Trattamento delle ulcere duodenali con farmaci e altri mezzi

Negli ultimi decenni, è stato compiuto un passo importante per aggiornare i principi di base su cui si basa il trattamento dell'ulcera duodenale. Il vero successo dei moderni metodi di trattamento si basa sull'uso di nuove generazioni di farmaci del gruppo antisecretorio, nonché sui fondi per l'eradicazione dell'elicobacter pilorico. Il trattamento delle ulcere duodenali specialisti del nostro tempo spende con l'aiuto di 500 diversi farmaci e le loro combinazioni sono più di mille.

Regime di trattamento delle ulcere duodenali

Il trattamento secondo i principi moderni è una terapia farmacologica attiva, l'uso di diversi componenti per la preparazione di un regime di trattamento, un lungo corso di assunzione di farmaci, se ci sono indicazioni.

Non ci sono differenze fondamentali nei regimi terapeutici per l'ulcera gastrica e l'ulcera duodenale, i medici osservano in entrambi i casi i seguenti principi:

  1. eliminazione del fattore causale;
  2. tenendo conto della patologia concomitante e del suo trattamento adeguato. Dovrebbe essere una correzione medicata in caso di patologia da parte di qualsiasi organo e sistema;
  3. prende in considerazione l'individualità di ciascun organismo (massa, altezza, attività fisica, possesso di tutte le abilità di auto-cura, intolleranza a determinati gruppi di farmaci);
  4. le possibilità del paziente (benessere materiale).

Il trattamento delle ulcere duodenali dovrebbe seguire i seguenti principi:

  1. trattamento eziologico;
  2. aderenza al regime di trattamento prescritto ai pazienti;
  3. trattamento con dieta (dieta speciale);
  4. terapia medica obbligatoria tenendo conto degli schemi elaborati da anni;
  5. fitoterapia e terapia dei rimedi popolari in generale;
  6. metodi di fisioterapia;
  7. uso di acque minerali;
  8. trattamento locale delle ulcere che tendono a persistenza prolungata (non curare).

Eliminazione delle cause della malattia

Particolare importanza nella comparsa di ulcere del bulbo del duodeno e forme extramurali è dato al componente microbico, cioè Helicobacter pylori. Secondo alcuni rapporti, nel 100% dei casi, l'ulcera con localizzazione nel DPC è associata a questi batteri.

L'uso della terapia anti-Helicobacter può ridurre il numero di ricadute, fornire prolungato periodo di remissione, ed in alcuni casi, il recupero completo, quindi antibatterici di trattamento superiori a tutti i farmaci che vengono utilizzati per il trattamento di questa malattia.

Quando si sceglie il mezzo per anti-Helicobacter pylori lo specialista si basa sulla sua efficacia prevista, cioè, dopo la sua applicazione, un risultato positivo è osservato nell'80% dei casi (completa eradicazione del patogeno).

Terapia anti-Helicobacter:

  1. Se lo schema prescritto è inefficace, il suo riutilizzo non è raccomandato;
  2. se la combinazione di farmaci usati non produceva il risultato corretto (scomparsa del patogeno), i batteri sviluppavano resistenza ad alcuni dei suoi componenti;
  3. se la nomina di due diversi regimi antibiotici consistentemente non portava all'eradicazione dei batteri, significa che la sensibilità di questo ceppo dovrebbe essere determinata a tutti gli antibiotici utilizzati negli schemi per eliminare l'agente batterico, quindi trattare in base ai risultati.

Le sottigliezze del corso della terapia antibiotica

Il medico deve seguire rigorosamente e osservare rigorosamente lo schema di eradicazione con l'aiuto di agenti antibatterici. Come base per uno specialista prende l'efficacia provata empiricamente dei farmaci, la sensibilità di Helicobacter a loro.

Se il medico non è sicuro delle sue capacità, è meglio non trattare con gli antibiotici piuttosto che fare la terapia in modo non corretto, causando quindi resistenza ai microrganismi per tutti gli antibiotici prescritti. Pertanto, una fase importante è la conversazione con il paziente, la fiducia nella sua partecipazione e l'esecuzione di appuntamenti specialistici.

È ugualmente importante valutare le possibilità economiche del paziente, fargli sapere che un trattamento costoso una tantum è molto più vantaggioso che abbandonare gli antibiotici e voler risparmiare denaro. Dopo tutto, la terapia antibiotica rende possibile ottenere una remissione abbastanza stabile nell'80% dei casi, che è la più economica.

Come scegliere la terapia giusta con agenti antibatterici?

  1. L'ulcera duodenale che si è sviluppata su uno sfondo di aumento della produzione di acido cloridrico è preferibilmente trattata con uno schema standard a tre componenti basato su bloccanti di pompa protonica. Nel successivo ha permesso di passare a prendere solo inibitori della pompa protonica senza antibiotici. Se il paziente ha precedentemente utilizzato il gruppo di farmaci nitroimiazoline, anche per il trattamento di un'altra malattia, il metronidazolo e il tinidazolo sono controindicati.
  2. Applicazione di macrolidi. Da quando è stata aumentata la resistenza di vari ceppi di Helicobacter al gruppo di antibiotici di nitroimidazolina, gli specialisti hanno iniziato a preferire i macrolidi. Trattare con macrolidi ha dimostrato di essere abbastanza efficace, dal momento che sono in grado di penetrare nelle cellule e secernere attraverso le membrane mucose. Inoltre, gli antibiotici di questo gruppo hanno meno controindicazioni ed effetti collaterali rispetto, ad esempio, alle tetracicline. Ma c'è una caratteristica che deve essere presa in considerazione nel loro appuntamento: sono distrutti dall'acido cloridrico e, come è noto, l'ulcera è spesso accompagnata da uno stato iperacido. Pertanto, i rappresentanti più resistenti del gruppo clatromicina sono adatti per la terapia anti-Helicobacter. Lo schema viene utilizzato come segue: Omeprazolo (20 mg.) + Claritromicina (500 mg due volte al giorno) + amoxicillina (due volte al giorno per 1 migliaia di mg). L'effetto raggiunge il 90%.
  3. La rapida eliminazione dei segni di disturbi dispeptici è facilitata dalla nomina di gruppi antisecretori e antibiotici. Inoltre, tali combinazioni accelerano l'escrezione di Helicobacter pilorico, cicatrici di difetti ulcerativi. I farmaci antisecretori aumentano la viscosità della secrezione gastrica, quindi crescono i tempi di esposizione agli antibiotici sui batteri e la concentrazione di farmaci antibatterici nel contenuto dello stomaco.

Esempi di terapia combinata:

  1. Prima riga: l'inibitore della pompa protonica (disponibile di bismuto citrato, ranitidina) in una dose terapeutica convenzionale una volta al giorno + antibiotico claritromicina 500 mg, due volte al giorno Amoxicillina + 1 tys.mg. antibiotico., due volte al giorno (può essere sostituito con metronidazolo 500 mg., due volte al giorno). Il corso del triplo schema è di almeno 7 giorni. Delle combinazioni di antibiotici, la claritromicina con Amoxicillina è preferita, e non con Metronidazolo, che influenzerà l'ulteriore risultato del trattamento.
  2. Se i farmaci di prima linea non funzionano, viene prescritta una seconda linea: due volte al giorno un inibitore della pompa protonica + 4 volte al giorno un subcitrato di bismuto alla dose di 120 mg. + Metronidazolo 500 mg. tre volte al giorno + tetraciclina 4 volte al giorno in una dose di 500 mg. La terapia è prescritta da quattro farmaci per 7 giorni (corso minimo). Se questo schema non dà un risultato positivo, lo specialista determina le ulteriori tattiche in ogni singolo caso e tratta individualmente.

Antiacidi e farmaci di questo tipo

Questo, forse, è uno dei farmaci più famosi e "vecchi" usati per ridurre l'effetto del succo gastrico a causa del suo ingresso in una reazione chimica con farmaci.

