Ulcera gastrica e ulcera duodenale

Ulcera gastrica e ulcera duodenale È una malattia di tipo ricorrente che è cronica. In questo caso, un'ulcera allo stomaco e / o un'ulcera duodenale appaiono come un difetto ulcerativo. Di conseguenza, c'è uno squilibrio significativo tra le proprietà protettive della zona gastroduodenale e i fattori di aggressione.

Questa malattia è considerata la lesione più comune del tubo digerente. Le statistiche mostrano che circa il 10% dell'intera popolazione soffre di ulcera peptica. Di norma, la malattia colpisce sia i giovani che le persone di mezza età. Più spesso l'ulcera peptica viene diagnosticata negli uomini. Ad oggi, i medici hanno notato un "ringiovanimento" caratteristico della malattia, nonché una manifestazione più frequente della forma grave della malattia e una diminuzione dell'efficacia del trattamento.

Cause dell'ulcera peptica

Di regola, il disturbo si sviluppa come conseguenza dell'influenza sul corpo umano di diversi fattori predisponenti. Poiché le ragioni dello sviluppo di questa malattia determinano gli errori nell'attività dei meccanismi ormonali e neurali che regolano l'attività dello stomaco e del duodeno, nonché la mancanza di un giusto equilibrio tra gli effetti su questi organi acido cloridrico, enzimi, pepsina ecc. e i fattori protettivi a cui il bicarbonati, limo, rigenerazione cellulare. In particolare, l'ulcera peptica si sviluppa in persone che sono ereditarie per la sua manifestazione, così come coloro che sperimentano regolarmente stress emotivo, non rispettano le regole del mangiare sano.

Le cause dell'ulcera peptica si dividono in predisposizione e realizzazione. Le cause predisponenti includono il fattore genetico. Alcune persone hanno un numero aumentato geneticamente determinato di cellule dello stomaco che producono acido cloridrico. Di conseguenza, una persona soffre di una maggiore acidità. Inoltre, ci sono altre caratteristiche genetiche che influenzano lo sviluppo dell'ulcera peptica. Ci sono anche studi che indicano che l'ulcera peptica è più comune nelle persone con il primo gruppo sanguigno.

Un fattore importante sono alcune caratteristiche dello stato neuropsichico. Le malattie sono più suscettibili a coloro che soffrono di compromissione del funzionamento sistema nervoso autonomo.

Anche il fattore cibo è preso in considerazione. Lo sviluppo della malattia da ulcera peptica può essere facilitato dall'uso costante di cibi piccanti, pasti irregolari, mancanza di pietanze calde a pieno titolo nella dieta. Ma fino ad oggi, non vi è alcuna prova esatta dell'esposizione diretta a questo fattore sulla manifestazione di ulcera peptica.

Ulcere allo stomaco possono anche provocare un trattamento a lungo termine con alcuni farmaci. Tali farmaci includono aspirina, preparati non steroidei con azione antinfiammatoria, sintetico ormoni corteccia surrenale. L'ammissione di questi farmaci può influire negativamente sulla condizione della mucosa dello stomaco e del duodeno. Inoltre, attivano l'aggressività del succo gastrico e allo stesso tempo riducono la funzione protettiva. Se una persona soffre di un'ulcera cronica, questi fondi possono provocare un peggioramento del disturbo.

La presenza di cattive abitudini può anche portare a manifestazioni di ulcera peptica. Forti bevande alcoliche possono danneggiare le mucose, inoltre, l'alcol contribuisce ad aumentare la secrezione nello stomaco. Se usi regolarmente l'alcol e un lungo periodo, allora una persona può svilupparsi gastrite cronica.

Fumare non è meno pericoloso, poiché la nicotina, come l'alcol, aumenta la secrezione gastrica. In questo caso, la fornitura di sangue dello stomaco si deteriora. Ma, come il fattore nutrizionale, questa ragione non è ancora considerata provata.

Come causa realizzativa, le manifestazioni di ulcera gastrica e duodenale determinano la presenza di una persona Infezione da Helicobacter pylori. L'infezione può verificarsi con l'uso di cibi sporchi, così come l'uso di strumenti medici scarsamente sterilizzati.
Helicobakter pylori genera tsitotoksinvy - sostanze che danneggiano le cellule della mucosa, che alla fine possono causare lo sviluppo di erosione e ulcere gastriche. Anche se queste sostanze non sono prodotte dagli helicobacteria, una gastrite cronica si sviluppa in una persona.

Sintomi di ulcera peptica

In generale, l'ulcera peptica del duodeno e dello stomaco si manifesta, soprattutto, sensazioni dolorose nella parte superiore dell'addome (cioè "sotto il cucchiaio"). Molto spesso il dolore diventa intenso, quando una persona sente la fame, si manifesta principalmente tra i pasti. A volte un attacco di dolore disturba il paziente durante la notte. Con tali attacchi, una persona deve alzarsi per prendere medicine o cibo. In tale situazione, l'aiuto è fornito da quei farmaci che riducono la secrezione di acido cloridrico nello stomaco o lo neutralizzano completamente. Di norma, circa mezz'ora dopo aver assunto un pasto o le medicine indicate, il dolore diventa meno intenso e gradualmente diminuisce. Inoltre, come sintomo di ulcera peptica, possono comparire nausea periodica, sensazione di grave sovraccarico dello stomaco e una sensazione di grave gravità in esso immediatamente dopo l'ingestione. In casi più rari, il paziente soffre di vomito, dopo di che si avverte una sensazione di sollievo. A volte una persona riduce significativamente il peso corporeo a causa del deterioramento dell'appetito.

In generale, la manifestazione dei sintomi della malattia e il quadro clinico complessivo dipendono direttamente da dove si localizza il processo patologico e da quale stadio del disturbo si verifica.

Il primo stadio è una condizione in cui si forma un'ulcera fresca del duodeno o dello stomaco. In questo caso, il sintomo principale è la manifestazione del dolore nella regione epigastrica, che diventa più forte se la persona ha fame, e può manifestarsi anche diverse ore dopo che la persona ha preso il cibo. È in questa fase che ci sono dolori notturni, manifestazioni gravi sindrome dispeptica (eruttazione, bruciore di stomaco, costipazione, nausea). Il paziente segna dolore quando palpando l'addome.

Il secondo stadio della malattia è il periodo di epitelizzazione iniziale del difetto ulcerativo. Il dolore nella regione epigastrica in questa fase si verifica principalmente durante il giorno. Dopo aver mangiato, una persona avverte un notevole sollievo. Durante questo periodo, le manifestazioni dispeptiche sono molto meno pronunciate.

Il terzo stadio è il periodo di guarigione dell'ulcera. In questo momento, il paziente può provare dolore solo durante la manifestazione di una sensazione di fame, con manifestazioni dispeptiche non osservate.

Al quarto stadio della malattia, che è una remissione, una persona si sente relativamente normale e non si lamenta. A una palpazione di uno stomaco di morbilità non è sentito.

Complicazioni di ulcera peptica

Ci sono rapporti di specialisti che le complicanze dell'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno sono più frequenti nei rappresentanti del sesso maschile. La complicazione più comune della malattia è considerata emorragia. Più spesso il sanguinamento si sviluppa nelle persone con ulcera duodenale.

Se l'ulcera aumenta gradualmente, allora alla fine il muro della nave può essere esposto, che viene successivamente distrutto dall'acido. Dopo questo, si manifesta il sanguinamento interno. A seconda del volume di perdita di sangue, il paziente presenta alcuni sintomi. Ma i principali segni di sanguinamento sono una sensazione di improvvisa debolezza forte, un debole, una manifestazione di vomito, in cui viene allocato sangue scarlatto o coagulato, una forte diminuzione pressione sanguigna. La sedia del paziente con sanguinamento sarà tarry liquido.

È importante considerare che il sanguinamento può essere trattato esclusivamente nel reparto chirurgico dell'ospedale. Per determinare dove si trova la fonte del sanguinamento, al paziente viene dato un esame gastroscopico. Al momento della gastroscopia, il sangue smette di usare soluzioni appositamente preparate. Inoltre, la nave che sanguina può essere cucita con fermagli appositamente usati. I pazienti per via endovenosa vengono iniettati con farmaci che riducono la produzione di acido cloridrico.

Anche dopo aver smesso di sanguinare, il paziente viene mostrato alcuni giorni in ospedale sotto la stretta supervisione del medico. Nel caso in cui l'interruzione del sanguinamento sia impossibile senza intervento chirurgico, il paziente è intervenuto chirurgicamente, il tipo di cui lo specialista determina individualmente.

Con lo sviluppo di un'ulcera allo stomaco, c'è il rischio di manifestarsi perforazione dell'ulcera. Per questo stato, che è anche chiamato perforazione dell'ulcera, caratteristica è l'aspetto di un foro passante nella parete dell'organo colpito dall'ulcera. A causa della formazione di una tale parte del foro del contenuto del duodeno o dello stomaco è nella cavità addominale. Di conseguenza, c'è sviluppo peritonite.

Con tale complicazione della malattia, il paziente avverte dolore acuto nella regione epigastrica. Queste sensazioni di intensità possono essere confrontate con un coltello nello stomaco. Il dolore è così grave che minaccia lo sviluppo di uno stato di shock. Poi c'è una graduale diffusione del dolore in uno degli addome laterale. Così la persona a causa di sensazioni dolorose così forti diventa pallida, diventa coperta, quindi la coscienza può diventare confusa. Con un attacco così acuto, è costretto a rimanere in una posizione sdraiata immobile - la cosiddetta postura dell'embrione. La sua temperatura corporea aumenta, l'aridità della lingua si manifesta.

Questa condizione si manifesta nel paziente in tre fasi: inizialmente arriva uno shock, seguito da un periodo di benessere immaginario, dopo il quale si sviluppa la peritonite progressiva. Un altro sintomo distintivo di questa condizione è lo stato di stress dei muscoli della parete addominale anteriore.

La perforazione dell'ulcera si verifica in conseguenza della progressione dell'ulcera peptica. Più spesso la perforazione viene diagnosticata negli uomini in età lavorativa. È molto importante prontamente ospedalizzare un paziente con tale complicazione, poiché senza un'operazione chirurgica il paziente è minacciato di morte. Senza un intervento chirurgico, è impossibile curare la perforazione.

Ci sono anche casi di ulcere perforate chiuse, nelle quali, dopo la perforazione, dopo circa un'ora, l'apertura è coperta da un organo situato nelle vicinanze. Ma, di regola, il foro è coperto da impervia, quindi si sviluppa comunque la peritonite.

La sua unica complicazione di ulcera peptica - penetrazione dell'ulcera. In questo stato, c'è anche un'apertura nel muro del duodeno o dello stomaco. Ma questa apertura non si aprirà nella cavità addominale, ma in quegli organi che si trovano fianco a fianco. I sintomi di tali complicanze si manifestano nel paziente, a seconda di quale organo è coinvolto.

Tuttavia, ci sono anche tipici sintomi comuni. In particolare, questo è un forte dolore, che col tempo diventa più intenso e si manifesta costantemente. Tale dolore non può essere curato da droghe-antiacidi. Aumento caratteristico della temperatura corporea Puoi trattare questa patologia solo chirurgicamente.

a stenosi del piloro e del duodeno (questo stato è anche chiamato ostruzione dello stomaco piloricoIl cibo dallo stomaco all'intestino incontra notevoli difficoltà, che derivano dalla cicatrizzazione dell'ulcera, che si sviluppa sia nella parte iniziale del duodeno che nella parte finale dello stomaco. Se questo restringimento è insignificante, allora può essere espresso dalla manifestazione di una sensazione di pesantezza per qualche tempo dopo il consumo di cibo. Periodicamente, un paziente può provare vomito, dopo di che nota sollievo. Se la stenosi si sviluppa ulteriormente, allora parte del cibo si attarda nello stomaco, che a sua volta si allunga. L'uomo osserva la comparsa dell'odore putrefattivo dalla bocca, la costante voglia di vomitare, il forte dolore all'addome. Dopo un po 'di tempo, il disturbo nel processo di digestione progredisce e la persona è marcatamente esaurita, il suo corpo è disidratato.

Diagnosi di ulcera peptica

Per stabilire la diagnosi corretta, il medico dovrebbe familiarizzarsi con un'anamnesi per studiare l'evoluzione della malattia. Quando si raccoglie l'anamnesi, è importante tenere conto delle informazioni sul fatto che il paziente abbia un disturbo digestivo. A volte un'ulcera si verifica senza manifestazione di sintomi visibili, nel qual caso i segni della malattia vengono rilevati solo quando si manifesta la complicazione della malattia.

Nel processo di definizione della diagnosi, viene anche esaminato il paziente. Questo prende in considerazione se il peso corporeo di una persona è abbassato, se il dolore è presente nella regione epigastrica.

Dopo questo, viene utilizzata una varietà di metodi di ricerca paraclinici. Lo studio più semplice è uno studio a raggi X, che può anche rilevare alcune complicanze della malattia.

Ma se un paziente ha segni di complicanza dell'ulcera peptica, gli viene dato un esame radiografico senza contrasto, fibrogastroduodenoscopia. Per escludere il cancro, viene eseguita un'analisi istologica dei campioni, che sono selezionati per biopsia.

A volte è consigliabile effettuare la laparoscopia diagnostica, che a volte si trasforma in una laparotomia. Di conseguenza, può essere eseguita un'operazione, in cui vengono eliminate le cause delle complicanze dell'ulcera.

Durante la diagnosi è anche importante determinare la presenza di infezione da Helicobacter pylori nel corpo. Per questo, viene eseguito un esame speciale del sangue del paziente. Durante la diagnosi, l'ulcera dovrebbe essere differenziata da altri disturbi.

Trattamento dell'ulcera peptica

È importante che il trattamento dell'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno venga effettuato in un complesso e in alcune fasi. Nella fase di esacerbazione della malattia, la sua terapia è obbligatoria in ospedale. Il trattamento inizia immediatamente dopo la diagnosi. Inizialmente pochi giorni il paziente dovrebbe aderire al riposo a letto, osservare rigorosamente i principi dieta. La terapia complessa include il trattamento con non adsorbibile antiacidi, farmaci antisecretorie. Inoltre, con l'aiuto di alcuni farmaci (applicato Drotaverinum, metoclopramide, papaverina cloridrato, domperidone) elimina la discinesia da hypermotor nella zona gastroduodenale. Se il paziente ha Helicobacter pylori, viene utilizzata una speciale terapia a tre componenti, che dura diverse settimane.

Al secondo stadio, viene eseguita una terapia periodica anti-recidiva, si osserva una dieta, si esegue un trattamento complessi vitaminici.

Nella terza fase è auspicabile condurre un ciclo di trattamento di sanatorio, che viene prescritto al paziente circa quattro mesi dopo la terapia in ospedale.

Nel trattamento dell'ulcera peptica è importante aderire a determinati principi generali che sono estremamente importanti per il recupero. Prima di tutto, è importante che un paziente smetta completamente di fumare. Un tale passo contribuirà a una cicatrizzazione più attiva delle ulcere, riducendo il numero di esacerbazioni. Inoltre, il consumo di alcol dovrebbe essere ridotto al minimo. Se possibile, si raccomanda di astenersi dall'utilizzare farmaci antinfiammatori non steroidei e steroidi. Se ciò non è possibile, la dose del farmaco deve essere ridotta il più possibile.

È necessario aderire ai principi dell'alimentazione dietetica. Dieta per l'ulcera peptica può ridurre significativamente la frequenza di manifestazione di attacchi della malattia. È molto importante non usare questi prodotti, dopo i quali i sintomi dell'ulcera peptica diventano più intensi.

Nel trattamento dell'ulcera peptica, la fitoterapia è abbastanza efficace. Alcuni decotti e infusi a base di erbe forniscono una protezione affidabile per la membrana mucosa, fornendo un effetto astringente e avvolgente. Inoltre, eliminano il dolore, favoriscono una più rapida guarigione dei tessuti, hanno un effetto antinfiammatorio.

Quando si raccolgono le erbe per il trattamento della malattia da ulcera peptica, è necessario tenere conto del livello di acidità di un particolare paziente. Nel trattamento delle ulcere, vengono utilizzate le tasse da camomilla, radici di ara, liquirizia, badana, althea, frutti di finocchio, foglie di piantaggine. È anche efficace per trattare l'erba di erba di San Giovanni, la radice di valeriana, cicoria, ecc. Il decotto di semi di lino ha un efficace effetto avvolgente sulla membrana mucosa dello stomaco e del duodeno. I decotti di erbe dovrebbero essere presi ogni giorno più volte. Il corso generale di trattamento dura almeno due mesi.

Nutrizione terapeutica con ulcera peptica

Fino ad ora, i medici hanno sostenuto che una corretta alimentazione con l'ulcera peptica contribuisce a una cura più attiva. È importante che i pazienti, specialmente quelli con un'ulcera di lunga durata, tengano conto di questo momento e rispettino le regole della sana alimentazione con l'ulcera peptica. In considerazione del fatto che il danno principale, sia nello stomaco che nel duodeno, si verifica sotto l'influenza dell'acido cloridrico, è necessario ridurre nella dieta il numero di alimenti che eccitano la secrezione di succo gastrico. Se possibile, non dovrebbero essere usati affatto. L'alimentazione dietetica deve necessariamente contenere un numero sufficiente di proteine, grassi, vitamine. È desiderabile usare quei piatti che stimolano debolmente la secrezione dello stomaco. Si tratta di zuppe lattiero-casearie, pesce bollito, carne, precedentemente ben bollita. Si consiglia inoltre di includere nel menu prodotti caseari, uova, pane bianco della cottura di ieri, cereali nel latte, tè leggero. Allo stesso tempo, alcol e bevande gassate, cibo in scatola, tutti i cibi piccanti, tè e caffè forti e ricchi brodi di carne, pesce e funghi sono fortemente stimolati nello stomaco. Pertanto, la nutrizione per l'ulcera peptica non dovrebbe includere questi alimenti e bevande. Inoltre, anche quei prodotti che irritano meccanicamente le mucose sono indesiderabili. Stiamo parlando di ravanello, rapa, asparagi, legumi, così come frutta e frutta immature con pelle troppo dura. Non mangiare cibo da cibi con tessuto connettivo ruvido: carne troppo rigida, pelle, cartilagine.

Prevenzione dell'ulcera peptica

Molto spesso, la manifestazione di ulcera peptica nell'uomo è osservata in autunno o in primavera. Al fine di evitare esacerbazioni e anche prevenire completamente la manifestazione di ulcera peptica, è necessario garantire un sonno completo - almeno 6-8 ore al giorno, non mangiare cibi fritti, affumicati e grassi troppo spesso. Ai primi sintomi della malattia del tratto digestivo, dovresti sottoporti ad un esame completo visitando uno specialista. È ugualmente importante monitorare attentamente la salute dei denti, non permettere un sovraffaticamento nervoso. La malattia può provocare l'uso di alcol e fumo, quindi è importante sbarazzarsi di tali dipendenze nel tempo. In generale, uno stile di vita sano e attivo e un atteggiamento adeguato verso la propria salute sono importanti per la prevenzione della malattia ulcera peptica.

Ulcera peptica 12p. coraggio

Ulcera peptica di 12 duodeno - malattia del duodeno di natura ricorrente cronica, accompagnata dalla formazione di un difetto nella sua mucosa e nei tessuti sottostanti. Si manifesta con un forte dolore nella regione epigastrica sinistra, che si manifesta 3-4 ore dopo un pasto, attacchi di dolori "affamati" e "notturni", bruciore di stomaco, eruttazione con acido, spesso vomito. Le complicazioni più formidabili sono il sanguinamento, la perforazione dell'ulcera e la sua degenerazione maligna.

Ulcera peptica 12p. coraggio

Malattia ulcera peptica del duodeno È una malattia cronica caratterizzata dalla comparsa di difetti ulcerativi nella mucosa del DPC. Scorre a lungo, alternandosi a periodi di remissione con esacerbazioni. A differenza delle lesioni erosive della mucosa, le ulcere sono difetti più profondi che penetrano nello strato sottomucoso della parete intestinale. L'ulcera duodenale si verifica nel 5-15% dei cittadini (le statistiche variano a seconda della regione di residenza), la ciotola si trova negli uomini. L'ulcera duodenale è 4 volte più comune di un'ulcera allo stomaco.

Cause dello sviluppo

La teoria moderna dello sviluppo delle ulcere considera il fattore chiave nella sua comparsa la sconfitta infettiva dello stomaco e del duodeno da parte di Helicobacter pylori. Questa coltura batterica viene seminata all'esame batteriologico del contenuto gastrico nel 95% dei pazienti con ulcera duodenale e nell'87% dei pazienti affetti da ulcera gastrica.

Tuttavia, l'infezione da Helicobacter pylori non sempre porta allo sviluppo della malattia, nella maggior parte dei casi è presente un trasporto asintomatico.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'ulcera duodenale:

  • disturbi alimentari - pasti irregolari, irregolari;
  • stress frequente;
  • aumento della secrezione di succo gastrico e ridotta attività dei fattori gastroprotettivi (mucoproteine ​​gastriche e bicarbonati);
  • fumare, soprattutto a stomaco vuoto;
  • tenendo continuamente farmaci aventi ulcerogeno (yazvogeneriruyuschy) effetto (più spesso preparazioni di farmaci non steroidei anti-infiammatori - Analgin, aspirina, diclofenac et al.);
  • tumore che produce gastrina (gastrinoma).

Le ulcere duodenali che derivano dall'assunzione di farmaci o dal gastrinoma accompagnatorio sono sintomatiche e non sono incluse nel concetto di ulcera peptica.

Classificazione dell'ulcera peptica

L'ulcera peptica differisce dalla localizzazione:

  • Ya stomaco (cardias, subcardia, corpo dello stomaco);
  • canale peptico dell'ulcera postresection peptica (anteriore, parete posteriore, piccola o grande curvatura);
  • ulcera duodenale (bulbosa e postbulbarnaya);
  • ulcera di un sito non specificato.

La forma clinica distingue tra ulcera peptica acuta (di nuova diagnosi) e cronica. Fase separata periodi di remissione, esacerbazione (recidiva) e remissione incompleta o dissolvenza esacerbazione. ulcera peptica può verificarsi latente (senza l'espressa clinica), facilmente (con poche ricadute), moderata (1-2 esacerbazioni all'anno) e pesanti (con esacerbazioni regolari fino a 3 o più volte all'anno).

ulcera duodenale Direttamente varia a seconda del quadro morfologico di: ulcera acuta o cronica, di piccole dimensioni (fino a polusantimetra), medie (fino a centimetri), di grandi dimensioni (da uno a tre centimetri) e gigante (più di tre centimetri) dimensioni. Fasi di ulcerazione: cicatrice attiva, cicatriziale, "rossa" e cicatrice "bianca". Quando concomitanti disturbi funzionali del sistema gastroduodenale segnano anche il loro carattere: disturbi motori, evacuazione e le funzioni di secrezione.

Sintomi di ulcera duodenale

Nei bambini e negli anziani, il decorso dell'ulcera peptica è talvolta quasi asintomatico o con manifestazioni minori. Tale corso è irto di complicazioni gravi, come la perforazione del muro del PDC con successiva peritonite, sanguinamento latente e anemia. Un tipico quadro clinico dell'ulcera duodenale è una caratteristica sindrome del dolore.

Il dolore è più spesso mite, noioso. La gravità del dolore dipende dalla gravità della malattia. Localizzazione, di regola, con epigastrio, sotto lo sterno. A volte il dolore può essere diffuso nella metà superiore dell'addome. Succede spesso di notte (1-2 ore) e dopo periodi prolungati senza mangiare, quando lo stomaco è vuoto. Dopo aver mangiato, il latte, i preparati antiacidi vengono sollevati. Ma il più delle volte il dolore riprende dopo l'evacuazione del contenuto dello stomaco.

