Fibrosi del pancreas

La fibrosi del pancreas è una malattia che è una sostituzione per il tessuto sano e normalmente funzionante di questo organo con formazioni di tessuto connettivo. Una malattia simile viene diagnosticata in quasi ogni secondo paziente con il corso del processo infiammatorio in questa ghiandola.

Il principale fattore che causa la comparsa di un tale disturbo è il decorso della pancreatite cronica, ma esiste una vasta gamma di altre circostanze predisponenti.

I sintomi specifici della malattia non lo sono, perché si esprime in forti dolori, feci e perdita di peso. Tali segni possono essere inerenti a varie malattie. È per questo motivo che è impossibile diagnosticare correttamente senza la diagnostica strumentale di laboratorio.

La tattica della terapia spesso implica l'implementazione di tecniche conservative, ma in alcuni casi può essere necessario un intervento chirurgico. Il disturbo è diverso dal fatto che è impossibile guarire completamente da esso, motivo per cui ha una prognosi sfavorevole.

eziologia

La formazione di cambiamenti fibrotici nel pancreas è causata dall'influenza dei seguenti fattori predisponenti:

  • infiammazione di questo organo, che può manifestarsi sia in forma acuta che cronica. Il più spesso, la pancreatite cronica conduce allo sviluppo di una tal malattia;
  • disfunzione dei dotti biliari;
  • il corso delle malattie infettive;
  • abuso di alcol o tabacco;
  • nutrizione inefficiente, cioè la prevalenza di piatti grassi, salati e piccanti, cibi affumicati e dolci, nonché bevande gassate nella dieta;
  • farmaci incontrollati ea lungo termine;
  • avvelenamento grave del corpo con sostanze chimiche e tossine;
  • Fibrosi cistica o predisposizione genetica allo sviluppo di tale malattia. È questa patologia ereditaria che causa lo sviluppo della fibrosi nei bambini;
  • influenza prolungata di situazioni stressanti;
  • sindrome da ipertiroidismo della tiroide;
  • la presenza nell'uomo di sclerodermia sistemica o di parotite;
  • violazione del normale afflusso di sangue al pancreas;
  • lesioni interne o aperte di questo corpo;
  • diabete mellito;
  • mancanza di vitamine nel corpo;
  • intossicazione alimentare;
  • processi autoimmuni.

Il principale gruppo di rischio è composto da rappresentanti di entrambi i sessi di età superiore ai sessanta.

classificazione

Nella gastroenterologia è comune distinguere due forme di fibrosi del pancreas:

  • diffuso - così c'è una sostituzione uniforme di tessuti di questo corpo da un tessuto connettente;
  • focale - differisce in quanto per questa varietà è caratterizzata da una parziale sostituzione del pancreas da parte del tessuto fibroso, durante le sezioni diagnostiche dei cambiamenti sono visibili.

Il flusso di fibrosi è che le cellule sane di questo organo sono sostituite da un tessuto connettivo e spesso si verificano cicatrici. Nei casi in cui le cellule pancreatiche normali vengono sostituite da tessuto grasso, questo processo viene chiamato lipomatosi.

Molto spesso, si sviluppa uno stato simile, durante il quale le cellule sane vengono sostituite contemporaneamente da tessuto cicatrico e grasso - in medicina questa condizione è chiamata lipofibrosi del pancreas.

sintomatologia

Le manifestazioni cliniche di tale malattia hanno un gran numero di sintomi, che dipendono in gran parte dal fattore eziologico che ne è la fonte.

Nei casi di esacerbazione della pancreatite, i sintomi saranno i seguenti:

  • l'aspetto del dolore nell'area sotto le costole di sinistra. La natura del dolore può variare da acuta e acuta a permanente e dolorante;
  • nausea, che è accompagnata da vomito. Il vomito si verifica spesso dopo aver mangiato cibi grassi;
  • disturbo delle feci - le feci hanno una consistenza liquida. Inoltre, mostrano chiaramente le particelle di cibo non digerito. Alcuni pazienti si lamentano di stitichezza;
  • disagio e pesantezza allo stomaco;
  • diminuzione o assenza totale di appetito;
  • aumento di gas;
  • aumento della dimensione dell'addome;
  • logoramento.

Se la fibrosi del pancreas procede in forma grave, allora nel quadro clinico si osserverà:

  • sindrome del dolore pronunciata, che si manifesterà nei dolori del taglio. Tale manifestazione sorgerà indipendentemente da ciò che mangia una persona;
  • Circondano il dolore che si manifesta a stomaco vuoto, e anche dopo trenta minuti o quattro ore dopo un pasto;
  • costante gravità nello stomaco;
  • un forte rutto con un odore acre sgradevole di cibo mangiato di recente;
  • nausea con vomito frequente;
  • avversione al cibo;
  • un aumento della temperatura corporea;
  • gonfiore e flatulenza;
  • significativa riduzione del peso corporeo;
  • desideri frequenti per lo svuotamento - liquido delle feci con impurità di particelle alimentari non digerite.

In caso di cambiamenti focali del fibroma pancreatico, l'intensità della sintomatologia dipende direttamente dalla dimensione del focus patologico. Se la nuova formazione, costituita da tessuto connettivo, avrà grandi volumi, allora dovrà necessariamente spremere gli organi adiacenti al pancreas, in particolare il fegato. Ciò causerà al paziente un vomito costante e la pelle e le mucose acquisiranno una sfumatura giallastra.

Inoltre, questo disturbo porta ad una carenza nel corpo di vitamine liposolubili, tra cui A, K, D ed E. La loro carenza può essere espressa in:

  • aumento del sanguinamento;
  • sviluppo dell'osteoporosi;
  • adattamento della vista alterato alle tenebre.

La maggior parte dei pazienti presenta diabete mellito:

  • secchezza nella cavità orale;
  • forte sete;
  • prurito della pelle;
  • la debolezza;
  • rapido desiderio di urinare;
  • disturbo del sonno.

diagnostica

Non è possibile effettuare una diagnosi corretta, basata solo su manifestazioni cliniche. Per questo motivo, la diagnosi è complessa.

Prima di tutto, il gastroenterologo ha bisogno di:

  • condurre un'indagine dettagliata del paziente - per ottenere un quadro completo del corso di tale malattia;
  • conoscere l'anamnesi della vita e la storia della malattia non solo del paziente, ma anche dei suoi parenti più stretti. Ciò è dovuto al fatto che alcuni dei fattori eziologici sono ereditari;
  • eseguire un esame fisico approfondito, che deve necessariamente includere la palpazione della parete anteriore della cavità addominale, l'esame delle condizioni della pelle e della sclera.

Tra i test di laboratorio vale la pena evidenziare:

  • analisi del sangue clinico e biochimico - indicheranno i segni dell'infiammazione e il livello degli enzimi del pancreas. In caso della loro attività bassa c'è una probabilità di sconfitta totale di questo organo;
  • l'analisi generale di urina - per definizione di corpi di chetone e un livello di un diastase;
  • studi microscopici di feci;
  • Un campione di Lucas - in caso di sospetta fibrosi cistica.

La base delle attività diagnostiche sono i seguenti esami strumentali del paziente:

  • Ultrasuoni degli organi della cavità addominale - per l'analisi di ecogenicità, volumi e forma dell'organo interessato. L'ecogenicità aumenterà e la dimensione della prostata si ridurrà;
  • ERHPG - per identificare i cambiamenti nell'apparato del protocollo causati da cicatrici;
  • TC del pancreas - la procedura viene eseguita per ottenere un quadro più dettagliato di questo organo;
  • biopsia: questo è il metodo principale per diagnosticare la fibrosi pancreatica. Consiste nel prelevare una piccola parte di questo organo, che consente di ottenere informazioni complete sui cambiamenti morfologici del pancreas.

trattamento

L'eliminazione della fibrosi pancreatica si basa su diverse tecniche:

  • prendere farmaci;
  • osservanza di una dieta moderata;
  • intervento chirurgico

Il trattamento farmacologico prevede l'uso di:

  • antispastici;
  • antibiotici;
  • farmaci anti-infiammatori;
  • enzimi - con insufficienza pancreatica assoluta, tali farmaci devono essere bevuti costantemente e ad alti dosaggi;
  • sostanze ipoglicemizzanti;
  • terapia di disintossicazione;
  • terapia insulinica.

Buoni risultati possono essere raggiunti con l'aiuto della terapia dietetica, che prevede il rispetto di diverse regole:

  • pasti frequenti e frazionari;
  • evitare l'eccesso di cibo;
  • tagliare e masticare accuratamente il cibo;
  • consumo di pasti ogni giorno alla stessa ora;
  • regime di bere abbondante;
  • rifiuto completo di cibi grassi e speziati, caffè salato, dolce, affumicato, marinato, forte, bevande gassate, nonché quegli ingredienti che aumentano la secrezione di succo gastrico;
  • l'uso di solo cibo caldo, in nessun caso dovrebbe essere eccessivamente freddo o molto caldo;
  • cucinare i piatti senza aggiungere grasso, cioè cucinando, cuocendo a vapore, stufando e cuocendo.

L'intervento chirurgico è utilizzato nelle seguenti situazioni:

  • colelitiasi;
  • la formazione di grandi tumori che comprimono gli organi vicini;
  • decorso grave della malattia;
  • rapida perdita di peso;
  • inefficienza dei metodi conservativi.

In tutti i casi, tranne la prima, è indicata la resezione completa o parziale del pancreas.

Profilassi e prognosi

Non esistono misure preventive speciali contro una tale malattia, le persone devono aderire alle raccomandazioni generali:

  • abbandonare completamente le cattive abitudini;
  • nelle prime fasi del trattamento per quelle malattie che possono causare lo sviluppo della fibrosi pancreatica;
  • arricchire la dieta con vitamine e elementi nutritivi e abbandonare completamente il cibo nocivo;
  • evitare situazioni stressanti;
  • assumere farmaci solo secondo la prescrizione del medico e con la stretta osservanza della norma giornaliera;
  • regolarmente monitorato da un gastroenterologo.

La prognosi della malattia è determinata da diversi fattori: l'estensione del processo patologico e la conformità del paziente a tutte le raccomandazioni terapeutiche del medico curante.

Poiché non ci sono metodi per la completa eliminazione della fibrosi, una prognosi favorevole sarà l'assunzione per tutta la vita di sostanze enzimatiche e il rifiuto dell'alcol.

La durata di quanto vivere un paziente è determinata dal singolo decorso della malattia. Spesso l'aspettativa di vita è di dieci anni.

Cause di fibrosi pancreatica e metodi di trattamento

Con pancreatite nel pancreas, ci sono cambiamenti che sono chiamati fibrosi pancreatica. si è spesso rilevato quando i pazienti sono stati trattati con specifiche censure, ma a volte la fibrosi diagnosticata da un esame di routine quando i sintomi non sono ancora venire. La presenza di fibrosi indica che nel pancreas sono iniziati i processi patologici ed è necessario adottare misure per prevenire lo sviluppo della malattia.

Con pancreatite nel pancreas, ci sono cambiamenti che sono chiamati fibrosi pancreatica.

Cos'è la fibrosi?

Il pancreas è costituito da tessuti di diversi tipi: stroma e parenchima. Stroma è una carcassa di tessuto connettivo, svolge una funzione di supporto.

Il parenchima è una raccolta di cellule che secernono il succo pancreatico e gli ormoni pancreatici. L'effetto di fattori avversi sulla ghiandola porta allo sviluppo di infiammazione e morte cellulare.

I cerotti morti del parenchima sono sostituiti da un tessuto connettivo. Se il posto del tessuto ghiandolare appare cicatrizzato, allora si tratta di fibrosi, e se le cellule morte sostituiscono il tessuto grasso, allora il processo si chiama lipomatosi.

Spesso al posto parenchima necrotico appare e cicatriziale e tessuto adiposo - una condizione chiamata fibrolipomatoz pancreas, è più comune per le persone con diabete, perché la malattia porta a disturbi del metabolismo e lo sviluppo di infiltrazione grassa del corpo.

Sembrerebbe che questo sia male? Il problema è che il tessuto connettivo non può secernere ormoni ed enzimi, quindi la fibrosi della ghiandola porta inevitabilmente ad una diminuzione della funzione dell'organo. Inoltre, la lipomatosi e la fibrosi sono processi irreversibili, cioè è impossibile ripristinare il tessuto ghiandolare morto. In alcuni casi, la proliferazione del tessuto connettivo diventa incontrollata e ciò porta alla formazione di un tumore: fibroma o lipoma.

Se il posto del tessuto ghiandolare appare cicatrizzato, allora si tratta di fibrosi, e se le cellule morte sostituiscono il tessuto grasso, allora il processo si chiama lipomatosi.

Quali sono le cause della fibrosi?

Di solito la sostituzione del tessuto connettivo ghiandolare è osservata nell'infiammazione del pancreas - pancreatite acuta o cronica. Pertanto, le cause di questi cambiamenti sono quasi le stesse delle cause che portano allo sviluppo della pancreatite:

Fibrosi (sclerosi) del pancreas: sintomi e trattamento

Fibrosi (sclerosi) del pancreas - i sintomi principali:

  • Pesantezza nello stomaco
  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • vomito
  • Dolore nell'ipocondrio sinistro
  • flatulenza
  • dolore cintura
  • Cibo non digerito nello sgabello

La fibrosi (sclerosi) del pancreas è un processo complesso, che è caratterizzato dalla sostituzione delle cellule complete e funzionali di questo organo con un tessuto connettivo. La ghiandola stessa consiste di due tipi di tessuti, che sono diversi nel tipo - sono parenchima e stroma. Lo stroma è una sorta di struttura di questo organo, e il parenchima si forma, producono ormoni e succo pancreatico. Se il ferro per lungo tempo è influenzato da fattori avversi, porterà alla morte irreversibile delle sue cellule.

Le cellule interessate cambiano gradualmente nel tessuto connettivo. Se il tessuto ghiandolare dell'organo diventa cicatriziale, si sviluppa la fibrosi. Se le cellule sostituiscono il tessuto grasso, allora questo processo patologico in medicina si chiama lipomatosi.

Spesso la condizione si sviluppa quando le parti interessate del parenchima pancreatico vengono sostituite simultaneamente da tessuto cicatriziale e grasso. In questa situazione si sviluppa la lipofibrosi. La sua comparsa è più tipica per i pazienti che soffrono di diabete mellito. Ciò è dovuto al fatto che lo sviluppo della lipofibrosi porta a una violazione del metabolismo.

La fibrosi è una condizione pericolosa, poiché la sua progressione porta a un'interruzione del funzionamento dell'organo. Il fatto è che il tessuto connettivo non ha la capacità di produrre né ormoni né enzimi. Inoltre, sia la fibrosi che la lipomatosi sono processi che non possono essere invertiti. Se hanno un posto dove stare, non è possibile ripristinare il tessuto ghiandolare interessato. In alcuni casi, il tessuto connettivo può crescere rapidamente, il che porta alla formazione di un tumore.

motivi

I cambiamenti fibrosi nella ghiandola possono essere innescati dalla presenza delle seguenti malattie nel corpo:

  • pancreatite in forma acuta o cronica;
  • parotite epidemica;
  • scleroderma sistemico;
  • emocromatosi;
  • l'influenza;
  • l'obesità;
  • inesattezze nell'alimentazione;
  • uso a lungo termine di alcuni gruppi di farmaci sintetici;
  • fumare e bere alcolici;
  • patologia delle vie biliari;
  • lo stress;
  • violazioni del rifornimento di sangue al corpo;
  • fibrosi cistica.

Separatamente è necessario assegnare la fibrosi cistica o la fibrosi cistica del pancreas. Molto spesso, è questa malattia ereditaria che causa la progressione dei cambiamenti fibrosi nella ghiandola nei bambini. La patologia si manifesta con l'ipersecrezione di muco nel pancreas. La sua consistenza è spessa, il che complica il normale deflusso. Come risultato, nel parenchima di cisti di varie dimensioni, si formano nel essudato spessore pieno. La fibrosi cistica del pancreas - una malattia pericolosa che richiede un trattamento adeguato e tempestivo, come senza di esso può sviluppare complicazioni, pericolose per la salute e la vita del paziente.

sintomatologia

I cambiamenti fibrosi nella ghiandola possono avere una sintomatologia abbastanza ampia e per molti aspetti i sintomi dipendono proprio dalla malattia che ha provocato il loro sviluppo. È importante notare i primi segni dello sviluppo della patologia in tempo utile per iniziare il trattamento il prima possibile e prevenire lo sviluppo di complicazioni.

Se i cambiamenti fibrotici si sono sviluppati in un contesto di esacerbazione, allora tra i sintomi principali si può identificare quanto segue:

  • vomito dopo aver mangiato una grande quantità di cibi grassi o fritti;
  • dolore di herpes zoster In alcuni casi, può essere localizzato nell'ipocondrio sinistro. Può essere doloroso o parossistico;
  • una persona cambia la sua sedia. Contiene pezzi di cibo non digerito.

Se i cambiamenti fibrotici si verificano su uno sfondo di un processo cronico, allora spesso le manifestazioni di fibrosi possono essere cancellate. In alcuni casi, si notano i seguenti sintomi:

  • flatulenza;
  • perdita di peso;
  • deterioramento dell'appetito;
  • una persona può sentire una pesantezza allo stomaco, il cui aspetto non dipende dall'assunzione di cibo;
  • dolore nell'ipocondrio sinistro. Questo sintomo si verifica in rari casi.

diagnostica

I cambiamenti fibrosi possono essere rilevati utilizzando moderni metodi diagnostici. Per un uso accurato della diagnosi:

  • metodi strumentali;
  • ricerca di laboratorio;
  • test funzionali;
  • Stati Uniti.

Vale la pena notare che nelle prime fasi dello sviluppo di cambiamenti nei tessuti dell'organo, i sintomi clinici non sono espressi o completamente assenti. In questo caso, è meglio ricorrere all'analisi di laboratorio. Grazie a loro, è possibile rilevare una diminuzione della produzione di enzimi - amilasi, lipasi e lattasi. Ma il metodo più importante e informativo è l'ecografia. Con il suo aiuto, è possibile rilevare cambiamenti diffusi nei tessuti della ghiandola anche nelle prime fasi.

trattamento

La fibrosi non ha un trattamento specifico. Non ci sono mezzi medici che potrebbero trasformare il tessuto connettivo nel parenchima della ghiandola. Tutti i metodi di terapia sono mirati solo a migliorare leggermente le condizioni generali del paziente. Il trattamento viene effettuato sia in ospedale che a casa.

È importante osservare la dieta giusta, perché in questo stato della funzione della ghiandola si rompono e la digestione è difficile. Dalla dieta completamente eliminato cibi grassi, marinate, brodi di carne, sottaceti, cibo affumicato, condimenti piccanti. Prendere il cibo dovrebbe essere in piccole e piccole porzioni. Ciò contribuirà a ridurre il carico sul pancreas. La dieta è una delle terapie più importanti nella terapia della fibrosi.

La terapia farmacologica comprende i seguenti gruppi di farmaci:

  • enzimi digestivi;
  • antispastici;
  • NPP;
  • antiemetico.

L'intervento chirurgico come metodo di trattamento viene utilizzato solo se il tessuto fibroso è degenerato in un tumore. Se inizia a crescere intensamente, viene rimosso. Ma questo metodo di trattamento è usato in casi estremamente rari.

Se pensi di avere Fibrosi (sclerosi) del pancreas e i sintomi caratteristici di questa malattia, quindi un gastroenterologo può aiutarti.

Inoltre suggeriamo di utilizzare il nostro servizio di diagnosi online, che, in base ai sintomi, seleziona le malattie probabili.

La gastroduodenite superficiale è una malattia infiammatoria gastroenterologica che colpisce le pareti dello stomaco, delle mucose e dell'intestino tenue.

La gastrite ipertrofica è una forma di gastrite cronica, caratterizzata da una crescita graduale della mucosa nella cavità dello stomaco. Di conseguenza, il corpo forma neoplasie cistiche, processi patologici, polipi e simili. Poiché il disturbo è cronico, per lungo tempo i suoi sintomi potrebbero non manifestarsi affatto. Ma questo non significa che non ci siano problemi. La proliferazione incontrollata delle mucose può causare una violazione del funzionamento dello stomaco. Di conseguenza, l'intero processo digestivo viene interrotto.

L'ulcera gastrica è una malattia in cui vi è una violazione dall'integrità dei tessuti delle pareti dello stomaco, con conseguente erosione del loro succo gastrico, che, a sua volta, forma una lesione caratteristica, cioè un'ulcera. L'ulcera gastrica, i cui sintomi possono manifestarsi nell'alternanza di periodi della loro esacerbazione, è una malattia abbastanza comune per la popolazione adulta.

Il cancro gastrico è una malattia oncologica accompagnata dalla comparsa di una formazione tumorale maligna, che si forma sulla base dell'epitelio della mucosa gastrica. Il tumore gastrico, i cui sintomi si riscontrano più spesso in pazienti di età compresa tra 40 e 45 anni (sebbene sia consentito un limite di età precedente di 30-35 anni), è il secondo nella morbilità e la successiva letalità, quindi a seguito di cancro ai polmoni tali criteri di confronto.

Non è un segreto che i microrganismi siano coinvolti nel corpo di ogni persona in vari processi, compresa la digestione del cibo. La disbacteriosi è una malattia in cui il rapporto e la composizione dei microrganismi che abitano l'intestino sono disturbati. Ciò può causare gravi disturbi allo stomaco e all'intestino.

Con l'aiuto di esercizi fisici e autocontrollo, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Fibrosi (sclerosi) del pancreas

I cambiamenti fibrotici che si verificano nel pancreas sono un complesso processo di trasformazione dei tessuti di organi sani. Un altro nome per la malattia è la sclerosi. Il risultato del disturbo è la graduale sostituzione delle cellule piene e normalmente funzionanti della mucosa gastrointestinale con un tessuto connettivo inerte.

motivi

Il pancreas consiste di due tipi di tessuti:

  • parenchima, responsabile della produzione del succo pancreatico e per dividere gli alimenti produrre ormoni di zucchero (l'insulina lipokaina, glucagone);
  • stroma, che svolge la funzione della membrana.

Con l'esposizione costante a fattori avversi sul corpo, le cellule iniziano a morire. Poiché la mucosa non può scomparire completamente dal corpo, le regioni morte vengono automaticamente sostituite con tessuti "vuoti". Le cicatrici e le zone grasse appena formate non svolgono alcuna funzione, di conseguenza, si verifica un disordine metabolico. Con la progressione, la fibrosi può portare alla completa disfunzione d'organo.

La difficoltà sta nel fatto che è impossibile invertire i processi di distruzione. Pertanto, la mucosa interessata non può essere ripristinata anche con farmaci o interventi chirurgici. Se la crescita di tessuti connettivi inerti non viene interrotta in modo tempestivo, si formano i tumori.

Spesso la sostituzione dei tessuti delle mucose è una conseguenza dell'infiammazione del pancreas. Questa patologia si verifica in corso acuto o cronico di un disturbo della funzione pancreatica. Pertanto, le cause della comparsa di fibrosi e pancreatite sono simili:

  • l'obesità;
  • abuso di bevande contenenti alcol;
  • il fumo;
  • intossicazione con composti chimici;
  • disfunzione delle vie biliari (calcoli nella bile, infiammazione della membrana dell'organo);
  • infiammazione del duodeno dell'intestino tenue;
  • disturbi del comportamento alimentare;
  • malattie di natura infettiva;
  • uso a lungo termine di farmaci forti;
  • grave stress;
  • predisposizione genetica alla fibrosi cistica;
  • una sindrome di iperfunzione della ghiandola tiroidea.

Nella pancreatite acuta si verifica la necrosi che copre la maggior parte dell'organo. Sulla base di ciò, la fibrosi si sviluppa più intensamente. Nella fase di pancreatite cronica l'infiammazione si sviluppa meno rapidamente, quindi il tessuto cicatriziale si forma lentamente. Segni di patologia sono difficili da individuare in modo tempestivo a causa della loro scarsa espressione. Spesso il paziente non sospetta l'inizio dello sviluppo di una nuova patologia, fino a quando non viene provocato l'attacco della malattia sottostante.

Segni e sintomi

I sintomi della fibrosi sono simili ai sintomi della malattia che lo ha causato. Agli stadi iniziali di fibrosi del pancreas non differisce il quadro clinico segnato. Con la riacutizzazione del pancreas verranno visualizzati:

  • dolore a sinistra sotto le costole;
  • dolori con carattere cingolante e che spesso cambiano da manifestazioni acute, parossistiche a continue sofferenze;
  • la voglia di vomitare dopo aver mangiato cibi grassi;
  • allentamento delle feci;
  • presenza di cibo non digerito nelle feci.

Con stati permanenti di pancreatite, le manifestazioni di fibrosi non sono espresse:

  • indigestione: dal deterioramento dell'appetito e dalla pesantezza nello stomaco all'impermanenza delle feci;
  • dolore periodico a sinistra nell'ipocondrio;
  • gonfiore, flatulenza;
  • anoressia.

Se la patologia è grave, i sintomi saranno pronunciati:

  • forti dolori da taglio nella regione epigastrica e lasciati nell'ipocondrio dopo aver consumato cibo di qualsiasi qualità;
  • Circonda la sindrome del dolore nella parte superiore dell'addome a stomaco vuoto, 0,5 e / o 4 ore dopo aver mangiato;
  • costante sensazione di pesantezza dopo aver mangiato cibo;
  • eruttazione forte;
  • nausea;
  • perdita di appetito;
  • gonfiore, flatulenza;
  • diarrea;
  • la presenza di cibo non digerito nelle feci;
  • anoressia.

Quando i sintomi fibrosi focali dipendono dalle dimensioni del tumore. Se il tumore del tessuto connettivo è grande, c'è una compressione degli organi adiacenti, quindi, insieme con il dolore che il paziente si sente il bisogno costante di vomitare, egli si manifesterà l'ittero.

Metodi di diagnosi

Esistono diversi modi per identificare i cambiamenti fibrotici nel pancreas:

  1. Valutazione del quadro clinico esaminando e chiarendo i reclami del paziente.
  2. Condurre ricerche di laboratorio e ricerca funzionale.
  3. Stati Uniti.
  4. Metodi strumentali.

Il gastroenterologo in consultazione rivelerà alcuni segni oggettivi di patologia in via di sviluppo:

  • disturbi distrofici (fino alla cachessia);
  • overdrying della pelle e della lingua;
  • cianosi emergente;
  • arrossamento della faccia;
  • assottigliamento del grasso sottocutaneo durante la palpazione della zona del pancreas, che di solito viene palpata sotto forma di un filo denso.

tecniche di laboratorio possono rilevare diminuita proteina del sangue, albumina, globulina fattore di riduzione. Da bassa attività degli enzimi pancreatici, quali amilasi, può essere giudicata in casi gravi ghiandola, fino a metà o sostituzione focale di parenchima tessuto connettivo.

Il metodo più comunemente usato per diagnosticare la fibrosi è l'ecografia. La diagnosi ecografica consente di controllare e valutare tre parametri dell'organo interessato del tratto digestivo:

  • posizione nella cavità addominale;
  • volumi e forma;
  • livello di omogeneità della struttura e del tessuto (ecogenicità).
La resa di amilasi dal pancreas.

Fondamentalmente, la valutazione è fatta cambiando le norme di densità ed ecogenicità dell'organo. Se l'ultimo parametro viene aumentato, la mucosa si ispessisce. Questo porta al gonfiore, che appare a causa dell'infiammazione o della proliferazione del tessuto cicatriziale. La diagnosi di disturbi pancreatici diffusi deve essere intesa come la crescita uniforme del tessuto connettivo in piccole aree dell'organo. In questo caso, la fibrosi è classificata come moderata.

Con i cambiamenti focali, vi è una forte densificazione del tessuto adiposo di una parte della ghiandola che ha subito processi patologici. La diagnosi di una lesione di dimensioni significative richiede la formazione di un tumore benigno. Il paziente viene dichiarato fibroma o lipoma.

Il grado di influenza della fibrosi sulla capacità funzionale della mucosa pancreatica è determinato dall'analisi caprolologica delle masse delle feci. Quando si individuano cellule multinucleate non digerite, inclusioni di sostanze grasse e di amido, si dovrebbe sospettare una mancanza di produzione di enzimi digestivi da parte della ghiandola.

Ulteriori studi includono:

  • determinazione del numero di enzimi nel segreto digestivo;
  • il test di Lasus.

Per confermare la fibrosi CT viene eseguita, quando il pancreas viene sottoposto a raggi X. In assenza di dati, può essere somministrata una biopsia. Questo metodo fornisce risultati innegabili e un quadro chiaro della morfologia dei cambiamenti, pertanto si riferisce ai metodi standard di diagnosi delle lesioni fibrotiche dell'apparato digerente.

trattamento

A causa dell'incapacità di curare la fibrosi pancreatica, non esistono metodi specifici di trattamento. In questa fase dello sviluppo della medicina, non ci sono compresse in grado di trasformare il tessuto connettivo in un parenchima normalmente funzionante. Il compito principale del trattamento della fibrosi è quello di rimuovere i sintomi con un miglioramento temporaneo della condizione. Per questo, il paziente deve:

  1. Prendi una dieta rigorosa e cambia la tua dieta. Ciò consentirà di riposare il corpo interessato, ridurre i sintomi spiacevoli, parzialmente auto-guarigione a causa dell'arresto dell'infiammazione. Per questo, il cibo grasso, fritto, grossolano, salato, affumicato, dolce, piccante è escluso dalla dieta. Non utilizzare prodotti che aumentano la produzione di succo gastrico, come sottaceti, sottaceti, condimenti, brodi concentrati. Quando la fibrosi è raccomandata cibo frazionato, bevanda abbondante.
  2. Le medicine di una vasta gamma di azione sono nominate o nominate: antispasmodics, per esempio, un drotaverin; farmaci per l'infiammazione, ad esempio Diclofenac; farmaci che fermano il vomito (metoclopramide); farmaci con enzimi digestivi, come Pangrol o Creonte.
  3. Trattamento chirurgico È prescritto in casi estremi, ad esempio, nella formazione di tumori di grandi dimensioni che premono sugli organi vicini. In altri casi, il paziente è monitorato. Per prevenire la crescita dei tumori tumorali, i pazienti con fibrosi sono consigliati riposo a letto, dieta rigorosa, eliminazione di altre possibili cause con l'uso di farmaci appropriati.
Torna ai contenuti

Misure preventive

Poiché non è possibile curare la fibrosi, si raccomanda di adottare misure preventive in modo tempestivo. Nonostante una prognosi deludente, per migliorare la qualità della vita e quindi prevenire la progressione della malattia può essere. Prima di tutto, devi liberarti dei tre principali stimoli del pancreas che causano la fibrosi:

  • mangiare cibi grassi;
  • abuso di bevande contenenti alcol;
  • fumare.

È anche importante rimuovere gli errori nell'alimentazione, regolare la qualità del cibo, bere più acqua, non stressarsi con attività fisiche intensive, evitare situazioni stressanti.

Se ci sono malattie croniche, è importante fermare gli attacchi in modo tempestivo. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla remissione dell'infiammazione pancreatica, quando la ghiandola può infiammarsi con qualsiasi fluttuazione di fattori esterni.

I pazienti con fibrosi sono soggetti a visita medica e inviati all'ospedale. I pazienti sono registrati per un esame preventivo due volte per ottenere un quadro e il grado di sviluppo dei cambiamenti fibrotici. Sulla base dell'analisi, il corso di trattamento viene adeguato.

Fibrosi (sclerosi) del pancreas

La fibrosi del pancreas non appartiene a malattie indipendenti. Questo processo patologico è caratterizzato dallo sviluppo di cambiamenti sfavorevoli nella struttura dell'organo, che nella maggior parte dei casi appaiono a causa della progressione della forma cronica di pancreatite. Molto spesso la lipofibrosi del pancreas viene rilevata dagli ultrasuoni. Molto spesso una tale malattia non mostra alcun sintomo e si trova durante un esame di routine con un medico.

cause di

Nel caso di un regolare effetto di fattori avversi sul tessuto strutturale dell'organo, il pancreas inizia a degradarsi gradualmente. Poiché la completa scomparsa della mucosa dal corpo è impossibile, inizia la graduale sostituzione delle cellule morte con tessuti vuoti o grassi. I siti cellulari di nuova formazione non sono in grado di svolgere le funzioni necessarie, il che provoca una violazione dei processi metabolici. Tali cambiamenti nel pancreas possono portare a disfunzione d'organo completa o parziale.

Il principale pericolo con i cambiamenti fibrotici è che è impossibile ripristinare i tessuti distrutti. Invertire il processo di sostituzione delle cellule sane con tessuto adiposo non funzionerà nemmeno con l'uso di farmaci e interventi chirurgici. Se i cambiamenti fibrotici nella ghiandola non vengono fermati nel tempo, è possibile la formazione di tumori.

In molti casi, la proliferazione del tessuto fibroso si verifica a seguito di processi infiammatori nell'organo. Questo può verificarsi con una forma cronica di compromissione della funzione pancreatica.

I fattori più comuni che possono portare allo sviluppo della fibrosi includono:

  • la presenza di peso in eccesso;
  • abuso di alcol;
  • il fumo;
  • avvelenamento con sostanze chimiche di diverse eziologie;
  • disturbo del sistema biliare (infiammazione della cistifellea, colelitiasi);
  • processi infiammatori nel duodeno;
  • dieta impropria;
  • malattie infettive;
  • uso prolungato di determinati farmaci;
  • situazioni stressanti frequenti;
  • predisposizione ereditaria;
  • aumento della produzione dell'ormone della tiroide.

Con lo sviluppo della forma acuta di pancreatite, può verificarsi necrosi, che colpisce una grande parte dell'organo. A questo proposito, il tessuto fibro-grasso inizia a crescere più velocemente. Nel caso di pancreatite della forma cronica del flusso, il processo infiammatorio progredisce meno rapidamente e non è accompagnato da sintomi dolorosi. Pertanto, molto spesso una persona non sospetta nemmeno che si verifichino cambiamenti patologici nel suo corpo. I sintomi della malattia si manifestano solo durante un attacco della malattia di base.

sintomatologia

Con lo sviluppo della fibrosi pancreatica, i sintomi corrispondono alla malattia di base. Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia non si osservano segni pronunciati. Con esacerbazione focale della pancreatite, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • sensazioni dolorose sotto le costole sul lato sinistro;
  • dolori alla cintura di un carattere acuto parossistico o persistente;
  • nausea (soprattutto dopo aver assunto cibi grassi e affumicati);
  • sgabello frequente;
  • presenza nelle feci di cibo non digerito.

Nel caso di un tipo permanente di pancreatite, si possono osservare i seguenti sintomi:

  • una violazione dell'attività digestiva (diminuzione dell'appetito, sensazione di pesantezza allo stomaco, feci irregolari);
  • sensazioni dolorose nella parte sinistra dell'ipocondrio, che sono di natura periodica;
  • gonfiore, flatulenza;
  • anoressia.

Se la patologia è grave, compaiono i seguenti sintomi:

  • forti sensazioni dolorose del tipo di taglio nella regione epigastrica e nell'ipocondrio sinistro (specialmente dopo aver mangiato);
  • dolore di herpes zoster nella parte superiore dell'addome;
  • una costante sensazione di gonfiore e pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato;
  • eruttazione pronunciata;
  • nausea;
  • deterioramento dell'appetito;
  • flatulenza;
  • diarrea;
  • presenza di prodotti non digeriti nelle feci;
  • anoressia.

Con la fibrosi dell'eziologia focale, i segni della malattia dipendono direttamente da quanto grande è stato formato un sigillo. Se cambiamenti patologici sono stati più del corpo, gli organi vicini sono spremuti ghiandola, a causa della quale il paziente sarà frequente stimolo a vomitare. Spesso una tale malattia porta allo sviluppo dell'ittero.

diagnostica

La consultazione del gastroenterologo con compattazione fibrotica nel pancreas aiuta a identificare molti sintomi caratteristici della malattia, quali:

  • cambiamenti distrofici;
  • pelle secca e mucose;
  • cianosi;
  • arrossamento della pelle sul viso;
  • atrofia del tessuto sottocutaneo nella regione della proiezione del pancreas.

Con la palpazione, il pancreas è caratterizzato da un sigillo focale significativo. Come risultato di test di laboratorio, viene rilevata una significativa diminuzione del livello di proteine ​​nel sangue e una diminuzione del coefficiente di albumina-globulina. Inoltre, vi è una ridotta attività degli enzimi pancreatici, incluse le amilasi. Questo sintomo è sfavorevole, poiché indica una significativa distruzione della struttura della ghiandola. In questo caso, il tessuto fibroso sviluppa grandi foci.

Il metodo più importante ed efficace per diagnosticare questa malattia è l'esame ecografico della cavità addominale. In questo caso viene rilevato un aumento diffuso dell'ecogenicità della ghiandola. La struttura dell'organo è eterogenea, le dimensioni sono significativamente ridotte. A volte può essere rilevata l'espansione del condotto di Virsung.

Più informativo è l'ecografia endoscopica. Questo metodo diagnostico ci permette di determinare inclusioni tyazhistye lineari di varia lunghezza e forma, tuberosità di contorni, parenchima iperecogeno. Durante l'implementazione di ERCP, possono essere rilevati cambiamenti patologici nell'apparato di protocollo causato da fibrosi e formazione di cicatrici.

Per confermare una diagnosi preliminare, potrebbe essere necessaria una tomografia computerizzata del pancreas. Se questo metodo di diagnosi non fornisce le informazioni necessarie, può essere somministrata una biopsia pancreatica che aiuta ad ottenere le informazioni necessarie sui cambiamenti patologici nell'organo.

Metodi di trattamento

Ad oggi, non ci sono modi specifici per trattare le malattie del pancreas fibrotico. Il compito principale delle misure terapeutiche è di normalizzare la funzione digestiva dell'organo interessato, eliminare il dolore e altri sintomi spiacevoli.

Durante la remissione della forma cronica di pancreatite, al paziente viene somministrata una dieta basata sull'uso di alimenti ricchi di proteine, la quantità di grassi e carboidrati deve essere ridotta. Assumere piccoli pasti almeno 5 volte al giorno. La quantità di sale non deve superare i 6 grammi al giorno. L'uso di alcol, anche in piccole quantità, è severamente vietato.

Con lo sviluppo della fibrosi pancreatica, il trattamento deve essere diretto principalmente a regolare il livello degli enzimi. A seconda del tipo di processo infiammatorio nel corpo, il medico può prescrivere i seguenti medicinali:

  • farmaci antispastici;
  • farmaci che riducono la secrezione gastrica;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • analgesico e analgesico;
  • farmaci anti-enzimatici e anti-emetici;
  • steroidi;
  • preparazioni di interferone;
  • soluzioni disintossicanti;
  • farmaci che abbassano i livelli di glucosio nel sangue;
  • antibiotici.

Il criterio principale, che indica che la fibrosi focale è trattata nel modo giusto, è la cessazione della perdita di peso e la normalizzazione della digestione.

L'intervento endoscopico e chirurgico può essere prescritto se esistono i seguenti fattori:

  • dolore costante che non scompare dopo l'assunzione di farmaci;
  • ittero di natura meccanica;
  • la formazione di una ciste postnecrotica nel pancreas;
  • compressione del dotto pancreatico o grande papilla duodenale;
  • la formazione di neoplasie di diversa natura.

La prognosi per questo tipo di malattia dipende dalla dimensione dei tessuti funzionanti e dalla conformità con le prescrizioni del medico del paziente. Se non si trascura il trattamento prescritto e si rinuncia completamente al cibo e all'alcol dannosi, la patologia potrebbe non progredire a lungo. Tuttavia, è impossibile curare completamente la malattia.

Prevenzione della malattia

Si consiglia di iniziare a prendere misure preventive in tempo. Nonostante la deludente prognosi della malattia, è possibile migliorare significativamente la qualità della vita e fermare la progressione della patologia. Prima di tutto è necessario osservare le seguenti regole:

  • smettere di fumare;
  • evitare l'eccesso di cibo (soprattutto cibi grassi);
  • rifiutare di bere alcolici.

Inoltre, è importante osservare un'alimentazione corretta. Per questo, è necessario regolare la qualità dei prodotti consumati e bere più liquido. Inoltre, dovresti condurre uno stile di vita sano ed evitare lo stress nervoso.

In presenza di varie malattie croniche è importante in tempo per fermare i loro attacchi. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla remissione delle malattie del pancreas, quando il corpo può infiammarsi sotto l'influenza di vari fattori esterni.

È molto importante trattare tempestivamente le malattie che possono innescare cambiamenti patologici nella struttura della ghiandola. Per fare questo, dovresti visitare regolarmente un dottore e sottoporti a controlli programmati.

Nonostante il fatto che ci siano molte ragioni che contribuiscono all'emergenza della fibrosi, che non può essere influenzata, è necessario condurre uno stile di vita sano. Ciò contribuirà a ridurre il rischio di molte malattie degli organi interni.

La fibrosi è una malattia molto grave, quindi l'automedicazione è severamente vietata. Solo contattando uno specialista esperto che eseguirà l'esame necessario e prescriverà il trattamento giusto, è possibile evitare la progressione della patologia e lo sviluppo di gravi complicanze.

Fibrosi del pancreas

Fibrosi del pancreas - sostituzione diffusa peri-e intralobulare di tessuto pancreatico funzionante sano con focolai di tessuto connettivo. I sintomi principali sono pronunciati esocrino (indigestione, perdita di peso, diarrea) e insufficienza endocrina del corpo (violazione del metabolismo dei carboidrati). La diagnosi comprende lo svolgimento di test di laboratorio, ecografia del pancreas, CT, biopsia. Il trattamento è finalizzato alla correzione dell'insufficienza esocrina (preparati enzimatici), iperglicemia. La prognosi è sfavorevole: una cura completa è impossibile, con una terapia adeguata, è possibile ottenere un risarcimento per l'insufficienza pancreatica.

Fibrosi del pancreas

La fibrosi del pancreas è una forma clinica e morfologica del processo infiammatorio cronico del pancreas, che è il risultato, la fase finale del decorso della malattia di base. La prevalenza della fibrosi pancreatica è in costante aumento a causa della crescente frequenza di pancreatite acuta e cronica; questa patologia viene diagnosticata in oltre il 40% dei pazienti con malattie del pancreas. Con l'abuso di alcool, la completa sostituzione del parenchima pancreatico con tessuto fibroso si sviluppa entro 15-20 anni, il che porta alla disabilità e alla morte. La crescita della morbilità è promossa dal trattamento inefficace della patologia di base, dalla mancata osservanza delle raccomandazioni dei pazienti, spesso - proseguimento dell'alcolizzazione. Gli specialisti nel campo della gastroenterologia, della terapia e della chirurgia sono impegnati nel trattamento della fibrosi pancreatica.

Cause della fibrosi pancreatica

La principale causa dello sviluppo della fibrosi pancreatica è la pancreatite cronica. Gli specialisti hanno dimostrato che i centri di sostituzione degli elementi funzionanti con tessuto connettivo si formano durante i periodi di esacerbazione dell'infiammazione e la loro prevalenza dipende dalla lunghezza della malattia. La ricorrenza della patologia principale e la progressione della fibrosi pancreatica è più spesso causata dall'uso di alcol, ma fattori quali l'abbondanza negli alimenti grassi, la mancanza di vitamine e antiossidanti, gli oligoelementi contribuiscono a questo. Un ruolo importante nello sviluppo della fibrosi è giocato dal fumo del tabacco, che interrompe la secrezione di bicarbonati da parte del pancreas e predispone alla proliferazione del tessuto connettivo.

Fibrosi del pancreas può verificarsi anche con malattie che comportano un aumento della pressione nel sistema duttale del pancreas (nella patologia delle vie biliari e cistifellea): ipertensione pancreatica porta alla rottura dell'integrità del condotto, danno parenchima, infiammazione. Le ragioni rare fibrosi pancreatica includono iperlipidemia, fibrosi cistica, l'esposizione a sostanze tossiche (compresi i farmaci: idroclorotiazide, acido acetilsalicilico e altri), traumi.

Indipendentemente provocare fattori, fibrosi pancreatica è una conseguenza di autolisi parenchima previa attivazione di enzimi proteolitici, edema, necrosi e infiltrazione. La patogenesi della malattia se esposti ad alcol ha le caratteristiche: a seguito di danno è ridotto contenuto alcolico del succo pancreatico e bicarbonati aumenta il livello di proteine, in cui la proteina precipita come piccole spine obturating condotti, creando le condizioni per la formazione di fibrosi del pancreas.

Sintomi della fibrosi pancreatica

Il quadro clinico è determinata fibrosi pancreatica esocrina insufficienza (diminuisce la secrezione di enzimi e diminuzione di bicarbonato di volume del succo pancreatico) e il metabolismo del glucosio compromessa. Spostamento prodotto dalla enzima è ridotto del 80-90%, e ancora di più quando i sintomi di insufficienza esocrina della fibrosi pancreas espressa significativamente: riduzione del peso corporeo, diarrea avviene fino a otto volte al giorno (a preparazioni ricevimento enzimatici e paziente dieta la funzione può essere meno pronunciata o anche assente), steatorrea. Due disturbi secrezione di bicarbonato pH diminuisce intraduodenale, che porta all'attivazione di cellule della parete intestinale cAMP e diarrea secretoria: si osserva feci acquose. La perdita di peso è dovuta non solo una violazione della digestione del cibo e il suo assorbimento a livello intestinale, ma anche la limitazione del volume ad una sindrome dolorosa. steatorrea prolungata nella fibrosi del pancreas che porta ad una carenza di vitamine liposolubili (C, A, E, D), che si manifesta in violazione di adattamento in condizioni di oscurità, sanguinamento eccessivo, lo sviluppo dell'osteoporosi.

La stragrande maggioranza dei pazienti ha una violazione del metabolismo dei carboidrati e due terzi hanno segni di diabete mellito (secchezza delle fauci, sete, debolezza generale, prurito, sonnolenza). Poiché i cambiamenti fibrotici interessano tutte le cellule dell'apparato delle isole della ghiandola, la secrezione di insulina e glucagone diminuisce. Il diabete nella fibrosi pancreatica è raramente accompagnato da condizioni ipoglicemiche, chetoacidosi, angiopatia.

Diagnosi della fibrosi pancreatica

consultazione gastroenterologo con fibrosi del pancreas rivela alcune prove obiettiva della malattia: cambiamenti degenerativi (fino a cachessia), pelle secca, lingua, cianosi, rossore facciale, atrofia del tessuto sottocutaneo nella proiezione del pancreas. Il pancreas è palpato sotto forma di un filo denso. In analisi di laboratorio determinata notevole diminuzione della proteina del sangue, albumina, globulina rapporto di riduzione. L'attività degli enzimi pancreatici, tra amilasi, bassa (questo è il segno negativo, indicando la lesione totale del pancreas).

Un importante metodo per diagnosticare la fibrosi pancreatica è l'esame ecografico degli organi della cavità addominale (ecografia della cavità addominale). Viene determinato un aumento diffuso dell'ecogenicità dell'organo, la struttura non è uniforme, le dimensioni sono ridotte; è possibile rilevare l'espansione del dotto Virpsong. Più informativa è l'ultrosonografia endoscopica, che consente di rilevare inclusioni lineari tyazhistye di diversa lunghezza e forma, tuberosità dei contorni, parenchima iperecogeno. Durante l'ERCP, vengono rivelati i cambiamenti nell'apparato di protocollo causato dalla formazione di cicatrici.

Per confermare la diagnosi, può essere eseguita la TC del pancreas. Se questo metodo diagnostico non fornisce le informazioni necessarie, viene eseguita una biopsia del pancreas, che è il "gold standard" per la diagnosi di fibrosi pancreatica e consente di ottenere dati attendibili sui cambiamenti morfologici dell'organo.

Trattamento della fibrosi pancreatica

Il trattamento della fibrosi pancreatica è finalizzato al reintegro dell'insufficienza esterna e intrasecretoria. Dieta n. 5n è prescritto, che include piatti stimolanti enzima, cibi ricchi di proteine. Carboidrati facilmente digeribili. Con cachessia pronunciata, nutrizione parenterale. Il trattamento etiotropo consiste nell'eliminare le cause della patologia (eliminazione del consumo di alcol, conduzione della colecistectomia con colelitiasi, trattamento chirurgico della papillostenosi, ecc.).

Per sostituire la carenza esocrina, vengono prescritti preparati enzimatici: pancreatina, lipasi e altri. Con insufficienza pancreatica assoluta, questi farmaci vengono utilizzati continuamente ai dosaggi massimi. I criteri per l'efficacia della terapia sostitutiva sono la cessazione della perdita di peso, la riduzione dei fenomeni dispeptici, l'eliminazione della diarrea. La correzione delle violazioni del metabolismo dei carboidrati è fatta da farmaci ipoglicemici orali; estremamente raramente richiede la terapia insulinica. Al di fuori degli episodi di esacerbazione della malattia di base, viene mostrato il trattamento di sanatorio e spa.

Con grave sindrome del dolore, terapia conservativa inefficace, rapida perdita di peso, frequente recidiva di pancreatite, viene eseguito il trattamento chirurgico della fibrosi (resezione del pancreas in vari volumi).

Prognosi e prevenzione della fibrosi pancreatica

La prognosi della fibrosi pancreatica è determinata dal volume di tessuto funzionante, nonché dalla compliance del paziente con il trattamento raccomandato. Con un rifiuto assoluto di alcol per tutta la vita, l'uso corretto di farmaci enzimatici può prolungare il decorso della malattia senza una significativa progressione. Tuttavia, non ci sono metodi per eliminare la fibrosi.

La prevenzione della patologia è il rifiuto dell'alcool, il trattamento tempestivo delle malattie che possono causare la fibrosi del pancreas. I pazienti con fibrosi diagnosticata sono soggetti a visita medica. Due volte all'anno è necessario un esame preventivo per valutare la presenza o l'assenza di progressione e la correzione del trattamento (se necessario).