolano l'ulteriore spinta e lo spostamento del cibo attraverso l'intestino. Grazie alle contrazioni ritmiche ondulate, il cibo passa attraverso l'intestino tenue.

Tutte le funzioni dell'intestino tenue sono continuamente interrelate. La natura fornisce capacità compensative del corpo con una marcata diminuzione della sua funzionalità. Nel caso della sconfitta dell'intestino tenue, la compensazione dura poco tempo.

Malattie dell'intestino tenue

Tutte le malattie del corpo sono classificate in base alla natura del loro verificarsi. Esistono cause infiammatorie, congenite, tumorali e funzionali. La diagnosi finale può essere stabilita sulla base di più criteri diagnostici. Nella pratica clinica, si verificano le seguenti malattie:

  • Enterite acuta o cronica. La malattia viene diagnosticata a causa di un'infiammazione della mucosa causata dall'attività patogena della microflora virale o batterica, dei parassiti, dei funghi. Come si sviluppa il processo infiammatorio, vi è gonfiore e iperemia delle mucose. Con la localizzazione dell'infiammazione nel digiuno, parlano dello sviluppo delle yniti, nell'ileoite. Enterite può verificarsi in forma acuta o cronica con una esacerbazione periodica della patologia.
  • Reazioni allergiche La condizione è caratterizzata da una risposta immunitaria aggressiva a cibi e componenti alimentari che influenzano la mucosa dell'intestino tenue. Come sintomi, edema delle membrane mucose, eruzioni cutanee di qualsiasi localizzazione, si sviluppa disturbi dispeptici. Una delle varietà di allergie alimentari è la celiachia - enteropatia del glutine, associata all'assenza di un enzima che scinde il peptide del glutine.

Importante! Altre patologie includono la malattia di Crohn, la sindrome da malassorbimento, la malattia intestinale ischemica, la disbatteriosi, la diverticolosi, la discinesia. Il trattamento di eventuali malattie è associato alla dieta obbligatoria e alle prescrizioni mediche.

L'intero apparato digerente ha una struttura complessa, presenta un carico giornaliero serio. nutrizione aggressiva, sovrappeso, farmaci - tutto questo aumenta il carico, ha un impatto negativo sul benessere generale dell'uomo, porta a conseguenze irreversibili per il futuro.

Test sulla patologia intestinale nel programma di salute E. Malysheva:

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Struttura e funzione dell'intestino tenue

L'intestino tenue è l'organo tubulare dell'apparato digerente, nel quale continua la trasformazione della massa in una sostanza solubile.

Struttura dell'organo

L'intestino tenue (tenue intestinale) parte dal piloro gastrico, forma un numero di anelli e passa nell'intestino crasso. Nel reparto iniziale, la circonferenza dell'intestino è 40-50 mm, alla fine di 20-30 mm, la lunghezza dell'intestino può raggiungere i 5 metri.

Divisioni dell'intestino tenue:

  • Il duodeno (duodeno) è il più corto (25-30 cm) e la parte più larga. Ha la forma di un ferro di cavallo, paragonabile in lunghezza alla larghezza di 12 dita, a causa della quale ha ricevuto il suo nome;
  • Il digiuno (lunghezza 2-2,5 metri);
  • L'ileo (lunghezza 2,5-3 metri).

La parete dell'intestino tenue consiste dei seguenti strati:

  • Membrana mucosa - rivestimento della superficie interna del corpo, il 90% delle sue cellule sono enterociti, che forniscono la digestione e l'assorbimento. Ha un rilievo: villi, pieghe circolari, cripte (sporgenze tubolari);
  • Placca propria (strato sottomucoso) - accumulo di cellule adipose, qui si trovano i plessi nervosi e vascolari;
  • Lo strato muscolare è formato da 2 membrane: circolare (interna) e longitudinale (esterna). Tra i gusci c'è il plesso nervoso, che controlla la contrazione della parete intestinale;
  • Strato sieroso - copre l'intestino tenue da tutti i lati, ad eccezione del duodeno.

Il rifornimento di sangue dell'intestino tenue viene effettuato a causa delle arterie epatiche e mesenteriche. L'innervazione (fornitura di fibre nervose) proviene dai plessi del sistema nervoso autonomo della cavità addominale e del nervo vago.

Il processo di digestione

I seguenti processi digestivi si verificano nell'intestino tenue:

  • Mescolare il grumo di cibo con succo intestinale, bile, succo pancreatico;
  • Dividere la massa alimentare in piccoli frammenti, forme più semplici e solubili che possono essere assorbite attraverso la parete intestinale e il flusso sanguigno;
  • Assorbimento di cibo digerito attraverso la parete intestinale nel sangue;
  • Promozione della dieta nell'intestino crasso.

enzimi

Per digerire il grumo di cibo, l'intestino produce i seguenti enzimi:

  • Erepsin: scinde i peptidi dagli amminoacidi;
  • Enterokinasa, tripsina, kinazogen: scindono semplici proteine;
  • Nucleasi: digerisce composti proteici complessi;
  • Lipasi - dissolve i grassi;
  • Lattosio, amilasi, maltosio, fosfatasi: digeriscono i carboidrati.

La mucosa dell'intestino tenue produce 1,5-2 litri di succo al giorno, che consiste di:

  • disaccaridasi;
  • enterokinase;
  • Fosfatasi alcalina;
  • nucleasi;
  • catepsina B;
  • Lipasi.

L'intestino tenue produce i seguenti ormoni:

  • La somatostatina - previene il rilascio di gastrina (un ormone che aumenta la secrezione dei succhi digestivi);
  • Secretina - regola la secrezione del pancreas;
  • Peptide vasointestinale - stimola la formazione del sangue, colpisce i muscoli lisci nell'intestino;
  • Gastrina - è coinvolto nella digestione;
  • Motilina - regola l'attività motoria dell'intestino);
  • La colecistochinina: provoca la contrazione e lo svuotamento della cistifellea;
  • Polipeptide gastrointestinale - inibisce la secrezione della bile.

