Intestino crasso

Il sistema digestivo comprende un gruppo di organi coinvolti nel fornire al corpo l'energia necessaria. L'intestino crasso è un componente importante del sistema nel corpo umano. Ha una disposizione complessa, struttura, caratteristiche ed esegue funzioni importanti. E il canale energetico del colon prende energia dai polmoni e trasferisce allo stomaco.

L'intestino crasso di una persona è il luogo in cui avvengono gli ultimi processi di assorbimento dei nutrienti dal cibo.

Descrizione generale

Il nome dell'intestino crasso è stato ottenuto per lo spessore delle pareti, che è più grande che in altre parti dell'intestino. L'intestino crasso finisce il sistema digestivo. Riceve i resti di cibo, e poi c'è lo svuotamento. La sua lunghezza va da 1 a 2 metri, il diametro partendo dal cieco (7-8 cm) diminuisce gradualmente fino alla parte principale (4 cm). Esternamente, l'intestino crasso differisce da quello sottile, presenta diverse differenze caratteristiche:

  • bande muscolari longitudinali;
  • protuberanze distintive;
  • ramo della membrana connettiva (membrana sierosa), che contengono depositi di grasso.
Torna ai contenuti

La struttura dell'intestino

L'intestino inizia nella fossa iliaca sulla destra, è lì che l'intestino tenue vi entra con un angolo di 90 gradi. È diviso in 6 dipartimenti, disposti nella seguente sequenza:

  • cieco;
  • colon ascendente;
  • croce;
  • colonia discendente;
  • sigma;
  • dritto.

L'organo è nella zona pelvica. Le prime cinque sezioni sono situate sul lato destro, confinanti con il peritoneo dal lato superiore e sinistro, formando la cornice (bordo) verso l'esterno. Tutti insieme sono chiamati i due punti. Il trasferimento del contenuto in essi è controllato da valvole. A sinistra del centro (superficie anteriore del sacro) è l'ultimo sesto compartimento. All'inizio si trova a sinistra, poi su una linea retta va al centro, chiamato il retto.

L'apporto di sangue all'intestino crasso porta le arterie mesenterica superiore e inferiore.

Anche la struttura del muro dell'intestino crasso ha una differenza significativa. Strati mucosi, sottomucosi, muscolari e sierosi - lo schema delle pareti costituenti. Non ci sono villi sulla membrana mucosa, ma si formano le pieghe. Le cripte sono molto profonde. Lo strato muscolare longitudinale non è continuo, è diviso in 3 bande.

Lunghezza negli adulti

La lunghezza dell'intestino crasso in un adulto è di circa 1,6 m, la circonferenza è di 6,5 cm, lo spessore della parete è di 2-3 mm (con una riduzione di 4-5 mm). La durata del reparto iniziale è di 6 - 8 cm, la circonferenza è di 7 cm La durata del retto è di 15 cm, la circonferenza va da 2,5 a 7,5 cm Il fondo passa nel passaggio anale, che chiude la valvola rettale.

Caratteristiche dell'organo per bambini

La struttura dell'intestino crasso nei bambini è diversa, ci sono cambiamenti nella struttura anatomica. L'intestino crasso del bambino è corto, fino a 63 cm. Non ci sono parti coloranti e rami grassi. Le cavità del colon si formano all'età di sei mesi e si ramificano al secondo anno. Nell'infanzia, la durata del colon è di circa 83 cm, e all'età di 10 anni è 118 cm.

Dipartimenti principali

L'anatomia dell'intestino negli umani si manifesta nell'integrità, ma ci sono molte differenze nella struttura delle singole aree. I reparti dell'intestino crasso e della topografia del colon richiedono una considerazione dettagliata:

Nel punto di passaggio di un sito nell'altro ci sono gli sfinteri dell'intestino crasso.

  • Cieco. Il confine dell'intestino tenue e crasso è l'inizio della porzione terminale del tratto digestivo. La sua forma ricorda una borsa. Occupa un posto nella rientranza iliaca, sopra il legamento della puarth (inguine). Dietro i confini con un sottile muro di peritoneo, e sotto e a sinistra con l'ileo. Sul segmento finale c'è un ramo - un'appendice, che è protetta dall'intestino da uno sfintere.
  • Colon. Un grande segmento, comprese le parti dei due punti: ascendente, trasversale e discendente. Dietro il segmento ascendente confina con la capsula muscolare della vita e il rene destro. L'angolo epatico giusto confina con la cartilagine costale e si fonde con il fegato e la cistifellea. Il livello dell'ombelico è delimitato dalla parte successiva. Il segmento trasversale divide il peritoneo a metà: la metà superiore confina con lo stomaco, la milza e il fegato, e rende l'angolo splenico dell'intestino crasso, il margine inferiore occupa l'intestino tenue. Il segmento inferiore si trova vicino alla membrana muscolare della vita e dell'addome, nei bordi frontali con i cappi dell'intestino tenue.
  • Sigma. La parte più lunga La curva a sinistra causa una forma curva, quindi a volte le feci si accumulano.
  • Linea retta L'ultima parte distale dello spessore e che racchiude l'intero intestino. Al suo interno si allinea l'epitelio mucoso. Le ultime due sezioni formano la parte rectosigmoid dell'intestino.
Torna ai contenuti

Funzioni svolte

La divisione dei reparti a destra e a sinistra gioca un ruolo importante nell'esecuzione di alcune funzioni. Analizziamo le funzioni principali dell'intestino crasso:

L'assorbimento delle sostanze e la formazione di feci sono le principali funzioni del colon.

  • La digestione. I processi di assimilazione del cibo iniziano nell'intestino tenue, la parte iniziale dello spessore contiene enzimi che terminano questo ciclo.
  • Aspirazione. Nelle sezioni cieche, ascendenti e discendenti, il tratto è invertito. Acqua, glucosio, aminoacidi vengono assorbiti attraverso le pareti e diffusi attraverso i canali linfatici, del sangue in tutto il corpo.
  • Protettivo. La membrana mucosa, che ricopre le pareti del colon, protegge l'organo dalla distruzione.
  • Motore. Il corpo non appartiene al attivo. Il lavoro muscolare è lento. Rafforzare la peristalsi aiuta l'assunzione di cibo nello stomaco. I muscoli forniscono un lavoro costante, quindi aumentano, quindi diminuiscono.
  • Evacuazione. Attraverso l'ano, viene fuori un accumulo di inutili per il corpo e sostanze velenose. Nelle donne, è adiacente all'utero, negli uomini alla ghiandola urinaria e alla prostata.

