perché il disagio addominale

Quasi tutti conoscono lo stato quando ci sono sensazioni spiacevoli nell'addome. Le ragioni di questo sono sia l'eccesso di cibo banale, sia la presenza di gravi malattie del tratto gastrointestinale. In questo articolo capiremo perché c'è una sensazione di disagio nell'addome e cosa fare se è accompagnata da dolore, gonfiore e disturbi digestivi.

Cause di disagio nell'addome

Disagio all'addome - gas, gonfiore e altri sintomi - sembra dovuto a disturbi organici e funzionali dell'intero lavoro del tubo digerente. Le patologie organiche sono associate all'attività e alle condizioni di un organo, ad esempio gastrite, ulcera gastrica e ulcera duodenale, morbo di Crohn. I disturbi funzionali sono una risposta al cibo o allo stress insolito, che agiscono come meccanismo di innesco e non sono associati alla patologia degli organi interni e dei tessuti.


I fattori più frequenti che provocano la comparsa di disturbi funzionali del tratto gastrointestinale sono:

  • troppo consumo di cibi grassi, salati, eccessivamente piccanti;

  • alimentazione squilibrata e uso di prodotti scarsamente combinati;

  • frequente assunzione di alcol;

  • kusochnichestvo, cibo in movimento, violazione del regime;

  • grande entusiasmo per diverse diete;

  • l'eccesso di cibo.

Il disagio nello stomaco dopo un pasto può essere associato a carenza enzimatica o intolleranza congenita a determinati alimenti (la cosiddetta allergia alimentare).

Le più comuni malattie organiche sono:

  • disfunzione intestinale;

  • gastrite;

  • gastroduodenite;

  • lesioni ulcerative dello stomaco o dell'intestino tenue;

  • lesioni del fegato e della cistifellea.

E anche patologie che non sono legate al sistema gastrointestinale: infiammazione degli organi genitali femminili, patologia del sistema urinario (urolitiasi, cistite), ecc.

L'attenzione distinta merita dolore nell'addome delle donne incinte, specialmente nelle prime fasi. Questo può indicare seri problemi che minacciano la salute della madre e del bambino.

Sintomi di disagio addominale

Questo è il sintomo più ovvio, che indica un malfunzionamento nel corpo. A seconda dell'origine, il dolore può essere:

Viscerale, cioè associato all'irritazione delle terminazioni nervose nelle pareti degli organi. Ad esempio, quando l'intestino è allungato con gas o pressione sulle pareti dei dotti biliari con pietre. Tali sensazioni possono essere descritte come un dolore sordo coliche, non avendo una chiara localizzazione. Spesso c'è irradiazione, quando non sono colpiti solo gli organi colpiti, ma anche quelli che sono innervati dalla stessa radice nervosa.

Somatic - a seguito di patologia dei nervi spinali sono irritati chiusura situato nel peritoneo, con conseguente, ad esempio, la perforazione della parete dello stomaco a causa di ulcera. Allo stesso tempo, le sensazioni sono continue, hanno una posizione specifica e un carattere tagliente. I muscoli della stampa sono tesi a questo, la persona prende una posa forzata. Quando compaiono i suddetti segni, il trattamento non può essere posticipato e il paziente deve essere immediatamente ricoverato in ospedale.

Debolezza e nausea

Questi sintomi sono i primi messaggeri di intossicazione alimentare. Se la loro manifestazione è molto forte, allora è necessario invitare uno specialista e potrebbe dover andare in ospedale. Tuttavia, la debolezza e nausea possono essere accompagnati da altre condizioni fisiologiche e patologiche: la gravidanza, forte fiznagruzki, la fatica, l'uso di antibiotici, stress, malattie del tratto digerente.

flatulenza

Il gonfiore è causato dall'accumulo di gas nell'intestino. Di conseguenza, l'addome aumenta di volume, c'è una sensazione di esplosione dall'interno, spesso accompagnata dal dolore. Le cause di tale sintomo possono essere come errori nell'alimentazione, ad esempio consumando troppi legumi, come malattie gravi, da infezioni virali a ostruzioni intestinali. L'aspetto a breve termine del meteorismo non rappresenta un rischio per la salute, tuttavia, vale la pena prendere sul serio un grave flagello e condurre un sondaggio.

peso

Se questo fenomeno episodico si è verificato dopo una festa abbondante, allora passerà senza assistenza. Peggio ancora, se il disagio appare dopo ogni pasto ed è accompagnato da gonfiore, bruciore di stomaco, eruttazione. Tali sintomi indicano processi infiammatori negli organi dell'apparato digerente e richiedono un intervento medico.

Stitichezza o diarrea

La diarrea si presenta spesso in connessione con la sindrome dell'intestino irritabile. Tale diagnosi viene fatta se i sintomi si manifestano per 3 o più mesi.

Misure diagnostiche

Disagio costante nell'addome è un'occasione per sottoporsi a un esame approfondito e completo del sistema digestivo. Il primo medico da visitare è un terapeuta. Se necessario, darà le indicazioni per le prove necessarie e gli dirà quale specialista dovrebbe essere contattato, perché spesso il paziente interpreta erroneamente i suoi sintomi. Ad esempio, il suo addome superiore fa male, il paziente crede che questa è una manifestazione di disturbi gastrici, ma in realtà la patologia del cuore è così data. Pertanto, non trascurare la nomina di un medico generico.

Le principali analisi di laboratorio e le procedure per la causa gastroenterologica di sensazioni spiacevoli sono:

  • esame esterno con tecnica di palpazione addominale;

  • gastroscopia dello stomaco;

  • esame endoscopico mediante sonda esofagea;

  • Ultrasuoni della cavità addominale;

  • colonscopia;

  • generale, così come un esame del sangue biochimico;

  • coprogram.

Se necessario, il medico nominerà un esame aggiuntivo utilizzando l'attrezzatura necessaria.

Trattamento del disagio nell'addome

Naturalmente, lo schema di trattamento con farmaci deve scrivere specialista considerando l'eziologia della malattia e le caratteristiche individuali del paziente. Ricordiamo che l'auto-trattamento non è il benvenuto. Tuttavia, se la natura del disagio episodica di non più di 3-5 volte al mese, con l'emergere di tali sintomi gastrointestinali disturbi della motilità come la stipsi, diarrea o gonfiore, si può alleviare la loro condizione manualmente prendendo antispastici.

Ad esempio, il farmaco "Neobutina", che appartiene alla classe degli antispastici intestinali del tratto gastrointestinale, elimina spasmi, coliche e gonfiori in venti minuti! Se si prende il corso del farmaco, il farmaco normalizzerà la motilità del tratto gastrointestinale ed eviterà la recidiva. Va notato che la Neobutina "funziona" esclusivamente nel tratto gastrointestinale e non influisce su altri tessuti e organi. Ciò impedisce il verificarsi di effetti collaterali, ad esempio, la pressione nell'ipotesi rimane normale e non ridotta, come accade quando si utilizza la drotaverina.

