Ulcera perforata dello stomaco - cause, sintomi e trattamento

Un'ulcera perforata dello stomaco e del duodeno è una delle malattie più difficili della cavità addominale. La perforazione è una complicanza grave dell'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale si verifica frequentemente, prendendo il secondo posto dopo un'appendicite acuta.

Come per altre malattie acute della cavità addominale con una perforato ulcera assorbimento precoce, diagnosi precoce e la chirurgia sono le condizioni per un esito favorevole.

Nonostante tutti i risultati degli ultimi decenni nel trattamento dell'ulcera peptica, la frequenza delle ulcere perforate raggiunge il 10%. Rappresentano fino a un quarto di tutte le complicanze dell'ulcera peptica e delle ulcere sintomatiche. Più spesso è osservato negli uomini. E la terribile condizione può finire non solo con l'operazione, ma anche con un risultato fatale.

cause di

Perché si sviluppa un'ulcera dello stomaco perforata, e che cos'è? Un'ulcera perforata non è una malattia indipendente, ma una complicazione di un'ulcera allo stomaco. La perforazione è essenzialmente l'apparizione di un foro passante nella parete dello stomaco e il flusso del contenuto dello stomaco nella cavità addominale del paziente e nella sua parte.

Questo fenomeno è molto pericoloso in sé, v'è un numero sufficientemente ampio di decessi nei casi in cui è stata effettuata la diagnosi della malattia troppo tardi, o nel caso in cui il paziente ha ignorato le semplici regole di trattamento e il recupero dopo l'operazione.

La penetrazione della parete dell'organo è facilitata da alcuni fattori:

  • nessun trattamento per l'esacerbazione dell'ulcera;
  • gravi violazioni della dieta;
  • eccesso di cibo severo;
  • situazioni stressanti frequenti, costante stress mentale e mentale;
  • forte sforzo fisico e maggiore pressione all'interno della cavità addominale;
  • uso a lungo termine di glucocorticosteroidi e preparati di acido salicilico.

Come puoi vedere, le cause dello sviluppo di questa malattia possono essere facilmente prevenute se ti prendi cura della tua salute.

Sintomi di un'ulcera allo stomaco perforata

Nel caso di ulcere perforate, la gravità dei sintomi dipende direttamente dalla forma clinica della perforazione. Può essere:

  • tipico, quando il contenuto dello stomaco scorre immediatamente nella cavità addominale (fino all'80-95%);
  • atipica (perforazione coperta) se il foro risultante è coperto da un omento o da un altro organo vicino (dell'ordine del 5-9%).

L'immagine classica dei segni di un'ulcera perforata si osserva durante la perforazione nella cavità addominale libera, che si verifica nel 90% dei casi. Si distingue tre periodi:

  • "shock addominale" primario (infiammazione chimica);
  • il periodo latente (batterico);
  • peritonite purulenta diffusa.

I precursori della perforazione possono essere:

  • aumentare il dolore del paziente;
  • brividi;
  • nausea;
  • Vomito "senza causa";
  • bocca secca

Poi c'è un improvviso cambiamento nel quadro della malattia. Il paziente appare:

  • intenso dolore bruciante, che di solito è paragonato a un colpo di pugnale;
  • la debolezza;
  • Aumentare, quindi diminuire la frequenza cardiaca;
  • un calo della pressione sanguigna con perdita di coscienza e talvolta anche con lo sviluppo di uno stato di shock.

Fase dello shock del dolore

Durante questo periodo il paziente avverte un forte dolore nella regione addominale. I pazienti lo confrontano con un colpo di pugnale: è un dolore acuto, severo e acuto. In questo momento, può verificarsi vomito, il paziente è difficile da alzarsi, la sua pelle è pallida e può apparire sudore freddo.

La respirazione è rapida e superficiale, con profonda ispirazione, il dolore insorge, la pressione sanguigna si abbassa, ma l'impulso rimane entro i limiti della norma: 73-80 battiti al minuto. Con l'ulcera perforata del duodeno, i muscoli addominali sono tesi, quindi la sensazione è difficile.

Periodo nascosto

La durata del secondo periodo, di norma, è di 6-12 ore. Tra i sintomi ci sono i seguenti:

  • la faccia acquisisce un colore normale;
  • impulso, pressione e temperatura tornano alla normalità;
  • la respirazione superficiale, la secchezza e il ritardo della lingua sono assenti;
  • il dolore scompare (quando il contenuto dello stomaco scorre lungo il canale laterale destro, il dolore rimane, ma diventa meno intenso e acquisisce un carattere localizzato).

Di regola, durante questo periodo, i pazienti sono fiduciosi che la malattia si è ritirato, e con riluttanza si lasciano esplorare, indugiare prima di accettare un intervento chirurgico.

peritonite

La transizione della malattia allo stadio di peritonite diffusa si verifica alla fine del primo giorno. Le sensazioni dolorose ritornano in una forma ancora più pronunciata, diventano intollerabili. Il paziente è tormentato da nausea, vomito. A volte il singhiozzo si unisce. La temperatura corporea aumenta fino a 38 gradi Celsius.

L'addome si gonfia, quando si avvertono rumori intestinali con uno stetoscopio si notano rumori molto deboli, ma a volte si sente solo il silenzio.

diagnostica

La diagnosi di ulcera gastrica perforata si basa su una richiesta dettagliata del paziente e dell'esame. Poiché in alcuni casi il paziente arriva al medico nel secondo periodo della malattia, quando i sintomi non sono espressi, può essere commesso un errore.

Pertanto, per qualsiasi sospetto di perforazione, è necessario un esame completo:

  1. Diagnostica a raggi X. Con il suo aiuto, è possibile determinare l'aria nella cavità addominale (nell'80% dei casi). È necessario allo stesso tempo, in base alle caratteristiche caratteristiche ("semilunity sub-diaframmatica"), differenziarsi dai segni dell'intestino intruso.
  2. Endoscopia. Viene utilizzato per risultati negativi di studi radiografici, ma se sospettato di perforazione. Permette di determinare la presenza di ulcera peptica, localizzazione del focus. Lo studio è condotto con l'aiuto del pompaggio dell'aria, che aiuta a determinare il quadro clinico reale.
  3. La laparoscopia diagnostica è il metodo più sensibile per rilevare un'ulcera perforata dello stomaco, del gas e dell'effusione nella cavità addominale libera.

Nell'analisi clinica del sangue sono tutti segni di infiammazione (aumento del tasso di sedimentazione degli eritrociti, il livello dei leucociti da arma da taglio), mentre il sanguinamento diminuirà il livello di emoglobina.

Ulcera gastrica perforata: operazione

Il trattamento delle ulcere gastriche perforate è solo chirurgico e l'operazione deve essere eseguita il prima possibile, perché nel terzo periodo della malattia potrebbe già essere priva di significato.

