Come si prepara correttamente la gastroscopia gastrica?

La gastroscopia, altrimenti nota come esofagogastroduodenoscopia, o semplicemente EGDS, è uno dei metodi per esaminare gli organi interni usando un endoscopio. Affinché la procedura per ottenere i dati più precisi, è necessario sapere come preparare correttamente per la gastroscopia dello stomaco.

L'essenza di questa ricerca può essere compresa dal suo nome. La prima parte del termine dall'antica lingua greca è tradotta come "stomaco", e il secondo - "guardare" o "guardare". Pertanto, la gastroscopia è un'opportunità per ispezionare visivamente l'esofago, lo stomaco e persino alcune aree dell'intestino.

La gastroscopia, altrimenti nota come esofagogastroduodenoscopia o semplicemente EGDS, è uno dei metodi per esaminare gli organi interni usando un endoscopio

Perché ho bisogno di una gastroscopia?

L'esame con una gastroscopia viene utilizzato quando è necessario ottenere informazioni sullo stato delle membrane mucose, per rilevare varie infiammazioni, comprese ulcere e neoplasie. Altre procedure, come l'ecografia o la tomografia, non sono in grado di fornire un'immagine così chiara di ciò che sta accadendo.

La gastroscopia è un modo per guardare letteralmente all'interno del paziente. È nominato nei seguenti casi:

  • Quando malattia esofagite e astroesofageo, così come altre patologie di organi nella parte superiore del sistema digestivo.
  • Con alcuni tipi di ernia.
  • Per l'esame dei cambiamenti nella mucosa, che può portare a malattie oncologiche.
  • Per monitorare le ulcere e il cancro.
  • Con sanguinamento gastrointestinale.
  • Per rilevare la malattia, se c'erano dolori poco chiari nella parte superiore dello stomaco, iniziarono gonfiore, problemi di deglutizione e perdita di peso anormale. La fonte di infezione si trova nello stesso modo.
  • Quando viene violato il processo di movimento del cibo verso il duodeno.

Inoltre, la gastroscopia è obbligatoria dopo le operazioni per assicurarsi il normale funzionamento degli organi interni. A volte la necessità della procedura si pone nel trattamento di malattie non correlate al tratto gastrointestinale.

La gastroscopia è un modo per guardare letteralmente all'interno del paziente

Come è l'esame?

Per capire come prepararsi per una gastroscopia gastrica, è necessario sapere come procedere con tale procedura. Di conseguenza, diventa ovvio che può prevenire dati affidabili.

Fai attenzione! Di norma, per l'esame viene utilizzata solo l'anestesia locale, ma a volte viene utilizzato il sonno medicinale. La seconda opzione è più comune in Europa, così come in Israele e in Giappone, mentre nei paesi di lingua russa usano la prima.

In questo caso, la gastroscopia dura da cinque a dieci minuti. Per cominciare, il paziente deve serrare un boccaglio speciale in bocca e giacere sul lato sinistro. Aiuta a non chiudere la bocca, dando l'opportunità di entrare in una gastroscopia. Alla fine dello strumento c'è una camera, lavorata con gel, che gradualmente penetrerà nell'esofago.

Per fare questo, al paziente verrà chiesto di prendere un sorso profondo, e poi, dopo aver passato una gastroscopia, i medici dicono di non ingerire la saliva fino alla fine della procedura. A volte nel processo, l'aria o l'acqua vengono pompate attraverso il tubo, che viene poi pompato fuori.

Tutto ciò che una telecamera ingoiata vede viene registrato su un video utilizzato per diagnosticare e monitorare la condizione. Poiché kit biopsia, pinze e altri elementi sono collegati allo strumento, consente non solo di ricevere un'immagine, ma anche di eseguire alcune manipolazioni.

Di norma, per l'esame viene utilizzata solo l'anestesia locale, ma a volte il sonno medicamentoso

Nozioni di base sulla preparazione della procedura

Poiché la gastroscopia è un esame visivo dello stomaco e dell'intestino, è importante che nulla interferisca con l'ottenimento di un'immagine affidabile. Nel caso in cui la procedura sia nota in anticipo, ad esempio, per alcuni giorni o addirittura settimane, la preparazione può iniziare già in questa fase.

  • Innanzitutto, è necessario limitare il più possibile (e ancora meglio - rifiutare completamente) la quantità di prodotti da forno consumati, cibi grassi e piccanti, compresi pesce e carne, ma anche maionese e pasta.
  • Un altro prodotto proibito sarà l'alcol, poiché rafforza in modo significativo il riflesso del vomito. Se i prodotti nocivi sono abbastanza limitati, allora questa bevanda dovrà essere abbandonata fino alla fine della procedura.

La preparazione immediata del paziente inizia 10-18 ore prima della gastroscopia. È in questo momento che dovrebbe arrivare l'ultimo pasto. È meglio rendere la tua cena ricca, ma composta da cibi leggeri.

  • Puoi preferire un'insalata verde con una porzione di carne di pollo dietetica o costolette.
  • Come una cena, faranno il porridge di grano saraceno o la ricotta a basso contenuto di grassi.
  • Alcuni consigliano di scegliere puré di patate e verdure al vapore, come i broccoli.
  • Quello che non si mangia sono legumi, farina perlacea, formaggi, pane integrale e tutti i prodotti vietati in precedenza.

Se il paziente soffre di flatulenza, i medici possono prescriverlo un agente carminativo alla vigilia della procedura.

A volte alla sera, alla vigilia della procedura, al paziente viene prescritto un lassativo (ad esempio olio di ricino).

Preparazione del mattino per la gastroscopia

Nella prima metà della giornata il paziente dovrà soffrire la fame - durante questo periodo qualsiasi cibo è proibito, dal momento che non permetterà di esaminare completamente gli organi. La preparazione per la gastroscopia dello stomaco al mattino implica sotto di sé e un rifiuto liquido quasi completo. Può essere bevuto solo in un volume minimo, circa 150 ml, e circa 2-3 ore prima della procedura e questo dovrà essere lasciato da parte.

Fai attenzione! Se l'esame si svolge nel pomeriggio, è consentita una leggera colazione per il paziente. Dovrebbe essere separato dalla procedura circa 8-9 ore.

Interferire una revisione completa della capacità di compresse e capsule, quindi anche la loro ricezione viene ritardata in un secondo momento. Le eccezioni sono i pazienti che soffrono di ipertensione o diabete, che sono costretti a continuare a prendere i farmaci costantemente.

Effetti negativi sulla procedura e gli effetti del fumo: questo porta ad un aumento della secrezione dello stomaco, che distorce l'immagine complessiva. Pertanto, il paziente dovrà dimenticare la sua cattiva abitudine per un po '.

Poiché la gastroscopia è un esame visivo dello stomaco e dell'intestino, è importante che nulla interferisca con l'ottenimento di un'immagine affidabile

Che cosa hai bisogno di avere con te sulla procedura?

Il giorno della gastroscopia, il paziente dovrebbe essere pronto a fornire al medico informazioni sui test HIV, sulla sifilide e sull'epatite (ma questo non è richiesto ovunque, dovrebbe essere chiarito alla vigilia del medico). A volte è necessario avere a portata di mano i risultati di altre procedure simili, ad esempio l'ecografia.

Di norma, prima di una gastroscopia a una persona viene dato un collare speciale che proteggerà i vestiti dalla saliva o dal vomito, ma è meglio prendersi cura di tovaglioli e altre cose simili. Non interferire con un asciugamano o lenzuola che puoi mettere sotto la testa.

Per sentirsi a proprio agio durante la procedura, vale la pena considerare l'abbigliamento appropriato. Dovrebbe essere libero in modo che niente, come polsini o cinturini, non pizzichi gli organi.

Cosa vale la pena ricordare per una corretta gastroscopia?

In generale, i risultati più o meno accurati sono sufficienti:

  • Non consumare alcol e cibi piccanti tre giorni prima della procedura;
  • Non mangiare 10 ore prima;
  • Non assumere medicinali, ad eccezione di quanto descritto sopra.

Importante! Poiché, per un minore disagio durante la procedura, il paziente viene spruzzato con una gola con soluzione di lidocaina, è necessario informare il medico e l'infermiere in anticipo sulle reazioni allergiche all'anestesia, se presenti.

Inoltre, ci sono alcune altre cose da ricordare. Ad esempio, se il paziente è in ospedale, deve indossare un lenzuolo protettivo. Le persone con protesi dovranno rimuoverle prima dell'esame. Inoltre è necessario svuotare la vescica.

Infine, il condizionamento morale può essere attribuito ai fattori di preparazione. Se solo la procedura non si verifica nello stato di sospensione del farmaco, provoca molte sensazioni spiacevoli, anche se c'è anestesia locale.

Importante! La cosa principale durante la procedura non così piacevole - non per il panico, profondamente e facilmente respirare. Questo minimizzerà il disagio, indebolirà il riflesso del vomito e aiuterà a trasferire normalmente la procedura, che richiede solo un paio di minuti.

Bisogna essere preparati per ciò che deve essere trasferito, e ricordare perché è necessario. La gastroscopia consente di visualizzare accuratamente la condizione del tratto digestivo e persino eseguire alcune manipolazioni medicamentose. Anche se si tratta di una procedura spiacevole, vale la pena comprenderne l'importanza e non dimenticarla per resistere facilmente all'esame.

Come prepararsi per una gastroscopia

Prepararsi per la gastroscopia in anticipo, altrimenti è possibile ottenere una diagnosi errata o la ricerca in generale dovrà essere rinviata. Una corretta preparazione per la gastroscopia e un'elevata qualifica del medico riducono al minimo le possibili complicanze e garantiscono l'instaurazione di una diagnosi rapida e accurata.

Gastroscopia come metodo diagnostico informativo

Gastroscopia (fibroadastroduodenoscopy, FGD) - manipolazione, che consente di esaminare la membrana mucosa dell'esofago, lo stomaco e la parte iniziale del duodeno. Questo metodo è strumentale e viene eseguito utilizzando un endoscopio flessibile, che viene introdotto attraverso la bocca lungo l'esofago.

Questo è uno dei metodi più istruttivi che consentono di mettere una diagnosi accurata per le malattie gastrointestinali e identificare i cambiamenti patologici prima che si sviluppi il quadro clinico della malattia.

La procedura non è molto piacevole, ma tollerabile e, oltre alla gastroscopia abituale, vi è la possibilità di introdurre il paziente nel sonno medicinale. Di solito, la gastroscopia impiega non più di 10-12 minuti, ma in quest'ultimo caso viene ritardata fino a mezz'ora, tenendo conto della premedicazione.

Come prepararsi per una gastroscopia a casa?

Alcuni giorni prima della gastroscopia è necessario limitare i prodotti da forno, pasta, maionese e cibi grassi piccanti, specialmente carne e pesce grassi. L'alcol rafforza il riflesso del vomito molte volte, ed è meglio astenersi da esso per un paio di giorni, o meglio per una settimana.

Di solito, la preparazione diretta per la gastroscopia inizia alla vigilia dello studio previsto. Tra lo studio e l'ultimo pasto dovrebbero essere necessarie almeno 10 ore.

La cena dovrebbe essere soddisfacente, ma contiene per la maggior parte cibo delicato e leggero. I prodotti non dovrebbero essere troppo caldi o freddi.

È meglio mangiare una piccola porzione di polenta di grano saraceno o purè di patate, verdure bollite o al vapore (broccoli), stufato di verdure o polpette al vapore. La verdura fresca è meglio escludere.

Se si soffre di flatulenza, dopo cena si consiglia di bere un agente antimicrobico (ad esempio, espumizan o diflatil) sotto forma di emulsione.

La flatulenza è un aumento della produzione di gas nel tratto gastrointestinale, che può rendere difficile l'esame e aggiungere sensazioni sgradevoli durante la gastroscopia.

Come prepararsi adeguatamente per una gastroscopia la mattina precedente?

Si può bere acqua prima del test, ma in quantità limitate - 100-150 ml (mezzo bicchiere di acqua naturale senza coloranti). Cioè, se lo studio è programmato per le 10:00, l'ultima volta puoi bere fino alle 7 del mattino compresi. Se puoi astenervi, è meglio trattenersi temporaneamente.

Se si soffre di ipertensione o diabete e si assumono costantemente farmaci su questa materia, i farmaci non possono essere annullati. 3 ore prima del test, prendi le compresse con una piccola quantità di acqua. Nel caso in cui il trattamento non fornisca terapia giornaliera, prendere le pillole è meglio rimandare. Assicurati di prendere tutti i farmaci necessari con te, possono tornare utili in caso di un attacco.

Nel giorno della ricerca, cerca di astenersi dal fumare. Questa è una misura necessaria che protegge dall'eccessiva secrezione gastrica, provocata dalla nicotina e capace di distorcere l'immagine dello stato della mucosa per l'endoscopista.

Se possibile, indossare vestiti liberi che non irrigidiscano il movimento, senza elementi rigidi.

Cosa dovrei portare con me alla procedura?

Per condurre uno studio, è necessario fornire a un medico i risultati dei test per HIV, epatite e sifilide.

Se possibile, si prega di portare i risultati di precedenti studi gastropically dati di raggi X o ultrasuoni, e se qualcuno di vostra tessera sanitaria, assicuratevi di informare il medico.

A volte nelle cliniche rilasciano un collare speciale per proteggere l'abbigliamento dalla possibile saliva o eruttazione. Per lo stesso scopo, afferrare i tovaglioli bagnati e asciutti.

Porta con sé un asciugamano pulito o un piccolo lenzuolo. Questo non è un requisito rigoroso, ma una misura giustificata dal punto di vista igienico ed epidemiologico. Sull'asciugamano giacciono la testa durante lo studio, e preoccuparsi di questo dovrebbe essere in anticipo.

Non dimenticare di assumere farmaci ipotensivi se si è ipertesi e siringhe con insulina, se diabetici. Potrebbero non essere utili, ma è meglio assicurarti.

Dopo la procedura, non sarai in grado di mangiare per un po ', quindi non è consigliabile prendere spuntini leggeri con te, ma puoi facilmente prendere una bottiglia di acqua normale.

Che cosa hai bisogno di sapere del tuo dottore?

Ci sono molte sfumature che un endoscopista dovrebbe conoscere prima della manipolazione. Notificare in anticipo se si verificano le seguenti condizioni:

  1. le allergie;
  2. Malattie croniche (diabete mellito, ipertensione)
  3. Gravidanza.

Alcuni di essi potrebbero già essere elencati nella cartella clinica, ma chiarire i dettagli della tua condizione nell'interesse della tua e della tua salute.

Allergia ai farmaci

Al fine di ridurre le sensazioni spiacevoli e il riflesso emetico, vengono usati anestetici, sui quali può svilupparsi una reazione allergica, e in questo caso non si parlerà di linguaggio gastro-vocale. È più favorevole per il medico e per te scegliere immediatamente un rimedio a cui non sarai sensibile.

Malattie croniche

Come tale, la presenza di malattie croniche non è una controindicazione per la gastroscopia, ma il miglior medico per sapere su di esso in anticipo. Quale conforto, non si verrebbe a creare oggi, il paziente è sempre i fattori di stress, contro la quale è facile ottenere un aggravamento di un forte aumento della pressione (per l'ipertensione), o lo stato di ipoglicemia (un forte calo dei livelli di zucchero nel diabete).

gravidanza

Se sei nel primo o secondo trimestre di gravidanza, quando la tua situazione non è ancora così ovvia, è meglio chiarire questo punto per un medico che conduce la gastroscopia, questo influenzerà la scelta di un anestetico. La lidocaina sotto forma di spray non ha un effetto sistemico sul corpo ed è considerata la più sicura per un bambino in via di sviluppo. Ma c'è anche la possibilità di condurre FGD e senza anestesia nel caso in cui il paziente sia pronto per questo.

Altre procedure eseguite al tratto digestivo

Se alla vigilia dello studio hai condotto radiografia con contrasto, questo dovrebbe essere segnalato. È possibile che condurre una gastroscopia in questo giorno non sia informativo e privo di significato.

E ricorda che se tu, avendo una malattia cronica, ti senti male alla vigilia, non essere troppo pigro per dirlo. Dopo tutto, avvisato - significa armato. Il medico può chiederti altri dettagli, ma gli stati sopra indicati sono il minimo necessario per scegliere un approccio individuale per te.

  • Sei stanco di dolori allo stomaco, nausea e vomito...
  • E questo costante bruciore di stomaco...
  • Per non parlare dei disturbi dello sgabello, che si alternano alla stitichezza...
  • A proposito di un buon umore da tutto questo e ricorda nauseante...

Pertanto, se soffri di un'ulcera o di una gastrite, ti consigliamo di leggere il blog di Sergei Korotov, capo dell'Istituto di malattie dell'apparato digerente.

Preparazione corretta per EGDS: raccomandazioni e consigli

L'esame endoscopico dello stomaco e del duodeno è lo standard "d'oro" nella diagnosi delle malattie di questi organi interni. endoscopia superiore (EGD) permette al medico di visualizzare lo stato della mucosa, eseguire una serie di manipolazioni semplici, tra cui, prendere un pezzo di tessuto per successivo studio morfologico. Nonostante l'elevata sicurezza dell'EGDS, è molto importante che il paziente sappia come prepararsi all'esame mediante endoscopia.

Informazioni generali sulla procedura

La conduzione di efGDS (esofagofibrogastroduodenoscopia) viene effettuata in una sala endoscopica appositamente attrezzata. Lo strumento principale che consente di eseguire la procedura è una gastroscopia. Questa è una sonda lunga e flessibile, che ha una videocamera e una lampadina all'estremità. L'immagine risultante viene visualizzata sul display accanto al medico esaminatore e può anche essere registrata su qualsiasi supporto di memorizzazione.

L'endoscopia è un metodo minimamente invasivo per diagnosticare le malattie dell'apparato digerente.

Durante l'ispezione degli organi interni medico può determinare manifestazioni patologiche di malattie manifesta come arrossamento delle mucose, formazione di ulcere, sanguinamento o crescita volumetrica di tumori benigni o maligni. In situazioni diagnostiche complesse, è possibile eseguire una biopsia, seguita da un'analisi morfologica del campione ottenuto e dall'istituzione di una diagnosi accurata. Inoltre, il medico può eseguire piccoli interventi chirurgici - interrompere un sanguinamento minore dai vasi della mucosa o rimuovere un piccolo polipo.

Gastroscopia eseguito in pazienti con sintomi di ulcera gastrica e duodenale, come nausea, dolore nella parte superiore dell'addome, bruciore di stomaco, sensazione di acido in bocca, etc. In ogni caso, solo il medico curante determina le indicazioni e le controindicazioni del paziente all'EGDS.

Gastroscopia può rilevare le prime fasi di un gran numero di malattie del tratto gastrointestinale, iniziando con gastrite acuta, e termina con processi neoplastici nella parete del corpo.

Come prepararsi per EGDS?

La preparazione per lo studio con l'aiuto di EGDS dovrebbe essere completa e condotta assolutamente in tutti i pazienti. La preparazione corretta include:

  • Conversazione obbligatoria con il paziente, durante la quale il medico curante o l'endoscopista dovrebbero spiegargli le caratteristiche del prossimo esame, i possibili rischi e le regole di preparazione per EGDS. Tale conversazione svolge un ruolo importante nell'adattamento psicologico di una persona all'endoscopia, che riduce significativamente il livello di stress e consente di facilitare il corso dello studio e il periodo successivo al suo completamento. Se il paziente sperimenta un aumento di ansia, il giorno prima di EHDS può essere utilizzato sedativi deboli.
  • Ogni paziente deve sottoporsi ad un esame clinico con un medico e deve anche superare una serie di test: un esame del sangue generale, un test delle urine generale, esami del sangue per l'infezione da epatite B, C e HIV. Tali misure possono rivelare malattie nascoste che possono causare complicazioni durante o dopo l'endoscopia o rappresentare una minaccia per il personale medico.
  • Un punto importante: l'osservanza di una dieta volta ad accelerare lo svuotamento dello stomaco dal cibo. A questo proposito, 1-2 giorni prima della procedura, è necessario rimuovere tutti gli alimenti "pesanti" dal cibo. Essi comprendono: verdura e frutta, grassi e dolciumi, ecc. Anche durante questo periodo non è necessario mangiare cibi piccanti e caldi con molti condimenti e spezie. Tali prodotti possono causare un temporaneo arrossamento delle mucose, che può essere confuso con la gastrite.
  • I pazienti devono smettere di prendere alcolici e fumare. L'alcol ha anche un effetto dannoso sullo strato interno dell'esofago e dello stomaco, e la nicotina stimola l'eccessiva formazione di muco, rendendo difficile l'esame degli organi.
  • 7-8 ore prima di EGDS, il paziente deve smettere di mangiare. Questo tempo è sufficiente per lo svuotamento dello stomaco e del duodeno, che è necessario per aumentare il valore informativo del metodo endoscopico.
  • Se il paziente prende qualche farmaco, incluso, per il trattamento di malattie del tratto gastrointestinale, dovrebbe comunicarlo al suo medico.
  • Quando si utilizza l'anestesia locale o generale, il paziente deve informare il medico curante circa la presenza di reazioni allergiche ai farmaci.

Seguendo queste raccomandazioni, è possibile aumentare significativamente la sicurezza dell'esame endoscopico e migliorare la sua informatività medica.

La familiarizzazione del paziente con le raccomandazioni per la preparazione alla gastroscopia è un dovere diretto del medico curante.

Cosa fare dopo la procedura?

Dopo aver completato la procedura, è necessario continuare a seguire alcuni consigli, che includono:

  • Restrizione di cibi e bevande per 30-60 minuti dopo l'endoscopia.
  • Se è stata eseguita una biopsia, il paziente non deve mangiare pasti caldi, grassi o altri "aggressivi" per uno o due giorni.
  • Con l'uso dell'anestesia generale, una persona viene posta in una struttura medica per 24 ore per eseguire un costante controllo medico.
  • Se si utilizza l'anestesia locale, entro un'ora il paziente non deve guidare, prendere decisioni serie, ecc.
  • All'occorrenza di qualsiasi segno o sensazione insolita il paziente deve rivolgersi immediatamente al medico curante.

Una corretta preparazione per EGDS include una serie di misure psicologiche, domestiche e mediche che devono essere necessariamente eseguite dal paziente prima dell'endoscopia. In seguito consente di aumentare l'efficacia del sondaggio, il contenuto informativo dei dati ricevuti e ridurre i rischi di conseguenze indesiderate.

Come prepararsi per la gastroscopia gastrica?

L'esame degli organi superiori del tubo digerente è chiamato semplicemente gastroscopia. Se per essere esatto, a una tale ispezione l'esofago, uno stomaco e un intestino duodenale sono controllati.

Preparazione per gastroscopia (esofagogastroduodenoscopia o EFGDS) dovrebbe essere effettuata dal paziente senza fallo quando si consulta un medico. Altrimenti, questa procedura può causare alcune complicazioni.

Come viene eseguita la gastroscopia?

La gastroscopia viene eseguita solo in un istituto medico, dopo una ricerca preliminare.

La gastroscopia (FGDS) viene eseguita in ospedale con la partecipazione di un gastroenterologo e un'infermiera. La gastroscopia dello stomaco non richiede molto tempo, da cinque a quindici minuti.

Processo di indagine video:

Effettuando è nelle seguenti fasi:

  1. Il paziente arriva all'ospedale in ufficio dal medico e rimuove tutti gli ornamenti, le cinture, gli occhiali protettivi, i denti falsi, la cravatta e così via.
  2. Si sdraia sulla sua parte sinistra, mettendo un asciugamano sotto la sua testa.
  3. Un'infermiera irriga la cavità orale con una soluzione di lidocaina o un altro anestetico.
  4. Uno speciale boccaglio viene inserito nella bocca, che impedisce al tubo di mordere.
  5. Al paziente viene chiesto di respirare profondamente nel naso e iniziare a iniettare l'endoscopio attraverso la bocca nella laringe e poi nell'esofago.
  6. Condotto per il prossimo esame dell'esofago, dello stomaco e del duodeno.
  7. La sonda è regolata da un medico e può essere rapidamente rimossa se necessario.
  8. Il paziente dovrebbe segnalare qualsiasi problema con i gesti, ma è meglio non muoversi completamente, in modo da non provocare un riflesso vomitivo.
  9. Dopo la rimozione dell'endoscopio, il medico legge i risultati e l'intorpidimento dopo l'anestesia passa un'ora dopo.

Alcuni pazienti non sono anestesia locale, ma completa, se una persona ha un sistema nervoso molto fragile, nel qual caso l'esame dura un po 'più a lungo.

Le regole per la procedura sono abbastanza semplici, la cosa più importante è preparatevi moralmente. Molti hanno paura del dolore infernale e della nausea con una fontana, ma se si seguono tutte le istruzioni del medico e si preparano correttamente per una gastroscopia, è improbabile che tali problemi sorgano.

Quando si nomina la fibrogastroscopia, il paziente deve verificare in anticipo con il medico come prepararsi a FGS. Lo specialista dirà in dettaglio come viene eseguita questa procedura e come prepararla.

Come prepararsi per una gastroscopia?

Controllare lo stomaco inghiottendo la sonda richiede una certa preparazione per ridurre al minimo tutte le sensazioni sgradevoli.

Il paziente si sta preparando per una gastroscopia a casa o in ospedale se viene trattato lì al momento dell'esame.

La preparazione effettiva per l'esame inizia un paio di giorni prima della gastroscopia.

Consiste delle seguenti fasi:

  1. È possibile bere acqua? Alla vigilia della gastroscopia, puoi bere acqua con un'acqua minerale pulita, ma il giorno dello studio puoi bere solo una piccola quantità di acqua pulita due ore prima della procedura, non prima. Sono proibiti tè, caffè, succhi, composte dalla mattina del giorno della gastroscopia.
  2. Fumare per tre ore prima della gastroscopia non è raccomandato, poiché può lubrificare l'intera immagine e il risultato sarà inaffidabile.
  3. Se sei costretto a prendere medicine, che non puoi rifiutare, dovresti avvisare il medico in anticipo. Alcuni farmaci non funzionano bene con gli anestetici, quindi il medico deve tenere conto di questo fattore.
  4. Le ragazze devono avvertire il medico della loro gravidanza, poiché a volte in questa situazione la gastroscopia non è raccomandata.
  5. I preparativi per la ricerca dovrebbero anche includere la selezione di vestiti corretti e leggeri che non premano.
  6. Per l'esame, è necessario prendere un asciugamano individuale per drenare la saliva su di esso, è vietato inghiottirlo.
  7. Al mattino prima di una gastroscopia è necessario pulire i denti in modo da non ingerire una pasta per denti.
  8. Immediatamente prima della procedura, è necessario svuotare la vescica.
  9. Pazienti molto nervosi, il medico può prescrivere sedativi alla vigilia di una gastroscopia.
Il medico dà istruzioni prima dell'esame. La non conformità influirà sui risultati.

L'istruzione diretta del paziente viene eseguita dal medico prima dell'esame, viene detto come mentire, respirare e dare segnali in caso di cattiva salute.

video:

dieta

Tre giorni prima della gastroscopia, al paziente viene mostrata una certa nutrizione. La dieta dovrebbe includere non cereali grassi, frutta e verdura, che non hanno proprietà di formazione del gas, ma hanno molte fibre.

Prima di una gastroscopia il paziente può mangiare solo un determinato elenco di prodotti, altri devono essere scartati.

Quali sono questi prodotti che consideriamo nella tabella:

FGD - qual è questa procedura, preparazione, indicazioni e controindicazioni, complicazioni dopo

FGDS - qual è questa procedura diagnostica, preparazione per lo studio con importanti raccomandazioni mediche, indicazioni e controindicazioni, possibili complicazioni, conseguenze - descriveremo tutto questo sul sito alter-zdrav.ru. Spesso tali informazioni dettagliate sono necessarie per quei pazienti che per primi vengono nominati fibrogastroscopia dello stomaco e degli organi adiacenti.

Nella medicina moderna vengono utilizzati vari metodi diagnostici per diagnosticare rapidamente e accuratamente. Questi includono metodi di diagnosi radiazione (Rx torace, radiografia, angiografia, computerizzata, risonanza magnetica e risonanza magnetica nucleare) metodi di diagnosi diretta visiva (fibrogastroduodenoscopy, esofagogastroduodenoscopia, intubazione duodenale, scatoscopy et al.).

Molto spesso, qualsiasi esame visivo dello stomaco, basato sull'introduzione della sonda attraverso la bocca, viene chiamato gastroscopia - FGS (fibrogastroscopia).

In gastroscopia, la mucosa gastrica viene esaminata utilizzando un tubo flessibile (endoscopio) inserito nella cavità dello stomaco attraverso la cavità orale e la camera alla sua estremità.

Un altro tipo di esame visivo - EFGDS (esofagogastroduodenoscopia) fornisce un esame dello stomaco, dell'esofago e del 12 duodeno con un endoscopio.

metodi di ispezione visiva permettono di vedere la condizione della faringe, esofago, stomaco, 12 duodeno, intestino tenue e del colon, cistifellea, prende il succo gastrico, bile, pezzi di tessuto per l'analisi, per fornire punti di farmaci.
Uno dei metodi di ispezione visiva è il metodo FGDS.

Cos'è l'EGDF

FGDS (fibrogastroduodenoscopy) è un metodo per esaminare l'esofago, lo stomaco e l'inizio del duodeno con un endoscopio. In gastroenterologia è considerato il metodo più informativo per impostare e chiarire la diagnosi.

L'esame viene eseguito da una sonda flessibile sottile di 8-11 mm di spessore, che viene inserita attraverso la bocca e l'esofago nello stomaco. L'immagine è proiettata sullo schermo. Esiste un tipo di esame quando la sonda viene inserita attraverso il naso.

Vantaggi del metodo FGDS:

  • carattere descrittivo;
  • sicurezza;
  • nessun dolore;
  • facilmente tollerato.

Il design del dispositivo consente di eseguire la diagnostica, prelevare campioni di tessuto per l'analisi, eseguire manipolazioni chirurgiche al momento della procedura.

Preparando per drenaggio vaginale gastrico - parecchie raccomandazioni importanti

La procedura del FEG richiede una certa preparazione ed è auspicabile che il paziente familiarizzi con i requisiti che devono essere soddisfatti affinché la procedura abbia successo e con la massima informatività.

Quindi, come puoi prepararti adeguatamente per l'FGDS, puoi bere l'acqua, cosa c'è?

Requisiti per la formazione:

  • cibo che viene digerito per lungo tempo (noci, semi, grassi e carne fritta), così come i prodotti contenenti coloranti (caffè, cioccolato), bevande gassate, alcol, carni dovrebbero essere esclusi dalla dieta per 2 giorni precedenti l'indagine;
  • l'assunzione di cibo dovrebbe essere di 12 ore prima della procedura, ad es. la cena è necessaria il giorno prima alle 18.00, escluse le verdure crude e il cibo pesante;
  • non fumare 3 ore prima dello studio (il fumo aumenta la quantità di muco nello stomaco);
  • Non assumere farmaci in capsule e compresse il giorno dell'esame, se non è possibile - avvertire il medico che esegue lo studio;
  • se c'è un'allergia, alcune malattie o qualcosa che ti infastidisce al momento - riferiscilo al medico;
  • Non bere prima della procedura (o dovrebbe impiegare almeno tre ore e solo acqua pulita in una piccola quantità);
  • non masticare gomma;
  • se l'esame non è al mattino, è necessario consultare un medico circa la possibilità di fare colazione;
  • i vestiti devono essere liberi, in modo da non interferire con le sensazioni in eccesso;
  • Non usare profumi - interferisce con il medico;
  • con te per portare un lenzuolo (sul divano), un asciugamano;
  • immediatamente prima della procedura rimuovere eventuali protesi dentarie;
  • prima della procedura è necessario calmarsi, adattarsi a uno stato d'animo positivo (eccitazione eccessiva può impedire l'esame) ed essere pronti a fare tutto ciò che il medico consiglierà.

La corretta preparazione del paziente, l'attitudine giusta ti aiuteranno a superare lo studio senza difficoltà.

Cosa portare con te per studiare lo stomaco

  • il passaporto;
  • politica medica;
  • spesso richiede un certificato di assicurazione;
  • direzione da un gastroenterologo / terapeuta;
  • risultati di esami precedenti, biopsie;
  • in alcuni casi - altri risultati del test, carta ambulatoriale;
  • asciugamani, lenzuola;
  • scarpe rimovibili o copriscarpe;
  • regolarmente assunto farmaci

Indicazioni per gastroscopia (FGD)

Non sono sempre i test, lo studio a raggi X rende possibile la diagnosi e la conduzione dell'EGF consente di vedere l'immagine della malattia dall'interno, di chiarire o fare la diagnosi finale. In generale, l'esame viene effettuato per la diagnosi di malattie del tratto gastrointestinale, in particolare la sua parte superiore.

Quando viene condotto il FGD:

  • con nausea, bruciore di stomaco, eruttazione;
  • tosse senza motivo apparente;
  • dolore durante la deglutizione;
  • disfunzione della deglutizione;
  • gonfiore, formazione di gas;
  • perdita di peso significativa;
  • dolore addominale, specialmente nella regione epigastrica;
  • sangue nelle feci;
  • vomito, sangue nel vomito;
  • Anemia da carenza di vitamina B12;
  • con sanguinamento gastrico;
  • consegnare la medicina;
  • rimuovere polipi;
  • prendere tessuto succo gastrico sull'analisi, il campione sul gastrobakterii, per esempio, viene spesso effettuata insieme di test dell'ureasi per la presenza di Helicobacter pylori (H. pylori);
  • controllo dell'efficacia del trattamento.

EGD identificare tali malattie: gastrite, ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale, il cancro gastrico e l'infiammazione esofagea dell'esofago, malattia da reflusso, polipi, duodenite e altre malattie.

La FGD tempestiva dello stomaco aiuterà a diagnosticare la malattia in una fase precoce, il che rende possibile iniziare il trattamento in tempo.

Nelle malattie croniche, l'FGDS viene eseguito una volta all'anno, in altri casi, secondo le indicazioni e la direzione del medico curante.

Controindicazioni EGD

Sebbene la procedura di FGD sia informativa e senza di essa a volte è difficile da diagnosticare, non può sempre essere eseguita. Ci sono condizioni in cui lo studio è controindicato:

  • Il restringimento dell'esofago dovuto a neoplasie e per ragioni fisiologiche;
  • restringimento dello stomaco;
  • segni di ostruzione intestinale;
  • grave sanguinamento gastrico;
  • malattia mentale nella fase acuta;
  • sporgenza dell'esofago;
  • aneurisma aortico;
  • infarto miocardico;
  • ictus;
  • disturbi nel lavoro del cuore;
  • subito dopo la crisi ipertensiva;
  • asma bronchiale;
  • forte riflesso del vomito;
  • ingrossamento della tiroide;
  • malattie del tratto respiratorio superiore in forma grave;
  • anemia grave, obesità;
  • coagulazione del sangue compromessa;
  • malattie catarrali, quando la procedura è impossibile (congestione nasale, tosse, edema laringeo, febbre alta).

Descrizione della procedura, che mostra il EGD

L'FGDS viene eseguito in apposite stanze diagnostiche su base programmata o di emergenza, rigorosamente a stomaco vuoto.

Prima della procedura, al paziente viene presentata la tecnica del sondaggio, per esso viene rilasciato un permesso scritto.

La procedura di EGDF

Un'infermiera o un dottore irriga la gola con uno spruzzo di lidocaina, se non vi è alcuna allergia (una domanda è necessariamente scoperta in anticipo).

Il paziente viene posizionato sul divano sul lato sinistro. La postura deve essere comoda e confortevole per il paziente, altrimenti sarà tesa e questo interferisce con l'introduzione della sonda.

Un boccaglio viene inserito nella bocca per un comodo inserimento dell'endoscopio (a volte il dispositivo per FGS è chiamato gastroscopia) e non per ferire le labbra e la bocca delle mucose.

Il medico inizia ad entrare nell'endoscopio, il paziente al comando del medico esegue un movimento di deglutizione. Al momento della somministrazione, può comparire un riflesso vomito, ma se il respiro profondo e calmo, questa condizione passa. Dopo l'introduzione di un endoscopio, non è possibile deglutire, la saliva viene raccolta succhiando.

Quando la sonda viene inserita, l'aria viene fornita allo stomaco (per diffondere le pieghe) in modo che la mucosa possa essere esaminata meglio.

La durata della procedura è di 5-10 minuti e, quando soddisfa i requisiti del medico, non causa molto disagio al paziente.

Se ci sono misure mediche, allora il tempo necessario per 30 minuti.

In alcuni casi, lo studio è condotto in anestesia generale (bambini, stato nervoso del paziente, completa intolleranza al dolore).

Nel caso degli FGD si può vedere:

  • in quale stato è la mucosa e le pareti dello stomaco e dell'esofago;
  • formazione di cicatrici;
  • restringimento del lume dell'esofago;
  • grado di reflusso (reflusso - il contenuto dello stomaco entra nell'esofago);
  • diverse neoplasie.

Dopo la procedura, il medico di endoscopia emette La conclusione di FGDS è il risultato di un sondaggio, Descrizione di quello che vedeva rivestimento immagini sequenzialmente dell'esofago, dello stomaco, del piloro, bulbo del duodeno (duodeno). Indica la presenza di passability libero, peristalsi, la quantità di secrezione gastrica / colata di bile, vene varicose, placca, vicinanza / insufficienza del socket cardiaco, infiammazione (iperemia, gonfiore), rughe, lesioni.

Molto spesso viene prelevata una biopsia - un microscopico pezzo di muco per la presenza di cellule maligne.

Complicazioni dopo EGD

La procedura corretta del FGD e la conformità del paziente con le raccomandazioni del medico complica quasi no. La complicanza più grave è un malfunzionamento dell'esofago o dello stomaco, un'infezione.

Per evitare reazioni indesiderate del corpo, alcune complicazioni, il medico chiede sempre circa la presenza di malattie, e il paziente è tenuto a raccontare le loro caratteristiche individuali, lo stato prima dell'esame (se si tratta di qualcosa che non piace di loro sentimenti).

Complicazioni dopo EGD:

  • la temperatura corporea sale a 38 gradi;
  • colore sgabello nero;
  • riflesso di vomito e sangue nel vomito;
  • dolore nell'addome.

Se c'è qualche sintomo indesiderabile, dovresti consultare un medico.

Video della procedura

Dopo EGD - quando puoi mangiare, le sensazioni

Dopo GHF, a volte si osserva lieve nausea, può esserci secchezza e soffocamento in gola, ma questi sintomi di solito passano rapidamente.

Dopo 30 minuti, se tutto va bene, puoi bere acqua in piccole quantità, tè debole (bevande con gas, bevande contenenti alcolici non possono bere) e un'ora dopo per mangiare. Il cibo dovrebbe essere leggero, non piccante, in modo da non ferire ancora una volta la mucosa dello stomaco.

Se una biopsia è stata presa, si consiglia una dieta facile da rispettare per un paio di giorni, non c'è cibo caldo e irritante.

EFGDS: che cos'è?

L'esofagogastroduodenoscopia è un esame endoscopico che valuta lo stato dell'esofago, dello stomaco, del duodeno. Durante la procedura, viene utilizzato un endoscopio (tubo flessibile), che viene introdotto nel tratto gastrointestinale attraverso la cavità orale.

EFGDS: che cos'è?

Vantaggi dell'EFGDS

L'esofagogastroduodenoscopia è superiore alla radiografia nella precisione delle informazioni ottenute durante la diagnosi delle seguenti malattie:

  • processi infiammatori nella mucosa;
  • lesioni ulcerative;
  • neoplasie.

EFGDS aiuta a identificare i processi patologici nello stomaco e nel duodeno. Inoltre, lo specialista ha l'opportunità di identificare le deviazioni nel funzionamento di questi organi. Con l'aiuto dell'esofagogastroduodenoscopia, puoi eseguire una biopsia per chiarire la forma della patologia, la sua eziologia. Inoltre, questa procedura viene utilizzata non solo per la diagnosi della malattia, ma anche per altri scopi medici.

Esofagogastroduodenoscopia viene eseguita quando è necessario introdurre farmaci nella cavità di un certo organo, per fermare immediatamente il sanguinamento, per eliminare piccoli corpi estranei. Nella maggior parte dei casi, questo metodo di indagine è assegnato per la diagnosi primaria di patologia, così come per il monitoraggio regolare dell'efficacia del corso di trattamento prescritto.

Malattie che possono essere identificate con l'aiuto di efGDS

Attenzione per favore! L'esofagogastroduodenoscopia può identificare con precisione i difetti ulcerativi, la posizione esatta delle aree danneggiate, il grado di processo patologico.

Questo metodo di ricerca aiuta a svolgere le seguenti attività:

  1. Specificare il numero, l'intensità delle lesioni ulcerative, la posizione esatta, i parametri, la presenza o l'assenza di infiammazione nell'area della mucosa interessata.
  2. Trattamento con l'introduzione di vari strumenti di farmaci, nonché l'irradiazione laser dell'area interessata.

Indicazioni per la procedura

Solitamente, l'esofagogastroduodenoscopia viene prescritta alle persone quando vanno dal medico con dolori addominali, nausea frequente, vomito, bruciore di stomaco e problemi con la deglutizione del cibo. Questo studio diagnostico è il modo più ottimale per identificare le cause di emorragia dal tratto gastrointestinale superiore.

Il dolore nell'addome è una delle ragioni per passare attraverso l'esofagogastroduodenoscopia

Spesso, EGFDS viene eseguito dopo un intervento chirurgico sugli organi gastrointestinali per identificare rapidamente possibili complicazioni derivanti da interferenze nella struttura della mucosa interessata. Questo metodo è molto più efficace della radiografia, in quanto consente non solo di esaminare visivamente la mucosa, ma anche di effettuare una biopsia. Se il medico deve eseguire una biopsia, un suggerimento speciale viene messo sull'endoscopio in anticipo. Il paziente non ha sensazioni spiacevoli.

Quando si esegue la procedura, viene utilizzato necessariamente un endoscopio flessibile. Vengono utilizzati strumenti aggiuntivi se è necessario rimuovere polipi, eliminare corpi estranei e interrompere il sanguinamento. A causa del fatto che queste attività possono essere eseguite con un endoscopio, il paziente evita le operazioni chirurgiche. In alcune manipolazioni, ad esempio l'espansione di aree ristrette, i brevetti possono presentare sensazioni spiacevoli.

Attenzione per favore! Per prevenire l'insorgenza della sindrome del dolore, l'anestesia farmacologica è prescritta in anticipo.

Deviazioni, che possono richiedere la condotta di EPGDS:

Preparazione per il drenaggio vaginale gastrico: evidenza, metodo di ricerca

FGDS (o fibrogastroduodenoscopia) è un metodo di ricerca endoscopica altamente informativo che consente uno studio dettagliato della membrana mucosa dell'esofago, dello stomaco e del duodeno. Questo tipo di esame viene eseguito utilizzando un fibrogastroduodenoscopio, che è una sonda flessibile dotata di una sorgente luminosa e una videocamera.

In questo articolo, vi faremo conoscere l'essenza di questa procedura, le indicazioni e le controindicazioni alla sua attuazione, i metodi di preparazione del paziente e la procedura per condurre il EGD. Queste informazioni aiuteranno a farsi un'idea di questa tecnica endoscopica e tu puoi porre domande al medico curante.

FGDS è giustamente considerato il gold standard per l'esame di pazienti affetti da malattie dell'apparato digerente. Con questo metodo, il medico può non solo studiare la condizione delle mucose in dettaglio, ma anche prelevare campioni per analisi (porzioni di muco gastrico, campioni bioptici della mucosa o neoplasie) ed eseguire alcune manipolazioni mediche.

Cosa mostrerà l'EGD?

Durante l'esecuzione di FGD, un medico può studiare nei minimi dettagli lo stato delle membrane mucose del tratto digerente superiore e identificare le aree su di esse:

  • arrossamento;
  • gonfiore;
  • l'infiammazione;
  • ulcerazioni;
  • sanguinamento;
  • presenza di neoplasie.

Inoltre, durante la procedura, il medico può valutare la qualità dell'evacuazione dallo stomaco e le sue capacità motorie. Spesso, durante la terapia, la FGDS viene ripetuta per valutare l'efficacia del trattamento e monitorare la dinamica della malattia (aumento o diminuzione delle dimensioni di ulcere, tumori, processi di malignità, ecc.).

Per confermare la diagnosi, vengono eseguite le recinzioni dei materiali necessari per lo studio:

  • campioni bioptici della mucosa e neoplasie;
  • porzioni di succo gastrico.

In alcuni casi, questa procedura endoscopica è completata dall'implementazione di manipolazioni terapeutiche (arresto del sanguinamento, rimozione di un polipo, ecc.) O viene eseguita a scopo terapeutico.

testimonianza

Le indicazioni per la nomina di FGDS possono essere pianificate o di emergenza.

Indicazioni per EGD pianificato

Un esame di routine può essere somministrato a un paziente se ci sono i seguenti reclami:

  • dolori frequenti o ricorrenti nella regione epigastrica (sotto le costole, nella parte superiore dell'addome o nel mezzo);
  • bruciore di stomaco o eruttazione;
  • disturbi della deglutizione;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • sensazioni di pesantezza e disagio nello stomaco dopo aver mangiato;
  • gonfiore;
  • deterioramento dell'appetito;
  • perdita di peso inspiegabile in un breve periodo, ecc.

Il FEG viene assegnato al paziente se vi sono sospetti delle seguenti malattie:

  • gastrite o gastroduodenite;
  • ulcera peptica;
  • riflusso duodenale;
  • stenosi del duodeno;
  • vene varicose dell'esofago;
  • esofagite;
  • diverticoli dell'esofago;
  • violazione della pervietà dell'esofago o dello stomaco;
  • GERD (malattia da reflusso gastroesofageo);
  • anemia di origine inspiegabile;
  • tumori benigni o maligni.

FGDS pianificato per scopi diagnostici può essere prescritto per alcune malattie del fegato, del dotto biliare e del pancreas o per preparare il paziente a operazioni cavitarie ea lungo termine.

Inoltre, lo studio viene eseguito durante l'osservazione dispensativa di pazienti con malattie croniche (gastrite, ulcera peptica, ecc.) O pazienti che hanno subito la rimozione di tumori. Per scopi profilattici, si raccomanda che le persone che hanno più di 40 anni abbiano diritto all'eliminazione delle malattie oncologiche.

Nell'ordine pianificato, il FGDS per scopi terapeutici viene eseguito se necessario:

  • introduzione di farmaci attraverso la sonda;
  • rimozione di polipi dello stomaco;
  • eliminazione delle pietre nella grande papilla del duodeno;
  • rimozione chirurgica della stenosi dello sfintere di Oddi;
  • trattamento del restringimento esofageo.

Indicazioni per GBDS di emergenza

Urgentemente, l'endoscopia del tratto digerente superiore viene eseguita nei seguenti casi:

  • la necessità di rimuovere corpi estranei;
  • eliminare l'attenzione al sanguinamento gastrointestinale prendendo di mira il farmaco emostatico, applicando legature o tamponature;
  • con sospetti di malattie chirurgiche acute o complicazioni di lesioni ulcerative dello stomaco e del duodeno.

Controindicazioni

Le controindicazioni alla nomina dei FGD possono essere assolute o relative.

  • la prima settimana dopo l'infarto miocardico;
  • periodo post-ictus acuto;
  • crisi ipertensiva (durante un attacco o immediatamente dopo di essa);
  • curvatura complessa della colonna vertebrale;
  • malattie del sistema di coagulazione del sangue;
  • ipertrofia significativa della ghiandola tiroidea;
  • malattie del mediastino che portano a un significativo spostamento dell'esofago (aneurisma aortico, tumori, ecc.);
  • stenosi severa dell'esofago;
  • stadio acuto di asma bronchiale.

A volte il motivo della cancellazione dello studio è il rifiuto categorico del paziente di eseguire la procedura.

  • processi infiammatori acuti sulle tonsille, nella faringe o nella laringe;
  • angina pectoris;
  • Ipertensione di stadio III;
  • aumento dei linfonodi cervicali;
  • disturbi mentali o neurologici, portando ad una mancanza di autocontrollo nel paziente.

La divisione delle controindicazioni alla condotta di FGD è considerata subordinata. In alcuni casi, questo studio può essere condotto con controindicazioni assolute. In questi casi, il medico valuta il valore diagnostico della procedura e tutti i possibili rischi, e l'esame viene eseguito in un ambiente ospedaliero, che ha tutto il necessario per aiutare il paziente.

A volte l'EGF può essere eseguito in anestesia generale. Di solito questo tipo di anestesia è offerto in cliniche private o viene utilizzato per quella categoria di pazienti che sono troppo emotivi (ad esempio, i bambini piccoli) o hanno indicazioni mediche (ad esempio, non sono in grado di controllare i loro movimenti).

Come prepararsi per la procedura

La preparazione del paziente per l'EHF dovrebbe essere corretta, poiché commettere errori rende la procedura più difficile e meno informativa. Per escludere tali passi falsi, il medico spiega necessariamente l'ordine delle fasi preparatorie al paziente.

La preparazione per il FGD è suddivisa in misure generali e locali.

La preparazione generale per il FEG comprende le seguenti attività:

  1. Identificazione di controindicazioni o correzione di pericolosi per la procedura di procedura. Se ci sono controindicazioni, il medico decide sull'opportunità di prescrivere il FGDS e valuta tutti i possibili rischi. Se ci sono indicazioni importanti, la procedura dopo la preparazione speciale del paziente viene eseguita in un ospedale. Le condizioni potenzialmente pericolose per l'esecuzione di FGDS sono di solito malattie cardiache o respiratorie (aritmie, ipertensione arteriosa, insufficienza respiratoria, ecc.). In questi casi, il medico prescrive il trattamento correttivo necessario e il paziente dovrà assumere i farmaci prescritti diversi giorni prima dello studio. Questo approccio evita le complicanze dell'endoscopia.
  2. Identificazione di possibili reazioni allergiche ad anestetici locali e farmaci prescritti. Quando si pianifica EGD paziente deve informare il medico di tutte le sue reazioni allergiche ai farmaci esistenti e le malattie in cui l'uso di alcuni fondi può essere controindicata (ad esempio, il glaucoma non può essere utilizzato atropina e così via.). Per evitare errori, è meglio dare al medico tutta la documentazione medica sulle malattie presenti.
  3. Preparazione psicologica Alcuni pazienti sono eccessivamente preoccupati per la procedura imminente, concentrandosi sul feedback negativo di conoscenti impressionabili che hanno subito questo studio. Il medico dovrebbe spiegare dettagliatamente al paziente la necessità e l'importanza di eseguire il FGD, che è una delle uniche tecniche diagnostiche altamente informative che non possono essere completamente sostituite da altri tipi di esame. Spiegare la natura della procedura e i dettagli della sua implementazione nella maggior parte dei casi permette di eliminare le paure infondate del paziente, e un atteggiamento psicologico favorevole riduce quelle spiacevoli sensazioni che possono sorgere durante l'introduzione dell'endoscopio. Se non è possibile superare l'ansia, il medico prescriverà al paziente un farmaco sedativo che eliminerà l'ansia e le emozioni.

I preparativi locali per il FEG comprendono le seguenti attività:

  1. Il paziente deve informare il medico su tutti i farmaci presi. In alcuni casi, il medico può modificare l'ordine della loro ammissione o annullarli per un po '.
  2. Se necessario, al paziente viene prescritto il trattamento di malattie infiammatorie dell'esofago o del tratto respiratorio superiore. La loro eliminazione è estremamente importante, dal momento che sono questi percorsi che verranno utilizzati per introdurre un gastroduodenoscopio.
  3. 2 giorni prima dello studio dovrebbe essere evitato di mangiare cibi fritti, indigesto o causare una maggiore produzione di cibo. In alcuni casi, per eliminare flatulenza o problemi esistenti con l'evacuazione del cibo dallo stomaco nell'intestino è assegnato al paziente che ricevono farmaci aggiuntivi: Creon, festali, Espumizan, Sorbeks e altri.
  4. Rifiuta di bere alcolici.
  5. Il ricevimento della cena alla vigilia del FGD dovrebbe essere tenuto non oltre le 18.00-19.00 (minimo 12 ore prima della procedura).
  6. Al mattino, il giorno dello studio, non dovresti mangiare. Bere acqua senza gas o tè debole può essere 3-4 ore prima dell'EGF.
  7. Al mattino, al paziente è permesso lavarsi i denti, prendere compresse assorbibili o iniettare soluzioni di iniezione prescritte da un medico.
  8. Per alcune ore prima della procedura, smettere di fumare, poiché la nicotina attiva la secrezione di succo gastrico.
  9. Indossare abiti larghi e comodi. Rifiuta il trucco e gioielli scomodi, che possono interferire con la procedura.
  10. È auspicabile abbandonare l'uso di profumi in grado di provocare un'allergia nel paziente o nel personale medico.

Cosa devo portare con me?

Prima di visitare il gabinetto di una gastroscopia da casa è necessario prendere:

  • direzione, carta ambulatoriale e moduli con i risultati di studi precedenti;
  • acqua e farmaci che devono essere assunti immediatamente dopo la procedura;
  • cibo (se necessario);
  • asciugamano.

Come viene eseguita la procedura

FGDS può essere eseguito in una stanza speciale per gastroscopia in un policlinico o in un ospedale. Di solito tale procedura è nominata per le ore del mattino, in quanto il paziente deve rifiutare il pasto del mattino. Prima che venga eseguito, il paziente firma un consenso scritto per lo studio. Inoltre, deve comunicare al medico la diagnosi endoscopica della presenza di reazioni allergiche a un particolare farmaco.

L'EGF viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. Il paziente viene trattato con un anestetico locale (lidocaina o dicaina) o somministrato una soluzione di questi preparati con sorsi piccoli e rari.
  2. Se il paziente ha protesi, dovrebbero essere rimossi per tutta la durata dello studio.
  3. Dopo la comparsa di intorpidimento del tratto respiratorio superiore del paziente viene disteso sul divano: un corpo di contenimento viene ruotato verso il lato sinistro, guancia sinistra da premere contro il cuscino, e le braccia sono formate sull'addome o sul torace.
  4. Uno speciale boccaglio viene inserito nella cavità orale del paziente e viene chiesto di serrargli labbra e denti.
  5. Inoltre, il medico attraverso il boccaglio introduce con attenzione il gastoduodenoscopio alla radice della lingua. Dopo ciò, chiede al paziente di inspirare o fare un movimento di deglutizione.
  6. Quindi, l'endoscopio entra nell'esofago e il medico, spingendolo dolcemente verso lo stomaco, ispeziona le sue pareti. L'immagine del processo di ricerca viene visualizzata tramite la videocamera inclusa sul monitor.
  7. Durante la procedura, il paziente può avere voglia di vomitare. Per la loro eliminazione, si consiglia al paziente di respirare profondamente.
  8. Il paziente non dovrebbe essere timido, se durante la sua procedura si verifica saliva o lacrimazione. Queste sono normali reazioni riflesse e l'infermiere che assiste il medico aiuterà a far fronte a queste manifestazioni.
  9. Dopo aver inserito la sonda nello stomaco, il medico esamina la condizione della sua mucosa e promuove l'endoscopio al duodeno.
  10. Mentre il gastroduodenoscopio si sposta, il medico può eseguire le necessarie manipolazioni: prelevare campioni di muco gastrico o pezzi di mucosa, rimuovere il polipo, ecc.
  11. A seconda della gravità della patologia, la procedura dura circa 15-30 minuti. Dopo che è stato completato, il medico rimuove accuratamente l'endoscopio dal tubo digerente e lo estrae dal boccaglio.

Dopo la procedura, il paziente viene aiutato a sedersi e dopo 15-20 minuti, se il suo stato di salute non è disturbato in alcun modo, può andare a casa o nel reparto. I risultati dello studio e la conclusione di uno specialista sono visualizzati su un modulo speciale e possono essere consegnati al paziente nelle mani o inviati al medico responsabile.

Possibili complicazioni

L'uso di moderni gastroscopi e la professionalità di un medico endoscopico riducono al minimo il rischio di complicazioni nella FGDS. A volte possono verificarsi le seguenti conseguenze indesiderate:

  • dolore involontario alla gola dopo l'esame - si verifica a causa di micro-traumi delle membrane mucose ed è eliminato indipendentemente;
  • sanguinamento dalle vene varicose dell'esofago - deriva dalla malattia di base ed è facilmente eliminabile;
  • sanguinamento dalle mucose - si verifica quando la procedura non è professionale, il paziente si comporta in modo errato durante lo studio (movimenti improvvisi, preparazione inadeguata) o in pazienti anziani (a causa delle peculiarità della struttura delle pareti degli organi esaminati);
  • sanguinamento dopo la rimozione di polipi o biopsia - si verifica a causa di cause naturali e nella maggior parte dei casi si ferma da solo (a volte è emostasi endoscopica);
  • infezione delle pareti degli organi - si verifica quando l'endoscopio è maltrattato.

Quando vedere un dottore

La ragione per andare dal medico è la comparsa dei seguenti sintomi, che compaiono alcuni giorni dopo l'EGD:

  • aumento della temperatura;
  • aumento del dolore nell'addome;
  • miscela di sangue nelle masse di vomito o nelle feci di colore nero.

A quale dottore applicare

Un medico-gastroenterologo può prescrivere la condotta del FGD. Se necessario, dopo questo esame, possono essere raccomandati al paziente ulteriori tipi di esami o la consultazione dell'oncologo. La procedura viene eseguita da un endoscopista.

FGDS è una delle procedure diagnostiche più altamente informative e accessibili e consente di identificare varie malattie del tubo digerente. In alcuni casi, può essere integrato con manipolazioni terapeutiche o utilizzato per eseguire manipolazioni chirurgiche endoscopiche per evitare gravi operazioni addominali. Una corretta preparazione del paziente per lo studio e il suo umore psicologico favorevole rendono questa procedura invasiva e sgradevole più facile da eseguire e aumenta il suo valore informativo.

Elena Malysheva nel programma "Salute" parla di gastroscopia: