Dolore all'addome durante la notte

Il dolore nell'addome può svilupparsi sia di giorno che di notte, l'ora del giorno raramente ha un valore diagnostico. Ma con alcune malattie sono caratterizzati da dolore notturno allo stomaco.

Per scoprire la causa esatta, che causa un sintomo, è necessario sottoporsi all'esame del tratto gastrointestinale. Il trattamento del dolore notturno intenso nello stomaco può includere l'assunzione di farmaci, la chirurgia e la psicoterapia. È obbligatorio seguire una dieta.

Grave dolore allo stomaco durante la notte può apparire a causa di varie patologie che causano:

  • rottura dell'intestino e dello stomaco;
  • aumento dell'acidità del succo gastrico;
  • risposta infiammatoria delle mucose;
  • contrazione dei muscoli lisci (spasmo);
  • trombosi.

Quando ulcera e colelitiasi, gastrite, pancreatite e il dolore ascesso è permanente, ma se nel popolo diurne meno focalizzato sulle sensazioni, il disagio di notte non permette di addormentarsi causando il dolore sembra un ordine di grandezza più forte. In alcuni casi, lo stomaco fa male di notte a causa di ragioni oggettive.

Patologie causate da aumentata acidità del succo gastrico

I dolori "affamati" nell'addome compaiono di notte, poiché la concentrazione di acido cloridrico nel succo gastrico aumenta e inizia il processo di autolisi, cioè l'auto-digestione delle pareti dello stomaco. Le malattie acido-dipendenti includono le seguenti patologie.

gastrite

Normalmente, le pareti dello stomaco sono protette dall'azione aggressiva della secrezione dal muco. Con fattori avversi, questa protezione viene distrutta e il processo infiammatorio inizia nella mucosa.

Sullo sfondo dell'infiammazione compaiono erosioni che possono rigenerarsi in una corrente favorevole per tre giorni e se diventano sfavorevoli si trasformano in un'ulcera. L'espressione entro due settimane può guarire, altrimenti si sviluppa un'ulcera peptica cronica.

Ulcera peptica

Quando compare una malattia sullo stomaco della mucosa o ulcere duodenali. Esiste una patologia dovuta alle tossine rilasciate da Helicobacter, all'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, malattie cardiache, polmoni, fegato, effetti di stress.

Ulcera sembra dovuto al fatto che la funzione GI evacuazione peggioramento perturbato funzione protettiva mucosa ed è sottoposto ad ambiente aggressivo del succo gastrico (acido cloridrico, pepsina, bile).

Durante esacerbazione sentì il dolore nella zona epigastrica (bocca dello stomaco) che può essere distribuito sul lato sinistro della schiena, al torace, scapole, dolore lombare a volte parte dal centro della colonna vertebrale. Se l'ulcera si sviluppa nel gatekeeper, spesso il dolore si verifica durante la notte o il dolore tardivo (3-4 ore dopo aver mangiato) e la loro intensità aumenta.

Inoltre, con ulcera peptica, nausea, vomito, bruciore di stomaco, gonfiore, feci, alitosi, placca nella lingua. Il vomito di solito appare al culmine del dolore e porta sollievo. La provocazione artificiale del vomito porta allo sviluppo della malattia.

Dispepsia funzionale

Si sviluppa come risultato di una maggiore secrezione di acido cloridrico, infezione da infezione da Helicobacter pylori, terapia farmacologica, disordini alimentari, ipovitaminosi. Con fattori sfavorevoli aumenta la sensibilità dei recettori viscerali della mucosa gastrica, che porta a una violazione della funzione motoria e secretoria.

La malattia si manifesta con dolore nella parte superiore dell'addome, nausea, vomito, una sensazione di sazietà precoce. Quando la forma ulcerosa della malattia presenta gravi dolori notturni o "affamati", che si manifestano sullo sfondo di un sovraccarico emotivo. Il sintomo si interrompe dopo aver mangiato o assunto antiacidi.

Malattia da reflusso gastroesofageo

In patologia, le pareti sotto l'esofago sono infiammate, dal momento che il contenuto gastrico e intestinale acido è invertito. La malattia si verifica a causa di una violazione della capacità del canale di evacuare il cibo nello stomaco e ridurre la funzione protettiva delle mucose.

L'ambiente aggressivo irrita la mucosa dell'esofago, che porta a manifestazioni profonde e moltiplica il rischio di cancro.

I sintomi di reflusso sono bruciore di stomaco, eruttazione, dolore dietro lo sterno. Se ciò si verifica più di due volte a settimana, è necessario condurre un'indagine.

Di regola, questi dolori passano se mangi. Per impedire il reflusso raccomanda di mangiare ogni 3-4 ore in piccole porzioni e entro tre ore prima di coricarsi, evitare l'assunzione di farmaci che influenzano la funzione dell'esofago e agiscono aggressivamente sulla mucosa, per sollevare la testa del letto di 15 centimetri.

Per ridurre la produzione di acido cloridrico, antiacidi (carbonato di magnesio, ossido di magnesio, fosfato di alluminio, cloridrato di alluminio), H2-bloccanti istaminici, inibitori della pompa protonica. Si raccomanda al paziente di seguire una dieta e aderire alla dieta, non mangiare troppo e fare lunghe pause tra un pasto e l'altro. Dopo un pasto non puoi andare a riposare, devi muoverti.

Patologie che portano al reflusso

Il dolore notturno nell'addome può svilupparsi e poiché tutti gli organi dell'apparato digerente sono sullo stesso livello. Il dolore e il bruciore di stomaco si verificano, perché il contenuto dello stomaco è più facile da penetrare nell'esofago. Per questo motivo, spesso il dolore appare di notte a causa delle seguenti patologie.

Cardias di acalasia

La patologia dell'esofago, in cui la peristalsi e il tono muscolare cambiano durante la deglutizione, che porta alla rottura dell'ingestione di cibo dall'esofago nello stomaco. Poiché non vi è alcun rilassamento riflesso dello sfintere, ci sono difficoltà nel deglutire il cibo (in una fase iniziale dura, tardivamente difficile persino da bere), rigurgito.

Il trasferimento di cibo dall'esofago alla bocca può avvenire durante i pasti o dopo 2-3 ore. A volte questo accade in un sogno (rigurgito notturno), che causa una "tosse notturna", quando il cibo penetra nel tratto respiratorio. Il dolore si verifica a stomaco vuoto o durante un pasto.

Localizzare dietro lo sterno, può dare nella mascella, collo, l'area tra le scapole. La malattia è caratterizzata da dolore parossistico che si verifica durante l'eccitazione, di notte o sotto sforzo fisico, che dura da due minuti a un'ora.

Ernia diaframmatica

Si forma una patologia quando una parte dell'organo viene spostata nella regione toracica, che normalmente dovrebbe trovarsi sotto il diaframma. La malattia provoca dolore retrosternale, bruciore di stomaco, rigurgito, deglutizione, singhiozzo, aritmia.

Il dolore è localizzato nella regione epigastrica, si diffonde attraverso l'esofago, dà nella zona tra le scapole o la schiena, può essere il fuoco di Sant'Antonio. C'è dolore nella posizione prona, con lo sforzo fisico, la tosse, dopo aver mangiato.

L'ernia acquisita si forma a causa dell'allentamento dei legamenti dell'apertura esofagea. Aumenta sistematicamente il rischio di malattia, un forte aumento della pressione intra-addominale (costipazione, vomito grave, gonfiore, obesità, trauma contusivo, sollevamento di pendenze pesanti e acuminate).

Per evitare dolori allo stomaco durante la notte, si raccomanda di non mangiare 3 ore prima di andare a dormire e di alzare la testa del letto, in modo che la testa sia leggermente sopra lo stomaco. Il dolore in acalasia si verifica dopo vomito, assunzione di cibo nello stomaco e ingestione di antispastici.

Altri motivi

Grave dolore spasmodico può comparire sul fondo dell'addome a causa dell'aumento della formazione di gas, che causa l'allungamento delle pareti intestinali, la tensione nervosa e lo stress, e anche a causa di disturbi delle onde peristaltiche. In un sogno, l'attività motoria dell'intestino si riduce, poiché la stimolazione nervosa diminuisce.

Pertanto, con alcune malattie associate alla funzione di evacuazione dell'intestino, i sintomi possono peggiorare durante la notte. I segni di malattie causate da un rallentamento della peristalsi sono costipazione, falsi stimoli a defecare, pesantezza nell'addome, mancanza di vitamine e oligoelementi.

In serata raggiunge un livello minimo di ormoni corteccia surrenale (glucocorticoidi), che sopprime l'infiammazione e dolore causato da loro, così amplificato qualsiasi disagio associato con infiammazione.

Spesso è di notte o all'alba che i dolori cominciano a far male con l'infiammazione acuta dell'appendice. All'inizio, il dolore doloroso e opaco non ha una localizzazione chiara e si diffonde su tutto l'addome, e poi si sposta sul lato destro sotto le costole. Aumenta la sensazione quando si tossisce, si ride, si muove.

Il dolore è così forte che una persona assume una postura forzata, di regola, se si sdraia sul lato destro, il sintomo si interrompe un po '. Oltre al dolore, possono verificarsi nausea, vomito e febbre. L'appendicite acuta si sviluppa rapidamente e entro tre giorni può verificarsi una rottura dell'appendice e l'uscita del contenuto nella cavità addominale.

Il bambino può sviluppare emicrania addominale, che è caratterizzata da dolore nell'area vicino all'ombelico o all'addome, nausea, vomito, pallore, cerchi sotto gli occhi. L'eziologia della malattia non è completamente compresa, si ritiene che si tratti di dolore psicogeno. In un adulto, la malattia non viene quasi mai trovata.

Spesso viene chiesto se l'ernia inguinale può danneggiare lo stomaco durante la notte. Molto probabilmente, il dolore è causato da un'altra patologia o complicazione. Poiché l'ernia inguinale o ombelicale inizia a dolere durante lo sforzo fisico, tese, tossisce e nella posizione prona scompaiono.

Circa 3-4 ore dopo aver mangiato, il cibo penetra nell'intestino, dove dovrebbe dividersi in composti più semplici. Se non ci sono enzimi, il cibo appare nell'intestino crasso in una forma invariata e durante il decadimento viene rilasciato molto gas.

Se una persona ha un'intolleranza individuale a determinati alimenti (ad es. Latte), il dolore si manifesta tre ore dopo il consumo. L'intolleranza può essere congenita e si verifica nei bambini già in tenera età o acquisiti.

Il disagio può essere sentito dopo un pasto grasso, speziato, salato, con un brontolio nell'addome, una maggiore formazione di gas, una sensazione di pesantezza. I sintomi vanno via dopo il movimento intestinale.

Nel bambino può manifestarsi un dolore all'addome dovuto al passaggio all'alimentazione artificiale o al cibo per adulti. Ciò è dovuto al fatto che gli enzimi hanno ancora poca attività e non vi è alcuna microflora necessaria nell'intestino.

Se lo stomaco fa male di notte, la ragione può essere nei disturbi endocrini. Spesso, le donne incinte si lamentano del dolore, in quanto vi è una ristrutturazione del background ormonale. L '"ormone della gravidanza" (progesterone) rilassa la muscolatura liscia, quindi la peristalsi dell'intestino si rompe, il bruciore di stomaco può verificarsi a causa del reflusso.

Il dolore nell'addome può essere causato dallo stiramento dell'apparato legamentoso che supporta l'utero in crescita e la pressione fetale sugli organi interni. Il dolore fisiologico nell'addome durante la gravidanza è dolorante, disegna carattere.

Come eliminare il dolore

Se il dolore notturno si è manifestato dopo una cena densa, bevendo alcol, quindi, molto probabilmente, il motivo di questa indigestione. Per aiutare la digestione, si consiglia di bere un preparato enzimatico che contiene sostanze che stimolano il pancreas.

Ma se il dolore è acuto, pugnale, allora c'è una possibilità che la pancreatite si sia sviluppata. Per ridurre la produzione di acido cloridrico, inibitori della pompa protonica o H2-recettori di istamina. Lo spasmo aiuterà ad eliminare i farmaci spasmolitici (No-Shpa, Drotoverina).

Enterosorbenti (carbone attivo, Smecta) rimuoveranno le tossine dal tubo digerente. Eliminare accumulato negli antischiuma di gas intestinali, ad esempio, Espumizan, Simikol. Normalizza la funzione digestiva di prebiotici e probiotici, che vengono seguiti in 3-4 settimane.

Anche se il dolore non compare tutte le sere, non devi comunque rimandare la visita a un dottore. Per trattare il dolore auto è vietato, perché alcuni gruppi di farmaci sono aggressivi per la mucosa del tratto gastrointestinale e la loro somministrazione non farà che esacerbare la situazione.

Identificare le ragioni della forte dolore addominale notte solo dopo l'esame, che inizia con esami del sangue, ecografia addominale studio, radiografia con mezzo di contrasto, TAC, risonanza magnetica. Indipendentemente determinare perché di notte fa male lo stomaco, non funziona, perché le malattie del tratto digerente hanno quadro simile clinica (dolore, nausea, vomito, debolezza, febbre, disturbi di una sedia).

Anche la descrizione dell'intensità e della localizzazione del disagio non è sufficiente, poiché i dolori o il dolore irradiante nel duodeno possono essere percepiti come gastrici. Ecco perché se lo stomaco fa male di notte, allora dovresti consultare un medico.

La diagnosi tempestiva fermerà lo sviluppo ed eviterà complicazioni della patologia. Il medico prescriverà non solo farmaci in grado di eliminare la malattia o prolungare la remissione, ma anche di dirti cosa fare per evitare le ricadute.

Cosa fare se lo stomaco fa male di notte

Quasi ogni persona ha familiarità con il dolore nella regione epigastrica. Secondo le statistiche, di notte lo stomaco fa più male. Di norma, questa è una manifestazione di gravi problemi che richiedono una consulenza specialistica che, dopo aver diagnosticato la causa, prescriverà un trattamento tempestivo.

Il dolore può differire in intensità, durata e area di manifestazione, ci sono singoli e ripetuti. Possono causare patologie di qualsiasi organo del tratto gastrointestinale (GIT), pancreas (PZ), fegato e altri organi.

Tipi di dolore

I dolori notturni in natura sono suddivisi nei seguenti tipi:

  1. Dolore viscerale che si verifica direttamente nel corpo stesso quando esposto ai recettori del dolore nello stomaco, nell'intestino. Le sensazioni sono confuse ed è difficile determinare cosa fa male esattamente.
  2. Parietale: dolori acuti dell'epitelio mucoso del peritoneo a causa dell'irritazione delle terminazioni nervose del muro; puoi chiaramente determinare la loro posizione. Diventano più forti e assumono il carattere di tagli quando si spostano.
  3. La sindrome da dolore psicogeno è il risultato dello stress trasferito, spesso si verifica nei bambini, specialmente nelle persone ipocondriache e irrequiete, con un sovraccarico emotivo.
  4. Il dolore neurogeno è una sindrome cronica molto grave, si verifica con patologie neurologiche, danni alle cellule del corpo e alle terminazioni nervose. Possibili cause di dolore: diabete, sclerosi multipla, infezione da HIV, chemioterapia, cancro. Accompagnato dal torpore.

Il grado di sensibilità è:

  • dolori improvvisi e in via di estinzione sotto forma di lotte;
  • pulsante;
  • lungo;
  • dolorante;
  • con una sensazione di bruciore;
  • debole;
  • smussato;
  • tiro;
  • strappi;
  • contuso.

Per il grado di manifestazione e durata, le sensazioni del dolore stanno crescendo, monotono o gradualmente svanendo.

Fattori che causano l'insorgenza di dolore gastrico durante la notte:

  • eccesso di acido nello stomaco;
  • spostamento degli organi quando si è sdraiati durante il sonno;
  • motilità intestinale compromessa.

Manifestazioni sintomatiche

Spesso, il mal di stomaco durante la notte può essere accompagnato dai seguenti sintomi:

  • una sensazione di fame, i sintomi scompaiono dopo aver mangiato;
  • sensazioni di pesantezza e sovraffollamento nello stomaco;
  • lieve nausea;
  • rigurgito con l'odore di un uovo marcio;
  • bruciori di stomaco;
  • motilità intestinale compromessa;
  • aumento di gas;
  • brontolio nell'addome;
  • lo stomaco si sente doloroso;
  • deterioramento dell'appetito;
  • con patologie gastriche - dolore a stomaco vuoto;
  • sudorazione eccessiva;
  • disturbo del sonno;
  • nel caso di una natura infettiva della causa del dolore, appaiono febbre e brividi, il colore dell'urina e delle feci cambia;
  • con sanguinamento interno, feci di colore nero.

Il principale sintomo del dolore gastrico durante la notte - aumento della produzione di acido cloridrico.

Una caratteristica del dolore allo stomaco durante la notte è la seguente:

  1. La forte flatulenza provoca un aumento della sudorazione.
  2. Le sensazioni dolorose possono essere indebolite se prendiamo una posizione comoda. Il dolore è peggio quando cambi la tua postura.
  3. Normalmente, i sintomi di dolore di notte sono patologie come gastriti, infiammazione della cistifellea e del pancreas, le ulcere e epigastrica 12 ulcera duodenale.

Cause del dolore notturno

Le cause del dolore notturno nello stomaco sono piuttosto diverse, ma principalmente associate a patologie gastrointestinali:

  • consumo eccessivo di cibo pesante durante la notte, eccesso di cibo;
  • emicrania addominale nei bambini;
  • malattie infiammatorie del tratto digerente (gastrite, malattia gastroesofageo, duodenite, ernia);
  • eccessiva acidità epigastrica;
  • spasmi di varie eziologie;
  • trombosi dei vasi dello stomaco;
  • flatulenza;
  • violazione della peristalsi gastrica o intestinale;
  • stress nervoso;
  • ulcera allo stomaco e duodenale;
  • pietre nel dotto biliare e condotti;
  • infiammazione del pancreas e della cistifellea;
  • gravidanza (tossicosi, nutrizione alterata, nausea e vomito);
  • tumori maligni;
  • trauma allo stomaco;
  • elmintiasi e giardiasi;
  • interruzioni nel sistema endocrino.

Dalla diagnosi corretta dei sintomi e la causa del dolore, dipende anche il trattamento della patologia.

Manifestazioni di dolore gastrico

La sindrome da dolore a breve termine di una volta può essere rimossa a casa attaccando una piastra elettrica o prendendo una pillola No-shpa. Se mal di stomaco si manifesta a causa di eccesso di cibo, la malattia è guarita digiuno banale durante il giorno e una dieta leggera per i prossimi 2-3 giorni.

Il dolore causato da avvelenamento da cibo e bevande di scarsa qualità passa dopo la pulizia dello stomaco e dell'intestino, la terapia dietetica per 2-3 giorni.

In caso di dolore prolungato in qualsiasi momento della giornata, non associato a mangiare o svuotare le viscere, è probabile che ci sia uno sviluppo di alcune malattie. È necessario visitare un medico per evitare l'esacerbazione della malattia e gravi complicanze.

Misure diagnostiche

Nel determinare la malattia che ha causato il dolore epigastrico notturno, è necessario un esame completo del paziente. Gastroenterologo conduce una conversazione con il paziente, esamina la manifestazione clinica di malattia, effettua un controllo visivo della cavità orale (stato) lingua sonde stomaco. Dopo aver compilato un'anamnesi primaria, il paziente viene inviato per l'esame.

I test di laboratorio consistono nell'analisi di sangue, urina, feci. Inoltre, vari test sono utilizzati per determinare la presenza di batteri Helicobacter nella mucosa gastrica.

La diagnostica strumentale utilizza i seguenti metodi:

  • esame del tubo digerente, dello stomaco, dell'intestino duodenale mediante una camera endoscopica - gastroendoscopia, fibrogatroduodenoscopia;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • Raggi X dell'esofago e dell'epigastrio usando sostanze di contrasto introdotte nella cavità degli organi;
  • tomografia computerizzata e risonanza magnetica del tratto gastrointestinale.

Sulla base di tutti i metodi diagnostici, viene determinata la presenza di processi infiammatori nello stomaco e nell'intestino, ulcere o varie neoplasie.

Trattamento e primo soccorso

Le sensazioni dolorose allo stomaco durante la notte sono una seria ragione per consultare un medico e iniziare il trattamento necessario. Non puoi prendere tu stesso le medicine basandoti sull'autopsia dei sintomi del dolore.

In caso di dolori piuttosto acuti di natura tagliente prima dell'arrivo dei medici, possono essere prese le seguenti misure di primo soccorso:

  • il digiuno terapeutico per 3-4 ore, in caso di forte sensazione di fame, si può bere una tazza di tè con la menta;
  • quando il dolore è aumentato a stomaco vuoto, è permesso l'uso di brodo dalle parti a basso contenuto di grassi del pollo;
  • conformità con il riposo a letto con le gambe sollevate sopra il corpo;
  • per rimuovere il dolore, bere un paio di sorsi di acqua fredda.

Un trattamento qualificato per il dolore notturno epigastrico è prescritto da un gastroenterologo dopo l'esame e la diagnosi della malattia. Un metodo universale di trattamento di qualsiasi dolore gastrico sarà la dietoterapia. I primi 1-2 giorni hanno prescritto l'inedia terapeutica con l'uso di una grande quantità di liquido. Tale misura aiuterà a liberare l'intestino dalle tossine e dalle tossine, alleviando il sistema digerente dall'abbondanza di cibo. Nei giorni successivi, la razione dovrebbe includere diversi cereali da cereali, brodi magri, insalate fresche da verdure con verdure, frutta. Tutti i piatti sono al vapore o bolliti. Il cibo dovrebbe essere piccole porzioni 4-5 volte al giorno. Per qualche tempo dimenticherete i cibi acuti, grassi e salati.

Il trattamento medico universale include la prescrizione di farmaci per il sollievo dei sintomi:

  • anestetici (Baralgin, No-Shpa, Spazmolgon, ecc.);
  • ridurre il bruciore di stomaco - Omega, Omeprazolo, Lasoprazolo;
  • a una nausea, una dispepsia, altre patologie gastriche - Cerukal;
  • per la rimozione di processi infiammatori - agenti antivirali e antibatterici;
  • con malattie infettive - antibiotici;
  • per la purificazione e la protezione del fegato dagli effetti dei farmaci - epatoprotettori (Heptral, Karsil, Essentiale Forte, ecc.);
  • come terapia di rinforzo - immunomodulatori e complessi vitaminici;
  • in caso di disturbi del sonno, sedativi.

Medicina tradizionale

I dolori dolori allo stomaco durante la notte hanno rimosso efficacemente i metodi popolari:

  1. Il dolore pulsante rimuove il succo di cetriolo fresco (20 ml 3 volte al giorno).
  2. Gli spasmi dolorosi sono trattati con succo delle foglie di piantaggine (1 bicchiere di succo da bere durante il giorno).
  3. Le foglie di succo di erba di San Giovanni hanno un effetto antinfiammatorio e lenitivo. Bere al mattino a stomaco vuoto per 10-20 ml.
  4. La camomilla di brodo inoltre rimuove bene l'infiammazione della mucosa dello stomaco.
  5. Bene stimola gli organi digestivi della prugna matura, che può essere consumata in grandi quantità.
  6. L'effetto rigenerante ha un infuso di mirtilli (infornare le bacche in acqua bollente e insistere, bere 1 bicchiere al giorno).
  7. Come rimedio terapeutico e preventivo per patologie gastriche - sciroppo di denti di leone (i denti di leone passano attraverso un tritacarne e si addormentano con lo zucchero). Utilizzare 1 cucchiaino, diluito in 100 g di acqua tiepida.
  8. Rimuove perfettamente gli spasmi dello stomaco dalla raccolta di erbe di erba di San Giovanni, cicerchia e australe (3 cucchiai di raccolta versano 200 g di acqua bollente, bevono 300 grammi durante il giorno).
  9. Un effetto terapeutico inestimabile è posseduto da semi di cumino nero (1 cucchiaio di cumino versato con 1 bicchiere di acqua bollente e bevuto durante il giorno).
  10. L'olio di olivello spinoso, l'infusione di propoli, il tè con miele hanno un buon effetto curativo e antinfiammatorio.

È importante ricordare che anche le più innocue "ricette della nonna" possono essere utilizzate, previa consultazione con il medico curante.

Prevenzione del dolore

Le principali misure per prevenire i dolori notturni sono le seguenti:

  • aderenza ai principi di una sana alimentazione;
  • Non mangiare troppo durante la notte, l'ultimo pasto dovrebbe preferibilmente essere fino alle 6 di sera;
  • non abusare di alcol e prodotti del tabacco;
  • osservanza di un modo di vivere mobile - camminare molto, fare sport, fare ginnastica al mattino;
  • rafforzare l'immunità indurendo il corpo, vari complessi vitaminico-minerali;
  • Non usare senza FANS;
  • diagnosi regolare e trattamento tempestivo delle patologie gastrointestinali.

Pertanto, qualsiasi manifestazione di malessere, in particolare il dolore gastrico notturno, richiede un esame specialistico e un trattamento adeguato.

Il lungo dolore all'addome notturno dovrebbe avvertire

Un dolore pronunciato nell'addome durante la notte può essere un segno di molte condizioni e malattie. A volte è difficile capire: o è solo una maggiore formazione di gas, o è tutto molto più serio.

Tipi di dolore addominale

Tipi di dolore addominale

È possibile distinguere due tipi di dolore, che contengono alcune sottospecie.

Dolore spasmodico (spastico), che è anche chiamato colica. Più spesso, tale dolore è caratterizzato da attacchi ondulatori, la cui luminosità e intensità variano. Il dolore appare a causa di diversi ceppi intestinali: compressione, stiramento, ecc.

La sottospecie più pericolosa di questi dolori è un "addome acuto", quando il dolore è grave, il taglio e le condizioni della persona si deteriorano bruscamente. Questo accade, per esempio, con peritonite o pancreatite. Il dolore può anche essere brusco e costante, come nell'appendicite acuta.

Il dolore costante addominale, che è caratterizzato da un decorso costante e costante, accompagna spesso gravi malattie infiammatorie degli organi interni. I pazienti spesso lamentano sensazioni di bruciore. Tale dolore può verificarsi a seguito di lesioni ulcerative, ascessi, malattia del dotto biliare. Podvidom questi dolori sono il dolore cronico, che è, che è, che accompagna le malattie del tratto gastrointestinale, o sono dolori nevrotici.

Quali malattie possono causare dolore notturno all'addome?

Quali malattie possono causare dolore notturno all'addome?

Le principali malattie che possono causare dolore addominale sono:

  • malattie del tubo digerente, qualsiasi organo della cavità addominale;
  • ebbrezza;
  • disturbi circolatori nella cavità addominale;
  • malattie e infiammazione del peritoneo;
  • processi patologici che si verificano nel torace (pericardite, polmonite, ecc.).

Sintomi concomitanti

Spesso i dolori sono accompagnati da altre manifestazioni di malessere: sudorazione, nausea, brontolio, vomito. E il grado di attività di questi sintomi cambia quando cambia la posizione del corpo. Sono queste manifestazioni che indicano anomalie nel lavoro dello stomaco, dell'intestino, del pancreas o sono un segno di colelitiasi.

Se c'è febbre e brividi, il dolore nell'addome indica infezioni intestinali o che si è verificato un blocco dei dotti biliari. Tutto ciò può manifestarsi in qualsiasi momento della giornata. Ma di notte, di solito questi sintomi si manifestano di più perché siamo in uno stato rilassato e più sensibili ai cambiamenti che si verificano nel corpo.

Se il dolore è a breve termine, bassa o media intensità e si interrompe tra sensazioni dolorose da una a diverse ore, allora molto probabilmente la situazione non richiede cure mediche immediate. Ma la consultazione del terapeuta è ancora necessaria.

Il dolore nell'addome notturno dovrebbe allertare se inizia a mostrare sintomi spiacevoli, o semplicemente il dolore dura troppo a lungo - poche ore, o il dolore è acuto e molto forte. In questo caso, non aspettare, ma dovresti chiamare un'ambulanza.

Se il dolore è passato dopo che gli intestini si sono liberati (sei andato in bagno) o dopo il rilascio dei gas, ha iniziato a placarsi dopo pochi minuti, quindi, molto probabilmente, non si sviluppa nulla di grave.

Va ricordato che con un intenso dolore acuto nell'addome, non è possibile prendere personalmente dei fondi (specialmente lassativi e antipiretici), ma è necessario cercare un aiuto qualificato. L'assunzione di farmaci può soffocare i sintomi, il che rende difficile determinare la causa del dolore e può anche peggiorare le condizioni del paziente.

Un danno particolarmente grave può causare un riscaldamento nell'area del dolore.

Localizzazione del dolore: il metodo della diagnosi primaria

Localizzazione del dolore: il metodo della diagnosi primaria

Il luogo di manifestazione del dolore è il principale fattore di sospetto di una determinata malattia. Questa sarà la prima domanda del medico, a cui ti riferisci per provare dolore.

Se il dolore è localizzato nella cavità addominale superiore, allora può indicare anomalie nell'esofago, pancreas, parti superiori dell'intestino, fegato, dotti biliari.

Il dolore a destra si presenta spesso con processi infiammatori nel fegato e nei dotti biliari. Può essere un segno di appendicite acuta.

Con l'ulcera peptica e la pancreatite, il dolore circonda e dà alla schiena. Il dolore che circonda l'area dell'ombelico e l'abbassamento al di sotto indica che l'intestino tenue e crasso soffre.

In ogni caso, il dolore persistente e prolungato durante la notte dovrebbe essere allarmato. Dopotutto, in un momento in cui il corpo umano è in uno stato di riposo e rilassamento, tale dolore può parlare di gravi violazioni nel lavoro di qualsiasi organo e sistema.

I dolori notturni sono raramente associati a una reazione diretta al mangiare, specialmente se sono trascorse più di tre ore. Pertanto, se di notte si avverte regolarmente dolore all'addome, questo è il motivo per pianificare una visita a un medico nel prossimo futuro. E se il dolore è grave, allora devi andare immediatamente in una struttura medica.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio, per informarci

Dolore notturno nelle cause dell'addome

Condividono i due tipi più comuni di dolore.

Il dolore spasmodico o convulsivo, che è anche chiamato colica, si fa sentire da attacchi ondulatori di varia intensità. Le sue cause sono la compressione, o lo stretching nell'intestino, che si verificano a causa della motilità iperattiva, ad esempio eccessiva gassificazione nell'intestino, infiammazione infettiva o stress.

Il dolore addominale costante differisce dalla manifestazione relativamente stabile e costante. I pazienti possono lamentarsi di "incendio nell'addome" e descrivere un dolore tagliente, acuto o "affamato". Un tipo simile di dolore può insorgere a causa di lesioni ulcerative, ascessi e altre infiammazioni pericolose degli organi della cavità addominale, malattia del dotto biliare o pancreatite acuta.

Sintomi accompagnatori

Il dolore nell'addome notturno può essere accompagnato da nausea e vomito, sudorazione, brontolio, che è più pronunciato quando si cambia posizione o si accetta una posizione orizzontale. Questi sintomi devono essere presi in considerazione, in quanto indicano un'interruzione dell'attività dello stomaco, intestino, dotti biliari o processi infiammatori nel pancreas. Brividi e febbre di solito accompagnano pericolose infezioni intestinali o blocco dei dotti biliari. Cambiare il colore delle urine e delle feci è anche un segno di blocco delle vie biliari. L'urina quindi si scurisce prevalentemente e le feci diventano più chiare, fino a un colore bianco.

In questo caso, se il dolore intenso e convulso è accompagnato da una feci nera o sanguinante, è necessario sospettare emorragie interne e portare immediatamente il ricovero in ospedale.

Durata e cause del dolore notturno nell'addome

Il dolore che dura da un paio di secondi a un minuto, nella maggior parte dei casi, non dovrebbe essere motivo di preoccupazione. Se il dolore dura ore o addirittura giorni, allora questo è già un segno serio e un segnale per una visita medica precoce.

Il dolore all'addome può improvvisamente verificarsi in qualsiasi momento. Un caso frequente di manifestazione del sintomo della sindrome del dolore addominale è un forte dolore all'addome, che provoca il risveglio notturno. Tuttavia, può essere catturato prima e dopo i pasti, prima di svuotare l'intestino o immediatamente dopo la defecazione.

Le cause più comuni di dolore addominale possono essere la sindrome dell'intestino irritabile, così come la discinesia delle vie biliari. Tuttavia, con la sindrome dell'intestino irritabile, il dolore notturno è praticamente inalterato. Si presentano immediatamente dopo un pasto, contro la diarrea, il gonfiore, l'aumento della peristalsi, il ronzio e la rigidità delle feci. Dopo la defecazione e il passaggio dei gas, tali dolori vengono rilasciati. Allo stesso tempo, non c'è febbre, perdita di peso corporeo o anemia.

La causa più frequente di dolore è il cibo che mangi. L'irritazione dell'esofago è dovuta a cibi salati, eccessivamente caldi o freddi. Il cibo grasso, ricco di colesterolo, provoca l'apparizione o il movimento dei calcoli biliari, che termina con la colica biliare. Inoltre, alcune persone in generale hanno intolleranza a un certo numero di prodotti, in particolare, a latte, lattosio e prodotti lattiero-caseari, e il loro uso causa crampi addominali, diarrea e gonfiore.

Localizzazione del dolore

Un luogo in cui il dolore è sentito è uno dei principali fattori nella diagnosi. Se il dolore si manifesta nelle parti superiori della cavità addominale, è spesso provocato da disturbi nell'esofago, dotti biliari, intestino, pancreas, fegato.

Con la colelitiasi, i processi infiammatori nel fegato, le sensazioni dolorose, si concentrano nella parte superiore destra del peritoneo. A volte danno sotto la scapola destra.

Con le ulcere e la pancreatite, c'è una cintura di dolore, dando via tutta la schiena. La parte sottile dell'intestino segnala patologie con dolore localizzato intorno all'ombelico e all'intestino crasso - nel centro del peritoneo e sotto l'ombelico.

Il dolore nell'addome non dovrebbe essere eliminato con farmaci antidolorifici. Quando la causa del dolore è sconosciuta, lo scaldino può anche causare danni. Quando c'è dolore all'addome, dovresti andare almeno dal terapeuta medico.

Lo stomaco fa male di notte

"Ho un mal di stomaco durante la notte," veloce "non causa è diventato, qui, oggi, sono venuti a te" - spesso, i pazienti andare dal medico-gastroenterologo o il medico è una tale denuncia. Succede anche che il dolore addominale è stato a lungo preoccupato, ma ci sono solo di notte, costretti a svegliarsi, non dare una notte di sonno normale di.

Cosa può essere associato a questo sintomo notturno?
In generale, il dolore addominale in una varietà di malattie può verificarsi sia durante il giorno che durante la notte. L'ora del giorno non è sempre di fondamentale importanza. Ma con alcune patologie, il dolore notturno è più caratteristico.

Componi +7 (495) 230-00-01 o compila il modulo di feedback:

Medici - gastroenterologi

Quali malattie sono caratterizzate da dolore notturno nell'addome?

La tarda serata è il momento in cui il "primo soccorso" e le sale di accoglienza dell'ospedale sono caricate particolarmente duramente. Durante il giorno, i cambiamenti si verificano nel corpo umano. A tarda sera, la produzione di glucocorticoidi - gli ormoni della corteccia surrenale - che sopprimono l'infiammazione e il dolore associato è al minimo. La soglia della sensibilità al dolore diminuisce. Qualsiasi dolore associato a processi infiammatori ti rende più forte.
Più vicino alla notte, gli ospedali sono di solito più intensamente pieni di nuovi pazienti, molti dei quali lamentano dolore all'addome, sotto la costola, sotto il cucchiaio. Alcuni andranno meglio al mattino e torneranno a casa. Altri hanno una settimana o due per sottoporsi al trattamento.

  • Spesso è di notte comincia a preoccuparsi di dolore in appendicite acuta. Di solito l'intero addome fa male all'inizio, attorno all'ombelico, poi il dolore si sposta nella regione iliaca destra.
  • "Affamati", i dolori notturni nell'addome superiore sono caratteristici di alcune forme di gastrite cronica, ulcere nella parte inferiore dello stomaco, duodeno. Di solito, se si mangia, la condizione migliora.
  • Nella malattia da reflusso gastroesofageo (uno stato in cui il contenuto dello stomaco vengono periodicamente gettati nell'esofago), cardias chalaza (insufficienza del muscolo sfintere nell'esofago inferiore), diaframmatica condizione ernia peggiora quando una persona è in posizione orizzontale, soprattutto poco prima sonno ha mangiato. Allo stesso tempo, il contenuto dello stomaco entra più facilmente nell'esofago, bruciore di stomaco, dolore.
  • La dispepsia è un disturbo digestivo che si verifica con varie malattie. Il dolore, la pesantezza e il gonfiore allo stomaco possono disturbare la notte se si mangia prima di dormire.
  • Dolori notturni e mattutini sotto la costola destra possono disturbare colecistite, colelitiasi, malattie del fegato. Soprattutto se la sera prima era una vacanza, una festa tempestosa con un'abbondanza di cibi grassi e alcol.

Dove cercare aiuto?

Se il dolore è molto intenso, si è deteriorata condizione generale, preoccupato per altri sintomi, come nausea e vomito, ittero della pelle, pallore, vertigini, febbre - dovrebbe essere chiamato "ambulanza". Prima dell'arrivo di un medico, non dovresti assumere antidolorifici, lassativi o clisteri.
Se non ci fosse "ambulanza", il giorno dopo è necessario visitare un medico - un terapeuta o un gastroenterologo. Se il dolore non è preoccupato per la prima notte di fila o se c'è un periodo di tempo per molto tempo, non esitate a contattare l'ospedale. I sintomi di una malattia cronica possono essere tollerati per qualche tempo, ma a poco a poco la condizione peggiorerà ancora, si possono sviluppare gravi complicanze.
Al fine di diagnosticare la causa del dolore notturno nell'addome, il medico può prescrivere esami del sangue, ecografia dell'addome, studi radiopachi, TC, RM e altre procedure.

Non aspettare complicazioni. Qualsiasi malattia deve essere trattata il più presto possibile. Se sei preoccupato per il dolore addominale durante la notte, fissa un appuntamento con un medico presso la clinica di medicina 24/7. Possiamo passare un sondaggio su attrezzature moderne. Chiama: +7 (495) 230-00-01.

Cosa provoca il dolore nell'intestino durante la notte?

Il dolore nell'intestino di notte è, forse, una delle lamentele più comuni che il gastroenterologo deve ascoltare. Al fine di determinare il grado di pericolo di disagio, è necessario comprendere la natura del disturbo e condurre un esame diagnostico con uno specialista.

Tipi di dolore

Ci sono fondamentalmente due tipi di dolore nell'intestino:

  1. dolore spastico (in altre parole, gli esperti chiamano colica intestinale): a causa dell'aumento della formazione di gas o del processo infiammatorio, il disagio a breve termine può apparire bruscamente;
  2. dolore costante: si manifesta con lieve bruciore e formicolio nell'addome inferiore, un disturbo del genere nella maggior parte dei casi si verifica a causa di una malattia cronica.

Oltre a questo, possono comparire anche alcuni sintomi di accompagnamento: aumento della sudorazione, nausea o vomito, diarrea o costipazione e lieve brividi. Se c'è una malattia cronica, possono comparire segni visivi sotto forma di oscuramento delle urine e comparsa di coaguli sanguinanti nelle feci.

Possibili cause del dolore notturno

In totale, ci sono diverse cause di dolore notturno nell'addome e nell'intestino:

  • Gastrite: la malattia è un'infiammazione della mucosa gastrica, prima persona sperimenta un leggero dolore fastidioso, a poco a poco diventa acuta, con una sensazione di pesantezza e disagio, perdita di appetito, v'è eruttazione e vomito;
  • reflusso acido: l'acido gastrico penetra nel sistema digestivo, a causa di ciò una persona ha una sensazione di bruciore di stomaco, un dolore alla gola, in alcuni casi c'è vomito e una sensazione di gonfiore;
  • ulcera dello stomaco o dell'intestino: in questa malattia il dolore ha prima un carattere periodico (aumenta dopo aver mangiato) e poi diventa permanente;
  • Sindrome dell'intestino irritabile: gli esperti attribuiscono questo disturbo alle caratteristiche individuali del corpo, dopo che il cibo aumenta la formazione di gas e un gonfiore, a causa di ciò, il dolore si verifica nel basso ventre.

Il dolore non è sempre un segno dello sviluppo della malattia. Può progredire dopo aver consumato un pasto grasso o cibo in scatola. Con questo possono verificarsi stitichezza e sensazione di pesantezza.

Cosa fare con il dolore nell'intestino durante la notte?

Se una persona ha un dolore intestinale durante la notte, allora è necessario cercare di calmare la sensazione di disagio. Per questo scopo, è necessario assumere un antispasmodico. Ma gli esperti medici raccomandano di rifiutare i farmaci per gli anestetici.

Il trattamento obbligatorio per il terapeuta e il gastroenterologo è necessario alle seguenti condizioni:

  • dolore continuo e incessante che dura più di 2 ore;
  • unione di pericolosi sintomi di accompagnamento: aumento della temperatura corporea, brividi, vertigini e sudorazione;
  • l'aspetto delle vene del sangue nelle feci o nelle urine.

Si consiglia vivamente di non impegnarsi nell'auto-medicazione. È necessario consultare un medico e identificare la causa dell'ansia.

diagnostica

Determinare, a causa di ciò che l'intestino fa male al mattino o di notte, permetterà un complesso di misure diagnostiche. Prima di tutto, il paziente deve visitare l'ufficio di un gastroenterologo. Lo specialista condurrà un sondaggio e un esame della persona malata.

Già all'ammissione primaria il medico può fare una diagnosi presuntiva. Per confermarlo è necessario passare un'analisi generale di urina, feci e sangue.

A seconda della natura del disagio, possono essere prescritti anche i raggi X, gli ultrasuoni o l'endoscopia.

Spesso l'intestino fa male all'inizio della gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che l'utero inizia a crescere e mette sotto pressione il sistema digestivo. Pertanto, le donne in età riproduttiva sono raccomandate per fare un test di gravidanza e fare una visita dal ginecologo.

Metodi di trattamento

Ci sono diversi metodi per sbarazzarsi del disagio nell'intestino.

Trattamento con farmaci

A seconda della diagnosi, il gastroenterologo nomina il paziente per assumere farmaci. Sceglie anche un corso di trattamento e dosaggio del farmaco. Esistono tre tipi di terapia riparativa:

  1. la terapia etiotropica comprende l'uso di antibiotici, farmaci antimicrobici e antibatterici, lo scopo dell'appuntamento è quello di rimuovere l'infiammazione ed eliminare il dolore intestinale;
  2. la terapia patogenetica comprende l'assunzione di assorbenti e preparazioni enzimatiche, lo scopo dell'appuntamento è di ripristinare il tratto intestinale ed eliminare le tossine;
  3. La terapia sintomatica prevede l'assunzione di farmaci antispastici e antinfiammatori, lo scopo dell'appuntamento è quello di ridurre l'intensità del dolore.

Importante! È necessario che il metodo di trattamento sia selezionato da uno specialista dopo la decisione della diagnosi. L'autotrattamento può portare a effetti avversi.

Metodo chirurgico

In rari casi, c'è bisogno di un'operazione. Ciò si verifica con lo sviluppo di malattie che non possono essere curate con un metodo medicamentoso: adesione, sindrome dell'intestino corto, trombosi mesenterica e polipi.

Cibo salutare

Contemporaneamente al trattamento principale, è necessario seguire una dieta speciale. È molto importante che il cibo non carichi il sistema digestivo. Altrimenti, l'effetto positivo della terapia sarà quasi impossibile da raggiungere.

Il menu del giorno dovrebbe includere piatti liquidi: cereali, brodi, salsa magro con contorno. Non dimenticare la bevanda abbondante.

prevenzione

Le cause più comuni dello sviluppo di un disturbo nel tratto intestinale sono la malnutrizione, le cattive abitudini e uno stile di vita sedentario. Di conseguenza, la migliore prevenzione è l'uso di alimenti sani, l'esercizio quotidiano e la camminata.

Secondo le statistiche, la maggior parte dell'umanità almeno una volta nella mia vita ha sperimentato dolore all'addome. Se l'ansia persiste per lungo tempo, non rimandare il viaggio a uno specialista.

Le cause del dolore notturno nell'addome

Ogni uomo almeno una volta nella sua vita si è svegliato con un dolore insopportabile nello stomaco. Se il dolore dura più di un paio di minuti, quindi non dovrebbe causare grande ansia, ma lo stato di disagio in addome, che non permette ad una persona di dormire, in cui il dolore straziante che può durare per ore, dà una persona un sacco di guai. Un esperto dirà che il dolore nella cavità addominale richiede diagnosi immediata, dal momento che il dolore può essere attivato da qualsiasi organo, inoltre, dipende dall'intensità e le cause di, e la localizzazione. Ma ci sono anche tali dolori, in cui immediatamente è necessario chiamare un'ambulanza.

Il dolore spesso si verificano durante la notte, quando il corpo è rilassato, il sistema nervoso richiede riposo e di lavoro si unisce il sistema nervoso autonomo del corpo, e nella quale sono riportati tutti i sintomi patologie dormienti.

Per riconoscere la causa del dolore, è necessario conoscerne le caratteristiche, il tipo e la posizione.

Spesso ci sono due tipi di dolore:

  • parossistica o dolore spasmodica, che sono chiamati - colica, che è rotolato con ondulate spasmi dolorosi di intensità variabile, possono causare compressione o distensione intestinale, flatulenza, così come una varietà di infiammazione o grave stress;
  • dolore addominale, che si differenziano da un flusso continuo e costante, sono caratterizzati da uno stato di "bruciore di stomaco", comparsa di acuta, taglio o "fame dolori" possono provocare loro addominale infiammazione, ulcere, ascessi, colelitiasi, pancreatite acuta.

Oltre ai sintomi del dolore, per determinare la diagnosi, è necessario conoscere i segni di accompagnamento (di accompagnamento, come dicono i medici). Nella maggior parte dei casi, il dolore può essere accompagnato da nausea, vomito, brontolio nell'addome, soprattutto in posizione orizzontale, questi sintomi indicano i problemi incontrati a livello intestinale, stomaco, vie biliari e del pancreas.

Febbre dolore accompagnamento può essere un sintomo di ostruzioni biliari o presenza di infezione negli intestini, oltre l'urina e le feci cambiano il loro colore (a condotto occlusione).

Quando il dolore severo convulsivo è accompagnato da feci con una miscela di sangue, questo può essere un sintomo di un'improvvisa insorgenza di emorragia interna, nel qual caso è immediatamente necessario portare il paziente in ospedale.

motivi

Spesso, dolore addominale può essere semplicemente un segno di ciò che alcuni disturbi, ma ci sono momenti in cui il dolore può causare infiammazione dell'appendice, ulcere gastriche, calcoli biliari o di un'ernia nel colon. Provocare la comparsa di dolore può causare malattie gastriche, la colonna vertebrale, il sistema riproduttivo, il sistema nervoso, persino l'infarto del miocardio.

Le cause più comuni di dolore notturno possono essere:

  • lo sviluppo intensivo di succo gastrico a stomaco vuoto può causare la comparsa di "morsi della fame" in questo caso si può parlare della presenza di ulcere gastriche, erosiva di lesioni ulcerative del duodeno mostra il dolore che si avvicina al mattino;
  • l'indigestione del cibo a causa di un malfunzionamento dell'equilibrio acido-base può causare dolore spasmodico;
  • svuotamento incompleto dell'intestino;
  • discinesia biliare, che può innescare la sindrome dell'intestino irritabile, si sviluppa sempre all'improvviso, un uomo si sveglia e non può cadere addormentato per un lungo periodo di tempo, e il giorno dopo si sentono "spezzato";
  • usa troppo cibo salato, caldo o freddo per la notte o usalo troppo, in modo che lo stomaco non possa digerirlo;
  • l'uso di alimenti ricchi di colesterolo, che attivano il movimento delle pietre nei dotti biliari;
  • intolleranza fisiologica dei prodotti lattiero-caseari, può causare gonfiore.
  • in una donna incinta, il dolore addominale notturno è un fenomeno abbastanza comune, che può essere spiegato da tossicosi, malfunzionamenti nel sistema ormonale.

sintomi

Causa del dolore può essere identificato con i suoi sintomi: ad esempio, il dolore di ulcera peptica, è descritto come un bruciore, il blocco della pietra dotto biliare, caratterizzata da coliche, con il dolore che aumenta rapidamente e poi scompare bruscamente, se una flatulenza persona, allora ha un senso che nel mezzo dello stomaco si muove una grande palla gonfiata. C'è una precisa connessione tra dolore e mangiare. A causa del fatto che il cibo neutralizza l'acido, poi con ulcera peptica dopo aver ricevuto almeno la quantità minima di cibo se l'acqua sorso dolore fame va via, e poche ore dopo aver mangiato, ha perso il dolore della produzione di gas, perché durante questo periodo l'intestino già cibo digerito iniziato per contrarre e spremere i gas esistenti.

Con appendicite, diverticolo, catarro allo stomaco, il dolore può essere accompagnato da febbre alta.

Se qualcosa ostruisce l'uscita dallo stomaco o un'ulcera cronica, al dolore si aggiunge vomito. In alcuni casi, sarà necessario un intervento chirurgico urgente. Inoltre, con calcoli nella cistifellea possono verificarsi forti dolori e vomito.

diagnostica

Per stabilire una diagnosi accurata dell'insorgenza di una sensazione dolorosa nell'addome, e specialmente dei dolori notturni, è necessario sottoporsi a un esame completo con specialisti. Il principale metodo diagnostico è la fibrogatroduodenoscopia.

Primo soccorso

Per non danneggiare il tuo corpo, devi contattare un medico, dopo che la diagnosi è stata stabilita, lui prescriverà un ciclo di trattamento che è selezionato individualmente per ciascun paziente. Ma se il dolore è apparso di notte, allora in alcuni casi è possibile alleviare la condizione. Per prima cosa devi metterlo orizzontalmente, dare pace, dare un po 'di tè caldo, il cibo non può ancora essere preso. Se il dolore è abbastanza forte e non si ferma, è necessario inviare il paziente all'ospedale. In ogni caso, per qualsiasi diagnosi, al paziente verrà prescritta una dieta e una terapia rigorose.

Capiamo, a causa di ciò che lo stomaco può far male di notte e cosa fare al riguardo?

Il dolore notturno nell'addome è una delle denunce più frequenti di ammissione a un gastroenterologo. L'intensità e la localizzazione del dolore possono essere differenti, dipende dalla patologia esistente.

Se noti che spesso hai mal di pancia spesso di notte, dovresti assolutamente consultare un medico, perché questo può essere un segno di malattie pericolose.

Possibili cause

Il dolore nell'addome durante la notte può essere diviso in 2 tipi. Il primo tipo è colica. Queste sensazioni possono verificarsi improvvisamente con diversa frequenza e intensità. Di solito sono accompagnati da deformità dell'intestino. Se il dolore è acuto e grave, è necessario chiamare un'ambulanza.

Il secondo tipo è permanente, tirando ed estenuante. Più spesso tali sensazioni sono osservate a gravi malattie infiammatorie dell'apparato digerente.

gastrite

La gastrite è una malattia caratterizzata da infiammazione della mucosa gastrica. Con la gastrite cronica, il dolore ha un carattere stupido e stupido, e con l'esacerbazione i dolori diventano acuti, inondando. Le sensazioni dolorose sono localizzate nell'addome superiore, la maggior parte delle sensazioni spiacevoli si verificano dopo aver mangiato, e di notte si indeboliscono. Ulteriori sintomi di gastrite sono:

  • Nessun appetito;
  • eruttazione involontaria dell'aria;
  • nausea a volte con vomito.

Se sospetti una gastrite, devi consultare un gastroenterologo per confermare la diagnosi e la nomina della terapia. Il metodo più efficace per diagnosticare la gastrite è la gastroscopia.

Ulcera allo stomaco

L'ulcera gastrica è una patologia cronica in cui si osservano lesioni ulcerative della mucosa gastrica. Il più delle volte, l'agente causale della malattia è il batterio Helicobacter pylori. Il dolore all'ulcera dello stomaco è stabile, con un carattere dolorante.

Sensazioni dolorose si verificano nell'addome superiore, soprattutto di notte, in situazioni di stress e tra i pasti.

Dopo aver mangiato, il dolore può tornare, ma se l'ulcera si trova sul duodeno, mangiare di fronte, facilita la condizione. Ulteriori sintomi di ulcera gastrica comprendono:

  • Bruciore di stomaco frequente;
  • rutto aspro;
  • vomito acido;
  • dolori affamati.

Ai segni dati è necessario rivolgersi per l'aiuto al gastroenterologo. La diagnosi di ulcera peptica comprende un interrogatorio al paziente, un esame esterno con palpazione, un esame del sangue, una PH-metria, un PHD. La terapia della malattia consiste nel prendere farmaci e seguire una dieta.

GERD - una malattia allo stomaco comune, che è accompagnata da un getto regolare nell'esofago del contenuto dello stomaco. Di conseguenza, si verifica un danno all'esofago delle mucose e agli organi adiacenti. Il dolore con GERD si sente spesso dietro lo sterno, assomigliano al sintomo doloroso di un attacco di cuore e all'angina pectoris. I sintomi peggiorano dopo aver mangiato, esercitato, di notte. I sintomi concomitanti sono:

  • bruciori di stomaco;
  • rutto aspro;
  • sensazioni spiacevoli quando il cibo ingerito;
  • difficoltà a deglutire.

La diagnosi di GERD include una serie di studi:

  • Test di laboratorio su sangue e feci;
  • inibitore della pompa protonica;
  • controllo PH giornaliero dell'esofago;
  • ECG;
  • ultrasuoni;
  • Radiografia dell'esofago;
  • Analisi per Helicobacter pylori.

Deriva parassitaria

I segni della presenza di deriva parassitaria sono molto simili ai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile. I dolori spesso assomigliano agli spasmi, si localizzano nell'addome medio o inferiore, possono essere avvertiti da un lato. I principali compagni di infezione parassitaria sono flatulenza e sgabelli instabili. Sintomi concomitanti:

  • Dolore muscolare e articolare;
  • eruzioni cutanee;
  • segni di anemia;
  • cambiamento di peso;
  • disturbo del sonno;
  • stanchezza cronica;
  • diminuzione dell'immunità

La diagnosi di infezione da vermi è lo studio delle feci e l'analisi del sangue per antigeni in elminti. Al paziente vengono prescritti farmaci che uccidono i parassiti. La medicina e il dosaggio sono selezionati individualmente.

appendicite

Appendicite - infiammazione dell'appendice. Il dolore si verifica più spesso durante la notte o nelle ore precedenti la mattina. Localizzazione del dolore dapprima intorno all'ombelico, in seguito sul lato destro dell'addome. Il dolore aumenta, aumenta con il movimento e la tosse. Con lo sviluppo dell'infiammazione, vengono aggiunti i seguenti sintomi:

Il dolore con questa forma è noioso, doloroso, i sintomi di accompagnamento sono assenti. Se sospetti un'appendicite, devi chiamare un'ambulanza.

La diagnosi della malattia può essere eseguita da un'ambulanza. La diagnosi viene effettuata se il paziente aumenta bruscamente il dolore, quando il medico preme delicatamente sullo stomaco e alza bruscamente la mano. In caso di dubbio, il paziente può avere un'ecografia e una TAC. Il trattamento è sempre chirurgico.

La sindrome dell'intestino irritabile è una combinazione di sintomi di alterata funzionalità intestinale. Il dolore in questa malattia può essere brusco o acuto. Le sensazioni spiacevoli sono aggravate dopo aver mangiato ed esperienze nervose. La malattia è considerata incurabile, il trattamento è sintomatico. I sintomi di IBS sono:

  • Dolore nell'addome;
  • disturbo delle feci;
  • flatulenza;
  • sensazione di non svuotare l'intestino dopo aver visitato il bagno;
  • secrezione di muco;
  • Inefficace voglia di andare in bagno.

Se sospetti un IBS, visita un terapista o un gastroenterologo. La diagnosi della deviazione si basa sull'esclusione di altre patologie simili nella sintomatologia. Il trattamento ha lo scopo di migliorare il funzionamento dell'intestino e rimuovere i sintomi sottostanti.

Peristalsi intestinale ritardata

L'atonia dell'intestino si sviluppa sullo sfondo dell'indebolimento dei muscoli del tratto intestinale. La malattia è accompagnata da stitichezza, che provoca una sensazione di disagio e attacchi crampi nell'addome. La localizzazione del dolore dipende dal luogo di accumulo delle feci. I sintomi concomitanti sono:

  • costipazione;
  • voglia inutile di andare in bagno;
  • pesantezza nell'addome;
  • anemia e carenza di vitamine.

Questa malattia è trattata da un gastroenterologo. La diagnosi include test di laboratorio per la disbiosi e il coprogramma. Inoltre, viene eseguita un'analisi per gli ormoni tiroidei per escludere l'ipotiroidismo.

nefropatia

La nefropatia è una malattia dei reni, in cui sono colpiti il ​​parenchima e l'apparato glomerulare. Il dolore nell'addome con questa malattia può avere sia una natura tirata che acuta. La localizzazione può essere rotonda o laterale con rinculo nella parte posteriore, c'è più di un giorno. I sintomi concomitanti includono:

  • Sete permanente;
  • sudorazione;
  • incontinenza urinaria;
  • segni di intossicazione;
  • gonfiore delle palpebre;
  • disturbi nel lavoro del cuore.

Se si sospetta una malattia renale, è necessario consultare un terapeuta che darà indicazioni per i test. Successivamente, il trattamento sarà gestito da un nefrologo. La diagnosi di nefropatia è la valutazione di esami del sangue e delle urine, ecografia dei reni.

Infiammazione dei bronchi o dei polmoni

I processi infiammatori nei bronchi o nei polmoni non sono sempre caratterizzati da dolore in questi organi. A volte il dolore può essere sentito nell'addome o nel cuore. Il dolore nell'addome o sul lato può essere acuto, il che indica un'infiammazione delle parti inferiori dei polmoni o dei bronchi. È possibile distinguere tale dolore dai sintomi concomitanti:

  • Il dolore è sempre associato alla respirazione;
  • aumento della temperatura corporea;
  • senza appetito;
  • tosse;
  • difficoltà a respirare.

Le malattie dei polmoni e dei bronchi sono trattate da un terapeuta, pneumologo, in direzione di un oncologo. La diagnosi viene effettuata mediante esame esterno, ascolto di respirazione, test e raggi X.

Rene e vescica infetti

Le malattie infettive della vescica e dei reni sono spesso manifestate dal dolore nell'addome durante la notte o durante il giorno. L'infiammazione è caratterizzata da dolore nell'addome inferiore, a volte vengono restituiti sentimenti dolorosi. Con l'urolitiasi, il dolore si intensifica durante la notte. La natura del dolore è acuta, tagliente. I sintomi con cui è possibile riconoscere l'infiammazione della vescica e dei reni:

  • Dolore durante la minzione;
  • frequente voglia di andare in bagno;
  • minzione difficile.

Per fare una diagnosi primaria, è necessario consultare un terapeuta che darà indicazioni a uno specialista. La diagnosi è l'interrogatorio del paziente, l'esame, la valutazione del test delle urine e del sangue, l'ecografia. Il trattamento dipende dalla forma e dallo stadio della malattia.

Bronchite, mal di gola o malattia respiratoria acuta

Con l'angina, l'ARI o la bronchite possono anche essere disturbati dal dolore notturno nell'addome. Il dolore è acuto senza localizzazione specifica. Queste sensazioni sono associate ad un aumento dei linfonodi addominali. Il dolore è peggiore quando si tossisce, può essere osservato per diversi giorni. Sintomi concomitanti:

  • Aumento della temperatura corporea;
  • tosse;
  • febbre;
  • infiammazione delle tonsille, ecc.

Con questi sintomi, è necessario consultare un terapeuta. La diagnosi viene effettuata dopo l'esame del paziente, la valutazione delle analisi biochimiche, la diagnostica dell'hardware.

Intolleranza fisiologica di alcuni prodotti

Spesso, il dolore nell'addome durante la notte è associato alla dieta sbagliata. Il dolore si verifica 3 ore dopo l'ultimo pasto. La localizzazione può essere diversa, ma il più delle volte è l'area intorno all'ombelico. Inoltre, lo stomaco può essere doloroso per il cibo sbilanciato, quando lo stomaco è difficile da digerire. Può essere un pasto grasso, salato o piccante. Sintomi concomitanti:

  • Sensazione di pesantezza;
  • rombo;
  • formazione di gas.

Il dolore passa dopo il movimento intestinale. Per migliorare la digestione, si raccomanda di bilanciare la dieta. Devi contattare un terapeuta, un gastroenterologo, un nutrizionista.

Aumento dell'acidità dei contenuti gastrici

Il dolore può verificarsi in qualsiasi momento della giornata. La sua intensità può essere diversa dallo stretching e formicolio agli attacchi acuti. La localizzazione è l'area dello stomaco. Ulteriori sintomi:

La diagnosi è per determinare la causa della deviazione, più spesso è la gastrite. Il trattamento dipende dalla causa principale, include necessariamente una dieta.

In quale caso immediatamente dal dottore?

Si consiglia di visitare il medico senza indugio se:

  • Il dolore è grave;
  • il dolore non diminuisce entro 2 ore;
  • il dolore cresce;
  • vengono aggiunti sintomi pericolosi (temperatura, febbre, debolezza, sudorazione, ecc.).

Pronto soccorso, come alleviare il dolore?

Prima di rimuovere il dolore, è necessario determinare con precisione la causa delle sensazioni spiacevoli. I medici consigliano di non impegnarsi in automedicazione, ma di chiamare un medico. Solo dopo la diagnosi, uno specialista sarà in grado di prescrivere una terapia adeguata. Se il dolore non è forte, puoi assumere farmaci per alleviare lo spasmo, ma è meglio smettere di prendere gli antidolorifici. Inoltre può andare in bagno.

prevenzione

Il più delle volte, il dolore addominale è causato dalla malnutrizione. Può essere un precursore dello sviluppo di una patologia o del suo sintomo.

Conclusione sull'argomento

Perché il dolore si presenta nell'addome durante la notte? Le sensazioni spiacevoli non arrivano mai senza una ragione. È di notte che il corpo umano si rilassa e noi possiamo sentire che gli organi del tubo digerente sono sottoposti a uno sforzo speciale.

Aggiungi un commento Annulla risposta

Questo sito utilizza Akismet per combattere lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.