Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

Durante la visita medica, a quasi un terzo paziente viene diagnosticata un'anomalia nell'apparato digerente. Se il paziente lamenta dolore alla stipsi persistente addome e ano-rettale,, sanguinamento dal retto, ha osservato la perdita di peso, poveri conta ematica (bassi livelli di emoglobina, alta velocità di sedimentazione eritrocitaria), un medico esperto - prescrivere necessariamente coloproctologist lo screening intestinale colonscopia.

Cos'è la colonscopia?

La colonscopia è un metodo moderno di ricerca strumentale utilizzato per diagnosticare le condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale - un colonscopio e consente alcuni minuti per valutare visivamente le condizioni dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare con retroilluminazione e una videocamera miniaturizzata in grado di trasferire l'immagine sul monitor. Il kit include un tubo per fornire aria all'intestino e pinze, progettato per la biopsia (campionamento di materiale istologico). Con l'aiuto di una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le aree dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare l'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - il coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per l'individuazione tempestiva e il trattamento delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questi specialisti di ricerca preferiscono altri metodi di diagnosi.

Possibilità di una colonscopia

Quali opzioni offre il colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • C'è un'opportunità per chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere la sezione ristretta dell'intestino a causa di cambiamenti cicatriziali.
  • Sullo schermo uno specialista vede piccoli cambiamenti nelle pareti dell'intestino e l'educazione patologica (crepe, polipi e cancro del colon, emorroidi, ulcere, diverticolosi, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi neoplasmi durante l'esame, salvando così il paziente dall'intervento chirurgico.
  • Quando si effettua un sondaggio, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarli mediante termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico è in grado di scattare foto della superficie intestinale dell'intestino.

Le possibilità sopra menzionate rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come profilassi, la colonscopia è auspicabile che si tenga una volta ogni cinque anni per ogni paziente dopo 40 anni. Se una persona viene da un medico con una lamentela caratteristica, lo studio è obbligatorio. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

La colonscopia è determinata nei seguenti casi:

  • Reclami di dolore addominale nell'area dell'intestino crasso
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di malattie oncologiche
  • Presenza di un corpo estraneo in uno degli intestini
  • Tumori benigni o polipi trovati durante la sigmoidoscopia. In questi casi è necessaria una colonscopia per l'esame delle parti superiori dell'intestino crasso, inaccessibile al sigmoidoscopio.

Inoltre, il colonopico viene eseguito con sospetto di ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni delle malattie (ulcerazione della mucosa), e se viene trovato un tumore, prendere un pezzo di tessuto su una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui la colonscopia è indesiderabile, dal momento che la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione dell'intestino con il rilascio del suo contenuto nella cavità del peritoneo.
  • Diverticolite.
  • Fenomeni infiammatori acuti con colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gravidanza
  • Patologie che portano a violazioni della coagulazione del sangue.

Con tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita con altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza complicazioni e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comporta due punti importanti:

  1. rispetto di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia qualitativa dell'intestino.

Dieta prima della colonscopia dell'intestino (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti dell'intestino dalle scorie e rimuovere le feci che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Iniziare i preparativi dovrebbe essere 2-3 giorni prima della procedura. Allo stesso tempo, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere cancellato:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Kashi (orzo perlato, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Latte intero, caffè

Tutti questi prodotti sono pesantemente digeriti o causano un eccesso di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane integrale da farina grossolana
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodo dietetico
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (yogurt, yogurt, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Inoltre durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'inizio dell'esame. Il giorno dell'esame, il cibo è proibito, puoi bere solo tè leggero o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino consiste nella sua purificazione. Per fare questo, è possibile utilizzare uno dei due metodi:

Pulizia con clistere

Per preparare era qualitativo, il clistere di pulizia dovrebbe essere posto due volte prima della procedura e due volte immediatamente prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere purificante, utilizzare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono iniettati nell'intestino e lavati prima del rilascio di acqua "pura". Al mattino l'intestino viene anche ripulito con un clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, il giorno prima delle procedure, è possibile utilizzare lassativi morbidi o olio di ricino.

Purificazione con l'aiuto di farmaci moderni

In molti casi, l'auto-produzione di alta qualità di pulizia del colon clistere è abbastanza difficile, ea volte molto doloroso, soprattutto in presenza di ragade anale infiammata o emorroidi. Per aiutare a venire farmaci speciali che facilitano e stimolano lo svuotamento dell'intestino. Prendili un giorno prima della procedura. pulizia dell'intestino prima colonscopia può essere eseguita Fortans farmaco, che è progettato specificamente per preparare i test diagnostico.

La dose di Fortans sarà calcolata individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se il paziente pesa 80 kg, quindi per completare la pulizia dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. La soluzione dovrebbe essere avviata due ore dopo l'ultimo pasto.

L'intera soluzione preparata deve essere bevuta, ma ciò non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con una sostanza disciolta in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con pause di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se si beve tutto il volume del liquido non funziona, a causa del gusto non molto gradevole può essere un riflesso del vomito, è possibile suddividerlo, e bere 2 litri la sera e due litri al mattino. Per facilitare i medici consigliano di accoglienza piccoli sorsi una soluzione bevanda senza ritardare la bocca, in modo da non sentire il sapore. Immediatamente dopo l'adozione della coppa successivo può prendere un sorso di succo di limone o succhiare una fetta di limone, si occuperà di eliminare la nausea.

Dopo l'ultimo ricevimento di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente e se il resto del farmaco viene bevuto al mattino, l'ultimo bicchiere della soluzione deve essere bevuto 3-4 ore prima dell'inizio della procedura di colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe aver paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, l'uso di Fortrans, ci sono effetti collaterali sotto forma di flatulenza, disagio nell'addome o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima della colonscopia - Lavacolla. È applicato allo stesso modo. La differenza è che la bustina con il farmaco deve essere sciolta in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Gli orari consigliati per la reception sono dalle 14:00 alle 19:00. Alcuni disturbi nell'addome possono manifestarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi fondi sono progettati specificamente per preparare esami endoscopici, puliscono qualitativamente e delicatamente l'intestino, offrendo al paziente un minimo di inconvenienti.

Come viene eseguita la procedura del colonnello del colon?

La tecnica della procedura è semplice. Parliamo delle sfumature di base, in modo che il paziente possa immaginare come viene eseguita la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto sul divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista tratta l'area anale con un antisettico e inserisce con cura la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, gel anestetici o unguenti vengono applicati prima della manipolazione con la quale l'area dell'ano viene lubrificata.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a far avanzare il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per diffondere le pieghe dell'intestino, durante l'esame, l'aria viene pompata in esso.

Quindi, esaminare visivamente l'intestino crasso dappertutto. Se non vengono rilevate gravi patologie, la procedura richiede circa 15 minuti, mentre l'esecuzione di azioni diagnostiche o terapeutiche può richiedere più tempo.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene tagliato ed estratto con una pinza speciale.

Durante una colonscopia può rimuovere polipi o piccole escrescenze benigne, che utilizzano un ciclo speciale che cattura le crescite alla base, tagliarli e rimosso dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per la dolorosità delle manipolazioni imminenti. Prima di iniziare la procedura, il medico dovrebbe spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché solitamente la manipolazione non causa forti dolori.

Qualche disagio il paziente può sentirsi a una scarica d'aria per lo svolgimento delle pieghe del grosso intestino o il passaggio di una sonda diagnostica di alcune curve del colon anatomiche. Questi punti di solito facilmente trasportati, i medici raccomandano di ascoltare il vostro corpo, e in caso di un forte dolore subito informare la manipolazione produzione abile. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte, durante la procedura può verificarsi voglia di defecare, in quei momenti, i medici raccomandano a destra e respirare profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia di adesione o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni di dolore durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia dell'intestino viene effettuata in anestesia. Di solito l'anestesia è di breve durata, poiché la procedura non richiede più di 30 minuti.

Metodi alternativi di ricerca

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi, questi sono:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito da un dispositivo speciale - un sigmoidoscopio, che consente di esaminare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per lo studio dei cambiamenti patologici nella parete intestinale con mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti nel colon, ma non può rilevare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. È anche chiamata colonscopia virtuale. Molti pazienti sono interessati a che tipo di ricerca è migliore: una risonanza magnetica intestinale o una colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e parsimoniosa. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale che riprende le immagini della cavità addominale da dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere focolai di lesioni e sanguinamento, esaminare le pareti dell'intestino e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e sensazioni dolorose.

Ma questa procedura, ancora sotto molti aspetti inferiore alla colonscopia classica. Non consente di rivelare formazioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria una procedura di colonscopia classica.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Quando la procedura termina, viene rimossa succhiandola con un colonscopio. Ma in alcuni casi c'è una spiacevole sensazione di disagio e raspiraniya. Per eliminare questi sentimenti, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Prendere cibo e bevande per il paziente è consentito subito dopo l'esame.

La procedura dovrebbe essere condotta in un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se si manipolano tutte le regole, questo metodo è completamente innocuo e non comporta conseguenze negative. Tuttavia, come per qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione della mucosa o dei processi purulenti nelle pareti dell'intestino. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente, volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicazione è rara e può verificarsi, sia durante la procedura che dopo. Cauterizzazione o iniezione di adrenalina.
  • Dolore all'addome dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, vengono eliminati dagli analgesici.

Il paziente dovrebbe cercare assistenza medica immediata se, dopo la procedura di colonscopia, aveva la febbre, qualsiasi vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni possono verificarsi, perdita di coscienza, insorgenza di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicazioni sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta conseguenze negative.

La colonscopia è raccomandata per i pazienti di età superiore ai 50 anni. Questo permette di rilevare il cancro del colon-retto nelle prime fasi di sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo dell'esame del colon per colonscopia a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'equipaggiamento con attrezzature moderne e la qualifica di endoscopisti.

Il prezzo medio per la procedura è compreso tra 4,500-7,500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura costerà di più. In generale, il prezzo del sondaggio è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Opinioni su Colonoscopy Colonoscopy

Numero di riferimento 1

Recentemente ho fatto la colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di prendere l'endoscopista ha dovuto preparare con cura, osservare una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun dolore, ma c'erano sensazioni spiacevoli, specialmente in quei momenti in cui l'aria veniva pompata nella ciotola per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, per un po 'ci fu un bagliore nell'addome, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovevo bere carbone attivo e rimanere più a lungo nella toilette. Nel resto tutto è normale.

Numero di riferimento 2

Recentemente ha fatto una colonscopia sotto anestesia. Ho paura del dolore terribilmente, inoltre, sono una signora con un corpo snello, il mio peso è di soli 52 kg, e nelle persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ha pagato per l'anestesia 2800 rubli e non me ne pento.

Durante la procedura, nulla ha sentito. Non ci sono state sensazioni spiacevoli dopo il ritiro dell'anestesia, nulla ricorda il fatto che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi, con l'anestesia, non puoi avere paura di nulla.

Bene, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

Colonscopia dell'intestino: come prepararsi e sottoporsi alla procedura. Indicazioni e controindicazioni, vantaggi e svantaggi dello studio

Molte persone non sospettano di malattie nel tratto gastrointestinale, soffrono per anni di problemi persistenti di defecazione, dolori all'addome inferiore e nell'area anorettale e frequenti perdite di sangue dall'ano.

I pazienti per un lungo periodo di tempo rifiutano di diagnosticare e trattare. Sintomi simili possono essere rilevati durante un esame professionale.

Per fare una diagnosi accurata, il paziente viene inviato al metodo di esame efficace - colonscopia dell'intestino.

Cos'è la colonscopia?

Fibrocolonoscopia (FCC) - esame del retto e dell'intestino crasso con il metodo endoscopico, mediante acqua di uno speciale dispositivo ottico (Fibroscopio).

La procedura di una colonscopia è passata un periodo di tempo insignificante - solo alcuni minuti. Ciò consente di fornire una valutazione visiva dello stato interno dell'intestino per tutta la sua lunghezza (2 m).

Alcune persone hanno paura, timidezza o relazione con diffidenza e cautela a questo metodo di diagnosi. Ma la fibrocolonoscopia dell'intestino è il modo più moderno e affidabile per rilevare anomalie a livello intestinale.

Oltre all'esame generale, la biopsia e la polipectomia (rimozione dei polipi) vengono eseguite con accuratezza affidabile. È anche possibile prendere il materiale per l'esame istologico durante il processo. La recinzione delle parti necessarie della parete intestinale viene effettuata mediante una pinza speciale.

Fino al 1966 (tempo di creazione e test del prototipo del design moderno del colonscopio), l'esame veniva eseguito solo per 30 cm della lunghezza dell'intestino crasso. La diagnosi è stata effettuata mediante un rectosigmoidoscopio rigido. Per vedere l'intero perimetro dell'intestino, è stato necessario ricorrere alla radiografia, ma ciò non ha permesso di rilevare né l'oncologia né i polipi.

Ora la sonda ottica è uno strumento sottile (1 cm), flessibile e morbido. Tali qualità consentono il passaggio indolore di qualsiasi svolta naturale dell'intestino. La lunghezza del colonscopio è di circa 160 cm.

Sulla testa del dispositivo è collocata una videocamera di dimensioni ridotte. Un'immagine che corregge gli interni è trasmessa allo schermo con un ingrandimento significativo. Sulla base dell'immagine, il medico studia la struttura dei tubi.

La fotocamera è dotata di una luce interna di radiazione fredda, che non può danneggiare le pareti dell'intestino o bruciare la mucosa interna.

Indicazioni per la colonscopia dell'intestino

Questo evento si svolge secondo indicatori rigorosamente stabiliti. Le persone di età superiore ai 45 anni sono raccomandate per condurre un esame annuale.

Ogni anno la fibrocolonoscopia è obbligatoria per le persone affette dal morbo di Crohn, dalla presenza di ulcere e da colite ulcerosa. Inoltre, i pazienti che hanno avuto operazioni correlate a malattie intestinali dovrebbero eseguire la procedura.

Se una persona tratta certi sintomi da un medico, allora l'esame è obbligatorio.

Indicazioni per colonscopia:

  • dolori periodici a lungo termine nell'intestino crasso;
  • preparazione per l'eliminazione dei tumori dell'utero o dell'ovaio;
  • forte stitichezza e frequenti intervalli;
  • gonfiore rapido;
  • forte perdita di peso;
  • rivelando la probabilità di malattie;
  • sangue insolito, scarico mucoso o purulento dall'ano;
  • individuazione di polipi;
  • se c'è il sospetto di una neoplasia maligna;
  • temperatura subfebrilare prolungata di eziologia incerta;
  • presenza cronica di anemia con una diminuzione costante dell'emoglobina;
  • sgabello costantemente sciolto con una predisposizione a ritardare i movimenti intestinali;
  • Rilevazione di corpi estranei all'interno del reparto intestinale.

La principale necessità e il compito di condurre un esame della colonscopia del colon è la diagnosi precoce di vari cambiamenti e la formazione di patologie.

Pertanto, non è necessario impegnarsi nell'auto-trattamento e ricorrere alla rimozione del dolore attraverso semplici farmaci analgesici o carminativi. È meglio cercare un aiuto qualificato e determinare una diagnosi accurata.

Come funziona la colonscopia

Dopo che le complicazioni sono state rivelate e il rinvio è stato emesso, viene posta la domanda corrispondente: "Quale medico esegue la colonscopia?"

L'esame è condotto con l'aiuto di un medico-coloproctologist e un'infermiera. Tale analisi viene effettuata in un cabinet appositamente attrezzato per questi scopi. Il paziente deve liberarsi dei vestiti sotto la cintura, passare a un divano preparato.

Dovresti prendere una posizione: sdraiati sul lato sinistro e tirare le gambe allo stomaco, piegandole in grembo.

Quando esaminato da un colonscopio, che rivela e neutralizza per quanto possibile l'endoscopia:

  • rimozione di oggetti estranei rilevati;
  • biopsia (raccolta di materiale istologico);
  • individuazione delle più piccole fessure, ulcere, rilevazione di polipi, emorroidi, tumori o diverticoli;
  • effettuando un'ispezione visiva non solo delle pareti ma anche della mucosa, nonché della motilità intestinale, pur rivelando i processi infiammatori emergenti;
  • con aderenze e cicatrici, che causano il restringimento del lume, si effettua l'espansione dell'area danneggiata;
  • analisi del diametro del lume;
  • rimozione al momento dell'esame di neoplasie (tumori benigni, polipi);
  • ci sono fattori di sviluppo del sanguinamento, immediatamente esposti a temperature elevate (termocoagulazione).

Quindi, una colonscopia e le indicazioni per la conduzione sono un elemento necessario per curare i disturbi che sono comparsi in una persona. Prima doveva passare, avendo fatto un sondaggio completo del dipartimento intestinale, è possibile identificare le malattie nelle fasi iniziali.

anestesia

Poiché la colonscopia è dolorosa, l'anestesia locale è obbligatoria. Per l'anestesia, vengono utilizzati i farmaci, in cui il principio attivo è lidocaina: gel di xilocaina, Catejel (gel), gel Luan, pomata Dicamin.

I farmaci vengono applicati alla base della punta del colonscopio e alla mucosa dell'ano, quindi si ottiene l'effetto della perdita di sensibilità, cioè una colonscopia senza anestesia, il paziente rimane cosciente.

Il congelamento locale può essere ottenuto iniettando un anestetico per via endovenosa.

Nei casi in cui la procedura di colonscopia del colon è dolorosa per un paziente, il paziente non vuole sentire la manipolazione o ha paura, gli viene somministrata la sedazione. Quando si inseriscono farmaci (Propofol, Midazolam), una persona cade nello stato di sonno. La coscienza non si spegne, ma non c'è nessuna sensazione di disagio o dolore.

L'ultima opzione per la colonscopia del colon da eseguire comodamente è l'anestesia generale. Durante l'introduzione dei farmaci, il paziente è completamente spento, immergendosi nel sonno profondo. Questo metodo di anestesia è indicato per persone estremamente sensibili, bambini sotto i 12 anni e pazienti con disturbi mentali.

Quindi, alla domanda: "È doloroso fare la colonscopia dell'intestino?", Si può rispondere con sicurezza che, quando si sceglie l'anestesia ottimale, non si può sentire nemmeno il disagio.

Come viene eseguita la colonscopia?

Dopo la somministrazione del farmaco antidolorifico, l'infermiera inserisce lentamente e delicatamente la sonda nel lume posteriore dell'intestino. Il medico sul monitor esamina le pareti e il contenuto interno dell'intestino, nonché il modo in cui il dispositivo passa attraverso il lume.

Il dispositivo è avanzato spingendo gradualmente il filo dell'infermiera. Nel caso di aggregazione delle pareti intestinali, il cavo in fibra ottica ha la proprietà di fornire aria, eseguendo quindi un intervento chirurgico, ripristinando la normale forma dei tubi.

Sulla colonscopia del retto, il giro dei tubi è seguito da una direzione ausiliaria del medico mediante palpazione.

Quando si esegue una colonscopia, al momento della fornitura di aria c'è una sensazione di gonfiore. Passa come la procedura si conclude con l'aiuto di un medico che con un metodo speciale rilascia l'aria che si è accumulata nella cavità.

Quanto dura una colonscopia, solo il medico che sta effettuando l'esame determinerà. Il tempo necessario dipende dalla qualità della preparazione, dalla presenza o dall'assenza di infiammazione o altre prove.

Di solito una procedura di colonscopia richiede da 15 a 45 minuti.

Come funziona la colonscopia: Recensioni dei pazienti

intestinale colonscopia è un metodo avanzato dell'esame maggior parte dell'area dell'intestino crasso tramite colonscopio - uno speciale dispositivo sotto forma di una sonda lunga e sufficientemente flessibile, che presenta nella provetta retroilluminazione struttura oculare, tramite cui l'alimentazione di aria nell'intestino, e pinze per la presa saggi. Un colonoscopio consente di esaminare le condizioni del colon ad una distanza di oltre un metro dall'ingresso. Alcuni strumenti dispongono anche di una fotocamera che consente non solo di acquisire aree visibili dell'intestino, ma anche di visualizzarle sullo schermo.

La colonscopia ti consente di:

  • analizzare il colore e il riflesso della membrana mucosa, nonché i vasi dello strato mucoso;
  • valutare la dimensione del lume e la funzione motoria dell'intestino crasso;
  • vedere tutti i processi infiammatori e le formazioni localizzati sulla membrana mucosa (emorroidi, ulcere, crepe, cicatrici, ecc.);
  • Prendi un piccolo pezzo di tumore e prova a eseguire la biopsia del risultato;
  • in alcuni casi, rimuovere il tumore patologico;
  • rimuovere qualsiasi corpo estraneo;
  • per eliminare la fonte di sanguinamento.

Quando è necessario eseguire una colonscopia?

Esperti esperti ritengono che un esame colonscopico dovrebbe essere effettuato a qualsiasi persona in buona salute di età compresa tra 30 anni una volta ogni cinque anni. Se il paziente ha dolore, caratteristica sensazione di bruciore o qualsiasi altro sintomo di interruzione del normale funzionamento dell'intestino, la colonscopia viene eseguita immediatamente. Hai urgentemente bisogno di consultare un medico se noti che hai:

  1. Dall'intestino crasso cominciarono ad apparire pus, sangue o muco;
  2. per diversi giorni non cessano, ma, al contrario, aumenta il dolore nella cavità addominale;
  3. sgabello rotto;
  4. non ci sono attacchi inspiegabili di anemia;
  5. un gonfiore addominale è stato diagnosticato durante l'irrigoscopia;
  6. nell'intestino colpiscono un oggetto estraneo, ecc.

Alcuni pazienti hanno controindicazioni alla colonscopia. Quindi, questo studio non viene effettuata in quei casi in cui avremo i seguenti processi infiammatori nel corpo: malattie infettive, scarsa coagulazione del sangue, peritonite, colite ulcerosa.

Preparazione per una colonscopia

Affinché il processo di esame della mucosa intestinale passi senza interferenze ed effetti collaterali, il paziente deve essere adeguatamente preparato per la colonscopia. Tale formazione non è diversa dalla preparazione per altri tipi di esami intestinali. Per diversi giorni prima della colonscopia, il paziente deve osservare una dieta moderata e pulire a fondo il suo corpo dalle cose estranee. La dieta di una dieta priva di scorie comprende un elenco di cibi e piatti che contengono una grande quantità di fibre alimentari. Il paziente non deve mangiare pane, dolci, pane, qualsiasi verdure (in particolare - cetrioli, verdi, ravanelli) e frutta, frutti di bosco, legumi, grano saraceno e orzo porridge e aspro latticini e bevande analcoliche. La dieta dovrebbe includere carne bollita a basso contenuto di grassi, pollame o pesce, minestre e brodi vegetali, acqua pulita, infusi e tè senza zucchero. Alla vigilia delle procedure necessarie per gestire una cena in una piccola quantità di tè o acqua, e la mattina per liberare l'intestino con clisteri. Durante la preparazione per una colonscopia, il paziente è autorizzato a bere lassativi (Fleet, Fortrans, ecc.).

Com'è la procedura colonscopia?

La tecnica di condurre una tale indagine è abbastanza veloce, semplice e facile. Il paziente deve essere scoperto sotto la vita e giace su una superficie solida, appoggiandosi sul lato sinistro. Le gambe sono piegate al ginocchio e premute contro lo stomaco. Dopo che il paziente è pronto per iniziare l'esame, il medico lentamente, con attenzione e con precisione entra nel dispositivo direttamente nell'intestino crasso. Coloro che hanno una maggiore sensibilità a tali procedure in anticipo spalmato ano diversi gel e unguenti, anti-infiammatori e anestetici effetti. Il colonoscopio si sposta lentamente all'interno del colon, esaminando la sua mucosa. Al fine di diffondere l'intestino, hanno pompato una piccola quantità di aria. L'intera procedura non richiede più di 10-15 minuti. Dopo la sua conclusione, il paziente può sperimentare leggero sonnolenza e debolezza.

Recensioni e sensazioni dopo una colonscopia

La colonscopia non causa forti dolori in una persona, quindi l'intero processo avviene senza anestesia locale o generale. Prima di iniziare l'esame, il paziente viene lubrificato con un ano con uno speciale anestetico e questo, come dimostra la pratica, è sufficiente. Durante l'esame, può esserci qualche disagio doloroso quando si sposta il dispositivo attraverso le curve intestinali (ad esempio, gli angoli epatici e splenici). Tuttavia, tali sentimenti sono abbastanza tollerabili.

Il feedback del paziente è generalmente neutro-positivo. Tutti coloro che hanno attraversato questa procedura, sostengono che la colonscopia - non fa male. Sì, sono presenti sensazioni spiacevoli, una persona può avere una forte raffica di defecazione o un desiderio di irrigidirsi, ma sopprimere tali riflessi è abbastanza semplice e facile. In tali situazioni, i medici consigliano di rilassarsi, e poi fanno un profondo e lento sospiro diverse volte.

QUAL È LA COLONOSCOPIA DELL'INTESTINO E COME FACCIO

Una varietà di metodi diagnostici oggi consente di determinare la presenza di varie condizioni patologiche e neoplasie in quasi tutti i punti dell'organismo con un rischio minimo per la salute. Lo sviluppo di endoscopia consente di valutare visivamente la parete interna del tubo digerente. Gli strumenti sono utilizzati per rilevare difetti ulcerativi, erosione, polipi e altri elementi patologici che possono essere localizzati dall'esofago allo sfintere anale. Uno di questi metodi è una colonscopia.

Effettuare la diagnosi richiede una stanza speciale, personale addestrato e strumenti adeguati. Un colonscopio è uno strumento speciale costituito da un tubo in fibra ottica, un componente di illuminazione e un dispositivo di pompaggio dell'aria. Ti permette di visualizzare la mucosa dell'intestino crasso.

I dispositivi più recenti dispongono di speciali manipolatori, che consentono la raccolta di materiale per l'esame istologico, la rimozione o la cauterizzazione di piccoli polipi. Il colonoscopio viene inserito attraverso l'ano nel lume del retto. Gradualmente, si muove lungo il lume dell'intestino, il manipolatore in questo momento pompa l'organo con l'aria, in modo da poter esaminare le pieghe piegate della mucosa.

La realizzazione delle azioni descritte richiede all'operatore la massima concentrazione e coordinazione. Man mano che la sonda avanza, potrebbe essere necessario modificare la posizione del corpo del paziente per facilitare il superamento delle piegature fisiologiche nel colon. La portata massima del dispositivo consente di ispezionare la serranda Bauginievu.

I più recenti colonscopi consentono di ruotare la parte ottica di 180 gradi all'interno dell'intestino. È questo metodo che consente di valutare il reparto distale del retto, poiché è qui che lo sviluppo di polipi e tumori è più spesso determinato. Ma a causa delle peculiarità della struttura anatomica, con l'introduzione diretta della fotocamera, questo sito rimane fuori dalla vista del medico.

La colonscopia pediatrica viene eseguita secondo la procedura standard descritta sopra, ma richiede l'uso di un endoscopio bambino, che differisce solo nel diametro e in una sonda lunga.

Cosa mostra la colonscopia

Questo strumento è stato sviluppato e utilizzato con successo per valutare le condizioni dell'intestino crasso. La visualizzazione consente a un endoscopista esperto di rilevare i cambiamenti nella mucosa del retto, del sigma, del colon e del cieco, la colorazione patologica, la presenza di ulcere o polipi e di prelevare materiale per l'esame istologico.

Quale medico esegue un esame rettale

Eseguire questo tipo di ricerca può solo un endoscopista altamente qualificato. La diagnosi e il trattamento delle parti distali del sistema digerente sono di solito gestite da un proctologo, ma la colonscopia richiede abilità speciali e un lungo processo di padronanza della manipolazione. A questo proposito, è eseguito da un endoscopista.

Indicazioni per la colonscopia dell'intestino

Prima dell'inizio della diagnosi, è necessario determinare la presenza di indicazioni. Questo dovrebbe essere gestito da un proctologo altamente specializzato.

Le condizioni per le quali è richiesta la colonscopia includono:

  • presenza di un'impurità di sangue o una grande quantità di muco nelle feci;
  • diagnosi di sindrome da diarrea cronica;
  • frequente stitichezza, alternata a diarrea;
  • costipazione permanente;
  • rilevato da altre manipolazioni diagnostiche proliferazione di poliposi;
  • La colonscopia con bassa emoglobina può rivelare la fonte di sanguinamento;
  • sospetto di un processo paraneoplastico nell'intestino crasso;
  • sedia nera;
  • con la diarrea di un carattere lungo e profuso;
  • diagnosi di colite ulcerosa e malattia di Crohn;
  • biopsia della mucosa dell'intestino crasso.

Controindicazioni all'esame intestinale

C'è una certa lista di condizioni patologiche che sono controindicazioni assolute o relative per l'esecuzione di un esame endoscopico dell'intestino crasso.

Le controindicazioni includono:

  • presenza di un processo infettivo nella fase acuta;
  • peritonite;
  • Cuore scompensato e insufficienza respiratoria;
  • patologia del sistema di coagulazione del sangue;
  • forma grave di colite ischemica;
  • esacerbazione della colite ulcerosa;
  • presenza di ragadi anali;
  • ascessi;
  • gravidanza in qualsiasi momento.

Colonoscopia durante la gravidanza

La gravidanza è una controindicazione assoluta per l'esecuzione di questa procedura diagnostica in vista del possibile sviluppo di effetti collaterali associati alla vita fetale o al lavoro del tratto digerente della donna.

Colonscopia con emorroidi

Le emorroidi non rappresentano una controindicazione per l'esecuzione di questa manipolazione diagnostica, ma gli stadi avanzati della malattia possono complicare significativamente il processo per l'endoscopista. Prima dell'esame, il medico deve valutare la pervietà del canale anale e, se ci sono delle emorroidi cadenti, correggerle.

Colonscopia con aderenze intestinali

Le adesioni complicano in modo significativo il passaggio dell'endoscopio, ma se vi è un alto livello di abilità nel medico esaminatore, la probabilità di fallimento o lo sviluppo di conseguenze indesiderabili si riduce a zero.

Colonscopia con mensile

Il sanguinamento mestruale non si applica alle controindicazioni per la procedura. Tuttavia, se possibile, è consigliabile astenersi dal tenerlo. Il periodo più adatto è a metà del ciclo.

Quanto spesso posso fare la colonscopia?

L'implementazione di questa procedura è accompagnata da una probabilità relativamente bassa di complicazioni o effetti collaterali. Allo stesso tempo, è il metodo più informativo, che consente di rivelare patologie e neoplasie nel lume dell'intestino crasso. Gli esperti dicono che è possibile eseguirlo senza danni al corpo abbastanza spesso. Si raccomanda di eseguire l'esame a intervalli di 3-5 anni dopo aver raggiunto l'età di cinquanta.

Se c'è una patologia oncologica nella storia familiare, è meglio iniziare una diagnosi regolare dopo aver raggiunto l'età di quarant'anni. I pazienti che hanno subito interventi chirurgici sugli organi addominali dovrebbero sottoporsi a controlli di routine ogni tre anni per la diagnosi precoce delle recidive.

Come prepararsi per una colonscopia

Qualsiasi studio diagnostico richiede un addestramento speciale. L'endoscopia dell'intestino crasso non fa eccezione.

Per ottenere l'immagine più informativa, si consiglia al paziente di eseguire le seguenti azioni da tre a quattro giorni prima della manipolazione:

  1. astenersi dal mangiare cibi che contengono elevate quantità di fibre;
  2. smettere di usare bevande gassate;
  3. escludere la ricezione di prodotti da forno cotti;
  4. passare a dieta alimentare, tra cui porridge di semola, brodo non di brodo, carne bollita e prodotti di latte acido.

La preparazione per la colonscopia di sera prima che la procedura richieda un rifiuto totale dell'assunzione di cibo, è permesso usare solo una piccola quantità di brodo. Devi anche svuotare l'intestino e assumere un lassativo. Immediatamente poche ore prima dell'esame, è necessario svuotare nuovamente l'intestino, mettere il sifone clistere per ottenere acqua pulita. Alcuni esperti raccomandano di prendere una notte di sedativo durante la notte per ridurre il nervosismo prima della manipolazione.

Quali test dovrei prendere prima di una colonscopia?

La conduzione di una colonscopia è equiparata alla manipolazione chirurgica, in questa connessione, prima di essere eseguita, è necessario passare determinate analisi.

Analisi richieste:

  • esame del sangue clinico generale;
  • determinazione dei parametri biochimici del siero del sangue;
  • analisi delle feci per il sangue nascosto;
  • studio batteriologico delle feci.

Cosa portare con te alla colonscopia

Per la massima semplificazione e semplificazione della procedura sia per il paziente che per il personale medico.

Si consiglia di portare con sé le seguenti cose:

  1. scarpe intercambiabili;
  2. un lenzuolo o un pannolino;
  3. tutti i risultati della diagnostica di laboratorio e strumentale;
  4. Dopo aver raggiunto l'età di quaranta, è necessario portare un cardiogramma appena completato con voi e
  5. la conclusione del terapeuta;
  6. calze calde;
  7. è meglio prendere anche degli slip speciali per la colonscopia, sono speciali shorts in tessuto con un taglio speciale nella zona del passaggio posteriore, aiutano a portare avanti la procedura con il massimo comfort per il paziente;
  8. Confezioni di salviettine umidificate o un rotolo di carta assorbente.

Come viene eseguita la colonscopia?

La durata dell'esame dura in genere da dieci a sessanta minuti. Tutto dipende dalla pervietà delle parti distali del tubo digerente, dalla presenza di aderenze, da emorroidi e dal grado di preparazione del paziente. Colpisce anche lo stato mentale del paziente, il nervosismo eccessivo può complicare significativamente il sondaggio.

Colonscopia con anestesia

La procedura è considerata piuttosto spiacevole, anche se spesso viene eseguita senza anestesia o anestesia. Spesso l'anestesia superficiale applicata, ottenuta lubrificando la sonda con un unguento speciale, che contiene un anestetico.

Colonscopia sotto anestesia

Nei centri medici di paesi altamente sviluppati questo tipo di endoscopia viene eseguito con l'aiuto dell'anestesia generale. Ciò garantisce il completo rilassamento del corpo del paziente, assoluta assenza di dolore e consente un'ispezione per tutto il tempo necessario e, se necessario, per rimuovere polipi o moxibust piccoli tumori. Tuttavia, vi è il rischio di sviluppare effetti indesiderati dall'uso di droghe per introdurre il paziente in anestesia. L'uso di questo metodo non è sempre giustificato in relazione al rischio.

Colonscopia sotto sedazione

In quasi il 100% dei casi è sufficiente eseguire la sedazione in relazione al paziente. Questo ti permette di entrare nel paziente in uno stato di sogno simile, in cui non sente alcun disagio o dolore. A tal fine, viene introdotto il propofol, che ha lati sia positivi che negativi. Lo svantaggio è molto lontano da questo stato, durante il quale è richiesta la presenza di un parente o di personale medico.

Molti pazienti prima dello studio spesso si chiedono se sia doloroso fare una colonscopia. Gli endoscopi moderni in combinazione con i metodi di sedazione possono evitare completamente il disagio e il dolore.

Risultati della colonscopia

La diagnosi richiede determinate abilità ed esperienza dall'endoscopista, durante la visualizzazione della mucosa.

Il medico stima i seguenti parametri:

  • colore;
  • elasticità;
  • umidità;
  • conformità;
  • presenza di stenosi, erosioni, ulcere, polipi, tumori.

L'intestino sano è caratterizzato da una colorazione rosa pallido, una parete umida ed elastica senza elementi patologici. In presenza di erosione o polipi, è necessario prendere un materiale per l'istologia. Questo stabilirà la natura della malattia e la profondità della lesione.

Possibili conseguenze dopo una colonscopia

Qualsiasi interferenza nell'ambiente interno del corpo umano, specialmente in presenza di lesioni concomitanti della parete del colon, può causare effetti indesiderati avversi.

La loro lista include tali:

  1. perforazione di uno degli intestino crasso;
  2. peritonite;
  3. sindrome del dolore nell'addome;
  4. sanguinamento dal sito del polipo rimosso;
  5. disagio nell'ano;
  6. problemi con la defecazione;
  7. infezione con gli agenti causali dell'epatite virale;
  8. una reazione allergica ai componenti di anestesia.

L'endoscopia è il metodo più moderno per valutare lo stato dell'apparato digerente. Con l'aiuto di un colonscopio, è possibile visualizzare le sue sezioni distali. Il metodo ha una vasta gamma di indicazioni, un numero relativamente piccolo di condizioni, in cui è controindicato e, se eseguito correttamente, raramente porta allo sviluppo di complicanze. L'unico metodo più delicato, ma meno informativo, è la colonscopia senza contatto eseguita con un tomografo computerizzato.

Cos'è la colonscopia dell'intestino e come viene eseguita?

Oggi, diagnostica medica ha a sua disposizione un gran numero di metodi per valutare correttamente le condizioni del paziente e di rilevare le prime fasi di sviluppo di patologie pericolose per la vita. Uno di loro - lo studio delle pareti interne del colon con l'aiuto di Strumentazione: colonscopia viene eseguita in casi in cui è necessario valutare visivamente la condizione del tratto intestinale e produrre una biopsia del tessuto colpito.

A cosa serve la procedura?

L'essenza della colonscopia è estremamente semplice. Per la sua implementazione, viene utilizzato un dispositivo ottico (un colonscopio, da cui il nome). Il suo corpo è un tubo flessibile cavo. Ad un'estremità del controluce e una videocamera in miniatura.

L'immagine viene trasmessa in tempo reale sul monitor in modo che il medico è in grado di vedere lo stato delle pareti del colon interne oltre due metri, per valutare lucentezza mucosa, il suo colore, per studiare navi situati sotto di esso, le variazioni causate da infiammazione.

Questo tipo di diagnosi consente di rilevare la presenza di lividi, crepe e ulcere, erosioni, cicatrici e polipi, rilevare corpi estranei e tumori nel lume del tratto.

All'interno della sonda, è possibile inserire un tubo per l'alimentazione dell'aria. Con l'aiuto di esso, le pieghe dell'organo cavo sono raddrizzate. In questo modo offre una migliore accessibilità allo studio dello stato della mucosa intestinale.

Colonoscope è uno strumento multifunzionale. Nella cavità del tubo è possibile inserire una pinza e fare una recinzione per l'esame istologico, estrarre corpi estranei, eliminare la fonte di sanguinamento, eseguire la ricanalizzazione del sito rastremato.

Le apparecchiature video non possono solo trasferire immagini, ma anche scattare foto di luoghi problematici e quindi studiarle, visualizzando l'immagine su un grande schermo. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che tale screening venga eseguito per tutte le persone sane di età superiore ai 40 anni, una volta ogni 5 anni. Puoi seguire la procedura in un istituto specializzato: negli ospedali e nei policlinici, nei centri diagnostici commerciali. Ci sono situazioni che causano la colonscopia immediatamente.

testimonianza

L'appuntamento è fatto dopo un'attenta raccolta di un'anamnesi della malattia. La ragione per la colonscopia sono:

  • Il paziente lamenta un dolore permanente persistente, con una localizzazione nell'addome.
  • Presenza di scarico dall'ano (pus o muco).
  • Rilevazione di tracce di sangue fecale.
  • Rilevazione di violazioni dell'apparato digerente (stitichezza persistente o diarrea prolungata).
  • Anemia con eziologia inspiegabile, grave perdita di peso, predisposizione ereditaria al cancro del colon.
  • Sospetti per la presenza nel lume del corpo cavo di un corpo estraneo.
  • Rilevazione dei sintomi della malattia di Crohn, permeabilità intestinale, colite ulcerosa (la colonscopia aiuterà a confermare la diagnosi).

Inoltre, la procedura diagnostica spesso descritta viene eseguita dopo una sigmoidoscopia o un'irrigoscopia (test meno informativo) per chiarire la diagnosi.

Elena Malysheva ti dirà come viene eseguita la colonscopia in questo video.

Come prepararsi

Considerando che la colonscopia è un esame serio, è necessario iniziare a prepararsi per questo in tre giorni. È utile in questo momento limitare la dieta, prima della procedura per pulire l'intestino.

dieta

L'allenamento iniziale implica il rispetto delle regole nutrizionali, che aiuteranno a pulire la via del colon, liberare le sue pareti dalle scorie bloccate e attivare la materia fecale. Per questo, non c'è bisogno di morire di fame, solo dalla tua dieta quotidiana, dovresti escludere i seguenti alimenti:

  • Bacche, frutta e verdura, erbe fresche.
  • Salsicce, carne grassa di manzo, maiale e agnello.
  • Maccheroni e cereali, prodotti da cereali integrali.
  • Noci e fagioli
  • Prodotti che contengono coloranti e aromi, esaltatori di sapidità.
  • Limonate gassate
  • Tutti i prodotti da forno.
  • Caffè, tè forte, alcool.
  • Latte di mucca

Questi prodotti sono lunghi e difficili da digerire, questo fenomeno diventa una causa di flatulenza. Si può mangiare in questo periodo di carne di coniglio o tacchino (bollito), pesce al vapore, cracker, zuppe dieta, kefir, yogurt e yogurt fatto in casa.

L'ultima volta che devi mangiare entro e non oltre 12 ore prima dell'orario stabilito. Il resto del tempo ha permesso di bere tè verde e acqua pulita. Il giorno dell'esame, lo stomaco dovrebbe essere vuoto.

Pulizia dell'intestino

Un'ulteriore preparazione per la procedura sarà condotta all'interno delle mura dell'istituto medico. Può essere implementato utilizzando due metodi:

  • uso di clistere;
  • uso di medicine moderne.

Se si seleziona il primo modo, e per la diagnosi è stata effettuata in modo corretto, è importante fare un clistere di pulizia tre volte: la sera prima e due volte solo davanti al colonscopia. L'intestino deve essere risciacquato prima dell'uscita di acqua pulita. L'assunzione di un leggero lassativo o una cucchiaiata di olio di ricino aiuta notevolmente ad alleviare il compito.

Dal momento che proprio per farsi un clistere difficile e doloroso (soprattutto quando l'ano è incrinato o emorroidi), molti preferiscono scegliere la seconda purgazione di opzione e usato per indicare gli obiettivi farmaci che stimolano il processo di svuotamento ( "Lavacolla" o "Fortrans" ).

Il dosaggio è calcolato dal medico in ordine rigorosamente individuale. Per mostrare un esempio di calcoli è possibile sulla seconda preparazione. È venduto in polvere. Il tasso di assunzione si basa sul rapporto di 1 pacchetto per 20 kg di peso del paziente.

Se una persona pesa 80 kg, per una pulizia completa ha bisogno di assumere contemporaneamente 4 bustine. Ciascuno è dissolto in un litro d'acqua. Bere inizia due ore dopo l'ultimo pasto alla vigilia della procedura. prendere immediatamente quattro litri di fluido non può essere, in modo che il paziente deve assumere un bicchiere, versare la polvere e divorziato a piccoli sorsi bere tutto il loro ammontare ad intervalli di 20 minuti.

Osservare le regole per prendere il farmaco descritto è difficile: il volume è grande e il gusto del farmaco non è piacevole. In molti pazienti, provoca un riflesso di vomito. Pertanto, i medici raccomandano di interrompere il dosaggio a metà e di bere 2 litri la sera e due al mattino alla vigilia della colonscopia.

È importante calcolare il tempo in modo che l'ultimo bicchiere della soluzione venga bevuto 4 ore prima della diagnosi. Se il liquido allo stesso tempo immediatamente deglutisce e non lo tiene in bocca, sarà più facile passare la pulizia dell'intestino. Eliminare la nausea aiuterà una fetta di limone fresco. Per avere paura di un'overdose di una preparazione non è necessario, le sostanze attive di «Fortrans» non sono assorbite in una scanalatura del sangue, perciò sono dedotte da un organismo in un genere invariabile.

Un sacchetto di "Lavakola" viene sciolto in 200 ml di acqua. Per una purificazione completa, è necessario bere tre litri. Il sapore della polvere è più piacevole, quindi il suo ricevimento è più facile. I medici raccomandano di prendere "Levakol" nel pomeriggio fino alle 19.00.

I mezzi descritti sono stati sviluppati appositamente per preparare gli esami col colonoscopio. Vengono delicatamente liberati, ma in molti pazienti causano effetti collaterali sotto forma di flatulenza, manifestazioni allergiche e disagio nell'addome. Un bambino non può bere la giusta dose, quindi, nessuno scrive un clistere dal conto.

Come viene eseguita la colonscopia?

Molti, andando agli esami diagnostici, vogliono sapere come vengono eseguiti. Avendo un'idea completa del processo stesso, è più facile sintonizzarsi e seguire la procedura in modo indolore.

  1. Quindi, prima viene chiesto al paziente di sdraiarsi sul divano e girare a sinistra, le ginocchia piegate allo stomaco.
  2. Quindi il medico-diagnostico tratta l'ano con un antisettico e inserisce delicatamente una sonda in esso. L'anestesia non viene utilizzato se la persona ha una elevata sensibilità e si lamenta che ha fatto male durante l'introduzione di apparecchiature endoscopiche, gel anestetici possono essere applicati. Pratica la sedazione, ma aumenta significativamente il prezzo di un esame diagnostico. Il dolore severo si verifica solo se è necessario eseguire una colonscopia a un paziente che è sospettato di processi infiammatori acuti o che presentano punte nel retto. In questo caso, effettuare un'anestesia generale a breve termine (per 30 minuti).
  3. Dopo l'anestesia, il medico inserisce accuratamente la sonda nell'ano, facendola avanzare lentamente nell'intestino. Al fine di raddrizzare le pieghe del tratto e di esaminare più a fondo la sua mucosa, l'aria viene pompata attraverso il tubo.
  4. La sonda può muoversi all'interno dell'intestino per 2 metri, per tutto il tempo la camera mostrerà lo stato interno dell'organo cavo. Se non si riscontrano cambiamenti patologici sul percorso della sonda, la colonscopia viene eseguita per 15 minuti e, se necessario, per eseguire azioni terapeutiche, come dimostrano le testimonianze dei pazienti, potrebbe essere necessario più tempo.
  5. Per effettuare il campionamento di tessuto per l'analisi istologica precedentemente introdotta attraverso gli analgesici topici tubo endoscopio, quindi un piccolo pezzo della pinza è rimosso e il tessuto malato viene rimosso all'esterno.

La colonscopia viene utilizzata per rimuovere polipi, neoplasie singole di piccole dimensioni. Per questi scopi, non usare il forcipe, ma un dispositivo speciale, simile a un loop. Per lei, come un lazo, il dottore afferra la parte convessa della sporgenza alla base, la tira, la taglia e la rimuove.

Prima dell'avvento della laparoscopia colonscopio resezione consentito, è almeno minimamente invasivo, ma l'operazione richiede l'uso di più complessa processo di preparazione e del recupero.

Come appaiono gli intestini sani e malati, guarda questo video.

Complicazioni rare

Al termine dell'esame, il medico deve eseguire determinate manipolazioni: utilizzando una sonda, raccoglie l'aria dall'intestino e ritira gradualmente lo strumento. Dopo questo, molti pazienti sperimentano un forte scoppio dell'addome. Compresse di carbone attivo aiutano a rimuoverlo.

Nel caso in cui la procedura descritta sia eseguita in un istituto specializzato e sia affidata a un medico esperto, il rischio di complicanze è ridotto al minimo. Ma esiste. Cosa fare attenzione:

  • Perforazione della parete intestinale. La complicazione si verifica quando la colonscopia consente di identificare e mostrare un'espressione della mucosa, accompagnata da processi purulenti. Il paziente viene immediatamente portato in sala operatoria e l'area danneggiata viene ricostruita chirurgicamente.
  • Bleeding. Simile si verifica dopo la rimozione di polipi e neoplasie. Eliminato immediatamente dal metodo di cauterizzazione del sito e dall'introduzione di adrenalina.
  • Forte dolore all'addome. Appare dopo una biopsia. Elimina malessere con l'uso di analgesici.
  • Aumento della temperatura corporea, nausea, vomito, diarrea sanguinolenta. Tali effetti collaterali sono estremamente rari, ma se si ha almeno un sintomo, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico.

Controindicazioni

Ci sono condizioni in cui non è possibile esaminare un paziente con un colonscopio. Questi sono:

  • Infezioni acute nel corpo.
  • Malattie del sistema cardiovascolare.
  • Perdita di carico
  • Insufficienza polmonare
  • La presenza di violazioni dell'integrità del tratto intestinale (perforazione con rilascio di contenuti nel peritoneo).
  • Peritonite.
  • Colite ulcerosa, accompagnata da fenomeni infiammatori
  • Emorragia massiccia.
  • Gravidanza.
  • Scarsa coagulazione del sangue

Non ci sono indicazioni per la colonscopia nei bambini. Se è impossibile usare il metodo descritto, vengono scelti altri metodi per diagnosticare malattie della parte inferiore del colon.

Alternativa alla procedura

C'è nell'arsenale dei medici solo un sondaggio, in grado di fornire informazioni in competizione con il metodo descritto. Questa è una risonanza magnetica dell'intestino. I medici tra loro chiamano questo tipo di esame una colonscopia virtuale. Chiunque abbia provato almeno una volta la procedura nota che si sente più a suo agio sentendosi, gli esperti prestano attenzione alla natura parsimoniosa della diagnosi.

Viene eseguita utilizzando apparecchiature che consentono di scansionare e fotografare la cavità addominale da diversi lati e quindi creare un modello tridimensionale del tratto intestinale. Su di esso tutti i processi patologici sono chiaramente visibili, mentre il paziente non sperimenta alcun disagio.

Perché i dottori usano ancora un colonscopio? Il fatto è che la risonanza magnetica non consente di mostrare neoplasie patologiche il cui diametro non superi i 10 mm. Pertanto, la risonanza magnetica forma una conclusione preliminare e dopo di essa, quando il medico vuole chiarire la diagnosi, nomina un esame strumentale.

Quanto costa una colonscopia?

Il prezzo è diverso ovunque, è formato tenendo conto di alcuni fattori: il nome della clinica, il suo livello, l'attrezzatura tecnica, la qualifica del diagnostico. Ognuno di noi ha sempre un'alternativa: andare in un istituto pubblico o in una clinica privata che acquisti attrezzature da Bayer. Nel primo caso, il costo sarà abbastanza accettabile. A Mosca, inizia a 4.500 rubli.