Sintomi di IBS con diarrea (sindrome dell'intestino irritabile con diarrea)

La sindrome dell'intestino irritabile con diarrea è caratterizzata da alterazioni patologiche nella microflora del colon. La soluzione di questo problema si svolge in due direzioni: senza l'uso di medicinali e di medicinali. La scelta di come trattare l'IBS con diarrea dipende dall'età del paziente e dal grado di intensità della manifestazione dei principali segni della malattia.

Un tale fenomeno come la diarrea funge da segno caratteristico per molte malattie degli organi interni. È più pronunciato nelle malattie infettive acute e nei processi infiammatori degli organi interni, ed è di breve durata (meno di 2-3 settimane). Per i disturbi organici e funzionali del tubo digerente è caratterizzata da diarrea cronica. Una caratteristica distintiva della diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile è la presenza obbligatoria di dolore addominale. Un'altra caratteristica distintiva di IBS con diarrea è associata a processi psicopatologici (ansia, depressione, ecc.). Inoltre, uno sgabello sciolto, di regola, è accompagnato dal rilascio di muco.

Trattamento dell'IBS con diarrea

loading...

Catering per la sindrome dell'intestino irritabile con diarrea è un fattore fondamentale per il successo del trattamento della malattia. Inizialmente, è necessario escludere dal menu la sindrome dell'intestino irritabile con prodotti di diarrea che spesso causano rigetto, intolleranza individuale. Questo vale per i latticini, i prodotti integrali. Con la diarrea da IBS, il corpo perde fluido. L'accelerazione del passaggio delle masse alimentari porta alla lisciviazione dei nutrienti.

Dieta con IBS con diarrea fornisce gelatina di frutta e bacche e gelatina, fette biscottate di pane bianco, porridge in acqua. Utile per l'inclusione nella dieta per la diarrea bollita di carne magra, pesce, verdure bollite, prodotti di latte acido. Considerando che lo sviluppo di IBS con diarrea associata al consumo di grassi, cibi piccanti o alcool è uno stimolante attività motoria intestinale, è necessario eliminare il consumo di questi alimenti nella dieta. L'efficacia della dieta a causa della diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile dipende in gran parte dal rispetto dei principi di base nella formazione di una dieta, tra cui:

  1. Mangiare è fatto regolarmente, in piccole porzioni e spesso, almeno 4-5 volte al giorno.
  2. Limitare l'uso di bevande gassate, piatti dolci, cottura di pasta lievitata, prodotti per la formazione di gas.

Dieta nella sindrome dell'intestino irritabile con predominanza di diarrea, in primo luogo dovrebbe avere un effetto di fissaggio. L'effetto fissante di carote, patate, ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt, pesce bollito o carne magro, uova sode, tè, gelatina. Un tale effetto è goduto da verdure e frutta in forma bollita o al forno, quindi possono essere inclusi nel menu di dieta nel trattamento dell'IBS. Per escludere dalla dieta prodotti correlati a quelli che non vengono trasferiti su base individuale, si raccomanda di conservare registri speciali. Annotare i tuoi sentimenti dopo aver mangiato può escludere i cibi che provocano la diarrea.

Preparati per la sindrome dell'intestino irritabile con diarrea

Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile con farmaci per la diarrea viene utilizzato per eliminare i sintomi sulla base dei quali una persona si è rivolta all'assistenza medica. Cioè, è una manifestazione acuta del decorso della malattia e delle possibili complicanze, quando è necessario prendere misure urgenti per eliminare la diarrea. A tal fine, i seguenti gruppi di farmaci sono usati per trattare l'IBS con diarrea:

  • antispasmodico;
  • antibiotici;
  • antidepressivi;
  • bloccanti e attivatori dei recettori della serotonina.

Inoltre, vengono utilizzate terapie informative, massaggi e speciali esercizi fisici. In questa malattia per il rallentamento delle contrazioni muscolari si usano antispastici come No-shpa, Papaverin. Uno dei più efficaci, essendo il favorito indiscusso tra i rimedi per IBS con la diarrea che possiede un potente effetto antidiarroico, è il loperamide. Legato agli agonisti dei recettori t-oppiacei, la loperamide rallenta la velocità di passaggio della materia fecale, aumenta il livello di assorbimento di liquidi ed elettroliti nell'intestino.

Rafforzando la soppressione della motilità, il farmaco aumenta la resistenza delle pareti del retto all'allungamento. Utilizzato sotto forma di una tavoletta di IBS con diarrea loperamide è adatto per l'uso con nausea, vomito, difficoltà a deglutire, perché non ha bisogno di bere acqua, e ha rapidamente solubile. Nei disturbi psicosomatici, quando il dolore addominale è combinato con la diarrea, vengono utilizzati farmaci con proprietà anticolinergiche.

Antidepressivi in ​​IBS con diarrea, nominati previa consultazione con uno psicoterapeuta. Il più efficace di questo gruppo di farmaci sono gli antidepressivi del gruppo triciclico-lerivon, l'amitriptilina. Inoltre, viene prescritta anche la fluoxetina, che è un inibitore della ricaptazione della serotonina. Allo stesso tempo, il sollievo dei sintomi della sindrome dell'intestino irritabile stesso è combinato con gli effetti analgesici e neuromodulatori dei farmaci. Per il trattamento di disturbi vegetativi di natura molto pronunciata, viene usato Egonil.

L'uso di antidepressivi è diretto a trattamento:

  1. Patologie accompagnanti di carattere psicoemozionale: ansia, depressione e altri.
  2. Aumento della sensibilità, disturbi della secrezione e capacità motorie.

Quando si prescrivono antidepressivi, è necessario condurre un lavoro esplicativo con il paziente, in quanto alcuni sono sospettosi dei farmaci prescritti per i disturbi mentali. Secondo il codice ICD-10 di IBS con diarrea ha la designazione K58.9. Quando la diagnosi di ICD-10 IBS con diarrea, la qualità della vita è molto peggio. Ciò è dovuto alla possibilità di un improvviso attacco di diarrea, aumento della produzione di gas, rilascio di gas con un odore sgradevole. Pertanto, la questione di come vivere con IBS con la diarrea diventa molto importante.

Il regime di trattamento di IBS con diarrea insieme a dieta e la terapia farmacologica comprende l'utilizzo dei fondi, decotti e infusi dall'arsenale della medicina tradizionale e le attività di terapia fisica ed esercizi di fitness. Eccellente aiuta ad eliminare la diarrea, raccogliendo erbe da equiseto, assenzio e achillea. Per calmare l'intestino e il sistema nervoso, l'erba della motherwort o della valeriana è efficace, che viene assunta sotto forma di tè. Il trattamento efficace della diarrea IBS vasca con acqua calda a cui viene aggiunto l'olio essenziale di lavanda, menta o melissa, molto efficace per il sollievo dei sintomi di irritazione. Se i sintomi principali della malattia sono le feci molli, in pratica la voglia di defecare appare al mattino dopo aver mangiato o anche durante un pasto.

Le feci liquide, la cosiddetta "malattia dell'orso", con irritazione dell'intestino sono provocate da una forte eccitazione emotiva in una situazione stressante, sentimenti di ansia o paura. Questo tipo di malattia è accompagnato da gonfiore, dolore all'esofago inferiore, che precede l'improvvisa voglia di svuotare gli intestini, che si placano dopo la defecazione. Sovietici, come curare l'IBS con la diarrea, c'è un gran numero, ma la cosa principale è seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche e la coerenza nella loro attuazione. Il trattamento ambulatoriale deve essere effettuato per un lungo periodo, con un esame annuale, e non dimenticare la corretta alimentazione in IBS con diarrea.

Sindrome dell'intestino irritabile con diarrea

loading...

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) - una malattia comune nel mondo, caratterizzata da disturbi digestivi funzionali lunghi (oltre 90 giorni) nel tratto intestinale del tratto gastrointestinale. Un quinto della popolazione abile soffre della sindrome. I fattori esatti che influenzano lo sviluppo della malattia non sono stati stabiliti. La malattia, che colpisce i giovani tra i 20 ei 40 anni, dà disagio, disagio in relazione ai sintomi manifestamente manifestati della malattia. L'IBS con diarrea è la forma più comune della sindrome, accompagnata da frequenti diarrea, disturbi delle feci. I sintomi di IBS, il trattamento di IBS con diarrea sono discussi nell'articolo.

Perché c'è una sindrome

loading...

Le principali cause della sindrome non esistono, tuttavia, gli esperti nel campo della gastroenterologia identificano i fattori più probabili che influenzano l'aspetto della malattia:

La sindrome dell'intestino irritabile o IBS è un disturbo funzionale dell'intestino

  • eccessiva attività dei muscoli dell'apparato digerente (lungo canale muscolare). L'intestino si restringe attivamente, provocando sensazioni dolorose;
  • stress emotivo, stress, shock. Il disagio psicologico, l'umore instabile, i crolli emotivi sono cause comuni di aumento dell'attività di una parte del tubo digerente che porta ai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile;
  • infezione nel tratto gastrointestinale, la predominanza della flora patogena. Virus intestinali, i batteri causano segni di IBS con diarrea o stitichezza;
  • Le condizioni del paziente peggiorano dopo l'assunzione di farmaci antibatterici di azione sistemica. Distruggendo i microbi nocivi, gli antibiotici eliminano gli organismi utili, causando la disbatteriosi. Un gruppo di batteri obbliga la flora (la microflora intestinale sana) a partecipare alla digestione, all'assorbimento dei nutrienti, al processo di evacuazione naturale dell'intestino. L'assenza di lattobatteri, bifidobatteri, escherichia porta ad una brusca interruzione della digestione, accompagnata da diarrea, stitichezza, vomito;
  • un caso raro: l'uso di cibo intollerabile per il corpo del paziente. Sindrome dell'intestino irritabile con diarrea o costipazione è una reazione protettiva al cibo mangiato.