Le funzioni dell'intestino crasso svolgono un ruolo importante nell'attività vitale del corpo.

La microflora del colon

La prima parte dell'intestino crasso è il terreno fertile per i batteri. La temperatura appropriata, il livello del VS creano le condizioni necessarie per questo. L'ambiente dei microrganismi è composto per il 90% da batteri anaerobici. Il 10% sono batteri aerobi. Le proprietà dei microrganismi consentono di partecipare ai processi di fermentazione dei carboidrati, alla scissione delle proteine ​​e al pigmento biliare. L'equilibrio dei processi di putrefazione e fermentazione è importante, il che crea un ambiente acido che impedisce il decadimento eccessivo. La microflora intestinale è responsabile della proprietà protettiva dell'organismo, uccide i batteri patogeni, combina vitamine B6, K, B12 e fibre.

Funzioni diagnostiche

La definizione di una diagnosi accurata dipende da varie cause. I moderni metodi diagnostici consentono di determinare la patologia in una fase iniziale, senza segni visibili. I medici per la diagnosi usano i seguenti metodi:

  • Esame con capsula. Enterocapsule, dotato di una videocamera, entra nel corpo attraverso la bocca, passa attraverso ogni parte del tratto gastrointestinale, esaminandoli. La capsula viene espulsa naturalmente.
  • Endoscopia. Il metodo è indolore e innocuo, quasi non ha controindicazioni. Utilizzando un sensore che viene inserito attraverso il passaggio anale, vengono esaminati il ​​tessuto mucoso e le pareti dell'intestino.
  • Colonscopia. La procedura non è molto piacevole, ma richiede un po 'di tempo. Quando si esaminano le pareti del colon, è possibile prendere il materiale su una biopsia.
  • Clisma opaco. La base dell'esame sono i raggi X che usano il contrasto. Nelle foto scattate il medico può considerare anomalie, patologie.
Torna ai contenuti

Malattie, il loro trattamento

Lo sviluppo del processo patologico può essere sospettato in violazione di feci, gonfiore costante e dolore. Disturbi funzionali sviluppati che influenzano l'assorbimento dei nutrienti, come conseguenza del deterioramento della salute. Le malattie caratteristiche includono:

  • Colite ulcerosa L'infiammazione della mucosa colpisce le parti distali del retto, che si trasforma in una forma cronica e può diffondersi in altre parti dell'intestino.
  • La malattia di Crohn. Il processo infiammatorio si estende all'intero organo, catturando l'esofago e lo stomaco, interessando il vaso linfatico.
  • Tumori. La patologia può formarsi sia nella metà sinistra dell'intestino, sia nella destra. I tumori sono benigni e maligni.
  • Discinesia. La disfunzione intestinale è nota sotto la diagnosi di sindrome dell'intestino irritabile. La pulizia motorio violata, i cambiamenti distrofici si verificano nell'intestino crasso.
  • Diverticolosi. Nell'intestino si forma un piccolo rigonfiamento denso, che alla fine si infiamma.

Tutte le malattie infiammatorie si verificano con gli stessi sintomi: dolore, feci, gonfiore.

Il trattamento dipende dal grado di complessità: terapia farmacologica, fissazione, chirurgia. Il rispetto dell'alimentazione dietetica è il componente principale di un approccio integrato. Il principio del trattamento delle malattie non è quello di rimuovere i sintomi acuti, ma di impedire il passaggio della malattia a un decorso cronico. Tutte le condizioni patologiche sono complicazioni pericolose (stenosi, ulcere), pertanto ai primi sintomi si dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Intestino crasso della persona

Colon - inferiore, porzione di estremità del tratto digestivo, che è principalmente assorbimento d'acqua e la formazione del chimo (chimo) emesso feci.

L'intestino crasso ha preso il nome dal fatto che le sue pareti sono un po 'più spesse delle pareti di altre parti dell'intestino - questo è dovuto al maggior spessore del tessuto connettivo e degli strati muscolari.

Dipartimenti del colon:

  • un cieco con appendice vermiforme;
  • due punti: ascendente, trasversale, discendente e colon sigmoideo;
  • retto, che consiste in un'ampolla, un canale anale e un ano.

L'intestino crasso si trova nella cavità addominale e nella cavità della piccola pelvi, la sua lunghezza varia da 1,5 a 2 m.

Struttura dell'intestino crasso

La parte interna dell'intestino crasso è rappresentata dalla mucosa, che facilita il progresso delle feci, protegge le pareti intestinali dagli effetti negativi degli enzimi e dai danni meccanici.

L'intestino crasso è costituito da diverse sezioni e inizia con un breve segmento situato sotto l'uscita dell'ileo. Da esso appendice appendice - appendice - 8-13 cm di lunghezza Questa sezione dell'intestino si chiama il cieco.

colon trama sopra cieco circonda l'addome per cui si parla colon, 6-6,5 cm di diametro, 1,5 m di lunghezza. Si inizia con sfintere ileo e cieco, fornendo circolazione dei residui di cibo in una direzione. La parte iniziale del colon è il colon ascendente, quindi passa lateralmente e quindi scende. Colon comprende muscoli interni ed esterni, che promuovono resti di cibo digerito attraverso l'intestino, come convertito all'assorbimento di acqua nelle feci. In aggiunta alle caratteristiche di assorbimento di acqua, la digestione del cibo e ruotando quest'ultimo nelle feci, questa parte del colon è responsabile della sintesi di vitamina K e B, nonché per la ripartizione delle proteine.

Il retto è la parte terminale dell'intestino crasso, termina con l'apertura anale. L'apertura anale ha uno sfintere, che consiste in muscoli a strisce e lisci. Il muscolo circolare che forma lo sfintere consiste nelle parti esterne e interne. La funzione di questo muscolo è controllare l'atto della defecazione.

In altre parole, l'intestino crasso è responsabile della digestione del cibo, trasformandolo in feci ed escrezione di quest'ultimo.

Malattie associate all'interruzione del colon

Sebbene l'intestino crasso non sia un organo fisiologicamente attivo, ad esso è associato un gran numero di malattie. Malattie e sintomi di malattie del colon non si manifestano sempre immediatamente, dal momento che il paziente non presta immediatamente attenzione al semplice gonfiore e all'aumento della formazione di gas.

Malattie del colon umano:

  • menomazione motoria;
  • neoplasie;
  • l'infiammazione;
  • problemi di assorbimento e digestione.

La violazione della motilità è associata a indebolimento o intensificazione della peristalsi intestinale. L'attività motoria attiva porta alla diarrea, poiché le feci si muovono molto velocemente nell'intestino e, di conseguenza, l'acqua non ha il tempo di essere assorbita. L'attività motoria ridotta provoca stitichezza, vale a dire ritenzione delle feci, poiché il fluido viene assorbito in eccesso.

malattie infiammatorie possono muoversi in un decorso cronico, talvolta complicazioni purulente, che comporta la formazione di ulcere e fistole, nonché necrosi della mucosa. Di conseguenza, le funzioni del colon saranno ridotte.

Una delle malattie localizzate nella zona del retto è la formazione di dossi sanguinanti (emorroidi). Questi nodi sono aree allargate di vasi sanguigni sotto la mucosa della parte inferiore del retto. Emorroidi - una malattia dolorosa, accompagnata da sanguinamento, gonfiore, bruciore, sensazioni dolorose.

Molto spesso c'è una tale malattia come un'infiammazione acuta dell'appendice - appendicite, che è un'indicazione assoluta al trattamento chirurgico.

  1. dolore acuto nella regione iliaca destra;
  2. leucocitosi;
  3. alta temperatura;
  4. vomito.

diarrea

Questa è una condizione patologica caratterizzata da frequenti defecazione e feci acquose. Questa malattia è una delle più comuni malattie del colon, causata da una violazione dell'equilibrio della microflora intestinale e da intossicazione alimentare. La diarrea può causare malattie infettive e medicinali, ad esempio antibiotici.

Prima di procedere al trattamento delle patologie del colon, è necessario condurre un sondaggio per individuare le cause della malattia, si richiede di passare un campione di feci per intestinali diarrea cronica sottoposti fluoroscopico studio biopsia e endoscopia.

Trattamento della diarrea

Il primo stadio nel trattamento di questa malattia del colon è la terapia di reidratazione, così come i fluidi copiosi. Durante il trattamento, la cosa principale non è fermare i sintomi, ma identificare la causa della malattia.

La causa della diarrea può essere altre malattie e la rottura del colon, ad esempio, nella colite, la diarrea è anche un sintomo comune. Quando si cura questa malattia, è molto importante seguire una dieta.

costipazione

Una malattia altrettanto diffusa del colon è la stitichezza, i cui sintomi principali sono defecazione lenta, difficile e sistematicamente carente. La stitichezza può essere acuta e cronica. Nel trattamento di questa malattia viene utilizzata principalmente una dieta con bevande abbondanti, metodi folcloristici che stimolano la peristalsi. La causa della stitichezza nell'uomo può essere altre malattie, quindi l'analisi delle feci e i metodi di ricerca fluoroscopica sono obbligatori.

colite

È un processo infiammatorio nell'intestino umano, che è accompagnato da dolori acuti, gonfiore, brontolio nell'addome, oltre a stitichezza e diarrea.
Il trattamento della colite deve essere completo e includere non solo il trattamento farmacologico, ma anche una dieta e il giusto stile di vita.

Sindrome dell'intestino irritabile

Questa è una malattia funzionale che è accompagnata da dolore nella zona addominale, gonfiore, disagio nell'addome senza una ragione apparente. La causa di questa malattia non è stabilita, il fattore principale è che le persone sono circondate da situazioni di stress costante, che sono provocate da IBS.

La diagnosi di IBS come malattia si basa principalmente sui sintomi. Se i sintomi sopra riportati si verificano entro tre mesi, viene diagnosticata l'IBS.

Invaginazione dell'intestino

Questa ostruzione dell'intestino umano, causata dall'introduzione di un colon in un altro, si riscontra principalmente nei bambini. La malattia inizia in modo acuto ed è accompagnata da forti dolori all'addome, a causa della quale il bambino si contorce, piange, diventa irrequieto. Il trattamento della malattia può essere sia conservativo che chirurgico, tutto dipende dalle dimensioni dell'intussuscezione.

La malattia di Crohn

La sconfitta del grosso e dell'ileo è chiamata ileocolite, e la sconfitta dell'ileo è l'ileite. malattia di Crohn - un'infiammazione cronica del tratto gastrointestinale, che può influenzare tutte le sue parti, dalla bocca e termina con il retto, con terminale dell'ileo vantaggiosa segmento lesione e ileokolitom nel 50% dei casi. Caratterizzato da transmurale, cioè esso colpisce tutti gli strati del tubo digerente, infiammazione, ulcerazione e cicatrizzazione della parete intestinale. Questa malattia del colon accompagnata da dolori addominali, diarrea, perdita di peso, perdita di appetito, febbre, vomito, affaticamento, nausea.

diagnostica

Il primo è l'analisi del sangue, feci e colture ematiche, endoscopia, colonscopia, indagine radiografia (sulla foto mostra la condizione dell'intestino), ultrasuoni, tomografia computerizzata, electrogastrogram.

Trattamento della malattia di Crohn

Medicamento, che comprende immunostimolanti, immunomodulatori, terapia vitaminica, antibiotici, probiotici. Tuttavia, in casi gravi si raccomanda l'intervento chirurgico.

Le malattie del colon includono anche:

  • neoplasie maligne;
  • Malattia di Hirschsprung;
  • polipo adenomatoso;
  • polipo dell'intestino crasso;
  • interruzione della funzione dello sfintere;
  • colite ulcerosa;
  • coli-infezione e così via.

In altre parole, le malattie del colon v'è un numero enorme, a tutti i sintomi simili, e, soprattutto, una malattia è la causa di un altro, cioè, provoca lo sviluppo di una malattia più grave che porta pericolose complicazioni. E di conseguenza, è meglio prevenire le malattie del colon e del tratto gastrointestinale nel suo complesso, come la prevenzione è sempre meglio che curare. Puoi anche evitare le spiacevoli conseguenze e sensazioni che accompagnano queste malattie.

Per la prevenzione delle malattie del colon è prima necessario osservare una vita attiva e sana, mancanza di esercizio fisico è la causa di un gran numero di malattie, non solo nel crasso, ma in tutto il corpo umano. Naturalmente, è necessario correggere e soprattutto una dieta equilibrata ricca di vitamine, minerali, oligoelementi e fibre, così come proteine, grassi e carboidrati, in modo da mangiare più frutta e verdura, così come pane del grano intero o pane di farina macinazione grossolana.

All'atto di comparsa di qualsiasi segno, è necessario rivolgersi subito all'istituzione medica, essere esaminato e in caso di necessità di passare o avere luogo il corso di trattamento.

Come puoi vedere, non c'è nulla di complicato nella prevenzione delle malattie del colon, devi solo fare tutto correttamente e in tempo.

L'intestino crasso dove si trova e come fa male

Il tratto gastrointestinale dell'uomo, in parte rappresentato dall'intestino crasso, si differenzia per varietà di reparti e caratteristiche del loro funzionamento. In questo caso, è il sistema digestivo, a causa del contatto regolare con vari stimoli, è più suscettibile allo sviluppo di varie patologie. Tuttavia, è abbastanza difficile stabilire cosa ha causato esattamente l'indisposizione. Per identificare la disfunzione in ogni reparto dell'intestino, viene utilizzato un certo metodo di indagine. Ciò riduce significativamente l'efficacia della diagnosi dei disturbi digestivi. Spesso anche i pazienti non prestano attenzione a sensazioni spiacevoli nella cavità addominale, che portano a una diagnosi tardiva delle malattie intestinali. Per evitare lo sviluppo di complicazioni, quando compaiono i primi sintomi della patologia, consultare un medico.

L'intestino crasso dove si trova e come fa male

Fisiologia dell'intestino

L'intestino crasso è un grande organo cavo del tubo digerente. Svolge molte funzioni importanti, mentre è costantemente in contatto con le masse alimentari. Di conseguenza, l'intestino crasso è costantemente esposto a vari fattori nocivi che possono causare il deterioramento del suo funzionamento. Le malattie di questo reparto del sistema digestivo, secondo le statistiche mediche, sono oggi più comuni.

L'intestino crasso è l'ultima sezione del tratto gastrointestinale. La lunghezza di questa sezione va da 1,1 a 2-2,7 metri e il diametro raggiunge 5-6 cm. È molto più largo dell'intestino tenue, circa 2,5 volte. Il lume dell'intestino crasso si restringe più vicino all'uscita dal retto, che termina in uno sfintere, che consente una normale defecazione arbitraria.

Struttura dell'intestino crasso

Caratteristiche della struttura delle pareti dell'intestino crasso

Le pareti del colon sono composte da quattro strati:

Tutte queste parti della parete intestinale assicurano il normale funzionamento dell'organo e la sua peristalsi. Normalmente, una grande quantità di muco viene prodotta nell'intestino crasso, che promuove il progresso del chimo lungo il tratto digestivo.

Struttura del muro dell'intestino crasso

Attenzione per favore! Hymus è un nodulo formato da masse alimentari, cellule impoverite dell'epitelio, acidi ed enzimi. L'hymis si forma nello stomaco, mentre si muove attraverso il tratto gastrointestinale, cambiando la sua consistenza.

Funzioni intestinali

L'intestino crasso garantisce il completamento del movimento del chimo lungo il tratto digestivo. Comunica con l'ambiente esterno, che determina la specificità delle sue funzioni:

  1. escretore. La funzione principale dell'intestino crasso. È finalizzato alla rimozione dal corpo di vari agenti patogeni e sostanze non trasformate. Questo processo dovrebbe avvenire regolarmente e non avere fallimenti, altrimenti a causa dell'abbondanza di tossine nel tratto digestivo, si sviluppa l'avvelenamento dell'organismo. È nell'intestino crasso che si forma infine la massa totale, che viene poi rimossa dal retto. La funzione escretoria stimola il prossimo pasto. Dopo aver mangiato l'uomo, il suo cervello riceve un segnale che migliora la peristalsi dell'intestino e accelera il movimento del chimo verso l'ano.
  1. digestivo. La maggior parte dei nutrienti viene assorbita nell'intestino tenue, ma alcuni componenti del chimo entrano nel corpo dal colon: sali, amminoacidi, acidi grassi, monosaccaridi, ecc.
  2. protettivo. Nella parte più densa dell'intestino contiene circa tre chilogrammi di microflora utile, che non solo assicura una normale digestione, ma contribuisce anche al lavoro del sistema immunitario. La violazione dell'equilibrio batterico determina una diminuzione della funzione protettiva del corpo, una maggiore suscettibilità alle malattie infettive, ecc.
  3. assorbente. È in questo reparto dell'apparato digerente che la maggior parte del liquido, oltre il 50%, viene rimosso dalle feci, il che impedisce la disidratazione del corpo. A causa di ciò, le feci acquisiscono una consistenza e una forma caratteristiche.

Funzioni dell'intestino crasso

L'intestino crasso ha funzioni comuni, mentre ciascuno dei suoi reparti svolge anche i propri compiti, a causa della fisiologia.

Dipartimenti del colon

L'intestino crasso ha una struttura piuttosto complessa e si compone di diverse sezioni:

  • il cieco, che ha un'appendice - un'appendice;
  • due punti: colon ascendente, parte trasversale del colon, colon discendente, colon sigmoide;
  • retto.

Rappresentazione schematica del colon

Attenzione per favore! Nei lumi di tutte le parti dell'intestino crasso contiene un gran numero di vari microrganismi. Formano una normale microflora intestinale. I batteri dividono vari componenti del chimo e forniscono la produzione di vitamine ed enzimi. Il funzionamento ottimale di tutte le parti dell'intestino è la chiave per una digestione completa.

Il cieco

L'intestino crasso inizia con la sezione cieca, che è localizzata nella regione ileale destra. La sua forma ricorda una borsa delimitata da due sfinteri: una valvola ileocecale separa l'intestino tenue e la valvola Gerlach impedisce l'ingestione di prodotti digestivi nell'appendice.

Attenzione per favore! L'appendice è un'appendice del cieco. Il suo diametro non supera 0,6 cm e la lunghezza varia da 2,7 a 12-13 cm.

È il cieco che è il sito dello sviluppo del maggior numero di varie malattie dell'intestino crasso. Ciò è dovuto alle caratteristiche morfologiche e fisiologiche di questo dipartimento. Il dolore nelle malattie del cieco è localizzato nella zona podopumpochnoy destra o sopra l'osso iliaco.

colon

La parte principale dell'intestino crasso è rappresentata dal colon. La sua lunghezza raggiunge 1,7 metri e il diametro è di circa 5-7 cm. Dal cieco frammento dell'intestino, il colon è separato dalla valvola Buzi.

Nella struttura del colon, si distinguono quattro dipartimenti:

Posizione del colon

Il reparto in ascensione non è coinvolto nel processo principale di digerire il cibo, ma garantisce l'assorbimento del liquido dal chimo. È in questo frammento del tubo digerente che viene rimosso dalle feci fino al 30-50% di acqua. L'intestino ascendente è una continuazione del cieco, mentre la sua lunghezza varia da 11 a 20 cm Questo sito si trova sulla parete posteriore della cavità addominale sulla destra. Se qualche patologia colpisce l'intestino in ascensione, la sindrome del dolore è localizzata nella zona dall'ileo all'ipocondrio.

Il dipartimento in ascesa passa nella regione trasversale, iniziando nell'ipocondrio a destra. La lunghezza di questo frammento può variare da 40 a 50 cm Nell'intestino trasversale, vi è anche l'assorbimento del liquido dal chimo, così come la produzione dell'enzima necessario per la formazione delle masse fecali. Inoltre, è in questo reparto che i microrganismi patogeni sono inattivati. Quando la sezione trasversale è interessata, il disagio si verifica nella zona di 2-4 cm sopra l'ombelico.

La posizione del colon trasverso

L'intestino discendente ha una lunghezza di circa 20 cm e si trova in basso dall'ipocondrio sinistro. Questa parte dell'intestino partecipa alla scissione della cellulosa e promuove l'ulteriore formazione di feci. Nella fossa iliaca sinistra, la sezione discendente diventa sigmoide. Sigma ha una lunghezza di fino a 55 cm. A causa delle peculiarità della topografia del dolore nel corso di varie patologie di questo organo può essere localizzato sia nell'addome a sinistra che irradiato alla vita o regione del sacro.

retto

L'intestino è terminale, cioè la fine, la divisione sia dell'intestino crasso che dell'intero tratto digestivo. Questa zona del tubo digerente è diversa per struttura e funzionamento.

Informazioni sul retto

Il retto si trova nella cavità della piccola pelvi. La sua lunghezza non supera i 15-16 cm, e la fine distale è terminata da uno sfintere, che comunica con l'ambiente esterno.

Attenzione per favore! In questa sezione dell'intestino si verifica la formazione e l'accumulo finale di masse fecali immediatamente prima della defecazione. A causa delle peculiarità della fisiologia, il retto è più suscettibile a varie lesioni meccaniche: graffi, crepe, irritazioni.

Il dolore in caso di violazioni del retto è localizzato nel perineo e nell'ano, possono irradiarsi alla regione pubica e agli organi genitali.

Video - Tre test per la malattia intestinale

Sindrome del dolore con lesioni dell'intestino crasso

Una varietà di diverse malattie può provocare dolore nell'intestino crasso. Numerosi fattori portano allo sviluppo di tali violazioni:

  • stile di vita sedentario;
  • disturbi alimentari, tra cui frequenti pasti eccessivi o l'aderenza a una dieta rigida;
  • abuso di cibi piccanti, grassi, affumicati;
  • interruzione del sistema digestivo nei pazienti in connessione con l'età anziana o senile;
  • costipazione cronica;
  • ipotensione, accompagnata da disturbi della peristalsi;
  • uso costante di farmaci farmacologici.

Disturbi del colon

Questi fattori possono causare interruzioni nel lavoro sia del tubo digerente che del singolo intestino crasso. Allo stesso tempo, di solito è difficile stabilire la causa dell'inizio della sindrome del dolore, ma è quasi impossibile da solo. In generale, la disfunzione dell'apparato digerente può essere suddivisa in due gruppi principali:

  • infiammatorio: colite, diverticolite, morbo di Crohn, ecc.;
  • disturbi non infiammatori: stitichezza atonica, processi tumorali, endometriosi, ecc.

Le malattie dell'intestino crasso possono peggiorare significativamente la qualità della vita del paziente. Per prevenire lo sviluppo di complicanze, è necessario prestare attenzione in tempo all'emergere di segni di ansia di patologia.

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una lesione del tessuto infiammatorio del colon. La malattia ha un decorso cronico ed è caratterizzata da ricadute abbastanza frequenti. Ad oggi, non è stato possibile individuare la causa della patologia, ma è attribuito a violazioni di origine autoimmune.

Attenzione per favore! Molto spesso, la colite viene rilevata in persone di due gruppi di età: pazienti di età compresa tra 25 e 45 anni e pazienti di età superiore a 55-60 anni.

Ci sono tre categorie della malattia:

  • colite acuta;
  • cronico con esacerbazioni periodiche;
  • continuo cronico, in cui la remissione non viene osservata per 6 mesi o più.

I sintomi della colite dell'intestino

Il quadro clinico della colite ulcerosa è generalmente sinonimo di altre malattie del colon ed è manifestato dai seguenti sintomi:

  1. Dolore intenso e di lunga durata nell'addome. La loro localizzazione dipende in gran parte da quale parte dell'intestino crasso è stata influenzata dal processo patologico.
  2. Diarrea o stitichezza In questo caso, si possono notare delle inclusioni di sangue nelle feci.
  3. Segni di intossicazione del corpo: nausea, cefalea, vertigini, sonnolenza e letargia.

Attenzione per favore! L'assenza di terapia per la colite può portare alla perforazione della parete intestinale e, di conseguenza, a massicce emorragie intestinali. Questa condizione è pericolosa per la vita del paziente.

La terapia della colite deve essere eseguita in modo complesso, tenendo conto della gravità e della forma della malattia. Con una lesione radicale dell'intestino, il paziente viene mostrato ricovero in ospedale.

Divisioni dell'intestino crasso: caratteristiche dello sviluppo e possibili malattie

La conoscenza dell'anatomia del tratto gastrointestinale consente di stabilire con maggiore precisione la localizzazione e la natura del processo patologico. L'intestino è una delle parti più importanti del sistema digestivo. È suddiviso in diversi dipartimenti, che sono responsabili di varie funzioni e contribuiscono all'elaborazione del nodulo alimentare. La parte finale del tubo digerente è l'intestino crasso. I reparti dell'intestino crasso hanno una struttura complessa, che è auspicabile conoscere per essere in grado di descrivere adeguatamente al medico i loro disturbi e sintomi.

anatomia

L'anatomia dell'intestino crasso è piuttosto complessa e unica. Con un esame visivo, le parti intestinali si distinguono molto facilmente l'una dall'altra. La parte spessa dell'intestino ha dimensioni maggiori e un lume più ampio rispetto a quello sottile.

A livello longitudinale, 3 bande muscolari passano lungo il colon. Sono necessari per la realizzazione di movimenti peristaltici e per la propulsione delle masse delle feci. Lo strato muscolare si trova in modo non uniforme sull'intestino, che, se visto visivamente, assomiglia a un insieme di costrizioni e protuberanze.

La maggior parte della microflora (batteri buoni) vive nel colon. La funzione principale del colon umano è la formazione di feci. Poiché l'assorbimento dei nutrienti nell'intestino crasso, di regola, non si verifica, la membrana mucosa attira l'acqua su se stessa. Il cibo digerito nello stomaco e nell'intestino tenue è chiamato chimo. Una volta nelle sezioni spesse, il chimo inizia a perdere attivamente acqua, la sua struttura viene modificata, si ispessisce e allo sbocco si trasforma in feci ordinarie. Un giorno attraverso l'intestino crasso passa fino a 4 litri di chimo e lascia fino a 200 g di feci.

La lunghezza di tutte le parti dell'intestino è di circa 11 metri. Questo indicatore può variare in base alla costituzione, all'altezza e al sesso di una persona. L'intestino tenue consiste nel duodeno, nel digiuno e nell'ileo. In questi reparti, la digestione del nodulo alimentare e l'assorbimento dei nutrienti sono principalmente effettuati. La lunghezza totale dell'intestino tenue è di circa 7-8 metri. La lunghezza dell'intestino crasso di un adulto sarà di 3-4 metri.

Movimento intestinale

Il cieco è una specie di appendice che occupa una posizione intermedia tra l'intestino piccolo e quello trasversale. Situato nell'ileo sulla destra. La parte posteriore tocca i muscoli iliaci e grandi lombari. La superficie anteriore dell'intestino è in contatto con la parete addominale anteriore. Il proprio mesentere non è presente, ma il peritoneo è completamente coperto. Sulla sua superficie interna ci sono 3 bande muscolari. In questa localizzazione c'è un'appendice vermiforme, più comunemente nota come appendice. La sua lunghezza arriva fino a 20 cm. Può essere sistemata quasi ovunque.

La parte ascendente del colon poi lascia il cieco. Va dalla parte destra dell'addome all'ipocondrio. Dopo aver raggiunto il fegato, si gira bruscamente a sinistra e passa nel colon trasverso. Va nella direzione dell'angolo splenico, dove passa con successo al suo reparto discendente. La sezione discendente del colon va parallela a quella ascendente, ma solo nella parte sinistra dell'addome. Nella regione ileale sinistra passa nel colon sigmoide. L'intestino discendente è coperto dal peritoneo solo su tre lati, in contrasto con il sigmoide. A livello dell'articolazione del sacro con l'ileo, il colon sigmoideo procede dritto, che termina con l'apertura anale.

La mucosa del colon non ha villi. Ad eccezione delle pieghe semilunari, disposte su tre file, la superficie della mucosa è liscia. La sottomucosa è ben sviluppata e la parete muscolare è rappresentata da fibre longitudinali e circolari. Longitudinale è lo stesso 3 nastri situati lungo tutto il colon. Lo strato circolare è sviluppato uniformemente in tutto.

retto

Si trova nella cavità della piccola pelvi. Ha una parte superiore espansa e una parte inferiore più stretta. La parte superiore è rappresentata da un'ampolla rettale, e la sezione stretta passa attraverso il perineo ed è chiamata canale anale.

Nei neonati

Dal momento che alla nascita il tratto digestivo non termina il suo sviluppo nei neonati, l'intestino crasso ha un certo numero di caratteristiche. Le sue funzioni sono simili a quelle degli adulti, tuttavia, un esame visivo rivela l'assenza di rigonfiamenti tipici e costrizioni. Le formazioni ghiandolari iniziano ad apparire solo entro il terzo anno di vita e la lunghezza totale alla nascita non supera i 65 cm. Entro il secondo anno, la lunghezza dovrebbe aumentare di 20 cm. Il colon non si formerà completamente fino al quinto anno. Poiché le parti dell'intestino si sviluppano in modo non uniforme, alcuni reparti potrebbero non essere localizzati dove gli adulti hanno. Ad esempio, il cieco nei bambini è sotto il fegato. Quando il bambino cresce, un angolo cieco inizia a scendere nella regione iliaca destra.

Nell'infanzia, il cieco passa così dolcemente nell'appendice, che a volte non può essere distinto l'uno dall'altro. Il reparto più breve in una piccola era è la parte ascendente del colon, solo 2 cm. Per un po 'mantiene questa dimensione, ma nel secondo anno inizia a crescere attivamente.

Negli adulti, il colon sigmoideo è localizzato nella piccola pelvi. Nei bambini, quest'area è poco sviluppata, quindi l'intestino deve spostarsi per un po 'nella cavità addominale. All'età di 5 anni, quando le ossa del bacino hanno già raggiunto la dimensione richiesta, l'intestino prende il suo solito posto.

Le informazioni fornite nel testo non sono una guida all'azione. Per informazioni più dettagliate sulla tua malattia, devi consultare il parere di uno specialista.

malattia

Ci sono un certo numero di patologie che possono influenzare il lavoro e l'integrità del colon. Tipicamente, le principali lamentele in questi pazienti sono la defecazione, il dolore, la regione ileale destra o sinistra, la stipsi prolungata o il sanguinamento dal retto. Con la sindrome diarrea, l'aspetto del paziente sarà cachettico, emaciato o addirittura seccato. Per chiarire la diagnosi e scoprire la causa della malattia, è necessario utilizzare tutti i metodi di ricerca disponibili, compresi i test di laboratorio e le manipolazioni strumentali.

Colite ulcerosa non specifica

Questa malattia è caratterizzata da infiammazione cronica della mucosa intestinale che porta alla distruzione e ulcerazione. Le cause della malattia non sono state ancora stabilite, tuttavia, i ricercatori identificano diverse teorie. È stato notato che se un paziente ha parenti immediati che soffrono di NNC, allora c'è un alto rischio di sviluppare questa malattia. Inoltre, è stato documentato l'effetto dei contraccettivi orali e del fumo di tabacco sullo sviluppo dell'infiammazione cronica dell'intestino. Per il decorso della malattia, c'è un cambiamento nelle fasi di ricadute e remissioni.

All'ammissione iniziale i pazienti si lamentano di una frequente feci liquide con additivi di sangue scarlatto. C'è dolore nell'addome, a volte ci sono dei falsi impulsi agli escrementi (tenesmo). Con la diarrea prolungata, si sviluppa la disidratazione. Il trattamento viene effettuato con l'aiuto di farmaci ormonali (prednisolone, desametasone). Nei casi più gravi, accompagnati da disidratazione e perdita di sangue, vengono prescritte trasfusioni di sangue e terapia di reidratazione. Se si sospetta un carcinoma, la principale tattica di trattamento è un'operazione chirurgica.

La malattia di Crohn

La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie introdotte nel gruppo clinico di malattie infiammatorie intestinali non specifiche. La malattia di Crohn è una patologia che causa l'infiammazione granulomatosa dello strato mucoso del tubo digerente. In contrasto con la colite ulcerosa può colpire non solo le parti spesse dell'intestino, ma anche qualsiasi altra parte del tratto gastrointestinale. Clinicamente, la malattia si manifesta come diarrea permanente o notturna, dolore addominale, stanchezza e sudorazione notturna. Il numero di feci al giorno può variare da 6 a 20 o più volte. Esaminando le feci, rileverà impurità di muco e sangue. Con questa patologia, tutte le funzioni dell'intestino crasso soffrono in modo significativo.

megacolon

diverticolosi

La patologia dell'intestino crasso, accompagnata dalla formazione di protuberanze sacculari a parete sottile dalla parete intestinale. Statisticamente, la più alta incidenza nei paesi sviluppati, tra gli anziani. Tra i motivi principali vi sono la diminuzione della quota di cibo vegetale nella dieta e la predominanza di piatti a base di carne e farina. Questa dieta porta alla stitichezza, che contribuisce allo sviluppo di cambiamenti nella parete intestinale. Clinicamente, tali pazienti hanno notato la comparsa di dolore nella regione addominale ileale sinistra, una violazione delle feci dal tipo di alternanza di stitichezza e diarrea, oltre a gonfiore e flatulenza.

dolichosigma

Questa è una condizione patologica causata da un allungamento anormale della regione sigmoidea dell'intestino crasso. Quando si esamina l'intestino, è possibile vedere che solo la lunghezza dell'intestino cambia e il diametro rimane normale. Clinicamente, la malattia si manifesta come costipazione periodica, gonfiore e dolore addominale. A conferma della diagnosi, una posizione speciale è occupata dall'irrorografia e dall'esame radiopaco dell'intestino. Nel trattamento di un ruolo importante è svolto dalla fisioterapia, massaggio, pulizia clisteri e assunzione di lassativi. Dal punto di vista etiologico, il dolicosigma è diviso in congenito e acquisito. Il dolicosigma congenito può avere predisposizione ereditaria. Inoltre, con lo sviluppo di questa patologia, gli scienziati sottolineano l'importanza dell'effetto di scarsa ecologia, malattie infettive della madre durante la gravidanza.

Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

Caratteristiche della struttura dell'intestino crasso

Nella struttura dell'intestino crasso dell'uomo sono distinti cinque dipartimenti, ciascuno dei quali, in assenza di patologie, svolge chiaramente determinate funzioni. E i muscoli di questa parte del tubo digerente non sono soggetti alla volontà dell'uomo - essi adempiono la loro missione, in conformità con la fillabilità del cibo digerito. E anche nel caso in cui una persona muoia di fame e la quantità di feci escrete non superi i 30 g (che è estremamente piccola ad una velocità di 200-500 g), l'intestino funziona ancora.

Intestino crasso (intestino crasso) Situato nella cavità addominale e la cavità pelvica segue tenue è le parti finali del sistema digestivo. Nel colon, i processi di digestione del cibo finiscono, si formano le masse delle feci, che vengono scaricate attraverso l'ano. In anatomia colon umano distinguere cieco (un'appendice vermiforme), colon ascendente, colon trasverso, colon discendente, sigma e del retto, che termina ano.

gamme di lunghezza del colon da 1 a 1,65 m, il suo diametro è 5,8 cm, la sezione finale -. circa 4 cm crasso differisce dal piccolo intestino dalle notevoli dimensioni trasversali, e la topografia della sua superficie esterna. Sulla superficie esterna del colon si vedono tre longitudinale strand - colon nastro (taenia coli), una larghezza di circa 1 cm ciascuno formato dai concentrazioni in queste aree dello strato muscolare longitudinale.

Nastro mesenterico (taenia mesocolica) Essa corrisponde alla posizione di fissaggio al suo colon bryzheek (colon trasverso e sigma) colon o linea fissaggio alla parete addominale posteriore (il colon ascendente e discendente).

Nastro di ripieno (taenia omentalis) passa lungo il lato anteriore del colon trasverso, dove un grande epiploon è attaccato ad esso, e continua alle altre parti dell'intestino crasso. Un nastro libero (taenia libera) si trova sul lato anteriore libero del colon ascendente, discendente e sigmoideo, sul lato inferiore del colon trasverso. A livello dei nastri ghiandolari e liberi, le sporgenze simili a dita della membrana sierosa, contenenti tessuto adiposo, lasciano la parete del colon.

queste processi ghiandolari (appendici epiploiche) del colon umano hanno una lunghezza di 4-5 cm. Tra i nastri del colon si formano delle sporgenze - haustrae coli, che sono chiaramente visibili sui raggi X. I Gausters nella struttura dell'intestino crasso di un uomo, separati l'uno dall'altro da solchi evidenti, sono formati come risultato della discrepanza tra la lunghezza delle fasce longitudinali e le aree del colon tra i nastri.

Queste foto mostrano la struttura dell'intestino crasso:

La struttura del cieco umano

Il cieco (cieco) poiché la divisione dell'intestino crasso è la parte iniziale dell'intestino crasso sotto il sito dell'ileo nell'intestino spesso. La lunghezza del cieco è di 6-8 cm, il diametro è di 7,0-7,5 cm Il cieco si trova nella fossa ileale destra, sull'iliaco e sui grandi muscoli lombari. Il peritoneo è coperto dal peritoneo da tutti i lati, ma non ha un mesentere. Una delle caratteristiche della struttura di questa parte dell'intestino crasso è che sul lato mediale posteriore del cieco tutte e tre le bande del colon convergono in un punto. In questo luogo l'appendice vermiforme parte dal cieco - appendice (appendice vermiformis), che è un organo importante del sistema immunitario.

Al sito della confluenza dell'ileo nei ciechi forame ilio-cecale (ostium ileocaecale), che ha la forma di una fessura orizzontale. Questo foro nella struttura superiore e inferiore cecale è limitata a due aggettante in cavità pieghe del cieco (lab) formante la valvola ileocecale (ileocecale) (Valva ileocaecalis). Anteriori e posteriori pieghe (labbra) convergono e formano una valvola ileo-ciecale briglia anatomia del colon (frenulo valvae ileocaecalis). Nello spessore delle pieghe della valvola c'è uno strato circolare di muscoli, la cui contrazione impedisce il ritorno di masse alimentari dal cieco all'ileo. Un po 'al di sotto della valvola ilio-cecale sulla superficie interna del cieco è apertura dell'appendice (ostium appendicis vermiformis).

Sezioni ascendenti e discendenti del colon umano

Colon ascendente dell'intestino crasso (colon ascendens), coperto da davanti peritoneo e lati, è un'estensione del cieco sul lato destro dell'addome. Sotto la superficie viscerale del lobo destro del fegato colon ascendente colon separati gira bruscamente a sinistra, formando un diritto piegatura colon (Flexura coli dextra), e passa nel colon trasverso. La lunghezza del colon ascendente è di 15-20 cm alla base di questo intestino è adiacente al muscolo lombo di piazza e dei muscoli addominali trasversali, la parte anteriore del rene destro mediale a contatto con le anse del ileo, lateralmente -. Sulla parete destra dell'addome.

Il colon discendente (il colon discende) inizia dalla flessione sinistra del colon, scende e al livello della cresta dell'ileo sinistro passa nel colon sigmoideo. Il colon discendente dell'intestino crasso si trova nella zona laterale sinistra della cavità addominale. lunghezza del colon -. circa 12-15 cm sua superficie posteriore di questo intestino è adiacente al quadrato muscolare lombo, il polo inferiore del rene e muscolo iliaco partita. A destra del colon discendente nella struttura dell'intestino crasso sono i lombi del digiuno, a sinistra - la parete addominale sinistra. Il peritoneo copre il colon discendente nella parte anteriore e laterale.

La struttura delle parti trasversali e sigmoidee dell'intestino crasso

Colon trasverso (colon transversum), avente una lunghezza di 30-85 cm (media 50 cm) situate nell'addome trasversalmente o abbassamenti verso il basso in un arco e si estende da destra flessione del colon alla flessura sinistra del colon (Flexura coli Sinistra). Avendo fatto una curva a sinistra, questa sezione dell'intestino crasso passa nel colon discendente. Il colon trasverso è coperto dal peritoneo su tutti i lati e ha un mesentere.

Al di sopra del colon trasverso, alla sua destra, sono il fegato e lo stomaco. Alla curva sinistra dell'intestino c'è la milza, nella parte inferiore ci sono i cappi dell'intestino tenue, dietro il duodeno e il pancreas.

Colon sigmoidecolon sigmoideum) nella forma di due o tre anelli situati nell'ileo sinistro. Questo reparto nella struttura dell'intestino crasso si estende dal livello della cresta dell'ileo in cima alla testa del sacro, dove passa nel retto. La lunghezza del colon sigmoideo in un adulto varia da 15 a 67 cm. Il colon sigmoideo è coperto dal peritoneo su tutti i lati e ha un mesentere.

Il colon è coperto esternamente con una membrana sierosa (o avventizia), sotto la quale si trova la membrana muscolare. Lo strato longitudinale esterno della membrana muscolare non è continuo, forma tre grandi fasci - nastri. Lo strato circolare è solido, si trova più in profondità. La sottomucosa e la mucosa formano pieghe semilunari del colon (plicae semi-lunares coli), che si trovano tra i nastri e corrispondono ai confini tra i gaustres. Nella mucosa, ci sono molti noduli linfoidi, così come le ghiandole intestinali tubulari e le cellule caliciformi che secernono il muco.

innervazione cieco e colon: i nervi vago, così come i plessi nervosi mesenterici superiore e inferiore vegetativo.

Rifornimento di sangue: rami dell'arteria mesenterica superiore (ileo-cecale, destra e centrale arteria colon) e arterie mesenterica inferiore (sinistra e arteria intestinale sigma-colon). Il sangue venoso scorre lungo le vene dello stesso nome nelle vene mesenteriche superiore e inferiore, che sono afflussi della vena porta.

I vasi linfatici vengono inviati ai linfonodi iliaco-colon, intestinale, mesenterico-colon e mesenterico (sigmoideo).

La struttura del retto dell'intestino crasso

Il retto (retto) dell'intestino crasso, situato nella cavità pelvica, la parte finale del colon, che vengono accumulati e poi espulso feci. lunghezza retto di un adulto è una media di 15 cm e un diametro da 2,5 a 7,5 cm. Dietro retto disposti sacro e del coccige, di fronte ad esso negli uomini sono prostata, vescica, vescicole seminali, e vas ampolla condotti, nelle donne - l'utero e la vagina.

Nella cavità della piccola pelvi lungo l'intera lunghezza del retto si formano due pieghe sul piano sagittale: curva sacrale (flexura sacrale), La concavità del sacro, e flessione perineale (flexura perineale), Si trova di fronte al coccige ed è diretto con una convessità in avanti. Al retto distinguerlo ampolla (ampolla retti), disposti a livello del sacro, e un anale stretto canale (anale) (canalis analis), che ha un'apertura sul fondo - l'ano (ano).

Il retto nella sua parte superiore è coperto dal peritoneo su tutti i lati, nella parte centrale - su tre lati, e nel terzo inferiore dell'intestino il peritoneo non è coperto e il suo guscio esterno è avventizia. Lo strato muscolare longitudinale nel retto è continuo, le fibre del muscolo che solleva l'ano sono intrecciate in esso sul fondo. Lo strato muscolare circolare interno nella parte inferiore del canale anale forma un ispessimento - un interno (involontario) sfintere di ano (m. sphincter ani internus). Lo sfintere esterno dell'ano (sfintere ano esterno), situato direttamente sotto la pelle, è il muscolo del diaframma pelvico.

La membrana mucosa del retto forma pieghe trasversali e colonne longitudinali. Pieghe trasversali del retto (plicae transversae recti), nel numero di due o tre, si trovano nella zona dell'ampolla del retto. Alla mucosa anale costituisce 6-10 pieghe longitudinali, che sono chiamati anale (anali) pilastri (anales columnae). Tra le pieghe nella struttura del retto può essere visto approfondimento - anale (anale) sinusale (anales seno), che è limitata a quote inferiori della mucosa - anale (anale) ammortizzatori (valvulae anales). Questi lembi nell'area dell'ano si trovano sullo stesso livello e forma linea rettale-anale (linea anorectalis).

innervazione: nervi interni pelvici (parasimpatico) e fibre dei plessi ipogastrici superiore e inferiore (simpatico).

Rifornimento di sangue: ramo dell'arteria rettale superiore (dall'arteria mesenterica inferiore), così come le arterie rettali medio-basse (dall'arteria iliaca interna). Il sangue venoso fluisce nella vena porta (attraverso le vene mesenteriche superiore rettale e inferiore) e nella vena cava inferiore attraverso le vene rettali medio-basse (afflussi di vene iliache interne).

I vasi linfatici del retto sono diretti verso il sistema iliaco interno (sacrale), il podortale e i linfonodi del retto superiore.

Guarda la struttura del retto in queste foto: