Caratteristiche della colonscopia in anestesia generale

Le malattie dell'intestino, e in particolare dell'intestino crasso non sono rare. Se i sintomi si verificano, è necessario consultare uno specialista che prescriverà la diagnostica necessaria.

Qui vengono utilizzati studi finger e strumentali.

Ma spesso al paziente viene data una colonscopia. Cos'è?

Caratteristiche dello studio

Una colonscopia è costituita da un apparato chiamato endoscopio. È prescritto da un medico come un proctologo per determinare le malattie dell'intestino crasso e la parte inferiore dell'intestino tenue. Questo metodo controlla anche l'efficacia del trattamento della malattia.

L'endoscopio o colonscopio è costituito da un tubo flessibile con una fotocamera all'estremità e un dispositivo per biopsia.

In questo caso, la fotocamera scatta foto di tutti i frammenti dell'intestino per la diagnosi e tutte le immagini vengono visualizzate sullo schermo.

Indicazioni per l'uso della tecnica

La colonscopia è prescritta se il paziente ha più di 45 anni e c'è il rischio di avere un tumore del colon.

Inoltre, l'uso di questa tecnica è usato quando ci sono tali sintomi:

La predisposizione ereditaria alle malattie oncologiche dell'intestino crasso e dei polipi è anche la ragione per prescrivere la diagnosi preventiva.

La procedura viene eseguita senza anestesia, il paziente avverte un leggero dolore all'addome e tollera tranquillamente tale esame. Ma ci sono alcune indicazioni che la colonscopia viene eseguita in anestesia.

Quando è necessaria l'anestesia

L'uso dell'anestesia è usato per i seguenti gruppi di pazienti:

  1. Bambini di età inferiore ai 12 annit - anche un leggero dolore può danneggiare la delicata psiche del bambino.
  2. Pazienti con malattie adesive dell'intestino, che si presentano durante l'intervento chirurgico sugli organi della cavità addominale e della pelvi e durante la peritonite ottenuta dopo una malattia ginecologica o complicanze dell'intervento chirurgico. L'adesione dell'intestino interferisce con il progresso dell'apparato, mentre il paziente avverte un forte dolore.
  3. Pazienti con un processo distruttivo nell'intestino.
  4. Pazienti con una bassa soglia di sensibilità. In tali persone, anche un dolore minore può causare uno shock doloroso con perdita di coscienza e compromissione delle funzioni vitali.

Per quanto possa sembrare strano, la maggior parte degli specialisti preferisce condurre un tale esame in anestesia, perché spesso il paziente può soffrire di dolore in presenza di tumori e altre patologie che portano a forti dolori durante l'esame.

Per eseguire una colonscopia in un sogno, vengono utilizzati due tipi di anestesia: sedazione e anestesia generale.

Uso di droghe speciali

La sedazione è un'anestesia con l'uso di preparati speciali di Propofol e Metazolam.

Agiscono come una leggera anestesia: il paziente sprofonda in un sonno superficiale e non sente nulla.

Tuttavia, l'uso di ciascuno dei preparativi ha i suoi lati positivi e negativi:

  • methazole non aiuterà a ricordare la procedura del paziente, ma il risveglio dopo che impiega molto tempo;
  • propofol consente al paziente di ricordare ciò che gli è successo, ma il risveglio dopo di lui si verifica rapidamente.

Nel processo di diagnosi, il paziente è in uno stato di semi-sonnolenza, il suo corpo è rilassato fisicamente ed emotivamente, non sente il dolore. Ma tutto sente e può reagire, che è molto importante durante la diagnosi - il medico può aver bisogno di cambiare la posizione del paziente.

Il paziente respira da solo, il che è un grande vantaggio.

Lo svantaggio della sedazione è la possibile reazione allergica al farmaco usato, l'aumento del rischio di effetti collaterali.

Inoltre, è difficile per il medico essere guidato dai sensi del paziente, poiché non c'è dolore. La manifestazione più semplice di allergia può essere l'orticaria e lo shock grave - anafilattico, che è pericoloso per la vita del paziente.

Tra gli effetti collaterali, ci sono manifestazioni di nausea, vomito, un calo della pressione sanguigna e una violazione dell'attività cardiaca. Per fornire rapidamente assistenza in caso di reazione negativa in questo momento vicino al paziente è un anestesista.

Anestesia generale

L'anestesia immerge il paziente in un sonno profondo, non sente gli appelli a lui e non sente nulla. Tale anestesia offre una buona protezione contro il dolore e ha revisioni positive tra i pazienti.

Ma non tutti si adattano a questo tipo di anestesia. È controindicato nei pazienti con insufficienza cardiaca grave, che hanno malattie neurologiche e psichiatriche nella fase acuta, con malattie bronchiali e polmonari in forma acuta.

I bambini hanno controindicazioni più:

  • lesioni della pelle gnoynichkovye;
  • malattie respiratorie acute;
  • rachitismo in forma grave;
  • sottopeso;
  • temperatura elevata per ragioni sconosciute.

In fase di anestesia

La colonscopia con anestesia si svolge nella seguente sequenza:

  1. Prima della diagnosi è necessario pulire l'intestino. 3 giorni prima dell'esame dovrebbe essere abbandonato il cibo che causa la fermentazione nell'intestino. L'ultimo pasto alla vigilia dovrebbe essere fatto non più tardi di 17 ore. Alla sera, fare clisteri di pulizia con acqua a temperatura ambiente, al mattino dopo i movimenti intestinali anche fare due clisteri. Puoi bere un bicchiere di tè per calmarti e migliorare il tuo benessere.
  2. Prima dell'esame, l'anestesia scelta dal medico a seconda della presenza di controindicazioni.
  3. Per la diagnosi Il paziente è posto sul suo lato sinistro, le sue ginocchia sono tirate verso il suo petto, e il dottore entra nel colon retto nel retto.
  4. Inizia ad avanzare attraverso l'intestino con frammenti di videoregistrazione dell'intestino, che riduce il tempo di diagnosi - il medico fa una conclusione tempestiva sul video.

Durante l'esame, è possibile rimuovere piccoli polipi nell'intestino, interrompere il sanguinamento, se è piccolo e prelevare campioni di tessuti per l'esame.

La durata dello studio è di soli 20-30 minuti.

Anestesia con gastroscopia e colonscopia:

Complicazioni dopo la diagnosi

Il metodo di diagnosi presentato può portare ad alcune complicazioni, tra le quali il più delle volte si verificano:

  • reazione allergica sul farmaco usato e altri effetti collaterali;
  • perforazione intestinale - si verifica molto raramente e dipende dalla qualifica del medico;
  • infezione infettiva nella cavità intestinale;
  • possibile sanguinamento dopo la rimozione dei polipi e raccolta dei tessuti per la biopsia;
  • sensazioni dolorose per diversi giorni e un aumento della temperatura corporea;
  • il verificarsi di problemi respiratori.

Anche un'anestesia generale ben tollerata può causare una reazione inaspettata ed è associata ad un certo rischio. Pertanto, viene utilizzato in rari casi e la sedazione è preferibile.

Esperienza pratica sull'uso dell'anestesia

Recensioni di pazienti sottoposti a colonscopia in anestesia generale.

Avevo molta paura della procedura, ero febbricitante, ma tutto è andato benissimo. L'ho fatto sotto sedazione, perché il mio colon sigmoideo ha dato dei loop extra, e il dottore ha detto che senza anestesia non potevo sopportarlo.

Ha fatto o fatto minuti 40, se senza anestesia non ho potuto sostenere, e questa ripetuta preparazione e pavor. È meglio non essere eroi e fare la prima volta, più un anestesista tiene la penna.

Lilia Surganova, Mosca, 34 anni

Oggi ho subito una colonscopia in anestesia generale. Indossare vestiti con un buco e sul divano. Mi sono svegliato, mi hanno detto tutto e mi hanno mostrato. Dopo 20 minuti è andato a lavorare, però, due ore di flatulenza tormentata, poi tutto è diventato normale. Ho persino dormito bene.

Vitaly Gromov, Chelyabinsk, 27 anni

Ha fatto o fatto una colonscopia 2 volte e entrambe le volte sotto una narcosi, quando tutto ciò che senti. Il dolore era infernale, non lo consiglierei a nessuno. Prova altri metodi di esame, e questo è già fatto quando viene rilevata una oncologia. Per molto tempo ci sono stati dolori all'addome e alla flatulenza.

Kharitonova Anna, Syktyvkar, 54 anni

Costo dell'esame in Russia

I prezzi per tale sondaggio dipendono dalla narcosi scelta e dalla sede. Il costo medio della colonscopia sotto anestesia fluttua all'interno da 4000 a 7000 rubli nelle grandi città.

Nelle aree meno popolate, è possibile passare un sondaggio per un prezzo da 1.000 a 2.000 rubli. Senza l'anestesia, lo studio avrà un costo quasi due volte più economico.

È meglio eseguire la procedura in anestesia - quindi il medico è più facile da girare intorno all'intestino, il che consente di ottenere un risultato più dettagliato dell'esame.

Colonscopia senza anestesia

Numerose malattie del tratto gastrointestinale (GIT), non identificate nelle fasi iniziali portano a tristi conseguenze. Ciò accade spesso a causa dell'incapacità di valutare l'importanza della diagnosi tempestiva o della paura di un particolare esame.

Uno di questi metodi di diagnosi è una colonscopia (FCC), sempre spaventosa solo comprendendo che il medico esaminerà la mucosa intestinale dall'interno. Sì, in effetti questa procedura è lo studio della superficie interna dell'intestino per mezzo di un dispositivo speciale - un endoscopio, inserendolo nel lume dell'intestino crasso.

Nonostante la presenza di minori spiacevoli sensazioni, questo esame è il metodo più informativo, che consente di prevenire lo sviluppo di molte patologie nelle fasi iniziali, e rifiutarlo significa firmare un verdetto per una malattia straziante in seguito. Alcuni pazienti non sanno come la colonscopia può essere eseguita senza anestesia senza dolore e cercare di evitarlo con qualsiasi mezzo o passare attraverso l'anestesia. Ma questa non è sempre la soluzione migliore.

Dettagli sulla colonscopia

La colonscopia è un esame approfondito dell'intestino utilizzando un endoscopio, un dispositivo speciale costituito da un lungo tubo flessibile e fissato all'estremità di una mini telecamera. Questo dispositivo durante la procedura viene inserito attraverso il passaggio anale nel retto e gradualmente si sposta lungo l'intero intestino.

Durante l'esame e quando ci sono vari difetti sul muco, il medico-diagnostico li esclude usando una pinza con un cappio fissato all'estremità dell'endoscopio. Il materiale tissutale viene inviato al laboratorio per uno studio dettagliato sulla qualità dei tumori. Puoi vedere il processo di colonscopia in dettaglio sul video.

A causa della possibilità di esame scrupoloso e di contatto diretto con la mucosa intestinale, la colonscopia è considerata il metodo più informativo. Permette di diagnosticare la presenza di polipi e ulcere, processi infiammatori e cancro nelle fasi iniziali della loro comparsa molto prima della degenerazione in forme maligne.

Come decidere una colonscopia senza anestesia?

È stato assegnato l'esame intestinale, di solito iniziano a chiedere a coloro che hanno già fatto, per confrontare le risposte dei pazienti al termine della procedura, di decidere subire colonscopia senza anestesia o con l'uso di farmaci antidolorifici. La cosa più importante da sapere è che non ci sono paure inutili che possono trasformare l'esame in un incubo sia per il paziente che per il medico.

Il processo di passaggio del tubo endoscopio stesso è indolore, e solo entrando nell'apertura anale possono esserci minori sensazioni di dolore. In modo che quando si entra l'endoscopio nell'ano non era male, quanto basta per rilassarsi completamente, e il medico, a sua volta, sulla punta impone un gel o di un lubrificante speciale per evitare il dolore nel paziente.

Diventa spiacevole nel momento in cui il diagnostico inizia a pompare l'intestino con il gas per raddrizzare le sue pieghe e ispezionare la superficie in modo più dettagliato. Ma questo dolore è periodico spasmodico e passa non appena termina l'esame e il medico liquida il gas dall'intestino. Naturalmente, in consultazione con un medico, è possibile insistere e fare anestesia prima della procedura, ma ci sono varie controindicazioni, in cui è meglio rinunciare all'anestesia.

Quando dovrei fare un esame intestinale senza anestesia?

Non è possibile condurre una colonscopia con anestesia anche nei casi di maggiore paura del paziente se:

  • malattie del sistema cardiovascolare (infarto miocardico o ictus, IHD);
  • disturbi della coagulazione;
  • reazioni allergiche agli agenti anestetici;
  • malattie psichiatriche o neurologiche;
  • epilessia;
  • la gravidanza.

Inoltre, il paziente ha il diritto di rifiutarsi di sottoporsi ad un esame di anestesia, motivando la riluttanza ad esporre il corpo a possibili rischi derivanti dall'uso di anestetici. Alcuni pazienti rifiutano l'anestesia, temendo che a causa di una diminuzione della sensibilità, non si possa sentire un danno intestinale con un endoscopio. Tutte le controindicazioni sono in una certa misura relative al carattere, e in determinate circostanze, avendo una grande minaccia per la vita del paziente, fare una colonscopia con anestesia.

Chi non otterrà la procedura senza anestesia?

Esistono diverse categorie di pazienti che, a causa di determinate caratteristiche, non saranno in grado di sottoporsi all'esame senza l'uso di antidolorifici. Tali pazienti includono:

  • I bambini fino a 12 anni - data la piccola età e l'incapacità di comprendere l'importanza del metodo, i bambini terribilmente paura di qualsiasi interferenza nei loro corpi, così come la procedura rischia di dover ripetere nel corso del tempo, è meglio evitare traumi.
  • I pazienti che soffrono di aderenze - le aderenze ostacoleranno il progredire dell'endoscopio nell'intestino e con il contatto diretto causano forti dolori.
  • Le persone che hanno stenosi (restringimento) nell'intestino crasso o nell'ano, che complicheranno il processo di passaggio del tubo, e il paziente sperimenteranno un dolore abbastanza intenso.
  • Pazienti con presenza di processi infiammatori, infettivi, ulcerativi e distruttivi nell'intestino - un terribile dolore nell'addome non consente al medico di condurre un esame e di fare una diagnosi.

Senza l'uso dell'anestesia, i pazienti troppo sensibili con una bassa soglia di sensibilità non possono essere sottoposti a colonscopia. Dopo tutto per loro, qualsiasi, anche considerato insignificante per la gente comune, può essere motivo di panico, svenimento e infarto. Pertanto, il medico, inizialmente conoscendo le caratteristiche mentali del suo paziente, cerca di assegnargli una procedura con l'uso di anestetici.

Se gli altri metodi diagnostici intestinali paziente sono stati nominati, come ultrasuoni o clisma opaco, non effettuare una colonscopia in anestesia generale a causa della presenza di controindicazioni, ma non erano informativo, è necessario assegnare il FCC senza anestesia. La paura del dolore non è un motivo per rifiutare una colonscopia.

Possibili sensazioni nella procedura

Per condurre una colonscopia senza anestesia è passato il più favorevole è meglio essere pronti per possibili sensazioni. Per evitare lesioni o dolore durante l'inserimento dell'endoscopio, è necessario rilassarsi per consentire al medico di inserire la sonda nel retto.

Sensazioni dolorose provengono dall'entrare nell'intestino di un gas che stende le pareti per uno studio dettagliato della loro superficie. Tali sensazioni sono simili alla flatulenza e allo scoppio e passano rapidamente dopo la rimozione del gas. Il grado di raspiraniya e il dolore dipendono dal tono dell'intestino - quando sono rilassati, sono insignificanti o, in generale, assenti. A volte il dolore può verificarsi quando l'endoscopio passa attraverso le pieghe dell'intestino crasso.

È possibile avere una colonscopia senza dolore?

Anche se consideri tutte le possibili sensazioni dolorose durante l'esame dell'intestino in determinate circostanze, puoi eseguire questa procedura in modo assolutamente indolore senza applicare metodi di anestesia.

Per questo, i seguenti fattori devono essere coincidenti:

  • esperienza dell'endoscopista, la sua capacità di condurre una procedura con le sensazioni meno spiacevoli per il paziente;
  • Disponibilità di attrezzature moderne che offre il massimo comfort e un alto grado di informatività;
  • una combinazione riuscita delle caratteristiche fisiologiche del soggetto - la struttura del colon, la soglia del dolore e l'assenza di patologie degli organi interni;
  • la completa comprensione reciproca e il coordinamento delle azioni del diagnostico e del paziente allevieranno il disagio durante la procedura.

È a causa di questi fattori che è necessario considerare attentamente la scelta di una clinica per colonscopia di utilizzare l'opportunità di sottoporsi a una procedura importante senza anestesia e assolutamente indolore.

Vantaggi e controindicazioni alla colonscopia in anestesia generale

L'anestesia con colonscopia è una variante dell'esame medico dell'intestino durante il quale il disagio del paziente si riduce a zero. Secondo le statistiche, il livello di cancro di questo corpo oggi è cresciuto in modo significativo, a questo proposito, la regolare prevenzione della malattia sotto forma di esame è un ottimo modo per prevenire lo sviluppo della malattia nel tempo. Non è necessario pensare che l'esame dell'intestino sotto anestesia sia esclusivamente un capriccio del paziente, in alcuni casi è vietato un normale esame, secondo le indicazioni mediche, è meglio eseguire la procedura meglio sotto sedazione.

Varianti di anestesia

Alcuni pazienti hanno paura dell'intervento chirurgico condotto sotto anestesia, ritenendo che in questo caso sia possibile anche un esito letale. Naturalmente, questa procedura è uno stress significativo per il corpo, ma vale la pena considerare quale tipo di anestesia viene utilizzata.

Un anestetico stesso in qualsiasi colonscopia è indicato se il paziente ha una sensibilità troppo alta. Di conseguenza, la procedura troppo dolorosa non viene eseguita come dovrebbe.

Ci sono due varianti di anestesia, in base alle quali è possibile passare una colonscopia.

Il sonno della droga in questo caso non si confronta con la solita anestesia, perché il paziente sarà incosciente:

  1. Anestesia generale La procedura viene eseguita in questo caso con anestesia completa, durante la quale il paziente non sente nulla e rimane incosciente. Il paziente sarà sotto anestesia per tutto il tempo che dura la colonscopia, e anche per qualche periodo dopo, quando l'effetto dei farmaci "non porta a nulla". Conducendo un esame alla colonscopia dell'intestino sotto completa anestesia, il paziente non ricorda nulla della procedura stessa e non avverte alcuna conseguenza.
  2. Sedazione con colonscopia. È un'altra versione di un sonno medico che non è profondo come un anestetico convenzionale. Il paziente, che è colonscopia dell'intestino, viene iniettato preliminarmente con vari farmaci lenitivi che agiscono sul corpo rilassando e attenuando la sensibilità. Condurre una colonscopia sotto anestesia sedativa è caratterizzata da uno stato semi-cosciente del paziente, in cui può ben ricordare alcune fasi della procedura.

Entrambe queste opzioni sono diverse anestesia suoi vantaggi e svantaggi, per esempio, v'è un parere di medici che svolgono una colonscopia in anestesia generale è pericoloso, soprattutto un bambino, perché ha colpito tutti i sistemi importanti del corpo, e il tempo che impiega per recuperare.

La colonscopia con sedazione non prevede un sogno troppo profondo, tuttavia un paziente può provare un certo fastidio durante il trattamento, il che richiederà anche del tempo per il restauro.

Informazioni sulla procedura

Prima di decidere di controllare bene l'intestino e assicurarsi che non ci siano nuove escrescenze nella mucosa, è necessario trovare la risposta alla domanda su come eseguire una colonscopia e se si può persino utilizzare il sonno medico durante la procedura. Sotto la ricerca medica di questo tipo, una sonda speciale viene introdotta nell'area rettale. L'introduzione del dispositivo viene effettuata attraverso l'ano, dopodiché il medico, utilizzando un altro antidolorifico, con l'aiuto di un endoscopio penetra ulteriormente nella cavità dell'organo.

Se la sensibilità del paziente è troppo alta, l'anestesia con colonscopia è una vera salvezza. Utilizzando un endoscopio dotato di una piccola telecamera, è possibile eseguire varie funzioni, ad esempio FCC o sigmoidoscopia. L'immagine dalla telecamera va allo schermo del monitor, che consente al medico di immaginare meglio lo stato reale dell'organo.

Molte malattie possono essere prevenute sotto la condizione del rilevamento tempestivo dell'intestino, che richiede un po 'di tempo.

Con l'aiuto di un endoscopio, è possibile iniettare aria direttamente nell'organo in esame, migliorando la vista. È interessante notare che la FCC e la colonscopia in un sogno sono lontane dall'unica opzione per l'utilizzo di tale sonda con una fotocamera. Spesso viene usato come strumento per la chirurgia, quando è necessario rimuovere un tumore di dimensioni fino a un millimetro.

Controindicazioni

Di per sé FCC o colonscopia dell'intestino sotto qualsiasi anestesia ha alcune controindicazioni per l'esecuzione.

Questi includono i seguenti:

  1. Uno stato instabile del paziente per motivi di salute, quando la somministrazione di farmaci di questo tipo è indesiderabile.
  2. La presenza o il sospetto di perforazione intestinale a causa di eventuali disturbi proibisce la condotta di FCC.
  3. Infarto miocardico, trasferito non molto tempo fa.
  4. Quadro sintomatico, secondo quale possibile irritazione della cavità addominale.
  5. La colonscopia dell'intestino con anestesia generale è vietata e in presenza di colite forma maligna.
  6. I bambini in tenera età non sono rigorosamente raccomandati di condurre tale procedura.
  7. Non troppo buono, da un punto di vista medico, la preparazione degli intestini, che può portare a una violazione della sua attività se si esegue una colonscopia sotto anestesia.

Preparazione di

Fibrocolonoscopy sotto anestesia, così come qualsiasi versione dello studio con l'aiuto di un endoscopio richiede formazione obbligatoria dell'organismo di controllo. Il medico deve dettaglio per rispondere alla domanda del paziente, che cosa è la sedazione, così come vi aiuterà a svolgere tutte le attività preparatorie che porteranno allo stato desiderato non è solo l'intestino, ma anche tutto il corpo prima di prendere l'anestesia.

Affinché lo studio proceda normalmente, è importante che l'intestino sia vuoto. Effettuare lo svuotamento dovrebbe avvenire alcuni giorni prima della procedura, ad esempio una colonscopia, quindi l'anestesia verrà percepita dal corpo in modo più adeguato.

Le fasi della pulizia dell'intestino sono le seguenti:

  • Per 5 giorni prima la procedura deve essere abbandonata con preparazioni ricche di fibre e dimenticare le droghe di fissaggio e la natura antidiarroica, interrompere l'assunzione di multivitaminici. In particolare, il ferro e la vitamina E sono indesiderabili.
  • Per 3 giorni per rimuovere dal cibo dieta, che contiene fibre.
  • Il giorno prima che la colonscopia venga prescritta senza dolore, dovrebbero essere presi solo liquidi chiari, preferibilmente acqua normale senza gas. Gli alimenti duri sono proibiti e vengono forniti anche preparati lassativi a condizione di consultare preventivamente il proprio medico.

Oltre all'auto-preparazione dell'intestino per l'esame con un endoscopio, è necessario visitare un anestesista per un esame. Un tal medico dovrà esaminare la scheda medica del paziente senza fallire nel determinare la variante del medicinale per l'anestesia, e anche calcolare il suo dosaggio.

A proposito di anestesia locale

Oltre alle opzioni per il sonno dei farmaci, l'anestesia locale viene praticata anche con una colonscopia.

Questo metodo di esecuzione della procedura prevede l'uso di farmaci, applicati direttamente all'endoscopio stesso prima della sua introduzione nella cavità rettale. Poiché l'antisettico locale attenua la sensibilità della mucosa intestinale, passare la sonda attraverso il retto sarà meno doloroso.

Nonostante il fatto che l'anestesia locale possa aumentare significativamente la soglia del dolore, un tale esercizio non è sufficiente. Il paziente può sentire tutti i movimenti dell'endoscopio, che possono dargli un certo fastidio. Come supplemento, puoi usare antispastici speciali e farmaci che hanno un effetto calmante.

dignità

L'uso dell'anestesia nell'esame rettale consente di ottenere un numero impressionante di momenti positivi:

  • La principale è l'assenza di dolore nel paziente, a seguito della quale l'esame dell'intestino viene effettuato senza l'influenza di fattori esterni. Spesso un dottore non può condurre lo studio più accurato se il paziente sente qualche disagio con lui.
  • Oltre all'assenza di spiacevoli sensazioni durante l'operazione stessa, il paziente non avverte alcun momento negativo dopo la colonscopia. La procedura viene eseguita in modo tale che non vi siano danni alla mucosa nella zona del retto, a condizione che la procedura sia eseguita da un medico esperto.
  • Vale la pena prestare attenzione alla durata della procedura, che è ridotta in media del 25%, soggetta all'uso dell'anestesia. Ciò è dovuto alla mancanza di intervento del paziente, che si trova in uno stato rilassato nella fase del sonno della droga. Spesso il medico ha più tempo per andare direttamente all'operazione con l'endoscopio piuttosto che convincere il paziente a soffrire di dolore.
  • Se un pediatra permesso sedazione colonscopia come il bambino è un bambino in un futuro non avrà la sindrome di "camice bianco" in cui v'è la paura dei medici. L'intera procedura passerà per lui in modo impercettibile, mentre si troverà in uno stato di sonno profondo.
  • Poiché la colonscopia è una procedura delicata, non è raro che si verifichino danni alla mucosa troppo delicata della cavità di questo organo. Forse questo è con una risposta del paziente completamente ragionevole al dolore doloroso. Nel caso in cui la procedura è in anestesia, non ci saranno tali fenomeni.

A proposito di complicazioni

Per sua natura, la colonscopia può essere classificata come un intervento chirurgico con l'aiuto di un sensore speciale. Naturalmente, come ogni operazione, può comportare alcune complicazioni. Questo è particolarmente vero per l'anestesia, che richiede un certo periodo di recupero.

Tuttavia, non aver paura del sonno profondo, perché i farmaci moderni e le potenti apparecchiature cliniche ti consentono di monitorare completamente le condizioni del paziente. Inoltre, un anestesista esperto sarà sempre in grado di calcolare la quantità corretta di fondi necessari per introdurre il paziente nello stato desiderato.

Non credere alle voci secondo cui l'anestesia influisce negativamente sulla chiarezza della mente in futuro. Infatti, i fallimenti della memoria e la salute non troppo buona dopo l'intervento chirurgico dovevano essere in un momento in cui non venivano usati farmaci di alta qualità per iniettare il paziente in un anestetico profondo.

Informazioni sulle indicazioni per la procedura

Poiché la colonscopia, come qualsiasi variante dell'esame rettale con un endoscopio, consente di vedere lo stato dell'intestino dall'interno, questa procedura viene mostrata per l'esame con varie diagnosi. Sfortunatamente, non tutte le cliniche hanno l'opportunità di condurre questo tipo di ricerca a causa della mancanza di attrezzature adeguate e di specialisti esperti.

Molto spesso, la colonscopia è prescritta con i seguenti disturbi associati all'intestino:

  • Presenza di sospetti di formazioni maligne. Poiché il cancro del retto e di altre parti dell'organo è oggi uno dei problemi più comuni, il medico al minimo sospetto prescrive uno studio simile per verificare o confutare la possibilità di un tumore.
  • Tumori benigni e neoplasie possono anche essere rilevati mediante colonscopia. Con il suo aiuto nell'intestino si trovano polipi, che, secondo le indicazioni, devono essere trattati o rimossi, che possono essere effettuati utilizzando una sonda.
  • La colonscopia aiuterà a determinare la causa del sanguinamento interno dell'intestino, se l'ecografia e la radiografia falliscono.
  • Il dolore e il gonfiore frequenti servono come indicazione per l'uso di una colonscopia. Gastroscopia preliminare condotta per escludere la presenza di malattie delle pareti gastriche.
  • Esame preventivo dopo 45 anni al fine di rilevare l'insorgenza del cancro.
  • Determinazione della possibilità di oggetti estranei.

La colonscopia, eseguita in anestesia generale o sedativa, è un metodo moderno per studiare lo stato dell'intestino. Con l'aiuto di questa procedura, è possibile prevenire lo sviluppo della maggior parte delle malattie senza dolore.

Caratteristiche della colonscopia in anestesia generale

La colonscopia sotto anestesia è un metodo di diagnostica endoscopica che viene eseguito da un medico qualificato e viene condotto per ottenere informazioni sulla superficie interna dell'intestino crasso.

La colonscopia è uno studio abbastanza comune ora. Ciò è dovuto alla rapida crescita delle malattie GIT a causa di molte ragioni, come cattiva ecologia, malnutrizione, mancanza di attività fisica della popolazione.

L'essenza dello studio e dei metodi di analgesia

La colonscopia sotto anestesia generale è un metodo comodo per condurre uno studio, dopo di che il paziente non ha impressioni spiacevoli. È perfetto per coloro che hanno paura delle sensazioni dolorose.

Nello studio, l'endoscopista utilizza un flessibile colonscopio flessibile dotato di un sistema ottico e di illuminazione. I dispositivi più moderni sono dotati di telecamere che aiutano a fotografare le aree intestinali che presentano cambiamenti. Le immagini realizzate sono archiviate su un supporto digitale e utilizzate successivamente per uno studio e un'analisi più dettagliati dello sviluppo della malattia. In questo modo viene eseguita la colonscopia dell'intestino, il video e la descrizione vengono trasferiti al paziente.

Prima di colonscopia è necessario prepararsi. 2-3 giorni prima del test, dovresti smettere di usare cibi "pesanti" e l'ultimo pasto dovrebbe essere un giorno prima della procedura. Inoltre, dovrai pulire l'intestino dalle feci. Pertanto, al paziente vengono prescritti farmaci speciali che promuovono un rapido svuotamento dell'intestino.

L'esame si svolge come segue: il paziente giace sul lato sinistro, piegando le gambe nelle ginocchia, dopo di che un colonoscopio viene inserito nell'ano. Quindi lo specialista con l'aiuto del dispositivo riempie gradualmente l'intestino con l'aria, che porta al raddrizzamento delle pieghe della mucosa e al successivo avanzamento del colonscopio e consente un esame più attento di tutte le aree dell'intestino.

La colonscopia è stata usata per lungo tempo come metodo di diagnosi più informativo, ma prima di essere utilizzata senza anestesia e il paziente ha sofferto di dolore spiacevole, soprattutto quando si riempiva l'intestino con l'aria.

Oggi, una colonscopia viene eseguita con anestesia. Ci sono 3 modi per farlo:

La sedazione è un'anestesia che provoca uno stato di sonno. Il paziente in questo momento non sente né paura né allarme, le sensazioni diventano noiose. Questa condizione viene raggiunta attraverso l'uso di farmaci come Propofol e Midazolam. Ognuno di questi farmaci ha i suoi svantaggi e vantaggi. Con l'assunzione di Midazolam, la comparsa di sensazioni dolorose nel soggetto è completamente esclusa, ma il periodo di sospensione è lungo. Quando assume il propofol, il paziente può avere ricordi spiacevoli, ma il risveglio sarà rapido.

Quando si utilizza l'anestesia locale, viene applicato un anestetico sulla punta del dispositivo. Tale anestesia non aiuta completamente a liberarsi di sensazioni spiacevoli - lo ridurrà, ma la sensibilità rimarrà.

Quando si applica l'anestesia generale, il soggetto si addormenta e non sente assolutamente nulla, sviene completamente, quindi il paziente non ha ricordi spiacevoli dopo l'esame. L'esame in anestesia generale è comodo non solo per il candidato, ma anche per il medico. Tuttavia, in questo caso ci sono un certo numero di conseguenze spiacevoli e possibili complicazioni. Pertanto, al fine di ridurre i rischi, l'esame dovrebbe avvenire solo in sala operatoria sotto la supervisione di un anestesista.

Molti pazienti sono interessati a quanto dura una colonscopia. Di solito ci vogliono dai 30 ai 60 minuti per farlo, con l'applicazione della sedazione, l'esame è più veloce.

Indicazione per lo studio

Ci sono segni, quando sembra necessario visitare un medico con urgenza e sottoporsi a una colonscopia. Questi includono i seguenti:

  • vari cambiamenti nelle feci (alternanza costipazione con diarrea);
  • scarico dall'ano (sangue, muco);
  • sensazione dolorosa e gonfiore dell'intestino;
  • aumento della temperatura corporea per un lungo periodo di tempo, debolezza generale, malessere;
  • perdita di peso, diminuzione o assenza di appetito;
  • la presenza di marcatori nell'analisi del sangue, dell'anemia, dell'aumento dei tassi di ESR;
  • un test di Gregersen positivo, che mostra il sangue latente nelle feci;
  • risultati insoddisfacenti di esami quali ultrasuoni, TC, risonanza magnetica.

Inoltre, colonscopia viene eseguita per tutte le donne prima operazioni pelviche (tumore ovarico o cancro uterino, endometriosi) e per l'assegnazione interventi proctologiche (emorroidi, ragade anale).

La colonscopia è un esame periodico obbligatorio dei pazienti con le seguenti malattie:

  • gravi malattie intestinali, come il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, in forma cronica;
  • la presenza nell'anamnesi di pazienti di operazioni sull'intestino crasso, la rimozione di polipi, la poliposi dell'intestino;
  • forma ereditaria di poliposi;
  • quelli con ereditarietà sono gravati dall'oncologia dell'intestino crasso.

La colonscopia è uno dei modi più efficaci per prevenire il cancro del colon. Lo screening aiuta nelle fasi iniziali a rilevare le formazioni oncologiche nel tubo digerente. La colonscopia consente di identificare i polipi che possono eventualmente trasformarsi in cancro. Durante l'esame il medico con l'aiuto di dispositivi aggiuntivi può rimuovere le formazioni rilevate.

I vantaggi della colonscopia

Circa il 25% di tutti i casi di rilevamento di polipi nell'intestino crasso si verificano in pazienti di età superiore ai 45 anni, pertanto si raccomanda che gli uomini e le donne che hanno raggiunto questa età debbano avere una colonscopia una volta all'anno. Soprattutto è necessario fare l'attenzione alla Sua salute a quelli che hanno parenti stretti avuto una poliposi dell'intestino.

I vantaggi del sondaggio includono quanto segue:

  1. La colonscopia è un metodo molto efficace e più comune per diagnosticare varie malattie del tubo digerente.
  2. Questo sondaggio è il più accurato e informativo tra gli altri metodi diagnostici alternativi.
  3. L'uso dei più moderni endoscopi che hanno un'immagine digitale, che quando viene ingrandito visualizza un'immagine con la massima qualità. Questa possibilità ci consente di considerare con maggiore attenzione anche le aree più inaccessibili dell'intestino, che è molto importante per la diagnosi e la prevenzione di malattie pericolose.
  4. Il medico con l'uso di alcuni dispositivi ha la capacità di identificare le formazioni maligne al più presto (usando coloranti, cromoscopia a fibre ottiche, un aumento di 100-150 volte). Ciò consente ai pazienti di curare la malattia senza un intervento chirurgico.
  5. Durante la colonscopia, è possibile ottenere una biopsia di tessuti intestinali se necessario.
  6. Durante la colonscopia, il medico può interrompere il sanguinamento, rimuovere polipi, stenosi nell'intestino e i pazienti non avranno bisogno di ulteriori interventi chirurgici.

Indicazioni per l'uso di anestesia in colonscopia

Ci sono le seguenti indicazioni per l'uso di anestesia in colonscopia:

  1. Bambini sotto i 12 anni Anche un dolore minore può influire negativamente sulla psiche del bambino, quindi la colonscopia viene eseguita solo in anestesia.
  2. Presenza di aderenze nella cavità addominale. Tali pazienti hanno una storia di intervento chirurgico o peritonite, che è dovuta a malattie degli organi pelvici o della cavità addominale. Spuntano punte tra i cappi dell'intestino, quindi il movimento del colonscopio senza anestesia provoca un forte dolore al paziente.
  3. Processo distruttivo nell'intestino. È un'indicazione per colonscopia sotto anestesia in connessione con la comparsa di dolore intenso all'esame.
  4. La soglia ridotta della sensibilità. Tali pazienti non sopportano nemmeno un piccolo intervento medico. Quando c'è dolore, possono sperimentare shock, svenimento e persino malfunzionamento degli organi interni. Pertanto, tali pazienti vengono mostrati anestesia durante colonscopia.

Controindicazioni all'uso dell'anestesia

Non ci sono solo indicazioni per l'uso dell'anestesia durante colonscopia, ma anche controindicazioni. Questi includono i seguenti:

  • grave grado di stenosi delle valvole aortica e mitrale;
  • malattie broncopolmonari nel periodo di esacerbazione (bronchite in forma cronica, asma bronchiale);
  • malattie del sistema nervoso e psiche in forma acuta.

I bambini sono controindicati in anestesia con colonscopia, se ci sono le seguenti malattie:

  • malattie infettive dei polmoni e di altri organi in forma acuta;
  • febbre senza una causa;
  • ipotrofia in forma pronunciata;
  • rachitismo in forma trascurata;
  • malattie della pelle pustolosa.

conclusione

La colonscopia tradizionale non lascia l'impressione più piacevole in tutti i pazienti. Le recensioni negative dei soggetti sono associate alle sensazioni di dolore che hanno sperimentato al momento di riempire l'intestino con l'aria.

L'anestesia locale non fornisce un comfort completo durante l'esame. Il paziente di solito non ha sensazioni sgradevoli solo quando il colonoscopio viene inserito nell'ano. Quando il dispositivo si muove ulteriormente, il paziente può avvertire forti dolori, che spesso non consentono di completare la procedura fino alla fine. Pertanto, è meglio pensare immediatamente ad un'anestesia adeguata.

Per quanto riguarda le complicazioni dopo la colonscopia, sono molto rare. La più pericolosa è la perforazione delle pareti intestinali, che avviene quando si utilizza l'anestesia, poiché il paziente si addormenta e non può dire al medico dove si verificano gravi dolori.

La colonscopia con anestesia ha un feedback positivo, e questo è molto importante, specialmente quando il paziente deve trasferire questa procedura più di una volta.

Caratteristiche e feedback sulla colonscopia sotto la narcosi

metodo di ricerca medica stato anatomico e funzione motoria del colon, così come il segmento finale dell'intestino tenue mediante sonda a fibre ottiche, chiamato colonscopia. Nonostante il fatto che questo prodotto, che consiste in una videocamera in miniatura e fibre necessarie per produrre l'immagine sullo schermo è abbastanza flessibile e sottile, il processo è sgradevole, e le persone con una soglia del dolore bassa può avvenire affatto dolorosa. È per questo motivo che la procedura in anestesia sta diventando sempre più popolare oggi.

Cosa mostra e come va?

Fondamentalmente diverso da tutte le tecniche diagnostiche, la colonscopia consente di vedere e valutare oggettivamente molto:

  • intestino vascolare e capillare;
  • colore della sua superficie mucosa;
  • attività motoria del colon;
  • il suo diametro, pervietà;
  • condizione delle pareti dell'organo muscolare tubulare.

Se il paziente ha una malattia emorroidaria, è molto importante determinare la dimensione del nodo infiammato durante l'esame, dopodiché il proctologo seleziona il metodo ottimale per la sua rimozione.

Condurre la colonscopia dell'intestino con l'anestesia è possibile oggi con diversi metodi:

  • con anestesia locale;
  • per sedazione;
  • ricorrere all'anestesia generale.

Nel caso di anestesia locale, che viene effettuata applicando alla punta di colonscopio significa capace di inibire l'eccitabilità delle terminazioni nervose, disagio non viene completamente evitato, ma la procedura viene eseguita più facilmente.

Se si utilizza la sedazione - questo tipo di anestesia in cui il paziente è immerso in uno stato di superficie di sonno indotto da farmaci, il soggetto è diventato sordo tutti i sensi, compreso il dolore, la paura, l'ansia. Questo effetto si ottiene grazie all'azione di farmaci speciali: Midazolam o Propofol. Usando la prima medicina, la possibilità di qualsiasi ricordo della procedura precedente è assolutamente esclusa. Tuttavia, il meno di questa variante della premedicazione è un prolungato risveglio. Le caratteristiche opposte sono il propofol: secondo le recensioni, alcune persone provano ancora disagio nell'intestino, ma si allontanano da questa sedazione molto più velocemente.

L'anestesia generale è utilizzata per la colonscopia, al fine di spegnere completamente la coscienza del paziente, quindi durante il test diagnostico o un intervento chirurgico, non si sentiva nulla, non ha sentito, non reagisce agli stimoli esterni. Il metodo ha ancora i suoi svantaggi: sono molte controindicazioni e un grande rischio di complicazioni.

Opinioni di persone reali

"Prima dell'operazione sull'intestino, il proctologo mi ha nominato una colonscopia. Immaginando cosa mi aspetta da questa procedura, ho chiesto al medico se è possibile utilizzare qualsiasi anestesia. Al che ha risposto che è consentito utilizzare anestetici locali, ma è meglio usare la sedazione - questo è quando una persona entra in uno stato di mezzo sonno con l'aiuto di medicine speciali. Il servizio non era gratuito, ma per non provare dolore e disagio, la quantità sembrava anche modesta. Grazie dottore per la raccomandazione! L'esame è passato, possiamo dire, gentilmente. "

Kristina Balashova, Saratov.

"La mia opinione sulla colonscopia dell'intestino crasso è questa: questo è il modo migliore per diagnosticare le malattie del canale digerente. E, facendolo sotto anestesia, non ci sono emozioni e sensazioni negative. La cosa principale è non avere controindicazioni per questo e rispettare tutte le regole di preparazione. Le recensioni di molte altre persone lo confermano. "

Victor Isayev, San Pietroburgo.

"Un anno fa, come parte di una visita medica preventiva, ha subito una colonscopia senza ricorrere all'anestesia. Cosa dire, la procedura, ovviamente, non è piacevole, ma sopportabile. Ma sua moglie ha recentemente avuto un esame del colon con anestesia. A quanto pare ha deciso di riassicurare a causa della complessità del caso. Secondo lei, il ritiro dall'anestesia è stato rapido, non è emersa una sensazione di dolore ".

"Ho avuto la colonscopia con l'anestetico locale. La sessione ha sofferto con un leggero disagio, c'è stato un leggero dolore. Ma in linea di principio, tutto è tollerabile. Mia sorella ha fatto una tale procedura con l'anestesia. Ha detto di non provare nulla, anche l'eccitazione e l'imbarazzo sono andati di lato. Pertanto, consiglio a tutti di sottoporsi ad anestesia. Secondo gli esperti, è meglio ricorrere all'anestesia da sedazione. "

Svetlana Agapkina, Tyumen.

"La colonscopia mi ha aiutato non solo a scoprire la fonte di tutti i miei problemi: polipi sull'intestino crasso, ma anche a sbarazzarsene (dato che le loro dimensioni erano inferiori a 1 mm). Hanno fatto un'operazione con l'anestesia, è andato tutto bene. Un ruolo importante in questo è stato svolto dalla preparazione: 3 giorni di una dieta senza scorie e pulizia intestinale alla vigilia della sessione di Fortran. Alcune recensioni possono causare complicazioni, ma non ho problemi con esso. "

Preparazione di

La linea di fondo è il rilascio di sgabello, per cui il controllo è difficile o impossibile. Così ogni metodo di purificazione paziente selezionato singolarmente: uno nominato dal clistere (di solito 2 clistere sera 1,5 l e 2 del mattino - un paio d'ore prima della prova), l'altro - popolare o farmaceutici azione lassativa.

Revisione dei mezzi efficaci per la pulizia degli intestini:

1. Olio di ricino - viene assunto il giorno prima della colonscopia (circa 15 ore) in un volume di 30-40 g. Per un effetto maggiore, si consiglia di sciogliere l'olio di ricino in ½ tazza di kefir.

2. Fortrans - è disponibile sotto forma di polvere in sacchetti. Secondo la descrizione del produttore, 1 confezione viene consumata per 20 kg di peso e diluita con un litro d'acqua. Preparare la giusta quantità di soluzione, puoi berla in due modi: la prima metà della sera, la seconda la mattina o, a partire dalle 15, ogni ora per bere un bicchiere della miscela.

3. Lavakol - un farmaco, come Fortrans, viene acquistato in sacchetti (1 confezione per 5 kg di peso corporeo). Utilizzato a stomaco vuoto per 18 ore prima del test: ogni 15-30 minuti deve prendere 200 ml di liquido detergente.

La preparazione include una dieta speciale, che implica:

  • esclusione 2-3 giorni prima della colonscopia di prodotti contenenti fibre (ad esempio funghi, verdure, pane, legumi);
  • l'uso di una consistenza liquida e semi-liquida (semola, yogurt, brodo di pollo debole, tè, acqua naturale) un giorno prima della procedura del cibo.

Indicazioni e controindicazioni

Il metodo colonscopico di esame intestinale è mostrato per 2 ragioni principali:

1. Se il paziente ha sintomi di tumori nelle malattie del colon o infiammatorie (dolore addominale o meno intenso, stipsi cronica, resistente diarrea, l'isolamento dell'ano di sangue, pus, muco, grave perdita di peso, anemia infondata, doloroso defecazione atto);

2. Ai fini di esami preventivi per le persone con una predisposizione genetica al cancro e crescite benigne, così come le persone vicine all'età pensionabile (per rilevare ad un cancro colorettale in fase iniziale).

La colonscopia dell'intestino crasso sotto anestesia è obbligatoria per i seguenti pazienti:

  • bambini sotto i 12 anni;
  • soffre di vasti cambiamenti distruttivi nell'intestino;
  • adolescenti e adulti con una bassa soglia di sensibilità al dolore;
  • Le persone che hanno picchi nella cavità addominale.
  • ipertensione del terzo grado;
  • periodo di processo infettivo acuto;
  • grave insufficienza polmonare e cardiaca;
  • peritonite;
  • formazioni tumorali nella fase di decadimento;
  • forme gravi di colite ulcerosa, a causa della quale il rischio di perforazione dell'intestino è alto.

Nel caso di una colonscopia sotto anestesia, deve essere presa in considerazione anche la sua sensibilità ai componenti del farmaco analgesico.

La probabilità di sviluppare complicanze in uno studio colonscopico è estremamente bassa, ma è impossibile escludere il verificarsi di effetti collaterali. Le conseguenze spiacevoli e gravi includono: perforazione dell'intestino, sindrome post-polipectomia, sanguinamento, infezione, reazione allergica all'anestetico, problemi respiratori.

Il costo di una colonscopia a Mosca con anestesia:

Colonscopia sotto anestesia: come prepararsi e sottoporsi a ricerche. Tutti i pro e contro di questa diagnosi

La colonscopia sotto anestesia è un metodo moderno e comodo per studiare l'intestino crasso e la parte inferiore dell'intestino tenue.

Questa procedura porta un notevole disagio e dolore al paziente.

Cosa offre la medicina?

Cos'è?

La colonscopia è un metodo per studiare la condizione anatomica e la funzione motoria dell'intestino tenue usando una sonda fibroottica. Aiuta a identificare le malattie pericolose. È inoltre possibile trovare il nome fibrocolonoscopy (FCC).

Questo studio può essere condotto utilizzando un tomogramma computerizzato e una risonanza magnetica nucleare. Questo metodo è chiamato "colonscopia virtuale" - assolutamente indolore. È usato per quelle persone che sono controindicate nei metodi invasivi.

Ma la fibrocolonoscopia virtuale non fornisce tante informazioni quanto un esame endoscopico a tutti gli effetti. Un altro vantaggio è la possibilità di eseguire ulteriori manipolazioni.

Alcuni metodi terapeutici possono essere utilizzati durante la procedura. L'esame stesso dura 20 minuti.

L'endoscopio è un dispositivo costituito da una manopola di controllo, una sonda flessibile flessibile (tubo flessibile) con una videocamera all'estremità. Con l'aiuto di una videocamera, l'immagine viene prodotta sullo schermo.

Attraverso la sonda viene fornita aria alla cavità intestinale, che consente di espandere la vista e consente alcune manipolazioni.

L'aria nella cavità consente:

  • il passaggio dell'endoscopio migliora;
  • rimuovere piccole neoplasie (non più di 1 mm di dimensione);
  • fare una biopsia

Si esegue inserendo la sonda nella cavità intestinale attraverso l'ano.

testimonianza

La colonscopia viene prescritta al proctologo a persone che hanno raggiunto l'età di 45 anni in caso di sospetto cancro intestinale.

Questa procedura è un metodo diagnostico utilizzato per identificare le cause:

  • diarrea cronica o stitichezza;
  • sanguinamento gastrointestinale;
  • rapida perdita di peso;
  • Anemia - una condizione patologica che è caratterizzata da una diminuzione della concentrazione di emoglobina in una unità di volume del sangue;
  • dolore addominale grave inspiegabile, gonfiore.

Lo studio viene utilizzato secondo le indicazioni prima dell'intervento chirurgico nella pratica ginecologica.

Controindicazioni

Come ogni altra procedura, la colonscopia ha alcune controindicazioni:

  • grave insufficienza cardiaca o polmonare;
  • ipertensione del terzo stadio - lo stadio più severo di ipertensione, a cui c'è costantemente la pressione del sangue alta (sopra 180/110);
  • colite ulcerosa in forma grave - una patologia che colpisce la mucosa del colon;
  • peritonite - un processo infiammatorio batterico o asettico della cavità addominale;
  • Malattia adesiva dell'intestino nella fase acuta - una condizione patologica che è causata dalla crescita di aderenze nella cavità addominale;
  • ictus - un disturbo acuto della circolazione cerebrale, in cui l'afflusso di sangue di una certa area del cervello è disturbato o completamente cessato;
  • la gravidanza.

Ci sono condizioni in cui il medico stima il rapporto beneficio-danno, come: varie malattie della regione anale, periodo precoce dopo l'intervento chirurgico del colon, ernie interne.

Necessità di usare l'anestesia

La procedura, nonostante una sonda sottile e una videocamera in miniatura, è sgradevole.

Per eliminare il disagio, il dolore e calmare il paziente, una colonscopia viene eseguita con l'anestesia.

Indicazioni dirette per colonscopia sotto anestesia:

  • i bambini di età inferiore ai 12 anni - anche il più debole dolore e paura dei medici possono colpire la psiche;
  • pazienti con spasmi nell'intestino;
  • soglia del dolore bassa - un leggero dolore può provocare shock doloroso e svenimento;
  • persone con processi distruttivi (distruttivi) nell'intestino;
  • La malattia di Crohn è una malattia infiammatoria cronica che colpisce l'intero tratto gastrointestinale (dalla cavità orale all'ano).

La fibrocolonoscopia sotto anestesia viene effettuata tenendo conto della sensibilità del paziente ai farmaci antidolorifici. Alcuni di questi potrebbero essere controindicati.

Gli esperti raccomandano l'uso dell'anestesia. Ciò è dovuto al fatto che sensazioni spiacevoli e dolorose possono accompagnare non solo durante la procedura, ma anche dopo di essa. Inoltre, non è noto quali deviazioni nel corpo e se ci sarà una colonscopia indolore.

Una persona può esprimere se stessa il desiderio di condurre la procedura in modo indolore e confortevole. Deve solo dire al dottore che vuole fare una colonscopia sotto anestesia.

In questo caso, i medici informano il paziente delle possibili complicanze e il paziente firma un consenso volontario per l'anestesia.

Tipi di anestesia

L'uso di un metodo specifico di anestesia nella colonscopia dell'intestino è dovuto all'anamnesi di una persona, la presunta patologia.

Quale anestesia scegliere viene decisa direttamente dal medico.

Esistono tre tipi principali di anestesia con colonscopia:

  • anestesia locale;
  • sedazione;
  • anestesia generale.

Anestesia locale

Al fine di ridurre la sensibilità delle terminazioni nervose, al dispositivo viene applicato un anestetico locale. Ma questo tipo di anestesia non può fermare completamente il dolore, inoltre c'è una sensazione di paura e ansia.

Per migliorare il comfort della procedura, sono prescritti antispasmodici e sedativi nella fase di preparazione.

sedazione

La sedazione in colonscopia viene eseguita utilizzando farmaci che inducono una persona ad avere un sogno medico (Propofol, Metazolam).

Il sogno è superficiale, la persona non sente nulla, ma tutti sentono e reagiscono alle richieste del medico (ad esempio, per cambiare una posa). Sotto sedazione, una persona respira da sola.