Ad oggi, i migliori rappresentanti sono antiacidi non assorbibili, che sono sali di basi. Il più delle volte contengono una combinazione di idrossido di magnesio e idrossido di alluminio (Maalox e Almagel), a volte si tratta di preparazioni monocomponenti a base di fosfato di alluminio (Fofalugel).

I moderni antiacidi hanno più vantaggi rispetto alle forme precedenti assorbite (a base di soda). Sono in grado di aumentare il pH nella cavità dello stomaco a causa della formazione di acido cloridrico con sali leggermente o completamente non assorbenti. Con un'acidità di più di 4 attività di pepsina si riduce, quindi alcuni antiacidi lo adsorbono.

Grazie alle informazioni sul lavoro delle cellule parietali e sui principi della secrezione dell'acido cloridrico, è stato possibile creare farmaci con meccanismi d'azione fondamentalmente nuovi.

Tre classi di recettori su cellule parietali controllano la secrezione di acido cloridrico: recettori M-colinergici, recettori H2-istamina e recettori G della gastrina.

I primi in termini storici sono stati i farmaci che influenzano i recettori muscarinici. I farmaci sono stati divisi in due gruppi: selettivo (pirenesina) e non selettivo (atropina). Tuttavia, entrambi i gruppi hanno perso la loro importanza nella malattia dell'ulcera peptica, poiché sul mercato farmacologico sono comparsi farmaci antisecretori più efficaci, che agiscono a livello molecolare e interferiscono con i processi sottili all'interno delle cellule.

Gruppo di farmaci bloccanti H2-istamina-bloccanti

I farmaci di questo gruppo hanno contribuito a stabilire il controllo sulla secrezione di acido cloridrico durante il giorno. Il livello di pH e la capacità dei farmaci di influenzarlo influenzano direttamente i tempi di guarigione dei difetti ulcerativi. La guarigione dei difetti dipende direttamente dalla durata dell'appuntamento dei farmaci antisecretori e dalla loro capacità di mantenere il livello di pH della cavità superiore a 3 per il tempo richiesto. Se il pH all'interno del duodeno viene mantenuto al di sopra di 3 per 4 settimane da 18 a 20 ore al giorno, le ulcere guariscono nel 100% dei casi.

  1. il tempo di cicatrici di focolai patologici diminuiva significativamente;
  2. in media è aumentato il numero di pazienti che sono riusciti a ottenere cicatrici di difetti;
  3. la percentuale di complicanze dell'ulcera peptica è stata significativamente ridotta.

I principali rappresentanti del gruppo H2 blocker.

  • Ranitidina. È prescritto con un'ulcera duodenale per un massimo di 4 settimane, alla dose di 300 mg al giorno. Può essere preso singolarmente o diviso in due dosi (mattina e sera). Al fine di prevenire le recidive, si raccomanda al paziente di assumere 150 mg di farmaco al giorno.
  • Kwamatel (famotidina). Una singola dose del farmaco fornisce un effetto antisecretorio fino a 12 ore. è prescritto in un dosaggio di 40 mg., il corso è simile a quello nell'appuntamento di ranitidina. Per il corso preventivo, sono sufficienti 20 mg al giorno.

Le compresse di questo gruppo svolgono un ruolo importante nell'arrestare il sanguinamento dai difetti nelle parti superiori del tubo digerente. Sono in grado di ridurre indirettamente la fibrinolisi, inibendo la produzione di acido cloridrico. Naturalmente, in presenza di sanguinamento, viene data preferenza alle forme con somministrazione parenterale (Kwamatel).

L'elevata efficacia dei farmaci del gruppo H2-bloccanti è dovuta, principalmente, all'inibizione della sintesi dell'acido cloridrico. Rappresentanti diversi hanno diversi periodi di effetti antisecretori: la ranitidina funziona fino a 10 ore, cimetidina - fino a 5, nizatidina, famotidina, Roxatidina - fino a 12 ore.

Inibitori della pompa protonica

Come è noto, le cellule parietali hanno un enzima che fornisce il trasporto di ioni idrogeno dalla cellula alla cavità dello stomaco. Questo è H + K + ATPase.
Gli specialisti hanno sviluppato strumenti che bloccano questo enzima, formando insieme ai legami covalenti dei gruppi sulfidrilici, che disabilitano per sempre la pompa protonica. La ripresa della sintesi dell'acido cloridrico inizia solo dopo la sintesi di nuove molecole dell'enzima.

Al momento, questi sono i farmaci più potenti per inibire la secrezione di acido cloridrico. I principali rappresentanti: Pantoprazolo, Omeprazolo, Rabeprazolo, Lansoprazolo, De Nol.

Entro giorni inibitori della pompa protonica sono capaci di lungo per mantenere il pH ad un livello in cui la guarigione difetti mucosa più efficace, cioè singola dose del farmaco ha un effetto di 7 a 12 ore mantenendo il pH superiore a 4. Questo potrebbe spiegare la notevole efficacia clinica degli inibitori della pompa protonica. Quindi, l'ulcera duodenale guarisce nel 75-95% dei casi in un periodo di 2-4 settimane e i sintomi dispeptici scompaiono nel 100% dei casi in una settimana.

Preparazioni ausiliarie moderne

La base di questo gruppo consiste in medicinali che influenzano la motilità del tubo digerente. Sono finalizzati sia alla sua attivazione che alla sua oppressione.

  1. Gli inibitori della motilità: anticolinergici periferici (clorosi, metatsin, platifillin) antispastici myotropic (Halidorum, no-termali, papaverina).
  2. Attivare la procinetica del motore. Rappresentanti: Domperidone (nome commerciale Motilium), Metoclopramide (Cerucal), Cisapride (Coordix, Propulside).

L'ulcera duodenale è accompagnata da discinesia (intestinale, vescica, esofago), che si manifesta come una sindrome da dolore di origine spastica. Puoi trattare queste manifestazioni con l'aiuto di forme orali di antispastici.

Si consiglia di integrare la malattia di base trattamento prokinetic nel caso di adesione frequenti attacchi di esofagite da reflusso, disturbi gastrici svuotamento, che spesso si verifica in un contesto di infiammatoria e ostruttiva piloroduodenale dello sfintere spastica. La presenza di un'ernia diaframmatica giustifica anche la nomina di procinetici.

Lo spasmo pronunciato della zona piloroduodenale viene fermato dall'appuntamento di atropina alla dose di 20-25 gocce una volta al giorno, il decorso può durare diversi giorni.

periodo di esacerbazione accompagnato da molti disturbi dell'apparato digerente: discinesia zona piloroduodenalnoy, costipazione, disfunzioni della motilità come una sottile e intestino crasso. Nel caso di una forma acuta, la nomina di forme selettive di procinetici è giustificata. Ad esempio, Cesapride (aka Propulsid, Coordination). Colpisce sottilmente le fibre muscolari lisce del tratto digestivo stimolando il rilascio di acetilcolina nelle cellule nervose Auerbahovskogo plesso. Anche la stitichezza dolorosa persistente, i gravi disturbi della peristalsi e le capacità motorie sono efficacemente equalizzati con l'aiuto di questo farmaco.

Importante per il paziente saranno le informazioni sugli effetti selettivi di Cesapride, in contrasto con Cerucal e Motilium. Inoltre, Cesapride è in grado di alleviare il paziente dal reflusso gastroesofageo, aumentando il tono dello sfintere esofageo inferiore.
La mancanza di manifestazioni sistemiche della terapia da parte di Cesapride è associata al suo punto di applicazione: non funziona attraverso l'esposizione ai recettori della dopamina, ma rilasciando il mediatore acetilcolina. La selettività dell'azione del farmaco può anche essere spiegata dall'effetto su un altro recettore-serotonina, che influenza la contrazione della muscolatura solo nel tubo digerente.

Prokinetics è prescritto prima dei pasti e prima del sonno, ad una dose di 0,01 grammi, preso 3-4 volte al giorno. Il trattamento a casa dura da 3 a 4 settimane.

Sostenitori nella terapia delle ulcere duodenali

Il loro uso è teoricamente giustificato, dal momento che un certo ruolo nello sviluppo di focolai di infiammazione sulla membrana mucosa è giocato dalla disregolazione e dallo squilibrio dei fattori di protezione e riparazione del guscio interno. L'unico "meno" di tali farmaci è la loro efficacia non provata. Ad esempio, l'uso di solcoseryl, siero di Filatov, metiluracile, estratto di aloe e FIBS non ha portato ad un'apprezzabile accelerazione della riparazione della mucosa.

Il trattamento delle ulcere duodenali viene eseguito con successo e con l'aiuto di influenze durante l'esame endoscopico. È possibile trattare con irradiazione laser, imbroglio locale con farmaci, sostanze, sigillatura. Tutti questi metodi sono prescritti per i pazienti con metodi resistenti a quelli conservativi di eliminazione dell'ulcera. L'obiettivo principale è la stimolazione dei processi riparativi.

Spostamenti positivi nel letto del microcircolo della mucosa danno ossigeno terapia. Questa respirazione è ossigeno, che viene fornito sotto pressione.

I citati metodi terapeutici sono solo ausiliari, dato che sono possibili nelle grandi città, richiede alcuni sforzi, ma soprattutto non risolvono tutti i compiti che sono inclusi nella lista degli obiettivi di riabilitazione per i pazienti. Ecco perché il trattamento dovrebbe essere necessariamente completo.

Altre opzioni per il trattamento dell'ulcera duodenale: dieta e rimedi popolari

Oltre a questi metodi, l'attuale regime di trattamento include raccomandazioni obbligatorie per la dieta del paziente con ulcera duodenale. Le buone recensioni tra i pazienti possono essere ascoltate sulla terapia con rimedi popolari, come propoli, olio di olivello spinoso e alcol. Va ricordato che un rifiuto totale dei farmaci a favore delle prescrizioni domiciliari di solito porta ad un peggioramento della situazione. Dovrebbero essere usati insieme ai metodi tradizionali e solo allora la terapia sarà efficace.

Trattamento dello stomaco e dell'ulcera duodenale con farmaci

Gli organi del tratto gastrointestinale umano sono sensibili a molte malattie. A causa di abitudini alimentari scorrette, abuso di alcol, varie intossicazioni, possono verificarsi disturbi trofici nello stomaco, che portano a ulcerazioni. L'ulcera gastrica è una malattia in cui l'integrità della membrana mucosa dell'organo è compromessa. Il termine include anche l'ulcerazione del duodeno.

Trattamento dello stomaco e dell'ulcera duodenale con farmaci

Cos'è questa malattia?

L'ulcera è una malattia acquisita e prevalentemente cronica che subisce una serie di esacerbazioni e periodi di remissione.

Per la formazione di ulcere porta a una violazione del corretto funzionamento del tubo digerente. Il succo gastrico viene prodotto in grandi quantità, mentre l'acidità aumenta, mentre diminuiscono le funzioni di secrezione del muco protettivo dello stomaco e la rigenerazione dell'epitelio, e la circolazione sanguigna locale viene interrotta. Tali cambiamenti possono verificarsi per una serie di motivi:

  • sovraccarico psico-emotivo;
  • malnutrizione (mangiare in movimento, inacidire, mangiare cibi speziati, aspro in grandi quantità);
  • fumare e assumere alcolici in grandi dosi;
  • uso di alcune medicine;
  • interruzione del sistema endocrino;
  • predisposizione ereditaria

I provocatori della malattia sono la cirrosi, la pancreatite, il diabete mellito.

Fattori che aumentano il rischio di ulcere gastriche e duodenali

Cause di ulcere

Tipi di ulcere

Secondo la classificazione generalmente accettata, l'ulcera gastrica, l'ulcera duodenale, l'ulcera di localizzazione non specificata e l'ulcera gastroejinal sono isolate.

La malattia può essere acuta (primaria) o cronica (che ricorre periodicamente).

E in un periodo acuto e durante un periodo di riposo, l'ulcera può essere accompagnata da sanguinamento o perforazione (tessuti perforanti) o entrambi.

Le lesioni della mucosa possono essere singole o multiple.

Localizzazione di cinque tipi comuni di ulcere gastriche

Secondo le caratteristiche morfologiche:

  • ulcera cicatrizzante;
  • non cicatrizzare ulcera;
  • gigante (diametro superiore a 3 cm);
  • la migrazione;
  • cornea, con margini e fondo densi a causa di gravi cicatrici;
  • complicazioni.

sintomi

Il principale segno di ulcera peptica è il dolore cramping nell'ipocondrio e nella parte centrale dell'addome. I sentimenti sono di natura periodica, diminuiti principalmente dopo aver mangiato.

Altri sintomi includono:

  • bruciori di stomaco;
  • costipazione;
  • nausea fino a vomitare con contenuto acido;
  • stanchezza;
  • irritabilità;
  • disturbo del sonno;
  • aumento della sudorazione.

Sintomi di un'ulcera allo stomaco

La malattia peggiora nei periodi autunnali e primaverili, spesso ci sono dolori notturni o affamati.

Le sensazioni possono irradiarsi al cuore, alla schiena, all'ipocondrio destro e sinistro, alle spalle, alla scapola, a seconda della posizione dell'ulcera.

La malattia passa attraverso diverse fasi: esacerbazione, una esacerbazione cessante e un periodo di remissione.

Come si forma l'ulcera allo stomaco

Con una corrente facile, le riacutizzazioni si osservano non più spesso di 2 volte l'anno. In questo caso, i sintomi si verificano entro una settimana con un trattamento adeguato.

Nei casi di malattia moderata, l'esacerbazione si verifica 3-4 volte l'anno, con dolore significativo, perdita di peso.

A un grado grave della malattia ci sono ricadute costanti, che sono accompagnate da una significativa diminuzione del peso corporeo e numerose complicanze.

Le malattie sono più sensibili agli uomini di età compresa tra 20 e 40 anni. Spesso un'ulcera si verifica negli adolescenti e nei giovani contro uno sfondo di gastrite.

L'ulcera può svilupparsi su uno sfondo di gastrite

Nella vecchiaia a causa di cambiamenti ormonali e disturbi circolatori, si sviluppano processi infiammatori nello stomaco, che alla fine portano all'ulcera della mucosa.

diagnostica

Con dolori poco chiari nello stomaco, è necessario consultare un gastroenterologo, che condurrà l'esame. Prima di tutto, lo specialista raccoglie un'anamnesi, ascolta i reclami del paziente, conduce la palpazione.

Successivamente vengono prescritti esami del sangue e delle feci. Viene eseguito un test per identificare l'Helicobacter pylori nello stomaco.

Per identificare le ulcere effettive utilizzare:

  • Raggi X;
  • endoscopia;
  • EGD;
  • electrogastrography.

Diagnosi di ulcera peptica

Se necessario, ricorrere anche a una biopsia dei tessuti dello stomaco.

Ulcera peptica di stomaco e duodeno, diff. diagnostica

trattamento

Se l'ulcera viene rilevata per la prima volta, ma accompagnata da forte dolore, una forte diminuzione del peso e vomito costante, è necessario un trattamento in ospedale. Con sanguinamento, perforazioni e altre complicanze identificate, è necessario un intervento chirurgico urgente.

Ulcera gastrica perforata, trattamento chirurgico

Se l'ulcera è recidivante con sintomi lievi, è sufficiente un trattamento ambulatoriale.

Le attività di trattamento includono:

  • eliminazione di sostanze irritanti che provocano l'ulcerazione della mucosa;
  • normalizzazione della nutrizione;
  • uso di medicine;
  • procedure fisioterapeutiche;
  • trattamento di sanatorio.

Il trattamento delle ulcere è sempre complesso

Dalla dieta del paziente sono escluse le pietanze acide, fritte, affumicate, acide e salate, così come tutti i prodotti che causano produzione di gas e fermentazione, caffè, alcol e soda.

Dieta con ulcera allo stomaco

Per il successo del trattamento delle ulcere, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci.

  1. Antiacidi.
  2. Prodotti a base di bismuto.
  3. Inibitori della pompa protonica.
  4. Sedativi.
  5. Anticolinergici.
  6. Antispastici.
  7. Antibiotici e farmaci antiprotozoari.
  8. Immunomodulatori.
  9. Probiotici.
  10. Vitamine.

La principale preparazione medica basata sul bismuto è De-nol. Aiuta a creare un rivestimento protettivo sulla zona danneggiata della mucosa, favorisce la rapida rigenerazione dei tessuti, ha un effetto antibatterico.

Gli inibitori della pompa protonica riducono l'acidità gastrica, poiché agiscono direttamente sugli enzimi. Per il trattamento applicare "Omez", "Omeprazole", "Nexium", "Pariet".

Gli antiacidi hanno un effetto acido-legante, devono essere usati mezz'ora prima dei pasti e 1 ora dopo. Ben provato "Almagel", "Fosfalugel", idrossido di alluminio, una miscela di Bourges.

Gli spasmolitici eliminano il dolore durante gli episodi di ulcera peptica. Sono usati sia per via orale, o come iniezioni intramuscolari. A tal fine vengono utilizzati farmaci: "Papaverin", "Drotaverin", "No-shpa", "Baralgin".

I cholinolitici sono usati per ridurre il tono del muscolo dello stomaco e ridurre la secrezione di acido cloridrico e pepsina. Per questi scopi utilizzare "Fubromegan", "Atropin" e "Pirenzepin".

Per bloccare la funzione di produzione di acido cloridrico, possono essere utilizzati anche i bloccanti del recettore n2-istamina. Efficaci sono "Famotidina" e "ranitidina".

Gli antibiotici sono usati per sopprimere l'Elicocatterio e altri provocatori di ulcera. Bene provato "Amoxicillin", "Metronidazole", "Tetraciclina".

Le vitamine sono necessarie per ripristinare le mucose danneggiate, prevenire le cicatrici e anche per evitare varie complicazioni. A tale scopo, utilizzare le vitamine del gruppo B (B6, B9), A, E, C.

I probiotici vengono utilizzati dopo il trattamento principale delle ulcere, quando è necessario ripristinare la microflora rotta dello stomaco e dell'intestino. Per questi scopi vengono usati i farmaci: Acipol, Linex, Bifidumbacterin.

Gli immunomodulatori sono usati nella terapia complessa, specialmente per le ulcere non cicatrizzanti a lungo termine. Per fare questo, usare droghe come "Timalin", "Tactivin", "Timogen", "Levamisol".

I sedativi sono necessari in caso di ulcera peptica, perché se il paziente sperimenta una tensione nervosa costante e non può rilassarsi, la malattia è solo aggravata. Il medico può raccomandare sedativi a base di motherwort, valeriana, il Tenoten si è dimostrato efficace.

Ci sono 2 regimi di trattamento per ulcere duodenali e dello stomaco: tre e quattro componenti.

La terapia a tre componenti dura 1-2 settimane, se i farmaci non hanno l'effetto necessario, vengono sostituiti da analoghi e, se necessario, viene fornita la terapia a quattro componenti.

Una variante della terapia a tre componenti

Elenco delle pillole e dei farmaci più efficaci per le ulcere dello stomaco

La terapia farmacologica per l'ulcera gastrica riguarda principalmente l'assunzione di compresse e altri farmaci. Solo il medico curante decide esattamente quali pillole e cure per le ulcere gastriche dovrebbero essere utilizzate in ciascun caso particolare. Ma dal momento che questa malattia è la patologia più comune del tratto gastrointestinale, ci sono diversi regimi terapeutici approvati.

I principali gruppi di farmaci e il regime per il trattamento delle ulcere gastriche

L'efficace trattamento dell'ulcera peptica dello stomaco si basa sul principio dell'eliminazione delle possibili cause della malattia ed è anche finalizzato a eliminare i sintomi associati che interferiscono con lo stile di vita abituale.

Uno dei motivi per la comparsa di un'ulcera allo stomaco può essere:

  • Penetrazione del batterio patogeno Helicobacter pylori nello stomaco. Questo microrganismo distrugge la mucosa e le cellule organiche, innescando un processo infiammatorio, gravato dalla penetrazione dell'acido cloridrico del succo gastrico in aree erose.
  • Influenza negativa di stimoli esterni. Causa la formazione di ulcere nello stomaco può essere prolungato uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (aspirina, ibuprofene, diclofenac, ketoprofene, indometacina, fenilbutazone), consumo accidentale di sostanze tossiche e consumo di quantità eccessive di alcol. La nicotina ha anche una mucosa gastrica distruttiva.
  • Malattie autoimmuni
  • Infezioni virali (citomegalovirus) e malattie progressive (tubercolosi, diabete, epatite, pancreatite, sifilide, alcune forme di cancro e altre malattie).
  • Eredità.
  • Lesioni dello stomaco.
  • Malnutrizione e stress.

Nella pratica medica per il trattamento delle ulcere gastriche si usano tre principali gruppi di farmaci:

  1. Antibiotici.
  2. Blockers dei recettori dell'istamina.
  3. Inibitori della pompa protonica.

Un elenco completo di preparati farmacologici per ulcere duodenali e dello stomaco comprende compresse, iniezioni, sospensioni, supposte e altre forme di medicinali.

antibiotici

Parte integrante del trattamento dell'ulcera gastrica, dopo la conferma della presenza di infezione batterica, la terapia antibiotica è il cambio. noto che Helicobacter pylori ha la capacità di adattarsi rapidamente all'antibiotico, motivo per cui ricevere un farmaco è progettato per circa 7 giorni, dopo di che è un sostituto per un farmaco simile sulle proprietà o gastroenterologo assegna due tipi di antibiotici contemporaneamente.

Antibiotico, ampiamente usato per il trattamento delle ulcere gastriche

Le migliori pillole antibatteriche e rimedi per ulcere gastriche e ulcere duodenali:

  • Claritromicina (un successore di eritromicina). L'antibiotico principale usato per trattare le ulcere gastriche. Ha una maggiore resistenza agli enzimi del succo gastrico, grazie al quale viene rapidamente assorbito e distribuito nei tessuti del corpo.
  • Amoxicillina (un seguace della penicillina). È in gran parte resistente all'ambiente acido dello stomaco, ha una digeribilità elevata (fino al 90%) e un periodo abbastanza lungo di esposizione al corpo, che consente di ridurre la frequenza di assunzione di compresse al giorno.
  • Metronidazolo (analogo sintetico dell'azomicina). L'antibiotico è incluso nel gruppo di farmaci vitali. C'è un alto (oltre l'80%) di assorbimento e la capacità di accumularsi nei tessuti e nei fluidi corporei. Efficace a causa dell'effetto distruttivo sul DNA dei microrganismi.
  • Tetraciclina. È sulla lista dei più importanti prodotti medicinali secondo l'OMS. Penetra in tutti gli organi, tessuti e fluidi corporei, biodisponibile del 66%, ha un effetto batteriostatico.
  • Spesso, per il trattamento delle ulcere gastriche, si utilizzano antibiotici: triclopolio, amoxiclav, azitromicina e amipicillina.

Bloccanti del recettore dell'istamina

Antisecretori - bloccanti come nome ricevuti per la sua capacità di ridurre la produzione di secrezione gastrica (succo) e più bassa è la concentrazione di acido cloridrico in esso, agendo sui recettori gastrici. L'obiettivo di tale terapia è ridurre l'effetto corrosivo dell'acido gastrico sulle parti danneggiate del corpo.

Elenco di pillole e farmaci per ulcere dello stomaco nella categoria dei bloccanti del recettore dell'istamina:

  • Ranitidina. L'azione è mirata a ridurre l'attività dell'enzima pepsina e a ridurre la produzione di acido cloridrico. Una singola dose del farmaco fornisce un'azione quotidiana per normalizzare l'acidità dello stomaco. Sono anche usati per scopi preventivi.
  • Nizatidine. È attivo contro l'iperattività della peptina e previene l'eccessivo rilascio di acido cloridrico dalle pareti dello stomaco, così come sotto l'influenza di enzimi e mediatori. La durata dell'esposizione è annotata fino a 12 ore.
  • Roxatidine. Normalizza il pH dello stomaco riducendo l'aumentata attività della pepsina e riducendo la secrezione di acido cloridrico nel succo gastrico. Differisce dalla durata dell'esposizione (fino a 24 ore) e dalla velocità (dopo un'ora dopo la ricezione).
  • Cimetidina. Ha le stesse proprietà di tutti i farmaci antisecretori usati per il trattamento delle ulcere gastriche. Il prezzo è più conveniente, ma la durata dei tablet è inferiore (non più di 8 ore).
La ranitidina riduce l'attività dell'enzima pepsina e riduce la produzione di acido cloridrico

Anche la famotidina, il quamato e il topside sono usati come farmaci antisecretori.

Inibitori della pompa protonica (PPI)

Nelle cellule di membrana della mucosa gastrica, gastrica rilasciando segreto sotto l'influenza di farmaci PPI verifica della pompa protonica bloccato, che porta alla rottura delle funzioni di escrezione, e quindi minori emissioni di acido cloridrico nello stomaco.

Efficace targhe e medicine IPP da un'ulcera allo stomaco:

  • Lansoprazolo. È incluso nel lavoro subito prima della spruzzata acida nella cavità dello stomaco.
  • Omeprazolo. Sopprime la produzione di acido cloridrico dalle pareti dello stomaco durante l'assunzione di cibo e il suo rilascio sotto l'influenza di enzimi e mediatori.
  • Esomeprazolo. Opprime la sintesi dell'acido cloridrico allo stadio finale (prima dell'espulsione nello stomaco), violando lo scambio cellulare dell'idrogeno.
  • Rabeprazolo. È in grado non solo di bloccare la produzione eccessiva di acido nello stomaco, ma anche di avere un effetto disastroso su Helicobacter pylori. Inoltre, confronta favorevolmente con gli analoghi con la durata dell'esposizione (fino a 48 ore) e la velocità di reazione (1 ora è sufficiente).

I nomi delle compresse e dei buoni medicinali per le ulcere gastriche con proprietà simili:

Sulla base del raggruppamento di farmaci da ulcere gastriche, viene costruito uno schema per la distruzione completa del batterio Helicobacter pylori nel tratto gastrointestinale (GIT):

  1. Corso di sette giorni di azione del complesso di medicine. Utilizzare 2 tipi di antibiotici e inibitore della pompa protonica. L'efficacia della fase 1 è del 95%.
  2. Un corso aggiuntivo di due settimane è inteso nel caso in cui il batterio non possa essere smaltito.

In questo caso vengono prescritti un numero di farmaci:

  • 2 tipi di antibiotici;
  • inibitore della pompa protonica;
  • bloccante del recettore dell'istamina;
  • agenti antiulcera ausiliari.

Mezzi aggiuntivi e sintomatici

Qualsiasi regime è accompagnata dalla ricezione di antiinfiammatoria, analgesica, antispasmodici, agenti rigeneranti, nonché mezzi atti a sintomi di astinenza sgradevoli derivanti da ulcera gastrica, scelta inappropriata di farmaci o effetti collaterali da terapia antibiotica.

Farmaci rigeneranti o gastroprotettori a base di bismuto

I farmaci per ripristinare il funzionamento di ulcera gastrointestinale è finalizzato alla formazione di una pellicola protettiva sulla mucosa gastrica e neutralizzare l'acido cloridrico nella sua cavità.

Inoltre, l'uso di farmaci rigeneranti ha un effetto antinfiammatorio, antimicrobico e allevia il dolore. Le condizioni favorevoli contribuiscono alla crescita di nuovi tessuti sani.

Si sono raccomandati come i migliori in quest'area pillole e farmaci per ulcere allo stomaco:

  • aktovegin;
  • amigluratsil;
  • biogastron;
  • Venter;
  • dicitrato di bismuto tricalcico;
  • gastrofarm;
  • istidina cloridrato;
  • de-nol;
  • kaleflon;
  • carbenoxolone;
  • likviriton;
  • Methyluracilum;
  • misoprostol;
  • novobismol;
  • ossiferricarbonato di sodio;
  • romazulan;
  • Cytotec;
  • smectite;
  • solkoseril;
  • sucralfato;
  • enprostil;
  • ETAD.

Anestetici e antispastici

Per il dolore nel epigastrica dovrebbe essere presa molto sul serio, perché può essere associato non solo con una storia di gastrica o duodenale, e l'assunzione di pillole di dolore e farmaci può soffocare un sintomo della malattia di base.

Per eliminare forti sensazioni spiacevoli durante l'esacerbazione della malattia, vengono utilizzate pillole e altre forme di dosaggio per salvare il dolore da ulcere allo stomaco:

  • atropina;
  • Halidorum;
  • dibazol;
  • ditsetel;
  • drotaverina (no-shpa);
  • papaverina;
  • Riabal;
  • spazmalgon;
  • spazmomen.

Mezzi per rimuovere l'indigestione

Di norma, l'ulcera gastrica e il suo trattamento causano al paziente reazioni indesiderate dal tratto gastrointestinale. I sintomi possono essere preoccupanti costantemente o si verificano periodicamente. Effetti collaterali dell'ulcera gastrica: nausea, vomito, gonfiore e altri disturbi digestivi sgradevoli.

Per rimuovere o parzialmente indebolire i sintomi della dispepsia aiuterà i farmaci:

antiacidi

Uso di un antiacido per gastrica diretto alla rimozione di effetti collaterali sintomatici come pirosi, rigurgito acido, dolore e altri effetti sgradevoli derivanti dalla alta acidità nello stomaco. I sali di magnesio e alluminio nella composizione dei preparati neutralizzano abbastanza rapidamente l'azione dell'acido cloridrico.

Adjiflux rimuove tali effetti come bruciore di stomaco, eruzione acida, sindrome del dolore causata da elevata acidità nello stomaco

Isolare gli antiacidi (compresse e farmaci) da gastrite e ulcere gastriche, che non dovrebbero essere usati più di 2 ore dopo aver mangiato:

  • adzhiflyuks;
  • diamante e diamante neo;
  • alyumag;
  • Gustav;
  • Gastrogel;
  • Gaviscon;
  • Maalox;
  • bicarbonato di sodio;
  • Rennie;
  • tam;
  • gel di fosfato di alluminio.

Va notato che la somministrazione simultanea di antiacidi con gastroprotettori e bloccanti è controindicata.

Enzimi e sedativi

Per causare problemi nel lavoro del tratto gastrointestinale con ulcera peptica potrebbe essere insufficiente fermentazione del pancreas.

Spesso una lista di farmaci per il trattamento delle ulcere gastriche è integrata con compresse per migliorare la digestione:

Un altro componente obbligatorio per il trattamento efficace dell'ulcera gastrica è il mantenimento di uno stato psicosomatico stabile del paziente.

Evitare la forte influenza di situazioni stressanti sulla progressione della malattia aiuterà le compresse vegetative ad avere un effetto calmante:

Nel periodo di riabilitazione, per il recupero precoce, è consentito l'utilizzo di fitoterapia, complessi vitaminici e immunomodulatori.

Controindicazioni alla terapia farmacologica

Esistono numerose peculiarità quando i metodi standard di trattamento delle ulcere gastriche non possono essere applicati in modo assoluto o relativamente. Controindicazioni alla terapia farmacologica:

  1. Emorragia gastrica nel periodo di esacerbazione dell'ulcera.
  2. La probabilità di reazioni allergiche.
  3. Intolleranza individuale al farmaco
  4. Gravidanza e allattamento.
  5. Età dei bambini
  6. Presenza nell'anamnesi di gravi malattie (violazioni nel lavoro di fegato, reni, diabete, HIV e altri).
  7. Una recente vaccinazione preventiva anti-infettiva.
  8. Infezioni batteriche, fungine o virali (sepsi, ascesso, flemmone).

Inoltre, si dovrebbero prendere in considerazione le controindicazioni per un determinato tipo di medicinale specificato nelle istruzioni per l'uso del farmaco. Un regime efficace per il trattamento dell'ulcera peptica dello stomaco può essere fatto solo da un medico esperto, quindi non ha senso intraprendere l'automedicazione.

Ulcere gastriche e duodenali - Trattamento farmacologico

Le basi del trattamento moderno dell'ulcera peptica sono i farmaci. Va notato che non vi è alcuna differenza nel trattamento farmacologico dell'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno.

Prima di acquistare (e soprattutto prima di assumere) qualsiasi farmaco deve leggere attentamente le istruzioni per l'uso, prestando attenzione non solo alle indicazioni e al dosaggio, ma anche alle controindicazioni e ai possibili effetti collaterali. Se questo farmaco è controindicato, acquistare, dopo aver consultato il medico, un altro medicinale. Conoscere gli effetti collaterali ti aiuterà a capire l'aspetto di alcune nuove sensazioni e trattarle correttamente.

Esistono diversi gruppi principali di farmaci usati per il trattamento dell'ulcera peptica:

  • farmaci antisecretori,
  • preparati contenenti bismuto,
  • antibiotici e antiprotozoici (da protozoi - protozoi)
  • procinetica (da Kinetikos - guida)
  • preparati antiacidi.

I farmaci antisecretori inibiscono la secrezione gastrica e riducono l'aggressività del succo gastrico. Il gruppo di farmaci antisecretori non è uniforme, include inibitori della pompa protonica, bloccanti del recettore H2-istamina, cololinolitici M1.

Inibitori della pompa protonica

  • Omeprazolo (syn: zerocid, losek, omez) è prescritto per 20 mg 1 o 2 volte al giorno.
  • Pariet (syn: rabeprazole) è prescritto per 20 mg 1 o 2 volte al giorno.
  • Esomeprazolo (syn: nexium) è prescritto per 20 mg 1 o 2 volte al giorno.

inibitori della pompa protonica in confronto con altri farmaci antisecretori ridurre maggiormente la secrezione gastrica e inibiscono la formazione di acido cloridrico e pepsina produzione (principale gastrico enzima digestivo). Omeprazolo in una dose di 20 mg può ridurre la produzione giornaliera di acido cloridrico dell'80%. Inoltre, sullo sfondo dell'azione degli inibitori della pompa protonica, gli antibiotici inibiscono più efficacemente le funzioni vitali Helicobacter pylori. Gli inibitori della pompa protonica devono essere assunti 40-60 minuti prima dei pasti.

Bloccanti di recettori H2-istamina

  • Ranitidina (syn: gistak, zantak, Zoran, ranigast, Ranisan, rantak.) Somministrato a 150 mg due volte al giorno (dopo la prima colazione e la sera) o 1 ora - 300 mg di notte.
  • Famotidina (. Syn: blokatsid, gastrosidin, kvamatel, ulfamid, ultseron, famonit, famosan) somministrato a 20 mg 2 volte al giorno (dopo la prima colazione e di notte) o 1 volte - 40 mg di notte.

I bloccanti dei recettori H2-istamina inibiscono la produzione di acido cloridrico e pepsina. Attualmente, per il trattamento dell'ulcera peptica dal gruppo di H2-istamina-bloccanti, sono prescritti prevalentemente ranitidina e famotidina. La ranitidina in una dose di 300 mg può ridurre la produzione giornaliera di acido cloridrico del 60%. Si ritiene che la famotidina agisca più a lungo della ranitidina. Tsimitidin è attualmente quasi non usato a causa di effetti collaterali (con un uso prolungato può causare una diminuzione della potenza sessuale negli uomini). I bloccanti del recettore H2-istamina (così come gli inibitori della pompa protonica) creano un ambiente più favorevole all'azione degli antibiotici Helicobacter pylori; vengono assunti indipendentemente dall'assunzione di cibo (prima, durante e dopo i pasti), poiché l'orario di ricevimento non influisce sulla loro efficacia.

M1 anticolinergici

Pirenzepina (sin: gastrotepina, pirene) viene solitamente somministrata a 50 mg 2 volte al giorno prima dei pasti.

Questo farmaco riduce la secrezione di acido cloridrico e pepsina, riduce il tono dei muscoli dello stomaco. M1-holinolitik platifillin come trattamento indipendente per l'ulcera peptica non è attualmente utilizzato.

Preparazioni contenenti bismuto

  • Vikalin (1-2 compresse) viene sciolto in 1/2 tazza di acqua e assunto dopo i pasti 3 volte al giorno.
  • Vicair prendere 1-2 compresse 3 volte al giorno 1-1,5 ore dopo i pasti.
  • Nitrato di bismuto di base prendere 1 compressa 2 volte al giorno dopo i pasti.
  • De-nol (syn: subcitrato di bismuto) è prescritto o 4 volte al giorno - 1 ora prima colazione, pranzo, cena e di notte, o 2 volte al giorno - al mattino e alla sera.

I farmaci contenenti bismuto inibiscono le funzioni vitali Helicobacter pylori, formare una pellicola che protegge l'ulcera dall'azione di succo gastrico, aumentare la formazione di ulcere gastriche proteggere muco, migliorare la fornitura di sangue alla mucosa e aumentare la resistenza della mucosa gastrica di fattori gastrica aggressività. È di fondamentale importanza preparare i bismuti, inibendo l'attività Helicobacter pylori, non modificare le proprietà del succo gastrico. Preparazioni contenenti bismuto colorano le feci in nero.

Il citrato di bismuto di ranitidina è un agente complesso (contiene ranitidina e un farmaco di bismuto), ha un effetto astringente e antiacido e inoltre sopprime l'attività vitale Helicobacter pylori.

Sucralfate (Venter) è designato come agente indipendente

Il sucralfato di anti-ulcera contenente alluminio (syn: vent) copre l'ulcera con uno strato protettivo e previene l'azione distruttiva dell'acido cloridrico e della pepsina. Inoltre, il ventre riduce l'attività di pepsina e agisce come un debole antiacido.

Antibiotici e antiprotozoici

  • L'amoxicillina viene prescritta 1000 mg due volte al giorno (intervallo di 12 ore) mezz'ora prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti.
  • La claritromicina (syn: klatsid) viene prescritta per 500 mg 2 volte al giorno (intervallo 12 ore) durante i pasti.
  • Il metronidazolo (syn: trihopol) viene prescritto per 250 mg 4 volte al giorno (o 500 mg 2 volte al giorno). Il farmaco deve essere assunto a intervalli regolari (6 o 12 ore) dopo i pasti.
  • La tetraciclina viene prescritta 500 mg 4 volte al giorno dopo i pasti.
  • Tinidazolo (syn: fazizhin) prende 500 mg 2 volte al giorno (intervallo 12 ore) dopo i pasti.

Antibiotici e farmaci antiprotozoari sono prescritti per la soppressione della vita Helicobacter pylori.

procinetici

  • Il coordinamento (syn: cisapride) è prescritto per 5-10 mg 3-4 volte al giorno prima dei pasti.
  • Motilium (syn: domperidone) viene prescritto 10 mg 3-4 volte al giorno per 15-30 minuti prima dei pasti e di notte.
  • Tserukal (syn: metoclopramide) viene prescritto 10 mg 3 volte al giorno per 30 minuti prima dei pasti.

Procinetici, migliorando la funzione motoria dello stomaco, eliminano la nausea e vomito, sono iscritti al pesantezza izzhogechuvstve e pienezza nello stomaco, la saturazione precoce, eliminare il disagio. Questi farmaci sono controindicati in una stenosi (restringimento) del gatekeeper - l'uscita dello stomaco. Procinetici antiulcera azione e non possiedono come uno strumento separato non è prescritto per il trattamento di ulcera peptica.