Le fonti ufficiali identificano ulteriori motivi:

  • mancanza di fibre nel cibo;
  • modalità fallimento di mangiare (saltare colazione, pranzo, cena);
  • bassa mobilità, stile di vita sedentario;
  • nelle donne: problemi ginecologici, insufficienza ormonale (menopausa, contraccettivi ormonali, sindrome premestruale);
  • diabete mellito;
  • sovrappeso, confinante con l'obesità.

Manifestazioni della malattia

loading...

IBS si verifica a causa di una maggiore sensibilità delle pareti intestinali, accompagnata da loro stretching, spasmi, l'accumulo di gas. La "suscettibilità" del colon si manifesta come una sintomatologia prolungata, che è malamente suscettibile di correzione.

  • dolore nella zona del tratto gastrointestinale. Spasmodica, dolore acuto, caratteristica colica di IBS. L'apparizione spontanea e la scomparsa del dolore sono inspiegabili. L'intensità, la durata del disagio, il dolore variano a seconda delle caratteristiche individuali del corpo umano. Spesso, il sollievo viene dopo il rilascio di gas accumulati, lo svuotamento dell'intestino;
  • cambiamento nella natura della defecazione, sgabelli instabili, alternanza di diarrea, stitichezza. La diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile è comune. Lo sgabello acquoso di un carattere schiumoso con spruzzi di muco è caratteristico di IBS con diarrea. Il disturbo si manifesta principalmente al mattino, soprattutto durante la colazione. La sindrome dell'intestino irritabile senza diarrea è caratterizzata da un ritardo nelle feci, un cambiamento nella natura delle feci. Osservare la multa (sotto forma di granuli), feci nastro. Non vi è alcuna sensazione di completo svuotamento dell'intestino;

Alimenti insoliti, eccessivamente grassi o ipercalorici possono anche causare sintomi di frustrazione intestinale

  • L'urgenza di defecare è un sicuro segno della malattia. Principalmente succede al mattino. Il paziente non può "trattenere" le feci, è necessaria una visita urgente in bagno. Gli stimoli imperativi sono caratteristici di una sindrome con diarrea;
  • flatulenza, nausea, mancanza di appetito, eruttazione, stanchezza, esaurimento emotivo, acidità aumentata, bruciore di stomaco. Il paziente digiuna rapidamente, manca facilmente i pasti (colazioni, pranzi, cene).
  • La durata, l'intensità dei sintomi dipende dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Una condizione acuta che dura più di tre mesi richiede un trattamento complesso e urgente.

    Come trattare IBS con diarrea - sotto nell'articolo.

    Caratteristiche della terapia

    loading...

    Il trattamento dell'IBS (sindrome dell'intestino irritabile) è prescritto da un gastroenterologo. La diagnosi è preceduta da un esame approfondito, escluse le pericolose malattie del tratto gastrointestinale, manifestate da sintomi simili. La diagnosi della malattia include:

    L'unica ragione che causa IBS non esiste

    • analisi delle feci generali (coprogram);
    • esame del sangue clinico;
    • sigmoidoscopia (esame del retto fino a trenta centimetri di lunghezza usando un apparato endoscopico);
    • Colonscopia (esame a raggi X dell'intestino fino a 100 centimetri di lunghezza);
    • irrigoscopia (radiografia utilizzando un mezzo di contrasto somministrato nel lume del retto).

    La diagnostica strumentale è mostrata in casi trascurati. Prima della procedura viene mostrata una preparazione approfondita, inclusa la stretta aderenza alla dieta, la pulizia dalle feci.

    Come trattare l'IBS con la diarrea? Distingua la terapia conservatrice e medicamentosa. La convenienza del trattamento medico è determinata dal medico individualmente, tenendo conto delle caratteristiche del decorso della malattia, dell'intensità, della durata della sintomatologia. Il trattamento dell'IBS ha lo scopo di eliminare le manifestazioni della malattia, stabilendo il processo di digestione, alleviando le condizioni del paziente. Una serie di farmaci dipende dai sintomi della malattia (diarrea o stitichezza).

    Caratteristiche del trattamento IBS:

    Secondo alcuni dati, la sindrome può essere scatenata da un'infezione intestinale acuta

    1. Schema di trattamento per la malattia, accompagnato da disturbi delle feci (diarrea). Il trattamento dell'IBS, complicato dalla diarrea, consiste nell'assunzione di farmaci che fissano le feci. I farmaci antidiarroici regolano il normale funzionamento dell'intestino, eliminano gli spasmi, riducono la contrazione muscolare eccessiva. Il fluido che entra nel tubo digerente è completamente assorbito. La terapia complessa è integrata con batteri vivi di flora obbligatoria (lacto-, bifidobatteri, E. coli). I probiotici colonizzano il tratto gastrointestinale con organismi sani che favoriscono la digestione, migliorano l'assorbimento nell'intestino, normalizzano i processi di svuotamento. I probiotici spostano i rappresentanti della flora patogena, aumentando contemporaneamente il numero di microbi utili. L'assunzione di farmaci probiotici è completata dall'uso di alimenti ricchi di batteri sani (prodotti a base di latte fermentato): kefir, latte acidofilo, yogurt. Il latte intero è escluso.
    2. Schema di trattamento per la malattia con feci di difficoltà. I problemi con le feci sono risolti dai lassativi di lieve azione. È preferibile regolare la dieta aumentando il numero di alimenti ricchi di fibre vegetali. Escludere cibi raffinati, piatti che irritano l'intestino. La mancanza di effetti sulla dieta è una scusa per assumere lassativi medicati. Il lassativo è scelto dal medico, dato il grado di stitichezza, la condizione del paziente. L'effetto rilassante è posseduto dal lattulosio, che è una parte di molti agenti antitraspiranti. Agisce dolcemente, non viene assorbito nel tratto digestivo, non crea dipendenza. Nei casi avanzati, vengono mostrati farmaci istantanei (clisteri, forti lassativi).
    3. Gli spasmi dell'intestino sono eliminati dagli spasmolitici. Meteorismo: farmaci che riducono la quantità di gas.

    Anche le persone che soffrono di disbatteriosi sono a rischio

  • Il rispetto della dieta è un elemento di trattamento complesso della sindrome dell'intestino irritabile. Prima di trattare l'IBS con diarrea, aggiusta la dieta. Si raccomanda di escludere: prodotti affumicati, marinate, taglienti, fritti, piatti grassi contenenti grassi di origine animale. Il cibo che causa fermentazione (cavoli, mele, fagioli, cioccolato, farina) - è proibito. La base della nutrizione quotidiana: prodotti a base di latte acido, carne magro a basso contenuto di grassi, pesce bianco, verdure trattate termicamente. Le mele cotte sono ammesse. Crusca di frumento, maccheroni, pane da una farina di macinazione grezza completeranno una dieta.
  • Sottolinea, sovraccarico emotivo - una frequente causa di esacerbazione della malattia. Un viaggio al terapeuta regolerà lo stato emotivo. Calma, buonumore: un impegno per la salute fisica e mentale.
  • La prevenzione dell'IBS è migliore del suo trattamento. Osservare le seguenti regole per prevenire l'insorgenza della malattia:

    • Mangia spesso porzioni piccole, non permettendo lunghi intervalli tra un pasto e l'altro;
    • bere abbastanza liquido (pura acqua pura). 1,5-2 litri di liquido sono ottimali per la persona media. Tè forte, caffè, succhi di frutta - limite. Bevande gassate vietate. Escludere l'alcol;
    • ridurre la quantità di frutta cruda, verdura, prodotti che causano la fermentazione nel tratto gastrointestinale;
    • Mangia un cibo sano, pieno, equilibrato. Cuocere per una coppia, cuocere, infornare;
    • porridge di farina d'avena utile, noci, semi, semi di lino, pectine. L'olio vegetale raffinato viene sostituito con un prodotto grezzo;
    • non preoccuparti per le inezie, prenditi cura della salute mentale. Goditi la vita, goditi le cose intorno a te, le persone. Non concentrarti sulla negatività, sulle emozioni negative;
    • praticare sport - la chiave per il successo del trattamento e la prevenzione della sindrome. Passeggiate regolari all'aria aperta, in bicicletta, nuotando, daranno gioia e salute. Il sonno completo, il riposo fisico contribuiscono a una pronta guarigione, oltre a prevenire l'insorgere della malattia in futuro.

    Sindrome dell'intestino irritabile - sintomi e trattamento

    loading...

    La sindrome dell'intestino irritabile è una condizione definita come un disturbo funzionale dell'intestino che ha un carattere biopsicosociale. La base per la manifestazione di questo disturbo è l'interazione di due meccanismi diversi.

    Questa azione psicosociale e la disfunzione sensomotoria, che è caratterizzata da problemi con l'attività motoria e la sensibilità viscerale dell'intestino. Per garantire un trattamento qualitativo di questa condizione, è necessario un approccio speciale alla diagnosi, una diagnosi differenziale e un corretto svolgimento della terapia della malattia.

    Quindi, la sindrome dell'intestino irritabile non è una malattia, ma è una sindrome - un complesso di sintomi caratteristici del disturbo funzionale di questo tratto gastrointestinale. Disturbano una persona più di un mese. I pazienti lamentano dolori addominali, difficoltà con la defecazione, stitichezza, diarrea, muco nelle feci, flatulenza.

    motivi

    loading...

    Perché si verifica la sindrome dell'intestino irritabile, e che cos'è? I disturbi del sistema gastrointestinale in IBS non sono una malattia indipendente. Se l'intestino è irritato, i motivi si trovano in vari disturbi funzionali del sistema digestivo.

    In caso di recidiva o di ripresa di una condizione patologica simile a quella di un intestino irritabile, il cui trattamento è già stato effettuato, può avere connessioni di causa ed effetto molto diverse dei disturbi dell'apparato digerente.

    Lo sviluppo di questa sindrome è spesso predisposto:

    • stress frequente;
    • violenza fisica o sessuale;
    • infezioni intestinali;
    • predisposizione genetica.

    L'incidenza di picco della sindrome dell'intestino irritabile ricade sulla parte più giovane della popolazione di 24-40 anni, anche se i casi di manifestazione di patologia nell'adolescenza o persino nell'infanzia non sono rari. Le donne che soffrono di IBS sono due più degli uomini.

    Sintomi dell'intestino irritabile

    loading...

    La sindrome dell'intestino irritabile può avere tre tipi di sintomi: con una prevalenza di disturbi del dolore addominale e aumento della formazione di gas, con una predominanza di stitichezza, con una predominanza di feci molli. Allo stesso tempo, nella maggior parte dei pazienti, i sintomi dell'IBS possono verificarsi in diverse combinazioni e cambiare nel tempo.

    Di conseguenza, questa gradazione è piuttosto condizionata. Le caratteristiche particolari di patologie di flusso sono: a lungo termine, non procedono con l'andamento nel tempo della malattia, una varietà di manifestazioni, la variabilità dei sintomi, il rapporto tra il deterioramento della salute e gestione dello stress, così come gli errori nella dieta.

    I principali sintomi della sindrome dell'intestino irritabile negli adulti:

    1. Spasmi e dolore nell'addome, che passano dopo la defecazione. La natura del dolore è errante, il paziente non può determinare con precisione la posizione della sua localizzazione.
    2. Stitichezza (feci meno di tre volte a settimana) o diarrea (feci più di tre volte al giorno), in alcuni casi queste condizioni possono alternarsi.
    3. Formazione di gas in eccesso (flatulenza).
    4. Gonfiore e gonfiore.
    5. Spinta improvvisa e intensa per defecare.
    6. La sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino dopo lo sgabello.
    7. L'aspetto del muco nelle feci.

    Tutti questi segni possono essere combinati tra loro. Ad esempio, la sindrome dell'intestino irritabile, accompagnata da diarrea, viene spesso sostituita dalla stitichezza e viceversa. I sintomi, di regola, disturbano una persona più di tre mesi all'anno.

    A causa del fatto che la malattia si verifica in un contesto di tumulto emotivo, per i sintomi di cui sopra sono spesso uniti da mal di testa, affaticamento, dolore cardiaco, mal di schiena, perdita di sonno, minzione dolorosa, e altri. Alcune malattie, come la colite ulcerosa o morbo di Crohn, può mascherare sotto la sindrome dell'intestino irritabile, quindi non c'è modo di fare a meno di una diagnosi differenziale.

    Ci sono quattro possibili varianti della sindrome dell'intestino irritabile:

    • sindrome dell'intestino irritabile con stitichezza (feci dure o frammentate a> 25%, feci liquide o acquose al 25%, feci dure o frammentate a> 25%);
    • forma mista di sindrome dell'intestino irritabile (feci dure o frammentate in> 25%, feci liquide o acquose in> 25% di tutti gli atti di defecazione);
    • Forma non rilevabile della sindrome dell'intestino irritabile (insufficiente variazione della consistenza delle feci per stabilire la diagnosi di sindrome dell'intestino irritabile con stitichezza, diarrea o forma mista della malattia).

    Molto spesso i segni di irritazione dell'intestino si verificano dopo aver mangiato, al momento dello stress, nelle donne durante le mestruazioni (o immediatamente prima dell'inizio di un sanguinamento mensile).

    diagnostica

    loading...

    Esperti di Roma della Fondazione proposti criteri diagnostici per IBS: dolore ricorrente o disagio nell'addome (non c'erano meno di 6 mesi fa) per almeno 3 giorni al mese negli ultimi 3 mesi associata con 2 o più dei seguenti sintomi:

    1. Il dolore e il disagio si indeboliscono dopo la defecazione;
    2. La comparsa di dolore e disagio coincise con il cambiamento della frequenza delle feci;
    3. La comparsa di dolore e disagio coincise con il cambiamento della forma (aspetto) delle feci.
    4. Disagio: qualsiasi sensazione spiacevole, ad eccezione del dolore.

    Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile

    loading...

    Questa malattia consiste in un insieme di sintomi, quindi, nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile, è necessaria una terapia complessa, che include:

    • terapia dietetica;
    • cambiamenti nello stile di vita;
    • farmacoterapia;
    • psicoterapia;
    • fisioterapia;
    • massaggio (addominale o generale, automassaggio);
    • allenamento fisico terapeutico.

    Prima di tutto, devi stabilire un regime di vita, perché La causa principale della malattia è lo stress. È necessario evitare situazioni stressanti, passare più tempo a riposare, dormire, fare passeggiate all'aria aperta. Anche la dieta nella sindrome dell'intestino irritabile è un fattore importante. La nutrizione dipende dalla forma della malattia.

    Se sei più preoccupato per la diarrea, devi escludere dalla dieta verdure crude e frutta, caffè, alcol, pane nero, aglio, legumi. Con flatulenza (distensione addominale) limitare l'assunzione di bevande gassate, legumi, cavoli. Se sei più preoccupato per la stitichezza, dovresti aumentare la quantità di frutta e verdura consumata, e si consiglia inoltre di bere almeno 1,5 litri di liquidi al giorno. È necessario escludere il cibo, dopo di che di solito c'è disagio.

    Preparati per il trattamento di IBS

    loading...

    La scelta dei farmaci dipende dai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile in un particolare paziente. Il complesso terapeutico può includere la somministrazione di tali farmaci:

    1. Antispastici eliminare il dolore se è causato da un ipertono enterica (drotaverine, bromuro pinaverium, Mebeverine ecc).
      M-cholinolytics, ridurre spasmo e possiedono qualche effetto antidiarroico (Buscopan, Belloidum, platifillin, Riabal, metacin et al.).
    2. Antidepressivi ("Imipramine", "Fluxetin", "Citalopram"). Progettato per eliminare le condizioni depressive, i dolori neuropatici e l'intestino irritato.
    3. Procinetici - regolatori della motilità intestinale (metoclopramide, trimedat, tegaserod, itopride, alosetron, debridat et al.).
    4. Astringenti (Smecta, Tanalbin). Assegnare con esacerbazione di diarrea. Con lo stesso scopo, prendi Maalox, Almagel.
    5. Lassativo - gli antraglicosidi (preparati di senna, cofranil, rhamnil, regulax, tisasen, ecc., Possono creare dipendenza).
    6. Probiotici - ("Hilak-Forte", "Lactovit", "Bifiform"). Con l'aiuto di batteri benefici, viene stabilito il lavoro intestinale.

    Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile sviluppata sulla base di disturbi del sistema nervoso? In questo caso, gli esperti raccomandano di aumentare la resistenza allo stress attraverso il metodo di rilassamento, yoga e ginnastica speciale respiratoria.

    Regime giorno

    loading...

    La mancanza di sonno e l'attività fisica peggiorano marcatamente il decorso della malattia. Allo stesso tempo, l'abitudine formata di svuotare l'intestino al mattino dopo la colazione impedisce la stitichezza abituale. Promuove una sedia normale di un bicchiere di acqua fredda subito dopo il risveglio in concomitanza con esercizi mattutini, in particolare gli esercizi "forbici" e "bicicletta".

    psicoterapia

    loading...

    Poiché il frequente trasferimento di stress è una delle cause dell'IBS, si consiglia ai pazienti di evitare situazioni che causano gravi sconvolgimenti emotivi, cercare di non entrare in conflitti e di padroneggiare le tecniche che aiutano ad aumentare la propria resistenza allo stress.

    Pertanto, si raccomanda ai pazienti di apprendere e applicare nella pratica:

    • ginnastica respiratoria;
    • l'arte della meditazione;
    • yoga;
    • Tai Chi e così via.

    L'ipnoterapia riduce con successo l'influenza del subconscio sull'aspetto di alcuni sintomi clinici della malattia. L'allenamento psicologico con tecniche di rilassamento può calmare e rafforzare il sistema nervoso. Lezioni di yoga, esercizi di respirazione speciali e meditazioni insegneranno un rapido e corretto rilassamento. E l'educazione fisica e la ginnastica terapeutica aiuteranno a rafforzare il corpo e migliorare il sistema nervoso.

    prevenzione

    loading...

    Come misure preventive per la sindrome del colon irritabile, vale la pena notare la normalizzazione della dieta e stile di vita (dieta equilibrata, pasti regolari, evitare l'inattività fisica, l'alcool, caffè, bevande gassate, cibi piccanti e grassi), il mantenimento di un ambiente emotivo positivo, l'assunzione di farmaci rigorosamente su indicazioni.

    prospettiva

    loading...

    Lo stato dei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile, l'efficacia del trattamento e la prognosi dipendono in gran parte dalla gravità dei disturbi associati al sistema nervoso. Nel raggiungere il recupero, il superamento dei conflitti, che sono la ragione per la formazione di una nevrosi in un paziente, è spesso di importanza decisiva.

    L'incapacità dei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile e la prognosi di questa malattia dipendono in larga misura dal grado di concomitanti disturbi psicoemotivi.

    Trattamento efficace dell'IBS con diarrea

    loading...

    Una delle varianti della sindrome dell'intestino irritabile è IBS con diarrea. Questa è la manifestazione clinica più frequente e spiacevole di questa malattia, caratterizzata da improvvisi dolori crampi nell'addome con sollievo dopo la defecazione, un cambiamento nella frequenza e nella natura delle feci.

    Circa la diagnosi di IBS con diarrea si può dire se tali sintomi si ripetono almeno una volta al mese (per 3 o più giorni) e durano almeno tre mesi consecutivi.

    Il disturbo non è confermato da studi di laboratorio o strumentali come infettivi o infiammatori e ha un carattere funzionale cronico.

    Cause e sintomi

    loading...

    SRC è la sofferenza delle ragazze e delle donne, meno spesso degli uomini. Le ragioni per questo di solito dovrebbero essere ricercate nell'infanzia o nell'adolescenza:

    • trasferito infezioni intestinali acute (dissenteria, salmonella, escherichiosi) e malattie parassitarie (vermi, lamblia);
    • situazioni psico-traumatiche nella famiglia, nella squadra dei bambini o degli studenti;
    • stress (perdita di una persona cara);
    • lesioni fisiche (incidenti, disastri);
    • predisposizione genetica;
    • cambiamenti ormonali nel corpo (nelle donne durante le mestruazioni);
    • ipersensibilità della parete intestinale.

    Periodi di diarrea possono alternarsi a stitichezza o assenza di tutti i sintomi. Il dolore è associato a una peristalsi intestinale intensificata, dopo che è stato svuotato, si attenua, dopo un pasto o qualche altra provocazione (eccitazione, litigio) viene rinforzato. Questi non sono sintomi specifici che possono verificarsi in altre malattie.

    Per IBS è caratterizzata da disturbi irregolari, assenza di diarrea durante la notte, flusso ondulato senza progressione della malattia, senza perdere il peso del paziente e senza conferma di laboratorio dell'infiammazione nell'intestino.

    Principi di trattamento

    loading...

    La terapia dell'IBS viene eseguita solo con metodi conservativi, per ogni paziente è necessario un corso individuale con la selezione di quelle tecniche e farmaci che aiuteranno ad alleviare la condizione. La prognosi più efficace per IBS sarà in quei pazienti che conoscono la causa della loro condizione. Solo l'eliminazione del fattore stimolante dà speranza per il recupero o la remissione a lungo termine.

    1. La convinzione del paziente è che non è condannato e non è malato di una malattia mortale. Di solito un gastroenterologo lavora con un paziente insieme a uno psicoterapeuta.
    2. Correzione di dieta e dieta - queste misure sono talvolta sufficienti a normalizzare le condizioni del paziente. Durante l'esacerbazione, è necessario consumare abbastanza proteine ​​(fiocchi di latte, petto di pollo) e completamente escludere dalla dieta i grassi animali, così come i prodotti che causano la diarrea in generale o in un particolare paziente in particolare. Può essere:
    3. verdure e frutta crude (barbabietole, cavoli, carote, fagioli, albicocche, uva, cocomeri, meloni, prugne);
    4. succhi - uva, mela, susina, albicocca;
    5. Noci, albicocche secche, prugne secche, semi, cereali;
    6. bevande gassate, birra;
    7. prodotti con sorbitolo (gomme da masticare);
    8. pane di segale;
    9. latte intero

    È consigliabile limitare lo zucchero e i dolci, le bevande fredde, il caffè, il cioccolato, i condimenti e le spezie. Nelle diete dei pazienti con diarrea, la fibra idrosolubile (pectina) - patate, mele, banane - deve essere conservata.

    1. Adsorbenti - polisorbato, Carbone attivo, polifepia, agenti filtranti e avvolgenti - smecta. Assegna corsi periodici per 5 -7 giorni.
    2. Agenti antimicrobici - un gruppo di nitrofurans (enterofuril, furazolidon) durante 7 giorni, intetriks, metronidazole.
    3. Antibiotici - secondo la prescrizione del medico (polimixina, levomicetina).
    4. Probiotici-farmaci che normalizzano la composizione microflora intestinale e il rapporto tra batteri buoni e cattivi (Linex, bifiform, enterol, Hilak forte) mosto dopo un ciclo di antibiotici per lungo tempo.
    5. Antidiarroico - loperamide, L'imodio è usato con abbondante diarrea acquosa prima della normalizzazione delle feci. Nelle donne con gravi sintomi di IBS (dolore, diarrea), il bloccante dei recettori della serotonina 5-HT3, alosetron, è efficace.
    6. Gli antidepressivi triciclici (amitriptilina), bloccanti della ricaptazione della serotonina (fluoxetina) - sul tasso di prescrizione di almeno 1 mese.
    7. I metodi popolari sono decotti di croste di melograno, corteccia di quercia, ciliegia di uccello, aronia o mirtillo.
    8. Un'alternativa al trattamento tradizionale sono i metodi di agopuntura, riflessoterapia, terapia di ipnosi.

    L'IBS con diarrea non è facile da curare, un approccio complesso viene applicato con la combinazione di terapie differenti in ciascun paziente, tenendo conto delle caratteristiche individuali del suo corpo.

    Invenzione degli ultimi anni è quello di utilizzare farmaci antisecretori dalargin 2 mg per via intramuscolare ogni giorno per 10 giorni in aggiunta alla terapia primaria. Un tal approccio permette di ridurre in 3 volte il restauro di funzioni intestinali in IBS. Il farmaco deve essere prescritto da un medico dopo l'esclusione di una malattia intestinale acuta infettiva.

    Gli studi nella direzione dei metodi più efficaci di trattamento di IBS continuano ininterrottamente nel nostro paese e all'estero.

    Trattamento di IBS con diarrea concomitante

    loading...

    La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è un'anomalia che si verifica con test assolutamente normali. Il corpo non è infetto da una microflora patogena, non sviluppa infiammazione o gonfiore, ma ci sono alcune irregolarità nel suo lavoro. IBS con diarrea si verifica più spesso, e i medici insistono sulla necessità di un trattamento speciale di una malattia così comune con sintomi individuali.

    Il quadro generale della malattia

    loading...

    Se c'è irritazione nella zona dell'intestino, dolore costante e diarrea, la gente di solito inizia a preoccuparsi della presenza di alcune malattie gravi. Sintomi simili si verificano quando i germi sono infettati da microbi, batteri pericolosi, con lo sviluppo di ulcere e infiammazione degli organi interni.

    Tuttavia, la caratteristica principale di questa sindrome è che i test del sangue e delle feci sono normali. Di solito non vengono rilevate violazioni, ma il paziente continua a essere disturbato dai seguenti sintomi:

    • forte dolore allo stomaco che può verificarsi in quel modo o superare una persona dopo aver mangiato;
    • problemi con la defecazione, la comparsa di feci molli o costipazione;
    • mancanza di appetito;
    • anche il paziente può esser disturbato da una nausea, la delicatezza generale di un organismo.

    Il sintomo principale è il dolore nell'intestino. E può apparire per un paio di minuti e per diverse ore. Il dolore sta tirando, a volte localizzato in un'area specifica, ma spesso si estende all'intero addome.

    La sindrome dell'intestino irritabile con diarrea preoccupa prevalentemente i pazienti dopo 20 anni. Secondo i dati statistici, il 40% dei pazienti appartiene alla fascia di età da 35 a 50 anni. Le donne un tale problema sorpassa più spesso, ma non passa e gli uomini.

    La maggior parte dei pazienti preferisce non consultare affatto un medico, credendo che i dolori nello stomaco passeranno da soli altrettanto improvvisamente come sono sorti. Tuttavia, tali malfunzionamenti nel lavoro intestinale possono provocare gravi conseguenze, problemi con la digestione del cibo e la defecazione.

    Le principali cause della sindrome

    Il trattamento della sindrome è possibile solo dopo la diagnosi del medico, scoprire le cause del problema. Perché la sindrome dell'intestino irritabile si presenta più spesso?

    1. Appare su uno sfondo di stress.
    2. Spesso il problema è associato a una alterata motilità intestinale e alle sue frequenti contrazioni dovute agli impulsi nervosi.
    3. Molte donne affrontano IBS prima delle mestruazioni o il primo giorno del ciclo a causa di cambiamenti ormonali e la presenza di quantità aumentate di prostaglandina E.
    4. Anche le malattie ereditarie hanno un peso.
    5. Il problema può svilupparsi in un contesto di infezione intestinale (questo motivo è chiamato nel 30% dei casi quando diagnosticato).
    6. Cibo troppo pesante o grasso, predominante nella dieta.
    7. Sullo sfondo della disbatteriosi, compaiono anche i sintomi.

    Certamente, il più delle volte la malattia è direttamente correlata al malfunzionamento dell'intestino. Se una persona non mangia bene, preferisce cibi grassi o molto piccanti, la malattia lo raggiungerà facilmente.

    La sindrome si sviluppa e come ulteriore complicazione nelle infezioni intestinali o nelle malattie ereditarie dell'apparato digerente.

    Con questa diagnosi, la funzione motoria dell'intestino tenue e piccolo viene interrotta. Il cibo con difficoltà si muove lungo il tratto digestivo, mentre le pareti dell'intestino diventano più sensibili alle sostanze irritanti.

    In questo contesto una persona ha una colica nell'addome, è turbato da un forte dolore, costipazione costante o diarrea.

    Per trattare una tale malattia dell'intestino è necessario, dal momento che il rischio di deterioramento del benessere è grande. Inoltre, con frequenti diarrea, il corpo scarica il corpo, c'è una carenza di utili microelementi come il potassio e il magnesio. Particolarmente pericoloso è il problema per i bambini e le donne in gravidanza, in quanto può anche danneggiare il sistema immunitario.

    Varietà di IBS

    I medici dicono che la malattia può svilupparsi in modi diversi e di solito si distinguono tre tipi:

    • la sindrome è accompagnata da una diarrea regolare, con la voglia di svuotare l'intestino subito dopo aver mangiato o in momenti di forte stress emotivo;
    • una sindrome con stitichezza, che è caratterizzata da gonfiore, forte dolore a livello intestinale e ritardo delle feci per più di tre giorni;
    • spesso il problema è accompagnato da diarrea e stitichezza, e la persona è preoccupata da dolore dolorante, sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino e secrezione di muco durante la defecazione.

    È importante determinare il tipo di malattia, poiché per ciascun caso sono caratteristici i sintomi e le sfumature del trattamento. Ad esempio, l'IBS con stitichezza può essere accompagnata non solo da forti dolori, ma anche da nausea, un sapore sgradevole, aspro in bocca. Di passaggio, le feci possono cambiare forma e persino colore. Di solito è rilasciato in piccole quantità, esce con grande difficoltà. A causa del ritardo delle feci nel corpo, la massa delle feci viene fermentata, che può portare allo sviluppo di un'infezione infettiva del corpo.

    Con IBS, accompagnato da diarrea, una persona può sentire non solo dolore, ma anche un costante bisogno di defecare. Vorrebbe andare in bagno anche durante i pasti, il che provoca alcuni inconvenienti. Una deperità di solito si verifica 3-4 volte al giorno, e le feci risultano essere liquide, e dopo un paio di giorni acquose, spesso con un colore marrone chiaro.

    Per suonare un allarme è necessario in quei casi, se lo sgabello comincia a sembrare strano. Ad esempio, può diventare schiumoso, verdastro. Spesso a causa della forte stitichezza, una persona deve spingere in bagno per diversi minuti, in connessione con la quale è disturbato da ragadi anali con sanguinamento. In questi casi, dovresti iniziare immediatamente il trattamento, perché la malattia può avere conseguenze inaspettate.

    Funzioni diagnostiche

    I medici non sempre determinano facilmente la malattia. Il fatto è che le sindromi di questo disturbo sono tipiche di molte malattie del tratto gastrointestinale. Ecco perché per escludere dalla lista le diagnosi più gravi e pericolose, i medici conducono esami come:

    • un esame del sangue generale;
    • biopsia della parete intestinale;
    • sigmoidoscopia e irrigoscopia;
    • analisi delle feci.

    Con l'aiuto di questo, molte malattie pericolose possono essere eliminate. Come già notato sopra, con lo sviluppo della sindrome, non ci sono anomalie nel sangue e nelle feci. La persona sembra assolutamente in salute, ma i suoi dolori lo infastidiscono ancora.

    Nella maggior parte dei casi, i sintomi possono essere soppressi rapidamente e senza conseguenze per il benessere. Tuttavia, ci sono casi in cui IBS dovrebbe causare notevole paura. Ecco alcuni di questi casi:

    • se la sindrome si verifica negli anziani, perché per loro tali problemi non sono caratteristici;
    • se i sintomi progrediscono o diventano improvvisamente cronici;
    • in presenza di febbre o sangue nelle feci;
    • se una persona è intollerante al lattosio, al glutine, al fruttosio;
    • Se soffre di mancanza di appetito e rapida perdita di peso.

    Quanto sopra non è caratteristico di IBS. Il fatto è che questa malattia si riferisce alla cronica, procede facilmente se una persona aderisce alla dieta e alle basi del trattamento.

    Tuttavia, anche in assenza di una dieta appropriata, la temperatura corporea non dovrebbe aumentare e la secrezione di sangue diventa un campanello d'allarme.

    A volte la sindrome dell'intestino irritabile è confusa con il cancro intestinale nelle fasi iniziali, in quanto è anche estremamente difficile da diagnosticare mediante analisi. La comparsa di nuovi sintomi dovrebbe essere un incentivo per un riesame.

    Trattamento corretto

    Nel trattamento dell'IBS, in combinazione con la diarrea, non si dovrebbe sperimentare molto, poiché lo stress stimola solo il progredire dei sintomi. La malattia non è pericolosa, è facile da trattare e i sintomi possono essere rapidamente eliminati.

    Per cominciare, gli esperti raccomandano una revisione del loro stile di vita. Forse una persona lavora troppo, è costantemente preoccupata per qualcosa e, sullo sfondo di tutto ciò, il problema si sviluppa. Per guarire, devi riposare di più, meditare, praticare lo yoga.

    Un'altra importante sfumatura è la dieta. Non dovrebbe essere troppo severo, ma è meglio escludere grassi e cibi pesanti dalla dieta per non irritare un intestino già sensibile. Quali altre restrizioni dovrei inserire nel mio sistema alimentare?

    1. Con la diarrea si raccomanda di escludere dalla vostra dieta mele, fibre, barbabietole, prugne.
    2. Se una persona è preoccupata per la stitichezza, allora è necessario ridurre al minimo la quantità di cibi grassi consumati e quelli che sono cotti nell'olio.
    3. Se una persona è preoccupata per l'eccessiva formazione di gas, dovrà dimenticarsi di legumi, noci e cavoli.

    Tali restrizioni aiuteranno a normalizzare lo stato generale di salute, eliminando i segni di malfunzionamento nel lavoro del sistema gastrointestinale.

    Se una persona soffre ancora di forti dolori, nonostante l'uso della dieta e l'eliminazione dello stress, i seguenti farmaci vengono in suo aiuto:

    • "Difenossilato", "loperamide" "Imodium", che dovrebbe essere bevuto prima di un pasto per rallentare processo di svuotamento gastrico (importante in caso di diarrea);
    • È possibile utilizzare sorbenti, come "Polysorb", "Filtrum STI", "Enterosgel", "Polyphepan";
    • È possibile utilizzare il farmaco "Alosetron", che è considerato un potente modulatore dei recettori della serotonina;
    • un buon effetto ha "Linex" e "Smecta", che hanno un effetto positivo sulla normalizzazione della condizione generale del sistema gastrointestinale.

    I preparativi devono prescrivere un medico dopo aver trovato i sintomi principali, parlare con il paziente circa le cause e la durata della malattia. Se una persona raggiunge con costipazione piuttosto che la diarrea, che può prescrivere tali farmaci come "Norgalaks" o "Slabikap", che ha semplificato notevolmente il processo di defecazione.

    La diarrea con sindrome dell'intestino irritabile può avere le sue conseguenze estremamente gravi. I medici raccomandano la consulenza con specialisti, non mettendo a tacere il problema, perché nella metà dei casi i pazienti preferiscono trattare la sindrome da soli. Nonostante il fatto che sembra innocuo, è necessario eliminare i suoi sintomi principali, perché la stitichezza e la diarrea possono trasformarsi in gravi malfunzionamenti nel lavoro di tutto l'organismo.

    Approcci patogenetici nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile

    Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) si riferisce a malattie funzionali in cui la patogenesi dello sviluppo dei sintomi non può essere spiegata da cause organiche.

    Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) si riferisce a malattie funzionali in cui la patogenesi dello sviluppo dei sintomi non può essere spiegata da cause organiche. In conformità con i moderni concetti di IBS è una malattia con compromissione psicosociale viscerale sensibilità e motore l'attività dell'intestino causata o diminuire la percezione della soglia del dolore o un aumento dell'intensità del sentimento di impulsi del dolore nel normale soglia di percezione [1].

    Allo stesso tempo, praticamente tutte le malattie organiche del tratto gastrointestinale (GIT). Ulcera peptica, malattia da reflusso gastroesofageo, tumori maligni, colelitiasi, pancreatite cronica e altri, e più raramente di altri organi e sistemi sono contrassegnati sintomi caratteristici della sindrome dell'intestino irritabile. Questo fatto ha permesso ad alcuni autori a suggerire l'esistenza della sindrome chiasma IBS ad altre malattie o etichettarli come sintomi IBS-like o disturbi. È importante notare che i principi di trattamento di IBS e disordini di tipo IBS sono dello stesso tipo [2].

    L'IBS è considerata la malattia più comune degli organi interni. In tutto il mondo, circa il 10-20% della popolazione adulta presenta i sintomi IBS corrispondenti. Secondo la maggior parte degli studi, le donne soffrono circa 2 volte più spesso degli uomini. L'incidenza del picco cade sull'età attiva più attiva: 24-41. I sintomi di IBS durano a lungo, possono essere sovrapposti ad altri disturbi funzionali e talvolta peggiorano seriamente la qualità della vita.

    Nella patogenesi della sindrome dell'intestino irritabile sono considerati i seguenti fattori: alterata motilità gastrointestinale, ipersensibilità viscerale, interazioni frustrazione nel sistema "cervello-intestino", modifiche autonomo e ormonali, fattori genetici e fattori ambientali, gli effetti di infezioni intestinali differite e disturbi psicosociali.

    Criteri diagnostici di IBS

    Per stabilire una diagnosi di criteri diagnostici IBS utilizzati dalla Roma Consensus III (2006), che includono: la presenza di dolore addominale ricorrente o disagio per almeno 3 giorni al mese negli ultimi 3 mesi, con la comparsa dei sintomi per almeno 6 mesi associata a due o più dalle seguenti caratteristiche:

    1) miglioramento dopo la defecazione;
    2) l'inizio è associato a un cambiamento nella frequenza delle feci;
    3) l'inizio è associato a un cambiamento nella forma dello sgabello.

    I sintomi che confermano la diagnosi ma non fanno parte dei criteri diagnostici IBS includono:

    1) violazione della frequenza delle feci: feci meno di 3 volte a settimana o più 3 volte al giorno;
    2) violazione della forma delle feci: solido o a forma di fagiolo, liquefatto o acquoso;
    3) tensione durante l'atto di defecazione, o urgenza imperativa, o sensazione di svuotamento incompleto;
    4) secrezione di muco;
    5) la presenza di flatulenza.

    Fig. Scala delle feci di Bristol

    Secondo il criterio romano III, basato sulla scala Bristol della forma delle feci (fig.), Si propone di classificare i pazienti con IBS nei seguenti gruppi:

    1. costipazione predominante IBS in presenza di feci solide o fagioli quando più del 25% del numero totale di movimenti intestinali, è accettata e la presenza di disciolti sgabelli (molli) o lacrimazione almeno il 25% del numero totale di evacuazioni.
    2. diarrea predominante IBS, che è caratterizzata dalla presenza di feci molli o acquose quando più del 25% del numero totale di movimenti intestinali, è accettata e la presenza di solidi o feci fagiolo almeno il 25% del numero totale di movimenti intestinali.
    3. misto IBS, in cui v'è alternanza fagiolo feci solide o pastose e feci acquose al 25% o più del numero totale di movimenti intestinali.
    4. Tipo non classificato di IBS - gravità insufficiente delle deviazioni di consistenza delle feci per i tipi di cui sopra.

    Va notato che nello stesso paziente, vari sottotipi di IBS possono variare nel corso della malattia [3].

    La diagnosi di IBS è la diagnosi di un'eccezione, quindi quando è stabilito, è necessario identificare i cosiddetti sintomi di ansia che indicano una patologia più grave (Tabella 1).

    Il sintomo principale di IBS è il dolore addominale

    In una qualsiasi delle opzioni, il sintomo principale di IBS è il dolore addominale. Le varianti cliniche della sindrome addominale del dolore con IBS sono variabili e diversificate. Il dolore addominale può essere: sordo, dolorante, inarcando, incerta, affilato, taglio, pugnale, crampi, bruciore, diversa localizzazione ed intensità. La localizzazione più frequente del dolore è il basso addome, raramente il retto. Con una pronunciata intensità del dolore, è possibile irradiarli alla schiena. Spesso, il dolore aumenta in posizione verticale, o compaiono nel quadrante superiore sinistro o lato sinistro del petto, che è associato con l'ascesa e l'accumulo di gas intestinali Situato nella parte più alta del colon - dell'angolo splenico. Cupping o diminuire l'intensità di questo tipo di dolore si osserva quando i gas passano è facilitato nella posizione del paziente sdraiato sul suo stomaco con le guance sollevate, che è indicata con il termine "sindrome splenica flessione". La presenza di quest'ultimo permette di escludere cardiaco, vascolare e patologia polmonare come causa del dolore. Se c'è una correlazione tra dolore e assunzione di cibo, allora la sua apparizione o intensificazione è provocata non tanto dalle sue componenti costituenti quanto dall'atto di mangiare se stesso [4].

    Trattamento di pazienti con IBS

    Il programma di trattamento IBS consiste di due fasi: un ciclo primario e una successiva terapia di base. Lo scopo del corso primario di trattamento è quello di eliminare i sintomi della malattia e controllare ex juvantibus la correttezza della diagnosi, che elimina la necessità di ulteriori ricerche per la patologia organica e l'esecuzione di ulteriori procedure diagnostiche. La durata del corso iniziale di trattamento è di almeno 6-8 settimane, la terapia di base è di 1-3 mesi. La scelta del programma è determinata dall'interazione di diversi fattori e dipende dal sintomo principale (dolore, flatulenza, diarrea, stitichezza), dalla sua gravità e impatto sulla qualità della vita, nonché dalla natura del comportamento e dello stato mentale del paziente.

    Il paziente è stato prescritto eccezioni dieta che non contiene caffeina, lattosio, fruttosio, sorbitolo, aceto, alcool, pepe, affumicato, così come i prodotti che causano la formazione di gas in eccesso.

    Trattamento dei pazienti con IBS con predominanza del dolore addominale

    I principali meccanismi di dolore addominale causato da una motilità intestinale e violazione ipersensibilità viscerale. A seconda dello stato di tono e attività peristaltica degli strati muscolari lisce circolari e longitudinali, due tipi di disturbi motori: 1) di transito accelerato del chimo intestinale a causa di un aumento dell'attività propulsiva colon strato muscolare longitudinale con lo sviluppo di diarrea; 2) lento transito del contenuto intestinale dovuta al colon circolare ipertono muscolare (discinesia spastica) per formare una costipazione. Dal momento che spasmo della muscolatura liscia è uno dei componenti principali di dolore addominale in IBS, i farmaci di scelta per la rimozione di alcun sollievo origine spasmi e dolore, soprattutto nei disordini funzionali gastrointestinali, sono considerati antispastici myotropic. Colpiscono lo stadio finale della formazione di ipercinesia, indipendentemente dalla sua causa e dal suo meccanismo.

    funzione intestinale motore è sotto il controllo di numerosi effetti regolatori (sistema nervoso centrale, periferico e enterici, peptidi gastrointestinali) che definiscono il normale tono e l'attività contrattile della muscolatura liscia della parete intestinale. A questo proposito, è possibile influenzare la cellula muscolare liscia in vari modi.

    A seconda del meccanismo principale effetto sui gradini fibre muscolari di contrazione sono i seguenti gruppo di miorilassanti (Tabella. 2). I farmaci anticolinergici riducono la concentrazione di ioni calcio intracellulari, che porta al rilassamento muscolare. È importante notare che il grado di rilassamento dipende direttamente dal tono precedente del sistema nervoso parasimpatico. Quest'ultima circostanza determina le differenze essenziali nell'efficacia individuale dei farmaci in questo gruppo. Piuttosto bassa efficienza, mancanza di selettività (agiscono sulla muscolatura quasi tutti lisci, compreso il sistema urinario, vasi et al., Come pure nelle ghiandole secretorie) e quindi una vasta gamma di effetti collaterali, e rischio di sviluppare fibre muscolari giperrelaksatsii limitano l'uso di farmaci anticolinergici per il trattamento del corso per la gestione della sindrome del dolore in una proporzione significativa di pazienti con IBS.

    Fosfodiesterasi bloccanti - spasmolytics myotropic (papaverina, drotaverine) favoriscono l'accumulo di cAMP nella cellula ed una diminuzione della concentrazione di ioni calcio, un composto che inibisce actina con miosina. Questi effetti possono essere ottenuti inibendo la fosfodiesterasi o attivando l'adenilato ciclasi o bloccando i recettori dell'adenosina o una loro combinazione. Quando si utilizzano i antispastici suddetto gruppo devono essere considerate significative differenze individuali nella loro efficacia, mancanza di selettività, sviluppo gipomotornoy discinesia e ipotonia dell'apparato sfintere del tratto digerente, in particolare con l'uso prolungato. Questi farmaci sono utilizzati temporaneamente (da singolo reception per settimane) per il sollievo di spasmo, ma non per un ciclo di trattamento diretto per la prevenzione e il sollievo di recidiva della malattia.

    Nella regolazione della motilità gastrointestinale, un ruolo importante è svolto dalla serotonina. Esistono diversi sottotipi di recettori della serotonina (5-NT1-4), ma il 5-NT più studiato3 e 5-NT4.Il legame di serotonina a 5-HT3 aiuta a rilassarsi, e con 5-NT4 - riduzione della fibra muscolare. Allo stesso tempo, non sono stati stabiliti precisi meccanismi di azione della serotonina sulle fibre muscolari del tratto gastrointestinale. Attualmente, un antagonista 5-NT è noto da questo gruppo di farmaci3 alosetron, un agonista 5-HT completo4 - prukalopride e agonista parziale 5-NT4 - tegaserod (in Russia, i farmaci non sono usati).

    Un valore definito nella regolazione della funzione motoria del tratto gastrointestinale è dato agli oppiacei endogeni. Quando si legano ai recettori oppioidi μ- (Mu) e δ- (Delta) dei miociti, si verifica la stimolazione e con κ- (Kappa) - decelerazione motoria. Attualmente, nel trattamento dei pazienti con IBS, viene usato un agonista del recettore degli oppiacei - trimebutina (Trimedat) - un regolatore della motilità gastrointestinale.

    Tuttavia, nei pazienti con IBS preferito antispastici miotropnym con azione selettiva sulle cellule muscolari lisce del tratto gastrointestinale (Mebeverine, pinaverium bromuro). Il gruppo di bloccanti dei canali del sodio rapida preparazione miociti membrana cellulare riferisce mebeverina (Duspatalin) il cui meccanismo d'azione è ridotto al blocco delle membrane cellulari canale miociti veloce sodio, che dà gabbia apporto di sodio rallenta depolarizzazione e blocca l'ingresso di calcio nella cellula attraverso il canale lento. Di conseguenza, rotto e terminato la fosforilazione di contrazione delle fibre muscolari miosina. Inoltre, il farmaco blocca il completamento dei depositi intracellulari di ioni calcio, che, in ultima analisi, conduce solo breve l'uscita di ioni potassio dalla cella e la sua gipopolyarizatsii che impedisce lo sviluppo di rilassamento miociti a lungo termine. Il farmaco viene prescritto 1 capsula 2 volte al giorno per 20 minuti prima dei pasti.

    Nella fase finale, il lavoro equilibrato dell'apparato della muscolatura liscia dipende dalla concentrazione di ioni calcio nel citoplasma del miocita. Gli ioni di calcio entrano nel miocita attraverso canali di membrana specializzati. Apertura dei canali del calcio porta ad un aumento della concentrazione di calcio, la formazione del complesso actina-miosina e la contrazione della muscolatura liscia, ed è accompagnata da ostruzione dei canali rispettivamente, diminuzione della concentrazione di calcio nel miociti e il suo relax. In precedenza, è stato sottolineato che il calcio-antagonisti sono utilizzati per il trattamento di malattie cardiovascolari (nifedipina e verapamil), ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia del tratto gastrointestinale. Ciò ha portato alla creazione di un gruppo di moderni efficienti antispastici, myotropic - calcio-antagonisti selettivi, muscolatura liscia gastrointestinale. Il rappresentante classico di questo gruppo è il pinaverium bromuro. Il bromuro di Pinaverium è stato registrato per la prima volta nel 1975 e da allora, in tutto il mondo, il farmaco è stato prescritto a circa tre milioni di pazienti all'anno. Attualmente è in fase di implementazione in oltre 60 paesi. In Russia, il farmaco è registrato con il nome Dicetel.

    Ditsetel è un calcio-antagonista, con un effetto altamente antispasmodico contro muscolatura liscia intestinale. Questo determina la sua applicazione terapeutica nel dolore addominale, disfunzione intestinale e disturbi intestinali causati IBS. Attualmente, a causa dei risultati di studi elettrofisiologici e farmacologici hanno identificato almeno quattro tipi di canali del calcio: L, T, P, N. canali di tipo L sono sulla superficie della membrana citoplasmatica delle cellule muscolari lisce e costituite da più subunità, dei quali il più importante è l'alfa 1 subunità. Alfa1-subunità di canali di tipo L può essere aperto a causa della differenza di potenziale attraverso la superficie della membrana cellulare (controllo neuronale) o indirettamente in presenza di ormoni digestivi e neurotrasmettitori. Studi utilizzando tecniche di clonazione del DNA e la PCR è stato dimostrato che le cellule intestinali alfa1 subunità struttura del canale del calcio diversa da quella di alfa 1 subunità di canali del calcio in cellule di altri tessuti. Ditsetel ha un'alta affinità per il canale alfa isoforma calcio 1 subunità localizzata principalmente nelle cellule intestinali, che sottolinea l'elevata selettività del farmaco nei confronti di tale corpo di destinazione [5]. Così Ditsetel ha unica duplice effetto terapeutico: Non solo azione antispasmodica, ma anche la capacità di ridurre la sensibilità viscerale. Questi effetti sono realizzati sia dal blocco di cellule muscolari tensione-recettore e calcio canale controllato colon lisce, e abbassando la sensibilità dei recettori muscolari intestinali agli ormoni e mediatori gastrointestinali, come colecistochinina e sostanza P [6].

    Farmacodinamica del pinaverio bromuro, effetti terapeutici:

    • il bromuro di pinaverio possiede la massima affinità per le cellule muscolari lisce dell'intestino crasso;
    • accorcia significativamente il tempo di transito attraverso l'intestino crasso, principalmente aumentando la velocità di passaggio attraverso le zone discendente e rettosigmoidale dell'intestino crasso;
    • con la diarrea, il farmaco non aumenta la mobilità dell'intestino crasso;
    • l'inibizione non aumenta con la stimolazione ripetuta e differisce dal fatto che non dipende dallo stress;
    • il farmaco può essere utilizzato per lungo tempo senza paura di sviluppare ipotensione intestinale.

    Nel corso degli ultimi 20 anni, l'efficacia di Ditsetela per la riduzione dei sintomi di IBS per tutti i sottotipi valutati in numerosi multi-centro, aperti, comparativi e controllati con placebo studi sia in Russia che all'estero. Valutare l'efficacia delle Ditsetela da ricercatori e pazienti ha dimostrato un'elevata frequenza di risultati buoni e molto buoni in rilievo dei principali sintomi di IBS: dolore addominale, stipsi, diarrea, gonfiore addominale. Il farmaco riduce efficacemente e rapidamente il dolore causato dalle contrazioni spastiche della parete intestinale e ripristina il transito intestinale.

    È stata osservata una buona tollerabilità del farmaco, con un numero minimo di effetti collaterali. Una meta-analisi di 26/23 studi ha raggruppato diversi antispastici a seconda della presenza di reazioni avverse rispetto al placebo. Ditsetel stato riconosciuto mediante avente meglio tollerata hyoscine, Trimebutina, tsimetropiya bromuro otiloniya bromuro, olio essenziale di menta piperita, diciclomina bromuro [7]. Dicetel non interagisce con il sistema nervoso autonomo e quindi non ha effetti collaterali anticolinergici, soprattutto quando si usano le dosi terapeutiche. A questo proposito, il farmaco può essere utilizzato in pazienti con IBS che hanno concomitante ipertrofia prostatica, ritenzione urinaria o glaucoma. A differenza degli antagonisti del calcio standard, Dicetel in dosi terapeutiche non ha effetti cardiovascolari. Ciò è dovuto al suo bassissimo assorbimento sistemico, prevalentemente escrezione epatobiliare e alta specificità nei confronti di entrambi i tessuti muscolari lisce dell'intestino, e sottotipi dei canali del calcio. Dicetel viene prescritto per 100 mg x 3 volte al giorno durante i pasti. Dicetel può essere combinato con lassativi voluminosi (lattulosio, polietilenglicole, psilium) nel trattamento dei pazienti con IBS con stitichezza. In IBS con una predominanza di diarrea, l'efficacia di Dicetel può essere aumentata dalla combinazione con agenti avvolgenti e adsorbenti.

    In presenza di meteorismo, i preparati Dimethicone possono essere aggiunti a Dicetel, il che aumenterà l'efficacia del trattamento dei pazienti con IBS.

    Trattamento dei pazienti con IBS con prevalenza di stitichezza

    In IBS costipazione, se non v'è alcun effetto della dieta (aumentare il consumo di fibra alimentare a 25 g / die) e antispastici myotropic, in un regime di trattamento includono lassativi osmotici, tra cui il lattulosio migliore provata, il latte di magnesia, Psilikon-psyllium, Macrogol 4000 e al. lassativo fastidioso per il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile con costipazione controindicato in quanto possono provocare spastica contrazione del colon e amplificare il dolore [8] sindrome.

    Trattamento dell'IBS con predominanza di diarrea

    Se il paziente ha un leggero aumento della frequenza delle feci, è possibile utilizzare adsorbenti - carbonato di calcio, carbone attivo, dismektite 3 g al giorno come sospensione. Tuttavia, deve essere preso in considerazione che l'effetto antidiarroico di questi farmaci si verifica non prima di 3-5 giorni. Se l'uso combinato di antispastici e adsorbenti è inefficace e un aumento significativo della frequenza delle feci, può essere prescritto Loperamide. Loperamide si riferisce agli agonisti dei recettori m-oppiacei, che determina la sua capacità di sopprimere le contrazioni propulsive rapide dell'intestino e porta ad un rallentamento del transito delle feci. Ciò è accompagnato da una diminuzione del passaggio della parte liquida del chimo, con conseguente aumento del riassorbimento di liquidi ed elettroliti nell'intestino. La dose iniziale di Loperamide per gli adulti è di 4 mg (2 capsule). La dose di mantenimento non deve superare l'assunzione giornaliera massima consentita per gli adulti: 16 mg (8 capsule).

    Trattamento dell'IBS con prevalenza di flatulenza

    I sintomi intrinseci e dolorosi di IBS per il paziente sono gonfiore o sensazione di stiramento addominale, nonché eruttazione e eccessiva separazione del gas attraverso il retto. Questi sintomi hanno un'intensità minima al mattino e si intensificano la sera. Il cuore della loro formazione non è tanto un aumento del volume di gas intraluminale, quanto una diminuzione della tolleranza allo stiramento della parete intestinale. Le principali ragioni del contenuto di gas in eccesso nell'intestino è quello di aumentare la produzione del microflora intestinale, decelerazione transito risultanti discinesia spastica, nonché parete intestinale malassorbimento nel sangue, in particolare quando il transito rapido durante la diarrea.

    Se la clinica prevalere reclami IBS gonfiore e flatulenza, con un'adeguata valutazione del ruolo di formazione di gas in ciascun caso mostra l'assegnazione dei farmaci il cui meccanismo di azione si basa sulla tensione superficiale delle bolle di gas nel tratto digestivo che fornisce selezione libera riassorbimento e gas. Uno di questi farmaci sintomatici per la riduzione dei gas nell'intestino è simeticone. Con il meteorismo vengono prescritte due capsule di simeticone 3-5 volte al giorno. La somministrazione simultanea di antispasmodici migliora il transito di gas nell'intestino. Si noti che nella patogenesi della formazione di gas eccessiva svolge un importante ruolo di violazione della microflora intestinale.

    Correzione della microflora intestinale

    Recentemente, è stata accumulata una grande quantità di evidenze, che indicano il ruolo del disturbo della microflora intestinale nella formazione di IBS e disturbi simili all'IBS [9]. Ciò è particolarmente vero per i pazienti con IBS postinfezione, in cui i sintomi si sono sviluppati dopo infezioni intestinali acute (10, 11).

    I risultati di studi sperimentali e clinici hanno dimostrato che il cambiamento nella composizione e microflora intestinale habitat accompagnato da disturbi della attività motoria e la sensibilità intestinale sensoriale che sta alla base della formazione dei sintomi della dispepsia intestinale, rappresentati da dolore addominale, disturbi della sedia, flatulenza et al. [12, 13]. Con diarrea IBS accelerato transito di chimo intestinale a causa di un aumento dell'attività propulsiva strato muscolare longitudinale, seguita da idrolisi di violazione e assorbimento processi dovuti a contatto breve con ingredienti alimentari enzimi. Questo crea le condizioni per lo sviluppo di proliferazione batterica, aumentare la produzione e ridurre l'assorbimento di gas intestinali nel sangue. transito lento del contenuto intestinale dovuta alla ipertono muscolare circolare (discinesia spastica) con lo sviluppo di stitichezza colon accompagnata da un aumento della pressione intraluminale non solo di spessore, ma nell'intestino tenue e del duodeno, e lo stomaco. stasi prolungata contenuto intestinale porta alla rottura della composizione quantitativa e qualitativa della microflora intestinale.

    In presenza di proliferazione batterica nell'intestino, espressa flatulenza nel rilevare microflora patogeni nelle colture di contenuto intestinale terapia farmacologica, indipendentemente dal tipo IBS, si raccomanda di integrare una cessione di uno o due corsi sette giorni intestinale antisettico ad ampio spettro (normiks Alfa (rifaximina) furazolidone, nifuroxazide, Sulgin (sulfaguanidine) et al., dosi convenzionali), con il cambiamento del farmaco nel trattamento successivo scambio e il successivo uso di probiotici (Bifiform, molts con, ecc.).

    Trattamento psicologico

    Trattamento psicologico dovrebbe essere utilizzata quando i sintomi di IBS sono refrattari alla terapia medica o v'è la prova che lo stress e fattori psicologici contribuiscono al peggioramento dei sintomi gastrointestinali. Comprendere i pazienti la necessità di tale trattamento è un fattore importante nel successo della terapia. Il trattamento è selezionato con la partecipazione di uno psicoterapeuta. In IBS solito assegnato antidepressivi triciclici o inibitori della ricaptazione della serotonina. Lo scopo dell'appuntamento di tali farmaci è: 1) trattamento della comorbilità mentale [14]; 2) Variazione fisiologia gastrointestinale (sensibilità viscerale, motilità e la secrezione) [15]; 3) diminuzione della percezione centrale del dolore [16]. E 'importante capire che gli antidepressivi sono prescritti per IBS come preparazioni direttamente ridurre l'ipersensibilità viscerale, e solo secondariamente per il sollievo dei sintomi depressivi causati da dolore. Tale terapia dovrebbe durare 6-12 mesi prima del momento di riduzione e determinazione della dose di mantenimento [17].

    In IBS ha anche utilizzato una varietà di procedure di trattamento aggiuntive: fisioterapia, fisioterapia, ipnoterapia, metodi basati sul principio del biofeedback e trattamento interpersonale di gruppo.

    letteratura

    1. Drossman D. A., Camilleri M., Mayer E. A., Whitehead W. E. Rassegna tecnica AGA sulla sindrome dell'intestino irritabile // Gastroenterologia. 2002; 123: 2108-2131.
    2. Farrokhyar F., Marshall J. K., Easterbrook B. et al. Disordini gastrointestinali funzionali e disturbi dell'umore nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale intestinale: prevalenza e impatto sulla salute // Inflamm intestinale Dis. 2006; 12 (1): 38-45.
    3. Drossman D.A. I disturbi gastrointestinali funzionali e il processo di Roma III // gastroenterologia. 2006; 130 (5).
    4. Yakovenko EP, Agafonova NA, Yakovenko AV, Ivanov AN, Pryanishnikova AS, Krasnolobova LP Il ruolo dei disordini motori nei meccanismi di formazione delle manifestazioni cliniche della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e dei disturbi di tipo IBS // Domande di terapia. Consilium Medicum. nel 2011; 1: 69-73.
    5. Morel N., Buryi V., Feron O., Gomez J. P., Christen M. O., Godfraind T. L'azione dei bloccanti dei canali del calcio sulle subunità α1 del canale del calcio di tipo L ricombinante // Br J Pharmacol. 1998; 125: 1005-1012.
    6. Christen M. O. Pinaverium bromuro: antagonista del calcio con selettività per il tratto gastrointestinale // Tendenze terapeutiche attuali. 1995; 13 (2): 47-62.
    7. Poynard T., Naveau S., Mory B., Chaput J.C. Meta-analisi dei rilassanti muscolari lisci nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile // Aliment Pharmacol Ther. 2001; 15: 355-360.
    8. Ramkumar D, Rao S. S. Efficacia e sicurezza delle terapie mediche tradizionali per la stitichezza cronica: revisione sistematica // Am J Gastroenterol. 2005; 100: 936-971.
    9. Grigoryev P. Ya., Yakovenko E. P. Sindrome dell'intestino irritabile associata a dysbacteriosis // Consilium medicum. 2003. T. 2, No. 7. P. 305-307.
    10. Yakovenko E., Grigoriev P., Tcherenchimediins al La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è correlata alla flora intestinale alterata? // Gut. 1997. Vol. 41, suppl. 3. P.A. 123.
    11. Parfenov AI, Ruchkina IN, Osipov G. A. Bismuto tricalium dicitrato nel trattamento di pazienti con sindrome dell'intestino irritabile postinfettiva // Rus. miele. ZH. 2006. T. 8, No. 2. P. 78-81.
    12. Dunlop S. P., Jenkins D., Spiller R. S. Caratteristiche cliniche, psicologiche e istologiche distintive della sindrome dell'intestino irritabile postinfettivo // American J Gastroenterology. 2003. Vol. 98, No. 7. P. 1578-1583.
    13. Tazume S., Ozawa A., Yamamoto T. al Studio ecologico sulla flora batterica intestinale di pazienti con diarrea // Clin Infect Dis. 1993; 16. Suppl 2: S77-S82.
    14. Lancaster-Smith M. J., Prout B. J., Pinto T. et al. Influenza del trattamento farmacologico sulla sindrome dell'intestino irritabile e sua interazione con la morbilità psiconeurotica // Acta Psychiatr Scand. 1982; 66: 33-41.
    15. Gorard D. A., Libby G. W., Farthing M. J. G. Effetto di un antidepressivo triciclico sulla motilità intestinale piccola in salute e sindrome dell'intestino irritabile predominante nella diarrea // Dig Dis Sci. 1995; 40: 86-95.
    16. Mertz H., Fass R., Kodner A. et al. Effetto dell'amitriptilina sui sintomi, il sonno e la percezione viscerale nei pazienti con dispepsia funzionale // Am J Gastroenterol. 1998; 93: 160-165.
    17. Onghena P., Houdenhove B. V. Analgesia indotta da antidepressivi nel dolore cronico non maligno: una meta-analisi di 39 studi controllati verso placebo // dolore. 1992; 49: 205-219.

    N. A. Agafonova, Candidato di scienze mediche, professore associato
    E. P. Yakovenko, dottore in scienze mediche, professore
    AS Pryanishnikova, Candidato di scienze mediche, professore associato
    A.V. Yakovenko, Candidato di scienze mediche, professore associato
    AN Ivanov, Candidato di scienze mediche, professore associato

    SMU, Mosca

    Informazioni di contatto sugli autori per la corrispondenza: natana_1612 @ mail. ru