Funzioni dell'intestino tenue

Le principali funzioni del corpo sono:

  • Secretoria: produce succo intestinale;
  • Protettivo: il muco, contenuto nel succo intestinale, protegge le pareti dell'intestino dalle influenze chimiche, dagli stimoli aggressivi;
  • Digestivo: divide il nodulo di cibo;
  • Motore: i muscoli muovono il chimo (contenuto liquido o semiliquido) attraverso l'intestino tenue, si mescolano con il succo gastrico;
  • Aspirazione: la mucosa assorbe acqua, vitamine, sali, sostanze nutritive e sostanze medicinali che si diffondono in tutto il corpo attraverso i vasi linfatici e sanguigni;
  • Immunocompetent: impedisce la penetrazione e la riproduzione della microflora opportunistica;
  • Rilascia sostanze tossiche, scorie dal corpo;
  • Endocrino: produce ormoni che influenzano non solo il processo di digestione, ma anche altri sistemi del corpo.

Intestino tenue: posizione, struttura e funzione

Nella struttura dell'intestino, l'intestino tenue è la sezione più lunga del tubo digerente. Questo organo tubulare cavo si trova tra la sezione pilorica dello stomaco in alto e il cieco in basso ed è lunga circa 5-7 metri. Delimitare l'intestino tenue da altri GI sfintere muscolari due corpi, il piloro e la valvola ileocecale, l'ileo si forma durante la transizione al cieco.

Divisioni dell'intestino tenue

La generalità della funzione eseguita nell'intestino tenue è divisa in tre dipartimenti:

  • duodeno;
  • il digiuno;
  • l'ileo.

duodeno

Il duodeno inizia immediatamente dietro il piloro a livello della dodicesima toracica o prima vertebra lombare a destra ed è la sezione più breve dell'intestino tenue (20-25 cm di lunghezza). In apparenza, assomiglia alla lettera "C", un ferro di cavallo o un anello non finito, e questa curva avvolge la testa del pancreas, terminando al livello dei corpi di 1-2 vertebre lombari.

L'intestino comprende due segmenti: un reparto di cipolla e un postbulbare ("zalulky"). Il bulbo del duodeno è un'estensione arrotondata all'inizio dell'intestino. Il reparto postbulbar ha quattro parti: orizzontale superiore, discendente, orizzontale inferiore e ascendente.

Nel ramo discendente sulla superficie adiacente al pancreas, c'è una grande papilla duodenale o capezzolo Fatera. Questo luogo di rilascio della secrezione pancreatica e della bile dai dotti epatici è dotato di uno sfintere speciale (Oddi). Posizione variabile e presenza di una piccola papilla duodenale (luogo aggiuntivo di prelievo del succo).

Il duodeno è praticamente tutto (tranne il bulbo) situato all'esterno della cavità addominale, nello spazio retroperitoneale, e la sua transizione alla sezione successiva è assicurata da un legamento speciale (Treytsa).

Il digiuno

Il digiuno è in media 2-2,5 metri dall'intero intestino e occupa lo spazio del piano superiore della cavità addominale (più a sinistra). La seconda e la terza sezione del piccolo intestino sono mesenterica parte - una sezione di parete interna che è dublication fissa peritoneo (mesentere) alla superficie posteriore della cavità addominale, in modo che sostanzialmente tutte le anse dell'intestino tenue sono abbastanza mobile.

L'ileo

Ileo presenti principalmente nel basso addome, bacino e ha una lunghezza di 3-3,5 m. Questo piccolo intestino termina giunzione ileo-cecale (valvola ileocecale) nella regione iliaca destra, al confine con il sistema urogenitale, retto, l'utero e le appendici nelle donne.

Il diametro dell'intestino tenue varia da 3 a 5 cm, nella parte superiore - più vicino alla dimensione massima, nella parte inferiore - fino a 3 cm.

La struttura del piccolo muro intestinale

Sul taglio, la parete dell'intestino consiste di 4 gusci diversi nella struttura istologica (fuori dal lume verso l'esterno):

Membrana mucosa

La mucosa dell'intestino tenue ha pieghe circolari che sporgono nel lume del tubo intestinale, con villi e ghiandole intestinali. L'unità funzionale dell'intestino è i villi, che è una conseguenza delle dita della mucosa con una piccola porzione di sottomucosa. Il numero e le dimensioni di questi sono diversi su diversi segmenti dell'intestino: in 12 PC - fino a 40 unità per 1 millimetro quadrato e altezza fino a 0,2 mm. E nell'ileo, il numero di villi diminuisce a 20-30 per 1 millimetro quadrato e l'altezza aumenta a 1,5 mm.

La mucosa sotto un microscopio può distinguere un certo numero di strutture cellulari: il gambo limbic, calice, cellule enteroendocrine, cellule Paneth e altri elementi cellulari di macrofagi. cellule limbiche (enterociti) hanno a spazzola (microvilli), in cui la digestione membrana e dalla quantità di lanugine che aumenta di 20 volte la superficie di contatto del cibo con il guscio interno intestino. Inoltre, un aumento di 600 volte nell'intera superficie di aspirazione è facilitato dalla presenza di pieghe e villi. L'area di lavoro totale dell'intestino raggiunge i 17 metri quadrati in un adulto.

A livello delle cellule limy c'è una scissione di proteine, grassi e carboidrati nei costituenti più semplici. Le cellule caliciformi producono un segreto viscido per facilitare il movimento del chimo alimentare nell'intestino e prevenire "l'auto-digestione". Le cellule Panet secernono un fattore protettivo: il lisozima. I macrofagi sono coinvolti nella protezione delle cellule e del corpo dalla penetrazione di batteri e virus con masse alimentari nei tessuti.

