EGDS e EGD: qual è la differenza

Nella maggior parte dei casi di sviluppo di malattie del tratto gastrointestinale (GIT) il paziente stesso è da biasimare. Tutti conoscono l'esistenza di prodotti utili e quelli che in grandi quantità sono dannosi. Tuttavia, la persona inizia a monitorare la dieta più spesso dopo la prima visita dal gastroenterologo.

Con una probabilità del 90%, il paziente sarà indirizzato dal medico a una gastroscopia. Tuttavia, ogni paziente ha il sospetto di una certa diagnosi, a questo proposito, diversi tipi di esame possono essere indicati nella direzione. EGD e EGDS - qual è la differenza tra queste procedure? Tale domanda interessa ogni persona che per prima ha incontrato tali esami.

Spiegazione delle abbreviazioni

Per il paziente, non vi è alcuna differenza fondamentale tra queste procedure. I metodi di conduzione della ricerca sono identici, non si osservano differenze. Tuttavia, ci sono alcune sottigliezze. Possono essere scoperti quando si analizzano le abbreviazioni: nomi abbreviati per la ricerca. Esistono tre tipi di procedure comuni nella gastroenterologia:

  1. FGDS - fibrogastroduodenoscopia. Questo tipo di esame diagnostico comprende l'esame di gastrum, cioè stomaco e duodeno - duodeno.
  2. EGDS - esofagogastroduodenoscopia. esame endoscopico, che consente al medico di effettuare un controllo approfondito della mucosa del tratto gastrointestinale superiore, cioè non solo dello stomaco e del duodeno 12, ma anche dell'esofago (esofago).
  3. FGS - fibrogastroenoscopia. Quando si esegue questo tipo di esame, vengono controllati solo lo stomaco e le sue pareti e si può determinare lo stato dell'epitelio gastrico.

Ora vediamo che la differenza tra le diverse formulazioni dei nomi dei metodi è l'indicazione precisa delle aree investigate del tratto GI superiore. C'è anche una cosa come la videogastroscopia. La sua caratteristica speciale è la registrazione video aggiuntiva durante la ricerca.

Si noti che "gastroscopia" è sinonimo con i nomi di procedure quali esofagogastroduodenoscopia, e fibrogastroduodenoscopy fibrogastroendoskopiya. In pratica, questi studi si riferiscono ad una parola "fibrogastroscopy" e endoscopist qualificato (medici che effettuano tali procedure) eseguire ispezioni dell'esofago al duodeno 12. Ciò accadrà anche se l'attenzione è focalizzata solo sullo stomaco. Quindi, per il paziente non c'è differenza tra concetti come EGF e gastroscopia.

Caratteristiche della procedura

La procedura di gastroscopia è semplice, ma risulta essere piuttosto spiacevole per molti. Pertanto, prima dello studio, il gastroenterologo informa ogni paziente sulle imminenti manipolazioni e tecniche di preparazione per loro.

La procedura viene eseguita inserendo un tubo lungo, sottile e flessibile attraverso la cavità orale nell'esofago. Per il paziente, il punto più difficile è l'ingestione dell'endoscopio. Dopo questo, quando il tubo si trova all'interno del tratto gastrointestinale, l'endoscopista esegue indipendentemente la regolazione della profondità di penetrazione del sensore, osservando la sua posizione sullo schermo del dispositivo.

La clinica al momento del rilascio indicazioni sul medico fibrogastroscopy spiega brevemente che cosa è esattamente la preparazione per la procedura: la cena di luce della sera, il cibo al mattino non prendere. Tuttavia, queste sono frasi generali e dopo di esse i pazienti hanno delle domande.

In quali casi vengono condotte indagini

L'endoscopia è il metodo più accurato per diagnosticare eventuali malattie gastrointestinali, che consente di dimostrare visivamente i cambiamenti patologici che si verificano in esso. Questa procedura viene assegnata per determinare con precisione non solo la natura della malattia che è sorto, ma anche la sua posizione.

L'appuntamento per le procedure viene eseguito quando si verificano le seguenti manifestazioni:

  • la comparsa di dolore nell'addome;
  • l'aspetto del sapore aspro in bocca o bruciore di stomaco;
  • sensazione di disagio nel tratto gastrointestinale;
  • spesso manifestato eruttazione incontrollata;
  • difficoltà a deglutire;
  • la necessità di un'analisi della presenza di batteri Helicobacter;
  • set acuto o perdita di peso;
  • sospetti sullo sviluppo di gastrite o ulcera peptica sia nello stomaco che nel duodeno;
  • la presenza di sanguinamento nello stomaco aperto;
  • verificare la presenza di tumori;
  • sospetti di un cambiamento patologico nel pancreas, cistifellea o fegato.

Queste procedure sono eseguite come misura di controllo nel trattamento o nel recupero, così come nell'esame profilattico annuale dei pazienti cronici.

Controindicazioni

Per eseguire qualsiasi procedura fisiologica, ci sono alcune controindicazioni. La fibrogastroscopia non è un'eccezione. Se è disponibile almeno uno dei seguenti elementi, lo studio può essere annullato:

  • condizione severa del paziente;
  • presenza di malattie infettive e mentali;
  • restringimento dell'esofago in larga misura;
  • malattie del sistema cardiovascolare nella fase acuta;
  • la presenza di vene varicose nell'esofago;
  • stadio acuto di asma bronchiale;
  • violazioni del processo di coagulazione del sangue.

Raccomandazioni per la formazione

Per facilitare la procedura, il paziente deve prima soddisfare una serie di requisiti. Il mancato rispetto di tali raccomandazioni può comportare lo studio del vomito. Questi requisiti sono semplici e la loro implementazione non richiede alcuna formazione specifica:

  1. Per la cena prima del giorno della procedura, si raccomanda di consumare pasti leggeri. Per mangiare è auspicabile per quattro ore prima di un sogno, poiché è necessario il tempo necessario per la digestione completa del pasto.
  2. Alcol, così come piatti e condimenti piccanti dovrebbero essere esclusi dal menu alcuni giorni prima della procedura. Questo è particolarmente necessario quando è necessario prendere campioni, è importante per la loro purezza.
  3. L'acqua potabile o il tè leggermente zuccherato può essere fatto poche ore prima dello studio, ma non dopo. Va ricordato che il latte è considerato cibo prima di tale procedura. È considerato ottimale non assumere il fluido quattro ore prima della procedura.
  4. Dal fumare e lavarsi i denti, al fine di evitare spinte emetiche durante la ricerca, è consigliabile rifiutare. Sia la nicotina che il dentifricio provocano lo stomaco per un'ulteriore produzione di succo gastrico.
  5. Il ricevimento di medicine è possibile solo su accordo con il gastroenterologo. Inoltre, il medico deve essere informato in anticipo sulle malattie e i farmaci cronici del paziente.
  6. Per uno studio di successo, il paziente non dovrebbe avere paura e mantenere un atteggiamento positivo. Quando si esegue la procedura, è necessario respirare uniformemente e profondamente attraverso la bocca e cercare di non ingerire il naso con movimenti di deglutizione.

Effettuare ricerche

Durante lo studio, le sensazioni del dolore sono praticamente escluse. Immediatamente prima dell'inizio della procedura, gli anestetici locali vengono trattati con un anestetico della gola. In alcuni casi, in presenza di indicazioni, il farmaco viene somministrato per via endovenosa.

L'introduzione dell'endoscopio nell'esofago viene eseguita mentre il paziente si trova nella posizione sdraiata sul lato sinistro. Questa parte della procedura richiede non più di due minuti. L'endoscopio, che viene iniettato attraverso la bocca, non interferisce con la respirazione. Se improvvisamente diventa difficile, si consiglia di fare alcuni respiri profondi attraverso il naso.

L'intero studio non richiede più di mezz'ora e in alcuni casi solo cinque minuti. Dopo la procedura, alcune sensazioni spiacevoli possono rimanere nella gola a causa della presenza di un tubo in esso per un po 'di tempo. Tuttavia, passano attraverso il primo giorno. Puoi mangiare e bere dopo aver fermato l'effetto analgesico del farmaco. Un segno di ciò è la scomparsa della sensazione di un nodo alla gola.

Il risultato dello studio viene riferito al paziente immediatamente dopo il completamento. Durante la procedura, a volte vengono prelevati campioni per la biopsia. In questo caso, il risultato sarà noto in dieci giorni. È passato al medico che ha inviato per l'esame.

Esofagogastroduodenoscopia: che cos'è e come prepararsi per la procedura

Per identificare molte malattie e disturbi nel funzionamento dei sistemi vitali, vengono utilizzati vari studi diagnostici.

Portare esofagogastroduodenoscopia necessaria nelle patologie del tratto gastrointestinale, e ne parleremo oggi che è esofagogastroduodenoscopia, come si differenzia da altri studi dello stomaco e come essere formati per condurre la diagnostica.

Vantaggi della procedura e sua descrizione

endoscopia superiore - un test diagnostico che consente al medico di rendere possibile condurre un esame dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino tiperstnoj 12 per il rilevamento di processi patologici e violazioni della mucosa. Il sondaggio è fatto da endoscopio - un tubo flessibile viene inserito attraverso la bocca e permette la massima divulgazione a vedi foto del tratto digestivo superiore. EFGDS è il più preciso, in contrasto con l'esame a raggi X, e quindi è assegnato sia per confermare e per confutare le malattie del tratto gastrointestinale. A causa dell'esofagogastroduodenoscopia, è possibile rilevare patologie quali:

  • Lesioni ulcerative dello stomaco o del duodeno.
  • Infiammazione della mucosa
  • Aspetto delle formazioni tumorali - in questo caso viene esaminata la mucosa, inclusa la biopsia, che consente l'esame istologico.

Importante! L'indicazione per l'esame è anche il periodo postoperatorio, quando è necessario monitorare i cambiamenti e le condizioni dell'organo operato.

Quando è indicata l'esofagogastroduodenoscopia

L'esofagogastroduodenoscopia, come qualsiasi altra ricerca, ha indicazioni mediche per la sua condotta. I principali sono:

  1. Frequente diarrea
  2. Bruciori di stomaco con un retrogusto sgradevole.
  3. Un eruttazione
  4. Nausea, che provoca vomito.
  5. Dolore al petto che non è associato a trauma.
  6. Quando le macchie di vomito appaiono nelle masse emetiche di una persona.

Nonostante il fatto che la procedura sia la migliore per individuare le malattie, ha anche controindicazioni:

  • Con patologie dal lato del sistema cardiovascolare.
  • Con disturbi mentali
  • In caso di malattia delle vie aeree, poiché un tubo flessibile viene inserito attraverso la bocca.

Importante! Il paziente ha il diritto di rifiutare questo studio, ma in questo caso la diagnosi esatta sarà molto più difficile.

Differenze e decodificazioni

La gastroscopia e le sue abbreviazioni molto spesso ingannano il paziente, quindi, per motivi di accuratezza, viene presentata la sua decodifica, in modo che la direzione della ricerca non sia più così "crittografata" per te. Qual è la differenza:

  1. Cos'è la fibrogastroscopia?

Fibrogastroscopia: l'esame dello stomaco dall'interno.

  • Fibrogastroduodenoscopia: esame della cavità dello stomaco e convulsione del duodeno.
  • Esofagogastroduodenoscopia - tutto quanto sopra + un esame aggiuntivo della mucosa dell'esofago.
  • Videogastroscopia: consente di eseguire non solo un esame, ma anche una registrazione di ciò che hai visto con la fotocamera. Questo è molto comodo quando è necessario scattare una foto delle aree interessate.
  • Qual è la differenza tra FGS e FGDS? - nel primo caso si permette di prendere un esame supplementare di campioni bioptici per la biopsia, nel secondo caso, il medico vede non solo lo stomaco, ma introduce anche la fotocamera del dispositivo nel duodeno, vale a dire 12 tiperstnoj intestino. Causa di quanto sopra appare chiaro che diverse manipolazioni durante l'ispezione sarà solo nella cattura della zona di indagine. Esofagogastroduodenoscopia o EGD residua informativo, il suo vantaggio:

    • Identificazione della localizzazione del difetto ulcerativo, delle sue dimensioni, della natura e della concomitante infiammazione della mucosa.
    • Nel fornire il controllo dei cambiamenti durante il trattamento delle patologie.
    • Inoltre, l'irradiazione delle ulcere viene effettuata con l'aiuto di un endoscopio e la loro cicatrizzazione viene monitorata.

    Processo preparatorio

    La preparazione del paziente prima dell'esecuzione della ricerca consiste nell'implementazione obbligatoria di alcune raccomandazioni. La procedura è abbastanza spiacevole, quindi prima di tutto è necessario prepararsi mentalmente per questo. Inoltre, a un paziente può essere somministrato un sedativo o anestetico prima di eseguire un esame della mucosa. La preparazione per l'esofagogastroduodenoscopia consente di rendere il risultato del sondaggio il più accurato possibile. Diamo un'occhiata alle domande più comuni, come prepararsi per la procedura:

    • Come preparare l'esofagogastroduodenoscopia

    Dieta - non ci sono raccomandazioni speciali su alimentazione e dieta prima dell'esofagogastroduodenoscopia. L'unica cosa che vale la pena prestare attenzione è l'esclusione di cioccolato, semi, cibi piccanti e noci dalla razione circa due giorni prima della data prevista dello studio.

  • Lo studio è condotto a stomaco vuoto? - Certo, si. Al momento della procedura, lo stomaco dovrebbe essere completamente vuoto, per questo è necessario mangiare per ultimo almeno 12 ore prima. È meglio condurre l'esofagogastroduodenoscopia al mattino, ma se la procedura è prevista per il pomeriggio, allora è necessario rifiutare anche la colazione.
  • Bere - se lo studio viene condotto al mattino, è meglio non bere anche acqua, ma se l'evento è programmato dopo pranzo, è permesso bere tè o acqua in piccole quantità.
  • È severamente vietato fumare, dal momento che il fumo di una sola sigaretta provoca un aumento della produzione di succo gastrico, dopo di che appare un appetito e il riflesso del vomito aumenta.
  • La procedura diagnostica è abbastanza spiacevole - il più delle volte il riflesso del vomito si manifesta durante l'estrazione del tubo, ma il vomito non si verifica a causa dello svuotamento dello stomaco. Quando abbiamo scoperto come prepararti, dovresti scoprire dove puoi seguire questa procedura.

    Importante! Gastroscopia transnasale - diagnosi, che viene effettuata attraverso il naso. Si riferisce a un nuovo metodo di esame dello stomaco e dell'intestino. La procedura tranasale è la più comoda - non provoca vomito e nausea.

    Dove sostenere l'esame?

    L'esofagogastroduodenoscopia e il prezzo a Mosca per lo svolgimento di questo studio possono essere leggermente diversi e dipendono dalla regione e dalla clinica in cui verranno effettuati i test diagnostici. Ad esempio, vicino alla stazione di Altufevo, il prezzo può raggiungere i 4000 rubli, ma vicino alla stazione della metropolitana marxista - 1700 rubli. La tabella seguente mostra i prezzi di questa procedura, che differiscono tra loro dall'ubicazione delle cliniche e degli studi medici:

    Cos'è questo EGD?

    ФГС, ФГС, ЭГДС: decodifica

    L'esame dello stomaco viene spesso notato nella direzione dell'abbreviazione di FGS, EGF o EGDS. Sebbene tutti questi studi siano condotti da un endoscopio, ci sono alcune differenze - sia nella scala del sondaggio che nelle informazioni ricevute.

    Qual è la differenza tra FGS e FGDS?

    FGS - fibrogastroscopia. La zona di esame è limitata allo stomaco, mentre nel caso del FGDS viene effettuato anche uno studio del 12 duodeno.

    EGDS e EGD: differenze

    Esofagogastroduodenoscopia (EGDS) differisce da FGDS in quanto l'esofago è incluso nella zona di esame. Queste differenze sono piuttosto arbitrarie. Quindi, nel condurre la FGS e il sospetto di affetto delle strutture vicine, il medico può esaminare sia il 12-colon (EGF) che l'esofago (EGDS).

    Indicazioni per l'esercizio

    L'esame endoscopico dello stomaco è uno degli studi più sicuri e più informativi in ​​medicina. È incaricato di rappresentare chiaramente l'immagine del processo patologico con le seguenti lamentele del paziente:

    • con attacchi persistenti di bruciore di stomaco, eruttazione;
    • con tenerezza nella regione epigastrica, pesantezza e sensazioni di gonfiore;
    • con attacchi di nausea, vomito frequente;
    • con problemi con la defecazione (svuotamento intestinale).

    FEG è prescritto per sospetta oncologia, stenosi dell'esofago, gastrite, ulcera peptica, sanguinamento gastrico e altre malattie della parte superiore del tratto gastrointestinale. L'esame endoscopico, se necessario, è combinato:

    • con il trattamento del focus patologico del farmaco (ad esempio, coagulazione chimica della nave sanguinante);
    • con la ricerca su Helicobacteria (analisi);
    • con arresto dell'emorragia (tamponamento, legatura / graffe);
    • con biopsia e istologia successiva (con sospetto di oncologia);
    • con rimozione di polipi;
    • con buzhirovaniem dell'esofago (espansione dell'area stenotica).

    Controindicazioni a EGD

    La fibrogastroduodenoscopia non viene eseguita nei casi in cui il paziente ha:

    Ma forse è più corretto trattare non una conseguenza, ma una ragione? Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, di come ha curato lo stomaco. Leggi l'articolo >>

    • riduzione significativa della coagulazione del sangue;
    • attacco di cuore / ictus;
    • esacerbazione dell'asma bronchiale;
    • disturbo mentale.

    Posso fare FGD durante la gravidanza?

    La gravidanza non è una controindicazione assoluta alla condotta del FEG. Tuttavia, la manipolazione è prescritta solo se non ci sono informazioni sufficienti sulla malattia ottenuta con altri metodi e l'impossibilità di fare una diagnosi accurata. La ragione di questo - la possibilità di stimolare gli spasmi della muscolatura liscia e aumentare il tono dell'utero.

    Cosa dovrei portare con me?

    Di solito l'elenco dei documenti richiesti nell'ufficio del FGD è stipulato da un medico che ha nominato un esame endoscopico. Per non dimenticare le tasse necessarie nel tumulto, è necessario raccogliere in anticipo:

    • una carta ambulatoriale;
    • direzione per la ricerca;
    • i risultati di precedenti FGD e biopsie (per registrare le dinamiche del trattamento);
    • assunto continuamente farmaci cardiaci e antiasmatici;
    • asciugamano / pannolino ben assorbente;
    • guanti sterili;
    • copriscarpe.

    Preparazione per il drenaggio vaginale gastrico


    A seconda di come il paziente è correttamente preparato per la ricerca endoscopica, il successo della procedura e l'affidabilità dei dati ottenuti dipendono.

    Dovrei seguire una dieta?

    Non esistono rigide restrizioni dietetiche prima del FGS / EGF. Tuttavia, 2 giorni prima dello studio, si raccomanda di escludere frutta a guscio / semi, bevande alcoliche, piatti piccanti e prodotti con cioccolato.

    Quante ore non posso mangiare?

    Per svuotare completamente lo stomaco, devi rinunciare a mangiare 12 ore prima dell'EGF. Se la diagnosi endoscopica è prevista per il pomeriggio, anche una leggera colazione è vietata. La cena prima dell'esame (prima delle 18) non deve essere pesante e consiste in carne, insalate di verdure crude.

    Posso prendere medicine prima della fibrogastroduodenoscopia?

    Il giorno della manipolazione endoscopica, i farmaci in compresse / capsule non dovrebbero essere presi. Mezzi sotto forma di spray o compresse sublinguali, i farmaci iniettabili sono accettabili da prendere / fare prima della manipolazione diagnostica. I pazienti diabetici che iniettano l'insulina vengono generalmente esaminati al mattino prima di assumere farmaci e cibo. In caso di assunzione obbligatoria di compresse (IHD, alto a / d), un endoscopista viene avvisato del consumo del farmaco.

    Posso bere prima di EGD?

    Nel condurre fibrogastroduodenoscopy pomeriggio consentito per 2-3 chasa (invece di colazione) slabozavarennogo bevanda tè dolce o acqua (non gassata!). Rotoli / pane, pasticcini / biscotti, marmellata e altri dolci sono proibiti.

    Posso fumare prima di EGD?

    Fumare prima della diagnosi endoscopica non dovrebbe essere. Anche una sola sigaretta fumata al mattino a stomaco vuoto aumenterà la produzione di succo gastrico, sarà affinare il vostro appetito e migliorare notevolmente il riflesso del vomito, che può portare a sensazioni più gravi e il tempo studio di estensione.

    raccomandazioni

    • lavarsi i denti al mattino;
    • sono autorizzati a subire gli ultrasuoni;
    • per venire allo studio 5 minuti prima del indicato in direzione del tempo (è necessario calmarsi e rilassarsi il più possibile);
    • indossare abiti larghi (sbottonare il colletto, togliere la cravatta, allentare la cinghia);
    • rimuovere gli occhiali e rimuovere le protesi rimovibili dalla cavità orale;
    • avvertire il medico della presenza di allergie a medicinali o cibo.

    Come viene condotto l'EGD?

    La procedura prevede la deglutizione di un endoscopio flessibile con un diametro di circa 1 cm. Per i bambini, si presume una sonda di diametro minore. Ora vengono utilizzati un endoscopio oculare e una sonda equipaggiata con una videocamera miniaturizzata. Il videoendoscopio è il dispositivo più avanzato che offre al medico i seguenti vantaggi:

    • un'immagine a colori di alta qualità sul monitor (maggiore chiarezza e maggiore ingrandimento);
    • registrazione in dinamica;
    • conservazione del sondaggio video.

    5 minuti prima della procedura, il medico esegue l'anestesia locale (la lidocaina cura la gola). Ai bambini e in particolare a coloro che sono entusiasti del FGD viene talvolta data l'anestesia (viene iniettata una sostanza medicinale che immerge il soggetto in un sonno a breve termine). Tuttavia, l'impatto negativo degli anestetici provoca gravi indicazioni per la fornitura di anestesia generale. Il paziente viene posizionato sul divano sul lato sinistro. Un asciugamano viene posto sotto la testa sul cuscino, la saliva si drenerà su di esso.

    Al paziente viene quindi chiesto di afferrare l'anello di plastica con i suoi denti e l'endoscopio si sposta alla radice della lingua nel suo foro. Il medico chiede al paziente di eseguire movimenti di deglutizione, durante i quali la sonda si sposta lungo l'esofago nello stomaco. È questo momento (ci vogliono solo pochi secondi) è il più spiacevole.

    Dopo aver raggiunto il compressore stomaco minikameroy pompe aria in esso (diffusione collassato parete dello stomaco vuoto), il liquido rimanente viene recuperata elettropompe (muco, bile, succo gastrico) e inizia il suo mucosa ispezione. Gestendo l'endoscopio, il medico esamina a fondo le pareti dello stomaco e del duodeno.

    Quanto dura la fibroadastroduodenoscopia?

    La durata della procedura non supera i 5 - 7 minuti. Solo in rari casi (con manipolazione medica o biopsia) il tempo aumenta a 20 minuti.

    È doloroso?

    Il vomito e il desiderio di schiarirsi la gola saranno meno preoccupanti se il paziente:

    • respirazione lenta e regolare (è più facile respirare con la bocca);
    • ascolta tutte le raccomandazioni del medico;
    • Non comprimere la mascella per ingoiare la sonda;
    • Non fare movimenti bruschi.

    Salivario e lacrimazione sono normali nella diagnostica gastrica endoscopica. Non essere imbarazzato e nervoso per questo.

    Cosa mostra l'EGD?

    • pervietà della parte superiore del tubo digerente (rivela aderenze e cicatrici);
    • la consistenza dello sfintere esofageo (determina la presenza di reflusso esofagogastrico e duodenogastrico);
    • stato della mucosa (infiammazione, atrofia, lesioni erosive, ulcere, polipi, tumori);
    • corregge le ernie esofagee e i diverticoli.

    Sensazioni dopo fibroadastroscopy

    Se al paziente è stata somministrata un'anestesia generale, dopo una manipolazione diagnostica, è stato per qualche tempo nel reparto. Quando si utilizza l'anestesia locale, il paziente può attendere la registrazione della conclusione nel corridoio e poi tornare a casa. Le sensazioni sono accettabili:

    • dopo EGD, mal di gola;
    • un po 'malato;
    • dopo che EGD fa male allo stomaco.

    Al fine di non indurre il vomito, circa 2 ore dopo la manipolazione non è raccomandato mangiare e bere. È opportuno contattare urgentemente un medico se, seguendo una procedura endoscopica:

    • l'ipertermia è comparsa sopra i 38 ° C;
    • dolore nell'addome;
    • c'era vomito con vene di sangue, diarrea nera.

    I suddetti segni hanno maggiori probabilità di indicare sanguinamento, ma tali sintomi sono estremamente rari.

    Quanto spesso è possibile fare EGF?

    La frequenza dell'esame endoscopico dello stomaco è determinata dal medico curante. Non ci sono restrizioni su questo.

    C'è un'alternativa a EGD?

    Un'alternativa a pieno titolo a questo studio non esiste. Gli ultrasuoni, i raggi X e altri metodi forniscono solo informazioni parziali sul lavoro dello stomaco, dell'esofago e del duodeno. Non esiste un metodo più informativo e sicuro del FEG.

    Con una preparazione adeguata e un comportamento adeguato durante la procedura, il FGDS passa il più indolore possibile. Le paure e le storie spaventose dei pazienti sottoposti alla procedura sono dovute alla mancanza di una preparazione adeguata e alla mancata osservanza delle istruzioni del medico.

    Cos'è l'esophagogastroduodenoscopy (EGDS)

    Superiore endoscopia (EGD) - uno studio dettagliato della mucosa esofagea, intestino gastrica e duodenale viene effettuata utilizzando una speciale gastroscopio sonda, al quale sono attaccati una lampada, una videocamera.

    Con l'aiuto di attrezzature è possibile:

    • fare scatti di alta qualità;
    • ingrandire, eliminare l'immagine;
    • fare un test per i batteri, la causa delle ulcere del duodeno e dello stomaco;
    • rivelare l'infiammazione delle mucose nella fase iniziale;
    • fare una biopsia senza causare disagio;
    • evitare interventi chirurgici in caso di ingestione di oggetti;
    • rimuovere polipi;
    • Eseguire un'ispezione visiva della mucosa dell'apparato digerente.

    L'esofagogastroscopia aiuta a studiare la causa della malattia in dettaglio e inizia a combattere nel prossimo futuro. Questa procedura diagnostica ha un breve nome per gastroscopia, a volte chiamata esofagoduodenoscopia.

    La gastroscopia mostra la particolarità della mucosa degli organi digestivi e rivela i cambiamenti negli organi della cavità addominale. L'endoscopista esamina la peculiarità del lavoro del tratto gastrointestinale. Grazie alla ricerca, i medici sono in grado di diagnosticare i più piccoli cambiamenti e prevenire lo sviluppo di malattie più gravi. Dopo un malfunzionamento del muco anche di un organo porta alla rottura del lavoro di altri organi digestivi, ad una diminuzione di efficienza.

    Malattie diagnosticate con esofagogastroduodenoscopia

    Durante l'esame con il metodo EHDS, studiano le diagnosi:

    • esofagite (infiammazione) della mucosa dell'esofago;
    • lesioni ulcerative degli organi del tratto gastrointestinale;
    • la presenza di neoplasie;
    • un aumento dell'esofago;
    • gastrite;
    • ernia dell'esofago;
    • acalasia del cardias, quando lo sfintere superiore e inferiore funzionano in modo improprio;
    • infiammazione dei diverticoli;
    • reflusso duodenale-gastrico (DGR);
    • La sindrome di Barrett;
    • colite mucosa;
    • pancreatite acuta.

    La procedura della procedura EGDS

    Il metodo endoscopico dello studio è il seguente:

    1. La procedura per ridurre il disagio e il riflesso del vomito comporta l'uso di farmaci antidolorifici. Viene eseguito in anestesia generale e locale. Questo semplifica l'esame, il paziente non sente alcun disagio e non interferisce con l'esercizio. L'anestesia è prescritta, quando oltre all'esame è necessario sottoporsi a ulteriori lunghe procedure. È importante considerare la presenza di reazioni allergiche nei pazienti agli elementi che compongono l'anestesia. L'anestesia viene iniettata da un anestesista, progettato per selezionare correttamente il farmaco e la quantità somministrata. In presenza di rischi associati all'uso di farmaci per l'anestesia, è vietata la gastroscopia in anestesia.
    2. Le paziente è disteso sul lato sinistro, viene inserito nel boccaglio bocca, non comprimere le labbra durante la procedura.
    3. Endoscopist introduce delicatamente il gastroscopio e procede anzitutto esaminare l'esofago, lo stomaco e poi antrale, almeno dell'intestino duodenale.
    4. Attraverso l'equipaggiamento speciale, l'aria viene fornita per la piegatura delle pieghe, il che rende più facile l'ispezione.

    Per ridurre i sentimenti dolorosi del paziente eseguire movimenti respiratori profondi. La procedura richiede 3 minuti per volta. Dopo l'esofagogastroduodenoscopia, sono possibili sensazioni spiacevoli nella laringe.

    Alla fine dello studio, in assenza di conseguenze negative e biopsia, il cibo viene assunto dopo due ore. Se durante la procedura si verificano complicazioni, al paziente verranno somministrati farmaci e dovrebbe distendersi fino a quando la condizione non migliora.

    Classificazione della fibrogastroduodenoscopia

    Il metodo di indagine della fibro-gastroduodenoscopia è suddiviso nelle seguenti direzioni:

    • Trattamento programmato e diagnostica.
    • Procedura di emergenza

    Per il trattamento pianificato comprende la conduzione della diagnosi per determinare la malattia del tratto gastrointestinale.

    La procedura di emergenza include la rimozione di corpi estranei dallo stomaco e dalla cavità addominale, diagnosi nel dolore acuto.

    Fattori da considerare per lo studio

    Per lo studio prendere in considerazione:

    • mucosa dello stomaco, intestino;
    • la presenza di erosione, infiammazione;
    • la presenza di neoplasie e il prelievo di un campione per microesame istologico;
    • diminuire la permeabilità del cibo attraverso l'esofago;
    • studio delle lesioni ulcerative dello stomaco, intestino.

    Possibili complicazioni dopo aver passato una gastroscopia

    Effettuare EGDS viene eseguito da uno specialista competente. In caso contrario, porta ad un peggioramento: a microtraumi mucose, malfunzionamenti del sistema vascolare, i polmoni, ad alta pressione sanguigna.

    Se durante la procedura c'è del cibo nello stomaco, cadrà nei polmoni, causando l'asfissia o l'infiammazione dei polmoni.

    Prepararsi allo studio di EGDS

    Per passare l'EFGDS, è necessario prepararsi in anticipo. L'esame viene eseguito a stomaco vuoto al mattino presto, l'ultimo pasto si svolge entro le 21:00. Per l'esame, l'esofago, lo stomaco e il duodeno devono essere vuoti. L'ultima cena non dovrebbe contenere latticini e bevande gassate, non devi assumere farmaci e astenermi dal fumare, consiglia di prendere un sedativo. Prima della procedura, rimuovere gli occhiali e tutti gli accessori dal collo.

    Durante la procedura, non ti preoccupare, un anestetico attenuerà le sensazioni spiacevoli. Se la preparazione per lo studio di EHDS è fatta secondo i requisiti, la procedura è liscia e indolore.

    Se la preparazione è nominata allo scopo di controllare le malattie oncologiche, EGDS è combinato con una biopsia, il materiale per l'esame istologico è preso. Durante la procedura, il paziente non presenta alcun inconveniente.

    • pannolino pulito;
    • scarpe intercambiabili;
    • rinvio alla procedura;
    • carta medica

    È necessario avvertire il paziente in anticipo per venire con un accompagnatore se ha bisogno di aiuto.

    Indicazioni e controindicazioni per esofagogastroduodenoscopia

    Per passare o prendere posto all'ispettore EGGDS offre diversi medici, ma senza necessità non è necessario passare o prendere posto, procedura non piacevole. Fondamentalmente, i problemi associati allo stomaco e all'intestino sono risolti dal gastroenterologo.

    Indicazioni per esofagogastroduodenoscopia (EFGDS):

    • diminuzione dell'appetito;
    • nausea e vomito;
    • una sensazione di pesantezza, dolore e gonfiore della cavità addominale;
    • il verificarsi di difficoltà nella deglutizione;
    • sospetti di cancro;
    • controllo della riabilitazione e del recupero.

    Controindicazioni a efGDS

    Gli studi non consigliano di fare in presenza di tali malattie:

    • disturbo mentale in forma grave;
    • le malattie infettive trasferite di recente;
    • angina pectoris;
    • convulsioni di asma bronchiale;
    • disturbo circolatorio.

    Decodifica dei risultati della gastroscopia

    Per decifrare i risultati del sondaggio, è necessario determinare quali sono gli indicatori nella norma e fare un'analisi comparativa. Per ogni corpo di digestione, le norme sono stabilite.

    Indicatori della norma degli organi digestivi di una persona sana:

    • Esofago mucoso. È necessario prestare attenzione al colore e alla struttura. In una persona sana, il colore dell'esofago dovrebbe essere rosa o con una sfumatura rossa, e la struttura della struttura è a grana fine, la lunghezza dell'esofago dovrebbe essere di 25-30 centimetri.
    • Stomaco. Ha un colore più luminoso dell'esofago, solitamente rosso. Un lato dello stomaco è liscio, è consentita una piccola quantità di muco. L'altro lato ha un aspetto pieghettato.
    • Muco del duodeno. È un tubo di piccole dimensioni, con una circonferenza massima di 3,5 centimetri. Il colore della conchiglia è rosa chiaro. C'è una piega, due dotti - la bile e il pancreas. I dotti sono collegati con la cistifellea e con la ghiandola pancreatica.

    Indicatori degli organi dello stomaco, intestino con patologia

    Gli indicatori sono preoccupanti se rilevati durante l'esame.

    • Con la gastrite, la mucosa dello stomaco si gonfia, si evidenziano emorragie o erosioni, una quantità significativa di sostanza mucosa e l'aggiunta di un numero di pieghe sul guscio.
    • Con l'ulcera allo stomaco, le formazioni ulcerative, le loro caratteristiche di forma e colore sono immediatamente disponibili nello studio. Le ulcere di solito hanno la forma di una cresta convessa, il fondo dell'ulcera contiene una placca bianca.
    • In presenza di un tumore o di un tumore allo stomaco, vi è una levigatura del piegamento longitudinale, il colore della mucosa acquisisce una tonalità bianca o grigia. Durante lo studio, se ci sono neoplasie, sono immediatamente visibili, anche di piccole dimensioni fino a 1 mm.

    È importante rendersi conto che l'interpretazione dei risultati della gastroscopia è effettuata da uno specialista qualificato per evitare di commettere errori. Ci sono molti cambiamenti patologici che solo il medico curante vede.

    Pro di EGDS in confronto con altri metodi di GIT

    Esofagogastroduodeno-fibroscopia è uno dei metodi più efficaci per esaminare l'esofago, la membrana dello stomaco e il duodeno. Esistono altri metodi per esaminare la mucosa, ma la differenza tra loro è significativa, poiché hanno capacità limitate.

    • diagnostica dell'istruzione nella fase iniziale;
    • Allo stesso tempo, puoi scattare foto e guardare video;
    • Combina le due procedure contemporaneamente: diagnosi e prelievo di materiale per una biopsia;
    • definisce malattie difficilmente diagnosticate.

    La gastroscopia è progettata per ogni persona che vuole controllare lo stato di salute, in quanto questa apparecchiatura è disponibile in molte cliniche ambulatoriali. Questo studio è anche condotto per scopi terapeutici e profilattici. Questo metodo può essere utilizzato per identificare le malattie più gravi nelle prime fasi di sviluppo.

    Esofagogastroduodenoscopia (EGDS): qual è l'essenza del metodo e cosa è necessario per un esame confortevole?

    Probabilmente, la cosa più terribile per ognuno di noi al ricevimento di un medico è quella di ottenere un volantino con la direzione di un esame estremamente sgradevole. Familiare? Non tutti sanno che qualsiasi procedura, anche molto dolorosa, può essere resa più confortevole, ma ne parleremo più avanti. Allora, qual è l'esofagogastroduodenoscopia?

    EGDS è un metodo diagnostico per esaminare la mucosa dell'esofago, dello stomaco e del bulbo duodenale (DPC) esaminandolo con uno speciale dispositivo ottico. Tra i pazienti e molti medici, lo studio dell'EGDS è chiamato brevemente - una gastroscopia, anche se questo non è del tutto corretto. Viene eseguito con l'aiuto di gastroscopi (una sonda equipaggiata con una fotocamera).

    Tipi di gastroscopi

    In medicina, come nella scienza, tutto si muove a passi da gigante e i gastroscopi digitali hanno sostituito l'ottica a fibra ottica. Cos'è? Infatti, è una tecnica digitale in grado di acquisire immagini ad alta risoluzione, registrando un sondaggio su un disco o un'unità flash USB, avvicinando l'immagine per una migliore visualizzazione. Ma questo non è il limite! L'ultima invenzione di ingegneri e tecnici russi è un videogastroscopio ad ultrasuoni. Questo dispositivo non solo ci consente di esaminare la mucosa ma anche di esaminare ulteriormente le strutture sottostanti mediante ultrasuoni (muscoli, sierosa, sottomucosa, linfonodi).

    Indicazioni per il riferimento a EGDS

    Ogni medico può proporre una gastroscopia, ma la maggior parte delle malattie gastrointestinali vengono affrontate da gastroenterologi, terapeuti, oncologi, chirurghi. Le ragioni del sondaggio sono più di cinque dozzine, ma dal momento che la procedura non è molto piacevole, non ne hai bisogno senza la necessità.

    Indicazioni per EGDS (in un altro modo, esophagogastroduodenoscopy):

    • Dolore nell'addome.
    • Frequenti fenomeni dispeptici (nausea, vomito, bruciore di stomaco, eruttazione, gonfiore).
    • Segni di ostruzione (difficoltà a deglutire cibo, nodulo alla gola, sensazione di pesantezza, forte dolore).
    • Dolore vaginale con mangiare
    • Segni di sanguinamento gastrico o intestinale.
    • Cerca metastasi distanti.
    • Anemia irragionevole, perdita di peso, temperatura corporea subfebrillare.
    • Sospetto di cancro dello stomaco, dell'esofago.
    • Amarezza in bocca, diarrea.
    • Ulcera allo stomaco, PDK nella storia (esame preventivo, controllo dopo il trattamento).

    Per una diagnosi più accurata e tempestiva delle malattie, l'esofagogastroduodenoscopia dovrebbe essere integrata da altri esami: sangue, urina, feci, esame ecografico degli organi, test dell'ureasi per determinare l'Helicobacter.

    Come prepararsi per una procedura di gastroscopia?

    Affinché l'esame sia più comodo e rapido, è necessario affrontare la preparazione con ogni responsabilità. Tutte le sensazioni sgradevoli derivanti dalla condotta dell'EFGDS sono associate allo svuotamento incompleto dello stomaco, alla bassa soglia del riflesso emetico, alla paura e all'eccitazione, alla riluttanza a seguire correttamente tutte le istruzioni del medico. La preparazione per l'esofagogastroduodenoscopia inizia circa 10-12 ore prima dell'esame.

    12 ore prima della procedura:

    1. Cena leggera (esclude gassatura, latticini).
    2. Non prendere medicine che influiscono sull'acidità, sugli enzimi, sulla peristalsi dello stomaco e sull'intestino.
    3. Non fumare!
    4. Prendi un leggero sedativo durante la notte.

    1-2 ore prima della procedura:

    1. Escludere l'uso di altri farmaci.
    2. Prendi un leggero sedativo, autorizzato da un medico.

    Durante la procedura:

    1. Cerca di rilassarti, non preoccuparti.
    2. La lidocaina anestetica locale riduce il disagio e il riflesso del vomito.
    3. La respirazione dovrebbe essere profonda, liscia, più rara.

    Seguendo questi semplici consigli, è possibile facilitare al massimo la gastroscopia ed evitare sensazioni dolorose.

    Metodologia della ricerca

    Fibroesofagogastroduodenoscopia viene eseguita dall'endoscopista nella posizione sul lato sinistro. Non tutti sanno come viene condotta la ricerca. Prima di inserire la sonda, la faringe viene trattata con lidocaina per ridurre la sensibilità. I moderni gastroscopi possono essere iniettati nell'esofago attraverso la bocca o nasalmente. Il passaggio dell'attrezzatura non influisce in alcun modo sulla respirazione.

    Il medico esamina le fasi di digestione visceri mucose (esofago, stomaco, il duodeno ed il bulbo) cattura i cambiamenti individuati nella foto o video se necessario, non biopsia dell'area sospetta.

    La gastroscopia viene lentamente ritirata. Al paziente viene chiesto di fare un'espirazione profonda. La procedura dura da 15 a 40 minuti. Vale la pena dire che se l'esame è condotto da un medico esperto e qualificato, il disagio della procedura si riduce a zero.

    Cosa fare dopo l'esame?

    Se tutto è andato bene, senza incidenti e complicazioni, non è richiesto il rispetto di un determinato regime. L'assunzione di cibo è possibile in 1-2 ore, in assenza di biopsia. "Congelamento" di lidocaina si terrà anche in un paio d'ore, e con essa la sensazione di un nodo alla gola. Se durante l'endoscopia dello stomaco del paziente si ammalò, c'era forte nausea, ansia, palpitazioni, la pressione alta, il medico chiede per il farmaco speciale e sdraiarsi sul divano a sentirsi meglio.

    Controindicazioni

    Come ogni altro intervento invasivo, fibroadastroduodenoscopy ha i suoi limiti.

    Non è raccomandato riferire i pazienti che hanno:

    • Grave malattia mentale
    • Qualsiasi malattia acuta, malattie del sangue.
    • Vene varicose dell'esofago.
    • Grave stenosi esofagea.
    • Dopo un infarto, ictus.

    Anche i pazienti che non sono in uno stato terminale e che hanno un grado estremo di insufficienza cardiaca o respiratoria non vengono esaminati.

    La gravidanza non è una controindicazione alla gastroscopia!

    Malattie rilevate con EGDS

    Le alterazioni infiammatorie trovati più frequentemente nel rivestimento dello stomaco (gastrite), dell'esofago (esofagite), duodeno (duodenite), erosioni e ulcere, polipi, cancro, corpi estranei o restringimento della insufficienza sfintere. Di norma, tutti i reperti richiedono una conferma istologica. A tal fine, viene prelevata una biopsia tissutale e viene esaminata la composizione cellulare. La decodifica EHDS viene somministrata al paziente sulle mani in 10-15 minuti dopo la procedura. Sulla base del sondaggio, i risultati delle analisi istologica, così come le denunce medico imposta la diagnosi finale e conduce misure terapeutiche.

    complicazioni

    Le pericolose conseguenze della gastroscopia includono:

    • sanguinamento dopo biopsia (a volte con danno alle vene varicose);
    • perforazione dell'organo mucoso;
    • sviluppo di polmonite da aspirazione (inalazione di vomito durante l'esame);
    • aumento della pressione sanguigna.

    Se si hanno sintomi sospetti dopo la procedura di esofagogastroscopia (soffocamento, forti dolori al torace o all'addome, vomito con sangue, singhiozzo, vertigini), chiamare urgentemente un'ambulanza!

    I vantaggi degli EGD rispetto ad altri esami

    Per la diagnosi di malattie del tratto gastrointestinale, oltre a endoscopia, utilizzando un enorme arsenale di tecniche: Raggi X e X-ray dello stomaco, dell'intestino, ecografia, una scansione MRI, CT, intubazione duodenale, esofagee pH-metri e altri metodi.

    L'esofagogastroduodenoscopia ha un ruolo da protagonista, perché ha una serie di vantaggi:

    • Ispezione visiva del corpo dall'interno.
    • Possibilità di foto e video.
    • Esame istologico del materiale bioptico.
    • Puoi considerare anche le più piccole neoplasie (fino a 1 mm).

    Grazie alla gastroscopia, è possibile stabilire la diagnosi corretta senza ulteriori metodi di esame, sebbene questi ultimi forniscano un vero aiuto al medico nella diagnosi. I moderni gastroscopi sono ora disponibili in quasi tutte le cliniche, ospedali, centri medici, quindi l'esame è disponibile per tutti i pazienti che hanno una testimonianza. Inoltre, la FGS può essere approvata in modo indipendente, per così dire, a scopo preventivo.

    EGDS e FGDU - c'è una differenza?

    Efficace trattamento delle patologie digestive è impossibile senza diagnosi informativa. Tutti i metodi di studio dello stomaco con una sonda flessibile somministrata per via orale - FGS, FGDS, EGDS - sono denominati in modo semplice gastroscopia. Tuttavia, ci sono diversi metodi per questo esame endoscopico, e non tutti conoscono la differenza tra loro.

    Capiremo, con quale differenza EGDS e FGDS, a sospettare quali siano le patologie che prescrivono queste ricerche, e quale di esse sia la più informativa.

    Qual è la differenza tra la ricerca

    Per comprendere la differenza tra EGF e EGDS, è necessario eseguire un'analisi morfologica di ciascun termine. L'interpretazione delle abbreviazioni è la seguente: fibrogastroduodenoscopia ed esofagogastroduodenoscopia.

    La parola "fibrogastroduodenoscopia" consiste nelle radici:

    • "Fibro-" - uno strumento per l'esame endoscopico del tubo digerente;
    • "Gastro-" - lo stomaco;
    • "Duodeno" - il duodeno;
    • "-Copy" - ispezione.

    Cioè, l'EGF è una misura diagnostica, che è uno studio dei tessuti dello stomaco e del duodeno. Il prefisso "esofago" significa "esofago", cioè EFGDS o endoscopia comprende la verifica non solo dello stomaco e dell'intestino tenue, ma anche esofago, al fine di rilevare segni visivi di diverse patologie somatiche.

    Quando questi metodi diagnostici sono assegnati

    Per il paziente, non vi è alcuna differenza significativa, con l'aiuto di quale metodo viene effettuato uno studio funzionale: fibrogastroduodenoscopia o esofagogastroduodenoscopia. Entrambi i metodi richiedono le stesse misure di allenamento:

    • il paziente dovrebbe essere escluso dal mangiare almeno 6 ore prima dell'introduzione della sonda;
    • 2 ore prima della gastroscopia, non consumare nemmeno acqua pulita;
    • se c'è bisogno di assumere farmaci, è meglio scegliere una forma di medicina adatta al riassorbimento.

    Anche le sensazioni durante la procedura sono identiche. Il paziente si trova su un fianco, il medico gli anestetizza regione della gola utilizzando uno speciale lidocaina spruzzo, e poi entra nella sonda flessibile, controllare la profondità di inserimento e condurre un esame del tessuto sul monitor strumento. La gastroscopia provoca sensazioni spiacevoli dovute al riflesso del vomito, ma con una respirazione adeguata e un disagio emotivo, è possibile ridurre al minimo il disagio.

    Se necessario, il medico può condurre manipolazioni terapeutiche:

    • assunzione di tessuto per biopsia;
    • rimozione di polipi;
    • applicazione di medicinali a siti di tessuti danneggiati o infiammati;
    • bougie (espansione strumentale della cavità corporea).

    Indicazioni per EGDS

    L'elenco delle indicazioni per esofagogastroduodenoscopia comprende il sospetto della patologia dello stomaco, dell'intestino tenue e dell'esofago. Cioè, oltre ai sintomi che indicano le malattie dello stomaco e del duodeno, la ragione d'uso nella diagnosi del metodo EHDS è la presenza nel quadro clinico:

    • bruciori di stomaco;
    • eruttazione;
    • disagio nel deglutire il cibo;
    • residente nell'esofago.

    La sonda per esofagogastroduodenoscopia permette di rivelare con un alto grado di affidabilità le patologie dell'esofago:

    • cicatrici;
    • Acalasia (ostruzione dell'esofago nella bocca della transizione allo stomaco);
    • diverticoli;
    • fistole;
    • neoplasie.

    Quindi, quando la sonda passa oltre lungo il sistema digestivo, consente di rilevare:

    • l'erosione;
    • ulcere;
    • sanguinamento;
    • gonfiore;
    • diverticoli dello stomaco e dell'intestino tenue.

    Indicazioni per EGD

    Fibrogastroduodenoscopia viene eseguita per rilevare eventuali patologie dello stomaco e del duodeno:

    • vene varicose;
    • diverticolo;
    • esofagite;
    • ulcere;
    • gastrite;
    • duodenite;
    • neoplasie;
    • Reflusso.

    I sintomi più comuni di queste patologie, con cui le persone si rivolgono al medico e ricevono un referral per la gastroscopia, sono il dolore epigastrico e la nausea. Mentre la malattia progredisce, l'immagine sintomatica può espandersi e l'elenco delle manifestazioni di patologia includerà:

    • una forte diminuzione del peso corporeo con un apporto calorico sufficiente;
    • mancanza di appetito;
    • gonfiore e flatulenza.

    Pertanto, la differenza tra le due procedure diagnostiche è il vantaggio dell'esofagogastroduodenoscopia prima della fibroadastroduodenoscopia a causa della possibilità di esaminare l'esofago. Entrambe le procedure sono simili, richiedono la stessa preparazione e il tempo dell'esame in entrambi i casi non richiede più di 20 minuti. Pertanto, per il paziente, la differenza tra i tipi di gastroscopia è solo familiarizzazione.

    Cos'è l'esofagogastroduodenoscopia (EFGDS)

    Il tratto gastrointestinale è una specie di laboratorio, dal cui lavoro corretto dipende la saturazione dell'intero organismo con sostanze utili necessarie per la vita. In caso di fallimento, la maggior parte dei processi vitali viene violata. Oggi i problemi gastroenterologici sono ossessionati da molti.

    Le cause dello sviluppo di tali malattie sono molteplici: stress frequenti, malnutrizione, gravi disturbi psicologici e ecologia inquinata. Ma di regola, i pazienti non hanno fretta di cercare l'aiuto di specialisti di gastroenterologi. Quando accade lo stesso, nel corso di un esame completo, a un paziente può essere assegnata un'esofagogastroduodenoscopia.

    Possibilità di metodologia

    Alla fine del secolo scorso, iniziarono a praticare l'esame endoscopico degli organi interni, ma l'attrezzatura era così imperfetta che questo metodo fu abbandonato per molti anni. E solo negli anni sessanta del secolo scorso è stato ricordato e sviluppato attivamente. All'udito, i pazienti hanno termini diversi e non sempre sono comprensibili per le persone senza istruzione medica. Pertanto, più spesso di altri, una domanda del genere suona: che cos'è?

    Esofagogastroduodenoscopia (EHDS) è uno studio dell'esofago, dello stomaco e del duodeno con un endoscopio flessibile. Molti sono più abituati a chiamare questo studio - EGDS per gastroscopia. In realtà, stiamo parlando della stessa tecnica diagnostica. Se, tuttavia, durante la manipolazione, l'esofago non viene esaminato, allora parlano di fibroadastroduodenoscopy (FGDS).

    I gastroenterologi praticano ampiamente l'uso di tali metodi endoscopici a scopi terapeutici e diagnostici. Gli endoscopi moderni sono dotati di vari tipi di fibre di vetro flessibili e dispositivi aggiuntivi che consentono di eseguire tali manipolazioni durante l'indagine:

    • esame con biopsia (prelievo bioptico per esame istologico);
    • valutazione dell'attività dell'ureasi su Helicobacter pylori e in vitro in una biopsia;
    • terapia mirata di parti dell'organo interessato (ulcera, erosione);
    • campionamento di biomateriali per il rilevamento di agenti patogeni;
    • estrazione di piccoli corpi estranei;
    • cauterizzazione con l'aiuto della corrente elettrica fornita localmente;
    • smetti di sanguinare;
    • microchirurgia (resezione di polipo, piccolo tumore).

    Esofagogastroduodenoscopia viene eseguita in questi casi:

    • la necessità di diagnosticare malattie del tratto digerente superiore;
    • il paziente spesso avverte dolore dietro lo sterno, lamenta una violazione della deglutizione e una sensazione di bruciore nell'esofago;
    • violazione dell'evacuazione del cibo dallo stomaco sullo sfondo di cicatrici della porzione iniziale del bulbo del duodeno o della parte pilorica dello stomaco;
    • sospetto della presenza di un processo oncologico nelle parti superiori del tubo digerente (il paziente sta rapidamente perdendo peso, si osserva una diminuzione persistente dell'emoglobina);
    • sospetto di sanguinamento dalle vene esofagee sullo sfondo di ipertensione portale;
    • determinazione della fonte di sanguinamento nello stomaco e nel duodeno;
    • diagnosi del difetto passivo dell'organo cavo o della diffusione del processo patologico al di fuori dell'organo sullo sfondo della malattia ulcera peptica;
    • diagnosi di lesioni traumatiche e il rilevamento di corpi estranei nelle parti superiori del tubo digerente.

    Questo metodo consente di identificare le malattie nella fase iniziale di sviluppo, mentre altri metodi di diagnosi non sono sempre possibili.

    Preparazione di

    Prima di andare in sala endoscopica per manipolare, è necessario capire come prepararsi per l'EFGDS. Tutto inizia con una conversazione con il gastroenterologo, durante il quale devono essere chiariti diversi problemi che possono preoccupare il paziente o vracha.Bolnoy dovrebbe sintonizzarsi psicologicamente per la procedura, così lui ha il diritto di sapere nel dettaglio cosa accadrà al suo corpo nel processo di diagnosi che sentirà quanto a lungo durerà e quali informazioni valuteranno tale sondaggio.

    Il paziente è obbligato a fornire al medico le sue cartelle cliniche e anche a riferire tutte le malattie croniche e qualsiasi aumento della sensibilità nell'anamnesi, poiché ciò potrebbe influenzare l'uso di droghe durante lo studio. La correzione di malattie potenzialmente pericolose per l'esofagogastroduodenoscopia dovrebbe essere effettuata. Di norma, viene prestata particolare attenzione al sistema cardiovascolare e respiratorio. Le malattie di questi organi possono portare a gravi complicazioni.

    La preparazione immediata è la seguente. Il paziente dovrebbe seguire una dieta speciale. Per due giorni prima di EGDS è necessario escludere il cibo, che può ferire le mucose (piatti speziati, semi, noci), ma piuttosto preferire cibi parsimoniosi e facilmente digeribili. Anche i rifiuti devono bere. L'ultimo pasto dovrebbe aver luogo 12 ore prima della manipolazione prevista.

    Prendere farmaci raccomandati da un gastroenterologo. Di solito, viene prescritto Espumizan. Questo è necessario per ridurre la gassatura e rimuoverli dal tubo digerente. Questo metodo non solo riduce il disagio durante la procedura, ma riduce anche il tempo di studio. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta all'abbigliamento. È meglio dare la preferenza a quegli elementi del guardaroba che sono abbottonati e non vestiti per la gola. I vestiti dovrebbero essere confortevoli e non di marca.

    Rifiuto della profumeria. Anche se il paziente non soffre di allergie, allora si dovrebbe pensare al personale medico o ad altri pazienti che faranno anche ricerche endoscopiche.
    Fumare prima della diagnosi non dovrebbe essere. La nicotina aumenta il riflesso del vomito e aumenta la quantità di muco nello stomaco, rendendo difficile l'esame.

    Effettuare ricerche

    Per ridurre il disagio durante la procedura, e anche per indebolire il riflesso del vomito e la voglia di tossire, un antisettico viene usato in forma liquida. Quando viene applicato sulla mucosa, il suo effetto inizia molto rapidamente e, al termine della manipolazione, cessa anche abbastanza rapidamente.

    Uno speciale boccaglio viene inserito nella bocca del paziente, che protegge i denti e le attrezzature endoscopiche dal morso. Si consiglia di rimuovere le protesi rimovibili. Per ridurre nervosismo e senso di paura, a un paziente può essere offerto un sedativo. L'esofagogastroduodenoscopia diagnostico-terapeutica viene eseguita nella posizione del paziente sul lato, principalmente a sinistra.

    Dopo che l'anestetico inizia ad agire, la procedura viene eseguita secondo il seguente piano:

    • Attraverso la bocca del paziente, un endoscopio flessibile viene inserito delicatamente, superando l'esofago, lo stomaco e entrando nel duodeno. L'attrezzatura viene fornita con aria per facilitare la visualizzazione della mucosa a causa della diffusione del lume degli organi.
    • Per non interferire con il progresso dell'apparecchiatura endoscopica, il paziente deve essere assolutamente immobile. A questo punto, ha bisogno di concentrarsi sul suo respiro, che deve essere profondo e lento.
    • Il compito dell'endoscopista è quello di esaminare attentamente la mucosa di tutti gli organi superiori del tubo digerente. Se necessario, è possibile raccogliere un campione bioptico per un ulteriore esame istologico.
    • Se EGDS non è solo diagnostico, la parte ristretta dell'esofago può essere espansa, piccoli corpi estranei, polipi, piccoli tumori possono essere rimossi.
    • Per non provocare lo stimolo a vomitare è meglio astenersi dal cibo entro un'ora dalla manipolazione. La durata dello studio è di 5 a 20 minuti.

    Recensioni dei pazienti

    Prima di eseguire la procedura, le persone vogliono conoscere il feedback sull'EGD di coloro che hanno già affrontato questo problema.

    Quando si esegue la ricerca di EGDS, la qualità dell'attrezzatura e l'esperienza dell'endoscopista sono di grande importanza. Le caratteristiche tecniche degli endoscopi moderni consentono di esaminare tutti i reparti dell'esofago, dello stomaco, del duodeno e di esaminare anche le aree più complesse. Se si abbandonano tutte le paure, è possibile diagnosticare varie malattie in una fase precoce o assicurarsi che tutto sia in ordine con il corpo. E vale molto.