Trattamento di IBS con diarrea concomitante

La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è un'anomalia che si verifica con test assolutamente normali. Il corpo non è infetto da una microflora patogena, non sviluppa infiammazione o gonfiore, ma ci sono alcune irregolarità nel suo lavoro. IBS con diarrea si verifica più spesso, e i medici insistono sulla necessità di un trattamento speciale di una malattia così comune con sintomi individuali.

Il quadro generale della malattia

Se c'è irritazione nella zona dell'intestino, dolore costante e diarrea, la gente di solito inizia a preoccuparsi della presenza di alcune malattie gravi. Sintomi simili si verificano quando i germi sono infettati da microbi, batteri pericolosi, con lo sviluppo di ulcere e infiammazione degli organi interni.

Tuttavia, la caratteristica principale di questa sindrome è che i test del sangue e delle feci sono normali. Di solito non vengono rilevate violazioni, ma il paziente continua a essere disturbato dai seguenti sintomi:

  • forte dolore allo stomaco che può verificarsi in quel modo o superare una persona dopo aver mangiato;
  • problemi con la defecazione, la comparsa di feci molli o costipazione;
  • mancanza di appetito;
  • anche il paziente può esser disturbato da una nausea, la delicatezza generale di un organismo.

Il sintomo principale è il dolore nell'intestino. E può apparire per un paio di minuti e per diverse ore. Il dolore sta tirando, a volte localizzato in un'area specifica, ma spesso si estende all'intero addome.

La sindrome dell'intestino irritabile con diarrea preoccupa prevalentemente i pazienti dopo 20 anni. Secondo i dati statistici, il 40% dei pazienti appartiene alla fascia di età da 35 a 50 anni. Le donne un tale problema sorpassa più spesso, ma non passa e gli uomini.

La maggior parte dei pazienti preferisce non consultare affatto un medico, credendo che i dolori nello stomaco passeranno da soli altrettanto improvvisamente come sono sorti. Tuttavia, tali malfunzionamenti nel lavoro intestinale possono provocare gravi conseguenze, problemi con la digestione del cibo e la defecazione.

Le principali cause della sindrome

Il trattamento della sindrome è possibile solo dopo la diagnosi del medico, scoprire le cause del problema. Perché la sindrome dell'intestino irritabile si presenta più spesso?

  1. Appare su uno sfondo di stress.
  2. Spesso il problema è associato a una alterata motilità intestinale e alle sue frequenti contrazioni dovute agli impulsi nervosi.
  3. Molte donne affrontano IBS prima delle mestruazioni o il primo giorno del ciclo a causa di cambiamenti ormonali e la presenza di quantità aumentate di prostaglandina E.
  4. Anche le malattie ereditarie hanno un peso.
  5. Il problema può svilupparsi in un contesto di infezione intestinale (questo motivo è chiamato nel 30% dei casi quando diagnosticato).
  6. Cibo troppo pesante o grasso, predominante nella dieta.
  7. Sullo sfondo della disbatteriosi, compaiono anche i sintomi.

Certamente, il più delle volte la malattia è direttamente correlata al malfunzionamento dell'intestino. Se una persona non mangia bene, preferisce cibi grassi o molto piccanti, la malattia lo raggiungerà facilmente.

La sindrome si sviluppa e come ulteriore complicazione nelle infezioni intestinali o nelle malattie ereditarie dell'apparato digerente.

Con questa diagnosi, la funzione motoria dell'intestino tenue e piccolo viene interrotta. Il cibo con difficoltà si muove lungo il tratto digestivo, mentre le pareti dell'intestino diventano più sensibili alle sostanze irritanti.

In questo contesto una persona ha una colica nell'addome, è turbato da un forte dolore, costipazione costante o diarrea.

Per trattare una tale malattia dell'intestino è necessario, dal momento che il rischio di deterioramento del benessere è grande. Inoltre, con frequenti diarrea, il corpo scarica il corpo, c'è una carenza di utili microelementi come il potassio e il magnesio. Particolarmente pericoloso è il problema per i bambini e le donne in gravidanza, in quanto può anche danneggiare il sistema immunitario.

Varietà di IBS

I medici dicono che la malattia può svilupparsi in modi diversi e di solito si distinguono tre tipi:

  • la sindrome è accompagnata da una diarrea regolare, con la voglia di svuotare l'intestino subito dopo aver mangiato o in momenti di forte stress emotivo;
  • una sindrome con stitichezza, che è caratterizzata da gonfiore, forte dolore a livello intestinale e ritardo delle feci per più di tre giorni;
  • spesso il problema è accompagnato da diarrea e stitichezza, e la persona è preoccupata da dolore dolorante, sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino e secrezione di muco durante la defecazione.

È importante determinare il tipo di malattia, poiché per ciascun caso sono caratteristici i sintomi e le sfumature del trattamento. Ad esempio, l'IBS con stitichezza può essere accompagnata non solo da forti dolori, ma anche da nausea, un sapore sgradevole, aspro in bocca. Di passaggio, le feci possono cambiare forma e persino colore. Di solito è rilasciato in piccole quantità, esce con grande difficoltà. A causa del ritardo delle feci nel corpo, la massa delle feci viene fermentata, che può portare allo sviluppo di un'infezione infettiva del corpo.

Con IBS, accompagnato da diarrea, una persona può sentire non solo dolore, ma anche un costante bisogno di defecare. Vorrebbe andare in bagno anche durante i pasti, il che provoca alcuni inconvenienti. Una deperità di solito si verifica 3-4 volte al giorno, e le feci risultano essere liquide, e dopo un paio di giorni acquose, spesso con un colore marrone chiaro.

Per suonare un allarme è necessario in quei casi, se lo sgabello comincia a sembrare strano. Ad esempio, può diventare schiumoso, verdastro. Spesso a causa della forte stitichezza, una persona deve spingere in bagno per diversi minuti, in connessione con la quale è disturbato da ragadi anali con sanguinamento. In questi casi, dovresti iniziare immediatamente il trattamento, perché la malattia può avere conseguenze inaspettate.

Funzioni diagnostiche

I medici non sempre determinano facilmente la malattia. Il fatto è che le sindromi di questo disturbo sono tipiche di molte malattie del tratto gastrointestinale. Ecco perché per escludere dalla lista le diagnosi più gravi e pericolose, i medici conducono esami come:

  • un esame del sangue generale;
  • biopsia della parete intestinale;
  • sigmoidoscopia e irrigoscopia;
  • analisi delle feci.

Con l'aiuto di questo, molte malattie pericolose possono essere eliminate. Come già notato sopra, con lo sviluppo della sindrome, non ci sono anomalie nel sangue e nelle feci. La persona sembra assolutamente in salute, ma i suoi dolori lo infastidiscono ancora.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi possono essere soppressi rapidamente e senza conseguenze per il benessere. Tuttavia, ci sono casi in cui IBS dovrebbe causare notevole paura. Ecco alcuni di questi casi:

  • se la sindrome si verifica negli anziani, perché per loro tali problemi non sono caratteristici;
  • se i sintomi progrediscono o diventano improvvisamente cronici;
  • in presenza di febbre o sangue nelle feci;
  • se una persona è intollerante al lattosio, al glutine, al fruttosio;
  • Se soffre di mancanza di appetito e rapida perdita di peso.

Quanto sopra non è caratteristico di IBS. Il fatto è che questa malattia si riferisce alla cronica, procede facilmente se una persona aderisce alla dieta e alle basi del trattamento.

Tuttavia, anche in assenza di una dieta appropriata, la temperatura corporea non dovrebbe aumentare e la secrezione di sangue diventa un campanello d'allarme.

