Influenza intestinale: sintomi e trattamento negli adulti

L'influenza intestinale non era ancora isolata 20-30 anni fa come una malattia separata. Era una semplice infezione intestinale, una delle tante. Tuttavia, negli anni '70 del ventesimo secolo, fu scoperto il rotavirus, l'agente causale dell'influenza intestinale, dopo di che la malattia prese il nome.

Cos'è questo? L'influenza intestinale è un nome semplificato per la gastroenterite o l'infezione da rotavirus, il cui agente causale è il rotavirus. La sua riproduzione causa infiammazione del tratto gastrointestinale. In questo articolo parleremo di quando viene diagnosticata la diagnosi di "influenza intestinale", i sintomi e il trattamento di questa spiacevole malattia e di quale sia la malattia pericolosa per adulti e bambini.

Perché i bambini si ammalano più spesso degli adulti?

Il fatto che l'influenza intestinale nei bambini si manifesti molto più spesso che negli adulti è una conseguenza della peculiarità dell'organismo del bambino, che è il basso livello di acidità del succo gastrico. Il corpo degli adulti è in qualche modo protetto contro i rotavirus a causa di una maggiore acidità, così come una quantità sufficiente di produzione di immunoglobuline IgA.

  • Un certo ruolo è giocato dall'abitudine dei bambini che portano in bocca giocattoli e altri oggetti.

I farmaci antivirali sono impotenti prima del rotavirus. L'influenza intestinale nei bambini può essere molto pericolosa. La comparsa di diarrea e vomito frequente dovrebbe essere un'occasione per un trattamento immediato da parte del pediatra. La prevenzione è un aspetto importante della protezione dei bambini dalle infezioni.

Come posso essere infetto?

Perché si verifica l'influenza intestinale e che cos'è? L'agente eziologico della malattia è il rotavirus. L'agente eziologico della malattia fu scoperto per la prima volta nel 1973 in una biopsia dell'intestino tenue in bambini con gastroenterite. La principale fonte di infezione è una persona malata o un vettore di virus. I microbi entrano nel corpo umano, si moltiplicano nelle cellule della membrana mucosa del tubo digerente e vengono rilasciati nell'ambiente insieme alle feci. L'isolamento del virus si verifica immediatamente dopo l'infezione.

Il principale percorso di infezione - quando si mangia cibo infettato dal virus, non viene elaborato bene durante la cottura e quando vengono ignorate le regole elementari dell'igiene personale. Questa è anche una "malattia delle mani sporche", come la maggior parte delle malattie intestinali. Un buon ambiente per lo sviluppo dell'infezione da rotavirus è acqua, latticini.

Il più delle volte, i bambini con un'influenza intestinale da sei mesi a 3 anni. I bambini più grandi non si ammalano spesso, hanno un'immunità relativamente stabile.

I sintomi dell'influenza intestinale

Nel caso dell'influenza intestinale negli adulti, i sintomi possono essere divisi in due gruppi. Il primo gruppo include quei segni che sono tipici di un comune raffreddore o influenza. Il secondo gruppo contiene sintomi associati a disturbi dello stomaco e dell'intestino.

I principali segni dell'influenza intestinale negli adulti sono:

  • nausea, vomito senza sangue e muco;
  • debolezza, dolori muscolari, dolore ai muscoli;
  • tosse (di solito secca);
  • congestione nasale e naso che cola;
  • arrossamento, gonfiore e mal di gola;
  • bassa o alta febbre;
  • congiuntiviti;
  • Disturbi gastrointestinali, crampi addominali, flatulenza, con una frequente luce
  • sgabello schiumogeno con un odore sgradevole;
  • con grave sviluppo della malattia ci sono segni di disidratazione.

Il periodo di incubazione per l'influenza intestinale va da alcune ore a cinque giorni. È durante questo periodo che l'organismo infetto entra nel tratto gastrointestinale e inizia a moltiplicarsi attivamente lì. Quanto velocemente l'infezione si impossessa del corpo dipende dalla quantità di virus-patogeno in esso. La gravità del decorso della gastroenterite dipende anche da questo fattore. La malattia è più difficile per i bambini e gli anziani.

La durata della malattia negli adulti è in media di una settimana, ma il recupero completo non si verifica fino a 5-7 giorni dopo lo stadio acuto della malattia. Tuttavia, una persona può ancora essere portatrice della malattia, quindi vale la pena attenersi a rigide regole di igiene personale, specialmente nei luoghi pubblici.

complicazioni

A volte, con l'influenza intestinale, a causa di una grande perdita di liquidi, può verificarsi la disidratazione del corpo, che richiede un'attenzione speciale e un'attenta selezione dei farmaci. La disidratazione può essere evidenziata da occhi infossati, vertigini, sete, viscosità in bocca, pelle secca.

La disidratazione del corpo può essere indebolita, offrendo al paziente una bevanda calda e alcuni alimenti dietetici contenenti banane, riso, succo di mela, cracker. Questa è una dieta anti-infiammatoria.

Come trattare l'influenza intestinale?

Gli antibiotici non vengono utilizzati a causa dell'inefficienza. Nel caso dell'influenza intestinale, il trattamento è finalizzato all'eliminazione dei sintomi e ha obiettivi specifici:

  • eliminazione della disidratazione;
  • l'innalzamento delle forze immunitarie del corpo;
  • ripristino del bilancio idrico-elettrolitico;
  • normalizzazione della funzione intestinale;
  • reintegrazione di una mancanza di enzimi.

Per raggiungere gli obiettivi stabiliti, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • chelanti;
  • preparazioni astringenti alle erbe;
  • farmaci enzimatici;
  • farmaci che normalizzano la microflora (pro-, pre ed eubiotica);
  • febbre;
  • complessi vitaminici.

Schema di trattamento

Il trattamento specifico dell'influenza intestinale negli adulti non esiste ancora. La terapia domiciliare ha lo scopo di ridurre l'intossicazione, normalizzando il metabolismo del sale marino, che è disturbato da diarrea e vomito. Cioè, il trattamento è per lo più sintomatico, volto a ridurre l'impatto negativo del virus sul corpo.

Principi generali di trattamento dell'infezione da rotavirus:

  1. Prima di tutto, è necessaria la terapia di reidratazione, per cui 1 sacchetto di Regidron viene sciolto in un litro di acqua bollita e bevuto durante il giorno ogni mezz'ora. Adulti, indipendentemente dalla gravità della condizione dopo vomito o feci, bere 200 ml. soluzione, dal momento che la perdita di liquidi dovrebbe essere reintegrata nelle prime 6 ore. I bambini con vomito frequente e diarrea sono mostrati ospedalizzazione.
  2. Assegnazione di sorbenti (carbone attivo, Enterosgel, Smecta) e preparazioni medicinali che rimuovono il gonfiore e migliorano la microflora intestinale.
  3. Inoltre dovrebbe prendere farmaci con enzimi digestivi - Creonte, Pancreatina, Mezim forte.
  4. Conformità con la dieta. Quando l'influenza intestinale è raccomandata una dieta delicata, esclusi i prodotti fritti, grassi, latticini, bevande gassate e succhi. Si consiglia di mangiare porridge cucinati sull'acqua, zuppe di verdure, composte da frutta secca, gelatina.
  5. Con il vomito grave, possono essere usati farmaci antiemetici.
  6. Con grave diarrea con febbre, i medici prescrivono solitamente Furazolidone o Enterofuril.
  7. Mostrando un regime a mezzo letto e l'isolamento del paziente da persone sane.
  8. Dopo la fase acuta dell'influenza, è necessario ripristinare la microflora intestinale. Per fare ciò, utilizzare i probiotici - Lineks, Bifiform, Hilak Fort, ecc.
  9. Se i sintomi sono pronunciati, viene indicato l'ospedalizzazione in ospedale.

Poiché non esiste un trattamento etiotropico di questa malattia, la prevenzione dell'influenza intestinale è di grande importanza. Le misure preventive comprendono l'intero complesso utilizzato per le infezioni intestinali: lavaggio delle mani regolari, pulizia dei locali con soluzioni disinfettanti e antisettiche, trattamento di utensili e prodotti, il maggior isolamento possibile dei pazienti da quelli sani. Con queste regole, la diffusione della malattia può essere interrotta.

Alimentazione

La dieta per l'influenza intestinale è obbligatoria: il paziente durante tutto il corso del trattamento non dovrebbe mangiare cibi piccanti e fritti, dovrebbe mangiare più zuppe di verdure, bere gelatina e composta.

Con la diarrea e il vomito il corpo è disidratato, quindi è necessario consumare più liquido. Per garantire che l'intestino non abbia gas, è necessario consumare prodotti a base di latte acido, pane tostato e biscotti.

Che per curare l'influenza intestinale

L'influenza gastrica intestinale o, come viene anche chiamata, è una malattia comune che colpisce il tratto gastrointestinale. Questa patologia del nome era dovuta alla somiglianza dei sintomi con segni di influenza (febbre, debolezza generale e altre manifestazioni di intossicazione del corpo). Lo sviluppo dell'influenza gastrica è accompagnato da sintomi come nausea, vomito, un cambiamento nel tipo di feci, diarrea e altri. Maggiori dettagli su come trattare l'influenza intestinale e saranno discussi in questo articolo.

Che per curare l'influenza intestinale

Descrizione della patologia

Quando sviluppa l'influenza intestinale, il paziente sente una forte debolezza, perché la malattia è accompagnata dalla sconfitta degli organi interni. In medicina, c'è un altro termine - gastroenterite virale (così i medici chiamano l'influenza intestinale). Secondo le statistiche, di tutte le malattie infettive dell'intestino, l'influenza gastrica prende il primo posto. Una malattia relativamente giovane, che decine di anni fa i medici non hanno distinto contro altre infezioni intestinali. Ma con lo sviluppo della medicina, quando il rotavirus, che promuove lo sviluppo dell'influenza gastrica, è stato scoperto a metà degli anni '70, questa malattia ha finalmente preso il nome.

La malattia può colpire il corpo di ogni persona, indipendentemente dalla sua età o sesso. Ma, nonostante ciò, il più delle volte i sintomi dell'influenza intestinale vengono diagnosticati in bambini di un anno. I pazienti adulti si infettano con l'infezione, di solito con la cura dei bambini infetti. Se inizialmente la malattia è stata registrata solo negli Stati Uniti, ora questa malattia può essere riscontrata in quasi tutti i paesi europei.

Pericolo di influenza intestinale

Alla nota! Nei bambini di età superiore ai 4 anni, il sistema immunitario è già stato sufficientemente sviluppato per combattere l'infezione da rotavirus. Lo stesso si può dire per i bambini adolescenti che soffrono di influenza intestinale abbastanza raramente, tuttavia, come gli adulti. Ma per i bambini piccoli, la patologia è un grave pericolo.

Per prendere l'influenza dello stomaco, non è necessario viaggiare in paesi esotici o mangiare piatti insoliti. L'acqua e il cibo infetti, l'igiene inadeguata o gli oggetti sporchi che il bambino può mettere in bocca possono causare infezioni.

cause di

Come accennato in precedenza, nel ruolo della principale fonte della malattia può agire sia un portatore di rotavirus, sia una persona infetta. L'ambiente del virus è le cellule della mucosa di vari organi del tubo digerente. Il virus stesso lascia il corpo infetto del paziente insieme ai vitelli. Il rotavirus è trasmesso dal cibo - questo è il metodo più comune. Inoltre, il virus penetra nel corpo, che è su vestiti o articoli per la casa. Di conseguenza, la patologia si diffonde rapidamente nei luoghi di congestione della gente, ad esempio, nell'istituto o nell'asilo. Il primo segno di infezione da influenza intestinale è la diarrea acuta, che non può essere interrotta.

La patogenesi dell'infezione da rotavirus

Quando un virus viene infettato, il sistema digestivo viene disturbato, causando malfunzionamenti nei processi metabolici e diarrea. La peculiarità della malattia sta nel suo rapido sviluppo, pertanto il corso di trattamento viene nominato individualmente tenendo conto di vari fattori. Di regola, il paziente viene inviato in ospedale.

Caratteristiche di diagnosi e trattamento

sintomi caratteristici

Il virus non compare immediatamente dopo l'ingestione. Questo potrebbe richiedere del tempo, da 10-12 ore a diversi giorni. Ma nella maggior parte dei casi, i sintomi della patologia si manifestano nel primo giorno dopo l'infezione da rotavirus.

I sintomi dell'influenza intestinale

L'influenza intestinale è accompagnata da sintomi acuti, tra cui:

  • debolezza generale del corpo;
  • diminuzione o assenza totale di appetito;
  • rinite forte;
  • infiammazione della mucosa della gola;
  • frequente diarrea (da 5 a 12 volte al giorno);
  • attacchi di vomito;
  • aumento della temperatura.

Nel tempo, i sintomi di intossicazione e disidratazione vengono aggiunti ai primi segni di patologia. Il paziente diventa molto pigro e debole, mentre il colore dell'urina può cambiare. Di norma, diventa più scuro. In questo caso, il corpo del paziente è in serio pericolo e se il medico non va in tempo, possono insorgere gravi complicazioni. Se nel bambino sono comparsi segni di influenza intestinale, allora ai primi sintomi sospetti è necessario recarsi in ospedale. Solo il medico sarà in grado di determinare se sia possibile lasciare il bambino a casa per il periodo di trattamento o se debba essere fatto in ospedale.

Con l'influenza intestinale, vi è frequente diarrea

Ci sono diverse forme di influenza intestinale:

Le condizioni del paziente a malattia lieve peggiora leggermente. Di regola, si lamenta della gravità e del disagio nello stomaco. I desideri per i movimenti intestinali si verificano fino a 5 volte al giorno. La forma media della patologia accompagnato da un aumento della temperatura corporea, sensazioni dolorose nell'addome, debolezza generale del corpo e altri sintomi che si verificano con un raffreddore comune. Il paziente può defecare da 5 a 10 volte al giorno e lo sgabello è dipinto con una caratteristica sfumatura giallastra.

Aumento della temperatura corporea

Grave forma di influenza gastrica si verifica nelle persone è raro. In questo caso, la temperatura corporea può salire a 40 gradi, il paziente soffre di forti dolori nella regione addominale. C'è anche uno sgabello frequente (10-12 volte al giorno), che è spesso schiumoso e acquoso. La pelle diventa molto flaccida e la minzione è rara. In ogni caso, dovresti consultare immediatamente un medico se noti sintomi sospetti in te o nel bambino. Non è consigliabile impegnarsi in automedicazione per evitare la transizione della patologia in forma grave.

Diagnosi di influenza intestinale

L'essenza dell'esame diagnostico è che il medico può distinguere la gastroenterite batterica dal virale, poiché c'è una grande differenza nel trattamento di queste patologie. Inoltre, un obiettivo altrettanto importante nella diagnosi è la determinazione dell'infezione da rotavirus, dal momento che questa malattia può essere facilmente presa per intossicazione alimentare o raffreddore. Ma se l'influenza intestinale aumenta la temperatura corporea, allora quando l'avvelenamento - no.

Analisi di urina e sangue

Per identificare l'agente eziologico, il medico può prescrivere i seguenti test:

  • analisi fecale per l'individuazione di antigeni di rotavirus;
  • esame del sangue;
  • analisi delle urine, con cui è possibile trovare leucocituria, ematuria e proteinuria.

Alla nota! Prima di superare i test di laboratorio, in particolare le feci, i medici raccomandano di non assumere farmaci almeno 24 ore prima della raccolta. Lo stesso vale per la produzione di clisteri, lassativi e supposte rettali. Questo può influenzare i risultati dell'analisi.

Metodi di trattamento

Dopo la diagnosi del medico, prescriverà un ciclo di terapia che consiste nell'arrestare la disidratazione del corpo e nell'eliminare i sintomi della patologia. Prima di tutto, devi fermare la diarrea e il vomito. Farmaci antidiarroici e antiemetici aiuteranno in questo. Poiché il trattamento è complesso, consiste nel prendere farmaci, seguire una dieta speciale e applicare la medicina tradizionale. Consideriamo ciascuno di questi metodi separatamente.

Prodotti farmaceutici

Nel trattamento dell'influenza intestinale vengono utilizzati diversi farmaci, diversi per composizione e proprietà. Che cosa significa esattamente si avvicinerà in un caso concreto - decide il medico curante. Di seguito sono riportati i farmaci più comuni prescritti dai medici.

Tabella. Trattamento farmacologico dell'influenza gastrica.

Sintomi e trattamento dell'influenza intestinale negli adulti e nei bambini

Rotavirus, o influenza intestinale - è una malattia infettiva in cui la mucosa intestinale è interessata (si manifesta la diarrea), colpisce sia il bambino che l'adulto (spesso procede in forma lieve). Nei bambini, il sintomo principale e insidioso dell'influenza è uno sgabello frequente e acquoso. La malattia è contagiosa. Scopri le cause dell'apparenza, come trattare e attuare la prevenzione.

Cos'è l'influenza intestinale

L'influenza intestinale o gastrica è una malattia infettiva causata da rotavirus. Esiste un disturbo delle sindromi intestinali e respiratorie. Gli agenti causali dell'intestino sono i virus della famiglia Reoviridae, che sono simili nella struttura antigenica. Se li consideriamo con un microscopio, assomigliano a ruote, con un cerchio chiaro e raggi corti. Questa patologia virale cominciò a essere studiata nei primi anni '70 del secolo scorso, quando furono trovati nella mucosa dell'intestino tenue dei bambini malati.

La fonte dell'infezione è una persona malata o un corriere. All'età più giovane la fonte è la madre, e nella più antica i bambini circostanti, l'epidemia nelle scuole materne, i focolai del virus intestinale nelle scuole, tazze, ecc. Nei primi giorni ci sono sintomi di influenza intestinale, e il paziente è pericoloso per gli altri, perché durante questo periodo il contenuto delle colonie del virus nelle feci raggiunge cifre colossali. Gli animali non trasmettono questo virus.

Come viene trasmesso

Il principale meccanismo per il trasferimento delle infezioni da rotavirus è la via oro-fecale (il virus entra attraverso la bocca). Nel modo popolare si chiama "malattia delle mani sporche" (come ogni avvelenamento). Il virus vive in prodotti e in qualsiasi acqua, quindi è in grado di essere trasmesso in modo massiccio attraverso di esso. Il contatto e il modo di trasmissione domestico sono stati soddisfatti una sola volta. Le infezioni da infezione da rotavirus si verificano attraverso i prodotti lattiero-caseari: questo è associato al ciclo di vita del virus e alle caratteristiche del trattamento dei prodotti derivati ​​dal latte. Perfettamente sente l'agente patogeno nel freddo, può persistere per così tanto tempo.

Entrando nel corpo, il virus, di norma, penetra nella mucosa intestinale (più spesso colpisce il magro) e avvia il processo di distruzione dei villi dell'intestino. Il tratto digestivo sintetizza gli enzimi che aiutano ad abbattere il cibo. Di conseguenza, il cibo in entrata non può normalmente essere digerito e i disaccaridi si accumulano nel lume dell'intestino, che attira acqua e sali. Tutta questa miscela viene espulsa dal corpo attraverso una grave diarrea, il corpo gradualmente si disidrata, si indebolisce.

Il periodo di incubazione

Il cosiddetto periodo di incubazione è l'intervallo di tempo dal momento in cui il virus entra nell'oggetto biologico prima dell'inizio dei primi sintomi dell'infiammazione. A volte è chiamato latente. L'influenza ha un breve periodo di incubazione: la malattia dura da 15 ore a tre giorni, seguita da un periodo acuto di 3-7 giorni e un periodo di recupero da 4 a 5 giorni.

sintomi

I sintomi di infezione intestinale sono diversi. In molti bambini, l'infezione è grave, accompagnata da un aumento della temperatura corporea a 39 ° C o superiore. Se la malattia negli adulti, i bambini con immunità forte è facile, non si osserva una marcata febbre. nuances:

  1. I pazienti lamentano dolore allo stomaco, nausea frequente e vomito grave. Talvolta all'esame si riscontrano un leggero arrossamento della gola e ingrossamento dei linfonodi sul collo.
  2. Caratteristico è l'aspetto di un'abbondante sgabello liquido con un forte odore acido pronunciato, senza sangue e muco. Se sono attaccati sangue o muco, questo indica una malattia concomitante. L'infiammazione dello stomaco e dell'intestino tenue nelle infezioni alimentari è chiamata gastroenterite.
  3. Bambini - vomito frequente. Negli adulti, il vomito frequente può verificarsi o meno una volta.
  4. Ci sono segni di danni al tratto respiratorio superiore (congestione nasale, difficoltà a deglutire).
  5. Possibili manifestazioni di infezione virale respiratoria acuta con sindrome intestinale negli adulti.

diarrea

Le feci sono frequenti, hanno una consistenza acquosa, un forte odore fetido, un verde o un bianco poco chiaro. sotto forma intestinale di influenza è accompagnata da un rombo forte nell'addome, frequente stimolo a defecare e produttivo. Quando il sanguinamento strisce nelle feci o grumi di perdita mucose dovrebbe considerare che unisce altre infezioni respiratorie, malattie gravi, infezioni batteriche come shigellosi, ehsherihioza. Sullo sfondo della frequente diarrea, si sviluppa la disidratazione di vario grado. Negli adulti, l'infezione intestinale senza diarrea non è rara.

vomito

Un altro sintomo pericoloso e caratteristico che causa il virus intestinale, porta rapidamente alla disidratazione. La manifestazione del sintomo clinico in adulti, di regola, succede solo una volta, e in bambini è unita a diarrea. È interessante notare che la manifestazione di diarrea acuta si verifica immediatamente dopo il vomito o simultaneamente. Il vomito con rotavirus può persistere fino a 3-5 giorni, il che porta alla perdita di vitalità del corpo del bambino.

Sintomi nei bambini

Nei bambini, a causa della debole immunità infantile, la malattia procede in modo più complesso e in uno stadio più grave. L'intossicazione del corpo è forte, il vomito è frequente e acquoso, c'è la diarrea, che può raggiungere 10 volte al giorno, a volte di più. L'influenza con diarrea e febbre porta alla disidratazione, che si sviluppa nel 75-85% dei bambini esaminati, spesso provoca lo sviluppo di insufficienza renale e disturbi emodinamici.

Influenza intestinale

Influenza intestinale È una patologia di eziologia virale che si verifica in diverse categorie di età ed è accompagnata da gravi sintomi clinici di gastroenterocolosi che necessitano di correzione immediata. influenza intestinale si sviluppa solo quando infettare virus umano specifico tipo di organismo "Rotavirus" ea causa della specificità di modi per diffondere questa patologia è considerata una pediatrica, così come il gruppo di rischio principale è costituito da affrontare neonati. Recentemente, i casi di incidenza dell'influenza intestinale tra la popolazione adulta sono aumentati e gli specialisti in malattie infettive spiegano questo fatto con una mutazione del virus.

Secondo i dati statistici, l'incidenza dell'influenza intestinale rappresenta non meno del 40% di tutte le gastroenteriti nei bambini di varia gravità. L'infezione con influenza intestinale di adulti, di regola, è osservata quando il contatto con un bambino malato come risultato di cura per esso. La diagnosi di "influenza gastrointestinale" fu inizialmente stabilita da specialisti in malattie infettive negli Stati Uniti, dopo di che divenne diffusa in tutto il mondo a causa dell'elevato grado di contagiosità dell'agente patogeno.

Cause dell'influenza intestinale

L'infezione con l'influenza intestinale può verificarsi sia a contatto con una persona malata, sia con una persona clinicamente sana, che è solo una portatrice del virus. La moltiplicazione più intensa del virus si verifica nelle cellule che rivestono le membrane mucose del tubo digerente e l'escrezione dei prodotti di decomposizione è prodotta con escrementi naturali (feci).

L'alta contagiosità di questa patologia infettiva è dovuta al fatto che il virus dell'influenza intestinale viene secreto con le feci già nel primo giorno dal momento del suo ingresso nel corpo. La principale via di trasmissione del virus dell'influenza intestinale è alimentare, cioè il virus entra nella bocca di una persona con cibo contaminato. I virologi non escludono la possibilità di infezione da influenza intestinale e goccioline trasportate dall'aria a stretto contatto con una persona malata. Il metodo di trasmissione a domicilio del virus dell'influenza intestinale costituisce un'eccezione alla regola.

Il virus dell'influenza intestinale è altamente resistente agli effetti dei fattori ambientali sotto forma di una marcata diminuzione o aumento della temperatura, quindi la sua distruzione è possibile solo con l'uso di disinfettanti contenenti cloro concentrato. I virologi annotano la natura stagionale dell'influenza intestinale, poiché il tasso di incidenza massimo si osserva nel periodo autunnale e invernale.

Nonostante il fatto che l'agente eziologico più comune di influenza intestinale è Rotavirus, virologi affermano che questa patologia può causare altri virus che sono attivi nella superficie della mucosa intestinale in forma di adenovirus, calicivirus, astroviruses e norovirus.

La patogenesi della diarrea come il principale sintomo clinico di influenza intestinale specifico, è sconfiggere mucose gastriche e tenue e successive violazioni dei processi metabolici che si verificano nel corpo umano. Penetrazione virus dell'influenza intestinale nell'intestino avviene molto rapidamente, dopo che v'è una violazione dell'integrità della mucosa intestinale e quindi una violazione dei prodotti di enzimi digestivi, la cui azione è diretta per dividere zuccheri complessi. Come risultato di queste violazioni si verifica un eccessivo accumulo di carboidrati nell'intestino tenue, che collegano il liquido, causando lo sviluppo di diarrea.

Sintomi e segni dell'influenza intestinale

Il debutto delle manifestazioni cliniche nell'influenza intestinale non presenta un'elevata specificità e pertanto una diagnosi precoce della malattia, condotta solo sulla base del complesso dei sintomi clinici, diventa impossibile. Le prime e gravi manifestazioni di influenza intestinale, che ponderano le condizioni del paziente, sono frequenti, perdita di feci e febbre. Oltre all'aumento e all'interruzione della consistenza delle secrezioni, il loro carattere cambia, diventano offensivi e leggeri.

Come ogni malattia virale, il quadro clinico dell'influenza intestinale ha diverse fasi di sviluppo. Pertanto, il periodo di incubazione dell'influenza intestinale è osservato in tutti i pazienti e la sua durata è in media 3-5 giorni. Il periodo di incubazione del virus in un paziente un intestinali sintomi influenzali sono contrassegnati cosiddetto "prodromo", che consiste nella comparsa della febbre carattere subfebrile, la congestione delle mucose della bocca, del naso e della congiuntiva oculare. La durata dell'influenza intestinale, di regola, non supera i sette giorni, dopo i quali il paziente si riprende completamente.

Dopo la fine del periodo di incubazione, il paziente ha un improvviso peggioramento, è la comparsa di nausea accompagnato da vomito di cibo mangiato, la febbre di tipo febbrile, diarrea persistente, una completa mancanza di appetito e malessere, che indica l'inizio della fase acuta di un'influenza intestinale. Per manifestazioni non specifiche di influenza intestinale, che richiedono la differenziazione da altre malattie legate dolore e una sensazione di "solleticare" nella gola, tosse secca, e congestione nasale.

Lunga durata di influenza intestinale, accompagnati da frequenti episodi di vomito e diarrea, provoca una rapida escrezione di liquidi dal corpo, accompagnato dallo sviluppo del quadro clinico tipico di disidratazione sotto forma di pelle secca, ridurre la produzione di urina, riducendo il turgore della pelle e muscoli. Il deterioramento delle condizioni del paziente è osservato con lo sviluppo dei suoi segni di disbiosi, il cui sviluppo è dovuto alla rimozione della microflora utile dall'intestino.

A causa del fatto che le manifestazioni cliniche di influenza intestinale non hanno alta specificità per una verifica attendibile della diagnosi deve essere effettuata una serie di prove di laboratorio dei pazienti specifici come reazione a catena della polimerasi, emoagglutinazione passiva, la fissazione del complemento ed immunofluorescenza.

Influenza intestinale negli adulti

La categoria di pazienti adulti non prende sempre sul serio le manifestazioni cliniche dell'influenza intestinale, prendendola per un banale mal di stomaco. Nonostante il nome, l'influenza intestinale non è caratterizzata da disturbi respiratori e la localizzazione del problema si verifica nello stomaco e nell'intestino. In aggiunta alle manifestazioni caratteristiche gasroenterokolita, che sono spesso accompagnata dallo sviluppo di influenza intestinale, il paziente può avvertire i sintomi della sindrome di intossicazione in forma di reazione termica, debolezza, dolore diffuso nei muscoli. La durata del sintomo clinico con influenza intestinale, di regola, non superiore a tre giorni, ma a volte c'è una durata prolungata pesante, non solo nei bambini ma anche negli adulti.

A differenza dei bambini, i pazienti adulti vengono infettati dall'influenza intestinale a causa dell'uso di acqua contaminata con acqua o di un metodo di contatto.

L'unica complicanza pericolosa dell'influenza intestinale è la disidratazione del corpo e in misura maggiore questa condizione patologica si sviluppa negli anziani. Questa categoria di pazienti ha bisogno non solo della reidratazione orale, ma anche della somministrazione parenterale di soluzioni per reintegrare il volume necessario di liquidi nel corpo. Secondo i dati statistici, la prognosi per il recupero dei pazienti con influenza intestinale è generalmente favorevole, e allo stesso tempo ci sono dati sullo sviluppo dell'outcome letale della malattia a causa della disidratazione.

Attualmente, la diagnosi dell'influenza intestinale causata dall'esposizione ai virus del gruppo Rotavirus non causa difficoltà nemmeno in ambito ambulatoriale, per il quale vengono utilizzate le feci di Cito-test per la presenza del virus. In una situazione in cui l'influenza intestinale è causata da un altro gruppo di virus, questa tecnica non è efficace. Ai fini della diagnosi differenziale dell'influenza intestinale con altre malattie con sintomi simili di natura batterica, è necessario seminare le feci in un laboratorio batterico.

In contrasto con le raccomandazioni di trattamento influenza intestinale in età pediatrica, evento per adulti individuale priorità è l'assegnazione di farmaco antiemetico (tablet prometazina 1 p.o.) e antidiarroico (loperamide nella dose massima giornaliera di 16 mg).

Influenza intestinale nei bambini

Il principale gruppo di rischio per lo sviluppo dell'influenza intestinale è rappresentato dai bambini, e il decorso di questa patologia virale in pediatria è solitamente grave, a causa dello sviluppo della sindrome da intossicazione. Dopo aver infettato l'intestino con un virus dell'influenza intestinale, nelle prime ore della malattia questo bambino rappresenta un pericolo per gli altri, poiché inizia a isolare attivamente i virus e promuovere la diffusione dell'influenza intestinale. Questo spiega il verificarsi di focolai di influenza intestinale nelle istituzioni prescolari dei bambini, quando una malattia simultanea si verifica in diversi bambini.

manifestazioni intestinali dell'influenza nei bambini sono più intensi rispetto agli adulti e sono nello sviluppo di gastroenterocolite pesante (vomito continuo cibo non digerito, con frequenza di evacuazione diarrea più di 20 volte al giorno, febbre febbrile). Patognogmonichnymi segni di influenza intestinale nei bambini è un cambiamento nel colore delle urine, che diventa scura di sangue, mentre le feci, al contrario, è luminoso e ha un odore sgradevole a causa di processi di fermentazione nell'intestino.

Perché i bambini sono a rischio per lo sviluppo di gastroenterocolite di varie eziologie, tra batterica, i sintomi di influenza intestinale bambino esistenti richiedono la differenziazione con la salmonellosi, colera, intossicazione alimentare. I segni di disidratazione a influenza intestinale nel neonato è vomito incontrollabile, diarrea grave con abbondante feci liquide mescolato con il sangue, retrazione della fontanella, pelle secca grave, riflessi oppressione e mancanza di lacrime quando piange.

La base della terapia influenza intestinale nei pazienti pediatrici fino misure per combattere la disidratazione, si intende l'uso dei mezzi di ripristinare l'equilibrio idro-elettrolitico (Regidron una dose giornaliera di almeno 1,5 litri). Oltre alla prevenzione della disidratazione, il bambino deve assumere una grande quantità di liquido sotto forma di tè forte, brodo di rosa canina. Allo stesso tempo, il bambino non dovrebbe usare prodotti caseari, che possono migliorare i processi di fermentazione nell'intestino. La diarrea prolungata nel bambino è un'indicazione per la nomina di agenti antiparassitari (enterofuril in una sospensione di 500 mg).

Quando non si verifica il completo recupero del bambino semplice tardi di una settimana, ma dopo il rilievo delle manifestazioni cliniche di influenza intestinale, il trattamento deve essere integrato con uno dei farmaci che normalizzano la microflora intestinale (Hilak forte alla dose di 20 gocce tre volte al giorno). La durata della terapia deve essere di almeno 20 giorni. Si noti che anche dopo il completo recupero del bambino, come un adulto, non si sviluppa la prova immunità permanente per l'influenza intestinale agente patogeno, il che spiega la presenza di re-infezione dei bambini con il virus non rispetto delle misure preventive.

L'evento principale per la prevenzione di influenza intestinale nei neonati è quello di promuovere l'allattamento al seno come il latte della madre per il bambino riceve abbastanza degli anticorpi per la maggior parte dei potenziali agenti virali, tra cui rotavirus.

Trattamento dell'influenza intestinale

La terapia farmacologica di influenza intestinale viene selezionato dal medico curante strettamente individuale, prendendo in considerazione non solo le manifestazioni cliniche del paziente, ma anche i dati della ricerca strumentale e di laboratorio. Pertanto, le stesse preparazioni farmaceutiche per l'influenza intestinale in diversi pazienti possono avere un diverso effetto terapeutico. In caso di un decorso favorevole della malattia, il paziente può essere trattato in regime ambulatoriale, ad eccezione dell'influenza intestinale durante la gravidanza, richiedendo il ricovero immediato e tutte le necessarie misure anti-disidratazione.

Per quanto riguarda le misure terapeutiche dell'orientamento sintomatico, ci sono vari modi per correggere le complicanze del paziente. Le principali misure terapeutiche orientamento sintomatica utilizzato per ridurre l'impatto negativo di influenza patogeno intestinale sul corpo, disidratazione della prevenzione, riduzione degli effetti tossici dei prodotti di degradazione a livello intestinale, ripristinando la funzione del sistema urinario, per prevenire l'infezione batterica supplementare.

Pertanto, a causa del fatto che la temperatura influenza intestinale, generalmente aumenta ad alti numeri necessari è l'applicazione dei metodi di eliminare la febbre, che vengono utilizzati farmaci come paracetamolo in una singola dose di 0,2 Nelle situazioni in cui l'uso di un certo numero di farmaci paratsetamolovogo non porta l'effetto desiderato in forma di normalizzazione della temperatura, Analgin intramuscolare necessario utilizzare 2 ml difenidramina e 1% soluzione di 1 ml. In genere, questo è accompagnato da iniezione di un effetto terapeutico marcato non più tardi di 10 minuti dopo la sua introduzione. Si noti che i pazienti con influenza intestinale dovrebbero essere usati farmaci antipiretici solo quando la temperatura corporea è superiore a 38 gradi, come inespresso febbre contrario contribuisce alla rapida distruzione del virus.

Il prossimo sintomo più frequente dell'influenza intestinale, presente nel 100% dei casi, è la diarrea. Nella medico pratico applicare eliminare diarrea farmaci sintomatici e utilizzando antivirali specifici e agenti antibatterici, quale azione è diretta alla inibizione della replicazione virale e si nell'intestino. Per farmaci di questa azione è Nifuroxazide 0,1 g ogni 6 ore per via orale. Oltre a diarrea terapia nosotropic è consigliabile assegnare paziente ricevono farmaci enzimatiche per migliorare la digestione ed evitare eccessiva fermentazione nell'intestino, che viene applicato Creonte. Al fine di prevenire o eliminare la sindrome di intossicazione esistente che si verifica anche dopo breve durante influenza intestinale, il paziente deve assorbenti di ricezione (Smekta per via orale ad una dose giornaliera di 9 mg).

Per quanto riguarda la lotta contro i segni di disidratazione del corpo, il paziente deve organizzare il regime bevibile corretto che coinvolge assunzione regolare di acqua potabile in un volume non inferiore a due litri al giorno, così come le soluzioni rehydron tipo di sale speciale orali (una bustina sciolta in un litro di acqua bollente e bere la soluzione dovrebbe essere in un giorno). sostituzione Rehydron può servire brodo camomilla debole supplementato con 1 h. cucchiai di sale e 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio. Prendete questo decotto dovrebbe essere piccole porzioni, al fine di evitare lo sviluppo di conati di vomito.

Per tutto il periodo di nutrizionisti di trattamento e periodo di riabilitazione messo a punto una dieta speciale per l'influenza intestinale, il che implica la totale esclusione dalla dieta degli alimenti fritto e piccanti del paziente, così come fortemente limitare l'uso di prodotti che stimolano l'azione pronosnoe (verdure crude e frutta, prodotti lattiero-caseari).

Per quanto riguarda le misure preventive sotto influenza intestinale dovrebbe essere una separazione di misure di prevenzione primaria (la loro azione è diretta a prevenire la possibilità di infezione da virus influenzale intestinale) e prevenzione secondaria (l'efficacia dei loro mira alla prevenzione delle recidive a disponibilità). Tenete a mente che l'influenza intestinale, proprio come qualsiasi altra patologia virale anthroponotic, caratterizzata da un elevato coefficiente di contagiosità, così come un paziente umano o portatore del virus rappresenta una minaccia reale per le persone intorno a lui.

