Sintomi e trattamento per esacerbazione della pancreatite

La pancreatite è un'infiammazione del pancreas. La forma acuta della malattia è provocata dai fattori più insignificanti. È molto importante identificare i sintomi nel più breve tempo possibile.

I sintomi di esacerbazione della pancreatite sono complicati dal fatto che la sindrome del dolore è difficile da fermare anche con l'aiuto di farmaci. Per facilitare la patologia e migliorare le condizioni generali, è necessaria una terapia immediata.

Cause di esacerbazione

La causa principale del peggioramento è una violazione significativa dell'assunzione di cibo e dell'assunzione di bevande alcoliche. Anche in una quantità insignificante di alcool su 1 posto. Dopo, per importanza:

  1. Mancanza di assunzione di proteine ​​alimentari.
  2. Esperienze psicoemozionali, situazioni stressanti.
  3. L'uso di farmaci (farmaci ormonali, aspirina, alcuni antibiotici, farmaci chimici per il trattamento del cancro).
  4. Forma acuta di colecistite e malattia colelitica, colangite.
  5. Avvelenamento e malattie infettive acute.

Durante esacerbazioni aumenta significativamente l'attività degli enzimi pancreatici, tessuto pancreatico può essere infastidito dal loro influenza appare gonfio, un grande dotto pancreatico è compresso, ridotto apporto di sangue ghiandola.

Sintomi di esacerbazione

L'esacerbazione della pancreatite è un problema serio che può causare danni alla salute e alla vita del paziente. La terapia viene eseguita solo in ambiente ospedaliero, poiché vi è il rischio che il paziente muoia senza l'assistenza di uno specialista in tempo. La maggior parte delle esacerbazioni della pancreatite si verifica senza sintomi. A volte le feci liquide o le sensazioni dolorose vicino all'ipocondrio sinistro danno disagio. I segni di pancreatite acuta non possono rimanere inosservati.

Caratteristiche generali

Per un tale stato, la presenza dei seguenti sintomi è intrinseca:

  • Sensazioni dolorose brusche o acuminate vicino all'ipocondrio. Il dolore si diffonde sotto la scapola, nella schiena;
  • c'è la diarrea. Cal è caratterizzato da una lucentezza grassa, spesso ha un residuo di cibo non digerito;
  • con esacerbazione della pancreatite, infatti, va sempre in combinazione con l'amarezza ordinaria in bocca, il brontolio, la nausea e la perdita di appetito;
  • aspetto nella lingua della placca bianca;
  • diminuzione del peso corporeo.

Tutti i sintomi di cui sopra compaiono sia singolarmente che collettivamente. Quando il dolore è molto grave, si verifica probabilmente un disturbo dispepsico durante il quale si può osservare un improvviso deterioramento della condizione. In alcuni pazienti, l'esacerbazione si verifica con patologia meno pronunciata: ci sono sensazioni dolorose di carattere opaco, di tanto in tanto si ha nausea, alternanza di stitichezza con diarrea e diminuzione dell'appetito. In questo stato, una persona può rimanere per settimane. Una dispepsia pronunciata, un riflesso di vomito e una perdita di appetito portano ad una diminuzione significativa e piuttosto improvvisa del peso corporeo - in una settimana o due il paziente perderà fino a 8 kg. In tali situazioni, quando c'è un aumento dell'appetito, c'è il diabete.

Altri sintomi di pancreatite acuta

Con una esacerbazione della pancreatite, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Dolore intenso costante Si verificano vicino al peritoneo, ma irradiano nella parte posteriore, nella regione lombare, sotto la scapola. Blunt o taglio.
  2. Questa maggiore intensità del dolore è causata da un gran numero di terminazioni nervose all'interno del pancreas coinvolte nei processi patologici durante l'infiammazione. Un paziente con esacerbazione di pancreatite sperimenta lo shock del dolore in alcune situazioni.
  3. Le sensazioni dolorose acute, simili ai pugnali, sono un chiaro segno di processi infiammatori distruttivi. Il peritoneo irritato durante l'ictus testimonia il coinvolgimento in processi infiammatori. In questo momento, il dolore si indebolisce leggermente se si preme sullo stomaco e aumenta se si lascia andare. La soglia delle sensazioni dolorose nel paziente diminuisce se tira gli arti inferiori al peritoneo.
  4. Lo stato inconscio è il risultato di un dolore molto intenso. Quando non è soggetto a indebolimento, cresce ulteriormente, quindi questo è un sintomo molto grave, che indica l'inizio di processi distruttivi nel pancreas.
  5. Sensazioni dolorose compaiono con un riflesso vomitivo (inizialmente cibo, dopo la bile), flatulenza e completa mancanza di appetito.
  6. La diarrea è caratterizzata da odore fetido, nelle feci possiamo vedere resti di cibo non digerito. Stitichezza e diarrea possono alternarsi, a volte le feci sono assenti per molto tempo.
  7. Nella posizione orizzontale, il dolore diventa più forte. Posizione forzata del paziente con esacerbazione di pancreatite - sedentaria, protesa in avanti.
  8. C'è un eructation, un singhiozzo, c'è un'aridità in una cavità orale.
  9. Si verificano aumenti di temperatura, dispnea e brividi.
  10. La lingua del paziente è ricoperta da un rivestimento bianco. Dopo 2 giorni, la pelle perde elasticità, compaiono segni di beriberi e si manifesta una perdita di peso.
  11. La pressione sanguigna diminuisce, la pelle diventa grigia, una letargia pronunciata.

Poiché tali sintomi accompagnano non solo la pancreatite, ma anche altri processi patologici negli organi del tratto gastrointestinale, diagnosticano il problema e prescrivono un trattamento in caso di uno specialista. È possibile farlo solo in base alla diagnosi.

Diagnosi della malattia

In generale, diagnosticare una esacerbazione della pancreatite non è un compito difficile, al fine di prevenire lo sviluppo di conseguenze avverse, è necessario eseguire le analisi richieste in tempo e implementare metodi diagnostici specializzati:

  1. Un esame del sangue biochimico mostrerà un aumento del contenuto di tripsina, amilasi, antitripsina, lipasi.
  2. Iperglicemia e glucosuria indicano danni all'apparato che produce insulina del pancreas e alla formazione del diabete.
  3. Nell'analisi di laboratorio di sangue c'è leykotsitoz e il tasso di aumenti di sedimentazione di erythrocyte.
  4. Nel processo degli ultrasuoni, c'è un marcato aumento nel pancreas e nel suo gonfiore.
  5. La TC può rivelare il livello di fibrosi della ghiandola.
  6. I raggi X mostreranno le zone di calcificazione nei tessuti dell'organo, che sarà un segno indiretto di effetti avversi come il diabete.
  7. I metodi hardware differenziano la riacutizzazione della pancreatite da colelitiasi, ulcere gastriche, malattie oncologiche, gastroduodenite, enterite. Non dimenticare la probabilità di un complesso processo di pancreatite con uno o più processi patologici dell'apparato digerente. Pertanto, è ottimale condurre uno studio a pieno titolo in condizioni stazionarie.

