Come ripristinare rapidamente la microflora intestinale

Chiedendo come ripristinare la microflora intestinale, va ricordato che il trattamento è selezionato sulla base delle cause dei sintomi e dei disturbi esistenti. In generale, vengono utilizzati pre- e probiotici, enzimi, anti- e simbiotici, dieta e alcuni rimedi popolari.

Il corso della terapia dovrebbe includere una serie di farmaci per ripristinare la digestione, assicurare l'apporto di vitamine e microrganismi benefici. Ecco perché quando hai la disbiosi è importante consultare immediatamente un medico.

Informazioni generali sulla microflora

La microflora dell'intestino sono organismi viventi che vivono nel corpo di ogni persona. Essi contano più di 500 specie e sono utili e dannosi.

Gli abitanti dell'intestino umano possono essere suddivisi in flora mucosa e luminale.

Il primo è localizzato sulle membrane mucose del tubo digerente, dove si moltiplica in modo sicuro. La seconda specie vive nel lume del tratto gastrointestinale, la sua attività vitale viene mantenuta per mezzo di fibre alimentari, per le quali sono fissati i microrganismi.

La classificazione della flora è effettuata dalla sua utilità per l'organismo:

  • Un sottotipo opzionale è costituito da microrganismi che sono necessari per una persona. Non provocano la comparsa di una malattia.
  • La flora obbligatoria si riferisce a una specie condizionatamente patogena. In piccola quantità ha un effetto positivo sulla salute. Tali microrganismi partecipano al metabolismo, contribuiscono alla lotta contro le infezioni. Chiamare un processo patologico può indebolire l'immunità, che comporta lo sviluppo di un ambiente infettivo.
  • Gli organismi transitori sono abitanti casuali dell'intestino. Possono entrarci con l'uso di cibo sporco o con trattamento termico insufficiente dei prodotti. Poiché è insolito per lui essere all'interno dell'organismo, il tipo patogeno non dura a lungo, ma durante questo periodo viene creato un ambiente favorevole per l'ulteriore sviluppo dell'infezione.

Il corretto rapporto di microrganismi nell'intestino determina la salute dell'organo. Se c'è uno squilibrio, la salute della persona peggiora. La microflora utile funge da barriera per gli organismi nocivi, inoltre, partecipa ai processi di digestione e assimilazione dei nutrienti.

La formazione della flora inizia dal momento della nascita, quando un bambino appena nato depone la madre sullo stomaco e tenta di provare una goccia di colostro. In futuro, il corpo umano assume un ambiente sano e patogeno. Con una sovrabbondanza di parassiti, inizia la dysbacteriosis.

motivi

Portare allo sviluppo di squilibri sono in grado di:

  • Errori nell'alimentazione. La fame, l'uso di cibi nocivi, l'eccesso di cibo influiscono sul funzionamento dell'apparato digerente. Alcuni prodotti sono in grado di distruggere una buona flora e, al contrario, di alimentare un parassita. Con un menu scarsamente bilanciato, il corpo è privo di sostanze nutritive, motivo per cui l'immunità si indebolisce.
  • Costipazione. Un prolungato accumulo di feci nell'intestino porta all'intossicazione del corpo.
  • Malattie del tubo digerente.
  • Avvelenamento.
  • Assunzione di farmaci, ad esempio, antibiotici o ormoni.

Quando viene mostrato il restauro della microflora

Spesso, la disbatteriosi si verifica dopo il trasferimento di alcune malattie o la presenza di flora in determinate condizioni avverse. Includono:

  • Uso a lungo termine di antibiotici, quando i farmaci distruggono non solo la flora patogena, ma anche batteri utili.
  • Avvelenamento. In questo caso, il corpo diffonde rapidamente le tossine, il che porta alla disidratazione del corpo e alla morte di una buona microflora.
  • Diarrea a causa di malnutrizione o presenza di infezioni virali. Le feci rapide lavano via tutta la flora utile.
  • Immunità indebolita, quando le vitamine entrano nel corpo in quantità insufficiente o ci sono problemi con la digestione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti.

Caratteristiche speciali

I sintomi di violazione di microflora possono esser ragionevolmente osservati sia in adulti sia bambini. Negli uomini e nelle donne, le manifestazioni principali sono le seguenti:

  • Violazione delle feci. Il più spesso la diarrea comincia, ma la condizione può alternarsi con costipazione.
  • Dolore localizzato nella cavità addominale inferiore.
  • Gonfiore, flatulenza.
  • Rapida stanchezza, apatia, depressione.
  • Vertigine, mal di testa.
  • Fragilità di capelli e unghie, secchezza e aspetto doloroso della pelle.

Le principali cause di squilibrio in un bambino sono i disturbi alimentari e le malattie degli organi interni: fegato, cistifellea e condotti, pancreas, stomaco e intestino. Possono essere entrambi congeniti e acquisiti sotto l'influenza di una serie di fattori.

I genitori dovrebbero prestare attenzione ai seguenti sintomi:

  • Gonfiore, flatulenza.
  • Dolore nella zona dell'intestino.
  • Violazioni di feci, alternanza di stitichezza e diarrea.
  • La presenza di nausea, vomito, mancanza di appetito.
  • Il torace rigurgita più del normale.
  • Presenza di residui alimentari non digeriti nelle feci.
  • Presenza di un odore sgradevole dalla cavità orale.
  • Rapida perdita di peso
  • Sonnolenza, affaticamento, letargia, diminuzione dell'efficienza.
  • Odore putrido di feci.

trattamento

Al fine di ripristinare l'equilibrio, i farmaci vengono utilizzati per normalizzare la microflora, utilizzando un numero di metodi che si combinano per dare un buon effetto. In generale, questo è:

  • Ricevimento di preparazioni mediche.
  • Conformità con la dieta.
  • Applicazione di tinture a base di erbe e tinture.

medicazione

I farmaci per la disbatteriosi forniscono diversi modi per affrontare il problema. Di solito nominare:

  • Antibiotici. Raccomandato nei casi gravi di patologia per eliminare la flora patogena.
  • Prebiotici. Creare un ambiente favorevole per la vita dei batteri benefici.
  • I probiotici sono analoghi di microrganismi dell'intestino.
  • I simbionti aiutano a creare la giusta microflora depositando i batteri e forniscono un ambiente adatto per il loro sviluppo.
  • Enzimi. Aiuta a normalizzare il processo di digestione del cibo.

Quando si sceglie uno strumento si affidano spesso alla sintomatologia. Con la diarrea, i probiotici aiutano, dopo la stitichezza - prebiotici, con sgabelli instabili che si consiglia di assumere simbiotici.

antibiotici

I mezzi per eliminare i microrganismi dannosi aiutano a far fronte ai funghi, ai bastoncini intestinali, agli stafilococchi.

Il più comune è il metronidazolo, disponibile sotto forma di capsule. Ponendo la domanda su come ripristinare la flora intestinale, per la massima efficacia prima di prescrivere farmaci, è necessario condurre un'indagine per la presenza di agenti patogeni e la loro resistenza ai farmaci.

prebiotici

Aiutano ad eliminare il disagio nel colon e creano terreno per i probiotici e la loro crescita. A tal fine, puoi prendere farmaci poco costosi ma efficaci:

  • Dufalac in sospensione.
  • Compresse di lattofiltrum.
  • Lactusan sotto forma di sciroppo.

I farmaci di questo gruppo vengono spesso prescritti dopo la diarrea o un ciclo di antibiotici. In questo caso, sono necessari all'organismo per ridurre la gassificazione, migliorare il processo digestivo e guarire le parti interessate della mucosa intestinale.

Dei prodotti sono banane, aglio, cipolle più efficaci.

probiotici

Colonizzano la flora intestinale con microrganismi utili. I migliori probiotici contengono bifido e lattobacilli. I rappresentanti di questo gruppo nella sua composizione possono avere come un tipo di microrganismi utili e un complesso di batteri. I più popolari sono:

  • Bifidumbacterin in polvere.
  • Linex in capsule.
  • Lactobacterin di candele.
  • Acilact sotto forma di sospensioni rettali.
  • Atsipol.

Dai prodotti alimentari sono utili la ricotta, il kefir e i crauti fatti in casa.

simbiotico

I preparativi di questo gruppo combinano le proprietà di pre e probiotici, promuovono la creazione di condizioni confortevoli per lo sviluppo di microrganismi benefici, mentre allo stesso tempo colonizzano gli intestini con i batteri necessari.

I simbiotici più popolari sono:

enzimi

Aiutano a normalizzare il processo di digestione. Si consiglia di utilizzare:

Prescrivere farmaci dopo un ciclo di antibiotici e avvelenamento

Per far fronte allo squilibrio dopo il disturbo della microflora, si raccomanda di selezionare i medicinali per lo scopo previsto:

  • Con salmonellosi, allergie e dissenteria Bifidumbacterin, Bifiform, sono molto utili. I farmaci contengono bifidobatteri, che possono sopprimere l'attività vitale della flora patogena.
  • Quando si assumono antibiotici e grado lieve di disbiosi, sono indicati i fondi con i lattobacilli. La loro funzione principale è la protezione della microflora. Questo è Lactobacterin, Biobakton, Acilact.
  • Gli agenti poliacconenti sono più efficaci a livello moderato e grave di dysbacteriosis, poiché contengono un numero di componenti diversi. L'azione principale è volta a migliorare il funzionamento dei batteri. Questi farmaci sono Lineks, Acipol, Bifiliz, Florin Forte, Bifikol.
  • Le medicine a base di lattulosio nel processo di scissione in acidi a basso peso molecolare di tipo organico sopprimono la flora patogena, senza interrompere il lavoro di batteri utili, che è utile dopo l'avvelenamento. Questo gruppo include Dufalac, Portalalac, Normaise. Tra le controindicazioni, è importante proibire i farmaci con lattulosio per i diabetici e le persone con intolleranza a questa sostanza.
  • Gocce Hilak Forte, oltre ai lattobacilli, ha nella composizione degli acidi - organici e lattici, che hanno un effetto positivo sulle cellule. Aiutano a ripristinare la corretta acidità. Con la disbatteriosi, il farmaco arresta il dolore, elimina la flatulenza e normalizza le feci.
  • Dragee Laminatact contiene batteri utili, parti di avena, proteine ​​vegetali e cavoli di mare. L'agente migliora le condizioni del paziente fornendo l'ambiente giusto per la produzione di microrganismi.

Dopo gli antibiotici si consiglia di usare il braga. Per fare questo, mettere 500 ml di acqua calda per 1 cucchiaio. cucchiaio di miele e zucchero, 2 g di lievito. Mescolando, lascia vagare per circa 2 ore in un luogo caldo. Il prodotto è diviso a metà e si beve tra i pasti.

Restauro della microflora nei bambini

In giovane età, i problemi con microflora sono osservati abbastanza spesso. Il trattamento della patologia deve essere effettuato con farmaci appropriati all'età. Il bambino ha bisogno solo del latte materno, che aderisce ad una dieta speciale.

Per i bambini più grandi, nomina:

  • Powder Lineks.
  • Primadofilus.
  • Plantex.
  • Hilak Forte cade.
  • Semi di finocchio

L'ultimo dei bambini prepara il tè. A 3 cucchiai. I cucchiai di semi necessitano di 500 ml di acqua bollente. Preparando il prodotto, viene tenuto a bagnomaria per 10 minuti. Dopo il raffreddamento, filtrare e dare da bere al bambino per tutto il giorno.

Metodi di trattamento a casa

Ripristinare la microflora può essere rimedi popolari. Sono in grado di combattere efficacemente meteorismo, gonfiore, dolore. Con dysbacteriosis il più spesso usato:

  • Infuso di erbe di erba di San Giovanni, margheritina medicinale e semi di lino. Tutti gli ingredienti sono mescolati in proporzioni uguali e 1 cucchiaio. Versare il composto con 0,5 litri di acqua bollente. Insistere per circa un'ora, quindi filtrare e bere 150 ml al giorno prima di mangiare.
  • Bevi dal morso. 300 g di corteccia vengono puliti e frantumati, quindi versare 350 ml di acqua bollente e cuocere per circa 10 minuti. Filtrare, bere 2 cucchiai. cucchiai ogni 2 ore.
  • Infusione di elecampane 1 cucchiaio. Spoon una radice schiacciata versare un bicchiere di acqua fredda e insistere per tutta la notte. Filtrare, prendere prima di mangiare 50 ml ciascuno.
  • Infuso di 5 parti di eucalipto, uno - semi di aneto, tre - menta piperita. Mescolando le erbe, prendi 1 cucchiaio. cucchiaio di materie prime e versare 1 litro di acqua calda. Devi insistere per almeno un'ora, dopo di che bevi 1 bicchiere prima di mangiare.

Tassi di nutrizione per la disbiosi

Un ruolo molto importante nella violazione della microflora è svolto da una dieta appropriata e un menu equilibrato. È la regolazione dei prodotti consumati che può normalizzare il processo di digestione, eliminare i problemi di formazione di feci e gas e anche aiutare l'organismo a ottenere vitamine e batteri mancanti.

La dieta deve essere selezionata in base ai sintomi:

  • Con costipazione, si raccomanda l'uso di prugne, farina d'avena, barbabietole, frutta acida, crusca, semi di lino.
  • Con la diarrea è utile mangiare purè di cavolfiore bollito, carote e zucchine, mele cotte. Dal bere puoi gelare frutta e mirtilli. Kashi è principalmente riso e farina d'avena. Puoi mangiare carne al vapore e piatti di pesce.
  • In flatulenza, è auspicabile che il paziente escluda dal menu legumi, latte intero, piatti dolci, pasticcini. È necessario aumentare il livello di proteine ​​nella dieta quotidiana. È utile preparare brodi leggeri, frittata di vapore, patate al forno.

La nutrizione in caso di disturbi della microflora deve essere integrata con prebiotici per mantenere l'immunità. Il loro più grande contenuto è notato in cicoria, aglio, cipolla, tarassaco, asparagi, banana, crusca.

Per ripristinare il livello ottimale di lacto- e bifidobatteri, è utile includere i latticini giornalieri nel menu. Attiva il lavoro del tratto gastrointestinale e promuove la sintesi di vitamina K e B.

Il recupero graduale della microflora si osserva quando si utilizzano grano saraceno e farina d'avena. Normalizzano i processi metabolici, promuovono l'eliminazione di tossine e tossine.

Le bacche e i frutti acidi hanno acidi organici che eliminano i problemi intestinali. È utile mangiare mirtilli, ciliegie, rosa canina, prugna ciliegia, mele.

Regole quando stai a dieta

Oltre a selezionare i cibi giusti, è importante organizzare correttamente i pasti.

Per questo è raccomandato:

  • Utilizzare solo piatti preparati al momento.
  • Mangia cibo caldo.
  • Evitare l'eccesso di cibo, poiché ciò inibisce il processo di digestione.
  • Organizzare periodicamente i giorni di scarico.
  • La cottura deve essere al vapore o bollita.
  • Escludere il sale o usarlo in quantità limitate.
  • In nutrizione, concentrarsi sul porridge mucoso.
  • Mangiare frutta e verdura ricca di fibre.
  • L'assunzione di cibo deve essere fatto in modo frazionale, almeno 5 volte al giorno.

Prodotti vietati

Quando si raccomanda di abbandonare la disbiosi:

  • Varietà grasse di carne e pesce.
  • Carni affumicate, sale, condimenti e spezie.
  • Cibo in scatola
  • Pane di cereali
  • Muffin.
  • Prodotti dolciari con aggiunta di cioccolato.
  • Perlovki, yachki e miglio.
  • Funghi.
  • Legumi.
  • Ketchup, salse e maionese.
  • Caffè, cacao.

complicazioni

Se la disbatteriosi non è tempestiva per prendere misure, allora il processo può progredire e crescere in:

  • Anemia da carenza di ferro.
  • Infiammazione del retto
  • La mancanza di vitamine è l'avitaminosi.
  • Infezione intestinale
  • Enterocolite del decorso cronico.
  • Sepsi.

Misure preventive

Evitare lo sviluppo della malattia può essere aderendo alle raccomandazioni mediche:

  • Rifiuta cattive abitudini.
  • Guarda il tuo cibo.
  • Cerca di evitare lo stress.
  • Assumere farmaci solo se prescritti da un medico e non superare le dosi raccomandate.
  • Quando c'è una patologia del tratto gastrointestinale in tempo per curare la malattia.
  • Quando si trattano antibiotici, prendere fondi per stimolare la crescita della flora normale.

Recupero dopo violazioni dell'equilibrio batterico nell'intestino - un'occupazione abbastanza lunga e difficile. Per evitare problemi di salute, è necessario rafforzare l'immunità, monitorare l'alimentazione, condurre uno stile di vita attivo e abbandonare le cattive abitudini.

Ricette per il restauro della microflora intestinale con rimedi popolari

Lo stato generale di salute, l'immunità umana e il suo aspetto dipendono direttamente dal corretto funzionamento dell'intestino. Il normale funzionamento di questo organo è strettamente correlato ai batteri presenti in esso. Se l'attività dei "buoni" microrganismi viene soppressa nell'intestino, allora le sue pareti iniziano a scorie, il processo di assimilazione dei nutrienti è difficile, ci sono problemi con le feci e lo stato di salute peggiora. Tuttavia, il ripristino della normale microflora e il lavoro efficace dell'intestino possono essere fatti indipendentemente. I principi corretti della nutrizione e le ricette casalinghe comprovate ti aiuteranno in questo.

Cause di disturbi della microflora intestinale

Una microflora intestinale sana consiste di un'utile asta intestinale e di un certo numero di "buoni" lacto- e bifidobatteri. La condizione in cui il numero di questi microrganismi diminuisce è chiamata dysbacteriosis. Tali violazioni si verificano per diversi motivi:

  1. Cattiva alimentazione Frequenti digiuni o eccesso di cibo interrompono il processo digestivo e causano problemi con le feci.
  2. Cibo nocivo I cibi non salutari (salsicce, salsicce, prosciutto, acqua dolce, patatine) nutrono i batteri "nocivi" che inibiscono l'attività vitale di una microflora sana.
  3. Malattie del tratto gastrointestinale. La disbacteriosi può essere causata da avvelenamento, infezioni intestinali acute, violazione della funzione secretoria e dall'intervento sulla cavità addominale.
  4. Farmaco sbagliato La terapia antibiotica aggressiva, l'assunzione di farmaci ormonali o di antibiotici uccide i batteri "utili".

Video: la disbacteriosi è una malattia o no? Opinione di esperti.

Segni di violazione di microflora

Puoi parlare dei problemi con l'intestino se hai i seguenti sintomi:

  • sgabello instabile, trasformandosi in diarrea;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • gonfiore, flatulenza;
  • aumento della debolezza e affaticamento, mal di testa;
  • deterioramento delle unghie, della pelle e dei capelli (a causa della scarsa assimilazione di elementi utili);
  • umore decadente o depressione.

Se si dispone di uno o più dei suddetti sintomi, è necessario rivedere immediatamente la dieta e inserirla utile per i prodotti intestinali.

Principi di nutrizione in caso di disturbi della microflora intestinale

Il ripristino della microflora intestinale con i rimedi popolari si basa sulla popolazione dei suoi batteri "buoni", che assicurano il corretto funzionamento di questo organo. Si consiglia di iniziare con l'istituzione di adeguate abitudini alimentari e bere:

  1. Per normalizzare l'attività del tratto gastrointestinale e del fegato, è necessario mangiare frazionario, almeno 4-5 volte al giorno con un intervallo di 3 ore.
  2. Non bere immediatamente il cibo, in modo da non provocare la fermentazione del cibo mangiato. È meglio attenersi all'intervallo 30 minuti prima e dopo aver mangiato.
  3. Avere la cena non più tardi di 19 ore, in modo da non caricare l'intestino durante la notte.
  4. Alla base della vostra dieta mettete cibi facilmente digeribili e ricchi di fibre: verdure fresche e frutta, legumi e cereali, latticini a basso contenuto di grassi, cereali integrali - non causano i processi di fermentazione e putrefazione nell'intestino.
  5. Rinunciare a piatti fritti, affumicati e speziati. Preferisci cibi cotti o al vapore.
  6. Beva più acqua normale - fino a 2 litri al giorno.

Prodotti per il restauro della microflora intestinale

Il ripristino della microflora intestinale con i rimedi popolari inizia con la formazione di un menu sano, nel quale devono essere presenti i seguenti prodotti:

  1. Cereali. Riso, farina d'avena, grano saraceno, perla e porridge di frumento (su acqua, senza zucchero, con aggiunta di frutta secca), cereali integrali, piselli e lenticchie contengono molta fibra e contribuiscono alla pulizia dell'intestino.
  2. Verdure. Cavolo bianco particolarmente utile, sedano, una varietà di verdure, broccoli, carote, peperoni, barbabietole e zucca.
  3. Frutta in grandi quantità. Preferisco gli agrumi (fonti di vitamina C e antiossidanti), mele, albicocche, prugne. Non dimenticare di bacche: ribes, mirtilli rossi, mirtilli rossi, sorbo.
  4. Spezie. Per ripristinare la flora intestinale, i semi di lino e aneto, il cumino, il coriandolo, la curcuma sono utili.
  5. Prodotti a base di latte acido Normalizza l'attività dell'intestino e la sua colonizzazione da parte di batteri "utili".
  6. Le tisane e le composte di frutta secca contribuiscono alla lisciviazione di qualsiasi sostanza nociva dal corpo.
  7. Prodotti che sopprimono la microflora patogena! Aggiungere cipolle, aglio selvatico e soprattutto aglio in tutti i piatti. Hanno le proprietà antibatteriche più forti, contengono oli essenziali e phytoncides che possono sopprimere la microflora patogena.
  8. Carne. Vale la pena abbandonarlo. Consenti solo varietà a basso contenuto di grassi di pollame e pesce, è meglio non ogni giorno.
  9. Carboidrati semplici, come zucchero, qualsiasi panetteria o pasticceria, è auspicabile escludere completamente dalla dieta.

Video: ricette popolari per il trattamento della disbiosi.

Restauro della microflora intestinale con rimedi popolari

I problemi con l'intestino causano molte sensazioni spiacevoli, quindi non dovrebbero essere lasciati senza attenzione. Tuttavia, molti esperti ritengono che una tale malattia come la dysbacteriosis non esiste, quindi, non ci possono essere rimedi per questo. In questo caso, l'unico modo per ripristinare la microflora intestinale è rimedi popolari:

1. L'aglio in combinazione con gli oli ripristina rapidamente una buona salute. Un dente dovrebbe essere mangiato tutti i giorni al mattino a stomaco vuoto. Sorseggiare l'aglio con acqua tiepida, precedentemente mescolando in esso un mezzo cucchiaino di lino o olio d'oliva.

2. Per ripristinare la salute degli intestini in breve tempo aiuterà l'olio di aglio. Macinare uno spicchio d'aglio e riempirlo con mezzo bicchiere di olio vegetale, meglio di semi di lino. L'agente dovrebbe essere insistito per 2-3 giorni. Prendi il farmaco per mezzo cucchiaino a stomaco vuoto e lavalo con acqua normale.

3. L'aglio in combinazione con kefir normalizza l'equilibrio dei batteri nell'intestino. Si consiglia di assumere il farmaco 2 ore prima di andare a dormire. Promuoverà l'assimilazione del cibo ricevuto durante il giorno. Mescolare 2 spicchi d'aglio tritati in un bicchiere di kefir e bere in un sorso.

4. Una miscela di miele naturale, prugne e albicocche secche è un alimento eccellente per batteri "buoni". La medicina dovrebbe essere presa su un cucchiaio al giorno. Ed è facile da preparare: gli ingredienti secchi vengono macinati con un frullatore e mescolati con il miele.

5. Se la violazione della microflora intestinale è accompagnata da dolore dolorante, si raccomanda di prendere l'infusione giornaliera di camomilla, erba di San Giovanni, melissa e semi di lino. Sono mescolati in 2 cucchiai grandi e versati in due bicchieri di acqua bollente. L'agente insiste per almeno un'ora e prende la metà del bicchiere prima dei pasti.

6. Nel caso in cui dysbacteriosis accompagnato flatulenza e gonfiore aiuto menta (3 cucchiai. L.), Eucalipto (5 v. L.), e semi di finocchio (1 cucchiaio. L.). Tutti gli ingredienti sono mescolati insieme e versato un litro di acqua bollente. Un'ora più tardi, l'infusione può essere bevuto. Si è preso tutti i giorni, 1 bicchiere prima dei pasti per un mese.

7. Ripristinare la microflora intestinale dopo che gli antibiotici aiuteranno il braga. Si prepara come segue: una grande cucchiaiata di miele, tanto zucchero e 2 g di lievito vengono versati in due bicchieri di acqua tiepida. Quindi lasciare la bevanda a vagare in un luogo caldo. In un paio d'ore, il braga è pronto. Si consiglia di prendere 2 tazze al giorno, bevendo una piccola quantità di denaro tra i pasti.

8. La disbacteriosi è spesso accompagnata da elmintiasi. Oltre al kefir e all'aglio, i semi di zucca puliscono perfettamente l'intestino dei parassiti. Si raccomanda di mangiare in forma grezza a stomaco vuoto. Una miscela di noci macinate, semi di zucca e girasole (in egual misura) funziona bene. 2 cucchiai. l. il farmaco deve essere diluito in mezzo bicchiere d'acqua e preso 2 volte al giorno per 10 giorni.

Restauro della microflora intestinale

La microflora dell'intestino è una famiglia di microrganismi le cui funzioni vitali sono strettamente correlate. Come ripristinare la microflora intestinale con i rimedi popolari quando viene violata? Questa domanda viene spesso posta dai pazienti ai loro medici curanti, perché molto dipende dalle condizioni e dal lavoro dell'intestino, in particolare dall'attività di tutti gli organi della cavità addominale e dalla salute fisica di una persona.

Composizione e significato della microflora intestinale

I microrganismi vivono nel tratto gastrointestinale, principalmente colonizzano il retto. Il contenuto di batteri nel corpo è piuttosto grande - oltre 50 trilioni di specie. Il mantenimento dello stato normale della flora intestinale non ha alcuna importanza per la salute umana e il funzionamento degli organi interni. batteri benefici hanno effetti benefici sul processo digestivo, forniscono migliore effetto antibatterico sullo sviluppo di microrganismi nocivi ed emissioni di sostanze tossiche, mantenere la normale immunità.

Cause di fallimento

  • Uso prolungato di alcuni farmaci (antibatterici e antisettici).
  • Effettuare la pulizia degli intestini, comportando il lavaggio di batteri benefici.
  • Uso frequente di prodotti chimici domestici, creme e lozioni che uccidono microrganismi utili.
  • Diminuzione dell'immunità associata alla comparsa di malattie infettive, l'uso della terapia ormonale, l'irradiazione.
  • Disturbo ormonale (in particolare nelle donne).
  • Disturbi neuropsichiatrici (quando la psiche è disturbata, stress frequente, depressione).
  • Bere molta alcool e bevande contenenti taurina.
  • Errori nella nutrizione e non conformità con la dieta.

Sintomi di disbiosi

  • disturbo delle feci (diarrea o stitichezza);
  • aumento della flatulenza;
  • la comparsa di sensazioni dolorose nell'addome;
  • malessere generale, stanchezza, vertigini;
  • frequenti cambiamenti di umore, tendenza alla depressione;
  • comparsa di difetti estetici - fragilità delle unghie, lucentezza perduta e vivacità dei capelli, pelle secca del viso e delle mani.
Torna ai contenuti

Modi per aiutare a ripristinare l'equilibrio

farmaci

Trattamento della microflora intestinale viene effettuata utilizzando una terapia antibiotica, che aiuta distruggere gli agenti patogeni e batteri nocivi (funghi, stafilococchi, E. coli), causando malattia sgradevole nell'uomo. Per la terapia vengono utilizzati farmaci che ripristinano la microflora intestinale. Il migliore di questi è il farmaco "Metronidazolo" (capsule) e i suoi analoghi. La nomina dei farmaci viene eseguita dal medico curante, sulla base delle analisi e dei dati batteriologici sull'agente causativo della malattia.

I migliori probiotici e prebiotici

Probiotici e prebiotici sono utilizzati per ripristinare la microflora intestinale. I probiotici sono microbi che fanno parte dell'intestino. I prebiotici sono sostanze che non vengono assorbite nell'intestino tenue, ma formano normali condizioni di flora nell'intestino crasso. I probiotici e i prebiotici integrano gli effetti terapeutici l'uno dell'altro, insieme hanno un effetto benefico sul corpo umano, formando una microflora intestinale favorevole.

I migliori prebiotici comprendono: sospensione "Dufalac", compresse "Lactofiltrum", sciroppo "Laktusan". prebiotici Ricezione hanno un'influenza positiva sul ripristino della microflora intestinale dopo diarree (diarrea) e la terapia antibiotica, migliorare la digestione, ridurre la formazione di gas nell'intestino, accelera la guarigione dello strato superficiale del colon. Dovresti mangiare cibi contenenti prebiotici: aglio, cipolle, asparagi, banane.

probiotici preferiti sono i seguenti: polvere "Bifidumbacterin" candele "atsilakt Lattobatterino 'supposte rettali'". I probiotici sono in grado di aumentare l'immunità, mantenere il normale stato della microflora e migliorare la funzione motoria dell'intestino. Nel trattamento della disbatteriosi, è necessario innanzitutto controllare l'effetto dei farmaci con i lattobacilli, quindi con i bifidobatteri. Ma al posto delle medicine, è meglio mangiare cibi contenenti probiotici: kefir, fiocchi di latte, crauti e altre verdure in salamoia.

Aiuto enzimatico

Gli enzimi digestivi influenzano la qualità della digestione e del metabolismo, hanno un effetto positivo sul funzionamento degli organi del tratto gastrointestinale. Il trattamento di dysbacteriosis senza loro non riesce. Agli adulti vengono assegnati tali preparati enzimatici: Mezim Forte, Kreazim, Creonte - sono disponibili sotto forma di compresse.

Mezzi della gente

  1. Una miscela di prugne secche e albicocche secche. Il ripristino della microflora intestinale con rimedi popolari può essere effettuato utilizzando un delizioso e dolce farmaco da frutta secca - albicocche secche e prugne secche. Per preparare un trattamento curativo, è necessario macinare i frutti secchi (tritare finemente o frullare con un frullatore), aggiungere un po 'di miele e mescolarli. Questo trattamento curativo dovrebbe essere assunto per 1 cucchiaino. due volte al giorno prima dei pasti.
  2. Decotti e infusi Il supporto per la microflora intestinale viene effettuato con erbe e decotti preparati da loro e infusi. Nella ricetta ci sono tali erbe: radice aira e piantaggine. Per fare la tintura, prendi 2 cucchiaini. mescolato con una radice di aira e foglie di piantaggine, versare loro 0,5 litri di acqua bollente, che insistono per 30 minuti. Bevanda per infusione preparata su ¼ di tazza ogni volta prima dei pasti, circa 4-5 volte al giorno. Il corso del trattamento sarà di 10 giorni. Un altro strumento per trattare la disbatteriosi e il suo sintomo - la diarrea, può essere preparato abbastanza rapidamente dai semi di aneto. Prendi 2 cucchiai. l. semi, versare 250 ml di acqua bollente, mettere in un bagno d'acqua per 15 minuti. Lasciare in infusione per 1 ora, quindi bere il brodo di aneto ogni 2 ore per 2 cucchiai. l. Questo significa che puoi trattare anche i bambini piccoli.
  3. L'aglio è in grado di ripristinare la flora intestinale se si consuma un singolo spicchio d'aglio al giorno in forma pura o aggiungerlo a piatti cucinati (zuppe, contorni). L'aglio ha un effetto nocivo sui microrganismi dannosi e favorisce la riproduzione di bifidobatteri benefici per il corpo.
Torna ai contenuti

Come organizzare la flora con prodotti a base di latte fermentato?

Come ripristinare l'equilibrio della microflora intestinale con i prodotti a base di latte fermentato? Una domanda che non dà riposo a molte persone che soffrono di disbiosi. Sembrerebbe, quali sono le proprietà medicinali del normale kefir o dello yogurt per la normalizzazione del corpo? Tuttavia, la microflora intestinale viene ripristinato grazie consumo umano di prodotti lattiero-caseari, come i batteri che vivono in essi, sono in grado di mantenere l'equilibrio della flora intestinale e inibisce l'azione di microbi dannosi. I prodotti - lactobacillus e bifidobatteri, favoriscono la creazione di una microflora sana e alleviano la disbiosi. Oltre a consumare batteri, è giusto usare kefir, ryazhenka e yogurt per il cibo. Ce ne sono permessi in qualsiasi quantità, dal momento che beneficiano solo il corpo.

Nutrizione corretta durante il ripristino della microflora intestinale

Per ripristinare il numero di batteri benefici che vivono nel corpo degli adulti, è necessario correggere la nutrizione e la dieta. Mangiare frutta e verdura fresca, una varietà di cereali integrali, legumi, prodotti lattiero-caseari, che vi aiuterà a ripristinare la mucosa della parete intestinale, normalizzare la sedia e alleviare la flatulenza. Vengono introdotte restrizioni su cibi fritti, affettati e salati. Fai attenzione a mangiare dolci, muffin, carne grassa e pesce. È preferibile cucinare cibo bollito, paren o stufato, con una minima aggiunta di sale e aromi.

Raccomandazioni per il trattamento a casa

Il ripristino della microflora intestinale è una procedura duratura, ma efficace che viene eseguita a casa. I principali fattori di partecipazione sono la pazienza e la diligenza di un adulto. L'attuazione di tali raccomandazioni come l'adesione a un'alimentazione corretta, l'uso di farmaci necessari e metodi tradizionali di guarigione, garantisce il successo e una rapida normalizzazione delle condizioni del corpo.

Come ripristinare una microflora intestinale sana

Nella questione della normalizzazione della microflora intestinale, nessun approccio farmacologico può essere paragonato ad una dieta appropriata.

David Perlmutter è un neurologo praticante, membro dell'American Board of Nutrition e vincitore di numerosi premi nel suo campo. Nell'ambiente mediatico Perlmutter è conosciuto, prima di tutto, con i suoi articoli scandalosi - esposizione di miti sulla nutrizione sana.

Le idee principali del libro "Intestinal and Brain"

I risultati delle ricerche più recenti nel campo della medicina lo dimostrano lo stato della microflora intestinale è un fattore chiave per la salute umana, determinando se sopravviverà sano e felicemente fino alla vecchiaia.

Su questa base la microflora dell'intestino può essere identificata come un organo indipendente, che ha subito drastici cambiamenti negli ultimi due milioni di anni.

Il ruolo della microflora intestinale

I risultati di recenti studi scientifici indicano che I batteri che popolano le pareti sensibili del tubo digerente svolgono un ruolo molto importante.

  • Aiuta la digestione e promuovere l'assorbimento dei nutrienti.
  • Crea una barriera fisica contro potenziali "invasori", come batteri "cattivi" (flora patogena), virus pericolosi e parassiti nocivi. Alcuni batteri hanno ciglia filiformi che li aiutano a muoversi. Recenti studi hanno dimostrato che questi flagelli possono fermare il rotavirus gastrico mortale.
  • Agisci come strumento di disintossicazione. I batteri intestinali svolgono un ruolo importante nella prevenzione delle infezioni e fungono da barriera protettiva contro molte tossine che entrano nel tratto digestivo. Infatti, i batteri intestinali neutralizzano molte delle tossine contenute negli alimenti, quindi possono essere chiamate un secondo fegato. Pertanto, quando la quantità di batteri benefici nell'intestino diminuisce, il carico sul fegato aumenta automaticamente.
  • Gravemente influisce sulla risposta del sistema immunitario. Qualunque cosa tu pensi, ma l'intestino è davvero il tuo più grande organo immunitario. Inoltre, i batteri possono insegnare e mantenere il sistema immunitario controllando determinate cellule immunitarie e prevenendo le malattie autoimmuni (una condizione in cui il corpo attacca i suoi stessi tessuti).
  • Produce e rilascia importanti enzimi e sostanze, necessario per la vita del corpo, così come le sostanze chimiche per il cervello, tra cui vitamine e neurotrasmettitori.
  • Aiuta a gestire lo stress a causa dell'azione della microflora dell'intestino sul sistema endocrino-ormonale del corpo.
  • Promuovi una buona notte di sonno.
  • Aiutano a controllare lo sviluppo dei processi infiammatori nel corpo, che, a sua volta, riduce il rischio di quasi tutte le malattie croniche.

Il numero di cellule nervose nella mucosa dello stomaco è così grande che molti scienziati oggi li chiamano collezione "Secondo cervello". Questo "secondo cervello" non solo regola l'attività muscolare, controlla le cellule immunitarie e gli ormoni, ma produce anche qualcosa di molto importante. Gli antidepressivi popolari aumentano il livello di serotonina nel cervello, grazie al quale una persona "si sente bene". Forse sarai sorpreso di apprenderlo circa l'80-90% del volume totale di serotonina è prodotto dalle cellule nervose nell'intestino! Infatti, il "secondo cervello" produce più serotonina - le molecole della felicità - rispetto al cervello.

Molti neurologi e psichiatri oggi sono giunti alla conclusione che questo potrebbe essere uno dei motivi, perché gli antidepressivi sono spesso meno efficaci nel trattamento della depressione rispetto ai cambiamenti nella dieta dei pazienti.

Funzioni di batteri

  1. Aiuta a controllare il processo infiammatorio. L'equilibrio e la diversità dei batteri intestinali regolano il grado di infiammazione nel corpo. Un livello sano di diversità di batteri benefici limita la produzione di sostanze chimiche infiammatorie nel corpo e nel cervello. L'infiammazione, come già sapete, è la base delle condizioni degenerative del corpo umano, inclusi il diabete, il cancro, le malattie cardiovascolari e il morbo di Alzheimer.
  2. Rafforzare l'integrità della parete intestinale e prevenire la sindrome della sua aumentata permeabilità. Come risultato, questa sindrome è causata da uno squilibrio della microflora intestinale, varie proteine ​​nello stato normale sono nell'intestino e penetrano attraverso la sua parete e stimolano il sistema immunitario. Questo meccanismo "comprende" la risposta immunitaria, portando alla comparsa del processo infiammatorio. Oggi sappiamo che per aumentare la permeabilità intestinale influisce fattori diversi, tra cui l'assunzione di alcuni farmaci, batteri patogeni, stress, tossine ambientali, lo zucchero nel sangue e alcune sostanze come il glutine.
  3. Producono sostanze chimiche importanti per la salute del cervello, compresi quelli di BDNF, una varietà di vitamine, come la vitamina B12, e anche neurotrasmettitori come il glutammato e GABA. Inoltre, fermentano talune sostanze prodotte dal corpo dal cibo, come i polifenoli, componenti anti-infiammatori più piccoli, che rientrano per assorbimento nel flusso sanguigno e proteggono il cervello.

Il principio di funzionamento di tutti gli antidepressivi oggi sul mercato, è finalizzata alla variazione artificiale di attività neurotrasmettitore nel cervello. Tuttavia, se si tiene conto che le stesse sostanze chimiche che agiscono nel cervello, sono prodotte nell'intestino, e che la loro entrare nel cervello è in gran parte regolata dall'attività dei batteri intestinali, siamo costretti ad ammettere che "Punto di partenza" di tutti gli aspetti legati allo stato emotivo di una persona è l'intestino.

Programma per il ripristino della microflora intestinale sana

Mi viene spesso chiesto quanto tempo ci vuole per ripristinare un sano equilibrio della microflora intestinale. La ricerca lo dimostra cambiamenti significativi nella composizione della flora batterica dell'intestino si verificano già entro sei giorni dopo aver seguito una nuova dieta.

Fattore 1: scegliere cibi ricchi di probiotici

Quasi in tutto il mondo fonte di probiotici nella dieta - prodotti fermentati. Storicamente, la fermentazione dei prodotti (cioè utilizzando processi di fermentazione e di maturazione) è stata effettuata ancora più di settemila anni fa nella produzione di vino in Persia. In Cina, seimila anni fa, furono fatti i crauti. I latticini fermentati, come lo yogurt, sono stati consumati in tutto il mondo per secoli.

Yogurt con culture vive. Di recente, sugli scaffali con prodotti caseari è possibile incontrare una grande varietà di marchi e nomi di aziende manifatturiere. Tuttavia, la scelta dello yogurt dovrebbe essere attentamente considerata, in quanto molti di essi, greci e convenzionali, contengono zucchero addizionale, dolcificanti artificiali e additivi aromatizzanti. Leggere attentamente la composizione sulla confezione.

Per le persone con intolleranza al latte, lo yogurt sul latte di cocco può essere un ottimo modo per ottenere la porzione necessaria di enzimi e probiotici.

Kefir. Questo prodotto lattiero-caseario fermentato è molto simile allo yogurt. La bevanda è una combinazione unica di grani di kefir (una combinazione di lievito e batteri) e latte di capra contenente molti lacto- e bifidobatteri.

Inoltre, è ricco di antiossidanti.

Per le persone che sono sensibili ai latticini o agli intolleranti al lattosio, lo yogurt sul latte di cocco può essere un'alternativa gustosa e utile.

Infuso del fungo del tè (kombucha). Le persone hanno usato questo tè nero fermentato per più di un secolo. Una bevanda effervescente viene spesso servita fresca, si ritiene che il suo consumo contribuisca ad aumentare i livelli di energia nel corpo, così come la perdita di peso.

Tempe. Molti, specialmente i vegetariani, usano il tempe come sostituto della carne. Questo è un prodotto fermentato di soia - una proteina pura contenente tutti gli aminoacidi.

Per una serie di motivi Perlmutter non è un grande fan dei prodotti a base di soia, ma consiglio di utilizzare il ritmo in piccole quantità. È una buona fonte di vitamina B12. Puoi usare il tempo aggiungendolo all'insalata.

Kimchi. Kimchi contiene batteri utili e, inoltre, è una buona fonte di calcio, ferro, beta-carotene, vitamine A, C, B1 e B12. L'unico problema per alcuni potrebbe essere che questo piatto è piccante. Ma dovresti tener conto che questo è uno dei migliori piatti in termini di probiotici, che puoi aggiungere alla tua dieta.

Cavolo acido Questo prodotto fermentato non serve solo come fonte di energia per i batteri intestinali, ma contiene anche colina, un elemento necessario per l'adeguata trasmissione degli impulsi nervosi dal cervello al sistema nervoso centrale.

Cetrioli sottaceto Non sorprende che le donne incinte vogliano i cetrioli di sale - questo è uno dei probiotici naturali principali e preferiti. Per alcuni, i cetrioli salati sono un pasto abituale, e per gli altri - un prodotto fermentato esotico.

Frutta e verdura marinate La marinatura di frutta e verdura, come le carote, trasforma i prodotti ordinari in prodotti insoliti. Tuttavia, ti prendi delle verdure o acquisti quelli già pronti, ricordalo I probiotici utili sono conservati solo in prodotti non pastorizzati che utilizzano la salamoia piuttosto che l'aceto.

Condimenti e salse fermentati Che ci crediate o no, si possono produrre maionese di lattoferment, senape, rafano, salsa piccante, salsa, salsa guacamole, condimento per l'insalata e chutney di frutta. La panna acida, sebbene tecnicamente considerata un prodotto fermentato, perde i probiotici durante il processo. Tuttavia, alcuni produttori possono aggiungere colture vive alla fine del processo di produzione: cercare tali marche di prodotti.

Carne fermentata, pesce e uova Ad esempio, carne in scatola, aringa, uova sode.

Fattore 2: scegli cibi a basso contenuto di carboidrati e grassi di alta qualità

Tuttavia, anche se lasciamo da parte il fattore di glutine, una delle principali cause dei pericoli di un eccessivo consumo di cereali e carboidrati è che aumentano notevolmente il livello di zucchero nel sangue, come non viene fatto da altri prodotti - carne, pesce, pollame o verdure.

Maggiore è il consumo di zucchero, anche artificiale, maggiore è lo squilibrio della microflora intestinale.

Una dieta ad alto contenuto di zuccheri e povera di fibre favorisce la crescita della flora batterica patogena e aumenta il rischio di un aumento della permeabilità intestinale, il rischio di malattie mitocondriali, e disturbi del sistema immunitario e l'insorgenza di infiammazione, che può influenzare il cervello. Si forma un circolo vizioso, perché tutti questi fattori portano ad un ulteriore deterioramento dello squilibrio della microflora intestinale.

L'elenco dei prodotti del programma per il restauro della microflora intestinale:

verdure: verdi e lattuga, cavoli, spinaci, broccoli, cavoli, foglia di barbabietola, cavolo, cavolo, funghi, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, di carciofo, erba medica, fagiolini, sedano, cavolo cinese, ravanelli, crescione, rape, asparagi, aglio, cipolla, finocchio, scalogno, cipolla verde, zenzero, jicama, prezzemolo, castagno acqua.

Verdure a basso contenuto di zuccheri: avocado, peperone, cetriolo, pomodoro, zucchine, zucca di zucca, zucca, melanzane, limone, lime.

Prodotti fermentati: yogurt, verdure salate, kimchi, crauti

Carne fermentata, pesce e uova

Grassi sani: olio extra vergine di oliva, olio di sesamo, olio di cocco, grasso naturale di origine animale o di burro, burro chiarificato, latte di mandorla, avocado, noci di cocco, olive, noci e burro di arachidi, formaggio (ad eccezione di formaggio con la muffa), semi (semi di lino, semi di girasole, semi di zucca, semi di sesamo, semi di chia).

proteine: uova, pesce cibo (salmone, pesce carbone, mahimahi, spigole, aringhe, trote, sardine), e crostacei (gamberi, granchi, aragoste, cozze, ostriche), carne biologica e pollame (manzo, vitello, agnello, fegato, carne di pollo, tacchino, anatra, struzzo), selvaggina.

Erbe, frutta e verdura di stagione, condimenti: senape, rafano, salse di tapenade e salsa senza glutine, frumento, soia e zucchero (dite addio al ketchup). Erbe e frutta e verdura di stagione non sono limitate (tuttavia, sii attento ai prodotti preconfezionati che potrebbero essere prodotti nelle imprese in cui vengono lavorati grano e soia).

I prodotti elencati di seguito sono consigliati per l'uso in quantità limitate (in "limitato" significa una piccola porzione una volta al giorno o, idealmente, un paio di volte alla settimana):

  • Carote e pastinache
  • Latte vaccino e panna acida: aggiungere moderatamente a piatti, caffè e tè.
  • impulso (fagioli, lenticchie, piselli); Eccezione - ceci (puoi usarlo sotto forma di hummus).
  • Cereali che non contengono glutine: amaranto, grano saraceno, riso (marrone, bianco, selvatico), miglio, film, sorgo, tef. Controlla che i cereali che acquisti non contengano effettivamente glutine: alcuni sono prodotti in aziende dove vengono lavorati prodotti di grano, motivo per cui è possibile il trasferimento di glutine. Di solito, consiglio di limitare il consumo di colture senza glutine: quando vengono processate per il consumo umano (ad es. Macinatura per il confezionamento), la loro struttura naturale subisce cambiamenti che possono aumentare il rischio di una reazione infiammatoria.
  • dolcificanti: stevia naturale e cioccolato.
  • frutti: è meglio mangiare le bacche, sii molto attento a frutti così dolci come l'albicocca, il mango, il melone, la papaia, la prugna (o le prugne), l'ananas.

Fattore 3: scegliere cibi ricchi di prebiotici

Uno dei vantaggi di avere batteri benefici nella microflora intestinale è che nel processo del loro stesso metabolismo sono in grado di utilizzare alimenti consumati dall'uomo con un alto contenuto di fibre vegetali, che altrimenti il ​​corpo umano non sarebbe in grado di digerire.

Ecco l'elenco degli alimenti più abbondanti con i prebiotici naturali:

  • gomma arabica;
  • radice di cicoria cruda;
  • pera terra cruda;
  • foglie di tarassaco crudo;
  • aglio crudo;
  • porri crudi;
  • cipolla cruda;
  • cipolle cotte;
  • asparagi crudi.

Fattore 4: bere acqua filtrata

Si consiglia di installare un filtro dell'acqua a casa per evitare effetti negativi sulla microflora intestinale di elementi chimici che possono essere contenuti nell'acqua normale del rubinetto, ad esempio il cloro.

Come ridurre l'esposizione alle sostanze chimiche

È meglio seguire i consigli sui prodotti alimentari elencati in questo articolo insieme a suggerimenti che vi eviteranno dall'esposizione non necessaria a sostanze chimiche nell'ambiente che possono influenzare lo stato della microflora intestinale e la salute del cervello.

  • Scopri i produttori locali. Passare al consumo di prodotti locali prodotti con la minima quantità possibile di pesticidi ed erbicidi. Scopri dove si trova il mercato del contadino più vicino e acquista cibo lì.
  • Ridurre al minimo l'uso di cibi in scatola, trasformati e preparati. L'imballaggio alimentare contiene spesso bisfenolo-A, e nei cibi in scatola, ci sono spesso molti additivi artificiali, conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità. Anche la composizione dei piatti pronti che acquisti al supermercato può solo indovinare. Preparati dai prodotti che hai acquistato, ma non usare pentole con rivestimento antiaderente. Il rivestimento in teflon contiene acido carbossilico perfluorurato (PFOA), che l'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti ha classificato come potenziale cancerogeno.
  • Non riscaldare il cibo in un forno a microonde in un contenitore di plastica, dal momento che la plastica può rilasciare sostanze chimiche che entreranno nel cibo. Utilizzare per scaldare il vetro.
  • Non conservare alimenti in contenitori di plastica e confezioni di PVC (PVC) (con codice di lavorazione "3").
  • Non usare acqua in bottiglie di plastica (O almeno evitare bottiglie di plastica in policarbonato etichettato "RS" e il codice di elaborazione "7"). Acquista bevande in contenitori di vetro o acciaio inossidabile alimentare.
  • Ventilare bene la tua casa e, se possibile, installare un filtro per aria secca ad alte prestazioni (filtro HEPA). Cambia i filtri del sistema ogni tre-sei mesi. Pulire i condotti di ventilazione ogni anno. Non usare aromi e deodoranti che sono collegati alla rete elettrica.
  • Utilizzare un aspirapolvere con un filtro dell'aria ad alta efficienza (Filtro HEPA) per pulire le superfici di polvere e residui. Forse non sono visibili a occhio nudo, ma la loro fonte sono mobili, elettrodomestici, tessuti.
  • Nel corso del tempo, sostituire tutti gli elementi tossici e le cose che avete in casa, le loro controparti che non contengono sostanze chimiche di sintesi. Per quanto riguarda i prodotti per la cura personale, deodoranti, saponi, cosmetici, utilizzare fino alla fine quello che si utilizza, e quindi basta cambiare il marchio. Scegli alternative più sicure.
  • Lascia che la tua casa sia il più possibile piante e fiori, che disintossica naturalmente l'ambiente, ad esempio, kleoma, aloe vera, crisantemo, gerbera, nefrolepide, edera e philodendron.

Fattore 5: organizza regolarmente i giorni di scarico

Una proprietà estremamente importante del corpo umano è la capacità di convertire il grasso in un "carburante" necessario durante i periodi di privazione del cibo.

Molte persone non sono pronte a ridurre in modo significativo l'apporto calorico giornaliero. E per resistere ai giorni di scarico - con un rifiuto totale di mangiare da 24 a 72 ore a intervalli regolari durante l'anno - sono più facili, inoltre il risultato di questo è all'incirca la restrizione dell'apporto calorico.

Quando si passa completamente alla dieta per il restauro programma della microflora intestinale e di immissione dei giorni di digiuno, per aumentare gli effetti positivi sulla salute, non può cercare di mangiare nulla per 72 ore (se avete difficoltà con la salute o domande, consultare innanzitutto il suo dottore). Raccomando di organizzare tali giorni di scarico almeno quattro volte all'anno: la restrizione del cibo ad ogni cambio di stagione (ad esempio, nell'ultima settimana di settembre, dicembre, marzo e giugno) può diventare un'abitudine molto utile. pubblicato da econet.ru

Autore: Roman Kalugin, recensione del libro "Intestinal and Brain" di David Perlmutter