Colite dell'intestino - sintomi, cause e trattamento

La colite è un'infiammazione o una lesione infiammatoria distrofica del colon, con conseguente atrofia della mucosa e compromissione della funzionalità degli organi. I processi patologici che comprendono la superficie intestinale dell'intestino sono localizzati in tutti i reparti (pancolitico) o in alcune aree (colite segmentale).

Nella colite (infiammazione dell'intestino), i sintomi sono caratterizzati dalla presenza di sangue, muco nel movimento intestinale, dolore addominale, nausea e falsi stimoli a defecare. Nella maggior parte dei casi, la sua forma cronica si sviluppa, così come la colite ulcerosa non specifica dell'intestino di un'eziologia sconosciuta, mentre la mucosa intestinale diventa soggetta alle ulcerazioni.

cause di

Perché la colite si sviluppa? Di cosa si tratta? La colite acuta negli adulti si verifica spesso contemporaneamente con l'infiammazione dell'intestino tenue e dello stomaco. I patogeni più comuni della colite acuta sono i patogeni.

colite cronica può svilupparsi in presenza di focolai di infezione nella cistifellea, pancreas e altri organi sono anatomicamente associati con l'intestino, così come nella dieta monotona prolungato, uso sistematico nel cibo in grandi quantità di cibo indigesto, abuso di cibi piccanti, alcol.

I fattori di rischio che portano allo sviluppo della colite dell'intestino negli adulti:

  1. Infezione (dissenteria, salmonellosi, tubercolosi, infezioni croniche, giardiasi, amebiasi, elmintiasi).
  2. Farmaci (uso a lungo termine di antibiotici, lassativi, medicinali sotto forma di supposte, clisteri frequenti).
  3. Intossicazione alimentare o avvelenamento da sostanze chimiche Penetrazione nel sangue di componenti che uccidono una microflora intestinale benefica.
  4. Stress, violazione della routine quotidiana.
  5. L'azione di sostanze tossiche (sali di metalli pesanti, mercurio, piombo, arsenico, ecc.).
  6. Violazione della circolazione sanguigna. È anche una buona ragione per lo sviluppo di manifestazioni di colite, perché a causa di una carenza di sangue, il corpo spesso non è in grado di superare indipendentemente l'irritante e liberarsi dei componenti dannosi.
  7. fattori nutrizionali (l'uso di grossolana, alimenti sufficientemente trasformati termicamente, irregolare e inadeguata nutrizione, alimentari "razioni secche", insufficiente assunzione di fibre alimentari, consumo frequente di,,, cibi grassi piccanti salati affumicato, alcool).

Per aggravare la colite spesso risultato: l'uso di alimenti o irritare il colon provocando una reazione allergica (sottaceti, conserve, agrumi, cavoli, cetrioli, ecc), affaticamento, sovraccarico emotivo, il surriscaldamento, l'assunzione di alte dosi di farmaci antibatterici.

classificazione

Su eziologia distinguere la colite:

  1. Ulcerous è una malattia con un'eziologia poco chiara, nel cui meccanismo di sviluppo giocano il ruolo di ereditarietà, meccanismi autoimmuni e infezione.
  2. Infezione - causate da microrganismi patogeni, che può essere specifico (ad esempio, colite dissenteria), banale (streptococchi, stafilococchi) e patogeni (ad esempio E. coli);
  3. Ischemico - con lesioni occlusive dei rami dell'aorta addominale (ad esempio, con aterosclerosi), afflusso di sangue all'intestino crasso;
  4. Avvelenamento da sostanze tossiche o da farmaci da parte di alcuni veleni o medicinali (ad esempio, i FANS);
  5. Radiazioni per malattia da radiazioni croniche.

Colite spastica dell'intestino

Spesso la colite spastica dell'intestino è innescata da uno stile di vita non salutare, così come dagli errori commessi nella dieta. Da parte dei medici un disturbo del genere è in molti casi chiamato sindrome dell'intestino irritabile, durante il quale c'è un fenomeno infiammatorio di tipo cronico nella mucosa dell'intestino crasso.

La malattia può svilupparsi dopo aver bevuto caffè, soda, alcol, cibo scadente per lungo tempo e dopo aver sofferto di gastroenterite.

Colite ulcerosa dell'intestino

Caratterizzato da colite ulcerosa del processo infiammatorio emorragico-purulento intestinale del colon con lo sviluppo di complicanze sistemiche e locali. Le cause esatte e l'origine della malattia sono ancora sconosciute.

Ci sono suggerimenti che il disturbo può essere causato da una dieta squilibrata, un'infezione non identificata, farmaci, mutazioni genetiche, cambiamenti nella flora intestinale e stress.

I sintomi della colite negli adulti

Nel caso della colite, i sintomi dipenderanno dal tipo di malattia che è presente, ma in generale, la colite negli adulti è più spesso associata a dolore addominale e diarrea. Altri segni di colite che possono o non possono essere presenti.

I sintomi della colite possono includere:

  1. Dolore e gonfiore addominale persistente o ricorrente.
  2. Brividi.
  3. La diarrea.
  4. Febbre.
  5. Desideri costanti per la defecazione.
  6. Sgabello insanguinato. La diarrea a volte può causare emorroidi, che possono sanguinare. Tuttavia, il sangue durante la defecazione non è un fenomeno normale.
  7. La disidratazione. I sintomi della disidratazione comprendono vertigini, debolezza, diminuzione della minzione, secchezza delle fauci, sulla superficie degli occhi e della pelle.

In alcuni pazienti, le manifestazioni locali sono accompagnate da debolezza, nausea e vomito; aumento della fatica, perdita di peso. I sintomi persistono per diverse settimane, scomparendo durante il trattamento. La transizione della malattia in uno cronico è accompagnata dal coinvolgimento di legamenti e muscoli nel processo. In questo caso, i capillari si espandono, si formano ulcere e ascessi. I pazienti sono preoccupati:

  • il dolore;
  • stitichezza o diarrea;
  • tenesmo; flatulenza;
  • un forte odore di feci.

I pazienti si sentono soddisfatti, preoccupati per il malessere, diminuzione dell'efficienza, mancanza di appetito, sensazione di amarezza in bocca, eruttazione e nausea.

diagnostica

La diagnosi di colite inizia con un'attenta raccolta di anamnesi. Poiché i sintomi sono solitamente dolore addominale e diarrea, è importante conoscere l'insorgenza e la durata di questi dolori e qualsiasi altro reclamo o sintomo che un paziente possa avere. Poiché la maggior parte delle cause di diarrea sono relativamente benigne e auto-eliminanti, è possibile porre domande per trovare le ragioni sopra elencate.

Le manipolazioni diagnostiche strumentali includono:

  1. Colonscopia e sigmoidoscopia. Con l'aiuto di tali studi - è possibile trovare cambiamenti catarrali o atrofici sulla mucosa intestinale.
  2. Scatologia. Con l'aiuto di questa analisi delle feci è possibile valutare lo stato dei processi metabolici e del sistema digestivo. Nella forma cronica di colite nelle feci c'è molto muco. I risultati dell'esame microscopico mostrano la presenza di leucociti ed eritrociti.
  3. Radiografia o irrigografia. Questi studi permettono di valutare lo stato della mucosa intestinale, la localizzazione del processo infiammatorio. Permettono anche di identificare la discinesia.

Colite, i sintomi e il quadro clinico è molto simile a quelle dei tumori maligni dell'intestino crasso, così intestino biopsia aree sospette devono essere effettuate per identificare o escludere natura oncologica delle modifiche.

Come trattare la colite negli adulti

In caso di esacerbazione di colite cronica o acuta, il trattamento deve essere effettuato in un ospedale nel reparto proctologia, se viene rilevata la natura infettiva della colite, quindi in reparti specializzati di ospedali infettivi.

Quando i sintomi della colite intestinale, il trattamento di adulti perseguire un approccio globale, gli agenti di nomina che eliminano la causa della malattia ed eliminano le sue conseguenze. Per tutti i tipi di colite da qualsiasi causa mostra dieta 4 (a, b, c) da Pevzner, adsorbenti intestinali, farmaci regolando sedia (lassativi (Guttalaks) o antidiarroici (loperamide)) che stimolano la rigenerazione (Methyluracil et al.), Riduzione microflora (probiotici e prebiotici), desensibilizzazione e la disintossicazione di trattamento, vitamine e immunomodulatori, acqua minerale e la terapia esercizio.

Come viene trattata la colite? La terapia etiopatogenetica mira a eliminare le cause della malattia. Quando la terapia viene effettuata elminti colite agenti antiparassitari in infettivi - antimicrobica (sulfamidici, antibiotici, ecc), sotto ischemico - farmaci cardiovascolari che migliorano il flusso sanguigno intestinale (agenti antipiastrinici (Pentoxifylline), trombolitici, antispastici, ecc). Con proctite e sigmoidite, è indicata l'introduzione di farmaci sotto forma di supposte.

Rimedi popolari

Il trattamento della colite con i rimedi popolari si verifica anche a seconda della varietà della malattia. Il trattamento più comune con le erbe, che si basa sull'assunzione di infusi di camomilla, centenario e salvia. Un cucchiaino di ogni erba dovrebbe essere preparato in 200 ml di acqua bollente. Prendi un cucchiaio con un intervallo di due ore.

Circa un mese dopo l'inizio dell'infusione, è possibile ridurre la dose o aumentare l'intervallo tra le dosi. A che servono le erbe per la colite? Questa infusione può essere assunta per lungo tempo se sei preoccupato per la colite intestinale, il cui trattamento, di norma, è piuttosto lungo.

Colite cronica dell'intestino: sintomi e trattamento

La forma cronica di colite è caratterizzata da un andamento persistente, con esacerbazioni episodiche. I cambiamenti patologici nella mucosa che si verificano nell'intestino crasso con questa forma di malattia sono il risultato di un prolungato processo infiammatorio. L'infiammazione colpisce non solo la mucosa, ma anche l'apparato legamentoso-muscolare, vi è un accorciamento e restringimento dell'intestino nel sito della lesione.

I sintomi comuni della colite cronica possono essere suddivisi in specie in base ai cambiamenti morfologici:

Tutte queste specie hanno segni clinici comuni:

  1. False sollecitazioni;
  2. Rumbling nell'addome;
  3. Costipazione, diarrea;
  4. Dolore all'addome dopo aver mangiato;
  5. Flatulenza (gonfiore);
  6. Disagio psico-emotivo;
  7. Amarezza in bocca;
  8. Vomito, nausea.

Questi sintomi si formano con tutte le forme nosologiche della malattia, ma la loro gravità e combinazione sono individuali.

La colite cronica è una delle poche malattie, la base del trattamento non sono i farmaci, ma la nutrizione e le diete. I farmaci antibatterici e gli agenti sintomatici per il trattamento della colite cronica vengono utilizzati solo durante un'esacerbazione, sotto la stretta supervisione di un medico. E tutto il resto è nelle tue mani.

  • Durante l'esacerbazione da 2 a 5 giorni, la dieta n. 4a è prescritta per il trattamento della colite cronica.
  • Quindi passano alla dieta principale per la colite cronica, dieta n. 4b.
  • Esacerbazione esterna, cioè durante il periodo di remissione, è raccomandata la dieta N 4c.

Un menù dietetico indicativo della durata di un giorno per la colite cronica n. 4b, raccomandato dall'Istituto di Nutrizione dell'Accademia Russa delle Scienze Mediche:

  • Pane bianco - 400 g.
  • Zucchero - 50 g (parte di esso può essere sostituito con marmellata, dolci).

Colazione (7 ore e 30 minuti):

  • Porridge di riso in acqua (300 g) con aggiunta di 1/3 di latte con burro (5 g).
  • Un bicchiere di tè

Pranzo (12 - 13 ore):

  • Una ciotola di zuppa su un brodo di carne con vermicelli.
  • Cotolette di carne al vapore (150 g) con purea di carote (150 g).
  • Un bicchiere di gelatina di mele.

Cena (17 - 18 ore):

  • Pesce bollito (85 g).
  • Purè di patate (150 g).
  • Panino insolito, formaggio russo (25 g).
  • Un bicchiere di tè
  • Un bicchiere di kefir non acido con pane bianco o un bicchiere di tè con biscotti secchi ("Scuola", biscotti, biscotti secchi).

Al fine di superare, i batteri dannosi dovrebbero essere attribuiti agli antibiotici e in presenza di disbiosi, - i farmaci che contengono i batteri necessari per la microflora. Va notato che la colite cronica è spesso accompagnata da spasmi. Ecco perché, durante il trattamento da uno specialista, vengono prescritti antispastici. Ma con una violazione delle feci, è necessario l'uso di farmaci adsorbenti.

È possibile considerare l'uso di procedure di fisioterapia come un metodo abbastanza frequente per trattare questo disturbo. Se, ad esempio, un disturbo intestinale si è manifestato a causa di un esaurimento nervoso o di una grave sovraffaticamento, può essere prescritto un esperto in trattamento psicoterapeutico.

Trattamento della colite ulcerosa

La colite ulcerosa dell'intestino può essere trattata più difficilmente. Richiede una terapia più intensa, il che significa una lunga e dorogostoyaschaya.Preparaty per il trattamento di questo tipo di patologia non solo è costoso, ma hanno anche un sacco di effetti collaterali, come usato esclusivamente come indicato specialista.

Sono rilasciati sotto forma di supposte rettali, clisteri, in forma di compresse (Salofalk, Pentasa, Mezavant, Mesakol). In alcuni casi, ricorrere all'uso di farmaci per la terapia biologica, come i farmaci Humir (Adalimumab), Remicade (Infliximab).
Nei casi più gravi è ammesso l'uso di farmaci corticosteroidi (Prednisolone, Metilprednisolone, Idrocortisone). I preparativi sono emessi sotto forma di contagocce rettali, supposte, compresse.

Come curare la colite cronica dell'intestino: farmaci e rimedi popolari

Nel ritmo della vita di oggi, spesso non riesce a seguire la qualità e la regolarità della propria dieta. Questo provoca i principali problemi nello stomaco, i reclami sulle sensazioni dolorose diventano più frequenti.

La colite cronica dell'intestino è una malattia associata alla comparsa di processi infiammatori negli strati dell'intestino crasso. Sempre accompagnato da una violazione delle funzioni di motore e secrezione. Questo problema è più influenzato da persone che hanno precedentemente avuto disturbi digestivi.

Cause di colite cronica

Ci sono varie cause di colite cronica, tra cui i gastroenterologi sono in primo luogo una violazione della dieta e della dieta.

Le cause secondarie di colite intestinale cronica seguono:

  1. Dysbacteriosis e dysbiosis intestinale, compreso, provocato da uso improprio di preparazioni antibatteriche;
  2. Conseguenze e complicanze delle infezioni intestinali (salmonellosi, dissenteria, colera, colite virale, influenza intestinale e altri);
  3. Carenza secretoria ed enzimatica sullo sfondo di pancreatite cronica, colecistite e gastrite;
  4. Penetrazione prolungata di sostanze tossiche e tossiche nel tratto digestivo, che può avere un effetto negativo sulla mucosa del colon (arsenico, acido acetico, piombo, manganese, mercurio).

I pazienti di età compresa tra 30 e 45 anni sono spesso diagnosticati con forme primarie di gastrite cronica alimentare. La causa principale della patologia è una dieta scorretta, una carenza di cellulosa e oligoelementi nella dieta. L'uso di cibi raffinati e sgrassati come cibo provoca uno stato doloroso, in cui le cellule della mucosa smettono di produrre muco. C'è un ritardo nelle feci che portano all'infiammazione catarrale primaria.

Un'altra causa di colite cronica nei bambini e negli adulti è l'allergia alimentare, che può essere associata a galattosemia e intolleranza al glutine. Identificare questa patologia è possibile solo con l'aiuto di test speciali. La consultazione dell'allergologo è necessaria.