Sfortunatamente, fino ad ora, i virologi non hanno sviluppato metodi per la prevenzione della droga nell'influenza intestinale e, pertanto, l'uso di farmaci per il paziente deve essere associato esclusivamente alla comparsa delle prime manifestazioni cliniche della malattia. Pertanto, qualsiasi prevenzione dell'influenza intestinale è limitata esclusivamente al rispetto delle regole di base dell'igiene personale e alla riduzione al minimo del contatto di una persona sana con una persona infetta.

Influenza intestinale - quale medico aiuterà? Se c'è o si sospetta lo sviluppo dell'influenza intestinale, si dovrebbe immediatamente chiedere consiglio a medici come uno specialista in malattie infettive, un gastroenterologo.

Sintomi, trattamento e corretta alimentazione nei bambini con influenza intestinale

Se il bambino ha sintomi spiacevoli come dolore addominale, nausea e vomito, i suoi genitori, più spesso, diagnosticano un bambino intossicazione alimentare.

Tuttavia, questa sintomatologia può indicare la presenza di un'altra patologia - influenza intestinale, malattia, causato da un virus.

Il virus entra nel corpo attraverso le mani sporche e il cibo, quindi per prevenire lo sviluppo dei sintomi, è necessario fin dalla tenera età insegnare la mollica alla pulizia. Circa i sintomi e il trattamento dell'influenza intestinale nei bambini parleremo nell'articolo.

Raccomandazioni per la prevenzione dell'ipotiroidismo nei bambini che puoi trovare sul nostro sito web.

Informazioni generali

Cos'è l'influenza intestinale? Di quanto è causato?

L'influenza intestinale è classificata come infezioni da rotavirus.

La patologia provoca un agente patogeno che penetra nel corpo del bambino attraverso cibo e acqua contaminati, mani sporche, a contatto con una persona malata.

La patologia sorge, principalmente nei bambini piccoli (fino a 3 anni). Nei bambini più grandi la malattia è estremamente rara, perché a questa età il sistema immunitario del bambino è già sufficientemente sviluppato, il corpo può già resistere all'effetto negativo del virus.

Se l'immunità del bambino è indebolita, c'è un rischio di sviluppo di patologia in un bambino in età scolare.

I sintomi caratteristici della malattia si manifestano abbastanza bruscamente, tuttavia, dopo un certo periodo di tempo (7-10 giorni), si verifica il recupero. In rari casi, possono svilupparsi complicazioni, molto pericoloso per la salute dei bambini, capace di portare anche a un risultato fatale.

L'agente eziologico della malattia - il rotavirus (così come il norovirus, l'astrovirus, l'adenovirus) ha un grado molto alto di resistenza a fattori esterni.

Quindi, nelle feci di una persona malata, mantiene la sua vita per mezzo anno, sulla superficie di articoli per la casa, prodotti alimentari - fino a 1 settimana.

È interessante notare che circa il 40% dell'intera popolazione del nostro pianeta è infetto dal virus, mentre appare solo in alcuni. Ecco perché, se la famiglia ha un bambino piccolo il cui organismo molto suscettibile Per l'impatto del rotavirus, è importante seguire attentamente le regole di igiene.

Come distinguere da intossicazione alimentare?

I sintomi dell'influenza intestinale sono molto simili a segni di intossicazione alimentare.

Tuttavia, queste malattie hanno una natura diversa e, di conseguenza, necessitano di diversi metodi di trattamento.

Pertanto, è importante sapere come distinguere questi due stati l'uno dall'altro.

Quando avvelenamento i sintomi si manifestano alternativamente, inizialmente si sviluppano nausea e vomito, quindi si sviluppa la diarrea. Con l'influenza intestinale vomito e diarrea si manifestano nello stesso momento.

Quando si avvelena, il miglioramento si verifica molto più rapidamente, in un momento in cui il corpo viene liberato dalle sostanze tossiche.

I segni caratteristici dell'influenza intestinale persistono per un periodo di tempo molto più lungo (il vomito dura 4-5 giorni, la diarrea - 8-9 giorni).

Quando avvelena un bambino ritorna rapidamente al suo stato normale, la debolezza recede, con l'influenza intestinale, la debolezza e il deterioramento del benessere diventano più pronunciati nel tempo.

Come si verifica l'infezione?

L'agente causale del virus entra nel corpo solo attraverso la cavità orale. La gravità dei sintomi clinici della patologia dipende dal numero di cellule del virus contenuto nel corpo, nonché da quanto è sviluppata l'immunità del bambino. Modi di infezione:

  • cibo. Il virus entra nel corpo insieme a cibo contaminato (verdure, frutta, carne, latticini) e acqua contaminata;
  • airborne. Il virus si diffonde da una persona malata durante una conversazione, tosse, starnuti;
  • contattare-domestica. L'agente eziologico entra nel corpo del bambino quando usa oggetti domestici comuni, che la persona malata usava prima.

La causa principale dello sviluppo della patologia è l'ingresso di un virus-patogeno nell'organismo del bambino, la sua riproduzione attiva, l'attività nociva.

patogenesi

L'infezione con l'influenza intestinale avviene gradualmente. Nella fase iniziale, il virus entra nel corpo del bambino attraverso la cavità orale.

Entro poche ore le cellule del virus raggiungono l'area dell'intestino tenue, danneggiandone la mucosa, provocando un processo infiammatorio.

Nell'intestino tenue vengono prodotte sostanze enzimatiche speciali che promuovono scissione di carboidrati complessi. L'intestino tenue infiammato non è in grado di svolgere pienamente questa funzione, ciò porta all'accumulo di sostanze non spaccate.

I carboidrati complessi hanno la proprietà di attrarre il fluido contenuto nel corpo.

Questo porta al suo accumulo nelle pareti dell'intestino tenue, si sviluppa diarrea.

Disturbi nei processi digestivi portano allo sviluppo di altri sintomi dell'influenza intestinale - l'esordio di dolore addominale, vomito, intossicazione del corpo. Il processo infiammatorio provoca la comparsa di ipertermia.

Cosa è pericoloso per la sindrome emolitico-uremica nei bambini? La risposta lo trovi adesso.

sintomatologia

Al fine di riconoscere la malattia nel tempo e dare il primo soccorso al bambino, È necessario sapere chiaramente come si manifesta l'influenza intestinale.

Inizialmente, il bambino ha sintomi comuni di malessere (naso che cola, sudore e mal di gola, lieve tosse). Nel tempo il quadro clinico acquisisce contorni più caratteristici:

  1. Il dolore alla gola è peggiore.
  2. C'è una leggera ostruzione del naso, il naso che cola è accompagnato da rari attacchi di starnuti, persistenti colpi di tosse.
  3. La sua gola arrossisce.
  4. Il bambino ha uno sgabello più frequente (fino a 10 volte al giorno). Il carattere delle feci cambia, le feci acquistano una tinta verde giallastra, diventano liquide, acquose, hanno un odore acre e sgradevole.
  5. Il bambino lamenta dolore all'addome.
  6. C'è un aumento della temperatura corporea (a valori subfebrillari o molto alti).
  7. C'è nausea e vomito, che, in combinazione con un'intensa diarrea, possono portare alla disidratazione del corpo del bambino.
  8. Il bambino sente una forte debolezza, che aumenta solo col tempo.
al contenuto ↑

Possibili complicazioni e conseguenze

Dato il trattamento tempestivo, le complicazioni durante l'influenza intestinale si sviluppano estremamente raramente. Tra i conseguenze gravi Lo sviluppo della malattia può includere fenomeni pericolosi come:

  • disidratazione del corpo;
  • emodinamica (disturbi del flusso sanguigno);
  • insufficienza renale.

Sui mezzi efficaci per il gonfiore nei neonati leggi qui.

diagnostica

Quando viene fatta la diagnosi, il medico esegue un interrogatorio del paziente, valuta le sue condizioni. Sono necessarie anche ricerche di laboratorio:

  1. Test del rotavirus. Questo metodo diagnostico rapido viene eseguito utilizzando speciali strisce reattive, sulla cui superficie è applicato il polpaccio del bambino. Se il test mostra due strisce, puoi parlare della presenza della malattia.
  2. sierologica metodo - l'analisi del sangue del bambino per gli anticorpi contro il virus-patogeno.
  3. PCR - un metodo che consente di rilevare l'elemento genetico del virus nelle feci del bambino.
al contenuto ↑

trattamento

Come trattare l'influenza intestinale nei bambini? La terapia dell'influenza intestinale è globale.

I metodi di trattamento mirano a distruggere l'agente causale del virus, eliminando le conseguenze della sua vita, reintegrando l'equilibrio dei fluidi del corpo del bambino, normalizzando i processi digestivi.

È possibile raggiungere questi obiettivi prendendo farmaci prescritti da un medico, osservando una dieta speciale.

farmaci

  1. Al bambino vengono prescritti farmaci che consentono di ripristinare il volume perso di liquido (terapia di reidratazione). Per questi scopi, molto spesso si usa Regidron. 1 pacchetto di medicina è dissolto in 1 litro. acqua. Il bambino dovrebbe bere quest'acqua in diversi ricevimenti. Bere a piccoli sorsi per non provocare il vomito.
  2. disintossicazione i farmaci (assorbenti) possono rimuovere dal corpo sostanze tossiche che si formano a causa di disturbi della digestione.
  3. Se la temperatura è aumentata in modo significativo, la ricezione antipiretico fondi, con intensa diarrea - farmaci che favoriscono il consolidamento delle feci.
  4. Per facilitare la digestione nominare enzima preparati che promuovono una digestione più confortevole del cibo.
  5. Dopo la terapia principale, è necessario ripristinare la microflora intestinale del corpo del bambino. Per fare questo, utilizzare farmaci che contengono utili pro e prebiotici.

Sui segni dell'infiammazione renale nei bambini puoi imparare dal nostro articolo.

dietoterapia

Un aspetto importante nel trattamento dell'influenza intestinale è la compliance dieta speciale.

È importante seguire le regole del mangiare:

  1. Assumere il cibo in piccole porzioni (le dimensioni della porzione sono la metà del normale).
  2. Latte e prodotti caseari sono necessari cancellato.
  3. I carboidrati, così come i frutti e i succhi di frutta freschi, contribuiscono allo sviluppo dei processi di fermentazione nell'intestino. Di conseguenza, anche questi prodotti deve essere rimosso dalla dieta.
  4. Nei primi tempi non è consigliabile dare la carne del bambino (anche varietà a basso contenuto di grassi dovrebbe essere cancellato), dal momento che questo prodotto è difficile da digerire. Dopo 5 giorni, la carne può essere attentamente introdotta nella dieta. È meglio dare la preferenza alla carne dell'uccello, bollito senza pelle.
  5. Nella dieta del bambino dovrebbero esserci dei porridge bolliti sull'acqua.
  6. È possibile consumare liquidi solo dopo 30-40 minuti dopo aver mangiato, altrimenti potrebbe verificarsi vomito.
al contenuto ↑

Misure preventive

La principale misura preventiva, che aiuta a proteggere il bambino dall'infezione con il virus dell'influenza intestinale, è il rispetto delle norme igieniche.

È importante insegnare a tuo figlio fin dall'infanzia lavarsi le mani prima di mangiare, dopo una strada e un bagno.

È necessario lavare a fondo verdure e frutta utilizzate per il cibo, i prodotti a base di carne devono essere sottoposti a un trattamento termico obbligatorio. Guarda la qualità dei prodotti lattiero-caseari e dell'acqua che il bambino beve.

Influenza intestinale - un'infezione virale i cui sintomi sono simili a quelli dell'avvelenamento da cibo.

Tuttavia, l'influenza intestinale ha una forma più grave e pericolosa per il bambino.

La ragione per lo sviluppo della patologia - rotavirus, penetrando nel corpo attraverso prodotti infetti, articoli per la casa. Il trattamento consiste nell'assumere numerosi farmaci, seguendo una dieta. La misura principale della prevenzione è l'igiene.

Dr. Komarovsky sull'infezione da rotavirus in questo video:

Vi chiediamo sinceramente di non impegnarsi nell'auto-medicazione. Annota il dottore!

Influenza intestinale

L'influenza intestinale è una malattia infettiva dell'eziologia virale, in cui il tratto gastrointestinale è interessato. Gli agenti causali sono per lo più rotavirus. Il nome "influenza intestinale" è errato, sebbene diffuso, poiché i rotavirus non sono correlati ai virus dell'influenza. Il nome corretto è l'infezione da rotavirus.

Alcune analogie con malattie respiratorie clinica, a quanto pare causato il nome rotavirus "influenza intestinale".

La malattia è onnipresente e si verifica in tutti i gruppi di popolazione, ma in misura maggiore colpisce bambini, persone con un'immunità indebolita e persone in età avanzata. L'influenza intestinale nei bambini è una delle cause più comuni di diarrea, che rappresenta il 20% di tutti i casi di grave diarrea nei neonati e circa il 5% di tutti i decessi nei bambini sotto i cinque anni di età. Secondo alcuni rapporti, quasi tutti i bambini di età inferiore ai cinque anni soffrono di questa malattia. La morbilità aumenta in inverno.

Cause e fattori di rischio

I rotavirus sono il genere dei virus della famiglia dei reovirus (Reoviridae), che hanno un RNA frammentato a doppio filamento. Delle nove specie conosciute di rotavirus, una persona può essere infettata dalle specie A, B e C. Fino al 90% di tutti i casi di influenza intestinale sono causati dal rotavirus A. Il diametro del virione è 65-75 nm. Il genoma del virus contiene 11 frammenti circondati da un guscio proteico a tre strati (capside), che rende il virus resistente al contenuto acido dello stomaco e degli enzimi intestinali. L'agente infettivo è abbastanza stabile nell'ambiente esterno (tollera liberamente le basse temperature e riscalda fino a 60 ° C).

La replicazione dei rotavirus nel corpo avviene prevalentemente negli enterociti dei villi dell'intestino tenue, che porta alla morte di quest'ultimo e ai successivi cambiamenti strutturali e funzionali nell'epitelio. Il virus penetra nella cellula attraverso la penetrazione diretta attraverso la membrana cellulare o l'endocitosi. A causa dell'interruzione del processo digestivo e dell'accumulo di disaccaridi, grandi quantità di acqua ed elettroliti entrano nel lume intestinale, il che porta allo sviluppo di diarrea grave e disidratazione del corpo.

L'agente infettivo entra nel corpo umano attraverso le mucose del tratto gastrointestinale. Il modo più comune di trasmissione del virus dell'influenza intestinale è alimentare (l'uso di verdure e frutta non lavate, carne e prodotti a base di latte di qualità discutibile, ecc.). È anche possibile in volo e contattare l'infezione.

I primi segni di influenza intestinale sono nausea grave, vomito ripetuto, brontolio nello stomaco, diarrea.

I fattori di rischio includono immunodeficienza e non conformità con l'igiene personale. L'influenza intestinale si verifica sporadicamente e sotto forma di epidemie. I focolai di infezione spesso si verificano nei gruppi di bambini, specialmente nelle istituzioni prescolari, nei bambini ospedalizzati in un ospedale per un altro motivo (infezione nosocomiale), così come nelle case di cura.

Forme della malattia

L'influenza intestinale può avere un tipico (procede secondo il tipo di gastrite, gastroenterite, enterite) e forma atipica (cancellata, subclinica); corrente leggera, moderata o pesante. A seconda delle caratteristiche del quadro clinico, la malattia può essere acuta, protratta, complicata.

Fasi della malattia

Nel suo sviluppo, l'infezione da rotavirus passa attraverso tre fasi:

  1. Il periodo di incubazione
  2. Un periodo acuto.
  3. Convalescenza.

I sintomi dell'influenza intestinale

Il periodo di incubazione intestinale influenza, t. E. Il tempo dalla penetrazione del patogeno nel corpo e prima che le prime manifestazioni cliniche marcate, che vanno da uno a cinque giorni. Il processo patologico si sta sviluppando rapidamente. I primi segni di influenza intestinale è la nausea grave, vomito ripetuto, brontolio nell'addome, diarrea (feci liquide, schiuma, senza muco o di sangue, con un odore pungente sgradevole), crampi allo stomaco, dolore nella parte superiore dell'addome o dolore addominale, senza localizzazione chiaro. Influenzato in modo significativo la condizione generale: la temperatura corporea sale a 38-39 C, è accompagnata da debolezza generale, stanchezza, mal di testa, dolori muscolari e delle articolazioni, la completa mancanza di appetito. In alcuni casi, v'è una tosse secca, una leggera rinorrea, congestione nasale, starnuti, dolore alla deglutizione, iperemia della parete posteriore della faringe, maschio e palatino archi. Alcune analogie con malattie respiratorie clinica, a quanto pare causato il nome rotavirus "influenza intestinale". Alcuni giorni dopo l'inizio della malattia, le feci acquisiscono un colore grigio-giallo e una consistenza argillosa.

La previsione è favorevole nella maggior parte dei casi. Le conseguenze a lungo termine della malattia trasferita non sono osservate.

Spesso, i pazienti con influenza intestinale sviluppano intolleranza al latte e ai latticini (carenza secondaria di lattasi). Nella malattia grave, segni di disidratazione, attacchi di vertigini, disturbi della coscienza. La condizione generale del paziente di solito si normalizza entro una settimana, ma ancora per un mese è la fonte di infezione e in questa capacità è un pericolo per gli altri.

L'influenza intestinale nei pazienti adulti ha le stesse manifestazioni dei bambini, ma può essere meno pronunciata e in alcuni casi (specialmente negli anziani) la malattia è asintomatica. Tuttavia, anche in condizioni asintomatiche, la persona infetta funge da potenziale fonte di infezione.

diagnostica

diagnosi specifica di infezioni da rotavirus, solitamente mediante l'identificazione di un agente infettivo nelle feci con metodo immunoenzimatico. In alcuni casi, i metodi di Polymerase Chain Reaction, emoagglutinazione indiretta, fissazione del complemento, così come la microscopia elettronica e così via. Tuttavia, in molti casi, la diagnosi si basa sul quadro clinico caratteristico, tenendo conto della situazione epidemiologica.

Fino al 90% di tutti i casi di influenza intestinale sono causati dal rotavirus A.

Nell'analisi generale di urina, leucociti, eritrociti e proteinuria sono rilevati, in alcuni casi i cilindri ialini in piccole quantità. Nell'analisi generale del sangue - un aumento del numero di leucociti, uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra, un aumento di ESR.

La diagnosi differenziale viene eseguita con gastrite, gastroenterite, enterocolite di altra eziologia, intossicazione alimentare. L'influenza intestinale nelle donne in gravidanza è differenziata dalla tossicosi precoce.

Trattamento dell'influenza intestinale

Il trattamento etiotropo dell'influenza intestinale non è stato sviluppato, quindi viene utilizzata la terapia sintomatica. I pazienti con infezione da rotavirus sono isolati, a seconda della gravità della malattia e dell'età del paziente, il trattamento viene eseguito in ospedale oa casa.

Gli obiettivi principali della terapia includono normalizzazione della ridotta a causa di vomito e diarrea equilibrio acqua-sale, eliminando la tossicità ei suoi disturbi causati. La disidratazione è particolarmente pericolosa nei bambini, così i bambini con diarrea grave e vomito ripetuto sono ricoverati in ospedale, la reidratazione e la correzione degli elettroliti equilibrio loro effettuate da soluzioni a goccia reidratazione per via endovenosa.

Nell'indicazione degli adulti per il ricovero in ospedale è la presenza di febbre in un paziente per più di cinque giorni, pronunciato segni di intossicazione, vomito incontrollabile e diarrea, la rilevazione nelle feci e sangue vomito impurità, deterioramento della coscienza, la gravidanza. In altri casi, il trattamento viene effettuato a casa.

La prevenzione specifica dell'influenza intestinale è la vaccinazione, sono stati sviluppati due vaccini contro il rotavirus A, entrambi contengono un virus vivo attenuato.

liquidi Assigned potabile (acqua minerale, soluzioni saline, debole tè nero) in piccole porzioni, dal momento che una grande quantità di alcol consumata può provocare direttamente un attacco di vomito nella fase acuta della malattia; ricevimento di enterosorbents. Con un aumento della temperatura corporea superiore a 38 ° C, vengono utilizzati farmaci antipiretici. Alla fine della fase acuta della malattia possono essere utilizzati farmaci che ripristinano la normale microflora intestinale (la necessità è determinata dal medico curante).

Dieta per l'influenza intestinale

I pazienti con influenza intestinale sono indicati con una dieta. Nella fase acuta della malattia non ha appetito, né cibo, né il suo odore cause aumentata nausea e vomito attacco, così assegnato acquosa pausa tè prima della chiusura manifestazioni acute (1-2 giorni). Poi dai il tè dolce con pane bianco secco, riso bollito. Poi gradualmente espandere una dieta, l'introduzione di puree di verdure e cereali in acqua, biscotti galetnoe, mele al forno, banane, bollito carne magra e pesce, basso contenuto di grassi e brodo piuttosto debole. Il cibo deve essere diviso 6-8 volte al giorno in piccole porzioni. Fino al completo recupero dal menu escludere latte, latte e prodotti lattiero-caseari, grassi, piccanti, cibi fritti, piccanti, salsicce, succhi concentrati, verdure fresche e frutta, bibite, fast food, caffè e alcol.

Possibili complicazioni e conseguenze

L'influenza intestinale può essere complicata dalla disidratazione e dalle complicanze causate da essa: insufficienza cardiaca e insufficienza renale.

prospettiva

La previsione è favorevole nella maggior parte dei casi. Le conseguenze a lungo termine della malattia trasferita non sono osservate. La prognosi peggiora con lo sviluppo di forme gravi di infezione da rotavirus nei bambini e nelle persone con grave immunodeficienza.

prevenzione

prevenzione specifica di influenza intestinale è la vaccinazione, sviluppato due vaccini contro il rotavirus A, entrambi contengono il virus vivo attenuato e dimostrato di essere una misura efficace di prevenzione.

La prevenzione non specifica dell'influenza intestinale è la seguente:

  • isolamento dei pazienti con influenza intestinale;
  • evitare il contatto con i pazienti, soprattutto durante la gravidanza;
  • lavarsi le mani regolarmente dopo essere tornati dalla strada, visitare il bagno, prima di mangiare;
  • uso di prodotti di qualità comprovata per il cibo, rifiuto di mangiare prodotti con scadenza scaduta, lavaggio accurato di frutta e verdura;
  • uso di acqua potabile di qualità;
  • rafforzare l'immunità;
  • rifiuto di cattive abitudini.