La sottomucosa

Nello strato di sottomucosa terminazioni nervose abbondantemente localizzate, vasi sanguigni, vasi linfatici, placche di Peyer (linfonodi).

Guscio muscolare

La piastra muscolare è rappresentata da fibre circolari lisce-muscolari, che forniscono movimento dei villi e motilità del tubo intestinale.

Membrana sierosa

La membrana sierosa copre i cappi dell'intestino tenue e fornisce una protezione meccanica contro i danni e la mobilità.

Funzioni dell'intestino tenue

L'operazione dell'intestino tenue coinvolge diverse importanti funzioni nel sistema digestivo.

  • Funzione digestiva Fornisce la digestione e l'assorbimento nel flusso sanguigno di nutrienti (vitamine, strutture organiche, acqua, sale, alcuni farmaci) per la fornitura di tutti gli organi e sistemi del corpo, la formazione di prodotti finali, che sono già in passaggio invariato in feci.
  • Funzione secretoria Questo succo intestinale selezione a 2,5 litri al giorno, contenenti enzimi per la lavorazione di proteine, grassi, carboidrati a sostanze semplici - peptidasi, lipasi, disaccaridasi, fosfatasi alcalina e altri.
  • Funzione del serbatoio È determinato dall'accumulo e dall'attivazione dei segreti di altre ghiandole - succo pancreatico, bile, che vengono rilasciate quando il cibo penetra nello stomaco e 12 PC e partecipa alla digestione.
  • Funzione endocrina. Consiste nella produzione di cellule dell'intestino tenue (specialmente in 12 PC) di ormoni e mediatori (istamina, serotonina, gastrina, motilina, colecistochinina).
  • Funzione di evacuazione del motore. Prevede una riduzione della parete del tubo intestinale dovuta alle onde peristaltiche, la promozione e la miscelazione di masse alimentari (chimo), il lavoro dei villi.

Chiedilo al nostro medico del personale direttamente sul sito. Risponderemo sicuramente.

Malattie dell'intestino tenue

Tra tutte le malattie intestinali, le patologie dell'intestino tenue sono relativamente infrequenti. Le malattie più comuni sono:

  • enteriti:
    • enterite infettiva (colera, tifo, salmonella, tubercolosi, forme virali e altre più rare);
    • enterite tossica in avvelenamento con veleni, funghi, metalli pesanti (arsenico, piombo, mercurio), droghe;
    • enterite allergica;
    • enterite da radiazioni (contro l'esposizione a lungo termine alle radiazioni);
    • enterite cronica in dipendenza da alcol;
    • forme familiari di enterite nell'abuso di lassativi di sale e di determinati prodotti alimentari;
    • enterite su uno sfondo di gravi malattie croniche (uremia);
  • enteropatia (malattie con violazione dell'isolamento degli enzimi o anomalie della struttura dell'intestino tenue - glutine, disaccaride-carente, essudativo);
  • ulcere dell'intestino tenue;
  • Malattia di Whipple (compromissione sistemica dell'assorbimento dei grassi);
  • sindrome da malassorbimento (malassorbimento ereditario nell'intestino tenue);
  • sindromi di insufficienza di digestione (dispepsia, digestione parietale);
  • diverticoli, emangiomi e piccoli tumori intestinali;
  • trauma all'intestino tenue insieme a danni ad altri organi della cavità addominale.

Diagnosi della malattia del piccolo intestino

Nell'arsenale della ricerca dell'intestino tenue:

  • esame e palpazione dell'addome da parte di un medico di qualsiasi specialità;
  • consultazione di un gastroenterologo;
  • esami di laboratorio (coprocitogramma, esami del sangue e delle urine, composizione enzimatica del sangue e dei succhi);
  • Ultrasuoni della cavità addominale per la formazione del volume;
  • CT, risonanza magnetica della cavità addominale;
  • metodi endoscopici (PHEGS, enteroscopia a palloncino con biopsia, duodenoscopia con attrezzatura speciale);
  • endoscopia capsulare;
  • Studi a raggi X con l'intestino contrastante;
  • angiografia dei vasi del mesentere.

intestino tenue

Intestino tenue, struttura, topografia, parti. 12-pc, struttura, topografia, funzioni. Parte mesenterica dell'intestino tenue (magro, ileo): struttura, topografia, funzioni. Anatomia dei raggi X dell'intestino tenue. Caratteristiche di età.

Intestino tenue - La sezione più lunga del tratto digestivo.

Si trova tra lo stomaco (piloro) e l'intestino crasso (apertura ilio-cecale). Nell'intestino tenue, il chimo è esposto al succo intestinale, alla bile, alla secrezione della prostata, dove i prodotti digestivi vengono assorbiti nel sangue e nei vasi linfatici. La lunghezza dell'intestino tenue varia da 2,2 a 4,4 m.

Nel piccolo intestino secernono dipartimenti: 12-PC, digiuno, ileo.

Il digiuno e l'ileo hanno mesenteri ben definiti, motivo per cui sono considerati come una parte mesenterica dell'intestino tenue.

duodeno - inizia sotto il fegato a livello di Th XII o LI a destra della colonna vertebrale. La lunghezza è di 17-21 cm per una persona vivente e per un cadavere di 25-30 cm. 12-PC sembra un ferro di cavallo, coprendo la testa e parte del corpo della prostata a destra e in basso.

1. La parte superiore - la più corta delle parti permanenti del duodeno. Situato a livello di LI. La sua lunghezza è mediamente di 3-5 cm, con un diametro di circa 4 cm nel punto più largo. Questa parte dell'intestino parte dal piloro e va a destra e torna alla superficie destra della colonna vertebrale, dove forma una piega verso il basso - flexura duodeni superior (upper bend of 12-PC) e va alla parte discendente.