Nelle donne, la colite intestinale cronica può svilupparsi a causa del digiuno regolare al fine di ridurre il peso corporeo. Un grande pericolo è causato dai clisteri e dall'uso di lassativi, inclusa l'origine vegetale. Molti componenti dei prodotti per la perdita di peso provocano danni irreparabili alla mucosa del colon, paralizzando il suo normale lavoro secretorio.

Classificazione della malattia

Nella pratica medica, la classificazione della colite cronica aiuta a determinare correttamente la tattica del trattamento, valutare la prognosi della malattia, possibili conseguenze e complicanze.

Il fattore eziologico (causativo) della colite è:

  • infettivo - a causa di infezione intestinale;
  • alimentare - sullo sfondo della malnutrizione;
  • allergico - a causa di un organismo allergico;
  • intossicazione - a causa di avvelenamento;
  • radiazione - dopo esposizione a radiazioni ionizzanti;
  • congenito - a causa di anomalie congenite dello sviluppo del colon.

Secondo la caratteristica patomorfologica (la struttura della parete intestinale):

  • colite catarrale cronica - infiammazione della mucosa intestinale;
  • colite atrofica cronica - assottigliamento della mucosa, violazione della funzione delle ghiandole secretorie;
  • colite erosiva cronica - difetti della mucosa inclini a sanguinamento;
  • colite ulcerosa cronica - ulcere mucose, che portano a sanguinamento intestinale.

Per caratteristiche funzionali:

  • colite spastica cronica - causa una tendenza alla diarrea;
  • colite cronica atonica - piange per la tendenza alla stitichezza.

Secondo le statistiche, alla ricezione di un gastroenterologo nel 40% dei pazienti con diagnosi di una forma cronica della malattia.

sintomi

Al fine di valutare appieno la gravità della malattia per il corpo e capire cos'è la colite cronica, è necessario comprendere il quadro generale dei suoi sintomi.

  1. Il più delle volte, la malattia è accompagnata da sensazioni di dolore addominale opaco, dolorante o crampo localizzate nelle sue regioni inferiori e laterali e che potrebbero non avere una sede specifica. Il dolore si intensifica, di solito dopo aver mangiato, o prima della defecazione. A volte dopo questo, per un breve periodo di tempo, si indebolisce, specialmente se i gas si sono spenti o è stato inserito un clistere.
  2. I sintomi della malattia sono accompagnati da disturbi dispeptici, c'è una mancanza di appetito, la comparsa di eruttazione e nausea, una sensazione di amarezza in bocca. A lunghi periodi della malattia, è stata osservata una diminuzione del peso corporeo.
  3. I pazienti spesso soffrono di flatulenza causata da disturbi alimentari. Il sintomo principale è una violazione delle feci, accompagnata da diarrea (può diventare frequente fino a 15 volte al giorno), o viceversa, la comparsa di stitichezza. Questi stati possono alternarsi. Reclami di pazienti arrivano per la presenza di sensazioni di svuotamento incompleto. Nelle feci c'è del muco. Possibili falsi desideri, sono accompagnati dalla fuga di gas, dall'assegnazione di piccoli grumi di feci e dal muco che contiene le vene del sangue.

Le persone con colite cronica nel complesso possono sentirsi abbastanza soddisfacenti, ma con un decorso grave della malattia, possono comparire sintomi di malessere, debolezza e disabilità.

effetti

Le complicanze possono causare solo colite ulcerosa. Le conseguenze possono essere:

  • infezione del sangue o diffusione di infezioni ad altri organi;
  • sanguinamento nell'intestino - questo indica una colite cronica ulcerosa;
  • comparsa di una neoplasia oncologica;
  • cancrena delle aree intaccate dell'intestino e del colon. Allo stesso tempo, le persone soffrono di bassa pressione sanguigna, debolezza e febbre alta;
  • perforazione dell'ulcera, che spesso causa la peritonite. I sintomi della colite cronica in questo caso saranno espressi in una forte gonfiore e tensione dei muscoli addominali, freddo accompagnato da febbre alta, la placca sulla lingua e debolezza del corpo.

diagnostica

Al fine di determinare come trattare la forma cronica di colite, è necessario stabilire esattamente la diagnosi, la gravità e la forma della malattia. A tale scopo, gli specialisti eseguono i seguenti tipi di studi diagnostici:

  • Analisi generale e biochimica del sangue.
  • Esame coprologico
  • Radiografia dell'intestino crasso.
  • Ergography.
  • Colonscopia.
  • Sigmoidoscopia.
  • Anoscopia.

Solo dopo un'attenta diagnosi sulla base dei risultati ottenuti, della storia raccolta e del quadro clinico generale, lo specialista sarà in grado di prescrivere il trattamento ottimale che sarà più appropriato ed efficace per il paziente in un caso particolare.

Come trattare?

Il trattamento terapeutico della forma cronica di colite è suddiviso nelle seguenti fasi:

  1. Soppressione dei segni di esacerbazione.
  2. Terapia di supporto nel periodo di remissione della malattia.

Con l'esacerbazione della colite cronica, il trattamento in ospedale è semplicemente necessario. I primi giorni si consiglia il digiuno, dopo che il paziente è stato trasferito a un numero di dieta 4.

L'assunzione di cibo dovrebbe essere frequente, i prodotti sono completamente schiacciati. Dalla dieta escludere completamente piatti taglienti e salate, marinate, prodotti di farina, prodotti affumicati e carni grasse, latticini, cereali a base di frumento e orzo, verdure e frutta fresca, soda e dolci.

medicazione

È anche aiutato dal trattamento medico, che viene applicato anche nella fase di remissione:

  • Stimolanti della peristalsi intestinale (Dokuzat);
  • Lassativi salini (bisacodile, magnesia solfato).
  • Preparati di azione lassativa di origine vegetale (Senadé).
  • Agenti spasmolitici (Papaverina cloridrato, No-shpa, Duspatalina).
  • Preparati enzimatici per migliorare la digestione (Creonte 10000, Mezim).
  • Adsorbenti per la rimozione di sostanze tossiche dal corpo (carbone attivo, Smecta e Neosmectite).
  • Acido nicotinico e vitamine del gruppo B per accelerare il rinnovamento dei tessuti danneggiati.
  • Preparati di azione antinfiammatoria e antimicrobica (Loperamide, Furozolidon, Tetraciclina, Enterofuril).
  • Agenti del cologogo nella patologia della colecisti e una carenza nel sistema digestivo degli acidi biliari (Holosas, Hofitol, Allochol).

Prendere i farmaci è consigliato solo dopo aver consultato un medico.

Terapie non farmacologiche

In caso di colite cronica, è indicato il trattamento di sanatorio. I migliori resort per la terapia dell'apparato digerente sono giustamente considerati i sanatori di Pyatigorsk, Essentuki, Kislovodsk. Loro, oltre a ricevere acque minerali, usano bagni, lavano intestino, trattamento con microclima arricchito con sostanze biologiche attive.

I medici-gastroenterologi raccomandano corsi di procedure fisioterapeutiche (magnetoterapia, applicazioni di fango, agopuntura). Per sollecitare l'intervento fatto ricorso a indicazioni urgenti nel flusso complicato di colite cronica.

Dalle ricette popolari sono mostrati:

  • Da infiammazione - brodi di salvia, menta, erba di San Giovanni, cumino.
  • Ortica, motherwort e menta aiutano ad aumentare la produzione di gas.
  • Per alleviare gli spasmi nell'intestino, i microtasti sono consigliati con un decotto di camomilla, la calendula.
  • Con la colite ulcerosa, l'olio di olivello spinoso è mostrato in micro-clistere durante la notte.

Tutti i metodi ausiliari richiedono molto tempo, sono condotti da corsi con interruzioni. È meglio consultare un medico in anticipo.

Dieta per la colite cronica

La dieta per la colite cronica dell'intestino si chiama "tavola medica numero 4". Implica l'assunzione di cibo frazionario (piccole porzioni) - fino a 7 volte al giorno.

  • uova;
  • cottura;
  • orzo, orzo, porridge di miglio;
  • prodotti affumicati, cibo in scatola;
  • pesce di mare oleoso;
  • carne di maiale, manzo;
  • panna acida, latte;
  • caffè forte, tè, bevande gassate.

Con la colite cronica puoi mangiare cibi come:

  • pollo bollito, coniglio, vitello;
  • cagliata non acida;
  • cracker bianchi;
  • pesce di fiume magro bollito o cotto a vapore;
  • porridge liquido sull'acqua;
  • brodo vegetale;
  • kissels, brodo di un dogrose, non tè verde forte.

Il principio principale dell'alimentazione nella colite cronica: l'esclusione di alimenti e alimenti che causano irritazione meccanica e chimica della mucosa intestinale.

prevenzione

Per evitare complicazioni e gravi problemi di salute, è necessario un trattamento tempestivo e misure preventive:

  • mantenere uno stile di vita sano;
  • uso di oggetti personali per la casa;
  • rigoroso rispetto della dieta prevista, rispetto della dieta;
  • mangiare tempestivamente (non si può ignorare la colazione);
  • osservanza delle regole elementari dell'igiene (lavaggio, lavarsi le mani);
  • Esclusione del consumo di acqua grezza e lavaggio accurato di frutta e verdura prima del consumo;
  • medici in visita, esame fisico regolare con un dentista, medico di famiglia, gastroenterologo.

È molto importante conoscere e capire come trattare la colite cronica, ma la cosa più basilare è non farsi coinvolgere dall'auto-medicazione, ma ricorrere comunque all'aiuto di specialisti qualificati. Non evitare il ricovero in una fase grave e la manifestazione acuta della malattia. In condizioni di stato stazionario, il sollievo e una salute migliore arrivano molto più velocemente che a casa.

Cos'è la colite cronica: segni, complicanze, diagnosi e trattamento, prevenzione

La colite cronica dell'intestino si verifica quando la mucosa del colon e del retto viene sottoposta a un processo infiammatorio. Lo stato proctologico si forma spesso a causa di una violazione della dieta e si sviluppa in persone di età compresa tra 30 e 40 anni.

Oltre il 48% degli adulti soffre di questa patologia.

Tra le malattie gastrointestinali, la colite intestinale cronica, i cui sintomi e il cui trattamento è determinato sulla base della penetrazione dell'infezione che la causa, viene data in primo luogo.

Questa condizione dovrebbe essere trattata in tempo. Evitare in modo sicuro le conseguenze negative aiuterà le informazioni su come la patologia.

Cause della malattia e fattori di rischio

Cos'è la colite cronica? Questa malattia proctologica dell'apparato digerente è considerata una delle più comuni. La patologia proctologica si manifesta con la formazione di infiammazione delle mucose, delle membrane sottomucose e muscolari del colon, accompagnata da una violazione del suo funzionamento.

La colite cronica si forma per i seguenti motivi:

  • l'emergere di allergie a determinati cibi;
  • uso a lungo termine di farmaci che distruggono la microflora intestinale, tali farmaci includono farmaci antibatterici e lassativi;
  • la condizione si forma come complicazione delle infezioni intestinali (influenza intestinale, salmonellosi, dissenteria);
  • abuso di prodotti grassi, speziati, affumicati e farinacei;
  • intossicazione del corpo;
  • trauma e intervento chirurgico sugli organi addominali;
  • carenza secretoria ed enzimatica contro uno sfondo di gastrite, colecistite, pancreatite;
  • atonia intestinale;
  • esposizione ad alte dosi di radiazioni ionizzanti;
  • anomalie congenite dello sviluppo intestinale;
  • predisposizione genetica allo sviluppo della malattia.

Il gruppo di rischio comprende pazienti i cui genitori sono malati di colite cronica. La malattia si sviluppa in una persona di qualsiasi razza, ma è più comune nei caucasici. Secondo la Mayo Clinic, hanno una migliore possibilità di sviluppare una condizione proctologica rispetto alla maggior parte degli altri gruppi.

Alcuni studi indicano un possibile collegamento tra l'uso di isotretinoina (Akkatein, Amnestye, Clarves, Sotre) e patologia proctologica di natura ulcerosa.

La malattia del colon ha diverse forme di sviluppo, il cui verificarsi può verificarsi per vari motivi. Il tipo spastico di patologia provoca squilibri ormonali, problemi con il movimento intestinale, consumo eccessivo di bevande alcoliche.

La forma ulcerosa non specifica della malattia provoca patologie infettive, processi autoimmuni e formazioni maligne.

L'esacerbazione della colite cronica del colon sigmoideo inizia come conseguenza di fattori quali lo stress, la difesa immunitaria debole, la scarsa nutrizione, la mancanza di vitamine e sostanze nutritive.

Quadro clinico e forme

La prevalenza di questa condizione può essere totale e segmentale. Una patologia totale significa che tutte le parti del colon sono interessate. Vista segmentale significa coinvolgimento nel processo patologico di una sola parte specifica dell'intestino.

La patologia proctologica ha diversi tipi di sviluppo. La malattia è l'ulcera spastica e non specifica.

Viene riconosciuto anche il tipo non ulcera della malattia. Questo tipo di patologia proctologica è caratterizzata da dolori parossistici opachi, scoppianti, nell'addome inferiore. La colite cronica non ulcerosa si manifesta con brontolio, trasfusione nell'addome.

I pazienti spesso si lamentano di gonfiore e voglia di defecare. La colite cronica non ulcerosa ha una caratteristica distintiva di altre forme di malattia - il dolore inizia a passare dopo l'applicazione di calore nella regione addominale. I pazienti si lamentano di un disturbo delle feci, è liquido con una miscela di muco.

La colite cronica non ulcerosa è accompagnata da uno svuotamento incompleto dell'intestino. Spesso le vittime visitano la toilette, tuttavia viene rilasciata solo una piccola quantità di feci.

Come si manifesta l'aspetto spastico?

La forma ulcerosa spastica della malattia è accompagnata da una ridotta funzione motoria dell'intestino e dalla motilità dell'intestino crasso. Questa forma è caratterizzata dalla comparsa di dolore parossistico nell'addome, spesso i pazienti indicano uno spasmo. Questo sintomo passa dopo che l'intestino è stato svuotato.

Molto spesso, il dolore si verifica dopo il risveglio e il mangiare. Lei non si preoccupa di dormire.

Sintomi di colite cronica di un tipo spastico:

  • costipazione, atto di defecazione è inferiore a tre volte in 7 giorni;
  • diarrea (diarrea e stitichezza alternate);
  • nel ventre si sente un brontolio;
  • la vescica è nota a causa della maggiore formazione di gas.

Effettuando la diagnosi, il medico rileverà il rossore delle pareti dell'intestino crasso, si gonfieranno. In presenza di colite spastica, i sintomi sopra citati infastidiscono il paziente per più di 3 mesi, nel qual caso viene diagnosticata dal medico.

Clinica di tipo non specifico

Il tipo più grave di patologia è la colite cronica ulcerosa, i cui sintomi e trattamento dovrebbero essere ben noti. Questa condizione è caratterizzata dalla comparsa di diarrea frequente o di una feci molli con una miscela di sangue, pus o muco.

In un tipo cronico di condizione del tipo peptico del paziente, il dolore acuto nell'addome, la sindrome da intossicazione è disturbato. Il dolore è localizzato nel quadrante inferiore sinistro dell'addome. Ha un carattere angusto, diventa più forte dopo aver mangiato.

Il decorso cronico della malattia indica un periodo di remissione ed esacerbazione. Durante la remissione dei sintomi, il paziente si sente bene. Quando la colite peggiora, compaiono i sintomi. La clinica per la patologia proctologica è acuta.

Sintomi di colite ulcerosa cronica:

  • condizione febbrile;
  • debolezza generale;
  • l'aspetto del dolore alle articolazioni;
  • eruttazione;
  • nausea;
  • può pugnalare l'addome;
  • sapore amaro in bocca;
  • il paziente perde improvvisamente il peso, particolarmente quando la colite cronica peggiora;
  • c'è una diminuzione dell'appetito.

La colite dell'intestino può causare la formazione di lesioni sistemiche, ad esempio amiloidosi, pericardite, vasculite o sindromi ipercoagulabili.

Il tipo ulceroso di malattia proctologica causa violazioni della cute e del grasso sottocutaneo, delle mucose della bocca, della tiroide, del fegato, dei reni.

Colite cronica: che cos'è?

In questo articolo descriveremo la colite cronica, discuteremo la classificazione, le cause, i segni clinici, i metodi di diagnosi e il trattamento della malattia. A causa di queste informazioni, è possibile prevenire o sospettare una malattia in una fase iniziale di sviluppo, per consultare un medico in modo tempestivo.

Classificazione della malattia

Nella pratica medica, la classificazione della colite cronica aiuta a determinare correttamente la tattica del trattamento, valutare la prognosi della malattia, possibili conseguenze e complicanze.

Secondo il fattore eziologico (causativo), la colite accade:

  • infettivo - a causa di infezione intestinale;
  • alimentare - sullo sfondo della malnutrizione;
  • allergico - a causa di un organismo allergico;
  • intossicazione - a causa di avvelenamento;
  • radiazione - dopo esposizione a radiazioni ionizzanti;
  • congenito - a causa di anomalie congenite dello sviluppo del colon.

Secondo il pathomorfological (la struttura della parete intestinale):

  • colite catarrale cronica - infiammazione della mucosa intestinale;
  • colite atrofica cronica - assottigliamento della mucosa, violazione della funzione delle ghiandole secretorie;
  • colite erosiva cronica - difetti della mucosa inclini a sanguinamento;
  • colite ulcerosa cronica - ulcere mucose, che portano a sanguinamento intestinale.


Per caratteristiche funzionali:

  • colite spastica cronica - causa una tendenza alla diarrea;
  • colite cronica atonica - piange per la tendenza alla stitichezza.

Secondo le statistiche, alla ricezione di un gastroenterologo nel 40% dei pazienti con diagnosi di una forma cronica della malattia.

Perché si sviluppa la colite cronica?

Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa in un contesto di interruzione prolungata della dieta e della dieta. Le cause alimentari contribuiscono allo sviluppo dell'infiammazione cronica nella parete dell'intestino crasso, interrompono la funzione secretoria e la peristalsi, aumentano il rischio di infezioni intestinali e disbiosi.

La malnutrizione porta a un'interruzione della funzione delle parti superiori del tubo digerente (stomaco, fegato, pancreas, intestino tenue), che successivamente porta alla colite.

Cause di colite cronica:

  • malnutrizione - abuso di grassi, cibi piccanti, prodotti a base di farina, alcool;
  • un pasto raro - 1-2 volte al giorno, per lo più alla sera;
  • intossicazione - rischi professionali, avvelenamento con arsenico, mercurio, medicinali;
  • allergie alimentari - intolleranza alimentare;
  • esposizione alle radiazioni - alte dosi di radiazioni ionizzanti;
  • malformazioni congenite dell'intestino - accorciamento e allungamento dell'intestino crasso, diverticoli, restringimento del lume intestinale;

Fattori avversi: fumare, bere alcolici, mangiare uno stress cronico, causare esacerbazione di colite cronica e aggravare il decorso della malattia.

Caratteristiche cliniche

La forma cronica della malattia è caratterizzata da un andamento ondulatorio - i periodi di benessere (remissione) sono seguiti da un peggioramento della condizione (esacerbazione). Durante la remissione, la condizione generale non si rompe, l'intestino funziona normalmente. A volte i pazienti notano un peggioramento dell'appetito, perdita di peso, gonfiore.

I segni clinici della malattia compaiono durante il periodo di esacerbazione. La colite cronica sinistra è più spesso associata a danno sigmoideo, lato destro - con infiammazione del cieco.

  • gonfiore dovuto alla maggiore formazione di gas nell'intestino crasso (flatulenza);
  • brontolio, una sensazione di trasfusione nell'intestino 1,5-2 ore dopo aver mangiato;
  • dolore acuto o crampi all'addome dopo aver mangiato o durante la defecazione;
  • la sindrome del dolore si verifica nelle parti inferiori e laterali dell'addome, a volte senza una chiara localizzazione;
  • violazione delle feci (stitichezza, diarrea, stitichezza alternate a diarrea);
  • falsi desideri per la defecazione;
  • sensazione di svuotamento incompleto del retto;
  • masse fecali "grumi", una mescolanza di muco, una vena di sangue;
  • odore fetido di feci;
  • aumento della temperatura a 37.2-37, 7 gradi con una forma infettiva della malattia;
  • eruzione cutanea;
  • deterioramento dell'appetito, debolezza, perdita di peso, disabilità.

Nella colite infettiva, la forma cronica è preceduta da un decorso acuto della malattia: diarrea 3-15 volte al giorno, nausea, vomito, dolori addominali crampi. In alcuni casi, l'infezione intestinale ha un decorso cancellato con manifestazioni cliniche minori e spesso rimane inosservata.

I segni della colite cronica intestinale aumentano gradualmente e, in assenza di trattamento, interrompono la funzione di evacuazione dell'intestino crasso, che porta all'intossicazione del corpo da parte dei vitelli.

diagnostica

All'inizio il dottore trova reclami, cause possibili di una patologia, stima una condizione del paziente. Lo specialista esegue un esame fisico: palpa (si sente) e percula (nastri) lo stomaco, determina la presenza di una placca sulla lingua e l'eruzione cutanea. Sulla base di un esame obiettivo, viene fatta una diagnosi preliminare.

  1. Analisi generale del sangue e delle urine.
  2. Biochimica del sangue.
  3. Analisi delle feci - coprogram.
  4. Irrigoscopia - Radiografia dell'intestino crasso con materiale di contrasto.
  5. La colonscopia è un esame endoscopico dell'intestino crasso.
  6. La recto-manoscopia è un esame endoscopico del retto.
  7. Ultrasuoni degli organi della cavità addominale.
  8. FGDS - esame endoscopico dello stomaco e del duodeno.

Dopo l'esame diagnostico, viene prescritta una terapia.

Tattiche terapeutiche

Il trattamento della colite cronica intestinale deve essere iniziato alle prime manifestazioni della malattia. La terapia tempestiva previene lo sviluppo di complicazioni e il verificarsi di cambiamenti irreversibili. Come trattare la colite cronica dell'intestino, dice il medico, le cui raccomandazioni devono essere rigorosamente osservate. Le corrette tattiche terapeutiche aiuteranno a raggiungere la remissione a lungo termine e migliorare la salute generale.

Per il recupero nel periodo di esacerbazione della malattia, viene effettuato il trattamento farmacologico della colite cronica. Il paziente è ricoverato in ospedale - gastroenterologia o terapia in assenza di un reparto di profilo in ospedale. Il trattamento inizia con la nomina di alimentazione dietetica. Senza la nutrizione terapeutica, la terapia conservativa non sarà abbastanza efficace.

Trattamento conservativo:

  • farmaci antimicrobici e antibatterici in forma infettiva (Loperamide, Furazolidone, Tetraciclina);
  • probiotici per il ripristino della microflora intestinale (Bifikol, Acipol, Bifidumbacterin);
  • antispastici per eliminare spasmi e sindrome del dolore (Duspatalina, No-sppa, Papaverina cloridrato);
  • colagogo significa con concomitante disturbo della funzione secretoria del fegato (Allochol, Hofitol, sciroppo di cinorrodi);
  • enzimi con concomitante disturbo della funzione secretoria del pancreas e dell'intestino tenue (Panzinorm, Mezim, Creonte);
  • astringenti per colite con diarrea (interno - decotto di frutti di ciliegia, coni di ontano, rizomi di cinquefoil, clisteri - con camomilla e protargol);
  • preparati per eliminare la flatulenza (carbone attivo, espumizan, smecta, infuso di menta piperita);
  • terapia vitaminica per migliorare la cicatrizzazione dei tessuti della parete intestinale (acido nicotinico, vitamine B, Biomax, Vitrum).


Per il trattamento della colite cronica con costipazione nominare farmaci lassativi: Dokuzat, Sennade, Bisakodil. Consiglia la ginnastica curativa, un massaggio dell'addome, clisteri terapeutici per stimolare la peristalsi dell'intestino.

Ora vi diremo che cosa trattare la colite cronica nell'intestino a casa e se è possibile curare la colite cronica con i rimedi popolari. Quando la malattia peggiora, è necessario consultare un medico per prescrivere farmaci. Dopo aver terminato il corso del trattamento e ottenuto la remissione, puoi usare rimedi popolari.

Le ricette di medicina alternativa sono utilizzate per prevenire le malattie e prevenire l'esacerbazione. Con sintomi pronunciati di colite cronica, il trattamento con i rimedi popolari non sarà abbastanza efficace.

La terapia popolare è il trattamento della colite cronica con le erbe.

Ricetta # 1

Per costipazione, viene utilizzata l'infusione di coni di ontano. Un cucchiaio della materia prima frantumata versare un bicchiere di acqua bollente, insistere per 3 ore, filtrare con un colino. Bevi un decotto di mezzo bicchiere prima dei pasti tre volte al giorno. Il corso del trattamento è di 12-14 giorni.

Ricetta # 2

Con il meteorismo viene prescritta un'infusione di salvia. Un cucchiaio di foglie secche tritate versare 2 tazze di acqua bollente, insistono 40 minuti, filtrare attraverso un setaccio. Prendi il brodo su un cucchiaio tre volte al giorno. Il corso del trattamento è di 20-30 giorni.

Ricetta # 3

Quando si raccomanda la diarrea usare il succo di piantaggine. Le foglie fresche sciacquare, tritare finemente e spremere il succo. Mescolare il liquido con una pari quantità di miele, scaldare la composizione a bagnomaria per 20 minuti. Prendi la medicina due volte al giorno in un cucchiaino, riponila in frigorifero in un barattolo con un coperchio ben chiuso. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni.

Prima di utilizzare le ricette popolari, è necessario consultare un medico.

Dieta per la colite cronica

La dieta per la colite cronica dell'intestino si chiama "tavola medica numero 4". Implica l'assunzione di cibo frazionario (piccole porzioni) - fino a 7 volte al giorno. Il principio dell'alimentazione nella colite cronica: l'esclusione di alimenti e alimenti che causano irritazione meccanica e chimica della mucosa intestinale. Maggiori informazioni sulla dieta per la colite cronica →

  • pesce di fiume magro bollito o cotto a vapore;
  • porridge liquido sull'acqua;
  • brodo vegetale;
  • pollo bollito, coniglio, vitello;
  • cagliata non acida;
  • cracker bianchi;
  • kissels, brodo di un dogrose, non tè verde forte.

Non comprende:

  • pesce di mare oleoso;
  • carne di maiale, manzo;
  • panna acida, latte;
  • uova;
  • cottura;
  • orzo, orzo, porridge di miglio;
  • prodotti affumicati, cibo in scatola;
  • caffè forte, tè, bevande gassate.

Complicazioni e conseguenze

Con un lungo decorso della malattia con esacerbazioni frequenti, la forma lieve della colite catarrale si trasforma in una lesione più grave - erosiva e ulcerosa della mucosa dell'intestino crasso.

La colite atrofica interrompe il processo di digestione del cibo, atonico - promuove la ritenzione di feci e intossicazione del corpo, spastico - porta a diarrea, compromissione dell'assorbimento di sostanze nutritive. Eruzioni e ulcere causano sanguinamento, sviluppo di anemia e moltiplicazione della microflora patogena nella cavità luminale.

  • sanguinamento intestinale;
  • perforazione della parete intestinale, peritonite;
  • formazione di pietre fecali, ostruzione intestinale;
  • cancro al colon;
  • intossicazione cronica del corpo.

I sintomi di esacerbazione della colite cronica e il trattamento dovrebbero essere sotto la supervisione di un medico per prevenire la progressione della malattia e lo sviluppo di complicanze.

prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di colite, è necessario seguire la corretta dieta e dieta. Rivolgersi immediatamente a un medico in caso di disturbi del tratto gastrointestinale, eseguire un ciclo completo di terapia. Dovresti smettere di fumare e abusare di bevande alcoliche.

La colite cronica con una corretta alimentazione e un regolare esame preventivo presso il medico raramente porta ad un peggioramento e allo sviluppo di complicanze. La remissione a lungo termine contribuisce al normale funzionamento del tratto digestivo e ad un buono stato generale di salute.

Colite dell'intestino - cause, tipi, sintomi e trattamento negli adulti, dieta, prevenzione

La colite è un'infezione infiammatoria intestinale di una eziologia infettiva, tossica, autoimmune o altro stabilita. I principali segni delle malattie sono dolore e disturbi digestivi, motore e secrezione, la maggior parte dei pazienti ha dispepsia. I sintomi e il trattamento appropriato della colite dell'intestino negli adulti sono determinati dalla causa del suo sviluppo e aspetto.

Perché questa malattia si sviluppa e che cosa è, considereremo più in dettaglio in questo articolo. Forniremo anche raccomandazioni su come mantenere la giusta dieta, che è una delle fasi importanti della terapia.

Cos'è la colite?

La colite dell'intestino è un'infiammazione dell'intestino crasso, manifestata a seguito di lesioni intestinali. Nella maggior parte dei casi, la sua forma cronica si sviluppa, così come la colite ulcerosa non specifica di eziologia poco chiara, con la mucosa intestinale che diventa soggetta alle ulcerazioni.

I batteri più semplici entrano nella mucosa del colon e lo danneggiano. L'inizio del processo infiammatorio porta alla comparsa di sintomi. Il muro del colon si gonfia contraendosi in modo improprio. Contemporaneamente, inizia la secrezione di muco e compaiono sintomi sfavorevoli. Appare:

  • dolori traumatici o spasmodici,
  • aumento della gasazione,
  • una violazione delle feci,
  • tenesmo,
  • debolezza generale del corpo.

motivi

Prima di trattare la colite, è necessario identificare la causa della sua insorgenza, altrimenti il ​​trattamento diventa inutile: la causa rimane - la malattia rimarrà.

Ci sono diversi fattori, il cui impatto può portare alla comparsa di una malattia come la colite dell'intestino:

  • infezione intestinale;
  • interruzione dell'intestino dovuta all'uso di farmaci di alcuni gruppi (neurolettici, lincomicina, lassativi);
  • ischemia intestinale;
  • disturbi alimentari (eccesso di farina, piccante, abuso di alcool);
  • gozzo;
  • allergia alimentare;
  • invasioni elmintiche;
  • avvelenamento con metalli pesanti (arsenico, piombo);
  • predisposizione ereditaria
  • Inoltre, il motivo può essere l'uso ingiustificato e troppo frequente di clisteri per il trattamento e la purificazione, l'assunzione incontrollata di lassativi.

Il più delle volte, l'insorgenza della colite, è influenzata da diversi fattori eziologici che portano all'infiammazione nell'intestino crasso, quindi è una questione di colite combinata.

classificazione

La malattia è classificata secondo diversi segni. A seconda del flusso, sono:

  • Colite acuta - i sintomi della patologia appaiono bruscamente, fortemente pronunciati.
  • Colite cronica dell'intestino - la malattia si sviluppa lentamente, i suoi segni sono spesso imbrattati, sono difficili da differenziare da altre malattie gastroenterologiche. Le cause sono: malattie infettive (dissenteria - shigella e salmonella), esposizione a sostanze tossiche, medicinali, ecc.

Ci sono i seguenti tipi di colite:

Colite ulcerosa dell'intestino

La colite ulcerosa è una delle forme gravi della malattia, che è causata dalla comparsa di lesioni nella mucosa dell'intestino crasso. La manifestazione principale sono i cambiamenti distruttivi nel guscio dell'organo. Per cinque o più anni, si raccomanda un esame periodico per rilevare il cancro del colon in una fase precoce.

Colite ulcerosa non specifica

Il cuore dello sviluppo della colite è una grave reazione infiammatoria a livello intestinale, che inizia a causa di un malfunzionamento del sistema immunitario e porta a danni significativi ai tessuti. Segni caratteristici: dolore all'addome, più spesso a sinistra, diminuzione dopo la defecazione. Le violazioni sono necrotiche. I medici consigliano di escludere dalla dieta quegli alimenti che sono allergeni alimentari. Questo aiuta ad alleviare le condizioni del paziente.

erosivo

La colite erosiva è un'infiammazione del guscio gastrico adiacente al duodeno, che è accompagnata dalla comparsa di molte ulcere sulla superficie del duodeno adiacente allo stomaco.

Colite catarrale

È una varietà, o più precisamente, una delle fasi dell'infiammazione che ha inizio nella mucosa dell'intestino crasso. Il processo infiammatorio che scorre spesso porta al fatto che le pareti intestinali iniziano a diventare rosse e si gonfiano. Il suo lume si restringe leggermente. Per questo motivo, spesso ci sono diverse dimensioni del crack. L'infiammazione può coprire sia le singole aree del colon che la sua intera superficie.

diffondere

Quasi sempre non è una forma indipendente della malattia, da questa fase, un'altra colite farà il suo debutto, che si manifesterà in seguito.

Colite spastica

Sconvolge la funzione motoria dell'intestino - la peristalsi. Di conseguenza, ci sono disturbi delle feci (spesso costipazione) e sintomi dolorosi gravi (leggi più in dettaglio).

Colite atrofica dell'intestino

La colite atrofica è un processo infiammatorio che si verifica nell'intestino crasso, a causa del quale le pareti dell'intestino si esauriscono.

  • Infettivo - l'emergere di questo tipo di malattia è causato dall'attività vitale di batteri e parassiti intestinali, che possono entrare nel corpo se l'elaborazione degli alimenti è insufficiente, bevendo acqua contaminata.
  • Medicinale è un altro tipo di colite causata dall'uso di un numero di antibiotici e lassativi per un lungo periodo di tempo. Tali farmaci hanno un effetto negativo sulla microflora intestinale.
  • Radiazioni dovute agli effetti delle radiazioni o malattie da radiazioni.
  • L'ischemia è un'infiammazione del tratto gastrointestinale causata dal danno ai vasi sanguigni, che non porta alla necrosi tissutale. Varie malattie e processi patologici portano ad una diminuzione del flusso sanguigno nella mucosa e all'ischemia cronica del colon.

Su come accade la colite dipende direttamente dallo schema del suo trattamento. Vengono utilizzati metodi individuali per ogni tipo e forma di flusso.

I sintomi della colite negli adulti

La colite dell'intestino negli adulti ha una massa di sintomi, che sono molto caratteristici:

  • Disagio e dolore nell'addome inferiore. Tali manifestazioni accompagnano la colite intestinale nel 90% dei casi. L'aggravamento del dolore si nota dopo le procedure terapeutiche, l'assunzione di cibo e l'impatto di fattori meccanici (agitazione nel trasporto, corsa, camminata, ecc.).
  • Stitichezza o diarrea, a volte si nota la loro alternanza;
  • Molti pazienti manifestano anche flatulenza, pesantezza nell'addome, gonfiore.
  • Tenesmo è un falso impulso a defecare, accompagnando sensazioni dolorose. In questa sedia può essere assente.
  • Rilevazione nelle feci di liquidi, muco, vene di sangue, nei casi gravi - pus.
  • Debolezza del corpo, associata a una violazione dell'assorbimento di varie sostanze o dell'attività di microrganismi patogeni.

I sintomi della malattia peggiorano durante le esacerbazioni e quasi scompaiono durante la remissione.

Le sensazioni dolorose nella colite dell'intestino crasso sono doloranti o opache. Di tanto in tanto il paziente si lamenta di dolori improvvisi. In alcuni pazienti, il dolore può essere smussato, costante e "diffuso" in tutto l'addome. Poi diventa più forte, diventa angusto e localizzato nella cavità addominale inferiore: a sinistra o sopra il pube. L'attacco può essere accompagnato dall'apparizione di una voglia di defecare o dalla fuga di gas.

L'infiammazione della mucosa del colon può colpire entrambe le singole parti dell'intestino crasso e diffondersi in tutti i suoi reparti. Il grado di danno può variare da lieve infiammazione, che provoca spasmi dolorosi minori e turbolenza nell'addome, a pronunciati cambiamenti ulcerosi. La colite può essere complicata dall'infiammazione dell'intestino tenue o dello stomaco.

  • eruzioni cutanee,
  • sete
  • bocca secca,
  • violazione della regolarità della defecazione.
  • aumento della temperatura corporea (massimo a 38,1),
  • dolore crampi e malessere generale.

I desideri per la defecazione si verificano 4-6 volte al giorno, soprattutto di notte.

  • pallore della pelle,
  • respirazione irregolare,
  • i dolori all'addome sono forti, i crampi.

Sintomi di colite acuta

Nel decorso acuto della malattia negli adulti, si osservano i seguenti sintomi:

  • dolore eccessivo nell'addome inferiore, a volte il dolore può depositarsi nella regione epigastrica;
  • può essere osservata flatulenza e gasazione attiva;
  • al momento della pulizia dell'intestino, il paziente può avere un significativo disagio e la voglia di andare in bagno può essere molto dolorosa;
  • nelle masse fecali, puoi vedere tracce di sangue;
  • spesso il paziente ha la diarrea;
  • la condizione generale del paziente è caratterizzata da una maggiore stanchezza, il peso corporeo può iniziare a diminuire;
  • in alcuni casi, c'è una mancanza di appetito, dopo aver mangiato, appare la nausea.

I sintomi della colite cronica

Le manifestazioni della forma cronica della malattia includono:

  • flatulenza;
  • costipazione spastica;
  • falsi desideri di defecazione, accompagnati da flatulenza;
  • dolore debole durante lo sforzo fisico, di regola, sono causati dalla colite ischemica;
  • dolore doloroso e angosciante, che copre l'intero basso addome, irradiandosi in alcuni casi all'ipocondrio sinistro;
  • mal di testa e nausea.

Consultare il proprio medico se si dispone di diarrea con sangue o muco o se si ha un forte dolore addominale, soprattutto se associato a febbre alta.

complicazioni

Le seguenti malattie possono diventare complicazioni della colite:

  • se l'infezione è grave, possono verificarsi disidratazione e avvelenamento;
  • con lesioni ulcerative - perdita di sangue acuta e anemia;
  • con la colite cronica, una diminuzione della qualità della vita (avvelenamento cronico dell'organismo, nonché tutte le sue possibili conseguenze);
  • forme croniche di colite sono un fattore di rischio per il cancro, mentre la colite può manifestarsi direttamente nei tumori.

diagnostica

Le misure diagnostiche iniziano nello studio del medico. L'esame inizia con l'interrogatorio di un paziente per i reclami. Il medico scopre la loro natura, forza, durata. Determina quali malattie il paziente ha sofferto prima (anamnesi).

Per diagnosticare la "colite", i medici prestano attenzione ai seguenti sintomi:

  • sgabello instabile (diarrea, stitichezza, sostituzione della diarrea con costipazione)
  • dolore di natura diversa
  • principalmente nell'addome inferiore
  • spesso c'è un rutto
  • nausea
  • sapore amaro
  • debolezza generale
  • mal di testa
  • diminuzione di efficienza
  • deterioramento del sonno.

La fase iniziale prevede anche l'esame del paziente e il metodo di palpazione per determinare l'esatta localizzazione del dolore. Successivamente, vengono assegnati metodi diagnostici di laboratorio e strumentali.

Metodi di esame di laboratorio:

  1. Un esame del sangue generale indica la presenza di alterazioni infiammatorie nel corpo e anemia (un aumento del numero di leucociti, uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra, una diminuzione del numero di globuli rossi);
  2. L'analisi generale delle urine indica la disidratazione (aumento del peso specifico, impurità delle proteine);
  3. L'analisi biochimica delle urine mostra il grado di disidratazione, la perdita di elettroliti nel sangue, indica la presenza di infiammazione.

Metodi strumentali per la diagnosi di colite:

  • sigmoidoscopia: viene eseguito l'esame dell'intestino (fino a 30 cm), per questo scopo viene introdotto un rettoscopio attraverso l'ano, un dispositivo endoscopico speciale;
  • Irrigoscopia - esame degli intestini con l'aiuto di una radiografia, prima della procedura l'intestino è riempito con mezzo di contrasto;
  • colonscopia - viene eseguita sullo stesso principio della sigmoidoscopia, tuttavia l'intestino viene esaminato fino a un metro di lunghezza.

La diagnosi deve essere necessariamente stabilita dal medico dopo esami a lungo termine che rivelano lo stato della mucosa intestinale, il tono e l'elasticità delle sue pareti.

Trattamento della colite dell'intestino

Durante esacerbazione di colite cronica o acuta negli adulti, il trattamento deve essere effettuato in un ospedale di reparto proctologia se si scopre la natura infettiva di colite, i reparti specializzati degli ospedali infettivi.

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci e una dieta rigorosa. Il trattamento farmacologico della colite dell'intestino negli adulti comporta la somministrazione di farmaci nei seguenti gruppi:

  1. "No-shpa" (l'analogo domestico è "Drotaverin"). È usato per alleviare gli spasmi. Questo farmaco aiuterà a soffocare i sintomi fino a quando i medici diranno esattamente cosa trattare l'infiammazione dell'intestino.
  2. Se l'infiammazione nella colite del colon è causata da una flora patogena, vengono utilizzati diversi tipi di agenti antibatterici per ridurre la sua attività e sopprimerla. Il trattamento eziologico per le elmintie consiste nel condurre una terapia antielmintica, la disbiosi viene trattata con probiotici.
  3. La terapia patogenetica consiste nella nomina di una bevanda abbondante di acque minerali alcaline. Nei casi più gravi sono prescritte infusioni endovenose di soluzione salina, reosorbilattico e altre soluzioni saline.

Nel trattamento della colite acuta dell'intestino dalle medicine, si usa una volta un lassativo di sale. Per trattare la forma infettiva, i farmaci solforati sono usati in combinazione con antibiotici. Aiuta i farmaci sintomatici, la papaverina - con forti dolori.

Con lo sviluppo della colite cronica, si raccomanda al paziente di avere un follow-up regolare con un check-up regolare dello specialista e tutti i test necessari. Il paziente per evitare la recidiva di esacerbazione dovrebbe normalizzare il cibo, evitare lo stress e carichi pesanti.

Si raccomanda l'uso di farmaci volti a migliorare l'immunità (estratto di aloe), riducendo l'infiammazione (supposte solfonamidiche), riducendo i sintomi del dolore (spasmaton). Necessariamente uso della terapia vitaminica.

Per il riconoscimento della colite, nonché per prescrivere farmaci e metodi di trattamento, è necessario consultare un gastroenterologo o un proctologo che determinerà la soluzione ottimale in ciascun caso.

fisioterapia

La fisioterapia nella colite è causata dall'orientamento patogenetico dell'effetto del corrispondente fattore fisico ed è finalizzata a migliorare il meccanismo di evacuazione motorio e le funzioni secretorie del colon. Per questo scopo, oltre che con l'obiettivo di eliminare i sintomi pericolosi, i seguenti metodi di fisioterapia sono forniti nei moderni centri di trattamento e profilassi:

  • irradiazione ultravioletta degli effetti locali;
  • elettroforesi con uso di droghe (papaverina, drotaverina);
  • UHF;
  • applicazioni della paraffina ad alcune aree dell'addome;
  • applicazioni di fango;
  • terapia magnetica.

operazione

  • Colite ulcerosa - un'operazione per rimuovere ulcere e neoplasie è indicata solo quando tutte le misure di terapia conservativa non hanno avuto successo. Interventi operativi per la colite ulcerosa sono necessari solo il 10% dei pazienti. Il metodo chirurgico può essere radicale.
  • Colite ischemica - una tecnica chirurgica usata nel caso di coaguli di sangue nell'aorta addominale e le sue diramazioni, che influenza direttamente lo sviluppo e la progressione del processo patologico nell'intestino crasso.

Dieta nella colite

La chiave per il recupero rapido del paziente è la conformità con la dieta. Lo scopo principale di regolare la dieta e l'aderenza a un menu speciale per la colite del colon è quello di ridurre il carico sugli organi dell'apparato digerente.

  1. Dieta nella colite dell'intestino dovrebbe consistere solo dei prodotti consentiti.
  2. I pasti dovrebbero essere frequenti (circa 6 volte al giorno), ma piccoli.
  3. I piatti non dovrebbero essere caldi o freddi.
  4. È meglio mangiare cibi bolliti e asciugati. Inoltre, il consumo di calorie è limitato, il giorno non dovrebbe essere superiore a 2000 kcal.
  5. Durante un periodo acuto della malattia, si può mangiare solo cibo liquido, semi-liquido o ben strofinato, mentre i prodotti sono più cotti per una coppia o per bollirli correttamente.

Dieta nella colite dell'intestino ha il diritto di nominare solo un medico dopo la conferma della diagnosi in laboratorio. Anche le persone che soffrono della forma cronica della malattia, non è consigliabile usarlo senza consultare il medico.

Alimenti consentiti in colite di intestini:

  • cracker di pane bianco, biscotti, biscotti;
  • brodi scremati e diluiti, zuppe con cereali bolliti o verdure tritate (patate, zucchine);
  • varietà a basso contenuto di grassi di carne e pollame e piatti da loro (pollo al vapore con riso, polpette di carne): vitello, manzo, coniglio, pollo senza pelle;
  • Pesce di varietà a basso contenuto di grassi, bollito o al vapore, cotto al forno;
  • porridge bollito sull'acqua (grano saraceno, riso, farina d'avena);
  • uova sotto forma di omelette proteiche o bollite;
  • verdure: patate, zucchine, cavolfiori, zucca, carote sotto forma di purè di patate, soufflé, casseruole o bollite;
  • mele cotte, sotto forma di purè di patate, senza buccia e rosso, brodi di crespino, ribes nero, mela cotogna; pere, banane;
  • burro in piccola quantità;
  • ricotta a basso contenuto di grassi e panna acida non acida;
  • i formaggi sono miti e non salati;
  • foglie di alloro, vanillina, cannella, aneto e prezzemolo;
  • cioccolato, tè forte, caffè, succhi diluiti (esclusi albicocca, uva e susina);
  • marmellata, pastiglia;
  • gelatina, gelatina.

Tutti i piatti dovrebbero essere bolliti, cotti al vapore o al forno, ma senza crosta dura. Inoltre, il cibo viene servito sfregato o frantumato. Quindi, l'intestino riesce a dividere gli alimenti in nutrienti che vengono assorbiti nel sangue - questo è ottenuto agitando meccanicamente.

Prodotti che non possono essere mangiati durante la malattia:

  • cibo salato, affumicato, speziato, sottaceto, eventuali salsicce e sottaceti;
  • verdure e frutta senza elaborazione aggiuntiva;
  • prodotti da forno e vari prodotti dolciari;
  • grano, orzo perlato e anche legumi;
  • Cioccolato, gelato e tutti i tipi di creme;
  • bevande gassate, così come tè o caffè forte (in presenza di stitichezza).