Fibrina sull'erosione dello stomaco

L'esofagite fibrinosa è un processo infiammatorio acuto che copre le mucose dell'esofago. La diagnosi di patologia è difficile a causa del fatto che vengono cancellati sintomi specifici. L'esofagite è curabile Ma con il lungo sviluppo della forma cronica, sorgono complicazioni pericolose per la vita.

motivi

  • su uno sfondo di scarlattina o difterite (la forma primaria appare direttamente nell'esofago, il secondario entra nel tubo con il flusso sanguigno);
  • dopo l'infezione con funghi;
  • in pazienti con malattie del sangue, tumori cancerosi;
  • in pazienti sottoposti a radioterapia;
  • con reflusso (il rilascio di succo gastrico nel tubo esofageo).

Differenziazione della malattia da patologie simili

"Esofagite" è un termine generale che indica un'infiammazione dell'esofago. Il danno al tubo muscolare è di natura diversa. I cambiamenti patologici sono influenzati dalle cause della malattia e dall'attaccamento del reflusso.

Nella varietà fibrosa della malattia, le mucose sono coperte da pellicole patologiche. La placca non è giuntata con le pareti dell'organo digestivo. Esfolia facilmente dalle mucose. Il fenomeno descritto ha dato il secondo nome della malattia - "esofagite pseudomembranosa".

Con le forme trascurate della malattia, i film penetrano nello strato sottomucoso e aderiscono saldamente al tubo esofageo. Le membrane rimosse lasciano tracce patologiche: lesioni erosive, ulcere, che sanguinano a lungo.

Il compito del trattamento terapeutico è accelerare la guarigione dei difetti che sono sorti. Se l'esofagite fibrinosa è accompagnata da reflusso, si sviluppa un processo infiammatorio catarrale (superficiale). Il succo gastrico, gettato nell'esofago, provoca l'arrossamento delle membrane mucose, le irrita e le corrode.

sintomatologia

Bruciore di stomaco e dolore di varia intensità sono i principali segni di esofagite fibrinosa. I pazienti sono osservati:

  1. Sensazioni dolorose, che aumentano con l'assunzione di cibo. Il nodulo nutrizionale irrita le lesioni, estrae i film dalle pareti dei tubi, provocando la formazione di nuovi difetti erosivi. Forti infortuni lasciano cibo piccante, caldo e ruvido.
  2. Difficoltà a deglutire (disfagia).
  3. Bruciore di stomaco, eruttazione.
  4. Cattivo odore dalla bocca.
  5. Sindrome da nausea e vomito. Le masse di vomito contengono coaguli di sangue, muco, elementi di film di fibrina.
  6. Emottisi.
  7. Sbavando.
  8. Difficoltà a respirare.

Quando la malattia si verifica dopo la difterite o la scarlattina, l'esofago fibrotico si accumula nell'esofago. Il rivestimento grigio, che avvolge la superficie del tubo esofageo, è formato dalla fibrina.

Per le forme lievi della malattia, i film non si uniscono ai tessuti dell'organo, possono essere facilmente rimossi dalle sue pareti. Negli stati trascurati, l'essudato permea le mucose. Le membrane aderenti sono difficili da pulire.

L'esofagite fibrinosa è dominata da un dolore intenso, che aumenta con il mangiare e accompagnato da difficoltà nella deglutizione. Nella seconda fase dello sviluppo della malattia, viene aggiunto un altro sintomo prevalente: il rilascio di muco con film e inclusioni di sangue.

diagnostica

La diagnosi viene chiarita ricevendo i risultati del sondaggio. Per rivelare il quadro clinico completo, il medico:

  1. Raccoglie un'anamnesi, parlando con il paziente. Di solito, i pazienti lamentano dolori vaginali con il cibo, il bruciore di stomaco, il vomito sanguinolento, confermano o negano il trasferimento della scarlattina o della difterite.
  2. Lo studio del sangue e delle urine aiuta a determinare l'intensità dell'infiammazione e la gravità del decorso della malattia.
  3. L'esofagite da reflusso è indicata da alti valori di pH nell'esofago (un'eccessiva acidità risulta dall'ingestione di succo gastrico).
  4. Con l'aiuto dell'endoscopia, vengono determinate la condizione delle membrane mucose, il tipo di infiammazione, il grado di esofagite.
  5. Una biopsia viene eseguita se si sospetta lo sviluppo di tumori neoplastici.

complicazioni

La gravità dell'esofagite fibrinosa è influenzata dalla gravità dei sintomi della malattia che l'hanno indotta. La forma fibrosa progressiva della malattia diventa complicazioni:

  • le pareti del tubo esofageo diventano spinate, il suo lume si restringe in modo critico;
  • la stenosi (costrizione) porta a grave disfagia, che si traduce in una forte perdita di peso con conseguente esaurimento;
  • sulle mucose ci sono ulcere peptiche - difetti profondi che causano la perforazione dell'esofago;
  • vomito sanguinante estenuante, che conduce allo shock;
  • Malattia di Barrett, in cui le cellule degenerate rappresentano una minaccia per lo sviluppo di tumori cancerosi.

La forma fibrinosa iniziata passa in esofagite atrofica, uno stato precanceroso. Le cellule atrofiche cessano di soddisfare le loro funzioni intrinseche.

Il decorso acuto della malattia viene rapidamente sostituito dallo stadio di remissione. La sintomatologia dell'esofagite pseudomembranosa praticamente scompare. Il dolore si placa così tanto che una persona è libera di mangiare cibo ruvido. Sentendosi sollevato, il paziente interrompe il trattamento. Questa decisione diventa un enorme errore.

I difetti sulle mucose guariscono spontaneamente. Sul sito di erosioni e ulcere, appare una cicatrice grossolana che porta alla stenosi. Ezofagit progredisce intensamente, si riversa nella disfagia - espulsione spontanea di cibo non digerito senza nausea (rigurgito), vomito indomabile.

Metodi di trattamento

Prima di tutto, il medico deve determinare la causa che ha causato l'esofagite. Se la malattia è provocata da scarlattina o difterite, il paziente necessita di un trattamento specifico.

Affrontare esofagite pseudomembranosa è possibile dopo l'eliminazione della patologia sottostante.

Terapia farmacologica

Vengono scelti metodi terapeutici, tenendo conto della natura e della profondità dei difetti erosivi, delle condizioni del paziente. Per sbarazzarsi dell'esofagite pseudomembranosa, fai quanto segue:

  • per proteggere le mucose e alleviare l'infiammazione usare De-nol, Vicair, Almagel, Fosfalugel, olio di olivello spinoso;
  • l'acidità del succo gastrico si riduce assumendo omeprazolo, pantoprazolo, famotidina;
  • La motilità dell'esofago è stimolata con l'aiuto di Reglan, Cerukal;
  • all'emottisi accetti Vikasol, Ditsinon;
  • il tono del cardias è rafforzato dagli holinomimetici;
  • quando le infezioni fungine stanno assumendo antimicotici;
  • se si è unita un'infezione batterica, si usano antibiotici;
  • il dolore allevia gli spasmolitici (No-shpoy, atropina) e gli anestetici (anestezina, novocaina);
  • il vomito è eliminato da Cerucal;
  • per migliorare la condizione generale prendere multivitaminici e biostimolatori.

Procedure fisioterapeutiche

Il complesso trattamento di esofagite comprende fisioprocedure:

  • Con l'aiuto dell'elettroforesi medicinale, la sindrome del dolore viene eliminata;
  • Per sopprimere la malattia, viene usato il fango terapeutico;
  • accelerazione dell'impatto di amplipulse.

Le procedure fisioterapeutiche sono proibite per le ulcere e l'eccessiva stenosi.

Cibo dietetico

I pazienti hanno bisogno di una dieta moderata. Mostra:

  • il digiuno per 1-2 giorni;
  • tabella numero 1;
  • cibo frazionale: il cibo viene preso 5-6 volte al giorno in porzioni di 200-250 g;
  • risparmiando piatti purea a temperatura ambiente (a caldo, a freddo, tagliente, acidi, grassi, sale, agrumi fritte e soda danneggiano la mucosa).

Medicina tradizionale

Mezzi di medicina popolare aiutano a combattere l'esofagite. I pazienti sono raccomandati:

  • Prima di mangiare, bevi un bicchiere di acqua tiepida;
  • utilizzare succo di patate appena spremuto;
  • da trattare con decotto di semi di lino;
  • preparare e bere il phyto-tea con camomilla, melissa, rosa canina, boccioli di pino;
  • utilizzare l'olio di olivello spinoso (accelera la guarigione, ripristina i tessuti);

È vietato l'uso di estratti di piantaggine, dente di leone, menta, cenere di montagna. I rimedi popolari sono usati se sono prescritti da un medico. L'automedicazione porta a complicazioni potenzialmente letali.