Preparati antiacidi

  • Almagel viene prescritto 1 cucchiaino da tè 4 volte al giorno.
  • Almagel A nomina 1-3 dosi di 3-4 volte al giorno.
  • Almagel nomina 1 confezione o 2 cucchiaini dosati 4 volte al giorno 1 ora dopo i pasti e la sera prima di coricarsi.
  • Gastal viene prescritto 4-6 volte al giorno 1 ora dopo i pasti.
  • Gelusil (gel di gelatina) è disponibile sotto forma di sospensione, compresse, polvere. Gelusil è prescritto 3-6 volte al giorno 1-2 ore dopo i pasti e 1 ora prima di coricarsi. La sospensione non viene sciolta, la polvere viene sciolta in una piccola quantità di acqua, le compresse vengono riassorbite o masticate.
  • Maaloks nomina 1-2 pacchetti (o 1-2 compresse) 4 volte al giorno 1-1,5 ore dopo i pasti.
  • Phosphalugel è prescritto per 1-2 pacchetti 4 volte al giorno.

Gli antiacidi sono prescritti sintomaticamente, eliminano rapidamente bruciore di stomaco e dolore (o riducono la loro intensità) a causa dell'azione neutralizzante dell'acido e hanno anche azione astringente e adsorbente. Gli antiacidi possono essere applicati con successo "a richiesta" come mezzo di emergenza per il bruciore di stomaco. Più di 2 settimane di fila, questi farmaci non dovrebbero essere presi a causa del potenziale di effetti collaterali. Gli antiacidi non possiedono antiacidi e non sono usati come agenti indipendenti per il trattamento dell'ulcera peptica.

Oltre ai gruppi principali di cui sopra di farmaci per ulcera peptica può utilizzare alcuni analgesici (per esempio, Baralginum, ketorol), spasmolytics (ad esempio, non-spa, droverin) e farmaci che migliorano l'alimentazione della membrana mucosa dello stomaco e dell'intestino (ad esempio, come biogene farmaci come solcoseryl, actovegin, vitamine del gruppo B). Questi farmaci sono prescritti da gastroenterologi (o terapeuti) secondo determinati schemi. regimi di trattamento sviluppate e periodicamente raffinate principali gastroenterologi esperti come standard. I medici delle istituzioni mediche sono obbligati ad essere guidati da questi standard nella pratica quotidiana.

Il trattamento medicinale di ulcera allo stomaco è costruito secondo questo, è scoperto in una membrana mucosa di uno stomaco del paziente Helicobacter pylori o non rilevato. Quando vengono identificati, parlano di ulcera peptica, associata (da associazione a connessione) con Helicobacter pylori, in loro assenza, un'ulcera peptica a cui non è associato Helicobacter pylori.

Trattamento dell'ulcera peptica, non associato a helicobacter pylori

Prima dell'introduzione nella pratica degli inibitori della pompa protonica (omeprazolo, esomeprazolo pariet, et al.), I principali mezzi di trattamento di ulcera peptica servito H2 gistaminoretseptorov (ranitidina, famotidina, etc.). Anche prima (prima dell'invenzione dei bloccanti dei recettori H2-istamina), la base per il trattamento dell'ulcera peptica era costituita dai preparati di bismuto (vikalin, subnitrato di bismuto).

Base, il trattamento principale dell'ulcera peptica viene effettuato con farmaci antisecretori, preparazioni di bismuto o sucralfato. La durata del trattamento con farmaci antisecretori antiulcera è di almeno 4-6 settimane con ulcera duodenale e almeno 6-8 settimane con ulcera gastrica. Preparati antiacidi e procinetici sono prescritti in aggiunta alla terapia di base come agenti sintomatici per l'eliminazione del bruciore di stomaco e del dolore.

L'uso di bloccanti del recettore H2-istamina

  • La ranitidina viene assunta 300 mg al giorno una volta alla sera (alle 19-20 ore) o 150 mg 2 volte al giorno. Inoltre, i preparati antiacidi (maalox, fosfalugel, gastal, ecc.) O procinetici (motilium, ecc.) Possono essere prescritti come agenti sintomatici.
  • La famotidina viene assunta a 40 mg al giorno una volta alla sera (alle 19-20 ore) o 20 mg due volte al giorno. Inoltre - farmaco antatsidny (Gastal, eccetera) o procinetics (motilium, eccetera).

Uso di inibitori della pompa protonica

  • Omeprazolo (syn: omez) per 20 mg per ricevimento.
  • Pariet (syn: rabeprazole) di 20 mg per ricevimento.
  • Esomeprazolo (syn: nexium) di 20 mg per ricevimento.

Come trattamento di base per l'ulcera peptica, può essere prescritto anche un complesso citrato di ranitidina bismuto. Il medicinale prescrive 400 mg due volte al giorno (con ulcera duodenale, che richiede almeno 4 settimane, con ulcera gastrica - 8 settimane).

De-nol, una preparazione di bismuto, è presa secondo due schemi possibili:

  • 240 mg due volte al giorno per 30 minuti prima dei pasti o 2 ore dopo i pasti;
  • 120 mg 4 volte al giorno - prima di colazione, pranzo, cena e prima di andare a dormire.

Sucralfato (syn:. Venter) per il trattamento di ulcera peptica nominare 1 g 4 volte al giorno - di 1 g per 30 minuti o 1 ora prima dei pasti (prima colazione, pranzo, cena) e la sera oltre 2 ore dopo un pasto o prima di andare a dormire ; trattamento di 4 settimane, e ulteriormente se necessario, il farmaco continua a 2 g al giorno per 8 settimane.

La dose giornaliera, la durata del trattamento, la necessità di inclusione nel trattamento degli antiacidi (almagel, ecc.) O procinetici (motilium, ecc.) Sono determinate dal medico.

farmaci combinati base dell'applicazione antiulcera e antiacidi (Almagel, Maalox, rutatsid et al.), sono in grado di neutralizzare rapidamente di acido cloridrico in eccesso nella cavità gastrica, elimina rapidamente il dolore e bruciore di stomaco. Allo stesso tempo, essere consapevoli che antiacidi rallentano l'assorbimento di altri farmaci e devono essere presi separatamente: l'intervallo tra le dosi di antiacido o altri farmaci non deve essere inferiore a 2 ore.

Utilizzando questo o quello schema, è possibile ottenere buoni risultati del trattamento, ma che è l'arte del medico di prescrivere una terapia individuale per ogni paziente di ottenere i migliori risultati con meno perdite (per raggiungere la remissione rapida e sostenuta con effetti collaterali minimi e oneri finanziari minimi).

Gli inibitori della pompa protonica (omeprazolo, ecc.) Sono oggi il mezzo più potente per sopprimere i fattori dell'aggressività gastrica. Allo stesso tempo, è stato stabilito che il livello di acido cloridrico e pepsina nello stomaco non dovrebbe essere ridotto il più possibile. In molti casi, è sufficiente usare ranitidina o famotidina (sono più economici di omeprazolo e parieta). Se necessario, il medico può aumentare la dose di ranitidina o famotidina di 3-4 giorni, il che accelera la guarigione del difetto ulcerativo, ma è impossibile cambiare lo schema di trattamento in modo indipendente a causa dell'aumentato rischio di effetti collaterali. Forse l'uso combinato di omeprazolo con ranitidina o famotidina, ma questo schema può nominare solo uno specialista esperto.

Quando si assegna terapia farmacologica ha una risoluzione valore dell'ulcera: se le dimensioni superano ulcere duodenali, 9 mm, e la dimensione delle ulcere gastriche supera 7 mm, è meglio usare droghe forti (omeprazolo et al.).

Un buon effetto può essere ottenuto anche con l'uso di preparati di bismuto o con la somministrazione di sucralfato. De-nol (sub-citrato di bismuto colloidale) può essere prescritto secondo due schemi: o 2 volte al giorno per 240 mg (intervallo 12 ore) 30 minuti prima di colazione e cena; o 4 volte al giorno per 120 mg - prima di colazione, pranzo, cena e prima di coricarsi.

Sucralfate (Venter) viene preso 4 volte al giorno: 1 g prima di colazione, pranzo, cena e durante la notte. Trattamento de Venter nolom o consigliabile effettuare per le piccole dimensioni, ulcere non complicate, lievi sintomi espressi (soprattutto dolore e bruciore di stomaco). Allo stesso tempo, con sintomi più gravi - dolore, bruciore di stomaco - o più grande di dimensioni dell'ulcera de-nol, e Venter si raccomanda di combinare con ranitidina (o famotidina).

Nel trattamento di pazienti anziani, vengono prese in considerazione le violazioni legate all'età della circolazione sanguigna nelle pareti dello stomaco. Per migliorare la circolazione del sangue nei piccoli vasi sanguigni dello stomaco da farmaci antiulcera, viene mostrata la ricezione di subcrite di bismuto colloidale (de-nol). Inoltre, gli anziani dovrebbero assumere actovegin, che migliora i processi metabolici nei tessuti del corpo, e solcoseryl, che ha un effetto di guarigione della ferita.

Trattamento dell'ulcera peptica associata a helicobacter pylori

Con un'ulcera allo stomaco Helicobacter pylori si trovano nell'80-85% dei casi e con ulcera duodenale - nel 90-95% dei casi. Quando l'infezione della mucosa gastrica del paziente Helicobacter pylori c'è un ciclo di terapia di eradicazione - il cosiddetto trattamento per il rilascio della mucosa dagli elicobatteri. L'esecuzione della terapia di eradicazione deve essere effettuata indipendentemente dalla fase della malattia ulcerosa peptica - esacerbazione o remissione, comunque nella pratica, al di fuori della malattia da ulcera peptica, esame della mucosa gastrica per la presenza Helicobacter pylori più spesso non condotto.

Indicazione per la terapia di eradicazione (da H. pylori) esegue ulcera gastrica o duodenale esacerbazione di ulcera o lo sgravio, tra cui ulcera peptica difficile o ostruito.

Attualmente, in conformità con le decisioni riunione di concertazione "Maastricht-3 '(2005) come terapia di prima linea raccomandato combinazione standardizzata di tre farmaci - il più efficiente sistema di eradicazione.

inibitori della pompa protonica in dose doppia (rabeprazolo - 20 mg 2 volte al giorno, o omeprazolo 20 mg 2 volte al giorno, o esomeprazolo 40 mg 2 volte al giorno, o lansoprazolo - 30 mg 2 volte al giorno, o pantoprazolo - 40 mg due volte al giorno).

  • Claritromicina - 500 mg 2 volte al giorno.
  • Amoxicillina - 1000 mg 2 volte al giorno.

Questo schema è assegnato solo se la resistenza dei ceppi H. pylori a claritromicina in questa regione non superare il 20%. L'efficacia del corso di eradicazione di 14 giorni è del 9-12% superiore alla frequenza di 7 giorni.

Nella malattia ulcera duodenale non complicata è alcuna necessità di continuare la terapia antisecretoria dopo un corso di eradicazione. Durante esacerbazione di ulcera gastrica, nonché esacerbazione si verifica con malattie concomitanti o complicazioni di ulcera duodenale consiglia continuare la terapia antisecretoria utilizza uno dei farmaci antisecretori (inibitori della pompa protonica più efficace o istamina H2-bloccanti dei recettori) per 2-5 per una guarigione efficace dell'ulcera.

protocollo di terapia di eradicazione comporta vincolante controllo la sua efficacia, che avviene in 4-6 settimane dopo la fine della ricezione di farmaci antibatterici e inibitori di protone metodo nasosa.Optimalny di diagnosi di infezione H. pylorina questa fase - test respiratorio, ma in assenza di possibile utilizzare altri metodi diagnostici.

Se la terapia di prima linea è inefficace, è raccomandata la nomina della terapia di seconda linea (quadroterapia), che include:

inibitore della pompa protonica (omeprazolo o lansoprazolo o rabeprazolo, esomeprazolo o, o pantoprazolo) nella dose standard 2 volte al giorno;

  • subsalicilato di bismuto / subcitrato - 120 mg 4 volte al giorno;
  • tetraciclina: 500 mg 4 volte al giorno;
  • metronidazolo (500 mg 3 volte al giorno) o furazolidone (50-150 mg 4 volte al giorno) per almeno 7 giorni.

Inoltre, circuiti come ridondanti eradicazione può essere somministrata una combinazione di amoxicillina (750 mg quattro volte al giorno) con bloccanti della pompa protonica, rifabutina (300 mg / die) o levofloxacina (500 mg / die).

In assenza H. pylori ai pazienti con ulcera peptica allo stomaco viene prescritta una terapia di base con inibitori della pompa protonica, che sono preferiti rispetto ai bloccanti H2-recettori di istamina. Diversi rappresentanti del gruppo di bloccanti della pompa protonica sono ugualmente efficaci. Sono usati i seguenti farmaci:

  • rabeprazolo in una dose di 20 mg / die;
  • omeprazolo in una dose di 20-40 mg / die;
  • esomeprazolo in una dose di 40 mg / die;
  • lansoprazolo in una dose di 30-60 mg / die;
  • pantoprazolo in una dose di 40 mg / die.

La durata del trattamento del corso è di solito 2-4 settimane, se necessario - 8 settimane (fino alla scomparsa dei sintomi e alla guarigione dell'ulcera).

Lansoprazolo (EPICUR®)

Nel mondo del lansoprazolo - uno dei inibitori della pompa protonica più conosciuti e utilizzati con potente azione anti-acido solido. La credibilità del farmaco sulla base di numerosi e affidabili dati sulla farmacodinamica e farmacocinetica degli effetti anti-secretoria ben studiati. In tutti gli studi comparativi di omeprazolo, pantoprazolo, lansoprazolo ed rabeprazolo (in valore intragastrica pH, e ora pH> 4) sono tra i migliori indicatori di rabeprazolo e lansoprazolo rispetto pantoprazolo e omeprazolo. La preparazione si distingue per la precoce insorgenza dell'effetto antisecretorio. Dimostrata attività anti-Helicobacter pylori. Grazie alla buona tollerabilità e la sicurezza di lansoprazolo può essere raccomandato per un uso prolungato.

Indicazione, modalità di somministrazione e dose: con ulcera peptica ed esofagite erosiva-ulcerativa - 30 mg / die per 4-8 settimane; se necessario, 60 mg / giorno. Con esofagite da reflusso - 30 mg / die per 4 settimane. Dispepsia non ulcerosa: 15-30 mg / die per 2-4 settimane. Per l'eradicazione dell'Hp - in accordo con queste raccomandazioni cliniche.

Controindicazioni: standard per PPI.

Confezionamento: le capsule di EPICUR® da 30 mg n. 14 contengono microsfere che hanno un rivestimento acido-veloce che impedisce la distruzione nello stomaco. EPICUR® è classificato come conveniente.

Blockers H2-i recettori dell'istamina sono meno efficaci degli inibitori della pompa protonica. Assegna i seguenti farmaci:

  • ranitidina in una dose di 150 mg due volte al giorno o 300 mg per notte;
  • famotidina in una dose di 20 mg due volte al giorno o 40 mg per notte.

Antiacidi (antiacidi alluminio-magnesio o alluminio-magnesio con aggiunta di alginato di calcio 1,5-2 ore dopo i pasti oa richiesta, o alluminio-magnesio antiacido aggiungendo simeticone e BAS (polvere radice di liquirizia), rinforzo effetto antiacido e produzione di muco ) sono utilizzati anche come agenti sintomatici.

Per la prevenzione delle esacerbazioni (soprattutto se il paziente ha un elevato rischio di ricorrenza di ulcere, ad esempio, quando la necessità di ricezione costante FANS) è indicata sostenere ricezione farmaci antisecretori a metà i dosaggi giornalieri per un lungo tempo (1-2 anni).

Esperto medico-editor

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Kyiv National Medical University. AA Bogomolets, specialità - "Affari medici"