Primo soccorso

Con l'aggravamento della pancreatite, è importante fornire il pronto soccorso in modo tempestivo, poiché l'inosservanza delle regole può solo esacerbare la situazione:

  1. È vietato mangiare qualsiasi cibo. Questo deve essere fatto entro 3 giorni. Ciò consentirà di interrompere la produzione di enzimi, che aumentano le reazioni infiammatorie e le sensazioni dolorose nell'aggravamento della pancreatite. È accettabile prendere acqua e additivi non gassati.
  2. Il gas freddo viene applicato alla regione epigastrica, che consentirà di ridurre l'intensità delle sensazioni dolorose, in parte di eliminare gonfiori e processi infiammatori. È ottimale quando viene utilizzata una bottiglia di acqua calda al posto del ghiaccio, che viene riempito con acqua fredda.
  3. Il paziente dovrebbe assumere una posizione orizzontale e rimanere calmo. Ciò renderà possibile ridurre il flusso di sangue al pancreas e quindi eliminare l'infiammazione.
  4. Medicinali ammissibili - Drotaverina, No-shpa e Maxigan. Bevono prima che arrivino i dottori.

Un'ambulanza dovrebbe essere chiamata anche quando il paziente non sa che ha un'esacerbazione di pancreatite. Dopotutto, questi processi patologici sono pericolosi perché possono calmarsi per un certo periodo di tempo e dopo una ricaduta improvvisa.

Trattamento della malattia

In molte situazioni, l'esacerbazione della pancreatite dura non più di una settimana e non causa danni significativi alla salute del paziente. Obiettivi primari di trattamento per una determinata malattia pancreatica:

  • fermare le sensazioni dolorose;
  • ripristinare il contenuto di fluido all'interno del corpo;
  • per alleviare il pancreas, non permettendo un ulteriore sviluppo dei processi patologici.

Durante il primo trattamento del paziente, gli agenti non steroidi vengono assegnati a uno specialista. In molti casi, consentono di ridurre significativamente la gravità dei sintomi della malattia. Il paracetamolo viene somministrato con preferenza nel trattamento, poiché ha l'effetto meno negativo sulla mucosa gastrica. Non è desiderabile usare questo rimedio quando la causa dei processi infiammatori del pancreas è una patologia epatica. Se non ci sono risultati attesi, al paziente vengono prescritti analgesici narcotici. Spesso scelga il Tramadol. Ulteriori farmaci per il trattamento della pancreatite nel pancreas e sollievo dei sintomi:

  • enzimi;
  • antispastici;
  • inibitori della pompa protonica.

Per alleviare il pancreas utilizzare:

  • dieta alimentare con una stretta restrizione di grasso o digiuno per diversi giorni;
  • limitazione delle bevande alcoliche e del tabagismo;
  • L'octreotide è un farmaco che è un analogo dell'ormone pancreatico della somatostatina.

Gli stessi segni che si manifestano nella pancreatite acuta e cronica sono sensazioni acute, pronunciate dolorose vicino al peritoneo. Il dolore è localizzato in quella parte del pancreas, che è coperta da infiammazione. La sindrome del dolore con esacerbazione del pancreas è la più forte. Accade vicino all'addome o all'ipocondrio, si irradia nella schiena, sotto la scapola e dietro lo sterno. Se il paziente è marcato con segni caratteristici di esacerbazione della malattia, è importante rivolgersi agli specialisti senza indugio. Il recupero tempestivo dipende dal processo di recupero e dalla probabilità di complicanze.

Esacerbazione della pancreatite cronica: sintomi, metodi di trattamento, prevenzione

Se l'esperienza della malattia è piccola, l'esacerbazione del processo con dolore intenso può durare per una settimana o più. Nei pazienti con una lunga storia di malattia, l'intensità e la durata della componente del dolore della riacutizzazione diminuiscono, i sintomi rimanenti persistono per un lungo periodo, ma non si manifestano in modo così brillante.

La durata della riacutizzazione dipende anche dall'età del paziente, dalla presenza di malattie concomitanti. Di solito il trattamento dura un mese e la terapia di mantenimento dura almeno 6 mesi.

Segni di esacerbazione della pancreatite

Nelle prime fasi dei segni di esacerbazione della pancreatite assomigliano a una clinica di una forma acuta della malattia, che procede con una sindrome del dolore pronunciata. Di regola, il dolore diminuisce con inclinazioni in avanti, squat.

Oltre al dolore addominale, il paziente fa i seguenti reclami:

  • eruttazione con aria o cibo mangiato, bruciore di stomaco;
  • brontolio nell'addome, aumento della formazione di gas;
  • sgabello instabile con tendenza alla diarrea;
  • la presenza di particelle alimentari non digerite, muco, sangue nelle feci;
  • nausea, vomito con una miscela di bile, che non porta sollievo;
  • febbre, dolori muscolari, brividi;
  • affaticamento, mancanza di appetito, irritabilità.

Se il processo è lungo, la sindrome del dolore non è più quella principale. Nei pazienti adulti, le lamentele di giallo della pelle e della sclera vengono alla ribalta. Possono apparire feci leggere e urine scure.

sintomi

I sintomi di esacerbazione della pancreatite in pazienti con una breve storia della malattia sono molto simili a un attacco acuto. Il segno principale nel quadro clinico è il dolore pronunciato e prolungato. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento della pancreatite acuta →

Esistono diversi tipi di sindrome del dolore, a seconda della sua natura e localizzazione:

  • Dolore Yazvenvennopodobnye. Caratterizzato da notte e dolore affamato nella regione epigastrica, che richiede una diagnosi differenziale con un'ulcera allo stomaco.
  • Dolore simile a colica renale lato sinistro. Localizzare a sinistra e regione lombare a sinistra.
  • Dolore che simula l'esacerbazione di colecistite o appendicite acuta. Sono localizzati nell'ipocondrio destro e ogni 2-3 pazienti sono accompagnati dall'aspetto di ittero della pelle e della sclera. Quando si verifica ittero, è necessaria un'esclusione del processo tumorale.
  • Dolore, accompagnato da una violazione della motilità intestinale (eruttazione, nausea e vomito dopo il pasto li rendono simili alle manifestazioni di discinesia dell'intestino).
  • Dolore intenso senza localizzazione definita, come nel caso di un quadro dell'addome acuto con sviluppo di peritonite.

All'esame: la pelle è pallida, secca, in una lingua biancastra, con un decorso prolungato della malattia, è possibile un'atrofia delle papille gustative. Quando palpando l'addome, il medico può determinare la testa densa, allargata e dolorosa del pancreas. L'addome è gonfio, doloroso nella regione epigastrica e nell'ipocondrio sinistro.

Con esacerbazione di pancreatite in pazienti con questa malattia per molti anni, il dolore addominale è meno espresso, disturbando per un breve periodo. Ciò è dovuto alla progressiva insufficienza del pancreas dovuta a cambiamenti fibrotici nei suoi tessuti.

Le seguenti manifestazioni di patologia diventano dominanti:

  • Ittero intermittente di gravità variabile.
  • Steatorrea (frequente sgabello offensivo con caratteristica lucentezza grassa).
  • Sindrome da malassorbimento con pronunciata perdita di peso.
  • Diabete mellito con alti livelli di glucosio nel sangue, resistente alla correzione con farmaci che riducono lo zucchero.

Anche il processo cronico che si svolge in una forma cancellata con una clinica di esacerbazione debolmente pronunciata è pericoloso, poiché porta a una graduale degenerazione del pancreas.

Esacerbazione durante la gravidanza

La pancreatite cronica può peggiorare durante la gravidanza. Durante questo periodo, il corpo sperimenta sovraccarichi, con il conseguente rischio di attivazione di qualsiasi processo infiammatorio.

Il deterioramento della funzione del pancreas durante la gravidanza può anche essere causato da una dieta squilibrata, disturbi della dieta dovuti alle alterazioni delle preferenze di gusto di una donna.

Cosa devo fare se sono esacerbato?

Cosa devo fare se la pancreatite peggiora? Prima di tutto devi chiamare un'ambulanza.

Se compaiono sintomi di pancreatite, il primo aiuto per l'aggravamento comprende i seguenti passaggi:

  • completa esclusione di cibo e liquidi;
  • osservanza di riposo, è necessario posarsi su un letto su un dorso, a un vomito è possibile accettare la posizione, trovandosi su un lato con le ginocchia premute a uno stomaco;
  • Uso di un pacchetto con ghiaccio sotto forma di un impacco freddo sull'addome.


Dopo la consegna in ospedale, il paziente verrà esaminato, in base ai risultati, il medico sceglierà le tattiche terapeutiche più efficaci. È vietato prescrivere compresse e somministrare farmaci per esacerbare la pancreatite.

Se esacerbazione del processo cronico è limitata alla nausea dopo aver mangiato, la comparsa di diarrea, disturbi addominali, hai ancora bisogno di vedere uno specialista per un consiglio al fine di evitare l'insorgenza di complicanze. Dopo l'esame il medico deciderà dove andare per il trattamento - in regime ambulatoriale o ambulatoriale.

È possibile alleviare l'irritazione a casa?

La pancreatite esacerbata comporta sempre una potenziale minaccia di sviluppare cambiamenti necrotici nel tessuto ghiandolare. La necrosi pancreatica richiede un aiuto medico urgente nelle condizioni di un ospedale chirurgico, in quanto può portare a un esito fatale nel più breve tempo possibile.

Molti pazienti con esacerbazione di pancreatite sono interessati a, piuttosto che alleviare il dolore. Ma è importante ricordare che a casa, in previsione dei medici, il paziente in nessun caso non dovrebbe assumere antidolorifici. Non avranno l'effetto giusto, ma possono distorcere il quadro clinico. Il paziente allevierà le condizioni del paziente con una pillola spasmolitica (No-shpa, Papaverin).

Se il grado di esacerbazione di un processo infiammatorio cronico ti consente di essere trattato a casa, devi seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico. In questo caso, il principale metodo terapeutico è la conformità con la dieta, il regime di bere e l'assunzione di farmaci prescritti. Maggiori dettagli su quali farmaci sono prescritti per la pancreatite →

Metodi di trattamento

Se la pancreatite è nella fase acuta, il trattamento mira a sopprimere la produzione di ferro da parte di enzimi proteolitici che distruggono il suo stesso tessuto. La terapia complessa deve essere applicata sullo sfondo di un regime protettivo con la totale eccezione di qualsiasi carico. Il ruolo principale è dato alla terapia farmacologica.

  • soluzioni per condurre la terapia di infusione di disintossicazione;
  • anestetici;
  • antiacidi;
  • inibitori della proteasi;
  • antispastici;
  • enzimi pancreatici;
  • anticolinergici;
  • antibiotici;
  • sedativi.

Quale farmaco di diversi gruppi è ottimale, viene sempre deciso individualmente. Nella fase di remissione dell'infiammazione, confermata da metodi di laboratorio e strumentali, LFK, la fisioterapia (elettrofotoforesi con anestetici e antispastici, fangoterapia, magnetoterapia) vengono aggiunti al trattamento.

Di quanto e come trattare una esacerbazione della pancreatite, se i metodi conservativi non aiutano, il dolore rimane, si crea una minaccia di complicanze? Tutte queste circostanze rendono necessario un intervento chirurgico urgente.

Rimedi popolari

Come alleviare l'esacerbazione della pancreatite in casa con l'aiuto di rimedi popolari? A un'aggravazione fare ricorso a ricette nazionali non solo è inutile, ma anche è pericoloso. Varie infusioni e decotti di piante medicinali sono ampiamente utilizzati nella forma cronica della malattia nella fase di remissione. La loro scelta dovrebbe essere coordinata con il gastroenterologo.

Provando il trattamento con rimedi popolari, puoi perdere tempo prezioso e creare una seria minaccia per la vita. In ospedale, dopo la soppressione dei fenomeni infiammatori, se lo specialista del trattamento lo consente, il paziente può assumere tè alle erbe e vitamine, decotti, infusi.

Efficace erba coligogue con esacerbazione di pancreatite, ma il loro uso è possibile solo in assenza di calcoli nella cistifellea. La collezione dovrebbe includere stimmi di mais, tanaceto, fianchi, erba di San Giovanni, camomilla, immortelle, menta. È necessario mescolare materie prime medicinali secche, preparare l'infusione e prenderlo in una forma calda prima di pasti 3 volte al giorno durante un mese.

Un buon effetto ha anche un decotto a base di radice di cicoria. Deve essere assunto tra i pasti 3 volte al giorno per 100 ml.

Puoi mescolare le seguenti erbe medicinali essiccate in parti uguali: erba di San Giovanni, salvia, camomilla, calendula, assenzio. Quindi cuoci il brodo a bagnomaria e prendi metà del bicchiere prima di mangiare per un mese. Maggiori informazioni su quali erbe sono utili per la pancreatite →

Dieta in caso di esacerbazione della pancreatite

Il regime alimentare, la frequenza dell'assunzione di cibo e il suo volume sono regolati dallo specialista del trattamento.

  • 1 giorno - fame;
  • 2 ° giorno: bere acqua minerale alcalina, brodo di rosa canina;
  • per 3-5 giorni consentono porridge di cereali liquidi sull'acqua.

Poi c'è una graduale espansione della dieta: è permesso l'uso di zuppe di verdure, carne magra e pesce. Una corretta alimentazione è la base della terapia per l'infiammazione del pancreas e la sua prevenzione. Maggiori informazioni sulla dieta per l'esacerbazione della pancreatite →

Il cibo dovrebbe essere bollito o cotto a vapore. Mangiare spesso, prendere il cibo in una forma calda e piccole quantità. Cibo fritto e speziato categoricamente proibito, bevande gassate, cibo in scatola. È importante che l'acqua minerale utilizzata nella pancreatite in fase acuta sia degassata.

prevenzione

Per evitare la progressione della patologia, è necessario sapere perché la malattia può aggravarsi ed evitare l'influenza di fattori negativi. Maggiori informazioni sulle cause della pancreatite →

Sono necessarie le seguenti misure preventive:

  • aderenza rigorosa alla dieta n. 5a;
  • rifiuto di alcol;
  • osservanza del lavoro e del regime di riposo, ad eccezione dei sovraccarichi fisici e nervosi;
  • Controllo di dispensario al gastroenterologo con passaggio delle analisi nominate e le ispezioni non meno di due volte all'anno;
  • ricevimento del corso degli enzimi pancreatici, nominato da uno specialista;
  • controllo del colesterolo e glicemia;
  • corsi di farmaci che normalizzano la motilità dello stomaco e dell'intestino, più volte all'anno;
  • terapia di malattie croniche concomitanti del tratto gastrointestinale;
  • Esclusione di effetti tossici sul corpo - uso incontrollato di droghe, rischi professionali;
  • trattamento nei sanatori del profilo appropriato.

La pancreatite cronica è una malattia insidiosa e pericolosa i cui aggravamenti riducono significativamente la qualità della vita e causano gravi danni alla salute. Per evitarli, è necessario visitare regolarmente un gastroenterologo, seguire una terapia di mantenimento, condurre uno stile di vita corretto. Il recupero completo è impossibile, ma il compito principale del paziente è quello di vivere ed essere trattati in modo che le esacerbazioni siano rare e non dannose per la salute.

Esacerbazione dell'infiammazione pancreatica - i sintomi e le terapie principali

Il pancreas ha un peso di circa 60-80 g e non viene palpato se esaminato oggettivamente. Nonostante le dimensioni così ridotte, svolge funzioni molto importanti. Il tessuto pancreatico produce enzimi digestivi, oltre a glucagone e insulina, che regolano il metabolismo dei carboidrati.

La malattia più comune di questo corpo è la pancreatite cronica. Di seguito consideriamo i sintomi di esacerbazioni dell'infiammazione pancreatica e il trattamento richiesto per questa patologia.

Sintomi di pancreatite cronica

Le manifestazioni di pancreatite cronica dipendono dalla gravità del decorso e dalla frequenza delle esacerbazioni. Di solito, la malattia peggiora quando si mangia disturbi. Quindi, il peggioramento della condizione è solitamente associato al consumo di cibi grassi o alcol. Con una esacerbazione delle malattie del pancreas, i sintomi principali sono:

  • dolore addominale,
  • dispepsia (disturbi digestivi),
  • manifestazioni comuni.

Sindrome del dolore

Il dolore nella pancreatite cronica è doloroso, noioso, ma nei casi gravi può essere molto intenso. È localizzato principalmente nella regione epigastrica, nell'ipocondrio destro o sinistro - a seconda di quale organo è interessato (testa, corpo o coda della ghiandola).

In casi di dolore infiammazione pronunciata diffondere alla schiena, sotto la scapola sinistra, può avere carattere herpes. Quando l'infiammazione del pancreas si aggrava, un sintomo specifico è il sintomo Mayo-Robson, quando le sensazioni del dolore aumentano con la pressione nella zona dell'angolo sinistro della costola vertebrale.

Importante: quando hai questi dolori, devi consultare immediatamente un medico.

Disturbi dispeptic

Con l'infiammazione cronica, i processi digestivi sono interrotti, il che è associato a una mancanza di funzione escretoria del pancreas. La maggior parte delle sostanze che vengono con il cibo vengono digerite e assorbite nell'intestino tenue. La carenza di enzimi pancreatici porta al fatto che i carboidrati, i grassi e le proteine ​​non possono essere completamente assorbiti. Pertanto, ci sono fenomeni come gonfiore, diarrea, cambiamenti nelle feci.

Le feci diventano fluide, abbondanti (polifecali). La sedia ha una consistenza oleosa e un odore sgradevole di olio rancido. A volte visivamente si possono vedere gocce di resti di cibo grasso e non digerito. Altre lamentele includono nausea, eruttazione, a volte vomito, secchezza delle fauci. A causa dell'insufficiente digestione dei nutrienti, i pazienti possono perdere peso corporeo.

Altre manifestazioni

Nella pancreatite cronica le cellule funzionali della ghiandola vengono distrutte e gli enzimi da esse entrano nel sangue. Queste sostanze hanno un effetto irritante e tossico su altri organi e tessuti del corpo. Pertanto, con esacerbazione dell'infiammazione del pancreas, possono comparire i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • aumento della temperatura;
  • debolezza generale, ecc.

In un esame del sangue generale, può essere rilevato un aumento di ESR, conta dei leucociti e uno spostamento dei neutrofili verso forme più giovani. Con il progredire del flusso, il diabete mellito, causato da una insufficiente sintesi di insulina, si sviluppa spesso. Per ulteriori informazioni sulle manifestazioni, le cause e il trattamento di esacerbazione della pancreatite cronica, vedere il video alla fine dell'articolo.

trattamento

Con l'aggravamento della pancreatite, i principi del trattamento possono essere descritti in tre parole: "fame, freddo e riposo". Cioè, ai pazienti viene assegnato riposo a letto, digiuno e freddo nella regione epigastrica. Inoltre, vengono aggiunti i preparati che sopprimono la secrezione.

L'alimentazione è fornita per via parenterale: albumina per via endovenosa, soluzione di glucosio, plasma fresco congelato, ecc Nei casi più gravi di un purificatore del sangue plasmaferesi e anche un intervento chirurgico.. Lo scopo della chirurgia è quello di creare un flusso in uscita succo pancreatico artificiale, per inibire i danni alle cellule del corpo.

dieta

Nei primi giorni con esacerbazione dell'infiammazione pancreatica, la nutrizione enterale è esclusa o limitata. Quando il periodo acuto è in perdita, consenti il ​​cibo più parsimonioso. I seguenti piatti possono essere inclusi nel menu:

  • latticini a basso contenuto di grassi, cagliata fresca non acida;
  • budini al forno o al vapore;
  • pane di frumento (farina di 1-2 varietà) o cracker da esso;
  • zuppe vegetariane a base di purè di verdure;
  • cereali e minestre da cereali macinati e pasta;
  • omelette da proteine ​​a vapore;
  • purea di verdure;
  • verdure cotte e frutta non acida;
  • composte di frutta secca;
  • mousse, gelatina, kissel;
  • brodo di un dogrose, tè leggermente bollito (è possibile aggiungere una fetta di un limone).


In seguito, la dieta viene ampliata, ma sono vietati piatti fritti, salati, speziati, marinate, carne affumicata, carne grassa e pesce. Il cibo non dovrebbe essere irritante per le ghiandole digestive.

È importante: anche durante i periodi di remissione, quando la malattia non si manifesta in alcun modo, la dieta prescritta dal medico deve essere strettamente osservata.

Quindi, con l'esacerbazione delle malattie del pancreas, il trattamento consiste di diversi componenti: un regime protettivo, un'alimentazione dietetica e una terapia farmacologica. Gli interventi chirurgici a questo riguardo sono molto rari, in casi particolarmente gravi e con complicanze.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

Il pancreas gioca un ruolo importante nella vita del corpo. La malattia più comune a cui è esposta la ghiandola è la pancreatite, cioè infiammazione dei suoi tessuti. Il trattamento del pancreas durante l'esacerbazione dell'infiammazione può verificarsi in diversi modi. Nonostante l'alto livello della medicina moderna, alcuni pazienti preferiscono i rimedi popolari.

Sintomi di esacerbazione di pancreatite

I sintomi di un inasprimento di un'infiammazione di un pancreas possono avere un tal carattere:

  • forte dolore nella parte superiore dell'addome. Le sensazioni dolorose possono intensificarsi se una persona si trova sulla sua schiena;
  • vertigini, feci, vomito;
  • Dopo aver bevuto alcolici, fritti, piatti forti e grassi ci sono forti dolori all'addome;
  • le feci assumono una consistenza pastosa, un odore sgradevole e un colore scuro; la quantità di feci aumenta;
  • nausea, flatulenza, eruttazione;
  • perdita di peso a causa di una parziale o completa mancanza di appetito.

Durante l'esacerbazione della malattia, il pancreas cambia

Fai attenzione! I primi segni di una esacerbazione di un pancreas possono essere mostrati nelle prime fasi della malattia. Si raccomanda di eliminare non i sintomi, ma di iniziare il trattamento della malattia stessa.

Principi di base del trattamento

Il trattamento per l'esacerbazione dell'infiammazione del pancreas deve necessariamente avvenire solo sotto la supervisione del medico curante. I metodi popolari non possono eliminare completamente la causa della malattia e sono usati come terapia aggiuntiva. Inoltre, l'automedicazione può aggravare in modo significativo la malattia, che richiederà un intervento chirurgico.

Le sensazioni di dolore nella fase di esacerbazione non possono essere eliminate con l'aiuto di soliti antidolorifici. Molto spesso i medici ricorrono all'uso di analgesici narcotici.

Gli analgesici narcotici sono prescritti per eliminare il dolore grave che non può essere rimosso dagli antispastici

L'applicazione di contagocce con soluzioni saline è abbastanza efficace durante un inasprimento di un'infiammazione di un pancreas. Se nessuno dei farmaci aiuta a eliminare la malattia, viene prescritto un trattamento chirurgico:

  1. Rimozione del tessuto della ghiandola morta.
  2. Rimozione della cistifellea.
  3. Creare un deflusso artificiale di succo pancreatico.

dieta

Come trattare una esacerbazione del pancreas? Per il completo recupero il paziente deve necessariamente aderire alla dieta. La dieta sarà efficace se la dieta include tali piatti:

  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • cagliata non acida;
  • budino, cotto a vapore o cotto nel forno;
  • fette biscottate, pane;
  • zuppa di purea di verdure;
  • porridge dai cereali macinati, pasta;
  • omelette sugli scoiattoli, al vapore;
  • purea di verdure;
  • frutta al forno, verdura;
  • frutta secca o composta di loro;
  • gelatina, kissel, mousse;
  • tè da un dogrose.

Il rispetto della dieta prescritta accelererà il processo di recupero

La dieta nella esacerbazione dell'infiammazione del pancreas cambierà in base al miglioramento o al peggioramento dei sintomi.

Fai attenzione! Anche se i segni della malattia scompaiono, non è consigliabile includere nella dieta cibi salati, affettati, fritti, affumicati.

farmaci

Facendo un menu di dieta per l'esacerbazione del pancreas, il medico prescrive farmaci per il trattamento farmacologico. La scelta del farmaco dipende dallo stadio e dai sintomi della pancreatite.

Se una persona affronta i primi sintomi della malattia, può chiedersi che cosa trattare il pancreas durante una esacerbazione della pancreatite. Per eliminare i sintomi, al paziente vengono prescritti farmaci dei seguenti gruppi:

  • bile;
  • sedativi;
  • calcio;
  • corticosteroidi;
  • complesso di metaboliti;
  • avvolgente.

Che trattare una esacerbazione di un pancreas, il dottore fa una scelta, provenendo dal quadro clinico generale o comune. Molto spesso è necessario prendere rimedi enzimatici che aiutano a ripristinare la normale digestione, perché il pancreas viene temporaneamente escluso da questo processo.

I farmaci correttamente selezionati eliminano efficacemente la riacutizzazione del pancreas

Per scopi preventivi e curativi Enzyme Fort è molto adatto. Per diminuire l'acidità, è meglio dare la preferenza a omeprazolo.

Fai attenzione! Solo il medico, dopo aver esaminato e valutato le condizioni del paziente, prescrive cosa bere quando il pancreas esacerba. L'autotrattamento può causare reazioni collaterali, il sovradosaggio di farmaci può interrompere i processi di scissione del cibo.

Farmaci efficaci

È importante non solo una corretta alimentazione con esacerbazione del pancreas, ma anche la somministrazione tempestiva di farmaci volti a migliorare la condizione generale e ad eliminare la malattia. Nella pancreatite vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antispastici. In uno stadio acuto, i buoni risultati sono mostrati da Platifillina, Papaverina, Baralgin.
  2. Preparati a base di erbe medicinali - Nigedaza, Oraza.
  3. Se la malattia è passata nella fase cronica, il paziente deve prendere antisecretorio, psicotropi, farmaci antispastici e microgranuli di pancreatina, octreotide.

Fai attenzione! I farmaci psicotropi sono prescritti solo in casi estremi.

Farmaci che non sono raccomandati per l'esacerbazione della pancreatite

Il paziente deve conoscere non solo il menu per l'esacerbazione del pancreas e quali farmaci possono essere assunti, ma anche prestare attenzione ai farmaci utilizzati in quantità minime o che dovrebbero essere esclusi del tutto.

Fai attenzione! Il sovradosaggio di qualsiasi farmaco nella fase acuta della malattia può portare a gravi complicazioni.

L'uso di farmaci che contengono la bile, come Festal, Digestal, Enzistal, è meglio escludere completamente, perché sono controindicati nel periodo di esacerbazione della malattia.

Con un decorso moderato e grave della fase acuta della pancreatite, è necessario abbandonare il farmaco Creonte.

Prevenzione della malattia

Una corretta alimentazione riduce significativamente il rischio di esacerbazione della pancreatite cronica

Per prevenire l'insorgenza di pancreatite, è necessario scegliere una dieta. Cosa mangiare con una esacerbazione del pancreas, il medico spiegherà in dettaglio alla reception. È importante rispettare la quantità giornaliera di consumo di acqua - 2 litri. Inoltre, dovresti smettere di usare alcolici e prodotti a base di tabacco, perché influenzano negativamente non solo il pancreas, ma anche gli altri organi. È necessario tenere regolarmente i giorni di scarico per la pulizia dell'intestino.

Se una persona ha una esacerbazione di infiammazione del pancreas, deve immediatamente andare all'ospedale. Non è raccomandato ricorrere a rimedi popolari e praticare l'automedicazione, perché qualsiasi medicinale, erba ha controindicazioni ed effetti collaterali, che possono esacerbare in modo significativo la situazione già sviluppata.

Sintomi di esacerbazione della pancreatite del pancreas, fasi negli adulti

I sintomi principali della pancreatite possono iniziare a disturbare il paziente solo sei mesi dopo che il disturbo ha iniziato il suo sviluppo. In una tale situazione, i medici parlano di una ricaduta del decorso acuto dell'infiammazione del pancreas e dopo un po 'la pancreatite si trasforma in una cronaca.

La forma cronica o acuta della malattia in alcuni casi inizia a manifestarsi solo sotto la condizione di determinati fattori. Se si verifica una recidiva, inizia la morte di parti significative dei tessuti dell'organo malato. Tale processo si verifica dapprima nello strato grasso e poi passa al resto della ghiandola.

Il sintomo principale dell'insorgenza di una riacutizzazione è il dolore acuto e grave nella parte sinistra. Se i tessuti interessati sono molti, il dolore verrà osservato anche lungo la vita, oltre a dare sotto la scapola o nella parte posteriore.

Altri sintomi di esacerbazione della pancreatite:

  1. edema del pancreas;
  2. forte dolore allo stomaco;
  3. sviluppo di versamento nella cavità addominale.

Inoltre, alla recidiva di pancreatite può iniziare febbre, nausea e vomito, che non sono in grado di facilitare il benessere dell'uomo paziente. Ci sono casi in cui c'era una feci eccessivamente diluita con impurità di cibo non digerito e schiuma, tali sintomi non sono comuni.

Alcuni pazienti possono cambiare il colore della pelle - blu o anche acquisire tinta icterica. Il periodo di tale stato acuto è da 2 a 8 giorni.

La pancreatite è caratterizzata da una variazione dei sintomi. In aggiunta a questi sintomi si può osservare il bruciore di stomaco, perdita di appetito, eccessiva flatulenza, gonfiore e del pancreas spesso vanno di pari passo, per così dire. Inoltre, sulla superficie della pelle dell'addome, della schiena o del torace possono comparire gocce rosse.

Segni e sintomi di esacerbazione di pancreatite grave

Se le condizioni del paziente sono estremamente gravi, si possono notare sintomi di shock tossico o addirittura collasso. La temperatura corporea può scendere molto bruscamente o salire al livello massimo.

Il grado di peggioramento che i sintomi mostrano, l'infiammazione del pancreas può dipendere in una certa misura da tali fattori:

  • la quantità e il grado di danno ai tessuti del pancreas;
  • caratteristiche delle violazioni del funzionamento del corpo;
  • numero di precedenti esacerbazioni di pancreatite cronica.

Alle principali sindromi nella recidiva del processo infiammatorio, la medicina include:

  1. il dolore;
  2. malassorbimento (assorbimento inadeguato dei nutrienti);
  3. maldigestii (insufficienza di digestione);
  4. dispepsia intestinale (alterazione della produzione di enzimi);
  5. astenico (esaurimento e affaticamento).

Vi sono violazioni delle funzioni intrasecretorie ed esocrine, che sono anche considerate come segni e sintomi.

Come funziona il trattamento?

Lo stato di salute del paziente con esacerbazione della pancreatite cronica è grave, tuttavia, non prevede un intervento chirurgico, il trattamento è conservativo.

Nonostante questo, tale condizione non può essere lasciato senza intervento medico, perché il pancreas, che produce la maggior parte dell'enzima, è necessario che un'adeguata digestione del cibo è in un indebolita e depressa.

Tale processo ha un effetto negativo sul processo di digestione, e successivamente il trattamento sarà solo complicato.

Sulla base della patogenesi del processo infiammatorio della pancreatite cronica nel pancreas, il trattamento deve essere diretto a:

  • diminuzione della secrezione di succo pancreatico;
  • bloccando la sindrome del dolore;
  • conduzione di un trattamento enzimatico sostitutivo;
  • prevenzione delle complicanze.

Diminuzione della secrezione pancreatica può essere ottenuta osservando uno speciale qualità della dieta, che prevede la riduzione del consumo di grassi animali, latticini, cibi piccanti, e bevande alcoliche durante l'esacerbazione di malattia cronica nel corso.

Al cibo dovrebbe essere collegato l'uso di medicine:

Durante l'esacerbazione del processo infiammatorio di tipo cronico, il compito principale è quello di ridurre l'intensità della malattia, che è stata causata dall'attività intraorganica degli enzimi pancreatici e abbassando la pressione all'interno dei dotti.

Questo può essere ottenuto a causa della cosiddetta dormienza secretoria dovuta all'alimentazione dietetica n. 5 a Pevzner (con 2 giorni preliminari di digiuno). È altrettanto importante sopprimere la produzione di succo gastrico, che stimola la secrezione del succo pancreatico nell'esacerbazione della pancreatite cronica.

Il trattamento implica necessariamente l'arresto del dolore, può essere ottenuto come conseguenza dell'uso di antispastici, analgesici non narcotici. Il trattamento sostitutivo verrà mostrato con steatorrea (eliminazione eccessiva dei grassi con le feci) con perdita di lipidi superiore a 15 g al giorno, che è accompagnata da una diminuzione della massa muscolare e della diarrea.

Terapia farmacologica

Per il trattamento di esacerbazioni acute di medico pancreatite cronica applica i bloccanti H-2 istamina (ranitidina, famotidina) o inibitori della pompa protonica (rabeprazolo, pancreatite omeprazolo).

Sufficientemente efficace nel trattamento della malattia sarà una introduzione frazionata di antiacidi, ad esempio, potrebbe essere Alfogel, Maalox. In alcuni casi è necessario ricorrere alla cessazione della produzione della secrezione pancreatica (Octreotide) o dell'attività dei suoi enzimi (Gordoks, Kontrikal).

Il blocco della sindrome del dolore per alleviare l'aggravamento dell'infiammazione può essere ottenuto con l'aiuto di:

  • Cholinolytics (Platyphylline, Metacin, Atropine);
  • antispastici (No-sppa, Papaverin, Drotaverin);
  • analgesici non narcotici (Metamizol sodico (Analgin), Ketorolac, Paracetamolo);
  • una combinazione di farmaci non narcotici (Baralgin).

In alcune situazioni, il trattamento di esacerbazione della pancreatite può essere eseguito con l'aiuto di analgesici oppioidi (Tramadol, Promedol).

Per ridurre il grado di manifestazione della dispepsia e della carenza di enzimi si contribuirà all'esacerbazione della pancreatite cronica con preparazioni speciali, ad esempio Creonte.

Questi farmaci possono alleviare il dolore a causa dell'eliminazione della secrezione pancreatica secondo il meccanismo di feedback. I disordini motori possono essere eliminati con procinetici (Motilium, Cisapride).

I metodi fisici di terapia di esacerbazioni del corso di pancreatite possono esser diretti:

  1. sul blocco della sindrome del dolore (metodi analgesici);
  2. spasmi dell'intestino (spasmolitico);
  3. riduzione del processo infiammatorio nei tessuti (antinfiammatorio);
  4. aumento dell'attività endocrina del pancreas (metodi di stimolazione dell'insulina per liberarsi di pancreatite);
  5. rafforzamento del catabolismo (antiipoxico);
  6. astenia (sedativi).

Cosa è importante ricordare?

Nel periodo di esacerbazione del processo infiammatorio nel pancreas, è importante mantenere il riposo completo delle sue funzioni di base. Per fare ciò, al paziente verrà assegnato un rigoroso riposo a letto, così come un digiuno curativo nei primi 2-3 giorni dopo l'inizio dell'attacco.

Il medico può raccomandare di usare solo acqua pulita senza gas in un volume di 200-300 ml per 6 pasti durante il giorno. L'acqua può essere sostituita dal tè nero debole, che viene bevuto a piccoli sorsi, così come il brodo sulla base dei cinorrodi, ma non più di 2 bicchieri al giorno.

Non meno utile è l'uso di yogurt senza grassi senza zucchero e riempitivi, ryazhenka, kefir o succhi, precedentemente diluiti con acqua minerale.

Pochi giorni dopo l'esacerbazione possono essere gradualmente incorporati in cracker alimentari, zuppa, a terra in uno stato di purea di liquido, polpette di vapore di carne magra, pesce e verdure magra, ma non cavolo. In nessun caso puoi mangiare carne e brodo di pesce, okroshka e borsch.

Malattie del tratto gastrointestinale: esacerbazione della pancreatite cronica

L'interruzione del tratto gastrointestinale è un problema affrontato da milioni di persone in tutto il mondo. Uno speciale ritmo di vita, una cattiva alimentazione, lo stress, condizioni ambientali avverse e altri fattori provocatori portano allo sviluppo di malattie GIT di varia gravità.

La pancreatite è una patologia comune associata a funzioni compromesse dell'apparato digerente. La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione prematura dell'enzima da parte dell'organismo.

Questa condizione è pericolosa perché con una digestione impropria del cibo, i tessuti degli organi interni sono danneggiati. Inoltre, si verificano malattie concomitanti, come gastrite o sindrome dello stomaco irritabile. Possibile sviluppo di ulcere.

La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione prematura dell'enzima da parte dell'organismo.

La peculiarità del processo infiammatorio nel pancreas è che la patologia può procedere per un lungo periodo senza sintomi visibili. L'esacerbazione della pancreatite cronica è una condizione pericolosa. Non può essere soppresso senza prendere una serie intera di farmaci. Quando ci sono sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.La pancreatite ha un codice separato per l'ICD-10. Appartiene al gruppo di malattie del tratto gastrointestinale (classe 11). La combinazione di K85 significa una forma acuta di patologia. Varianti che iniziano con K86 sono un decorso cronico della malattia.

motivi

La pancreatite cronica si sviluppa per lungo tempo. In rari casi, una predisposizione alla malattia viene trasmessa per via ereditaria. Più spesso è il risultato di uno stile di vita scorretto. L'uso costante di arrosti, la passione per piatti speziati o grassi, la mania per l'alcol, il fumo e l'inosservanza della dieta portano a disturbi digestivi.

Il corpo non può far fronte a un aumento dello stress. Pertanto, alcuni organi falliscono.

Quando gli enzimi di pancreatite necessari per la digestione del cibo, rimangono parzialmente o completamente nel pancreas. Agiscono aggressivamente sui suoi tessuti, causando infiammazione, mentre il cibo nell'intestino tenue non viene digerito. Se durante questo periodo i principi di una sana alimentazione non vengono osservati, le conseguenze possono essere gravi, fino a un risultato letale.

Le cause che causano una qualsiasi delle forme esistenti di patologia sono all'incirca uguali. La differenza tra pancreatite acuta e esacerbazione di una malattia cronica si trova nel flusso rapido della prima variante. Dall'inizio dei sintomi agli effetti irreversibili, dura da 3 a 7 giorni.

L'uso costante di arrosti, la passione per piatti speziati o grassi, la mania per l'alcol, il fumo e l'inosservanza della dieta portano a disturbi digestivi.

L'esacerbazione della pancreatite ricorrente è caratterizzata da un graduale aumento delle manifestazioni della malattia. A volte l'eliminazione di tutti i fattori che provocano uno stato nella fase iniziale aiuta a far fronte rapidamente alle conseguenze della patologia, mentre una forma aggressiva della malattia si presta solo alla terapia complessa in un ospedale.

sintomi

I segni di peggioramento della pancreatite negli adulti sono gli stessi dei bambini. Lo sviluppo di una condizione pericolosa inizia con il dolore acuto nell'area subcostale sinistra dell'addome. Le sensazioni di taglio possono restituire.

L'esacerbazione della pancreatite provoca l'ittero della pelle e il vomito. Il paziente sente un morso di bile. Spesso c'è mal di stomaco. Il vomito e la diarrea sono difficili da fermare. Una persona sente una forte debolezza e una rottura. A volte l'esacerbazione è accompagnata da brividi e febbre a livelli critici. Questo segno può segnalare un forte danno al pancreas e lo sviluppo dell'infiammazione secondaria.

L'esacerbazione della pancreatite provoca l'ittero della pelle e il vomito. Il paziente sente un morso di bile.

Questo stato è più pericoloso. Spesso finisce con sanguinamento interno. Pertanto, il paziente deve essere portato urgentemente in ospedale e fornito con le cure mediche.

Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di pancreatite. Questo è legato al modo di vivere. Nelle donne, la malattia non è così acuta. Tuttavia, la patologia è pericolosa per il sesso debole non meno che per quello forte.

Quanto ci vuole?

La pancreatite cronica è caratterizzata da un prolungato periodo di esacerbazione. Dura da 5 a 7 giorni. Una grave forma di patologia può manifestarsi nella fase acuta fino a 2 settimane. Ciò è dovuto all'incapacità del pancreas di recuperare rapidamente.

Il processo di rigenerazione dei tessuti del corpo è lento. Pertanto, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico e non interrompere l'assunzione dei farmaci prescritti prima della fine del ciclo di trattamento. Altrimenti, la pancreatite cronica può assumere la forma di un ricorrente. Ciò significa che le esacerbazioni saranno più prolungate e frequenti.

L'assunzione regolare di farmaci digestivi, il rispetto di una dieta speciale e il giusto stile di vita possono causare una remissione persistente.

L'assunzione regolare di farmaci digestivi, il rispetto di una dieta speciale e il giusto stile di vita possono causare una remissione persistente e aiutare il paziente a dimenticare in modo permanente le spiacevoli sensazioni associate all'esacerbazione della pancreatite.

Cosa fare in caso di esacerbazione della pancreatite

Le prime manifestazioni di esacerbazione - un segnale sulla necessità di passare a una dieta moderata e fornire al paziente la pace. È possibile assumere farmaci autorizzati dal medico, interrompere il dolore, bere più acqua. Non puoi prescrivere farmaci da solo. Dovresti contattare l'istituzione medica.

Primo soccorso

Prima dell'arrivo di una brigata di ambulanza, è necessario occupare una posizione orizzontale. Non prendere cibo È consentita una bevanda abbondante (nel periodo di esacerbazione è acqua o brodo di rosa canina). Nell'area dell'ipocondrio sinistro è consigliabile mettere una piastra elettrica con ghiaccio. Se queste misure non bastano a fermare la sindrome del dolore, dovresti prendere un anestetico.

Per alleviare il dolore durante l'esacerbazione, è possibile utilizzare una borsa dell'acqua calda con ghiaccio.

Come alleviare la riacutizzazione

Se le condizioni del paziente sono di gravità moderata, durante un'esacerbazione non è richiesto l'intervento chirurgico. Una serie di misure per la rimozione del dolore e la normalizzazione del benessere includono:

  1. Rifiuto del cibo nei primi 2 giorni. Accettazione di acqua minerale alcalina.
  2. La transizione a un cibo frazionario, composto da cereali e zuppe povere di grassi, purè di patate. Il cibo duro è meglio escluso per 14 giorni.
  3. Ricezione di preparazioni spasmolitiche e enzimatiche coordinate con il medico curante. Se questo gruppo di farmaci non è stato prescritto, è necessario consultare un gastroenterologo.

Le prime manifestazioni di esacerbazione - un segnale sulla necessità di passare a una dieta moderata e fornire al paziente la pace.

Il dolore severo con esacerbazione della pancreatite deve essere curato sotto la supervisione di specialisti in un istituto medico. Non rinunciare all'ospedalizzazione, in modo da non aggravare lo stato pericoloso.

dieta

La pancreatite cronica richiede il costante rispetto della dieta. Una corretta alimentazione è la chiave per una remissione stabile. Durante un'esacerbazione il paziente dovrebbe aderire a una dieta № 5. Prevede l'uso di cibi a basso contenuto di grassi. I piatti sono preparati per una coppia. Il menu include porridge sull'acqua, zuppe di purè, carne di manzo magro.

Dalle bevande è meglio dare la preferenza all'acqua, ai baci e al brodo non zuccherato dei fianchi. Il frutto è cotto Il paziente deve evitare qualsiasi prodotto che abbia un effetto irritante sullo stomaco.

Dieta nella pancreatite fornisce pasti frequenti in piccole porzioni. Questo approccio alla nutrizione aiuta a stabilizzare la condizione e parzialmente ripristinare le funzioni perse del pancreas.

diagnostica

La condizione del pancreas nella pancreatite nella fase acuta è determinata utilizzando vari metodi di indagine. Prima il paziente passa i test. Questa è la procedura standard. L'elenco include un'analisi biochimica di urina, sangue e feci.

Per scegliere la tattica del trattamento in clinica è necessario avere la gastroscopia, l'ecografia e la radiografia della cavità addominale. Nei casi complicati, con esacerbazione della pancreatite, l'indice più informativo è il risultato della risonanza magnetica.

Oltre ai metodi di ricerca strumentale, vengono eseguiti numerosi test speciali che riflettono il livello di pancreatina, lipidi e calcio nel sangue. Tutti i pazienti con diagnosi di pancreatite sono sottoposti ad analisi per il glucosio, in particolare nel diabete mellito.

Per scegliere la tattica del trattamento in clinica è necessario avere la gastroscopia, l'ecografia e la radiografia della cavità addominale.

trattamento

L'esacerbazione della pancreatite è un'indicazione per il ricovero in ospedale. Il trattamento è effettuato in un ospedale. Innanzitutto, allevia la sindrome del dolore. Per fare questo, utilizzare antispastici e farmaci anti-infiammatori a base di ibuprofene, paracetamolo o diclofenac.

Il paziente mostra l'inibizione delle proteasi e delle chinine. Per fare questo, metti un contagocce. L'edema pancreatico viene rimosso con diuretici, dopo di che la rete capillare dei tessuti viene ricostituita con preparazioni a base di eparina. In caso di minaccia di infezione a causa di gravi danni agli organi, vengono prescritti antibiotici.

La funzione del pancreas è supportata da preparati enzimatici come Creonte o Pangrol. La prevenzione dell'esacerbazione della pancreatite comprende la conformità con la dieta e i principi della nutrizione frazionata. Quasi sempre durante il periodo di remissione, il paziente deve assumere regolarmente gli enzimi. Sono ubriachi da corsi secondo la prescrizione del medico.