Farmaco a pancreatite

Il trattamento farmacologico è il principale metodo di trattamento della pancreatite acuta e cronica.

Trattamento della pancreatite lieve acuta

È facile nominare una corrente in cui non si osservano complicazioni sistemiche. Con una malattia lieve, viene prescritta una terapia di mantenimento. Gli analgesici sono usati per alleviare il dolore. Per compensare la perdita di liquidi dovuta al vomito, è prescritta la terapia infusionale.

In caso di sviluppo di infezioni nel dotto biliare o nell'apparato respiratorio, è consigliabile utilizzare una terapia antibatterica. Puoi riprendere a mangiare solo dopo tre giorni. Quando il paziente inizia a sentirsi affamato, il dolore diminuirà e la peristalsi tornerà alla normalità.

Trattamento della pancreatite acuta grave

Nei casi più gravi, il paziente potrebbe non essere in grado di mangiare cibi regolari per circa un mese, per questo periodo gli viene somministrata una nutrizione parenterale.

Nei casi più gravi, aumenta il rischio di pancreatite necrotizzante.

Il metodo più accurato di diagnosi è una scansione TC con mezzo di contrasto. In caso di rilevamento di complicazioni nella forma di insufficienza d'organo, il paziente necessita di un attento monitoraggio dei medici. Quando la pancreatite acuta severa non è raccomandata per usare farmaci vasocostrittori. I primi giorni sono necessari per controllare il volume del fluido circolante. Di solito vengono versati circa sei litri di liquido, in alcuni casi di più, fino a quando il volume non è normalizzato. Se i livelli di albumina nel sangue sono ridotti per la trasfusione, utilizzare una soluzione di colonna. Nel caso di un ematocrito diminuito, è necessaria l'introduzione della massa di eritrociti.

Una forte diminuzione del volume del fluido circolante può portare a compromissione della funzionalità renale. La terapia infusionale intensiva aiuterà ad eliminare la complicazione.

Con lo sviluppo di complicanze che colpiscono l'apparato respiratorio, il livello di ossigeno nel sangue inizia a cadere e appare la mancanza di respiro. Questi sintomi indicano lo sviluppo di una grave complicanza - sindrome da distress respiratorio negli adulti. Per fermare il dolore per via endovenosa, gli analgesici vengono iniettati ogni due ore. L'intubazione della trachea viene eseguita per la ventilazione artificiale (IVL).

Farmaci usati per il trattamento

Al fine di aiutare l'organismo a far fronte a questa malattia, vengono utilizzati vari farmaci:

  • Gli anestetici sono usati per trattare la pancreatite acuta. Dopotutto, la prima cosa da fare è ridurre il dolore. I farmaci più comuni con effetto analgesico sono Papaverin o No-shpa.
  • Preparati enzimatici. Utilizzato per compensare l'insufficienza pancreatica. Aiuta a ridurre in modo significativo il carico sul corpo malato, assicurandogli pace. I farmaci più comuni sono mezim e creon. Creonte è preso con capsule che non sono influenzate dal succo gastrico. Mezim sotto forma di compresse, di solito mangia prima di mangiare.
  • Per ridurre l'acidità complessiva del succo gastrico e migliorare l'assorbimento degli enzimi in aggiunta utilizzare farmaci che possono ridurre la funzione secretoria della ghiandola. Mezim è ampiamente usato per il trattamento della pancreatite acuta e della colecistite. I suoi vantaggi sono una buona tollerabilità e un minimo di effetti collaterali. Aiuta anche a facilitare la digestione e ridurre il dolore. Il vantaggio di Creonte è una conchiglia, resistente all'acido gastrico. A causa di ciò, è in grado di un'esposizione più lunga. La scelta dell'enzima dipende dalla gravità e dal decorso della malattia. Gli antiacidi sono anche usati per trattare la pancreatite acuta. Sono utilizzati in caso di bruciore di stomaco o altri disturbi dispeptici. Un buon rimedio è Almagel.
  • Nel caso in cui la pancreatite acuta causa complicazioni, vengono prescritti antibiotici. I farmaci possono essere sotto forma di compresse o iniezioni. Gli antibiotici hanno un gran numero di controindicazioni e sono selezionati individualmente.

Scegliere correttamente il trattamento può solo un medico esperto. Apprezzare completamente il quadro clinico della malattia e scegliere i mezzi più efficaci e sicuri.

Terapia per malattie croniche

Il trattamento farmacologico per la pancreatite cronica viene selezionato individualmente, in accordo con la gravità della riacutizzazione e dei sintomi. L'insorgenza di complicazioni può alterare o migliorare le manifestazioni cliniche della malattia.

Con l'esacerbazione della pancreatite cronica, i primi giorni dovrebbero essere di astenersi dal mangiare, si può solo bere acqua. Quindi devi seguire una dieta speciale. Nei casi gravi viene utilizzata la nutrizione parenterale. Con il miglioramento dello stato generale, il menu si sta gradualmente espandendo. Prima di tutto, puoi espandere il numero di proteine ​​consumate. Uso controindicato troppo acuto, salato, grasso, acido. La terapia principale è il trattamento della pancreatite con farmaci. I farmaci per il trattamento di forme croniche di pancreatite negli adulti sono selezionati individualmente, a seconda delle condizioni.

Preparati enzimatici

Le principali sostanze medicinali utilizzate nel trattamento della pancreatite cronica e della colecistite negli adulti oggi sono preparati enzimatici.

Aiutano a ridurre la secrezione del pancreas e, di conseguenza, riducono l'intensità del dolore. Il dosaggio della sostanza per gli adulti è calcolato in base a quanto viene espressa l'insufficienza pancreatica. La durata della terapia con sostanze enzimatiche, a seconda delle condizioni, è determinata dal medico. Le medicine frequentemente usate ed efficaci sono Pancreatina e Creonte.

La pancreatina è disponibile sotto forma di compresse. Nella composizione non è molto grande il dosaggio degli enzimi, di conseguenza è prescritto assumere due compresse da tre a sei volte al giorno. La durata dell'ammissione è determinata dal medico. Quando si esagera il dosaggio, possono verificarsi eruzioni cutanee e diarrea.

Creonte è disponibile sotto forma di capsule di gelatina. Si consiglia di utilizzare una capsula tre o quattro volte al giorno, preferibilmente durante i pasti. La durata del corso è selezionata individualmente. Creonte contribuisce alla normalizzazione del processo di digestione. Non è raccomandato l'uso del farmaco per le persone con maggiore sensibilità e con decorso acuto.

Agenti antiacidi

Nella pancreatite cronica, gli antiacidi sono ampiamente usati negli adulti con insufficienza esocrina. Antatsida in grado di sopprimere l'acido cloridrico, secreto dallo stomaco. I più comuni sono maalox, phosphalugel e diamond. Gli antiacidi riducono l'acidità e riducono la quantità di enzimi degradati. Queste sospensioni forniscono riposo al pancreas e questo contribuisce al processo di ripristino delle funzioni di base.

Per trattare il decorso cronico della malattia nella terapia complessa, vengono utilizzate sostanze medicinali ausiliarie che aiutano ad eliminare i sintomi nel tratto gastrointestinale. Hilak Forte aiuta ad eliminare la disbiosi e la diarrea. Trimedate elimina la disfunzione intestinale. Il carbone attivo rimuove l'intossicazione.

Analgesici e antispastici

Inoltre, il trattamento farmacologico per pancreatite cronica comprende necessariamente analgesici e antispastici. Vengono utilizzati preparati puliti e misti. I farmaci puri sono solo in grado di rimuovere gli spasmi nei muscoli intestinali. Papaverin e No-shpa sono ampiamente usati. Misti hanno in aggiunta anestetici. Un buon farmaco è la gastropepina. A seconda dell'intensità del dolore nella pancreatite cronica, i farmaci vengono selezionati individualmente.

Farmaci antisecretori

Uno dei farmaci antisecretori importanti per il trattamento della pancreatite cronica è il farmaco Omeprazolo. Il farmaco riduce significativamente la sindrome del dolore, anche nei casi più gravi. Un popolare rimedio dal gruppo IPP è il lansoprazolo. I preparati di questo gruppo sono efficaci nel trattamento. Sopprimono i processi di secrezione di acido cloridrico e per questo diminuiscono i processi infiammatori. Inoltre, sono meno innocui di altri. Gli IPP sono prescritti nel trattamento della pancreatite molto spesso e sono l'opzione migliore.

Fitopreparati

I phytopreparations popolari sono fondi del gruppo di anticolinergici. Nonostante il numero di effetti collaterali, il trattamento dei processi infiammatori con questi farmaci è molto efficace. Il farmaco Duspatalin aiuta ad eliminare la nausea e il vomito. Anche è necessario assegnare una preparazione che tratta l'insufficienza endocrina di un pancreas - Festal. Si raccomanda inoltre l'uso di fitopreparati per la prevenzione.

Il rigoroso rispetto della dieta e l'attuazione rigorosa delle raccomandazioni per il trattamento farmacologico riducono a volte i rischi di esacerbazioni. Se si rispettano queste regole, è possibile ottenere una remissione lunga senza ricaduta.

Selezionato correttamente dalla terapia medica specialistica complessa aiuterà a curare la pancreatite sia acuta e cronica, nonché a ripristinare le funzioni di base del pancreas.

Farmaci per pancreatite - caratteristiche della loro somministrazione

Grave dolore nella parte superiore dell'addome, vomito con la bile, nausea può indicare pancreatite - infiammazione del pancreas. Con questa malattia, gli enzimi digestivi prodotti dal corpo, invece di entrare nel duodeno, rimangono nella ghiandola e iniziano a digerirla. Questo porta al rilascio di tossine che vengono rilasciate nel sangue, raggiungono i reni, il cuore, i polmoni, il cervello e distruggono i loro tessuti. Farmaci tempestivi per la pancreatite eviteranno tali conseguenze, normalizzeranno il pancreas.

Sintomi di pancreatite

Il pancreas sintetizza gli enzimi digestivi e gli ormoni che regolano il metabolismo delle proteine, dei grassi e dei carboidrati: insulina, glucagone, somatostatina. L'organo ha una forma allungata e si trova nella parte superiore dell'addome, dietro lo stomaco, entra a stretto contatto con il duodeno. Il ferro pesa circa 70 g, la lunghezza varia da 14 a 22 cm, la larghezza - da 3 a 9 cm, lo spessore - 2-3 cm.

L'infiammazione del pancreas può verificarsi in forme acute e croniche, le cui manifestazioni cliniche sono diverse. La pancreatite acuta è letale, perché le tossine possono provocare necrosi dei tessuti della ghiandola e di altri organi, infezioni, processi purulenti. Anche con trattamento tempestivo iniziato con mezzi moderni, il tasso di mortalità è del 15%.

Non esiste un quadro clinico chiaro per la pancreatite acuta, quindi sono necessari ulteriori test per una diagnosi accurata. Con una forma acuta della malattia nel pancreas, spesso si formano false cisti che causano dolore in altri organi, interrompono il progresso del cibo attraverso lo stomaco e l'intestino. Inoltre, la patologia si manifesta in seguito a sintomi:

  • dolore acuto nella parte superiore dell'addome, dando al lato sinistro, indietro;
  • nausea;
  • vomito con la bile, non portare sollievo;
  • gonfiore;
  • la disidratazione;
  • può sviluppare ittero, accompagnato da ingiallimento della pelle, urina scura, feci leggere;
  • in alcuni casi, macchie bluastre appaiono vicino all'ombelico o sul lato sinistro dell'addome, a volte con una sfumatura gialla.

Con infiammazione cronica nel pancreas si verificano cambiamenti irreversibili. Si raggrinzisce, i dotti si restringono, le cellule vengono sostituite con un tessuto connettivo, a causa del quale l'organo smette di svolgere le sue funzioni, la sintesi degli enzimi digestivi, gli ormoni diminuisce. La pancreatite cronica è caratterizzata da un quadro clinico eroso, i suoi sintomi possono facilmente essere confusi con altre malattie dell'apparato digerente.

La malattia si sviluppa gradualmente e per molto tempo non si fa sentire. La patologia si manifesta come un dolore permanente o periodico nell'addome, vicino all'ipocondrio sinistro, può restituire. La malattia è accompagnata da nausea, vomito, eruttazione, bruciore di stomaco, un sapore aspro e aspro in bocca. La diarrea può alternarsi a stitichezza, insieme alle feci escono particelle di cibo non digerito. Possibile una forte perdita di peso, la comparsa di macchie vascolari. Poiché il pancreas sintetizza l'insulina, la pancreatite cronica è spesso accompagnata da diabete mellito.

Farmaci per pancreatite negli adulti

Avendo scoperto i sintomi tipici dell'infiammazione del pancreas, è necessario consultare urgentemente un medico e sottoporsi a una ricerca. Quindi, in base ai risultati dell'analisi, il medico prescriverà un regime di trattamento. Prevede azioni volte a:

  • sollievo dei sintomi del dolore;
  • rimozione di infiammazione nel pancreas e organi vicini;
  • eliminazione dei sintomi che accompagnano il deficit di enzimi pancreatici;
  • prevenzione delle complicanze.

Quanto prima per iniziare il trattamento, maggiori possibilità di successo. Tutti i farmaci per la pancreatite negli adulti devono essere assunti come prescritto dal medico al dosaggio prescritto. Per il trattamento del pancreas, sono prescritti antispastici, antiacidi, antifermentanti e bloccanti H-2. Gli agenti contenenti il ​​polipeptide aprotinin sono utili. Parallelamente all'assunzione di farmaci, vengono prescritte procedure per purificare il corpo degli enzimi pancreatici, una dieta.

Spasmolitici nella pancreatite

Per eliminare il dolore nei processi infiammatori, vengono utilizzati gli antispastici. Hanno un effetto rilassante sulla muscolatura liscia, che facilita la rimozione degli enzimi attraverso i dotti dal pancreas. La spasmolitica è una misura temporanea: non appena la loro azione è terminata, il dolore tornerà, quindi la terapia principale dovrebbe mirare a normalizzare il lavoro dell'organo. Durante un'esacerbazione il dottore nomina iniezioni intramuscolari o endovenose, meno spesso - sottocutanee. Nell'infiammazione cronica si usano le pillole.

Per eliminare il dolore, spesso nominato No-Shpa (Ungheria) o il suo analogo Drotaverin. Il principio attivo di questi farmaci è la drotaverina cloridrato. Il farmaco allevia gli spasmi dei muscoli dell'apparato digerente, del sistema urinario, dei dotti biliari, della cistifellea, dei vasi sanguigni. L'azione del farmaco dopo somministrazione orale arriva in un quarto d'ora, dopo l'iniezione - nel secondo minuto. In infiammazione acuta della ghiandola nominare:

  • per iniezione intramuscolare: 2 ml di soluzione alla volta;
  • con un'iniezione endovenosa di 2 ml dell'agente diluito con 8-10 ml di soluzione fisiologica di cloruro di sodio, iniettato lentamente per cinque minuti;
  • compresse: la dose giornaliera media è di 80 mg, la dose massima giornaliera è di 240 mg.

Elimina efficacemente il dolore Papaverin, la cui sostanza attiva è simile al nome del farmaco. Il farmaco rilassa i muscoli lisci degli organi digestivi del sistema urinario e respiratorio, elimina lo spasmo della valvola, che è responsabile per il deflusso del succo pancreatico. Producono un prodotto sotto forma di compresse, supposte, iniezioni di vari produttori. Dosaggio di farmaci per adulti:

  • compresse: 40-60 mg 3-4 volte al giorno, la dose massima giornaliera - 0,6 g;
  • iniezioni sottocutanee e intramuscolari con pancreatite: 0,5-2 ml di una soluzione al 2%, la dose singola massima - 5 ml, al giorno - 15 ml.

La platifillina riduce gli spasmi dei muscoli della cavità addominale, abbassa il tono dei muscoli lisci del dotto biliare e della cistifellea. Produrre antispasmodico sotto forma di compresse o iniezioni di diversi produttori. Per il sollievo dal dolore acuto vengono prescritte iniezioni: la soluzione viene somministrata per via sottocutanea 1-2 ml due o tre volte al giorno, la dose massima giornaliera è di 15 ml, una volta al giorno, non più di 5 ml.

L'atropina rilassa la muscolatura liscia del sistema digestivo, blocca la sensibilità all'acetilcolina - un neurotrasmettitore che esegue la trasmissione neuromuscolare dei segnali. Vari produttori sono prodotti sotto forma di compresse e iniezioni. Per rimuovere il dolore acuto, 1 ml di soluzione allo 0,1% di atropina solfato viene iniettato per via sottocutanea due o tre volte al giorno. Il farmaco ha un effetto eccitante sul sistema nervoso, il cuore, quindi dovrebbe essere usato con attenzione sotto la supervisione di un medico.

Preparati enzimatici e antifermentanti nella pancreatite

Per normalizzare l'acidità del succo gastrico, il medico prescrive farmaci contenenti sostanze che sostituiscono gli enzimi digestivi prodotti dal pancreas. Questo amilasi favorevole amido trasformazione in zuccheri, così come proteasi e lipasi (primi scinde composti tra amminoacidi nelle proteine, il secondo - grassi). Preparati enzimatici per la pancreatite sostengono il lavoro del pancreas, evitare il suo esaurimento, digerire in modo efficiente il cibo, sbarazzarsi di diarrea, nausea, gonfiore addominale, flatulenza.

I farmaci enzimatici contenenti pancreatina sono prescritti per il trattamento del pancreas. Elimina grassi, proteine ​​e carboidrati, sostituendo l'amilasi, la lipasi, la proteasi:

  • Di festa. Oltre alla pancreatina nella composizione - emicellulosa, estratto di bile bovino. Il farmaco contribuisce non solo alla digestione e all'assorbimento del cibo, ma anche alla rottura della fibra, al miglioramento della secrezione biliare, attiva la lipasi. Dose: 1 compressa al giorno dopo o durante i pasti.
  • Creonte. Rilascio di forma - capsule 150, 300, 400 mg di pancreatina. Il dosaggio dipende dal quadro clinico della malattia, assunto durante o dopo un pasto.
  • Panzinorm 10000 e 20000. Emissione in capsule, bere 1 compressa con i pasti tre volte al giorno.
  • Digestal. La forma di rilascio - dragees. Prendi dopo o durante un pasto 1-2 pezzi. tre volte al giorno.
  • Mezim è 10000 e 20000. Sono prodotti in compresse, capsule, confetti. Assumere prima o dopo un pasto per 1-2 pezzi. da una a tre volte al giorno.

Quando il gonfiore del pancreas dovrebbe sopprimere la sua attività. Per questo, il medico prescrive la somministrazione endovenosa di preparati antischiuma. Tra loro è necessario assegnare Contrikal o il suo Aprotinin analogo. Inattivano la proteinasi, hanno un effetto ritardante sul sistema callicreina-chinina - un gruppo di proteine ​​che partecipano attivamente ai processi infiammatori, alla coagulazione del sangue, alla comparsa di dolore.

antiacidi

Un pancreas infiammato fa sì che lo stomaco rilasci una grande quantità di acido cloridrico. Aumento dell'acidità corrode i tessuti circostanti, causa forti dolori, neutralizza il lavoro degli enzimi digestivi. Per migliorare l'azione dei preparati enzimatici e per prevenire danni alle pareti dello stomaco, i medici prescrivono antiacidi, il cui compito è quello di neutralizzare l'acido cloridrico. Le medicine di questo gruppo sono caratterizzate da un'azione avvolgente, proteggono dagli effetti dannosi, migliorano la sintesi degli idrocarbonati, prevengono la flatulenza.

I principali ingredienti attivi degli antiacidi, usati nel trattamento del pancreas infiammato, sono composti di magnesio e alluminio. Tali farmaci riducono il livello di acido cloridrico, hanno effetto coleretico, anestetico locale, hanno un effetto lassativo, migliorano la secrezione biliare, eliminano la formazione di gas. Le medicine sotto forma di compresse prima del consumo devono essere schiacciate o completamente masticate. Per stabilizzare l'equilibrio acido-base, sono prescritti i seguenti agenti:

  • Gel Almagel. Gli adulti prendono 1-2 cucchiaini da prendere. un giorno mezz'ora prima dei pasti e prima di coricarsi. La dose giornaliera massima è di 16 cucchiaini. Il corso del trattamento è di 2-3 settimane.
  • Sospensione e compresse Maalox. Ha effetto analgesico, arresto del dolore nel tratto GI superiore. Dosaggio - 2-3 compresse o 15 ml di sospensione un'ora dopo i pasti e prima di coricarsi. Il corso del trattamento è di 2-3 mesi.
  • Compresse gastricid. Dosaggio: 1-2 compresse 4 volte al giorno dopo i pasti e prima di coricarsi. Il corso della terapia non è più lungo di tre settimane.
  • Compresse Alumag Bere 1,5 ore dopo aver mangiato. Il corso del trattamento è di un mese.
  • Gel e compresse. Dosaggio: 2-3 compresse o 5-10 ml di sospensione dopo un'ora e mezza dopo aver mangiato. Il corso della terapia è di 2-3 mesi.

H2-bloccanti

Nel trattamento della pancreatite concomitante con antiacidi, sono prescritti inibitori della secrezione-bloccanti del recettore H2-istamina. Questi farmaci rendono i recettori gastrici insensibili all'istamina, che produce acido cloridrico. Questo riduce la sua sintesi e l'ingresso nel lume dello stomaco, che contribuisce al trattamento della pancreatite. Questa azione dei bloccanti sul corpo non è limitata: gli inibitori della secrezione rendono la mucosa gastrica più resistente ai fattori aggressivi, promuovono la sua guarigione.

Gli anti-H2 devono essere assunti con cautela, nel dosaggio indicato dal medico, poiché possono causare molti effetti collaterali. Le complicanze più comuni sono le droghe di prima generazione. Per il trattamento del pancreas infiammato, sono prescritti i seguenti farmaci:

  • Cimetidina. I mezzi prendono prima o durante i pasti. La massima concentrazione nel sangue si osserva dopo 2 ore. Questo è un farmaco di prima generazione, quindi può provocare molti effetti collaterali da diversi organi. Tra questi - diarrea, flatulenza, mal di testa, lesioni del sistema nervoso centrale, cambiamenti nella composizione del sangue, diminuzione dell'immunità. Dopo un giorno il 48% della sostanza attiva esce dal corpo.
  • Ranitidina. Il farmaco appartiene alla seconda generazione. La sua attività è 60 volte quella della cimetidina. La medicina è presa indipendentemente dal cibo. L'agente dà meno complicazioni, è caratterizzato da un'azione più lunga. Rapidamente assorbito nel flusso sanguigno, la massima concentrazione si osserva dopo 2 ore. Il quaranta percento del principio attivo lascia il corpo dopo 24 ore.
  • Compresse Famotidina. Il farmaco della terza generazione, quindi molto più efficace della ranitidina, ha meno effetti collaterali ed è ben tollerato. L'agente può essere assunto indipendentemente dall'assunzione di cibo. Il livello massimo si osserva in un'ora, l'emivita è di 3,5 ore, l'efficacia dura 12 ore.

Recenti studi hanno dimostrato che i bloccanti del recettore H2-istamina presentano molti inconvenienti. Non sono in grado di mantenere il livello desiderato di acidità per più di 18 ore, dopo il trattamento, ci sono molte ricadute, il corpo si abitua rapidamente alla medicina ed è in grado di resistere e il farmaco crea dipendenza. Il più grande svantaggio dei bloccanti è che il loro uso può provocare lo sviluppo di pancreatite o il suo peggioramento.

Inibitori della pompa protonica

Recentemente i bloccanti dei recettori H2-istamina hanno iniziato a spostare farmaci più efficaci e sicuri - inibitori della pompa protonica (PPI). La loro azione è finalizzata a bloccare il lavoro degli enzimi noti come "pompa protonica", che sono direttamente coinvolti nella sintesi dell'acido cloridrico. Il vantaggio di PPI è che non creano dipendenza dopo l'astinenza, non sono in grado di provocare lo sviluppo di pancreatite, causando un piccolo numero di reazioni avverse.

Tutti gli inibitori della pompa protonica sono derivati ​​del benzimidazolo, pertanto sono caratterizzati dallo stesso meccanismo di azione. Il principio attivo dei preparati si accumula selettivamente nei tubuli secretori, dove sotto l'influenza di alta acidità viene trasformato e attivato, bloccando il lavoro dell'enzima. Il PPI può monitorare la sintesi di acido cloridrico per 24 ore, indipendentemente da ciò che stimola il suo rilascio.

I mezzi più studiati di questo gruppo sono Omeprozol, una singola dose di cui fornisce una rapida inibizione della sintesi di acido cloridrico. Nell'infiammazione acuta del pancreas, il farmaco viene prescritto in un dosaggio di 20 mg una volta al giorno, con una ricaduta - 40 mg / die, cronica - 60 mg / die. Dopo il consumo di omeprozol, la produzione di acido cloridrico è ridotta del 50%. La diminuzione dell'acidità inizia dopo 2 ore, l'effetto massimo si osserva il quarto giorno.

Un medicinale efficace per la pancreatite è Pantoprazolo, che viene venduto con i nomi di Nolpaz, Sunpras, Ulcepan. Pantap. Il farmaco è efficace indipendentemente dall'assunzione di cibo, ma è meglio prendere 10 minuti prima di un pasto. La concentrazione massima del farmaco nel sangue si osserva dopo 2, 5 ore, l'effetto dura un giorno. La durata del corso del trattamento è determinata dal medico.

Per il trattamento della pancreatite, Rabeprazolo (analoghi - Pariet, Razo, Hyrabezole) è usato come terapia complessa. L'IPP inizia a sopprimere la produzione di acido cloridrico per un'ora dopo l'assunzione del farmaco. La massima diminuzione del livello di acidità nello stomaco è fissata dopo due o quattro ore dopo la prima dose, un effetto stabile dopo 3 giorni di trattamento. Nel primo giorno l'indice di acidità diminuisce del 61%, all'ottavo giorno di trattamento - dell'88% dei numeri iniziali.

Altri farmaci per pancreatite

In alcuni casi con infiammazione cronica, i medici pancreatici prescrivono sedativi che agiscono tranquillamente sul sistema nervoso, riducendo le tensioni emotive. Questi fondi non solo riducono la depressione, ma aumentano anche l'effetto dei farmaci analgesici nella pancreatite. Tra questi farmaci possono essere identificati:

Con l'infiammazione del pancreas, un medico può prescrivere la terapia ormonale. Per sopprimere la produzione di succo pancreatico e gastrico si usa Octreotide - un analogo della somatostatina ormonica, che viene usata per trattare i tumori. I corticosteroidi (es. Prednisolone) sono prescritti se l'infiammazione cronica è stata provocata da una malattia autoimmune. Terapia ormonale per un certo periodo di tempo, poiché il trattamento a lungo termine può provocare molti effetti collaterali.

Nella pancreatite cronica, spesso si osserva un disturbo della digestione accompagnato da diarrea. La carenza di enzimi rallenta la digestione del cibo, che fa indurire il cibo nel tratto digestivo, e i batteri che causano processi di decadimento, causando diarrea e flatulenza, si insediano in esso. I sorbenti possono far fronte a questo problema. Smecta nella pancreatite neutralizza questi processi, eliminando il disagio e stabilizzando le feci. Il farmaco crea un guscio protettivo sulla membrana mucosa, avvolge tossine e batteri e li estrae insieme alle feci.

Gli antibiotici sono utilizzati per uccidere i batteri patogeni che hanno provocato complicazioni infettive: rottura del dotto pancreatico, stasi biliare, infiammazione del dotto biliare, comparsa di cisti, infezioni batteriche. I preparati per la pancreatite acuta sono prescritti nelle iniezioni, poiché le esacerbazioni devono essere eseguite rapidamente. Gli antibiotici dovrebbero essere assunti solo come indicato dal medico, perché essi stessi possono danneggiare le cellule pancreatiche e provocare la sua infiammazione. Tra tali preparazioni è necessario assegnare:

  • Ceftriaxone, Cefotaxime dal gruppo delle cefalosporine;
  • Amoxiclav dal gruppo di penicilline;
  • Tihenam dal gruppo di tienamicine;
  • Ampiox - una medicina combinata da antibiotici ampicillina e oxacillina;
  • Vancomicina dal gruppo di glicopeptidi triciclici.

Per prevenire l'edema pancreatico, rimuovere gli enzimi in eccesso e i veleni dal corpo, i medici prescrivono diuretici - diuretici. Quando la pancreatite è prescritta Furosemide e Diacarb in combinazione con preparazioni di potassio. I diuretici devono essere rigorosamente diretti dal medico, in quanto un'applicazione inadeguata può distruggere le cellule pancreatiche, innescare la crescita di creatinina e urea nel sangue, una forte diminuzione della pressione sanguigna e altre reazioni.

Peculiarità nell'assunzione di medicinali nella pancreatite

Il piano di trattamento dovrebbe nominare un medico e spiegare quali farmaci per il pancreas devono essere bevuti dopo che cosa - durante il pasto. Ad esempio, i farmaci enzimatici per la pancreatite vengono consumati contemporaneamente all'assunzione di cibo, mentre gli antibiotici dopo, gli inibitori della pompa protonica - una volta al giorno. Gli antidolorifici possono essere presi se necessario in qualsiasi momento, seguendo esattamente il dosaggio specificato nelle istruzioni.

Tutte le pillole con pancreatite devono essere lavate con abbondante acqua potabile pulita. Durante la malattia, l'alcol è severamente vietato, le cui tossine colpiscono in modo distruttivo tutte le cellule del corpo, incluso il pancreas. La combinazione di farmaci con etanolo aumenterà il carico sul fegato, reni, altri organi del tubo digerente, portando a gravi complicazioni.

Qualsiasi farmaco può causare effetti collaterali e ha controindicazioni, quindi prima di usare, è necessario leggere le istruzioni e informare il medico di eventuali malattie croniche. Se la medicina nella pancreatite ha provocato complicanze e gravi effetti collaterali, deve essere immediatamente cancellata, sostituita con un farmaco con un altro principio attivo.

La durata del ciclo di trattamento con ciascun farmaco specifico è prescritta dal medico. Ad esempio, gli antibiotici non possono essere bevuti per più di due settimane, in quanto i batteri diventano dipendenti e i farmaci diventano inefficaci. Interrompere la terapia prescritta non può, perché questo non solo può ridurre l'efficacia del trattamento, ma anche innescare una ricaduta della malattia.

Perché il trattamento sia efficace, è necessario seguire una dieta. Nella forma acuta della malattia, viene mostrato lo sciopero della fame per i primi due giorni, dopo di che è possibile iniziare a mangiare pasti a basso contenuto calorico. Vietato cibi grassi, speziati, salati, piccanti, affumicati, altri piatti che stimolano la secrezione di succo gastrico, gassando nell'intestino. Nella forma cronica della malattia, il loro uso è anche limitato. I piatti dovrebbero essere cucinati per una coppia, puoi stufare, cucinare, cuocere. Assumere piccoli pasti 5-6 volte al giorno.

video

Le informazioni presentate in questo articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può diagnosticare e dare consigli sul trattamento in base alle caratteristiche individuali del singolo paziente.

Elenco delle compresse di pancreatite

La pancreatite è un processo infiammatorio-degenerativo nel pancreas. Ogni anno aumenta il numero di persone che soffrono di pancreatite. I sintomi e il trattamento di questo disturbo dipendono direttamente dalla gravità del processo infiammatorio, dalla gravità della lesione pancreatica.

Le principali vittime di pancreatite diventano spesso le persone inclini a mangiare troppo, gli amanti dei cibi grassi, l'alcol. Sotto l'influenza di alcuni fattori provocatori nel pancreas, viene attivata la produzione di enzimi proteolitici, che provoca processi infiammatori.

Compresse Cerucal

Compresse anti-emetiche Cerucal normalizza il tono del tratto digestivo. Cerucal contiene la sostanza attiva metoclopramide. Cerucal blocca selettivamente la dopamina e.

Compresse di Pangrol

Il Pangrol è basato sulla pancreatina, che è un enzima digestivo. Il farmaco ha un effetto lipolitico, proteolitico e amilolitico, reintegra la carenza.

Compresse penzital

Penzital contiene il principio attivo pancreatina. La pancreatina viene rilasciata dalla pillola sotto l'azione del mezzo alcalino dell'intestino tenue e funge da sostituto della secrezione.

Hermitage Tablets

Capsule Hermitage è una preparazione enzimatica. Ricarica la carenza di enzimi pancreatici. Enzimi inclusi nella sua composizione (lipasi, alfa-amilasi, tripsina, chimotripsina) promuovono la scissione delle proteine ​​fino a.

Compresse Unienzim

Preparazione Yunienzim MPS (Unienzyme con MPS) - complesso di enzimi (papaina e diastasi funghi) e sostanze per facilitare il processo di digestione (carbone attivo, simeticone, nicotinamide.

Mikrazim Tablets

Il farmaco Mikrazim contiene un principio attivo - la pancreatina, che è una miscela di enzimi digestivi necessari per digerire il cibo e l'essere.

Cause di pancreatite

Il più delle volte, una persona che soffre di pancreatite, ci sono diversi fattori che contribuiscono al suo sviluppo, che dovrebbe essere determinato e corretto, se possibile. Il 98% di tutti i casi di pancreatite acuta si verifica con abuso di alcol o con colelitiasi. Dettagli di processi patologici nel pancreas durante l'infiammazione, così come ulteriori fattori di rischio per la pancreatite, vedere la causa della pancreatite.

Sintomi di pancreatite acuta

Pancreas - non un corpo molto grande, tuttavia, serve una funzione importante nel corpo umano, il più importante dei quali - la secrezione di enzimi alimentari per una corretta digestione e la produzione di insulina, la cui mancanza conduce a tali malattie gravi come il diabete. Cosa succede con l'infiammazione della ghiandola? Nel periodo della pancreatite acuta, i sintomi si sviluppano come in un forte avvelenamento. Enzimi prodotti dal pancreas, intrappolati in esso o dei suoi condotti, e cominciano a distruggere il ferro, e ottenere nel sangue causando sintomi di intossicazione:

  • Pain. Questo è il sintomo più pronunciato, il dolore nella pancreatite è solitamente molto intenso, costante, il carattere delle sensazioni del dolore è descritto da pazienti come taglienti, contundenti. Se vengono fornite cure mediche intempestive e il dolore viene alleviato, un paziente può subire uno shock doloroso. Dolore localizzato nella cavità, sottocostale a destra oa sinistra, a seconda del sito della lesione della ghiandola, nel caso in cui l'intero organo è infiammato, il dolore è avvolto in natura.
  • Alta temperatura, bassa o alta pressione. Con il rapido sviluppo del processo infiammatorio, lo stato di salute del paziente si deteriora rapidamente, la temperatura può salire a valori elevati e la pressione sanguigna può diminuire o aumentare.
  • Una carnagione Con la pancreatite, i tratti del viso sono affilati nel paziente, la pelle diventa pallida all'inizio, la carnagione acquisisce gradualmente una sfumatura grigio-terrosa.
  • Singhiozzo, nausea. Anche la pancreatite è caratterizzata da sintomi quali secchezza delle fauci, singhiozzo, eruttazione e nausea.
  • Vomito. Gli attacchi di vomito con la bile non portano sollievo al paziente. Pertanto, all'inizio di un periodo acuto, non vi è alcuna domanda di assunzione di cibo, il digiuno in caso di pancreatite acuta è la condizione principale per il successo del trattamento successivo.
  • Diarrea o stitichezza La sedia con pancreatite acuta è spesso schiumosa, frequente con odore fetido, con particelle di cibo non troppo cotto. Vomito può anche essere mangiato cibo (quando vomita il contenuto dello stomaco all'inizio di un attacco), quindi appare la bile di 12 ulcere duodenali. Tuttavia, ci sono, e viceversa, costipazione, gonfiore, indurimento dei muscoli addominali, che può essere il primo segnale di esordio acuto di pancreatite.
  • Mancanza di respiro La dispnea è anche causata dalla perdita di elettroliti durante il vomito. Il paziente è preoccupato per la mancanza di respiro costante, un sudore appiccicoso, un abbondante rivestimento giallo appare sulla lingua.
  • Gonfiore. Lo stomaco e l'intestino non si contraggono durante l'attacco, quindi, una volta esaminato, il medico determina un forte gonfiore, mentre la palpazione non determina la tensione dei muscoli addominali.
  • Cianosi della pelle Intorno all'ombelico o nella parte bassa della schiena può apparire macchie bluastre, tegumenti di marmo che danno ombra nella zona dell'inguine del colore della pelle può acquisire una tonalità blu-verde. Ciò è dovuto al fatto che il sangue dalla ghiandola infiammata può penetrare nella pelle dell'addome.
  • Ittero sclera, pelle. Con la forma sclerosante di pancreatite, si può verificare ittero meccanico, che appare a causa della compressione di una parte del dotto biliare comune con una ghiandola serrata.
  • Con tali sintomi di pancreatite in una persona con ogni minuto le condizioni peggiorano, è impossibile ritardare negli stessi casi e è necessario chiamare un «ambulanza» al più presto possibile.

Trattamento di pancreatite acuta

In caso di pancreatite acuta il trattamento è possibile solo in un ospedale, sotto la supervisione di specialisti qualificati, questa è considerata una condizione molto pericolosa. Se sospetti una pancreatite acuta, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza e la persona deve essere urgentemente ricoverata in ospedale.

A volte la consegna intempestiva delle cure mediche può costare la vita di una persona. Di primo soccorso che può essere dato per l'uomo con un attacco di pancreatite, i cui sintomi sono evidenti, sta applicando del freddo sulla pancia, reception antispasmodico - In-spa, papaverina, e il rifiuto di prendere qualsiasi cibo e riposo a letto prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Aiuto di emergenza fornito dal servizio medico di emergenza:

  • puntura venosa, contagocce con soluzione salina
  • antiemetico - metoclopramide (cerucal) 10 mg
  • anestetico - ketorolac
  • antisecretory - octreotide (sandostatin) 250 mg o kvamatel (omeprazolo) 40 mg

In un ambiente ospedaliero, di solito viene fatto quanto segue:

  • In un ospedale, sodio cloruro per via endovenosa (soluzione salina), reopoliglicina + controcampo
  • Usano diuretici, prevengono l'edema pancreatico e promuovono anche la rimozione di enzimi dal sangue, le tossine dal corpo. Dal diuretico o Furosemide (Lasix) durante la terapia di infusione (nella gomma dopo un contagocce) o Diacarb in compresse sotto la copertura di preparati di potassio.
  • Omeprazolo 80 mg al giorno, ci sono forme per la somministrazione endovenosa durante il contagocce - Kwamatel.
  • Spasmolitici - drotaverina cloridrato, but-shpa
  • Con vomito persistente - metoclopramide per via intramuscolare
  • Con dolore - antidolorifici
  • In pancreatite severa o purulenta - antibiotici (cefalosporine 3-4 generazioni o fluorochinoloni)
  • In un periodo acuto, inibitori di enzimi (controcranico e gordox)
  • La vitaminoterapia è anche inclusa nel complesso mantenimento di un organismo indebolito, in particolare di vitamina C e vitamine del gruppo B
  • Per 4-5 giorni al paziente viene prescritta la fame e si beve acqua calda senza gas. In grave pancreatite, quando veloce per diverse settimane è indicata la nutrizione parenterale (proteina gidralizaty endovenosa ed emulsioni di grasso, se il colesterolo nel sangue in condizioni normali)
  • Solo dopo questo tempo il paziente è permesso di mangiare, si può bere solo il primo yogurt, aggiungendo a poco a poco il formaggio sul menu e dopo 3-4 giorni il paziente può adottare gradualmente una dieta alimentare per diete speciali 5P

Il trattamento chirurgico è indicato per sospetta pancreatite distruttiva e per i segni di infiammazione del peritoneo, così come l'inefficienza della terapia conservativa.

In questo caso, la laparoscopia è indicata per sospetto fluido nella cavità addominale o segni di peritonite. Viene anche eseguito per la diagnosi differenziale di pancreatite acuta con altre malattie.

Laparotomia (ampio accesso operativo dall'incisione dall'inguine allo sterno) è effettuata a procedure chirurgiche precedentemente svolte sull'addome, ernie ventrale, circolazione instabile (shock).

Sintomi e segni di pancreatite cronica

La pancreatite cronica è considerata prevalentemente una malattia infiammatoria del pancreas, in cui si verificano cambiamenti strutturali nel tessuto dell'organo. La maggior parte dei ricercatori ritengono che il segno distintivo di pancreatite cronica è il fatto che dopo l'eliminazione dell'azione di provocare fattori, alterazione patologica della prostata non sono solo conservate, ma anche di continuare a progredire funzionale, interruzione morfologica della prostata. In questo caso si forma l'insufficienza esogena ed endogena di questo organo.

In caso di pancreatite cronica determinato due periodi, il iniziali - che può richiedere anni per manifestarsi e sintomi caratteristici poi ridiscendere, e il periodo - quando i danni violazioni nel pancreas sono pronunciate ed è costantemente interessato.

  • Nel periodo di insorgenza della malattia, che di solito dura da decenni, una persona sperimenta solo un dolore periodico che si verifica 15 minuti dopo aver mangiato e dura da alcune ore a diversi giorni. Il dolore è localizzato più spesso nell'addome superiore, a volte nel cuore, nella parte sinistra del petto, a sinistra nella regione lombare, può anche essere fuoco di Sant'Antonio. La sua intensità diminuisce quando una persona si piega in avanti quando si siede.
  • In generale, l'emergere di dolori caratteristici è provocato dal consumo eccessivo di cibi grassi, fritti, alcool o un'abbondanza di bevande gassate, così come cioccolato e caffè. La cosa peggiore è per una persona se c'è una ricezione di un gran numero di piatti diversi allo stesso tempo. Il pancreas è difficile da far fronte a diversi tipi di proteine, grassi e carboidrati. Pertanto, le persone che aderiscono ai principi della nutrizione separata sono meno inclini alle malattie del pancreas.
  • Il dolore può anche includere dispepsia, come vomito, nausea, diarrea cronica, gonfiore, perdita di peso. Tuttavia, questo non sempre avviene, e il dolore, e dispepsia con un adeguato trattamento sintomatico sono, la funzione della ghiandola per la produzione di enzimi non molto disturbato e il paziente continua a una vita tranquilla fino al prossimo eccesso di cibo o il fallimento.
  • In caso di prolungata esistenza di pancreatite cronica comincia a rompere la struttura del tessuto prostatico, riduce la produzione di enzimi e ormoni, formata gradualmente insufficienza secretoria. In questo caso ci può essere alcun dolore, o essere debole e dispepsia piuttosto, diventa sintomo predominante della pancreatite cronica con insufficienza secretoria.
  • Anche per la pancreatite cronica è caratterizzata da una leggera itterizia della pelle, sclera, non è affatto e può anche scomparire di volta in volta.
  • Nelle ultime fasi della pancreatite, quando la ghiandola inizia a atrofia, il diabete può svilupparsi.

Sulla base di vari complessi sintomatici sperimentati da pazienti con pancreatite cronica, si distinguono diversi tipi di malattia:

  • Aspetto dispeptico - con questa forma di pancreatite il paziente soffre di diarrea cronica, gonfiore, perdita di peso.
  • Forma asintomatica: questa forma è la più strana, poiché la pancreatite da anni non mostra alcun segno, nessun sintomo e la persona non sa delle violazioni che si verificano.
  • Aspetto pseudo-tumorale - questa forma di pancreatite da flusso e sintomi ricorda il cancro del pancreas. Il sintomo principale di questa malattia è l'apparente ittero della pelle, della sclera, ecc.
  • Aspetto doloroso - dal nome è chiaro che è caratterizzato da una sindrome dolorosa, che accade molto spesso dopo aver mangiato e soprattutto l'alcol.

Cosa devo fare se sospetto una pancreatite cronica?

Certamente, se sospetti una pancreatite cronica, dovresti fare una diagnosi completa al gastroenterologo. Il medico in base ai reclami del paziente, alla storia medica e alle seguenti misure diagnostiche, stabilirà una diagnosi accurata:

  • Diagnosi di laboratorio di pancreatite cronica - un cambiamento nel livello di elastasi nelle feci.
  • L'analisi delle feci può determinare se vi è una steatorrea, cioè il contenuto di grasso non maturo nelle feci, che indica un fallimento della ghiandola.
  • Test di preparati speciali per la stimolazione del pancreas.
  • L'ecografia può anche aiutare a stabilire la diagnosi corretta.
  • In caso di dubbio o per maggiore certezza della diagnosi, aiuta anche la tomografia computerizzata.
  • Dovresti fare un esame del sangue per il glucosio, per identificare il diabete, e puoi anche fare un test per la tolleranza al glucosio.

Diagnosi basata solo su dati ultrasuoni non è affidabile, poiché non specificità, e può essere solo lievi variazioni nella struttura o edema diffuso in acuto. Molto spesso non ci sono manifestazioni ecografiche.

Trattamento di pancreatite cronica

I sintomi della pancreatite cronica possono essere debolmente e vividamente espressi. Di regola, con una esacerbazione di pancreatite cronica, anche l'ospedalizzazione e la terapia simile sono mostrati, come in un processo affilato.

Il paziente deve mantenere una dieta per tutta la vita, assumere farmaci per insufficienza pancreatica secretoria, antispastici. Molto utile visita 2 volte l'anno, in particolare sanatori bordi Stavropol, come Pyatigorsk, Zheleznovodsk, Kislovodsk, con una terapia complessa e di ricezione di sorgenti di acqua minerale (particolarmente efficace Slavyanovskaya Smirnovskaya e acqua). Principi di base del trattamento:

Dieta in corso cronico

Questo è il più difficile da soddisfare il principio di trattamento pancreatite dieta esclude tutti i cibi deliziosi che tutti amano - kebab, cioccolato, dolci, funghi, piccanti, cibi fritti, fast food. Tutti i prodotti fino a frutta e verdura devono essere schiacciati, cuocere solo, infornare.

L'alimentazione deve essere frequentemente e in piccole porzioni, vale a dire dovrebbe mangiare ogni 3 ore, come è auspicabile non mescolare a pasto vari tipi di proteine, grassi o carboidrati. Leggi di più sulla dieta nel nostro articolo Cosa puoi mangiare con la pancreatite.

Come eliminare il dolore nella pancreatite cronica

Con una dieta, il dolore ha meno probabilità di essere sentito, ma vale la pena allontanarsi da esso, lasciandoti grasso o fritto, e tutto - hai bisogno di antidolorifici.

  • Quando il dolore intenso, un medico può essere nominato antispastici - No-Spa, Drotaverinum che riducono l'infiammazione nel pancreas e, quindi, ridurre il dolore.
  • Ad oggi, il medico può anche prescrivere mebeverina (Duspatalin, Spareks) - antispasmodico, azione myotropic elimina gli spasmi gastrointestinali.
  • È possibile assegnare un breve ciclo di antisecretorio (omeprazolo o diakarb su una tavoletta per tre giorni sotto le spoglie asparkama forma edematosa).
  • Anche usato Octreotide, un farmaco che sopprime la produzione di ormoni da parte della ghiandola, in quanto stimolano e quindi causano dolore. Questo medicinale è prescritto solo negli ospedali.

Farmaci efficaci per la pancreatite: regimi di trattamento

Uno dei componenti del complesso trattamento di infiammazione del pancreas è la terapia farmacologica, e l'applicazione tempestiva di farmaci efficaci per la pancreatite svolgere un ruolo chiave nel fermare il processo di malattia e mantenere le funzioni del tutto il sistema endocrino gastro-entero-pancreatico.

Poiché pancreatite acuta e cronica hanno qualche eziologico e differenze morfologiche e le loro manifestazioni cliniche possono variare a seconda del grado di violazione delle funzioni della ghiandola secretorie, ci sono alcuni problemi con la corretta scelta di tattiche di trattamento e con mezzi farmacologici.

Trattamento di pancreatite con farmaci

Va tenuto presente che la pancreatite acuta si riferisce alle condizioni di urgenza, e il suo trattamento viene effettuato solo in ospedale clinico in cui i pazienti sono, nella maggior parte dei casi, è urgentemente ricoverato in ospedale ambulanza. In condizioni gravi, che si verificano nel 20-25% dei pazienti, è possibile osservare una condizione vicina al dolore addominale e, in caso di vomito causato da un'improvvisa perdita di liquidi, e ipovolemia.

Pertanto i farmaci per pancreatite acuta, in primo luogo, dovrebbero alleviare il dolore acuto, accompagnato da nausea, vomito, aumento della frequenza cardiaca e la caduta di pressione del sangue, nonché a ripristinare l'equilibrio idrico ed elettrolitico del corpo. Dolore ritagliata somministrazione parenterale di analgesici (Novocain con glucosio, Analgin, Ketanova) o antispastici: shpy, papaverina cloridrato, platifillin gidroartata, metacin o Ganglefena cloridrato.

Allo stesso tempo, il recupero dei liquidi e la stabilizzazione emodinamica vengono effettuati: un contagocce viene spesso sottoposto a pancreatite con soluzione salina, glucosio e altri componenti che supportano il lavoro di vari sistemi e organi. La sindrome della risposta infiammatoria sistemica, della sepsi e dell'insufficienza multiorgano si sviluppa nella pancreatite acuta grave nei pazienti perché gli enzimi pancreatici attivati ​​digeriscono le membrane delle proprie cellule.

Pertanto, le misure di terapia intensiva accoppiati con la prevenzione di infezione dei tessuti colpiti del pancreas, o la lotta contro l'infezione batterica esistente, e antibiotici sono usati (solitamente, amoxiclav o cefalosporine di terza generazione) per risolvere questo problema in gastroenterologia. Sulle specifiche del loro uso nella gastroenterologia pediatrica, vedi - Pancreatite acuta nei bambini

Un altro compito è quello di sopprimere le funzioni secretorie della ghiandola per non limitarne il più possibile il carico, ma anche per fermare la distruzione irreversibile delle cellule che porta alla pancreatonecrosi. Per questo, ci sono farmaci che inibiscono la sintesi degli enzimi pancreatici. I loro nomi principali sono:

  • Aprotinin (sinonimi - Contrikal, Gordoks, Traskolan);
  • Octreotide (Octridium, Octretex, Sandostatin, Seraclast).

Di regola, vengono utilizzati solo per pancreatite acuta negli adulti. Maggiori informazioni su di loro - altro.

Farmaci per pancreatite cronica

L'elemento più importante, che include lo schema di trattamento della pancreatite con farmaci, è quello di inibire l'attività funzionale del pancreas, cioè di ridurre la produzione dei suoi enzimi. È generalmente riconosciuto che le cellule parenchima ghiandola sono danneggiate da proteasi sintetizzati da essa, e il danno è avviato cellule acinose attivazione dopo intracellulare prematura degli enzimi digestivi.

Nella forma cronica della malattia, Pirenzepine (Gastrotsepin) o Prifinium bromuro (Riabal) possono essere utilizzati per ridurre la produzione di enzimi proteolitici. Inoltre, questi farmaci sono prescritti per l'esacerbazione della pancreatite: se il paziente è ricoverato in ospedale - la pirenzepina viene utilizzata per via parenterale.

Con infiammazione cronica e danni al pancreas secretorio cellulare stato collegato di carenza di enzimi pancreatici digestivi. Per la sua preparazione gastroenterologists copertura enzimatici assegnati contenenti proteasi (proteina-splitting), amilasi (idrolisi dei carboidrati complessi) e lipasi (il corpo può metabolizzare grassi). Questi includono Pancreatina avente una pluralità di nomi commerciali :. Pantsitrat, Pangrol, Pankreazim, Penzital, Mikrazim, Creon, Mezim, Gastenorm Forte, Vestal, Ermital ecc Inoltre pancreatite, indicazioni per l'uso di enzimi includono problemi con il sistema digestivo di varie eziologie, dispepsia, flatulenza, la fibrosi cistica, errori nutrizionali.

Al fine di sopprimere la produzione di acido cloridrico nello stomaco, l'aumento della produzione di cui attiva la sintesi del succo pancreatico, nel regime di trattamento pancreatite cronica sono stati introdotti i preparativi di altri tre gruppi farmacologici:

  • antistaminici H2 antisecretori: ranitidina (Ranigast, Atsilok, Zantac, ecc) o famotidina (Pepsidin, Kvamatel, gastrosidin);
  • enzima inibitori ATPasi idrogeno-potassio (pompa protonica) Omeprpazol (Omez, Gastrozol, Promez) Rabeprazole o Lansoprol (Lanzol, Klatinol et al.);
  • antatsidy con idrossidi di alluminio e magnesio - Almagel (Alumag, Gastracid, Maaloks), acido neutralizzante nello stomaco.

Il meccanismo d'azione, la forma di rilascio, il metodo di somministrazione e dose e altre caratteristiche farmacologiche dei preparati di questi tre gruppi sono descritti in dettaglio nel materiale: Compresse da ulcere allo stomaco

Su quali medicinali sono necessari per la pancreatite nei bambini e sulle caratteristiche del loro uso durante l'infanzia, leggi nella pubblicazione - Trattamento di pancreatite cronica

Un farmaco per la pancreatite, pancreatico inibente la produzione di enzimi (aprotinina, octreotide, Pirenzepine, Prifiniya bromuro), e compili loro svantaggio derivante successivamente (Pancreatina), descritto in dettaglio nel seguito.