A volte la sindrome dell'intestino irritabile è confusa con il cancro intestinale nelle fasi iniziali, in quanto è anche estremamente difficile da diagnosticare mediante analisi. La comparsa di nuovi sintomi dovrebbe essere un incentivo per un riesame.

Trattamento corretto

Nel trattamento dell'IBS, in combinazione con la diarrea, non si dovrebbe sperimentare molto, poiché lo stress stimola solo il progredire dei sintomi. La malattia non è pericolosa, è facile da trattare e i sintomi possono essere rapidamente eliminati.

Per cominciare, gli esperti raccomandano una revisione del loro stile di vita. Forse una persona lavora troppo, è costantemente preoccupata per qualcosa e, sullo sfondo di tutto ciò, il problema si sviluppa. Per guarire, devi riposare di più, meditare, praticare lo yoga.

Un'altra importante sfumatura è la dieta. Non dovrebbe essere troppo severo, ma è meglio escludere grassi e cibi pesanti dalla dieta per non irritare un intestino già sensibile. Quali altre restrizioni dovrei inserire nel mio sistema alimentare?

  1. Con la diarrea si raccomanda di escludere dalla vostra dieta mele, fibre, barbabietole, prugne.
  2. Se una persona è preoccupata per la stitichezza, allora è necessario ridurre al minimo la quantità di cibi grassi consumati e quelli che sono cotti nell'olio.
  3. Se una persona è preoccupata per l'eccessiva formazione di gas, dovrà dimenticarsi di legumi, noci e cavoli.

Tali restrizioni aiuteranno a normalizzare lo stato generale di salute, eliminando i segni di malfunzionamento nel lavoro del sistema gastrointestinale.

Se una persona soffre ancora di forti dolori, nonostante l'uso della dieta e l'eliminazione dello stress, i seguenti farmaci vengono in suo aiuto:

  • "Difenossilato", "loperamide" "Imodium", che dovrebbe essere bevuto prima di un pasto per rallentare processo di svuotamento gastrico (importante in caso di diarrea);
  • È possibile utilizzare sorbenti, come "Polysorb", "Filtrum STI", "Enterosgel", "Polyphepan";
  • È possibile utilizzare il farmaco "Alosetron", che è considerato un potente modulatore dei recettori della serotonina;
  • un buon effetto ha "Linex" e "Smecta", che hanno un effetto positivo sulla normalizzazione della condizione generale del sistema gastrointestinale.

I preparativi devono prescrivere un medico dopo aver trovato i sintomi principali, parlare con il paziente circa le cause e la durata della malattia. Se una persona raggiunge con costipazione piuttosto che la diarrea, che può prescrivere tali farmaci come "Norgalaks" o "Slabikap", che ha semplificato notevolmente il processo di defecazione.

La diarrea con sindrome dell'intestino irritabile può avere le sue conseguenze estremamente gravi. I medici raccomandano la consulenza con specialisti, non mettendo a tacere il problema, perché nella metà dei casi i pazienti preferiscono trattare la sindrome da soli. Nonostante il fatto che sembra innocuo, è necessario eliminare i suoi sintomi principali, perché la stitichezza e la diarrea possono trasformarsi in gravi malfunzionamenti nel lavoro di tutto l'organismo.

Quali sono i sintomi e i trattamenti per IBS (sindrome dell'intestino irritabile)?

sindrome dell'intestino irritabile o IBS in un altro - è la stabilità di disturbi funzionali delle abitudini intestinali portare a cronico disagio, dolore e crampi allo stomaco, e accompagnata da un cambiamento nella consistenza frequenza e sgabello in assenza di cause organiche. Questo è ancora più probabile che non è una malattia, ma una sindrome cioè avente una base e un reazioni psicologiche derivanti dalla eccessivamente sensibili allo stress intestinale e di altre situazioni di vita avverse.

L'IBS è considerata una delle malattie più comuni al mondo, colpisce fino al 20% della popolazione adulta della Terra. I medici dicono che la sindrome si manifesta spesso nell'età di 25-40 anni, anche se spesso inizia nell'infanzia e nell'adolescenza. Nei rappresentanti del sesso debole, questa patologia viene osservata due volte più spesso degli uomini. Si noti che nella maggior parte dei casi le persone con la sindrome dell'intestino irritabile non si rivolgono in tempo per l'assistenza medica, dal momento che considerano il malessere a causa della malnutrizione o delle caratteristiche fisiologiche del corpo.

Cause di IBS (sindrome dell'intestino irritabile)

Ad oggi, la maggior parte dei medici crede che la causa principale dell'IBS sia lo stress e il sovraccarico psico-emotivo. Le emozioni negative costanti, la depressione, l'ansia, il disturbo di panico influenzano negativamente lo stato del sistema nervoso, supportandolo costantemente in uno stato eccitato.

Ciò porta a violazioni della motilità intestinale e eccessiva sensibilità del guscio interno a qualsiasi effetto avverso. In tali circostanze, anche gli errori minori nella dieta abituale o l'uso di un particolare prodotto possono causare sintomi di IBS. Inoltre, ci sono ancora un numero di possibili cause che causano dolore e disagio. Questi sono:

  • Violazione delle connessioni neurali tra l'intestino e quella parte del cervello che controlla il normale funzionamento del tratto digestivo
  • Violazione della motilità intestinale. Il rafforzamento della motilità porta spesso alla diarrea, mentre un'attività motoria lenta causa lo sviluppo della stitichezza
  • Disbiosi: aumento della crescita dei batteri nell'intestino tenue. Ci può essere insolito per l'intestino di batteri nocivi, che porta a flatulenza, diarrea, perdita di peso
  • Predisposizione genetica. Più spesso si sviluppa in quelli nelle cui famiglie i genitori hanno sofferto di una tale sindrome
  • Gastroenterite batterica in combinazione con disturbi psicologici
  • L'uso di prodotti di bassa qualità
  • Eccesso di cibo, cibi eccessivamente grassi
  • L'uso di prodotti che causano un'eccessiva formazione di gas
  • Mancanza di alimenti ricchi di fibre alimentari
  • Abuso di caffè, bevande gassate e alcoliche

Più fattori sopra comporteranno IBS, più forti saranno i suoi segni.

I sintomi della malattia

I sintomi dell'intestino irritabile di solito compaiono dopo aver mangiato e hanno un carattere parossistico. Il disagio e le sensazioni dolorose durano da due a quattro giorni, dopodiché scompaiono completamente. La presenza di questa malattia si dice nel caso in cui i sintomi durano a lungo (più di un mese) o si manifestano spiacevoli e dolorose manifestazioni negli ultimi tre mesi, e ogni mese dura 2-3 giorni consecutivi.

  • Spasmi e dolore nell'addome, che passano dopo la defecazione. La natura del dolore è errante, il paziente non può determinare con precisione la posizione della sua localizzazione
  • Stitichezza (feci meno di tre volte a settimana) o diarrea (feci più di tre volte al giorno), in alcuni casi queste condizioni possono alternarsi
  • Formazione eccessiva di gas (flatulenza)
  • Gonfiore e gonfiore
  • Spinta improvvisa e intensa per defecare
  • Sensazione di movimento intestinale incompleto dopo feci
  • L'aspetto del muco nelle feci

Oltre a questi sintomi, ci sono sintomi comuni della malattia, non correlati ai sintomi intestinali:

  • Condizioni allarmanti e depressive, mal di testa
  • Alta stanchezza, disturbi del sonno
  • Dolore nella regione lombare, battito cardiaco irregolare
  • Diminuzione della libido
  • Urge e disagi frequenti durante la minzione
  • Disturbi vegetativi
    ma (sensazione di freddo, nodulo alla gola, mancanza di respiro)

Segni di irritazione dell'intestino possono comparire immediatamente dopo un pasto o in una situazione stressante. Nelle donne, i sintomi dell'IBS possono verificarsi prima delle mestruazioni.

