Perché il mio mal di stomaco e pungere forti dolori addominali?

Il dolore allo stomaco è una condizione comune, a volte creando alcuni inconvenienti a una persona.

Ma, per alcune persone, questo dolore può diventare così distruttivo e violento a causa della sua frequenza o gravità, che contribuisce a una significativa diminuzione della qualità della vita.

Per i pazienti che hanno un'esperienza simile di dolore allo stomaco, è importante scoprire le cause del dolore addominale ed eseguire il trattamento necessario al fine di prevenire possibili complicazioni e conseguenze negative.

Per fare questo, è necessario visitare un medico che ti dirà perché lo stomaco fa male e come sbarazzarsi di questo sintomo.

Fattori e sintomi causali

L'addome è un'area anatomica delimitata dal bordo inferiore delle costole e dal diaframma sopra, e anche dall'osso pelvico situato sotto.

Sebbene il dolore nell'addome possa comparire in alcuni tessuti che circondano la cavità addominale, è noto che il termine "dolore addominale" è usato per caratterizzare il dolore che si sviluppa negli organi della cavità addominale.

Le sensazioni dolorose sono spesso aspecifiche e possono essere innescate da una varietà di fattori. Esistono due diversi tipi di dolore:

Per il dolore acuto nell'addome è caratteristica di un attacco improvviso e grave, spesso causa il paziente a cercare immediatamente aiuto di emergenza in una struttura medica, dove molti di loro possono richiedere un trattamento chirurgico urgente.

Il dolore cronico può essere descritto come un dolore meno grave, più prolungato, talvolta noioso, manifestato periodicamente, cioè con interruzioni.

È importante notare, tuttavia, che il dolore debole non è necessariamente equiparato a malattie o condizioni meno gravi.

In generale, i dolori addominali che sono più lontani dal centro spesso indicano problemi più gravi di quelli localizzati vicino al centro (ma questo non è sempre il caso).

Di solito, le sensazioni di dolore continuo e progressivo indicano anche la comparsa di gravi malattie alla base di questo sintomo.

I sentimenti dolorosi cronici, che sono ondulati, durano solo pochi minuti e non disturbano la persona, hanno meno probabilità di essere altrettanto gravi.

Il tipo e la posizione del dolore possono aiutare il medico curante nella ricerca della probabile causa della sintomatologia. L'intensità e la durata del dolore dovrebbero essere prese in considerazione quando si effettua una diagnosi.

Diverse caratteristiche comuni del dolore addominale sono:

  1. La natura del dolore (come si sente il dolore nell'addome). Può essere acuto, debole, cucito, spasmodico, crampi. Forse l'emergere di molti altri tipi di sentimenti dolorosi.
  2. La durata del dolore (quanto dura lo stomaco e il mal di stomaco e perché il dolore non si ferma). Il dolore nell'addome può essere di breve durata, dura diversi minuti o persistere per diverse ore e più a lungo. A volte si osservano forti dolori all'addome, e quindi la loro intensità si riduce.
  3. Fattori che causano dolore (perché causa lo stomaco). Può aggravare o diminuire in determinate circostanze, ad esempio, peggiorare dopo aver mangiato, passare dopo lo svuotamento delle viscere o il vomito, o aggravare quando si è sdraiati.

Il dolore addominale severo (nella cavità addominale), combinato con bruciore o altre sensazioni, può essere causato da varie malattie e disturbi.

La gravità e la durata del dolore possono dipendere dalla malattia di base. Alcune delle malattie che possono causare dolore nell'addome sono descritte di seguito.

La malattia da reflusso gastroesofageo è una malattia comunemente nota come reflusso acido associato a disagio al torace e comparsa di dolore nella parte superiore dell'addome.

I sintomi possono includere difficoltà a deglutire, nausea, mal di gola e tosse. Lo stomaco con GERD può soffrire intensamente e disturbare costantemente la persona.

Le persone con un'ulcera allo stomaco possono avvertire dolori di bruciore o punti nello stomaco. Il dolore è in grado di causare più disagio nella zona addominale quando la persona ha fame.

I sintomi includono indigestione, gassificazione, vomito, bruciore di stomaco, nausea e feci scure.

Un'ernia nella regione addominale, nota come ernia dell'apertura esofagea del diaframma, può anche causare disagio all'addome.

I sintomi associati a questo tipo di ernia sono costrizione nell'addome superiore, nausea, bruciore di stomaco, difficoltà di deglutizione e singhiozzo continuo.

Il dolore severo, dall'ombelico all'angolo inferiore destro dell'addome, a volte è un segno di appendicite.

I sintomi possono anche includere nausea, perdita di appetito, stitichezza, gonfiore, grave disagio durante la tosse o starnuti e sensazione di bruciore.

Bruciore durante la minzione e il disagio nelle zone addominali inferiori possono essere segni di varie infezioni del tratto urinario.

Alcuni altri sintomi associati all'IVU sono brividi, minzione frequente, bruciore allo stomaco e allo stomaco, sangue nelle urine, febbre e un odore sgradevole di urina.

Il dolore forte e sordo, che si manifesta simultaneamente nella schiena e nell'addome, di solito indica la formazione di calcoli renali. Il dolore associato ai calcoli renali è doloroso e insopportabile.

Manifestazioni della malattia includono anche il sangue nelle urine, minzione frequente, una condizione di nausea, urina torbida, febbre e vomito.

La gravidanza ectopica è una complicazione che può anche causare gravi bruciore, dolore e fastidio allo stomaco. Questa condizione viene solitamente diagnosticata nel primo trimestre di gravidanza.

La sintomatologia consiste nel sanguinamento anomalo dalla vagina, bassa pressione sanguigna, nausea e vomito.

Il dolore improvviso o gradualmente crescente nelle parti superiore, posteriore e laterale dell'addome può essere un segno di pancreatite.

Altri sintomi includono vomito, aumento della sensibilità nell'addome, nausea, stato febbrile e battito cardiaco accelerato.

Alcune altre malattie associate al dolore o al malessere addominale in quest'area includono il morbo di Crohn, l'intossicazione alimentare, costipazione, dissenteria, crampi mestruali e infezioni virali.

Il dolore nell'addome varia notevolmente, da sensazioni dolorose minori a insopportabili. Allo stesso tempo, forti dolori alle cuciture nell'addome possono essere il risultato di qualcosa di piuttosto innocuo.

Ad esempio, la maggior parte delle persone sa che il dolore allo stomaco in combinazione con l'aumento della produzione di gas può parlare di eccesso di cibo banale o di mangiare cibi grassi, che provoca disagio e flatulenza.

D'altra parte, anche alcuni gravi problemi, come la celiachia o il cancro del colon, non mostrano troppi sintomi nelle prime fasi.

A questo proposito, non è necessario giudicare i problemi con lo stomaco solo in termini di gravità del dolore addominale, cioè quanto intensamente fa male l'addome.

Il dolore serio e persistente è sempre una ragione sufficiente per consultare immediatamente un medico.

Tuttavia, nel caso di dolore lieve o moderato, occorre prestare attenzione a manifestazioni e sintomi aggiuntivi:

  1. Disagio addominale nell'addome, che dura una settimana o più.
  2. Gonfiore nell'addome.
  3. Un meteorismo che dura più di 2 giorni e non è associato ai cicli mestruali.
  4. Diarrea, che dura più di 3 giorni.
  5. Una condizione febbrile in combinazione con il dolore.
  6. Dolore addominale costante che si sviluppa durante la gravidanza.
  7. Prolungato scarso appetito.
  8. Dolore all'addome (quando lo stomaco fa male e il dolore è intenso).
  9. Perdita di peso inspiegabile.
  10. Nero, sgabello tarry.
  11. Nastri sottili nelle feci.

Segni che una persona è un urgente bisogno di pagare una visita dal medico, consistono nella comparsa dei sigilli nell'addome (in questo caso si fa male in maniera regolare), febbre, diarrea con sangue o vomito, incapacità di defecare correttamente, così come il dolore allo stomaco, che dura un paio d'ore e accompagnato da vomito.

Metodi di diagnosi e terapia

Il dolore costante nell'addome è curabile grazie all'aiuto di vari medici che svolgono la terapia, a seconda della causa della comparsa del dolore.

La terapia, di regola, è meglio iniziare con una consulenza con un medico in grado di eseguire l'intero processo di diagnosi dell'origine del dolore.

A seconda dei sintomi e della diagnosi, il medico prenderà in considerazione i fattori di rischio primari (cioè le possibili ulcere, le infezioni) e quindi secondarie (appendicite, carcinoma ovarico, ecc.).

Quando lo stomaco fa sempre male e il dolore è insopportabile, c'è un'alta probabilità di mandare il paziente al pronto soccorso, dove gli specialisti della medicina d'emergenza si prendono cura di lui.

Un medico professionista spesso pone alcune domande per cercare di determinare quali sono le cause del dolore nell'area dello stomaco del paziente, e anche perché lo stomaco fa male.

Alcuni di essi possono sembrare estranei alle attuali condizioni del paziente, ma è importante cercare di rispondere nel modo più completo possibile.

Le risposte a queste domande possono aiutare gli esperti medici a trovare la vera causa del dolore del paziente più rapidamente e facilmente.

L'esame obiettivo includerà un esame approfondito della cavità addominale del paziente, del suo cuore e dei polmoni per determinare con precisione la fonte dei sentimenti dolorosi.

Il medico a volte esegue un esame rettale per verificare una piccola quantità di sangue nelle feci o altri problemi, come la comparsa di emorroidi interne.

Quando un paziente è un uomo, il medico controlla anche le condizioni del suo pene e dei testicoli.

Quando una donna è un paziente, il medico esamina spesso il bacino per verificare eventuali problemi nella cavità uterina, nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

Spesso il medico presta attenzione agli occhi del paziente quando questi sono ingialliti (ittero) ed esaminano la cavità orale per assicurarsi che il paziente non sia disidratato.

Inoltre, i test di laboratorio possono determinare le cause del dolore nell'addome.

In combinazione con le informazioni ottenute intervistando un paziente e conducendo un esame fisico, possono essere necessari esami del sangue o delle urine per determinare una diagnosi accurata.

In particolare, un aumento della conta dei globuli bianchi può indicare un'infezione o può essere una semplice reazione allo stress da dolore e vomito.

Un basso livello di emoglobina può significare che il paziente ha un'emorragia interna.

Il sangue nelle urine, che non può essere visto ad occhio nudo, suggerisce che il paziente ha calcoli renali.

Altre analisi del sangue, come l'analisi degli enzimi epatici e pancreatici, possono aiutare a determinare quale organo è la fonte del dolore (ma non indicano una diagnosi).

Gli esami radiologici della cavità addominale del paziente possono essere utili, ma non sempre necessari.

In rari casi, una radiografia mostra la presenza di aria all'esterno dell'intestino. Ciò significa che il suo muro è lacerato o perforato. I raggi X possono anche aiutare a diagnosticare un'ostruzione intestinale. In alcune situazioni, i raggi X possono mostrare calcoli renali.

L'esame ecografico è una procedura indolore, utile per rilevare alcune delle cause del dolore nell'addome.

L'ecografia può essere effettuata nel caso in cui il medico sospetta che il paziente ha problemi con la cistifellea, pancreas, fegato e gli organi riproduttivi di rappresentanti femminili.

L'ecografia aiuta anche a diagnosticare i problemi di reni e milza, o vasi sanguigni di grandi dimensioni che si estendono dal cuore e portano sangue nella metà inferiore del tronco.

Il trattamento prevede l'assunzione di antiacidi da parte del paziente, come Tams, Maalox o Pepto Bismol, che può ridurre alcuni tipi di dolore addominale.

Le compresse di carbone attivo possono anche aiutare in una fase precoce del dolore.

acetaminofene - un farmaco in grado di alleviare il dolore di gravità lieve e moderata. Tuttavia, questo farmaco dovrebbe essere evitato se vi è il sospetto di una malattia del fegato.

I pazienti dovrebbero escludere l'uso di aspirina e ibuprofene se hanno una sospetta ulcera allo stomaco o malattia intestinale, in quanto questi farmaci possono solo aggravare il dolore in questo caso.

Al paziente può anche essere somministrato un fluido per via endovenosa. Il medico può chiedere al paziente di non mangiare o bere per un po 'finché non si chiariscono le cause del dolore.

Questo viene fatto al fine di evitare il deterioramento di determinate malattie (ad esempio, pasto stato capace complicare in presenza di ulcere perforate) o per preparare un paziente per una possibile operazione (è necessaria stomaco vuoto, non richiede anestesia generale).

Se lo stomaco del paziente fa male a causa della presenza di un organo interno infetto, come ad esempio l'appendicite o cistifellea, il paziente è un urgente bisogno di andare in ospedale, perché sarà necessario il ricovero in ospedale, controllo medico e di intervento, eventualmente chirurgico.

L'ostruzione intestinale a volte può anche richiedere l'uso di un intervento chirurgico, a seconda delle cause dell'ostruzione, della gravità della complicazione e della presenza di ulteriori problemi di salute.

Se il paziente soffre di dolori allo stomaco a causa di un organo perforato (intestino o stomaco), avrà bisogno di un intervento chirurgico immediato e sarà portato direttamente in sala operatoria.

In generale, molti tipi di dolore passano indipendentemente senza intervento chirurgico e senza determinare la causa, e la maggior parte delle persone ha bisogno solo di alleviare le loro manifestazioni sintomatiche.

I fattori causali medici nello sviluppo del dolore nell'addome hanno spesso una buona prognosi per il trattamento, tuttavia ci sono delle eccezioni.

Le cause chirurgiche del dolore nell'addome sono caratterizzate da risultati diversi, che si basano sulla complessità della condizione e sulla malattia principale dell'uomo.

Se il paziente ha una forma lieve di appendicite o piccoli calcoli nella cistifellea, deve riprendersi dall'intervento senza problemi a lungo termine.

Se il paziente ha un'appendice rotta o una cistifellea infetta, il recupero richiede più tempo.

Il dolore addominale da un'ulcera perforata o da un intestino bloccato può significare la probabilità di un intervento serio nel prossimo futuro e un processo di recupero prolungato.

Se ci sono problemi con i vasi sanguigni di grandi dimensioni, come una rottura o la comparsa di coaguli di sangue, la prognosi può essere meno confortante.

In generale, più una persona è anziana e più grave è il suo problema, peggio è il risultato che ci si può aspettare da un intervento chirurgico.

Che cosa causa dolore alla cucitura nell'addome


I dolori di cucitura nell'addome possono essere una conseguenza di molte malattie che colpiscono principalmente la struttura della cavità addominale. Le basi per l'apparizione di tali sensazioni sono le contrazioni spasmodiche delle fibre muscolari della parete degli organi interni.

La detenzione nell'addome può verificarsi con problemi allo stomaco, all'intestino, alla vescica, agli ureteri e ai genitali interni, specialmente durante la gravidanza.

Dolore da cucitura allo stomaco

La gravità della sindrome del dolore nella regione epigastrica può essere diversa e dipende molto spesso dall'estensione della lesione e dal decorso del processo patologico. Di regola, le sensazioni di dolore debole sono caratteristiche della gastrite cronica. A volte possono verificarsi con neoplasie maligne e ulcera lenta.

Dolore da cucitura di alta intensità è un segno di gastrite acuta, duodenite, alterazioni ulcerose con decorso aggressivo.

Il dolore può essere provocato:

  1. attività fisica;
  2. sovraccarico neuropsichico;
  3. assunzione di cibo

Molto spesso, il dolore allo stomaco si verifica dopo aver mangiato. A seconda del sito della lesione, può concentrarsi non solo sulla linea mediana dell'addome, ma anche spostarsi, localizzandone di più a destra oa sinistra. I dolori cosiddetti "affamati" o "notturni" sono tipici delle ulcere del duodeno.

Anche la qualità del cibo preso è importante. Ad esempio, carne bollita e prodotti a base di latte ritardano la comparsa del dolore nel tempo. Rimuovere il disagio nello stomaco "soft" prodotti - carne macinata, purè di patate, zuppe di verdure. Ma dopo un pasto ricco di estrattivi (cibo in scatola, marinate, brodi), il dolore apparirà più velocemente.

Sistema genito-urinario

Il blocco dell'addome durante la gravidanza può derivare da contrazioni transitorie delle fibre muscolari dell'utero. Di norma, tale dolore è fisiologico.

Tuttavia, per escludere la patologia della cavità addominale e pelvica, è ancora desiderabile contattare la consultazione delle donne in modo tempestivo. Inoltre, la localizzazione del dolore, la sua intensità e il suo carattere non riflettono sempre correttamente le caratteristiche morfologiche del processo.

Chiamare immediatamente un medico con l'apparenza di dolori alle cuciture nell'addome durante la gravidanza è necessario quando ci sono tali sintomi:

  1. irradiazione del dolore;
  2. individuare dalla vagina;
  3. forte deterioramento indebito dello stato di salute.

Se il processo patologico coinvolge le tube di Falloppio, la puntura nell'addome sarà sulla destra o sulla sinistra (a seconda della localizzazione della lesione). Il dolore sarà più espresso nell'addome inferiore e può dare ai genitali, alle gambe.

Per quanto riguarda gli organi del sistema escretore, qui la causa comune del dolore lancinante nell'addome è la urolitiasi.

La sindrome del dolore può essere accompagnata da manifestazioni disuriche (urgenza o frequente urgenza di urinare). La sua gravità dipende dalla dimensione delle pietre e, di conseguenza, dall'entità del deflusso delle urine.

Patologia chirurgica

Una causa frequente di dolore lancinante nell'addome è l'appendicite cronica. Questa malattia può svilupparsi dopo aver subito un catarro dell'epididimo, l'operazione non è stata effettuata in relazione a tale, e come risultato di un trattamento inadeguato e più grave forma clinica di appendicite. Nella stragrande maggioranza dei casi, il dolore sarà localizzato sulla destra.

Un corso simile ha diverticolite cronica - infiammazione del difetto congenito o acquisito della parete dell'intestino crasso. Con questa malattia, sarai anche drizzato nell'addome inferiore destro.

Dolore addominale, dolore addominale

Il dolore nell'addome è il tipo di disturbo più frequente nei bambini e negli adulti. Le loro ragioni sono molteplici, che vanno dalla semplice indigestione o malattie del tratto digestivo, vermi intestinali, appendicite a infiammazione polmonare, cancro del rene o della vescica, malattie infettive (anche angina e la SARS), tuttavia, è importante distinguere, quando il dolore è il risultato di giperperistaltiki intestinale, come ad esempio l'eccesso gasare e quando - un sintomo serio del processo patologico. In genere, il dolore addominale che dura da pochi secondi a minuti, non una delle principali cause di preoccupazione.

Esistono due tipi principali di dolore: viscerale e somatico. Dolore viscerale si verifica a causa di irritazione delle terminazioni nervose negli organi parete è dolore associato con spasmo o, al contrario, con stretching, per esempio, stomaco o nel duodeno (e talvolta con loro ischemia mucosa). Il dolore viscerale procede nella forma colica (. Fegato, rene, intestinali, ecc) diffuso di diversa intensità viene versato, natura opaca, è localizzato non solo l'organo colpito (spesso linea mediana dell'addome), ma anche in altre sezioni addominali, ha una certa irradiazione - riflessa trasmissione di sensazioni di dolore in aree del corpo innervate dalle stesse radichette, in cui passano le fibre sensibili, trasportando impulsi dai corrispondenti organi interni.

Dolore somatico (peritoneale) si verifica a causa di irritazione del peritoneo, quando la fine dei nervi spinali situati nel peritoneo iniziano a irritarsi durante lo sviluppo del processo patologico (ad esempio, durante la perforazione dell'ulcera gastrica).

Il dolore somatico, in contrasto con dolore viscerale, ha un carattere permanente, una localizzazione precisa, è accompagnato, di regola, dalla tensione dei muscoli della parete addominale anteriore, ha un carattere tagliente affilato, è migliorato da movimento e respiro. I pazienti giacciono a letto immobili, poiché eventuali cambiamenti di posizione aumentano il dolore.

Dolori intensi generalmente indica un restringimento dell'intestino limitato a causa dei diversi processi patologici (stenosi cicatriziale nella colite ulcerosa e il morbo di Crohn, cancro del colon, malattia adesivo, dobrokachestvennyhi tumori maligni). Meno spesso sono noti con discinesia dell'intestino con una componente spastica predominante.

Dolore addominale persistente più caratteristico delle lesioni infiammatorie progressive sono osservati in granulomatosa e colite ulcerosa, sindrome dell'intestino irritabile, tumore colon con perifocale infiammazione, diverticolosi e diverticolite con la formazione dell'infiltrato infiammatorio, o peritonite. Dolore sordo nella regione epigastrica sono spesso la prima manifestazione di una poliposi familiare diffusa del colon, e può essere spiegato da una violazione della secrezione e del motore l'attività dello stomaco.

Possibili cause di dolore addominale

La causa più comune è il cibo che mangiamo. L'irritazione dell'esofago (dolore pressante) è causata da cibi salati, troppo caldi o freddi. Alcuni alimenti (cibi grassi e ricchi di colesterolo) stimolano la formazione o il movimento dei calcoli biliari, causando attacchi di colica biliare. Alcune persone hanno un'intolleranza a determinati tipi di alimenti, come latte, zucchero del latte o lattosio. Mangiare li porta a dolore spastico nell'addome, gonfiore e diarrea.

Depressione, malattie della colonna vertebrale, malattie della tiroide, anemia, infezioni del tratto urinario possono essere accompagnate da dolore all'addome. La ragione può essere e la ricezione di alcol, droghe, antibiotici, farmaci anti-infiammatori ormonali e non ormonali, preparazioni di ferro.

I principali gruppi di malattie e condizioni patologiche che portano al dolore addominale:

  • malattie (organiche, funzionali) della cavità addominale, dello stomaco e del duodeno, del fegato e delle vie biliari, del pancreas, dell'intestino, della milza;
  • intossicazione alimentare, intossicazione;
  • malattie e infiammazione del peritoneo;
  • malattie renali e del tratto urinario;
  • disturbi circolatori locali nella cavità addominale (prevalentemente arteriosa);
  • malattie e lesioni della parete addominale;
  • alcune malattie del sistema nervoso, la colonna vertebrale (Herpes Zoster, spondiloartrosi);
  • alcune malattie del sistema sanguigno (vasculite emorragica, splenomegalia tromboflebitica);
  • malattie diffuse del tessuto connettivo (periarterite nodulare), reumatismi;
  • processi patologici nel petto (polmonite, pleurite diaframmatica, pericardite, insufficienza coronarica acuta);
  • dolore all'addome con malattie separate, incluse malattie rare, condizioni patologiche (colica addominale per alcuni tipi di iperlipoproteinemia, diabete, tireotossicosi, malattie del sistema nervoso, ecc.).
  • nei bambini, il dolore addominale può manifestarsi con malattie infettive non direttamente correlate alla cavità addominale, ad esempio nell'angina, nell'ARVI, nella scarlattina.

E una delle più rare, ma la peggiore delle cause trattabili del dolore addominale è un tumore maligno, cioè il cancro. Rilevato, in primo luogo, è necessario essere esaminati categoricamente per l'oncologia. Ci sono stati casi in cui i pazienti hanno trattato un anno di gastrite, e questo si è rivelato essere un cancro gastrico e già 3-4 fasi.

Localizzazione del dolore addominale

La diagnosi del dolore nella regione epigastrica è uno dei compiti più difficili e importanti in medicina. A causa dell'urgenza della situazione, è spesso impossibile per un esame sistematico sistematico del paziente. Di grande importanza qui è l'esperienza clinica del medico, come a volte con condizioni acute, pericolose per la vita, il quadro della malattia viene cancellato. Con l'immagine più vivida dell '"addome acuto", il trattamento chirurgico può non essere necessario, e, al contrario, il dolore lieve può essere il primo segno di una malattia in cui è indicata un'operazione urgente. Sia come sia, con qualsiasi dolore acuto e insolito nell'addome, è necessario un esame completo.

Nei casi classici, esiste una correlazione tra la localizzazione del dolore e l'organo interessato.

Il dolore è localizzato sotto la vita (parte inferiore dell'addome):
• Avere maschi possibili malattie del sistema urinario; osservare la minzione e l'urina;
• Avere donne possibili malattie del sistema urinario, gravidanza, mestruazioni dolorose, infiammazione degli organi genitali interni.

Il dolore al di sopra del pube (nell'addome inferiore, "l'addome inferiore fa male") nelle donne - i processi patologici nella vescica, nell'utero e nelle appendici possono indicare l'insorgenza di problemi con il sistema riproduttivo. Dolore pelvico che si verifica ogni mese prima delle mestruazioni, si può parlare di endometriosi - una condizione in cui il tessuto dall'utero particelle si muovono attraverso le tube di Falloppio e le ovaie caduta, del bacino, della vescica e altri organi. Dolore nel basso addome può significare malattia infiammatoria pelvica (infezione del tessuto utero delle tube di Falloppio o delle ovaie). Nelle donne in età fertile gravidanza ectopica può anche causare dolore lancinante acuto o taglienti nell'addome, accompagnato da sanguinamento vaginale, cicli mestruali irregolari e dolore irradiato alle spalle. Le cisti ovariche e i fibromi uterini possono anche causare dolore addominale nelle donne. Maggiori informazioni sul dolore nell'addome inferiore nelle donne.

Il dolore si localizza nella proiezione dello stomaco con malattie dell'esofago, dello stomaco, del duodeno. Tuttavia, con infarto miocardico, polmonite e pielonefrite, potrebbe esserci una localizzazione simile: se lo stomaco fa male, i medici pensano non solo a problemi di digestione.

Dolore nella regione peri-ooforica - con malattie dell'intestino tenue.

Dolore nella regione iliaca destra (vicino all'ala iliaca a destra) - cieco e appendice. Nella regione iliaca sinistra - colon sigmoide.

Il dolore addominale ha avuto inizio nella parte bassa della schiena e si è trasferito all'inguine: possibile patologia del sistema urinario, urolitiasi.

Il dolore nell'addome si estende nella regione dell'ipocondrio destro (nell'addome a destra, può dare sotto la scapola destra): possibile patologia del fegato, del dotto biliare o della cistifellea; osserva il colore della pelle, il colore delle urine e delle feci.

Dolore acuto nel quadrante superiore destro, peggio dopo aver mangiato, indica una lesione della cistifellea. Per le malattie della cistifellea sono pietre e infiammazione della colecisti (colecistite). Se si verificano complicanze, la colecisti può avere altri sintomi, tra cui ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi), febbre grave e brividi. A volte le persone con calcoli biliari non presentano alcun sintomo. Con dolore regolare nel quadrante superiore destro, dovresti consultare il medico. Con attacchi di dolore nella cistifellea può essere affrontato in diversi modi, a partire da semplice attesa (osservazione dei sintomi per qualche tempo, assenza di qualsiasi trattamento) per l'assunzione di farmaci e anche l'intervento chirurgico. Indebolire i sintomi della malattia della colecisti può anche, riducendo la quantità di grasso nella vostra dieta.

dolore è più spesso localizzato nell'ipocondrio sinistro (nell'addome a sinistra) con pancreatite. Il dolore con ulcere e pancreatite, di regola, irradia attraverso l'intera schiena.

Nel centro dell'addome superiore:
• Forse è il dolore al cuore (si diffonde il petto e persino nelle mani);
• Potrebbe esserci un disturbo digestivo dovuto a eccesso di cibo, sovraccarico emotivo o fisico.

Sopra la vita:
• Possono esserci disturbi digestivi nello stomaco (gastrite) o nel duodeno.

Sotto l'ombelico:
• In caso di gonfiore e disagio all'inguine, che è aggravato dallo sforzo fisico o dalla tosse, non è esclusa un'ernia (trattata solo da un medico);
• La stitichezza o la diarrea sono possibili;
• Nelle donne con una violazione della funzione dei genitali (attenzione alle perdite vaginali) o gravidanza.

Il dolore pelvico è solitamente sentito come una spremuta e un disagio nell'area rettale.

Dolore nella cavità addominale, indebolito dopo la defecazione e accompagnato da diarrea o stitichezza, può indicare una sindrome dell'intestino irritabile - una frequente violazione del tratto gastrointestinale, la cui causa non è stata ancora stabilita. Quando la sindrome dell'intestino irritabile si verifica, le pareti dell'intestino si restringono troppo, quindi troppo deboli, a volte troppo lentamente ea volte - troppo velocemente. I sintomi di questa malattia includono: gonfiore, aumento della formazione di gas, feci viscide, un costante desiderio di svuotare l'intestino. Con questa sindrome è impossibile far fronte con l'aiuto di metodi chirurgici o farmaci. Tuttavia, il deterioramento può essere prevenuto consumando grandi quantità di acqua, aumentando la quantità di fibre nella dieta, riducendo la quantità di caffeina consumata e aumentando l'attività fisica.

Dolore nella parte inferiore sinistra del peritoneo può diventare un sintomo di diverticolite. La diverticolite si verifica quando delle piccole capsule sferiche si formano nelle pareti del colon, chiamate diverticoli, che successivamente si infettano e si infiammano. Tra gli altri sintomi di diverticolite: febbre, nausea, vomito, brividi, convulsioni e stitichezza. Il trattamento della diverticolite, di norma, comporta la pulizia del colon da infezioni e infiammazioni. Un medico può prescrivere antibiotici e / o farmaci per il dolore, una dieta liquida e un riposo a letto per alcuni giorni. In alcuni casi, il trattamento della diverticolite richiede il ricovero in ospedale. Se insorgono complicazioni, può essere necessario un intervento chirurgico. Il modo migliore per prevenire la diverticolite è una dieta arricchita con fibre. La fibra alimentare contribuisce alla corretta digestione e alla diminuzione della pressione nell'intestino crasso. Aumentare gradualmente la quantità di fibre nella dieta quotidiana, bere molti liquidi. Per prevenire diverticolite aiuterà anche la tempestiva evacuazione dell'intestino. L'accumulo di sistema digestivo dei rifiuti comporta un aumento della pressione nell'intestino crasso.

Sharp dolore bruciante nelle parti superiori e medie dell'addome (tra lo sterno e l'ombelico) può indicare la presenza di un'ulcera. Un'ulcera è una ferita che si forma nei tessuti dello stomaco o dell'intestino superiore. Ci sono molte cause di ulcera. Fumare, assumere acido acetilsalicilico, ibuprofene o altri farmaci antinfiammatori non steroidei può avere un ruolo. Un'ulcera può anche formarsi se lo stomaco non riesce a proteggersi dal potente succo gastrico. L'Helicobacter pylori, un batterio che abita nello stomaco, è anche in grado di provocare un'ulcera. Lo stress e il cibo piccante non possono causare ulcere. Solo il bruciore di stomaco non può testimoniare su questa malattia. Dolori gravi come il bruciore di stomaco possono anche essere causati da una malattia meno grave - malattia da reflusso gastroesofageo.

Dolore allo stomaco nell'addome - un segno pericoloso. Può essere una manifestazione di una catastrofe nella cavità addominale - appendicite acuta o peritonite (infiammazione del peritoneo). È urgente chiamare un'ambulanza! Prima del suo arrivo, non dare al paziente alcun farmaco. Sul ventre, puoi mettere un sacchetto di cellophane con ghiaccio.

colica - poi dolori crampi nell'addome, in cui periodi di dolore crescente si alternano a "intervalli di luce". Lo sviluppo delle coliche è spesso provocato da una violazione della dieta, che scuote la corsa. Al culmine del dolore i pazienti spesso si precipitano, o assumono una postura forzata, che consente di ridurre il disagio. Colica biliare si verifica con colelitiasi, discinesia dei dotti biliari. Corpi estranei nei dotti: la scoperta di cisti parassitarie, ascessi epatici, invasioni elmintiche si manifestano con coliche biliari. La colica intestinale è una manifestazione di processi infiammatori acuti nell'intestino, ostruzione intestinale, sindrome dell'intestino irritabile e altre malattie. Le principali misure di trattamento sono i farmaci spasmolitici. Tuttavia, questo appuntamento non può essere limitato, poiché a volte sono necessari interventi urgenti e differiti di diversa natura per eliminare la causa sottostante. Quando è necessario un dolore acuto e insolito nell'addome, è necessaria una visita medica.

Lo stomaco fa male costantemente, il dolore è acuto o si accumula - È necessario consultare un gastroenterologo che determinerà la tattica dell'esame.

Attenzione per favore!
Tali segni come dolore addominale persistente che non si attenua entro 2 ore, tenerezza dell'addome quando viene toccata, attaccamento a loro di vomito, diarrea, aumento della temperatura corporea dovrebbe seriamente allertare. Se il dolore addominale accompagnato da vertigini, debolezza, diminuzione della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, sanguinamento visibile, febbre, vomito ripetuto, maggiore intensità, sincope, tensione dei muscoli della parete addominale, la necessità di procedure diagnostiche urgenti, monitoraggio intensivo, la questione della adeguatezza dell'intervento chirurgico.

Cosa fare, dove andare per il dolore addominale

Il dolore nell'addome non può essere rimosso con anestetici. Non utilizzare una piastra elettrica se la causa è sconosciuta. Puoi applicare il ghiaccio. Prima di tutto, quando c'è dolore all'addome, è necessario contattare almeno un terapeuta medico. Se necessario, il medico nominerà un esame di endoscopia, che consente di monitorare visivamente l'organo in esame e registrare l'esame.

Pronto soccorso per il dolore addominale

Con dolore nell'addome, particolarmente grave, non automedicare, non assumere farmaci antidolorifici prima della diagnosi!

Eliminando il dolore abbassando la temperatura (e molti analgesici riducono efficacemente la temperatura), è difficile per i medici fare una diagnosi e questo può portare a serie complicazioni. Ricorda che il dolore addominale in quasi tutti i casi è un fenomeno abbastanza serio, che non può essere trattato indifferentemente, perché è nell'addome gli organi umani più importanti. Problemi del cuore, sistemi digestivi ed endocrini, il sistema di riproduzione può manifestarsi come dolore nell'addome. Pertanto, non dovrebbero essere trattati alla leggera.

Le seguenti malattie richiedono cure mediche urgenti.

Dolore addominale a destra - sospetto di appendicite acuta

Appendicite acuta - un'infiammazione dell'appendice del cieco; È una malattia estremamente pericolosa che richiede un intervento chirurgico.

Segni di appendicite

• I dolori addominali compaiono improvvisamente, di solito nell'area del peri-pooch, quindi afferrano l'intero addome e solo dopo poche ore sono localizzati in un determinato punto, più spesso nell'addome inferiore destro. Il dolore è permanente, dolente, ed è raramente grave nei bambini piccoli.

• La temperatura corporea aumenta. Ci possono essere nausea e vomito.
• Se l'appendice vermiforme infiammata è alta (sotto il fegato), il dolore è localizzato nella metà superiore destra dell'addome.
• Se l'appendice vermiforme infiammata si trova dietro il cieco, il dolore è localizzato nella regione lombare destra o "versato" in tutto l'addome.
• Se un appendice infiammata si trova nel bacino, il dolore nella regione iliaca destra si è unito segni di infiammazione degli organi adiacenti: la cistite (infezione della vescica), destro-annessite (infiammazione del diritto dell'utero).
• La cessazione improvvisa del dolore non dovrebbe essere lenitiva, in quanto potrebbe essere correlata alla perforazione: rottura del muro dell'intestino infiammato.
• Fai tossire il paziente e vedi se questo causa un forte dolore all'addome.

L'appendicite acuta è la malattia acuta più comune della cavità addominale, che richiede un intervento chirurgico. La malattia inizia improvvisamente, con la comparsa di dolore nella regione epigastrica o in tutto l'addome, a volte intorno all'ombelico, che gradualmente si accumula. Dopo un po 'sono localizzati nella parte destra dell'addome, regione iliaca destra (vicino all'ala iliaca a destra). Un leggero aumento della temperatura, aumento della frequenza cardiaca, lingua secca. Quando si preme sull'addome, viene rilevato un dolore acuto nella parte destra dell'addome, la regione iliaca destra, che viene rafforzata con il rilascio della mano, la tensione muscolare.

