Malattie del tratto gastrointestinale: esacerbazione della pancreatite cronica

L'interruzione del tratto gastrointestinale è un problema affrontato da milioni di persone in tutto il mondo. Uno speciale ritmo di vita, una cattiva alimentazione, lo stress, condizioni ambientali avverse e altri fattori provocatori portano allo sviluppo di malattie GIT di varia gravità.

La pancreatite è una patologia comune associata a funzioni compromesse dell'apparato digerente. La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione prematura dell'enzima da parte dell'organismo.

Questa condizione è pericolosa perché con una digestione impropria del cibo, i tessuti degli organi interni sono danneggiati. Inoltre, si verificano malattie concomitanti, come gastrite o sindrome dello stomaco irritabile. Possibile sviluppo di ulcere.

La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nel pancreas a causa dell'attivazione prematura dell'enzima da parte dell'organismo.

La peculiarità del processo infiammatorio nel pancreas è che la patologia può procedere per un lungo periodo senza sintomi visibili. L'esacerbazione della pancreatite cronica è una condizione pericolosa. Non può essere soppresso senza prendere una serie intera di farmaci. Quando ci sono sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.La pancreatite ha un codice separato per l'ICD-10. Appartiene al gruppo di malattie del tratto gastrointestinale (classe 11). La combinazione di K85 significa una forma acuta di patologia. Varianti che iniziano con K86 sono un decorso cronico della malattia.

motivi

La pancreatite cronica si sviluppa per lungo tempo. In rari casi, una predisposizione alla malattia viene trasmessa per via ereditaria. Più spesso è il risultato di uno stile di vita scorretto. L'uso costante di arrosti, la passione per piatti speziati o grassi, la mania per l'alcol, il fumo e l'inosservanza della dieta portano a disturbi digestivi.

Il corpo non può far fronte a un aumento dello stress. Pertanto, alcuni organi falliscono.

Quando gli enzimi di pancreatite necessari per la digestione del cibo, rimangono parzialmente o completamente nel pancreas. Agiscono aggressivamente sui suoi tessuti, causando infiammazione, mentre il cibo nell'intestino tenue non viene digerito. Se durante questo periodo i principi di una sana alimentazione non vengono osservati, le conseguenze possono essere gravi, fino a un risultato letale.

Le cause che causano una qualsiasi delle forme esistenti di patologia sono all'incirca uguali. La differenza tra pancreatite acuta e esacerbazione di una malattia cronica si trova nel flusso rapido della prima variante. Dall'inizio dei sintomi agli effetti irreversibili, dura da 3 a 7 giorni.

L'uso costante di arrosti, la passione per piatti speziati o grassi, la mania per l'alcol, il fumo e l'inosservanza della dieta portano a disturbi digestivi.

L'esacerbazione della pancreatite ricorrente è caratterizzata da un graduale aumento delle manifestazioni della malattia. A volte l'eliminazione di tutti i fattori che provocano uno stato nella fase iniziale aiuta a far fronte rapidamente alle conseguenze della patologia, mentre una forma aggressiva della malattia si presta solo alla terapia complessa in un ospedale.

sintomi

I segni di peggioramento della pancreatite negli adulti sono gli stessi dei bambini. Lo sviluppo di una condizione pericolosa inizia con il dolore acuto nell'area subcostale sinistra dell'addome. Le sensazioni di taglio possono restituire.

L'esacerbazione della pancreatite provoca l'ittero della pelle e il vomito. Il paziente sente un morso di bile. Spesso c'è mal di stomaco. Il vomito e la diarrea sono difficili da fermare. Una persona sente una forte debolezza e una rottura. A volte l'esacerbazione è accompagnata da brividi e febbre a livelli critici. Questo segno può segnalare un forte danno al pancreas e lo sviluppo dell'infiammazione secondaria.

L'esacerbazione della pancreatite provoca l'ittero della pelle e il vomito. Il paziente sente un morso di bile.

Questo stato è più pericoloso. Spesso finisce con sanguinamento interno. Pertanto, il paziente deve essere portato urgentemente in ospedale e fornito con le cure mediche.

Gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di pancreatite. Questo è legato al modo di vivere. Nelle donne, la malattia non è così acuta. Tuttavia, la patologia è pericolosa per il sesso debole non meno che per quello forte.

Quanto ci vuole?

La pancreatite cronica è caratterizzata da un prolungato periodo di esacerbazione. Dura da 5 a 7 giorni. Una grave forma di patologia può manifestarsi nella fase acuta fino a 2 settimane. Ciò è dovuto all'incapacità del pancreas di recuperare rapidamente.

Il processo di rigenerazione dei tessuti del corpo è lento. Pertanto, il paziente deve seguire le raccomandazioni del medico e non interrompere l'assunzione dei farmaci prescritti prima della fine del ciclo di trattamento. Altrimenti, la pancreatite cronica può assumere la forma di un ricorrente. Ciò significa che le esacerbazioni saranno più prolungate e frequenti.

L'assunzione regolare di farmaci digestivi, il rispetto di una dieta speciale e il giusto stile di vita possono causare una remissione persistente.

L'assunzione regolare di farmaci digestivi, il rispetto di una dieta speciale e il giusto stile di vita possono causare una remissione persistente e aiutare il paziente a dimenticare in modo permanente le spiacevoli sensazioni associate all'esacerbazione della pancreatite.

Cosa fare in caso di esacerbazione della pancreatite

Le prime manifestazioni di esacerbazione - un segnale sulla necessità di passare a una dieta moderata e fornire al paziente la pace. È possibile assumere farmaci autorizzati dal medico, interrompere il dolore, bere più acqua. Non puoi prescrivere farmaci da solo. Dovresti contattare l'istituzione medica.

Primo soccorso

Prima dell'arrivo di una brigata di ambulanza, è necessario occupare una posizione orizzontale. Non prendere cibo È consentita una bevanda abbondante (nel periodo di esacerbazione è acqua o brodo di rosa canina). Nell'area dell'ipocondrio sinistro è consigliabile mettere una piastra elettrica con ghiaccio. Se queste misure non bastano a fermare la sindrome del dolore, dovresti prendere un anestetico.

Per alleviare il dolore durante l'esacerbazione, è possibile utilizzare una borsa dell'acqua calda con ghiaccio.

Come alleviare la riacutizzazione

Se le condizioni del paziente sono di gravità moderata, durante un'esacerbazione non è richiesto l'intervento chirurgico. Una serie di misure per la rimozione del dolore e la normalizzazione del benessere includono:

  1. Rifiuto del cibo nei primi 2 giorni. Accettazione di acqua minerale alcalina.
  2. La transizione a un cibo frazionario, composto da cereali e zuppe povere di grassi, purè di patate. Il cibo duro è meglio escluso per 14 giorni.
  3. Ricezione di preparazioni spasmolitiche e enzimatiche coordinate con il medico curante. Se questo gruppo di farmaci non è stato prescritto, è necessario consultare un gastroenterologo.

Le prime manifestazioni di esacerbazione - un segnale sulla necessità di passare a una dieta moderata e fornire al paziente la pace.

Il dolore severo con esacerbazione della pancreatite deve essere curato sotto la supervisione di specialisti in un istituto medico. Non rinunciare all'ospedalizzazione, in modo da non aggravare lo stato pericoloso.

dieta

La pancreatite cronica richiede il costante rispetto della dieta. Una corretta alimentazione è la chiave per una remissione stabile. Durante un'esacerbazione il paziente dovrebbe aderire a una dieta № 5. Prevede l'uso di cibi a basso contenuto di grassi. I piatti sono preparati per una coppia. Il menu include porridge sull'acqua, zuppe di purè, carne di manzo magro.

Dalle bevande è meglio dare la preferenza all'acqua, ai baci e al brodo non zuccherato dei fianchi. Il frutto è cotto Il paziente deve evitare qualsiasi prodotto che abbia un effetto irritante sullo stomaco.

Dieta nella pancreatite fornisce pasti frequenti in piccole porzioni. Questo approccio alla nutrizione aiuta a stabilizzare la condizione e parzialmente ripristinare le funzioni perse del pancreas.

diagnostica

La condizione del pancreas nella pancreatite nella fase acuta è determinata utilizzando vari metodi di indagine. Prima il paziente passa i test. Questa è la procedura standard. L'elenco include un'analisi biochimica di urina, sangue e feci.

Per scegliere la tattica del trattamento in clinica è necessario avere la gastroscopia, l'ecografia e la radiografia della cavità addominale. Nei casi complicati, con esacerbazione della pancreatite, l'indice più informativo è il risultato della risonanza magnetica.

Oltre ai metodi di ricerca strumentale, vengono eseguiti numerosi test speciali che riflettono il livello di pancreatina, lipidi e calcio nel sangue. Tutti i pazienti con diagnosi di pancreatite sono sottoposti ad analisi per il glucosio, in particolare nel diabete mellito.

Per scegliere la tattica del trattamento in clinica è necessario avere la gastroscopia, l'ecografia e la radiografia della cavità addominale.

trattamento

L'esacerbazione della pancreatite è un'indicazione per il ricovero in ospedale. Il trattamento è effettuato in un ospedale. Innanzitutto, allevia la sindrome del dolore. Per fare questo, utilizzare antispastici e farmaci anti-infiammatori a base di ibuprofene, paracetamolo o diclofenac.

Il paziente mostra l'inibizione delle proteasi e delle chinine. Per fare questo, metti un contagocce. L'edema pancreatico viene rimosso con diuretici, dopo di che la rete capillare dei tessuti viene ricostituita con preparazioni a base di eparina. In caso di minaccia di infezione a causa di gravi danni agli organi, vengono prescritti antibiotici.

La funzione del pancreas è supportata da preparati enzimatici come Creonte o Pangrol. La prevenzione dell'esacerbazione della pancreatite comprende la conformità con la dieta e i principi della nutrizione frazionata. Quasi sempre durante il periodo di remissione, il paziente deve assumere regolarmente gli enzimi. Sono ubriachi da corsi secondo la prescrizione del medico.

Come alleviare gli attacchi di pancreatite

L'attacco di pancreatite consiste nell'infiammazione del pancreas, a causa della quale il suo funzionamento è disturbato - una carenza di enzimi. La malattia può manifestarsi solo durante le crisi convulsive, causando forti dolori e altri effetti negativi. Il trattamento della malattia viene effettuato in ospedale, ma puoi provare a fermare l'attacco ea casa fornendo il primo soccorso.

Sintomi di un attacco

I medici hanno rivelato molti segni di pancreatite negli adulti, sulla base dei quali i medici fanno le prime conclusioni sul quadro clinico e fanno una diagnosi. La pancreatite acuta è molto pericolosa, in quanto può disturbare il lavoro non solo del pancreas, ma anche di altri organi e sistemi. All'atto di un attacco di una pancreatite è osservato:

  • ciottoli sul retro;
  • bassa pressione sanguigna;
  • completa mancanza di appetito;
  • tachicardia;
  • mal di testa;
  • vomito e nausea.

Anche con questi sintomi sono a volte si manifesta diarrea, flatulenza e dolore nel quadrante in alto a destra. Questi sintomi sono spesso confusi con i sintomi di altre malattie che non hanno nulla a che fare con la pancreatite, ad esempio, attacco di cuore, colica renale, colecistite, ulcera allo stomaco.

In casi particolarmente gravi, vi sono ulteriori segni che rappresentano un pericolo ancora maggiore per la salute umana:

  • accumulo di liquido nella cavità addominale;
  • trombosi;
  • patologia del cervello.

A volte è abbastanza raro, di solito nei casi in cui la malattia ha iniziato con forza, e il paziente ha complicazioni, e fattori che aggravano il corso di un attacco di pancreatite nelle donne e di altri pazienti, e aggravanti suo trattamento, come il cancro al pancreas. Anche vale fare l'attenzione all'aumento di temperatura a pancreatite a 39 gradi.

Importante! È necessario distinguere tra pancreatite acuta e cronica. Con il dolore acuto di più, tutti i sintomi sono molto brillanti, tuttavia passano relativamente rapidamente. Nella forma cronica, il dolore non è così forte, e altri sintomi sono meno evidenti, ma dura molto più a lungo.

cause di

Nella maggior parte dei casi, le persone stesse sono da incolpare per il verificarsi di convulsioni. La ragione principale è la malnutrizione, vale a dire:

  • eccesso di cibo;
  • troppi cibi grassi nella dieta (specialmente quelli con gastrite);
  • abuso di alcool.

Tuttavia, questi motivi sono uno di un complesso di circostanze che contribuiscono allo sviluppo della malattia. Questi includono:

  • malattie della cistifellea e il loro trattamento infruttuoso;
  • iperlipidemia (colesterolo alto);
  • le operazioni trasferite a uno stomaco e un pancreas;
  • sindrome post-traumatica;
  • precedente biopsia;
  • malattia oncologica del "pancreas".

L'imposizione di questi fattori, ad esempio, sulla violazione della dieta è quasi inevitabile, porta ad un'esacerbazione della pancreatite nelle donne e in altre categorie di pazienti e l'insorgenza di un attacco. Ci sono altre circostanze che possono provocare un attacco, ma in pratica questo è raro:

  • reazione a determinati farmaci;
  • malattie infettive (inclusi AIDS, parassiti);
  • un'allergia a determinati alimenti, così come i morsi di insetti e serpenti.

Esiste anche il concetto di pancreatite idiopatica, cioè una malattia la cui causa non può essere identificata. C'è un tale raro e trattamento - un complesso.

Azioni nello sviluppo di un attacco

Ricorda che un attacco di pancreatite è una malattia pericolosa che può portare alla morte. Solo il primo soccorso dovrebbe essere fornito a casa. Agisci immediatamente, altrimenti una tragedia è possibile. I primi segni di un attacco compaiono circa mezz'ora dopo aver mangiato. Quindi, in questo momento è necessario monitorare attentamente le condizioni di una persona. All'inizio di un attacco, dovresti:

  • fornire al paziente un riposo completo;
  • proteggilo dall'assunzione di acqua e cibo (questo può peggiorare notevolmente le sue condizioni);
  • chiamare un'ambulanza.

Il trattamento di un attacco deve essere effettuato in ospedale, e questo avviene in più fasi. L'attività della casa è solo un dolore attenuante e riducente. È importante eliminare non solo i sintomi, ma anche le cause dello sviluppo della malattia. Inoltre, la pancreatite è un potente processo infiammatorio, quindi il paziente deve liberarsi dell'infezione nel passare.

Cosa fanno in ospedale?

La cosa principale è escludere temporaneamente il pancreas dal processo digestivo - questo è il principale primo soccorso. Per questo, al paziente viene prescritta una "fame medica". La sua durata può variare da 3 giorni a una settimana, dipende dal decorso della malattia, dalle condizioni del paziente e dal grado di interruzione del funzionamento dell'organo interessato. Dopo questo periodo, la dieta inizia ad espandersi, viene praticata la terapia dietetica.

Dopo aver soppresso l'attacco principale, i medici iniziano a pulire il corpo. Infiammazione "podzheludki" fornisce una forte intossicazione, possibile insorgenza di processi purulento, pleurite, nonché un aumento dei livelli ematici di enzimi alle prestazioni inaccettabile. Allo stesso tempo, le conseguenze della disidratazione vengono eliminate, gli elementi tracciati persi e altre sostanze vitali vengono reintegrati. Anche a questo stadio, i dottori danno accuratamente gli enzimi pancreas pazienti: kreon, pancreatina.

Di solito tutte le attività durano circa 14 giorni, e prima della dimissione il medico spiega l'ulteriore comportamento al paziente:

  • caratteristiche di una dieta;
  • routine quotidiana;
  • che dovrebbe essere evitato.

Inoltre, viene ulteriormente chiarito quale primo soccorso può essere fornito in caso di esacerbazione ripetuta. Se una persona soddisfa queste raccomandazioni e sarà anche stabilmente esaminata in ospedale, quindi gli attacchi ripetuti se e non possono essere evitati, quindi ridurre la loro intensità sarà accurata.

Se sei in ospedale con un attacco di pancreatite, non rifiutare l'esame aggiuntivo del corpo. Le cause dell'esacerbazione sono estese, c'è la possibilità di trovare un'altra malattia, che non era nota in precedenza.

Posso aiutare a casa?

Non puoi curare un attacco di pancreatite a casa. Tutto ciò che può essere fatto a casa - per alleviare le condizioni del paziente prima dell'arrivo di una squadra di medici.

  • Non si dovrebbero fare movimenti bruschi. Non permettergli di camminare, di alleviare i sintomi e ridurre i rischi, deve sedersi, inclinare il corpo in avanti e, ancora meglio, sdraiarsi nella "posa dell'embrione".
  • Non lasciare che il malato mangi. Questo può provocare irritazione pancreatica e rilascio attivo di enzimi - il dolore si intensificherà e si fermerà sarà difficile.
  • La pancreatite causa sempre disidratazione. Per evitare ciò, al paziente dovrebbe essere somministrato un quarto di bicchiere d'acqua ogni 30 minuti. Niente succo, tè e altre bevande, solo acqua!
  • È necessario somministrare antidolorifici. La scelta migliore è No-Shpa. È anche possibile iniettare la drotaverina cloridrato.
  • Sul ventre, specialmente sulla zona del pancreas, è necessario imporre il ghiaccio. Tuttavia, qualsiasi prodotto congelato dal frigorifero è adatto. Questo non solo ridurrà un po 'il dolore, ma rallenterà anche lo sviluppo dell'attacco.

Se viene presa la decisione di lasciare il paziente a casa, tutte le misure di cui sopra sono valide per un minimo di tre giorni. Se non ci sono miglioramenti, quindi consultare un medico. Nonostante questo consiglio, l'arresto di un attacco di pancreatina a casa è altamente scoraggiato e tutte queste misure - una cintura, il trattamento in ospedale non può ancora essere evitato.

Importante! Non somministrare al paziente Creon e Panzinorm. Questo può innescare il rilascio di enzimi pancreatici, che porteranno al peggioramento della condizione e al dolore intollerabile. Tali farmaci possono essere utilizzati solo sotto controllo medico.

La dieta dopo un attacco

La dieta dopo un attacco di pancreatite cambia gradualmente in considerazione del tempo trascorso dopo l'esacerbazione della malattia.

  • Il primo giorno non puoi affatto. Non c'è nulla di terribile in questo, poiché il paziente, molto probabilmente, rifiuterà la ragione del cibo - non c'è appetito. Per nutrire il corpo, puoi aggiungere glucosio e vitamine al contagocce.
  • Il terzo giorno, puoi mangiare cibi contenenti proteine ​​e carboidrati. Zuppe di verdure adatte, cereali, cereali. Niente carne, il cibo deve essere non salato. Inoltre, non è possibile aggiungere il condimento.
  • Il quarto giorno non è diverso, ma se ci sono evidenti miglioramenti nel benessere, è possibile aggiungere alla dieta ricotta e yogurt a basso contenuto di grassi. È anche accettabile l'uso di pesce bianco al vapore
  • Dopo il sesto giorno, manzo e pollo sono ammessi. Si prega di notare che sono disponibili solo per il pranzo. Per colazione e cena, è meglio gestire i prodotti della cagliata.
  • Dal decimo giorno, è possibile tornare alla dieta precedente, ma senza cibo grasso e piccante. Inoltre è necessario osservare la frammentazione dell'assunzione di cibo - ogni 25 minuti in piccole porzioni.

Infine dieta è completata il 14 ° giorno dopo l'attacco, ma prima di tornare alla loro dieta precedente dovrebbe consultare un medico che valuterà la condizione dell'organo colpito, e dare le opportune raccomandazioni.

Misure preventive

Prevenire lo sviluppo della malattia è molto più facile che anestetizzare un attacco. L'esacerbazione della pancreatite negli adulti è associata ai fattori caratteristici:

  • il fumo;
  • frequente assunzione di alcol;
  • dieta impropria.

Se abbandoni le cattive abitudini e aggiusti la tua dieta, le convulsioni possono diventare molto, molto rare. Tuttavia, c'è un ulteriore dettaglio: le persone non seguono le regole di uno stile di vita sano. Tra l'altro, questa è una causa molto comune di pancreatite nelle donne a causa del gentil sesso sono più propense degli uomini ad avere un sit-in di occupazione, e quindi non hanno alcuna attività fisica, e le signore esterni non sono sufficienti. La conclusione è che le donne sono a rischio. Quindi, le regole che aiuteranno ad evitare nuovi attacchi o almeno ridurranno la loro intensità:

  • rifiuto completo delle cattive abitudini. Non è possibile - contattare uno specialista, è meglio spendere tempo e denaro che morire prematuramente;
  • nella dieta dovrebbe essere aggiunto un massimo di verdure, frutta, erbe e cereali. Grassi, salati e piccanti mangiano al minimo. Inoltre, vale la pena rinunciare a prodotti con conservanti e coloranti;
  • È necessario camminare più spesso all'aperto ed esercitare (solo durante un attacco, i carichi in questo momento sono controindicati).

La malattia in esame è molto seria, può portare a una serie di gravi complicanze. Ad esempio, l'esacerbazione della pancreatite nelle donne può influire negativamente sulla funzione della gravidanza. Per prevenire queste conseguenze, devi essere trattato solo sotto la supervisione di un medico e anche normalizzare il tuo regime di vita!

Sintomi e trattamento per esacerbazione della pancreatite

La pancreatite è un'infiammazione del pancreas. La forma acuta della malattia è provocata dai fattori più insignificanti. È molto importante identificare i sintomi nel più breve tempo possibile.

I sintomi di esacerbazione della pancreatite sono complicati dal fatto che la sindrome del dolore è difficile da fermare anche con l'aiuto di farmaci. Per facilitare la patologia e migliorare le condizioni generali, è necessaria una terapia immediata.

Cause di esacerbazione

La causa principale del peggioramento è una violazione significativa dell'assunzione di cibo e dell'assunzione di bevande alcoliche. Anche in una quantità insignificante di alcool su 1 posto. Dopo, per importanza:

  1. Mancanza di assunzione di proteine ​​alimentari.
  2. Esperienze psicoemozionali, situazioni stressanti.
  3. L'uso di farmaci (farmaci ormonali, aspirina, alcuni antibiotici, farmaci chimici per il trattamento del cancro).
  4. Forma acuta di colecistite e malattia colelitica, colangite.
  5. Avvelenamento e malattie infettive acute.

Durante esacerbazioni aumenta significativamente l'attività degli enzimi pancreatici, tessuto pancreatico può essere infastidito dal loro influenza appare gonfio, un grande dotto pancreatico è compresso, ridotto apporto di sangue ghiandola.

Sintomi di esacerbazione

L'esacerbazione della pancreatite è un problema serio che può causare danni alla salute e alla vita del paziente. La terapia viene eseguita solo in ambiente ospedaliero, poiché vi è il rischio che il paziente muoia senza l'assistenza di uno specialista in tempo. La maggior parte delle esacerbazioni della pancreatite si verifica senza sintomi. A volte le feci liquide o le sensazioni dolorose vicino all'ipocondrio sinistro danno disagio. I segni di pancreatite acuta non possono rimanere inosservati.

Caratteristiche generali

Per un tale stato, la presenza dei seguenti sintomi è intrinseca:

  • Sensazioni dolorose brusche o acuminate vicino all'ipocondrio. Il dolore si diffonde sotto la scapola, nella schiena;
  • c'è la diarrea. Cal è caratterizzato da una lucentezza grassa, spesso ha un residuo di cibo non digerito;
  • con esacerbazione della pancreatite, infatti, va sempre in combinazione con l'amarezza ordinaria in bocca, il brontolio, la nausea e la perdita di appetito;
  • aspetto nella lingua della placca bianca;
  • diminuzione del peso corporeo.

Tutti i sintomi di cui sopra compaiono sia singolarmente che collettivamente. Quando il dolore è molto grave, si verifica probabilmente un disturbo dispepsico durante il quale si può osservare un improvviso deterioramento della condizione. In alcuni pazienti, l'esacerbazione si verifica con patologia meno pronunciata: ci sono sensazioni dolorose di carattere opaco, di tanto in tanto si ha nausea, alternanza di stitichezza con diarrea e diminuzione dell'appetito. In questo stato, una persona può rimanere per settimane. Una dispepsia pronunciata, un riflesso di vomito e una perdita di appetito portano ad una diminuzione significativa e piuttosto improvvisa del peso corporeo - in una settimana o due il paziente perderà fino a 8 kg. In tali situazioni, quando c'è un aumento dell'appetito, c'è il diabete.

Altri sintomi di pancreatite acuta

Con una esacerbazione della pancreatite, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Dolore intenso costante Si verificano vicino al peritoneo, ma irradiano nella parte posteriore, nella regione lombare, sotto la scapola. Blunt o taglio.
  2. Questa maggiore intensità del dolore è causata da un gran numero di terminazioni nervose all'interno del pancreas coinvolte nei processi patologici durante l'infiammazione. Un paziente con esacerbazione di pancreatite sperimenta lo shock del dolore in alcune situazioni.
  3. Le sensazioni dolorose acute, simili ai pugnali, sono un chiaro segno di processi infiammatori distruttivi. Il peritoneo irritato durante l'ictus testimonia il coinvolgimento in processi infiammatori. In questo momento, il dolore si indebolisce leggermente se si preme sullo stomaco e aumenta se si lascia andare. La soglia delle sensazioni dolorose nel paziente diminuisce se tira gli arti inferiori al peritoneo.
  4. Lo stato inconscio è il risultato di un dolore molto intenso. Quando non è soggetto a indebolimento, cresce ulteriormente, quindi questo è un sintomo molto grave, che indica l'inizio di processi distruttivi nel pancreas.
  5. Sensazioni dolorose compaiono con un riflesso vomitivo (inizialmente cibo, dopo la bile), flatulenza e completa mancanza di appetito.
  6. La diarrea è caratterizzata da odore fetido, nelle feci possiamo vedere resti di cibo non digerito. Stitichezza e diarrea possono alternarsi, a volte le feci sono assenti per molto tempo.
  7. Nella posizione orizzontale, il dolore diventa più forte. Posizione forzata del paziente con esacerbazione di pancreatite - sedentaria, protesa in avanti.
  8. C'è un eructation, un singhiozzo, c'è un'aridità in una cavità orale.
  9. Si verificano aumenti di temperatura, dispnea e brividi.
  10. La lingua del paziente è ricoperta da un rivestimento bianco. Dopo 2 giorni, la pelle perde elasticità, compaiono segni di beriberi e si manifesta una perdita di peso.
  11. La pressione sanguigna diminuisce, la pelle diventa grigia, una letargia pronunciata.

Poiché tali sintomi accompagnano non solo la pancreatite, ma anche altri processi patologici negli organi del tratto gastrointestinale, diagnosticano il problema e prescrivono un trattamento in caso di uno specialista. È possibile farlo solo in base alla diagnosi.

Diagnosi della malattia

In generale, diagnosticare una esacerbazione della pancreatite non è un compito difficile, al fine di prevenire lo sviluppo di conseguenze avverse, è necessario eseguire le analisi richieste in tempo e implementare metodi diagnostici specializzati:

  1. Un esame del sangue biochimico mostrerà un aumento del contenuto di tripsina, amilasi, antitripsina, lipasi.
  2. Iperglicemia e glucosuria indicano danni all'apparato che produce insulina del pancreas e alla formazione del diabete.
  3. Nell'analisi di laboratorio di sangue c'è leykotsitoz e il tasso di aumenti di sedimentazione di erythrocyte.
  4. Nel processo degli ultrasuoni, c'è un marcato aumento nel pancreas e nel suo gonfiore.
  5. La TC può rivelare il livello di fibrosi della ghiandola.
  6. I raggi X mostreranno le zone di calcificazione nei tessuti dell'organo, che sarà un segno indiretto di effetti avversi come il diabete.
  7. I metodi hardware differenziano la riacutizzazione della pancreatite da colelitiasi, ulcere gastriche, malattie oncologiche, gastroduodenite, enterite. Non dimenticare la probabilità di un complesso processo di pancreatite con uno o più processi patologici dell'apparato digerente. Pertanto, è ottimale condurre uno studio a pieno titolo in condizioni stazionarie.

Primo soccorso

Con l'aggravamento della pancreatite, è importante fornire il pronto soccorso in modo tempestivo, poiché l'inosservanza delle regole può solo esacerbare la situazione:

  1. È vietato mangiare qualsiasi cibo. Questo deve essere fatto entro 3 giorni. Ciò consentirà di interrompere la produzione di enzimi, che aumentano le reazioni infiammatorie e le sensazioni dolorose nell'aggravamento della pancreatite. È accettabile prendere acqua e additivi non gassati.
  2. Il gas freddo viene applicato alla regione epigastrica, che consentirà di ridurre l'intensità delle sensazioni dolorose, in parte di eliminare gonfiori e processi infiammatori. È ottimale quando viene utilizzata una bottiglia di acqua calda al posto del ghiaccio, che viene riempito con acqua fredda.
  3. Il paziente dovrebbe assumere una posizione orizzontale e rimanere calmo. Ciò renderà possibile ridurre il flusso di sangue al pancreas e quindi eliminare l'infiammazione.
  4. Medicinali ammissibili - Drotaverina, No-shpa e Maxigan. Bevono prima che arrivino i dottori.

Un'ambulanza dovrebbe essere chiamata anche quando il paziente non sa che ha un'esacerbazione di pancreatite. Dopotutto, questi processi patologici sono pericolosi perché possono calmarsi per un certo periodo di tempo e dopo una ricaduta improvvisa.

Trattamento della malattia

In molte situazioni, l'esacerbazione della pancreatite dura non più di una settimana e non causa danni significativi alla salute del paziente. Obiettivi primari di trattamento per una determinata malattia pancreatica:

  • fermare le sensazioni dolorose;
  • ripristinare il contenuto di fluido all'interno del corpo;
  • per alleviare il pancreas, non permettendo un ulteriore sviluppo dei processi patologici.

Durante il primo trattamento del paziente, gli agenti non steroidi vengono assegnati a uno specialista. In molti casi, consentono di ridurre significativamente la gravità dei sintomi della malattia. Il paracetamolo viene somministrato con preferenza nel trattamento, poiché ha l'effetto meno negativo sulla mucosa gastrica. Non è desiderabile usare questo rimedio quando la causa dei processi infiammatori del pancreas è una patologia epatica. Se non ci sono risultati attesi, al paziente vengono prescritti analgesici narcotici. Spesso scelga il Tramadol. Ulteriori farmaci per il trattamento della pancreatite nel pancreas e sollievo dei sintomi:

  • enzimi;
  • antispastici;
  • inibitori della pompa protonica.

Per alleviare il pancreas utilizzare:

  • dieta alimentare con una stretta restrizione di grasso o digiuno per diversi giorni;
  • limitazione delle bevande alcoliche e del tabagismo;
  • L'octreotide è un farmaco che è un analogo dell'ormone pancreatico della somatostatina.

Gli stessi segni che si manifestano nella pancreatite acuta e cronica sono sensazioni acute, pronunciate dolorose vicino al peritoneo. Il dolore è localizzato in quella parte del pancreas, che è coperta da infiammazione. La sindrome del dolore con esacerbazione del pancreas è la più forte. Accade vicino all'addome o all'ipocondrio, si irradia nella schiena, sotto la scapola e dietro lo sterno. Se il paziente è marcato con segni caratteristici di esacerbazione della malattia, è importante rivolgersi agli specialisti senza indugio. Il recupero tempestivo dipende dal processo di recupero e dalla probabilità di complicanze.

Esacerbazione della pancreatite cronica - sintomi e trattamento

Al fine di non curare l'esacerbazione della pancreatite cronica, i medici raccomandano di adottare misure per prevenire lo sviluppo di questa patologia. Prima di tutto, è necessario studiare le cause principali che provocano l'infiammazione acuta del pancreas e per evitarli il più possibile.

Nella maggior parte dei casi, un'esacerbazione della malattia non richiede l'intervento chirurgico, ma ignorando il trattamento conservativo, v'è il rischio di gravi complicazioni, come problemi con il processo di digestione e assimilazione delle sostanze nel corpo.

Cos'è?

La pancreatite cronica è un processo infiammatorio nei tessuti del pancreas, che richiede più di sei mesi. La malattia è caratterizzata da un andamento ondulatorio - i periodi di remissione sono seguiti da periodi in cui la pancreatite peggiora.

Cause di esacerbazione

La principale causa di esacerbazione della pancreatite cronica è l'abuso di bevande alcoliche.

Altre cause di esacerbazione della malattia:

  1. Lesioni addominali meccaniche.
  2. Complicazioni dopo l'intervento chirurgico.
  3. Diete che suggeriscono un minimo di proteine.
  4. Malattie autoimmuni
  5. Malattie infettive del corpo.
  6. Eccessivo consumo di cibi grassi e fritti.
  7. Fattori ereditari
  8. Elevato stress sul sistema nervoso, stress frequente.
  9. Vecchiaia (mancanza di enzimi nel corpo).
  10. Ricezione di droghe tossiche.
  11. Fumare, specialmente sullo sfondo del sovrappeso.
  12. Malattie croniche di fegato, duodeno e cistifellea.

Durante una riacutizzazione aumenta notevolmente l'attività degli enzimi pancreatici, tessuto pancreatico è irritato dal loro impatto, v'è gonfiore, la compressione di grandi dotto pancreatico, l'afflusso di sangue al cancro sempre peggio - il quadro clinico assomiglia pancreatite acuta e, in effetti, non molto diverso da lui.

Sintomi di esacerbazione di pancreatite cronica

Di regola, i sintomi di esacerbazione della pancreatite cronica si sviluppano abbastanza rapidamente. Già il primo giorno, le condizioni di una persona peggiorano drammaticamente, a causa della quale deve assumere farmaci o chiedere aiuto a un medico.

Il paziente può sospettare una riacutizzazione della pancreatite cronica in base ai seguenti segni clinici:

  • sgabelli frequenti e sciolti, una miscela di grasso nelle feci;
  • dolore all'addome con una localizzazione offuscata, che restituisce, si intensifica dopo aver mangiato;
  • sapore amaro in bocca, vomito di bile, che non porta sollievo ed è difficile smettere con i farmaci.

Tutti questi segni clinici non sono caratteristici solo della pancreatite cronica. Ma se una persona aggrava questa malattia non è la prima volta, sa già che l'infiammazione del pancreas ha causato tutti i sintomi.

Cosa devo fare se c'è dolore addominale e dispepsia? Si consiglia di consultare un medico. Se il dolore è grave e vomito persiste, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza consegnare il paziente al reparto di terapia intensiva per la correzione del metabolismo dell'acqua e degli elettroliti. Tali condizioni sono pericolose per la vita, quindi non vale la pena di posticipare il riferimento al medico. L'esacerbazione della pancreatite può portare a una parziale distruzione del pancreas, che può richiedere un trattamento chirurgico.

Quanto dura l'attacco?

La pancreatite cronica nella fase di esacerbazione può essere accompagnata da un forte dolore e un significativo deterioramento della salute. Tuttavia, non tutti i pazienti il ​​dolore così netta, ma invece soffrono altri sintomi: perdita di appetito, febbre, vomito, diarrea et al.

Ma quanto dura la fase acuta? I medici non danno una risposta chiara per quanto riguarda la durata dell'attacco è influenzata da molti fattori, come ad esempio i motivi che hanno portato allo sviluppo di questa malattia, o la presenza di malattie concomitanti. In media, con una esacerbazione della pancreatite, l'attacco dura 1-2 ore e più di un giorno.

Cosa devo fare se sono esacerbato?

Prima di tutto devi chiamare un'ambulanza. Se compaiono sintomi di pancreatite, il primo aiuto per l'aggravamento comprende i seguenti passaggi:

  • completa esclusione di cibo e liquidi;
  • osservanza di riposo, è necessario posarsi su un letto su un dorso, a un vomito è possibile accettare la posizione, trovandosi su un lato con le ginocchia premute a uno stomaco;
  • Uso di un pacchetto con ghiaccio sotto forma di un impacco freddo sull'addome.

Dopo la consegna in ospedale, il paziente verrà esaminato, in base ai risultati, il medico sceglierà le tattiche terapeutiche più efficaci. È vietato prescrivere compresse e somministrare farmaci per esacerbare la pancreatite.

Se esacerbazione del processo cronico è limitata alla nausea dopo aver mangiato, la comparsa di diarrea, disturbi addominali, hai ancora bisogno di vedere uno specialista per un consiglio al fine di evitare l'insorgenza di complicanze. Dopo l'esame il medico deciderà dove andare per il trattamento - in regime ambulatoriale o ambulatoriale.

diagnostica

Dopo aver determinato i sintomi e l'eziologia della malattia, il medico specialista prescrive i test. Di solito questo è:

  • esami del sangue generali e biochimici;
  • analisi delle urine;
  • biochimica delle feci;
  • analisi della saliva per determinare il livello di amilasi.

Per una diagnosi accurata, possono essere necessari ulteriori studi sugli organi addominali, quali tomografia computerizzata, risonanza magnetica, radiografia dell'organo, ecografia o endoscopia.

Come trattare una esacerbazione della pancreatite?

Il trattamento complesso di una riacutizzazione consiste in un regime, una dieta e una terapia medicamentosa. Nella sindrome da dolore grave, è prescritto il riposo a letto, i malati sono disabili.

medicazione

Il trattamento della pancreatite durante una riacutizzazione dovrebbe iniziare immediatamente e necessariamente sotto la supervisione di uno specialista. Solo un gastroenterologo può prescrivere il trattamento giusto, mirato alla rimozione precoce della esacerbazione della malattia e alla prevenzione di possibili complicanze.

Prima di tutto, viene utilizzato il trattamento farmacologico:

  1. Vitaminoterapia: vitamine liposolubili A, E, K, D e B.
  2. Enzimi del pancreas: Pancreatina, Creonte, Panzinorm con lipasi non inferiore a 10 mila.
  3. Farmaci mirati ad abbassare la funzione secretoria della ghiandola: Esomeprazolo, Octreotide, Pantoprazolo, Omeprazolo.
  4. Farmaci che alleviano la sindrome da dolore concomitante. Questi sono antispastici: Drotaverina, Mebeverin, Spazmalgon, No-shpa. E anche farmaci anti-infiammatori non steroidei: Tramadol, Ketoprofen.

Vale la pena notare che il trattamento medico dei pazienti è individuale. Solo il medico dovrebbe selezionare il farmaco, esaminando attentamente i sintomi della malattia. Fare iniezioni, prendere pillole, senza consultare uno specialista, non è possibile. Questo può portare a gravi conseguenze.

Nutrizione e dieta

Nei primi giorni hai bisogno di fame, puoi solo bere acqua, purificata senza gas o bollita. Successivamente dieta gradualmente espandendo prescrivere № tabella 1a, come nel esacerbazione delle ulcere gastriche. cibi consentiti ricchi di proteine ​​- carne magra - di manzo, coniglio, tacchino, sotto forma di vapore o polpette soufflé, pesce magro bollito, proteine ​​frittata a vapore, formaggio magro casa, purè di cereali viscoso. Dalle bevande puoi bere tè, brodo di rosa canina, composta di ribes nero.

Tutti i piatti sono cotti a vapore o bolliti, finemente tritati o asciugati. Le porzioni sono piccole, in volume non superiore alla quantità, poste in una manciata. Numero di pasti - da 6 a 8 volte al giorno.

Menu esclude le sostanze estrattive che aumentano la secrezione - brodi forti, funghi, caffè, cacao, cioccolato, sottaceti, carni affumicate. Tutti i prodotti richiedono gli sforzi del pancreas - grassi, fritti, salato, piccante, condimenti e spezie, conserve, panna, panna acida, ricotta di grassi, grassi - hanno messo da parte. Non è possibile fast food, soda, caramelle colorate e barrette di cioccolato, patatine, cracker, noccioline - tutto ciò che siamo abituati a spuntini in movimento. Tabù incondizionati, categorici, non discussi sull'alcol. E per la birra. E su analcolico, incluso.

Di solito, la dieta risolve circa il 70% dei problemi che si presentano esacerbando la pancreatite cronica. È necessario dare alla ghiandola la pace - e l'infiammazione comincerà a diminuire. La cosa principale - per resistere il tempo necessario, e non "rompere" in cui tutto cominciò a migliorare e non più del male.

prevenzione

Certamente, il miglior trattamento è la prevenzione. La pancreatite cronica può aggravarsi e gettare "sorprese", che il paziente non indovina nemmeno. Può essere iperglicemia e ipoglicemia, avitaminosi pronunciata, processi che portano alla gastrite atrofica, compromissione della funzionalità epatica e esaurimento nervoso e fisico.

La principale regola di prevenzione è molto semplice. Se vuoi essere sano, "passa attraverso la tua testa" cosa ti viene in bocca. Prima di inghiottire qualsiasi cosa, devi pensare se danneggerà la digestione.

Categoricamente dovresti evitare l'alcol. Nelle condizioni di carenza di insulina può portare a ipoglicemia e lo sviluppo di una condizione grave e se "fortunato", e svilupperà una piacevole ebbrezza, l'uomo "loose" mangia cibo spazzatura. Pertanto, un rifiuto totale di bere, fumare (inghiottire la saliva di tabacco irrita il tratto digestivo) e le tentazioni alimentari ti permetteranno di evitare questa malattia.

Esacerbazione della pancreatite cronica

La pancreatite cronica è considerata una malattia grave e intrattabile. Soprattutto se la malattia progredisce e c'è una costante esacerbazione della pancreatite.

Pancreatite cronica - infiammazione che si verifica nei tessuti del pancreas per lungo tempo, portando a cambiamenti irreversibili nella struttura e nella funzione dell'organo, atrofia parziale o completa. Con una esacerbazione della pancreatite, la percentuale di morti è alta. Questo indica la gravità della malattia, che non bisogna trascurare i primi sintomi.

Cause della malattia

Le cause dell'apparizione della pancreatite cronica sono diverse. I gastroenterologi distinguono due cause comuni di infiammazione cronica:

  1. Abuso di alcol Secondo le statistiche, il 60% dei pazienti soffre di pancreatite alcolica.
  2. Malattia da calcoli biliari.

A volte la causa della pancreatite è sconosciuta, è indirettamente associata a uno stile di vita o diventa una conseguenza di un'altra malattia.

Il trucco principale della forma cronica della malattia è che i sintomi non sono costantemente pronunciati. A volte, la malattia è completamente asintomatica. E nel periodo di recidiva acuta risulta che il paziente soffre di una forma cronica di pancreatite. Più spesso la pancreatite cronica colpisce le donne, gli uomini sono inclini a improvvisi focolai acuti. L'età media della malattia va dai 28 ai 37 anni, negli anziani dopo i 50 anni viene diagnosticata più spesso - pancreatite acuta.

Segni di esacerbazione di pancreatite cronica

Nella maggior parte dei casi, i segni di esacerbazione della pancreatite cronica si manifestano sotto forma di dolore costante, acuto e grave, sentito sotto le costole, riflesso nella parte posteriore. Spesso il dolore è atipico, mascherato da altre malattie, è più pronunciato nella parte superiore della schiena, sfocato sullo stomaco. A volte il dolore spinge nel petto, di lato, percependo nella profondità del corpo, che è tipico per l'esacerbazione della pancreatite.

Il dolore si presenta solitamente dopo aver mangiato o bevuto alcolici. Raramente reagisce agli antidolorifici disponibili, a volte è così intenso che si deve ricorrere a metodi narcotici di anestesia.

Sullo sfondo della colelitiasi, la pancreatite cronica è acuta, le ricadute si verificano frequentemente.

Oltre al dolore acuto, l'esacerbazione della pancreatite cronica è accompagnata da sintomi:

  • flatulenza;
  • aumento della temperatura;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • disturbo dello sgabello.

Un segno luminoso è l'ittero meccanico. Si verifica con blocco completo del dotto biliare comune.

Trattamento di pancreatite cronica

Il trattamento per l'esacerbazione della pancreatite dipende dalle condizioni del paziente e dalla forza dell'attacco doloroso.

Trattamento in un ospedale

Se il dolore è insopportabile e forte, c'è confusione, vomito, diarrea, dovresti immediatamente andare in ambulanza. Non prendere antidolorifici. Questo lubrificerà l'immagine, non permettendo ai medici di fare una diagnosi corretta.

Con l'esacerbazione della pancreatite cronica, possono essere causati danni irreparabili al pancreas e ad altri organi interni.

Intervento chirurgico

Periodicamente l'infiammazione del pancreas si verifica intensamente e le conseguenze sono irreversibili. Dobbiamo ricorrere alla chirurgia. In tali casi, viene eseguita una chirurgia chirurgica o endoscopica per la resezione del tessuto morto o di una parte dell'organo.

Sfortunatamente, ci sono casi in cui i siti danneggiati non sono localizzati in un posto, ma sono dispersi caoticamente attorno all'organo. Ciò non consente la rimozione completa del tessuto morto, portando a successive ricadute. Spesso questo accade con l'esacerbazione della pancreatite alcolica.

Trattamento conservativo

Dopo l'intervento chirurgico o se è stato evitato, è prescritto un trattamento conservativo per l'esacerbazione della pancreatite cronica:

  • Gli anestetici sono prescritti. Prima di tutto è necessario sopprimere la sindrome del dolore. Analgesici nominati, o, con dolore invadente intollerabile, narcotici, intensità opaca.
  • Farmaci prescritti che sopprimono la funzione del pancreas. È prescritto per assicurare la pace dell'organo infiammato, ridurre o annullare la produzione di enzimi che distruggono i tessuti.
  • Farmaci diuretici prescritti Una volta nel sangue, gli enzimi del pancreas iniziano un effetto distruttivo su altri organi: polmoni, fegato, reni, cuore e persino il cervello. Per accelerare il ritiro delle tossine con l'urina, prescrivere diuretici.
  • La nutrizione parenterale è stabilita. Per il pancreas era a riposo, viene prescritta una dieta per fame. Il paziente non pensa al cibo per i primi giorni a causa del forte dolore e delle condizioni indebolite. Se la condizione rimane pesante, per mantenere le funzioni del corpo, l'introduzione di nutrienti per via endovenosa, che dura da 3 a 7 giorni.

Le suddette azioni mirano alla sospensione del pancreas e alla rigenerazione dell'organo.

Trattamento ambulatoriale

Se l'attacco non è così forte da causare un'ambulanza, puoi prendere autonomamente le misure per ridurre il sintomo del dolore:

  • Dovremo rinunciare al cibo per un massimo di tre giorni. Mangiare dopo una dieta affamata si rinnova gradualmente, monitorando attentamente la condizione.
  • Prendi un farmaco che rimuove lo spasmo (senza spa o papaverina) e un farmaco anestetico (paracetamolo o ibuprofene, è consentito assumere analgin).
  • Osservare il resto del letto.
  • Nel più breve tempo possibile, contattare il medico.

Di solito il paziente sa cosa fare con l'esacerbazione della pancreatite, ma il trattamento viene eseguito solo dal medico. Una diagnosi errata e un trattamento sbagliato porteranno a conseguenze fatali.

Farmaci per alleviare esacerbazione

Nella pancreatite cronica, gli antiacidi sono prescritti principalmente. Farmaci che non curano la pancreatite in sé, ma permettono di ridurre il danno causato dall'infiammazione acuta. Tali farmaci normalizzano l'equilibrio acido-base.

Quindi il gastroenterologo seleziona la terapia enzimatica per migliorare il pancreas. Gli enzimi sono prescritti per lungo tempo e alleviare i sintomi della pancreatite cronica. È necessario seguire le raccomandazioni per l'ammissione. Quando gli enzimi sono correttamente utilizzati e la dieta appropriata, sono:

  1. Eliminare il bruciore di stomaco, eruttazione, gonfiore.
  2. Aiutano a dividere il cibo più velocemente e più a fondo in modo che il cibo non rimanga nello stomaco, non causi la fermentazione.
  3. Ridurre il carico sull'organo malato.

Il trattamento della pancreatite cronica è un processo complesso, che richiede un costante monitoraggio del medico, la regolazione del trattamento e l'aderenza ad una dieta per tutta la vita. Se segui le istruzioni del medico, la pancreatite cronica diventerà più acuta.

diagnostica

I sintomi di esacerbazione della pancreatite cronica sono a volte offuscati, quando si parla di un ospedale, un medico deve condurre una serie di studi per stabilire una diagnosi accurata, una valutazione del danno arrecato al pancreas.

Sintomi visivi della malattia:

  • Pelle giallastra. Si verifica a causa di costrizione del dotto biliare comune o con blocco completo.
  • La comparsa di macchie con lividi nell'addome e nella schiena.
  • Se non c'è ostruzione del condotto, l'incarnato diventa terroso.
  • Palpazione dolorosa dell'addome superiore.
  • Un rigonfiamento nell'addome superiore.

Quadro clinico

Oltre all'esame del paziente, è necessario condurre ricerche.

  1. Esame del sangue Generale schierato e biochimico. È anche auspicabile determinare il livello dei marcatori tumorali nel sangue per escludere il cancro del pancreas.
  2. Analisi delle urine. Nelle urine viene esaminato il livello degli enzimi pancreatici.
  3. Coprogram. Quando le violazioni della funzione del pancreas, la scissione dei grassi si ferma, questo si riflette nel coprogramma del paziente.
  4. Esame ecografico della cavità addominale. Non è il metodo di ricerca più accurato, ma ci consente di identificare le violazioni che accompagnano gli organi interni.
  5. Ecografia endoscopica Il metodo esatto di diagnosi, che ti permette di mettere la diagnosi giusta.

Sulla base dei reclami del paziente, della storia e dei risultati degli esami descritti, il medico fa una diagnosi e decide come trattare la pancreatite aggravata.

Oltre alla pancreatite cronica, altre malattie del tratto digestivo e gastrointestinale sono aggravate. Perché, purtroppo, con l'infiammazione cronica prolungata si verificano cambiamenti fatali nel corpo e colecistite, gastrite, ulcera peptica, infiammazione del duodeno - non è raro.

Pancreatite e altre malattie

  1. Malattia da calcoli biliari. Uno dei principali fattori della pancreatite. Nella colelitiasi c'è un blocco dei dotti pancreatici, per cui gli enzimi prodotti da esso non vengono gettati nel duodeno, ma rimangono sul posto e iniziano a scomporre i tessuti dell'organo. Nel caso della colelitiasi, la pancreatite viene esacerbata ogni volta.
  2. Colecistite. Spesso la pancreatite appare come una complicazione della colecistite. I sintomi di queste malattie sono simili, il che rende difficile la diagnosi. Ma il trattamento avviene separatamente.
  3. Diabete. Oltre a produrre enzimi coinvolti nel processo digestivo, il pancreas svolge un'altra importante funzione. Questa è la produzione di insulina - un ormone che è responsabile della riduzione dello zucchero. L'infiammazione a lungo termine, così come l'esacerbazione della pancreatite cronica, distruggono le cellule che svolgono la funzione endocrina, portando al diabete. Il diabete non si sviluppa immediatamente, è un processo lento e si verifica più spesso quando il paziente ignora i sintomi e il trattamento prescritto dal medico.
  4. Infezioni batteriche Spesso, l'infiammazione del pancreas è accompagnata da infezioni batteriche, per esempio lo stafilococco aureo. In questi casi vengono prescritti antibiotici. Aiutano anche a prevenire complicazioni come ascesso, peritonite, necrosi pancreatica.
  5. Infezioni fungine Candidosi e altre infezioni fungine sono anche esacerbate nella pancreatite ricorrente. In questi casi vengono prescritti farmaci antifungini.

Prevenzione delle esacerbazioni

Non esiste un unico principio su come trattare la pancreatite cronica in fase acuta. Tutto dipende dalla gravità dei sintomi e dal grado di atrofia del pancreas. È importante eseguire un trattamento preventivo per fermare il processo infiammatorio.

Il principale metodo preventivo è una dieta rigorosa. Disturbi nell'alimentazione, consumo di alcol, cattive abitudini annullano l'effetto dei farmaci e portano a ricadute acute.

La pancreatite cronica ricorrente spesso porta al cancro del pancreas. Secondo i dati statistici, l'80% dei pazienti con carcinoma pancreatico soffriva di pancreatite cronica. Le cellule tumorali sono formate da tessuti infiammati. Un tumore pancreatico ha una prognosi sfavorevole, spesso inutilizzabile e spesso dà metastasi ad altri organi.

Pertanto, non iniziare la malattia e rifiutare il trattamento. La terapia complessa aiuterà a ridurre gli attacchi di dolore e vivere una vita piena al paziente.