Classificazione della sindrome dell'intestino irritabile

A seconda del sintomo che sta conducendo, l'irritazione dell'intestino si suddivide in tre tipi:

  1. IBS accompagnato da diarrea
  2. IBS con predominanza di stitichezza
  3. IBS, accompagnato da dolore addominale spasmodico e flatulenza
Come viene diagnosticata la IBS?

Poiché questa malattia non causa cambiamenti patologici nel tratto gastrointestinale, non esiste un singolo test che permetta di determinare la malattia. Per diagnosticare un disturbo, un medico esperto dovrebbe escludere altre possibili malattie con sintomi simili. Se sono presenti almeno due dei sintomi elencati di seguito, lo specialista può suggerire che il paziente ha IBS:

  • Il paziente lamenta stitichezza o diarrea, dolore o gonfiore, che passano dopo la defecazione
  • Frequente impulso improvviso a defecare, sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino dopo di esso, comparsa di muco nelle feci
  • I sintomi spiacevoli sono più pronunciati dopo aver mangiato

Avendo determinato questi sintomi, il medico può prescrivere un numero di studi che contribuiscono alla conferma della diagnosi. Analisi generale e biochimica del sangue. Lo studio determinerà il numero di tali elementi di sangue, come leucociti, eritrociti, piastrine. Il tasso di sedimentazione eritrocitaria (ESR) e il numero di leucociti indicherà se esiste un processo infettivo nel corpo.

Analisi delle feci Escluderà la presenza nelle feci di sangue o parassiti, che possono causare sintomi simili a quelli dell'IBS.

Analisi sulla celiachia. Aiuterà ad escludere una malattia del tratto digestivo come una malattia celiaca. Viene eseguito un esame del sangue per verificare la risposta immunitaria del corpo al glutine. Tale reazione porta a danni all'intestino tenue e provoca frequenti attacchi di diarrea e compromissione della digestione del cibo.

Colonscopia e rettomonoscopia. La colonscopia viene utilizzata per studiare il retto e il colon e la sigmoidoscopia consente di esaminare il colon retto e sigmoideo. Tali esami sono condotti dopo la preparazione speciale del paziente, le procedure sono eseguite in un istituto medico da specialisti esperti.

RM e tomografia computerizzata. Assegnare al fine di escludere malattie gravi come ostruzione intestinale, calcoli fecali, infiammazione dell'appendicite o malattie oncologiche.

Trattamento dell'IBS (sindrome dell'intestino irritabile): farmaci e rimedi popolari

La terapia complessa nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile include l'uso di farmaci in combinazione con la correzione delle condizioni psicoemotive e il rispetto di una certa dieta.

La terapia medicinale di IBS include l'uso dei seguenti farmaci:

  1. probiotici (Bifidum e Lacto-batterin, Hilak-forte, Bifiform). I loro medici consiglieranno per l'ammissione in primo luogo. Questi farmaci sono additivi alimentari, che includono batteri utili che regolano il lavoro dell'intestino e sono necessari per il suo funzionamento e la corretta digestione. L'uso regolare dei probiotici ridurrà i sintomi della malattia e garantirà la loro completa scomparsa.
  2. antispastici. Allevia lo spasmo muscolare, riducendo l'intensità delle manifestazioni dolorose. I farmaci più popolari: Mebeverin, Sparex, Niaspam.
  3. lassativi (Citruso, Metamucile, Dufalac). Assegnare con costipazione e prendere con un sacco di liquido. I preparati contengono fibre, che sotto l'azione dell'acqua si gonfiano nello stomaco, aumentando il volume e la massa delle feci e contribuendo a una feci leggera e indolore.
  4. Con stipsi persistente è necessario sviluppare un riflesso mattutino alla defecazione. La crusca di frumento può aiutare in questo aumentando il contenuto di fibre alimentari nella dieta. Per stimolare la defecazione mattutina, una sera dovresti prendere il lattulosio (Dufalac) uno o due cucchiai da dessert. Ciò contribuirà a svuotare gli intestini ogni mattina.
  5. Rimedi per la diarrea (Imodium, Trimedat, Lopreamide). Questi farmaci sono prescritti per IBS, accompagnati da diarrea. Le loro sostanze attive riducono la motilità intestinale e compattano le feci, fornendo una normale feci. Tali farmaci non possono essere somministrati durante la gravidanza e se vi è il sospetto di un'infezione intestinale acuta.
  6. Preparazioni per maglieria (Smecta, Tanalbin). Assegnare con esacerbazione di diarrea. Con lo stesso scopo, prendi Maalox, Almagel.
  7. antidepressivi (Amitriptilina, Imipramina). Sono incaricati di eliminare la diarrea, i dolori neuropatici spiacevoli e le condizioni depressive. L'effetto collaterale di assumere tali farmaci può essere la sonnolenza, la sensazione di secchezza delle fauci e la comparsa di stitichezza. Se le condizioni depressive sono accompagnate da stitichezza, gli specialisti raccomandano l'uso di citalopram o fluoxetina. Qualsiasi antidepressivo deve essere preso rigorosamente definito, tempo limitato, in dosaggi prescritti e sotto la supervisione del medico curante.

psicoterapia

Tenendo conto del fatto che i fattori di stress svolgono un ruolo significativo nell'insorgenza della malattia, le misure psicoterapeutiche possono migliorare significativamente lo stato di salute e ridurre l'intensità delle manifestazioni IBS. I pazienti con una diagnosi simile sono consigliati da uno psicoterapeuta. Le tecniche psicologiche ridurranno il livello di ansia, aiuteranno a evitare gli attacchi di panico, insegneranno come resistere alle situazioni stressanti e rispondere adeguatamente ai problemi.

L'ipnoterapia riduce con successo l'influenza del subconscio sull'aspetto di alcuni sintomi clinici della malattia. L'allenamento psicologico con tecniche di rilassamento può calmare e rafforzare il sistema nervoso. Lezioni di yoga, esercizi di respirazione speciali e meditazioni insegneranno un rapido e corretto rilassamento. E l'educazione fisica e la ginnastica terapeutica aiuteranno a rafforzare il corpo e migliorare il sistema nervoso.

Dieta con IBS: corretta alimentazione

Nella sindrome dell'intestino irritabile, un fattore molto importante è l'osservanza di una certa dieta. Dovrebbe promuovere il normale funzionamento del sistema digestivo, essere equilibrato, ricco di vitamine e nutrienti essenziali. Con la stitichezza, la dieta corretta svolge una funzione purificante, con diarrea - riduce l'indigestione. Per mangiare è necessario frazionare, in piccole porzioni, ogni tre o quattro ore, il contenuto calorico giornaliero della dieta non deve superare 2500-2800 kcal.

Con IBS dalla dieta, è necessario escludere i prodotti che causano processi putrefattivi e fermentativi nel corpo, nausea e gonfiore. Preferisci cibi ad alto contenuto di proteine ​​e fibre e scartati quelli che il corpo non tollera bene.

Se la sindrome è accompagnata da stitichezza, nella dieta sono inclusi prodotti che migliorano la funzione motoria dell'intestino:

  • Pane nero e pane con crusca
  • Prodotti da latte acido di giornata
  • Acqua aerata
  • Zuppe fredde di verdure
  • Carne e pesce magri
  • Verdure e frutta fresche e bollite (mele, crauti, albicocche, barbabietole, carote)
  • Olio vegetale e crema
  • Grano saraceno, perla, porridge d'orzo
  • Marmellata, miele, decotti di frutta secca

Con costipazione, si esclude dalla farina dietetica e dai prodotti dolciari dall'impasto, dalla gelatina, dalle zuppe mucose, dal porridge di purè, dal cioccolato, dal caffè forte, dal tè. Se durante la stitichezza tormentare flatulenza, dalla dieta per rimuovere il latte intero, pane di segale, legumi, uva, cavoli, patate.

Per migliorare la motilità intestinale, i nutrizionisti consigliano di mangiare barbabietole, prugne, spremute fresche e succhi di frutta, carote, zucca. Rifiutate i piatti in una forma calda, devono essere serviti caldi. Se IBS procede con la diarrea, i prodotti inclusi nel menu giornaliero dovrebbero ridurre la motilità intestinale. Non mangiare cibi che provocano la diluizione delle feci e stimolano la defecazione. Cibi consigliati:

  • Cracker di grano, biscotti secchi
  • Cacao in acqua, tè forte, caffè nero
  • 3 giorni di latte inacidito
  • Brodo di muco di riso o farina d'avena
  • Uova sode
  • Burro in quantità limitate

Dalla dieta puliti salsicce, zucchero, sale, spezie, condimenti, salse, piatti piccanti e in salamoia. Escludere dal menu frutta, verdura, grassi di pesce e carne, latte intero e prodotti freschi di latte acido, pane con crusca, prodotti di farina da impasto, bevande gassate. Il cibo è preso in piccole porzioni, il più spesso possibile, fino a sei volte al giorno. Una tale dieta a basso contenuto calorico non viene prescritta per un lungo periodo, poiché può causare fame di vitamine e proteine ​​e portare all'esaurimento del corpo.

Trattamento dell'IBS (sindrome dell'intestino irritabile) con metodi tradizionali

Prima di usare la medicina tradizionale, è necessario consultarsi con un gastroenterologo e il medico curante ed evitare i fattori che provocano l'insorgenza della sindrome. Prova durante il trattamento di astenersi da alcool, fumare, mangiare in modo appropriato ed evitare lo sforzo fisico e il sovraffaticamento nervoso.

  • Trattamento della sindrome dell'intestino irritabile con le mele L'uso di mele riduce l'intossicazione, migliora la digestione e riduce i sintomi dell'IBS. Prova a mangiare almeno una mela al giorno.
  • Trattamento con cannella e zenzero. Questi componenti alleviano il meteorismo e la sindrome del dolore. Possono essere conditi con una varietà di piatti.
  • Trattamento di menta piperita. Le foglie di menta possono essere aggiunte alle insalate o fare un decotto e berlo ogni giorno in un volume di due bicchieri. Tale decotto rilassa la muscolatura dell'intestino, riduce il dolore e allevia la flatulenza.
  • Trattamento di IBS mediante raccolta da camomilla e olivello spinoso. Preparare un brodo medicinale mescolato in parti uguali con fiori di camomilla, corteccia di spinoso, radice di valeriana e foglie di menta. Una st Un cucchiaio di questa raccolta viene versato in 200 ml di acqua e messo a bagnomaria per 15 minuti. Il brodo pronto deve essere filtrato e raffreddato. Prendi 50 ml. mattina e sera prima di mangiare. Questo brodo rimuove gli spasmi dell'intestino, lenisce la sindrome del dolore e rafforza lo stomaco.
  • Il trattamento è una raccolta di calendula e tiglio. Questa raccolta rimuove bene i sintomi dell'IBS. Per la sua preparazione prendere in parti uguali i fiori di tiglio e calendula, aggiungere a loro foglie di betulla, salvia e fiori di fiordaliso. Il loro numero dovrebbe essere la metà degli ingredienti originali. Preparare un decotto, per il quale 1 cucchiaio. Imburrare la miscela versare 200 ml di acqua e farla bollire a bagnomaria per un quarto d'ora. Il brodo pronto viene raffreddato e dopo il filtraggio, bere un quarto di tazza due volte al giorno prima dei pasti.
  • Un decotto curativo di valeriana e camomilla. La collezione comprende quantità uguali di fiori di camomilla, radice di valeriana, finocchio e frutti di cumino, foglie di menta. Il brodo è preparato, così come i precedenti. Calma bene il sistema nervoso, rilassa e allevia il dolore.
  • Raccolta di anemone-aneto. Viene preparato secondo lo stesso schema e viene utilizzato allo stesso modo dei precedenti brodi. La raccolta è preparata dai seguenti componenti: in uguali proporzioni, vengono presi i semi di aneto, foglie di assenzio e achillea. Tutto accuratamente miscelato e una miscela viene preparata da questa miscela.
  • Il succo di aloe aiuta a liberarsi dalla stitichezza. Per la sua preparazione, le foglie carnose fresche della pianta sono macinate, dopo diversi strati di garza viene spremuto il succo. Aggiungere 1 cucchiaino di succo di aloe in un bicchiere di acqua calda bollita e berla prima di mangiare.

Con la diarrea, queste piante medicinali come la salvia, il bloodworm bianco, il serpentino e il mirtillo sono molto utili. Dalle erbe medicinali, puoi preparare decotti e infusi e con i mirtilli preparare un tè forte. Per rimuovere il dolore, erbe come finocchio, menta, valeriana aiuteranno. Con il meteorismo pronunciato, anice, cumino e camomilla sono fantastici.

Prevenzione della malattia

Come misure preventive per la sindrome dell'intestino irritabile, i medici consigliano di smettere di fumare e alcol, condurre uno stile di vita attivo, non mangiare troppo, includere cibi ricchi di fibre, fare esercizio fisico ed evitare situazioni stressanti.

È necessario abbandonare i prodotti che causano irritazione dell'intestino, consumare pane integrale, prodotti caseari con bifidobatteri, bere fino a un litro e mezzo di liquidi al giorno. Ciò contribuirà al normale funzionamento dell'intestino ed eviterà sintomi spiacevoli.

In ogni caso, i pazienti con IBS non dovrebbero iniziare la malattia, tenere conto delle loro caratteristiche individuali durante la creazione del menu, non cercare consigli e rimedi popolari sui forum di Internet, e nel tempo rivolgersi agli specialisti per ottenere aiuto. I medici condurranno l'esame necessario, aiuteranno a regolare il menu e prescriveranno tutti i farmaci necessari. Solo con sforzi congiunti puoi migliorare il tuo benessere e sconfiggere la malattia.

Feedback sul trattamento di IBS

Numero di riferimento 1

Per molto tempo ha sofferto di problemi intestinali. Era necessario innervosirsi o entrare in una situazione spiacevole, poiché cominciavo a soffrire di dolori allo stomaco e un desiderio incontrollabile di svuotarmi. Lo stomaco si contorse, la diarrea perseguitata. Cominciai a temere di andare in viaggio d'affari, di rimanere in viaggio per un lungo periodo, di andare a vari eventi. Al riferimento al medico la diagnosi - è stata diagnosticata una sindrome dell'intestino irritabile, sono raccomandati i preparativi di una diarrea (imodium) e una dieta speciale.

Ha avuto una dieta per una settimana, anche perso peso durante questo periodo. Mi sono seduto su zuppe mucose, purè di porridge e pesce magro. Un paio di volte incluso nel menu di petto di pollo bollito. Ho dovuto rinunciare a frutta e succhi, pane e dolciumi. Ma tutto ciò ha giovato. La condizione è migliorata. Sorpreso che mi è stato riferito di un consulto con uno psicoterapeuta. Si è scoperto che i sintomi scomodi sono direttamente collegati allo stato psicologico.

