Metodi per trattare l'indigestione

Indigestione dello stomaco in un bambino o in un adulto è una delle cause più comuni di trattamento per i gastroenterologi. In medicina, questo disturbo si chiama dispepsia. Non è considerato eccessivamente pericoloso per la salute, ma è accompagnato da sintomi piuttosto sgradevoli che richiedono un trattamento e sono anche caratteristici di molte altre malattie. E 'molto importante non solo per differenziare la dispepsia e più gravi patologie degli organi interni, ma anche sapere come sbarazzarsi delle manifestazioni dell'infrazione in casa, perché spesso i segni di dispepsia nascono inaspettatamente e colti di sorpresa interrompendo il normale ritmo di vita.

Cos'è la dispepsia e come si manifesta

La dispepsia dello stomaco è una violazione del normale funzionamento dell'organo digestivo, accompagnata da una digestione dolorosa e difficile del cibo. Approssimativamente nella metà dei casi l'insorgenza di fenomeni dispeptici è associata a patologie del tratto gastrointestinale: ulcera peptica, gastrite, reflusso gastroesofageo. Sintomi di indigestione possono verificarsi anche con colelitiasi e pancreatite cronica. Se il disturbo gastrico è causato dalle malattie di cui sopra, parlano di dispepsia organica.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui l'indigestione si verifica in assenza di eventuali patologie gravi. Tale disturbo è chiamato dispepsia funzionale. Con questo tipo di indigestione, le sensazioni spiacevoli nella zona dello stomaco sono spesso associate a cattive abitudini alimentari, consumo di alcool, fumo, stress frequente e farmaci. Inoltre, dispepsia funzionale si verifica con aumento della produzione di acido gastrico, ridotta motilità del tratto gastrointestinale, infezione della mucosa gastrica Helicobacter pylori e alcuni tipi di deficit enzimatico.

L'indigestione gastrica negli adulti si manifesta con i seguenti sintomi:

  • dolore e disagio nella regione epigastrica (epigastrica);
  • una rapida sensazione di saturazione e di riempimento eccessivo dello stomaco, che si verifica subito dopo l'inizio dell'assunzione di cibo;
  • bruciori di stomaco;
  • eruttazione;
  • gonfiore, aumento della produzione di gas;
  • nausea.

La dispepsia funzionale è caratterizzata da sensazioni spiacevoli costanti nella regione epigastrica. Lo stomaco può essere malato con periodi, la cui durata totale è di almeno 12 settimane durante tutto l'anno. Una caratteristica distintiva del disturbo dispeptico funzionale è la mancanza di correlazione tra i sintomi della malattia e il funzionamento del retto. Le manifestazioni di dispepsia non diminuiscono e non scompaiono dopo la defecazione, ma le feci non diventano più rare o più frequenti e non cambiano la sua consistenza.

Con dispepsia di tipo organico, i disagi si verificano stagionalmente, molto spesso in autunno e in inverno. Spesso tale violazione è accompagnata da costanti dolori notturni, che scompaiono rapidamente se il paziente inizia a mangiare immediatamente. Ciò è particolarmente vero per il disturbo dispeptico causato dall'ulcera peptica.

I fenomeni di dispepsia nell'infanzia

Da indigestione dello stomaco può soffrire non solo gli adulti, ma anche i bambini. Pertanto, l'insorgenza di sintomi di dispepsia è spesso osservata nei neonati dei primi anni di vita, mentre il disturbo in essi procede in modo leggermente diverso rispetto ai bambini più grandi. Nei neonati, l'indigestione si manifesta nell'aumento e nel cambiamento della natura delle feci, delle forti coliche intestinali, della formazione costante di gas, del rigurgito, del vomito. Il deterioramento dell'appetito e il rifiuto di mangiare portano al fatto che il bambino smette di ingrassare. Questo stato può durare da 2 a 7 giorni. In rari casi, i neonati appaiono febbre, vomito ripetuto, lavandini fontanella, e la pelle diventa secca, è un sintomo di dispepsia tossici, estremamente pericoloso per i bambini. Un bambino che soffre di questo disturbo ha bisogno di cure immediate e, se questo appare, la soluzione migliore sarà chiamare un'ambulanza.

I bambini di età avanzata soffrono di indigestione molto meno spesso e le manifestazioni di dispepsia funzionale sono simili sotto molti aspetti ai sintomi di compromissione negli adulti. Di norma, i bambini in età prescolare e gli scolari iniziano a provare dolore e disagio nello stomaco dopo aver mangiato. Possono anche verificarsi nausea, bruciore di stomaco e eruttazione. Uno dei segni di disturbo dispeptico nei bambini è l'alternanza di stitichezza e diarrea. Spesso il disturbo è associato a eccessivo stress psicoemotivo.

Come nel caso degli adulti, la dispepsia infantile dovrebbe essere differenziata dalle patologie del tratto gastrointestinale. Inoltre, è necessario escludere la presenza di infezioni, elminti, carenza di enzimi e disbiosi. Questo dipende in gran parte dal tipo di trattamento che verrà assegnato al bambino.

Trattamento del disturbo farmacologico

Per condurre una terapia efficace della dispepsia, prima di tutto è necessario identificare la fonte del disturbo. Con l'indigestione organica dello stomaco, la malattia sottostante viene necessariamente trattata, dal momento che la soppressione dei sintomi dispeptici senza eliminare la causa del loro verificarsi non porterà il risultato corretto. In presenza di alcune patologie degli organi interni, qualsiasi farmaco dovrebbe essere usato solo dalla prescrizione del medico. Lo schema di terapia è compilato caso per caso individualmente.

La dispepsia funzionale è abbastanza suscettibile al trattamento domiciliare e non richiede il ricovero in ospedale, tuttavia la consultazione dello specialista prima di iniziare il trattamento è obbligatoria. Quando l'indigestione gastrica prescrive diversi tipi di farmaci:

  1. Antiacidi. Questi sono farmaci progettati per neutralizzare l'acido cloridrico. Aiutano a liberarsi dal bruciore di stomaco e dal mal di stomaco. Gli antiacidi più spesso usati sono a base di alluminio - Maalox, Almagel. Per neutralizzare l'acido e eliminare rapidamente i sintomi di bere e droghe con una combinazione di composti - compresse Rennie, Gaviscon, Gastal.
  2. Prokinetics sono i mezzi per migliorare la motilità del tratto gastrointestinale. Questi includono compresse di Domperidone e Cisapride.
  3. Gli inibitori della pompa protonica sono farmaci antisecretori utilizzati per ridurre rapidamente ed efficacemente il livello di acido cloridrico nello stomaco. Il trattamento con questo gruppo viene effettuato con l'aiuto di omeprazolo e dei suoi analoghi.

