Colite dell'intestino - i principali farmaci per il suo trattamento

La colite è un processo infiammatorio che colpisce la mucosa intestinale. Tra le malattie dell'apparato digerente, la colite è uno dei posti principali.

Cause di infiammazione dell'intestino:

  • cibo con quantità insufficienti di vitamine e minerali, consumo eccessivo di grassi, salato, acuto;
  • l'uso per lungo tempo di farmaci in grado di distruggere la microflora (antibiotici, lassativi);
  • malattie infettive dell'intestino (dissenteria, salmonellosi);
  • immunità indebolita;
  • fattore ereditario;
  • allergia alimentare;
  • shock emotivi.
  • affilato - può essere causato da varie cause, il più delle volte a causa di un'infezione.
  • cronico - il più delle volte la causa di questa forma di malattia sono errori nell'alimentazione.
  • ulcerosa - quando si verifica questo tipo di colite, la mucosa dell'intestino si copre di piaghe.
  • droga - causato dall'uso di farmaci che causano disturbo dalla microflora.
  • ischemico - Colite, in cui la sconfitta di una certa area dell'intestino a seguito di una violazione della circolazione sanguigna.

Trattamento della colite acuta

I principali sintomi della colite acuta sono disturbi delle feci, aumento della temperatura corporea, aumento della formazione di gas, dolore addominale, debolezza e perdita di appetito. Il trattamento della malattia è finalizzato principalmente all'eliminazione di tutti questi sintomi.

Uno degli ingredienti principali nella terapia della colite è la dieta e l'assunzione di sufficienti quantità di vitamine e minerali.

Quando c'è la diarrea, bisogna ricordare che una tale condizione porta a una perdita di liquido corporeo, quindi il liquido perso dal corpo deve essere reintegrato.

Per prevenire la disidratazione, le soluzioni che assomigliano a plasma sanguigno sono assegnate a loro, loro includono:

  • rehydron - disponibile in polvere per la preparazione della soluzione e la somministrazione orale. La soluzione preparata deve essere consumata entro 24 ore. Conservare la soluzione a una temperatura compresa tra 2 e 8 gradi. È vietato aggiungere altri componenti alla soluzione. Il farmaco viene applicato 3-4 giorni prima della cessazione della diarrea. Controindicazioni: diabete mellito di tipo 1 e tipo 2, patologia renale, reazioni allergiche ai componenti del farmaco, ostruzione intestinale.

Con un grave grado di disidratazione, prima di prendere una regipron, vengono utilizzati farmaci per ripristinare l'equilibrio dei liquidi.

  • Glyukosolan - Disponibile in forma di tablet. Le compresse sono destinate alla preparazione della soluzione. Le compresse vengono sciolte in 1 litro di acqua e utilizzate in piccole porzioni fino a eliminare i sintomi di un deficit di equilibrio idrico. È usato per scopi medicinali e per la profilassi. Le controindicazioni includono l'incoscienza e una maggiore sensibilità ai componenti delle compresse.

Lo stadio acuto della malattia è spesso accompagnato da dolore all'addome, per eliminare questo sintomo sgradevole, vengono utilizzati antidolorifici, tra cui:

  • Nospanum - è disponibile sotto forma di compresse giallo chiaro e soluzione iniettabile, il cui principale costituente è la drotaverina. Ha un effetto analgesico con dolore da lieve a moderato. Non è raccomandato l'uso di questo farmaco per l'ipersensibilità a componenti di farmaci, insufficienza renale e epatica, età del bambino fino a 6 anni, intolleranza al galattosio, insufficienza cardiaca.
  • Detsitel - è fatto sotto forma di compresse di colore arancione. Il principale principio attivo è pinaverium bromuro. Elimina lo spasmo, quindi ha un effetto anestetico. Il medicinale viene preso 3 volte al giorno per 1 compressa e lavato con una certa quantità di acqua. Non prendere il medicinale per i bambini e in presenza di elevata sensibilità al principio attivo.

La malattia è caratterizzata da un altro sintomo sgradevole, come la diarrea, per l'eliminazione dei disturbi delle feci, tali farmaci vengono utilizzati:

  • loperamide - una droga domestica, il cui analogo è imodium. La compressa si dissolve in bocca, dopo di che viene lavata con acqua. All'inizio della manifestazione del sintomo di un disturbo di stomaco, il farmaco viene prescritto in una dose di 1 compressa dopo ogni defecazione. E 'vietato usare il farmaco in caso di ostruzione intestinale, colite ulcerosa, dissenteria e per il trattamento di bambini sotto i 6 anni di età.

In combinazione con il resto delle pillole prescrivono farmaci che possono ripristinare la microflora intestinale. Questi farmaci sono anche un componente ausiliario nella lotta contro la diarrea.

  • Linex - il farmaco è disponibile sotto forma di capsule, il principio attivo è la lebenina. Il farmaco regola la microflora intestinale. Si applica 3 volte al giorno dopo i pasti. Dovrebbe essere astenuto dal prendere le capsule in caso di reazioni allergiche a componenti inclusi nella composizione.
  • Lattobatterino - Prebiotico per il ripristino della flora intestinale. È venduto sotto forma di polvere, per la preparazione di una bevanda. Uso consigliato un'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento è di almeno un mese. Con le infezioni vulvovaginali è vietato l'uso di un medicinale.

Per attivare i processi di digestione nominare:

  • Mezim forte - il farmaco promuove un migliore assorbimento di proteine, grassi e carboidrati. Non è consigliabile assumere compresse con pancreatite e ipersensibilità ai componenti delle compresse.
  • Creonte - così come la medicina precedente promuove una migliore digestione del cibo nel corpo.

Quando un'infezione provoca l'infezione e gli esami lo confermano, è necessario trattare la colite con antibiotici e agenti antibatterici.

Sulfanilomidy: questo gruppo di farmaci è accettabile per il trattamento dell'infiammazione in grado lieve e moderato.

  • ftalazol - è in grado di distruggere i patogeni delle infezioni nell'intestino. Ci vuole mezz'ora prima dei pasti, circa 6 volte al giorno. Non è auspicabile l'uso nelle malattie del sangue, malattia di Graves.

Antibiotici con una vasta gamma di effetti - sono usati in casi estremi, colpiscono l'intero corpo.

  • metronidazolo - antibiotico, che ha un effetto antimicrobico. Controindicazioni all'uso della lesione del SNC, insufficienza renale, gravidanza. Per il trattamento della colite vengono anche utilizzati i seguenti antibiotici: levomicetina, furazolidone.

Il trattamento farmacologico della colite ulcerosa comprende il trattamento con corticosteroidi e immunomodulatori.

I corticosteroidi sono farmaci che possono essere utilizzati per rimuovere qualsiasi processo infiammatorio. Questi includono prednisolone, idrocardisone.

  • prednizalon - ha un forte effetto antinfiammatorio, può inibire lo sviluppo dell'infiammazione. Il dosaggio del farmaco è prescritto singolarmente per ogni persona. Controindicato nelle infezioni fungine.

Immunomodulatori - hanno un effetto deprimente sull'immunità. Questi includono farmaci come metotrexato, ciclosporina, antiparassitario.

  • metotressato - nella sua composizione è vicino all'acido folico. La dose viene somministrata singolarmente. Non è raccomandato quando si trasporta un bambino, malattie renali, fegato e midollo osseo.

Trattamento della colite cronica

Il trattamento della colite cronica consiste principalmente nella dieta e nell'assunzione di complessi vitaminici. Durante l'esacerbazione della colite, è meglio trattare in ambiente ospedaliero, il trattamento di una riacutizzazione coincide con la tattica del trattamento per la colite acuta.

In ogni caso, il trattamento per la colite dovrebbe nominare un medico, l'automedicazione può nuocere alla salute e complicare significativamente la condizione.

Farmaci per l'intestino

La medicina moderna offre una vasta gamma di farmaci per l'intestino. Le compresse per l'intestino hanno diversi effetti specifici: alcuni sono in grado di normalizzare la microflora intestinale, altri hanno un'azione antibatterica, altri sono usati per la prevenzione. Di tutta l'abbondanza di medicinali, solo un medico aiuterà una persona a raccogliere un farmaco che è individualmente adatto a lui, prendere in considerazione le caratteristiche di salute e le condizioni del paziente.

La moderna farmacologia offre una vasta gamma di farmaci per il trattamento delle malattie intestinali.

Indicazioni per l'assunzione di farmaci

La moderna farmacia non può vantare il rilascio di farmaci completamente sicuri che non hanno controindicazioni. Pertanto, qualsiasi medicinale deve essere prescritto rigorosamente secondo la prescrizione del medico. Per la ricezione interna, viene prescritto un determinato dosaggio del farmaco, tenendo conto delle condizioni e delle caratteristiche individuali della salute umana. L'automedicazione è categoricamente vietata.

Le medicine per l'intestino sono presentate in questo assortimento:

  • antidiarroico e lassativi;
  • antibatterico e antinfiammatorio;
  • ripristinare la microflora intestinale;
  • antiacido e enzima;
  • spasmolitico e enterosorbente;
  • mezzi preventivi.
Torna ai contenuti

Gruppi di farmaci per il trattamento dell'intestino

antibiotici

Per curare l'infezione intestinale a temperatura corporea elevata e altri sintomi di infezione, vengono utilizzati farmaci antibatterici. Vale la pena ricordare che un antibiotico tratta un'infezione, non un virus. Quando si sceglie un antibiotico per sbarazzarsi dell'infezione deve tenere conto delle sue indicazioni per l'uso e le raccomandazioni di un medico. Per gli antibiotici volti a sbarazzarsi di infezioni intestinali, includono:

  1. Efficace medicina italiana "Alpha Normix" (principio attivo - rifaximina). Utilizzato per trattare le infezioni del tratto gastrointestinale causate da microrganismi patogeni e con una sensibilità al farmaco.
  2. La neomicina è un farmaco antibatterico e battericida di ampio spettro d'azione. È indicato per il trattamento di un'ulcera duodenale e un bruciore di stomaco infetti.
Torna ai contenuti

antinfiammatorio

I farmaci che hanno un effetto anti-infiammatorio, possono fermare il processo infiammatorio nelle prime fasi della malattia. Sono efficaci le compresse chiamate "Mesakol". Questo agente antinfiammatorio e antimicrobico, che viene utilizzato per le malattie dell'intestino. È prescritto per la colite ulcerosa, il morbo di Crohn. Ci sono anche analoghi del farmaco, lo stesso per composizione e azione. Questi includono: "Asakol", "Pentas", "Samesil".

Aiutare a normalizzare le feci

Il processo infiammatorio nell'intestino è accompagnato da sintomi spiacevoli, come disturbi delle feci e svuotamenti dolorosi; nausea e vomito; sensazione di disagio allo stomaco. In questo caso, è necessario assumere farmaci (procinetici) che migliorano la peristalsi intestinale. Per compresse - procinetici sono: "Brulium", "Gastropom". Le compresse "Brulium" sono indicate per il trattamento degli adulti e hanno un effetto antiemetico, oltre ad alleviare gonfiore e dolore.

Per favorire la perdita di peso (pulizia e lavaggio dell'intestino), alleviare i lassativi costipatici prolungati sarà utile. Questi includono: gocce lassative "Guttalax" e "Pikolaks", una medicina lassativa sotto forma di compresse "Senadexin" (il principio attivo è la pianta di senna). E, al contrario, i segni di diarrea possono essere eliminati dai farmaci antidiarroici. Farmaci restitutivi - "Loperamide" e "Ftalazol". Questi farmaci aiutano se il colon è infiammato, così come con la diarrea (consentire di aggiustare le feci),

Prebiotici e probiotici

L'assunzione di qualsiasi antibiotico è accompagnata dall'uso di farmaci per ripristinare la microflora intestinale. A tali mezzi portano: probiotics e prebiotics. I probiotici colonizzano il corpo con batteri benefici. Tali farmaci comprendono: Lineks, Bifidumbacterin, Yogurt. Le farmacie offrono una vasta gamma di probiotici a base di bifidobatteri vivi (lievito naturale batterico): lievito "Vivo", "Buon cibo".

I prebiotici favoriscono la crescita e la riproduzione di questi batteri benefici, contribuendo in tal modo a ripristinare la microflora disturbata. I prebiotici comprendono: sciroppi "Laktuvit", "Portulak" e altri. I fondi sono assolutamente sicuri per il corpo umano, praticamente non hanno controindicazioni. L'unica cosa, le persone, quando i problemi con elevati livelli di zucchero nel sangue nel sangue non sono raccomandati per utilizzare questi farmaci a causa del contenuto di zucchero in loro.

I farmaci antiacidi eliminano l'acidità aumentata nel tratto digestivo. Torna ai contenuti

Antiacido (avvolgente)

L'azione dei farmaci antiacidi ha lo scopo di eliminare il problema - aumento dell'acidità dello stomaco. Grazie alle loro proprietà avvolgenti, sono intesi per il trattamento delle malattie acido-dipendenti del tubo digerente. I farmaci per l'intestino sono suddivisi in assorbiti nel sangue e non assorbiti. Esempi di antiacidi succinenti: bicarbonato di sodio comune, Rennie. Antiacidi non assorbibili: Maalox, Almagel, Gastal.

Enzimi e Enterosorbenti

Gli enzimi sono prescritti a persone che hanno ridotto l'assorbimento intestinale, l'attività motoria del tratto gastrointestinale. L'azione degli enzimi può aiutare a ridurre il dolore addominale, eliminare la flatulenza e stabilire processi metabolici (elaborazione e digestione del cibo). Esempi di preparati enzimatici che trattano la mucosa del colon e migliorano il processo di digestione del cibo: Pancreatina, Mezim, Festal, Digestal e i loro analoghi.

Le sostanze che assorbono le tossine dannose e le rimuovono dal corpo sono chiamate enterosorbenti. Gli enterosorbenti hanno un buon effetto neutralizzante su veleni e sostanze chimiche, agiscono rapidamente ed efficacemente. Il sorbente più comune nella pratica umana è le compresse di carbone attivo. Il carbone è usato per avvelenare, per pulire e lavare la mucosa dello stomaco e l'intestino. Abbastanza comune per la pulizia della mucosa sono gli enterosorbenti come la polvere di Smekta e la pasta di Enterosgel.

Gli spasmolitici sono a volte usati per gli spasmi e il dolore nell'intestino. Torna ai contenuti

antispastici

I farmaci spasmolitici fermano il dolore e gli spasmi degli organi interni. Questi sono farmaci che trattano disturbi gastrointestinali funzionali, malattie degli organi genitali e delle vie urinarie. Questi includono tablet che hanno nomi abbastanza popolari: "No-shpa", "Drospa Forte", "Spazmolgon". Per i bambini di età precoce, la polvere "Plantex", gocce "Bobotik" e "Infakol", che alleviare coliche intestinali, gonfiore e costipazione.

Preparati per la profilassi

Adulti e bambini con una tendenza alla dysbacteriosis intestinale sono incoraggiati a prevenire regolarmente e assumere farmaci per evitare che si sviluppi. A tali preparazioni vengono somministrati farmaci probiotici e prebiotici (capsule, integratori alimentari e alimenti). La loro composizione è ricca di batteri benefici che influenzano favorevolmente la microflora intestinale. Tutti i farmaci dovrebbero essere buoni, sicuri e sufficientemente efficaci. Oltre a questi farmaci, vitamine e altri medicinali sono utilizzati per prevenire le malattie e mantenere l'immunità, il cui ingrediente attivo sono le piante.

I migliori rimedi erboristici

Un intero elenco di medicinali omeopatici preparati con materie prime naturali (piante e frutti), senza additivi chimici e coloranti, è indicato come prodotti derivati ​​da piante. La loro lista: "Litovita", "Bio-Max", complesso vitaminico "Multitabs", "Mumiye". Ad esempio, il preparato a base di erbe "Litovit" è una nuova medicina sufficiente contenente solo crusca e zeoliti. Grazie all'aumento del contenuto di vitamine, ha un effetto benefico sul funzionamento dell'intero organismo, stabilisce i processi metabolici (elaborazione e digestione del cibo) ed è utilizzato per vari processi infiammatori nel tratto gastrointestinale. Ma la migliore sostanza biologicamente attiva "Mumiye" è ampiamente diffusa in tutto il mondo. Dozzine di malattie possono essere trattate e utilizzate a scopo preventivo (per dimagrire, rafforzare l'immunità, ecc.).

Come scegliere e utilizzare il farmaco?

Quando si sceglie una preparazione adeguata per l'intestino, è necessario concentrarsi su:

  • costo;
  • produttore (è preferibile dare la preferenza a comprovate compagnie farmaceutiche);
  • età umana;
  • stato di salute (periodo di gravidanza e allattamento, presenza di malattie croniche);
  • risultati di analisi ed esami.

Elenco di indicazioni generali per l'uso di medicinali:

  1. Il primo aiuto per avvelenare è l'assunzione di enterosorbente. Il miglior farmaco per questo disagio è carbone attivo (bere compresse in relazione al peso corporeo di 1:10 kg).
  2. In caso di un disturbo intestinale sotto forma di diarrea, il farmaco "Ftalazol" è bevuto.
  3. Il ripristino dell'acqua, l'equilibrio acido-base, non farà a meno dell'aiuto del medicinale "Regidron".
  4. Per ripristinare la microflora intestinale, il farmaco più popolare è "Linex".

Con disturbi intestinali e altri problemi simili, ogni persona si è imbattuta. Un kit di pronto soccorso a domicilio dovrebbe contenere farmaci per trattare l'intestino, che può aiutare ad eliminare sintomi e segni di disturbi. Se i sintomi persistono, è meglio andare in una struttura medica. Rilevamento tempestivo della malattia nella fase iniziale, allevierà una persona con complicazioni e problemi di salute.

L'uso di compresse nelle malattie dell'intestino

Le compresse per l'intestino sono medicinali destinati alla prevenzione e al trattamento dei processi infiammatori dell'apparato digerente. La causa delle malattie di tali organi è la gestione di uno stile di vita sedentario malsano, la suscettibilità a situazioni stressanti regolari e un'alimentazione scorretta e squilibrata con spuntini veloci.

Caratteristiche dei farmaci

Per ripristinare il normale funzionamento dell'intestino del paziente, Oltre ai medicinali sotto forma di compresse, le medicine vengono utilizzate sotto forma di supposte rettali, polveri, confetti, sospensioni, pozioni, infusi e gocce. Applicare anche varie diete, fondi secondo le ricette della medicina tradizionale, e talvolta in casi estremi, secondo il medico, l'intervento chirurgico.

Va ricordato che la terapia con i farmaci è prescritta, se non indicata o controindicata all'intervento chirurgico.

La maggior parte dei farmaci per il tratto digestivo sono prodotti sotto forma di compresse. Se si desidera ripristinare la microflora, quindi utilizzare farmaci per migliorare la microflora intestinale sotto forma di capsule, che hanno un effetto meno aggressivo sugli organi del tratto gastrointestinale.

Bere preparati per l'intestino dovrebbe essere rigorosamente secondo la prescrizione del medico, chi esaminerà il paziente, prescriverà un ciclo di trattamento, determinerà il dosaggio e il tipo di farmaco e prescriverà il periodo per l'assunzione del farmaco. I farmaci che si prescrivono da soli per l'intestino non dovrebbero essere, poiché non ci sono mezzi completamente sicuri. Questo è particolarmente vero per gli antibiotici.

Per la prevenzione e il trattamento dei processi infiammatori dell'apparato digerente sono prescritti i seguenti tipi di farmaci:

  • Farmaci anti-infiammatori
  • Farmaci che ripristinano la microflora interna.
  • Antibiotici.
  • Farmaci per la diarrea che ripristinano la normale funzione intestinale.

A seconda del tipo di malattia e del suo grado, possono essere prescritti sia farmaci ad alta velocità che farmaci a bassa potenza. La scelta di una medicina rimane con il medico curante dopo l'esame del paziente e la diagnosi esatta.

Cause del disturbo nell'intestino

La causa principale dello sviluppo di malattie del tubo digerente è la concentrazione nell'intestino crasso di residui di cibo e composti di scorie, che poi si trasformano in feci. Tali sostanze si accumulano a causa della digestione incompleta e dell'assorbimento intestinale dei prodotti alimentari.

Con una dieta scorretta e uno stile di vita malsano, il sistema digestivo umano fallisce. Parte del cibo digerito viene trattenuto nelle depressioni, nelle pieghe e nelle scanalature del tratto gastrointestinale, mentre i depositi interferiscono con l'assorbimento di sostanze nutritive nel corpo e contaminano i villi dell'intestino. Di conseguenza, iniziano i processi di fermentazione e decadimento, con il rilascio di sostanze tossiche che avvelenano l'organismo al momento del ricovero nel suo sistema circolatorio. Tali processi portano allo sviluppo di varie malattie intestinali pericolose.

Prevenzione delle malattie

Le malattie dell'intestino dovrebbero preferibilmente essere prevenute eseguendo misure preventive per pulire. Tali misure dovrebbero essere ricondotte ai seguenti sintomi:

  • odore sgradevole dalla bocca e placca dolorosa sulla lingua;
  • malattie respiratorie regolari;
  • frequente gonfiore e stitichezza;
  • mancanza di feci per diversi giorni;
  • condizione generale debole, debolezza, sonnolenza e mancanza di sonno;
  • frequenti mal di testa.

Ogni anno, le persone coinvolte nella pulizia degli intestini a casa, sta diventando sempre di più. Tuttavia, la procedura di purificazione ha molte controindicazioni, vale a dire:

  • frequente diarrea;
  • ulcere gastriche e ulcere duodenali;
  • processi infiammatori nello stomaco e nell'intestino;
  • malattie oncologiche;
  • malattia ipertensiva;
  • insufficienza cardiaca e renale;
  • una reazione allergica a sostanze irritanti.

Le misure preventive non sono auspicabili per il mal di denti e il dolore sistematico nelle donne, in modo da non complicare le condizioni generali del corpo.

Per portare lo stato del tuo corpo alla normalità, pulire l'intestino dalle inclusioni di scorie dovrebbe essere fatto almeno una volta al mese, e anche più spesso. Il corso di pulizia deve essere concordato con il medico curante.

Se la condizione del corpo non migliora dopo la pulizia dell'intestino, cioè le scorie e le feci continuano ad accumularsi, allora è necessario venire immediatamente a un consulto con il medico curante per iniziare il trattamento.

Malattie in caso di disturbi intestinali

Se non conduci o inizi a eseguire in tempo misure preventive per prevenire le malattie intestinali, allora ci possono essere tali condizioni:

  • gozzo;
  • beri-beri;
  • diabete mellito;
  • malattie del cancro;
  • aterosclerosi;
  • malattia ipertensiva;
  • reazioni allergiche.

Tali malattie sono accompagnate da sintomi:

  • depressione;
  • deterioramento del sonno;
  • affaticamento costante senza una causa;
  • un disturbo metabolico, che è accompagnato da un aumento del peso corporeo.

Per il trattamento di pazienti con varie malattie dell'intestino, è indicata la nomina di medicinali su base vegetale e chimica.

Per ogni malattia specifica, per ogni singolo paziente, i medici sono individualmente adatti. Ciò è dovuto al fatto che i farmaci prescritti hanno agito efficacemente su un organo specifico, per ripristinare rapidamente la salute del paziente.

Preparati per l'intestino su base vegetale

Le medicine su base vegetale naturale sono caratterizzate da un effetto più lieve sui tessuti e sugli organi del corpo, rispetto ai farmaci su base chimica.

L'elenco dei farmaci su base naturale e le malattie che trattano possono essere rappresentati dal seguente elenco:

  • A costipazione costante, crepe, fistole, emorroidi, e diverticoli possono essere assegnati ai farmaci, "Anlant-Yves" "Gastroroz", "Diaroz", "Prebioroz" o mele e uva spina.
  • Quando la colite accompagnato da infiammazione del colon con costipazione può essere somministrato formulazioni "Vita-iodo + C", "Inulinoroz", zucchine e carote e mais mirtilli rossi.
  • In colite cronica, accompagnati da diarrea, i farmaci possono essere prescritti: "Biotsink", "Diaroz", "forte Immunoroz', le mele e mirtilli o decotto di rosa canina con una ciliegia.
  • Durante esacerbazione della colite ulcerosa cronica o la malattia di Crohn può essere somministrato preparazioni: "Il beta-carotene" in olio, vitamine C ed E, "Gastrofilin", "RIAL" e "Selenoroz + 6".
  • Con una forte emorragia interna può essere prescritto farmaci, "Bio-med", un complesso di probiotici, "Evita", "Rial", così come barbabietole e sedano e brodo fianchi con ciliegie.

Queste medicine agiscono in modo complesso, simultaneamente su tutte le malattie intestinali disponibili.

Farmaci per l'intestino su base chimica

I preparativi per la microflora intestinale su base chimica e le malattie possono essere identificati dal seguente elenco:

  • microflora normalizzazione può essere ottenuto mediante i mezzi "Bifidumbacterin", "Dufalac", "Lineks", "Primadofilus" (bambini e adulti), "Probifor", "Hilak forte" e "Enterol";
  • La purificazione è ottenuta con l'aiuto di mezzi: carbone attivo (le cosiddette compresse nere per la microflora intestinale), Lavakol, Magnesia e Fortrans;
  • Con lo spasmo e il dolore, un farmaco può essere prescritto: un peso;

Il corso di terapia prescritto dal medico curante dovrebbe essere continuo e completo. Contemporaneamente alla terapia intestinale, deve essere pulito da residui di cibo e composti di scorie.

Le regole di purificazione

Se raggruppate tutti i metodi esistenti per la pulizia dell'intestino, potete distinguere tre varietà:

  1. L'uso della dieta, la medicina tradizionale.
  2. Restauro di una microflora sana.
  3. L'uso di clisteri e assorbenti.

Per ottenere un buon effetto durante la pulizia, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Per aderire ad una dieta.
  2. Bere molta acqua potabile pulita, un volume di almeno 2 litri al giorno.
  3. Prendi prodotti utili e vitaminici, la dieta dovrebbe includere verdure, frutta fresca e una varietà di verdure.
  4. Si consiglia di prendere il miele di diverse varietà.
  5. Limitare la dieta di dolci, farina e grassi.
  6. Si consiglia di prendere un sacco di frutti di mare e carne magra.
  7. Pasto per il giorno suddiviso in piccole porzioni di 4-6 volte al giorno, Sesto pasto alle 2 ore prima di andare a dormire.
  8. Mantieni puliti bocca e denti.
  9. Fai attenzione alle malattie batteriche, fungine e infettive.

La purificazione dell'intestino sarà efficace solo con un approccio globale. Se si prende una procedura di pulizia e allo stesso tempo non si bilancia il cibo, la purificazione sarà inefficace.

L'uso della fibra

La quantità di fibra che una persona riceve durante i pasti, influenza in modo significativo le proprietà protettive del colon. La fibra aumenta l'immunità e riduce l'incidenza di varie malattie intestinali fino alla distruzione delle cellule tumorali.

Per fornire al paziente una dose giornaliera della sostanza efficace richiesta per la normale attività intestinale, è possibile assumere le compresse di Nutrikon. Questo farmaco non ha nitrati nella sua composizione, quindi non ci sono quasi controindicazioni per l'uso. Puoi anche prendere medicine: "Litovit" e "Litovit C".

Per ripristinare il normale funzionamento dell'apparato digerente, il medico curante può prescrivere un corso di assunzione di integratori alimentari, i cosiddetti integratori alimentari.

Uso di antibiotici

Ogni persona nella sua vita ha preso antibiotici per combattere malattie complesse e pericolose. ma tali farmaci non dovrebbero essere abusati nel trattamento delle malattie intestinali, dal momento che agiscono aggressivamente sulla microflora interna del corpo.

L'uso di antibiotici è l'ultimo passo nella terapia farmacologica, quando non si può fare a meno di loro. Tali farmaci dovrebbero essere assunti solo come indicato dal medico responsabile.

I farmaci antibatterici usati per trattare il tratto gastrointestinale includono i seguenti medicinali:

  • Levomicetina: il farmaco più comune per la diarrea negli adulti. È un antibiotico sintetico con un ampio spettro d'azione, ha un forte effetto antibatterico, che è progettato per combattere una varietà di batteri resistenti alla penicillina, alla tetraciclina e al sulfonamidi. La levomicetina combatte efficacemente contro le infezioni intestinali.
  • Ftalazolo: un antibiotico con un contenuto minimo di sostanze tossiche, destinato al trattamento dell'intestino di donne incinte e madri che allattano. Tuttavia, questa proprietà non riduce la dignità del farmaco - riduce l'assorbimento del sangue e l'azione intenzionale.
  • Ersefuril: questo rimedio antidiarroico, antisettico intestinale viene utilizzato con una maggiore attività di agenti patogeni, è relativamente innocuo e quasi non assorbito nel plasma sanguigno. Il farmaco è considerato a bassa tossicità e inizia la sua azione direttamente nell'intestino. Il farmaco è indicato per l'uso nei neonati.

Gli antibiotici sono farmaci forti ed efficaci che portano a uno stato normale del sistema digestivo. Il ricevimento di tali farmaci può essere iniziato solo dopo l'esame del medico e la consegna di tutte le analisi. Se non puoi chiedere aiuto medico, allora studiano le istruzioni per l'uso del pozzo della droga. Il trattamento dell'intestino dovrebbe essere completo con la dieta e il ripristino della microflora.

Come trattare l'infiammazione dell'intestino

L'infiammazione dell'intestino negli adulti e nei bambini è accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli, che possono essere eliminati con farmaci e rimedi popolari. E una corretta alimentazione aiuterà a rafforzare e rafforzare l'effetto terapeutico dei farmaci.

L'intestino infiammato provoca grande disagio

Quali sono i processi infiammatori dell'intestino

L'infiammazione dell'intestino è un termine collettivo che si riferisce a qualsiasi processo patologico che si verifica nelle mucose di varie parti del corpo. Con qualsiasi forma di malattia, il processo di assorbimento dei nutrienti si deteriora, il che influisce negativamente sulla salute generale. Le malattie possono manifestarsi in forma acuta o cronica.

Tipi di patologia:

  • duodenite - il processo infiammatorio è localizzato nel duodeno;
  • enterite - i cambiamenti patologici sono diagnosticati in un piccolo compartimento o in tutto l'intestino tenue;
  • ileite - il punto focale dell'infiammazione è nell'ileo;
  • colite - la malattia copre tutte le parti dell'intestino;
  • tiflit - infiammazione del cieco;
  • proctite - un processo infiammatorio nell'area della mucosa rettale;
  • colite ulcerosa - infiammazione dell'intestino crasso;
  • criptite: i seni anali del retto si infiammano.

Isolare la malattia di Crohn - patologia autoimmune, che può infiammare qualsiasi parte del tratto gastrointestinale.

Duodenite - infiammazione del duodeno

Cause di un intestino infiammato

Le cause dello sviluppo del processo infiammatorio possono essere di origine infettiva e non infettiva. Il più delle volte, la malattia si sviluppa in uno sfondo di nutrizione squilibrata, hobby di cibo dannoso, stile di vita malsano. Promuovere lo sviluppo della patologia può essere un lungo ricevimento di potenti medicine, avvelenamento con sali di metalli pesanti, allergia, irradiazione intestinale.

Le principali cause di infiammazione dell'intestino:

  • penetrazione del tratto gastrointestinale di batteri e virus - embrione di colera, Staphylococcus aureus, E. coli;
  • processi autoimmuni;
  • infestazioni da elminti, infezione da funghi e protozoi;
  • Aterosclerosi: i focolai infiammatori sono causati da una violazione dell'afflusso di sangue alla parete intestinale;
  • fattore genetico;
  • cambiamento nella flora intestinale.
I problemi con il tratto gastrointestinale si verificano spesso nelle donne durante la gravidanza - è associato a cambiamenti nel background ormonale.

Staphylococcus aureus dopo ingestione nell'intestino provoca disturbi nel suo lavoro

I sintomi della malattia intestinale

Segni di infiammazione dell'intestino si manifestano raramente improvvisamente, più spesso la malattia si sviluppa lentamente, senza sintomi pronunciati. Il principale sintomo del processo infiammatorio è la sindrome del dolore. Se il dolore è localizzato nella zona dell'ombelico, indica un problema con il piccolo intestino, dolore addominale si verifica quando i problemi nell'intestino crasso, sensazioni sgradevoli nell'ano segnalano le patologie del retto.

Sintomi di infiammazione:

  • nausea, vomito dopo aver mangiato;
  • una forte perdita di peso, anemia, pelle pallida, frequenti attacchi di vertigini a causa di una violazione dell'assorbimento di elementi nutritivi;
  • flatulenza, gonfiore dovuto all'insufficiente isolamento degli enzimi;
  • con processi patologici nell'intestino crasso, ci sono problemi con le feci - la diarrea è sostituita dalla stitichezza;
  • I capelli e la pelle si asciugano, appaiono le gite, le gengive iniziano a sanguinare;
  • quando la colite nelle feci appare impurità di sangue e muco, con feci enteriche hanno una consistenza liquida, schiumosa.

La nausea dopo aver mangiato può indicare problemi nell'intestino

diagnostica

Se ci sono segni di infiammazione del tratto gastrointestinale, è necessario visitare il gastroenterologo. Al primo esame il medico fa storia medica per impostare la diagnosi preliminare - cattura la lamentela principale del paziente, la presenza di patologie congenite e croniche, conduce un esame visivo e palpazione dell'addome. I metodi di diagnosi sono gli stessi per un adulto e un bambino, ma i bambini piccoli e le donne in gravidanza cercano di non assegnare studi correlati all'irradiazione.

Analisi cliniche:

  • coprogramma - permette di rivelare la presenza di patologie nelle parti inferiori dell'intestino;
  • lo studio delle feci per la presenza di impurità ematiche;
  • biochimica per escludere la presenza di tumori maligni;
  • un esame del sangue clinico - per la presenza di un processo infiammatorio indica un alto livello di ESR e leucociti;
  • analisi batteriologica delle feci.

L'analisi delle masse fecali aiuterà a identificare la causa dell'infiammazione dell'intestino

Oltre ai test, al paziente viene prescritta la diagnostica strumentale - gastroscopia, sigmoidoscopia, colonscopia, biopsia, endoscopia. I metodi consentono di rivelare le posizioni e il grado di cambiamenti patologici.

Trattamento di intestini a casa

Come trattare l'infiammazione, il medico dirà. La terapia ha lo scopo di eliminare le cause, arrestando i sintomi. Per eliminare l'infiammazione, vengono utilizzati vari gruppi di farmaci in combinazione con la dieta e i rimedi popolari.

medicazione

La scelta dei farmaci dipende dalla forma e dalla gravità della patologia, dalla presenza di malattie concomitanti. Per curare completamente la malattia, ci vuole un sacco di tempo e fatica.

Quali farmaci sono usati nel trattamento:

  1. Aminosalicilati - Mesalamina, sodio olsalazina. Ridurre la manifestazione del processo infiammatorio, prolungare lo stadio di remissione.
  2. Farmaci anti-infiammatori sotto forma di candele e clisteri - Salofalk, in pediatria usano Rectodel. Permette di eliminare rapidamente i sintomi sgradevoli dovuti al rapido assorbimento.
  3. Corticosteroidi sotto forma di compresse e supposte - Prednisolone, Budesonide. Consentire di interrompere rapidamente la manifestazione della forma acuta del processo infiammatorio. Nonostante la sua efficacia, ci sono molti effetti collaterali, quindi non possono richiedere più di 5 giorni.
  4. Inibitori del TNF - Remicade. Assegnare patologie autoimmuni.
  5. Immunomodulatori - Immunal, Viferon. Prendili 2-3 mesi.
  6. Compresse con azione anti-infiammatoria e antibatterica - Metronidazolo, Mezavant, Salosinolo. Aiutare a sbarazzarsi di microrganismi patogeni.
  7. Farmaci antimicrobici e antifungini - Ciprofloxacina, Ftalazolo, Levomicetina, Nistatina.
  8. Anthelmintic significa: Vermox, Decaris. Assegna per le invasioni helminthic.
  9. Preparati enzimatici - Mezim, Creonte. Aiuta a migliorare la digestione e l'assorbimento del cibo.
  10. Sorbenti - Smecta, Polysorb. Purifica l'intestino dalle sostanze tossiche.

Salofalk è un efficace farmaco anti-infiammatorio

È obbligatorio per i pazienti prescrivere farmaci per il sollievo delle manifestazioni dispeptiche della malattia. Espumizan aiutare ad affrontare con flatulenza, loperamide e nifuroxazide per combattere la diarrea, costipazione somministrato bisacodyl, Kafiol. Dopo l'assunzione di antibiotici, è necessario ripristinare la microflora intestinale con prebiotici e probiotici - Laktusan, Lineks.

Terapia con rimedi popolari

Per eliminare manifestazioni della malattia, come terapia aggiuntiva, utilizzare decotti e infusi di erbe anti-infiammatori che vengono assunti per via orale o utilizzati per clisteri, contribuire a migliorare prodotti per la salute e delle api.

Raccolta di erbe

Con l'enterite, una raccolta di 30 g di celidonia, 60 g di infiorescenza di camomilla, 60 g di erba di San Giovanni aiuterà. Per la preparazione del presente, 1 cucchiaio. l. miscela preparare 240 ml di acqua bollente, lasciare in un contenitore chiuso per 10 ore. Prendi 120 ml di farmaco tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti. La durata della terapia è di 10 giorni.

Il brodo di erbe normalizza lo stato dell'intestino

Brodo d'avena

Aiuta ad affrontare i disturbi del tratto gastrointestinale dell'avena.

Come cucinare:

  1. Lavare più volte 180 grammi di farina d'avena.
  2. Versare le materie prime preparate 1 litro di acqua calda.
  3. Un'ora per cuocere a fuoco lento la miscela.
  4. Pan per avvolgere, insistono 5 ore.

Normalizzare il tratto gastrointestinale aiuterà il brodo di avena

Bere 120 ml di bevanda medicinale al mattino e alla sera 40 minuti prima di mangiare.

Durata del trattamento - 2-3 settimane.

Infuso di avena sul latte

Se l'intestino colpisce il bambino, si versano 150 g di chicchi di avena lavati in 400 ml di latte caldo, versati in una bottiglia di thermos, lasciati raffreddare completamente. Prima di andare a letto, somministrare 120 ml della bevanda, continuare il trattamento per 3-4 giorni.

L'avena con latte fa bene a trattare l'intestino di un bambino

Semi di lino con infiammazione dell'intestino

Il seme di lino contiene un muco utile, che avvolge le pareti dell'intestino: il dolore scompare, le feci vengono normalizzate. Preparare 300 ml di acqua bollente 10 g di materie prime, lasciare agire per 10 minuti, agitare bene, scolare. Bevi 110 ml di farmaci ogni giorno prima di colazione.

I semi di lino sono molto utili per l'intestino

Come alleviare l'infiammazione con propoli

Per preparare la medicina, hai bisogno di 50 g di propoli per versare 500 ml di vodka, pulirla per una settimana in un luogo buio e scuoterla tutti i giorni. Mezz'ora prima di ogni pasto, diluire 10 gocce di tintura in 100 ml di acqua calda, la durata della terapia - 10-15 giorni.

È sufficiente consumare ogni giorno 50-100 ml di miele di qualità per migliorare la condizione delle patologie intestinali, per ridurre la probabilità del loro aspetto.

La tintura con propoli ripristinerà l'intestino

Dieta per l'infiammazione dell'intestino

Senza una dieta per far fronte alle infiammazioni del tubo digerente è quasi impossibile. La base della dieta dovrebbe essere verdure di stagione, frutta, prodotti a base di latte acido, carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi. I prodotti dovrebbero essere bolliti, in umido o cotti a vapore, per avere una temperatura confortevole.

Prodotti vietati:

  • piatti fast food, grassi, speziati, dotati;
  • pane bianco fresco o di segale - puoi mangiare solo i prodotti da forno di ieri;
  • cereali da cereali integrali, orzo e semola di frumento;
  • la pasta - può essere aggiunta in quantità minime nelle minestre;
  • legumi da granella;
  • latte, panna, nella fase acuta non puoi bere e bere latte inacidito;
  • carne grassa, pesce, salsicce;
  • cibo in scatola, salse, bevande gassate;
  • verdure e frutta nella loro forma grezza.

Non mangiare cibi piccanti con l'infiammazione dell'intestino

Farmaci anti-infiammatori per l'intestino

L'infiammazione dell'intestino è una condizione grave e pericolosa, che può essere provocata da diversi fattori. Nel trattamento del disturbo, una causa esatta del disturbo è necessariamente stabilita, dal momento che è importante eseguire non solo la terapia anti-infiammatoria, ma anche per eliminare la principale fonte della malattia. Per diagnosticare il processo infiammatorio in qualsiasi parte dell'intestino possono essere assegnati vari esami, inclusi ultrasuoni e test generali. Dopo aver confermato la presenza di un punto focale della malattia, viene selezionato uno dei farmaci efficaci per sopprimere il processo infiammatorio.

Farmaci anti-infiammatori per l'intestino

Cause di infiammazione dell'intestino

I seguenti fattori possono provocare la malattia:

  • infezione da parassiti, una malattia particolarmente pronunciata si manifesta quando c'è un tipo misto di helminthiosi;
  • infezione, che può anche essere innescata da trichomonads;
  • malattie autoimmuni, nel corso del quale l'organismo prende le sue cellule per quelle aliene e inizia a distruggerle;
  • predisposizione genetica, più spesso manifestata sullo sfondo di una mancanza di alcuni enzimi per la digestione;
  • imprecisioni nell'alimentazione, specialmente quando sono infatuate da cibi grassi, taglienti e friabili;
  • disturbi nel flusso sanguigno dell'intestino, che possono essere innescati da processi oncologici e malattie del sistema cardiovascolare;
  • violazione della microflora intestinale dovuta a farmaci o altri fattori provocatori;
  • lo sviluppo di enterite si manifesta solo in una zona o in tutto il sito dell'intestino tenue;
  • la comparsa di duodenite, un processo infiammatorio nel duodeno e una sezione sottile del tubo digerente;
  • mesadenite, un processo infiammatorio che interessa il sistema linfatico dell'intestino;
  • Colite associata alla formazione di un focolaio di infiammazione nell'intestino crasso.

Infiammazione dell'intestino dall'interno

Attenzione per favore! Tutte le condizioni descritte possono verificarsi in forma cronica e acuta, specialmente se colpiscono il colon. In alcuni casi, la fase acuta può durare per 4 settimane, dopo di che sarà completamente guarita o diventare cronica.

Asakol contro il processo infiammatorio nell'intestino

Il farmaco è prodotto in diverse forme farmacologiche, la sua scelta dipende dalla posizione del processo infiammatorio e dalla sua estensione.

Preparati per l'intestino

Il ruolo che l'intestino svolge nei nostri corpi è difficile da sovrastimare. Gli sono affidate funzioni estremamente importanti, perché i suoi fallimenti ci fanno immediatamente cadere fuori dal normale ritmo della vita. Considereremo in dettaglio i principali problemi di questo organismo, i principi del suo trattamento e i moderni farmaci per l'intestino.

Quali malattie dell'intestino si verificano più spesso

Purtroppo, ai nostri giorni, le patologie dell'intestino non sono rare. Ci sono molte ragioni che portano alle sue malattie. In questo caso, la medicina per l'intestino sarà selezionata rigorosamente individualmente. La terapia dovrebbe nominare un medico-gastroenterologo. Prenderà in considerazione le condizioni generali del paziente, i suoi reclami, la storia medica, i risultati dei test e selezionerà compresse efficaci per l'intestino. È molto importante consultare un medico in modo tempestivo e sottoporsi a un esame completo. Tutte le patologie dell'intestino possono essere suddivise in diversi gruppi comuni. Al loro trattamento il dottore aderirà ai momenti identici di base. Consideriamo questi gruppi in modo più dettagliato.

Malattie infiammatorie

L'infiammazione dell'intestino è una delle patologie più comuni del corpo. Molto spesso ci sono malattie infiammatorie intestinali:

Come agirà il medico se viene fatta una diagnosi simile al paziente? Lo scopo del suo trattamento sarà quello di combattere le violazioni nel sistema immunitario e ridurre il processo infiammatorio.

Dopo aver eseguito i test necessari, il medico prescriverà farmaci per l'intestino. Tra i farmaci antinfiammatori si usa molto spesso la sulfasalazina. La particolarità di questo rimedio è che può accumularsi rapidamente sulle pareti dell'intero intestino. Allo stesso tempo, la produzione di prostaglandine e leucotrieni è sospesa. Queste sostanze sono attivamente coinvolte nello sviluppo del processo infiammatorio. Anche la sulfasalazina ha un effetto antimicrobico stabile. È importante ricordare che questo farmaco riduce il livello di assorbimento della vitamina B9 (acido folico). Al fine di non sperimentare la sua carenza, i pazienti dovrebbero includere questa vitamina nel loro regime di trattamento. Ci sono altri farmaci che hanno lo stesso effetto: Salapidazina e Salofalk. Sono più potenti e trasportati meglio, hanno una gamma più piccola di effetti collaterali.

I glucocorticoidi (ad esempio il prednisolone) hanno un forte effetto immunosoppressivo e antinfiammatorio. Tale medicina dall'intestino può ridurre l'attività di immunità. Spesso questo è necessario per fermare il processo infiammatorio. Ma da soli questi preparativi non dovrebbero in alcun caso essere nominati! In tutti i casi, il medico prescrive il medicinale per l'intestino. E tali farmaci forti sono prescritti solo in casi gravi, quando l'infiammazione dell'intestino si prolunga e altri farmaci non portano il risultato desiderato. Questi farmaci non possono essere assunti per molto tempo, poiché possono svilupparsi effetti collaterali quali:

  • l'obesità;
  • diabete mellito di origine steroidea;
  • un'ulcera dello stomaco o del duodeno;
  • ipertensione;
  • osteoporosi.

Vengono utilizzati anche immunosoppressori di origine non ormonale, ad esempio, ciclosporina e azatioprina. Sfortunatamente, ci sono molti effetti collaterali di questi farmaci:

  • epatite di origine tossica;
  • nausea e vomito;
  • infezione;
  • pancreatite;
  • deterioramento della composizione del sangue, in cui diminuisce il numero dei suoi elementi (pancitopenia).

Come potete vedere, le medicine possono provocare gravi effetti collaterali per l'intestino. Pertanto, il medico nomina tali farmaci non come corsi lunghi, ma come quelli brevi. Sono presi solo quando altre medicine sono impotenti. Molto spesso nei casi gravi di infiammazione dell'intestino il medico combina nel trattamento dei glucocorticoidi e dei citostatici dei pazienti. Una tale combinazione permette di ridurre il loro effetto collaterale espresso.

Inoltre, con il processo infiammatorio nell'intestino, vengono prescritti preparati con proprietà astringenti, ad esempio, Tanalbin. Questi farmaci sono in grado di avvolgere la mucosa intestinale. Se il medico ha paura di una possibile infezione, può prescrivere farmaci antibatterici. Se l'infiammazione dell'intestino si è trasformata in una forma grave ed è difficile somministrare farmaci, è possibile un intervento chirurgico. Il chirurgo sarà costretto a rimuovere la parte infiammata dell'intestino. Questa difficile operazione richiede una lunga riabilitazione.

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)

Questa patologia è anche molto comune. In IBS non ci sono cambiamenti evidenti nell'intestino. Tuttavia, nonostante l'assenza di segni visibili della malattia, i pazienti con IBS si lamentano di disturbi delle feci (stitichezza o diarrea), dolore all'addome. Se il paziente viene diagnosticato con IBS, il compito del medico sarà il seguente:

  • È necessario scoprire le cause dell'IBS e piuttosto eliminarle. Si noti che tra le cause dell'IBS vi sono: stress, mancanza di stile di vita attivo, violazioni nel contesto ormonale, patologie ginecologiche, malnutrizione.
  • Il gastroenterologo dovrebbe selezionare per il paziente una dieta efficace. Nel fare ciò, tiene conto della sua condizione generale e del quadro clinico nell'intestino. Se il paziente soffre di costipazione frequente, allora il medico dovrebbe nominarlo una dieta con una grande quantità di fibre. Si trova in cereali, frutta secca, bacche fresche, frutta e verdura. A proposito, frutta e verdura sono meglio mangiare con una buccia, se è abbastanza morbido. Tali pazienti non dovrebbero abusare di latticini, caffeina. Ma con la diarrea frequente, la fibra, al contrario, è ridotta al minimo. Sono controindicati legumi, cavoli. Anche i latticini non sono raccomandati.
  • È necessario eliminare i sintomi della malattia. Se il paziente ha una stitichezza costante e la dieta è ancora impotente nella lotta contro di loro, il medico prescrive lassativi. Uno di questi è Bisacodyl. Questo strumento è molto efficace. È efficace solo pochi minuti dopo la sua somministrazione. Lassativi spesso usati su base vegetale. È stato a lungo notato che l'olivello spinoso, il rabarbaro e il fieno hanno un costante effetto lassativo sull'intestino. Ma tali farmaci agiranno molto più tardi. Dopo essere stati prelevati, dovrebbero essere necessarie circa dieci ore affinché il paziente ne percepisca il risultato. Nonostante l'origine vegetale di queste medicine, devono essere prudenti. È inaccettabile usarli spesso! Se stai abusando di lassativi, può portare a atonia intestinale. In altre parole, diventerà pigro e inizierà a rifiutarsi di lavorare senza un simile doping. Oltre alla compromissione della funzione motoria dell'intestino, i lassativi possono provocare lo sviluppo di altre complicazioni. Spesso nominato per le compresse di intestino con un effetto lassativo. I medici preferiscono prescrivere preparati lassativi sulla base del lattulosio. Sono meno pericolosi, perché possono essere utilizzati per un periodo più lungo. Questi includono Forlax, Dufalac, Portalac.

Per scegliere il farmaco giusto, il medico dovrebbe esaminare attentamente i reclami del paziente. Se un paziente ha frequenti diarree, il medico può prescrivere un farmaco che rallenta il movimento dell'acqua e delle feci attraverso l'intestino. Per tali preparazioni, ad esempio, significa Loperamide. Con spasmi e dolori, è prescritto Alverin o Mebeverin. Questi farmaci aiutano a rilassare rapidamente i muscoli dell'intestino. Se il paziente ha un frequente gonfiore, i farmaci che contengono simeticone (Espumizan, ad esempio) aiuteranno. Tali farmaci sono praticamente sicuri, non hanno rivelato alcun effetto collaterale. Solo in casi molto rari, è possibile un'allergia ai componenti del medicinale. A volte un medico dovrebbe prescrivere antidepressivi (ad esempio, Amitriptilina). Ma con IBS, la loro dose è molto inferiore rispetto alla depressione. Nonostante ciò, tali fondi devono essere assunti sotto la stretta supervisione di un medico.

Ripristino della normale microflora nell'intestino - il percorso per la sua salute

Molte malattie dell'intestino sono associate a una violazione del normale equilibrio di batteri benefici e patogeni. Praticamente per tutte le malattie intestinali, si osserva la disbatteriosi. Pertanto, è importante non solo curare la malattia stessa, ma anche ripristinare sistematicamente la microflora. Tutti abbiamo sentito parlare di disbiosi e abbiamo persino visto pubblicità di droghe. In effetti, per ripristinare la microflora intestinale farmaci usati da diversi gruppi:

  1. probiotici (Lactobacterin, Acepol, Linex, Bifidumbacterin). Contengono batteri viventi che appartengono alla normale microflora intestinale. Gradualmente colonizzano l'intestino e normalizzano il suo lavoro. I preparativi di questo gruppo hanno diversi svantaggi. Hanno bisogno di essere conservati in un luogo buio e freddo in modo che i batteri non periscano in essi. Un altro svantaggio significativo è che solo il 10% del numero totale di batteri nel preparato entrerà nell'intestino.
  2. prebiotici (Prelax, Lactusan, Lactofiltrum). I preparati di questo gruppo sono in grado di stimolare nel nostro intestino il processo di crescita dei batteri benefici. Questi farmaci comprendono carboidrati, che sono il mezzo nutritivo per i batteri benefici. Le loro proprietà utili sono praticamente indipendenti dalle condizioni di conservazione.
  3. simbiotici (Bifilar, Normospectrum). Questi farmaci appartengono al gruppo di fondi combinati. Contengono prebiotici e probiotici.

Se improvvisamente hai iniziato a mostrare sintomi di malattia intestinale, non esitare e contatta immediatamente il medico. Non puoi curare la malattia da solo, dal momento che è molto importante determinare con cosa esattamente hai a che fare. Da quale malattia si sviluppa, dipenderà direttamente dallo schema di trattamento e selezione dei farmaci. Anche un medico non ti prescriverà una terapia senza un esame dettagliato preliminare. È importante mettere la diagnosi più accurata. Quindi sarà possibile selezionare i farmaci più efficaci.

Quali principi vengono usati nel trattamento della disbiosi intestinale?

Non sottovalutare il pericolo di disbiosi! Molte malattie intestinali gravi iniziano con esso. Pertanto, durante il trattamento, i medici aderiscono rigorosamente a determinati principi. Per nominare un trattamento efficace, il medico esamina esaurientemente il paziente. Dysbacteriosis è soltanto un piccolo display della malattia sottostante. Pertanto il gastroenterologo, prima di tutto, aspira a rivelare questa patologia di base. Solo quando stabilirà, quali principali malattie hanno provocato lo sviluppo della disbiosi, seminerà le feci, rivelerà il livello della sua microflora patogena e normale, il gastroenterologo sarà in grado di prescrivere il trattamento.

Questo trattamento dovrebbe essere effettuato in modo completo. Ciò significa che il medico deve:

  • Assegnare la terapia alla malattia di base, che ha portato allo sviluppo della disbiosi.
  • Scegli una dieta efficace per il paziente. Prevede l'esclusione di cibi fritti, grassi, piccanti, alti livelli di fibra nella dieta.
  • Fornire tali condizioni in base alle quali la microflora patogena sarà escreta dall'intestino. Dovrebbe attivamente popolare la microflora utile.
  • Assegna un complesso di minerali e vitamine.
  • Raccogliere gli enzimi necessari, che garantiranno la massima divisione del cibo e il rafforzamento dell'immunità.

Come rimuovere la microflora patogena

La rimozione della microflora patogena è una fase importante nel trattamento della disbiosi. Per ridurre il numero di batteri pericolosi, il medico deve prescrivere al paziente un medicinale che inibisca lo sviluppo di questa microflora. Cioè, nell'intestino devono essere create condizioni che impediscano lo sviluppo di batteri patogeni. Ma il medico non può prescrivere il farmaco a sua discrezione. Dovrebbe essere guidato dai risultati dei test delle feci. Il fatto è che solo gli studi di laboratorio possono determinare a quali preparazioni la microflora patogena del paziente mostra stabilità, e che contribuiscono all'oppressione della sua attività. Dopo aver eseguito i test e ottenuto i loro risultati, il medico può scegliere farmaci efficaci per il paziente. Può essere:

  • batteriofagi (sciogliere i batteri);
  • farmaci antifungini;
  • agenti antibatterici, ecc.

Come ripristinare la normale microflora nell'intestino

L'equilibrio della microflora nell'intestino è la chiave per la sua salute e una forte immunità. Pertanto è molto importante ripristinarlo in caso di violazione. Per questo vengono usati farmaci speciali. Contengono una normale microflora, che deve colonizzare l'intestino. Questi farmaci appartengono al gruppo dei probiotici (colibacterin, lactobacterin, bifidumbacterin, ecc.). Per lo stesso scopo, è possibile utilizzare prebiotici. Questi agenti non microbici contengono quelle sostanze che sono un fertile terreno fertile per la propagazione di batteri benefici direttamente nell'intestino (Laktusan et al.).

Inoltre, possono essere prescritti i preparati del gruppo dei sinbiotici. Questo mezzo combinato. In essi ci sono prebiotici e probiotici, tra i quali i più comuni sono:

  • Maltidofilyus. Contiene maltodeqvrin. Questa sostanza promuove la rapida riproduzione della normale microflora. Inoltre ha bifidobatteri.
  • Biovestin-lacto. Ha fattori che aiutano la normale microflora a crescere rapidamente, così come i bifidobatteri stessi.
  • Carro armato del Bifido. Questo prodotto contiene fruttooligosaccaridi ottenuti dalla pianta di topinambur. La loro azione è supportata da bifidobatteri e lattobacilli.

Per ottenere il massimo effetto dall'uso dei probiotici, è necessario munirsi di dati provenienti dai test di laboratorio delle feci per la disbiosi. È importante determinare a quale stadio di sviluppo si trova la disbiosi. Alcuni farmaci sono usati solo come misura preventiva. Altri possono efficacemente trattare lo squilibrio della microflora nell'intestino. È molto importante stabilire la malattia di base, che ha provocato la disbiosi. Il dottore dovrebbe conoscere il suo carattere, la sua dinamica. Ad esempio, se si scoprisse che la disbatteriosi del paziente ha provocato la malattia da enterovirus, sarebbe meglio prescrivere farmaci con lattosio. Ma con le infezioni batteriche, i farmaci con un complesso di lacto- e bifidobatteri funzioneranno meglio.

Quali sono le ragioni principali per lo sviluppo della malattia intestinale?

La salute intestinale influisce direttamente sulla qualità della vita. Come abbiamo già detto, i fallimenti nel suo lavoro possono svilupparsi per vari motivi. Ci sono molti fattori del genere. Vi parleremo delle cause più comuni delle malattie intestinali.

Dysbacteriosis. I nostri intestini abitano un numero enorme di microrganismi utili. Gli scienziati hanno calcolato che il loro peso totale nell'intestino è di circa tre chilogrammi. Col tempo, i batteri utili muoiono. Al loro posto deve venire di nuovo. Se, per qualche ragione, un ambiente sfavorevole è stato creato nell'intestino per loro, il numero di batteri benefici diminuisce drasticamente. I batteri iniziano a moltiplicarsi per patogeni. Se gli intestini non sono batteri sufficientemente utili, non c'è nessuno che elabora rifiuti alimentari. Si accumulano. Iniziare processi negativi come il decadimento e la fermentazione. Il normale funzionamento dell'intestino viene interrotto. Il suo ritmo di lavoro cambia. A causa di una violazione della peristalsi, può svilupparsi stitichezza o diarrea. I residui accumulati non solo intossicano l'intestino, ma tutto il corpo. Possono portare alla comparsa di pietre nel lume dell'intestino. Le sostanze avvelenanti provenienti dai rifiuti alimentari cadono nel sangue, infettandole. Questo processo è associato al processo di decomposizione delle proteine, a causa di ciò che l'acidità all'interno dell'intestino cresce.

Con tali violazioni, una persona sperimenta un notevole disagio. Dobbiamo anche rinunciare al nostro modo di vivere abituale. Se, ad esempio, una persona è abituata a uno stile di vita attivo, ora dovrà rinunciare. Con lo sforzo fisico, il lavoro dell'intero apparato circolatorio è intensificato, e questo significa che il sangue sarà infettato ancora più intensamente.

Per violazioni nel normale funzionamento dell'intestino può portare a:

  • situazioni stressanti regolari;
  • depressione;
  • violazione della routine quotidiana;
  • stile di vita sedentario;
  • la disidratazione;
  • lavorare di notte;
  • un brusco cambiamento nelle condizioni di vita (viaggi di lavoro, trasferimenti);
  • vecchiaia;
  • la gravidanza.

Molto spesso, le malattie dell'intestino sono causate da quelle patologie nel corpo o dalle condizioni che influenzano la peristalsi di questo organo. Tali effetti possono provocare malattie del sistema nervoso, emorroidi, diabete, diminuzione dell'immunità, ecc. anche la gravidanza può influire sulla peristalsi intestinale. Man mano che il feto cresce, l'utero preme sempre di più sugli organi del tubo digerente. Questo può influenzare temporaneamente il loro lavoro. Lo stato dell'intestino dipende direttamente dalla dieta. Le sue violazioni, un'alimentazione inefficiente, cibi grassi, fritti o semplicemente di scarsa qualità possono danneggiare l'intestino e il tratto gastrointestinale. La malnutrizione spesso causa stitichezza o diarrea. Inoltre, la stitichezza spesso porta ad un apporto di liquidi insufficiente, una piccola quantità di fibra nella dieta. Anche la stitichezza porta a un consumo eccessivo di cibo ricco di proteine. Pertanto, vale la pena di assicurarsi che una dieta sana sia la norma della tua vita. Assicurati di escludere dal tuo cibo tali "chicche", come patatine, prodotti semilavorati, cracker. Questi alimenti sono intestini troppo caricati e il tubo digerente.

Sulla peristalsi dell'intestino può anche essere influenzato negativamente da alcuni farmaci:

  • lassativi;
  • mezzi per abbassare la pressione;
  • antidepressivi;
  • farmaci progettati per trattare il cuore;
  • antibiotici;
  • farmaci non steroidei;
  • alcuni stupefacenti (analgesici).

Particolarmente pericolosa è la situazione in cui tali farmaci vengono assunti senza un adeguato controllo da parte del medico. La loro lunga ricezione allo stesso tempo influisce negativamente sulle condizioni generali dell'intestino e sulle sue funzioni. Inoltre, sono interessati altri organi e processi metabolici. Ricorda che l'intestino è in grado di influenzare le condizioni generali del corpo. Sulla sua salute dipende il lavoro corretto di altri organi.

Come riportare l'intestino alla normalità

La violazione delle funzioni intestinali e la verità può diventare un problema serio. Una tappa importante nel ripristinare la sua salute è la dieta. Ma prima che venga nominata, il medico deve stabilire la causa della patologia che è sorta. Ad esempio, la diarrea può verificarsi per vari motivi. Può essere una reazione ai singoli alimenti e può essere il risultato di stress o farmaci. Per stabilire con precisione la causa dell'interruzione dell'intestino, segui le sue condizioni per circa una settimana. Nel fare ciò, prova a dare la risposta più precisa alle seguenti domande:

  1. Dopo di che alimenti si verificano stitichezza o diarrea?
  2. Quali farmaci influenzano la funzione intestinale?
  3. Quali eventi nella tua vita potrebbero influenzare il deterioramento dell'intestino?

Un paio di settimane di fila, mantieni un diario alimentare. Ogni giorno, scrivi in ​​esso il tipo di cibo e il tempo necessario, oltre a prendere farmaci, eventi importanti della vita. Quindi, prendi la colonna in cui scrivi esattamente come reagisce il tuo intestino a tutto questo. Grazie a tali record, è possibile visualizzare più accuratamente l'immagine della relazione tra lo stato dell'intestino e la causa del suo cambiamento.

Assicurati di passare a una dieta sana equilibrata. Rinuncia a prodotti nocivi, tieni traccia di quanto consumi proteine, grassi e carboidrati. Passa alla potenza frazionale. Rifiuta grandi porzioni. È meglio mangiare ogni tre ore in piccole porzioni. Mangia lentamente, masticando bene i cibi. Se il problema persiste, consultare un gastroenterologo! Solo lui può fare la diagnosi necessaria e fare una diagnosi accurata. Il trattamento consisterà nell'assunzione di farmaci, dieta e altre condizioni. Bevi abbastanza liquidi per normalizzare la peristalsi. Questo è importante non solo per la stitichezza, ma anche per la diarrea. A causa del suo corpo perde molto liquido. Questo può causare una condizione così pericolosa come la disidratazione. Hai bisogno di bere non solo abbastanza acqua, ma anche di monitorare la sua qualità. Non bere l'acqua del rubinetto. È di scarsa qualità e può contenere molti ioni metallici. Meglio comprare acqua in bottiglia.

È importante mantenere la propria salute mentale. Evita stress, litigi, depressioni. Prova a camminare dopo il lavoro o prima di andare a dormire. È un ottimo modo per rilassarsi e riacquistare forza. Yoga, meditazione, attività sportive attive possono aiutare.

I principali farmaci che aiuteranno a normalizzare lo stato dell'intestino

Vi abbiamo già detto quali gruppi di farmaci sono usati per certi problemi intestinali. Ti offriamo un elenco di farmaci essenziali con una breve descrizione del loro effetto terapeutico.

Laktiol - lassativo. Sufficientemente sicuro, ha un lieve effetto stabile.
lattulosio (Norma, Dufalak) - normalizza la microflora intestinale, ripristina le capacità motorie. Non ha effetti collaterali, perché è usato in pediatria, può essere usato in gravidanza.

Mukofalk - Una preparazione basata sul rivestimento del seme di una piantaggine comune. Ripristina le funzioni della mucosa intestinale. Non causa la sua irritazione.

Linaklotid - Enterocinetico. In una piccola dose è assolutamente al sicuro. È sufficiente applicarlo solo una volta al giorno, il che è molto conveniente. Ripristina perfettamente la funzione intestinale.

prucalopride - elimina la stitichezza cronica, stimola la motilità. È una droga abbastanza sicura, ma durante la gravidanza e l'HB non viene applicata.

domperidone (Motilac, Motilium) - migliora il lavoro del tratto digestivo. Grande procinetics. Ha un piccolo numero di effetti collaterali, perché è il leader nel numero di appuntamenti.

itopride (Itomed, Ganaton) - molto efficace nella fase iniziale delle malattie intestinali. È abbastanza sicuro

Nonostante questi fondi abbiano poche controindicazioni, dovrebbero essere nominati da un medico. Ci sono molte sfumature che sono importanti da considerare quando si seleziona un particolare farmaco.