Costante esaurimento nervoso, stress e provocato un problema. Lo specialista ha insegnato tecniche che ti permettono di rilassarti nel tempo, respirare correttamente e lanciare emozioni negative, non soccombere allo stress. Molto efficace! Ora ho imparato a controllare il mio stato mentale, ho trovato un equilibrio nella vita e guardo tutto con occhi diversi. Il trattamento ha aiutato, non ci sono stati attacchi sgradevoli per molto tempo.

Marina, 40 anni, Mosca

Numero di riferimento 2

Costantemente soffriva di stitichezza, fumava molto, era nervoso. Dopo aver mangiato, c'era una sensazione di esplosione, dolore, gonfiore al ventre, stimoli costanti e non c'era nessuno sgabello. Divenne irritabile, torturato dall'insonnia e dai mal di testa. Ho deciso che avevo qualche serio problema allo stomaco. Il medico all'esame si calmò, dicendo che si trattava solo dell'irritazione dell'intestino e prescritto un lassativo e una dieta speciale.

Da dolori, ha raccomandato antispastici. All'inizio ho bevuto delle pillole per ottenere uno sgabello normale, ma ora mangio più frutta e verdura, bevo probiotici, molti liquidi e problemi con la costipazione sinistra. Mi sento molto meglio, ti raccomando di non trattare te stesso con tali sintomi, ma vai da un dottore.

Sindrome dell'intestino irritabile con diarrea

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) - una malattia comune nel mondo, caratterizzata da disturbi digestivi funzionali lunghi (oltre 90 giorni) nel tratto intestinale del tratto gastrointestinale. Un quinto della popolazione abile soffre della sindrome. I fattori esatti che influenzano lo sviluppo della malattia non sono stati stabiliti. La malattia, che colpisce i giovani tra i 20 ei 40 anni, dà disagio, disagio in relazione ai sintomi manifestamente manifestati della malattia. L'IBS con diarrea è la forma più comune della sindrome, accompagnata da frequenti diarrea, disturbi delle feci. I sintomi di IBS, il trattamento di IBS con diarrea sono discussi nell'articolo.

Perché c'è una sindrome

Le principali cause della sindrome non esistono, tuttavia, gli esperti nel campo della gastroenterologia identificano i fattori più probabili che influenzano l'aspetto della malattia:

La sindrome dell'intestino irritabile o IBS è un disturbo funzionale dell'intestino

  • eccessiva attività dei muscoli dell'apparato digerente (lungo canale muscolare). L'intestino si restringe attivamente, provocando sensazioni dolorose;
  • stress emotivo, stress, shock. Il disagio psicologico, l'umore instabile, i crolli emotivi sono cause comuni di aumento dell'attività di una parte del tubo digerente che porta ai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile;
  • infezione nel tratto gastrointestinale, la predominanza della flora patogena. Virus intestinali, i batteri causano segni di IBS con diarrea o stitichezza;
  • Le condizioni del paziente peggiorano dopo l'assunzione di farmaci antibatterici di azione sistemica. Distruggendo i microbi nocivi, gli antibiotici eliminano gli organismi utili, causando la disbatteriosi. Un gruppo di batteri obbliga la flora (la microflora intestinale sana) a partecipare alla digestione, all'assorbimento dei nutrienti, al processo di evacuazione naturale dell'intestino. L'assenza di lattobatteri, bifidobatteri, escherichia porta ad una brusca interruzione della digestione, accompagnata da diarrea, stitichezza, vomito;
  • un caso raro: l'uso di cibo intollerabile per il corpo del paziente. Sindrome dell'intestino irritabile con diarrea o costipazione è una reazione protettiva al cibo mangiato.

Le fonti ufficiali identificano ulteriori motivi:

  • mancanza di fibre nel cibo;
  • modalità fallimento di mangiare (saltare colazione, pranzo, cena);
  • bassa mobilità, stile di vita sedentario;
  • nelle donne: problemi ginecologici, insufficienza ormonale (menopausa, contraccettivi ormonali, sindrome premestruale);
  • diabete mellito;
  • sovrappeso, confinante con l'obesità.

Manifestazioni della malattia

IBS si verifica a causa di una maggiore sensibilità delle pareti intestinali, accompagnata da loro stretching, spasmi, l'accumulo di gas. La "suscettibilità" del colon si manifesta come una sintomatologia prolungata, che è malamente suscettibile di correzione.

  • dolore nella zona del tratto gastrointestinale. Spasmodica, dolore acuto, caratteristica colica di IBS. L'apparizione spontanea e la scomparsa del dolore sono inspiegabili. L'intensità, la durata del disagio, il dolore variano a seconda delle caratteristiche individuali del corpo umano. Spesso, il sollievo viene dopo il rilascio di gas accumulati, lo svuotamento dell'intestino;
  • cambiamento nella natura della defecazione, sgabelli instabili, alternanza di diarrea, stitichezza. La diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile è comune. Lo sgabello acquoso di un carattere schiumoso con spruzzi di muco è caratteristico di IBS con diarrea. Il disturbo si manifesta principalmente al mattino, soprattutto durante la colazione. La sindrome dell'intestino irritabile senza diarrea è caratterizzata da un ritardo nelle feci, un cambiamento nella natura delle feci. Osservare la multa (sotto forma di granuli), feci nastro. Non vi è alcuna sensazione di completo svuotamento dell'intestino;

Alimenti insoliti, eccessivamente grassi o ipercalorici possono anche causare sintomi di frustrazione intestinale

  • L'urgenza di defecare è un sicuro segno della malattia. Principalmente succede al mattino. Il paziente non può "trattenere" le feci, è necessaria una visita urgente in bagno. Gli stimoli imperativi sono caratteristici di una sindrome con diarrea;
  • flatulenza, nausea, mancanza di appetito, eruttazione, stanchezza, esaurimento emotivo, acidità aumentata, bruciore di stomaco. Il paziente digiuna rapidamente, manca facilmente i pasti (colazioni, pranzi, cene).
  • La durata, l'intensità dei sintomi dipende dalle caratteristiche individuali del corpo umano. Una condizione acuta che dura più di tre mesi richiede un trattamento complesso e urgente.

    Come trattare IBS con diarrea - sotto nell'articolo.

    Caratteristiche della terapia

    Il trattamento dell'IBS (sindrome dell'intestino irritabile) è prescritto da un gastroenterologo. La diagnosi è preceduta da un esame approfondito, escluse le pericolose malattie del tratto gastrointestinale, manifestate da sintomi simili. La diagnosi della malattia include:

    L'unica ragione che causa IBS non esiste

    • analisi delle feci generali (coprogram);
    • esame del sangue clinico;
    • sigmoidoscopia (esame del retto fino a trenta centimetri di lunghezza usando un apparato endoscopico);
    • Colonscopia (esame a raggi X dell'intestino fino a 100 centimetri di lunghezza);
    • irrigoscopia (radiografia utilizzando un mezzo di contrasto somministrato nel lume del retto).

    La diagnostica strumentale è mostrata in casi trascurati. Prima della procedura viene mostrata una preparazione approfondita, inclusa la stretta aderenza alla dieta, la pulizia dalle feci.

    Come trattare l'IBS con la diarrea? Distingua la terapia conservatrice e medicamentosa. La convenienza del trattamento medico è determinata dal medico individualmente, tenendo conto delle caratteristiche del decorso della malattia, dell'intensità, della durata della sintomatologia. Il trattamento dell'IBS ha lo scopo di eliminare le manifestazioni della malattia, stabilendo il processo di digestione, alleviando le condizioni del paziente. Una serie di farmaci dipende dai sintomi della malattia (diarrea o stitichezza).