Se i problemi allo stomaco sono associati all'attività di Helicobacter pylori, il paziente richiede un trattamento di eradicazione obbligatorio finalizzato alla completa distruzione di microrganismi patogeni. Include la somministrazione di antibiotici secondo uno degli schemi sviluppati dalla Società Scientifica dei Gastroenterologi Russi.

Il trattamento con le pillole non esclude una corretta alimentazione e cambiamenti nello stile di vita. La costante adesione a una determinata dieta e l'aderenza a sane abitudini in combinazione con la terapia farmacologica apportano un effetto positivo duraturo. I pazienti con disturbi dispeptici sono mostrati attività fisica praticabile, passeggiate regolari all'aria aperta e completo rifiuto da alcol e fumo di tabacco. I medici consigliano non solo di seguire una dieta e aderire ad uno stile di vita sano, ma anche di evitare lo stress, dal momento che è dimostrata la dipendenza dall'emergenza di dispepsia da sovraccarico nervoso.

Cibo salutare

Iniziando a trattare il disturbo dispeptico, è necessario prestare particolare attenzione alla propria dieta. La dieta è quasi il passo principale nel miglioramento della condizione del paziente insieme alla terapia farmacologica. La correzione della nutrizione consente di eliminare rapidamente i sintomi del disturbo e di mantenere in modo permanente il normale funzionamento dello stomaco. Nel primo giorno di esacerbazione della dispepsia, si raccomanda di rifiutare di mangiare o ridurre significativamente il numero di pasti consumati. In questo caso, i prodotti possono essere mangiati solo in forma grattugiata. Tali misure sono necessarie per escludere l'effetto irritante dei prodotti sulla mucosa gastrica e ridurre così le manifestazioni di indigestione.

La dieta per la dispepsia implica il rispetto di alcune regole per cucinare e mangiare. Avete bisogno di mangiare un frazionale, poi mangiare piccoli pasti 5 volte al giorno, evitando l'eccesso di cibo no, no la fame, masticare bene il cibo e non essere distratti da cose estranee (guardare la TV, la lettura di un libro). La temperatura del cibo deve essere calda.

La cottura deve essere cotta al vapore, sono consentiti anche la cottura e la cottura sotto la carta stagnola. Il cibo fritto è escluso, poiché peggiora in modo significativo il lavoro dello stomaco e provoca una forte irritazione delle pareti dell'organo. Per lo stesso motivo, sono esclusi i piatti grassi, speziati, affumicati, piccanti, in salamoia. Non mangiare pasticcini ricchi, verdure crude e frutta. E, naturalmente, la dieta terapeutica implica un completo rifiuto del caffè, del forte tè nero, delle bevande gassate e dell'alcool.

Le regole di base del mangiare sano con la dispepsia devono essere costantemente osservate e, in caso di esacerbazione del disturbo, si raccomanda di aderire a una modalità di alimentazione particolarmente severa. Questo eliminerà rapidamente gli spiacevoli sintomi di indigestione e migliorerà significativamente il tuo benessere.

Terapia popolare

Il trattamento della dispepsia può essere effettuato non solo con l'aiuto di farmaci, ma anche con l'aiuto di ricette popolari. Molti medici consentono di combinare i metodi tradizionali di terapia con l'uso di farmaci chemioterapici, a condizione che non vi siano controindicazioni.

Affrontare i sintomi della dispepsia aiuterà le seguenti ricette:

  1. Versare 1 cucchiaio. l. semi di sedano 500 ml di acqua bollente, insistono 2 ore, filtrare. Bevi 2 cucchiai. l. 4 volte al giorno.
  2. Mescolare 2 cucchiai. l. fiori secchi di calendula e 2 cucchiai. l. more, aggiungere 1 litro di acqua bollente. Insistere, utilizzare 0,5 bicchieri prima di ogni pasto.
  3. Unire in parti uguali i semi di cumino e maggiorana, prendere 2 cucchiai. l. mescolare, versare 1 bicchiere di acqua calda. Lasciare per 15 minuti. I maghi consigliano di bere il farmaco 2 volte al giorno per 100 ml.

Questi metodi semplici ma efficaci per aiutare le persone a eliminare il dolore e il disagio nella regione epigastrica, per normalizzare il processo digestivo, per sbarazzarsi di nausea, bruciore di stomaco, e l'aumento della produzione di gas, tuttavia, prima del trattamento è assolutamente necessario consultare uno specialista circa la possibilità di utilizzare rimedi di medicina alternativa in indigestione gastrica.

Sintomi di indigestione o perché la digestione non funziona

Dispepsia o indigestione è un cattivo funzionamento dello stomaco, digestione doloroso e difficile. Con sindromi indigestione possono comprendere: dolore o disagio in forma di pesantezza, la pienezza, la saturazione precoce della regione addominale superiore (epigastrica), vicino alla sua linea mediana.

Secondo una ricerca statistica, ogni quarto abitante della terra può rilevare sintomi di non gastrico o dispepsia. Le ragioni per la comparsa di questa patologia potrebbero essere molto diverse.

I principali tipi di indigestione

Una dieta sbagliata porta ad un disturbo di stomaco.

Con il termine "indigestione" si intende un'intera gamma di diverse malattie.

Ma sono tutti uniti dalle cause della malattia. Le cause più comuni di malattie includono:

  1. mancanza di una dieta adeguata;
  2. stress, specialmente di natura prolungata;
  3. squilibrio nella nutrizione;
  4. cattive abitudini, come fumare, prendere alcolici;
  5. consumo frequente di cibi dolci, piccanti, fritti e grassi;
  6. consumo molto frequente di cibi esotici che non sono caratteristici del nostro clima,
  7. quale il nostro sistema digestivo non è sufficientemente adattato - queste sono banane, pompelmi, arance e molti altri;
  8. radiazioni ionizzanti;
  9. rapido cambiamento climatico durante i lunghi viaggi;
  10. disturbi organici nella mucosa gastrica;
  11. cause infettive (ad es. batteri di Helicobacter pylori);
  12. effetto infrasonico negativo;
  13. prendere medicine

I tipi di indigestione sono divisi in due gruppi: organico e funzionale. Per i tipi organici di indigestione includono:

  • ulcera gastrica;
  • malattia da riflesso gastroesofageo;
  • pancreatite cronica;
  • colelitiasi;
  • malattie del sistema endocrino;
  • la gravidanza.

A volte, con un esame approfondito, queste malattie non possono essere diagnosticate, in questo caso viene fatta una diagnosi - dispepsia funzionale (nella gente comune chiamata indigestione).
Per le malattie della dispepsia funzionale includono diverse opzioni:

  1. ulceroso (il paziente ha dolore nella regione epigastrica a stomaco vuoto o di notte, il dolore può passare dopo aver mangiato);
  2. discinetico (paziente si lamenta di cibo precoce sazietà, accompagnato da una sensazione di pienezza, nausea, gonfiore e fastidio epigastrico dopo i pasti);
  3. non specifico (i reclami del paziente sono difficili da determinare).

L'indigestione può verificarsi anche in tenera età nei bambini. Può essere causato dalla mancata corrispondenza tra la quantità di cibo e la sua composizione rispetto alle capacità del sistema digestivo del bambino. Può essere semplice sovralimentazione del bambino o introduzione prematura di nuovi alimenti nella dieta.

In età avanzata, l'indigestione nei bambini si manifesta in relazione allo squilibrio del background ormonale nel periodo di transizione (puberale). Considera, in modo più dettagliato, alcune manifestazioni di dispepsia funzionale.

Dispepsia di fermentazione

La dispepsia di fermentazione appare a causa del consumo di cibi con una grande quantità di carboidrati.

Le ragioni del suo verificarsi includono la prevalenza di prodotti alimentari contenenti molti carboidrati. Questi includono prodotti contenenti fruttosio, glucosio, saccarosio, amido e altri tipi di carboidrati.

I prodotti che li contengono includono zucchero bianco, miele, frutta, bacche, prodotti a base di farina, patate e molti altri.

Per intensificare i processi di fermentazione nel sistema digestivo può anche portare all'uso di kvas, birra, prodotti aspri. Gli zuccheri che cadono nel sistema digestivo contribuiscono ad aumentare il numero di batteri responsabili dei processi di fermentazione nel tratto digestivo.

Indigestione putrefattiva

Questo tipo di indigestione può essere causato da un consumo eccessivo di prodotti contenenti un gran numero di proteine, specialmente quelle che richiedono molto tempo durante la digestione. Questi includono:

  • tutte le varietà di carne, in particolare il rosso;
  • salsicce;
  • fegato;
  • uova.

In questo caso, la microflora putrefattiva comincia a predominare nell'intestino.

Sapone o indigestione grassa

Il trattamento della dispepsia dovrebbe essere affidato a specialisti.

Questo tipo di indigestione è causata dal consumo di cibi che contengono grassi solidi, in gran parte di origine animale.

Questi sono manzo, montone, grasso di maiale e grassi di altri animali. Sebbene questo gruppo di grassi possa includere anche grassi vegetali, come l'olio di palma.

Esistono altri tipi di dispepsia o infelicità dello stomaco, la cui causa può essere l'inadeguatezza della produzione di vari enzimi nel corpo umano:

  • colecistogenico (si sviluppa con disturbi associati alla separazione della bile nell'area del duodeno);
  • gastrogenico (associato a disturbi nella funzione secretoria delle pareti dello stomaco e con la rimozione di parte dello stomaco);
  • pancreatogenic (con violazioni associate con il lavoro enzimatico del pancreas);
  • enterogenico (associato a carenza enzimatica nel lavoro delle pareti intestinali, può manifestarsi anche quando si rimuove parte dell'intestino);
  • misto.

Indigestione associata ad alterato assorbimento intestinale

Indigestione accompagnata da dolore nell'addome.

Questo tipo di dispepsia è molto spesso causato dalla sindrome da malassorbimento congenito. Questa malattia è caratterizzata da un ridotto assorbimento di nutrienti e acqua attraverso le pareti dell'intestino.

Assorbimento di nutrienti dalle pareti dell'intestino, può essere disturbato, complicazioni causate da malattie infettive. Considera alcuni tipi di dispepsia associati a infezioni intestinali.

Infezione da shigellosi o dissenteria. La shigella è influenzata principalmente dalle pareti dell'intestino crasso. Il sintomo principale della dissenteria è una feci frequente (più di dieci volte al giorno) con impurità di sangue e muco.

La salmonellosi è un'infezione intestinale acuta associata con l'ingestione di salmonella dai cibi in scatola nel tubo digerente. La salmonella si sente bene e si moltiplica in un ambiente privo di ossigeno, anche se il luogo originario della sua abitazione è il terreno.

Tra i principali sintomi di questa malattia, è necessario individuare l'aumento di temperatura a 38-50 ° C a 40,00 ° C diverse ore dopo l'ingestione di prodotti in scatola contenenti questo tipo di batteri. L'avvelenamento è accompagnato da vomito, diarrea, mal di testa, vertigini, deficit visivo e coordinazione.

Intossicazione dispepsia è una conseguenza di intossicazione causata dal virus (ad esempio virus dell'influenza), una conseguenza di infezione del paziente durante le operazioni chirurgiche di infezioni purulente e intossicazioni sostanze tossiche quali metanolo.

Sul disturbo dell'intestino e il suo trattamento dirà un video:

diagnostica

Quando si diagnosticano varie malattie associate all'indigestione nell'apparato digerente, devono essere considerati tutti i fattori. La prima cosa che fa il dottore è analizzare la storia dei disturbi e delle malattie. specificato:

  1. quando e quanto tempo fa c'erano dolori e disagio all'addome;
  2. frequenza della loro comparsa;
  3. l'associazione di queste manifestazioni della malattia con l'assunzione di cibo;
  4. durata del bruciore di stomaco o fastidio;
  5. relazione individuale del verificarsi di questi sintomi.

Analisi dell'anamnesi della vita

Il dottore scopre se il paziente ha la malattia associata al tratto gastrointestinale (gastrite (infiammazione dello stomaco), ulcera peptica, colecistite (infiammazione della colecisti), ulcera duodenale ed altro.

Ricerca di laboratorio

Un esame del sangue aiuterà a diagnosticare.

Viene eseguito un esame del sangue biochimico e clinico. Permetterà di rivelare le cause del processo infiammatorio e dei disturbi nel lavoro degli organi digestivi (stomaco, fegato, pancreas, intestino).

Le masse fecali vengono esaminate per il sangue occulto. Quando viene rilevato il sangue nei saggi possono essere assunto ulcera gastrica o intestinale (intestino spesso causa di sanguinamento associato con lo stomaco non si manifestano rilasciato sangue digerito nel corso del sistema digestivo e si manifesta solo oscuramento delle feci). Il coprogramma è correlato allo studio delle masse delle feci.

A kaprogramm può essere trovato non digerito pezzi di cibo, grasso, non digerito nella nostra fibra del tubo digerente.

Metodi di ricerca strumentale

I metodi strumentali di indagine includono la procedura per eseguire un test per la produzione di acido cloridrico dalle pareti dello stomaco.

Se il pH è l'ambiente dello stomaco, sarà inferiore a 2,0, quindi potremo parlare di letture di acidità sovrastimate, per una maggiore persuasività prenderemo in considerazione diversi valori dell'indicazione dell'acidità dello stomaco:

  • L'acidità normale è compresa tra 1,5 e 2,0;
  • Il massimo è 0,86;
  • Il minimo è 8,3.

E così i valori aumentati di acidità possono essere la causa delle manifestazioni di indigestione.

  1. Esofagogastroduodenoscopia: esame e valutazione della parete interna dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino. Per eseguire questa diagnosi, viene utilizzato un endoscopio. Contemporaneamente con questa procedura, viene eseguita una biopsia - prendendo un pezzo di epitelio per ulteriori indagini sulle sue cellule.
  2. Impendenza - pH - metrica. Questa procedura diagnostica si basa sulla misurazione della variazione di resistenza a corrente alternata tra due elettrodi posti nella cavità dello stomaco.
  3. Studi dello stomaco (diagnosi respiratoria) per la presenza nello stomaco di Helicobacter pylori - batteri che danneggiano la parete dello stomaco e del duodeno.
  4. Ultrasuoni o ultrasuoni. È usato per diagnosticare un tumore nel sistema digestivo.
  5. Colonscopia. All'atto di controllo l'endoscopio è usato, permettendo di valutare una condizione di una parete interna di un intestino folto.
  6. Radiografia. Al paziente viene offerto di bere 200 ml. contrasto, che è chiaramente visibile sulla radiografia. L'apparecchio a raggi X consente di tracciare le caratteristiche del progresso di questa sostanza attraverso lo stomaco e l'esofago.
  7. TC o tomografia computerizzata. Viene effettuato per l'esame strato per strato delle pareti degli organi del tratto gastrointestinale. Ti consente di diagnosticare danni e violazioni che non possono essere diagnosticati con altri metodi.
  8. L'elettrogastroenterografia può rilevare le violazioni associate al sistema digestivo del sistema motorio (promuovendo la massa digestiva).
  9. La monometria anoduodale ed esofagea consente di indagare la contrattilità dello stomaco, dell'esofago e dell'intestino.
  10. E inoltre, è necessario avere una consulenza con un gastroenterologo.

trattamento

Quando ci sono sintomi di dispepsia o indigestione, raccomandiamo farmaci e non farmaci.

Raccomandazioni non farmacologiche

La colonscopia è un metodo per studiare l'indigestione dello stomaco.

Con sintomi associati ad anomalie nel lavoro del tratto gastrointestinale, si raccomanda:

  1. Durante il sonno, usa un piccolo cuscino;
  2. dopo i pasti fare una passeggiata all'aria aperta per 30 a 60 minuti;
  3. non indossare abiti troppo stretti;
  4. quando si eseguono esercizi fisici, escludere pendenze, torsioni e sollevamenti del tronco;
  5. monitorare la razionalità e l'equilibrio della propria dieta;
  6. limitare l'uso o escludere completamente i seguenti alimenti: agrumi, bevande gassate, bevande alcoliche, zucchero bianco e altri alimenti contenenti carboidrati, salati, caldi, affumicati, fritti, grassi, prodotti a base di carne;
  7. per garantire che non ci siano prodotti scaduti e scadenti tra i tuoi prodotti alimentari;
  8. Non mangiare troppo.

medicazione

Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione dei seguenti farmaci:

  1. anestetici, farmaci spasmolitici che riducono il dolore nell'addome;
  2. farmaci che riducono l'acidità nello stomaco;
  3. Histoaminoblocchi H2 che riducono l'acidità (effetto più debole);
  4. enzimi che aiutano il lavoro dello stomaco e dell'intestino.

I sintomi di un disturbo digestivo

L'indigestione è una malattia comune, poiché secondo le statistiche, i sintomi della nosologia sono osservati in ogni quarto abitante del pianeta. Le cause della patologia sono numerose.

Quando si diagnostica un medico, è necessario differenziare tra fattori morfologici, funzionali, biologici e batteriologici.

Stomaco sconvolto: tipi principali

Le cause più frequenti della malattia sono lo stress cronico, la mancanza di una dieta adeguata, un'alimentazione squilibrata, l'eccesso di cibo, l'indigestione, l'abuso di cattive abitudini. Un ruolo importante nella comparsa di malattie dello stomaco è giocato da cibi dolci, piccanti, fritti, grassi, un cambiamento di dieta.

Studi europei dimostrano che la causa del disturbo è spesso l'abuso di prodotti esotici: banane, arance, kiwi, pompelmi.

Le radiazioni ionizzanti, le mutevoli condizioni climatiche sono fattori scatenanti delle malattie gastriche. I cambiamenti organici nella mucosa gastrica sono la base per i successivi disordini patogenetici. I sintomi clinici dell'indigestione sono vari. La dipendenza da caratteristiche del volume, profondità, grandezza del danno epiteliale è determinata dal tipo di forma nosologica.

Il trattamento competente di un disturbo di stomaco include la terapia antibiotica per sradicare Helicobacter pylori. Questo microrganismo ha un ruolo significativo nella formazione dell'ulcera peptica.

Il batterio viene scoperto da uno scienziato australiano. Nel 1983, per lo studio di questo agente patogeno, fu scelto il premio Nobel. Per molto tempo gli scienziati hanno creduto che l'infezione da HP fosse la causa principale dell'ulcera gastrica. La pratica ha dimostrato la dipendenza del parassitismo da Helikobacter su una varietà di fattori provocatori.

Patologia contro lo sfondo di infezione Helicobacter pylori si verifica in solo il 40% delle persone. Con il rilascio stabile di muco, l'acidità fisiologica del succo gastrico, il batterio non causa un'ulcera. L'eccesso di acido cloridrico e l'infezione da Helicobacter pylori aumenta il rischio di malattia.

Una caratteristica dell'effetto patogeno del microrganismo è la capacità di elaborare acido cloridrico. Enzimaticamente, l'agente causale distrugge l'acidità periferica, che gli consente di sopravvivere.

Con erosiva superficiale, gastrite atrofica, l'indigestione deriva da sanguinamento, danno alla mucosa, deformità. I sintomi della nosologia dipendono in modo significativo dall'estensione della lesione.

Indizi di indigestione - la fase iniziale di sintomi patologici più gravi. Nella prima fase, il segno clinico della malattia è la malattia gastroesofageo (GERD). Con lei, gli unici sintomi sono dolore epigastrico, nausea periodica.

I principali segni di indigestione

Le manifestazioni sono osservate nelle seguenti malattie:

  1. Reflusso gastroesofageo;
  2. Gastrite cronica;
  3. Difetto ulcerativo;
  4. Infezione da Helicobacter pylori.

Reflusso gastroesofageo significa il trasferimento di contenuti gastrici nell'esofago. L'azione aggressiva dell'acido sulla membrana esofagea porta a difficoltà nel passaggio del cibo durante la deglutizione, restringimento dello sfintere cardiaco.

Sintomi primari di reflusso:

  • bruciori di stomaco;
  • Severità di epigastrio;
  • Dolore dietro lo sterno dopo aver mangiato;
  • Eruttazione è acida.

Lo sfintere esofageo inferiore è il confine principale tra l'ambiente esterno e il contenuto dell'intestino. Dalla sua funzionalità dipende la qualità del lavoro dell'epitelio gastrico.

Se lo stomaco non funziona, ma non ci sono sintomi clinici pronunciati, il reflusso gastroesofageo è la forma nosologica primaria.

La gastrite cronica è la seconda causa del disturbo gastrico. Quando si combinano nosologia con HP-infezione, si verificano i seguenti sintomi:

  • Diminuzione dell'appetito;
  • Dolore dopo aver mangiato;
  • Sindrome anemica;
  • bruciori di stomaco;
  • Burp.

La presenza di un'ulcera del duodeno e dello stomaco è la terza categoria che porta alla sindrome addominale dolorosa, all'oscuramento delle feci, al pallore della pelle. La complicazione più grave è la perforazione del difetto ulcerativo nell'addome. Senza la normalizzazione dei contenuti intragastrici, ci si può aspettare non solo una grave indigestione, ma anche un esito fatale. È importante in una fase iniziale determinare cosa fare con l'indigestione, poiché la patologia "riverserà" una condizione pericolosa per la vita.

I primi segni che lo stomaco non funziona:

  1. Dolore nella parte superiore dell'addome;
  2. Sgabello che oscura;
  3. Pelle pallida;
  4. Vomito.

L'esistenza prolungata dell'ulcera causa la trasformazione del cancro.

Bypass gastrico: anatomia e funzionalità

Il gatekeeper è la parte finale dell'organo responsabile del passaggio di particelle di cibo dalla cavità gastrica alle parti sottostanti del tratto gastrointestinale. Anatomicamente è costituito da muscolatura circolare, responsabile della riduzione di questa parte del tubo digerente.

Lo sfintere pilorico è un organo muscolare che fornisce un'onda peristaltica primaria nel percorso del movimento del cibo. L'accorciamento della muscolatura liscia longitudinale assicura il progresso del grumo di cibo. Il rilassamento dei muscoli lisci porta all'apertura dello sfintere, attraverso il quale il cibo penetra nelle parti inferiori del tratto gastrointestinale. Attraverso il portatore passa la pappa parzialmente digerita, muovendosi dall'alto verso il basso in una direzione - movimento caudale.

Il gatekeeper gastrico assicura che il grumo di cibo entri nel duodeno dopo il trattamento gastrico primario. Lo sfintere pilorico svolge un ruolo importante nella digestione.

Meccanismo di regolazione del funzionamento dello sfintere esofageo

Quando l'organo viene svuotato, la pappa lascia lo stomaco e lo sfintere si rilassa. Per prima cosa, lasciano acqua e carboidrati.

Le proteine ​​all'interno dello stomaco sono suddivise in piccoli aminoacidi. Il processo richiede tempo, quindi i componenti passano lentamente attraverso il gatekeeper. Gli acidi grassi lasciano l'ambiente intragastrico per ultimi.

Il processo di evacuazione è influenzato da ulteriori fattori:

  • Alcol etilico;
  • Costrizione del piloro;
  • il glucosio;
  • Squilibrio ormonale;
  • Polipi del dipartimento pilorico;
  • Spasmo nervoso dei muscoli gastrici.

Nozioni di base per digerire il cibo

La digestione nello stomaco è dovuta a pieghe, calice, cellule parietali. La capacità di contenuti intragastrici vuoti non supera i 50 ml. Il liquido si trova tra le pieghe. Quando il volume corporeo viene allungato, la sua cavità viene aumentata a 4 litri.

Dopo l'ingestione, il nodulo di cibo viene distrutto chimicamente e meccanicamente. Il volume di acido cloridrico è determinato dalla concentrazione, composizione, omogeneità dei contenuti intragastrici. La natura del danno alla mucosa è influenzata dal volume di pepsinogen, acido, muco, prodotto dal corpo. Questi ingredienti sono sufficienti per la completa trasformazione delle proteine. Quando lo stomaco non funziona, il carattere fisiologico del processo di escrezione dei liquidi aggressivi è disturbato.

Un altro importante meccanismo di digestione intragastrica sta promuovendo la peristalsi propulsiva. Riducendo i muscoli circolari, longitudinali, obliqui, si ottiene la fisiologia del processo all'interno dello stomaco. Se il meccanismo è rotto o lo stomaco non funziona, c'è una gravità di epigastrio e altri sintomi di patologia.

Tipi di cellule funzionali dell'epitelio gastrico:

  • Basic: sintetizzare gli enzimi;
  • Oblastica: produce acido cloridrico;
  • Ulteriori - producono melma.

Dopo essere entrati nello stomaco, il contenuto di cibo avvolge la superficie interna della mucosa. Il succo gastrico colpisce principalmente uno strato superficiale di epitelio. Il nodulo di cibo è saturo di enzimi della saliva, che aiutano a schiacciare alcune particelle grandi, per neutralizzare i batteri. La durata del processo patologico non supera i 30 minuti.

Fattori che influenzano il verificarsi di indigestione

  1. L'acido cloridrico è necessario per la digestione delle proteine. Insieme al pepsinogeno, partecipa al processo di denaturazione delle proteine. La scissione frammentaria delle proteine ​​viene effettuata nello stomaco. Quando la concentrazione di acido aumenta, si formano sintomi spiacevoli: bruciore di stomaco, nausea, epigastrio. I batteri intragastrici causano il decadimento, favoriscono la digestione fisiologica delle particelle di cibo;
  2. Il pepsinogeno (pepsina) è l'enzima principale del succo gastrico, che promuove la denaturazione delle proteine. Man mano che la proteina viene processata, si verifica la proteolisi, il processo enzimatico della scomposizione proteica. Quando la pepsina non è sufficiente, inizia il ristagno gastrico, la fermentazione;
  3. La melma è prodotta dall'epitelio della mucosa gastrica. Sotto l'influenza di fattori chimici o fisici, non è prodotto abbastanza. La condizione aumenta la probabilità di erosione, difetti ulcerativi;

L'interrelazione di queste componenti determina la possibilità di un processo intragastrico patologico.

Digestione nello stomaco: il processo di formazione del succo gastrico

Esperimenti pratici hanno dimostrato che lo stomaco in anticipo "sa" di quale cibo avrà bisogno per digerire. Dopo aver ricevuto informazioni dai recettori uditivi o visivi, il cervello invia segnali allo stomaco.

L'accademico Pavlov in esperimenti con i cani ha dimostrato che anche un tipo di cibo provoca la sintesi del succo gastrico di una certa composizione. Il meccanismo della sua formazione è condizionato da una combinazione di riflessi incondizionati e condizionati.

Concentrazione dei contenuti intragastrici a seconda della composizione del cibo:

  • Una piccola quantità di pepsina include il succo necessario per digerire frutta, latte cagliato, cibi leggeri;
  • La carne, il cibo con molti condimenti viene elaborato con succo gastrico ad alta concentrazione di acido cloridrico;
  • Quando si utilizza il pane, il liquido dello stomaco contiene pochi enzimi, ma il processo della sua separazione richiede 11 ore;
  • All'atto dell 'uso di latte l'acido è assegnato durante 4-5 ore;
  • Gli alimenti grassi inibiscono la secrezione, riducono l'acidità.

Sulla base dei fatti di cui sopra, è razionale organizzare la digestione nello stomaco tenendo conto degli effetti specifici dei diversi prodotti sulla secrezione.

La carne aumenta la secrezione di secrezione e i carboidrati sono depressi, quindi una persona dovrebbe prima mangiare patate e poi piatti a base di carne.

Il cibo grasso non dovrebbe essere abbondante, in modo da non rallentare la digestione. Il liquido non viene praticamente ritardato e viene evacuato immediatamente dopo l'assunzione.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla transizione del cibo all'interno del duodeno. Una porzione di particelle di cibo, situata sulla parete dello stomaco, si muove aumentando l'attività motoria.

Ottimale, se le particelle alimentari entrano nel tratto gastrointestinale in una condizione simile alla pappa, facilitando il movimento conveniente del grumo di cibo dovuto alla peristalsi. Il rilassamento riflesso dello sfintere è realizzato sotto l'influenza dell'acido cloridrico. Un'altra porzione di cibo entra nel tratto gastrointestinale. I progressi vengono effettuati gradualmente per garantire la massima qualità della lavorazione del nodulo alimentare.

Sintomi di indigestione

La condizione appare con l'uso di cibo acuto, grasso, ruvido. Il processo è più tipico per gli adulti. A bambini a causa di innervation attivo di allocazione di sistema digestiva di enzimi è rotto meno spesso.

Le principali cause di indigestione gastrica:

  • Spuntini periodici;
  • Riduzione delle porzioni;
  • Uso di cibo di scarsa qualità.

Lo stomaco turbato si verifica spesso negli abitanti degli Stati Uniti con l'uso di hamburger, patatine fritte, cheeseburger. Esperimenti scientifici hanno rivelato casi di interruzione del processo di digestione del cibo nelle persone che mangiavano una quantità eccessiva di cioccolato.

Segni di problemi di digestione dello stomaco

La dispepsia è un complesso di numerosi sintomi, che implica un complesso di malfunzionamenti organici e funzionali nel lavoro del tratto gastrointestinale.

  1. La soddisfazione rapida della fame è la sazietà dopo aver mangiato piccole quantità di cibo;
  2. Sensazioni di dolore, disagio epigastrico;
  3. Eruttazione, bruciore di stomaco, nausea;
  4. Formazione di gas in eccesso, gonfiore.

I suddetti segni sono causati dall'esercizio, dal mangiare.

Le principali cause di indigestione nello stomaco:

  • eccesso di cibo;
  • Aumento dell'assunzione di cibo;
  • Consumo di prodotti;
  • Bevande in eccesso bevande con zucchero, anidride carbonica. L'alcol e la nicotina contribuiscono all'infiammazione, all'irritazione, alla stimolazione del rilascio degli ormoni dello stress;
  • Lo stress fisico interferisce con l'afflusso di sangue al tessuto muscolare;
  • La tensione nervosa interrompe il processo di digestione del cibo, poiché restringe i vasi sanguigni, contribuisce a turbare lo stomaco;
  • Uso di ormoni non steroidei.

La dispepsia sullo sfondo della patologia organica si manifesta con reflusso gastroesofageo, colelitiasi, colecistite, pancreatite e tumori. L'indigestione organica nello stomaco appare durante la notte. La patologia è caratterizzata da perdita di peso, pirosi gastrica, peso epigastrico.

Dispepsia funzionale si verifica con le seguenti condizioni:

  • Tabacco da fumo;
  • Infezione da Helicobacter pylori;
  • eccesso di cibo;
  • Spuntini frequenti;
  • L'effetto della pressione atmosferica su persone sensibili.

Alimentazione inadeguata, attività fisica inadeguata provoca indigestione. Molti problemi possono essere evitati se si ottimizza la digestione, si organizza la dieta giusta.

Tutto quello che devi sapere sulla dispepsia

La dispepsia (indigestione) è un termine generico usato per riferirsi a disturbi del tratto digestivo di qualsiasi origine. Allo stesso tempo nel corpo c'è una violazione del processo digestivo, accompagnato da dolore, disagio gastrointestinale. Molte persone sanno in prima persona cos'è un disturbo digestivo.

Quali sono i tipi di dispepsia

Distinguere tra dispepsia funzionale e alimentare. Per dispepsia funzionale si intende una sindrome di insufficiente assorbimento. Questo è un complesso di sintomi associati a un disturbo dell'assorbimento nell'intestino tenue. La sindrome primaria si verifica a causa di disturbi genetici della struttura e delle funzioni dell'intestino tenue. Spesso tali fenomeni possono essere osservati nel bambino. L'insuccesso secondario si verifica in conseguenza dei cambiamenti acquisiti nell'intestino tenue. Quindi, la dispepsia delle donne incinte si verifica a causa della spremitura dell'intestino con un utero in crescita.

Dispepsia alimentare si verifica a causa di malnutrizione. Può essere fermentato, marcio, grasso:

  1. L'indigestione della fermentazione avviene come conseguenza di un uso prolungato in grandi quantità di carboidrati.
  2. Se una persona consuma un sacco di grassi difficili da digerire per lungo tempo, si verifica una indigestione grassa.
  3. Quando si consuma una grande quantità di cibo ricco di proteine, i processi putrefattivi si sviluppano nel tratto digestivo.

Inoltre, c'è indigestione e indigestione dell'intestino.

I principali sintomi della sindrome

La dispepsia più spesso fermentale è caratterizzata da flatulenza, sensazione di brontolio, trasfusione nello stomaco. Il paziente è preoccupato per il frequente rilascio di gas dall'intestino. Le feci sono frequenti, con molta schiuma di schiuma. Ha un odore acre. L'esame coprologico mostra un aumento del contenuto di amido nelle feci, acidi organici, cellulosa. Il pH delle feci è acido.

L'indigestione putrefattiva si manifesta in abbondante diarrea. In questo caso, il colore delle feci è scuro. L'attenzione è attirata dall'abominevole odore odioso delle feci. Con dispepsia putrefattiva si osserva avvelenamento del corpo con indolo, scatol e idrogeno solforato, che causa debolezza e diminuzione dell'efficienza. Il pH delle feci ha una reazione alcalina.

L'indigestione grassa è anche caratterizzata da diarrea. In questo caso, le feci sono chiare e hanno una lucentezza brillante. La sua reazione è leggermente alcalina o neutra. Quando l'esame coprologico per dispepsia è trovato una grande quantità di grassi non digeriti e acidi grassi.

Cos'è il disturbo gastrico?

Questa sindrome clinica è caratterizzata da disturbi del disagio nella regione epigastrica (ipocondrio). Si manifesta con dolore, bruciore allo stomaco, una sensazione di eccesso di stomaco e sazietà precoce.

L'indigestione gastrica si sviluppa come conseguenza di tali fattori:

  • Assunzione di cibo irregolare;
  • Uso eccessivo di cibo irritante;
  • Rilascio eccessivo di acido cloridrico;
  • Alta temperatura dell'aria;
  • Malattie del sistema nervoso, endocrino, respiratorio, escretore;
  • Bere alcolici;
  • Fumo.

I pazienti si lamentano di dolore intermittente, più comunemente a stomaco vuoto. Il dolore diminuisce dopo l'assunzione di agenti antiacidi (che riducono l'acido). Inoltre, la dispepsia gastrica è caratterizzata da bruciore di stomaco, eruttazione, vomito. I disturbi nevrotici sono spesso un mal di testa, uno squilibrio emotivo. La dispepsia dello stomaco può essere combinata con il dolore al cuore.

Segni di disfunzione intestinale

L'indigestione è accompagnata da una digestione incompleta del cibo. Allo stesso tempo, viene rilasciato un gran numero di sostanze tossiche. Un tale disturbo intestinale si verifica a seguito di una costante nutrizione razionale, quando una persona combina tutti i pasti necessari in uno. I sintomi di dispepsia si verificano con nutrizione monotona, in particolare l'uso di cibo in scatola e prodotti semilavorati, e influenzano la qualità della vita del paziente,

Con un tale disturbo nell'intestino ci sono processi di fermentazione. Provocano brontolii, flatulenza. I gas in partenza, le feci frequenti preoccupano il paziente, influenzano le sue prestazioni. Gli studi di laboratorio rivelano nelle feci una grande quantità di amido, acidi, particelle alimentari non digerite.

La dispepsia cronica dell'intestino è caratterizzata dalla formazione di sostanze tossiche. Avvelenano il corpo. Il paziente è preoccupato per l'apatia, un odore sgradevole proveniente dalla sua bocca, debolezza, mal di testa. Lo sgabello è abbondante, frequente, con un forte odore sgradevole.

Caratteristiche della dispepsia nei bambini

Indigestione di stomaco e intestino in un bambino può essere dal primo anno. Il decorso della malattia dipende dalla quantità di cibo che consuma. Un bambino che si nutre artificialmente, mal di stomaco e intestino si verifica più spesso.

Spesso l'indigestione si sviluppa in un bambino i cui genitori, credendo di essere affamato, gli danno un sacco di cibo, e il suo volume non corrisponde alle capacità del tratto digestivo dei bambini. Lo stesso vale per la composizione del cibo: spesso i genitori danno ai bambini ciò che non possono ancora digerire.

È necessario interrompere la dieta del bambino, introdurre alimenti non autorizzati nell'esca, poiché sviluppa segni che inducono a indigestione. Questi sono i segni:

  • Aumento delle feci;
  • rigurgito;
  • Lo sgabello del bambino ha un odore sgradevole e un colore verdastro, e in esso si trovano grumi bianchi;
  • Perdita di appetito;
  • Gonfiore.

Spesso i genitori non sanno cosa fare con la dispepsia in un bambino e prendono il rigurgito per la norma. Questo è abbastanza pericoloso, perché in questo caso continuano a dare al bambino cibo inappropriato. E questo è pieno di complicazioni. Pertanto, la prima cosa che i genitori di un bambino dovrebbero fare quando ci sono segni di un disturbo digestivo è un appello al pediatra.

Trattamento della dispepsia

Se a una persona viene diagnosticata una dispepsia, il trattamento deve essere eseguito immediatamente. È un errore pensare che la dispepsia passerà "da sola".

Innanzitutto, non è necessario evitare studi di laboratorio per determinare il metodo di trattamento appropriato. È obbligatorio passare un esame del sangue clinico e biochimico generale, uno studio delle feci per il sangue nascosto, un coprogramma. È anche necessario sottoporsi alla procedura di diagnosi ecografica della cavità addominale.

Il trattamento farmacologico della dispepsia comprende:

  • Lotta contro stitichezza e diarrea. I lassativi sono presi fino a quando i sintomi della costipazione scompaiono. Lo stesso vale per i farmaci antidiarroici. Questi ultimi sono prudentemente nominati per il bambino.
  • Gli anestetici sono usati per ridurre il dolore.
  • Per ridurre l'attività acida dello stomaco dovrebbe assumere gistaminoblokatory.
  • Per attivare la digestione, prescrivere preparati enzimatici.

Di grande importanza nel trattamento della dispepsia sono le conversazioni con lo psicoterapeuta, la correzione della nutrizione, l'attività motoria, l'eliminazione dei fattori psicotraumatici.

E un po 'di segreti.

A giudicare dal fatto che ora stai leggendo queste righe - una vittoria nella lotta contro le malattie del tratto gastrointestinale non è dalla tua parte. E hai già pensato all'intervento chirurgico? È comprensibile, il corretto funzionamento del tratto digestivo è un pegno di salute e benessere. Dolori addominali frequenti, bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, nausea, rottura delle feci. Tutti questi sintomi ti sono familiari non per sentito dire. Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista con Elena Malysheva, in cui rivela il segreto in dettaglio. Leggi l'articolo >>

Indigestione: che cos'è e come trattarlo?

L'indigestione è un complesso di sintomi sotto forma di gravità e disagio nell'addome e nell'intestino. I sentimenti spiacevoli sono spesso associati all'eccesso di cibo, sebbene l'indigestione possa verificarsi per altri motivi, ad esempio a causa dello stress.

Sintomi di indigestione

I principali sintomi di indigestione:

  • sensazione di disagio, dolore nella parte superiore dell'addome;
  • bruciore di stomaco, la comparsa di eruttazione dopo aver mangiato;
  • sensazione di overflow dello stomaco, flatulenza;
  • nausea, perdita di appetito.

Nei bambini, i sintomi dell'indigestione si manifestano in modo simile, solo i sintomi secondari possono essere aggiunti ai sintomi secondari, ad esempio:

  • debolezza fisica;
  • irritabilità;
  • disturbi del sonno;
  • mal di testa;
  • paura di un pasto completo, dovuto al fatto che ogni volta dopo aver mangiato, ci sono dolori all'addome.

L'indigestione può verificarsi una volta, ad esempio, sullo sfondo di eccesso di cibo, o apparire regolarmente.

Cause di indigestione

Tra le cause più comuni di indigestione:

  • eccesso di cibo: mangiare una grande quantità di cibo in una volta porta alla comparsa di pesantezza, dolore e gonfiore;
  • basso nella dieta della fibra vegetale;
  • Celerità durante i pasti: il cibo scarsamente masticato non è sufficientemente intriso di saliva e grossi pezzi di cibo, entrando nello stomaco, rendono difficile la digestione;
  • stress costante e sovraccarico psico-emotivo, che può innescare processi patologici negli organi e nei sistemi interni e ridurre l'immunità;
  • la presenza di malattie croniche o ulcerative del tubo digerente: pancreatite, colecistite, ulcera duodenale. Un posto speciale nella lista delle malattie è la gastrite cronica - una delle malattie più comuni nella gastroenterologia. Secondo le statistiche, la gastrite cronica occupa l'85% della massa totale di tutte le malattie dello stomaco diagnosticate.

A volte, interruzioni nel lavoro di digestione possono provocare anche fattori come il cambiamento climatico. Netti cambiamenti nell'ambiente, l'uso di nuovi piatti insoliti - una causa comune di spiacevoli sentimenti di indigestione.

Trattamento di indigestione

La terapia viene eseguita più spesso a casa, l'ospedalizzazione è indicata solo quando si effettuano studi complessi e si deteriora il benessere.

Una fase importante del trattamento è la dieta. Dalla dieta dovrebbero essere eliminati quegli alimenti che peggiorano la digestione e irritano la mucosa intestinale. Questi includono:

  • cibo fritto;
  • cibo piccante;
  • bevande gassate dolci;
  • condimenti e salse;
  • caffè forte;
  • carne grassa;
  • prodotti semilavorati

Si raccomanda di masticare accuratamente il cibo. Abbandona l'abitudine di cenare in fretta, mangiare davanti a un computer portatile o alla TV. Non permettere lunghe pause tra un pasto e l'altro: un aumento dell'appetito rischia di provocare un eccesso di cibo. Il cibo dovrebbe essere diviso, fino a 5-6 pasti, compresi gli spuntini.

Ogni forma di dispepsia (indigestione verificano a causa di insufficiente secrezione di enzimi digestivi o malnutrizione) richiede una completa rinuncia di alcol. Le bevande alcoliche letteralmente bruciano le pareti dello stomaco, aumentando l'infiammazione. Ha un effetto negativo sul fumo di muco, sia attivo che passivo.

Per evitare la comparsa di sintomi di indigestione, non è necessario bere il cibo e mangiare dolci e frutta subito dopo il pasto principale. La rapida transizione dal piatto principale al dolce può rafforzare i processi di fermentazione.

Alleviare i sintomi spiacevoli di indigestione sarà facile auto-massaggio, rilievo di riscaldamento sull'addome, l'attività fisica, per esempio, un paio di sit-up o camminare all'aria aperta. Puoi anche aiutare il corpo a far fronte a peso, gonfiore e nausea prendendo preparazioni enzimatiche, come Creon®.

CREON® dall'indigestione

Creon® aiuta a migliorare i processi digestivi e normalizzare i sintomi dell'indigestione. Gli enzimi pancreatici, che fanno parte della preparazione, forniscono una separazione qualitativa dei nutrienti e il loro massimo assorbimento nell'intestino.

Creon® aiuta ad eliminare i sintomi dell'indigestione. È disponibile sotto forma di capsule con piccole particelle di principio attivo - i minimocross. Capsule di gelatina shell dissolve immediatamente nell'ambiente acido dello stomaco, e minimicrospheres uniformemente mescolato con il cibo, contribuendo a efficaci di apprendimento tutti gli oligoelementi necessari.

Il farmaco deve essere assunto durante o immediatamente dopo aver mangiato, spremuto con abbastanza acqua. Se è difficile inghiottire l'intera capsula può essere miscelato con minimicrospheres lieve acidi alimentari, per esempio, può essere aggiunto purea minimicrospheres mela, yogurt o succo di frutta (mele, arancia o ananas). Non è consigliabile aggiungere il contenuto delle capsule al cibo caldo.


Il materiale è stato sviluppato con il supporto della società Abbott per sensibilizzare i pazienti sullo stato di salute. Le informazioni nel materiale non sostituiscono il parere di un professionista della salute. Contattare il medico

RUCRE172658 dd. 25 luglio 2017

1. Isakov V.A. Epidemiologia di GERD: Est e Ovest // Gastroenterologia clinica e sperimentale 5, 2004.

2. Diagnosi e trattamento della dispepsia Raccomandazioni dell'Associazione Gastroenterologica Americana // Klinich Farmacologia e Terapia -1999-№1.

3. Vasiliev Yu.V gastrite cronica // Consilium medicum, Appl. Release 3-2002.

4. Dorofeev GI Disturbi funzionali dello stomaco L, 1976.

5. Grigoryev P Ya, Yakovenko AV Clinical gastroenterology-M Medical Infromation Agency, 1998.

6. Istruzioni per l'uso medico di Creon® 10000 dal 03.05.17.