2. Parte discendente - la parte più ampia del duodeno. La sua lunghezza è uguale ad una media di 9-12 cm e un diametro di 4,5-5 cm. Si parte da flexurae duodeni superioris (LI del livello) e nella forma di un arco curva a destra, scende verso il basso, dove fare una svolta a sinistra (A LIII) e formazione flexura duodeni inferiore, passa nella parte successiva del duodeno. La parte discendente è normalmente inattiva. La parte discendente del duodeno apre i dotti biliari e pancreatici comuni. Mentre perforano la parete posteromediale dell'intestino, si formano sulla sua mucosa grande papilla duodenale o pettorale (papilla duodeni major s. papilla Vateri). Un po 'più alto della grande papilla duodenale può essere localizzato secondo, piccola papilla duodenale (papilla duodeni minor s. papilla Santorini). Apre un ulteriore condotto del pancreas.

3. Parte orizzontale - dalla curva inferiore, va orizzontalmente al livello di LIII, attraversa la vena cava inferiore inferiore, gira verso l'alto.

4. La parte principale - dalla parte orizzontale si curva bruscamente verso il basso e forme curva duodenale a livello di LII. La curva è fissata al diaframma sospensione muscolare di 12 pz.Nel punto di transizione della parte orizzontale in ascendente sopra il 12-PK passare l'arteria mesenterica superiore e la vena che si avvicinano alla radice del mesentere dell'intestino tenue.

La posizione del 12-PK non è costante, dipende dall'età, dal tipo di corpo. Nella vecchiaia, così come nelle persone impoverite, il 12-PC si trova più in basso. 12-PC non ha un mesentere, si trova nel retroperitoneo. Il peritoneo è per l'intestino dalla parte anteriore, tranne in quei punti in cui è attraversato dalla radice del POC (parte discendente) e dalla radice del mesentere dell'intestino tenue (parte orizzontale). Il reparto iniziale - ampolla ("bulbo") è coperto dal peritoneo da tutti i lati. La fissazione del 12-PC è effettuata da fibre di tessuto connettivo che vanno dalla sua parete agli organi dello spazio retroperitoneale. Un ruolo significativo nella fissazione gioca il peritoneo, così come la radice del mesentere del POC. Le parti dell'intestino che giacciono per via intraperitoneale e meno fisse, Essi sono: la parte iniziale superiore del bulbo è un bulbo 12-PK e la curva finale dell'intestino è una curva a dodici mandrini. I legamenti del duodeno si trovano esattamente in questi luoghi.

1. Il legamento epatico-duodeno (lig.epato-duodenale) è il più grande legamento del duodeno che sostiene il bulbo, la curva superiore e la parte discendente. In questo legamento si trovano: anteriore e sinistra - la propria arteria epatica, nella parte anteriore e destra - il dotto biliare comune; Dietro queste formazioni c'è la vena porta.

2. Legamento dodecastro-rachide (legatura duodeno-renale) rappresenta un'ampia piega orizzontale del peritoneo. Si trova tra il margine postero del duodeno e la fascia focale. Nizhneperednemu sul bordo del bulbo duodenale nella direzione orizzontale è breve e sciolto legamento duodeno-colon (fig. Duodeno-colicum). È una continuazione alla destra del legamento gastrointestinale (lig. Gastrocolicum).

3.La flessione duodenumperty-jeunun è tenuta nella sua posizione da un legamento stretto e fermo - un legamento del Threitz (lig. suspensorium duodeni). Fascio diretto alto e verso destra, dietro il pancreas, ed è attaccato alle radici dell'arteria mesenterica superiore, il tronco celiaco e gambe destra del diaframma. In Treitz legamento passa mesenterica sempre inferiore Vienna, che è superiore Treitz legamento può cadere nella vena splenica, vena mesenterica superiore o vena porta.

La parte superiore dall'alto e dal davanti è dovuta al lobo quadrato del fegato, del corpo e del collo della cistifellea, che a volte è collegato con esso dal colelitiasi-legamento duodenale; tra la parte superiore e le porte del fegato è il legamento epatico-duodeno, in cui passa il dotto biliare comune, l'arteria epatica comune, la vena porta; il bordo inferiore della parte superiore del 12-PC è attaccato alla testa della prostata.

La parte discendente della superficie posteriore è in contatto con il rene destro, la sezione iniziale dell'uretere e la vena cava inferiore si trova all'interno della parte discendente della parte discendente. Dal bordo laterale della parte discendente c'è il colon, il fegato, dalla parte mediale - la testa della prostata. Di fronte, la parte discendente è coperta dal POC e dal suo mesentere.

Alla superficie frontale della parte inferiore del 12-PC è l'arteria mesenterica superiore e la vena di accompagnamento, il resto di questa sezione è dovuto al POC e alle anse dell'intestino tenue. Dall'alto, la parte inferiore del 12-PC è attaccata alla testa della prostata, alla parte posteriore del muscolo lombare destro, alla vena cava inferiore e all'aorta. La parte ascendente dell'intestino è dietro il tessuto retroperitoneale, la parte addominale dell'aorta, di fronte - alle anse dell'intestino tenue.

funzioni: 12-PC è strettamente anatomicamente e funzionalmente associato alla prostata e alla LIV. 12-PK ha una struttura istologica speciale di CO, rendendo il suo epitelio più resistente all'aggressività sia degli acidi gastrici che degli enzimi e degli enzimi biliari e pancreatici concentrati. Una delle funzioni principali è quello di portare il pH della pappa alimentare proveniente dallo stomaco ad uno stato alcalino che non irriterà le parti distali dell'intestino. È nel 12-PC che inizia il processo di digestione intestinale. Un'altra funzione consiste nell'iniziare e regolare la secrezione degli enzimi pancreatici e della bile, a seconda dell'acidità e della composizione chimica della polpa alimentare che vi entra. La terza funzione importante è quello di mantenere un feedback dallo stomaco - l'implementazione dell'apertura e della chiusura del piloro riflesse, a seconda dell'acidità e delle proprietà chimiche del cibo in ingresso, nonché la regolazione dell'acidità e dell'attività peptica del succo secreto nello stomaco.

2. Muscoloso - strato esterno longitudinale e interno circolare di muscoli;

3. sottomucoso - sovrapposizione delle ghiandole duodenali.

4.SO - Consiste di epitelio e piastra muscolare. Nella parte superiore forma pieghe longitudinali, nella parte discendente e inferiore - pieghe circolari. Sulla parete mediale della parte discendente c'è una piega longitudinale di 12-PC, distalmente termina con un tubercolo (grande papilla 12-PK). Il CO sulla sua superficie forma escrescenze simili a dita - i villi intestinali, che conferiscono un aspetto vellutato. Vorsinki sono a forma di foglia. Nella parte centrale dei villi c'è una nave lattea linfatica. I vasi sanguigni passano attraverso i villi interi, si diramano sui capillari, raggiungono le cime dei villi. Intorno alla base dei villi, l'SB forma cripte, dove la bocca delle ghiandole intestinali si apre, raggiungendo il piatto muscolare di CO. Durante il CO ci sono singoli follicoli linfatici.

Rifornimento di sangue: Le fonti del flusso sanguigno del duodeno sono i rami di due arterie spaiate della cavità addominale: tronco celiaco e arteria mesenterica superiore. Il primo rifornimento di sangue alla parte superiore e il secondo - la metà inferiore del duodeno. Per la natura della vascolarizzazione, il duodeno può essere diviso in due parti fondamentalmente diverse: il bulbo (bulbus duodeni) e il resto dell'intestino. Nel primo reparto, l'afflusso di sangue è costruito nello stesso modo dello stomaco - le navi vi entrano da due lati opposti. Nel secondo reparto è costruito allo stesso modo delle parti inferiori dell'intestino: i vasi arrivano da un lato, dal lato del mesentere.

Quasi tutta duodeno, eccetto iniziale e finale parti, riceve il sangue dal arterioso dell'arco due - anteriore e posteriore. La parte anteriore e posteriore dell'arco formato dalle quattro arterie che anastomoziruya vicenda, collegare il sistema tronco celiaco e dell'arteria mesenterica superiore. Dei quattro arterie, formando un arco, lontano dai due arteria gastro-duodenale superiore (un gastroduodenalis.): Anteriore e posteriore superiore arteria sub-gastro-duodenale (pancreaticoduo-Denalis posteriore superiore ai pancreati-coduodenalis superiore anterior et un..). Due arterie inferiori - anteriore e posteriore inferiore pancreatico-duodenale arteria dodici (una pancreaticoduodenalis anteriore inferiore e un pancreaticoduodenalis posteriore inferiore..) - sono rami dell'arteria mesenterica superiore.

Aprire porzioni di estremità del duodeno dal fornire i molteplici fonti addizionali, che comprendono: in alto - destra arteria ghiandola digestiva (. Un gastroepiploica dextra); qui sotto - enterico arteria ramo e mesenterica superiore direttamente. In alcune caratteristiche individuali di apporto ematico del bulbo duodenale legatura del diritto resezione arteria gastro-omentale può seriamente compromettere l'afflusso di sangue al moncone del duodeno e creare condizioni favorevoli per l'eruzione imposto alle suture moncone.

Il sangue venoso proveniente dal duodeno scorre nel sistema delle vene portale. Le principali vie di deflusso sono gli archi venosi anteriori e posteriori.

innervazione: Il sistema nervoso simpatico e parasimpatico partecipa all'innervazione del duodeno. Le fonti di innervazione dell'intestino sono: sia il nervo vago, solare, mesenterica superiore, anteriore e posteriore epatica, superiore e inferiore del plesso gastrico e gastroduodenale.

I rami di entrambi i nervi vago (innervazione parasimpatica) raggiungono le pareti del duodeno, passando in un piccolo epiploon e lungo le pareti dello stomaco. I rami anteriori (dal nervo vago sinistro) sono distribuiti nella parte superiore, i rami posteriori (dal nervo vago destro) nella parte discendente del duodeno.

I rami di plessi nervosi e hanno raggiunto l'arco arterioso duodeno dell'addome superiore, insieme con i rami del plesso mesenterica superiore formare la parte anteriore e posteriore interconnesso pancreatico-duodenale plesso. La porzione distale dell'intestino nella flessione dodici duodeno-digiunale operativamente definita dallo sfintere distale, duodeno, effettua un ramo distinto del plesso solare, che può confermare il ruolo funzionale specifico di questo dipartimento muscolo.

Parte mesenterica dell'intestino tenue:

Questa parte dell'intestino tenue è completamente coperta dal peritoneo (tranne che per una fascia stretta nel punto di attacco del mesentere) e per mezzo di un mesentere attaccato alla parete addominale posteriore. Il margine posteriore del mesentere, attaccato alla parete addominale, è radice di mesentere. Davanti, i lombi del magro e dell'ileo sono coperti da un grande omento.

La parte mesenterica dell'intestino tenue si trova nella parte centrale e inferiore della cavità addominale, i suoi singoli anelli cadono anche nella cavità della piccola pelvi.

La parte mesenterica dell'intestino tenue si trova dalla curva del duodeno-magro, a sinistra di LI all'angolo ileo-cecale (ileocecale), a livello di LIV. La lunghezza della parte mesenterica raggiunge 5 m. Ci sono due parti della parte mesenterica dell'intestino tenue: il digiuno (superiore 2/5) e l'ileo (inferiore 3/5). In apparenza, non differiscono e senza confini speciali passano l'uno nell'altro.

Alla parete posteriore dell'addome, l'intestino tenue è fissato per mezzo di un mesentere, che è una duplicazione del peritoneo, tra le foglie di cui è presente tessuto adiposo, vasi e nervi. Il mesentere inizia a sinistra della colonna vertebrale nell'area della curva magra del duodeno, aumenta gradualmente e nella sezione centrale dell'intestino raggiunge 15-20 cm. Nel luogo di passaggio dell'intestino tenue nel mesentere spesso si accorcia (3-4 cm). La radice del mesentere è posizionata obliquamente in relazione alla colonna vertebrale, la sua proiezione corrisponde alla linea che va dalla superficie sinistra del corpo LII in basso e alla destra all'articolazione sacroiliaca destra. La radice del mesentere attraversa di fronte l'aorta, la vena cava inferiore, l'uretere destro. La radice del mesentere funge da luogo di ingresso tra le foglie del mesentere mesenterica, l'arteria mesenterica superiore, la vena di accompagnamento, il plesso mesenterico superiore, i vasi linfatici e la LU.

distinguere: margine mesenterica (mesenterica), con cui l'intestino è fissato al mesentere e libero (antisintestinale), cioè opposto mesenterica.

topografia: la topografia dell'intestino tenue dipende dalla mobilità e dal grado di riempimento dell'intestino, dalla condizione degli organi adiacenti, dalla posizione del corpo e dalle caratteristiche individuali dell'organismo.

piccolo intestino loop al contatto destra con il colon ascendente e cieco, fianco - con il colon discendente e sigma, dall'alto - con la SSV e il suo mesentere. passante posteriore sono adiacenti agli organi dello spazio retroperitoneale (reni, ureteri, e la parte inferiore della levata 12-PC, l'aorta e vena inferiore Vienna), e di fronte sono adiacenti alla PBS e omento maggiore.

Al sito del passaggio dell'intestino tenue nello spesso, angolo ileocecale, i suoi lati sono la sezione terminale dell'intestino tenue e il cieco. Dal lato del CO dell'ileo terminale, nel punto della sua transizione nel colon flapper ileo-cecal (bauginia flapper), è formato da CO e da uno strato circolare di muscoli dell'ileo.

1. Grave - copre l'intestino da tre lati (intraperitoneale);

3. Guscio muscolare - strato esterno longitudinale e interno circolare di GM;

4.SO - consiste di epitelio, la sua piastra muscolare e base di sottomucosa. SD forma pieghe circolari, sulla sua superficie ha villi intestinali, intorno a loro cripte. La presenza di villi e rughe su CO aumenta la superficie di aspirazione dell'intestino tenue. La base dei villi è il tessuto connettivo. Nel villo c'è un capillare linfatico situato in posizione centrale - seno latteo. Ogni villi comprende un arteriolo, che è diviso in capillari e venule emergono da esso. Tra i villi ci sono le ghiandole intestinali che secernono il succo intestinale. Anche nell'SB sono noduli linfoidi singoli, nell'ileo dell'ileo ci sono accumuli di tessuto linfoide - placche linfoidi (placche di peyer) - noduli linfoidi di gruppo.

Esistono sistemi arteriosi intraorganici ed extraorganici dell'intestino tenue. Il sistema arterioso extraorganico è rappresentato dall'arteria mesenterica superiore con le arterie che drenano da esso verso il magro e l'ileo, arcate e vasi dritti.

Rifornimento di sangue arterioso dell'intestino tenue:

a - ramo dell'arteria mesenterica superiore: 1 - arteria mesenterica superiore; 2 - arteria di digiuno; 3 - arteria dell'ileo; 4 - arteria ilio-obodochnaya; 5 - vena mesenterica superiore, b - arterie dell'ileo terminale: 1 - arteria mesenterica superiore; 2 - il cerchio ileo-colonico; 3 - arcades I, II, III ordine; 4 - navi dirette; 5 - arteria ileale-colonica.

Arteria mesenterica superiore (a. mesenterica superiore) Foglie dall'aorta 1-2 cm sotto il tronco celiaco, a livello della XII toracica o I vertebra lombare. All'inizio, l'arteria mesenterica superiore ha un diametro compreso tra 0,7 e 1,2 cm.

Dall'arteria mesenterica superiore, che fornisce l'intero intestino tenue, si diramano i seguenti rami:

1. Arteria pancreatico-duodenale inferiore (a.pancreatoduodenalis inferiore).

2. Kishechnyevetvi(rami intestinali).

3. L'arteria dell'arteria iliaca(a. ileocolica).

Arteria pancreatico-duodenale inferiore (a.pancreatoduodenalis inferiore) a livello del collo del pancreas è diviso in due rami - la parte anteriore e posteriore. Arteria duodeno-digiunale flessione nella maggior parte dei casi si estende dalla arteria pancreatico-duodenale inferiore o uno dei suoi rami e fornisce la parte iniziale di digiuno da 6-7 cm, dando rami 7-8 alla sua parete.

Rami intestinali (rami intestinali) andare dall'arteria mesenterica superiore a sinistra e andare al magro e ileo. In alcune persone, il numero di rami che si estendono dal tronco principale dell'arteria mesenterica superiore è grande, mentre in altri è solo 6-8. Tutte le arterie intestinali, ad eccezione del primo e dell'ultimo ramo, partono dalla superficie convessa sinistra del tronco dell'arteria mesenterica superiore. La prima arteria intestinale si allontana dalla superficie posteriore dell'arteria mesenterica superiore. L'arteria intestinale più bassa parte dalla superficie destra dell'arteria mesenterica superiore. La distanza tra i luoghi di origine delle arterie intestinali dal tronco mesenterica superiore varia da 0,1 a 4 cm. La trama del piccolo intestino, la fornitura di sangue alla zona corrispondente arterie audio intestinali, ci vogliono da 14 a 105 cm (media 31,1 centimetri). Di solito una grande arteria intestinale fornisce 50-65 cm dell'intestino tenue.