    Caratteristiche del trattamento IBS:

    Secondo alcuni dati, la sindrome può essere scatenata da un'infezione intestinale acuta

    1. Schema di trattamento per la malattia, accompagnato da disturbi delle feci (diarrea). Il trattamento dell'IBS, complicato dalla diarrea, consiste nell'assunzione di farmaci che fissano le feci. I farmaci antidiarroici regolano il normale funzionamento dell'intestino, eliminano gli spasmi, riducono la contrazione muscolare eccessiva. Il fluido che entra nel tubo digerente è completamente assorbito. La terapia complessa è integrata con batteri vivi di flora obbligatoria (lacto-, bifidobatteri, E. coli). I probiotici colonizzano il tratto gastrointestinale con organismi sani che favoriscono la digestione, migliorano l'assorbimento nell'intestino, normalizzano i processi di svuotamento. I probiotici spostano i rappresentanti della flora patogena, aumentando contemporaneamente il numero di microbi utili. L'assunzione di farmaci probiotici è completata dall'uso di alimenti ricchi di batteri sani (prodotti a base di latte fermentato): kefir, latte acidofilo, yogurt. Il latte intero è escluso.
    2. Schema di trattamento per la malattia con feci di difficoltà. I problemi con le feci sono risolti dai lassativi di lieve azione. È preferibile regolare la dieta aumentando il numero di alimenti ricchi di fibre vegetali. Escludere cibi raffinati, piatti che irritano l'intestino. La mancanza di effetti sulla dieta è una scusa per assumere lassativi medicati. Il lassativo è scelto dal medico, dato il grado di stitichezza, la condizione del paziente. L'effetto rilassante è posseduto dal lattulosio, che è una parte di molti agenti antitraspiranti. Agisce dolcemente, non viene assorbito nel tratto digestivo, non crea dipendenza. Nei casi avanzati, vengono mostrati farmaci istantanei (clisteri, forti lassativi).
    3. Gli spasmi dell'intestino sono eliminati dagli spasmolitici. Meteorismo: farmaci che riducono la quantità di gas.

    Anche le persone che soffrono di disbatteriosi sono a rischio

  • Il rispetto della dieta è un elemento di trattamento complesso della sindrome dell'intestino irritabile. Prima di trattare l'IBS con diarrea, aggiusta la dieta. Si raccomanda di escludere: prodotti affumicati, marinate, taglienti, fritti, piatti grassi contenenti grassi di origine animale. Il cibo che causa fermentazione (cavoli, mele, fagioli, cioccolato, farina) - è proibito. La base della nutrizione quotidiana: prodotti a base di latte acido, carne magro a basso contenuto di grassi, pesce bianco, verdure trattate termicamente. Le mele cotte sono ammesse. Crusca di frumento, maccheroni, pane da una farina di macinazione grezza completeranno una dieta.
  • Sottolinea, sovraccarico emotivo - una frequente causa di esacerbazione della malattia. Un viaggio al terapeuta regolerà lo stato emotivo. Calma, buonumore: un impegno per la salute fisica e mentale.
  • La prevenzione dell'IBS è migliore del suo trattamento. Osservare le seguenti regole per prevenire l'insorgenza della malattia:

    • Mangia spesso porzioni piccole, non permettendo lunghi intervalli tra un pasto e l'altro;
    • bere abbastanza liquido (pura acqua pura). 1,5-2 litri di liquido sono ottimali per la persona media. Tè forte, caffè, succhi di frutta - limite. Bevande gassate vietate. Escludere l'alcol;
    • ridurre la quantità di frutta cruda, verdura, prodotti che causano la fermentazione nel tratto gastrointestinale;
    • Mangia un cibo sano, pieno, equilibrato. Cuocere per una coppia, cuocere, infornare;
    • porridge di farina d'avena utile, noci, semi, semi di lino, pectine. L'olio vegetale raffinato viene sostituito con un prodotto grezzo;
    • non preoccuparti per le inezie, prenditi cura della salute mentale. Goditi la vita, goditi le cose intorno a te, le persone. Non concentrarti sulla negatività, sulle emozioni negative;
    • praticare sport - la chiave per il successo del trattamento e la prevenzione della sindrome. Passeggiate regolari all'aria aperta, in bicicletta, nuotando, daranno gioia e salute. Il sonno completo, il riposo fisico contribuiscono a una pronta guarigione, oltre a prevenire l'insorgere della malattia in futuro.

    Sintomi di IBS con diarrea (sindrome dell'intestino irritabile con diarrea)

    La sindrome dell'intestino irritabile con diarrea è caratterizzata da alterazioni patologiche nella microflora del colon. La soluzione di questo problema si svolge in due direzioni: senza l'uso di medicinali e di medicinali. La scelta di come trattare l'IBS con diarrea dipende dall'età del paziente e dal grado di intensità della manifestazione dei principali segni della malattia.

    Un tale fenomeno come la diarrea funge da segno caratteristico per molte malattie degli organi interni. È più pronunciato nelle malattie infettive acute e nei processi infiammatori degli organi interni, ed è di breve durata (meno di 2-3 settimane). Per i disturbi organici e funzionali del tubo digerente è caratterizzata da diarrea cronica. Una caratteristica distintiva della diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile è la presenza obbligatoria di dolore addominale. Un'altra caratteristica distintiva di IBS con diarrea è associata a processi psicopatologici (ansia, depressione, ecc.). Inoltre, uno sgabello sciolto, di regola, è accompagnato dal rilascio di muco.

    Trattamento dell'IBS con diarrea

    Catering per la sindrome dell'intestino irritabile con diarrea è un fattore fondamentale per il successo del trattamento della malattia. Inizialmente, è necessario escludere dal menu la sindrome dell'intestino irritabile con prodotti di diarrea che spesso causano rigetto, intolleranza individuale. Questo vale per i latticini, i prodotti integrali. Con la diarrea da IBS, il corpo perde fluido. L'accelerazione del passaggio delle masse alimentari porta alla lisciviazione dei nutrienti.

    Dieta con IBS con diarrea fornisce gelatina di frutta e bacche e gelatina, fette biscottate di pane bianco, porridge in acqua. Utile per l'inclusione nella dieta per la diarrea bollita di carne magra, pesce, verdure bollite, prodotti di latte acido. Considerando che lo sviluppo di IBS con diarrea associata al consumo di grassi, cibi piccanti o alcool è uno stimolante attività motoria intestinale, è necessario eliminare il consumo di questi alimenti nella dieta. L'efficacia della dieta a causa della diarrea nella sindrome dell'intestino irritabile dipende in gran parte dal rispetto dei principi di base nella formazione di una dieta, tra cui:

    1. Mangiare è fatto regolarmente, in piccole porzioni e spesso, almeno 4-5 volte al giorno.
    2. Limitare l'uso di bevande gassate, piatti dolci, cottura di pasta lievitata, prodotti per la formazione di gas.

    Dieta nella sindrome dell'intestino irritabile con predominanza di diarrea, in primo luogo dovrebbe avere un effetto di fissaggio. L'effetto fissante di carote, patate, ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt, pesce bollito o carne magro, uova sode, tè, gelatina. Un tale effetto è goduto da verdure e frutta in forma bollita o al forno, quindi possono essere inclusi nel menu di dieta nel trattamento dell'IBS. Per escludere dalla dieta prodotti correlati a quelli che non vengono trasferiti su base individuale, si raccomanda di conservare registri speciali. Annotare i tuoi sentimenti dopo aver mangiato può escludere i cibi che provocano la diarrea.

    Preparati per la sindrome dell'intestino irritabile con diarrea

    Il trattamento della sindrome dell'intestino irritabile con farmaci per la diarrea viene utilizzato per eliminare i sintomi sulla base dei quali una persona si è rivolta all'assistenza medica. Cioè, è una manifestazione acuta del decorso della malattia e delle possibili complicanze, quando è necessario prendere misure urgenti per eliminare la diarrea. A tal fine, i seguenti gruppi di farmaci sono usati per trattare l'IBS con diarrea:

    • antispasmodico;
    • antibiotici;
    • antidepressivi;
    • bloccanti e attivatori dei recettori della serotonina.

    Inoltre, vengono utilizzate terapie informative, massaggi e speciali esercizi fisici. In questa malattia per il rallentamento delle contrazioni muscolari si usano antispastici come No-shpa, Papaverin. Uno dei più efficaci, essendo il favorito indiscusso tra i rimedi per IBS con la diarrea che possiede un potente effetto antidiarroico, è il loperamide. Legato agli agonisti dei recettori t-oppiacei, la loperamide rallenta la velocità di passaggio della materia fecale, aumenta il livello di assorbimento di liquidi ed elettroliti nell'intestino.

    Rafforzando la soppressione della motilità, il farmaco aumenta la resistenza delle pareti del retto all'allungamento. Utilizzato sotto forma di una tavoletta di IBS con diarrea loperamide è adatto per l'uso con nausea, vomito, difficoltà a deglutire, perché non ha bisogno di bere acqua, e ha rapidamente solubile. Nei disturbi psicosomatici, quando il dolore addominale è combinato con la diarrea, vengono utilizzati farmaci con proprietà anticolinergiche.

    Antidepressivi in ​​IBS con diarrea, nominati previa consultazione con uno psicoterapeuta. Il più efficace di questo gruppo di farmaci sono gli antidepressivi del gruppo triciclico-lerivon, l'amitriptilina. Inoltre, viene prescritta anche la fluoxetina, che è un inibitore della ricaptazione della serotonina. Allo stesso tempo, il sollievo dei sintomi della sindrome dell'intestino irritabile stesso è combinato con gli effetti analgesici e neuromodulatori dei farmaci. Per il trattamento di disturbi vegetativi di natura molto pronunciata, viene usato Egonil.

    L'uso di antidepressivi è diretto a trattamento:

    1. Patologie accompagnanti di carattere psicoemozionale: ansia, depressione e altri.
    2. Aumento della sensibilità, disturbi della secrezione e capacità motorie.

    Quando si prescrivono antidepressivi, è necessario condurre un lavoro esplicativo con il paziente, in quanto alcuni sono sospettosi dei farmaci prescritti per i disturbi mentali. Secondo il codice ICD-10 di IBS con diarrea ha la designazione K58.9. Quando la diagnosi di ICD-10 IBS con diarrea, la qualità della vita è molto peggio. Ciò è dovuto alla possibilità di un improvviso attacco di diarrea, aumento della produzione di gas, rilascio di gas con un odore sgradevole. Pertanto, la questione di come vivere con IBS con la diarrea diventa molto importante.

    Il regime di trattamento di IBS con diarrea insieme a dieta e la terapia farmacologica comprende l'utilizzo dei fondi, decotti e infusi dall'arsenale della medicina tradizionale e le attività di terapia fisica ed esercizi di fitness. Eccellente aiuta ad eliminare la diarrea, raccogliendo erbe da equiseto, assenzio e achillea. Per calmare l'intestino e il sistema nervoso, l'erba della motherwort o della valeriana è efficace, che viene assunta sotto forma di tè. Il trattamento efficace della diarrea IBS vasca con acqua calda a cui viene aggiunto l'olio essenziale di lavanda, menta o melissa, molto efficace per il sollievo dei sintomi di irritazione. Se i sintomi principali della malattia sono le feci molli, in pratica la voglia di defecare appare al mattino dopo aver mangiato o anche durante un pasto.

    Le feci liquide, la cosiddetta "malattia dell'orso", con irritazione dell'intestino sono provocate da una forte eccitazione emotiva in una situazione stressante, sentimenti di ansia o paura. Questo tipo di malattia è accompagnato da gonfiore, dolore all'esofago inferiore, che precede l'improvvisa voglia di svuotare gli intestini, che si placano dopo la defecazione. Sovietici, come curare l'IBS con la diarrea, c'è un gran numero, ma la cosa principale è seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche e la coerenza nella loro attuazione. Il trattamento ambulatoriale deve essere effettuato per un lungo periodo, con un esame annuale, e non dimenticare la corretta alimentazione in IBS con diarrea.

    Sindrome dell'intestino irritabile - sintomi e trattamento

    La sindrome dell'intestino irritabile è una condizione definita come un disturbo funzionale dell'intestino che ha un carattere biopsicosociale. La base per la manifestazione di questo disturbo è l'interazione di due meccanismi diversi.

    Questa azione psicosociale e la disfunzione sensomotoria, che è caratterizzata da problemi con l'attività motoria e la sensibilità viscerale dell'intestino. Per garantire un trattamento qualitativo di questa condizione, è necessario un approccio speciale alla diagnosi, una diagnosi differenziale e un corretto svolgimento della terapia della malattia.

    Quindi, la sindrome dell'intestino irritabile non è una malattia, ma è una sindrome - un complesso di sintomi caratteristici del disturbo funzionale di questo tratto gastrointestinale. Disturbano una persona più di un mese. I pazienti lamentano dolori addominali, difficoltà con la defecazione, stitichezza, diarrea, muco nelle feci, flatulenza.

    motivi

    Perché si verifica la sindrome dell'intestino irritabile, e che cos'è? I disturbi del sistema gastrointestinale in IBS non sono una malattia indipendente. Se l'intestino è irritato, i motivi si trovano in vari disturbi funzionali del sistema digestivo.

    In caso di recidiva o di ripresa di una condizione patologica simile a quella di un intestino irritabile, il cui trattamento è già stato effettuato, può avere connessioni di causa ed effetto molto diverse dei disturbi dell'apparato digerente.

    Lo sviluppo di questa sindrome è spesso predisposto:

    • stress frequente;
    • violenza fisica o sessuale;
    • infezioni intestinali;
    • predisposizione genetica.

    L'incidenza di picco della sindrome dell'intestino irritabile ricade sulla parte più giovane della popolazione di 24-40 anni, anche se i casi di manifestazione di patologia nell'adolescenza o persino nell'infanzia non sono rari. Le donne che soffrono di IBS sono due più degli uomini.

    Sintomi dell'intestino irritabile

    La sindrome dell'intestino irritabile può avere tre tipi di sintomi: con una prevalenza di disturbi del dolore addominale e aumento della formazione di gas, con una predominanza di stitichezza, con una predominanza di feci molli. Allo stesso tempo, nella maggior parte dei pazienti, i sintomi dell'IBS possono verificarsi in diverse combinazioni e cambiare nel tempo.

    Di conseguenza, questa gradazione è piuttosto condizionata. Le caratteristiche particolari di patologie di flusso sono: a lungo termine, non procedono con l'andamento nel tempo della malattia, una varietà di manifestazioni, la variabilità dei sintomi, il rapporto tra il deterioramento della salute e gestione dello stress, così come gli errori nella dieta.

    I principali sintomi della sindrome dell'intestino irritabile negli adulti:

    1. Spasmi e dolore nell'addome, che passano dopo la defecazione. La natura del dolore è errante, il paziente non può determinare con precisione la posizione della sua localizzazione.
    2. Stitichezza (feci meno di tre volte a settimana) o diarrea (feci più di tre volte al giorno), in alcuni casi queste condizioni possono alternarsi.
    3. Formazione di gas in eccesso (flatulenza).
    4. Gonfiore e gonfiore.
    5. Spinta improvvisa e intensa per defecare.
    6. La sensazione di svuotamento incompleto dell'intestino dopo lo sgabello.
    7. L'aspetto del muco nelle feci.

    Tutti questi segni possono essere combinati tra loro. Ad esempio, la sindrome dell'intestino irritabile, accompagnata da diarrea, viene spesso sostituita dalla stitichezza e viceversa. I sintomi, di regola, disturbano una persona più di tre mesi all'anno.

    A causa del fatto che la malattia si verifica in un contesto di tumulto emotivo, per i sintomi di cui sopra sono spesso uniti da mal di testa, affaticamento, dolore cardiaco, mal di schiena, perdita di sonno, minzione dolorosa, e altri. Alcune malattie, come la colite ulcerosa o morbo di Crohn, può mascherare sotto la sindrome dell'intestino irritabile, quindi non c'è modo di fare a meno di una diagnosi differenziale.

    Ci sono quattro possibili varianti della sindrome dell'intestino irritabile:

    • sindrome dell'intestino irritabile con stitichezza (feci dure o frammentate a> 25%, feci liquide o acquose al 25%, feci dure o frammentate a> 25%);
    • forma mista di sindrome dell'intestino irritabile (feci dure o frammentate in> 25%, feci liquide o acquose in> 25% di tutti gli atti di defecazione);
    • Forma non rilevabile della sindrome dell'intestino irritabile (insufficiente variazione della consistenza delle feci per stabilire la diagnosi di sindrome dell'intestino irritabile con stitichezza, diarrea o forma mista della malattia).

    Molto spesso i segni di irritazione dell'intestino si verificano dopo aver mangiato, al momento dello stress, nelle donne durante le mestruazioni (o immediatamente prima dell'inizio di un sanguinamento mensile).

    diagnostica

    Esperti di Roma della Fondazione proposti criteri diagnostici per IBS: dolore ricorrente o disagio nell'addome (non c'erano meno di 6 mesi fa) per almeno 3 giorni al mese negli ultimi 3 mesi associata con 2 o più dei seguenti sintomi:

    1. Il dolore e il disagio si indeboliscono dopo la defecazione;
    2. La comparsa di dolore e disagio coincise con il cambiamento della frequenza delle feci;
    3. La comparsa di dolore e disagio coincise con il cambiamento della forma (aspetto) delle feci.
    4. Disagio: qualsiasi sensazione spiacevole, ad eccezione del dolore.

    Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile

    Questa malattia consiste in un insieme di sintomi, quindi, nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile, è necessaria una terapia complessa, che include:

    • terapia dietetica;
    • cambiamenti nello stile di vita;
    • farmacoterapia;
    • psicoterapia;
    • fisioterapia;
    • massaggio (addominale o generale, automassaggio);
    • allenamento fisico terapeutico.

    Prima di tutto, devi stabilire un regime di vita, perché La causa principale della malattia è lo stress. È necessario evitare situazioni stressanti, passare più tempo a riposare, dormire, fare passeggiate all'aria aperta. Anche la dieta nella sindrome dell'intestino irritabile è un fattore importante. La nutrizione dipende dalla forma della malattia.

    Se sei più preoccupato per la diarrea, devi escludere dalla dieta verdure crude e frutta, caffè, alcol, pane nero, aglio, legumi. Con flatulenza (distensione addominale) limitare l'assunzione di bevande gassate, legumi, cavoli. Se sei più preoccupato per la stitichezza, dovresti aumentare la quantità di frutta e verdura consumata, e si consiglia inoltre di bere almeno 1,5 litri di liquidi al giorno. È necessario escludere il cibo, dopo di che di solito c'è disagio.

    Preparati per il trattamento di IBS

    La scelta dei farmaci dipende dai sintomi della sindrome dell'intestino irritabile in un particolare paziente. Il complesso terapeutico può includere la somministrazione di tali farmaci:

    1. Antispastici eliminare il dolore se è causato da un ipertono enterica (drotaverine, bromuro pinaverium, Mebeverine ecc).
      M-cholinolytics, ridurre spasmo e possiedono qualche effetto antidiarroico (Buscopan, Belloidum, platifillin, Riabal, metacin et al.).
    2. Antidepressivi ("Imipramine", "Fluxetin", "Citalopram"). Progettato per eliminare le condizioni depressive, i dolori neuropatici e l'intestino irritato.
    3. Procinetici - regolatori della motilità intestinale (metoclopramide, trimedat, tegaserod, itopride, alosetron, debridat et al.).
    4. Astringenti (Smecta, Tanalbin). Assegnare con esacerbazione di diarrea. Con lo stesso scopo, prendi Maalox, Almagel.
    5. Lassativo - gli antraglicosidi (preparati di senna, cofranil, rhamnil, regulax, tisasen, ecc., Possono creare dipendenza).
    6. Probiotici - ("Hilak-Forte", "Lactovit", "Bifiform"). Con l'aiuto di batteri benefici, viene stabilito il lavoro intestinale.

    Come trattare la sindrome dell'intestino irritabile sviluppata sulla base di disturbi del sistema nervoso? In questo caso, gli esperti raccomandano di aumentare la resistenza allo stress attraverso il metodo di rilassamento, yoga e ginnastica speciale respiratoria.

    Regime giorno

    La mancanza di sonno e l'attività fisica peggiorano marcatamente il decorso della malattia. Allo stesso tempo, l'abitudine formata di svuotare l'intestino al mattino dopo la colazione impedisce la stitichezza abituale. Promuove una sedia normale di un bicchiere di acqua fredda subito dopo il risveglio in concomitanza con esercizi mattutini, in particolare gli esercizi "forbici" e "bicicletta".

    psicoterapia

    Poiché il frequente trasferimento di stress è una delle cause dell'IBS, si consiglia ai pazienti di evitare situazioni che causano gravi sconvolgimenti emotivi, cercare di non entrare in conflitti e di padroneggiare le tecniche che aiutano ad aumentare la propria resistenza allo stress.

    Pertanto, si raccomanda ai pazienti di apprendere e applicare nella pratica:

    • ginnastica respiratoria;
    • l'arte della meditazione;
    • yoga;
    • Tai Chi e così via.

    L'ipnoterapia riduce con successo l'influenza del subconscio sull'aspetto di alcuni sintomi clinici della malattia. L'allenamento psicologico con tecniche di rilassamento può calmare e rafforzare il sistema nervoso. Lezioni di yoga, esercizi di respirazione speciali e meditazioni insegneranno un rapido e corretto rilassamento. E l'educazione fisica e la ginnastica terapeutica aiuteranno a rafforzare il corpo e migliorare il sistema nervoso.

    prevenzione

    Come misure preventive per la sindrome del colon irritabile, vale la pena notare la normalizzazione della dieta e stile di vita (dieta equilibrata, pasti regolari, evitare l'inattività fisica, l'alcool, caffè, bevande gassate, cibi piccanti e grassi), il mantenimento di un ambiente emotivo positivo, l'assunzione di farmaci rigorosamente su indicazioni.

    prospettiva

    Lo stato dei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile, l'efficacia del trattamento e la prognosi dipendono in gran parte dalla gravità dei disturbi associati al sistema nervoso. Nel raggiungere il recupero, il superamento dei conflitti, che sono la ragione per la formazione di una nevrosi in un paziente, è spesso di importanza decisiva.

    L'incapacità dei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile e la prognosi di questa malattia dipendono in larga misura dal grado di concomitanti disturbi psicoemotivi.