Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

Durante la visita medica, a quasi un terzo paziente viene diagnosticata un'anomalia nell'apparato digerente. Se il paziente lamenta dolore alla stipsi persistente addome e ano-rettale,, sanguinamento dal retto, ha osservato la perdita di peso, poveri conta ematica (bassi livelli di emoglobina, alta velocità di sedimentazione eritrocitaria), un medico esperto - prescrivere necessariamente coloproctologist lo screening intestinale colonscopia.

Cos'è la colonscopia?

La colonscopia è un metodo moderno di ricerca strumentale utilizzato per diagnosticare le condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un colonscopio e consente alcuni minuti per valutare visivamente le condizioni dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare con retroilluminazione e una videocamera miniaturizzata in grado di trasferire l'immagine sul monitor. Il kit include un tubo per fornire aria all'intestino e pinze, progettato per la biopsia (campionamento di materiale istologico). Con l'aiuto di una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le aree dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare l'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - il coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per l'individuazione tempestiva e il trattamento delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questi specialisti di ricerca preferiscono altri metodi di diagnosi.

Possibilità di una colonscopia

Quali opzioni offre il colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • C'è un'opportunità per chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere la sezione ristretta dell'intestino a causa di cambiamenti cicatriziali.
  • Sullo schermo uno specialista vede piccoli cambiamenti nelle pareti dell'intestino e l'educazione patologica (crepe, polipi e cancro del colon, emorroidi, ulcere, diverticolosi, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi neoplasmi durante l'esame, salvando così il paziente dall'intervento chirurgico.
  • Quando si effettua un sondaggio, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarli mediante termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico è in grado di scattare foto della superficie intestinale dell'intestino.

Le possibilità sopra menzionate rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come profilassi, la colonscopia è auspicabile che si tenga una volta ogni cinque anni per ogni paziente dopo 40 anni. Se una persona viene da un medico con una lamentela caratteristica, lo studio è obbligatorio. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

La colonscopia è determinata nei seguenti casi:

  • Reclami di dolore addominale nell'area dell'intestino crasso
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di malattie oncologiche
  • Presenza di un corpo estraneo in uno degli intestini
  • Tumori benigni o polipi trovati durante la sigmoidoscopia. In questi casi è necessaria una colonscopia per l'esame delle parti superiori dell'intestino crasso, inaccessibile al sigmoidoscopio.

Inoltre, il colonopico viene eseguito con sospetto di ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni delle malattie (ulcerazione della mucosa), e se viene trovato un tumore, prendere un pezzo di tessuto su una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui la colonscopia è indesiderabile, dal momento che la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione dell'intestino con il rilascio del suo contenuto nella cavità del peritoneo.
  • Diverticolite.
  • Fenomeni infiammatori acuti con colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gravidanza
  • Patologie che portano a violazioni della coagulazione del sangue.

Con tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita con altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza complicazioni e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comporta due punti importanti:

  1. rispetto di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia qualitativa dell'intestino.

Dieta prima della colonscopia dell'intestino (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti dell'intestino dalle scorie e rimuovere le feci che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Iniziare i preparativi dovrebbe essere 2-3 giorni prima della procedura. Allo stesso tempo, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere cancellato:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Kashi (orzo perlato, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Latte intero, caffè

Tutti questi prodotti sono pesantemente digeriti o causano un eccesso di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane integrale da farina grossolana
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodo dietetico
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (yogurt, yogurt, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Inoltre durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'inizio dell'esame. Il giorno dell'esame, il cibo è proibito, puoi bere solo tè leggero o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino consiste nella sua purificazione. Per fare questo, è possibile utilizzare uno dei due metodi:

Pulizia con clistere

Per preparare era qualitativo, il clistere di pulizia dovrebbe essere posto due volte prima della procedura e due volte immediatamente prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere purificante, utilizzare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono iniettati nell'intestino e lavati prima del rilascio di acqua "pura". Al mattino l'intestino viene anche ripulito con un clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, il giorno prima delle procedure, è possibile utilizzare lassativi morbidi o olio di ricino.

Purificazione con l'aiuto di farmaci moderni

In molti casi, l'auto-produzione di alta qualità di pulizia del colon clistere è abbastanza difficile, ea volte molto doloroso, soprattutto in presenza di ragade anale infiammata o emorroidi. Per aiutare a venire farmaci speciali che facilitano e stimolano lo svuotamento dell'intestino. Prendili un giorno prima della procedura. pulizia dell'intestino prima colonscopia può essere eseguita Fortans farmaco, che è progettato specificamente per preparare i test diagnostico.

La dose di Fortans sarà calcolata individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se il paziente pesa 80 kg, quindi per completare la pulizia dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. La soluzione dovrebbe essere avviata due ore dopo l'ultimo pasto.

L'intera soluzione preparata deve essere bevuta, ma ciò non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con una sostanza disciolta in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con pause di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se si beve tutto il volume del liquido non funziona, a causa del gusto non molto gradevole può essere un riflesso del vomito, è possibile suddividerlo, e bere 2 litri la sera e due litri al mattino. Per facilitare i medici consigliano di accoglienza piccoli sorsi una soluzione bevanda senza ritardare la bocca, in modo da non sentire il sapore. Immediatamente dopo l'adozione della coppa successivo può prendere un sorso di succo di limone o succhiare una fetta di limone, si occuperà di eliminare la nausea.

Dopo l'ultimo ricevimento di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente e se il resto del farmaco viene bevuto al mattino, l'ultimo bicchiere della soluzione deve essere bevuto 3-4 ore prima dell'inizio della procedura di colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe aver paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, l'uso di Fortrans, ci sono effetti collaterali sotto forma di flatulenza, disagio nell'addome o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima della colonscopia - Lavacolla. È applicato allo stesso modo. La differenza è che la bustina con il farmaco deve essere sciolta in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Gli orari consigliati per la reception sono dalle 14:00 alle 19:00. Alcuni disturbi nell'addome possono manifestarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi fondi sono progettati specificamente per preparare esami endoscopici, puliscono qualitativamente e delicatamente l'intestino, offrendo al paziente un minimo di inconvenienti.

Come viene eseguita la procedura del colonnello del colon?

La tecnica della procedura è semplice. Parliamo delle sfumature di base, in modo che il paziente possa immaginare come viene eseguita la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto sul divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista tratta l'area anale con un antisettico e inserisce con cura la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, gel anestetici o unguenti vengono applicati prima della manipolazione con la quale l'area dell'ano viene lubrificata.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a far avanzare il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per diffondere le pieghe dell'intestino, durante l'esame, l'aria viene pompata in esso.

Quindi, esaminare visivamente l'intestino crasso dappertutto. Se non vengono rilevate gravi patologie, la procedura richiede circa 15 minuti, mentre l'esecuzione di azioni diagnostiche o terapeutiche può richiedere più tempo.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene tagliato ed estratto con una pinza speciale.

Durante una colonscopia può rimuovere polipi o piccole escrescenze benigne, che utilizzano un ciclo speciale che cattura le crescite alla base, tagliarli e rimosso dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per la dolorosità delle manipolazioni imminenti. Prima di iniziare la procedura, il medico dovrebbe spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché solitamente la manipolazione non causa forti dolori.

Qualche disagio il paziente può sentirsi a una scarica d'aria per lo svolgimento delle pieghe del grosso intestino o il passaggio di una sonda diagnostica di alcune curve del colon anatomiche. Questi punti di solito facilmente trasportati, i medici raccomandano di ascoltare il vostro corpo, e in caso di un forte dolore subito informare la manipolazione produzione abile. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte, durante la procedura può verificarsi voglia di defecare, in quei momenti, i medici raccomandano a destra e respirare profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia di adesione o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni di dolore durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia dell'intestino viene effettuata in anestesia. Di solito l'anestesia è di breve durata, poiché la procedura non richiede più di 30 minuti.

Metodi alternativi di ricerca

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi, questi sono:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito da un dispositivo speciale - un sigmoidoscopio, che consente di esaminare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per lo studio dei cambiamenti patologici nella parete intestinale con mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti nel colon, ma non può rilevare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. È anche chiamata colonscopia virtuale. Molti pazienti sono interessati a che tipo di ricerca è migliore: una risonanza magnetica intestinale o una colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e parsimoniosa. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale che riprende le immagini della cavità addominale da dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere focolai di lesioni e sanguinamento, esaminare le pareti dell'intestino e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e sensazioni dolorose.

Ma questa procedura, ancora sotto molti aspetti inferiore alla colonscopia classica. Non consente di rivelare formazioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria una procedura di colonscopia classica.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Quando la procedura termina, viene rimossa succhiandola con un colonscopio. Ma in alcuni casi c'è una spiacevole sensazione di disagio e raspiraniya. Per eliminare questi sentimenti, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Prendere cibo e bevande per il paziente è consentito subito dopo l'esame.

La procedura dovrebbe essere condotta in un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se si manipolano tutte le regole, questo metodo è completamente innocuo e non comporta conseguenze negative. Tuttavia, come per qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione della mucosa o dei processi purulenti nelle pareti dell'intestino. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente, volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicazione è rara e può verificarsi, sia durante la procedura che dopo. Cauterizzazione o iniezione di adrenalina.
  • Dolore all'addome dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, vengono eliminati dagli analgesici.

Il paziente dovrebbe cercare assistenza medica immediata se, dopo la procedura di colonscopia, aveva la febbre, qualsiasi vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni possono verificarsi, perdita di coscienza, insorgenza di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicazioni sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta conseguenze negative.

La colonscopia è raccomandata per i pazienti di età superiore ai 50 anni. Questo permette di rilevare il cancro del colon-retto nelle prime fasi di sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo dell'esame del colon per colonscopia a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'equipaggiamento con attrezzature moderne e la qualifica di endoscopisti.

Il prezzo medio per la procedura è compreso tra 4,500-7,500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura costerà di più. In generale, il prezzo del sondaggio è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Opinioni su Colonoscopy Colonoscopy

Numero di riferimento 1

Recentemente ho fatto la colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di prendere l'endoscopista ha dovuto preparare con cura, osservare una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun dolore, ma c'erano sensazioni spiacevoli, specialmente in quei momenti in cui l'aria veniva pompata nella ciotola per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, per un po 'ci fu un bagliore nell'addome, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovevo bere carbone attivo e rimanere più a lungo nella toilette. Nel resto tutto è normale.

Numero di riferimento 2

Recentemente ha fatto una colonscopia sotto anestesia. Ho paura del dolore terribilmente, inoltre, sono una signora con un corpo snello, il mio peso è di soli 52 kg, e nelle persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ha pagato per l'anestesia 2800 rubli e non me ne pento.

Durante la procedura, nulla ha sentito. Non ci sono state sensazioni spiacevoli dopo il ritiro dell'anestesia, nulla ricorda il fatto che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi, con l'anestesia, non puoi avere paura di nulla.

Bene, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

Cos'è la colonscopia dell'intestino e come viene eseguita?

Oggi, diagnostica medica ha a sua disposizione un gran numero di metodi per valutare correttamente le condizioni del paziente e di rilevare le prime fasi di sviluppo di patologie pericolose per la vita. Uno di loro - lo studio delle pareti interne del colon con l'aiuto di Strumentazione: colonscopia viene eseguita in casi in cui è necessario valutare visivamente la condizione del tratto intestinale e produrre una biopsia del tessuto colpito.

A cosa serve la procedura?

L'essenza della colonscopia è estremamente semplice. Per la sua implementazione, viene utilizzato un dispositivo ottico (un colonscopio, da cui il nome). Il suo corpo è un tubo flessibile cavo. Ad un'estremità del controluce e una videocamera in miniatura.

L'immagine viene trasmessa in tempo reale sul monitor in modo che il medico è in grado di vedere lo stato delle pareti del colon interne oltre due metri, per valutare lucentezza mucosa, il suo colore, per studiare navi situati sotto di esso, le variazioni causate da infiammazione.

Questo tipo di diagnosi consente di rilevare la presenza di lividi, crepe e ulcere, erosioni, cicatrici e polipi, rilevare corpi estranei e tumori nel lume del tratto.

All'interno della sonda, è possibile inserire un tubo per l'alimentazione dell'aria. Con l'aiuto di esso, le pieghe dell'organo cavo sono raddrizzate. In questo modo offre una migliore accessibilità allo studio dello stato della mucosa intestinale.

Colonoscope è uno strumento multifunzionale. Nella cavità del tubo è possibile inserire una pinza e fare una recinzione per l'esame istologico, estrarre corpi estranei, eliminare la fonte di sanguinamento, eseguire la ricanalizzazione del sito rastremato.

Le apparecchiature video non possono solo trasferire immagini, ma anche scattare foto di luoghi problematici e quindi studiarle, visualizzando l'immagine su un grande schermo. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che tale screening venga eseguito per tutte le persone sane di età superiore ai 40 anni, una volta ogni 5 anni. Puoi seguire la procedura in un istituto specializzato: negli ospedali e nei policlinici, nei centri diagnostici commerciali. Ci sono situazioni che causano la colonscopia immediatamente.

testimonianza

L'appuntamento è fatto dopo un'attenta raccolta di un'anamnesi della malattia. La ragione per la colonscopia sono:

  • Il paziente lamenta un dolore permanente persistente, con una localizzazione nell'addome.
  • Presenza di scarico dall'ano (pus o muco).
  • Rilevazione di tracce di sangue fecale.
  • Rilevazione di violazioni dell'apparato digerente (stitichezza persistente o diarrea prolungata).
  • Anemia con eziologia inspiegabile, grave perdita di peso, predisposizione ereditaria al cancro del colon.
  • Sospetti per la presenza nel lume del corpo cavo di un corpo estraneo.
  • Rilevazione dei sintomi della malattia di Crohn, permeabilità intestinale, colite ulcerosa (la colonscopia aiuterà a confermare la diagnosi).

Inoltre, la procedura diagnostica spesso descritta viene eseguita dopo una sigmoidoscopia o un'irrigoscopia (test meno informativo) per chiarire la diagnosi.

Elena Malysheva ti dirà come viene eseguita la colonscopia in questo video.

Come prepararsi

Considerando che la colonscopia è un esame serio, è necessario iniziare a prepararsi per questo in tre giorni. È utile in questo momento limitare la dieta, prima della procedura per pulire l'intestino.

dieta

L'allenamento iniziale implica il rispetto delle regole nutrizionali, che aiuteranno a pulire la via del colon, liberare le sue pareti dalle scorie bloccate e attivare la materia fecale. Per questo, non c'è bisogno di morire di fame, solo dalla tua dieta quotidiana, dovresti escludere i seguenti alimenti:

  • Bacche, frutta e verdura, erbe fresche.
  • Salsicce, carne grassa di manzo, maiale e agnello.
  • Maccheroni e cereali, prodotti da cereali integrali.
  • Noci e fagioli
  • Prodotti che contengono coloranti e aromi, esaltatori di sapidità.
  • Limonate gassate
  • Tutti i prodotti da forno.
  • Caffè, tè forte, alcool.
  • Latte di mucca

Questi prodotti sono lunghi e difficili da digerire, questo fenomeno diventa una causa di flatulenza. Si può mangiare in questo periodo di carne di coniglio o tacchino (bollito), pesce al vapore, cracker, zuppe dieta, kefir, yogurt e yogurt fatto in casa.

L'ultima volta che devi mangiare entro e non oltre 12 ore prima dell'orario stabilito. Il resto del tempo ha permesso di bere tè verde e acqua pulita. Il giorno dell'esame, lo stomaco dovrebbe essere vuoto.

Pulizia dell'intestino

Un'ulteriore preparazione per la procedura sarà condotta all'interno delle mura dell'istituto medico. Può essere implementato utilizzando due metodi:

  • uso di clistere;
  • uso di medicine moderne.

Se si seleziona il primo modo, e per la diagnosi è stata effettuata in modo corretto, è importante fare un clistere di pulizia tre volte: la sera prima e due volte solo davanti al colonscopia. L'intestino deve essere risciacquato prima dell'uscita di acqua pulita. L'assunzione di un leggero lassativo o una cucchiaiata di olio di ricino aiuta notevolmente ad alleviare il compito.

Dal momento che proprio per farsi un clistere difficile e doloroso (soprattutto quando l'ano è incrinato o emorroidi), molti preferiscono scegliere la seconda purgazione di opzione e usato per indicare gli obiettivi farmaci che stimolano il processo di svuotamento ( "Lavacolla" o "Fortrans" ).

Il dosaggio è calcolato dal medico in ordine rigorosamente individuale. Per mostrare un esempio di calcoli è possibile sulla seconda preparazione. È venduto in polvere. Il tasso di assunzione si basa sul rapporto di 1 pacchetto per 20 kg di peso del paziente.

Se una persona pesa 80 kg, per una pulizia completa ha bisogno di assumere contemporaneamente 4 bustine. Ciascuno è dissolto in un litro d'acqua. Bere inizia due ore dopo l'ultimo pasto alla vigilia della procedura. prendere immediatamente quattro litri di fluido non può essere, in modo che il paziente deve assumere un bicchiere, versare la polvere e divorziato a piccoli sorsi bere tutto il loro ammontare ad intervalli di 20 minuti.

Osservare le regole per prendere il farmaco descritto è difficile: il volume è grande e il gusto del farmaco non è piacevole. In molti pazienti, provoca un riflesso di vomito. Pertanto, i medici raccomandano di interrompere il dosaggio a metà e di bere 2 litri la sera e due al mattino alla vigilia della colonscopia.

È importante calcolare il tempo in modo che l'ultimo bicchiere della soluzione venga bevuto 4 ore prima della diagnosi. Se il liquido allo stesso tempo immediatamente deglutisce e non lo tiene in bocca, sarà più facile passare la pulizia dell'intestino. Eliminare la nausea aiuterà una fetta di limone fresco. Per avere paura di un'overdose di una preparazione non è necessario, le sostanze attive di «Fortrans» non sono assorbite in una scanalatura del sangue, perciò sono dedotte da un organismo in un genere invariabile.

Un sacchetto di "Lavakola" viene sciolto in 200 ml di acqua. Per una purificazione completa, è necessario bere tre litri. Il sapore della polvere è più piacevole, quindi il suo ricevimento è più facile. I medici raccomandano di prendere "Levakol" nel pomeriggio fino alle 19.00.

I mezzi descritti sono stati sviluppati appositamente per preparare gli esami col colonoscopio. Vengono delicatamente liberati, ma in molti pazienti causano effetti collaterali sotto forma di flatulenza, manifestazioni allergiche e disagio nell'addome. Un bambino non può bere la giusta dose, quindi, nessuno scrive un clistere dal conto.

Come viene eseguita la colonscopia?

Molti, andando agli esami diagnostici, vogliono sapere come vengono eseguiti. Avendo un'idea completa del processo stesso, è più facile sintonizzarsi e seguire la procedura in modo indolore.

  1. Quindi, prima viene chiesto al paziente di sdraiarsi sul divano e girare a sinistra, le ginocchia piegate allo stomaco.
  2. Quindi il medico-diagnostico tratta l'ano con un antisettico e inserisce delicatamente una sonda in esso. L'anestesia non viene utilizzato se la persona ha una elevata sensibilità e si lamenta che ha fatto male durante l'introduzione di apparecchiature endoscopiche, gel anestetici possono essere applicati. Pratica la sedazione, ma aumenta significativamente il prezzo di un esame diagnostico. Il dolore severo si verifica solo se è necessario eseguire una colonscopia a un paziente che è sospettato di processi infiammatori acuti o che presentano punte nel retto. In questo caso, effettuare un'anestesia generale a breve termine (per 30 minuti).
  3. Dopo l'anestesia, il medico inserisce accuratamente la sonda nell'ano, facendola avanzare lentamente nell'intestino. Al fine di raddrizzare le pieghe del tratto e di esaminare più a fondo la sua mucosa, l'aria viene pompata attraverso il tubo.
  4. La sonda può muoversi all'interno dell'intestino per 2 metri, per tutto il tempo la camera mostrerà lo stato interno dell'organo cavo. Se non si riscontrano cambiamenti patologici sul percorso della sonda, la colonscopia viene eseguita per 15 minuti e, se necessario, per eseguire azioni terapeutiche, come dimostrano le testimonianze dei pazienti, potrebbe essere necessario più tempo.
  5. Per effettuare il campionamento di tessuto per l'analisi istologica precedentemente introdotta attraverso gli analgesici topici tubo endoscopio, quindi un piccolo pezzo della pinza è rimosso e il tessuto malato viene rimosso all'esterno.

La colonscopia viene utilizzata per rimuovere polipi, neoplasie singole di piccole dimensioni. Per questi scopi, non usare il forcipe, ma un dispositivo speciale, simile a un loop. Per lei, come un lazo, il dottore afferra la parte convessa della sporgenza alla base, la tira, la taglia e la rimuove.

Prima dell'avvento della laparoscopia colonscopio resezione consentito, è almeno minimamente invasivo, ma l'operazione richiede l'uso di più complessa processo di preparazione e del recupero.

Come appaiono gli intestini sani e malati, guarda questo video.

Complicazioni rare

Al termine dell'esame, il medico deve eseguire determinate manipolazioni: utilizzando una sonda, raccoglie l'aria dall'intestino e ritira gradualmente lo strumento. Dopo questo, molti pazienti sperimentano un forte scoppio dell'addome. Compresse di carbone attivo aiutano a rimuoverlo.

Nel caso in cui la procedura descritta sia eseguita in un istituto specializzato e sia affidata a un medico esperto, il rischio di complicanze è ridotto al minimo. Ma esiste. Cosa fare attenzione:

  • Perforazione della parete intestinale. La complicazione si verifica quando la colonscopia consente di identificare e mostrare un'espressione della mucosa, accompagnata da processi purulenti. Il paziente viene immediatamente portato in sala operatoria e l'area danneggiata viene ricostruita chirurgicamente.
  • Bleeding. Simile si verifica dopo la rimozione di polipi e neoplasie. Eliminato immediatamente dal metodo di cauterizzazione del sito e dall'introduzione di adrenalina.
  • Forte dolore all'addome. Appare dopo una biopsia. Elimina malessere con l'uso di analgesici.
  • Aumento della temperatura corporea, nausea, vomito, diarrea sanguinolenta. Tali effetti collaterali sono estremamente rari, ma se si ha almeno un sintomo, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico.

Controindicazioni

Ci sono condizioni in cui non è possibile esaminare un paziente con un colonscopio. Questi sono:

  • Infezioni acute nel corpo.
  • Malattie del sistema cardiovascolare.
  • Perdita di carico
  • Insufficienza polmonare
  • La presenza di violazioni dell'integrità del tratto intestinale (perforazione con rilascio di contenuti nel peritoneo).
  • Peritonite.
  • Colite ulcerosa, accompagnata da fenomeni infiammatori
  • Emorragia massiccia.
  • Gravidanza.
  • Scarsa coagulazione del sangue

Non ci sono indicazioni per la colonscopia nei bambini. Se è impossibile usare il metodo descritto, vengono scelti altri metodi per diagnosticare malattie della parte inferiore del colon.

Alternativa alla procedura

C'è nell'arsenale dei medici solo un sondaggio, in grado di fornire informazioni in competizione con il metodo descritto. Questa è una risonanza magnetica dell'intestino. I medici tra loro chiamano questo tipo di esame una colonscopia virtuale. Chiunque abbia provato almeno una volta la procedura nota che si sente più a suo agio sentendosi, gli esperti prestano attenzione alla natura parsimoniosa della diagnosi.

Viene eseguita utilizzando apparecchiature che consentono di scansionare e fotografare la cavità addominale da diversi lati e quindi creare un modello tridimensionale del tratto intestinale. Su di esso tutti i processi patologici sono chiaramente visibili, mentre il paziente non sperimenta alcun disagio.

Perché i dottori usano ancora un colonscopio? Il fatto è che la risonanza magnetica non consente di mostrare neoplasie patologiche il cui diametro non superi i 10 mm. Pertanto, la risonanza magnetica forma una conclusione preliminare e dopo di essa, quando il medico vuole chiarire la diagnosi, nomina un esame strumentale.

Quanto costa una colonscopia?

Il prezzo è diverso ovunque, è formato tenendo conto di alcuni fattori: il nome della clinica, il suo livello, l'attrezzatura tecnica, la qualifica del diagnostico. Ognuno di noi ha sempre un'alternativa: andare in un istituto pubblico o in una clinica privata che acquisti attrezzature da Bayer. Nel primo caso, il costo sarà abbastanza accettabile. A Mosca, inizia a 4.500 rubli.

Indicazioni per la prescrizione ed è doloroso fare una rettoscopia?

Quando si assegna il metodo di esame del colon, il paziente solleva la questione se sia doloroso fare una colonscopia. La colonscopia è uno dei metodi più efficaci di colonoproctologia. Secondo la descrizione, questa procedura non è molto allettante, quindi questa domanda appare, ma le informazioni più veritiere, scientifiche e comprensibili saranno ricevute, migliore sarà il paziente a capire l'essenza della procedura e meno paura avrà.

1 L'essenza della metodologia

La colonscopia - Questo metodo endoscopico del colon ricerche on line ai ciechi, che consente per qualche minuto, di solito 10-15, per dare un quadro completo dello stato e le patologie esistenti di questo organo. Si opera con un colonscopio - dispositivo costituito da un lungo tubo, luci, un oculare, un piccolo ugello, l'aria di alimentazione, mezzi per campionare il materiale per studi successivi, e il mini-apparecchio capace di produrre fotografie e video.

Il paziente è posto sul lato sinistro, le ginocchia sono portate all'addome. Il colonscopio viene accuratamente inserito dall'endoscopista nell'area rettale. Il colonoscopio si muove molto lentamente attraverso l'intestino, esaminando le sue pareti, fornendo moderatamente aria per appianare le pieghe esistenti della mucosa. È questo momento che provoca il più grande disagio e disagio, fino al dolore. Le informazioni vengono visualizzate sul monitor e registrate se necessario, oppure vengono scattate fotografie.

2 Se è necessario fare o fare l'anestesia?

Anche dopo aver ricevuto tutte le informazioni sulla procedura e il modo in cui viene eseguita, molti pazienti hanno dei dubbi sul fatto che valga la pena effettuare un'anestesia, oppure no.

In quali casi la colonscopia è dolorosa e i medici si rivolgono comunque all'anestesia e talvolta alla procedura in anestesia? Sono possibili i seguenti casi di colonscopia in anestesia locale o generale:

  • con l'introduzione di un colonscopio, la maggior parte dei pazienti non avverte dolore pronunciato, e se lo fa, il medico lubrifica l'ano con unguenti anestetici, e dopo pochi minuti la procedura continua;
  • se il paziente ha processi distruttivi;
  • presenza di processi adesivi della cavità addominale;
  • quando si esegue la procedura nei bambini.

Come tale, non ci sono terminazioni nervose nell'intestino, quindi il dolore nella sua manifestazione abituale è improbabile. Una sgradevole sensazione di pressione si verifica quando il flusso d'aria viene aumentato per lisciare le pieghe della mucosa o quando i colonscopi passano attraverso le curve intestinali. Ma nel normale soglia di sensibilità, sono tolleranti e atteggiamento positivo sono importanti la fiducia del paziente nel medico di eseguire la procedura, e l'assenza di paura, provocando spasmi muscolari che influenzano lo svolgimento del procedimento e che contribuiscono alla nascita di disagio supplementare.

Condurre la procedura di colonscopia sotto anestesia non è ben accetta dai medici, è sempre più efficace trattare con un paziente sveglio, reagire a ciò che sta accadendo, raccontare i propri sentimenti e paure. In questo caso, il medico è anche in grado di rispondere adeguatamente, cercando di ridurre il più possibile il disagio possibile. È necessario seguire le raccomandazioni del dottore, per esempio, quando la voglia di defecare il dottore consiglierà di respirare profondamente. A volte può essere necessario che il paziente si giri sulla schiena e ritorni alla sua posizione originale dalla sua parte. Quando si lamenta dolore per lo stiramento della mucosa sotto la pressione dell'aria, il medico ridurrà il flusso d'aria.

Pertanto, con una cooperazione produttiva, è possibile la procedura più veloce con il minimo disagio senza anestesia.

3 Quando è raccomandato?

La colonscopia è il metodo più informativo per diagnosticare le neoplasie dell'intestino crasso, compresi i tumori benigni e maligni. Ai fini della diagnosi precoce di queste malattie, si raccomanda che tutte le persone di età superiore ai 40 anni vengano date una volta ogni 4-5 anni. Se ci sono lamentele, come la fuoriuscita di pus, muco o sangue dal colon, dolore addominale, disturbi delle feci di diversa natura, la colonscopia viene prescritta immediatamente. Le indicazioni per il suo utilizzo possono essere altre: diagnosi o addirittura sospetto della presenza di qualsiasi malattia del colon, che si è manifestata durante una sigmoidoscopia o un'irrigoscopia. Nel processo di colonscopia, è possibile chiarire la diagnosi, fotografare la formazione e, se necessario, rimuoverla, prelevare il materiale per una biopsia, rimuovere il corpo estraneo, interrompere il sanguinamento.

Questo metodo è anche indispensabile per monitorare i pazienti dopo il trattamento. Assegnare una colonscopia in presenza di polipi, morbo di Crohn, colite ulcerosa.

4 controindicazioni alla procedura

Controindicazioni per colonscopia sono:

  • processi infiammatori che si verificano nel corpo;
  • malattie infettive;
  • coagulazione del sangue compromessa;
  • insufficienza cardiaca e polmonare;
  • forme gravi di colite ischemica e ulcerosa.

Prima della procedura, è necessario informare il medico delle malattie croniche esistenti e prendere farmaci. A volte può essere necessario un esame del sangue generale per vedere l'intero quadro delle condizioni del paziente ancora più chiaro e per garantire al massimo la procedura per il paziente.

5 Preparazione per la diagnosi

Una corretta preparazione per la procedura di colonscopia contribuisce ad ottenere i risultati più efficaci in un periodo di tempo minimo, riducendo al tempo stesso tutto il disagio e il disagio.

La preparazione, in primo luogo, è volta a liberare l'intestino dalle masse fecali. La loro presenza nel lume del colon impedisce l'esame della mucosa e impedisce la formulazione della diagnosi corretta. Per la pulizia dell'intestino, si consiglia di:

  • 1-2 giorni prima della procedura di aderire dieta bezshlakovoy: esclusi dalla dieta alimenti di origine vegetale - frutta, verdura, legumi, patate e pane nero può essere consumato bollito di carne, uova, porridge liquido, pesce, formaggio e burro;
  • alla vigilia di mangiare solo cibo liquido, per esempio, brodi e bevande - tè, succhi, acqua;
  • allo stesso tempo dovrebbero essere presi 2-3 cucchiai di olio di ricino;
  • dopo una sedia alla sera per fare 2 clisteri di acqua a temperatura ambiente, un volume di almeno 1,5 litri ciascuno, al mattino la procedura deve essere ripetuta 1 o 2 volte a seconda dello stato dell'intestino.

Per facilitare la procedura per la pulizia dell'intestino, è possibile fare riferimento all'uso di farmaci speciali che contribuiscono a una pulizia più approfondita dell'intestino: Fortrans, Lavakol, Fleet, Dufalac. In questo caso, non è possibile ricorrere a procedure di clistere lassative o purificanti.

6 Comportamento post-test e possibili complicanze

Dopo la procedura di una colonscopia, il paziente può tornare al solito modo di vivere.

Si consiglia di sdraiarsi a pancia in giù per un paio d'ore, si può mangiare e bere, senza dimenticare che lo stomaco era quasi affamato durante il giorno.

Se vi è una sensazione di gonfiore dall'eccesso di gas, è possibile assumere diverse compresse di frantumato e mescolato in una piccola quantità di carbone attivo con acqua alla velocità di 2 compresse per 10-15 kg di peso.

La paura della procedura di colonscopia è associata, anche con le presunte complicanze, all'udito di possibili perforazioni e infezioni intestinali. Entrambi i casi sono improbabili in condizioni di confortevoli centri medici e con la disponibilità di moderni apparecchi per eseguire questa procedura. Molto, ovviamente, dipende dallo specialista che esegue la colonscopia, ma oggi nei centri medici ci sono sempre più esperti professionisti altamente qualificati che non permettono complicazioni. Pertanto, per superare le paure devono avere il tempo di cercare la clinica con una buona reputazione, leggere recensioni su di esso, forse anche parlare con i pazienti che hanno subito la procedura, che è quello di fare tutto il possibile per dissipare i dubbi esistenti e le paure, e entrare in sintonia con un risultato positivo. E per fare una colonscopia al suo scopo è necessario: l'impatto ed esemplare di questo metodo è così grande che è necessario per superare la paura e la paura del dolore per la diagnosi precoce e il successivo, il trattamento efficace delle malattie del colon.

Quando non puoi fare a meno di una colonscopia


Medicina: la scienza non è esatta: i sintomi di una malattia possono essere simili ai sintomi di un'altra malattia più pericolosa. E per i sintomi delle emorroidi possono nascondersi e una forma complicata pericolosa, e altre malattie, e persino il cancro del retto. Pertanto, al fine di diagnosticare con precisione, è necessario condurre uno studio del retto per visualizzare con precisione il sito con emorroidi. Questo metodo di diagnosi è chiamato colonscopia, a volte erroneamente si chiama "caloscopia".

Cos'è una colonscopia?

La fibrocolonoscopia è lo studio del colon dall'ano alla sua connessione con l'intestino dell'intestino tenue. Tali diagnosi vengono eseguite utilizzando un tubo flessibile di circa 1 cm di diametro in fibra ottica. Questo dispositivo ha una lunghezza lunga, viene utilizzato per visualizzare la patologia dell'intero intestino crasso, così come qualsiasi parte di esso, ad esempio il retto. La lunghezza dell'introduzione del colonscopio è regolata da un endoscopista sotto il controllo della visione. Per facilitare la penetrazione dell'apparato nell'intestino e per prevenire la sua traumatizzazione aggiuntiva, questo organo cavo viene gonfiato con aria o gas.

Durante una colonscopia, una biopsia può essere presa immediatamente se c'è il sospetto di un processo oncologico del retto o di qualche altra parte dell'intestino crasso.

Indicazioni per la diagnosi

In questi casi viene mostrato un esame endoscopico video, in particolare una colonscopia:

  • l'aspetto di sangue rosso scarlatto o rosso scarico nelle feci o sulla biancheria intima;
  • dolore durante la defecazione;
  • per una diagnosi accurata delle emorroidi;
  • se la scansione a raggi X o TC della cavità addominale mostrava una formazione diagnosticamente poco chiara nell'area di questa parte dell'intestino;
  • per la differenziazione dei polipi del retto e delle emorroidi;
  • scarico dal retto di pus o contenuti incomprensibili;
  • incontinenza fecale;
  • come studio di screening di quelle persone i cui parenti hanno sofferto di cancro o poliposi dell'intestino, così come nel caso in cui abbiano lamentele da questi corpi.

La colonscopia è l'unico metodo di visualizzazione accurata della struttura interna del retto. Né l'ecografia, né i metodi a raggi X (compresa la tomografia computerizzata), né la risonanza magnetica nucleare possono accuratamente indicare quale patologia è presente nell'organo.

Struttura del retto

Il retto è un piccolo compartimento terminale dell'intestino crasso che si apre nell'ambiente esterno con l'aiuto dell'ano. La lunghezza dell'intestino è di circa 15-16 cm. Condizionata è divisa in tre divisioni:

  1. un dipartimento senza nome;
  2. ampolla;
  3. canale anale.

Il muro del corpo è costituito da tre strati:

  1. Membrana mucosa. Ha pieghe che si estendono longitudinalmente. Sono mobili nell'area della fiala e nel canale anale - riparati.
  2. Strato Submucoid. Ha una struttura allentata nella parte ampollare, a causa della quale la membrana mucosa può scivolare verso l'esterno.
  3. La membrana muscolare è ben sviluppata, costituita da fibre circolari. Ci sono 2 sfinteri:
  • muscolo liscio, che non può essere controllato, si apre quando si riempie la fiala del retto;
  • Il più basso, formato da muscoli striati. Ha il pieno controllo della coscienza umana.

Se le feci sono incontinenti durante una colonscopia, puoi condurre uno studio speciale e tracciare sul video come questi due contratti circolari di polpa muscolare.

La parte superiore della sezione finale dell'intestino - l'ano - è ricoperta da una membrana mucosa con pieghe verticali, gli spazi tra i quali sono chiamati cripte. Se sono in ritardo feci, la loro infiammazione purulenta può svilupparsi - criptite. Può essere complicato dall'infiammazione della cellulite attorno al retto.

La colonscopia ti consente di vedere entrambi i plessi emorroidari. Sono descritti sul quadrante dell'orologio. La posizione di una persona sdraiata sulla schiena è accettata e l'ano è preso al centro di tale quadrante.

Preparazione per la ricerca

La colonscopia è uno studio che richiede una preparazione molto seria. Altrimenti, non solo puoi sprecare i tuoi soldi, ma anche subire inutili disagi, in conseguenza dei quali non sarai in grado di fare una diagnosi accurata, e dovrai ripetere la procedura.

dieta

Inizia 2 giorni prima del test.

  • frutta: albicocche, pesche, mele, arance, uva, banane, datteri;
  • verdure fresche: cavolo, ravanello, rapa, ravanello, cipolla, aglio, carota, barbabietola rossa;
  • verdi: acetosa, spinaci;
  • alcuni cereali: miglio, orzo perlato, farina d'avena;
  • pane nero;
  • semi;
  • noci;
  • funghi;
  • fagioli;
  • bevande gassate;
  • kvass;
  • il latte.
  • pesce e carne bolliti - varietà a basso contenuto di grassi;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • gelatina;
  • tè;
  • bevande senza gas;
  • biscotti

Il giorno prima della diagnosi, è necessario passare all'uso di soli prodotti liquidi. Per 2 giorni è necessario smettere di bere ferro, bismuto, carbone attivo. Per cancellare anche è necessario medicine per il trattamento di artrite, Aspirina, Warfarin, Clexane e altri fluidificanti del sangue.

Pulizia dell'intestino

A questo punto di preparazione inizia la sera prima dello studio. Ripetere la procedura dovrebbe anche al mattino. Questo può essere fatto usando diversi metodi:

  1. Clisteri detergenti - acqua fresca.
  2. Preparati che causano la pulizia dell'intestino (provocano diarrea medica): "Moviprep", "Fortrans". Hanno bisogno di un paio di borse, prendere in conformità con le istruzioni.

Tecnica di ricerca

La colonscopia, condotta con o senza registrazione video, ha lo stesso aspetto.

Il paziente si spoglia nuda, indossa una speciale veste che gli viene data, lo accompagna al divano, dove giace sul lato sinistro, tirando le ginocchia al petto. L'anestesia può essere locale - nella zona dell'ano, con l'aiuto di gel speciali, in rari casi si può ricorrere alla sedazione endovenosa e all'anestesia generale.

L'aria viene pompata nel retto, in modo che l'endoscopio non possa ferirlo. Questo è notato dal paziente come una forte spinta a svuotare l'intestino. Se è necessario tenere l'apparecchio sopra il retto, la procedura diventa più dolorosa, poiché l'intestino risponde all'impianto di un corpo estraneo con spasmi. Se viene registrato un video, il fibrocolonoscopio può essere ritardato leggermente più a lungo nella cavità intestinale.

Dopo l'ispezione del corpo, l'aria dall'intestino viene aspirata da un dispositivo speciale, l'endoscopio viene rimosso. Questo momento è anche abbastanza doloroso.

Cosa fare dopo la ricerca

Condurre una colonscopia influisce sulla tua salute. Pochi giorni dopo questa diagnosi, una persona avrà la sensazione di un intestino ridondante, i gas saranno rilasciati attivamente. In questo caso, si consiglia di assumere assorbenti: Smekty, carbone attivo, Atoxyl. Puoi anche prendere preparazioni di simeticone (Espumizan, Kuplaton).

Anche dopo aver eseguito questa endoscopia, dal video si può notare dolore addominale, sul quale, se diventano sufficientemente intensi, è necessario consultare i medici che hanno eseguito la diagnosi.

Non c'è bisogno di osservare una dieta speciale dopo lo studio. È possibile continuare a prendere preparazioni di ferro immediatamente dopo la procedura. Quanto a quando sarà possibile riprendere l'uso di farmaci per fluidificare il sangue, consultare un endoscopista.

Colonscopia virtuale

Questo studio non sta usando fibre, ma con l'aiuto di NMR o tomografia computerizzata. Anche nel retto, è necessario inserire un tubo e attraverso di esso - sostanza aerea o radiopaca, non è richiesta l'anestesia con questo metodo di esame.

La preparazione per tale procedura non differisce dalla preparazione per la fibrocolonoscopia. Tale procedura non consente di eseguire una biopsia e può "saltare" polipi di dimensioni inferiori a 1 cm.

Diagnosi strumentale di emorroidi

In ogni caso è necessario eseguire una colonscopia con emorroidi. È questo studio:

  • aiutare a diagnosticare con precisione;
  • identificare le complicazioni delle emorroidi (trombosi, infezione dei nodi);
  • consentirà di effettuare una biopsia di un sito sospetto o di sottoporsi a una raschiatura per l'esame microbiologico da un nodo di emorroidi interne sotto il controllo della vista.

Quindi, solo con un sondaggio di questo tipo con un video, puoi vedere le emorroidi. Altrimenti, secondo il quadro clinico, la malattia può essere confusa con:

  • ragade anale;
  • cancro del retto;
  • infezione del percorso coccigeo;
  • fistola anale;
  • un ascesso vicino all'ano;
  • l'allocazione di una grande quantità di liquido dal retto, che è associata ad un aumento della sudorazione, diabete o insufficienza epatica.

Queste malattie possono accompagnare le emorroidi e una colonscopia accompagnata da un video permetterà di differenziare queste patologie.

Complicazioni dell'esame

  1. Infezione del retto
  2. Sanguinamento da un lontano polipo o luogo da cui è stata prelevata una biopsia.
  3. Perforazione della parete intestinale.
  4. Nausea e vomito se è stata eseguita l'anestesia generale.

Quindi, una colonscopia è un metodo molto istruttivo per esaminare il retto. È effettuato solo dopo una certa preparazione e solo secondo le indicazioni. Un corretto trattamento delle emorroidi è possibile solo dopo aver ricevuto i risultati di una colonscopia.