Caratteristiche di manifestazioni cliniche di acute appendicite nei bambini sono associati alle peculiarità della struttura dell'appendice. I bambini dei primi anni di vita diventano irrequieti, rifiutano il cibo, piangono e con forti dolori - gridano. La lingua è secca, la temperatura è fino a 38-39 ° C, l'impulso è rapido. L'addome è doloroso nella parte destra. È necessario chiamare un pediatra distrettuale o un'ambulanza. Le persone anziane e senili hanno gli stessi segni di appendicite, ma sono debolmente espresse a causa di una minore reattività del corpo, aterosclerosi e rapido sviluppo di cambiamenti nel processo.

aiutare

• Chiama un'ambulanza (tel 03).
• È vietato a un paziente prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Puoi mettere una borsa di cellophane con ghiaccio sullo stomaco.

Il dolore nella zona dell'ernia è un segno di un'ernia addominale

La violazione dell'ernia della cavità addominale (inguinale, femorale, ombelicale, postoperatoria, ecc.) È accompagnata dai seguenti sintomi:
• dolore acuto nell'area dell'ernia (può essere solo nell'addome)
• allargamento e consolidamento della protrusione erniaria
• dolore quando si sente.

Spesso la pelle sopra l'ernia è cianotica; l'ernia stessa non entra nella cavità addominale. Quando il ciclo del digiuno viene violato nella sacca erniaria, l'ostruzione intestinale si sviluppa con nausea e vomito.

Ernie sono divisi in congenite (immediatamente dopo la nascita) acquisita, che potrebbero, in più "debole" punti addominale (ernia inguinale, anello ombelicale, ernia femorale, ecc) ed ernia postoperatoria (nel rumine dopo operazioni effettuate in precedenza). I fattori predisponenti comprendono un aumento della pressione intra-addominale, il lavoro fisico pesante, pianto frequente e urla del bambino, parto difficile, tosse malattia polmonare cronica, stipsi, ecc

A seconda della localizzazione del dell'ernia (all'inguine, nell'ombelico, cicatrice post-operatoria) alla sua violazione appare forte dolore addominale, nausea, vomito, feci in ritardo e gas, accelera impulsi. Nella zona dell'ernia contemporaneamente con basso livello di istruzione è determinata dalla rotonda denso o oblunga, acutamente doloroso, non ridurre una nella cavità addominale: questo è diverso da un'ernia strozzata ridurre una.

aiutare

• Fornire al paziente pace e riposo a letto.
• Non tentare di riparare l'ernia nella cavità addominale, poiché può danneggiare l'intestino compromesso!
• È vietato a un paziente prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare urgentemente un'ambulanza (tel 03) per l'ospedalizzazione di un paziente in un ospedale chirurgico. Ritardare con il richiamo del "primo soccorso" è irto di pericoli e può portare alla necrosi (necrosi) dell'intestino strozzato.

Dolori acuti nella parte superiore dell'addome - un'ulcera perforata dello stomaco, duodeno

Quando ulcera gastrica acuta o ulcera duodenale possono improvvisamente sviluppare una complicanza pericolosa per la vita - perforazione del (rottura ulcera, in cui il contenuto dello stomaco o del duodeno viene versato nella cavità addominale) ulcera.

prova

Il dolore per questa malattia è un sintomo cardinale, sorge improvvisamente, "come da un colpo di pugnale nello stomaco", è molto intenso, costante. Nella fase iniziale della malattia (fino a 6 ore) il paziente avverte un forte dolore da "pugnale" nella parte superiore dell'addome, sotto il cucchiaio. Il paziente assume una posizione forzata (le gambe vengono portate allo stomaco), tende a limitare i movimenti respiratori. Le coperture della pelle diventano pallide, appare il sudore freddo, la respirazione diventa superficiale. La pancia non partecipa all'atto di respirare, i suoi muscoli sono tesi, possibilmente rallentando il polso. Nelle prime ore il dolore è localizzato nella regione epigastrica, il giusto ipocondrio. Con una perforazione libera e nuda, si diffonde rapidamente a tutto l'addome. Possibile irradiazione del dolore alla schiena, alla spalla destra, alla scapola o alla zona succlavia. Meno spesso il dolore dà a sinistra. Il secondo segno più importante di perforazione è un forte affaticamento dei muscoli della parete addominale anteriore. Di conseguenza, lo stomaco diventa "duro come una tavola", ritratta.

Nel secondo stadio della malattia (dopo 6 ore) il dolore nell'addome si indebolisce, la tensione dei muscoli addominali diminuisce, segni di peritonite (infiammazione del peritoneo):
• Impulso frequente;
• aumento della temperatura corporea;
• secchezza della lingua;
• gonfiore;
• ritenzione di feci e gas.

Nella terza fase della malattia (10-14 ore dopo la perforazione), il quadro clinico della peritonite aumenta. È molto più difficile trattare i pazienti in questa fase della malattia.

aiutare

• Fornire al paziente pace e riposo a letto.
• Se un paziente è sospettato di un'ulcera perforata, è vietato prendere antidolorifici, mangiare e bere!
• Chiamare urgentemente un'ambulanza (tel 03).

Il dolore nell'addome è accompagnato da uno sgabello sanguinante o dal vomito - un segno di sanguinamento gastrointestinale

Sanguinamento gastrointestinale - sanguinamento dall'esofago, stomaco, parti superiori del digiuno, intestino crasso nel lume del tratto gastrointestinale.

Il sanguinamento gastrointestinale si verifica nelle malattie:
• Fegato (dalle vene dell'esofago);
• Ulcera allo stomaco;
• gastrite erosiva;
• cancro allo stomaco nell'ultima fase;
• ulcera duodenale;
• Colite ulcerosa (malattia del colon);
• emorroidi del retto;
• altre malattie del tratto gastrointestinale (malattie infettive, diatesi, traumi).

prova

• L'insorgenza della malattia è generalmente acuta.
• In caso di sanguinamento dalle parti superiori del tratto gastrointestinale (stomaco, vene dell'esofago) si verifica vomito sanguinante - sangue fresco o sangue del colore "fondi di caffè".

La parte restante del sangue, che passa attraverso l'intestino, viene rilasciata durante la defecazione (calovazione) sotto forma di feci di tarry (feci liquide o semi-liquide di colore nero con un odore acuto).
• Con sanguinamento dal duodeno con ulcera peptica, il vomito sanguinante è meno comune rispetto al sanguinamento dall'esofago o dallo stomaco. In questo caso, il sangue, passando attraverso l'intestino, viene rilasciato durante la defecazione sotto forma di una sgabello tarry.
• Con sanguinamento dal colon, l'aspetto del sangue cambia leggermente.
• Le vene emorroidarie del retto sanguinano sangue scarlatto (con emorroidi).
• Con sanguinamento gastrointestinale, c'è debolezza generale, polso frequente e debole, pressione sanguigna bassa, sudore abbondante, pelle pallida, vertigini, svenimento.
• Con sanguinamento grave, un forte calo della pressione sanguigna.

aiutare

• Garantire riposo completo e riposo a letto.
• Metti una bolla con ghiaccio o acqua fredda sullo stomaco.
• In caso di perdita di coscienza, portare il batuffolo di cotone, inumidito con ammoniaca, sul naso del paziente.
• Non bere o nutrire il malato!
• Non risciacquare lo stomaco e non fare il clistere!
• Chiama un'ambulanza (tel 03).

Dolore alla tinea nella regione epigastrica, dà nelle spalle e scapola - pancreatite acuta (infiammazione del pancreas):

prova assomigliano ad un'appendicite acuta, ma il dolore può essere forte. Tipicamente, il paziente lamenta un dolore costante nella regione epigastrica, che, a differenza delle appendiciti acute, dà alle spalle, alle scapole e ha un carattere di scheggia. Il dolore è accompagnato da nausea e vomito. Il paziente di solito giace immobile dalla sua parte. L'addome è gonfio e teso. È possibile attaccare l'ittero.

Lo sviluppo della pancreatite acuta è favorito dalla patologia del fegato, delle vie biliari e di altri organi digestivi, disturbi nutrizionali, abuso di alcool, gravi lesioni vascolari, condizioni allergiche, traumi e chirurgia.

Dolore nell'addome inizialmente localizzato nell'epigastrio (medio addome superiore), nella destra o, più spesso, nell'ipocondrio sinistro, dà alla scapola sinistra, nella regione del cuore. Quasi la metà delle volte è immerso nella natura. Il dolore differisce nella durata, molto doloroso, perforante, compressivo. A volte il dolore diminuisce periodicamente, ma non si ferma completamente. Nei casi più gravi, il dolore si estende a tutto l'addome. Al dolore, il vomito si unisce, spesso indomabile, non portando sollievo. A volte si nota la sclera itterica.

aiutare

• Chiamare immediatamente un'ambulanza (tel 03).
• Non somministrare al paziente alcun farmaco.
• Puoi mettere una borsa di cellophane con ghiaccio sullo stomaco.

Dolore e sensazione di pesantezza sotto il cucchiaio - Gastrite acuta (infiammazione dello stomaco):

Questa malattia è caratterizzata da dolore e sensazione di pesantezza nell'addome epigastrico ("sotto il cucchiaio") dopo aver mangiato. Altri sintomi sono nausea, vomito, perdita di appetito e eruttazione.

aiutare

• Se sviluppate questi sintomi, dovreste chiamare un medico a casa vostra o contattare una clinica.

Dolore addominale in alto a destra - possibile colica epatica

La colica del fegato è solitamente causata da calcoli nella cistifellea o dotti biliari che impediscono il deflusso della bile dal fegato e dalla cistifellea. Il più delle volte, la colica epatica è causata da un'alimentazione scorretta (consumo di carne, cibi grassi e piccanti, spezie in grandi quantità), attività fisica eccessiva, guida con agitazione.

Attacco del fegato (bile) colica si verifica a causa di una violazione della pietra al collo cistifellea, nei condotti di colelitiasi o penetrazione nel infezione della cistifellea e lo sviluppo di nekalkuleznogo colecistite acuta. Un attacco di colica biliare è provocato da errori nella dieta, dalla tensione fisica e nervosa.

Improvvisamente c'è un brusco, spesso rapido aumento del dolore nel quadrante superiore destro, all'epigastrio irradia alla spalla destra, clavicola, scapola, lato destro della base del collo, raramente - a fianco, la regione iliaca, la zona lombare. Il dolore si intensifica nella posizione sul lato sinistro, con una profonda ispirazione. L'attacco di dolore intenso può durare da alcune ore a diversi giorni. Durante un attacco, i malati sono irrequieti, cambiano continuamente posizione. Il dolore accompagnato da nausea, vomito di bile, senza portare sollievo a volte sclera itterico, febbre, leucocitosi neutrofili.

prova

• Nel quadrante superiore destro vi è un dolore parossistico acuto e acuto, che spesso dà alla metà destra della schiena, la scapola destra, ad altre parti dell'addome.
• Il vomito non porta sollievo. Durata del dolore - da alcuni minuti a diverse ore (a volte più di un giorno).
• Il paziente è solitamente nervoso, si lamenta, si copre di sudore, cerca di assumere una posizione comoda, in cui il dolore causa meno sofferenza.

aiutare

• Garantire riposo completo e riposo a letto.
• Chiama un'ambulanza (tel 03).
• Non mangiare, bere o dare medicinali prima che il medico arrivi!

Dolore improvviso, che ha avuto inizio nella regione lombare - un segno di colica renale

La colica renale è un attacco doloroso che si sviluppa quando si verifica un'improvvisa occorrenza di un'ostruzione nella via del deflusso urinario dai reni. L'attacco si verifica più spesso con l'urolitiasi - durante il passaggio di calcoli urinari dal rene all'uretere nella vescica. Meno spesso la colica renale si sviluppa in altre malattie (tubercolosi e tumori del sistema urinario, traumi al rene, uretere, ecc.).

Più spesso, un attacco di colica renale si manifesta con un dolore improvviso, acuto e doloroso nella regione lombare, che abbandona gli ureteri all'inguine, i genitali e la gamba. L'attacco è accompagnato da minzione ridotta, nausea, vomito, flatulenza.

Alle pietre di reni, ureteri attacco si verifica spesso per nessun motivo apparente, quando Nephroptosis - dopo lo sforzo fisico, la lunga passeggiata. L'attacco è causato dalla dilatazione del bacino con l'urina, mentre il suo deflusso è ritardato. In aggiunta a queste ragioni, può essere associato con la presenza di coagulo del tratto urinario. L'attacco di solito dura diverse ore. Nel periodo interictale, il dolore sordo nella regione lombare può persistere. A volte il dolore della colica renale è localizzato nel epigastrica o fossa iliaca, estesa a tutto l'addome. dispepsia correlati, sgabello paresi intestini ritardo e gas, febbre migliorare similitudine con malattie degli organi digestivi, in particolare come l'ostruzione intestinale acuta, appendicite acuta, colecistite, ulcera gastrica e duodenale, colite e altri. Tale colica renale con la sindrome gastrointestinale si osserva più spesso nelle pietre uretere ed è molto difficile da diagnosticare. Da queste malattie dell'apparato digerente con renale gastrointestinale sindrome di coliche permettere di distinguere le seguenti caratteristiche: un inizio improvviso e fine, i pazienti comportamenti irrequieti, la mancanza di aumento della gravità delle manifestazioni cliniche durante l'attacco e altri sintomi..

prova

• L'attacco di solito inizia improvvisamente.
• Il dolore viene avvertito inizialmente nella regione lombare dal lato del rene malato e si diffonde lungo l'uretere verso la vescica e gli organi genitali.
• Aumento della voglia di urinare.
• Taglio del dolore nell'uretra.
• Nausea, vomito.
• Durata della colica renale - da alcuni minuti a diverse ore.
• A volte un attacco con interruzioni brevi può durare diversi giorni.

aiutare

• Fornire al paziente pace e riposo a letto.
• Metti lo scaldino sulla vita o mettilo in un bagno caldo per 10-15 minuti.
• Chiama un'ambulanza (tel 03).

Ostruzione intestinale acuta

ileo - una varietà di condizioni patologiche in violazione della evacuazione del contenuto intestinale. Ileo separati in dinamico (dovuta a spasmo intestinale o paresi) e meccaniche (blocco intestinale da corpo estraneo vermi scotta, calcoli biliari, tumori, picchi, ecc). Nel 70% dei pazienti con ostruzione causati da aderenze postoperatorie nella cavità addominale. La compressione causa immediata o infrazione può essere tensione di due punti addominali improvvisa durante l'attività fisica, regime alimentare compromessa. Causa volvolo intestinale sono aderenze grande lunghezza dell'intestino.

La malattia inizia improvvisamente, con dolori addominali crampi di varia intensità. Il crampo è più pronunciato nella forma di otturazione (corpi estranei, vermi, pietre fecali, gonfiore). Con l'ostruzione di strangolamento (spighe, curvatura dell'intestino, ernia strangolata) il dolore è intenso e costante; I dolori crampi sono così forti che le persone gemono e urlano. Senza la sindrome del dolore, l'ostruzione intestinale acuta non si verifica. Per prima cosa, si può supporre che ci sia ostruzione. Nelle ultime fasi della malattia, il dolore scompare e passa. Il secondo sintomo è il vomito, la lingua secca, la rapidità del cuore, l'abbassamento della pressione sanguigna nelle ultime fasi, il gonfiore. Ancora più tardi, si osserva una forte sensibilità addominale in tutti i reparti, nelle feci e nella ritenzione di gas. Nell'ostruzione intestinale acuta negli stadi successivi, vi è un alto tasso di mortalità; in modo che ciò non accada, devi immediatamente chiamare un'ambulanza. Il trattamento per questo tipo di ostruzione è immediato. Non è raccomandato assumere lassativi. Puoi prendere un no-shpa o baralgin, che devi quindi informare il medico.

Esacerbazione dell'ulcera peptica

Nei casi tipici, l'esacerbazione dell'ulcera peptica è accompagnata da un forte dolore all'addome dopo un po 'dopo aver mangiato. A volte l'attacco di forti dolori termina con un ricco vomito acido. In altri casi, dopo aver raggiunto la massima forza, il dolore gradualmente si indebolisce. Possibile dolore notturno, dolore a stomaco vuoto, indebolimento dopo aver mangiato. Più spesso il dolore è localizzato nella regione epigastrica (medio addome superiore), più raramente nell'ipocondrio destro o sinistro. Dà nella parte bassa della schiena, meno spesso nel petto, anche meno spesso - giù l'addome. Il dolore nell'addome aumenta con la tensione fisica, diminuisce in una posizione fissa e piegata con le gambe infilate nell'addome, così come quando si preme sull'addome con le mani. Il dolore costante nell'addome è tipico per le ulcere che penetrano nel pancreas. Il dolore con l'ulcera peptica è spesso combinato con bruciore di stomaco e vomito, che porta sollievo. L'appetito nei pazienti è conservato, ma c'è la paura di mangiare a causa della paura del dolore.

Gastrite acuta

Dolore acuto nella regione epigastrica si verifica con gastrite acuta acuta. Contemporaneamente, si osserva dolore nel cavo orale, faringe, lungo l'esofago, disfagia, vomito con una miscela di muco, sangue. Possibile deterioramento delle condizioni generali del paziente, shock, collasso.

Esacerbazione di enterite cronica

L'enterite cronica è una malattia caratterizzata da alterazioni infiammatorie e distrofiche nella mucosa dell'intestino tenue. Può essere combinato con una lesione dell'intestino crasso (enterocolite). La causa di questa malattia sono le infezioni intestinali del passato, la giardiasi. La clinica si manifesta come un dolore rovesciato, opaco, dolorante che si verifica dopo aver mangiato o indipendentemente da esso; una sensazione di pienezza, pesantezza, raspiraniya nella regione epigastrica e vicino all'ombelico (questi sentimenti si intensificano dopo aver mangiato e alla sera); una diminuzione dell'appetito o un normale appetito; gonfiore e brontolio nell'addome. La pelle è secca, le unghie fragili, le gengive sanguinanti, la debolezza, la stanchezza sono annotate.

Esacerbazione della colite cronica

La colite cronica è una lesione infiammatoria della mucosa del colon. Nel suo ruolo di sviluppo nealovazhnuyu svolto con l'uso di grossolana e cibi poco elaborati, grandi quantità di carboidrati, la mancanza di proteine ​​(in estate un gran numero di verdure crude e frutta nella dieta prevale). Addominale minore usura dolore o diffusi in natura, o si trovano nell'addome inferiore; una sensazione di pesantezza, bruciore, prurito nel retto; caratterizzato da gonfiore, ronzio, tenerezza dell'addome lungo il colon.

Dolore addominale con malattie cardiache, aorta

Forma gastralgica con irradiazione del dolore nella regione epigastrica, la parte superiore dell'addome è osservata in pazienti con infarto miocardico. Un importante valore diagnostico è la combinazione di dolore addominale con dolore nell'area del cuore.

Proprietà di dolore a gastralgicheskoy formano infarto miocardico, insorgenza di suo a volte dopo errore nel cibo o coincidenza con esacerbazione di malattie gastriche portare al fatto che i pazienti arrivano in ospedale con l'erroneo convincimento della presenza di intossicazione alimentare, appendicite acuta, colecistite acuta o altre forme di malattia chirurgica acuta stomaco. In alcuni casi, il peggioramento di malattie apparato digerente può essere un fattore precipitante di insufficienza coronarica acuta.

Il dolore nell'addome superiore si verifica con un attacco cardiaco complicato da fibrillazione atriale, pericardite. Il meccanismo di comparsa del dolore nell'addome con infarto miocardico coincide parzialmente con il meccanismo di comparsa del dolore nelle malattie dell'apparato respiratorio. Inoltre, con l'infarto del miocardio possono verificarsi impulsi che interrompono l'attività dell'apparato digerente.

In casi relativamente rari, causare la sindrome addominale in infarto del miocardio non è solo l'irradiazione insolita del dolore, ma anche la comparsa di pancreatite acuta, ulcere esofagee acuti, stomaco, intestino. Erosione, ulcere nel sistema digestivo più spesso si sviluppa nei primi giorni di infarto miocardico dovuti a parete anossia dello stomaco e dell'intestino causata da disturbi emodinamici generali, aumento vascolari organi interni di tono, anossia ischemica loro durante il periodo iniziale della malattia, poi sostituito da anossia stagnante.

Dolore in queste complicazioni di infarto miocardico è testardo, accompagnata da nausea, vomito, sanguinamento dello stomaco e degli intestini, ulcere perforate volte. Un quadro clinico simile può essere osservato con insufficienza circolatoria cronica.

È possibile una combinazione di patologia degli organi addominali e insufficienza coronarica acuta o cronica. Con l'ulcera peptica, l'epatopatia, le vie biliari, lo stomaco, il pancreas, il dolore può essere dato all'area cardiaca. Colecistite calcolosa e aterosclerosi coronarica si sviluppano spesso in parallelo.

singhiozzo

Singhiozzo sono respiri involontari, stereotipati, brevi e vigorosi con una glottide chiusa o fortemente ristretta. Si verifica a causa di un'improvvisa contrazione convulsiva dei muscoli del diaframma e della laringe. La causa dei singhiozzi può essere irritazione dell'intestino, raffreddamento del corpo, esperienze emotive.

aiutare

• ingoiare un pezzo di ghiaccio;
• o bere qualche sorso di acqua fredda;
• o spremere l'area del diaframma (sopra la vita) con mani forti;
• o più volte in modo rapido e profondo inalare l'aria e molto lentamente espirare.
• Con un singhiozzo persistente, posizionare il cartellino giallo sull'addome "dello stomaco".
• Non bere acqua sollevando la testa, poiché il liquido può entrare nel tratto respiratorio.

In quali casi è necessaria la consulenza di un medico per il dolore addominale

Il dolore, che dura ore o addirittura giorni, è un sintomo grave e dovresti sottoporti ad una visita medica il prima possibile. Se hai una risposta positiva ad almeno una delle seguenti domande, dovresti consultare un gastroenterologo: