Intestino tenue, sue funzioni e reparti. La struttura dell'intestino tenue

Il tratto gastrointestinale umano è il sistema più complesso di interposizione e interazione degli organi digestivi. Tutti sono indissolubilmente legati l'un l'altro. Le violazioni del lavoro di un corpo possono portare al fallimento dell'intero sistema. Tutti loro svolgono i loro compiti e assicurano il normale funzionamento del corpo. Uno degli organi del tratto gastrointestinale è l'intestino tenue, che insieme allo spesso forma l'intestino.

Intestino tenue

C'è un organo tra l'intestino crasso e lo stomaco. Consiste di tre parti divergenti: duodeno, digiuno e ileo. Nell'intestino tenue, il porridge alimentare, trattato con succo gastrico e saliva, è esposto a succo pancreatico, intestinale e bile. Con l'agitazione nel lume dell'organo, il chimo viene infine digerito e assorbito dai prodotti della sua scissione. L'intestino tenue si trova nel mezzo dell'addome, la sua lunghezza è di circa 6 metri in un adulto.

Nelle donne, l'intestino è leggermente più corto di quello degli uomini. La ricerca medica ha dimostrato che la persona morta ha un organo più lungo di quello di una persona vivente, dovuto alla mancanza di tono muscolare nel primo. Le parti magre e ileali dell'intestino tenue sono chiamate la parte mesenterica.

struttura

L'intestino tenue della persona della forma tubulare in lunghezza 2-4,5 m. Nella parte inferiore confina con il cieco (la sua valvola ileocecale), nella parte superiore - allo stomaco. Il duodeno si trova nella regione posteriore della cavità addominale, ha una forma a C. Nel centro del peritoneo c'è un jejunum, i cui cappi sono coperti da una conchiglia da tutti i lati e si trovano liberamente. Nella parte inferiore del peritoneo è l'ileo, che si distingue per un numero maggiore di vasi sanguigni, il loro grande diametro, pareti spesse.

La struttura dell'intestino tenue consente di assorbire rapidamente i nutrienti. Ciò è dovuto a escrescenze microscopiche e villi.

Divisioni: duodeno

La lunghezza di questa parte è di circa 20 cm. L'intestino, per così dire, si avvolge in un anello a forma di C, oa ferro di cavallo, la testa del pancreas. La prima parte - quella ascendente - è nel custode dello stomaco. La lunghezza della discesa non supera i 9 cm. Vicino a questa parte c'è un flusso biliare comune e un fegato con vena porta. La curva inferiore dell'intestino si forma a livello della terza vertebra lombare. Nel vicinato ci sono il rene giusto, il dotto biliare comune e il fegato. La fessura del dotto biliare comune scorre nello spazio tra la parte discendente e la testa del pancreas.

La sezione orizzontale si trova in posizione orizzontale a livello della terza vertebra lombare. La parte superiore entra nel magro, facendo una curva acuta. Quasi l'intero duodeno (eccetto l'ampolla) si trova nello spazio retroperitoneale.

Divisioni: magro e iliaco

Le seguenti sezioni dell'intestino tenue - il digiuno e l'ileo - sono considerate insieme a causa della loro struttura simile. Questo è un componente mesenterico composto. Sette loaches sono magri nella cavità addominale (parte in alto a sinistra). La sua superficie frontale è delimitata da un omento, sul retro - con un peritoneo parietale.

Nella parte inferiore destra del peritoneo si trova l'ileo, i cui ultimi anelli sono adiacenti alla vescica, all'utero, al retto e raggiungono la cavità della piccola pelvi. In diversi siti, il diametro dell'intestino tenue varia da 3 a 5 cm.

Funzioni dell'intestino tenue: endocrino e secretoria

L'intestino tenue nel corpo umano svolge le seguenti funzioni: endocrino, digestivo, secretorio, aspirazione, motore.

Per la funzione endocrina esistono cellule speciali che sintetizzano gli ormoni peptidici. Oltre a garantire la regolazione dell'attività intestinale, influenzano anche altri sistemi corporei. Nel duodeno, queste cellule sono concentrate nel numero più grande.

Il lavoro attivo delle ghiandole della mucosa fornisce funzioni secretorie dell'intestino tenue a causa della secrezione di succo intestinale. Approssimativamente 1.5-2 l è secreto in un adulto al giorno. Il succo intestinale contiene disaccaria, fosfatasi alcalina, lipasi, catepsine, che sono coinvolti nel processo di decomposizione del cibo kasha in acidi grassi, monosaccaridi e amminoacidi. Una grande quantità di muco, contenuta nel succo, protegge l'intestino tenue da effetti aggressivi e stimoli chimici. Inoltre, il muco partecipa all'assorbimento degli enzimi.

Funzioni di aspirazione, motorie e digestive

La mucosa ha la capacità di assorbire i prodotti di clivaggio del cibo, i farmaci e altre sostanze che migliorano la difesa immunologica e la secrezione di ormoni. L'intestino tenue fornisce acqua, sale, vitamine e composti organici agli organi più distanti attraverso la linfa e i capillari sanguigni.

I muscoli longitudinali e interni (circolari) dell'intestino tenue creano le condizioni per il movimento lungo l'organo della poltiglia alimentare e la sua miscelazione con il succo gastrico. La triturazione e la digestione del nodulo alimentare è fornita dalla sua divisione in piccole parti durante il movimento. L'intestino tenue prende parte attiva ai processi di digestione del cibo, che subisce la digestione enzimatica sotto l'influenza del succo intestinale. L'assorbimento del cibo in tutte le parti dell'intestino porta al fatto che solo i prodotti indigesti e indigeribili entrano nel colon insieme a tendini, fasce e tessuto cartilagineo. Tutte le funzioni dell'intestino tenue sono inestricabilmente collegate e insieme assicurano un normale lavoro produttivo dell'organo.

Malattie dell'intestino tenue

Disturbi nel lavoro del corpo portano a disfunzioni dell'intero sistema digestivo. Tutte le parti dell'intestino tenue sono collegate tra loro e i processi patologici in uno dei reparti non possono che influenzare il resto. Il quadro clinico della malattia dell'intestino tenue è quasi lo stesso. Il sintomatismo è espresso da diarrea, brontolio, flatulenza, dolore all'addome. Ci sono cambiamenti nelle feci: un sacco di muco, i resti di cibo non digerito. È abbondante, può essere più volte al giorno, ma il sangue non viene osservato nella maggior parte dei casi.

Le malattie più comuni dell'intestino tenue includono l'enterite, che ha un carattere infiammatorio, può verificarsi in forma acuta o cronica. La causa del suo sviluppo è la flora patogena. Con un trattamento adeguato e tempestivo, la digestione nell'intestino tenue viene ripristinata in pochi giorni. L'enterite cronica può causare sintomi intestinali a causa della ridotta funzione di aspirazione. Il paziente può avere anemia, debolezza generale, perdita di peso. La carenza di acido folico e vitamine del gruppo B sono le cause della comparsa di glossite, stomatite, convulsioni. La mancanza di vitamina A causa una violazione della visione crepuscolare, aridità della cornea. Mancanza di calcio - lo sviluppo dell'osteoporosi.

Rottura dell'intestino tenue

L'intestino tenue è più suscettibile alle lesioni traumatiche. Contribuire a questo è la sua considerevole lunghezza e insicurezza. Nel 20% dei casi di malattie dell'intestino tenue, c'è una lacuna isolata, che spesso si verifica sullo sfondo di altre lesioni traumatiche della cavità addominale. Il motivo del suo sviluppo è molto spesso un colpo diretto abbastanza forte all'addome, a seguito del quale i cappi intestinali vengono premuti contro la colonna vertebrale, le ossa del bacino, che causano danni alle loro pareti. La rottura dell'intestino è accompagnata da significativo sanguinamento interno e stato di shock del paziente. L'intervento chirurgico di emergenza è l'unico metodo di trattamento. Ha lo scopo di fermare il sanguinamento, ripristinare la normale pervietà intestinale e disinfettare attentamente la cavità addominale. L'operazione dovrebbe essere eseguita in tempo, perché ignorare la rottura può portare a un esito fatale a causa di disturbi digestivi, eccessiva perdita di sangue e la comparsa di gravi complicanze.

Divisioni dell'intestino tenue: descrizione, struttura e funzioni

Come interagiscono tra loro gli intestini sottili e spessi? Quali sono le caratteristiche del lavoro delle parti presentate del tubo digerente? Che ruolo ha l'intestino tenue nell'assorbimento dei nutrienti? Cercheremo di rispondere a queste e ad altre domande nel materiale presentato.

Divisioni dell'intestino tenue umano

Ci sono tali sezioni dell'intestino tenue:

  1. Il duodeno si collega con la zona non sviluppata dello stomaco. Questa sezione iniziale dell'intestino tenue forma un anello a forma di ferro di cavallo attorno al pancreas. Il duodeno è situato quasi completamente nella cavità retroperitoneale. Fuori dai confini di questo spazio c'è solo il suo piccolo processo - ampolla.
  2. Il digiuno forma la parte superiore dell'intestino tenue. Presentato sotto forma di sette anelli che si trovano nella parte sinistra del peritoneo.
  3. L'ileo si trova nella regione inferiore destra della cavità addominale. La sua estremità sotto forma di anelli va nella zona pelvica. L'ileo si connette al retto e si trova in prossimità della vescica, dell'utero (nelle donne).

Parametri fisici

Le sezioni sopra dell'intestino tenue in diversi siti hanno un diametro irregolare. Nella zona distale l'indicatore è 2-3 cm, nella zona prossimale - 4-6. Lo spessore delle pareti dell'intestino tenue è di 2-3 mm e nel caso della contrazione dei tessuti raggiunge 4-5. La lunghezza dell'intestino tenue nel suo complesso può essere di 5-6 metri. Il suo peso in un adulto è vicino a 650 g.

Intestino tenue: reparti, funzioni

I processi più importanti di digestione si verificano proprio nell'intestino tenue. La mucosa dei tessuti locali produce un enorme numero di enzimi attivi. Elaborano l'hummus - poltiglia di cibo, creata da succhi gastrici. Qui, elementi utili vengono assorbiti nella linfa e nei capillari sanguigni, che assicurano il loro trasporto ai tessuti di organi e sistemi. Considera quali funzioni sono svolte dai dipartimenti dell'intestino tenue:

  • Il duodeno è l'idrolisi di proteine, carboidrati, grassi. Assicura la produzione attiva di enzimi digestivi. Produce la lavorazione di particelle alimentari non digerite con la bile, il trasporto del contenuto dello stomaco.
  • Il digiuno - motore, aspirazione, funzione ormonale, idrolisi dei polimeri.
  • La zona iliaca è una funzione di trasporto-motore. Fornisce l'assorbimento delle sostanze che si formano a seguito dell'idrolisi. Ricicla acidi biliari.

La capacità delle cellule dell'intestino tenue di produrre ormoni

La produzione di ormoni agisce come una funzione speciale dei tessuti locali. I reparti dell'intestino tenue non sono solo una parte del tubo digerente, ma fanno anche parte del sistema endocrino. Qui viene prodotto un ampio elenco di ormoni che regolano l'attività di trasporto-motore e digestivo dell'intestino.

Il seguente insieme di cellule endocrine è concentrato nell'intestino tenue:

  • I-cellule - producono colecistochinina;
  • Le cellule D sono somatostatina;
  • M-cells - motilin;
  • G-cells - gastrin;
  • K-cells - polipeptide glucosio-dipendente insulinotropico;
  • Le cellule S sono secretine.

La maggior parte delle cellule produttrici di ormoni si trova nel digiuno e nel duodeno. Una piccola parte di loro - sul campo.

Com'è la digestione nell'intestino tenue?

La digestione nell'intestino tenue viene eseguita come segue. Pre-trattato con saliva e succo gastrico, la pappa, proveniente dallo stomaco, ha una reazione acida. Nell'intestino tenue, la massa presentata è esposta all'azione alcalina. Pertanto, vengono create condizioni ottimali per l'elaborazione dei nutrienti da parte degli enzimi. La scissione delle componenti proteiche della polpa del cibo avviene sotto l'influenza dei seguenti elementi di succhi intestinali:

  1. Enzimi di enterokinase, kinazogen, tripsina processano proteine ​​semplici.
  2. Erepsin scinde i peptidi in amminoacidi.
  3. La Nucleasi separa in microelementi molecole complesse di origine proteica, note come nucleoproteine.
  4. Gli enzimi di maltasi, fosfatasi, amilasi e lattasi analizzano i carboidrati.
  5. Lipasi elabora i grassi.

Dopo la sintesi delle sostanze nutritive dalla pappa con l'aiuto del processo enzimatico, i componenti di carboidrati e proteine ​​vengono assorbiti dai villi nell'intestino tenue. Inoltre, i microelementi entrano nei capillari venosi nel tessuto epatico. A loro volta, i grassi vengono inviati al sistema linfatico.

Malattie dell'intestino tenue

I disturbi più comuni che colpiscono parti dell'intestino tenue sono la diarrea e la ritenzione delle feci nei percorsi. I disturbi della defecazione sono spesso accompagnati dallo sviluppo di sindromi dolorose nel peritoneo. Abbastanza spesso, l'avvelenamento e i disordini dell'intestino tenue mostrano un'abbondante formazione di gas. Tuttavia, il dolore è di natura breve, moderata e non è il principale fattore di disagio.

Un sintomo comune dello sviluppo delle interruzioni nel funzionamento dell'intestino tenue è il brontolio nel peritoneo, una sensazione di movimento atipico nell'addome. Molto spesso tali manifestazioni sono il risultato di un'abbondante produzione di gas a seguito del consumo di legumi, cavoli, patate, pane di segale. Aumentare significativamente questi sintomi può verificarsi durante la notte.

A conseguenze più gravi portano a fallimenti nella produzione di enzimi e alla rottura della macerazione di cibo in microelementi. Se l'assimilazione del cibo, dovuta all'assorbimento di sostanze nel sangue e nei vasi linfatici, non si manifesta correttamente, può portare a perdita di peso, indebolimento dell'osso e del tessuto muscolare. Le conseguenze dei disturbi digestivi sono spesso perdita di capelli, pelle secca, comparsa di gonfiore alle estremità.

Ci sono diverse condizioni di base che portano allo sviluppo di patologie nell'intestino tenue:

  • Malassorbimento - una violazione dell'assorbimento di sostanze nutritive.
  • Maldigestia: bassa attività digestiva.

Se parlare su elaborazione qualitativamente insufficiente di un impasto di cibo, i fenomeni simili si alzano su uno sfondo di una manutenzione bassa di enzimi in succhi intestinali. La bassa fermentazione può essere acquisita o genetica. Di solito le patologie di questo piano sono una conseguenza di infiammazioni croniche, malattie endocrine, interventi chirurgici.

diagnostica

Per diagnosticare lo sviluppo di malattie dell'intestino tenue, gli specialisti ricorrono a tali metodi di ricerca:

Per quanto riguarda le analisi, qui vengono fornite le procedure standard. Il paziente dà un campione di feci, viene prelevato il sangue. Gli esercizi sono esaminati per la presenza di elminti. Quando studia il sangue, la velocità di movimento di erythrocytes è presa in considerazione. Inoltre, viene eseguita la diagnosi, che consente di valutare le prestazioni del fegato e della tiroide.

trattamento

La terapia, finalizzata a ripristinare le funzioni dell'intestino tenue, presuppone, prima di tutto, l'eliminazione della malattia sottostante. Con la mancanza di enzimi nei succhi intestinali, vengono utilizzati preparati contenenti sostituti sintetici. In caso di perdita di peso, vengono prescritti fondi per la nutrizione parenterale dei tessuti. In quest'ultimo, ci sono emulsioni di grassi, aminoacidi, idrolizzati proteici, glucosio concentrato.

Se i problemi sono causati dalla disbiosi intestinale, prescrivere antibiotici. Quest'ultimo può provocare la distruzione parziale o completa della flora utile. Per questo motivo, dopo aver assunto la terapia, al paziente viene prescritto l'assunzione di "Bifikol", "Lactobacterin" o "Colibacterin" - preparati biologici, che hanno un effetto positivo sul ripristino della biocenosi intestinale.

Abbastanza spesso, i pazienti che soffrono di disturbi nel funzionamento dell'intestino tenue sono prescritti farmaci, che provoca la densità delle feci. Questi includono farmaci ad alto contenuto di calcio, bismuto. Se la formazione di feci liquide provoca un'adesione insufficiente di acidi grassi, per risolvere il problema si ricorre all'uso del carbone attivo. Tutti i sintomi negativi sopra citati richiedono una consultazione preventiva con un medico. Per riportare l'intestino tenue alla normalità, è importante abbandonare l'autotrattamento, effettuare una diagnosi tempestiva e ricorrere a un'adeguata, sviluppata da uno specialista in terapia.

In conclusione

Così abbiamo visto quali sono l'intestino tenue, le divisioni e la struttura della parte del tubo digerente rappresentata. Come si può vedere, i tessuti locali prendono parte direttamente alla lavorazione del cibo, dividendosi in singoli oligoelementi. L'intestino tenue produce enzimi, vitamine, ormoni, sostanze che contribuiscono a migliorare le funzioni protettive del corpo. Allo stesso tempo, l'emergere di un deficit di batteri benefici che vivono sulle sue pareti, porta sempre allo sviluppo di condizioni patologiche.

Uno dei ruoli principali nel corpo umano è il sistema digestivo. Consiste di molti dipartimenti, uno dei quali è l'intestino tenue. Questa parte è responsabile della lavorazione finale del cibo e dell'assorbimento di importanti oligoelementi.

L'intestino tenue è un tubo sottile, la cui lunghezza può raggiungere fino a sei metri. Questa zona del tratto intestinale ha ricevuto un tale nome a causa della sua proporzionalità in termini di lunghezza e larghezza.

Nella parte dell'intestino tenue ci sono diverse parti importanti nella forma del duodeno, del digiuno e dell'ileo. Il primo dipartimento è il segmento iniziale dell'intestino tenue, che si trova tra lo stomaco e il digiuno.

In quest'area si osservano processi digestivi attivi. È nel duodeno che i componenti enzimatici provengono dal pancreas e dalla cistifellea.

Il prossimo è il digiuno. La sua lunghezza media varia tra 1,2-1,5 metri. All'interno, la mucosa è ricoperta da piccoli villi. Svolgono la loro funzione: assorbono i nutrienti, i carboidrati, gli acidi, gli acidi grassi e l'acqua. La superficie dell'area magra può aumentare a causa di pieghe e margini.

Anche nell'intestino tenue è l'ileo. La sua funzione principale è di assorbire le vitamine solubili e il componente B12. A tutto ciò, l'ileo partecipa all'assorbimento delle componenti nutritive.

L'intestino tenue umano ha un'anatomia piuttosto interessante. Unisce solo tre sezioni del canale digerente ed è difficile considerarle separatamente.

Il duodeno è la sezione iniziale dell'intestino tenue. Si collega direttamente alla cavità gastrica. Questo sito inizia con un bulbo, aggira la testa del pancreas, dove tutto finisce con un fascio di Treyts nella cavità addominale.

La sezione iniziale dell'intestino tenue passa gradualmente nel digiuno. In pratica, è anche chiamata regione peritoneale. Copre alcuni organi che si trovano nella zona addominale.

Le restanti zone dell'intestino tenue vengono sospese e sospese dal mesentere alla parete posteriore della cavità addominale. Questo processo aiuta con interventi chirurgici, perché sono facili da spostare.

Se si considera ulteriormente l'intestino tenue, la sua struttura implica la presenza nella parte sinistra dell'addome del digiuno. Sul lato destro è l'ileo. La struttura del muro dell'intestino tenue ricorda le pieghe in cui c'è un po 'di muco. In medicina, sono chiamati cerchi circolari. Molte formazioni anatomiche si trovano all'inizio dell'intestino tenue.

Continuamente nell'intestino tenue rimane la digestione del cibo. Questo processo è osservato a causa del lavoro delle cellule primarie situate nello strato epiteliale. Espellono un muco speciale che agisce come un guscio protettivo.

I reparti dell'intestino tenue svolgono le loro funzioni. Ognuno di loro ha la sua influenza sul corpo.

Le funzioni principali dell'intestino tenue si basano su quanto segue:

  1. lo sviluppo del succo intestinale. Si chiama funzione secretoria. In questo caso, gli enzimi sono isolati sotto forma di fosfatasi alcalina, disaccaridasi, catepsine. Tutti loro sono scomposti in componenti nutrizionali più semplici. C'è una grande quantità di muco, che permette di proteggere le pareti intestinali dagli effetti negativi;
  2. divisione dei nutrienti e loro ulteriore assorbimento. Questo è chiamato la funzione digestiva. Grazie a questo processo, solo cibi scarsamente digeribili e non digeriti entrano nell'intestino crasso;
  3. sviluppo di cellule speciali. Questa funzione è chiamata funzione endocrina. Le pareti dell'intestino tenue possiedono cellule sotto forma di peptidi. Aiutano non solo a regolare il canale intestinale, ma hanno anche un effetto benefico sugli organi interni. La maggior parte di queste cellule si trova nel duodeno;
  4. spingendo il cibo ulteriormente lungo l'intestino. Questa funzione è chiamata motore. A causa delle strutture del muscolo longitudinale e dell'anello, vi è una contrazione ondulatoria delle pareti intestinali.

Nell'intestino tenue la decomposizione del cibo avviene in piccoli componenti. Dopo che i nutrienti vengono assorbiti dalla mucosa. Componenti utili dall'intestino tenue si spostano nel sangue e nel fluido linfatico.

L'adsorbimento è osservato a causa dei sistemi di trasporto dei villi digestivi. L'area dell'intestino tenue ha un'area considerevole, che è molto importante per l'adsorbimento.

La struttura dell'intestino tenue è piuttosto interessante. Riconoscere la malattia di questo dipartimento per i sintomi concomitanti è difficile, perché l'intestino tenue colpisce sia il lato sinistro che quello destro.

La violazione dell'intestino umano porta alla disfunzione di tutti gli organi digestivi. Tutte le parti dell'intestino tenue sono collegate.

Se l'intestino tenue inizia a soffrire, le sue funzioni vengono violate. Tutto porta alla manifestazione degli stessi sintomi. I segni più comuni includono:

  • dolore nell'addome;
  • diarrea o stitichezza;
  • rombo;
  • flatulenza;
  • vzdutost.

Nelle masse fecali possono essere presenti muco e resti di cibo non digerito. Una caratteristica distintiva è l'assenza di sangue nelle feci.

Quando l'intestino tenue fallisce, inizia il processo infiammatorio. In pratica, si chiama enterite. La patologia può verificarsi in entrambe le forme acute e croniche. Il motivo principale è la colonizzazione del canale intestinale da parte di microbi patogeni.

Se l'intestino tenue fa male, la struttura e le sue funzioni devono essere conosciute. Ciò eviterà complicazioni, si rivolgerà immediatamente a uno specialista e inizierà un trattamento adeguato. Curare il disturbo in forma acuta è possibile in pochi giorni.

Se il paziente ha enterite di tipo cronico, c'è una violazione della funzione di aspirazione. Il paziente ha anemia, debolezza generale, perdita di peso. La mancanza di vitamine dal gruppo B e l'acido folico sono le cause di stomatite, gengive sanguinanti. Con una carenza di vitamina A, c'è un deterioramento nella visione del tipo crepuscolare e l'overdrying della cornea. Dalle strutture ossee c'è un lavaggio del calcio, che porta alla perdita dei denti e allo sviluppo dell'osteoporosi.

Isolare e un'altra malattia dell'intestino tenue - carenza di lattosio. Questa malattia si verifica quando si mangia un prodotto lattiero-caseario. Ma dal momento che una persona non ha un enzima per digerire i componenti del latte, sorge una reazione allergica.

L'insufficienza di lattosio è più comune nei neonati e nei bambini più piccoli fino a cinque anni. La malattia è accompagnata da coliche, schiuma sgabello liquido, gonfio, brontolio. Per eliminare i segni della malattia, vale la pena abbandonare completamente il consumo di prodotti caseari.

Poiché l'intestino lungo ha un aspetto insolito della struttura, a volte può verificarsi un lembo di budello. Questo processo inizia con forti dolori e vomito. Tutte le aree dell'intestino iniziano a gonfiarsi, quindi sono facili da palpare. Se fai un clistere purificante, i sintomi si staccano.

Ogni giorno le condizioni del paziente peggiorano e la temperatura ha valori più bassi. La malattia richiede un intervento immediato.

Poiché l'intestino tenue consiste di tre parti inseparabili, è spesso affetto da ulcera peptica. I sintomi principali includono una sensazione dolorosa dopo aver mangiato, e quando si palpa, si osserva la tensione muscolare.

Quando si esegue l'esame a raggi X, si osservano lesioni ulcerative. Se non si inizia il trattamento in tempo, allora è possibile sviluppare necrosi, stenosi e sanguinamento.

La formazione del tumore nell'intestino tenue è molto rara. Se si presentano, il paziente presenta sintomi sotto forma di diarrea, anemia, sensazioni dolorose di carattere rumoroso.

È molto più pericoloso rompere l'intestino tenue. Questa zona della cavità addominale è più suscettibile a varie lesioni. Questo fenomeno è spiegato dal fatto che l'intestino tenue non è protetto, ma è molto lungo.

Lo strappo isolato è osservato nel venti percento. Raramente accade da solo. Più spesso questo processo è preceduto da altre lesioni.

Il principale meccanismo di lesione traumatica è un colpo diretto nell'addome. Ciò porta alla compressione delle anse intestinali nelle strutture ossee del bacino.

Quando l'intestino tenue si rompe, circa la metà del paziente subisce una condizione di shock e inizia il sanguinamento interno. Per correggere la situazione data è possibile solo per mezzo di una misura operativa. Durante la procedura, l'emorragia viene interrotta, la fonte del contenuto intestinale viene eliminata e viene ripristinata la normale pervietà.

Se non si rivolge a uno specialista in tempo, allora un risultato fatale è possibile a causa di una grande perdita di sangue o intossicazione del corpo a causa di ingestione di masse intestinali nella cavità addominale.

L'intestino tenue è uno degli organi più importanti del corpo umano, che svolge la funzione digestiva. Consiste di tre parti, ognuna delle quali svolge la sua funzione. Con lo sviluppo di qualsiasi processo patologico, è necessario contattare uno specialista il più presto possibile, altrimenti non ci saranno conseguenze negative.

Le informazioni sul sito sono fornite esclusivamente a scopo di riferimento. Non automedicare. Ai primi segni della malattia, consultare un medico.

Il reparto iniziale dell'intestino tenue è

inizio dell'intestino tenue

Nella sezione sulla questione del tratto iniziale dell'intestino tenue è l'esofago 1 2 3 duodeno cistifellea 4 cieco data dall'autore _Hip-Hop_ migliore risposta è 12-duodeno tenue dietro lo stomaco dovrebbe essere le seguenti parti del tubo digerente - l'intestino tenue. L'intestino tenue ha una lunghezza di fino a cinque metri e si compone di tre sezioni: duodeno, digiuno e ileo. L'intero intestino tenue è diviso in due parti: il duodeno e la parte mesenterica dell'intestino tenue, che forma un numero di anelli. Il duodeno inizia subito dopo lo sfintere pilorico, ha la forma di un ferro di cavallo che avvolge il pancreas. Ci sono tre parti del pancreas: la superiore, la discendente e l'orizzontale. Sulla mucosa del duodeno c'è un tubercolo, al di sopra del quale si aprono il dotto pancreatico e il dotto biliare comune. Per duodeno che termina a livello della prima - seconda vertebra lombare, inizia parte mesenterico dell'intestino tenue, che è il digiuno sezione iniziale. Digiuno ha una lunghezza di 0,9 - 1,8 e passa nell'ileo, valvola ileocecale che termina trova all'incrocio del piccolo intestino nel grande senza confini visibili. La parete dell'intestino crasso consiste nella mucosa, negli strati sottomucosi e muscolari e nella membrana sierosa. La mucosa dell'intestino tenue epitelio comprendente presentato: cellule colonnari - generatori pelucchi che coprivano tutta la mucosa dell'intestino tenue, e anche produrre enzimi e sono coinvolti nel trasporto di sostanze. Cellule caliciformi: producono muco parietale e sostanze battericide. Le cellule del penet - producono lisozima e altre sostanze battericide, fornendo protezione contro la microflora patogena. Le cellule M - partecipano al riconoscimento degli agenti patogeni e delle loro particelle e attivano i linfociti. Nello strato sottomucosa del sangue testati piccolo intestino e vasi linfatici, così come il cancro intestinale e porzioni disposte tessuto linfoide (placche di Peyer e follicoli solitari). Tunica muscolare del piccolo intestino è rappresentato da due strati di muscolatura liscia: longitudinali e circolari, tagli che promuove chimo e la miscelazione. I seguenti reparti si distinguono nell'intestino tenue: duodeno (duodeno latino); digiuno (jejunum latino); ileo (ileo latino).

Risposta da Alex [guru] 12 dita a.

Intestino tenue

L'intestino tenue (intestino) è la parte più lunga del tubo digerente. V'è inoltre la digestione, digestione di sostanze alimentari sotto l'influenza di succo intestinale, succo pancreatico, bile e assorbimento epatico prodotti sanguigni e linfatici (capillari).

La lunghezza dell'intestino tenue varia da 2,2 a 4,5 m negli uomini, è un po 'più lunga negli uomini che nelle donne. L'intestino tenue ha la forma di un tubo, che è di circa 47 mm di diametro, e alla fine di circa 27 mm. Il bordo superiore dell'intestino tenue è il piloro e il margine inferiore è la valvola ileocecale all'ingresso del cieco.

Il duodeno ha una lunghezza totale di 17-21 cm ed è la sezione iniziale dell'intestino tenue. È diviso in quattro parti: superiore, discendente, orizzontale e ascendente.

Il duodeno è retroperitoneale e non ha il suo mesentere. Il peritoneo confina con l'intestino di fronte, copre solo il reparto iniziale - ampolla. La mucosa di questo intestino forma pieghe circolari, caratteristiche dell'intero intestino tenue. Inoltre, vi è una piega longitudinale sulla parete interna, nella parte inferiore della quale si trova una grande papilla del duodeno, dove il dotto biliare comune e il dotto pancreatico si aprono con un foro comune. 2-3 cm sopra la papilla a volte c'è una piccola papilla del duodeno, sulla quale si apre la bocca del dotto addizionale del pancreas.

Nella base della sottomucosa ci sono molte ghiandole duodenali, i cui dotti si aprono nel lume dell'intestino. La membrana muscolare consiste degli strati longitudinali circolari ed esteriori interni delle fibre muscolari lisce. Fuori, il duodeno è coperto di avventizia.

Una parte dell'intestino tenue, che ha un mesentere, si trova al di sotto del colon trasverso e il suo mesentere forma 14-16 anelli, ricoperti di fronte con un grande omento. Circa 2/5 della parte mesenterica dell'intestino tenue si riferisce al digiuno e al 3/5-iliaco. Non c'è un confine chiaramente segnato tra queste parti dell'intestino tenue.

Il digiuno giace immediatamente dopo il duodeno del suo ciclo situato nella parte superiore sinistra della cavità addominale. Il diametro del digiuno è 3,5-4,5 cm.

L'ileo (ileo) è una continuazione del digiuno. Occupa la cavità addominale inferiore destra e si connette con il cieco nella regione della fossa ileo destra. La lunghezza dell'ileo è di circa 2,7 cm.

Il digiuno e l'ileo sono coperti dal peritoneo, che forma la membrana sierosa esterna del suo muro, che si trova su una sottile base cedevole. In questo caso il peritoneo forma un mesentere, tra le foglie di cui ci sono vasi sanguigni e linfatici, nervi.

Sotto la base subserosale si trova un guscio, che consiste in uno strato longitudinale esterno, ben sviluppato, e uno strato circolare interno.

Dietro la membrana muscolare c'è una sottomucosa, che include un tessuto connettivo lasso con una varietà di vasi sanguigni, vasi linfatici e nervi.

La mucosa del digiuno e dell'ileo forma pieghe circolari di circa 8 mm di altezza, che si estendono da 1/2 a 2/3 della circonferenza dell'intestino. L'altezza delle pieghe nella direzione dal magro all'ileo è ridotta. Le pieghe sono coperti da altezza villi intestinali tra 0,2 - 1,2 mm, aumenta notevolmente la zona di aspirazione della mucosa dell'intestino tenue, che è rivestito con un singolo strato di epitelio prismatico e ha una ben sviluppata rete di vasi sanguigni e linfatici. La mucosa digiunale anche organizzato noduli linfatici solitari, e un sacco di loro e loro si uniscono in nodi gruppo linfoidi (placche del Peyer) nella mucosa dell'ileo.

La base dei villi del tessuto connettivo della membrana mucosa propri record con una piccola quantità di cellule muscolari lisce. Nella parte centrale c'è un capillare linfatico, attorno al quale, più vicino all'epitelio, passano i vasi sanguigni.

Descrizione dell'intestino tenue e crasso

L'intestino crasso è una continuazione dell'intestino tenue e della sezione terminale del tubo digerente. In esso, la digestione del cibo è completata, le masse delle feci vengono formate e portate fuori attraverso l'ano.

C'è un grosso intestino nella cavità addominale e nella cavità della piccola pelvi; la sua lunghezza varia da 1 a 1,7 m; diametro - fino a 4-8 cm. Nell'intestino crasso entrare nel cieco con un'appendice vermiforme; colon ascendente, discendente e sigmoideo; retto.

Schema dell'intestino crasso dei mammiferi. 1 - colon ascendente, 2 - colon trasverso, 3 - colon discendente, 4 - colon sigmoideo, 5 - retto.

Il cieco ha una lunghezza di circa 6 cm e un diametro di 7,0-7,5 cm. Rappresenta la parte espansa iniziale dell'intestino crasso sotto il punto di ingresso dell'ileo in quello spessa. Il peritoneo copre il cieco da tutti i lati, ma non ha un mesentere. La posizione del cieco è molto variabile, può spesso essere all'ingresso della piccola pelvi. Dalla superficie posteriore del cieco, parte un'appendice vermiforme (appendice). Quest'ultima è una conseguenza lunghezza cecal 2-20 cm (media 8 cm) e un diametro di 0,5-1,0 cm. La maggior parte appendice trova alla fossa iliaca destra, e possono avere un basso, verso l'alto o direzione laterale. Nella transizione dell'ileo nel foro cieco formato ileocecale simile a una fessura orizzontale delimitata da due superiori e inferiori che formano pieghe valvola ileotsekalny ultimi previene il ritorno del contenuto nell'ileo cieco. Un po 'al di sotto della valvola ileocecale, c'è un'apertura dell'appendice nella superficie interna.

Il colon in ascensione continua il cieco, situato nell'area laterale destra della cavità addominale. Avendo raggiunto la superficie viscerale del lobo destro del fegato, l'intestino ruota bruscamente a sinistra e forma la curva destra del colon, e quindi passa nel colon trasverso.

Il colon trasverso ha origine dalla flessione destra del colon, scorre trasversalmente alla flessione sinistra del colon. Sopra il colon trasverso, verso destra, piegandola confina fegato, e piegatura a sinistra - la milza e lo stomaco, fondo - piccole anse intestinali, la facciata - parete addominale anteriore, posteriore - duodeno e pancreas. L'intestino su tutti i lati è coperto da un peritoneo, ha un mesentere, per mezzo del quale è attaccato alla parete posteriore della cavità addominale.

Il colon discendente ha una lunghezza di 10-30 cm, parte dalla curva sinistra del colon e scende alla fossa ileale sinistra, dove passa nel colon sigmoideo. Essendo nella parte sinistra della cavità addominale, l'intestino è adiacente al muscolo quadrato della vita, il rene sinistro, il muscolo iliaco; A destra dell'intestino ci sono i loop del digiuno, a sinistra - la parete addominale sinistra; La superficie anteriore del colon discendente è in contatto con la parete addominale anteriore. Il peritoneo copre il colon discendente dai lati e dal davanti.

sigma nella fossa iliaca sinistra, all'inizio inizia dal livello della cresta iliaca e termina all'altezza del sacroiliaca, che va nel retto. Nel corso del colon sigmoideo forma due anelli, la cui forma e dimensione possono avere variabilità individuale. La lunghezza del colon nelle gamme umani adulti da 15 a 67 cm. Il peritoneo copre tutti i lati e formando il mesentere è fissato alla parete posteriore dell'addome.

La parete dell'intestino crasso consiste nella mucosa, nella sottomucosa, nelle membrane muscolari e sierose.

La membrana mucosa è ricoperta da un epitelio cilindrico, in cui ci sono cellule mucose (calice). mucosa dei villi non forma, ha solo pieghe semilunari del colon, che sono disposti in tre file, e corrispondono ai confini di numerose sporgenze parete sacculari - haustra colon. Al di fuori della mucosa è un guscio muscolare, che consiste in un interno circolare e strati longitudinali esterni. Quest'ultima forma tre fasci longitudinali (nastri) del colon. Ciascuno di questi nastri ha una larghezza di circa 1 cm ed è chiamato rispettivamente mesenterico, libero e ghiandolare. Nel muro dell'appendice e nel retto si fondono in un unico strato muscolare. La membrana sierosa copre completamente l'appendice, il cieco, il colon trasverso e il colon sigmoideo, così come la sezione iniziale del retto; Le restanti parti dell'intestino crasso sono parzialmente coperte dal peritoneo.

Nella regione dei nastri liberi e ghiandolari, sulla superficie esterna dell'intestino crasso, la membrana sierosa forma processi ghiandolari dal tessuto adiposo.

Il retto è la parte terminale dell'intestino crasso; in esso si accumulano le feci, e quindi le feci vengono rimosse da esso. La lunghezza del retto in media è di circa 15 cm, il diametro varia da 2,5 a 7,5 cm; si trova nella cavità della piccola pelvi. Alle sue spalle si sono l'osso sacro e il coccige, la parte anteriore - prostata, della vescica, vescicole seminali e dotto deferente fiale negli uomini, dell'utero e della vagina - nelle donne. Nel corso del retto si formano due pieghe sul piano sagittale: sacrale, che corrisponde alla curvatura del sacro, e la perineale, diretta dalla convessità in avanti. A livello dell'osso sacro, il retto forma un'estensione - un'ampolla. La parte stretta dell'intestino che passa attraverso il perineo è chiamata canale anale, che viene aperto dall'apertura esterna - l'ano.

La mucosa del retto contiene ghiandole intestinali (mucose e calici) e singoli noduli linfoidi; forma pieghe longitudinali e trasversali.

La base di sottomucosa contiene plessi vascolari e neurali, follicoli linfoidi. Nell'ampolla del retto ci sono 2-3 pieghe trasversali e nel canale anale 6-10 pieghe longitudinali permanenti (pilastri). Tra di loro sono solchi - seni anali anali, delimitati dal basso da lembi anali (anali). Questi ultimi formano una linea rettale-anale.

La membrana muscolare del retto ha uno strato circolare e longitudinale. Lo strato circonferenziale interna del canale anale formante l'interno (involontario) altezza sfintere anale di 2-3 cm. Il (arbitraria) sfintere anale esterno è formato da uno strato di fibre muscolari striate circolari, che sono quindi inclusi nei muscoli del pavimento pelvico. Le fibre muscolari dello strato longitudinale nella parete del retto formano uno strato continuo, nel quale si intrecciano le fibre del muscolo che solleva l'ano.

La membrana sierosa copre da tutti i lati la parte superiore del retto, quella centrale - da tre lati, e quella inferiore si trova la posa del peritoneo. Innervazione. L'innervazione del colon viene effettuata dai rami dei plessi mesenterici superiore e inferiore, nonché dai rami del plesso celiaco. I rami nervosi del plesso mesenterico superiore innervano l'appendice, il cieco, il colon ascendente e il colon trasverso. Questi rami si avvicinano alla parete intestinale, situata nella fibra perivascolare dei tronchi arteriosi principali. Vicino al muro intestinale sono divisi in rami più piccoli che si anastomizzano l'uno con l'altro. Rifornimento di sangue Il colon viene fornito con le arterie mesenterica superiore e inferiore, le arterie rettali (dalle arterie iliache mesenteriche inferiori e interne). Il deflusso venoso dal colon viene effettuato lungo le vene mesenteriche superiore e inferiore; dal retto - lungo la vena mesenterica inferiore, vena cava inferiore (attraverso le vene rettali medio e inferiore).

Caratteristiche dell'età del colon

L'intestino crasso del neonato è corto, la sua lunghezza è di circa 65 cm, non ci sono garretti del colon e processi ghiandolari. I primi gaustres compaiono - il 6o mese, e poi i processi ghiandolari - nel 2o anno della vita del bambino.

Il cieco del neonato è corto (1,5 cm), situato sopra l'ala dell'ileo. Apertura oceocrale del neonato che spalanca. Nei bambini di età superiore a un anno, diventa affettato.

Il colon ascendente è breve, nel neonato è coperto da un fegato. Negli adolescenti e nei giovani, l'intestino ascendente acquisisce una struttura caratteristica di un adulto.

Colon discendente nel neonato ha una lunghezza di circa 5 cm, la sua lunghezza K raddoppia ogni 5 anni è di 15 cm, 10 anni -. 16 cm più grande intestino lunghezza raggiunge in età avanzata..

Il colon sigmoideo del neonato (lunghezza circa 20 cm) è alto nella cavità addominale, ha un lungo mesentere. All'età di 5 anni, i loop del colon sigmoideo si trovano sopra l'entrata della piccola pelvi. All'età di 10 anni, la lunghezza dell'intestino aumenta fino a 38 cm e le sue anse scendono nella cavità della piccola pelvi. A 40 anni, il lume del colon sigmoideo è più esteso.

RECTUM forma cilindrica neonato, non ha fiale e curve, pieghe non vengono espressi, è uguale alla lunghezza di 5 - 6 centimetri poli anale e seni nei bambini sono ben sviluppati..

intestini

L'intestino (intestinale latino) fa parte del tratto gastrointestinale, a partire dal piloro dello stomaco e termina con un'apertura anale. Nell'intestino, la digestione e l'assorbimento del cibo si verificano, alcuni ormoni intestinali sono sintetizzati, gioca anche un ruolo importante nei processi immunitari. Si trova nella cavità addominale.

La lunghezza totale dell'intestino è di circa 4 m in uno stato di tensione tonica (durante la vita), e di circa 6-8 m nello stato atonico (dopo la morte). In un neonato, la lunghezza dell'intestino è di 340-360 cm, e alla fine del primo anno aumenta del 50% e supera la crescita del bambino di 6 volte. Allo stesso tempo, l'aumento è così intenso che da 5 a 5 anni la lunghezza dell'intestino aumenta 7-8 volte, mentre la sua lunghezza in un adulto supera la crescita solo 5,5 volte.

La forma, la posizione e la struttura dell'intestino variano con l'età. L'intensità della sua crescita è maggiore all'età di 1-3 anni a causa del passaggio dalla produzione lattiero-casearia a quella mista e generale. L'aumento del diametro dell'intestino si esprime più fortemente nei primi due anni di vita, dopo di che rallenta fino a 6 anni di età, e successivamente aumenta di nuovo. La lunghezza dell'intestino tenue (intestino tenue) in un neonato è di 1,2-2,8 m, e in un adulto - 2,3-4,2 m. La sua larghezza nell'infanzia è 16 mm, e a 23 anni - 23 mm. Distingue duodeno (duodeno), digiuno e ileo. neonato duodeno ha una forma semicircolare e si trova al livello I vertebra lombare, ma all'età di 12 anni si scende al livello III-IV della vertebra lombare. La lunghezza del duodeno dopo la nascita è di 7-13 cm e rimane la stessa fino a 4 anni di età. Nei bambini piccoli, il duodeno è molto mobile (13,14), ma dal 7 ° anno intorno ad esso c'è un tessuto adiposo che fissa l'intestino e ne riduce la mobilità. Nella seconda metà dell'anno dopo la nascita, l'intestino tenue è diviso in magro (digiuno) e ileo (ileo). Il digiuno occupa 2/5 - e l'ileo - 3/5 dell'intestino tenue senza il duodeno. L'intestino tenue inizia a sinistra a livello della vertebra lombare (con Flexura duodenodigiunale) e termina con l'entrata dell'ileo in cieco verso destra a livello della vertebra lombare IV. Un diverticolo meccanico abbastanza comune (il resto del dotto omphaloentericus) si trova a una distanza di 5-120 cm dallo smorzatore del buginio.

Anatomicamente, i seguenti segmenti si distinguono nell'intestino:

intestino tenue (lat enterum);

due punti (due punti latini).

L'intestino tenue è il dipartimento del sistema digestivo umano, situato tra lo stomaco e l'intestino crasso. Nell'intestino tenue, il processo di digestione avviene fondamentalmente. L'intestino tenue è chiamato sottile, perché le sue pareti sono spesse e meno forte rispetto alla parete del colon, nonché per il fatto che il diametro del suo lume interno, o cavità, è anche inferiore al diametro del lume del colon.

Nell'intestino tenue si distinguono i seguenti sottosettori:

duodeno (duodeno latino);

digiuno (jejunum latino);

ileo (ileo latino).

L'intestino crasso - è ', la porzione di estremità inferiore del tubo digerente negli esseri umani, cioè la parte inferiore dell'intestino, che è principalmente l'assorbimento di acqua e la formazione di chimo (chimo) emesso feci. Colon colon chiamato per il fatto che il suo spessore di parete della parete dell'intestino tenue causa del maggiore spessore degli strati di tessuto muscolare e connettivo, nonché per il fatto che il diametro del suo lume interno, o cavità, il diametro del lume interno del piccolo intestino.

Nell'intestino crasso si distinguono i seguenti sottosettori:

il cieco (latino caecum) con appendice vermiforme (appendice latina vermiformis);

Il colon (colon latino) con i suoi sotto-reparti:

colon ascendente (colon latino ascendens),

trasverso (latino colon transversum),

colon discendente (il colon latino discendens,

colon sigmoideo (lat. colon sigmoideum)

retto, ampolla rti con ampolla rti e restringimento dell'analis canalis, che termina con l'ano (ano latino).

La lunghezza dell'intestino tenue varia tra 160-430 cm; nelle donne è più corto di quello degli uomini. Il diametro dell'intestino tenue nella sua parte prossimale è in media 50 mm, nella parte distale dell'intestino diminuisce a 30 mm. L'intestino tenue è diviso in duodeno, digiuno e ileo. Il digiuno e l'ileo degli intestini sono mobili, si trovano per via intraperitoneale (intraperitoneale) e hanno un mesentere, che è una duplicazione del peritoneo. Tra le foglie del mesentere ci sono i nervi, vasi sanguigni e linfatici, linfonodi e tessuto adiposo.

Il colon ha una lunghezza pari a una media di 1,5 mm di diametro nel suo tratto iniziale è 7-14 cm caudalmente - 4-6 cm Si diviso in 6 parti :. Intestino cieco, colon ascendente, colon trasverso, colon discendente, colon e retto sigmoideo. Si discosta dal cieco appendice (appendice), che è un organo rudimentale, che, secondo alcuni autori, ha sia un organo linfatico importante significato funzionale. Andando colon ascendente, il colon trasverso è chiamato a destra, o fegato, flessione del colon, la transizione colon trasverso in discesa - sinistra, o milza, flessione del colon.

L'intestino viene fornito con sangue dalle arterie mesenterica superiore e inferiore. Il deflusso di sangue si verifica lungo le vene mesenteriche superiore e inferiore, che sono afflussi della vena porta.

L'innervazione sensibile dell'intestino viene effettuata da fibre sensibili dei nervi spinali e vaginali, i nervi motori sono nervi simpatici e parasimpatici.

Le pareti dell'intestino tenue e del colon mucosa consistono, sottomucosa, muscolare e le mucosa intestinale sierosa obolochek.V distinguere epitelio, lamina propria e muscolare.

La mucosa dell'intestino tenue forma villi - escrescenze sporgenti nel lume dell'intestino. A 1 mm2 di superficie ci sono 20-40 villi intestinali; Nel digiuno ce ne sono di più e sono più lunghi di quelli iliaci. villi intestinali sono coperti dalle cellule epiteliali limbiche, escrescenze della membrana plasmatica formando una pluralità di microvilli, aumentando così notevolmente la superficie di aspirazione del piccolo intestino. Nella lamina propria sono rientranza tubolare - epitelio cripta composto argentaffinotsitov, beskaemchatyh enterociti, cellule caliciformi e panetovskih produzione di vari ingredienti di succo intestinale, compresi muco, così come gli ormoni intestinali e altre sostanze biologicamente attive.

La mucosa del colon è priva di villi, ma ha un gran numero di cripte. Nel suo piatto della membrana mucosa del K. Esistono accumuli di tessuto linfoide sotto forma di follicoli linfatici singoli e di gruppo (placche di Peyer). La membrana muscolare dell'intestino è rappresentata da fibre muscolari lisce longitudinali e circolari.

Fisiologia dell'intestino. Il processo di digestione nell'intestino inizia nella cavità dell'intestino tenue (digestione cavitaria). Qui, la partecipazione dell'idrolisi enzimi pancreatici avviene polimeri complessi (proteine, grassi, carboidrati, acidi nucleici) a polipeptidi e disaccaridi. Ulteriore scissione dei composti risultanti a monosaccaridi, amminoacidi, acidi grassi e monogliceridi avviene sulla parete dell'intestino tenue, in particolare membrane epiteliali intestinali (digestione membrana), l'importanza di una corretta enzimi intestinali appartengono.

La maggior parte delle sostanze sono assorbite nel duodeno e nella parte prossimale della magra; vitamina B12 e acidi biliari - nell'ileo. I più importanti meccanismi di assorbimento nell'intestino sono il trasporto attivo, eseguito contro un gradiente di concentrazione utilizzando l'energia rilasciata durante la scissione di composti del fosforo e la diffusione.

Vari tipi di contrazioni intestinali (segmentazione ritmica, pendolo, contrazioni peristaltiche e antiperistaltiche) promuovono la miscelazione e la macinatura dei contenuti intestinali e ne assicurano il progresso. Nel colon, si verifica l'assorbimento d'acqua, la formazione di contenuti densi e l'evacuazione di esso dal corpo. L'intestino prende una parte diretta nel metabolismo. Qui non c'è solo la digestione e l'assorbimento dei nutrienti seguito dal loro ingresso nel sangue, ma anche il rilascio di un numero di sostanze dal sangue nel lume intestinale con il loro ulteriore riassorbimento.

Uno dei più importanti è la funzione endocrina dell'intestino. cellule intestinali sintetizzati ormoni peptidici (secretina, pancreozimina, intestinale glucagone gastroinhibiting polipeptide, peptide intestinale vasoattivo, motilina, neurotensina, etc.), garantendo la regolazione delle attività del sistema digestivo e altri sistemi del corpo. Il maggior numero di tali cellule è concentrato nel duodeno. L'intestino partecipa attivamente ai processi immunitari. Insieme al midollo osseo, alla milza, ai linfonodi, alla mucosa bronchiale, è una fonte di immunoglobuline; Nell'intestino sono state rilevate varie sottopopolazioni di linfociti T, con l'aiuto di quale immunità cellulare è stata realizzata.

Molte funzioni dell'intestino (protettive, sintesi di vitamine, ecc.) Sono strettamente correlate allo stato della microflora intestinale, normalmente rappresentata principalmente da anaerobi.

Metodi di ricerca dell'intestino. Importante nel riconoscimento della malattia intestinale ha un'anamnesi. Identificare i reclami locali (intestinali) e generali. Prestare attenzione alle caratteristiche della sedia (il numero e la natura delle feci, la frequenza di defecazione, un senso di sollievo dopo un movimento intestinale, i fenomeni addetto), l'esistenza e la natura del dolore addominale, la loro connessione con una sedia e mangiare, flatulenza, rombo e la trasfusione nell'addome. Stabilire l'intolleranza di un particolare alimento (latte, latticini, verdure, ecc), l'impatto dei fattori psicologici (stress emozionale, i conflitti) e la loro connessione con l'avvento di disturbi intestinali. Al paziente viene chiesto del ritmo giornaliero dei sintomi (ad esempio, dolori notturni, diarrea mattutina), con un lungo processo - sulla loro dinamica.

Quando si hanno familiarità con i reclami generali, è possibile identificare i sintomi che si verificano, ad esempio, nella sconfitta dell'intestino tenue. Questi includono debolezza generale e perdita di peso, pelle secca, perdita di capelli, aumento della fragilità delle unghie, disturbi delle mestruazioni, diminuzione della libido, ecc.

Quando si osserva, prestare attenzione alla forma dell'addome, alla peristalsi intestinale.

Con l'aiuto della palpazione superficiale si stabiliscono zone di dolore, tensione muscolare della parete addominale anteriore. L'intestino tenue, ad eccezione del segmento terminale dell'ileo, non viene sondato. La palpazione profonda viene utilizzata per rilevare la patologia dell'intestino crasso. In questo caso, le caratteristiche di tutti i suoi reparti sono coerentemente determinate (forma, dimensioni, mobilità, dolore, schizzi).

Auscultazione rivela rombo e trasfusione causa peristalsi e il passaggio di bolle di gas attraverso l'intestino, amplificazione, ad esempio, stenosi e cedimenti per paresi intestinale.

Un metodo valido è un esame delle dita del retto. Di grande importanza è uno studio coprologico, compresi studi macroscopici, microscopici, chimici, batteriologici e la determinazione di elminti e protozoi. Vari metodi di ricerca funzionale sono stati sviluppati per valutare lo stato delle funzioni di base dell'intestino. Per studiare la funzione digestiva, viene stabilito il grado di aumento del livello di zucchero nel sangue dopo il carico con lattosio e altri disaccaridi. Metodi più precisi si basano sulla determinazione dell'attività degli enzimi intestinali nella mucosa intestinale con l'aiuto di enterobiopsia.

Per studiare la funzione di assorbimento dell'intestino, il carico viene utilizzato dai monomeri alimentari (monosaccaridi, amminoacidi, ecc.) Con conseguente determinazione dell'aumento del loro contenuto nel sangue. Un campione viene anche prodotto con D-xilosio, che non è praticamente utilizzato dai tessuti del corpo. La quantità di D-xilosio rilasciato nelle urine per un periodo di tempo (di solito entro 5 ore dopo la sua somministrazione) viene valutata sui processi di assorbimento nell'intestino tenue. Il valore diagnostico è anche la determinazione della concentrazione di D-xilosio nel sangue.

Vengono anche utilizzate tecniche radioisotopiche, che consistono nel misurare la radioattività delle feci dopo un certo tempo dopo il caricamento con sostanze radioattive, ad esempio isotopi radioattivi radioattivi. Maggiore è la radioattività delle feci, maggiore è il ridotto assorbimento dell'intestino tenue. funzione intestinale motore studio viene eseguita registrando le variazioni di pressione nei potenziali intracolonic ed elettrici associati con attività motoria dell'intestino, il metodo palloncino kimograficheskim o utilizzando cateteri aperte. Sull'attività motoria può anche essere giudicata dalla velocità di avanzamento della sostanza radiopaco attraverso l'intestino o feci di allocazione della temporizzazione non assorbibile marcatore -. Carmine, carbol ecc Per un'analisi più dettagliata di alcune funzione intestinale, compresi processi di digestione e assorbimento, sondaggio (intubazione) di varie parti dell'intestino mediante sonde multicanale, che vengono somministrate attraverso la bocca o il retto. Uno dei canali sonda termina con un palloncino a parete sottile. Gonfiando il palloncino in un determinato segmento intestinale crea chiuso in cui la soluzione contenente la sostanza di prova e marcatore non assorbente (solitamente polietilene). Il confronto della concentrazione nel liquido aspirato del marcatore e della sostanza in esame consente di determinare l'intensità di assorbimento (il metodo di ehninoperfusion).

esame a raggi X svolge un ruolo di primo piano nella diagnosi delle malattie dei metodi dell'intestino kishechnika.Rentgenologicheskie di ricerca sono divisi in beskontrastnye ed eseguita con l'utilizzo di mezzi di contrasto. I primi includono revisione fluoroscopia e radiografia della cavità addominale, in grado di rilevare gas libero nella cavità addominale durante la perforazione della parete intestinale, corpi estranei, accumulo anomalo di gas e liquidi in K. quando ostruzione et al. Studio contrasto del piccolo intestino tipicamente operare riempiendolo con una sospensione di solfato di bario. Dopo 10-15 minuti dopo l'ingestione di un'immagine sostanza radiopaca appare prima digiuno cerniera e 1,5-2 parti - tutte le altre parti del piccolo intestino. Al fine di accelerare il riempimento del piccolo intestino sostanza radiopaco (purché funzione motoria non indagato) sospensione bario precedentemente raffreddata a 4-5 °, e somministrato motilità intestinale farmaco stimolante (0,5 mg per via sottocutanea neostigmina, metoclopramide 20 mg per via endovenosa). Lo studio del piccolo intestino viene eseguito sia in posizione verticale ed orizzontale del paziente, nonché una panoramica prodotti fluoroscopia e radiografia puntamento. In alcuni casi (ad esempio per il riempimento uniforme tenue stretto e il suo doppio contrasto) utilizzando chrezzondovuyu enterograph - introdurre sostanze radiopache con una sonda, precedentemente inserito attraverso la bocca all'intestino tenue. Riempimento anse intestinali viene eseguita sotto guida fluoroscopica, le immagini sono prese in diverse posizioni del paziente. Per rilassare il colon corsa per 10-15 minuti prima che il paziente studio iniettato 1 ml di una soluzione allo 0,1% di atropina solfato per via endovenosa o 2 ml di una soluzione sottocutanea metatsina 0,1%. L'esame radiografico dell'intestino tenue è controindicato nelle condizioni generali estremamente difficili del paziente; controindicazione relativa è un'ostruzione intestinale meccanica acuta. Dopo 5-7 ore dopo la somministrazione della sospensione di solfato di bario può essere indagata angolo ileocecale dopo 24 h - colon. Riempiendo l'agente di contrasto per raggi X colon attraverso la bocca di valutare principalmente la sua funzione motoria-evacuazione, nonché la forma, posizione, dimensione dello spazio, spostabilità, haustration. Per studiare chrezrotovomu del colon di solito villaggio durante la costipazione a lungo persistente o diarrea, presumibile regione ileocecale patologia, in particolare nella malattia e appendicite cronica di Crohn. Il metodo radiografico principale, che consente di studiare il rilievo dell'intestino crasso, è l'irrigoscopia. segni radiologici di lesioni intestinali sono cambia difetti di riempimento suoi contorni presenza, disturbi rilievo alterazione mucosa tonicità peristalsi passaggio sostanza radiopaco. Un ruolo importante appartiene ai metodi endoscopici: intestinoscopia, colonscopia, sigmoidoscopia. L'esame morfologico intravitale della mucosa intestinale viene eseguito con la biopsia o la tecnica di aspirazione.

Patologia intestinale Per quanto riguarda i principali sintomi della patologia intestinale, la contraccezione delle feci.

La diarrea si verifica a causa dell'aumento della secrezione intestinale e della diminuzione della funzione di assorbimento intestinale. In alcune forme di patologia, la causa della diarrea è l'aumento dell'attività motoria dell'intestino. A disturbi intestinali funzioni tipiche aumento feci moderata (non più di 3-4 volte al giorno), aumento del volume fecale, la presenza nelle feci dei residui di cibo non digerito e alto contenuto di grassi (steatorrea), per cui si strofina WC. Con le malattie del colon, le feci possono essere molto frequenti, ma scarse, potrebbe esserci sangue nelle feci, ma non ci sono steatorea e resti visibili di cibo non digerito.

La costipazione è causata da un aumento della motilità (nepropulsivnye peristaltica e riduzione anastaltic) o la soppressione dell'attività motoria seguita coprostasia intestino. La costipazione persistente è osservata nell'atonia dell'intestino, che si verifica quando le sue malattie croniche, accompagnate da danni al guscio muscolare o violazione dei meccanismi neuroumorali della regolazione. Nei processi infettivi acuti, intossicazioni, disturbi neurologici, la stitichezza può verificarsi sul terreno della paresi dell'intestino - un disturbo acuto della peristalsi intestinale.

dolore intestinale spesso associato con aumentata pressione nel piccolo o grande intestino, che potrebbe essere causato da uno spasmo, contrazioni spasmodiche della muscolatura liscia dell'intestino, flatulenza. Essi possono anche essere causa di una violazione di afflusso di sangue intestinale, la stimolazione del nervo di recettori per condizioni infiammatorie nell'intestino. Nelle malattie di dolore digiuno è di solito localizzato nella regione ombelicale, con ileite - nella regione iliaca destra, malattie della metà sinistra del colon - nella parte inferiore dell'addome, di solito a sinistra, nelle malattie della metà destra del colon - nella fossa iliaca destra e sul lato destro dell'addome. La natura del dolore può essere diversa. Il dolore può essere permanente o intermittente. La flatulenza sono spesso lunghi e monotoni, raccogliendo verso la fine della giornata, meglio dopo feci, flatulenza. A volte i pazienti sono preoccupati forti crampi che si verificano improvvisamente in diverse parti dell'addome (coliche intestinali). Il dolore può essere aggravata da attività fisica, percorso accidentato, defecazione durante clistere è aumentato il dolore osservata in linfoadenite mesenterica, periprotsesse. Per le lesioni distali dell'intestino crasso caratterizzato da tenesmo - stimolo doloroso defecare all'allocazione insufficiente o non assegnazione di contenuti. Una caratteristica importante della sconfitta del piccolo intestino è una sindrome caratterizzata da disturbi delle funzioni intestinali. sindrome da distress digestione - sindrome clinica causata da cattiva digestione dovuta a carenza (congenita o acquisita), enzimi digestivi, lattasi spesso, meno spesso rispetto alle altre disaccaridasi. Si manifesta con diarrea, nausea, vomito e altri disturbi dispeptici polifekaliey derivanti quando si consumano prodotti di latte o di nutrienti contenenti altri disaccaridi. malassorbimento (congenita o acquisita) manifesta una varietà di sintomi, che è causa di una violazione di tutti i tipi di scambio. La sindrome enteropatia essudativa (primaria o secondaria), derivante a causa di un aumento della permeabilità della parete intestinale, la proteina dal sangue nell'intestino e di perdere le sue feci, caratterizzato ipoproteinemia, edema, ascite, presenza di versamento pleurico, alterazioni distrofiche degli organi interni. Spesso, tutte le sindromi elencate sono osservate simultaneamente; in questi casi parlano di insufficienza enterale.