Intervento chirurgico

Se l'esofagite pseudomembranosa è innescata, può essere curata? Quando un disturbo crea un pericolo per la vita del paziente, si sviluppa una stenosi stabile e si sviluppano ulcere profonde e viene eseguito un trattamento radicale.

Le operazioni vengono eseguite con il metodo endoscopico (senza effettuare incisioni sulla pelle). Dalle pareti dell'esofago si graffiano le punte, si espande il lume del tubo, si suturano i vasi sanguinanti.

In caso di lesioni gravi, le parti danneggiate dell'organo vengono asportate, i segmenti sani sono collegati. Fabbricazione di plastica, cucitura di tessuti nativi o, utilizzando protesi a rete.

Se l'esofago è completamente danneggiato, viene rimosso. Invece di un tubo, viene inserita un'endoprotesi.

prevenzione

L'esofagite è una malattia pericolosa che causa gravi complicanze. Per evitare il suo aspetto, dovresti:

  • proteggere l'esofago da ustioni e lesioni meccaniche;
  • trattare le malattie dello stomaco;
  • aderire ad una dieta sana;
  • combattere le infezioni;
  • non bere alcolici;
  • smettere di fumare;
  • subire un regolare esame preventivo.

L'esofagite pseudomembranosa non è sempre completamente guarita. La malattia è curabile se non ci sono stenosi, perforazione dell'esofago, nessuna emottisi, nessun segno di una condizione precancerosa.

I primi sintomi sono una ragione seria per visitare un medico. Con le forme trascurate, la cura è possibile solo chirurgicamente. Le condizioni severe portano al cancro e alla morte.

I sintomi più pericolosi, che indicano una lesione erosiva dello stomaco

Erodi dello stomaco sono chiamati lesioni superficiali delle sue mucose, che assomigliano a piccole ulcere. Oggi distinguere tra danno erosivo acuto e cronico, singolo e multiplo, che determina quanto intensi i sintomi di erosione dello stomaco.

Segni di lesioni erosive delle mucose dello stomaco

Molto spesso nei pazienti giovani con membrana mucosa invariata, le erosioni acute dello stomaco non compaiono in alcun modo, ma nella maggior parte dei casi i loro segni sono difficili da confondere con qualsiasi altro disturbo.

Pertanto, i seguenti segni caratteristici dell'erosione gastrica si riscontrano nei pazienti:

  • forte dolore nella regione epigastrica, che appare non solo durante il giorno, ma anche di notte;
  • nausea, vomito;
  • presenza di impurità nel sangue nelle feci e nel vomito;
  • la comparsa di unghie e capelli fragili;
  • senso dell'olfatto alterato;
  • diminuzione del livello di emoglobina;
  • discinesia biliare;
  • eruttazione frequente;
  • pelle secca;
  • distorsione del gusto, e alcuni pazienti possono provare un desiderio irresistibile di provare prodotti non destinati al consumo;
  • l'anemia;
  • bruciori di stomaco;
  • violazione del processo digestivo;
  • presenza di sanguinamento interno.

Importante: solo in casi eccezionali, le persone hanno tutti i sintomi sopra elencati. Di solito, i pazienti lamentano solo alcune diverse manifestazioni del disturbo che danno loro disagio, e la loro forza dipende dal grado di danno d'organo.

Segni distintivi di varie forme della malattia

Anche per diverse forme di patologia sono caratterizzati da vari segni. Quindi, l'erosione dell'esofago e dello stomaco è più spesso manifestata da vomito sanguinante rispetto a tutte le altre forme.

Inoltre, i suoi pazienti soffrono di:

  • frequenti singhiozzi;
  • vomito;
  • eruttazione;
  • dolore durante la deglutizione;
  • aumento della salivazione;
  • alito cattivo dalla bocca.

Spesso è sufficiente diagnosticare l'erosione dello stomaco prepilorico. In questa forma della malattia può diffondersi il processo della malattia sulla antrale e di conseguenza, sulle piloro e il duodeno, che è di solito accompagnata da una grave emorragia, anemia e dolori addominali fame, i pazienti forniscono disagio speciale durante la notte.
L'erosione del piloro dello stomaco dovuta ad iperemia dei tessuti circostanti può in rari casi causare lo sviluppo della sua stenosi con tutte le conseguenze che ne conseguono. Il restringimento del lume del guardiano è accompagnato da un ritardo nel cibo e, di conseguenza, dalla comparsa di processi di putrefazione in esso. Questi processi si manifestano con la comparsa di alitosi, nausea, vomito, ecc.

Attenzione per favore! Un pericolo significativo per la salute e anche la vita del paziente è l'erosione multipla dello stomaco. Poiché l'inizio di un massiccio sanguinamento da loro può portare a una minaccia per la vita del paziente.

L'erosione cronica dello stomaco fondamentalmente non ha sintomi caratteristici. Molto spesso, i pazienti hanno malattie sintomatiche, contro le quali si sono formate ulcere. I pazienti non soffrono molto e spesso non soffrono di dolore. Ma dal momento che le lesioni erosive del muco spesso con il tempo si trasformano in erosioni emorragiche dello stomaco, i loro segni diventano più pronunciati.

Immagine endoscopica

Su gastroduodenoscopia in alcuni casi, come nella foto, erosione gastrica sembrare sottili e piccoli (meno di 1-2 mm) difetti epiteliali di varie forme. A volte sono coperti da placca emorragica o fibrosa e i tessuti circostanti possono essere iperemici.

In altri casi, la completa erosione dello stomaco si trova all'esame endoscopico. Tale difetto ha l'aspetto di una formazione polipoide di forma conica localizzata sulla membrana mucosa. Nella sua parte centrale c'è un'impressione o un'ulcera. Formazioni simili sono ricoperte da fibrina di colore scuro.

Cause di ulcerazione

L'erosione acuta della mucosa gastrica si sviluppa come risultato di:

  • Somministrazione irrazionale di medicinali, ad esempio, FANS, nitrofurani, preparati di digitale, corticosteroidi, Veroshpiron, acido etacrinico, ecc.
  • Intossicazione da alcol
  • Presenza di grave patologia somatica.
  • Sepsi.
  • Impatto stressante

Attenzione per favore! Indipendentemente da ciò che provoca l'erosione dello stomaco, dopo l'appropriato trattamento di erosione delle pareti dello stomaco scompaiono, e al loro posto non rimane cicatrice del tessuto connettivo.

Quali sono i modi per trattare questa malattia oggi? Molto spesso, i medici usano la terapia medica in combinazione con una dieta, ma in casi difficili può essere necessario un intervento chirurgico. Abbiamo esaminato questo problema in modo più dettagliato nell'articolo: trattamento delle lesioni erosive dello stomaco usando i metodi della medicina tradizionale.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Trattamento dell'erosione dello stomaco

Di solito l'erosione che si verifica nello stomaco è difettosa
una superficie della parete della mucosa che non raggiunge il tessuto muscolare dello stomaco. L'erosione dello stomaco può essere prolungata senza la comparsa di cicatrici del tessuto connettivo.

Quando le pareti sono coperte di erosione, questa malattia è chiamata una gastrite erosiva. L'erosione visiva dello stomaco assomiglia a una piaga (d - 0,3-15 mm) con una forma irregolare o arrotondata, localizzata in alcune aree e parti dello stomaco. Una certa percentuale di medici ritiene che l'erosione dello stomaco preceda la patologia dell'ulcera, mentre gli altri la identificano come una forma nosologica autosufficiente.

In pratica, ci sono spesso situazioni in cui vi è una combinazione di deformità erosiva con l'ulcera. Soprattutto quando la patologia si sviluppa nel duodeno.

Diagnostica la presenza di erosione dello stomaco e del duodeno tra il 15% dei pazienti con malattie gastrointestinali e principalmente quelli che hanno più di 35 anni. I bambini di questa malattia sono i meno colpiti.

Il meccanismo dell'insorgenza del processo infiammatorio è stato scarsamente studiato. Tuttavia, si suggerisce che le cellule della mucosa gastrica, a causa dell'azione di molteplici fattori, inizino a mancare di ossigeno. Esiste un'ischemia di zone separate dello stomaco, che causa danni alle membrane cellulari rispetto alla loro permeabilità.

Il deflusso di fonte erosiva delle cellule del sistema immunitario unitamente leucociti, eccessiva produzione di acido cloridrico e pepsina, fattore predisponente ereditaria maggiore sensibilizzazione dell'organismo - tutto questo crea uno sviluppo integrato di fenomeni autoimmuni con lo sviluppo delle cellule difettose, patologia diventa cronica.

Cause di erosione

Una delle versioni che giustifica la comparsa di un processo erosivo nello stomaco, l'attività vitale dei batteri della natura infettiva di Helicobacter pylori. Questa versione è confermata dal rilevamento nel sangue di anticorpi contro l'infezione in oltre il 90% dei pazienti esaminati.

I fattori di rischio per lo sviluppo di una forma erosiva di gastrite sono:

  • intossicazione e ustioni sulla superficie dello stomaco;
  • manipolazioni chirurgiche sugli organi dell'apparato digerente e sul cuore, sul trapianto di organi e su qualsiasi tipo di operazioni cavitarie;
  • depressione a lungo termine con stress, shock e shock nervoso;
  • gastropatia contro l'uso di FANS, farmaci antiaritmici, analgesici, corticosteroidi;
  • mangiare cibo leggermente masticato, ruvido, piccante, caldo;
  • fumo e abuso di alcool;
  • lanciando bile nella sacca dello stomaco;
  • un elevato aumento del livello di acidità nel succo gastrico con una diminuzione di una volta della resistenza della membrana.

In alcune situazioni, l'aspetto è contrassegnato con gastrica lesioni erosive contemporanea presenza di tumori benigni e maligni, patologie infiammatorie dello stomaco, polmone e fegato e malattie del sistema cardiovascolare. La trombosi o il ristagno di sangue in una vena vorotny sono spesso uniti a una gastrite erosiva. Le erosioni emorragiche spesso agiscono come una complicazione dell'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, concentrandosi vicino ad essa.

Varietà di processi erosivi

Il processo erosivo sulla mucosa gastrica è suddiviso nelle seguenti fasi:

  1. Erosione acuta - il luogo della sua localizzazione sceglie il fondo o il corpo dello stomaco. Si distingue per l'assenza di uno strato di epitelio, debole infiltrazione da parte dei linfociti, sul fondo - un precipitato insignificante di fibrina.
  2. La patologia cronica in una varietà di situazioni è nota come erosione della parte antrale dello stomaco. Rappresenta il suo tessuto di granulazione. Il fondo dell'ulcera è occupato da capillari dilatati con distrofia ghiandolare, e uno strato di epitelio iperplastico è visto dai lati.

Per il numero di formazioni, il processo erosivo è diviso in:

  • singolo (non più di 1-3 formazioni situate in zone separate dello stomaco);
  • multiplo (più di tre nel dipartimento).

In accordo con i segni patomorfologici, si verifica l'erosione:

  1. Emorragica. Succede sia in superficie che in profondità. La parte superiore ricopre la placca di sangue, e poi c'è una pelle pallida dell'edema.
  2. Piatto (o superficie). Eruzioni con un chiaro o coperto con un leggero rivestimento del fondo, piccoli lati, mucosa iperemica vicino al difetto come un bordo edema.
  3. Infiammazione iperplastica (completa erosione). L'aspetto esterno ricorda i polipi, occupa la parte superiore delle pieghe dello stomaco, ha un leggero gonfiore.

Sintomi clinici dello stomaco erosivo

La posizione del processo erosivo nello stomaco è diversa. E spesso la sua clinica è determinata dal tipo e dal luogo del dolore e da altre sensazioni.

Ad esempio, l'erosione dell'antro causa impulsi scomodi nella zona dell'ombelico, danni al corpo dello stomaco - il dolore si fa sentire sotto l'ipocondrio sinistro.

Il sintomocomplesso consiste di sintomi emorragici e ulcerativi.

I segni di Yazvenvennopodobnye sono caratteristici di stadi diversi di infiammazione erosiva:

  • dolore dopo aver mangiato;
  • meno spesso - dolore con uno stomaco affamato;
  • frequenti attacchi di bruciore di stomaco;
  • nausea, eruttazione dell'aria.

La presenza di segni emorragici si nota in 1/5 dei pazienti con erosione dello stomaco:

  • masse fecali con l'inclusione di particelle di sangue che cadono a causa di sanguinamento nello stomaco;
  • meno spesso - vomito con sangue;
  • abbassamento del livello di emoglobina, sviluppo di anemia;
  • lentezza, bassa capacità lavorativa.

Di solito lo stadio acuto della gastrite erosiva è completato da una precoce (da 5 a 15 giorni) di epitelizzazione delle aree colpite. Alla fine della loro guarigione sulla mucosa gastrica non sono state rilevate tracce.

Le erosioni iperplastiche seguono spesso un corso cronico ed esistono per diversi anni, dopo di che passano. Eruzioni separate di questo tipo sono presenti per un tempo abbastanza lungo, esacerbando con l'azione degli stimoli e quindi curando.

Complicazioni dopo l'erosione

Le erosioni sono pericolose perché possono causare sanguinamento nascosto (asintomatico), minando gradualmente la salute del corpo a causa di una diminuzione dell'emoglobina nel sangue con lo sviluppo di anemia.

Le grandi forme emorragiche di erosione a volte mostrano forti emorragie, manifestate da condizioni acute (diarrea sanguinolenta o vomito). Tali segni di deterioramento dello stato di salute richiedono una chiamata urgente a un'ambulanza.

Il rischio di comparsa di neoplasie maligne dall'erosione è controverso. Le osservazioni indicano che la malignità delle erosioni si verifica estremamente raramente. Fondamentalmente, la fissazione del cancro dello stomaco è la prova del primato del processo maligno.

Al contrario, visualizzare lungo neepiteliziruyuschiesya processi erosivi (soprattutto nei pazienti anziani) sono l'occasione per un esame approfondito del colon, fegato, pancreas, a causa delle singole ulcere secondarie accompagnare i loro clinica patologia principale.

Le forme croniche iperplastiche di erosioni infiammatorie possono fungere da meccanismo scatenante per la comparsa di polipi. Questi ultimi richiedono la rimozione solo chirurgicamente.

La spiacevole conseguenza dell'erosione dello stomaco è la sua combinazione con esofagite da reflusso, ernia gastrica, forma atrofica di gastrite, transizione dell'erosione all'ulcera peptica.

Diagnosi di erosione

Le erosioni vengono rilevate mediante gastrofiguodenoscopia con biopsia mirata. Prima di questo, viene eseguito uno studio delle feci sulla presenza di sangue, la definizione di anemia negli studi clinici generali.

I pazienti anziani o le persone che non curano a lungo termine le erosioni benigne, aumentando la loro dimensione, portano necessariamente colonscopia del colon, risonanza magnetica degli organi peritoneali o ecografia.

Dolore allo stomaco e intorno all'epigastrio, bruciore di stomaco, eruttazione suggeriscono un viaggio in una consultazione con il gastroenterologo.

Trattamento dell'erosione mediante farmaci

La terapia della gastrite erosiva ha molto in comune con il trattamento dell'ulcera peptica. Presuppone una serie di misure volte ad eliminare il sanguinamento, la guarigione dei tessuti, la riduzione del dolore nel paziente. Nel trattamento dell'erosione, viene mostrata la dieta (tabella numero 1).

La lista approssimativa di medicine:

  • antiacidi (carbonato di calcio, diamante, Gaviscon, ossido di magnesio, maalox);
  • mezzi per avvolgere (medicinali con idrossido di alluminio, bismuto, argilla bianca, semi di lino);
  • mezzi per curare l'erosione con i bloccanti istamina (omeprazolo, omez, gastrozolo, gastrosepin, metronidazolo, ranitidina, cimetidina);
  • compresse colinolitiche (contro le ulcere) - scopolamina, atropina;
  • agenti gastroprotettivi (per lungo tempo) - saitotec, simalrat, gelusil.

Se al paziente viene diagnosticato un sanguinamento, viene ricoverato in ospedale e lo stomaco viene risciacquato con acqua molto fredda. Sono trattati nel dipartimento di chirurgia.

Se necessario, iniettare plasma o sangue. Iniezioni endovenose di farmaci emostatici (acido aminocaproico, fibrinogeno), iniezione intramuscolare di agenti inibitori del sangue (dinocina, vikasol). Dopo aver interrotto il sanguinamento, vengono mostrati i medicinali pepsidina e squametel.

Moderni metodi di trattamento: coagulazione laser, elettrocoagulazione, cauterizzazione mediante onde radio. In situazioni più complesse, è prevista la chirurgia endoscopica o addominale per la rimozione gastrica parziale.

Gli indici di ripristino della funzionalità dello stomaco sono: assenza di segni di erosione, miglioramento del benessere del paziente, diagnosi confermata (controllo FGDS ogni 1,5 mesi), epitelizzazione, riduzione dell'edema e iperemia.