Il farmaco "Neobutin" un approccio globale al trattamento di disturbi addominali, eliminando non solo i sintomi, ma anche influenzare la causa della malattia, completando così la prevenzione delle recidive.

Cause, sintomi ed eliminazione del disagio nell'addome

La maggior parte della cavità addominale di una persona è occupata dagli organi digestivi: stomaco, intestino, fegato, pancreas. La disarmonia nell'addome è una conseguenza di una malattia o di un fallimento funzionale temporaneo di una di esse. I sentimenti spiacevoli hanno caratteristiche e intensità diverse, da una leggera sensazione sottile, a uno stato insopportabile, con perdita di capacità di lavorare.

Le cause e i sintomi del disagio negli adulti

I processi patologici nell'addome sono localizzati nelle posizioni dell'organo malato. Ad esempio, il disagio nell'addome inferiore, oltre al disturbo dell'intestino inferiore, causa malattie della vescica o dell'utero, così come le ovaie nelle donne o la prostata negli uomini.

Sintomi e la gravità del gonfiore nell'addome sono transitori, spesso con conseguente eccesso di cibo cibi grassi o fritti, ma può essere costante disagio nell'addome, non è associato a un cibo abbondante, si segnala sulle malattie della cavità addominale.

Malattie del tubo digerente

gastrite - infiammazione della parete interna dello stomaco. Uno dei motivi principali è l'attivazione del batterio patogeno Helicobacter.

Ulcera peptica con localizzazione nello stomaco o nell'intestino - In questo caso, la mucosa infiammata degli organi è assottigliata, compaiono ulcerazioni su di esso.

Indigestione gastrica - Con questa patologia c'è una produzione insufficiente di enzimi per la digestione del cibo.

Enterite acuta - infiammazione dell'intero intestino tenue, in questo caso ci sono manifestazioni di sindrome dell'intestino irritabile. Accompagna la malattia con febbre, dolore addominale e problemi con le feci.

colite - il processo infiammatorio colpisce l'intestino crasso. Il processo di formazione delle masse fecali è difficile, ci sono dolori alla trazione nell'addome inferiore, accompagnati da diarrea o diarrea.

Discinesia intestinale - ritardo della funzione motoria dell'intestino o delle sue parti. La promozione del cibo è difficile. Sintomi della patologia: aumenta il volume dell'addome e aumenta la formazione di gas, a distanza si sente un brontolio.

pancreatite - una malattia del pancreas, in cui il corpo non può produrre succhi digestivi in ​​quantità sufficienti.

Ostruzione intestinale - è l'apparenza nel lume dell'intestino di neoplasie benigne o maligne, che rendono impossibile avanzare il grumo di cibo.

dysbacteriosis È la causa più frequente di indigestione. In questo caso, la microflora coinvolta nella digestione diminuisce o perisce, il normale processo di digestione del cibo è difficile.

Ci sono altre ragioni che interferiscono con il processo di digestione e causano una sensazione di disagio, ma sono meno comuni.

Tutte queste malattie portano al fatto che l'intestino non accumula particelle di cibo digerito che sono sottoposte al processo di fermentazione.

Pesantezza nell'addome

Non solo le malattie degli organi interni, ma uno stile di vita e una dieta squilibrata causano problemi allo stomaco dopo aver mangiato.

Il dolore e la pesantezza allo stomaco nelle persone sane causano:

  • eccesso di cibo, in particolare cibi grassi o fritti;
  • assenza di frutta fresca o verdure nel menu;
  • predilezione per spuntini veloci di prodotti affumicati, trucioli, cracker e simili prodotti freddi e secchi;
  • il consumo di un gran numero di bevande dolci con gas causa gonfiore e pesantezza nell'addome;
  • malnutrizione - mangiare in viaggio, spuntini veloci in luoghi inadatti, cioè la mancanza di una modalità pasto;
  • eccesso di cibo frequente, soprattutto prima di coricarsi;
  • lo stile di vita sedentario contribuisce al ristagno del sangue nel tratto digestivo e causa debolezza e pesantezza nello stomaco;
  • cattive abitudini - alcol, fumo, l'uso di un numero illimitato di dolci e prodotti da forno;
  • situazioni stressanti.

Tutte queste ragioni possono disturbare la funzione dell'apparato digerente e causare la loro malattia. E dall'assunzione insufficiente di nutrienti nel corpo, il benessere generale di una persona soffre.

Dolore nell'ipocondrio destro

Se i sintomi sicuri e veloci di gonfiore e passando il disagio ha dato modo alla costante dolore e il disagio allo stomaco, che si estende al quadrante in alto a destra, e non lasciare andare per 3 giorni, in ogni caso non può nominare autonomamente un trattamento e di bere antidolorifici.

Questo sintomo può essere un sintomo di una malattia molto grave e richiede un intervento immediato da parte di uno specialista. In tale situazione, è sempre necessario consultare un gastroenterologo per l'esame e la nomina di un trattamento professionale.

Nausea e debolezza

Nel caso in cui la nausea sia accompagnata da una debolezza generale, le cause di disagio e disagio sono malattie infettive o intossicazioni alimentari.

Causa tali condizioni:

  • malattie comuni;
  • infezione del sistema digestivo;
  • consumo alla vigilia di prodotti scadenti o scaduti;
  • intossicazione alimentare da piante velenose, medicinali, alcool;
  • disturbi nevrotici;
  • la gravidanza.

Quando si verifica questa condizione, è necessario ricordare quali cibi o bevande sono stati utilizzati il ​​giorno prima. Se una persona è a conoscenza delle cause del suo disturbo, puoi provare ad aiutarlo a casa, ma ciò è possibile solo se sai cosa ha causato cattiva salute e se le condizioni del paziente sono soddisfacenti e non si deteriorano.

Se ciò accade con una donna incinta o un bambino, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

Dolore e gonfiore

Il gonfiore dipende direttamente dalla natura degli alimenti mangiati. L'uso di un gran numero di verdure, frutta, legumi ricchi di fibre può causare flatulenza e mal di stomaco. La digestione delle fibre è accompagnata dal rilascio di un gran numero di gas, che è accompagnato da gonfiore della cavità addominale.

Gli stessi sintomi possono verificarsi negli amanti delle bevande dolci e gassate o essere una conseguenza dell'ingestione dell'aria durante i pasti, se il pasto è accompagnato da una conversazione.

A volte il corpo risponde con gonfiore a una situazione stressante.

Causa flatulenza e dolore nella cavità addominale e alcune gravi malattie:

  • cancro o diverticolo dell'intestino crasso;
  • colite ulcerosa;
  • una dysbacteriosis.
  • movimento intestinale ritardato;
  • intolleranza al lattosio;
  • malattia del glutine - intolleranza alle proteine ​​delle colture di cereali.

A volte le persone confondono i sintomi del gonfiore con altre malattie - attacco di cuore, appendicite, colica epatica.

Qualsiasi processo spiacevole nell'addome deve allertare, e se il disagio dura a lungo, il paziente perde peso, e nelle masse delle feci c'è sangue, è necessario andare al policlinico per l'esame.

costipazione

Normalmente, l'intestino di una persona sana dovrebbe essere svuotato ogni giorno o ogni altro giorno. Quando le violazioni delle regole dietetiche o alcune malattie che impediscono il libero passaggio delle feci, le feci iniziano a ispessirsi e c'è una pesantezza nell'intestino.

Di conseguenza, le masse dense, accumulando, premono sulle pareti dell'intestino crasso e la persona avverte continue sensazioni spiacevoli nell'intestino.

Il ritardo della defecazione per diversi giorni si riflette nel lavoro ben coordinato dell'intero organismo:

  1. Spremere organi adiacenti con polpacci densi porta al loro spostamento, interruzione della funzione e dolore.
  2. Intossicazione intestinale del corpo.
  3. L'immunità diminuisce. Come risultato del costante assorbimento delle tossine dall'intestino, il sistema immunitario è esaurito e compaiono altri sintomi dovuti ad avvelenamento interno.
  4. È difficile svuotare l'intestino. In caso di rilascio prematuro dell'intestino, è necessario un grande sforzo per svuotarlo. Questo provoca la comparsa di crepe nella mucosa all'interno del retto, attorno all'ano o alle emorroidi.

Si deve sapere che il problema delle abitudini intestinali non sono solo errori nella dieta e stile di vita attivo, ma anche malattie croniche dell'apparato digerente - il fegato, pancreas, stomaco, intestino.

Vomito e nausea

Vomito e nausea in combinazione con il dolore sono comuni a molti disturbi gastrointestinali. All'inizio il paziente inizia a essere disturbato dalla nausea, quindi il dolore viene aggiunto al sito dell'organo malato, dopo aver vomitato.

  • Se il vomito non porta sollievo, il dolore si intensifica e le condizioni generali del paziente peggiorano, vale la pena pensare a una condizione che in medicina è chiamata "stomaco acuto". La combinazione di tali sintomi causa patologie acute nel tratto digestivo, che richiedono un ricovero urgente e probabilmente un intervento chirurgico.
  • L'avvelenamento è indicato da sollievo dopo nausea e vomito.
  • Se una persona è preoccupata per la nausea persistente e il vomito occasionale - questo di solito indica un'infezione intestinale.

Disagio dopo il sollevamento pesi

Spesso puoi sentire lamentele che lo stomaco fa male dopo il sollevamento pesi. E questo accade non solo dopo aver sollevato un oggetto esageratamente pesante, ma a volte è sufficiente abusare del tempo di un bambino sulle sue mani o portare una borsa da un deposito di peso medio, e questo è sufficiente a causare dolore nell'addome.

Una possibile causa è l'osteocondrosi.

Se, dopo aver sollevato un oggetto pesante, c'è dolore nell'addome inferiore, che, quando la posizione del corpo cambia, si rilascia, molto probabilmente, è un sintomo del processo patologico nella colonna lombare:

  • dischi intervertebrali erniati;
  • conseguenze dopo un trauma di un lombo;
  • miosite (infiammazione dei muscoli).

Se esiste la convinzione che il dolore addominale provoca osteocondrosi, è possibile utilizzare un unguento o gel antinfiammatorio e analgesico. Applicare sull'area della colonna lombare secondo le istruzioni e se dopo un po 'di tempo il dolore non diminuisce, consultare un medico.

La comparsa di tali dolori in alcuni casi indica una patologia che richiede un intervento chirurgico urgente:

  • violazione di ernia inguinale o femorale;
  • appendicite acuta;
  • gravidanza ectopica.

Tutte le condizioni sono gravi, causano gravi complicazioni, anche a volte portano alla morte.

Disagio in donne in gravidanza

Durante il portamento del bambino, il disagio nell'addome inferiore e i dolori che si presentano nell'addome della futura mamma sono convenzionalmente suddivisi in:

ostetrico, causato da gravidanza ectopica, distacco della placenta, minaccia di aborto spontaneo.

Non ostetrico - derivano da malattie dell'apparato digerente, stiramento dei legamenti e del tessuto muscolare delle pareti addominali, spremitura e spostamento degli organi interni o in patologia acuta che richiede un intervento chirurgico.

Disagio nei bambini

Le sensazioni spiacevoli e dolorose nell'addome dei bambini hanno cause diverse a seconda dell'età.

Nei neonati l'intestino nel periodo iniziale della vita si adatta solo al lavoro indipendente, e questo processo di adattamento è spesso accompagnato da coliche parossistiche e dolorose che iniziano 3 settimane dopo la nascita e passano da sole a 4 mesi di età.

  • Ci sono convulsioni subito dopo aver mangiato;
  • il bambino si comporta irrequieto;
  • piange forte;
  • si piega e si distende le gambe.

La colica dura da alcuni minuti a 3 ore e termina dopo che l'intestino è stato svuotato oi gas si sono staccati.

Per essere spaventato non è necessario, è un processo normale di adattamento di un organismo a nuove condizioni di una vita.

Nei bambini più grandi I problemi nell'addome sono talvolta cronici, ripetuti di volta in volta, o improvvisi, acuti.

  • Sono il risultato di un disturbo nel lavoro degli organi digestivi a seguito di infezione da microrganismi patogeni o parassiti (vermi).
  • La pancreatite e la cistite manifestano anche debolezza, deterioramento del benessere e dolore nell'area della proiezione dell'organo malato.

Nel caso di eventuali disturbi nella cavità addominale nei bambini, gli esperti non raccomandano fortemente di cercare la causa della malattia e di cercare di aiutare se stessi, ma di cercare aiuto da un medico. Non è consigliabile somministrare medicamenti per adulti dallo stomaco ai bambini, perché il loro corpo può reagire inaspettatamente a loro.

diagnostica

Il medico e il gastroenterologo sono impegnati nell'esame e nel trattamento degli organi digestivi. Con un addome acuto, è necessaria la consultazione di un chirurgo.

Il sondaggio viene solitamente condotto in più fasi:

  1. Metodi fisici:
  • Una conversazione con un paziente per scoprire la natura dei sintomi, quando sono comparsi, in ciò che esprimono, dopo di che aumentano o diminuiscono.
  • L'esame, in cui il medico fa delle conclusioni sull'aspetto del paziente, determina il colore della pelle e delle mucose.
  • La palpazione e la percussione dell'organo malato con lo scopo di determinarne i confini e l'intensità del dolore.
  1. Se necessario, nomina il medico esame di laboratorio - analisi generali e biochimiche del sangue e delle urine e, se necessario, esame del contenuto gastrico o intestinale.
  2. Per determinare con maggiore precisione l'uso della diagnosi metodi strumentali:
  • Esofagogastroduodenoscopia - FGDS;
  • ultrasuoni;
  • fluoroscopia con mezzo di contrasto;
  • pillole video.

I più accurati e moderni sono:

  • CT - tomografia computerizzata;
  • Risonanza magnetica.

Confrontando i dati dello studio condotto, la diagnosi è determinata e il trattamento è prescritto.

Con l'aiuto di moderne attrezzature è ispezionabile con elevata precisione tutti gli organi addominali, per vederli dall'interno tramite la fotocamera integrata di video in miniatura e senza l'operazione di prendere l'analisi istologica di un pezzo di tessuto del corpo del paziente.

trattamento

Nel trattamento dei disturbi digestivi, sono comunemente usati metodi complessi:

  • terapia dietetica,
  • preparazioni medicinali,
  • rimedi popolari.

Se la causa della malattia è noto per il paziente e non v'è dolore addominale acuto, si può prendere medicine da pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, per ripristinare la funzione della digestione del cibo e facilitare la condizione generale. È permesso trattare il gonfiore e la pesantezza nell'addome. Ma che dopo la terapia non autorizzata non entri in ospedale, il medico dovrebbe selezionare la medicina.

Sindrome dell'intestino irritabile

C'è una patologia in modi diversi. Alcune persone sono preoccupate per la frequente diarrea, altre hanno difficoltà nel movimento intestinale, mentre la digestione del cibo è accompagnata da una maggiore produzione di gas in altri. Pertanto, il trattamento non può essere lo stesso per tutti.

Da diarrea consiglia:

Buon aiuto brodi di frutta di ciliegia e ciliegia, buccia di melograno, corteccia di ontano. Devono essere bevuti prima del ripristino della funzione intestinale.

Farmaci per gravità nello stomaco

Preparati contenenti enzimi pancreatici:

Mezzi che aumentano la motilità gastrica:

Normalizza l'acidità del succo gastrico e allevia la sensazione di bruciore di stomaco:

Come rimuovere la flatulenza

Ridurre la formazione di gas aiuta:

  • Meteospazmin;
  • carbone attivo;
  • Trimedat;
  • Mezim forte;
  • Linex;
  • Rennie;
  • Reglan;
  • motilium;
  • Espumizan.

Aiuto con nausea e vomito

Farmaci per la nausea e il vomito:

Anche le tinture di Leonurus, valeriana, erba di San Giovanni aiutano bene. Elimina la sensazione di nausea, tè verde, menta nella composizione di qualsiasi prodotto: tè, caramelle, caramelle. Puoi masticare un pezzo di radice di zenzero.

Di lassativi consiglia:

  • Laksigal;
  • Portolak;
  • macrogol;
  • Gocce di Guttalax;
  • Gocce deboli;
  • Fayberlik.

Un buon effetto è fornito dall'acqua minerale di Essentuki №17.

Disagio nell'addome

Qualsiasi sensazione spiacevole che si verifica nella cavità addominale causa cattive condizioni di salute. Per vari motivi, l'addome è scomodo, ma la zona di manifestazione, l'intensità è diversa l'una dall'altra, perché le fonti di eruttazione, gonfiore, bruciore di stomaco, sindrome dell'intestino irritabile sono fonti diverse. La natura del disagio determina la scelta del modo giusto per sbarazzarsi di una sensazione spiacevole, perché il corpo ha dato un chiaro segnale che il funzionamento del sistema digestivo è stato interrotto.

Cause di disagio nell'addome inferiore

Malattie posticipate, nel trattamento di cui abbiamo dovuto prendere antibiotici, gravidanza, stress, malattie ereditarie del tratto digerente - tutti questi sono i fattori più comuni che portano a disagio nel basso ventre. Determinare con precisione la causa dell'aspetto di sensazioni spiacevoli è possibile sotto la condizione dell'esame, perché l'insorgenza del dolore è dovuta a fattori quali:

  • infiammazione dell'utero, appendici nelle donne;
  • mensile;
  • cancro alla prostata negli uomini;
  • processi infiammatori della vescica, uretere;
  • appendicite;
  • compressione o stiramento di cicatrici, aderenze, tumori nell'addome;
  • Dolore riflesso, quando la fonte del disagio è lontana dall'area pelvica, ma il disagio si manifesta in esso.

Dolore e gonfiore

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS), che accompagna una sensazione di pesantezza, gonfiore, diarrea - questo è quello che almeno una volta ha affrontato metà degli abitanti del mondo. Non tutti consultano un medico, preferendo risolvere da soli un problema delicato, che non è sempre giustificato. In alcuni casi, è solo necessario cambiare la dieta, cambiare il modo di vivere, ridurre lo stress. Eppure, il disagio nell'addome, accompagnato dalla formazione di gas nell'intestino, spesso non è una malattia indipendente, ma indica una grave rottura del tratto digestivo.

In gravidanza

Se una donna incinta ha un dolore addominale inferiore, soprattutto nelle prime fasi, questo è motivo di preoccupazione. Quando si tira il basso addome non è troppo intenso, questa sensazione è spesso causata dalla ristrutturazione del corpo. Battere lo stesso allarme dovrebbe essere quando i dolori all'addome durante la gravidanza sono forti, specialmente se si aggiunge disagio tali manifestazioni come mal di testa, febbre, spotting. Nessuna auto-medicazione - una richiesta immediata di assistenza medica, è meglio chiamare una squadra di ambulanze.

Nausea e debolezza

Se il dolore è il modo più veloce in cui il corpo avverte del pericolo, accompagnando una sensazione di disagio nell'addome, debolezza con nausea, richiama immediatamente l'attenzione sulla tua salute. L'avvelenamento alimentare è considerato il leader nella lista delle cause che causano una tale reazione del corpo. Ma non puoi perdere di vista fattori quali la patologia dell'apparato digerente, la gravidanza, l'eccessivo sforzo fisico, lo stress grave, gli effetti collaterali dei farmaci.

Pesantezza dopo aver mangiato

Disagio nello stomaco, se la causa della comparsa di una sensazione spiacevole è di natura situazionale, ad esempio, dopo una festa, presto si passerà da sé. La situazione è molto più grave quando la causa della gravità è l'infiammazione della mucosa dello stomaco. Insieme al gonfiore dell'addome, alla gassificazione o al bruciore di stomaco dopo aver mangiato, eruttazione, la causa del disagio nell'addome può essere un processo cronico o infiammatorio del tratto digestivo. Senza un esame approfondito e il successivo trattamento con questa spiacevole sensazione semplicemente non ce la fanno.

costipazione

Lo svuotamento dell'intestino, che si verifica con un ritardo superiore a due giorni, è solitamente chiamato stitichezza. Sebbene la regolarità sia determinata dalle caratteristiche fisiologiche di ciascun individuo, tuttavia le sensazioni fastidiose e dolorose che ne derivano sono considerate una deviazione. Soprattutto se la stitichezza assume la forma di cronica, indicando una violazione della funzione motoria dell'intestino crasso, la sua purificazione incompleta. Stanchezza aumentata, nausea, mal di testa sono sintomi frequenti di disagio addominale.

