Dieta in colecistite

La colecistite è un'infiammazione della cistifellea, in cui viene prodotta la bile, necessaria per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale.

È la bile che facilita la digestione dei grassi, in particolare degli animali, quindi quando la colecistite è molto importante seguire una dieta. L'infiammazione della cistifellea può essere sia acuta che cronica, ma ci sono piccole differenze nella dieta con questo o quel processo.

Regole dietetiche di base

L'obiettivo perseguito dalla dieta per la colecistite è l'agitazione chimica del fegato, il miglioramento della produzione biliare e la normalizzazione del tratto digestivo.

Nonostante una serie di restrizioni, la nutrizione con colecistite dovrebbe essere di alta qualità e contenere la quantità necessaria di proteine, grassi e carboidrati.

Secondo Pevzner, una dieta con colecistite cronica è la tabella numero 5, con la tabella di infiammazione acuta n ° 5A.

Quantità giornaliera di prodotti necessari

  • proteine: 85 - 90 gr., di cui 45 gr. origine animale;
  • grassi: 70 - 80 gr., un terzo della quantità di origine vegetale;
  • carboidrati: 300 - 350 gr., zucchero entro i limiti di 80 - 90 gr;
  • sale da tavola: 6 - 10 gr.

Il contenuto calorico totale del cibo dovrebbe essere 2100 - 2500 calorie.

Modalità di alimentazione

L'assunzione di cibo per la colecistite dovrebbe essere divisa, 5 - 6 volte al giorno. Dal momento che mangiare aiuta a separare la bile, i pasti più frequenti sono benefici per la cistifellea. È importante rispettare la dieta, provare a mangiare allo stesso tempo - questo normalizza la produzione di bile dalla cistifellea.

Sale e liquido

Il consumo di sale da cucina dovrebbe essere alquanto limitato, poiché il sale provoca una ritenzione di liquidi nei tessuti del corpo, che porta ad un ispessimento e al ristagno della bile.

Ma la quantità di fluido usato per la colecistite supera leggermente la norma a 2 - 2,5 litri - questo migliora l'evacuazione della bile dalla cistifellea e attiva anche il lavoro dei reni che rimuovono i cibi nocivi dal corpo.

alcool

Sui pericoli del consumo eccessivo di alcol tutti sanno, ma colecistite necessario osservare la "legge secca". In primo luogo, l'alcool viene solitamente utilizzato fredda, che è dannoso in infiammazione della cistifellea, in secondo luogo, l'alcol contribuisce alla formazione di calcoli (pietre) nella vescica, e in terzo luogo, in presenza calculouse alcol colecistite può provocare coliche epatiche.

Temperatura del cibo

Il cibo per la colecistite non dovrebbe essere né freddo né caldo. Il regime ottimale di temperatura per l'infiammazione della colecisti è di 15-60 gradi.

Regole alimentari

Il cibo, come è noto, dovrebbe suscitare appetito e dare piacere. Questo è particolarmente importante per la colecistite. Pertanto, è necessario sedersi a un tavolo con il buonumore, in una compagnia piacevole, e servire dovrebbe piacere agli occhi. Non forzarti a mangiare quei piatti che non vuoi, dal superamento del tuo desiderio, il cibo non porterà il bene, ma il danno. Cattivo umore e insoddisfazione influenzano negativamente il flusso della bile nelle vie biliari.

Prodotti vietati

Durante la dieta colecistite vietato gamma di prodotti che non solo provoca un effetto coleretico marcato, aumentando così il carico sulla vescica infiammata, ma anche rendere l'intero tratto digestivo a lavorare duro, che influenza negativamente sia il funzionamento della cistifellea e sul corpo intero.

Inoltre, alcuni dei prodotti proibiti contribuiscono all'ispessimento e alla congestione della bile, che può diventare un punto di partenza nella formazione delle pietre.

Non raccomandare cibi che migliorano i processi di putrefazione e fermentazione nell'intestino, stimolano la formazione di succo gastrico, secrezioni del pancreas e irritano il fegato.

Elenco dei prodotti da respingere

  • pane fresco, pasta sfoglia e pasta lievitata, torte fritte;
  • carne, pesce, brodi di funghi (molti estratti che aumentano la secrezione biliare);
  • varietà grasse di carne, pollame (anatra, oca), fegato, rognone, qualsiasi carne affumicata, salsicce, cibo in scatola;
  • Pesce affumicato, salato e in scatola, pesce grasso (storione, merluzzo, sgombro, terpug);
  • panna, latte magro, panna acida, ricotta grassa, formaggi salati, piccanti o grassi possono mangiare non più di una volta alla settimana in piccole quantità;
  • uova e uova sode, tuorlo - non più di 2 volte a settimana;
  • tutti i legumi (fagioli, piselli, fagioli) - aumentare la flatulenza, intrappolato nello stomaco e nell'intestino tenue, che contribuisce al ristagno della bile e aumentare l'onere per il tratto gastrointestinale;
  • spinaci, acetosella, ravanello, cipolle verdi, aglio, funghi, verdure sottaceto e salate (contengono molto acido, sale, digerito a lungo nello stomaco, stimolano la formazione della bile);
  • senape, rafano, pepe e altre spezie, ad eccezione della curcuma;
  • cioccolato, creme, caffè, cacao, tè forte;
  • strutto di ogni tipo (manzo, maiale, agnello), grasso di pollo.

Consentito per prodotti colecistite

I prodotti che sono autorizzati a mangiare con colecistite dovrebbero alleviare al massimo non solo la cistifellea e il fegato, ma anche lo stomaco, il pancreas, l'intestino.

I prodotti consentiti devono essere cotti, cotti al vapore o cotti al forno, ma senza crosta. Il consumo di frutta e verdura in grandi quantità favorisce l'utilizzo della bile, la sua "spazzata" lungo le vie biliari, la stimolazione della peristalsi intestinale.

Elenco dei prodotti consentiti

  • pane di crusca, segale o frumento ieri, cracker, biscotti secchi non zuccherati, vareniki, torte cotte da un impasto;
  • brodo di rosa selvatica, succhi naturali senza zucchero, composta con purea di frutta, gelatine e mousse, tè sfuso con limone;
  • zuppe di verdure, preferibilmente zuppe di latte, latticini e frutta, zuppa di piselli bolliti, zuppa di barbabietole, zuppa di cavolo senza carne;
  • porridge di grano saraceno, farina d'avena, mango, bollito, casseruole con ricotta, vermicelli, riso, semi di girasole e zucca;
  • carne magra di manzo, vitello, carne di pollo bianco, tacchino, coniglio, pesce magro (pesce persico, merluzzo, nasello, tonno), frutti di mare (ostriche, calamari, gamberi, cozze);
  • panna acida a basso contenuto di grassi, formaggi miti, kefir non più del 2% di grassi, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • patate, carote, zucchine, zucca, cavolfiore, insalate di peperoni, cetrioli;
  • mele rosse, banane (1 al giorno), granate;
  • albume, frittata di proteine;
  • olio vegetale, in particolare olio d'oliva, burro (non più di 30 grammi al giorno);
  • Salse di verdure e latticini, prezzemolo, aneto, curcuma, vanillina, cannella
  • frutta, non acida in forma bollita o al forno, mousse, marshmallows in piccole quantità, miele, pastiglie.

In colecistite acuta

Nei primi 3 giorni di esacerbazione della colecistite, si deve osservare solo il regime di assunzione di alcol.

Nausea e vomito precludono la possibilità di mangiare. La bevanda dovrebbe essere almeno 1,5 - 2 litri al giorno, a piccoli sorsi, ma spesso. Sono ammessi decotti alle erbe (camomilla, menta, citronella, rosa canina) o bevande alcaline non gassate a metà con acqua. Poi nella dieta (nei giorni 3 - 4), il cibo viene gradualmente introdotto: purè di cereali nel latte con acqua, mousse e gelatina, purea di colore e cavoletti di Bruxelles.

Gradualmente, la dieta si espande nell'elenco dei cibi consentiti, ma tutte le verdure, i cereali e la carne devono essere cotti o cotti al vapore e macinati. Puoi mangiare da 1 a 2 fette biscottate.

Dopo che il periodo acuto si è attenuato, è necessario continuare a seguire la dieta, ma senza strofinare i prodotti per altri 1-3 mesi.

Necessità di stare

Il rispetto della dieta per la colecistite è il principio principale del trattamento della malattia.

tavolo terapeutico facilita non solo tutti i sintomi spiacevoli di infiammazione della colecisti ma normalizza anche il tratto gastrointestinale nel suo complesso, eliminando i problemi di stomaco (gastrite) e intestinale (costipazione, diarrea).

Una corretta alimentazione colecistite aiuta a perdere peso, che svolge un ruolo importante nelle cause della malattia, stimola la crescita di microflora benefica nell'intestino, rafforza il sistema immunitario, e, soprattutto, a prevenire lo sviluppo di complicanze.

Le conseguenze della non conformità con la dieta

Se ti rifiuti di seguire la dieta del paziente, le seguenti sorprese li stanno "aspettando":

  • colica epatica;
  • la formazione di pietre nella cistifellea, che è irto di intervento chirurgico;
  • sviluppo di pancreatite;
  • ittero (aspetto antiestetico, dolore nell'ipocondrio destro e grave prurito della pelle);
  • empiema della cistifellea (suppurazione);
  • edema della cistifellea;
  • un ascesso caulinico;
  • cancrena della cistifellea;
  • perforazione della cistifellea e peritonite diffusa.

Quasi tutte le complicazioni possono essere un passaggio al tavolo operatorio al chirurgo.

Diagnosi dai sintomi

Scopri il tuo probabile malattia e a cui medico dovrebbe andare

Dieta in colecistite

La colecistite è un'infiammazione della cistifellea. Questo piccolo organo dell'apparato digerente rivela uno speciale segreto: la bile. Partecipa attivamente al processo di digestione del cibo, aiutando la scissione di proteine ​​e grassi.

Cause della malattia:

  • Penetrazione della microflora patogena (streptococchi, enterococchi). I portatori d'infezione sono trasportati con flusso sanguigno o linfatico a causa di malattie infiammatorie umane.
  • Infezione da parassiti (ascaridi, lamblia).
  • Stagnazione della bile dovuta a gravidanza, attività fisica, stress.
  • Eccesso di cibo, dieta scorretta, bassa attività motoria.
  • Pietre che ostacolano il rilascio della bile.
  • Lesioni all'organo.

In corso acuto, il dolore è visto nella parte destra sotto le costole. Questo è il segno principale di una condizione pericolosa. Inoltre, una persona può vomitare e vomitare, rabbrividire. La temperatura aumenta, l'impulso diventa più frequente. Se la pietra ha intasato il dotto biliare, allora la bile non entra nell'intestino, che causa la colica. La colorazione della pelle, la sclera degli occhi diventa gialla.

La colecistite cronica è un'infiammazione che si sviluppa gradualmente. I pazienti hanno dolori doloranti nella zona del fegato dopo aver mangiato, gonfiore, eruttazione, una sensazione di amarezza in bocca.

Nell'infiammazione concomitante con le pietre, inizia la colecistite calcarea. Senza concrezioni, la malattia è chiamata colecistite tubeless. Entrambe le varietà si presentano in forma acuta e cronica. Il principale sintomo della colecistite calcicola è la colica.

Corretta alimentazione con colecistite

Uno specialista deve prescrivere una dieta per il trattamento e il recupero del corpo. Se, per ragioni di salute, il paziente deve assumere farmaci, deve informare il medico. Un certo numero di farmaci previene il deflusso della bile.

Durante una esacerbazione

All'inizio è molto importante non sovraccaricare il tratto digestivo. La sete spegne il tè dolce, il brodo di rosa canina (diluito con acqua, non lo abusare con gastrite o ulcera). Acqua minerale non gassata, succhi appena spremuti.

Quando gli attacchi di dolore sono ancorati, il paziente può nutrire una zuppa di purè, un porridge di muco, un tè, che viene aggiunto ai cracker.

Se le sensazioni fastidiose scompaiono, consentono il cibo proteico: ricotta a basso contenuto di grassi, un pezzo di carne, pesce (bollire e strofinare).

Quando dopo un esacerbazione della malattia i suoi sintomi sono indeboliti, è impossibile tornare immediatamente alla dieta abituale, al fine di prevenire un nuovo attacco. I dietisti hanno sviluppato una tabella di trattamento speciale numero 5a. È caratterizzato da una diminuzione del grasso nella dieta con la conservazione in esso di un volume sufficiente di grassi e carboidrati. La regola principale - cibo solo protrtaya. Mangiare con la malattia dovrebbe spesso, in piccole porzioni.

Si prevede inoltre che la colecistite in forma acuta aderisca a una determinata dieta.

Nel decorso cronico della malattia

I medici distinguono due condizioni: esacerbazione e remissione (manifestazioni dolorose e sintomi spiacevoli passano).

Per la prima situazione, le raccomandazioni per nutrire il paziente sono le stesse di un attacco di colecistite acuta. Nei primi giorni con esacerbazione viene mostrato il digiuno, in modo da non appesantire l'intestino del paziente. Già nel periodo di remissione parziale del paziente prescritto una dieta con colecistite al numero 5. Questo è un alimento salutare e viene assegnato allo stato di remissione stabile, quando c'è un recupero del paziente. Può prevenire una spiacevole complicazione - il verificarsi di pietre.

  • Lasciare fuori, cuocere (ma senza crosta), cuocere a vapore, cucinare. Non puoi friggere.
  • Tutto è preparato sotto forma di purè di patate, cotolette di vapore, soufflé. Pelle di pollo, i tendini della carne vengono rimossi.
  • La carne, gli alimenti che contengono molte fibre, le zuppe devono macinare, macinare i cereali e tritare le verdure.
  • Mangia spesso, ma a poco a poco, preferibilmente allo stesso tempo. Quindi il deflusso della bile diventa normale. Buttare troppo è pericoloso.
  • Da grassi vegetali è preferibile utilizzare girasole, olivello spinoso, semi di lino, olio d'oliva. Anche gli animali sono importanti, ma non refrattari. È possibile aggiungere al porridge o un secondo pezzetto di burro.
  • I prodotti che possono migliorare la fermentazione (latte intero, cibo in scatola, prodotti da forno) sono limitati.
  • Il menu dovrebbe includere molti piatti di verdure e frutta. Le loro proprietà curative aiutano ad affrontare le spiacevoli conseguenze della malattia: il melograno ha un effetto coleretico, le pere riducono il dolore e il bruciore di stomaco, le mele hanno un effetto antinfiammatorio.
  • Senza colecistite di pietra, non è controindicato mangiare un uovo al giorno.
  • Condimenti e condimenti proibiti: ketchup di pomodoro, maionese, aceto, adzhika, senape.
  • Il sale è limitato
  • Mangiare e bere non è al di sotto della temperatura ambiente.
  • È importante mangiare cibi saturi di lipotropici (barbabietola, pesce, fiocchi di latte), fibre alimentari, pectine (mele).

La dieta numero 5 non è così rigida, consente ai pazienti una dieta più varia: salsiccia, salsicce di latte di alta qualità, frutti di mare (gamberetti, cavoli di mare), pomodori - tutto un po '. Puoi mangiare il pane di segale di ieri.

I dadi sono usati con cautela: quando esacerbando la colecistite e la prima volta diagnosticata la malattia, si raccomanda di non mangiarli. A una pancreatite in una fase di esacerbazione le noci sono vietate durante un anno intero. L'ammontare permesso non è più di un cucchiaio di chicchi, schiacciato da un frullatore, un paio di volte a settimana. I dadi devono essere acquistati solo non trattati: i grassi in chicchi puliti e lavorati possono rancidire e perdere proprietà utili. Di noci è meglio scegliere le noci (mescolandole con il miele, si può fare un delizioso dessert), il cedro. Le arachidi popolari possono essere un forte allergene, è un alimento pesante per lo stomaco. In una piccola dose, i semi di zucca sono ammessi.

Cosa puoi mangiare dopo un attacco

  • Manzo, tacchino, pollo, coniglio, carne di cavallo.
  • Varietà di pesce magro (navaga, merluzzo, luccio).
  • Prodotti a base di latte acido Formaggio non salato, kefir, ricotta a basso contenuto di grassi. Lo yogurt è utile (senza additivi, riempitivi di frutta e bacche, naturali, con bifidobatteri). Il latte non è raccomandato da bere, è usato come base per i cereali.
  • Zuppe di verdure e cereali tritate, condite con burro, panna acida.
  • Pane raffermo Briciole, pane. Il cookie non è buono.
  • Frittata al forno con albumi d'uovo. Tuorli solo come ingredienti di piatti, non più di uno al giorno.
  • Molte verdure (cetrioli freschi, carote, patate, zucchine, zucca). Cavolo bianco crudo - ruvido e pesante per la digestione, deve essere spento. Una buona alternativa è il cavolfiore, i crauti accuratamente lavati.
  • Mousse, soufflé, gelatina, creme di frutta matura e non acida (avocado, banane, pere, mele, uva) e bacche per dessert. È utile mangiare frutti di bosco e frutta fresca, ma devono essere puliti, così come frutta secca (albicocche secche, prugne secche, uvetta).
  • Marmellate, miele, marmellata sono ammessi, marshmallow, marmellata, pastiglie - un po ', mangiare per dessert.
  • Cereali ammessi - semola, grano saraceno, avena, riso (il piatto preparato viene pulito). Millet è indesiderabile. Il latte per i cereali deve essere diluito con acqua. Permessi vermicelli bolliti.
  • Il burro è limitato a 30 gr. per un giorno Se ci sono insalate nel menu, puoi scegliere l'olio vegetale per fare rifornimento.
  • Bere: tè leggero (può essere al limone), rosa canina, cenere di montagna, casa delle carote, succo di pomodoro, cicoria.
  • Spezie: aneto, cannella, prezzemolo, vaniglia.

Cosa è proibito

  • Carne grassa e affumicata (maiale, oca, anatra), strutto.
  • Pesce salato, caviale.
  • Cacao.
  • Caffè nero forte.
  • Soda.
  • Funghi.
  • Legumi (lenticchie, piselli, fagioli).
  • Pane fresco, torte fritte.
  • Dolci: torte, torte, dessert, gelati, cioccolata, latte condensato, pasticcini.
  • Ryazhenka, crema, ricotta, panna acida ad alto contenuto di grassi.
  • Brodo, cucinato con carne, pesce, funghi.
  • Spezie, spezie, senape, rafano, maionese.
  • Cereali sfusi
  • Frattaglie.
  • Cibo in scatola, marinate, sottaceti fatti in casa.
  • Margarina.
  • Uova.
  • Verdure (cavolo, aglio, cipolla, ravanello, rapa, acetosa).
  • Frutta acida (arance, limoni, pompelmi).
  • L'alcol (la bevanda alcolica aumenta il rischio di formazione di calcoli, provoca coliche nella colecistite calcicola).
  • Prodotti semilavorati, fast food (pizza, hamburger).
  • Succhi confezionati di produzione industriale.

Menu di esempio per la settimana

  • uova strapazzate;
  • toast con marmellata di albicocche;
  • porridge di riso;
  • farina d'avena al latte;
  • insalata di verdure grattugiate;
  • farina d'avena di frutta a bagnomaria;
  • casseruola di cagliata;
  • budino da manga;
  • vinaigrette;
  • gnocchi pigri;
  • lapshevnik;
  • costoletta di vitello;
  • manzo stantio;
  • rigatone con olio;
  • aringa con riso;
  • tè verde (puoi aggiungere un limone - non più di un lobulo, miele);
  • una bevanda fatta di cicoria;
  • caffè con latte
  • zuppe: vegetariani, vermicelli da latte, barbabietola rossa, zuppa non acida, borscht sull'acqua, con panna acida;
  • pilaf da una zucca, cotta in una pentola;
  • carote stufate;
  • soufflé di carne;
  • inondato dal nasello;
  • polpette di pollo;
  • guarnire il riso;
  • purè di patate;
  • merluzzo su una coppia;
  • involtini di cavolo;
  • un soufflé di coniglio;
  • Cotolette di tacchino a bagnomaria;
  • corna con salsa di panna acida;
  • tagliatelle;
  • crocchette di patate;
  • zucchine ripiene;
  • barbabietole bollite con formaggio;
  • formaggio pudding;
  • gelatina di ribes nero con zucchero;
  • decotto di frutta secca
  • formaggi;
  • cookie;
  • marmellata di mele;
  • succo di frutta;
  • frutto maturo, non più di due;
  • pere cotte;
  • fette di pane;
  • cracker;
  • tè con latte;
  • yogurt;
  • marshmallows;
  • acidophilus;
  • caramelle.
  • pasta con formaggio;
  • grano saraceno di grano saraceno;
  • Cotolette di patate, barbabietole e carote;
  • pollock bollito;
  • cavolfiore al forno;
  • insalata di carote e mele;
  • la manna;
  • uova strapazzate;
  • frittelle di zucca;
  • torte alla ricotta;
  • stufato di verdure;
  • navaga, al forno con verdure;
  • casseruola di formaggio-vermicelli;
  • couscous;
  • bulgur non legato;
  • acqua minerale;
  • composta di frutta;
  • Morse cremisi;
  • Bevanda di albicocche secche e prugne secche;
  • biscotti malsani;
  • cagliato.

Se vuoi mangiare tardi la sera, non hai bisogno di morire di fame, kefir ti aiuterà a ottenere abbastanza, senza mangiare troppo.

Nutrizione per la colecistopancreatite

Quando v'è l'infiammazione simultanea del pancreas e della cistifellea dieta assegnato numero 5, che è indicato quando la fase acuta della malattia è passato. Il latte d'avena è una ricetta popolare popolare dalla pancreatite. Per i pazienti con colecistite tale trattamento non è sempre appropriato, è necessario consultare un medico: colelitiasi - controindicazione alla ricezione di questo strumento.

La dieta dopo la colecistectomia

Con colecistite calcolosa e benigna, secondo le indicazioni, viene eseguita la colecistectomia.

Dopo l'operazione, non puoi mangiare per 12 ore. Quindi, al fine di soddisfare la fame, polenta di patate, zuppa di verdure, gelatina sono ammessi. Dopo 4-5 giorni aggiungere la purea di verdure, i fiocchi di latte, i piatti dietetici di carne e pesce, bolliti e schiacciati. È utile la crusca di frumento, che migliora il deflusso della bile.

Nei primi tre mesi, il medico consiglierà al paziente un tavolo numero cinque. Un'attuazione rigorosa dei principi di base della dieta e della nutrizione frazionata è importante per ripristinare il lavoro degli organi del tratto gastrointestinale. Alla fine di questo periodo, l'esperto determinerà se ci sono dei soccorsi, ma in una forma o nell'altra il paziente dovrà seguire questa dieta fino alla fine della vita. L'alcol è severamente vietato nei primi due anni. In futuro questa restrizione, a seconda dello stato di salute, potrebbe essere leggermente indebolita: in casi eccezionali, vino rosso (non più di un bicchiere), è consentita la birra analcolica. Il corpo di molti pazienti che hanno subito questa operazione, tollera molto male le bevande alcoliche.

A volte un paziente può avere la sindrome postcolecistectomia. I suoi sintomi: nausea, vomito, dolore sordo sotto la costola destra, aumento della sudorazione, ittero. Possono comparire immediatamente dopo l'intervento chirurgico o qualche anno dopo. In tale situazione, è necessario contattare uno specialista che prescriverà un trattamento che include una dieta con un minimo di cibi grassi.

Dieta in colecistite della cistifellea - prodotti consentiti, menu campione

Dieta con colecistiteE è una parte importante del trattamento, senza la quale non è solo impossibile sbarazzarsi della malattia, ma si possono ancora ottenere molte complicazioni aggiuntive.

La dieta corretta dovrebbe essere fatta tenendo conto della selezione di prodotti contenenti sostanze utili e facilitando la liquefazione della bile e la rimozione del processo infiammatorio. In questo caso, le ricette e i metodi di preparazione dei piatti devono essere scelti in modo tale che essi esercitino meno sforzo sugli organi digestivi.

Regole dietetiche di base

La dieta con colecistite è mirata a ridurre il carico sul fegato, produrre bile e normalizzare il tratto digestivo.

Nutrizione per colecistite acuta

Nella fase acuta della malattia, la nutrizione dovrebbe essere più delicata per il tratto gastrointestinale. Durante questo periodo nella cistifellea i processi infiammatori crescono molto rapidamente, a seguito del quale il normale funzionamento degli organi escretori biliari viene interrotto. Pertanto, è necessario garantire il massimo riposo al corpo interessato - questo è ottenuto attraverso il rispetto dei primi giorni della dieta del regime di bere.

Nella fase acuta della colecistite, la nutrizione dovrebbe essere più parsimoniosa per il tratto gastrointestinale

Si consiglia di utilizzare quanto più liquido possibile, preferibilmente da questo elenco:

  • Acqua minerale (senza gas);
  • Berry e succhi di frutta;
  • Una zaffata di tè dolce;
  • Decotto di bacche di rosa selvatica.

Quando la fase acuta della malattia si riduce (2-3 giorni), è possibile iniziare lentamente ad espandere la dieta. È necessario iniziare con zuppe di purea e mucose, cereali, gelatine di frutta e mousse di bacche. A poco a poco, man mano che le condizioni del paziente migliorano, viene introdotta nella dieta una carne povera di grassi, i cui piatti sono cotti o cotti al vapore. Nel menu aggiungere pesce bollito, ricotta a basso contenuto di grassi, crostini bianchi, ecc.

Dopo circa una settimana di tale nutrizione il paziente viene trasferito ad una dieta numero 5a, progettata specificamente per i casi di colecistite acuta (nella fase di remissione incompleta). Il regime di questa dieta viene osservato fino al completo recupero del paziente, a condizione che venga ripristinata la funzionalità della cistifellea, entro 3-4 settimane. Dopo questo, il paziente passa alla dieta numero 5, che deve essere osservata per un lungo periodo, al fine di evitare esacerbazioni.

Fai attenzione! La tabella dietetica deve essere osservata con colecistite 10-12 mesi, e qualche volta per tutta la vita, indipendentemente dallo stadio e dalla fase della malattia.

Nutrizione per colecistite cronica

Colecistite in forma cronica può verificarsi in due stati: in fase di remissione e di esacerbazione.

La dieta in fase acuta con colecistite cronica non differisce dalla nutrizione terapeutica utilizzata per la colecistite acuta. Ma quando viene raggiunta la remissione parziale, il paziente viene trasferito al tavolo numero 5, saltando il palco con la dieta n. 5a.

Nella fase di remissione della colecistite cronica, la dieta numero cinque deve essere osservata per i pazienti che mettono in pericolo la vita per la prevenzione di esacerbazioni e complicanze.

La dieta in fase acuta con colecistite cronica non differisce dalla dieta terapeutica utilizzata per la colecistite acuta

Regole della dieta № 5

La tabella numero 5 è composta in modo tale che la sua conformità aiuti ad alleviare il fegato e la cistifellea, a rimuovere i processi infiammatori in questi organi e a normalizzare il loro lavoro.

Principi di base della dieta:

  • Frazionalità e frequenza del cibo (è desiderabile mangiare allo stesso tempo).
  • La preferenza per dare grassi vegetali, da olii animali è consentita per usare l'erba.
  • Il contenuto calorico della dieta dovrebbe essere 2400-2800 kcal (a seconda dell'età, del peso, del sesso e dello stile di vita di una persona).
  • Prevalenza nella dieta di verdure, frutta e piatti da loro.
  • La razione giornaliera è fatta in alcune proporzioni: proteine ​​- fino a 80 g, grassi - fino a 90 g Carboidrati - fino a 350 g.
  • Regime di consumo ottimale: consumo di liquidi da 1,5 a 3 litri al giorno.
  • Riduzione del consumo di sale (fino a 10 g al giorno).
  • Preparazione dei piatti in modi delicati: cottura, cottura al forno, stufatura, cottura a vapore. Frutta e verdura sono meglio mangiare crudo.
  • Consumo di cibo esclusivamente in una forma calda - i piatti troppo freddi e troppo caldi non possono essere consumati.

Fai attenzione! Quando mangi, è molto importante l'umore con cui una persona si siede al tavolo. Se il cibo non causa appetito, non forzarti a mangiarlo. L'insoddisfazione e la frustrazione nel cibo influenzano negativamente l'escrezione biliare e non fanno altro che esacerbare la malattia.

Prodotti consentiti

Gli alimenti inclusi nella dieta con colecistite dovrebbero alleviare al massimo il fegato, la cistifellea, il pancreas, l'intestino e lo stomaco.

Cosa puoi mangiare con colecistite:

  • Pane (segale, crusca, grano ieri), cracker, pasta, gnocchi, biscotti senza zucchero (cracker).
  • Zuppe vegetariane (preferibilmente - pulite), zuppe di latte e di frutta, zuppa di cavoli, zuppa di barbabietole, zuppa di piselli.
  • Succhi naturali senza zucchero, tè sfuso con limone, brodo di rosa canina, mousse e gelatina, composte.
  • Carne di vitello, pollame bianco, carne di coniglio, carne magra, frutti di mare, pesce magro (nasello, lucioperca, tonno, merluzzo).
  • Porridge di avena, grano saraceno, manki, cagliata e vermicelli in casseruola, semi di zucca e semi di girasole.
  • Zucchine, patate, cavolfiore, zucca, peperone, carote, cetrioli, lattuga.
Gli alimenti inclusi nella dieta per la colecistite dovrebbero alleviare al massimo il fegato, la cistifellea, il pancreas, l'intestino e lo stomaco
  • Frittata di uovo bianco bollito, albume d'uovo.
  • Formaggi congelati, latticini con una bassa percentuale di grassi (kefir, panna acida, ricotta).
  • Frutta non acida (fresca, al forno, bollita), marshmallows, mousse, miele, pastiglie.
  • Granate, banane (non più di una al giorno), mele rosse.
  • Salse a base di verdure o prodotti caseari, curcuma, aneto, vanillina, zenzero, prezzemolo, cannella.
  • Oli vegetali (preferibilmente - olio di oliva o di lino), burro (fino a 30 grammi al giorno).

Fai attenzione! Il miele con colecistite deve essere incluso nella dieta. È noto per le sue proprietà coleretiche e influenza favorevolmente l'intero corpo nel suo complesso.

I prodotti devono essere preparati con metodi delicati: infornare, infornare senza crosta o al vapore.

Prodotti vietati

Nella dieta è vietato usare prodotti che hanno un effetto coleretico pronunciato, aumentando il carico sull'organo infiammato e facendo funzionare il tratto digerente in modo rinforzato.

Cosa non puoi mangiare con la colecistite

  • Cottura di lievito e pasta sfoglia, torte fritte, pane fresco.
  • Pesce salato, in scatola, affumicato e pesce di varietà grasse (storione).
  • Creme oleose, torte, cacao, cioccolato, caffè, tè forte.
  • Funghi, carne grassa e brodo di pesce.
  • Salo e grasso di pollo.
In una dieta con holicystitis, è vietato utilizzare prodotti che hanno un effetto coleretico pronunciato
  • Acetosa, ravanello, cipolle verdi, spinaci, funghi, aglio, marinate e sottaceti (digeriti a lungo nello stomaco, provocano la formazione di bile).
  • Uova sode, tuorlo, uova fritte.
  • Fegato, rognone, carne grassa, carne affumicata, cibo in scatola, salsiccia.
  • Spezie piccanti, rafano, senape, pepe.
  • Legumi, rape, cavoli bianchi (vietati per la colecistite, poiché aumentano la formazione di gas e aumentano il carico sul fegato).
  • Latticini grassi, formaggi salati e piccanti.

Fai attenzione! Carne affumicata, salsicce, soda, fast food sono categoricamente vietate per colecistite.

Alcuni prodotti contribuiscono alla congestione e all'ispessimento della bile, che può provocare la formazione di calcoli. Altri - rafforzano i processi di fermentazione e putrefazione nell'intestino, provocano la formazione di succo gastrico e irritano la mucosa del fegato.

Come creare un menu

Prima di fare un menu approssimativo per la nutrizione dietetica, dovresti conoscere le caratteristiche della preparazione e della composizione dei piatti consentiti per la colecistite:

  • I primi piatti Dovrebbero essere inclusi nel menu necessariamente. I brodi dovrebbero essere solo vegetali, occasionalmente - carne o pesce a basso contenuto di grassi. Nel piatto, aggiungere verdure, cereali, albume, pezzi di pesce o carne bolliti separatamente. Le zuppe fredde (ad esempio, okroshka) sono proibite.
  • Prodotti da forno Puff e pasta, così come il pane fresco è con colecistite non può. Il grano e il pane di segale sono ammessi ieri, e meglio - sotto forma di cracker. Consentito: biscotti, biscotti, cracker, biscotti al forno.
  • Maccheroni e cereali Maccheroni è meglio mangiare varietà dure, porridge per cucinare muco, bollito.
  • Verdure. Sotto il divieto, tutti i vegetali contenenti acido ossalico e quelli che causano la fermentazione (cavoli, rapa). Marinate e sottaceti dal menu sono esclusi.
  • Funghi. Vietato in qualsiasi forma
  • Frutti. Tutti tranne l'acido sono autorizzati a usare. Preferibilmente mangiare frutta fresca o al forno.
  • Carne. Molto spesso, le ricette della dieta numero 5 contengono filetto di pollo o vitello magro. Puoi preparare piatti a base di coniglio, tacchino, agnello. Piatti ammessi: polpette di carne, involtini di cavolo, cotolette al vapore, zrazy, polpette di carne, ecc.
  • Uova. È consentito mangiare non più di un uovo al giorno, preferibilmente sotto forma di omelette.
  • Prodotti lattiero-caseari e derivati. Praticamente tutti i prodotti di questi gruppi sono consentiti, solo - è necessario controllare il loro contenuto di grassi.
  • Pesce e frutti di mare Per la colecistite sono consentite varietà di pesce a basso contenuto di grassi e quasi tutti i tipi di frutti di mare (cozze, calamari, gamberetti).
  • Alcol. Le bevande alcoliche sono severamente vietate per colecistite, una volta in 2-3 mesi si può consentire un po 'di alcool, ma in piccole quantità.
  • Dessert. Nel menu è possibile includere marmellate fatte in casa, miele, frutta secca, biscotti di ricotta, mousse di frutta, baci, charlottes. È meglio non usare i dolci acquistati.

Menu di esempio

Prime opzioni per la colazione:

  • Ricotta, grattugiato con zucchero e panna acida, tè dolce.
  • Porridge di farina d'avena, salsiccia di latte bollita, decotto di rosa canina.
  • Omelette per vapore, porridge di semolino, tè verde.

Varianti della seconda colazione:

  • Mele al forno, tè verde.
  • Toast secchi con caviale di zucca, brodo di rosa selvatica.
  • Banana, macinata con fiocchi di latte, succo di frutta.

Opzioni per il pranzo:

  • Purea di zuppa di verdure, pollo bollito, riso bollito, composta.
  • Zuppa di zucchine e cavolfiore, porridge di grano saraceno, cotolette al vapore, cavolo di mare, composta.
  • Zuppa vegetariana crema, purè di patate, pesce al forno, insalata di pomodori e cetrioli con olio vegetale.

Opzioni per uno spuntino:

  • Marshmallow e tè verde.
  • Galettes e brodo di un dogrose.
  • Una fetta di formaggio e tè con il latte.

Opzioni per la cena:

  • Stufato di verdure, un paio di fette di pane con crusca, gelatina.
  • Peperoni ripieni, insalata di verdure, kefir.
  • Pilaf con pollo, composta.

Le ricette per i piatti dovrebbero essere fatte in conformità con i requisiti della dieta numero 5.

Il corretto rispetto della dieta non solo facilita e rimuove le spiacevoli manifestazioni di colecistite, ma normalizza anche il lavoro del tratto gastrointestinale nel suo complesso.

Potenza colecistite contribuisce a normalizzare il peso, attiva e normalizza la microflora favorevole nell'intestino, rafforza le difese dell'organismo e impedisce lo sviluppo di pericolose complicazioni.

Dieta, menu di esempio e ricette per colecistite

Cosa posso mangiare con la colecistite?

Lo sviluppo dell'infiammazione della colecisti è direttamente correlato alle caratteristiche della nutrizione, quindi un prerequisito per il trattamento della malattia e per una buona salute è una dieta razionale. Dovrebbe contenere tutti i nutrienti necessari per il corpo, promuovere la liquefazione della bile e l'eliminazione dell'infiammazione. È consigliabile scegliere il modo di cucinare, che influisce meno sugli organi digestivi.

L'elenco dei prodotti ammessi per colecistite comprende:

Pollame e carne di varietà a basso contenuto di grassi, pesce, pesce, salsicce di alta qualità, non contenenti condimenti piccanti e strutto. Ogni giorno puoi mangiare non più di 1 tuorlo d'uovo di gallina.

Frutti freschi non acidi, verdure e una varietà di verdure. Questi prodotti sono preziose fonti di vitamine, fibre alimentari e oligoelementi. Particolarmente utili per le pere colecistite, contribuiscono al recupero, quindi il loro uso può essere aumentato.

La dieta può includere cereali, soprattutto avena e grano saraceno, oltre alla pasta. Da loro puoi cucinare porridge, budini e casseruole.

Prodotti caseari magri e prodotti non acidi, come ricotta a basso contenuto di grassi, panna acida, formaggi magri. Gli yogurt con i bifidobatteri servono come prevenzione della dysbacteriosis intestinale.

Si consiglia di consumare il pane in forma secca o leggermente raffermo, privilegiando i prodotti da forno a base di cereali e i prodotti a base di crusca. I panini ammessi non sono facili.

Oli vegetali naturali, non raffinati, particolarmente utili è l'oliva.

Dal dolce è possibile permettersi un marshmallow, marmellata, marmellata.

Bevande - cinorrodi, gelatina, composte e succhi di frutta dolce, caffè con latte e tè sfuso. Bere succo di barbabietola in mezza tazza due volte al giorno riduce significativamente il rischio di attacchi dolorosi con colecistite. Il consumo di cicoria è benefico per la condizione della cistifellea, quindi si consiglia di includere bevande da esso nella dieta.

L'uso della curcuma nella preparazione del cibo fermerà i processi infiammatori nella cistifellea e aumenterà l'eliminazione della bile.

Cosa non può essere mangiato con la colecistite?

Le persone che soffrono di questa malattia dovrebbero evitare cibi che irritano la mucosa, aumentare il colesterolo e rendere difficile la digestione. I grassi saturi sono sotto stretto divieto.

Prodotti il ​​cui uso è vietato dai pazienti con colecistite:

Gradi grassi di maiale, agnello, oca, anatra, pesce ricco di grassi, grassi, fegato e reni.

Piselli, legumi e altre leguminose.

Frutti e bacche aspro

Ravanelli, spinaci, acetosella, cipolla, aglio, i cui olii essenziali irritano le pareti dello stomaco.

Anche i funghi devono arrendersi.

Cibo in scatola, caviale, carne affumicata, marinate.

Prodotti da pasta, prodotti da forno, soprattutto freschi, prodotti a base di cacao, cioccolato, gelato, panna grassa.

Spezie, aceto, salse piccanti e carne ricca, e anche brodo di pesce, piatti fritti.

Non è raccomandato bere alcolici, bevande gassate e caffè forte.

Dal menu è necessario escludere rafano e senape.

L'assunzione eccessiva di zucchero porta ad un deterioramento della composizione della bile e una violazione della secrezione biliare, quindi la sua dose giornaliera non deve superare i 70 g, tenendo conto del suo contenuto in piatti, si tratta di circa 9 cucchiaini. La quantità accettabile di assunzione di sale non supera i 10 g.

È possibile avere il miele nella colecistite?

Il miele contiene molte sostanze utili che influenzano favorevolmente il corpo nel suo complesso, ma le persone con colecistite saranno particolarmente preziose per la loro azione coleretica. Non è solo incluso nella dieta, ma è anche usato come rimedio. A tal fine, si consiglia di bere la mattina a stomaco vuoto 100 g di acqua con un cucchiaio di miele sciolto in esso, sdraiarsi sul lato destro e mettere sotto di sé una bottiglia di acqua calda pre-preparata. In questa posizione, è necessario rimanere circa 3 minuti. Ripetere la procedura dovrebbe essere entro 5 giorni. Questa misura ti consentirà di cacciare dai dotti biliari tutta la bile accumulata durante la notte.

Per la prevenzione e il sollievo della colecistite calcicola, si raccomanda di mangiare pannocchie di mais bollite con miele per il cibo.

Menu con colecistite

Quando si compila un menu giornaliero, è necessario prendere in considerazione alcune delle regole inerenti a una dieta con colecistite:

Il volume totale giornaliero di cibo non deve superare i 3,5 kg, tenendo conto del liquido consumato.

L'assunzione di cibo dovrebbe essere frequente, 5 volte al giorno in un tempo strettamente fisso, ma le porzioni non devono essere rese grandi. Tale misura migliorerà il deflusso della bile e regolerà la sua produzione.

Tre pasti principali si alternano a due pasti supplementari, in cui panini, frutta e bevande consentite possono essere utilizzate come spuntino.

È importante scegliere il modo giusto per cucinare. Preferibilmente cottura e cottura a vapore, è consentita la cottura al forno, ma in questo caso non è possibile utilizzare grasso o olio aggiuntivi.

Per estrarre sostanze che si trovano nella carne e nel pesce non irritano il fegato, questi prodotti sono cotti a vapore o in acqua. Il brodo risultante non può essere mangiato durante una esacerbazione di colecistite e, con la remissione, occasionalmente. Prima della cottura, la carne viene staccata da pellicole e tendini e l'uccello viene liberato dalla pelle.

Gli oli vegetali hanno un effetto colagogo, ma possono essere aggiunti al piatto finito e vietati di essere riscaldati per evitare di perdere le loro proprietà benefiche.

La temperatura del cibo prima di mangiare dovrebbe essere moderata (non inferiore a 15 ° C e non più di 62 ° C), piatti troppo caldi o freddi possono scatenare un attacco.

Le verdure dovrebbero essere consumate crude e cotte ad ogni pasto. I frutti devono essere inclusi nel menu del giorno, specialmente per gli avocado.

Puoi utilizzare solo prodotti freschi e naturali per cucinare.

Un esempio di un menù settimanale per le persone che soffrono di colecistite:

Lunedi

1 colazione - porridge di farina d'avena con salsiccia, brodo di rosa selvatica o tè.

2 colazione - una banana con 100 grammi di ricotta a basso contenuto di grassi.

Pranzo - zuppa di verdure con grano, ripieno di carne e riso, pepe, brodo di rosa canina o composta.

Snack: insalata con pomodoro e cetriolo, condita con olio vegetale, una pagnotta di farina di segale.

Cena - zuppa di riso al latte, 3 pz. biscotti malsani.

martedì

1 colazione - casseruola di ricotta con aggiunta di uvetta (150 g), caffè con latte.

2 colazione - insalata di mela e pera, cosparsa di 1h. l. miele, cosparso di noci tritate.

Pranzo: porridge di grano saraceno con cotoletta di vapore, cavolo di mare, composta.

Merenda pomeridiana - mela al forno, gelatina.

Cena - vinaigrette, frittata al bianco d'uovo e 1 uovo.

mercoledì

1 colazione - vareniki pigro (200 g), brodo di rosa canina.

2 colazione - panini con caviale di zucca - 2 pezzi

Vegetariano a base di purea di minestra, condito con erbe aromatiche e olio d'oliva, cosciotto di pollo bollito.

Snack - un'insalata fatta di carote e mele, cosparsa di miele.

Cena - pasta con formaggio, tè.

giovedi

1 colazione - porridge di semolino con un cucchiaio di marmellata, tè con latte.

2 prime colazioni - una fetta di pane ai cereali, frittata al bianco d'uovo e 1 uovo.

Pranzo - purè di patate, pesce bollito magra, pomodoro, versato con olio vegetale e cosparso di erbe.

Spuntino pomeridiano - tè e marshmallows.

Cena - pila di frutta, brodo di rosa selvatica.

venerdì

1 colazione - porridge di miglio, salsiccia di medico bollita (50 g), caffè con latte.

2 colazione - zucca al forno (150 g), brodo d'orzo.

Pranzo - cavolo stufato (200 g), manzo alla Stroganoff (100 g), pane con crusca.

Lo spuntino è una fetta di formaggio, tè con latte.

Cena - ragù di verdure (200 g), pane di grano.

sabato

1 colazione - zuppa di latte vermicelli, 2 essiccazione, tè.

2 colazione - casseruola di verdure (150 g), brodo d'orzo.

Pranzo - zuppa vegetariana, bollito di manzo (100 g), composta.

Merenda pomeridiana - formaggio Adyghe (50 g), pomodoro con verdure.

Cena - bollita e cotta con verdure pesce (200 g), brodo di rosa selvatica.

domenica

1 colazione - torta di carne a base di pasta sfoglia (150 g), caffè con latte.

2 prime colazioni - 2 manciate di frutta secca, tè.

Pranzo: pilaf con carne bollita (200 g), insalata di cetrioli, cavoli e verdure (100 g).

Spuntino pomeridiano - una fetta di pane di grano, ricoperto di ricotta con erbe aromatiche, tè.

Cena - porridge di zucca, latte.

Nel menu, puoi apportare modifiche ai prodotti consentiti.

Elenco dei prodotti più utili per la colecistite che puoi imparare da questo articolo

Ricette di piatti e zuppe con colecistite

Zuppa di calamari, cetrioli e cavoletti di Bruxelles:

Calamaro, cavoletti di Bruxelles (200 g.), Cetrioli (200 g.), Verdura, brodo vegetale (700 ml.), Sale.

Preparazione: pulire i calamari e tagliarli a strisce sottili, far bollire il brodo, stendere il cavolo, cuocere per 5 minuti. Aggiungere i frutti di mare preparati nella padella, tagliare i cetrioli a cubetti, salare e cuocere per 4 minuti. Zuppa finita cosparsa di erbe tritate.

(2 pz.), Melanzana (2 pezzi), carote (2 pz.), Peperone dolce (2 pezzi), cipolla (2 pz.), Patate grandi (5 pz.), Olio d'oliva (2 cucchiai. l.), sale, erbe.

Preparazione: sbucciare e tagliare le verdure, pepe prima rimuovere la pelle, tritare cipolla. In 3 litri di acqua bollente salata, abbassare le patate, dopo 10 minuti aggiungere le verdure rimanenti, escluse le zucchine, che vengono aggiunte 5 minuti prima di spegnersi. La minestra finita leggermente raffreddata è montata con un frullatore, condito con olio d'oliva e verdure.

Zuppa di patate, broccoli e barbabietole

Barbabietola (100 g.), Patate (100 g), broccoli (200 g.), Brodo vegetale (650 ml.), Sale.

Preparazione: far bollire il brodo su un fuoco piccolo, aggiungere le patate, le barbabietole tagliate a pezzetti, dividere i broccoli in infiorescenze e immergerli nell'acqua, salare. La zuppa dovrebbe essere cotta fino alla morbidezza delle verdure.

Zuppa di barbabietole, cavolo rapa e cozze

Carne di cozze (220 g), barbabietole (150 g), cavolo rapa (150 g), erbe aromatiche, brodo vegetale (750 g), sale.

Preparazione: cavolo rapa, tritare la barbabietola, metterla nel brodo bollito e cuocere fino a renderla morbida, quindi aggiungere il sale, aggiungere la carne di cozze e attendere 6 minuti. Zuppa finita cosparsa di erbe.

Costolette di manzo con verdure

Cavolfiore (400 g), manzo (600 g), uovo, carota (150 g), burro (50 g), formaggio (15 g), farina (cucchiaio), panna acida (100 g), poco sale.

Preparazione: lessare la carne di manzo e tagliarla a pezzettini, i cubetti di carota, il cavolo per lo smontaggio delle infiorescenze. Mescolare la carne con le verdure, aggiungere sale, passare la massa attraverso il tritacarne, aggiungere l'uovo e tritare il ripieno. Da esso, formare le costolette, metterle sulla padella grattugiata, aggiungere la panna acida, cospargere di formaggio e infornare.

Latte (30 g), pesce (90 g), farina (2 g), uovo, sale, burro (2 g).

Preparazione: far bollire i filetti di pesce, macinare in un tritacarne, aggiungere tuorlo d'uovo, latte, sale, burro, mescolare il tutto. La proteina viene accuratamente battuta e aggiunta ai prodotti principali. Mettere la massa risultante in una padella oliata e infornare a 180 ° C. È possibile posizionare il soufflé in stampi pronti e cuocere al vapore.

Grandi peperoni dolci (6 pezzi), filetto di manzo o pollo magro (500 g), riso bollito (3 cucchiai), cipolle (2 pezzi), succo di pomodoro (1 cucchiaio), aglio (2 denti), foglie di alloro, paprica, sale.

Preparazione: sbucciare e pepare in più punti, fare la carne tritata, aggiungere spezie, riso e aglio tritato. Sminuzzare le cipolle, strofinare le carote, stufarle in acqua fino a renderle morbide, quindi versare il succo di pomodoro e far bollire. Imbottire la carne in un chilo, posizionare i baccelli su una teglia, in cima l'arrosto, versare l'acqua e infornare per circa 40 minuti.

Insalate con colecistite

Cetriolo (1 pezzo), pomodoro (1 pz.), Pepe (1 pz.), Foglie di lattuga, verdure, mais o olio d'oliva, sale.

Preparazione: tagliare le verdure a pezzi grandi, aggiungere le foglie di insalata, i verdi, condire con olio, sale.

Cavolo bianco (220 g), carote (25 g), zucchero (2 g), sale, olio vegetale (10 g), acido citrico 2% (10 g).

Preparazione: cavolo tritare finemente, macinare con acido citrico e sale, spremere il succo, aggiungere lo zucchero, le carote strofinare, aggiungere alla maggior parte e riempire il tutto con olio.

Insalata di barbabietole dolci con albicocche secche

Barbabietole (900 g), albicocche secche (100 g), panna acida (150 g), zucchero (20 g).

Preparazione: albicocche secche per mezz'ora e tritato finemente, barbabietole bollite e cannucce triturate, ingredienti misti, conditi con panna acida e cosparsi di zucchero.

Nutrizione per la colecistite: una lista di alimenti

✓ Articolo controllato da un medico

La colecistite è una malattia piuttosto complessa che richiede una dieta obbligatoria che aiuta a migliorare le condizioni del paziente. Tuttavia, se non si osserva una corretta alimentazione, si presentano numerose complicanze. La base della dieta principale è l'uso di alimenti che contribuiscono alla liquefazione della bile e bloccare l'infiammazione. In questo caso, il paziente deve rispettare una dieta che non complichi il processo digestivo.

Tre direzioni principali della dieta:

  1. Scarico del fegato e altri organi digestivi.
  2. Normalizzazione della bile.
  3. Migliora la funzione gastrointestinale.

Nutrizione per la colecistite: una lista di alimenti

Colecistite acuta: come mangiare correttamente

Quando la malattia è in uno stadio acuto, il cibo deve essere selezionato il più attentamente possibile, in modo da non sovraccaricare il tratto gastrointestinale. La fase acuta è caratterizzata da un'aumentata infiammazione patologica nella cistifellea. Di conseguenza, gli organi escretori della bile falliscono. Grazie ad una dieta speciale, si stabilisce il riposo per il corpo malato. Il regime di bere è molto importante.

L'elenco dei liquidi preferiti in colecistite comprende:

  • ancora acqua minerale;
  • succo di frutta e bacche;
  • tè senza zucchero, non forte;
  • composta da rosa canina.

Elenco dei prodotti con colecistite

Il terzo giorno, l'esacerbazione si attenua, quindi la razione alimentare si espande. I pasti possono essere iniziati con tali piatti:

  • mousse di bacche;
  • budella leggera;
  • minestre a basso contenuto di grassi;
  • gelatina di frutta;
  • Carne a basso contenuto di grassi che viene cotto con un piroscafo;
  • pesce bollito;
  • ricotta con una percentuale minima di grasso;
  • cracker di pane bianco.

Per sette giorni il paziente si nutre frazionario, quindi passa alla dieta n. 5ga (solo con esacerbazione) se la malattia non ha superato lo stadio di remissione completa. Questa dieta dietetica viene osservata fino al completo recupero del paziente. La durata del periodo di recupero dura da tre a quattro settimane. Sul fatto di ripristinare le funzioni della cistifellea, è necessario passare a un altro tipo di dieta, che è definita come "dieta numero 5". Questo tipo di cibo è osservato da molto tempo per evitare l'esacerbazione.

Composizione del cibo e dieta № 5 ettari

Questo è importante! L'alimentazione dietetica dovrebbe accompagnare il paziente durante tutto l'anno. Pertanto, il rischio di esacerbazione della colecistite è ridotto al minimo. Spesso quando conferma la diagnosi, il paziente deve limitarsi alla dieta per il resto della sua vita.

Forma cronica della malattia: come mangiare correttamente

La remissione e l'esacerbazione sono le fasi principali del processo patologico. Nonostante questo, il menu approssimativo nel corso cronico di patologia praticamente non differisce dall'alimentazione nella forma acuta di colecistite. Quando si nota una remissione parziale, il paziente aderisce esclusivamente alla dieta n. 5, senza applicare la dieta n. 5a.

Questo è importante! Per prevenire complicazioni, una dieta per tutta la vita n. 5 viene utilizzata come misura profilattica.

Caratteristiche della "dieta numero cinque"

Menu dietetico campione №5

Il principale vettore di nutrizione è volto a ridurre al minimo i carichi epatici, a liberarsi dall'infiammazione patologica e stabilizzare il tratto digestivo. I principi della nutrizione dietetica si basano sui seguenti fattori:

  1. Pasti frazionati e regolari (gli esperti raccomandano di mangiare costantemente allo stesso tempo).
  2. Per cucinare usare solo grassi vegetali.
  3. Al meglio delle caratteristiche individuali del paziente, ovvero peso, altezza, età e sesso, viene determinato il numero di calorie giornaliere necessarie. In media, questa cifra varia tra 2.800 kcal.
  4. La base della dieta è frutta e verdura fresca.
  5. Regolarmente il paziente deve bere fino a tre litri di liquidi al giorno.
  6. A poco a poco rinunciare a cibi salati e salati.
  7. I piatti sono preparati esclusivamente con un piroscafo o multivark senza friggere.
  8. Il cibo dovrebbe essere abbastanza caldo. La ricezione di piatti caldi o molto freddi è controindicata.

Fai attenzione! Lo stato interno del paziente è importante, perché mangiare senza appetito e desiderio non porterà alcun beneficio.

Video - Dieta №5 per Pevzner

Elenco dei prodotti consentiti

I prodotti per cucinare le pietanze sono selezionati in modo tale che non vi sia alcuno stress sul tratto gastrointestinale, sul pancreas, in particolare sulla cistifellea.

Questo è importante! Si raccomanda al paziente di usare il miele, poiché sono state dimostrate le proprietà coleretiche di questo prodotto.

I suddetti prodotti devono essere cotti a coppie e cotti, in modo che non ci sia crosta.

Elenco dei prodotti vietati

Durante la dieta dovrebbe essere escluso dai prodotti dietetici che contribuiscono al processo coleretico attivo, oltre a caricare utilità.

Alimenti vietati con colecistite

Non permesso:

  1. Prodotti a base di pasta sfoglia e lievito, polpette.
  2. Dessert (cioccolato, piatti a base di cacao, torta).
  3. Brodo di funghi e pesce.
  4. Salò.
  5. Sottaceti, marinate.
  6. Creme oleose
  7. Insalate di acetosa, cipolla, aglio e ravanello.
  8. Uova che sono bollite a fatica.
  9. Uova strapazzate
  10. Piatti da sottoprodotti (fegato e reni).
  11. Legumi.
  12. Salsiccia.
  13. Salse piccanti (senape, rafano).
  14. Formaggio salato
  15. Latticini con un alto contenuto di grassi.
  16. Cavolo bianco

È pericoloso! Il paziente è assolutamente controindicato cibo fast food, bibite zuccherate, sottaceti, sottaceti, prodotti affumicati, salsicce.

Elenco dei piatti con colecistite

Il paziente deve essere cauto nel preparare il menu, perché alcuni prodotti possono esagerare la bile, il che porterà alla formazione di una patologia come le pietre. Altri prodotti possono invece provocare il processo di fermentazione nell'intestino e influire negativamente sulla mucosa del fegato.

Scegliere correttamente i prodotti

Per comporre correttamente un menu e preparare i piatti, è necessario conoscere le regole per selezionare e selezionare i prodotti:

  1. Il primo piatto. La dieta prevede l'uso obbligatorio dei primi piatti. I brodi sono preparati sulla base di verdure e con l'aggiunta di cereali, è possibile con l'aggiunta di carne povera di grassi. Tuttavia, i tipi freddi di zuppe, come okroshka, sono proibiti.
  2. Prodotti da forno Il pane fresco è controindicato per mangiare quando si verifica una malattia, al contrario, il pane cotto al forno è il benvenuto.
  3. Contorni È meglio dare la preferenza alle varietà di pasta dura. La cottura durante la cottura dovrebbe essere massimizzata.
  4. Verdure. È necessario dimenticare per sempre le verdure, in cui è possibile trovare l'acido ossalico. Rapa e cavolo sono inaccettabili, in quanto provocano il processo di fermentazione.
  5. Solo permesso di mangiare frutta non acida.
  6. Le uova possono essere mangiate come una frittata, ma non più di una al giorno.

Cosa può e non può essere fatto con la colecistite

Come riconoscere la colecistite e ciò che è caratterizzato dalla malattia, puoi imparare dal video.

Video - Colecistite

Il paziente deve essere apprezzato che nella condizione acuta si deteriora in modo significativo, quindi una fame di tre giorni dimostrato di migliorare la salute, e poi passare a una dieta specifica. Se si ignorano le raccomandazioni per una corretta alimentazione dietetica, una persona che soffre di colecistite può entrare in ospedale con gravi complicanze. Pertanto, è meglio limitarsi al cibo dannoso.

Ti piace l'articolo?
Salva per non perdere!