Tutte le arterie elencate ad una certa distanza dalla loro origine (da 1 a 8 cm) sono divise in due rami: ascendente e discendente. Il ramo ascendente si anastomizza con gli archi discendenti, formanti (arcate) del primo ordine. Dagli archi del primo ordine si ramificano nuovi rami, che formano archi del secondo ordine. Da quest'ultimo, a turno, partono i rami che formano gli archi del terzo ordine. L'ultima fila di archi arteriosi più vicini alla parete intestinale forma un vaso continuo, chiamato "parallelo". È separato dal bordo del tubo intestinale di 1-3 cm.

Nel 10% dei casi i rami della prima arteria non hanno anastomosi nel mesentere con rami della seconda arteria. In questo caso, c'è una violazione della continuità della "nave parallela". Con tali caratteristiche strutturali del sistema cardiovascolare ogni intervento chirurgico con mobilizzazione del ciclo può causare complicazioni associate con la cessazione della fornitura del tubo intestinale. Più spesso la rottura del "vaso parallelo" può essere osservata tra la V e la 6a arteria intestinale. Intensità anastomosi tra queste arterie deve essere controllato durante l'operazione per la mobilitazione colon di evitarne la necrosi (ad esempio, esophagoplasty tenue).

Dalla "nave parallela" verso il margine mesenterica dell'intestino tenue partono le arterie diritte (arrectae). Le arterie dirette si trovano a una distanza di 1-3 cm l'una dall'altra. Dato che i vasi sanguigni diretti forniscono un'area limitata dell'intestino tenue, il loro danneggiamento durante 3-4 cm porta a una violazione del flusso sanguigno nell'intestino. Quando si applica una anastomosi, le arterie dirette devono essere risparmiate.

L'arteria iliaca (a. Ileocolica) parte dalla superficie destra dell'arteria mesenterica superiore. A 7-8 cm dalla sua origine, l'arteria si divide in rami secondari. Ribasso suo ramo alimenta l'ileo terminale e anastomosi con il tronco principale dell'arteria mesenterica superiore, formando il terminoiliale galleria anatomica con esso. fornitura di sangue dell'ileo terminale in alcuni casi risulta insufficiente a causa della mancanza di arcate e anastomosi dell'ultima 10-15 cm dell'ileo. Condizioni sfavorevoli per il rifornimento di sangue dell'ileo terminale sono create dopo emicolectomia destra, nella quale a. ileocolica.

Il sangue venoso scorre nelle vene dello stesso nome nella vena porta.

I vasi linfatici fluiscono nella LU mesenterica, dalla parte terminale dell'ileo, nella LU deleo-colica.

innervazione: è principalmente rappresentato dai rami dei nervi vago e del plesso mesenterico superiore associato, comprende i nervi del VNS parasimpatico e simpatico. Parasimpatico stimola la peristalsi, migliora la secrezione delle ghiandole digestive, stimola i processi di assorbimento, la simpatia agisce al contrario.

Intestino tenue, sue funzioni e reparti. La struttura dell'intestino tenue

Il tratto gastrointestinale umano è il sistema più complesso di interposizione e interazione degli organi digestivi. Tutti sono indissolubilmente legati l'un l'altro. Le violazioni del lavoro di un corpo possono portare al fallimento dell'intero sistema. Tutti loro svolgono i loro compiti e assicurano il normale funzionamento del corpo. Uno degli organi del tratto gastrointestinale è l'intestino tenue, che insieme allo spesso forma l'intestino.

Intestino tenue

C'è un organo tra l'intestino crasso e lo stomaco. Consiste di tre parti divergenti: duodeno, digiuno e ileo. Nell'intestino tenue, il porridge alimentare, trattato con succo gastrico e saliva, è esposto a succo pancreatico, intestinale e bile. Con l'agitazione nel lume dell'organo, il chimo viene infine digerito e assorbito dai prodotti della sua scissione. L'intestino tenue si trova nel mezzo dell'addome, la sua lunghezza è di circa 6 metri in un adulto.

Nelle donne, l'intestino è leggermente più corto di quello degli uomini. La ricerca medica ha dimostrato che la persona morta ha un organo più lungo di quello di una persona vivente, dovuto alla mancanza di tono muscolare nel primo. Le parti magre e ileali dell'intestino tenue sono chiamate la parte mesenterica.

struttura

L'intestino tenue della persona della forma tubulare in lunghezza 2-4,5 m. Nella parte inferiore confina con il cieco (la sua valvola ileocecale), nella parte superiore - allo stomaco. Il duodeno si trova nella regione posteriore della cavità addominale, ha una forma a C. Nel centro del peritoneo c'è un jejunum, i cui cappi sono coperti da una conchiglia da tutti i lati e si trovano liberamente. Nella parte inferiore del peritoneo è l'ileo, che si distingue per un numero maggiore di vasi sanguigni, il loro grande diametro, pareti spesse.

La struttura dell'intestino tenue consente di assorbire rapidamente i nutrienti. Ciò è dovuto a escrescenze microscopiche e villi.

Divisioni: duodeno

La lunghezza di questa parte è di circa 20 cm. L'intestino, per così dire, si avvolge in un anello a forma di C, oa ferro di cavallo, la testa del pancreas. La prima parte - quella ascendente - è nel custode dello stomaco. La lunghezza della discesa non supera i 9 cm. Vicino a questa parte c'è un flusso biliare comune e un fegato con vena porta. La curva inferiore dell'intestino si forma a livello della terza vertebra lombare. Nel vicinato ci sono il rene giusto, il dotto biliare comune e il fegato. La fessura del dotto biliare comune scorre nello spazio tra la parte discendente e la testa del pancreas.