La scelta complessiva del beneficio operativo dipende da:

  1. Il tempo trascorso dall'esordio della malattia.
  2. Proprietà delle ulcere (origine, localizzazione).
  3. La gravità dei fenomeni di peritonite e la sua prevalenza.
  4. L'età del paziente e la presenza di grave patologia concomitante.
  5. Capacità tecniche dell'ospedale e competenze del team medico.

L'operazione con l'ulcera perforata dello stomaco nella maggior parte dei casi è effettuata per mezzo di laparotomia classica (dissezione della parete addominale anteriore). Questo è determinato dalla necessità di un controllo approfondito della cavità addominale. Qualche volta è possibile cucire piccole perforazioni applicando laparoscopia (attraverso una puntura della parete addominale).

dieta

Dopo l'operazione con un'ulcera perforata la dieta si basa su un consumo limitato di carboidrati salati, liquidi e semplici (zucchero, cioccolato, pasticcini, ecc.). Il secondo giorno dopo l'intervento, somministrano acqua minerale, tè morbido e gelatina di frutta con una piccola quantità di zucchero.

10 giorni dopo l'operazione, al paziente viene dato un purè di patate, oltre a una zucca bollita e carote. Tutto il cibo deve essere morbido, non piccante, non salato, non untuoso. Il pane può essere aggiunto al menu solo dopo un mese.

Principi di base della dieta:

  1. Quantità giornaliera di assunzione di cibo fino a 6 volte, in piccole porzioni.
  2. Tutti i prodotti devono essere puri, semi-liquidi.
  3. La cottura deve essere al vapore o bollita
  4. Il sale deve essere assunto in quantità limitata
  5. Inoltre, dovresti limitare l'assunzione di carboidrati semplici (zucchero, cioccolato, pasticcini) e liquidi.

In generale, dopo l'operazione con un'ulcera perforata, è necessario osservare una dieta speciale per 3-6 mesi.

prospettiva

L'assenza di un trattamento chirurgico porta alla morte entro la settimana successiva alla perforazione, in quasi tutti i casi. Nel trattamento chirurgico, la mortalità postoperatoria media è del 5-8% di varie complicanze associate alla gravità totale della condizione, dell'età e della patologia concomitante del paziente.

Secondo le statistiche, prima veniva eseguita l'operazione, minore era il rischio di un esito letale. Ad esempio, durante un'operazione nelle prime 6 ore il rischio è fino al 4%, dopo 12 ore - 20%, dopo 24 ore - 40% e oltre.

Operazione allo stomaco con un'ulcera

Per eseguire un intervento chirurgico allo stomaco con ulcera peptica, sono necessarie indicazioni assolute o indirette. La chirurgia viene urgentemente eseguita con sanguinamento, stenosi del muscolo dello sfintere, giunture, ulcere di rottura. L'operazione programmata con ulcera gastrica è prescritta con inefficacia del trattamento conservativo con farmaci.

testimonianza

Esiste un bisogno assoluto e indiretto di un'operazione. I fattori assoluti suggeriscono l'operazione urgente del paziente:

  1. Sanguinamento intenso che non può essere fermato.
  2. Costrizione del muscolo di uscita del piloro dello stomaco.
  3. Penetrazione, a seguito della quale le ulcere colpiscono i tessuti e le pareti circostanti degli organi vicini.
  4. Perforazione dell'ulcera nella cavità libera del peritoneo.

A una condizione del paziente di gravità media è nominato il trattamento medicinale trimestrale. Solo dopo la sua inefficienza è la decisione di condurre un'operazione pianificata. Cause relative:

  1. Ulcera callosa.
  2. Aumento della ricaduta.
  3. Emorragia debole e duratura.
  4. Guarigione complicata dei difetti.
  5. Alto rischio di complicanze.

Quando si assegna un'operazione, fattori come:

  • categoria di età del paziente;
  • presenza di malattie concomitanti;
  • gravità della condizione.

operazione

Esistono diversi metodi per la risoluzione rapida dell'ulcera peptica. Ciascuno di essi viene applicato in base al tipo e alla natura della patologia. Ogni metodo presenta vantaggi e svantaggi, la possibilità di insorgenza di complicanze postoperatorie. Le conseguenze possono comparire immediatamente dopo l'intervento o dopo un certo periodo di tempo.

Più spesso, sanguinamento si apre, peritonite postoperatoria, ostruzione intestinale, infiammazione, discrepanza, suppurazione delle suture.

Preparazione per un'operazione

Prima dell'intervento, il paziente viene sottoposto a pulizia gastrointestinale, che comporta l'evacuazione del contenuto dello stomaco. Quando la pressione sanguigna viene compromessa, i sintomi dell'ipovolemia vengono eliminati. Quanto preparare per un'operazione dipende dalle condizioni del paziente. La tattica dell'intervento chirurgico viene scelta sulla base dei dati diagnostici ottenuti, della localizzazione del difetto ulcerativo, dell'estrazione del fluido patologico. La scelta è determinata da:

  • tempo che è trascorso dallo sviluppo dell'ulcera;
  • origine, localizzazione del difetto;
  • la gravità e la prevalenza della peritonite;
  • capacità tecniche.
Torna ai contenuti

Tipi di operazioni con ulcera gastrica

Esistono diversi tipi di operazioni per l'ulcera gastrica, che differiscono per tecnica e tempi. Tipi principali:

  • sutura;
  • resezione della maggior parte dell'organo interessato;
  • vagotomia con un taglio delle terminazioni nervose che ha causato il disturbo;
  • Endoscopia con asportazione di difetti mediante strumenti specifici inseriti nello stomaco attraverso piccole incisioni.
Torna ai contenuti

sutura

Il principale vantaggio del metodo di chiusura dell'ulcera è palliativo. Pertanto, l'operazione causa meno complicazioni. L'indicazione per la sutura è la perforazione di un'ulcera a lungo termine. La tecnica prevede la pulizia del corpo aspirando il contenuto attraverso un aspiratore. Dopo aver drenato la cavità con i tovaglioli di garza, le pareti vengono ispezionate per trovare la posizione della perforazione dell'ulcera.

Il difetto viene suturato con una sutura sierosa-muscolare trasversalmente alla linea assiale dello stomaco. Tale giunzione consente di evitare il restringimento del lume della zona pilorica e di preservare la forma fisiologica dell'organo. L'ulcera e le aree dello stomaco interessate vengono rimosse completamente dalla prima volta. Il successo dell'operazione è importante, poiché altrimenti il ​​rischio di complicazioni aumenta notevolmente. Il cucito viene eseguito in diversi casi:

  • con peritonite diffusa;
  • la durata dell'infiammazione è superiore a 6 ore;
  • patologia associata degli organi interni;
  • età pensionabile;
  • sintomi acuti.

Dopo l'operazione, viene istituito un drenaggio temporaneo per deviare l'estruso e fornire cibo.

resezione

Per la rimozione parziale o completa dello stomaco viene utilizzato per diagnosticare la malignità dell'ulcera peptica. I principali svantaggi:

Il meno dell'operazione è un lungo periodo di recupero.

  • massimo traumatismo;
  • un gran numero di controindicazioni;
  • alto rischio di complicazioni;
  • durata della riabilitazione;
  • pieno rifiuto dei beni;
  • la necessità di una dieta rigorosa.

La resezione ha diverse sottospecie in cui i tessuti asportati vengono asportati con l'uso di diverse tecniche e successiva applicazione di una anastomosi (sito connettivo) tra lo stomaco e il duodeno. sottospecie:

  1. Metodo longitudinale con rimozione della porzione laterale dello stomaco.
  2. Antrumectomia con escissione del piloro.
  3. Gastrectomia con rimozione quasi completa dello stomaco.
  4. Asportazione di 2/3 dello stomaco con elevata acidità.
  5. Tecnica di rimozione del totale parziale, utilizzata nell'inefficacia del metodo di trattamento conservativo.

L'operazione dura 3 ore. Dopo aver eseguito con successo l'escissione del tessuto interessato e in assenza di complicazioni per 7 giorni, il paziente può stare a letto, dopo 10 giorni, alzarsi in piedi. Quanto tempo ci vuole per completare il periodo di riabilitazione dopo la resezione? La risposta dipende da molti fattori, ma in media ci vuole 1 anno. È necessario rivalutare l'efficacia dell'operazione dopo 3 anni dal momento della sua esecuzione, e dopo 5 anni - con lo sviluppo del cancro sullo sfondo delle ulcere gastriche.

vagotomia

Il metodo è applicato a causa del minor rischio di mortalità rispetto alla resezione. La tecnica consente di tagliare il nervo vago, che è responsabile della motilità e del funzionamento della ghiandola secretoria dello stomaco. L'indicazione per effettuare la vagotomia è un corso cronico di patologia. L'operazione consente:

  • evitare gravi complicazioni;
  • preservare l'integrità del corpo;
  • ridurre la secrezione di succo digestivo;
  • ridurre il numero di recidive.

Quando si pota il nervo, la funzione secretoria viene trattenuta nella parte antrale dell'organo. La massima efficienza e il ridotto rischio di complicanze è la combinazione di vagotomia con resezione. Ci sono 3 sottospecie di vagotomia:

  • destro gambo;
  • destra-selettivo;
  • prossimale-selettivo.

Dopo l'operazione, è importante condurre un esame dell'esofago per la presenza di ulteriori rami del nervo, che vengono rimossi.

endoscopia

Il metodo è caratterizzato da una tramaticità minima. La tecnica dell'operazione è di asportare i bordi dell'ulcera e di graffare il difetto nella mucosa tramite la sutura di sutura. Tagliare il tessuto ulcerato con uno strumento speciale in miniatura, dotato di apparecchiature di illuminazione e ottica di alta qualità. Sulla pelle esterna rimane piccole tracce.

reinserimento

Nel periodo postoperatorio, è vietato mangiare e bere durante i primi tre giorni. Il cibo viene iniettato per via parenterale. Nei giorni successivi, è permesso osservare una dieta moderata, l'uso di cibo liquido. Con esito positivo dell'intervento, il paziente viene dimesso dall'ospedale dopo 8-12 giorni. Quanto ci vuole per un recupero completo dipende dallo stato postoperatorio del paziente. In media, da 6 mesi a 1 anno.

Dopo che l'area ulcerata è stata tagliata o il difetto è stato cucito, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico, la dieta prescritta, mantenere uno stile di vita sano e abbandonare le abitudini nocive. Il tasso di sopravvivenza e il rischio di recidiva dipendono dalla modalità di vita dopo l'intervento chirurgico.

Dieta e nutrizione

La dieta è estremamente importante nel trattamento dell'ulcera gastrica. Dalla precisione della sua conformità dipende dalle condizioni generali del paziente e dal tasso di recupero. Su 3-5 giorni, si suggerisce cibo liquido sotto forma di brodi, un po 'di panna acida, gelatina, formaggio fuso strofinato, zuppe di verdure e porridge di semolino. La carne magra levigata è consentita da 7 giorni.

Il cibo dovrebbe essere in piccole frazioni fino a 6 volte al giorno. La dieta si basa su piatti semi-liquidi cucinati al vapore o bolliti in acqua. Pezzi di cibo dovrebbero essere accuratamente masticati. La temperatura del cibo non deve superare i 15-60 ° C.

È permesso mangiare omelette, uova alla coque bollite, merluzzo, brodi sulla farina d'avena. Si consiglia di bere - brodo di rosa canina, gelatina, tè non concentrato. Nei primi 30 giorni dopo l'intervento, le ulcere gastriche dovrebbero avere pane bianco essiccato e un biscotto.

Il cibo nocivo in una forma grassa, fritta, speziata, affumicata con conservanti è rigorosamente contro-indicativo. Sotto il divieto, verdure contenenti fibre grossolane, per esempio, cavolo bianco, ravanello, rapa. Di frutta, è meglio cucinare la composta o fare la gelatina.

complicazioni

Se la dieta non viene seguita, le raccomandazioni del medico durante il periodo postoperatorio, a causa di un trattamento prematuro della patologia, lo sviluppo di tali complicanze è possibile:

  • sanguinamento dopo l'intervento chirurgico;
  • suppurazione, infiammazione della sutura;
  • cucitura divergenza.
SPP è una delle complicazioni dopo l'escissione della patologia.

Le conseguenze dell'intervento chirurgico, manifestate dopo un po ':

  • Sindrome da dumping, in cui il cibo non viene consegnato in tempo per l'intestino. Sintomi: vertigini, nausea, sudorazione.
  • Rallentare il passaggio dei prodotti digestivi attraverso il tubo digerente.
  • Gastrite da reflusso alcalino, in cui il cibo viene restituito allo stomaco dall'appendice a 12 dita con conseguente danno alla mucosa dell'organo cavo.
  • Sindrome del ciclo risultante dopo l'escissione, in cui viene disturbata la funzione di evacuazione dello stomaco.
Torna ai contenuti

prospettiva

Con tattiche operative tempestive e correttamente scelte, il trattamento chirurgico è caratterizzato da una prognosi favorevole. Allo stesso tempo, la capacità di lavoro viene rapidamente ripristinata, la qualità della vita viene restituita.

Le complicanze più pericolose sono il sanguinamento e la peritonite postoperatoria, che spesso portano alla morte.

Metodi chirurgici di trattamento delle ulcere gastriche

L'operazione con l'ulcera gastrica è indicata quando si formano foci di lesioni sulla membrana mucosa dell'organo. Le piaghe di solito non superano il diametro di 1 cm e colpiscono gli strati superiori della mucosa. Tuttavia, le recidive della patologia possono provocare lesioni più gravi dell'apparato digerente. In ogni caso, la terapia farmacologica per la maggior parte dei pazienti è più preferibile. Ma a volte l'intervento chirurgico è l'unico metodo di trattamento adeguato.

Cause dello sviluppo della patologia

Le cause delle ulcere gastriche sono molteplici. Ma due fattori principali hanno un effetto diretto sulla condizione della mucosa. Uno di questi è l'aumento dell'acidità dello stomaco. L'alta concentrazione di acido cloridrico influisce sulla mucosa, erodendola.

Il secondo fattore è l'attività vitale dei batteri Helicobacter pylori. Questi microrganismi sono stati rilevati in quasi tutti i pazienti con ulcere gastriche. In realtà, sono classificati come condizionatamente patogeni. Con il funzionamento stabile dell'apparato digerente, "sonnecchiano" nel corpo.

Solo gli organi che non producono, vengono create condizioni favorevoli per Helicobacter. Cominciano a moltiplicarsi rapidamente, influendo negativamente sulle cellule della mucosa e distruggendo il meccanismo protettivo dello stomaco. I batteri entrano nel corpo attraverso il corpo e attraverso la saliva infetta. In un certo numero di casi, i sintomi delle ulcere gastriche non compaiono, il suo sviluppo è mediato da:

  • un sovraccarico neuro-emotivo;
  • predisposizione ereditaria;
  • fumo, uso di bevande stimolanti (caffè, alcol);
  • abuso di determinati prodotti (acido, acuto, salato);
  • malnutrizione ("vestiti asciutti", lunghe pause tra un pasto e l'altro);
  • malattie croniche (diabete mellito, epatite, pancreatite, sifilide);
  • sovradosaggio di alcuni farmaci (citostatici, preparazioni di potassio, anticoagulanti, glucocorticoidi, antipertensivi).

Il rischio di sviluppare patologie aumenta con l'età del paziente oltre i 65 anni, con casi registrati di sanguinamento gastrico.

Importante! L'ulcera può essere una conseguenza di lesioni allo stomaco, infezioni del sangue, eventuali condizioni di shock, grandi ustioni del corpo e congelamento.

Indicazione per intervento chirurgico

L'intervento chirurgico nella diagnosi di "ulcera gastrica" ​​è prescritto da indicazioni relative e assolute. Con indicazioni assolute, l'operazione viene eseguita urgentemente, senza tentare di guarire l'ulcera con metodi tradizionali. La questione della variante più accettabile dell'intervento chirurgico è stata risolta. Indicazioni relative suggeriscono una possibile continuazione della terapia farmacologica e un rinvio temporaneo dell'operazione.

Indicazioni assolute per il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica comprendono un sanguinamento estensivo nell'area del tratto gastrointestinale e la transizione dell'ulcera in uno stato maligno. L'operazione è di vitale importanza in caso di restringimento patologico del gatekeeper, quando pezzi di cibo non possono spostarsi fisicamente dallo stomaco al reparto successivo - il duodeno. Un'ulcera allo stomaco perforata richiede anche un intervento chirurgico d'urgenza.

  • germinazione di un'ulcera su un organo adiacente (fegato, duodeno);
  • forma callosa di patologia (ferita aperta a 3-4 cm);
  • deformità pronunciate dello stomaco (conseguenza di cicatrici di ulcere cicatrizzate);
  • marcate violazioni del movimento di una massa di cibo dallo stomaco al duodeno;
  • sanguinamento gastrico ripetuto;
  • recidiva regolare della malattia;
  • ulcere curative a lunga durata.

Il risultato degli interventi chirurgici pianificati nell'ulcera peptica è favorevole nella maggior parte dei casi, quindi sono più preferibili. La chirurgia d'urgenza con indicazioni assolute può essere inefficace. Inoltre, le indicazioni assolute per l'intervento chirurgico implicano la presenza di condizioni che minacciano la vita. Un risultato fatale non è escluso anche con un'operazione tempestiva.

Importante! Vomito di sangue e colore delle feci nere - sintomi caratteristici delle ulcere gastriche con emorragia interna.

Terapia operatoria dell'ulcera peptica

Il trattamento chirurgico delle ulcere gastriche comporta l'esecuzione di operazioni di risparmio di organi o manipolazioni utilizzando metodi radicali. In ogni caso, la scelta del tipo di intervento chirurgico è individuale. Il chirurgo prende in considerazione le condizioni generali del corpo del paziente, la sua età, le manifestazioni di patologie concomitanti e le complicanze. Un ruolo importante è giocato dal tipo e l'estensione del decorso della malattia più ulcerosa, la dimensione dei siti della lesione. Con le patologie ulcerose del tratto gastrointestinale, vengono utilizzati diversi tipi di interventi chirurgici.

vagotomia

La vagotomia è una dissezione chirurgica del ramo del nervo vago, che è responsabile della stimolazione della secrezione dello stomaco. Dopo l'operazione, cessa la stimolazione delle cellule che producono acido cloridrico. L'acidità del contenuto dello stomaco diminuisce drasticamente, il che contribuisce alla guarigione delle ulcere.

resezione

La resezione è uno dei metodi più comuni per la terapia delle ulcere gastriche. L'operazione viene eseguita sia in modo pianificato (ulcere cicatrizzanti ricorrenti oa lungo termine), sia in caso di emergenza (ulcera gastrica perforata, sanguinamento). Durante l'intervento chirurgico, rimuovere da un terzo dello stomaco (se le ulcere sono localizzate vicino alla presa) a tre quarti dell'organo. Se un medico sospetta una malignità di un'ulcera, può prescrivere una resezione totale (gastrectomia).

L'intervento chirurgico viene eseguito in anestesia generale. L'incisione è fatta lungo la linea mediana dal torace all'ombelico. Il medico presta la mobilità dello stomaco, tagliando i legamenti e fascia le navi andando al frammento rimosso dell'organo. Nel punto di rimozione, viene cucito con un ago atraumatico o un dispositivo speciale.

I frammenti gastrici da rimuovere sono tagliati. La parte restante dell'organo è combinata con il duodeno (anastomosi), a volte con uno sottile. Il drenaggio è lasciato nel peritoneo, una sonda nello stomaco. La ferita viene suturata. Il drenaggio viene solitamente rimosso il terzo giorno. Le suture vengono rimosse dopo una settimana. Il paziente assume farmaci antibatterici e antidolorifici.

Asportazione locale

L'operazione per rimuovere i focolai dell'ulcera è caratterizzata da una bassa traumaticità. Ma questo metodo elimina solo le conseguenze della patologia, senza influenzare le cause della sua insorgenza, che spesso porta a casi ricorrenti. Nella regione della sutura si formano spesso cicatrici ruvide che interrompono il processo di svuotamento gastrico. Tali situazioni portano a ripetuti interventi chirurgici.

Suturazione palliativa

La sutura viene solitamente eseguita con la perforazione dell'ulcera. L'operazione viene eseguita in anestesia generale. Scoperto durante l'esame della cavità addominale, l'apertura perforante viene suturata con un filo riassorbibile. A volte per affidabilità, una piega del peritoneo (grande ghiandola) viene cucita al buco.

Dall'addome vengono rimossi i contenuti dello stomaco e dell'essudato penetrato. La cavità è lavata, il drenaggio è fornito. Una sonda viene posizionata nello stomaco per rimuovere il contenuto. La ferita viene cucita strato per strato. Al paziente vengono mostrati antibiotici di un ampio spettro di azione. Con i sintomi della comparsa di peritonite, è necessario un intervento chirurgico ripetuto.

gastroenterostomia

Operazione per creare anastomosi gastrointestinale. Canale artificialmente formato, che collega lo stomaco con l'intestino tenue. Il cibo digerito in questo caso non entra nel duodeno e nel custode.

Lo scopo di tale operazione è di assicurare un rapido svuotamento dello stomaco e il decorso delle reazioni per la parziale neutralizzazione del contenuto dello stomaco con succo digestivo alcalino, gettato dall'intestino. Spesso tali interventi chirurgici non solo migliorano il benessere, ma portano anche al completo recupero dei pazienti. Tuttavia, a volte i pazienti peggiorano, perché le cause dello sviluppo dell'ulcera non vengono eliminate. Inoltre: le ulcere non si ripresentano, ma contribuiscono allo sviluppo di un'anastomosi ulcerosa.

laparoscopia

Gli interventi laparoscopici spostano gradualmente le operazioni aperte. Con l'aiuto di questo metodo, praticamente qualsiasi intervento chirurgico (l'apertura della sutura nella parete dello stomaco, la sua resezione). Con la laparoscopia, le manipolazioni vengono eseguite utilizzando attrezzature speciali attraverso diverse piccole forature. La sequenza di stadi e anestesia è la stessa di quella delle operazioni aperte.

Le pareti dello stomaco durante la resezione sono cucite con la solita sutura (l'operazione in questo caso è più lunga nel tempo) o dall'apparato di pinzatura. Per rimuovere una parte del corpo, una delle forature viene estesa a 3-4 cm. Tale trattamento di un'ulcera allo stomaco ha una serie di vantaggi innegabili. Ma non in tutti i casi di ulcera peptica questa tecnica è applicabile. Ad esempio, la laparoscopia non verrà eseguita se il paziente presenta una peritonite o un'ulcera gastrica perforata significativa.

Interessante! Per neutralizzare l'acido cloridrico contenuto nel succo gastrico aiuta il succo di patata fresco.

Periodo di recupero

Dopo l'intervento chirurgico, è necessaria una terapia prolungata con farmaci antiulcera. Nella prima decade viene mostrato il riposo a letto. Tuttavia, è raccomandata una certa attività motoria dei pazienti operati. Puoi muovere le gambe immediatamente dopo il risveglio dall'anestesia. Dal primo giorno dopo l'operazione, al paziente vengono prescritti esercizi di respirazione. L'aumento dal letto è consentito il secondo terzo giorno dopo l'intervento chirurgico - in assenza di controindicazioni.

Una componente importante della terapia efficace per l'ulcera è una dieta rigorosa dopo l'intervento chirurgico. Deve essere osservato per diversi mesi. Il principale principio di nutrizione durante questo periodo è la restrizione dei carboidrati semplici, liquidi e salati. Tale nutrizione dopo l'operazione di un'ulcera allo stomaco impedisce il verificarsi di infiammazione e aiuta a ripristinare il corpo.

Il primo giorno dopo l'operazione, il paziente non dovrebbe né mangiare né bere. I nutrienti nel suo corpo vengono iniettati per via endovenosa. Il secondo o il terzo giorno gli è permesso di bere dell'acqua minerale senza gas, tè debolmente fermentato o gelatina di frutta non zuccherata. In pochi giorni nella dieta del paziente può aggiungere un decotto di rosa selvatica, uova alla coque, zuppe di purea, purè di riso, o porridge di grano saraceno, soufflé cotto, al vapore.

10 giorni dopo l'intervento, la razione include verdure schiacciate (zucchine, patate, carote, zucca), cotolette di vapore di pesce o carne. Tutti i piatti sono preparati senza olio. Il pane può essere consumato solo dopo un mese, non fresco, ma leggermente indurito. I prodotti a base di latte acido possono essere consumati due mesi dopo l'operazione. Con una riabilitazione postoperatoria favorevole, è possibile espandere completamente la dieta in due o quattro mesi.

Prodotti - utili e non molto

Alcuni mesi dopo l'operazione, non è più necessaria una dieta rigorosa, ma lo stomaco non dovrebbe essere sovraccaricato. Hai bisogno di piccole porzioni, almeno sei volte al giorno. È necessario rifiutare da pesce grasso e piatti di carne, funghi e zuppe di fungo, cibi affumicati e qualsiasi cibo in scatola.

Escluso l'uso di condimenti, sottaceti, marinate, verdure, ricco di fibre (cavoli, ravanelli). Anche la frutta fresca è indesiderabile, si consiglia di usarli in kissels o composte. L'uso del pane fresco dovrebbe essere limitato e l'alcol dovrebbe essere escluso completamente.

Prevenzione della patologia

Per garantire che il batterio Helicobacter pylori non sia attivo, è necessario seguire le regole dell'igiene personale. In caso di infezione, dovresti assumere i farmaci prescritti dal medico. Inoltre, per la prevenzione dell'ulcera gastrica dovrebbe essere periodicamente esaminato, in particolare il gastroenterologo e il dentista. Queste misure sono necessarie per la diagnosi tempestiva e il trattamento di malattie che possono provocare patologie gastriche.

La terapia operatoria di un'ulcera allo stomaco è in grado di provocare lo sviluppo di complicanze. Ma mentre questo è il metodo più efficace per combattere la malattia. È efficace nell'85-90% dei casi di ulcera gastrica. Con un approccio adeguato, la scelta corretta del tipo di intervento chirurgico e una sufficiente qualifica del medico operativo, i possibili rischi del trattamento chirurgico sono minimi.

Chirurgia per ulcera allo stomaco

La stragrande maggioranza delle persone a cui viene diagnosticata l'ulcera peptica e viene offerto un trattamento chirurgico sta tentando di ritardare un evento così eccitante. Fino a poco tempo fa, i pazienti stavano cercando di migliorare la loro condizione con l'aiuto di terapia farmacologica conservativa e medicina alternativa. Tuttavia, non è noto se i benefici del trattamento conservativo saranno migliori, o è meglio non sprecare tempo a decidere definitivamente la domanda.

In alcuni casi, il tentativo di ritardare la durata dell'operazione porta a un deterioramento della membrana mucosa dell'organo non più dalla malattia, ma dall'assunzione infinita di farmaci. Di conseguenza, è necessaria la chirurgia per le ulcere allo stomaco.

Sullo sfondo dell'ulcera peptica cronica dello stomaco e delle ulcere duodenali, si sviluppano spesso patologie accompagnatorie dell'apparato digerente. Spesso ai pazienti viene chiesto per quanto tempo è pos- sibile posporre il trattamento chirurgico. Naturalmente, la paziente sembra spiacevole prospettiva di giacere sotto il coltello del chirurgo, quando è nota la possibilità di continuare il trattamento con l'aiuto di agenti conservativi. Rivedremo gli interventi chirurgici che sono possibili per il trattamento dell'ulcera peptica e delle complicanze.

A chi viene mostrata l'operazione

Le indicazioni per il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica sono relative e assolute. Le indicazioni assolute per l'intervento radicale urgente sono le complicazioni causate dall'ulcera peptica. In questo caso, il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica è l'unico modo per salvare la vita del paziente.

Letture assolute

  1. Stenosi pilorica o stenosi del bulbo del duodeno.
  2. La penetrazione è la germinazione dell'ulcera duodenale negli organi vicini.
  3. Perforazione del muro dello stomaco.

Letture relative

All'altra categoria di indicazioni per il trattamento chirurgico delle ulcere duodenali sono le circostanze:

  • Assenza del risultato del trattamento medico in corso da molto tempo. La chirurgia viene in soccorso.
  • Significativo peggioramento delle condizioni del paziente sullo sfondo di un'ulcera esistente.

Quasi la metà dei casi di ulcera peptica nei pazienti mostra indicazioni per un intervento chirurgico. Alcuni degli interventi chirurgici vengono eseguiti nelle ore successive per le indicazioni di emergenza, quando i pazienti entrano nell'ospedale in direzione del pronto soccorso.

Altri interventi nella diagnosi vengono eseguiti in modo pianificato. Quando si entra in un ospedale, i pazienti sono completamente preparati ed esaminati.

Resezione dello stomaco

La resezione dell'organo con ulcera peptica ha una piccola gamma di indicazioni. Spesso, l'intervento chirurgico viene eseguito quando l'ulcera nel sistema digestivo inizia a malignarsi. Questo tipo di intervento è considerato il più traumatico, ma in un certo numero di casi diventa l'unico possibile. Il medico curante decide se è possibile un trattamento meno traumatico. La resezione può avere un impatto negativo sulla salute del paziente, mostra una serie di controindicazioni.

La chirurgia dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale è la fase iniziale del trattamento. Affinché la riabilitazione postoperatoria abbia successo, al termine dell'intervento, sarà necessario eseguire una serie di misure di riparazione, seguire una dieta rigorosa. Dovremo consultarci con i nutrizionisti, sapendo se è consentito utilizzare un determinato prodotto dopo l'operazione.

La resezione per l'ulcera gastrica è nota per diversi tipi, è comune che durante l'intervento chirurgico si effettui la rimozione di una parte della parete del canale digerente e la successiva connessione della parte rimanente e dell'intestino tenue.

Tipi e metodi dell'operazione

Distingua questi tipi di escissione chirurgica:

  1. Con la resezione longitudinale, viene eseguita un'operazione per rimuovere la parete laterale dello stomaco.
  2. Nell'operazione di antrumectomia, il dipartimento pilorico dell'organo viene asportato.
  3. Praticamente la rimozione completa del corpo dello stomaco è chiamata gastrectomia.
  4. Quando il livello di acidità nella cavità corporea aumenta, viene eseguita l'escissione chirurgica di due terzi dello stomaco.
  5. Con un'ulcera resistente alla terapia farmacologica, viene eseguita la resezione del subtotale.

Caratteristiche dell'operazione

Se il trattamento chirurgico delle ulcere gastriche fosse soddisfacente, entro una settimana il paziente potrà sedersi a letto, tra dieci giorni - alzandosi lentamente in piedi. Il periodo di riabilitazione dopo l'operazione dura circa un anno. In alcuni casi, le cure di follow-up vengono protratte fino a 3-5 anni.

Caratteristiche del funzionamento longitudinale

Questa resezione è detta resezione verticale o tubulare. Riduce il volume dello stomaco rimuovendo la parete laterale.

Questo metodo di intervento chirurgico è relativamente nuovo. L'intervento ha rapidamente guadagnato popolarità in tutto il mondo. Spesso l'operazione viene utilizzata come ultimo modo per combattere l'obesità. Un nuovo trattamento per il sovrappeso è considerato il più efficace.

Quando si rimuove una grande parte del corpo del corpo, devono essere lasciate le valvole e gli sfinteri dello stomaco. Di conseguenza, l'operazione trasformerà la sacca gastrica allungata in un tubo con una sezione stretta. Con un volume corporeo incompleto, si verifica una rapida saturazione. Lo stomaco operato contiene una quantità di cibo molto più piccola, portando rapidamente a una diminuzione del peso corporeo del paziente.

Un dettaglio utile e importante della resezione è il fatto che quando si rimuove il muro dello stomaco contemporaneamente si rimuove il sito su cui si sviluppa una sostanza speciale - grelina, che controlla le sensazioni della fame. Il paziente smette di sentire la fame tutto il tempo.

Resezione laparoscopica

Questo tipo di intervento chirurgico si riferisce a metodi innovativi, chiamati operazione di rimozione minima. L'intervento non richiede una grande incisione. Per il trattamento di malattie dei chirurghi del tratto gastrointestinale utilizzare un apparecchio speciale - un laparoscopio. Attraverso fori stretti, gli strumenti necessari vengono inseriti nella cavità addominale, la rimozione di una parte dello stomaco viene eseguita manipolativamente.

Lo svantaggio di questo intervento in certi casi è l'alto costo.

Ulcerazione dell'ulcera

Quando si perfora l'ulcera dello stomaco, viene eseguita un'operazione di sutura. La sutura più frequente di ulcera gastrica perforata è effettuata in anestesia generale, meno spesso - sotto anestesia combinata. La chirurgia è parte della chirurgia per preservare l'organo per l'ulcera peptica.

Tecnica di operazione

Viene eseguita un'apertura intermedia della cavità addominale. Il contenuto dello stomaco, versato nella cavità, drenare con un aspiratore o materiale di medicazione. Quindi viene eseguita una valutazione visiva dello stomaco e del duodeno. L'area della perforazione è separata dalla garza dai tovaglioli. Il buco è chiuso

Per non sviluppare la stenosi nell'area della sutura dell'ulcera perforata, la sutura si trova perpendicolare all'asse longitudinale dello stomaco. Al sito di localizzazione dell'ulcera perforata dello stomaco, il foglio ghiandolare è orlato. Se la parte pilorica dello stomaco viene seriamente ridotta, viene applicata una anastomosi gastrica tra l'intestino tenue e lo stomaco.

Chirurgia plastica durante la perforazione

Con una forma insensibile, ulcere doloranti non sono disponibili o difficili tecnicamente, in questo caso, la plastica della parete dello stomaco viene eseguita con l'aiuto di un foglio di sigillo d'olio. La sezione della ghiandola è orlata contro la parete dello stomaco e la copre, isolando la cavità dello stomaco e collegandola. Sulla parete dello stomaco si sovrappongono suture sierose. Questo trattamento delle ulcere gastriche è difficile con un gran numero di aderenze.

Rimozione gastrica

La rimozione completa dello stomaco o della gastrectomia viene eseguita quando si verifica un'ulcera maligna. Per l'operazione di rimuovere l'ulcera, si apre la cavità addominale, si stima la posizione del tumore.

Se viene colpita la parte superiore del corpo dello stomaco e dell'esofago, viene eseguita un'ulteriore incisione diaframmatica. Insieme allo stomaco, l'apparato legamentoso, parte del foglio omento, il sito del grasso retroperitoneale viene rimosso. Lo stomaco è tagliato nel punto di transizione nell'esofago e nel reparto duodenale. Dopo l'escissione del corpo dello stomaco, viene cucito il lume dell'esofago e del duodeno.

L'operazione per rimuovere completamente lo stomaco appartiene alla categoria del complesso. Ciò riguarda le condizioni di salute del paziente, le capacità tecniche e la conoscenza del chirurgo, che deve eseguire un intervento chirurgico. Spesso effettuato un intervento chirurgico comporta molte complicazioni. Ciò è dovuto alle difficoltà tecniche che sorgono durante tale trattamento. La rimozione finale è altamente traumatica per il corpo.

Il paziente non è in grado di digerire il cibo fisiologicamente. Oltre ai problemi digestivi, un paziente che ha subito un intervento chirurgico in questo modo ha una complicazione associata al sistema ematopoietico. Nello stomaco vengono prodotte speciali sostanze biologicamente attive, che normalmente stimolano i processi di eritropoiesi. Inoltre, i pazienti iniziano a disturbare la complicazione della fusione in senso inverso del cibo nell'esofago dall'intestino tenue.

Se la fusione di punti di sutura tra le parti restanti del sistema digestivo è ritardata e disturbata, il processo è considerato una complicanza estremamente grave. Con questo sviluppo di eventi, il paziente non ha quasi nessuna possibilità di recupero. Con un esito favorevole dell'operazione, il paziente lascia la dimissione dall'ospedale dopo due settimane.

Come comportarsi dopo l'intervento chirurgico

Dopo il trattamento chirurgico dell'ulcera peptica dello stomaco, il paziente richiede una cura approfondita, una dieta rigorosa e un lungo percorso riabilitativo. Il trattamento della malattia da ulcera peptica sarà richiesto con l'aiuto di una dieta speciale e farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico, che contribuiscono ai processi di rigenerazione. Lo stomaco operato richiede che il paziente venga posto sui registri del dispensario e sul follow-up a lungo termine. Solo il medico curante determinerà se al paziente è permesso assumere il cibo desiderato o determinati farmaci.

La nutrizione dopo l'operazione sullo stomaco deve essere parsimoniosa. Nei primi giorni il paziente non riceve acqua o cibo, l'alimentazione viene effettuata con flebo endovenoso. Quindi gradualmente introdotti prodotti che non irritano le pareti del tubo digerente. Osservare una dieta rigorosa avrà almeno un anno.

Caratteristiche della chirurgia per l'ulcera gastrica

Un'ulcera è un disturbo della mucosa gastrica che si verifica a causa di eccessive quantità di bile, acido cloridrico o pepsina. L'ulcera gastrica viene spesso trattata in regime ambulatoriale, ma alcuni pazienti necessitano ancora di interventi chirurgici. L'operazione con ulcera gastrica è principalmente nominata nel corso di un corso complicato della malattia. Immediatamente è nominato durante sanguinamento, restringimento dello sfintere tra lo stomaco e il duodeno, la formazione di aderenze, la penetrazione dell'ulcera nella cavità addominale, o altri organi adiacenti. Non è un intervento chirurgico urgente che può essere prescritto in una situazione in cui i farmaci non sono in grado di aiutare e il benessere del paziente peggiora nel tempo.

Cause della malattia

Ci sono varie ragioni per la formazione dell'ulcera gastrica. I principali sono:

  1. L'uso di una varietà di farmaci che influenzano negativamente la mucosa gastrica, l'infiammazione si verifica.
  2. Dieta inadeguata - uso eccessivo di caldo, freddo, caldo, affumicato.
  3. Spesso un'ulcera si verifica in pazienti con disturbi del SNC. La circolazione del sangue mucoso viene disturbata e si formano processi infiammatori.
  4. Intossicazione del corpo con nicotina o alcol.
  5. Ulcere multiple sono in grado di svilupparsi in pazienti con vari disturbi del miocardio.
  6. Shock, infarto, traumi e ustioni portano ad una diminuzione della pressione sanguigna e, di conseguenza, a processi infiammatori nella mucosa.
  7. Malattie costanti provocano anche la comparsa di un'ulcera allo stomaco.

Indicazione per intervento chirurgico

Una delle indicazioni per la chirurgia è l'impossibilità di una terapia conservativa delle ulcere gastriche o un aumento del rischio di effetti avversi pericolosi a seguito dell'uso di diversi farmaci. L'operazione durante l'ulcera, condotta senza prove significative, può provocare risultati insoddisfacenti.

Inoltre, viene effettuato in una situazione in cui l'ulcera dello stomaco è complicata da emorragia, si sospetta neoplasia, si osserva la perforazione o la penetrazione dell'ulcera.

Pertanto, il sanguinamento durante la malattia è un'indicazione che in molti casi appare dopo la terapia conservativa e presenta un aumento del rischio per la salute del paziente.

Quando la penetrazione della malattia, in una tale situazione, l'intervento chirurgico per eliminare l'ulcera dello stomaco è di solito, dopo che il farmaco non ha dato il risultato corretto.

I fattori ausiliari che influenzano la necessità di un'operazione durante un'ulcera sono:

  • indici di età del paziente;
  • suscettibilità personale a vari farmaci;
  • presenza di gravi processi patologici;
  • durata del periodo di malattia.

Trattamento chirurgico dell'ulcera gastrica

L'eliminazione chirurgica dei difetti della mucosa si basa non solo sull'asportazione dell'ulcera, ma anche sull'eliminazione dell'evacuazione e sulla funzione gastrica peristaltica. Tali fenomeni possono essere espressi in spasmi parziali in alcune aree della cavità addominale e svuotamento prematuro.

Inoltre, la maggior parte dei pazienti osserva l'aumento del lavoro del sistema nervoso parasimpatico e un aumento della secrezione. Tali fenomeni influenzano negativamente il corpo del paziente e il benessere generale. Per risolvere un tale problema richiede l'operazione di un'ulcera allo stomaco.

Resezione dell'ulcera

Il significato della resezione dello stomaco consiste nella rimozione della parte danneggiata dell'organo (principalmente questa è la sua grande metà). Questo metodo è considerato uno dei più difficili e allo stesso tempo il più efficace e popolare.

Diverse controindicazioni ed effetti avversi sono caratteristici della gastrectomia, ma con il giusto intervento chirurgico, vi è il rischio di vari effetti avversi, che influenzano negativamente la salute e la salute generale del paziente.

La procedura dura circa 2-3 ore. Quando il paziente ha avuto una buona operazione, dopo 7 giorni può sedersi e dopo 10 giorni si può iniziare a alzarsi e mangiare brodi, cereali, zuppe.

Vagotomiya di un'ulcera

Il significato dell'attuazione di questa procedura è quello di dissezionare le fibre nervose responsabili della produzione di gastrina (un ormone che partecipa alla regolazione del processo digestivo). Lo stomaco stesso rimarrà intatto. In futuro, tutti i difetti della mucosa guariranno da soli dopo un certo tempo.

La vagotomia sta diventando popolare a causa della crescita dell'esito fatale nel processo di resezione. Un'operazione simile dell'ulcera allo stomaco è mirata al nervo vago, che svolge le funzioni secretorie e motorie.

Di solito, la vagotomia gastrica è prescritta nel processo di disturbi permanenti al fine di prevenire vari malfunzionamenti. Tagliare il nervo, tutti gli organi importanti rimarranno intatti, ma la secrezione di succo gastrico diminuirà. Ciò porta ad una diminuzione delle ricadute. Il vantaggio principale di questo metodo è che il funzionamento stesso della secrezione rimarrà lo stesso, ma verrà memorizzato nella parte antrale dell'organo.

Stitigazione di ulcere allo stomaco

A differenza di un tale metodo radicale di terapia, come l'eliminazione del sito dello stomaco, la sutura palliativa apporta meno danni alla salute del paziente.

Sono per lo più suturati in tali situazioni, quando un paziente con anamnesi prolungata di ulcerazione sperimenta la perforazione.

Nel processo di intervento chirurgico, il chirurgo apre la cavità addominale e rimuove da esso il contenuto versato dello stomaco per mezzo di un aspiratore. Dopo aver fatto un esame dello stomaco al fine di rilevare un'ulcera perforata e poi, quando viene rilevato, è limitato mediante tovaglioli di garza. L'ulcera stessa è cucita con una sutura sierosa-muscolare in modo tale che la giuntura sia trasversale all'asse dello stomaco, che consentirà di evitare il restringimento del lume della sezione pilorica.

Possibili complicazioni

L'operazione con ulcera peptica, come accennato in precedenza, è possibile solo quando ci sono alcune indicazioni alla procedura. Ma questo non può salvare il paziente dai possibili effetti negativi in ​​futuro.

Inoltre, tali complicazioni dopo l'intervento chirurgico con un'ulcera gastrica possono comparire immediatamente dopo la fine della procedura o dopo un determinato periodo di tempo.

Quindi, alla fine dell'intervento, è probabile che:

  • insorgenza di sanguinamento;
  • la formazione di infiammazione delle articolazioni nel mezzo dell'intestino tenue e dello stomaco;
  • divergenza di punti di sutura nel mezzo dell'intestino tenue e dello stomaco.

Nelle fasi successive, si formano le seguenti complicanze:

  • sindrome di dumping. Questo fenomeno, nel processo in cui il cibo che entra nel corpo, non penetra nel tempo negli intestini, superando troppo velocemente lo stomaco;
  • sindrome dell'intestino. Tale conseguenza avversa dopo un'ulcera si sviluppa quando viene eseguita una resezione. Il cibo per un sito specifico nella sezione cieca dell'intestino non ha ulteriori progressi;
  • gastrite da reflusso alcalino. Il disturbo più comune che si verifica nei pazienti con uno stomaco resecato. Di conseguenza, tutte le masse che si accumulano nel duodeno verranno rimosse all'interno dello stomaco, il che influisce negativamente sulla salute della mucosa. Di conseguenza, si forma la gastrite.

Periodo postoperatorio

Ad oggi, gli esperti consigliano ai pazienti un periodo di riabilitazione attivo dopo l'intervento. È necessario aumentare l'attività fisica, effettuare una ginnastica di guarigione speciale e, appena possibile, iniziare a mangiare in modo completo ed equilibrato, osservare una dieta rigorosa. Il paziente deve occupare una posizione comoda nel letto, vicino alla parte della testa del letto dovrebbe essere sollevato. Ciò impedirà alcuni effetti negativi alla fine dell'operazione. Alzati dal letto un paziente può dopo 2 giorni.

Ogni paziente deve seguire una dieta dietetica speciale. Quando gli effetti collaterali non sono comparsi, quindi per 2 giorni ha permesso di prendere mezzo bicchiere d'acqua a piccoli sorsi. Il terzo giorno, la quantità di liquido può essere aumentata fino a mezzo litro. Può essere acqua, tè o brodo. Dopo una settimana, il paziente riceve una carne macinata.

Se si rispettano tutte le prescrizioni, gli effetti avversi dopo l'operazione di eliminazione dell'ulcera peptica sono meno frequenti e il periodo di riabilitazione si verifica più rapidamente. Le cuciture principalmente sovrapposte vengono rimosse dopo 7 giorni. Se il periodo postoperatorio è favorevole, il paziente può essere dimesso dopo 14 giorni.

Indipendentemente dal metodo scelto per l'intervento chirurgico, non va dimenticato che durante l'ulcera peptica l'operazione deve essere eseguita con successo la prima volta, poiché l'intervento re-operatorio è piuttosto difficile e in alcune situazioni semplicemente non è possibile. Inizialmente, uno specialista deve fare tutto in modo corretto.