Il dolore può verificarsi più volte al giorno per diversi giorni (settimane), dopo di che può essere assunto da solo. Tuttavia, nel tempo, senza una terapia adeguata, le recidive diventano più frequenti e l'intensità della sindrome del dolore aumenta. Tipica stagionalità delle recidive: le esacerbazioni si verificano più spesso in primavera e in autunno.

Complicazioni dell'ulcera duodenale

Le principali complicanze delle ulcere duodenali sono la penetrazione, la perforazione, il sanguinamento e il restringimento del lume intestinale. Il sanguinamento da ulcera si verifica quando il processo patologico colpisce i vasi della parete gastrica. Il sanguinamento può essere nascosto e manifestato solo aumentando l'anemia e può essere pronunciato, il sangue può essere rilevato nel vomito e manifestato durante la defecazione (vene nere o sanguinanti delle feci). In alcuni casi, il sanguinamento può essere interrotto durante un esame endoscopico, quando la fonte di sanguinamento può talvolta essere bruciata. Se l'ulcera è profonda e il sanguinamento è abbondante, è prescritto un trattamento chirurgico, altrimenti viene trattato in modo conservativo, correggendo la carenza di ferro. Ai pazienti sanguinanti da ulcera viene prescritta una fame grave e una nutrizione parenterale.

La perforazione dell'ulcera duodenale (solitamente la parete anteriore) porta alla penetrazione del suo contenuto nella cavità addominale e all'infiammazione del peritoneo - la peritonite. Quando perforare la parete dell'intestino, di solito c'è un dolore acuto di taglio e cuciture nell'epigastrio, che diventa rapidamente diffuso, si intensifica con un cambiamento nella posizione del corpo, la respirazione profonda. I sintomi di irritazione del peritoneo (Shchetkin-Blumberg) sono determinati: quando si preme sulla parete addominale, il dolore si intensifica bruscamente. La peritonite è accompagnata da ipertermia.

Questa è una condizione di emergenza che, senza un'adeguata assistenza medica, porta allo sviluppo di shock e morte. La perforazione di un'ulcera è un'indicazione per un intervento chirurgico urgente.

La penetrazione dell'ulcera è un difetto profondo che colpisce la parete intestinale con penetrazione negli organi adiacenti (fegato o pancreas). Si manifesta con il dolore intenso del modello di cucitura, che può essere localizzato nell'ipocondrio destro o sinistro, irradiandosi nella parte posteriore, a seconda della posizione della penetrazione. Quando la posizione cambia, il dolore si intensifica. Trattamento a seconda della gravità di un conservatore, o - in assenza di un risultato - prompt.

La stenosi del duodeno si manifesta con edema pronunciato di mucosa ulcerata o formazione di cicatrici. Con il restringimento del lume, vi è un'ostruzione (totale o parziale) del duodeno. Spesso è caratterizzato da vomito ripetuto. Le masse di vomito determinano il cibo assunto molto prima dell'attacco. Inoltre, la sintomatologia è caratterizzata da pesantezza nello stomaco (trabocco), mancanza di feci, gonfiore. Il vomito regolare contribuisce alla perdita di peso e ai disturbi metabolici associati a carenze nutrizionali. Molto spesso, il trattamento conservativo porta ad una diminuzione del gonfiore delle pareti e dell'ampliamento del lume, ma con gravi alterazioni cicatriziali, la stenosi può acquisire un carattere permanente e richiedere un intervento chirurgico.

Diagnosi di ulcera duodenale

Quando il sondaggio rivela la natura della sindrome del dolore, la sua relazione con l'assunzione di cibo, la stagionalità delle convulsioni, la sintomatologia concomitante. Con il suono duodenale, si ottengono i dati sullo stato dell'ambiente PDC.

Il metodo diagnostico più informativo è la gastroscopia: esame endoscopico delle mucose dello stomaco e del duodeno. Fornisce informazioni dettagliate sulla localizzazione dell'ulcera e le sue caratteristiche morfologiche, rivela sanguinamento e cambiamenti cicatriziali. Con l'esame endoscopico, è possibile produrre una biopsia dei tessuti dello stomaco e del duodeno per l'esame istologico.

Quando esame a raggi X con contrasto ulcera duodenale media appare come un difetto della parete (miscela di bario penetra l'ulcera e può essere visto sul radiografie) rilevato stenosi dell'intestino perforazione e penetrazione delle ulcere. Per rilevare l'infezione da Helicobacteria, vengono utilizzati i test diagnostici della PCR e un test respiratorio dell'ureasi. In un esame del sangue di laboratorio, è possibile rilevare segni di anemia, che indicano la presenza di emorragia interna. Le masse fecali sono anche esaminate per il sangue occulto.

Trattamento dell'ulcera duodenale

Trattamento dell'ulcera duodenale viene effettuata rigorosamente su appuntamento gastroenterologo, l'auto-trattamento è inaccettabile in considerazione del fatto che l'auto-somministrazione di farmaci, aiuta a sbarazzarsi del dolore è sintomo stuhaniyu e lo sviluppo della malattia latente che minaccia complicazioni. La terapia farmacologica di ulcera duodenale include misure di eradicazione di Helicobacter e la guarigione delle ulcere (che aiuta a ridurre l'acidità gastrica).

Per sopprimere l'infezione da Helicobacter vengono utilizzati antibiotici di un ampio spettro d'azione (metronidazolo, amoxicillina, claritromicina) e vengono somministrati antibiotici per 10-14 giorni. Per ridurre l'attività secretoria dello stomaco, i farmaci ottimali sono gli inibitori della pompa protonica - omeprazolo, esomeprazolo, lansoprazolo, rabeprazolo. Per lo stesso scopo, vengono utilizzati agenti che bloccano i recettori H2-istamina della mucosa gastrica: ranitidina, famotidina. Come mezzo per ridurre l'acidità del contenuto gastrico, vengono utilizzati gli antiacidi. I gel antiacidi con anestetici sono efficaci e come farmaci sintomatici - alleviare il dolore, avvolgendo il muro dell'intestino. Per proteggere la mucosa vengono utilizzati agenti gastroprotettivi: sucralfato, preparazioni di bismuto, misoprostolo.

Se l'inefficacia del trattamento conservativo o in caso di sviluppo di complicanze pericolose ricorrere al trattamento chirurgico. L'operazione consiste nell'asportare o suturare l'ulcera del duodeno. Se necessario, si usa la vagotomia per abbassare la secrezione.

Profilassi e prognosi dell'ulcera peptica del duodeno

Misure per prevenire lo sviluppo di ulcera duodenale:

  • individuazione tempestiva e trattamento dell'infezione da Helicobacter pylori;
  • normalizzazione del regime e natura della nutrizione;
  • rifiuto dal fumo e abuso di alcool;
  • controllo sui farmaci assunti;
  • situazione psicologica armoniosa, evitamento di situazioni stressanti.

L'ulcera peptica non complicata con un trattamento adeguato e l'osservanza delle raccomandazioni sulla dieta e sullo stile di vita ha una prognosi favorevole, con un'eradicazione qualitativa - la guarigione delle ulcere e la cura. Lo sviluppo di complicanze nell'ulcera peptica complica il decorso e può portare a condizioni potenzialmente letali.

29. Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno

Ulcera gastrica e ulcera duodenale- malattia recidivante cronica in cui un risultato di disturbi di meccanismi nervosi e umorali che regolano i processi secretori-trofico nella zona gastroduodenale formata un'ulcera nello stomaco o nel duodeno (talvolta due o più ulcere).

Eziologia, patogenesi. ulcera peptica è associata a disturbi dei meccanismi nervosi e quindi umorali che regolano la secrezione, funzioni motorie dello stomaco e del duodeno, la circolazione del sangue in essi, trofismo delle mucose. La formazione di un'ulcera nello stomaco o nel duodeno è solo una conseguenza dei disturbi delle funzioni di cui sopra.

Le emozioni negative, lunghi impulsi di sovratensione mentali da patologici organi interni colpiti in appendicite cronica, colecistite cronica, colelitiasi, ecc, sono spesso la causa di ulcera peptica.

Tra i fattori ormonali sono disturbi importanti del sistema ipofisi-surrene e la funzione degli ormoni sessuali e di violazione di generare ormoni digestivi (gastrina, secretina, enteroanthelone, holitsistokinina -. Pancreozimina, ecc), violazione di istamina e il metabolismo della serotonina, sotto l'influenza di che aumenta notevolmente l'attività dell'acido fattore -piccolo Un ruolo giocato da fattori costituzionali ereditari (ereditaria predisposizione comune tra i pazienti con ulcera peptica in 15-40% dei casi).

La formazione diretta dell'ulcera avviene da una violazione dell'equilibrio fisiologico tra il (succo gastrico proteoliticamente attivo, colata bile) "aggressivo" e fattori "protettivi" (gastrica e muco duodenale, rigenerazione cellulare, normale flusso sanguigno locale, l'azione protettiva di alcuni ormoni intestinali come secretina, enteroanthelone e reazione alcalina della saliva e succo pancreatico). Nella formazione di ulcere nello stomaco ha la massima resistenza mucosa diminuzione valore, indebolendo la sua resistenza agli effetti dannosi di succo gastrico acido. Nel meccanismo dello sviluppo di ulcere nella presa dello stomaco e soprattutto nel duodeno, al contrario, un fattore determinante per il rafforzamento fattore acido-peptica yavyaetsya aggressivo. ulcere precedono la formazione di cambiamenti ultrastrutturali e disturbi nel metabolismo del tessuto della mucosa gastrica.

Una volta stabilita, l'ulcera diventa focolare patologico sostegno afferente dallo sviluppo e l'estensione della malattia in generale, e cambiamenti distrofici della mucosa gastroduodenale in particolare, promuove un decorso cronico della malattia, il coinvolgimento di altri organi e sistemi del corpo. fattori che contribuiscono sono violazioni della dieta, gravi abusi, ruvide, cibi irritanti, costantemente veloci, mangiare in fretta, bere bevande alcoliche ei loro sostituti, fumo.

Helicobacter si deposita solo nell'epitelio dello stomaco - nelle parti inferiori del muco e sulla superficie delle cellule epiteliali, così come nelle aree di metaplasia gastrica nel duodeno.

Un'importante proprietà virulenta di questo microrganismo è l'adesione. L'adesione primaria si ottiene dall'interazione con specifiche glicoproteine ​​e glicolipidi, fosfolipidi e solfati ad alto peso molecolare sulla superficie delle cellule che producono il muco. Dopo aver danneggiato le cellule epiteliali da ioni di alluminio e tossine, Helicobacter può penetrare intracellularmente e colonizzare la matrice extracellulare.

Questo microrganismo è in grado di stimolare la produzione di varie citochine infiammatorie, l'infiltrazione di neutrofili, l'attività dei linfociti T e B, portando alla formazione di follicoli linfoidi nella mucosa gastrica.

L'infiltrazione di neutrofili, attivata dall'azione del fattore batterico, diventa il principale mediatore del danno mucoso.

L'Helicobacter produce ureasi, che causa l'idrolisi dell'urea allo ione ammonio e all'acido carbossilico.

La formazione di idrossido di ammonio svolge una funzione protettiva - la creazione di una barriera alcalina attorno alla cellula batterica.

Inoltre, gli ioni di ammonio hanno un effetto dannoso sulla mucosa gastrica a causa di una violazione delle proprietà protettive dell'epitelio.

Helicobacter contiene un intero complesso di enzimi che forniscono le funzioni di base di questo microrganismo (metabolismo cellulare, colonizzazione, danno epiteliale). I suoi enzimi proteolitici portano ad una diminuzione dello spessore e idrofobicità del gel protettivo mucoso che ricopre la superficie della mucosa.

L'Helicobacter non è solo la causa dell'ulcera- genesi, ma contribuisce anche allo sviluppo della gastrite cronica atrofica e persino alla metaplasia. Molte malattie del tratto gastrointestinale possono essere associate con esso.

Helicobacter si deposita nello stomaco reale, provocando un'infiammazione cronica. Di conseguenza, la motilità della zona piloroduodenale è disturbata, portando ad una precoce scarica di contenuti gastrici acidi nel duodeno. L'iperacidità in esso promuove la metaplasia della mucosa nell'epitelio gastrico: instabile per acido cloridrico, l'epitelio intestinale è sostituito dal gastrico, più stabile. Su queste isole e Helicobacter si deposita, causando l'infiammazione del duodeno - recidiva di ulcera peptica.

Il microrganismo produce ureasi, proteasi che danneggiano lo strato protettivo, sconvolge le funzioni cellulari, la produzione di muco e i processi metabolici, potenzia la formazione di ulcere sotto l'azione dei FANS.

Sintomi, naturalmente Caratterizzato da dolore, bruciore di stomaco, spesso vomito con contenuto di stomaco acido subito dopo aver mangiato ad un altezza di dolore. Durante l'esacerbazione del dolore ogni giorno, si verifica a stomaco vuoto, dopo i pasti temporaneamente diminuisce o scompare e ricompare (con ulcera allo stomaco dopo 0,5-1 h, intestino duodenale - 1,5-2,5 h). C'è spesso dolore notturno. Il dolore viene interrotto da antiacidi, colinolitici, procedure termiche sulla regione epigastrica. Spesso l'ulcera peptica è accompagnata da stitichezza. Quando la palpazione è determinata dolore nella regione epigastrica, a volte qualche resistenza dei muscoli della stampa addominale. L'esame coprologico determina il sanguinamento latente. Con la localizzazione delle ulcere nello stomaco, l'acidità del succo gastrico è normale o leggermente ridotta, con l'ulcera duodenale - aumentata. La presenza di acloridria resistente all'istamina resistente esclude l'ulcera peptica (è possibile il cancro, il trofismo, la tubercolosi e l'altra natura di ulcerazione).

L'esame radiografico nella maggior parte dei casi (60-80%) rivela un flusso limitato di sospensione di bario per il contorno della mucosa - nicchia dell'ulcera. Nello stomaco, le ulcere sono solitamente localizzate da una piccola curvatura, nel duodeno - in una lampadina. Raramente trovato e difficile da diagnosticare ulcere del poro, ulcere duodenali extra-ulcerose.

Il metodo diagnostico più affidabile è la gastroduodenoscopia, che consente di rilevare un'ulcera, determinarne la natura, effettuare una biopsia (con ulcere gastriche).

Diagnosi differenzialeeffettuata con ulcere sintomatiche stomaco, tumore ulcerata (compresi carcinoma ulcerosa primaria), tubercolosi, ulcera sifilitica; ulcerazioni in kollagenozah, amiloidosi. Una caratteristica della malattia è la natura del dolore peptica (fame, il cibo dopo un certo periodo, notte), la lunga storia di malattia con esacerbazioni periodiche durante la primavera e l'autunno, la presenza di acido cloridrico nel succo gastrico sotto inchiesta.

corsodi solito prolungato con esacerbazioni nel periodo primavera-autunno e sotto l'influenza di fattori sfavorevoli (situazioni stressanti, errori nutrizionali, ricezione di forti bevande alcoliche, ecc.).

complicazioni:emorragia, perforazione, penetrazione, deformazione e stenosi, ulcerazione la degenerazione in un cancro, distonia autonomo, discinesia, spastica cistifellea, colecistite cronica, steatosi, pancreatite reattiva.

Nel trattamento di pazienti con ulcera peptica, due il periodo principale (due compiti):

• trattamento della fase attiva della malattia (malattia dell'ulcera peptica prima diagnosticata o esacerbazione);

• prevenzione delle recidive (trattamento preventivo).

Metodi di trattamento (nella fase attiva)

Attività volte a cambiare il modo di vivere

Cessazione del fumo - riduce il tempo di cicatrici e la frequenza delle esacerbazioni.

Cessazione o riduzione del consumo di alcol. Su raccomandazione dell'OMS, non sono ammesse più di 14 unità alcoliche a settimana per le donne e 20 per gli uomini (1 porzione o 1 unità alcolica equivale a 330 ml di birra, 150 ml di vino, 40 ml di alcol forte).

Interrompere l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei e steroidi, se possibile, o ridurre la dose.

dietoterapia La dieta non influisce in modo significativo sul decorso dell'ulcera peptica, ma il paziente dovrebbe ricevere consigli sulla nutrizione razionale, ad eccezione dell'alimentazione del cibo, che migliora le manifestazioni sintomatiche della malattia. I pasti regolari possono contribuire a una più rapida scomparsa dei sintomi della malattia. L'uso di diete antiulcera a risparmio chimico e chimico è giustificato solo con manifestazioni sintomatiche di esacerbazione dell'ulcera peptica. Previsto per 5 pasti obbligatori al giorno, il cibo viene cotto a vapore.

fisioterapia Con l'ulcera, i seguenti tipi di trattamento fisioterapeutico hanno trovato applicazione: terapia UHF, fangoterapia, paraffina e ozocerite.

Antiulceranti antisecretori

Bloccanti di recettori H2-istamina

Inibitori della pompa protonica

Mezzi gastroprotettivi. Per i farmaci gastroprotettivi sono farmaci che possono proteggere la mucosa del tratto digerente superiore dagli effetti corrosivi dei succhi digestivi.

Preparazioni di bismuto avvolgenti e astringenti

Prokinetics - un mezzo che regola la motilità del tratto gastrointestinale

Usato solo per forme complicate della malattia. In questo caso, vengono utilizzate principalmente tecniche minimamente invasive (metodo endoscopico di arresto del sanguinamento, operazioni laparoscopiche).

Indicazioni per il trattamento chirurgico:

Emorragia prolungata e ricorrente (nonostante terapia adeguata).

Stenosi scompensata del piloro.

Esacerbazione con recidiva di ulcere dopo una precedente complicanza, nonostante l'uso continuo di farmaci antisecretori in una dose di mantenimento e terapia anti-Helicobacter da 7 o 10 giorni.

Non curabile per 6 mesi ulcere benigne dello stomaco o 12pc.

Schemi standard per l'eradicazione dell'helicobacteriosi (uno degli schemi è usato)

Regimi di sette giorni (terapia di prima linea)

Tutti i fondi elencati sono assegnati allo stesso tempo, un corso per 7 giorni, sono accettati 2 volte al giorno. Inibitore della pompa protonica ( omeprazolo 20 mg ( Losek MAPS, ultop, Omez ) o lansoprazolo 30 mg ( Lanzoptol ) o rabeprazolo 20 mg ( Pariet ) o esomeprazolo 20 mg ( Nexium )) o citrato di ranitidina-bismuto in una dose standard. claritromicina 500 mg ( klatsid, fromilid ). amoxicillina 1000 mg ( Flemoxin soluto, amoxiclav ).

Regimi di dieci e quattordici giorni (seconda linea di terapia)

Il corso dura 10-14 giorni. Inibitore della pompa protonica ( omeprazolo 20 mg ( Losek MAPS, ultop, Omez ) o lansoprazolo 30 mg ( Lanzoptol ) o rabeprazolo 20 mg ( Pariet ) o esomeprazolo 20 mg ( Nexium )) - 2 volte al giorno; Subcitrato di bismuto 120 mg ( De-Nol ) 4 volte al giorno; metronidazolo 500 mg ( trihopol ) 3 volte al giorno; tetraciclina 500 mg ( Tetraciclina cloridrato ) 4 volte al giorno.

Continuazione del trattamento dopo il completamento di uno degli schemi

Dopo la cessazione della terapia di eradicazione è necessario continuare il trattamento per altre 5 settimane con duodenale e 7 settimane con localizzazione gastrica del difetto ulcerativo. La terapia viene eseguita utilizzando uno degli inibitori della pompa protonica ( omeprazolo 20 mg ( Losek MAPS, ultop, Omez ) o lansoprazolo 30 mg ( Lanzoptol ) o rabeprazolo 20 mg ( Pariet ) o esomeprazolo 20 mg (Nexium )) - 1-2 volte al giorno o bloccanti dei recettori H2 dell'istamina ( ranitidina 150 mg ( ranitidina, Ranisan ) ofamotidina 20 mg ( kvamatel, gastrosidin, famotidina )) - 2 volte al giorno.

Sanguinamento gastrico, terapia d'emergenza

Tra le ulcere gastriche acute sono unici, ulcerazione rara, accompagnato da una forte emorragia da grandi recipienti arrozirovannyh - cosiddetta semplice erosione, ulcerazione o semplice. Si trovano al di fuori della zona di localizzazione primaria delle ulcere gastriche croniche - 3-4 cm parallele a piccole e grandi curvature. In questa zona (larghezza 1,2 cm), rami dell'arteria gastrica spesso primari non sono separati, attraverso la propria strato muscolare nello strato sottomucosa sono piegate in una forma ad arco e plesso coroide, da cui si diramano estendono retrogradely alimentazione strato muscolare. Nella formazione nella zona di erosione o ulcerazione acuta si verifica arrosion vaso sanguigno che porta al sanguinamento massivo, che è un'indicazione per la chirurgia urgente.

Significa avere proprietà emostatiche e angioproteguoe: - Dicynonum introdotto in / a 2-4 ml di soluzione di 12,5%, poi ogni 4-6 h in 2 ml.. È possibile iniettare nella flebo, aggiungendo alle solite soluzioni per infusione. - 5% della soluzione di acido epsilon-aminocaproico, 100 ml ogni 4 ore; 5-10% della soluzione di acido ascorbico 1-2 ml IV. - Soluzione di cloruro di calcio al 10% fino a 50-60 ml / die IV. - 1% o 0,3% della soluzione di virasolo, rispettivamente 1-2 e 3-5 ml. - La somministrazione endovenosa di istamina H2-bloccanti (ranitidina) 50 mg 3-4 volte al giorno, famotidina (kvamatel) 20 mg 2 volte al giorno, inibitori della pompa protonica (omeprozol 40 mg 1-2 volte al giorno).

Terapia di mantenimento continua. Viene effettuato per mesi o anni.

Inefficacia della terapia di eradicazione.

Complicato corso di ulcera peptica.

La necessità di un'assunzione prolungata o continua di FANS.

Esofagite erosiva-ulcerativa concomitante.

Un'ulcera peptica con un decorso frequentemente ricorrente, non associata a Helicobacteriosis.

Età superiore a 60 anni, con recidive annuali di ulcera peptica.

destinazione. Si raccomandano i seguenti medicinali: Inibitore della pompa protonica ( omeprazolo 20 mg o lansoprazolo 30 mg o rabeprazolo 20 mg o esomeprazolo 20 mg) - 1 volta al giorno o inibitore dei bloccanti del recettore H2 dell'istamina ( famotidina 20 mg o ranitidina 150 mg) una volta al giorno.

Terapia preventiva, prevenzione "on demand"

testimonianza La comparsa di sintomi di ulcera peptica dopo una terapia di eradicazione di successo.

destinazione Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, lansoprazolo 20 mg o 30 rabeprazolo mgili esomeprazolo 20 mg o 20 mg) 2 volte al giorno, o H2 bloccanti del recettore dell'istamina (20 mg di famotidina o ranitidina 150 mg), 2 volte al giorno: consigliata. Questi farmaci sono prescritti in questa dose per 2-3-5 giorni, e quindi il ricevimento continua in mezza dose di 2 settimane.

Ulcera gastrica e ulcera duodenale

Ulcera peptica È una malattia cronica che si manifesta con periodi alternati di esacerbazione e remissione, il cui principale sintomo è la formazione di un difetto (ulcera) nella parete dello stomaco e / o del duodeno.

ulcera - questo è un chiaro difetto della mucosa al contorno. Un'ulcera superficiale è chiamata erosione. La malattia ulcerosa è rilevata nel 5-10% della popolazione adulta.

A seconda della posizione, le ulcere si dividono in gastrico e duodenale (duodeno - duodeno).

Il rapporto tra ulcere gastriche e duodenali è di circa 1: 4. Nei giovani, vi è una minore incidenza di ulcere gastriche rispetto alle ulcere duodenali (1: 13). Viceversa, la frequenza delle ulcere gastriche aumenta nei pazienti di età media e anziana.

Insieme con ulcera peptica come una malattia distinta deciso di assegnare ulcere sintomatiche secondari dello stomaco e del duodeno causato dall'influenza di stress, disturbi circolatori, antipiretici ricevono, analgesici (aspirina, indometacina, diclofenac, ibuprofene), e altri.

A seconda del motivo, si distinguono i seguenti:

  • ulcere da stress (ad esempio, con infarto miocardico, ustioni comuni, dopo interventi neurochirurgici, ecc.);
  • ulcere da droga (farmaci anti-infiammatori non steroidei, ormoni e altri farmaci);
  • ulcere endocrine (con sindrome di Zollinger-Ellison, iperparatiroidismo);
  • ulcere con alcune malattie degli organi interni (morbo di Crohn, aterosclerosi dei rami dell'aorta addominale, ecc.).

Cause dell'ulcera peptica

Una delle ragioni principali per lo sviluppo dell'ulcera peptica è attualmente considerata l'infezione causata dal microrganismo Helicobacter pylori (H. pylori). Tuttavia, va notato che H. pylori ha infettato circa la metà della popolazione mondiale e in molte persone questa infezione è asintomatica, una parte di gastrite cronica sviluppa infetto, gastrite atrofica, cancro allo stomaco. L'effetto dell'Helicobacter pylori sulla mucosa gastrica può dipendere dallo stato del sistema immunitario del macroorganismo, lo sviluppo dell'ulcera peptica dipende dalla presenza di co-fattori.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'ulcera peptica (fattori di rischio)

  • Fattore neuropsichico (stress).
  • Fumo (anche il fumo peggiora la guarigione delle ulcere e aumenta la probabilità del loro sviluppo ripetuto - recidive, il grado di rischio quando fuma il tabacco dipende dal numero di sigarette fumate al giorno).
  • Eredità.
  • Violazione del regime e natura della nutrizione.
  • Abuso di alcol

Per l'insorgenza di ulcera peptica è di solito non è necessario isolare l'effetto di uno di questi fattori, e loro combinazioni. Dal punto di vista moderno, lo sviluppo di ulcera peptica appare come un risultato di uno squilibrio tra i fattori di "aggressione" e dei fattori di "protezione" della membrana mucosa dello stomaco e del duodeno. fattori aggressione (acidi, discinesia gastro-duodenale, Helicobacter pylori, ecc) predominano su protettive (mucoproteine ​​muco e bicarbonati, i meccanismi che regolano la produzione di succo gastrico, ecc).

Stadio endoscopico della malattia ulcera peptica

  • una ferita aperta,
  • ulcera cicatrizzante,
  • fase di una cicatrice rossa, una cicatrice bianca.

Dimensioni dell'ulcera

  • piccolo (meno di 0,5 cm);
  • media (0,5-1 cm);
  • grande (1,1-3 cm);
  • gigante (più di 3 cm).

Quadro clinico dell'ulcera peptica

Il sintomo più costante e importante Un'ulcera peptica è un dolore. Il dolore nella ulcera peptica ha una pronunciata ritmicità (tempo di insorgenza e connessione con l'assunzione di cibo) e stagionalità delle esacerbazioni.

Al momento dell'origine e della loro connessione con l'assunzione di cibo, i dolori sono precoci e tardivi, notturni e "affamati". I primi dolori si verificano 0,5-1 ore dopo l'ingestione, durano 1,5-2 ore e diminuiscono come evacuazione dei contenuti gastrici. Tali dolori sono più tipici dell'ulcera peptica nella parte superiore dello stomaco.

I dolori in ritardo compaiono 1,5-2 ore dopo un pasto, di notte - di notte e "affamati" - poche ore dopo aver mangiato e fermarsi dopo aver mangiato. I dolori tardivi, notturni e "affamati" sono più tipici per la localizzazione delle ulcere nell'antro dello stomaco o ulcera peptica del duodeno.

La natura e l'intensità del dolore possono differire (brufoli, dolori, bruciore, tagli, crampi). La localizzazione del dolore associato a ulcera peptica è variabile e dipende dalla posizione dell'ulcera: ulcere sulla piccola curvatura dello stomaco dolori spesso si verificano nella regione epigastrica, con ulcere duodenali - nella zona epigastrica alla destra della linea mediana. Ulcere cardia del mal di stomaco può essere dietro lo sterno o nel cuore, in questo caso è importante differenziare ulcera peptica con angina pectoris o infarto del miocardio. Il dolore si verifica spesso dopo l'assunzione di antiacidi, latte, cibo e anche dopo il vomito.

Oltre alla sindrome del dolore, un quadro clinico tipico dell'ulcera peptica include vari sintomi dispeptici.

bruciore di stomaco - uno dei primi e frequenti sintomi caratteristici dell'ulcera peptica. Bruciore di stomaco può verificarsi nello stesso momento dopo aver mangiato come dolore. Precede spesso l'aspetto del dolore e in futuro si combina spesso con la sindrome del dolore. Questi due sintomi hanno una stretta relazione e alcuni pazienti hanno difficoltà a distinguerli. In termini successivi, il bruciore di stomaco può scomparire. Ma a volte può essere l'unica manifestazione soggettiva di ulcera peptica.

eruttazione - piuttosto frequente, ma non specifico sintomo di ulcera peptica. Il più caratteristico del rutto è aspro. L'aspetto dell'eruzione è associato a una violazione dell'evacuazione del contenuto dello stomaco a causa di spasmo prolungato e pronunciato edema infiammatorio del piloro o bulbo del duodeno. Va anche ricordato che l'eruttazione è caratteristica dell'ernia diaframmatica.

Nausea e vomito - questi sono i sintomi dispeptici caratteristici della riacutizzazione dell'ulcera peptica. La nausea è spesso associata al vomito, sebbene il vomito possa verificarsi senza precedenti nausea.

Il vomito in pazienti con ulcera peptica differisce spesso in alcune caratteristiche specifiche: in primo luogo, si pone all'altezza del dolore, essendo, per così dire, il culmine del dolore; in secondo luogo, apporta un notevole sollievo. Il vomito, di regola, ha una reazione acida con una miscela di cibo appena consumato. Il vomito può anche essere osservato a stomaco vuoto.

Appetito per l'ulcera peptica di solito è conservato o addirittura elevato (la cosiddetta sensazione dolorosa di fame). La diminuzione dell'appetito è possibile con una sindrome dolorosa pronunciata, potrebbe esserci la paura di mangiare a causa della possibilità che il dolore insorga o aumenti. Diminuzione dell'appetito e paura di mangiare possono portare a una significativa perdita di peso.

costipazione sono osservati nella metà dei pazienti con ulcera peptica, specialmente durante il periodo di esacerbazione. Costipazione con ulcere dovute a diversi motivi: la riduzione del colon spastico, risparmiando dieta povera di fibre e assenza di fibra grossolana così limitazione intestinale stimolazione dell'attività fisica, uso di antiacidi (Almagelum et al.).

I sintomi dipendono dalla posizione dell'ulcera e dall'età del paziente. In alcuni casi, il dolore può essere assente (piaghe indolori). In questi casi, le ulcere vengono rilevate quando si sviluppano complicanze (sanguinamento da ulcera, perforazione dell'ulcera, sfondamento della parete dell'ulcera nella cavità addominale, penetrazione dell'ulcera).
Solo circa la metà delle persone con ulcera duodenale (ulcera duodenale) presenta sintomi tipici. Nei bambini, negli anziani, nei pazienti che assumono determinate medicine, i sintomi possono essere atipici o inesistenti.

Complicazioni di ulcera peptica

A volte si sviluppa l'ulcera peptica complicazioni potenzialmente letali: penetrazione, perforazione (perforazione), sanguinamento e costrizione (stenosi) dello stomaco piloroduodenale.

Le ulcere sono spesso complicate da sanguinamento, anche se non causano dolore. I sintomi di sanguinamento da ulcera possono essere vomito sangue rosso vivo o una massa rosso-marrone di sangue parzialmente digerito, che assomiglia a fondi di caffè, e l'aspetto delle feci di catrame nere. Con sanguinamento molto intenso, il sangue scarlatto può apparire nelle feci. Il sanguinamento può essere accompagnato da debolezza, vertigini, perdita di coscienza. Il paziente deve essere urgentemente ospedalizzato.

Ulcere del duodeno e dello stomaco possono danneggiare la parete di questi organi attraverso, formando un buco che porta alla cavità addominale. C'è dolore: improvviso, intenso e costante. Si diffonde rapidamente su tutto lo stomaco. A volte una persona avverte dolore, che aumenta con la respirazione profonda. I sintomi sono meno intensi negli anziani, così come nelle persone che assumono corticosteroidi o in gravi malattie. Un aumento della temperatura corporea indica lo sviluppo dell'infezione nella cavità addominale. Senza assistenza medica, si sviluppa uno shock (un forte calo della pressione sanguigna). Perforazione (perforazione) dell'ulcera richiede un intervento chirurgico.

Un'ulcera può distruggere l'intera parete muscolare dello stomaco o del duodeno e penetrare nell'organo adiacente, come il fegato o il pancreas. Questa complicazione è chiamata - penetrazione dell'ulcera.

Il gonfiore del tessuto infiammato intorno all'ulcera o alla cicatrice dopo precedenti esacerbazioni della malattia può restringere la via d'uscita dallo stomaco (reparto piloroduodenale) o dal lume del duodeno. Con questo tipo di ostruzione, il vomito frequente si verifica spesso, si consumano grandi quantità di cibo, mangiato molte ore prima. C'è una sensazione di trabocco dello stomaco dopo aver mangiato, gonfiore e mancanza di appetito - i sintomi più frequenti di pervietà compromessa. Col tempo, il vomito frequente porta alla perdita di peso, alla disidratazione e allo squilibrio dei minerali nel corpo. Il trattamento di un'ulcera nella maggior parte dei casi riduce l'ostruzione, ma la disabilità grave può richiedere un intervento endoscopico o chirurgico.

Il trattamento dell'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno deve avvenire solo sotto la supervisione del medico curante. Il fatto che l'assunzione indipendente di vari antiacidi e altri farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico può alleviare i sintomi della malattia, ma questo miglioramento sarà solo a breve termine. Solo un trattamento adeguato prescritto da un gastroenterologo può portare alla completa guarigione delle ulcere.

Diagnosi di ulcera peptica

Il medico può sospettare la presenza di ulcere nello stomaco o nel duodeno in presenza di disturbi caratteristici del paziente. Dopo l'esame e l'interrogatorio del paziente, il medico nominerà una serie di studi per confermare o escludere la diagnosi di ulcera peptica.

Esame endoscopico dello stomaco e del duodeno - FEGDS (fibroesofagogastroduodenoscopia). Con questo studio, il medico inserisce un sottile strumento flessibile (tubo in fibra ottica - endoscopio) con una sorgente di luce e un micro telecamera alla fine dell'esofago e nella (12PK) paziente stomaco e duodeno.

Lo studio è stato condotto allo scopo di ispezione della superficie interna del tratto gastrointestinale (per il rilevamento di ulcere e identificare la loro posizione, e per evitare complicazioni: emorragia, perforazione, penetrazione, la stenosi), il medico dello studio può prelevare campioni di tessuto (biopsie) dallo stomaco.

Le biopsie ottenute sono esaminate in condizioni di laboratorio per l'esclusione della malattia maligna (con ulcera peptica), l'individuazione di Helicobacter pylori, la chiarificazione del tipo di gastrite. Con l'aiuto di un endoscopio, è spesso possibile interrompere il sanguinamento dall'ulcera (bruciore dell'ulcera).

Esame a raggi X.. Panoramico addominale immagine produrre una sospetta presenza di ulcera perforazione (perforazione della parete dello stomaco o del duodeno), quindi nella cavità addominale definito accumulo di gas libero (aria) alimentato dal tratto gastrointestinale.

Se si sospetta un tumore, la stenosi pilorica o il 12% conducono l'esame a raggi X dello stomaco e del duodeno dopo aver assunto una sospensione di bario.

Ricerca per identificare l'infezione da H. pylori. Al momento, ci sono molti metodi di diagnosi di infezione da H. pylori, inclusi test respiratorio dell'urea, la determinazione di anticorpi nel sangue, diagnosi PCR per la presenza di H. pylori nelle feci, una biopsia della mucosa gastrica in presenza di H. pylori.

Esame del sangue. Un esame del sangue generale non rileva ulcere, ma può rivelare anemia che è una conseguenza del sanguinamento da ulcera o una maggiore quantità di globuli bianchi, come segno di complicanze.

Trattamento dell'ulcera peptica

Il trattamento dell'ulcera peptica ha due obiettivi principali:

  1. Distruzione (eradicazione) di Helicobacter pylori;
  2. Ridurre l'acidità del succo gastrico, che porta ad una riduzione del dolore e alla guarigione delle ulcere.

Per attuare i compiti nel trattamento, vengono utilizzati una serie di preparativi di diversi meccanismi di azione:

  • Inibitori della pompa protonica (omeprazolo, esomeprazolo, pantoprazolo, lansoprazolo e loro analoghi).
  • H2 bloccanti dei recettori dell'istamina (ranitidina, famotidina, ecc.) - usati di recente meno frequentemente a causa della maggiore efficacia degli inibitori della pompa protonica.
  • antiacidi (Almagel, Gastal, Maalox, Phosphalugel, ecc.): Agisci rapidamente, ma per un breve periodo.
  • Preparati per proteggere la mucosa dello stomaco e del duodeno (farmaci citoprotettivi) - de-nol, venter.
  • Agenti antibatterici (Trattamento con H. pylori).
  • dieta.

Il cibo dovrebbe essere assunto spesso (5-6 volte al giorno) in piccole porzioni. Quando l'ulcera peptica viene esacerbata, è necessario escludere sostanze che sono forti agenti causali della secrezione gastrica:

  • alcol,
  • piatti con sostanze estrattive (carne, pesce, funghi, brodo vegetale),
  • pane nero,
  • piatti grassi e fritti,
  • sottaceti,
  • prodotti affumicati,
  • caffè,
  • tè forte,
  • prodotti ricchi di oli essenziali (ravanello, cipolla, aglio, rafano, cannella),
  • cibo in scatola,
  • bevande gassate


Puoi usare cibi che sono deboli irritanti della secrezione gastrica:

  • latte,
  • crema
  • ricotta,
  • bianco d'uovo,
  • carne, pollame, pesce, liberato dalla pelle, fascia, tendini,
  • dalle verdure - patate bollite, stufate, carote, zucchine, cavolfiori,
  • zuppe di mucca, latticini, cereali (di riso, grano saraceno, avena e semola), sul secondo brodo,
  • soufflé di carne, pesce, pollo, cagliata.

Cerca di evitare situazioni stressanti.

deve essere smettere di fumare. Il fumo colpisce la barriera protettiva della mucosa gastrica, rendendola più suscettibile alle ulcerazioni. Il fumo di tabacco aumenta anche l'acidità del succo gastrico e rallenta la guarigione della mucosa.

È anche necessario escludere l'alcol. L'abuso di alcol può portare a irritazione ed erosione della mucosa gastrica, causando infiammazione e sanguinamento.

ricezione Ove possibile, si dovrebbe essere soppresso farmaci non steroidei anti-infiammatori (FANS), come l'acido acetilsalicilico (aspirina), ibuprofene (Nurofen), Diclofenac (Voltaren, Ortofen). Questi farmaci causano l'apparizione e / o l'intensificazione dell'infiammazione nello stomaco.

Invece di questi farmaci, se necessario, è possibile la ricezione di paracetamolo (paracetamolo).

Se noti in tua presenza la presenza di sintomi simili alle manifestazioni dell'ulcera peptica, allora dovresti consultare un medico con un gastroenterologo o un terapeuta nel tuo luogo di residenza.

L'autore dell'articolo è un medico, gastroenterologo Solovieva E.V.

Ti Piace Di Ulcere Allo Stomaco