La sezione orizzontale si trova in posizione orizzontale a livello della terza vertebra lombare. La parte superiore entra nel magro, facendo una curva acuta. Quasi l'intero duodeno (eccetto l'ampolla) si trova nello spazio retroperitoneale.

Divisioni: magro e iliaco

Le seguenti sezioni dell'intestino tenue - il digiuno e l'ileo - sono considerate insieme a causa della loro struttura simile. Questo è un componente mesenterico composto. Sette loaches sono magri nella cavità addominale (parte in alto a sinistra). La sua superficie frontale è delimitata da un omento, sul retro - con un peritoneo parietale.

Nella parte inferiore destra del peritoneo si trova l'ileo, i cui ultimi anelli sono adiacenti alla vescica, all'utero, al retto e raggiungono la cavità della piccola pelvi. In diversi siti, il diametro dell'intestino tenue varia da 3 a 5 cm.

Funzioni dell'intestino tenue: endocrino e secretoria

L'intestino tenue nel corpo umano svolge le seguenti funzioni: endocrino, digestivo, secretorio, aspirazione, motore.

Per la funzione endocrina esistono cellule speciali che sintetizzano gli ormoni peptidici. Oltre a garantire la regolazione dell'attività intestinale, influenzano anche altri sistemi corporei. Nel duodeno, queste cellule sono concentrate nel numero più grande.

Il lavoro attivo delle ghiandole della mucosa fornisce funzioni secretorie dell'intestino tenue a causa della secrezione di succo intestinale. Approssimativamente 1.5-2 l è secreto in un adulto al giorno. Il succo intestinale contiene disaccaria, fosfatasi alcalina, lipasi, catepsine, che sono coinvolti nel processo di decomposizione del cibo kasha in acidi grassi, monosaccaridi e amminoacidi. Una grande quantità di muco, contenuta nel succo, protegge l'intestino tenue da effetti aggressivi e stimoli chimici. Inoltre, il muco partecipa all'assorbimento degli enzimi.

Funzioni di aspirazione, motorie e digestive

La mucosa ha la capacità di assorbire i prodotti di clivaggio del cibo, i farmaci e altre sostanze che migliorano la difesa immunologica e la secrezione di ormoni. L'intestino tenue fornisce acqua, sale, vitamine e composti organici agli organi più distanti attraverso la linfa e i capillari sanguigni.

I muscoli longitudinali e interni (circolari) dell'intestino tenue creano le condizioni per il movimento lungo l'organo della poltiglia alimentare e la sua miscelazione con il succo gastrico. La triturazione e la digestione del nodulo alimentare è fornita dalla sua divisione in piccole parti durante il movimento. L'intestino tenue prende parte attiva ai processi di digestione del cibo, che subisce la digestione enzimatica sotto l'influenza del succo intestinale. L'assorbimento del cibo in tutte le parti dell'intestino porta al fatto che solo i prodotti indigesti e indigeribili entrano nel colon insieme a tendini, fasce e tessuto cartilagineo. Tutte le funzioni dell'intestino tenue sono inestricabilmente collegate e insieme assicurano un normale lavoro produttivo dell'organo.

Malattie dell'intestino tenue

Disturbi nel lavoro del corpo portano a disfunzioni dell'intero sistema digestivo. Tutte le parti dell'intestino tenue sono collegate tra loro e i processi patologici in uno dei reparti non possono che influenzare il resto. Il quadro clinico della malattia dell'intestino tenue è quasi lo stesso. Il sintomatismo è espresso da diarrea, brontolio, flatulenza, dolore all'addome. Ci sono cambiamenti nelle feci: un sacco di muco, i resti di cibo non digerito. È abbondante, può essere più volte al giorno, ma il sangue non viene osservato nella maggior parte dei casi.

Le malattie più comuni dell'intestino tenue includono l'enterite, che ha un carattere infiammatorio, può verificarsi in forma acuta o cronica. La causa del suo sviluppo è la flora patogena. Con un trattamento adeguato e tempestivo, la digestione nell'intestino tenue viene ripristinata in pochi giorni. L'enterite cronica può causare sintomi intestinali a causa della ridotta funzione di aspirazione. Il paziente può avere anemia, debolezza generale, perdita di peso. La carenza di acido folico e vitamine del gruppo B sono le cause della comparsa di glossite, stomatite, convulsioni. La mancanza di vitamina A causa una violazione della visione crepuscolare, aridità della cornea. Mancanza di calcio - lo sviluppo dell'osteoporosi.

Rottura dell'intestino tenue

L'intestino tenue è più suscettibile alle lesioni traumatiche. Contribuire a questo è la sua considerevole lunghezza e insicurezza. Nel 20% dei casi di malattie dell'intestino tenue, c'è una lacuna isolata, che spesso si verifica sullo sfondo di altre lesioni traumatiche della cavità addominale. Il motivo del suo sviluppo è molto spesso un colpo diretto abbastanza forte all'addome, a seguito del quale i cappi intestinali vengono premuti contro la colonna vertebrale, le ossa del bacino, che causano danni alle loro pareti. La rottura dell'intestino è accompagnata da significativo sanguinamento interno e stato di shock del paziente. L'intervento chirurgico di emergenza è l'unico metodo di trattamento. Ha lo scopo di fermare il sanguinamento, ripristinare la normale pervietà intestinale e disinfettare attentamente la cavità addominale. L'operazione dovrebbe essere eseguita in tempo, perché ignorare la rottura può portare a un esito fatale a causa di disturbi digestivi, eccessiva perdita di sangue e la comparsa di gravi complicanze.