La struttura della sezione finale del tratto gastrointestinale

Il retto è l'organo del corpo umano, che è la sezione finale del tratto gastrointestinale. Il passaggio posteriore è il luogo in cui escono le feci. La lunghezza del retto è di 15-25 centimetri in una persona completamente formata.

Anatomia del retto

Anatomia del retto

Il retto è il dipartimento dell'intestino crasso. Si estende dal colon sigmoideo e termina come un ano. L'organo si trova a livello della terza vertebra sacrale, rispetto alla colonna vertebrale e nella zona pelvica, rispetto al bacino.

La struttura anatomica è composta da diverse parti:

  1. L'ano è la parte più bassa dell'intestino, l'ano è il più vicino possibile.
  2. La parte ampollare del retto è un'estensione dell'organo nella regione del sacro.
  3. Il pendolo si trova dove termina l'ampolla dell'intestino, il segmento dell'organo tra l'espansione e il passaggio dell'intestino nella sezione sigmoidea. La lunghezza di questa parte è di 14-18 cm e il diametro nella regione è di 4-7,5 cm.

La struttura anatomica, nonostante il nome, non è diritta, ma ha un paio di curve. Una delle pieghe si trova nell'area del sacro e l'altra a livello del coccige.

L'organo è composto da 4 strati:

  • membrana mucosa;
  • strato submucoso;
  • strato muscolare;
  • tessuto connettivo.

Nel retto c'è anche un gran numero di plessi venosi, che assicurano la circolazione del sangue nell'organo. Il passaggio posteriore è equipaggiato con il maggior numero di plessi.

A causa dell'alta concentrazione di vene e del forte stress su di loro, specialmente nelle donne durante il travaglio o gli uomini a causa del sollevamento pesi, spesso si formano le emorroidi.

Le fibre nervose, che intrecciano anche il retto, spiegano perché l'atto della defecazione passa sotto il pieno controllo della coscienza nella norma e dipende spesso dallo stato emotivo di una persona.

Con un retto sano, una persona controlla la defecazione, il rilascio di gas.

Funzioni del corpo

Il retto è principalmente un organo con il quale una persona si sbarazza di grumi di feci. È in questo organo che si verifica l'accumulo di feci, la sua compattazione e disidratazione.

Questa sezione del tubo digerente fornisce anche l'assorbimento attivo del liquido. Il volume di liquido che torna nel corpo, fluttua a 3-4 litri.

Un'altra funzione che questa struttura anatomica svolge è un serbatoio. Una volta che un gran numero di gas e feci si accumulano, vengono lanciati complessi biomeccanismi che regolano l'atto di defecazione.

Come funzionano gli sfinteri

Oltre allo sfintere, che separa il retto dal sigmoide, tre sfinteri sono isolati lungo la sua lunghezza, ognuno dei quali differisce nella struttura:

  1. Lo sfintere del Nelaton consiste in un insieme di fibre muscolari lisce disposte attorno alla circonferenza, o circolarmente. Sopra, lo sfintere è coperto da una mucosa aggiuntiva.
  2. Lo sfintere involontario (interno) divide la sezione di curvatura perineale e il reparto che lo segue e si estende verso lo sfintere esterno. Le fibre muscolari lisce di questo sfintere si trovano non solo lungo la circonferenza, ma anche longitudinalmente e trasversalmente. Lo sfintere è lungo circa 1,5-3 cm e le fibre, disposte longitudinalmente, entrano nella parte distale dello sfintere e penetrano nella pelle. Questo sfintere differisce di spessore tra uomini e donne. Nel primo caso, è più spesso.
  3. Lo sfintere (esterno) arbitrario, a differenza degli altri sfinteri, è completamente composto da muscolo striato. Il muscolo che forma questo reparto prende dal muscolo pubico-retto. La dina dello sfintere si trova sul bordo di 2,5-5 cm e questo sfintere è importante in quanto è regolato dalla volontà dell'uomo e, se le fibre nervose vengono interrotte, può verificarsi incontinenza. Il passaggio posteriore è basato sul lavoro di questo sfintere, che è la sezione finale del retto. Il retto è uno dei pochi organi che obbediscono alla volontà cosciente dell'uomo.

Malattie dell'organo

Il retto di una persona è suscettibile a un numero enorme di malattie che differiscono nei meccanismi, nella patogenesi, nei fattori che portano allo sviluppo della malattia.

Negli esseri umani, le malattie del retto possono essere trasportate come carattere ereditario e acquisite durante la vita. È consigliabile menzionare quelli delle loro malattie che si verificano più spesso:

emorroidi

Malattie del retto

Quando le emorroidi sono influenzate non tanto dalla struttura anatomica stessa, quanto dalle vene che assicurano il deflusso del sangue dal corpo. Il meccanismo delle emorroidi nell'uomo è molto simile al meccanismo di sviluppo delle vene varicose.

Le cause principali delle emorroidi sono la nascita nelle donne, il sollevamento pesi negli uomini, così come lo stile di vita semplicemente sedentario e la frequente stitichezza. A volte le emorroidi sono così trascurate che possono essere viste nella foto.

Le emorroidi sono spesso associate a perdita di sangue, che si sviluppa a seguito di traumatizzazione dei coni venosi. Naturalmente, a causa della costante perdita di sangue in una persona si sviluppa un sintomo come l'anemia.

Complicazione della malattia - necrosi o trombosi dei nodi, che possono essere in pericolo di vita.

proctite

Processi infiammatori che si sviluppano nella cavità del retto e colpiscono la mucosa sono chiamati proctiti. La proctite, come qualsiasi processo infiammatorio, è accompagnata da febbre e può anche causare sanguinamento e dolore del retto intestinale.

La malattia è pericolosa perché l'infiammazione spesso forma ulcere e fistole, soprattutto se non si inizia il trattamento in tempo.

Prolasso del retto

Il retto potrebbe cadere, il che è più spesso spiegato da un debole pavimento pelvico. Il trattamento di questa malattia nei bambini è conservativo, e negli adulti e negli anziani con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

Nella fase iniziale, il retto si ripristina dopo un po 'di tempo dopo la defecazione. Successivamente, il paziente deve regolare l'area caduta da solo. Dopo un po ', non puoi affrontare tu stesso un problema del genere. È durante questo periodo che i pazienti si rivolgono al medico-coloproctologo. Arriva un momento di intervento chirurgico e un lungo periodo postoperatorio con l'osservanza della prescrizione del medico per l'igiene e la nutrizione personale.

Ragade anale

Il motivo della formazione di crepe è il trauma o l'infiammazione. A volte durante l'infanzia si forma una fessura a causa dell'elmintiasi, quando l'area dell'apertura anale è fortemente pruriginosa.

Le crepe sono manifestate dal dolore durante la defecazione e le impurità insanguinate nelle feci.

polipi

L'organo può spesso formare escrescenze della mucosa, che sono chiamate polipi. Molto spesso, i pazienti non provano ansia a causa di questa patologia, ma spesso diventa la causa della formazione di tumori del cancro.

I principali sintomi della malattia

Se il retto soffre, può manifestarsi con una serie di sintomi caratteristici, che sono la ragione per ricorrere a un medico:

Stitichezza o diarrea

La stitichezza, come la diarrea, può verificarsi non solo a causa della malnutrizione, ma anche a causa dello sviluppo di una serie di gravi malattie. La stitichezza può essere accompagnata da ostruzione intestinale, emorroidi (qui è piuttosto una causa, non una conseguenza), cancro del retto o proliferazione eccessiva di polipi.

A sua volta, la diarrea - un'altra indicazione preoccupante che lo sviluppo di, per esempio, disbiosi, avvelenamento grave o grave emorragia intestinale o gastrica (nero diventa più e in questo caso, le feci, avere un nome specifico "melena").

emorragia

Coaguli sanguinolenti o striature nelle feci sono la ragione per essere in allerta e consultare un medico. Spesso il sangue nelle feci è indicativo non solo di emorroidi o ragadi anali, ma anche di altre malattie potenzialmente letali.

Sindrome del dolore

Una sensazione spiacevole come il dolore o il disagio nel retto è un sintomo abbastanza comune nelle malattie che colpiscono questo organo. Se il dolore è accompagnato anche dai sintomi di intossicazione generale, cioè un salto di temperatura, debolezza generale, nausea, allora questo è un motivo immediato per chiamare un'ambulanza.

Il problema di diagnosticare molte malattie che colpiscono il retto sta nel fatto che la maggior parte delle malattie scorre in modo asintomatico e per lungo tempo non si manifesta con nulla. Se ci sono sintomi leggeri, le persone non vanno dal medico, non solo perché non c'è tempo, ma anche perché si vergognano spesso, anche se non c'è nulla di vergognoso nella malattia.

Cancro del retto

Il retto si sviluppa nel retto

Il cancro dell'organo è ugualmente comune tra uomini e donne. Ci sono un certo numero di malattie che di solito precedono la formazione di una neoplasia. Questi includono:

  • polipi di natura adenomatosa (familiare compreso);
  • colite ulcerosa;
  • Malattia di Crohn;
  • paraproctite in forma cronica.

Cancro del retto - una malattia abbastanza comune e negli ultimi anni, la percentuale di malattie è in aumento.

Il cancro del retto è una malattia che raramente ha una natura transitoria, molto più lentamente, gradualmente. La gravità dei sintomi spesso dipende pesantemente dalla dimensione del tumore e da dove si trova.

sintomi

Uno dei sintomi del cancro del colon-retto è la rapida perdita di peso

Il cancro del retto è una delle malattie molto pericolose. Il cancro rapidamente metastatizza e viene pesantemente diagnosticato a causa dell'assenza di sintomi specifici.

In generale, puoi sospettare il cancro con i seguenti sintomi:

  • Sensazioni dolorose che danno alla regione lombare e coccigea;
  • Scarico sanguinante dall'ano;
  • Muco nelle feci;
  • Perdita di peso irragionevole, astenia, debolezza;
  • Sentirsi come se ci fosse un corpo estraneo nell'ano;
  • Dolore durante la defecazione.

Come puoi vedere, molti di questi sintomi sono caratteristici di altre malattie che colpiscono il retto. Il cancro di questo organo è pericoloso solo perché non ha alcun reclamo specifico che permetterebbe di dire con sicurezza: "Sì, questo è un tumore".

Su malattie in un retto, problemi di diagnostics e modi di trattamento:

L'unico modo per riconoscere tempestivamente il cancro in una fase precoce di uomini e donne è sottoporsi a costanti esami e condurre esami.

Il dolore nella regione anale appare più spesso solo nelle ultime fasi e può anche essere assente.

Ciò è spiegato dal fatto che la struttura anatomica è ricca di terminazioni nervose solo nella regione dell'ano, il che significa che il dolore si formerà quando le metastasi si diffonderanno in quest'area.

Molto più spesso una persona ha bisogno di vedere un medico se c'è uno scarico sospetto nelle feci.

Il retto è una parte importante del tratto gastrointestinale. La consapevolezza del proprio organismo contribuirà a catturare molte delle sue malattie nelle fasi iniziali e inizierà il trattamento in modo tempestivo.

Struttura e funzione del retto, lunghezza in uomini e donne

Comprendere la struttura del corpo umano e i suoi compiti aiuta a capire perché e come si sviluppa lo sviluppo delle patologie più popolari e selezionare i metodi terapeutici più efficaci. La lunghezza del retto nelle donne e negli uomini varia dai 14 ai 18 cm e rappresenta la sezione finale del tubo digerente.

descrizione

Il valore di questo corpo non deve essere sottovalutato, poiché agisce come uno dei componenti principali del sistema gastrointestinale. Come già accennato, questo è il reparto finale, che esegue la funzione di evacuazione finale.

La struttura e le funzioni del retto nelle donne non sono molto diverse dagli uomini. La lunghezza non dipende dal sesso, ma dalla costituzione fisica. Di conseguenza, nelle persone con una grande costituzione del corpo, l'intestino sarà leggermente più grande e viceversa.

La dimensione del retto nel bambino è molto più piccola, ma con l'età e la crescita del corpo, aumenta.

Anche il diametro del corpo è diverso. Tutto dipende dalla composizione e dalle diverse caratteristiche anatomiche. Normalmente, il diametro varia da 2,5 a 7,5 cm.

La sua superficie è elastica, quindi può allungarsi e diminuire durante la vita. Quanti centimetri la lunghezza del retto in una persona dipende dalle sue caratteristiche individuali della struttura del corpo, così come la presenza o l'assenza di determinate patologie.

L'intestino ha due curve. Uno di questi è localizzato nella direzione del sacro e l'altro "guarda" nella regione perineale. Questo corpo ha tre dipartimenti dai primi giorni di vita. Ogni parte è caratterizzata dalla sua dimensione.

La parte inferiore è la più stretta e indica la zona anale. La dimensione del retto include le dimensioni di tutti questi reparti. Presta attenzione alla foto in cui si trova il retto nelle donne (vedi sopra). Il reparto ampollare del retto prende da 10 a 12 cm Questo è il più grande canale. Il terzo canale non è più di 6 cm.

Qualsiasi deviazione da questi indicatori nel corso dello studio di una persona può indicare che ha determinate patologie.

L'afflusso di sangue al retto ha le sue caratteristiche. Questa area è dotata di cinque arterie: 1 non accoppiata e 2 accoppiate. Le vene sono un plesso localizzato in diverse parti del retto. Il sangue scorre attraverso le vene del retto. Nelle sue mura, il portale e la vena cava inferiore sono spostati.

Funzioni principali

La funzione più elementare del retto è quella di rimuovere le feci dal corpo. Allo stesso tempo i muscoli eseguono i movimenti contrattili. Se ci sono malattie, questo processo è rotto.

Quando gli escrementi ristagnano nell'ano, avviene il processo di decadimento. L'organismo è esposto ad avvelenamento, che ha un grave danno alla salute.

In nessun caso non si deve ignorare la stitichezza, perché porterà a molti nuovi problemi di salute.

Al fine di individuare tempestivamente patologia, è necessario fissare un appuntamento con il medico per il medico al più presto i sintomi.

Nonostante il fatto che il retto si trovi sul fondo e un foro passante, questo canale non viene considerato attraverso. La muscolatura, situata sotto la mucosa, aiuta a mantenere le feci quando necessario. Questa funzione è possibile a causa della capacità statistica dell'intestino. Presta attenzione alla foto del retto nelle donne dall'interno e alle foto degli uomini. Come puoi vedere, la struttura dell'ano nelle donne nella foto non è molto diversa dagli uomini (vedi sopra).

Normalmente, il corpo senza problemi può frenare la voglia di defecare, ma se ci sono delle deviazioni, allora c'è disfunzione. Certo, questa è una seria ragione per visitare un dottore. Tutta la colpa può essere patologie diverse, sia femminili che maschili. Qualsiasi malattia viene trattata con successo nella fase iniziale.

Le conseguenze delle irregolarità nel funzionamento del retto possono essere molto deplorevoli. Se i sintomi vengono ignorati e non esiste un trattamento adeguato, si può sviluppare un'infezione del sangue. Questa condizione è fatale.

Quali malattie causano interruzioni delle funzioni

Ci sono una serie di fattori che influenzano le funzioni di questa area. Di regola, tutte queste patologie sono caratterizzate da un decorso cronico. Lontano da sempre queste malattie sono curate in modo conservativo.

Se hai qualche disturbo in questa zona, assicurati di venire al dottore in tempo. Per cominciare, può essere un terapeuta che ti rimanda a un gastroenterologo o proctologo.

Anche se non risolvi il problema principale che ha portato alla disfunzione d'organo, migliorerai notevolmente le tue condizioni. Ciò contribuirà a tornare alla sua vita traccia e migliorare la sua qualità in generale.

Uno dei disturbi più popolari che influenzano seriamente la disfunzione di questo corpo sono le emorroidi.

La malattia è accompagnata da un'infiammazione dei nodi emorroidali. In situazioni gravi, si osserva un prolasso parziale dell'intestino.

Inoltre, abbastanza spesso la disfunzione si verifica a causa della presenza di formazioni maligne e benigne. Questi tumori possono essere polipi. Possono essere rimossi durante l'endoscopia.

Una delle malattie più pericolose è il cancro. La terapia del disturbo è lunga. Nel corso di questo, sono necessariamente prescritti vari interventi, chemioterapia e metodi per rimuovere il tumore.

All'inizio, il disturbo viene trattato con successo. Le fasi successive, sfortunatamente, non hanno previsioni così positive.

Clinica delle malattie

Per capire che cosa hai bisogno urgentemente dal medico, devi prestare attenzione a certi sintomi. Questi sono segni che parlano di vari processi patogeni che si verificano nella zona rettale. Notare come l'ano guarda nella sezione nella foto. Se hai almeno uno o due sintomi, allora devi urgentemente andare da uno specialista.

Manifestazioni cliniche:

  1. Disagio evidente, che peggiora seriamente la qualità della vita del paziente.
  2. Dolore nello svuotamento degli intestini.
  3. Dolore che appare senza un atto di defecazione.
  4. Prurito nella zona anale.
  5. Presenza di una scarica sanguinosa.
  6. Muco nelle feci.
  7. Disturbi delle feci prolungati.
  8. Sintomi di avvelenamento generale causato da congestione prolungata.
  9. L'instabilità della psiche, provocata da un disagio sistematico e da un dolore prolungato.

Misure di guarigione

Per il trattamento di diverse patologie proctologiche, vengono prescritti diversi farmaci. Questi possono essere farmaci spasmolitici, farmaci con effetto analgesico, antipruriginosi, farmaci antinfiammatori, farmaci curativi, antibiotici, lassativi e simili. Sono presentati oggi sotto forma di supposte, creme, unguenti, compresse.

Vale anche la pena sottolineare l'enorme effetto delle procedure idriche. Buoni risultati sono forniti da massaggi, clisteri, compresse, ecc.

Il massaggio è utile per la spasmo e la nevralgia dello sfintere. Le tecniche di massaggio hanno funzionato bene nei primi stadi della malattia, manifestate da spasmi. Possono essere eseguiti da massaggiatori qualificati che conoscono tutte le sfumature della struttura dello sfintere e le caratteristiche della struttura del retto. Anche il medico può consigliare di fare un normale massaggio rilassante a casa.

Leggi anche su cosa è lo sfintere nel corpo umano in questo articolo.

Se i metodi conservativi non sono giustificati, il medico decide che il paziente necessita di un intervento chirurgico. L'intestino oi nervi situati in quest'area possono essere parzialmente rimossi.

Il trattamento presenta difficoltà associate al fatto che i sintomi proctologici di solito sono causati da altre patologie primarie. Di conseguenza, il compito principale è eliminare la causa principale dello sviluppo della malattia. Hai bisogno di consultarti con diversi specialisti, se hai qualche problema e sentiti libero di provare i tuoi sentimenti.

conclusione

Abbiamo esaminato la struttura e le funzioni del retto negli esseri umani nella foto e nella descrizione. Se sei preoccupato per alcuni sintomi che peggiorano la qualità della tua vita, non esitare a contattare il medico. In nessun caso vengono trattati per le raccomandazioni di altre persone senza istruzione medica, non praticare il trattamento domiciliare.

Tutto ciò ritarderà solo il processo di recupero e aggraverà la situazione. In pratica, nessun rimedio popolare ha ancora dimostrato la sua efficacia, ma solo un trattamento medico o chirurgico aiuta davvero.

Retto: struttura e malattie tipiche

L'intestino fa parte del sistema digestivo, serve ad accumulare ed eliminare le masse delle feci. Il suo lavoro stabile fornisce una piena attività vitale del corpo. Il retto è situato nel bacino inferiore, la durata media è di 17 cm, divisioni diametro -. 2-8 cm Il suo lavoro comporta l'accumulo, la conservazione dei contenuti, segnando la defecazione - O la digestione dei rifiuti.

Retto: struttura

Consiste dei seguenti dipartimenti:

  • ampolla - la parte centrale, serve ad accumulare masse fecali, con espansione, il suo diametro arriva fino a 40 cm;
  • canale anale - la parte inferiore, attraverso il pavimento pelvico, entra nell'ano;
  • sfintere - ispessimento della membrana muscolare. Il retto comprende due sfinteri: lo sfintere interno (si apre involontariamente) e quello esterno (controllato dalla coscienza).

Membrana mucosa

La sua funzione principale è protettiva. Il segreto viscido funge da lubrificante, facilita il progresso delle feci. La membrana mucosa copre le pareti interne dell'intero intestino, consiste di cellule epiteliali. È separato dal tessuto muscolare dalle fibre connettive, assicurando così la necessaria mobilità. Forma fino a 10 pieghe longitudinali nel canale anale, che si raddrizzano se il retto è pieno di contenuti.

Retto: malattie

Le malattie più comuni di quest'area dell'intestino sono le seguenti:

1. Dolore (proctalgia). Il dolore del retto può essere sia la causa di molte malattie, sia il sorgere senza circostanze visibili. Appaiono a causa di spasmi a breve termine nell'intestino, associati a sovraffaticamento nervoso, frustrazione, situazione stressante. La procalgia è più comune negli uomini. Gli attacchi durano da 3 a 30 minuti, principalmente di notte. Il trattamento consiste in normalizzazione di una condizione psicologica, che rivela le malattie di un intestino.

2. Emorroidi. Il retto include la rete arteriosa e venosa. Segni di emorroidi - l'allargamento delle vene, la formazione di nodi, sanguinamento, dolore, prurito, un senso di corpo estraneo. Le cause tipiche della malattia sono l'ipodynamia, l'eccessiva attività fisica, la gravidanza (si presenta come una complicazione), il cibo piccante, la mancanza di fibre alimentari nella dieta. Ora vengono applicati metodi efficaci di eliminazione delle emorroidi, senza la necessità di un trattamento ospedaliero - scleroterapia venosa, legatura dei cicli di gomma, laser terapia. La profilassi della malattia è uno stile di vita attivo e l'uso di fibre extra.

3. Crepe. Le fessure anali sono un difetto nella parete dell'ano dell'ano da 1 a 2 cm di lunghezza, appaiono come una lacrima della pelle, passano in una forma cronica e sono coperte da un tessuto granulare. Il retto può essere rotto per vari motivi. La maggior parte dei casi è una complicanza di emorroidi, colite, stitichezza. I sintomi della malattia - con la defecazione c'è dolore all'ano e ci sono gocce di sangue sulla carta igienica. Le crepe sono trattate con successo con un laser. Per alleviare temporaneamente la situazione con bagni con permanganato di potassio, supposte, unguenti ormonali. Età, ambiente stabiliscono le loro regole di vita. Una corretta alimentazione, mobilità e resistenza allo stress sono i componenti principali della prevenzione della malattia e del funzionamento stabile dell'intestino.

Come funziona il retto

Dal materiale precedente, abbiamo scoperto che il retto è diviso in tre sezioni:

  1. Sezione inferiore retto. Questa è la sezione più stretta che si apre con il canale anale. La lunghezza di questo canale è 2-4 cm.
  2. Dipartimento ampulsare retto (ampolla). Situato sopra il canale anale, la sua lunghezza è di 10-12 cm.
  3. Un reparto impopolare retto. È sopra l'ampolla ed è lungo 5-6 cm.

Dietro il retto si trova l'osso sacro e il coccige, e di fronte a esso ci sono:

  • negli uomini: prostata, vescica, vescicole seminali e ampolla del dotto deferente;
  • nelle donne: l'utero e la vagina.

Il muro del retto è composto da diversi strati. Nella parte nadamparale superiore del retto è protetto dall'esterno da una sottile membrana trasparente (peritoneo). Il reparto ampollare e il canale anale sono coperti da tessuto adiposo con interstrati di fibre di tessuto connettivo. Lo strato intermedio delle pareti del retto è rappresentato da due file di muscolatura liscia. Le fibre muscolari longitudinali si trovano all'esterno. Dentro i muscoli longitudinali - le fibre muscolari circolari, che in posti formano ispessimenti. Nell'area anale, un notevole ispessimento delle fibre muscolari circolari (sfintere interno) è circondato dalle fibre dello sfintere esterno - insieme mantengono masse fecali nel lume del retto.

La parete interna del retto è una mucosa. È separato dallo strato muscolare dalle fibre più fini e delicate del tessuto connettivo, che gli fornisce la necessaria mobilità per la contrazione delle fibre muscolari. La membrana mucosa forma numerose pieghe di varie direzioni.

Il retto è fortemente innervato. Le fibre simpatiche e parasimpatiche formano una vasta rete nelle sue mura. Condizionalmente e incondizionatamente il meccanismo riflesso dello svuotamento è controllato dalla corteccia cerebrale.

Nei neonati, il retto è cilindrico, senza ampolla e curve, con pieghe non espresse. La sua lunghezza è di 5-6 cm Le piastre anali nei bambini sono molto ben sviluppate, la formazione della fiala è completata di 8 anni, dopo di che si formano le pieghe. Dopo 8 anni, il retto è in forte crescita e negli adolescenti raggiunge i 15-18 cm.

Nell'uomo in età avanzata, il retto si allunga, le curve perdono una direzione chiara, la membrana mucosa diventa più sottile.

Il retto può essere confrontato in modo figurato con uno scivolo dell'immondizia. Se funziona come dovrebbe, quindi la spazzatura viene rimossa in tempo e il sistema funziona normalmente. Ma se qualcosa si rompe, bastano solo un paio di giorni per rendere le condizioni estremamente sfavorevoli. Pertanto, eventuali disturbi dell'attività intestinale influenzano immediatamente lo stato dell'intero organismo.

Come funziona il retto sano? Come già accennato, nel retto c'è accumulo di materia fecale (le feci salutari consistono nel 70% di acqua, il resto sono resti di cibo, perdite di cellule epiteliali dell'intestino, batteri morti). La massa giornaliera delle feci è in media di 250-350 g. L'accumulo di masse fecali nel retto è possibile grazie alla sua espansione ed espansione delle pieghe della mucosa. Lo sfintere anale mantiene le feci nell'intestino, prevenendo la secrezione involontaria dei contenuti intestinali e la fuoriuscita di gas.

Un'altra importante funzione del retto è la capacità di gettare il contenuto attraverso l'ano o, in altre parole, eseguire un atto di defecazione. Quando si riempie il retto con i polpacci, si verifica un'irritazione delle pareti, con conseguente impulso a defecare. Durante la defecazione, la persona prende un respiro, chiude la corda vocale, rilassa lo sfintere dell'ano e sollecita la pressa addominale. È necessario un respiro profondo affinché la muscolatura respiratoria del diaframma scenda e diminuisca il volume della cavità addominale. Di conseguenza, diventa facile creare la massima pressione nell'addome necessaria per espellere le feci attraverso l'ano. Le fibre muscolari della parete intestinale e tutti i muscoli addominali prendono parte alla defecazione e la pressione arteriosa può salire a 220 mm Hg.

distinguere un momentaneo e dvuhmomentny atto di defecazione. Nel primo caso, tutte le feci vengono gettate immediatamente. Nel secondo caso, solo una parte delle feci viene espulsa per prima, e la parte successiva è di solito solo dopo 3-7 minuti. Un tipo di defecazione a bocca singola è notato nel 70% delle persone in buona salute, un tipo a due stadi è osservato nel 20-25%, gli altri hanno un atto misto o uno indeterminato. La defecazione a due stadi non è una deviazione dalla norma, può contribuire allo sviluppo di emorroidi e altre malattie del retto. Pertanto, come misura preventiva, dovrebbe essere sviluppato un atto di defecazione in una fase.

Come funziona il retto e come funziona?

Il retto non è altro che una delle parti principali del tratto gastrointestinale, che è l'ultimo dipartimento dell'intestino crasso. In un adulto, la lunghezza del retto è di 13 -23 centimetri ed è nella regione pelvica. Per capire perché nascono le emorroidi, esaminiamo le caratteristiche del retto.

Qual è il retto e in cosa consiste?

Il diametro del retto varia in modi diversi (da 2,5 a 7,5 centimetri). Il retto ha origine dal colon sigmoide, solo alla fine termina con un foro - si chiama anale.

In effetti, il retto non è dritto, poiché ha due curve e si trovano sul piano longitudinale. La prima curva è chiamata sacrale. Questa curva è piegata all'osso sacro e dietro si conclude con un rigonfiamento. La seconda curva è chiamata cavallo, poiché la sua convessità è diretta in avanti e rappresenta più direttamente la piega dell'intestino attraverso il coccige.

Divisioni del retto

Il retto può essere diviso in tre diversi reparti. Il più basso e il più stretto è chiamato il cavallo, in altre parole, può essere chiamato il canale anale. È questo canale che svolge la funzione di apertura (ano). La sua lunghezza è di soli 2-4 centimetri.

Sopra il canale anale è la parte più ampia del retto, la sua lunghezza varia da 10 a 12 centimetri, si chiama ampolla. La terza sezione del retto si chiama "senza nome", in confronto all'ampolla questo reparto è piccolo, lungo solo 5-6 centimetri.

coccige

Il coccige si trova direttamente dietro il retto, e ancora c'è un sacro. Di fronte al retto, gli uomini in questa zona hanno dotto deferente, ghiandola prostatica, vesciche seminali e, naturalmente, la vescica. Le donne in quest'area hanno l'utero e la vagina. Nei disegni, è notevole considerare la differenza nel modo in cui si trova il retto e gli organi vicini ad esso.

Protezione del retto

Diversi strati di protezione si trovano sulle pareti del retto. Come abbiamo già detto, la parte superiore - è senza nome, è sotto protezione affidabile del peritoneo - sottile e molto trasparente dall'esterno con un film (guaina). I canali anale e ampollario sono ricoperti da intercalari affidabili, formati da grassi e fibre connettive, non appartengono al peritoneo.

Il retto ha anche uno strato intermedio, che è saldamente protetto da un paio di file muscolari. Le fibre muscolari si trovano all'esterno (sono longitudinali). E le fibre muscolari longitudinali all'interno contengono fibre circolari della stessa composizione, chiamate sfintere interno, sono anche chiamate polpa e sono circondate da uno sfintere esterno, in modo che le masse delle feci siano chiuse e non escano prematuramente verso l'esterno.

Le fibre degli sfinteri sono saldamente collegate tra loro e collegate da un principio circolare all'ano.

Mucosa rettale

La mucosa è chiamata parete del retto (parete interna). Strati incredibilmente sottili della membrana mucosa sono separati dallo strato muscolare. È grazie a questi strati iperfini che si forma la mobilità muscolare dei tessuti connettivi.

Le cellule dell'epitelio sotto forma di un cilindro formano la mucosa del retto. Consistono anche di ghiandole dell'intestino, sono chiamate muco e calice. Hanno una proprietà per distinguere un segreto sotto forma di muco. È progettato per prevenire ferite, graffi e altri danni alle pareti del retto, quando le feci lo attraversano. La melma serve anche come lubrificante per le feci che viaggiano più rapidamente nel retto. I follicoli - piccoli noduli linfoidi - sono anche nel retto.

Pieghe del retto

Quando il retto non è riempito di masse fecali, la sua mucosa è in grado di formare pieghe - ce ne sono molte e vanno in direzioni diverse. Due o tre pieghe del retto attraversano, accanto a loro ci sono le fibre di uno strato di muscoli che girano in cerchio. Si muovono sotto forma di una vite e si trovano nella fiala del retto. Ci sono anche altre pieghe che non sono permanenti, sono longitudinali e si raddrizzano quando l'intestino è riempito.

Nella zona dell'ano, la mucosa forma più pieghe - da 6 a 10 volte. Queste pieghe sono costanti, sono chiamate ridicole - barre anali. Situato all'ano e hanno una base alla loro altezza di base sotto forma di un anello. Qui è il luogo in cui la mucosa rettale forma una transizione nella pelle dell'ano - l'ano.

Sistema di irrorazione del sangue rettale

Per avere una chiara idea del perché si verificano le emorroidi, è importante capire come funziona il sistema di rifornimento di sangue al retto. Il fatto è che le emorroidi sono una malattia che colpisce i vasi sanguigni situati nello strato sottomucoso del retto. È a causa della violazione della loro struttura e del loro lavoro che un uomo soffre di dolore nell'area dell'ano.

Il lavoro delle cinque arterie

Cinque arterie funzionano per innescare il flusso di sangue nel retto. O piuttosto, non nel budello stesso, ma a lei, al suo strato submucoso. Una di queste arterie non è un'arteria accoppiata, si trova nella parte superiore ed è chiamata emorroidaria. Questa arteria è la fine dell'arteria inferiore, che è chiamata l'arteria mesenterica.

Quindi, l'arteria emorroidaria ha un ruolo importante - trasporta il flusso sanguigno verso la parete posteriore della parte del retto. Queste sono le aree situate sopra l'ampolla e nella parte dell'ampolla (le abbiamo già menzionate).

Ma ci sono altre 4 arterie che portano sangue al retto. Creano coppie. Queste coppie si trovano a destra e a sinistra, al centro e nella parte inferiore del retto. Finiscono le arterie ipogastriche.

Queste arterie non funzionano da sole: formano un'unica rete di arterie che lavorano in armonia a vantaggio del nostro corpo. Le arterie sono interconnesse verticalmente e orizzontalmente nelle pareti del retto.

Sistema venoso del retto

Questo è un sistema molto importante che fornisce nel retto il flusso di sangue che scorre nelle vene. Il sangue scorre da ghirlande più piccole a quelle più grandi, quindi scorre lungo le arterie.

Dov'è la rete di vene nel retto? La sua posizione è in uno strato chiamato submucosa (lo sappiamo già). Il reparto più solido del retto è terminale, in esso le arterie e le vene non si diramano verso i più piccoli capillari, ma si estendono direttamente alle cosiddette colonne anali. Da questo, nel retto, si formano corpi cavernosi, situati sotto la membrana mucosa. Questi corpi sono anche chiamati cavernosi.

Quando una persona sviluppa emorroidi, sono questi corpi cavernosi che si gonfiano e provocano riflessi dolorosi in una persona, a volte insopportabili. Questa è le caratteristiche anatomiche del retto.

Perché le emorroidi sviluppano coni nell'ano?

E questo è solo il gonfiore dei corpi cavernosi o cavernosi. Sono permeati di molte piccole ghirlande che sembrano grappoli d'uva. Quando il sangue si accumula in loro, l'uva si gonfia e aumenta. Proprio come il fallo si gonfia durante l'erezione. E poi le pareti di questi corpi cavernosi non possono sopportare l'afflusso di sangue e possono scoppiare, danneggiare, allungare e, ovviamente, ferire gravemente.

Quindi la persona si lamenta di sanguinamento dall'ano. Per evitare o fermarlo, hai bisogno di farmaci anti-infiammatori che rimuoveranno il processo infiammatorio nei corpi cavernosi e, allo stesso tempo, il dolore. Nel frattempo, è necessario ricordare che in caso di emorroidi sangue non si distinguono scuro dall'ano, scarlatto, perché era corpi cavernosi in modo dovuto all'accumulo di ossigeno.

Il ruolo dei corpi cavernosi

Il loro ruolo non è solo quello di metterci nei guai quando le emorroidi vanno in un attacco al corpo. Per quanto tempo non studiano i medici del corpo umano, non hanno ancora compreso appieno quali ruoli svolgono i corpi cavernosi, tranne l'accumulo di sangue. È noto che aiutano lo sfintere a trattenere le feci, eseguendo una funzione di serraggio aggiuntiva.

I corpi cavernosi, come l'appendice, sono come un rudimento nel corpo umano. Si trovano anche nei bambini appena nati, quindi il corpo ne ha bisogno, forse anche per quei ruoli che non conosciamo già.

Nervi del retto

Nel retto ci sono molte terminazioni nervose. Come spie, che formano la loro rete, contiene fibre del sistema nervoso parasimpatico e simpatico. Quindi la natura è concepita anatomicamente, poiché nel retto ci sono molte zone riflessogene e segnali su queste zone sono trasmessi dalla corteccia cerebrale.

Quando nasce un ragazzo o una ragazza, il loro retto ha la forma di un cilindro, non ha curve, né ampolla, e le pieghe dell'intestino non sono fortemente pronunciate.

Dimensioni del retto

La lunghezza del retto di un neonato è fino a 6 cm, almeno 5 cm. Le placche anali di bambini piccoli sono molto ben sviluppate. La fiala termina per formare fino all'età di 8 anni. E poi il retto si piega. Quando il bambino raggiunge gli 8 anni, nel retto si formano non solo curve - tutto inizia a crescere molto rapidamente, e allungano a 14 anni diventa più lungo più che triplicato - da 15 a 18 centimetri. E il diametro del retto nell'adolescenza - da 3,2 cm a 5, 4 cm.

Quando una persona invecchia e raggiunge l'età di 50-60 anni, suo retto allungato ancora di più colpi di scena non sono così chiare, perde la sua direzione, e mucosa rettale diventa molto più sottile. In questo caso, i corpi cavernosi (cavernosi) diventano magri, vuoti, quindi emorroidi in uomini e donne di età superiore ai 60-65 anni: una rarità molto grande.

Il funzionamento del retto per rimuovere le tossine

Quando il retto funziona, fornisce il sistema digestivo nel suo complesso. Il retto svolge il lavoro per eliminare le tossine dal corpo e tutte le sostanze inutili che non sono più necessarie lì.

Quando molti rifiuti inutili si accumulano nel retto, devono essere rimossi da lì. E se il retto non funziona correttamente, queste masse marce e fetide si accumuleranno lì, avvelenando l'intero corpo. Ecco perché è così importante che il retto sia sano e svolga tutte le sue funzioni per evacuare sostanze che non sono necessarie al corpo.

Il ruolo statistico del retto

Ci sono i ruoli principali del retto. Questi due ruoli principali. Uno è statistico, l'altro è dinamico. Il ruolo statistico del retto suggerisce che accumulerà le feci intestinali e le conserverà.

Se lo sgabello è normale, sarà tinto in un colore marrone uniforme. È denso, le tonalità del marrone possono variare. Nella composizione di feci normali il 30% del cibo rimane e l'acqua - il 70%. Tra i resti di cibo sono le cellule epiteliali intestinali insieme con i batteri morti. Il peso delle feci di una persona sana al giorno non sarà superiore a 350 grammi.

Quando le masse fecali nel retto si accumulano, possono diventare più larghe e le pieghe del retto (la sua mucosa) si espandono. Le feci sono trattenute nel retto dalla sansa anale, perché le pareti dell'ano sono strettamente compresse. Lo sfintere anale è progettato in modo che i contenuti dell'intestino non cadano da sé e che i gas non emergano spontaneamente.

Forza dello sfintere

Lo sfintere anale è un muscolo molto potente e forte. Studi scientifici dimostrano che una persona sana l'alimentazione dello sfintere è che il dormiente raggiunge 550 grammi, e quando si riduce, quindi la compressione massima della forza è aumentata a 850 grammi.

Quando una persona è preoccupata per le emorroidi o altre malattie del retto, ciò influenza immediatamente la forza dello sfintere. Egli diventa più deboli quasi quattro volte - la forza della sua compressione, è solo da 200 a 300 grammi invece di 850. E poi il contenuto intestinale possono venire fuori spontaneamente, e questo accade nelle attività quotidiane più comuni - tosse, squat, risate, starnuti, facilmente raggiungibili a piedi. Oltre alle feci, il retto non contiene gas, feci liquide e questo processo spiacevole è costante, a patto che il retto non sia sano.

Ruolo dinamico del retto

Questo ruolo non è meno importante del primo - statistico. È caratterizzato dalla caratteristica del retto di evacuare dal corpo ciò di cui non ha bisogno: feci, sostanze estranee. Vale a dire - grazie alla funzione dinamica del retto, una persona è in grado di eseguire la defecazione. Questo è un processo di riflesso fisiologico piuttosto complesso, di cui l'accademico Pavlov ha scritto. Nelle sue conferenze ha parlato della necessità di imparare il processo degli escrementi attraverso i segnali dei nervi sensoriali del retto.

Ciò significa che quando le pareti del retto sono irritate dalle feci che si accumulano lì, un segnale passa attraverso le terminazioni riflesse che è il momento di evacuarle dal retto.

A volte capita che una persona senta l'impulso di evacuare le feci dal retto quando è vuoto. Ciò significa che ci sono fallimenti nel suo lavoro. Ad esempio, con malattie come colite ulcerosa, emorroidi, infezioni che sono penetrate nell'intestino.

Muscoli coinvolti nella defecazione

Le fibre muscolari svolgono il ruolo più diretto nel processo di defecazione. Queste fibre muscolari si trovano sulle pareti dell'intestino. Sono uniti da muscoli addominali, che noi testardamente non vogliamo pompare. Ma invano: ciò rafforzerebbe significativamente il corpo, poiché il successo del processo di defecazione dipende dalla salute umana.

Come si verifica la defecazione?

Quando il processo di defecazione inizia, la persona inala profondamente da questo si chiude la glottide, e lo sfintere anale indebolisce la sua panchina, rilassante, ed i muscoli addominali tesi. Se la pressa addominale è debole, una persona non sarà in grado di produrre un normale atto di defecazione, lunghe trazioni, le masse fecali dal retto potrebbero andare debolmente.

Quando una persona prende un respiro profondo, il muscolo diaframmatico discende, da cui si contrae la cavità addominale, diminuisce di volume. In questo momento, si crea una grande pressione nella cavità addominale e le masse fecali vengono espulse attraverso l'ano. La pressione è così forte che raggiunge 220 mm di pressione della colonna d'acqua, che è più di una volta e mezzo più alta del livello di pressione del sangue creato dal flusso sanguigno.

Regolarità dell'atto di defecazione

Il processo di defecazione, come in qualsiasi altro processo che si verifica nel corpo, ha i suoi modelli. Gli scienziati hanno rintracciato questi modelli e hanno scoperto che la defecazione è di due tipi: a uno stadio ea due stadi.

Durante un movimento intestinale a uno stadio, il retto è in grado di scartare il suo contenuto alla volta. Se la defecazione è di due secondi, le feci vengono espulse dall'intestino non in una volta ma in parti. Questo può richiedere da tre a sette minuti. Quindi, con una emissione di feci a due stadi, una persona deve rimanere in bagno per più di sette minuti, perché con il primo atto di espulsione, ha ancora la sensazione che il processo non sia finito.

Sia il primo che il secondo tipo di feci è normale e insito nell'uomo - è solo le caratteristiche anatomiche che non presentano un rischio per la salute, date le proprietà della loro riduzione.

Sgabello prolungato

Succede che una persona non può defecare più di 15 minuti. Quindi il processo viene ritardato a mezz'ora. Per tutto questo tempo la persona prova a spingere fuori lo sgabello dal retto.

Invece di aspettare, in attesa del prossimo contrazione della parete intestinale e di espellere le feci nell'intervallo di tempo 7-15 minuti, la persona inizia a prendere dal panico e spingerli tuzhas. E poi la tensione continua in causa sovratensione addominale nelle vene del retto, in particolare - nei corpi cavernosi già noti (cavernosi).

Da questo si sviluppano le emorroidi, mentre i corpi cavernosi si gonfiano e si infiammano. Nell'ano può anche sviluppare fessure e infiammazioni, il retto da tentativi infruttuosi del suo stress può iniziare a cadere.

Pertanto, se il processo di defecazione, che è accompagnato da dolore all'ano, è molto lento, è necessario consultare un medico per un consiglio. Un proctologo può aiutarti.

Statistiche dei tipi di defecazione

Gli studi dimostrano che la defecazione in una fase è vissuta fino al 70% delle persone. Quindi viene esperita una defecazione a due stadi - altrimenti è impossibile esprimere - fino al 25% delle persone. Il resto della gente commette la defecazione in un tipo misto.

Ci sono esercizi che permettono a una persona di ottenere un tipo di defecazione one-stage, più conveniente. Su come farli, è necessario consultare un medico-proctologo.

Per quanto riguarda i pazienti con emorroidi, fino al 90% di loro soffrono del fatto che hanno un tipo di defecazione a due stadi. Devono essere particolarmente attenti durante i movimenti intestinali e utilizzare i processi naturali caratteristici del retto, cioè il tempo della sua contrazione.

Perché l'auto-trattamento è pericoloso

Spesso una persona non presta attenzione al tipo di sua defecazione e lo considera solo un semplice inconveniente, non sospettando che causi danni irreparabili al suo corpo.

Se una persona soffre di stitichezza, se si sviluppa emorroidi, non auto-medicare, perché il retto durante o pratiche improprie possono essere coperti con crepe dall'interno o al di fuori dei corpi cavernosi gonfio può essere un sanguinamento può essere un rischio di ritardo di feci nel retto e l'avvelenamento tossine dell'organismo. Non trascurare questi sintomi e andare in clinica al primo segno di dolore e disagio nel retto.

Esperto medico-editor

Portnov Alexey Alexandrovich

Istruzione: Kyiv National Medical University. AA Bogomolets, specialità - "Affari medici"

retto

Il retto svolge la funzione di defecazione, la funzione finale dell'intestino. È nella parte posteriore della piccola pelvi e termina nel perineo.

Negli uomini, davanti al retto, prostata, superficie posteriore della vescica, vescicole seminali e ampolla del dotto deferente. Le donne di fronte al retto sono l'utero e la volta posteriore della vagina. Nella parte posteriore del retto si trova vicino al coccige e al sacro.

Il bordo superiore dell'intestino si trova a livello del bordo superiore della terza vertebra sacrale.

Anatomia del retto

Il retto è la sezione finale dell'intestino crasso. Quando non è riempito, si formano pieghe longitudinali nella mucosa. Scompaiono mentre le viscere si allungano.

La lunghezza del retto non supera i 15 cm. La sua parte superiore è circondata da tre pieghe trasversali. Il retto si chiude nella regione anorettale.

Il retto forma due curve. La curva sacrale è piegata verso la colonna vertebrale e la curva perineale è rivolta verso la parete addominale. Ci sono due dipartimenti del retto - pelvico e perineale. Il confine tra loro è il punto di attacco del muscolo che solleva l'ano. La regione pelvica, situata nella cavità della piccola pelvi, è costituita da una divisione nascente e ampollare. Il reparto ampollare ha la forma di un'ampolla con un'estensione a livello del sacro. Il cavallo del retto è anche chiamato canale anale (anale). Si apre verso l'esterno nell'ano.

Guscio muscolare

La membrana muscolare del retto è formata dagli strati circolari longitudinali e interni esterni. Le pieghe trasversali sono formate da muscoli circolari. Nello strato longitudinale ci sono fibre di muscoli che sollevano l'ano. Nel canale anale si formano 8-10 pieghe longitudinali, la cui base è la muscolatura liscia e il tessuto connettivo.

La parte di uscita del retto è coperta anularmente dallo sfintere esterno muscolare dell'ano (uno sphincter arbitrario). Ad una distanza di 3-4 cm dall'ano, l'ispessimento dei muscoli circolari forma un altro sfintere (involontario). Ad una distanza di 10 cm dall'ano, i muscoli circolari formano un altro sfintere involontario.

Rifornimento di sangue rettale

L'apporto di sangue al retto viene eseguito dalle arterie del retto superiore e inferiore. L'arteria rettale superiore è l'estensione dell'arteria mesenterica inferiore e le arterie rettali inferiori sono i rami dell'arteria cavità interna.

A causa di questo afflusso di sangue, il retto non è coinvolto nel processo patologico nello sviluppo della colite ischemica.

L'uscita di sangue avviene attraverso le vene appropriate. Queste vene formano un plesso nel muro del retto. Nella base sottomucosa del canale anale, a livello delle valvole anali, c'è un tessuto vascolare cavernoso. Recenti studi hanno dimostrato in modo convincente che forma le emorroidi.

Nella mucosa ci sono singoli noduli linfoidi e ghiandole sebacee. Sul bordo della mucosa dell'intestino e della pelle ci sono ghiandole sudoripare e bulbi piliferi. La mucosa del retto ha una buona capacità di assorbimento. Questa qualità viene utilizzata per introdurre fluidi nutrienti e sostanze medicinali attraverso il retto attraverso candele, clisteri e irrigazione.

innervazione

Dal punto di vista delle funzioni eseguite, la parte più importante della muscolatura liscia del retto e del canale anale è lo sfintere interno. Fornisce una pressione residua nel lume del retto. L'attività motoria di questo sfintere è inibita ed eccitata dal sistema nervoso sia simpatico che parasimpatico.

Funzioni del retto

Il retto svolge due funzioni:

  • fetizzazione anale
  • defecazione (evacuazione delle feci).

Tenuta anale

La violazione della funzione di mantenere il contenuto intestinale del retto causa il maggior disagio a una persona e crea problemi sia di natura sociale che medica.

Nella posizione naturale, lo sfintere interno dell'ano è sempre accorciato.
È rilassato solo quando il retto è allungato. Immediatamente dopo aver stirato il retto e rilassato lo sfintere interno, appare un riflesso rilassante rettologico.

Trattenere i contenuti intestinali è una condizione normale ed è regolata inconsciamente. Tuttavia, è anche possibile un'influenza volitiva su questa funzione. La tenuta dipende dall'interazione di molti fattori.
Il principale tra questi è la consistenza delle feci nel retto e nel colon. Altrettanto importante è la coordinazione dell'attività dei muscoli circolari lisci e trasversali nell'area del canale anale. Naturalmente, l'integrità anatomica di tutti i componenti di questo processo è necessaria.

I muscoli lisci del canale anale, del retto e dello sfintere anale interno reagiscono alle irritazioni e ai riflessi locali trasmessi dal sistema nervoso autonomo.

I muscoli trasversali di uno sfintere arbitrario sono controllati dai centri del midollo spinale e del cervello. Ciò è ottenuto da fibre nervose centrifughe e centripete.

Quindi, qual è l'impatto maggiore sulla funzione di tenere? Si presumeva che questo ruolo fosse condiviso tra gli sfinteri interni ed esterni dell'ano. Tuttavia, la dissezione dello sfintere interno colpisce solo l'incontinenza dei gas. E la dissezione dello sfintere esterno porta anche all'incontinenza dei gas e alla difficoltà di trattenere una grande quantità di feci liquide.

Si è scoperto che la funzione di tenere è determinata fondamentalmente dallo stato del muscolo pubico-retto, che mantiene l'angolo anorettale richiesto. Se questo muscolo è danneggiato, si verifica grave incontinenza fecale.

defecazione

La defecazione è un processo complesso, controllato in modo riflessivo. È diviso in due fasi correlate:

L'impulso si forma nella fase afferente e l'espulsione della materia fecale avviene nella fase efferente.

La necessità di defecare si verifica quando le feci dal colon sigmoideo arrivano in linea retta. Esercitano pressione sul muscolo pubico-retto, nel quale si trovano numerosi recettori. Le eccitazioni afferenti sono trasmesse alla corteccia degli emisferi cerebrali. C'è un effetto sulla formazione di un bisogno di defecare, può essere sia inibitorio che amplificante il processo.

Quando l'impulso si pone, le feci continuano a essere trattenute nel retto da sfinteri interni ed esterni. Lo svuotamento avviene in modo riflessivo ed è controllato da un impulso dal sistema nervoso centrale. Se la situazione è sfavorevole per la defecazione, allora una riduzione arbitraria dello sfintere esterno provoca un aumento del pavimento pelvico, l'angolo anorettale aumenta e le masse delle feci sono costrette a salire.

L'inibizione regolare del processo di defecazione in caso di bisogno (moderazione volontaria) può portare a un'interruzione delle funzioni regolatorie dell'organismo, che a sua volta condurranno alla stitichezza.

Fino alla fine, l'influenza del sistema nervoso centrale su questo processo non è stata studiata. Quindi l'incontinenza incontrollata delle feci può avvenire come un fenomeno idiopatico, ma può verificarsi con la sclerosi multipla e altre malattie del sistema nervoso.

Negli anziani, la stitichezza può verificarsi a causa dell'indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico e del diaframma.

Un forte stress emotivo può causare un rilassamento involontario degli sfinteri interni ed esterni e portare a una violazione dell'atto di defecazione, noto come "malattia dell'orso".

L'aumento dei desideri può essere causato dall'azione di sostanze tossiche sui recettori intestinali. Con diversi avvelenamenti, questo facilita la rimozione accelerata di sostanze nocive dal corpo.

Malattie del retto

Come ogni organo umano, il retto può avere malattie funzionali e lesioni organiche. Inoltre, le malattie funzionali di altre parti dell'intestino disturbano anche il normale funzionamento del retto.

  • Malattie infettive e poisonings conducono a diarrea.
  • La sindrome dell'intestino irritabile può causare sia diarrea che costipazione.
  • La sfinterite è un'infiammazione degli sfinteri e dei muscoli circolari.
  • La proctite è un'infiammazione del retto.
  • La paraprocitite è l'infiammazione dei tessuti attorno al retto.
  • Le emorroidi sono una malattia dei vasi del retto.
  • Diverticolo - protrusione della parete intestinale.
  • Diverticolosi - diverticoli multipli.
  • Retto rettale - più doloroso desiderio di defecare
  • Infezioni parassitarie: alcuni tipi di vermi e parassiti possono vivere nel retto.
  • Le lesioni organiche includono i tumori del retto.
  • Prolasso del retto.
  • Retto di retto.

Cosa fare per rendere sano il retto

Un piccolo insieme di regole riduce significativamente la probabilità di lesioni del retto.

  1. Per osservare l'igiene.
  2. Mangia abbastanza fibre, quantità moderate di carne, alcool, cibo piccante.
  3. Non mangiare troppo a cena.
  4. Rafforzare i muscoli della piccola pelvi e del diaframma.
  5. Ogni giorno esegui un semplice esercizio. Spremi e rilassa i muscoli del perineo tutte le volte che invecchi.
  6. Cerca di non frenare l'impulso naturale di defecare, in modo da non far cadere i meccanismi regolatori del corpo.