Dolore nella parte destra

Sono spesso associati a varie malattie degli organi interni. La violazione del corretto funzionamento può causare forti dolori e questo è già un segnale diretto per cercare aiuto medico. Il disagio in quest'area dell'addome comporta una minaccia per la vita, perché le cause del suo aspetto sono sia trauma che infiammazione del pancreas, della cistifellea, del fegato, fino all'epatite. Dovrebbero essere trattati con meno cautela, cercando un aiuto medico, come nel caso in cui il basso addome ha un dolore a sinistra.

Il bambino

Per i bambini, il disagio è spesso associato alla colica, che causa gas accumulati. Le sensazioni dolorose nei bambini più grandi sono provocate dallo squilibrio della microflora, come effetto collaterale dopo l'assunzione di farmaci o l'introduzione di nuovi alimenti. Succede che il disagio è causato da un'infezione intestinale, e quindi hai bisogno di una dieta speciale, di più su di esso, leggi su sovets24.ru. La peculiarità del sistema digestivo dei bambini: una debole capacità di far fronte a fattori esterni aggressivi. Da qui disbatteriosi, diarrea, stitichezza, diatesi, parassiti, che possono causare disagio, dolore nel bambino.

trattamento

La sensazione di raspiraniya nello stomaco dopo aver mangiato è diversa dal dolore nell'addome durante la gravidanza. Cosa dovrei fare per sbarazzarmi del disagio causato dalla rottura del tubo digerente? Qualsiasi praticante risponderà che nel caso in cui lo stomaco fa male dopo aver mangiato o disturbato il dolore nel basso addome, vengono prescritti diversi regimi di trattamento. Non in tutte le situazioni, dovresti immediatamente cercare un aiuto medico, ma non trascurarlo, prendere antidolorifici, quando lo stomaco fa male in gravidanza, o le sensazioni dolorose sono accompagnate da brividi, febbre.

Sindrome dell'intestino irritabile

Per eliminare il disagio nell'intestino ci sono rimedi popolari, ma prima di applicare questo o quel metodo, è meglio consultare uno specialista. Fattori, perché c'è irritazione, pesantezza, feci sciolte, brontolio, o quando dentro inizia a gorgogliare dolorosamente, il lato sinistro fa male, ci sono molti e diversi. Se il dolore a destra è permanente, dovresti immediatamente consultare un gastroenterologo. Tra i rimedi popolari, sono ammessi:

  • Ricetta 1. Lo zenzero e la cannella sono spezie che devono essere presenti nella dieta. Condire i piatti, preparare un tè caldo non forte per alleviare il dolore, rimuovere il disagio, affrontare la flatulenza.
  • Ricetta 2. Menta piperita. Brew 1 cucchiaio. cucchiaio foglie su un bicchiere di acqua calda, insistere per almeno mezz'ora, quindi prendere prima dei pasti. Bere almeno due bicchieri al giorno per rilassare i muscoli, normalizzare il sistema digestivo, alleviare le sensazioni di disagio nella regione addominale.
  • Ricetta 3. Raccolta di erbe: corteccia di prugnolo, fiori di camomilla, radice di valeriana, foglie di menta in proporzioni uguali. Mescolare le erbe, versare la raccolta di un bicchiere d'acqua, mettere a bagnomaria, portando a preparare un quarto d'ora. Insistere tanto, drenare e poi assumere al mattino e alla sera un quarto di tazza prima dei pasti per alleviare gli spasmi, eliminare la sindrome del dolore, affrontare il disagio.

Compresse da gravità nello stomaco

La scelta del farmaco dipende dai sintomi. Ogni compressa ha il suo meccanismo d'azione, ma esiste una categoria di "primi assistenti", che dovrebbe trovarsi in ogni armadietto delle medicine di casa. A tali medicine che rapidamente allevia di un disagio, il carbone attivato, l'argilla bianca o Smekta, preoccupazioni di Mezim. Ma anche loro sono raccomandati per essere presi con cautela, non abusando, ma solo qualche volta.

Pillole ben provate e tali che aiutano a eliminare la gravità nello stomaco, come:

  1. Di festa. Con il disagio che si forma nella parte superiore dell'addome, prendi un confetto prima o dopo un pasto. Non hai bisogno di masticare la pillola, bevi solo con acqua. Per rimuovere il disagio nell'addome, puoi prendere solo due pillole alla volta. La durata del trattamento è di diversi giorni.
  2. Allohol. Il medicinale aiuta a normalizzare l'output della bile, prevenendo il ristagno. Prendi la pillola durante i pasti o dopo. Tasso giornaliero per eliminare il disagio, è una o due compresse.

Dopo aver sollevato la gravità

Con carichi impropri o eccessivi, possono verificarsi disagio e dolore. Le terminazioni nervose sensibili della cavità addominale, i muscoli addominali reagiscono a uno stimolo esterno. A poco a poco, questo dolore passa, ma per evitare una seria minaccia per la salute, è necessario consultare un medico. Dal grado di intensità, localizzazione e carattere del dolore nell'addome, lo specialista diagnosticherà e prescriverà un trattamento.

  1. Assicurati di acquistare una benda, indossala quando c'è la possibilità di sollevare pesi o il disagio si è già fatto sentire.
  2. Assumere un controllo per escludere o identificare la gastroptosi (ritardo gastrico).
  3. Scegli una dieta semplice, fai ricorso al relax e, se non è proibito, a un massaggio per eliminare il disagio.
  4. Aiuta il dolore addominale causato dal sollevamento di pesi, appliques di argilla. Uno strato di fino a due centimetri si sovrappone all'area interessata dal dolore. Successivamente, la torta viene mantenuta per circa tre ore, lavata via con acqua tiepida, e dopo diverse sessioni, il disagio passa, lasciando il disagio molto indietro.
  5. Rimedio popolare - tintura di alcool su erbe, per cui è necessario prendere mezzo litro di vodka, 120 g di radici secche schiacciate del cedro eretto (kalgan). Insiste rimedio per disagio dopo il sollevamento pesi dovrebbe essere di 2 settimane, e portarlo in un cucchiaio mezzo bicchiere di acqua prima di un pasto, preferibilmente almeno due volte al giorno per normalizzare il funzionamento degli organi interni dell'addome.

Video sulla sensazione di disagio nell'addome

Quando ci sono sensazioni spiacevoli nell'addome, la causa dell'aspetto è meglio cercare immediatamente. La sensazione di disagio, fino ai forti fenomeni dolorosi, può provocare incomprensibili a prima vista. Come e cosa trattare il gonfiore, eliminare i gas, la gravità, risolvere il problema di eruttazione - tutto questo viene detto in un formato video accessibile. Aiutare te stesso o persone care, eliminando il disagio e rivelando i segni di rottura del sistema digestivo, sarà in grado di coloro che considereranno attentamente le raccomandazioni presentate di seguito.

Disagio nell'addome

Disagio nell'addome - un sintomo che si manifesta sotto forma di una sensazione di dolore all'addome, gonfiore dovuto al lavoro instabile del tratto gastrointestinale. Può agire come un segno di un certo processo gastroenterologico, oltre a una breve interruzione del funzionamento del sistema digestivo. Quest'ultimo può essere dovuto a intossicazione alimentare, effetti collaterali di alcuni farmaci o psicosomatica. In ogni caso, se c'è un disagio costante nell'addome, dovresti chiedere consiglio al gastroenterologo piuttosto che dedicarti all'automedicazione.

eziologia

I fattori eziologici predisponenti includono quanto segue:

  • abuso di cibi grassi, speziati, troppo aromatizzati;
  • mangiare cibi scarsamente combinati;
  • dieta scorretta - mangiare cibo in movimento, mangiare prima di dormire o di notte;
  • una dieta rigida;
  • eccesso di cibo;
  • uso eccessivo di alcol.

Per quanto riguarda i processi patologici, nella clinica di cui esiste un dato sintomo, è necessario distinguere quanto segue:

  • disfunzione intestinale;
  • gastrite, gastroduodenitis;
  • patologia della prostata negli uomini;
  • infiammazione delle ovaie nelle donne;
  • processi patologici a livello renale e epatico;
  • urolitiasi;
  • ulcera allo stomaco;
  • altre patologie gastroenterologiche - quasi tutte hanno questo sintomo nel loro quadro clinico.

Spesso il dolore e la pesantezza nell'addome inferiore vengono osservati prima del periodo mestruale. La manifestazione dello stesso sintomo nelle prime fasi della gravidanza richiede un esame obbligatorio con un medico, poiché questo può essere pericoloso non solo per la salute della madre, ma anche per il bambino. Soprattutto se il dolore è accompagnato da sanguinamento.

Separatamente, si dovrebbero distinguere i fattori eziologici del disagio nello stomaco nei bambini:

  • accumulo di gas, aumento della flatulenza, che può essere causato dalla malnutrizione;
  • infezione intestinale;
  • una dysbacteriosis.

La presenza di un tale segno nel bambino richiede una consultazione obbligatoria con il pediatra.

sintomatologia

Il quadro clinico sarà integrato in modo univoco da caratteristiche specifiche, a seconda della causa sottostante. I seguenti sintomi possono essere riferiti a manifestazioni generali dei sintomi:

  • gonfiore, flatulenza;
  • nausea, a volte con attacchi di vomito (a seconda dell'eziologia);
  • mancanza di appetito;
  • sgabello instabile - gravi attacchi di diarrea possono essere sostituiti da costipazione prolungata.

Il disagio nell'addome durante la gravidanza può essere completato da tali segni:

La presenza di un quadro clinico simile in una futura mamma richiede un trattamento urgente per l'assistenza medica, poiché la probabilità di interruzione della gravidanza è elevata.

Nelle patologie gastroenterologiche, questo sintomo può essere integrato con il seguente quadro clinico:

  • nausea, spesso con vomito;
  • gonfiore, soprattutto al mattino o dopo aver mangiato;
  • frequenti attacchi di diarrea;
  • nelle masse fecali possono esserci particelle di cibo o sangue non digerito;
  • deterioramento dell'appetito o sua completa assenza;
  • temperatura corporea subfebrile;
  • aumento della sudorazione;
  • dolore allo stomaco, che può intensificarsi dopo aver mangiato;
  • eruttazione, a volte con un odore sgradevole;
  • sensazione di retrogusto spiacevole in bocca;
  • bruciori di stomaco;
  • perdita di peso, senza una ragione apparente.

Dovrebbe essere compreso che il gonfiore nell'intestino e gli attacchi di dolore possono essere una manifestazione sia di intossicazione alimentare semplice che di un particolare processo patologico. Pertanto, l'automedicazione è inaccettabile per il fatto che senza una diagnosi accurata e l'istituzione di un fattore eziologico, sarà inefficace. Inoltre, c'è un'alta probabilità di complicazioni gravi.

diagnostica

Se hai questo sintomo, devi contattare il gastroenterologo. Il programma diagnostico può includere quanto segue:

  • esame fisico del paziente con palpazione dell'addome e chiarificazione dell'anamnesi generale;
  • esame ecografico degli organi della cavità addominale;
  • gastroscopia dello stomaco;
  • FEGDS;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • analisi generale di urina;
  • coprogram;
  • colonscopia.

Ulteriori metodi diagnostici dipenderanno dal quadro clinico attuale, dalle condizioni generali del paziente e dall'anamnesi. Se il paziente ha assunto farmaci prima dell'esame, senza prescrizione medica, è necessario informare il medico prima che inizi la diagnosi. L'uso non autorizzato del farmaco può portare a un quadro clinico offuscato, a una diagnosi errata e, di conseguenza, a un trattamento improprio, che è anche irto di conseguenze.

trattamento

La terapia di base dipenderà dalla causa sottostante. Se lo sviluppo di tale condizione è dovuto semplicemente a una dieta scorretta, è necessario normalizzare la dieta. La terapia dietetica è inclusa nel trattamento quasi sempre.

La terapia farmacologica può includere i seguenti farmaci:

  • antispastici;
  • chelanti;
  • per la stabilizzazione della motilità gastrica;
  • antiemetico;
  • per la normalizzazione della peristalsi dello stomaco;
  • prebiotici.

Per quanto riguarda la nutrizione dietetica, si raccomanda:

  • Gli ingredienti che provocano la fermentazione nell'intestino sono esclusi dalla dieta;
  • minimizzare o eliminare completamente pasticcini freschi, legumi;
  • Per escludere grassi, fritti, in salamoia e troppo stagionati;
  • cuocere il cibo al vapore, far bollire o infornare senza grasso;
  • la consistenza dovrebbe essere liquida o purea.

Il consumo di cibo dovrebbe essere frequente (4-5 volte al giorno), in piccole porzioni, ma con una pausa tra i ricevimenti di non meno di tre ore.

Il trattamento con rimedi popolari è possibile, ma solo se concordato con il medico curante. Di norma, la medicina tradizionale può essere utilizzata solo come supplemento al corso principale di terapia o come misura preventiva.

prevenzione

Non ci sono metodi mirati di prevenzione, poiché è un sintomo, non una malattia specifica. In generale è necessario attenersi alle regole del mangiare sano e prevenire le malattie indicate nella lista eziologica.

Cosa fare se senti fastidio nello stomaco

Considerando l'elenco dei sintomi legati ai disturbi digestivi, vi è una prevalenza di tali manifestazioni come disagio nell'addome. I gastroenterologi associano la frequenza di questa patologia al ritmo moderno della vita. Ad oggi, una grande percentuale di persone mangia in movimento, in fretta. Un pasto completo è sostituito da fast food, tè e composte - bevande gassate. Tali abitudini sono integrate da uno stile di vita sedentario e dalla mancanza di esercizio fisico. Di conseguenza, c'è disagio, spesso accompagnato da sensazioni dolorose, flatulenza e altre manifestazioni. Si raccomanda di non trascurare i segni sospetti, ma di visitare il medico ed essere esaminati per prevenire lo sviluppo di malattie.

eziologia

Il disagio nello stomaco dopo aver mangiato è familiare a tutti. Un tale stato ha una serie di motivi per essere a conoscenza di. Questo segno può indicare la presenza di un disturbo grave nel tratto gastrointestinale o essere il risultato di una dieta squilibrata. In alcuni casi, un provocatore di disagio nell'addome è stress o sovraccarico emotivo.

Sensazioni spiacevoli nell'addome dopo aver mangiato sono localizzate nella regione epigastrica. In generale, il disagio nello stomaco si verifica sullo sfondo di tali condizioni patologiche come:

  • ulcera peptica del duodeno e dello stomaco;
  • pancreatite;
  • gastroezofagit;
  • gastrite, che ha una natura diversa;
  • colelitiasi.

Identificare la causa del disturbo è difficile. Ciò richiede ricerche di laboratorio e strumentali. Grazie alla diagnostica tempestiva e competente è possibile riconoscere la patologia in una fase precoce, aumentando le possibilità di un rapido recupero.

Uno dei motivi più comuni di disagio addominale, nausea e senso di pesantezza è la malnutrizione. Il cibo acuto, salato, grasso e dolce ha un effetto nocivo sulla mucosa dello stomaco, irritando e distruggendo la sua integrità. Le abitudini nocive sono considerate un'altra causa di malessere, debolezza del tratto digestivo.

Provocare una sindrome dispeptica può essere un trattamento farmacologico, soprattutto se vengono assunti senza la nomina di un medico. Inoltre, durante la gravidanza si osservano spiacevoli sensazioni nell'addome. Ciò è dovuto alla ristrutturazione dello sfondo ormonale e all'aumento delle dimensioni dell'utero.

patogenesi

Il segno più frequente di un tale malessere è una costante nausea, che indica una patologia dell'apparato digerente. In questo caso, è possibile diagnosticare malattie degli organi digestivi, avvelenamento, malattie infettive.

Il disagio nell'addome può essere completato dai seguenti sintomi: flatulenza, dolore, presenza di pesantezza nella regione epigastrica. Classificazione della dispepsia: funzionale e organica. Istigatori di questa sindrome sono situazioni di stress, la presenza di elevata acidità del succo gastrico, Helicobacter pylori, malnutrizione, motilità alterata di alcuni GI, l'uso di farmaci.

Non dimenticare la sindrome dell'intestino irritabile, che è una patologia cronica, provocata da un cattivo funzionamento dell'intestino. Cause di IBS: stress, mancanza di fibre nella dieta, abuso di cibi frizzanti, caffeina e cibo dannoso.

Specificità del corso terapeutico per il disagio

Per eliminare il disagio nell'addome, è necessario seguire le prescrizioni del medico curante. La terapia dovrebbe includere l'assunzione di farmaci, l'uso di rimedi popolari e la terapia dietetica. I medici raccomandano il passaggio a pasti frazionari frequenti in piccole porzioni. È necessario bere almeno 2 litri di liquidi al giorno, mangiare cibi ricchi di cellulosa, rinunciare a soda, alcol e cibo nocivo.

Per quanto riguarda le medicine, è severamente vietato prenderle senza la conoscenza di un medico, altrimenti il ​​quadro clinico può essere aggravato. L'obiettivo della terapia è quello di fermare i sintomi ed eliminare la causa del disturbo. Lo scopo del farmaco è il seguente:

  • nel caso dell'ipersecrezione di succo gastrico, dovrebbero essere assunti antiacidi e fondi per il bruciore di stomaco - Almagel;
  • se c'è carenza di enzimi, viene usata la terapia sostitutiva - Mezim, Festal;
  • perché il sollievo dal dolore è adatto allo spasmolitico - No-Shpa;
  • Quando i problemi con il motore e la peristalsi sono prescritti procinetici.

Tra i rimedi popolari, un decotto di riso merita un'attenzione speciale. Il riso viene bollito in acqua, mantenendo la proporzione di 1 a 6. Assumere ogni 2 ore per ½ tazza. È utile bere il tè con limone e miele. Una tale bevanda migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale.

Il disagio che si verifica nell'addome richiede un approccio integrato al trattamento. Assicurati di visitare un gastroenterologo e di fare i test necessari. Il rispetto della dieta prescritta da un medico aiuterà a fermare rapidamente i sintomi spiacevoli.

Disagio nell'addome

Il disagio nell'addome è un problema che tutti hanno incontrato una volta nella vita. Il termine "disagio" è solitamente inteso come qualsiasi sensazione spiacevole: dolore, sensazione di pesantezza allo stomaco, gonfiore e altri sintomi che possono essere sia permanenti che a breve termine. Considereremo le ragioni più comuni per il verificarsi di tale stato.

Le principali cause di disagio nell'addome

Questi includono:

  • eccesso di cibo;
  • cambiamenti improvvisi nella dieta o diete rigide;
  • intossicazione alimentare;
  • condizioni di stress, che portano allo sviluppo della dispersione nervosa;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • gastrite e ulcera gastrica (causano disagio prolungato o permanente nell'addome);
  • malattia del fegato;
  • infiammazione del pancreas (pancreatite);
  • malattie della cistifellea;
  • infezioni intestinali;
  • dysbacteriosis (il più spesso causato prendendo antibiotici);
  • elmintiasi.

Questa lista è lungi dall'essere completa. disturbi addominali in varia misura, unitamente ad eventuali disturbi digestivi e malattie del tratto gastrointestinale, in modo che non può essere trattata senza una chiara definizione dei motivi che hanno scatenato questa condizione.

Disagio nell'addome dopo aver mangiato

Il verificarsi costante di disagio nell'addome, dopo circa 1,5-2 ore dopo i pasti, di solito indica una violazione della acidità del succo gastrico sviluppo au gastrite. Oltre al disagio e pesantezza allo stomaco, può essere visto trascinando il dolore, bruciore di stomaco, eruttazione con un odore sgradevole, gonfiore e aumento della flatulenza, dolore allo stomaco a stomaco vuoto, che dopo aver mangiato un certo tempo passa.

Sindrome dell'intestino irritabile

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) - disturbo funzionale abbastanza frequenti che non è associato con alcune cause organiche. disturbi sedia TFR uno dei disturbi, il più frequentemente associata con la definizione di "dolori addominali", dal momento che ha osservato disagio addominale (ma non raggiungendo il dolore) gonfiore (che diminuisce dopo la defecazione), espressi (stipsi o diarrea).

TFR può essere confusa con disturbi di stomaco disbiosi o stagionali (mangiare grandi quantità di frutta, infezione polmonare), ma la causa della disbiosi è impostato dalla microflora dell'analisi, e altri disturbi sono abbastanza veloce. Circa la diagnosi TFR dire se i disturbi alimentari si verificano 12 settimane o più.

Disagio addominale e temperatura

Un aumento della temperatura corporea su uno sfondo di sensazioni spiacevoli nello stomaco o nell'intestino di solito indica un'infezione virale o batterica, e inoltre è uno dei sintomi di intossicazione alimentare:

  1. Intossicazione alimentare In questo caso, dolori addominali accompagnati da nausea, vomito, diarrea e sintomi di intossicazione (debolezza, malessere, etc.).
  2. Influenza gastrointestinale Malattia virale, accompagnata da forte dolore all'addome e diarrea acuta, con una feci gialle e un acuto odore acre estremamente sgradevole. Da manifestazioni esterne, c'è un aumento della temperatura corporea, arrossamento della gola e delle proteine ​​dell'occhio, debolezza generale. Il trattamento è sintomatico
  3. Infezioni batteriche Molto variegata, sempre accompagnato non solo il disagio in addome, ma lo sgabello malattia, febbre, nausea e flatulenza spesso amplificato. Il trattamento è fatto con antibiotici.

Un altro motivo che a volte può provocare nausea e disagio nell'addome, accompagnato da febbre e vertigini, è un colpo di calore.

La sensazione spiacevole nell'addome è un segno che il corpo non è a posto

Come correttamente e nel tempo puliamo il corpo - un argomento delicato, ma da questo non meno di

Brontola e fa male

"AIF": - Igor Lvovich, perché non puoi tollerarlo se vuoi andare in bagno? Dopo tutto, la natura ha l'opportunità di aspettare...

I.H.: - Questo è per le emergenze. Soffrire non è necessario prima di tutto perché è uno stress psicologico che, ripetendosi costantemente, può trasformarsi in una nevrosi. La seconda ragione per cui è dannoso soffrire sono le tossine. Il tratto gastrointestinale, in particolare l'intestino crasso, è abitato da microrganismi. Vivono, riproducono, si liberano dei prodotti della vita. E hanno bisogno di essere visualizzati. Se rimangono a lungo nel colon, poi attraverso la membrana mucosa comincia ad essere assorbito nel sangue - e quindi può verificarsi intossicazione. Ecco perché è così importante non permettere la presenza di stitichezza e trattarle in tempo. Altrimenti l'organismo stesso si avvelena.

"AiF": - In farmacia un'incredibile varietà di mezzi per la stitichezza. Aiuteranno a risolvere il problema?

I.H.: - Solo in casi isolati. Se una persona non può svuotare l'intestino per più di tre giorni, è un'occasione per consultare immediatamente un medico e non per testare mezzi diversi. Soprattutto se hai più di 40 anni. Può essere qualsiasi dottore, ma meglio, ovviamente, il coloproctologo. Il fatto che sotto la stitichezza può mascherare malattie molto gravi, in primo luogo - il cancro. Ad oggi, il cancro del colon è giunto al terzo posto in termini di prevalenza dopo cancro della pelle e cancro al seno! E ciò che è particolarmente triste: il più delle volte vediamo forme già trascurate della malattia. Anche se negli stadi iniziali del cancro - in particolare nel colon - completamente guarito. E il cancro del retto viene diagnosticato con un dito.

"AiF": - E se lo stomaco continuasse a rimbombare e a gonfiarsi? Basta bere una pillola?

I.H.: - La sensazione spiacevole nell'addome è il primo segno che il corpo non è a posto. La flatulenza (gonfiore e brontolio nell'addome) è uno dei segni di una possibile patologia. Se lo stomaco affamato "parla", significa che la digestione degli enzimi è nell'intestino ed è ora di mangiare. Se il meteorismo ti tormenta costantemente, forse c'è una rottura del pancreas, un cambiamento nella microflora intestinale - cioè, la disbiosi, una condizione nevrotica. Le cosiddette pillole per il gonfiore, gli antischiuma - un buon strumento. Ma, se il problema è costante, è necessario controllare la microflora intestinale.

"AiF": - Una delle malattie più delicate è emorroidi. Egli tortura donne incinte, anziani e impiegati d'ufficio. Posso liberarmene per sempre?

I.H.: - Le emorroidi sono l'infiammazione delle vene. Può apparire per tutti. Nelle fasi iniziali, la malattia viene trattata con unguenti, supposte, compresse, misure igieniche. Ma in questo caso la malattia può tornare in qualsiasi momento. Se il trattamento conservativo non aiuta, l'intervento chirurgico, la rimozione delle vene, è fatto per eliminare definitivamente le emorroidi. Oggi, ci sono molti metodi per questo, tra cui mini-invasivo (sparing), che non richiedono il paziente a rimanere in ospedale. E per la profilassi, è necessario monitorare la regolarità delle feci, è meglio che dovrebbe essere ogni giorno, nel caso estremo a giorni alterni, la consistenza dovrebbe essere morbida.

Pulisci e leggi

"AiF": - Una delle procedure più alla moda oggi - sbarazzarsi delle tossine o, in termini scientifici, idrocolonoterapia. Dicono che se si spremere molta acqua attraverso l'intestino, l'intero corpo viene purificato.

I.H.: - Questo metodo si è dimostrato efficace, ma solo se l'idrocolonoterapia non viene eseguita nei bagni, nei saloni di bellezza, ecc. La procedura è prescritta secondo le indicazioni, solo dal medico dopo l'esame del paziente. In questo caso, non vengono eseguite più di tre procedure per corso, il metodo non deve essere utilizzato continuamente. A tutti gli altri che desiderano purificare il corpo, posso dire che in questo modo si lava l'utile microflora intestinale, che provoca la comparsa di problemi al tratto gastrointestinale. Il corpo e così ogni giorno purifica le tossine nella toilette, la pelle lo fa con l'aiuto della traspirazione.

"AiF": - Molte persone erano solite leggere in bagno. È dannoso?

I.H.: - Leggere distrazioni, riduce il riflesso di svuotare l'intestino, e gradualmente comincia a venire a zero. Di conseguenza, c'è una stitichezza situazionale, il bagno deve passare sempre più tempo e inutilmente.